SOLOPESCARA.COM FA USO DI COOKIE TECNICI PER GARANTIRE UN MIGLIORE USO DEL SITO.

Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy estesa

 

le previsioni del tempo per i prossimi 4 giorni inserisce solopescara.com come pagina iniziale aggiungi solopescara.com ai preferiti email info@solopescara.com    -

Solopescara.com

Mappa del Sito -> Pagina
 
Archivio News - Anno 2012 - 2o sem
  PHOTO GALLERY
  I TIFOSI DEL PESCARA
 
  PHOTO GALLERY
  LA CITTA' DI PESCARA

 

31/12/2012  SOLOPESCARA.COM

BUON 2013 BIANCAZZURRO

Solopescara.com augura a tutti i tifosi del Pescara un felice ultimo dell'anno, ma soprattutto un radioso 2013 con la speranza che, almeno sportivamente parlando, possa essere come il 2012.
 
30/12/2012  SOLOPESCARA.COM

ULTIME NEWS E PILLOLE DI CALCIOMERCATO

Oggi ultimo allenamento del 2012 per i biancazzurri al Vestina: riscaldamento e possessi palla tattici hanno caratterizzato la seduta di questa mattina. Non si sono allenati Cosic, Berardocco, Lulli e Brugman. Primo allenamento per il difensore argentino Bianchi Arce. Per la comitiva biancazzurra ripresa degli allenamenti martedì 1 gennaio 2013 alle 16. Intanto, secondo indiscrezioni riportate sul sito CALCIONEWS24, Marvus Celik diventa un nodo da sciogliere. Dopo il gol fondamentale contro il Catania, il calciatore avrebbe manifestato la volontà di lasciare il Pescara. La società si sarebbe quindi messa in moto per incontrere il giocatore per parlare del suo futuro e capire le sue intenzioni. Ma le ultime notizie non riguardano soltanto Celik. Quintero sarebbe finito nel mirino dell'Udunese che con un intreccio con la Juventus potrebbe portare via il piccolo colombiano via dall'Adriatico. Kozak da sempre nel mirino dei dirigenti pescaresi è destinato a rimanere un sogno. Kozak è desiderato da diversi club ma soprattutto dopo la cessione di Rocchi Lotito difficilmente si priverà dell'attaccante. Sembra chiudersi anche la pista che portava al centrocampista Gaetano D'Agostino. L'ex azzurro, oggi al Siena, sembra essere diventato un punto fermo del nuovo tecnico Iachini che quindi non lo lascerà partire facilmente. Rimarrebbero secondo quanto dichiarato da Sebastiani a Tuttomercatoweb il centrocampista slovacco Kucka (del Genoa) e lo juventino Padoin.
 
30/12/2012  SOLOPESCARA.COM

BERGODI SU SKY SPORT 24

Cristiano Bergodi, allenatore del Pescara, ha parlato ai microfoni di Sky Sport 24 dei progressi della squadra abruzzese da quando è approdato sulla panchina del Delfino al posto di Giovanni Stroppa, inizialmente concentrandosi sul mercato e sul nuovo arrivo Arce: "L'ho trovato bene anche se affaticato. Per il resto prenderemo almeno un giocatore per reparto per aumentare il nostro potenziale in modo da fare bene nel girone di ritorno. Sono più che convinto della salvezza. Già con questo gruppo abbiamo fatto bene in partite difficili in partite come contro il Catania, contro cui abbiamo vinto. Nel girone di ritorno entreremo in maggiore sintonia con i giocatori. Dovremo soffrire, ma ce la giocheremo fino alla fine con tutti. Forse è stato uno dei più bei Natali che ho passato da quando alleno, ma il merito è di tutti. A volte fatico a contenere la gioia, ma serve anche da stimolo al gruppo per provare gioia tutti insieme. Togni? Quando sono arrivato era un po' ai margini, poi ho cominciato ad utilizzarlo. Nutre molta dedizione alla causa e si sacrifica molto per i compagni. Tutti devono dimostrare di essere utili per raggiungere il nostro obiettivo. Fiorentina? Il campionato è stato da subito terrificante però ho molta fiducia nei ragazzi e nei loro mezzi. Possiamo fare bene contro chiuque, non necessariamente solo negli scontri diretti".
 
29/12/2012  SOLOPESCARA.COM

TANTI NOMI DAL MERCATO, MA LA SOCIETA' NON PUO' SBAGLIARE

La squadra è tornata ad allenarsi e nella seduta del pomeriggio ci sarà anche il neo acquisto, il difensore argentino Bianchi Arce. Da giorni è iniziata la consueta telenovela sul calciomercato dove ai biancazzurri sono stati accostati almeno una ventina di calciatori quali, Immobile, Kozak, Budan, Nico Lopez, Barreto, Rocchi, D'Agostino, Donadel, Seferovic, Ardemagni, Brighi, Olivera, Kurtic, Kucka, Meggiorini, Musacci, Di Gennaro, Della Rocca, etc, e volendo potremo continuare... probabile che alcuni di loro indosseranno la nostra maglia, così come sarà certo che gli “specialisti di mercato” poi rivendicheranno di esser stati i primi a dare l'indiscrezione, dimenticando che se si fanno ogni giorno decine di nomi di calciatori sul mercato, inevitabilmente qualcuno lo si indovinerà per forza di cose... A noi non interessa tutto ciò, da tifosi ci auguriamo solo che la società stavolta non commetta gli errori di questa estate. Speriamo quindi che a mister Bergodi vengano dati calciatori rispettando queste due condizioni che per noi sono indispensabili, ovvero: 1) che gli acquisti vengano fatti immediatamente 2) che siano giocatori pronti alla serie A e quindi non siano scommesse né dal punto di vista tecnico, né da quello fisico Questo perchè dopo la doppia trasferta di Firenze e Milano (dove non è scontato però tornare a mani vuote, ma anzi è d'obbligo provarci), giocheremo le successive 7-8 gare contro le dirette concorrenti e quindi ci giocheremo una bella fetta di serie A. Solo così facendo avremo grosse chances di salvarci, altrimenti sarà davvero dura. La palla ora passa alla società e da come si muoverà capiremo le loro intenzioni su come intendono proseguire la seconda parte della stagione.
 
28/12/2012  SOLOPESCARA.COM

ANTICIPI E POSTICIPI: IL PESCARA CON INTER, ATALANTA E LAZIO

ANTICIPI E POSTICIPI SERIE A TIM 19ª giornata andata Sabato 5 gennaio 2013 ore 18.00 CATANIA – TORINO ore 20.45 LAZIO – CAGLIARI Domenica 6 gennaio 2013 ore 12.30 UDINESE – INTER ore 20.45 NAPOLI – ROMA 1ª giornata ritorno Sabato 12 gennaio 2013 ore 18.00 BOLOGNA – CHIEVO ore 20.45 INTER – PESCARA Domenica 13 gennaio 2013 ore 12.30 TORINO – SIENA ore 20.45 SAMPDORIA – MILAN 2ª giornata ritorno Sabato 19 gennaio 2013 ore 18.00 PALERMO – LAZIO o GENOA – CATANIA (§) ore 20.45 JUVENTUS – UDINESE o MILAN – BOLOGNA (§) Domenica 20 gennaio 2013 ore 12.30 FIORENTINA – NAPOLI ore 20.45 ROMA – INTER 3ª giornata ritorno Sabato 26 gennaio 2013 ore 18.00 LAZIO – CHIEVO o CATANIA – FIORENTINA (§) ore 20.45 JUVENTUS – GENOA o ATALANTA – MILAN (§) Domenica 27 gennaio 2013 ore 12.30 BOLOGNA – ROMA ore 20.45 INTER – TORINO 4ª giornata ritorno Venerdì 1 febbraio 2013 ore 20.45 ROMA – CAGLIARI (°) Sabato 2 febbraio 2013 ore 18.00 TORINO – SAMPDORIA ore 20.45 NAPOLI – CATANIA Domenica 3 febbraio 2013 ore 12.30 CHIEVO – JUVENTUS ore 20.45 MILAN – UDINESE 5ª giornata ritorno Sabato 9 febbraio 2013 ore 18.00 JUVENTUS – FIORENTINA (*) ore 20.45 LAZIO – NAPOLI Domenica 10 febbraio 2013 ore 12.30 PARMA – GENOA ore 20.45 INTER – CHIEVO 6ª giornata ritorno Venerdì 15 febbraio 2013 ore 20.45 MILAN – PARMA (*) Sabato 16 febbraio 2013 ore 18.00 CHIEVO – PALERMO ore 20.45 ROMA – JUVENTUS Domenica 17 febbraio 2013 ore 20.45 FIORENTINA – INTER Lunedì 18 febbraio 2013 ore 20.45 SIENA – LAZIO 7ª giornata ritorno Sabato 23 febbraio 2013 ore 20.45 PALERMO – GENOA Domenica 24 febbraio 2013 ore 12.30 SAMPDORIA – CHIEVO ore 20.45 INTER – MILAN Lunedì 25 febbraio 2013 ore 19.00 UDINESE – NAPOLI ore 21.00 LAZIO – PESCARA (°°) 8ª giornata ritorno Venerdì 1 marzo 2013 ore 20.45 NAPOLI – JUVENTUS (*) Sabato 2 marzo 2013 ore 20.45 MILAN – LAZIO Domenica 3 marzo 2013 ore 12.30 TORINO – PALERMO ore 20.45 ROMA – GENOA 9ª giornata ritorno Venerdì 8 marzo 2013 ore 20.45 GENOA – MILAN (*) Sabato 9 marzo 2013 ore 20.45 UDINESE – ROMA Domenica 10 marzo 2013 ore 12.30 ATALANTA – PESCARA ore 20.45 INTER – BOLOGNA (**) ore 20.45 LAZIO – FIORENTINA (***) 10ª giornata ritorno Sabato 16 marzo 2013 ore 18.00 CATANIA – UDINESE ore 20.45 BOLOGNA – JUVENTUS Domenica 17 marzo 2013 ore 12.30 SIENA – CAGLIARI ore 20.45 ROMA – PARMA (°°) ore 20.45 NAPOLI – ATALANTA (****) (*): anticipi disposti per impegni in UEFA Champions League; (**): posticipo disposto in caso di qualificazione dell’INTER agli Ottavi di Finale di Europa League o di mancata qualificazione sia dell’Inter sia della Lazio agli Ottavi di Finale di Europa League; (***): posticipo disposto in caso di qualificazione della LAZIO agli Ottavi di Finale di Europa League; (****): posticipo disposto in caso di qualificazione del NAPOLI agli Ottavi di Finale di Europa League; (§): anticipo riservato alla partita della Società (LAZIO o CATANIA; JUVENTUS o MILAN) qualificata alle Semifinali di TIM Cup; (°): anticipo disposto per indisponibilità dello stadio Olimpico a causa del Sei Nazioni di Rugby; gara differita a mercoledì 27 febbraio 2013, con inizio alle ore 20.45, in caso di qualificazione della ROMA alle Semifinali di TIM Cup; (°°): posticipo disposto per indisponibilità dello Stadio Olimpico a causa del Sei Nazioni di Rugby.
 
27/12/2012  SOLOPESCARA.COM

DOMANI RIPRENDONO GLI ALLENAMENTI PER 3 GIORNI

Domani pomeriggio alle ore 15 i biancazzurri di Bergodi si ritroveranno al Vestina per riprendere gli allenamenti post natalizi in vista della trasferta di Firenze del 6 gennaio che chiuderà il girone di andata. Sabato 29 è prevista una doppia seduta, mentre domenica 30 ci sarà solo l'allenamento del mattino e i giocatori usufruiranno di una brevissima pausa visto che si ritroveranno il pomeriggio del 1 gennaio.
 
26/12/2012  SOLOPESCARA.COM

DELLI CARRI SUL PROSSIMO MERCATO DEL PESCARA

Ai microfoni di tmw Delli Carri fa il punto della situazione sul prossimo mercato biancazzurro: "Il rifiuto di Ciro Immobile? Ha solo espresso una sua opinione, ma al 100% non tornerà. Arriverà il difensore Arce il 28 dall'Argentina, a meno di cataclismi. Rocchi o Kozak dalla Lazio? Prenderemo sicuramente un centrocampista o un attaccante, Rocchi lo seguiamo e speriamo che si possa chiudere. Con il cambio tecnico abbiamo fatto un passo avanti a livello di collettivo. A gennaio avremo Fiorentina e Inter e dovremo cercare di fare punti, speriamo di arrivarci con la squadra rinforzata dal mercato"
 
25/12/2012  SOLOPESCARA.COM

BUON NATALE

Babbo Natale per noi tifosi e' arrivato venerdì sera che, travestito da Togni, ci ha regalato tre punti d'oro ed una classifica da goderci durante le feste. Solopescara.com augura un sereno Natale a tutti i tifosi biancazzurri !
 
