SOLOPESCARA.COM FA USO DI COOKIE TECNICI PER GARANTIRE UN MIGLIORE USO DEL SITO.

Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy estesa

 

le previsioni del tempo per i prossimi 4 giorni inserisce solopescara.com come pagina iniziale aggiungi solopescara.com ai preferiti email info@solopescara.com    -

Solopescara.com

Mappa del Sito -> Pagina
 
Pescara Calcio Storia - Stagione 1938 1939
  PHOTO GALLERY
  I TIFOSI DEL PESCARA
 
  PHOTO GALLERY
  LA CITTA' DI PESCARA

 

Alla serie C, a cui partecipavano ben 105 squadre, divise in vari gironi in base alla geografia del Paese. Il Pescara venne inserito nel girone G della serie C e la guida tecnica della squadra passò da De Amicis a Pietro Piselli. Salernitano di nascita, “mister” di numerose squadre dalla A alla C, compresa la Lazio nel 1929 – ’30, Piselli era ritenuto dalle grandi prime firme dei quotidiani sportivi dell’epoca un grande maestro di calcio. Fu, infatti, il primo in Italia ad adottare il “Sistema”, che oggi potremmo definire una sorta di 3 – 2 – 2 - 3, ovvero una difesa formata da tre uomini, un centrocampo a quattro (due mediani, capaci di ripiegare nel pacchetto arretrato se pressati dagli avversari, e due mezzali maggiormente propense al gioco offensivo) e tre attaccanti. Grazie al “Sistema”, il calcio iniziava a modernizzarsi e passava dal cosiddetto “kick and run”, ovvero “calcia e corri” o “palla lunga e pedalare” che dir si voglia (squadre spaccate in due con i lunghi lanci dei difensori pronti ad essere raccolti da centrocampisti ed attaccanti che si catapultavano in avanti), al “carpet football”, ossia il calcio sul tappeto, fatto di tanto possesso palla e passaggi rasoterra, ove il centrocampo diventava il cuore dello sviluppo della manovra ed i ruoli dei vari giocatori cominciavano ad assomigliare a quelli di oggi.

In quella stagione avversari del Delfino furono le rivali regionali L’Aquila (sonora sconfitta degli adriatici 4 – 0 in uno dei due derby) e Sime Popoli, oltre a Foggia, Manfredonia, Cagliari, Savoia Torre Annunziata, Bagnolese (società di Bagnoli, presso Napoli), Rieti (battuto addirittura 7 – 1 dal Pescara) e alla Mater Roma, in cui figuravano campioni del calibro di Bernardini, Celestini e Preti, e che sconfisse di un solo goal di scarto i valorosi biancoazzurri in uno spettacolare 4 – 3 al leggendario campo “Testaccio” della Capitale. Questa la formazione tipo del Pescara di allora: Fabiani, Mincarelli, De Angelis, D’Albenzio, La Porta, Brandimarte, Lucchini, D’Incecco, Mariani, Carta, Guarnieri.

Al termine delle venti gare della stagione, il Delfino si classificò ottavo, ottenendo 17 punti (allora la vittoria valeva 2 punti). Primo posto per la Mater Roma, mentre le altre due abruzzesi del girone, Sime Popoli e L’Aquila, arrivarono davanti al Delfino. Un campionato comunque positivo, seguito sempre da un caloroso pubblico, capace di apprezzare gli sforzi sul campo degli atleti e l’impegno economico del presidente Vetta, sempre generoso ad investire per la sua amata squadra.

NOTE:

STAGIONE 1938-39 -  Si gioca il torneo di Serie C a otto Gironi con Girone finale(le squadre abruzzesi sono: Aquila, Simaz Popoli, Pescara e Teramo)


 

Visualizzato: 5040 volte

ID: 37

Stampa questa Pagina

Torna alla Home Page

Indietro - Pagina Precedente



Contenuti Correlati

Knowledge Base - Chi Siamo [vedi]
Nell'ormai lontana estate del 2001 navigando qua e la nella grande rete, ci accorgemmo che erano poc
Knowledge Base - Ringraziamenti [vedi]
Solopescara.com ringrazia tutti quelli che in qualsiasi modo hanno contribuito e continuano a farlo
Knowledge Base - Note Legali - Condizioni Generali di Utilizzo del Portale [vedi]
Uso del sito - Norme Generali di Utilizzo Solopescara.com è un sito amatoriale, non può pertanto co
Nuova pagina 1

               


Powered by www.solopescara.com

SOLOPESCARA.COM NON E' UNA TESTATA GIORNALISTICA E NON E' IN ALCUN MODO COLLEGATO ALLA PESCARA CALCIO.
Loghi e marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li posta, tutto il resto è di www.solopescara.com
Contatti: info@solopescara.com, fabio@solopescara.com, max@solopescara.com 
E' assolutamente esclusa da questo sito, per le sue stesse finalità, qualsiasi forma di attività pubblicitaria diretta o indiretta.

Questo sito non offre alcun servizio commerciale e non effettua vendita di oggetti e/o prodotti direttamente o indirettamente. Il materiale esposto (biglietti, figurine, maglie etc etc) è a puro scopo illustrativo e non è in alcun modo in vendita!. Il loghi e i banner diversi da solopescara.com se presenti sono esclusivamente per scambio link e comunque senza alcun corrispettivo economico.

E' e rimane del tutto gratuita la lettura agli utenti ai soli fini culturali/cognitivi dell'intero contenuto del sito stesso, mentre è fatto espresso divieto di riproduzione per fini commerciali.

Prima di consultare il sito e utilizzare servizi è fatto obbligo a tutti di leggere le note legali e le condizioni di utilizzo di solopescara.com Questo portale è on line dal settembre 2001 - NU SEM NU E QUAND PASSEM NU LA GEND DIC:<< ESSE QUISS LI PISCARIS>>