SOLOPESCARA.COM FA USO DI COOKIE TECNICI PER GARANTIRE UN MIGLIORE USO DEL SITO.

Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy estesa

 

 le previsioni del tempo per i prossimi 4 giorni inserisce solopescara.com come pagina iniziale aggiungi solopescara.com ai preferiti email info@solopescara.com    -

Solopescara.com - Campionato Calcio

  Menu Almanacco Solopescara

Almanacco - Solopescara.com


COMPETIZIONI
Campionati:
Coppa Italia:
Tornei/Coppe Internazionali:
 
PARTITE
Partite Campionato:
Partite Coppa Italia:
Partite Tornei e Coppe Internazionali:
Partite Amichevoli:
Tutte Stagionali:
Avversari
     
CALCIATORI
Rose Calciatori:
Calciatori:
Calciatori Stranieri:
 
DIRIGENTI - COLLABORATORI - STAFF TECNICO
Presidenti:
Allenatori:
Vari - Staff
 
 
Almanacco Home Statistiche Almanacco Home Solopescara

 

 

Dettagli Giocatore - Archivio Dati Solopescara.com


Cognome: Blasi 

Nome: Manuele

classe: 1980 

Nazione:

Stagione: 2012-2013  Categoria: Serie A

Ruolo: Centrocampista     Presenze: 12     Reti: 0

 

Stagioni nel Pescara Calcio

Stagione Cognome Nome Pres Reti
2012-2013 Blasi Manuele 12 0

 

Dettagli:

 

Cresciuto nelle giovanili della Roma, nel 1998 viene ceduto in prestito al Lecce in Serie B. In Salento colleziona 12 presenze, e a fine stagione rientra alla Roma dove viene impiegato saltuariamente dal neotecnico giallorosso Fabio Capello, scendendo in campo in sole 5 occasioni in campionato.
Esordisce in Serie A il 22 gennaio 2000 nella gara Roma-Piacenza (2-1).
Nell'estate del 2000 viene ceduto in prestito al Perugia nell'ambito dell'operazione che portò Hidetoshi Nakata in giallorosso. Nella stagione successiva la società umbra acquisirà l'intero cartellino del giocatore, che resta in biancorosso per tre stagioni, tutte giocate in Serie A. L'allora allenatore Serse Cosmi gli cambiò ruolo schierandolo davanti alla difesa, perché inizialmente si presentò come esterno destro del 4-4-2.
Nel 2003 è acquistato dalla Juventus che lo gira in prestito per un anno al Parma, dove, in seguito ad un controllo antidoping risalente alla gara del 14 settembre contro il Perugia, risulta positivo al nandrolone e quindi viene prima sospeso in via cautelare e poi squalificato per sei mesi, precisamente dal 17 ottobre 2003 al 17 marzo 2004, pena poi scontata di un mese in appello.
A fine stagione rientra alla Juventus dove ritrova Fabio Capello. Vi resta per le due stagioni in cui la Juventus termina il campionato al primo posto, ma, a causa dello scandalo "Calciopoli", il primo scudetto viene revocato ed il secondo non assegnato.
Nella prima stagione si gioca il posto da titolare con Alessio Tacchinardi e Stephen Appiah: schierato di fianco ad Emerson, in quell'anno colleziona 27 presenze in campionato. Nel 2005-2006, invece, è impiegato saltuariamente, complice anche l'arrivo di Patrick Vieira, ma il suo problema viene risolto da Capello che lo "inventa" terzino destro. La migliore partita giocata in questo ruolo è stata quella contro il Bruges in Champions League; quando poi Gianluca Zambrotta viene spostato dalla corsia sinistra a quella di destra per dar spazio a Giorgio Chiellini che ad inizio carriera era proprio terzino sinistro, Blasi torna ad essere una riserva, giocando solo 13 volte in campionato.
Con la maglia bianconera conquista la Nazionale maggiore.
Nell'estate 2006 la Juventus, investita dalla vicenda Calciopoli che la porterà in Serie B, lo cede in prestito con diritto di riscatto alla Fiorentina. Il 22 ottobre 2006, nel corso della partita Fiorentina-Reggina (3-0), segna il suo primo (e finora unico) gol in Serie A dopo 139 presenze totali nella massima serie. Al termine della stagione la società viola sceglie di non riscattare il cartellino giocatore.
Nell'estate 2007 torna quindi alla Juventus, neopromossa in Serie A, e nella seconda metà di agosto passa in compartecipazione al Napoli. Nel primo anno in maglia partenopea Blasi gioca una delle migliori stagioni della sua carriera. L'allora allenatore degli azzurri Edoardo Reja lo schierava da mediano destro[4] e successivamente lo ha definito il giocatore più importante della mia gestione.
A dicembre viene deferito dalla FIGC per non aver pagato il proprio procuratore Davide Lippi.
Il 22 maggio 2008 il Napoli riscatta per 2,5 milioni di euro l'altra metà del cartellino del giocatore, che diventa al 100% della squadra partenopea.
Il 31 agosto 2009, a stagione già iniziata e una presenza alle spalle con gli azzurri in Coppa Italia (Napoli-Salernitana 3-0, non era invece stato convocato per le prime due giornate del nuovo campionato), si trasferisce al Palermo in prestito con diritto di riscatto.
Esordisce in maglia rosanero nella prima partita utile dopo il suo acquisto, ovvero la terza giornata di campionato, Palermo-Bari (1-1).
Per tutta la stagione viene considerato una riserva, sia da Walter Zenga prima che da Delio Rossi dopo, giocando in totale 14 partite in campionato di cui 4 da titolare (una per tutti i novanta i minuti) e dieci volte da subentrante dalla panchina, ed una in Coppa Italia 2009-2010, per un totale di 15 presenze stagionali.
Finita la stagione, si aggrega al Milan per disputare una tournée negli Stati Uniti d'America da fine maggio ad inizio giugno, integrandosi piuttosto bene nei meccanismi di gioco dei milanisti. Scaduti i termini del prestito al Palermo, ritorna al Napoli. Subentrato a partita iniziata nelle due sfide di play-off di Europa League contro gli svedesi dell'IF Elfsborg e partito titolare alla prima giornata di campionato in Fiorentina-Napoli (1-1), eccezion fatta per la nona giornata Brescia-Napoli (0-1) non viene più schierato in campo fino al 18 gennaio 2011, giocando titolare l'ottavo di finale di Coppa Italia vinto per 2-1 sul Bologna.Saranno queste le sue uniche presenze stagionali.
Il 1º luglio 2011 passa a titolo definitivo al Parma, dove aveva già militato nella stagione 2003-2004, nell'ambito dell'operazione che porta Blerim Džemaili al Napoli. Nella prima parte della stagione 2011-2012 colleziona con la maglia gialloblu 5 presenze in campionato, tutte a partita in corso, e una in Coppa Italia.
Il 25 gennaio 2012 passa al Lecce a titolo definitivo, tornando a vestire la maglia salentina dopo 13 anni e ritrovando Serse Cosmi, suo allenatore ai tempi del Perugia. Nell'ambito della stessa operazione di mercato, il difensore Stefano Ferrario si trasferisce al Parma con la formula del prestito con diritto di riscatto della compartecipazione] Il secondo esordio con la maglia salentina arriva il 29 gennaio in Lecce-Inter (1-0) della 20ª giornata di campionato.
A fine stagione rimane svincolato.
Il 7 agosto 2012 viene ingaggiato dal Pescara,neopromosso in Serie A, firmando un contratto di durata annuale. Esordisce con i biancazzurri nella 7a di andata in Pescara - Lazio 0-3.