23/12/2012  SOLOPESCARA.COM

SEBASTIANI: INTERVERREMO IN TUTTI E TRE I REPARTI

"Oggi saremmo salvi, purtroppo però il campionato non finisce oggi. Il mercato viene nel momento giusto per fare qualche correttivo per aiutare Bergodi". Così il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani analizza la situazione della società. "Interverremo in tutti e tre i reparti - ha aggiunto - non so dire con quanti elementi ma questa squadra è da completare con qualche elemento di esperienza con già qualche campionato di Serie A alle spalle". Infine una battuta sull'ex Ciro Immobile: "E' un grande giocatore e vedrete che anche il Genoa cambierà idea su di lui". fonte: sportmediaset
 
22/12/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

PERIN : incolpevole sul gol subito, compie un bell'intervento sul finale di gara alzando sopra la traversa un pericoloso tiro deviato dal limte; è però protagonista di due papere in altrettanti disimpegni che potevano costarci carissimo, denotando che ancora riesce ad essere completamente all'altezza della situazione. Voto 5 BALZANO : spinge meno perchè dalla sua parte ha il temutissimo Gomez, ma anche stavolta il neo capitano offre una prestazione all'altezza della situazione, anche perchè non molla mai. Se tutti i compagni avessero la sua carica agonistica avremmo già mezza salvezza in tasca. Voto 6 TERLIZZI : alterna buone cose a erroracci dovuti a disimpegni leziosi che non può e non deve permettersi: magari val la pena ricordarsi che il suo cognome è Terlizzi e non Baresi. Voto 5 CAPUANO : il migliore del reparto, nelle ultime gare sta ritrovando quella serenità e quelle giocate che ci eravamo dimenticati. Come a Milano, anche ieri sul finale è protagonista di una sgroppata sulla fascia con un assist d'oro che Caprari non riesce a sfruttare. Probabilmente il ritorno alla difesa a quattro l'ha agevolato. Bravo. Voto 6,5 MODESTO : continua ad avere un rendimento al di sotto dello standard che ci si aspettava, nonostante non commetta errori clamorosi, la sensazione è che possa fare molto di più, ma al momento non gli riesce. Voto 5,5 TOGNI : realizza la prima rete in A che vale tre punti pesantissimi; la sue lacrime al triplice fischio sono la liberazione dopo un periodo nero sia personale che professionale, quest'ultimo dipeso dall'ex tecnico che ha rovinato giocatori e fatto perdere punti d'oro alla squadra. E pensare che la società voleva tenerlo ancora..... Voto 6,5 NIELSEN : alterna abbastanza bene le due fasi di gioco, pur senza brillare apporta il suo contributo alla causa. Voto 6 BJARNASON : altra gara positiva dell'islandese, anche se meno brillante rispetto alle ultime uscite. Voto 6 WEISS : gioca a fasi alterne, ma quando ha la palla tra i piedi c'è sempre il pericolo che possa creare qualcosa di importante. Suo l'assist per la prima rete di Celik. Voto 6 ABBRUSCATO : l'impegno non gli manca, ma troppe volte è anticipato con troppa facilità dai difensori etnei non riuscendo a far salire a dovere la squadra. Sembrava avere le pile scariche e forse andava sostituito. Voto 5 CELIK : il migliore dei biancazzurri. Rigenerato anche lui da Bergodi dalla Stropp...ite, segna la seconda rete stagionale (in rapporto al tempo giocato è miglior finalizzatore biancazzurro), va vicino al raddoppio e si nota anche per buoni ripiegamenti in fase difensiva. Dopo Bjarnason e Togni diamo il bentornato anche a Mervan. Voto 7 ZANON : entra al posto dell'infortunato Modesto e si scambia di posto con Balzano: riesce ad entrare subito in partita agevolato anche dalla contemporanea uscita di Gomez che avrebbe agito dalle sue parti. Voto 6 CAPRARI : entra sul finale al posto di Weiss e avrebbe la possibilità di incidere sul risultato, ma purtroppo non ci riesce. Deve maturare ancora, ma le doti non gli mancano. Voto 5,5
 
21/12/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - CATANIA 2-1: TOGNI FA IL REGALO DI NATALE

La formazione di Cristiano Bergodi è reduce da un pesantissimo 4-1 sul campo del Milan tenta di regalare tre punti ai tifosi prima della pausa natalizia. Contro, all'Adriatico, i siciliani di Maran che con 25 punti in classifica non nascondono le loro ambizioni europee con il settimo posto nel mirino. Bergodi schiera Abbruscato e Celik in attacco. Maran opta per un 4-3-3 con il tridente formato da Castro, Gomez e Barrientos. Arbitra Romeo di Verona Al 23' del primo tempo Weiss serve a Celik l'assist del momentaneo vantaggio. Il nr.10 biancazzurro di con un piatto chirurgico da centro area spiazza Andujar e libera l'urlo di gioia dei tifosi dell'Adriatico. Al 36' Barrientos sigla il gol del pareggio per il Catania. Nella ripresa guai fisici per modesto per Modesto con l'ingresso di Zanon che va sulla destra. Poi Weiss lascia a Caprari ma la gara rimane in bilico fino all'ultimo. Al 94imo Togni su punizione pennella in rete scavalcando la barriera e manda in festa lo stadio. Il centrcampista brasiliano, al primo gol in serie A, esplode in un pianto di gioia che commuove lo stadio. Per il Pescara tre punti importantissimi che proiettano a quota 17 in attesa della gare di domani. Il Tabellino Anticipo Stadio Adriatico di Pescara 21 dicembre 2012 ore 18:00 PESCARA (4-3-1-2): Perin 5.5; Balzano 5.5, Terlizzi 5, Capuano 6, Modesto 5.5 (23'st Zanon 5.5); Nielsen 5.5, Togni 6.5, Bjarnason 5.5; Weiss 6 (35'st Caprari 5.5); Abbruscato 5, Celik 6.5. In panchina: Pelizzoli, Crescenzi, Bocchetti, Soddimo, Colucci, Brugman, Quintero, Jonathas. Allenatore: Bergodi 6. CATANIA (4-3-3): Andujar 5.5; Alvarez 6 (43'pt Bellusci 6), Legrottaglie 6.5, Spolli 6, Marchese 6.5; Izco 6, Lodi 6, Almiron 5; Barrientos 6.5, Castro 5.5, Gomez 6 (31'st Morimoto 5). In panchina: Frison, Terracciano, Potenza, Capuano, Augustyn, Rolin, Paglialunga, Ricchiuti, Doukara, Keko. Allenatore: Maran 6. ARBITRO: Romeo di Verona 5.5. RETI: 23'pt Celik, 36'pt Barrientos, 50'st Togni. Note: Pioggia battente con terreno scivoloso. recupero: 1' pt - 4' st
 
20/12/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DI BERGODI

Bergodi dovrà rinunciare agli infortunati Cascione, Blasi, Cosic, Romagnoli, Vukusic e Berardocco. Questi i convocati Portieri: Pelizzoli, Perin Difensori: Balzano, Bocchetti, Capuano, Crescenzi, Modesto, Terlizzi, Zanon Centrocampisti: Bjarnason, Colucci, Nielsen, Quintero, Togni Attaccanti: Abbruscato, Brugman, Caprari, Celik, Jonathas, Soddimo, Weiss
 
20/12/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DI MARAN

Questi i convocati da Maran: c'è anche l'attaccante Gomez che però non sicuro che giochi perchè ancora non in perfette condizioni. Portieri: Terracciano, Andujar, Frison. Difensori: Alvarez, Augustyn, Bellusci, Capuano, Spolli, Legrottaglie, Marchese, Potenza. Centrocampisti: Almiron, Castro, Izco, Lodi, Paglialunga, Ricchiuti. Attaccanti: Barrientos, Doukara, Morimoto, Gomez, Keko.
 
19/12/2012  SOLOPESCARA.COM

IL PESCARA RISPONDE ALL'HAJDUK

In merito alle dichiarazioni del presidente dell'Hajduk Spalato Marin Brbic rilasciate ad alcuni organi di informazione teniamo a precisare che tra le parti c'è un accordo preventivo di pagamento dilazionato nel tempo. A oggi è stato versato un milione e cinquecento mila euro dei 3 milioni e 700mila dovuti, e nei prossimi due/tre giorni sarà versato il restante saldo della tranche del 2012 pari a 800mila euro; i restanti saranno versati con scadenze definite al 31/3/2013 e al 30/09/2013. "Sicuramente la fiscalità con la quale è stata affrontata questa situazione ci appare eccessiva: - ha detto il presidente del Pescara Daniele Sebastiani - ma il presidente Brbic può stare tranquillo che sarà pagato tutto fino all'ultimo centesimo, ma considerato tale comportamento possiamo dire con certezza che questa è stata la prima e anche l'ultima operazione con l'Hajduk". Tanto vi dovevamo per chiarezza e completezza di informazioni. fonte: sito ufficiale
 
19/12/2012  SOLOPESCARA.COM

COMUNICATO PESCARA RANGERS

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato dei Pescara Rangers. I Pescara Rangers chiamano a raccolta tutta la città per riempire lo stadio in occasione della gara Pescara Catania. La serie "A" è nostra, e dobbiamo essere i primi a crederci, i primi a lottare, i primi a vincere! Vogliamo una Curva Nord piena, colorata e carica di passione per i nostri colori e per i nostri ideali. Chi non se la sente di lottare rinunci da subito a questo sogno e lasci spazio a chi ci crede e c'è. In attesa di tornare in trasferta liberi da qualsiasi compromesso, ribadiamo anche se non ce ne sarebbe bisogno, il nostro NO alla tessere del tifoso. Noi non critichiamo nessuno e PRETENDIAMO di non essere criticati. IERI ORA E PER SEMPRE PESCARA RANGERS
 
18/12/2012  SOLOPESCARA.COM

ARRIVA UN'ALTRA FINALE, TUTTI UNITI PER BATTERE IL CATANIA

È già iniziata la nuova settimana di lavoro che porta al delicatissimo anticipo di venerdì pomeriggio contro il Catania (ore 18) dove, come contro il Genoa, sarà una gara da vincere. Anche stavolta quindi chiediamo a tutti i tifosi di stare vicini alla squadra e lasciar perdere per pochi giorni tutti i discorsi sull’operato passato e futuro della società, a cominciare dall’imminente calciomercato. Venerdì ci giochiamo tanto e questo inevitabilmente avrà ripercussioni anche sul mercato perché sicuramente saremo più allettanti con 17 punti e con una classifica dignitosa. Questa vigilia contro i siciliani assomiglia molto a quella che ha preceduto la gara col Genoa: anche due settimane fa eravamo reduci da un punteggio tanto pesante quanto ingiusto (Napoli) e anche stavolta ci giocheremo tanto tra le mura amiche. Stavolta però non avremo di fronte una squadra in crisi come lo erano i grifoni, ma affronteremo i siciliani che col blocco argentino stanno facendo molto bene da tempo, confermandosi anche quest’anno nonostante il cambio tecnico. Fortunatamente mancherà uno degli elementi più pericolosi, l’argentino Bergessio, ma l’importante sarà l’atteggiamento col quale scenderanno in campo i nostri giocatori, ma sotto il profilo caratteriale siamo certi che anche stavolta Cristiano Bergodi, Gigi Ciarlantini e tutto lo staff manderanno in campo una squadra pronta e determinata. Solo dopo la gara di venerdì si potrà pensare alla vacanze e a tutto il resto, fino a venerdì dovremo fare tutto il possibile per caricare la squadra e venerdì incitarli per 90 minuti: pazienza se la società non ha fatto nulla anche stavolta sui prezzi, se l’orario non è dei migliori, l’unico pensiero deve essere prendere i tre punti ad ogni costo. Da sabato avremo tutto il tempo per fare eventuali processi, considerazioni sul mercato, etc, ma fino alle ore 18 di venerdì questi devono essere argomenti tabù. FORZA RAGAZZI, BATTIAMO IL CATANIA
 
17/12/2012  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I BIGLIETTI PER IL CATANIA

Comunichiamo ai nostri tifosi che è attiva la vendita dei tagliandi per la gara Pescara-Catania, valida per la 18' giornata del Campionato Nazionale Serie A TIM 2012-2013 e che si disputerà all'Adriatico “Cornacchia” venerdì 21 dicembre alle ore 18.00. I circuiti attivi saranno: -Vendita online attraverso il portale www.ticketone.it (Clicca qui per accedere direttamente); -Tutti i punti vendita TicketOne d’Italia (consultabili sul sito www.ticketone.it) -Store Ufficiale Pescara Calcio (Via Regina Margherita, 3 – Pescara) - Biglietteria Ufficiale c/o lo Stadio Adriatico (botteghino lato curva nord), solo il giorno della gara salvo caso di sold-out anticipato. Si ricorda che la vendita per il settore ospiti, come da normativa ministeriale vigente, è riservata ai soli possessori della Tessera del Tifoso e terminerà alle 19 di giovedì 20 Di seguito i prezzi: Tribuna d'onore Intero 180,00 € Tribuna d'onore ridotto 135,00€ Poltronissima INTERO. 140,00 € Poltronissima RID. 105,00 € Tribuna Vip 100,00€ Tribuna Vip ridotto 75,00 € Trib. Majella Sup. Lat. INTERO. 70,00 € Trib. Majella Sup. Lat. RIDOTTO 50,00 € Trib. Majella Inf. Lat. INTERO. 60,00 € Trib. Majella Inf. Lat. RID. 45,00 € Trib. Adriatica Cent. INTERO. 40,00 € Trib. Adriatica Cent. RID. 30,00 € Trib. Adriatica Lat. INTERO. 30,00 € Trib. Adriatica Lat. RID. 22,50 € Curva Nord e SUD INTERO. 20,00 € Curva Nord e SUD RIDOTTO 15,00 € I biglietti ridotti sono riservati a: Donne Over 65 (I nati fino al 31/12/1947) Nati tra il 01/01/1998 e il 31/12/2005 Iinvalidi iscritti a ANMIC, ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS. fonte: sito ufficiale
 
