SOLOPESCARA.COM FA USO DI COOKIE TECNICI PER GARANTIRE UN MIGLIORE USO DEL SITO.

Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy estesa

 

le previsioni del tempo per i prossimi 4 giorni inserisce solopescara.com come pagina iniziale aggiungi solopescara.com ai preferiti email info@solopescara.com    -

Solopescara.com

Mappa del Sito -> Pagina
 
Pescara Calcio Storia - Stagione 1962 1963
  PHOTO GALLERY
  I TIFOSI DEL PESCARA
 
  PHOTO GALLERY
  LA CITTA' DI PESCARA

 

Nell’estate del 1962 la società passa di mano da Sabatino Di Properzio ad Antonio Sacco.
I Pescara, privo  del gioiellino Bruno Pace (ceduto da Di Properzio al Bologna per otto milioni di lire, ultima operazione dell’ex patron) e con un nuovo direttore generale, l’ex arbitro Luigi Gemini conferma l’allenatore, Nardino Costagliola.
Il Pescara è in serie C con poche risorse finanfiarie e con un’unica promozione prevista (il primo posto), le speranze di salire in B sono praticamente nulle.

Nel girone C del campionato 1962-63, il Pescara gioca con Akragas, Ascoli, Avellino, Bisceglie, Chieti, Crotone, L’Aquila, Lecce, Marsala, Potenza, Reggina, Salernitana, Siracusa, Taranto, Tevere Roma, Trani e Trapani.
La formazione tipo vede Di Censo, Pieri, Magni, Nobili, Lo Buono, Conio, Fabbris, Cerri, Raccuglia, Temellin e Zucchinali, oltre ai primi calci di Claudio Tobia, soprannominato “Topone”, futuro talento sul campo e, successivamente, in panchina.
L'allenatore Costagliola riesce ad inculcare un gioco davvero brillante ed i biancazzurri iniziano ben presto a respirare l’aria frizzante della vetta della classifica.
Tra i biancazzurri gioca titolare Mario Pieri (ex Sampdoria) che grazie a Costagliola diventa il primo "libero" della storia biancazzurra.
I tifosi, da sempre molto critici, dimostrano di apprezzare il dinamismo del presidente Sacco e del suo staff, che si rivelano, strada facendo, più ambiziosi e maggiormente propensi ad investire rispetto alla vecchia proprietà.

I buoni risultati in campionato si interrompono pero' tra l’inverno e l’inizio della primavera. Il Pescara si stacca dal vertice della graduatoria, pur continuando a giocare bene inanellando una lunga serie di pareggi intervallati da sconfitte.

Dopo il successo con il Taranto (gol di Cerri su rigore) giunta in Febbraio, la vittoria torna soltanto nel Maggio del 1963 all'Adriatico contro l'Akragas (autorete di Mora al 12imo) e il Pescara finisce il campionato con un onorevole quarto posto a pari merito con la Salernitana. Vince il Potenza che guadagna la serie B.
Per il Pescara 38 punti con 34 gare. 13 vinte 12 pareggiate 9 sconfitte. 36 gol fatti e 38 quelli subiti.

La speranza dei tifosi comunque è viva e per quanto possibile si riaccende: essi vedono la possibilità di raggiungere quella sospirata serie B che manca da circa quattordici anni.
Il presidente, nonostante le richieste di aiuto avanzate ai vari imprenditori locali siano cadute nel vuoto, decide di ritoccare la rosa e di affidarla ad un allenatore ritenuto più esperto, richiamando Piacentini.

 

 

Visualizzato: 4516 volte

ID: 61

Stampa questa Pagina

Torna alla Home Page

Indietro - Pagina Precedente



Contenuti Correlati

Knowledge Base - Chi Siamo [vedi]
Nell'ormai lontana estate del 2001 navigando qua e la nella grande rete, ci accorgemmo che erano poc
Knowledge Base - Ringraziamenti [vedi]
Solopescara.com ringrazia tutti quelli che in qualsiasi modo hanno contribuito e continuano a farlo
Knowledge Base - Note Legali - Condizioni Generali di Utilizzo del Portale [vedi]
Uso del sito - Norme Generali di Utilizzo Solopescara.com è un sito amatoriale, non può pertanto co
Nuova pagina 1

               


Powered by www.solopescara.com

SOLOPESCARA.COM NON E' UNA TESTATA GIORNALISTICA E NON E' IN ALCUN MODO COLLEGATO ALLA PESCARA CALCIO.
Loghi e marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li posta, tutto il resto è di www.solopescara.com
Contatti: info@solopescara.com, fabio@solopescara.com, max@solopescara.com 
E' assolutamente esclusa da questo sito, per le sue stesse finalità, qualsiasi forma di attività pubblicitaria diretta o indiretta.

Questo sito non offre alcun servizio commerciale e non effettua vendita di oggetti e/o prodotti direttamente o indirettamente. Il materiale esposto (biglietti, figurine, maglie etc etc) è a puro scopo illustrativo e non è in alcun modo in vendita!. Il loghi e i banner diversi da solopescara.com se presenti sono esclusivamente per scambio link e comunque senza alcun corrispettivo economico.

E' e rimane del tutto gratuita la lettura agli utenti ai soli fini culturali/cognitivi dell'intero contenuto del sito stesso, mentre è fatto espresso divieto di riproduzione per fini commerciali.

Prima di consultare il sito e utilizzare servizi è fatto obbligo a tutti di leggere le note legali e le condizioni di utilizzo di solopescara.com Questo portale è on line dal settembre 2001 - NU SEM NU E QUAND PASSEM NU LA GEND DIC:<< ESSE QUISS LI PISCARIS>>