Dopo aver giocato per un lungo periodo con le nazionali giovanili, a 24 anni ha esordito in Nazionale sotto la direzione di Marcello Lippi, in Islanda-Italia (2-0) del 18 agosto 2004, la prima partita del tecnico di Viareggio sulla panchina azzurra. Ha collezionato in totale 8 presenze.

STAGIONE SQUADRA SERIE PRESENZE GOAL
1997-1998 A.S. ROMA A 0 -
1998-1999 U.S. LECCE B 12 -
1999-2000 A.S. ROMA A 5 -
2000-2001 PERUGIA CALCIO A 20 -
2001-2002 PERUGIA CALCIO A 26 -
2002-2003 PERUGIA CALCIO A 30 -
2003-2004 F.C. PARMA B 12 -
2004-2005 F.C. JUVENTUS A 27 -
2005-2006 F.C. JUVENTUS A 13 -
2006-2007 A.C.F. FIORENTINA A 31 1
2007-2008 S.S.C. NAPOLI A 27 -
2008-2009 S.S.C. NAPOLI A 32 -
2009-2010 U.S. PALERMO A 13 -
2010-2011 S.S.C. NAPOLI A 2 -
2011-2012 F.C. PARMA A 6 -
01/2012 U.S. LECCE A 16 -
2012-2013 PESCARA CALCIO A 3 -

 

Aggiornato al: 09/10/2012

Dettagli visualizzati: 398 volte  - Stampa - Torna alla lista dei Giocatori

Torna alla Pagina Principale

 



Powered by www.solopescara.com

SOLOPESCARA.COM NON E' UNA TESTATA GIORNALISTICA E NON E' IN ALCUN MODO COLLEGATO ALLA PESCARA CALCIO.
Loghi e marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li posta, tutto il resto è di www.solopescara.com
Contatti: info@solopescara.com, fabio@solopescara.com, max@solopescara.com 
E' assolutamente esclusa da questo sito, per le sue stesse finalità, qualsiasi forma di attività pubblicitaria diretta o indiretta.

Questo sito non offre alcun servizio commerciale e non effettua vendita di oggetti e/o prodotti direttamente o indirettamente. Il materiale esposto (biglietti, figurine, maglie etc etc) è a puro scopo illustrativo e non è in alcun modo in vendita!. Il loghi e i banner diversi da solopescara.com se presenti sono esclusivamente per scambio link e comunque senza alcun corrispettivo economico.

E' e rimane del tutto gratuita la lettura agli utenti ai soli fini culturali/cognitivi dell'intero contenuto del sito stesso, mentre è fatto espresso divieto di riproduzione per fini commerciali.

Prima di consultare il sito e utilizzare servizi è fatto obbligo a tutti di leggere le note legali e le condizioni di utilizzo di solopescara.com Questo portale è on line dal settembre 2001 - NU SEM NU E QUAND PASSEM NU LA GEND DIC:<< ESSE QUISS LI PISCARIS>>