17/12/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

PERIN : incolpevole sui quattro gol, per il resto gioca una gara attenta senza sbavature. Voto 6 BALZANO : un lottatore che non si arrende mai; nonostante qualche sbavatura in fase difensiva, quando gli è possibile si fa vedere in avanti e addirittura sfiora il 2 a 2 con un gran tiro da fuori che sorprende Amelia, ma sfortunatamente si infrange sul palo. Voto 6,5 CAPUANO : torna titolare dopo alcune prestazioni incerte, ma stavolta non risente della pressione per il debutto a San Siro e gioca una gara positiva, nonostante i quattro gol subiti potessero far pensare al contrario. Voto 6 TERLIZZI : realizza il suo secondo gol stagionale con un bel colpo di testa che riapre la partita. Si segnala anche per buoni interventi in fase di chiusura, ma allo stesso tempo commette delle leggerezze che ci possono costar caro. Voto 6,5 MODESTO : anche a Milano la solita prestazione delle ultime settimane: tanto agonismo che non produce nulla di concreto. Non sta dando l’apporto che si sperava. Voto 5 TOGNI : gioca tanti palloni in mezzo al campo e cerca in continuo di mettere in moto i compagni di squadra: migliora gara dopo gara. Voto 6,5 NIELSEN : dopo venti secondi commette un’ingenuità a centrocampo che ci costa il primo gol al primo affondo rossonero; alterna cose buone ad altre meno, tuttavia il suo rendimento non è quello dell’anno scorso. Il dubbio a questo punto è: il vero Nielsen è questo o quello dello scorso anno? Voto5 BJARNASON : in un mese è passato dall’essere un oggetto misterioso a punto di riferimento della squadra; anche a Milano si segnala per la sua intraprendenza e i suoi inserimenti dove va anche vicino al gol su un colpo di testa. Voto 6,5 WEISS : è sembrato di rivedere il calciatore di qualche tempo fa, svogliato, avulso dal gioco di squadra, a volte indisponente. Ogni volta che prende una palla puntualmente la perde e non è di nessun aiuto alla squadra. Bergodi fa bene a lasciarlo negli spogliatoi all’intervallo. Un calciatore così non ci serve. Voto 4 ABBRUSCATO : l’impegno non gli manca, ma solo quello non basta. Suo il primo dei due autogol. Purtroppo con la batteria di attaccanti a disposizione, è dura vedere la luce. Voto 5 VUKUSIC : speravamo che il primo gol l’avesse sbloccato, invece viene “inghiottito” dai difensori rossoneri non riuscendo mai ad essere pericolo; sbaglia anche tanti semplici stop, segno che proprio non è in giornata. Occorre che si dia una svegliata. Voto 4,5 CELIK : gioca il secondo tempo al posto di Weiss e, nonostante non faccia chissà cosa, è sicuramente più di aiuto per la squadra. Si vede anche in fase difensiva dove recupera alcuni palloni, ma avrebbe potuto fare qualcosa in più in avanti. Voto 5,5 JONATHAS : non ci ha messo una nota nemmeno stavolta, entra in campo e fa il peggio che potesse fare: uno sciocco autogol e una rete mangiata davanti ad Amelia dove invece di tirare subito, perde il tempo della giocata e si fa rubare il pallone. Aspettiamo ancora una gara positiva, ma il tempo non è più dalla sua parte. Sarebbe da chiedere un risarcimento al suo famoso procuratore visto che lui, così come gli altri suoi assistiti fatti arrivare a Pescara, non stanno dando per quanto sono stati pagati. Vedremo la società come interverrà sul mercato. Voto 4 QUINTERO : gioca l’ultima parte di gara, ma si nota solo per una punizione calciata sulla barriera. Voto sv
 
16/12/2012  SOLOPESCARA.COM

MILAN - PESCARA 4-1: DUE AUTORETI AFFONDANO IL PESCARA

Due sfortunati autogol tagliano le gambe ad un Pescara che per buona parte della gara ha tenuto testa al Milan. A San Siro i rossoneri di Allegri hanno festeggiato 113 anni di storia riuscendo a convincere i prorpi sostenitori solo nel finale quando un Pescara sconfitto dal fuoco amico si è arreso ai padroni di casa In avvio Nocerino porta in rete i rossoneri (in netto fuorigioco) dopo soli 35 secondi e la gara per Bergodi inizia in salita ma i padroni di casa faticano a concretizzare. Nella ripresa Bergodi manda fuori Weiss praticamente assente dal campo per tutto il primo tempo e quando le cose sembrano cambiare in meglio arriva la doccia fredda dell'incredibile autorete di Abbruscato con deviazione da calcio d'angolo. Il Pescara pero' non ci sta a subire un'altra goleada e inizia a spingere arrivando ad accorciare le distanze con Terlizzi che di Testa devia a rete una punizione dalla destra. Poi il secondo autogol di Jonathas e il Pescara crolla incredulo. Il solo Balzano fa tremare San Siro con una gran botta da fuori che centra il palo esterno con Amelia battuto. Nel finale la rete di El Shaarawy per la festa rossonera. Tabellino 17a giornata serie A 2012-13 San Siro di Milano Domenica 16 dicembre 2012 ore 15:00 Milan - Pescara 4-1 (1-0) Milan: Amelia, De Sciglio, Zapata, Yepes, Constant, Montolivo, Ambrosini, Nocerino, Robinho (60’ Boateng), Pazzini (80’ Niang), El Shaarawy (83’ Muntari). A disp: Abbiati, Mexes, Antonini, Abate, Emanuelson, Flamini, Bojan, Strasser, Gabriel. Allenatore: Massimiliano Allegri Pescara: Perin, Balzano, Terlizzi, Capuano, Modesto, Nielsen, Togni, Bjarnason, Weiss (46’ Celik), Abbruscato (74’ Quintero), Vukusic (63’ Jonathas). A disp: Pelizzoli, Bocchetti, Soddimo, Crescenzi, Zanon, Brugman, Caprari. Allenatore: Cristiano Bergodi Arbitro: Danilo Giannoccaro di Lecce (Viazzi-Liberti) Reti: 1’ Nocerino, 55’ Abbruscato (a), 56’ Terlizzi, 79’ Jonathas (a), 80’ El Shaarawy Note: Ammoniti: Modesto, Togni, Yepes, Ambrosini. Angoli: 9 a 5 per il Milan. Recupero: 1' pt - 2' st.
 
15/12/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DI BERGODI

Sono 22 i convocati da mister Bergodi per la gara contro il Milan: Portieri: Perin, Pelizzoli Difensori: Balzano, Bocchetti, Capuano, Crescenzi, Modesto, Terlizzi, Zanon Centrocampisti: Bjarnason, Brugman, Quintero, Togni, Nielsen, Berardocco Attaccanti: Abbruscato, Weiss, Vukusic, Jonathas, Soddimo, Celik, Caprari
 
15/12/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DI ALLEGRI

Sono 23 i convocati di Massimiliano Allegri per Milan-Pescara diramati al termine dell'allenamento: Abbiati, Amelia, Gabriel, Abate, Antonini, De Sciglio, Mexes, Yepes, Zapata, Ambrosini, Boateng, Constant, Emanuelson, Flamini, Montolivo, Muntari, Nocerino, Strasser, Bojan, El Shaarawy, Niang, Pazzini, Robinho.
 
14/12/2012  SOLOPESCARA.COM

CASCIONE, COSIC E ROMAGNOLI SALTANO MILANO

Non partiranno per Milano gli infortunati di questa settimana, vale a dire Cascione, Cosic e Romagnoli che si aggiungono così a Blasi e Colucci. In difesa quindi insieme a Terlizzi si contendono una maglia Bocchetti e Capuano con quest'ultimo favorito, mentre sugli esterni dovrebbero agire Balzano e Modesto. A centrocampo scontata la conferma del trio Nielsen, Togni e Bjarnason, mentre in attacco è da vedere se Bergodi sceglierà la riconferma di Abbruscato e Vukusic con Weiss alle loro spalle, o se preferirà una sola punta con Quintero a supporto dello slovacco. Domani mattina allenamento a porte chiuse al Vestina.
 
13/12/2012  SOLOPESCARA.COM

GIANNOCCARO ARBITRA MILAN - PESCARA

Queste le designazioni per il prossimo turno di campionato col Pescara che sarà diretto nel match di San Siro contro il Milan da Giannoccaro di Lecce. Questo l’elenco delle designazioni: CATANIA – SAMPDORIA : GIACOMELLI CHIEVO – ROMA : BERGONZI FIORENTINA – SIENA : TAGLIAVENTO GENOA – TORINO : ORSATO JUVENTUS – ATALANTA : MASSA LAZIO – INTER : MAZZOLENI MILAN – PESCARA : GIANNOCCARO NAPOLI – BOLOGNA : VALERI PARMA – CAGLIARI : OSTINELLI UDINESE – PALERMO : PERUZZO
 
12/12/2012  SOLOPESCARA.COM

BERGODI HA GIA' VINTO, MA NON BASTA: AVANTI COSI'

La squadra continua a lavorare al Vestina per preparare al meglio la difficile trasferta di Milano dell’ex Max Allegri, ma per un momento vogliamo soffermarci su quanto di buono sta facendo vedere la squadra in queste ultime settimane, a prescindere dai risultati conseguiti. Sono palesi i meriti di Cristiano Bergodi che in pochissimo tempo ha saputo formare una squadra con una propria identità e soprattutto ha saputo costruire un gruppo rigenerando calciatori che erano stati accantonati e/o schierati fuori ruolo, tutte cose che al suo predecessore non sono affatto riuscite. Sin dall’esordio di Bergodi contro la Roma, la squadra ha dimostrato di stare decisamente meglio in campo specie nel secondo tempo dove la squadra ha anche rischiato di pareggiare facendo “giocar male” la squadra di Zeman. Nonostante il punteggio pesante della successiva gara di Napoli (5-1) la squadra ha continuato nei costanti miglioramenti giocando per un’ora alla pari della squadra di Mazzarri che ha dilagato solo dopo il rigore a favore con relativa superiorità numerica. Domenica scorsa è arrivata finalmente anche la vittoria, merito di una ripresa ad un ritmo diverso, dovuta soprattutto dall'essersi scrollati di dosso le paure che attanagliavano i singoli calciatori coscienti dell’alta posta in palio. Naturalmente ora viene il momento più difficile, cioè continuare nei progressivi miglioramenti tecnico-tattici nonostante il calendario infausto che nelle prossime 4 gare ci vede impegnati in 3 trasferte con Milan, Fiorentina e Inter e il Catania in casa nella gara pre-natalizia. Ad ogni modo Cristiano Bergodi (e il buon Gigi Ciarlantini) ha già vinto e non solo dal punto di vista tecnico, ma tutti siamo coscienti che non basta perchè occorre continuare a lavorare duramente e sperare di trovare i giusti rinforzi a gennaio, perchè la vera vittoria arriverà a maggio. BRAVO CRISTIANO, AVANTI COSI' !
 
11/12/2012  SOLOPESCARA.COM

RIPRESI GLI ALLENAMENTI AL VESTINA

Ripresa degli allenamenti per il Pescara dopo la splendida vittoria contro il Genoa che fa tirare un po' un respiro di sollievo a tutto l'ambiente. Riscaldamento, esercitazioni ad alta intensità per allenare la resistenza con partite a campo ridotto e corse con variazione di velocità in circuito. Partita finale a campo ridotto. Si sono fermati Emmanuel Cascione - per lui una tendinopatia all'adduttore destro -, stop di circa una settimana, mentre riposo precauzionale per Cosic per una lombalgia (domani di nuovo in campo), differenziato per Terlizzi che ha svolto solo una seduta di lavoro fisico in seguito all'infortunio alla caviglia rimediato in partita. Anche il centrale romano domani tornerà con il gruppo. Terapie e differenziato per Blasi e Colucci. Domani doppia seduta al Vestina. fonte: sito ufficiale
 
10/12/2012  SOLOPESCARA.COM

VOUCHER: PRECISAZIONI DELLA SOCIETA'

Si comunica che in occasione della gara con il Genoa sono stati ritirati i voucher elettronici sottoscritti all'inizio della stagione sportiva, in quanto il sistema di controllo accessi presente nel tornello, continuava a non riconoscere il codice a barre stampato sul voucher. Pertanto, nello scusarci vivamente per i disagi arrecati, si informano tutti gli spettatori interessati che i nuovi voucher (con codice a barre leggibile dal tornello) potranno essere ritirati per il locale Store, in Pescara, Via Regina Margherita n. 3 (angolo di Piazza Salotto) già da martedì mattina, in orario di apertura del negozio (10-13/16-20). Per coloro che fossero impossibilitati a recarsi presso lo Store e/o per coloro residenti fuori dal Comune di Pescara possiamo garantire la consegna del nuovo voucher direttamente allo Stadio Adriatico, prima dell'inizio della prossima gara interna con il Catania, previa presentazione di valido documento di riconoscimento, presso il botteghino dello stadio Adriatico Lato Curva Nord a partire dalle ore 9. fonte: sito ufficiale
 
10/12/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

PERIN : Bergodi lo “rischia” contro la sua squadra e lui lo ripaga con una buona prestazione senza alcuna sbavatura. Salva il risultato nel primo tempo su Borriello e ci appare anche più sicuro nelle uscite. Voto 6,5 BALZANO : il trattore biancazzurro, per l’occasione capitano, si fa valere anche stavolta dimostrando di essere un punto fermo per la squadra. Meno intraprendente in fase di spinta, non si risparmia mai e fino alla fine lotta su ogni pallone. Voto 6,5 MODESTO : la volontà non gli manca, ma troppo spesso le sue scorribande sulla fascia non producono nulla di buono. Sono settimane che le sue prestazioni sono opache, da lui ci aspettiamo molto di più. Voto 5,5 COSIC : si dimostra un elemento di grande affidabilità, anche se l’unico errore (nel primo tempo su Borriello) ci sarebbe potuto costare tantissimo. Voto 6 TERLIZZI : alterna buone giocate ad altre meno brillanti, tuttavia deve ancora dimostrare di valere per quello per cui è stato preso, ovvero esperienza e affidabilità. Voto 6 NIELSEN : a corrente alternata il danese che, specie nel primo tempo, sembra non trovare la giusta posizione in campo; decisamente meglio nella ripresa, complice lo sblocco mentale di tutta la squadra dopo il primo gol. Voto 6 TOGNI : gioca la terza partita consecutiva e lo fa cercando di cucire il gioco in mezzo al campo smistando palloni a destra e a manca: a volte i lanci e le verticalizzazioni sono imprecisi, ma svolge il suo ruolo con grande impegno e dimostra di poter far parte a tutti gli effetti di questo gruppo. Voto 6 BJARNASON : si conferma il migliore dei biancazzurri anche stavolta: il vichingo è ovunque e gioca alla grande entrambi le fasi di gioco (difesa e attacco) dimostrandosi elemento imprescindibile del centrocampo. Ennesima dimostrazione della pochezza dell’ex tecnico che non l’ha mai fatto giocare e conferma che Bergodi è l’esatto opposto, avendo in sole tre settimane formato un gruppo, rigenerato giocatori e messo in piedi una squadra degna di questo nome. Come detto la scorsa settimana, Thor è il primo rinforzo del mercato. Voto 7,5 WEISS : a corrente alternata, ma è l’elemento di cui la squadra non può fare a meno. Nella ripresa diventa devastante con le sue scorribande entrando sempre nelle azioni più pericolose dei biancazzurri: suoi i due assist per entrambi i gol. Voto 7 ABBRUSCATO : seconda rete in campionato che corona una prestazione giocata in crescendo come tutta la squadra. Nella ripresa è molto prezioso anche in fase di copertura arrivando spesso a recuperar palle al limite della nostra area. Voto 6,5 VUKUSIC : la sua prestazione è l’emblema di quella della squadra. Impaurito e impalpabile nel primo tempo, grintoso e tenace nella ripresa dove finalmente riesce a sbloccarsi e segnare la rete che mette al sicuro il risultato. Grande merito anche sull’azione del primo gol che nasce da un suo recupero sul portatore di palla ospite. Speriamo si sia sbloccato e che faccia valere le sue doti e i suoi gol che siamo sicuri torneranno utilissime alla squadra. Voto 6,5 CAPUANO : entra a freddo sostituendo Terlizzi e si fa trovare pronto senza commettere errori, rifacendosi parzialmente della prestazione di Coppa Italia. Voto 6 CASCIONE : parte dalla panchina e gioca l’ultimo quarto d’ora al posto di Abbruscato facendo filtro a centrocampo per limitare gli ultimi assalti ospiti. Anche il capitano dovrà guadagnarsi il posto da titolare, con Bergodi nessuno ha il posto assicurato. Voto 6 JONATHAS : solo pochi minuti per lui. Voto sv
 
09/12/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - GENOA 2-0: ABBRUSCATO E VUKUSIC RIDANNO SPERANZA AL PESCARA

Finalmente i tre punti. Contava solo vincere e il Pescara fa felice i propri tifosi con una prestazione di carattere. Dopo un primo tempo di marca grifone, segnato dalle traverse di Vargas e Kucka, i biancazzurri sbloccano il risultato in avvio di ripresa (52') con Abbruscato. Al 73' raddoppia Vukusic con la complicità di Frey. Finisce 2 a 0 e dopo le quattro sconfitte consecutive patite nell’ultimo mese, la prima vittoria del nuovo corso Bergodi, il Pescara lascia l'ultimo posto in classifica. Il Tabellino Domenica 9 dicembre 2012 ore 15:00 Stadio Adriatico di Pescara Pescara - Genoa 2-0 (0-0) Pescara (4-3-2-1) Perin, Cosic, Terlizzi (60’ Capuano), Modesto, Balzano, Nielsen, Togni, Bjarnason, Weiss, Vukusic (85’ Jonathas), Abbruscato (75’ Cascione). In panchina: Pelizzoli, Crescenzi, Celik, Romagnoli, Zanon, Brugman, Caprari, Quintero. Allenatore: Cristiano Bergodi Genoa (4-1-4-1): Frey, Sampirisi, Granqvist, Canini, Moretti, Merkel (57’ Seymour), Jankovic (75’ Rossi), Tozser (57’ Immobile), Kucka, Vargas, Borriello. In panchina: Hallenius, Melazzi, Donnarumma, Piscitella, Krajnc, Stilo, Said. Allenatore: Luigi Del Neri Arbitro: Domenico Celi di Bari (Del Giovane-Maggiani) Reti: 51’ Abbruscato, 72’ Vukusic note: Giornata fredda con terreno in buone condizioni. Angoli 3 a 5 per il Genoa. Recupero: 1' pt - 6' st. Ammoniti: Togni, Kucka, Sampirisi, Vukusic, Vargas, Seymour
 
08/12/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DA BERGODI

Tornano a disposizione sia Quintero che Celik, anche se dovrebbero partire dalla panchina. PORTIERI Pelizzoli, Perin DIFENSORI Balzano, Cosic, Zanon, Crescenzi, Romagnoli, Terlizzi, Capuano CENTROCAMPISTI Modesto, Togni, Brugman, Bjarnason, Weiss, Cascione, Nielsen, Quintero ATTACCANTI Vukusic, Abbruscato, Caprari, Celik, Jonathas, Soddimo
 
08/12/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DA DELNERI

Questi i calciatori convocati da Delneri per la gara di Pescara: Borriello, Canini, Donnarumma, Frey, Granqvist, Hallenius, Immobile, Jankovic, Krajnc, Kucka, Melazzi, Merkel, Moretti, Piscitella, Rossi, Said, Sampirisi, Seymour, Stillo, Tozser, Vargas.
 
08/12/2012  SOLOPESCARA.COM

DARE TUTTI TUTTO (E ANCHE DI PIU') NELLA FINALE COL GENOA

Ancora poche ore e si scenderà in campo. Questa settimana, condita dal pesante ko di Cagliari, è stata lunghissima, ma l'attesa sta per finire. Siamo arrivati alla finale col Genoa dove il Pescara è chiamato a vincere per continuare a lottare e restare aggrappato alle altre squadre: sembra paradossale che ad inizio dicembre, con ancora tre giornate alla fine del girone di andata si parli di finale, ma purtroppo è proprio così. Se col Genoa non è l'ultima spiaggia infatti, diciamo che è la penultima. Fino al 90' non dovremo pensare alle gravi responsabilità di chi ci ha fatto ritrovare in questa situazione, ma l'unico pensiero dovrà essere incitare la squadra sin dal riscaldamento e fino al triplice fischio. Facciamo il nostro dovere, facciamo sentire alla squadra il calore del dodicesimo uomo in campo, cerchiamo di far scendere in campo la squadra carica e non impaurita, soprattutto in considerazione delle ultime gare dove abbiamo preso gol dopo pochi minuti. La pressione psicologica e la paura di sbagliare dovrà averla il Genoa che come noi se la passa male, sfruttiamo a nostro favore questo aspetto e facciamo valere il fattore campo. Sarebbe un suicidio il contrario. Probabilmente saremo circa 10.000 (pochini per una gara così importante), ma saremo lo zoccolo duro che sicuramente farà sentire alla squadra un calore più forte di 20.000 che vengono a vedere la squadra avversaria. Ci giochiamo la serie A e col coltello tra i denti dobbiamo difenderla ad ogni costo: questo è l'atteggiamento che chiediamo alla squadra, ma il buon esempio dobbiamo darlo noi. FINO AL NOVANTESIMO PESCARA GOL !
 
06/12/2012  SOLOPESCARA.COM

QUINTERO E CELIK OK, PELIZZOLI PRONTO A DIFENDERE LA PORTA

Oggi pomeriggio seduta di scarico per i biancazzurri che hanno giocato dal 1’ contro il Cagliari in Coppa. Per gli altri allenamento tattico a campo ridotto. È tornato in campo con i compagni il colombiano Quintero, oltre a Celik, che smaltito la contrattura al retto femorale. Entrambi sono disponibili per il Genoa. Domani pomeriggio seduta a porte chiuse. Bergodi ha il dubbio portiere: Pelizzoli avanti rispetto a Perin, che è di proprietà dei rossoblù (è in prestito secco al Pescara) e potrebbe sentire fin troppo la gara dal punto di vista psicologico. La scelta sarà fatta solo dopo la rifinitura di sabato. Per gli altri dieci undicesimi, sei sono sicuri di un posto: Terlizzi e Romagnoli in difesa, Togni playmaker, Bjarnason mezzala destra. Weiss e Vukusic in attacco. All’Adriatico allerta meteo per la neve che potrebbe arrivare proprio nella notte tra sabato e domenica. Sul terreno dovrebbero essere posti i teloni per evitare che la partita salti. Arbitrerà Celi di Campobasso. fonte:gazzetta.it
 
05/12/2012  SOLOPESCARA.COM

COPPA ITALIA: CAGLIARI - PESCARA 4-2

Il Cagliari vince 4-2 ed elimina un Pescara troppo fragile in difesa. Cagliari: Avramov, Perico, Rossettini (36' st Camilleri), Del Fabro, Murru, Dessena, Ekdal (23' st Piredda), Eriksson, Ceppelini, Ribeiro (25' st Pinilla), Ibarbo. A diso: Agazzi, Camilleri, Russu, Conti, Piredda, Chelo, Pinilla. all. Pulga Pescara: Pelizzoli, Crescenzi (18' st Zanon), Capuano, Cosic (1' st Weiss), Bocchetti, Balzano, Brugman, Cascione (30' st Bjarnason), Nielsen, Caprari, Jonathas. A disp: Perin, Zanon, Romagnoli, Bjarnason, Weiss, Berardocco, Soddimo, Abbruscato, Vukusic. All. Bergodi arbitro: Baracani di Firenze Reti: 7' e 20' Ribeiro, 33' Cascione (R), 19' st Ribeiro, 32' st Pinilla, 34' st Weiss ammoniti: Balzano, Brugman, Caprari Sulla webtv ufficiale (www.youtube.com/pescaracalciowebtv) l'anteprima delle interviste post gara fonte:sito ufficiale
 
04/12/2012  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I BIGLIETTI PER PESCARA - GENOA

omunichiamo ai nostri tifosi che da domani sarà attiva la vendita dei tagliandi per la gara Pescara-Genoa, valida per la 16^ giornata del Campionato Nazionale Serie A TIM 2012-2013 e che si disputerà all'Adriatico “Cornacchia” domenica 9 dicembre alle ore 15.00. I circuiti attivi saranno: -Vendita online attraverso il portale www.ticketone.it (Clicca qui per accedere direttamente); -Tutti i punti vendita TicketOne d’Italia (consultabili sul sito www.ticketone.it) -Store Ufficiale Pescara Calcio (Via Regina Margherita, 3 – Pescara) - Biglietteria Ufficiale c/o lo Stadio Adriatico (botteghino lato curva nord), solo il giorno della gara salvo caso di sold-out anticipato. Si ricorda che la vendita per il settore ospiti, come da normativa ministeriale vigente, è riservata ai soli possessori della Tessera del Tifoso e terminerà ventiquattrore prima della gara. Di seguito i prezzi: Tribuna d'onore Intero 180,00 € Tribuna d'onore ridotto 135,00€ Poltronissima INTERO. 140,00 € Poltronissima RID. 105,00 € Tribuna Vip 100,00€ Tribuna Vip ridotto 75,00 € Trib. Majella Sup. Lat. INTERO. 70,00 € Trib. Majella Sup. Lat. RIDOTTO 50,00 € Trib. Majella Inf. Lat. INTERO. 60,00 € Trib. Majella Inf. Lat. RID. 45,00 € Trib. Adriatica Cent. INTERO. 40,00 € Trib. Adriatica Cent. RID. 30,00 € Trib. Adriatica Lat. INTERO. 30,00 € Trib. Adriatica Lat. RID. 22,50 € Curva Nord e SUD INTERO. 20,00 € Curva Nord e SUD RIDOTTO 15,00 € I biglietti ridotti sono riservati a: Donne Over 65 (I nati fino al 31/12/1947) Nati tra il 01/01/1998 e il 31/12/2005 Iinvalidi iscritti a ANMIC, ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS. fonte: sito ufficiale
 
04/12/2012  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I VOUCHER PER LE PROSSIME 9 GARE

Si comunica che da oggi è possibile sottoscrivere i voucher a 9 gare per assistere alle partite casalinghe del girone di ritorno del campionato di Serie A Tim 2012 - 2013 nei settori Curva Nord e Tribuna Adriatica Laterale dello Stadio Adriatico "Cornacchia" di Pescara. Per la Curva Sud il voucher sarà valido per 8 gare (con il Napoli la Curva Sud è destinata alla tifoseria ospite) al prezzo di € 115 La vendita dei voucher sarà attiva fino a sabato 12 gennaio 2013 alle 20 presso lo Store Ufficiale Pescara Calcio sito in Via Regina Margherita, 3 - Pescara, aperto dal martedì al sabato nei seguenti orari: 10:00 - 13:00 / 16:00 - 20:00. I tifosi dovranno presentarsi all'acquisto muniti necessariamente di un valido documento di riconoscimento. I titolari dei voucher a 10 gare dovranno inoltre presentare la fidelity card già in loro possesso. Di seguito le tariffe: Curva Sud 115,00 €* (* 8 gare) Curva Nord 130.00 € Tribuna Adriatica Laterale 205.00 € fonte: sito ufficiale
 
04/12/2012  SOLOPESCARA.COM

CELIK KO, NON CONVOCATO PER CAGLIARI

Questi i convocati da mister Bergodi per la gara di Tim Cup tra Cagliari e Pescara: PORTIERI: Pelizzoli, Perin DIFENSORI: Balzano, Bocchetti, Capuano, Cosic, Crescenzi, Romagnoli, Zanon CENTROCAMPISTI: Berardocco, Bjarnason, Brugman, Cascione, Nielsen ATTACCANTI: Abbruscato, Caprari, Jonathas, Soddimo, Weiss, Vukusic Rifinitura per i biancazzurri che hanno svolto un riscaldamento senza palla, poi esercitazioni per la fase offensiva 11 vs 0 e per la fase difensiva in inferiorità numerica e partitella finale. Domani non partirà Celik che durante l'allenamento ha riportato un risentimento muscolare al quadricipite destro. Per lui domani esami diagnostici. Differenziato per Blasi e Quintero. Terapie per Colucci fonte: sito ufficiale
 
04/12/2012  SOLOPESCARA.COM

COMPATTIAMO L'AMBIENTE E RIEMPIAMO L'ADRIATICO: COL GENOA E' UNA FINALE

Domenica pomeriggio contro il Genoa sarà la partita più importante del campionato perché, nonostante tutto, conquistando i tre punti continueremo a restare aggrappati alle concorrenti sfruttando anche il calendario che vede da qui alla fine del girone di andata dei match difficili anche per molte nostre avversarie. L’obiettivo delle prossime quattro gare che ci separano dalla fine del girone di andata e quindi alla riapertura del mercato, è restare attaccati al treno della salvezza che significa fare 6 punti: calendario alla mano (Genoa e Catania in casa, Milan e Fiorentina fuori) vuol dire vincere le due gare casalinghe. Questa settimana quindi dovrà essere vissuta nella maniera migliore da tutto l’ambiente, in primis dalla squadra che sarà anche impegnata mercoledì nel turno di Coppa Italia a Cagliari (la vincente affronterà la Juve); questa gara non deve essere vista come una distrazione dal campionato, ma come un’opportunità per mettere altri novanta minuti nelle gambe per provare i nuovi automatismi che Bergodi sta infondendo alla squadra. Ci sarà così la possibilità di vedere all’opera chi ha giocato meno e che magari potrebbe tornare molto utile in campionato, così come è stato per Bjarnason che in soli 10 giorni è stato riabilitato alla grande dal nuovo tecnico. In questa settimana è quindi il caso di evitare polemiche: sono palesi le responsabilità della società e del direttore sportivo per come hanno allestito questo organico e per come hanno gestito l’ex tecnico Stroppa rimasto inspiegabilmente troppo tempo in sella ad una squadra cui non ha dato praticamente niente, ma ora non serve a nulla continuare ad evidenziare questi aspetti, ora conta solo vincere domenica. Nonostante il passivo (esagerato) di Napoli, la nostra squadra è in crescita, da quando c’è mister Bergodi questa finalmente è una squadra, con i suoi limiti, ma è una squadra. Al contrario invece il Genoa che con Delneri sta sprofondando in classifica, dopo i 4 gol subiti a domicilio dal modesto Chievo, arriverà all’Adriatico probabilmente con più timori di noi e dovremo essere bravi a sfruttare anche questo aspetto. Ci appelliamo a tutti coloro che possono, di seguire la squadra negli allenamenti e caricarla a dovere per la finale col Genoa: stavolta siamo certi che questo entusiasmo non sarà preso come scusante in caso di un eventuale risultato negativo cui non vogliamo nemmeno pensare. Forza ragazzi, forza mister, la salvezza è ancora possibile e il nostro destino dipende ancora da noi: RIEMPIAMO L’ADRIATICO E TUTTI UNITI PRENDIAMOCI LA VITTORIA !!!
 
03/12/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

PERIN : anche stavolta non è immune da colpe su un paio di gol palesando nuovamente difficoltà sui tiri da fuori; di certo però non può e non deve essere considerato il capro espiatorio. Voto 5 ZANON : meglio rispetto alle altre uscite dove aveva offerto prestazioni incolore: stavolta gioca una gara più accorta e nonostante le difficoltà dalle sue parti, riesce a farsi vedere anche in fase propositiva servendo un bell’assist per il gol di Bjarnason.Voto 6 MODESTO : impalpabile in entrambe le fasi di gioco, continua il trend negativo di uno dei calciatori più esperti presi per far fare il salto di qualità alla squadra, ma invece proprio i cd “senatori” stanno fallendo miseramente il compito. Meglio che riposi in panchina e dia spazio a giovani che almeno, pur sbagliando, hanno possibilità di crescere. Voto 4,5 TERLIZZI : stesso discorso fatto per Modesto: come contrasta Hamsik sul secondo gol è l’immagine di quello che sta dando alla squadra. Esclusa la gara di Cagliari, non l’abbiamo mai visto fare nulla di buono, ma solo rimproverare compagni e arbitri, ma quello che avrebbe bisogno della ramanzina è proprio lui e tutti gli altri senatori che non stanno dando nulla di concreto a questa squadra. Voto 4,5 ROMAGNOLI : la volontà non gli manca, ma stavolta non basta per raggiungere la sufficienza.Voto 5,5 BOCCHETTI : l’espulsione è ingenerosa, ma oltre al rigore procurato, è co-responsabile insieme a Terlizzi della rete di Hamsik: in serie A non si possono prendere gol del genere. Voto 5 BJARNASON : il migliore dei biancazzurri, è un giocatore rigenerato da Bergodi dopo essere stato accantonato da Stroppa. Corsa, grinta e tanti inserimenti per l’islandese che segna anche un bel gol con un bel colpo di testa. È il primo rinforzo del mercato invernale. Voto 7 CASCIONE : gara sottotono anche per il capitano che continua a deludere: da lui ci aspettiamo tanto anche perché deve essere da esempio per i compagni, ma invece fatta eccezione per alcune gare, sembra la controfigura del giocatore dell’anno scorso. Se non si da una svegliata mette seriamente a rischio il posto da titolare. Voto 5 TOGNI : nessuna giocata ad effetto, ma il suo compito lo svolge anche stavolta egregiamente dimostrando di stare in campo molto meglio di suoi compagni più titolati arrivati quest’anno. Voto 6 WEISS : è l’unico che può inventare qualcosa e dar fastidio alle difese avversarie, ma tatticamente è ancora troppo indisciplinato e discontinuo, tuttavia le speranze di salvezza passano certamente per i suoi piedi. Voto 5,5 VUKUSIC : fa tanto movimento e non si risparmia mai, ma viene messo poche volte in condizione di sfruttare il suo potenziale e le sue caratteristiche. Dei tre attaccanti, se supportato a dovere, riteniamo sia quello più efficace. Compito del mister trovare le giuste alchimie in attacco. Volto 5,5 CAPUANO : entra nella ripresa nel momento in cui la squadra soffre di più, in inferiorità numerica e sotto di più gol. Si adegua allo standard dei compagni di reparto. Voto 5 NIELSEN : entra solo nel finale. Voto sv ABBRUSCATO : entra nella ripresa per dare maggiore fisicità alla squadra, ma non riesce mai a rendersi pericoloso. Voto 5
 
02/12/2012  SOLOPESCARA.COM

NAPOLI - PESCARA 5-1

La valanga Napoli si e' abbattuta sul Pescara nell'anticipo delle 12.30 del massimo campionato di serie A. I partenopei di Walter Mazzarri si sono imposti per 5-1 al San Paolo. Doppiette di Inler e Cavani e gol di Hamsik. Per il Pescara a segno Bjarnason per il momentaneo 2-1. Il Napoli tiene il passo della Juventus. I partenopei rispondono ai campioni d'Italia vittoriosi ieri sera nel derby e si impongono al San Paolo contro il Pescara per 5-1. A condizionare la gara anche la conduzione arbitrale di Peruzzo. Sul 2-1 decisivo il rosso a Bocchetti che dà il via libera alla cinquina azzurra e rigore solare non fischiato al PEscara sul 4-1. Ad ogni modo un buon Pescara per più di un'ora, nonostante le difficoltà strutturali di questa squadra Bergodi in 10 giorni ha fatto molto di più che Stroppa in 4 mesi e la società è doppiamente responsabile di questo fallimento, sia per aver allestito malamente l'organico, sia per non aver mandato via Stroppa prima. Al buon Cristiano il suo predecessore, dopo aver disputato le partite meno difficlili del torneo, ha lasciato una squadra morta sia tecnicamente che psicologicamente e con un calendario proibitivo. Decisivo vincere domenica all'Adriatico col Genoa per sperare. Tabellino anticipo 14 a giornata di andata serie A 2012-13 2 dicembre 2012 ore 12:30 Stadio San Paolo di Napoli Napoli - Pescara 5-1 (2-1) Napoli De Sanctis; Gamberini (25' st Dzemaili), Cannavaro (36' st El Kaddouri), Britos; Mesto, Behrami, Inler, Zuniga; Hamsik; Insigne (31' st Vargas), Cavani. All. Mazzarri Pescara Perin; Romagnoli Terlizzi Bocchetti; Zanon, Bjarnason, Togni (30' st Nielsen), Cascione, Modesto; Weiss (20' st Capuano); Vukusic (22' st Abbruscato). All. Bergodi. Arbitro: Peruzzo di Schio Reti: pt 9' Inler, 15' Hamsik, 18' Bjarnason; st 13' rigore Cavani, 18' Cavani, 33' Inler Note: cielo coperto, terreno in buone condizioni. Angoli 7 a 5, Ammoniti: Behrami, Zanon, Zuniga, Romagnoli, espulso al 12' del primo tempo Bocchetti. Recupero: 0' pt; 2' st.
 
01/12/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DA BERGODI

Questi i convocati da Bergodi. Portieri: Perin, Pelizzoli Difensori: Zanon, Cosic, Terlizzi, Bocchetti, Crescenzi, Capuano, Romagnoli Centrocampisti: Bjarnason, Nielsen, Weiss, Modesto, Cascione, Togni, Brugman, Berardocco Attaccanti: Abbruscato, Caprari, Celik, Vukusic, Soddimo
 
01/12/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DA MAZZARRI

Questi i convocati da Mazzarri per la gara di domani. Portieri: De Sanctis, Rosati, Colombo Difensori: Britos, Campagnaro, Cannavaro, Fernandez, Gamberini, Grava  Centrocampisti: Behrami, Donadel, Dossena, Dzemaili, El Kaddouri, Hamsik, Inler, Mesto, Zuniga Attaccanti: Cavani, Insigne, Vargas.
 
30/11/2012  SOLOPESCARA.COM

VIETATO MOLLARE, A NAPOLI PER FARE RISULTATO

Dopo le stucchevoli vicende che hanno avuto come protagonisti i consiglieri comunali contro la società biancazzurra, è tempo di tornare a pensare al calcio giocato e alla difficilissima trasferta che vedrà i biancazzurri di Bergodi affrontare domenica all’ora di pranzo il lanciatissimo Napoli di Cavani che avrà al suo fianco l’ex Lorenzo Insigne. Oltre ai noti problemi strutturali di organico, per Bergodi ci sono anche tante defezioni dovute agli infortuni che rendono sulla carta ancor più improbo il confronto. Ma guai a scendere in campo come vittime sacrificali, il Pescara dovrà andare al San Paolo ripartendo dalle cose buone viste contro la Roma inculcate da Bergodi in soli 3 giorni: i biancazzurri dovranno avere la consapevolezza che, nonostante tutto, possono uscire indenni contro gli uomini di Mazzarri. Tutte le gare dovranno essere affrontate con lo spirito giusto, con la giusta cattiveria e soprattutto autostima ! Vietato dunque pensare a Napoli come una gara dove non si potranno raccogliere punti e mai come stavolta calzano a pennello le solite frasi fatte come “la palla è rotonda”, “si parte da 0-0 “, “nel calcio nulla è scontato”. Tutte le squadre impelagate nei bassifondi della classifica sono riuscite a conquistare dei punti contro una grande, non vediamo il perché non lo possa fare anche il nostro Pescara, magari proprio al San Paolo sperando in una giornata negativa degli azzurri che ci auguriamo prendano sotto gamba l’impegno. Forza ragazzi, forza mister, siamo con voi!
 
29/11/2012  SOLOPESCARA.COM

SEBASTIANI ESASPERATO, MINACCIA DI FAR GIOCARE LA SQUADRA ALTROVE

«Sono pronto a fare una sanatoria tombale e mettermi in regola se questo è il problema vero…ma non credo che sia così» Dopo il video dei consiglieri comunali Enzo Del Vecchio (Pd), Fausto Di Nisio (Misto) e Renato Ranieri (Pdl) nel quale si dimostrerebbe l'utilizzo improprio di alcuni magazzini dello stadio Adriatico da parte del club calcistico principale della città arriva la replica piccata del patron Daniele Sebastiani. «E’ una polemica fine a se stessa, non so dove vogliano arrivare questi signori», ha detto sostenendo che questo sia per la società lo scotto da pagare per aver cancellato i biglietti omaggio alla politica: «non gli è andata proprio giù». «Nell'ultima loro uscita», ha poi spiegato Sebastiani, «contestano l'utilizzo da parte nostra di magazzini all'interno dello stadio Adriatico che noi non avremmo pagato. Abbiamo installato poltrone e televisioni per accogliere al meglio i dirigenti delle squadre ospiti. Il tutto ovviamente a nostre spese…». «Nei giorni della settimana, quando la squadra non c’è, questi spazi sono chiusi» – prosegue il presidente – «e le chiavi dello stadio le ha il custode. Il Pescara utilizza solo e soltanto il magazzino storico. Non so quanto sia il canone…diciamo 300 euro al mese…stiamo parlando di 3mila euro all'anno. Questi signori non hanno nulla da fare…». «Sono solo critiche e polemiche strumentali», continua, «hanno inquadrato spazi utilizzati dai bar volanti, gestiti da un'azienda privata che ha regolarmente vinto la gara d'appalto… non da noi. Così come hanno mostrato le immagini degli spazi occupati dalla Pescara servizi, ma anche con quella società noi non abbiamo niente a che fare». «Non voglio continuare una polemica del genere», ha detto ancora il patron. «Con il 99% dei consiglieri comunali non ho alcun problema. In mattinata incontrerò il sindaco ma voglio incontrare tutto il Consiglio comunale per chiarire ancora una volta la situazione. In molti non sanno l'indotto portato dalla Pescara calcio la domenica allo stadio tra bar, ristoranti, alberghi ecc. Anche loro non sono d'accordo con chi dice che il Pescara non porta nulla». Poi una minaccia: «se a qualcuno dà fastidio ce lo dica perché io sono pronto a portare via la squadra da qui. Ho incontrato un sindaco di una città vicino che già si è detto entusiasta di ospitare le partite del Pescara in serie A. Non è una provocazione, io sono davvero molto arrabbiato». fonte:primadanoi.it
 
29/11/2012  SOLOPESCARA.COM

DELLI CARRI: PIACCIONO IMMOBILE E TOZSER

Contattato dalla redazione di Pianetagenoa1893.net, il ds del Pescara Daniele Delli Carri ha parlato di alcuni affari che potrebbero essere intavolati col Genoa alla riapertura del mercato: "Immobile e Tozser al Pescara? Magari! Sono due giocatori che ci piacciono molto - spiega il direttore sportivo abruzzese - ma non possiamo ancora parlare di interesse vero, non essendoci nulla di ufficiale per il momento. Avendo un buon rapporto con il club rossoblù, lunedì all'assemblea di Lega potrebbe esserci l'occasione per parlarne con la società e con il presidente Preziosi, dato che finora non abbiamo avviato nessun contatto con il Genoa. Immobile? Non ho ancora parlato con l'entourage di Ciro - continua Delli Carri - e quindi non conosco le sue intenzioni sul suo futuro. L'importante prima di tutto è chiarire la situazione con il Genoa, anche perché non è facile privarsi contemporaneamente di due giocatori come Immobile e Tozser".
 
28/11/2012  SOLOPESCARA.COM

DISCIPLINARE: TERLIZZI SE LA CAVA CON UNA MULTA

Patteggiamento con multa di 18 mila euro. E' il succo del dibattimento che c'è stato nel primo pomeriggio di oggi a Roma davanti alla Commissione Disciplinare sul caso Terlizzi. Il difensore, dopo la gara Torino-Pescara, aveva espresso giudizi lesivi sull'operato dell'arbitro Carmelo Russo, attribuendogli un comportamento improprio come tale offensivo dell'intera categoria arbitrale. La setssa sanzione (altri 18 mila euro) è stata attribuita alla società per responsabilità oggettiva. L'avvocato Flavia Tortorella, presente al dibattimento, è riuscita a fare evitare al giocatore la squalifica e anche una mutlta più salata (la richiesta era di 30 mila euro). Il dibattimento è durato circa mezz'ora. fonet: rete8
 
28/11/2012  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I BIGLIETTI PER NAPOLI

In relazione alla gara in oggetto, comunico che i tagliandi messi a disposizione per la Vostra tifoseria sono i seguenti: Prezzo Tagliando € 9,50 + 0,50 diritti di prevendita Modalità di vendita: Circuito Lottomatica Servizi Italia S.p.A – “Rete di vendita biglietteria Calcio Ospiti” Apertura Vendita: martedì 27-11-pv ore 15.00 Chiusura Vendita: sabato 1-12-pv ore 19.00 Capienza Settore: posti 1.100 denominato “Settore Ospiti Inferiore ”riservata ai soli possessori della Tessera del Tifoso. Per acquistare il tagliando e per entrare allo stadio, sarà necessario esibire un documento valido di riconoscimento oltre alla tessera del tifoso in originale. Da normativa vigente, il giorno della gara non saranno in vendita i tagliandi del Settore Ospiti ed ai residenti nella Regione Abruzzo, sprovvisti di Tessera del Tifoso, non sarà venduta alcuna tipologia di tagliando. Inoltre con riferimento a quanto disposto dalle determinazioni dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive n. 14/2007 dell’8 marzo 2007 (introduzione striscioni e simili negli impianti sportivi), questi gli indirizzi dove i nostri tifosi potranno far pervenire le richieste entro i termini fissati dalle vigenti disposizioni. Fax : 081/0112079 - MAIL : napoli@lega-calcio.it Per maggiori informazioni è possibile consultare l’apposito link del sito ufficiale”. Fonte: sito ufficiale
 
27/11/2012  SOLOPESCARA.COM

INTERVISTA A DELLI CARRI

Deniele Delli Carri, direttore sportivo del Pescara, è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro in merito alla gara di domenica Pescara-Roma, vinta per 0-1 dai giallorossi con gol di Mattia Destro: "Sinceramente meritavamo qualcosa in più. -spiega- Rispetto le altre gare giocate contro le big è stata la partita in cui abbiamo cercato di rimettere sempre in piedi il risultato, specie nel secondo tempo". Si è vista già la mano di Bergodi, specie sul piano psicologico? "Solamente a livello mentale, anche se la squadra ha avuto un po' di paura nel primo tempo dove c'erano gli spazi per giocare. Nel secondo tempo la squadra ha giocato più libera mentalmente ed ha dimostrato di stare bene anche fisicamente. Bisogna lavorare in particolare sulla fiducia dei giocatori". Obiettivo salvezza: "Sappiamo che dovremmo soffrire per ottenerla, ma siamo al pari delle altre otto squadre che lottano con noi per la salvezza". Prima la Roma, la prossima giornata il Napoli al San Paolo. Esordio di fuoco per il mister: "Roma,Napoli, poi in casa contro il Genoa. Dovremmo essere bravi a sfruttare ogni occasioni nella trasferta di Napoli, perchè le partite non sono mai scontate. Ora dobbiamo rimboccarci le maniche e fare più punti possibile da qui a gennaio". Roma vista a Pescara poco Zemaniana? " Il mister ha bisogno di lavorare e di tempo e di giocatori che seguono in maniera incondizionata il suo lavoro. Zeman è sempre lo stesso, chi lo prende conosce che va per la sua strada cercando d'impartire il suo sistema di gioco". Problema difesa con Zeman? "Questa è la discussione di sempre. Il mister difende dall'alto verso il basso, -spiega- con i giocatori davanti a pressare e ciò non vuol dire non saper difendere o lasciar perdere la fase difensiva". Marquinhos: "È il più forte di tutti. Ho notato una somiglianza con Thiago Silva. Ha tranquillità nel giocare la palla, senso della posizione, discreta velocità, abile di testa. È un predestinato". De Rossi: "Se giocasse nella sua posizione, davanti la difesa, riuscirebbe ad impartire un modo diverso di giocare alla squadra. A Pescara avevamo l'espressione massima di questo modo di giocare, Verratti ,che ora gioca non a caso al PSG. Il centrocampo della Roma è atipico per quanto riguarda le caratteristiche che di solito chiede il mister, perchè è molto tecnico. De Rossi comunque può tranquillamente ricoprire i tre ruoli in mezzo al campo. - sui problemi del giocatore col tecnico- Non so perchè penso che abbia sposato a pieno la causa.- racconta- Sono stato a Trigoria in estate per il trasferimento di Crescenzi ed era contentissimo. Mi disse che finalmente la Roma sarebbe tornata a fare calcio. Ha sofferto un po' questo sistema di gioco ed il fatto di non avere un ruolo predefinito". Crescenzi - Caprari: " Crescenzi ha avuto un problema alla caviglia ed ha recuperato solo questa settimana, andando in panchina già domenica. Caprari deve fare un percorso importante di crescita e lo farà a Pescara. Ha bisogno di giocare con continuità". Nel mercato di gennaio come rinforzerebbe la squadra? "Lascerei tutti e quattro i difensori che hanno giocato contro di noi. Tenderei a confermarli. Cercherei di completare la rosa con un incursore a centrocampo". fonte:tmw
 
27/11/2012  SOLOPESCARA.COM

RIPRESA DEGLI ALLENAMENTI AL VESTINA IN VISTA DI NAPOLI

Si torna a lavorare al Vestina in attesa della gara tra Napoli e Pescara, anticipo dell'ora di pranzo di questa quindicesima giornata di campionato di serie A Tim. Dopo l'incontro con la stampa, Cristiano Bergodi ha iniziato la settimana di allenamento con il consueto discorso alla squadra al centro del campo. Riscaldamento tecnico, esercizi ad alta intensità con partite a pressione e corse con variazione di velocità. Esercitazioni specifiche con passessi palla tattici. Si è fermato prima della fine dell'allenamento Weiss per un affaticamento muscolare; fermi Quintero (tendinopatia adduttore sinistro) e Jonathas (contrattura al bicipite femorale destro). Differenziato per Blasi che sta seguendo il piano per il rientro in campo. Terapie per Colucci. Domani doppio allenamento al Vestina (9.30/15) fonte: sito ufficiale
 
26/11/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

PERIN: altra incertezza che ci costa l’ennesimo gol su calcio piazzato; sempre nel primo tempo ripete l’errore respingendo malamente un’altra punizione di Totti, si riscatta con due buoni interventi, ma ormai anche stavolta la frittata era già fatta. Non si capisce il perché si debba continuare a giocarsi le residue speranze di salvezza puntando ostinatamente su un portiere inesperto e di un’altra società. Voto 5 ROMAGNOLI: qualche sbandamento dovuto ad alcune accelerazioni giallorosse, ma nel complesso non disputa una cattiva gara. Voto 5,5 TERLIZZI: rientra dopo l’infortunio e cerca di dare il suo contributo anche in attacco sul finale di gara, ma in maniera confusionaria. E’ un’arma in più da sfruttare sui calci piazzati vista la sua stazza, considerando le croniche difficoltà nel fare gol. Voto 6 BOCCHETTI: gara senza particolari sbavature, anche se in alcune circostanze, l’intero reparto pur ben piazzato e in superiorità numerica, ha fatto fatica a controllare gli attaccanti giallorossi non apparsi nella giornata migliore. Voto 5,5 BALZANO: il migliore dei biancazzurri, non si arrende mai ed ha grinta da vendere. Se tutti avessero la sua determinazione, avremmo sicuramente qualche punto in più. Voto 6,5 NIELSEN: lontano parente del giocatore visto all’opera l’anno scorso, anche stavolta recupera palloni, ma sbaglia ancora troppi appoggi. Voto 5,5 TOGNI: fa l’esordio in serie A grazie alla fiducia datagli dal nuovo mister; ricambia con una prestazione dignitosa dove di certo non sfigura. Molto meglio lui di alcuni suoi compagni arrivati quest’anno che Stroppa continuava ostinatamente a far giocare, vedi Colucci. Voto 6 BJARNASON: anche lui sembra aver trovato una nuova identità con Bergodi: per la prima volta non abbiamo visto un calciatore spaesato e fuori ruolo, ma uno che si è dato da fare sia in fase di interdizione, che di impostazione. Anche lui può dare il suo contributo. Voto 6 MODESTO: brutta prestazione dell’ex Parma che da qualche settimana non è più il calciatore che aveva ben figurato ad inizio stagione. Male sia in fase di spinta dove specie nel primo tempo ha ignorato sistematicamente i centrocampisti che si inserivano, sia in fase di contenimento. Andava sostituito molto prima. Voto 4 QUINTERO: anche lui è in fase terribilmente calante: se nelle ultime gare si era visto solo sui calci di punizione, stavolta non avendoli ricevuti, si vede solo per i continui palloni che perde a centrocampo. Corre poco e perde troppi palloni, uno così non serve alla squadra: o Bergodi riesce a fargli cambiare marcia, o è meglio che cambi aria. Voto 4 ABBRUSCATO: ha il difficilissimo compito di supportare da solo tutto l’attacco biancazzurro, vista anche la mancanza di supporto di Quintero. Nella ripresa forse andava sostituito o affiancato con un altro compagno di reparto. Voto 5,5 WEISS: solo il suo ingresso da una certa verve alla squadra: è l’unico in grado di poter far qualcosa di pericoloso per questa squadra, l’unico che anche con una gamba sola deve stare in campo, vista la penuria che abbiamo in fase offensiva. Voto 6,5 SODDIMO: anche lui fa l’esordio nella massima serie cogliendo un po’ tutti di sorpresa, ma non riesce a dare il contributo voluto mostrando solo tanta foga e perdendo malamente molti palloni sul finale che potevano costarci ilraddoppio. Ma di certo non è lui il problema di questo organico. Voto 5 CAPRARI: probabilmente andava messo prima per dare più verve in avanti. Voti sv
 
25/11/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - ROMA 0-1: DESTRO AFFONDA IL PESCARA

Destro fa felice Zeman e affonda il Pescara. I biancazzurri di Bergodi nonostante una prova di carattere escono sconfitti contro la Roma dell'ex tecnico boemo. L'ex tecnico del Modena prova il brasiliano Togni in mediana con Bjarnason titolare e Quintero dietro l'unica punta Abbruscato. La rete decisiva in avvio di gara quando Perin si fa sorprendere nuovamente da un calcio piazzato di Totti da oltre 25 metri che ribatte malamente sui piedi di Destro che da due passi segna il gol della vittoria. Nella ripresa l'assalto alla Roma con Weiss, Soddimo e Caprari non produce frutti e al fischio finale il Pescara cade a fondo classifica. Sicuramente molto meglio la squadra col nuovo tecnico che in 4 giorni ha fatto probabilmente più dei 4 mesi del suo predecessore; resta l'organico lacunoso che fa enorme fatica a segnare. Male Quintero e Modesto, bene Balzano, ma anche Bjarnason e lo stesso Togni che non ha sfigurato. Tabellino 14a giornata di andata serie A 2012-13 Domenica 25 Novembre 2012 15:00 Pescara-Roma 0-1 PESCARA (3-5-1-1) Perin; Romagnoli, Terlizzi, Bocchetti; Balzano, Nielsen, Togni (28' st Soddimo), Bjarnason, Modesto (34' St Caprari); Quintero (51' Weiss); Abbruscato. A disp: Pelizzoli, Crescenzi, Cosic, Celik, Soddimo, Weiss, Vukusic, Brugman, Caprari, Jonathas. All. Bergodi ROMA (4-3-3): Goicoechea; Piris, Marquinhos, Castan, Balzaretti; Pjanic, Bradley, Florenzi (70' Marquinho), Destro, Osvaldo (41' st Tachtsidis), Totti. A disp.: Lobont, Svedkauskas, Burdisso, Romagnoli, Dodò, Marquinho, Perrotta, Tachtsidis, Lopez. All.: Zeman. Arbitro: Gervasoni. Guardalinee: Posado e Iannello. Assistenti di porta: Peruzzo e Merchiori. IV uomo: Passeri. Rete: Destro 5'pt note: Giornata di sole con temperatura mite. Terreno scivoloso. Ammoniti 14′ st. Bradley, 20′ st. Marquinhos, 30′ st. Soddimo, 34′ st. Weiss, 34′ st. Pjanic, 48′ st. Bocchetti. angoli: 4-3, recupero: 1'pt - 4' st.
 
24/11/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DI BERGODI

Portieri: Perin, Pellizzoli Difensori: Balzano, Bocchetti, Cosic, Crescenzi, Modesto, Romagnoli, Terlizzi Centrocampisti: Bjarnason, Nielsen, Quintero,Togni Attaccanti: Abbruscato, Brugman, Caprari, Celik, Jonathas, Soddimo, Weiss, Vukusic
 
24/11/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - ROMA: NUMERI E PRECEDENTI

23 precedenti complessivi tra le due formazioni a partire dal 1939. 10 gare in massima serie a partire dal 1977, 2 gare nel campionato misto di centro sud A e B 1945-46, 4 gare di Coppa Italia, 6 gare amichevoli e un precedente nel torneo "Pescara Cup" del 1988. Dal 1939 21 reti complessive messe a segno dal Pescara con 35 reti subite. Le amichevoli Tra Pescara e Roma ben 6 gare amichevoli a partire dal lontano 26 novembre 1939. La gara, primo precedente assoluto tra le due società, fu giocata a Roma con vittoria dei capitolini grazie alle reti di Donati e Subinaghi giunte rispettivamente al 20imo del pt e al 34imo del st. Il Pescara di allora, guidato da Armando Bonino (impegnato in serie C gir. G) scese in campo con Fabiani, D'Albenzio, Paludi, Arrighi, De Angelis, Sodini, Mariani, Carta, Maturo, Piccinini e Guarnieri. L'ultimo precedente amichevole risale al recente agosto 2010 quando il Pescara di Eusebio Di Francesco fresco di promozione fa il suo esordio all'Adriatico presentandosi ai propri tifosi (13.500 spettatori circa). La gara ben disputata dai biancazzurri venne risolta da un rigore messo a segno da capitan Totti al 41imo pt. Nelle Amichevoli (tutte giocate a Pescara ad eccezione della prima) bilancio complessivo nettamente a favore dei giallorossi con 3 vittorie e due pareggi. 2 Gol fatti dal Pescara e 7 incassati. 2010-2011 Serie B Amichevole 08/08/2010 Pescara - Roma 0-1 2004-2005 Serie B Amichevole 21/08/2004 Pescara - Roma 0-3 1995-1996 Serie B Amichevole 13/08/1995 Pescara - Roma 0-1 1980-1981 Serie B Amichevole 28/08/1980 Pescara - Roma 2-2 1976-1977 Serie B Amichevole 26/08/1976 Pescara - Roma 0-0 1939-1940 Serie C gir. G Amichevole 26/11/1939 Roma - Pescara 2-0 In Coppa Italia 4 Precedenti complessivi in Coppa Italia a partire dal 1974. La prima assoluta il 28 agosto 1974. Il Pescara di Rosati, impegnato in serie B, uscì sconfitto da Roma dopo una gara combattuta (4-3). Dopo essere passati in svantaggio di tre reti masse a segno da Cordova, Morini e Spadoni tutte in 25 minuti, i pescaresi riuscirono ad arrivare al pareggio grazie alla doppietta di Nobili e alla rete di Zucchini al 72imo. Gol partita dei romani di Cordova all'86imo. Il Pescara di allora in campo con Cimpiel, De Marchi, Santucci, Zucchini, Ciampoli, Rosati F., Marchesi, Lopez, Serato, Nobili e Pirola. L'ultima gara in Coppa risale al 29 ottobre 1988. Il Pescara targato Galeone subì un pesante 4 a 1 all'Olimpico. Roma a segno con Policano, Voller, Giannini e Tempestilli. Unico gol biancazzurro messo a segno al 29imo pt dal brasiliano Leo Junior, Pescara allora in campo con Gatta, Bruno, Camplone, Ferretti, Junior, Bergodi, Pagano, Gasperini, Miano (46' Caffarelli), Tita (75' Marchegiani) e Berlinghieri 1988-1989 Serie A 7 Gir. 3 II° Turno Coppa Italia 29/10/1988 Roma - Pescara 4-1 1987-1988 Serie A 3 Gir. 6 Coppa Italia 30/08/1987 Pescara - Roma 0-0 1975-1976 Serie B 1 Gir. 6 Coppa Italia 27/08/1975 Roma - Pescara 5-1 1974-1975 Serie B 1 Gir. 5 Coppa Italia 28/08/1974 Roma - Pescara 4-3 In Campionato 12 incontri tra le due formazioni in campionato di cui 10 in serie A a girone unico. Il primo incontro assoluto in campionato risale al 28 ottobre 1945. Nella 2a giornata di andata del campionato misto di centro sud A e B il Pescara in trasferta chiuse la gara con un pareggio a reti inviolate. Pescara in campo con Fabiani, Romagnoli I, Mincarelli, D’Incecco, De Angelis, Brandimarte I, Lanciaprima, Di Teodoro, Tontodonati, Suozi e Guarnieri. Pareggio anche nella gara di ritorno al Rampigna di Pescara. Il 27 gennaio 1946 Pescara-Roma finì 2-2 con reti di Urilli (doppeitta), Lanciaprima e Tontodonati. Sulla panchina pescarese sedeva il tecnico Giuseppe Marchi ex giocatore del Milan che porto' i biancazzurri a chiudere il torneo al sesto posto superando in classifica Lazio e Palermo. Il primo incontro in serie A il 2 ottobre 1977. I biancazzurri neo promossi, per la prima volta nella massima serie, chiusero l'incontro casalingo con la Roma 1-1. Al vantaggio di Zucchini giunto allo scadere di primo tempo rispose Di Bartolomei al 20 del st su rigore. Il Pescara di allora guidato da Giancarlo cadè scese in campo con Piloni, Motta, Mosti (17' Santucci), Zucchini, Andreuzza, Mancin, Cinquetti, Repetto, Orazi, Nobili e La Rosa. L'ultimo incontro risale alla 1a di ritorno del campionato 1992-93. il 31 gennaio 1993 Pescara - Roma si chiuse 1 a 1 con reti di Carnevale e Allegri che pareggio' i conti grazie ad un rigore giunto al 40imo della ripresa. Sulle due panchine Boskov e Galeone che vinse la gara di andata, a Roma, grazie alla rete di Nobile al 25imo della ripresa (6 settembre 1992 Roma - Pescara 0-1. In serie A (con l'esclusione del campionato misto) nelle 10 gare, i precedenti raccontano di 2 vittorie, 4 pareggi e di 4 sconfitte per i biancazzurri. 9 reti messe a segno alla Roma e 15 subite dal Pescara. 1992-1993 Serie A 1 Ritorno Campionato 31/01/1993 Pescara - Roma 1-1 1992-1993 Serie A 1 Andata Campionato 06/09/1992 Roma - Pescara 0-1 1988-1989 Serie A 1 Andata Campionato 09/10/1988 Pescara - Roma 0-0 1988-1989 Serie A 1 Ritorno Campionato 19/02/1989 Roma - Pescara 1-3 1987-1988 Serie A 12 Ritorno Campionato 24/04/1988 Pescara - Roma 0-0 1987-1988 Serie A 12 Andata Campionato 20/12/1987 Roma - Pescara 5-1 1979-1980 Serie A 2 Andata Campionato 23/09/1979 Pescara - Roma 2-3 1979-1980 Serie A 2 Ritorno Campionato 20/01/1980 Roma - Pescara 2-0 1977-1978 Serie A 4 Andata Campionato 02/10/1977 Pescara - Roma 1-1 1977-1978 Serie A 4 Ritorno Campionato 19/02/1978 Roma - Pescara 2-0 1945-1946 Centro Sud A B 2 Ritorno Campionato 27/01/1946 Pescara - Roma 2-2 1945-1946 Centro Sud A B 2 Andata Campionato 28/10/1945 Roma - Pescara 0-0 Pescara Cup Nell'Agosto del 1988 la Pescara calcistica vive un momento d'oro. Il presidente Scibilia subentrato l'anno precedente a De leonardis dopo aver portato il Pescara in Serie A guadagna la salvezza nella massima serie per la prima volta nella sua storia. Pescara al centro dell'attenzione mediatica grazie al calcio spregiudicato e spettacolo di Galeone organizza un torneo estivo quadrangolare che porta all'Adriatico oltre alla Roma il Nottingham Forest e il Colonia. I detto torneo (con 15mila spettatori) la gara con la Roma si chiude con la vittoria dei biancazzurri per 3 a 1. La partita giocata la sera del 13 agosto 1988 vede le reti di Junior, Voeller, Berlinghieri e Caffarelli. Pescara galeoniano in campo con Gatta, Dicara, Ciarlantini, Bruno, Junior, Bergodi, Pagano (88' Ferretti), Caffarelli, Marchegiani, Gasperini e Berlinghieri. 1988-1989 Serie A Pescara Cup 1988 Torneo 13/08/1988 Pescara - Roma 3-1
 
24/11/2012  SOLOPESCARA.COM

BERGODI: VOGLIO COMBATTENTI CHE LOTTINO IN OGNI GARA

Prima conferenza stampa pre-gara per Cristiano Bergodi che parla alla viglia del suo esordio in panchina contro la Roma di Zeman. Sulla formazione non ha dato indicazioni, se non quello dei tre centrali difensivi, ed ha ribadito che non la dirà mai ai giornalisti prima di scendere in campo. Di seguito i passi salienti della lunga conferenza stampa, dove si è già visto un parlare molto diverso da Stroppa. "Le prime sensazioni sono positive, ho trovato un gruppo disponibile e spero di aver dato già qualche input anche se in quattro giorni non è semplice. Con i ragazzi abbiamo parlato e spero che abbiano capito quello che io voglio da loro. Mi aspetto molto da tutti, con grande determinazione. Questa è la base per una squadra che lotta per non retrocedere. Servono combattenti pronti a lottare in ogni partita. Il bel gioco può arrivare con il tempo. Adesso servono i risultati. Il ritorno di Zeman? Spero che domani venga accolto da tanti applausi per quello che ha fatto a Pescara". Previsti almeno 15.000 spettatori, ovvero il quasi tutto esaurito visto la sud, come noto, è riservata totalmente ai tifosi romanisti che non saranno più di cinquecento. In tribuna prevista la presenza anche di Galeone.
 
24/11/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DI ZEMAN

Questi i convocati da Zeman per la sfida di domani all'Adriatico. BALZARETTI BRADLEY BURDISSO CASTAN DESTRO DODÒ FLORENZI GOICOECHEA LOBONT LOPEZ MARQUINHO MARQUINHOS OSVALDO PERROTTA PIRIS PJANIC ROMAGNOLI SVEDKAUSKAS TACHTSIDIS TOTTI
 
23/11/2012  SOLOPESCARA.COM

ZEMAN: SPERO DI ESSERE ACCOLTO BENE

Di seguito riportiamo un estratto dell’intervista del quotidiano Il Centro a Zdenek Zeman: l’intera intervista è disponibile sul sito del quotidiano. Che cosa l'ha convinta ad accettare l'offerta della società biancazzurra? «La passionalità della gente per il calcio e il modo di viverlo da parte di una piazza da sempre molto calorosa». In quale momento della stagione ha avuto la sensazione che potesse arrivare la promozione in serie A? «Fin dalla prima giornata...». Qual è stato il momento più difficile, calcisticamente parlando? «A febbraio, dopo che la squadra aveva conquistato il primo posto in classifica nel turno infrasettimanale di Crotone. La neve ci ha bloccato per tre mesi, impendendoci di lavorare al meglio. Inevitabilmente, i risultati ne hanno risentito». Qual è stata la partita più bella della sua gestione? «A Padova (anticipo della 36ª giornata dopo un periodo negativo, 0-1 alla fine del primo tempo, 0-6 risultato finale, ndr) … il primo tempo». Qual è l'immagine a cui è più legato dell'esperienza pescarese? «Il giro della città dopo la promozione». Che cosa le manca di più della città di Pescara? «Il mare, affacciarmi e trovarlo lì a due passi. Ho trascorso un anno molto bello, anche fuori dal campo». Come pensa di essere accolto dal pubblico di Pescara? «Spero bene, abbiamo passato insieme dei momenti molto belli». Nella passata stagione in quale momento ha maturato la decisione di andare via? «Dopo l’offerta della Roma». A Pescara c'è chi pensa, un giorno, di riportarla sulla panchina biancazzurra, utopia? «Una volta qualcuno disse: “del domani non v’è certezza ….». Il Pescara dell'anno scorso in serie A dove sarebbe potuto arrivare con i vari Insigne, Immobile, Verratti e Sansovini? «Non si può sapere, chi può dirlo?». Bergodi le porta male? Si ricorda Modena-Pescara della passata stagione? «Non è stato sicuramente lui il colpevole di quella sconfitta (il riferimento è agli errori dell’arbitro Viti di Campobasso, ndr)
 
23/11/2012  SOLOPESCARA.COM

GERVASONI DIRIGERA' PESCARA- ROMA

Sarà Gervasoni di Mantova a dirigere l’attesa match dell’Adriatico tra il nuovo Pescara di Bergodi e la Roma di Zeman. Questo l’elenco delle designazioni per questo turno spezzatino che si disputa in 4 giorni ! Sabato 24 novembre ore 20.45 PALERMO – CATANIA : ROMEO Domenica 25 novembre ore 15.00 ATALANTA – GENOA: DOVERI CHIEVO – SIENA : MASSA PESCARA – ROMA : GERVASONI SAMPDORIA – BOLOGNA : CELI TORINO – FIORENTINA : DAMATO ore 20.45 MILAN – JUVENTUS : RIZZOLI Lunedì 26 novembre ore 19.00 CAGLIARI – NAPOLI : GIANNOCCARO ore 20.45 PARMA – INTER : BANTI Martedì 27 novembre ore 20.45 LAZIO – UDINESE : CALVARESE
 
22/11/2012  SOLOPESCARA.COM

ULTIME CONSIDERAZIONI SU STROPPA

Iniziata una nuova era con Cristiano Bergodi al quale sono d’obbligo gli in bocca al lupo più sinceri, torniamo per l’ultima volta a parlare dell’ex tecnico Giovanni Stroppa che, come riferito dalla società, ha rassegnato le dimissioni negli spogliatoi di Siena. Infatti non c’è stato nemmeno un addio, nemmeno una parola, nemmeno uno sfogo che chiudesse la sua esperienza a Pescara, pertanto dobbiamo prendere per buone le parole della società che ha parlato di dimissioni e non di esonero: gesto che merita apprezzamento visto che economicamente sono due cose molto diverse (con le dimissioni infatti non si percepisce più lo stipendio a differenza dell’esonero). Dando per buone le dimissioni quindi, l’ex tecnico dopo questo gesto è stato da più parti quasi “santificato”, ritenuto quasi una vittima sacrificale di questo “terribile” ambiente pescarese, nonostante le lacune della giovane squadra fatta di molti stranieri. E tutto questo lasciando la squadra ancora salva con 11 punti. Vista in questo modo, cioè come la stragrande maggioranza della stampa, specie nazionale, viene proprio da pensare a Stroppa come vittima sacrificale. Ma questo non è il nostro pensiero. Dal nostro punto di vista l’esperienza di Stroppa come allenatore del Pescara è stata invece disastrosa. Premesso che non sono solo sue le colpe, ma di chi gli ha affidato un organico che presenta notevoli lacune, sicuramente si poteva fare molto di più degli 11 punti, specie per il calendario avuto. Facile dare le dimissioni dopo Siena adducendo la scusa che la squadra non lo seguiva più alla vigilia di un ciclo terribile di partite che aspetta il nuovo tecnico. E’ si, perché gli 11 punti racimolati (e non torniamo su come sono stati fatti avendo già scritto a sufficienza) sono pochi per il calendario avuto dai biancazzurri, basti pensare che le prossime gare sono in sequenza: Roma, Napoli, Genoa, Milan, Catania e Fiorentina, per poi iniziare il girone di ritorno a San Siro con l’Inter. A pensar male, sembra che abbia voluto aspettare Siena per giocarsi l’ultima chance per fare punti, lasciando al successore una squadra senza identità, senza gioco, senza carattere e con un calendario difficilissimo. In quattro mesi di lavoro non abbiamo visto praticamente nulla di calcio, non uno schema, un movimento senza palla, una squadra che ha faticato terribilmente a far gioco sin dal precampionato (vedi Teramo e Coppa Italia col Carpi giusto per citarne due), formazioni e moduli cambiati settimanalmente, giocatori fuori ruolo (addirittura Balzano attaccante!), attacco sterile e difesa colabrodo. In tutto ciò, abbiamo assistito a conferenze stampa che erano peggiori delle prestazioni in campo: mai un’ammissione di colpa (nemmeno dopo la più brutta gara degli ultimi 30 anni giocata a Torino), ma sempre uno scaricare le colpe su altri, in primis ambiente e calciatori. Come non ricordare ad esempio sin da Rivisondoli il “circense” Celik, i rimproveri agli attaccanti dopo la Lazio, l’epurazione per un po’ di gare di Cascione e Balzano; ed ancora i rimproveri alla tifoseria post Lazio “colpevole” di aver caricato troppo l’ambiente con l’entusiasmo, o al contrario della troppa pressione per la contestazione verbale durante l’allenamento (che in realtà è stato un pacifico incontro dove si è solo chiesto alla squadra maggiore impegno). Se davvero aveva a cuore le sorti del delfino, avrebbe dovuto rassegnare le dimissioni molto prima, invece per come sono andate le cose, anche complice il suo addio silenzioso, sembra proprio un addio studiato a tavolino per uscire “pulito” lui e rendere difficile il lavoro al successore. Pertanto il suo addio lo vediamo come un liberazione, tardiva, ma comunque un liberazione. Naturalmente tutto questo riguarda esclusivamente l’aspetto tecnico, niente da dire invece per quanto riguarda l’aspetto umano di Stroppa al quale auguriamo ogni bene, ma da allenatore sicuramente non lo ricorderemo per il suo “gioco”. Magari tra qualche anno diventerà il nuovo Guardiola, ma dovendolo giudicare per quanto visto in questi 4 mesi, certamente non lo rimpiangeremo. Addio Giovannino.
 
21/11/2012  SOLOPESCARA.COM

IL NUOVO STAFF TECNICO

Questo è il nuovo staff tecnico che guiderà il Pescara sin dalla giornata di oggi. Bentornati Cristiano Bergodi e Gigi Ciarlantini e benvenuti a tutti gli altri. Allenatore : Cristiano Bergodi Allenatore in seconda : Luigi Ciarlantini Collaboratore tecnico : Raffaele Longo Preparatore atletico : Marco Oneto Preparatore dei portieri : Fabrizio Ferron
 
21/11/2012  SOLOPESCARA.COM

CASCIONE, ZANON E CAPUANO SQUALIFICATI

Come previsto, il giudice sportivo ha squalificato per 1 turno i tre biancazzurri Cascione, Zanon e Capuano che così salteranno il match contro la Roma di Zeman che a sua volta non potrà schierare De Rossi (che dovrà scontare ancora un turno di stop) e molto probabilmente anche Lamela causa infortunio. Questi l’elenco degli squalificati: squalifica per 2 turni: CASSANO (Inter) Squalifica per 1 turno: BARRETO, LABRIN, UJKANI (Palermo), CAPUANO, ZANON, CASCIONE (Pescara), HETEMAJ, SARDO (Chievo), CIGARINI (Atalanta), TAIDER (Bologna), ASTORI (Cagliari), CAVANI (Napoli), GARGANO (Inter), PAROLO (Parma), PIZARRO (Fiorentina)
 
20/11/2012  SOLOPESCARA.COM

BERGODI NUOVO ALLENATORE

Dopo l'addio di Stroppa si erano fatti molti nomi e alla fine quello su cui ha puntato il Pescara du Sebastiani è il nome di Cristiano Bergodi. Due giorni dopo le dimisssioni di Giovanni Stroppa, i biancazzurri hanno scelto il nuovo allenatore. Il 48enne tecnico di Bracciano (Roma), che giocò nel club abruzzese dal 1984 al 1989, l'anno scorso ha allenato il Modena. Sarà presentato alla stampa nel pomeriggio. La scelta è stata fatta dopo che era saltata la trattativa con Franco Colomba. Bergodi ha firmato un accordo sino al termine della stagione. Carriera da calciatore Si affaccia al calcio professionistico con la maglia del Pescara dove disputa tre campionati tra i cadetti (l'ultimo vinto) e due campionati di Serie A, prima di essere acquistato dalla Lazio dove rimane per ben sette stagioni. Nel 1996 approda al Padova dove è protagonista con il resto della squadra della doppia retrocessione che porta il club veneto dalla serie cadetta alla Serie C2. Chiude quindi la carriera da calciatore a Malta con lo Sliema Wanderers dove vince la Coppa di Malta. Carriera da allenatore Dopo due esperienze da subentrato con l'Imolese prima e Sassuolo in cui ottiene in entrambi i casi la salvezza ai play-out, approda in club di Serie A come vice di Caso alla Lazio nel 2004 e di Gregucci al Lecce nel 2005, esperienze concluse con l'esonero degli allenatori. Dal 2005 il suo nome è legato a quello della Romania: difatti si alterna alla conduzione di ben tre club balcanici, cioè il Naţional Bucarest, il Cluj e il Rapid Bucarest fino al 2007. Da gennaio 2009 è l'allenatore del Politehnica Iasi sempre in Romania. Il 14 giugno 2009 passa alla Steaua Bucarest in veste di allenatore, però assumerà ufficialmente l'incarico dal 25 giugno, succedendo a Massimo Pedrazzini. Il 18 settembre 2009 viene esonerato dall'incarico, in seguito al pareggio per 0-0 contro lo Sheriff Tiraspol. Il 12 luglio 2010 viene ingaggiato come tecnico dal Modena che riesce a portare a un buon decimo posto con 55 punti totali. Il 13 giugno gli viene rinnovato il contratto per la stagione successiva. Il 14 novembre seguente viene esonerato con la squadra al quart'ultimo posto in classifica. Torna al club emiliano dopo l'esonero del successore Agatino Cuttone.
 
19/11/2012  SOLOPESCARA.COM

È' BERGODI L'ALTERNATIVA : DOMANI SI SCEGLIE

Cristiano BERGODI avrà un colloquio domani con Sebastiani e Delli Carri , probabilmente a Carsoli, che così diventa l'alternativa a Colomba che da Ascoli (ospite del figlio calciatore) aspetterà la decisione della società . L'annuncio domani.
 
19/11/2012  SOLOPESCARA.COM

MANCHEREBBE SOLO LA FIRMA PER FRANCO COLOMBA

Franco Colomba ha parlato con il ds del Pescara, Daniele Delli Carri. L'incontro interlocutorio è finito da poco, le parti hanno affrontato diversi argomenti, da quelli di natura tecnica analizzando la squadra a quelli economici: l'accordo si può trovare magari sulla base di un annuale con opzione in caso di salvezza. Serpeggia ottimismo, ma l'ultima parola spetterà al presidente Daniele Sebastiani, che non era presente all'incontro perché impegnato a Roma. Tra stasera e domani ci potrebbero essere sviluppi in un senso o nell'altro. Colomba attende. fonte: TMW
 
18/11/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

PERIN : si fa bucare nuovamente su un tiro incrociato sul secondo palo, si riscatta nella ripresa con due interventi che, insieme agli errori sotto porta degli attaccanti, limitano i danni. E’ tra i migliori. Voto 7 ZANON : come i compagni di squadra, non offre una prestazione all’altezza e chiude la gara con un liscio clamoroso che poi lo costringe ad essere espulso, anche se a partita ormai compromessa. Questa è la risposta data sul campo dopo la sua conferenza stampa di qualche giorno fa dove criticava l’ambiente: preferiamo tacere per non calcare la mano, ci limitiamo a dire che sarebbe bene che parlassero solo sul campo onorando la maglia che indossano, invece che vaneggiare davanti ai microfoni. Voto 4 BALZANO : solita prestazione generosa per il terzino pugliese che, vista la pochezza dei compagni di squadra, lo si vede spesso avventurarsi sulla trequarti avversaria da solo e tentare di far qualcosa; lui non molla mai, ma spesso e volentieri Stroppa l’ha tenuto ingiustificatamente in panchina preferendogli compagni che hanno offerto prestazioni decisamente inferiori alle sue. Cala nella ripresa dopo aver dato tutto e soffre il fresco e sgusciante neo entrato Sestu, ma di più è difficile chiedergli. Voto 6 COSIC : brutta prestazione anche la sua che non ripete quanto di buono fatto vedere ultimamente. Voto 4,5 BOCCHETTI : dei tre centrali è il meno peggio, ma nemmeno lui oggi riesce a raggiungere la sufficienza. Voto 5 CAPUANO : perde costantemente il duello con Calaiò che culmina con la giusta espulsione sul finale di gara per doppia ammonizione. Una giornataccia, ma la cosa grave è che non è la prima volta quest’anno. Voto 4 NIELSEN : anche lui gioca una gara sottotono sia dal punto di vista tattico che atletico, proprio quelle che sono le sue principali caratteristiche. Sembra un altro giocatore rispetto a quello dell’anno scorso e purtroppo non è il solo. Voto 5 CASCIONE : parte bene, ma poi si perde anche lui nel grigiore generale. Dal capitano ci aspettiamo di più. Voto 5 QUINTERO : ha dalla sua parte la scusante del volo intercontinentale e solo un allenamento nelle gambe, ma continua a ripetere le solite prestazioni: tira bene i calci piazzati (corner e punizioni), ma sbaglia e perde troppi palloni che innescano i contropiedi avversari intestardendosi nel cercare di saltare l’uomo. Capito il solito giochetto, i difensori di questa categoria ti prendono le contromisure. Il nuovo tecnico dovrà trovargli la giusta collocazione. Voto 5 ABBRUSCATO : non prende una palla, ma in questa squadra per gli attaccanti è davvero difficile trovare la via della porta. Voto 5 VUKUSIC : nonostante il rigore fallito, è l’unico che cerca di fare qualcosa in avanti. Per la prima volta in campionato gli viene affiancato un compagno di reparto e per la prima volta in campionato gli viene offerta una palla che sfrutta le sue caratteristiche e sulla quale conquista il rigore. Nonostante questo, nella ripresa viene ingiustamente sostituito. Voto 5,5 JONATHAS : entra nella ripresa, ma anche stavolta è impalpabile non riuscendo nemmeno a sfruttare la sua stazza per rendersi pericoloso. Voto 4,5 CAPRARI : stavolta entra col piglio giusto e la giusta verve rivelandosi nella ripresa l’uomo più pericoloso, ma da solo più non può fare. Voto 6,5 CELIK : gioca gli ultimi minuti, ma ci piacerebbe vederlo di più in campo anche per capirne le reali potenzialità, visto che Stroppa lo ha bocciato inspiegabilmente sin dal ritiro. Voto sv
 
18/11/2012  SOLOPESCARA.COM

SEBASTIANI TUONA: "ORA FUORI I COGLIONI, O SARA' EPURAZIONE"

Intervenuto telefonicamente in un'emittente privata per commentare le dimissioni di Stroppa, il presidente Sebastiani è parso piuttosto imbufalito con la squadra minacciando una totale epurazione a gennaio, esortando così i calciatori a tirare fuori gli attributi. Questo il passaggio significativo: "Se i giocatori pensano che con il cambio dell'allenatore si possa invertire una situazione negativa, forse non hanno capito che d'ora in avanti devono tirare fuori i coglioni, altrimenti a gennaio andranno via in molti, stravolgeremo la squadra". Tra stasera e domani si dovrebbe sapere il nome del nuovo allenatore.
 
18/11/2012  SOLOPESCARA.COM

STROPPA PRESENTA LE DIMISSIONI

Giovanni Stroppa non è più l'allenatore del Pescara. Le decisione, presa dal tecnico dopo la sconfitta a Siena, è stata comunicata dal ds degli abruzzesi Delli Carri. Alle ore 17:35, nell'immediato dopogara di Siena, in diretta televisiva a Sky, il direttore sportivo del Pescara Daniele delli Carri annuncia che Giovanni Stroppa ha presentato le proprie diissioni. Lo stesso dirigente biancazzurro dichiara che le dimissioni vengono accettate dalla società. Sempre secondo Delli Carri La decisione di Stroppa prende comunque di sorpresa la società che non ha ancora individuato un'alternativa.
 
18/11/2012  SOLOPESCARA.COM

SIENA - PESCARA 1-0: IL DELFINO AFFONDA!

Il Delfino affonda a Siena e finisce la gara in 9. Al 31' del primo tempo Valiani raccoglie un bel lancio di Vergassola e con un sinistro in diagonale batte Perin. Al 43' del pt Pegolo respinge un rigore a Vukusic. Si complica il percorso della squadra di Stroppa dopo l'ennesima sconfitta. Con solo 11 punti in classifica il Pescara è la squadra con la peggiore difesa e il peggiore attacco del campionato. Tabellino Domenica 18 novembre 2012 ore 15:00 Siena - Pescara 1-0 SIENA (3-4-2-1) : Pegolo, Neto, Contini, Felipe, Angelo, Vergassola, Bolzoni, Rubin, Rosina (65’ Sestu), Valiani (86’ Del Grosso), Calaiò. In panchina: Campagnolo, Farelli, Dellafiore, Perez, Verre, Coppola, Bogdani. Allenatore: Serse Cosmi. PESCARA (3-5-2): Perin, Cosic (80’ Celik), Capuano, Bocchetti, Zanon, Nielsen, Cascione, Quintero (65’ Caprari), Balzano, Abbruscato, Vukusic (55’ Jonathas). In panchina: Pellizzoli, Romagnoli, Modesto, Bjarnason, Togni, Soddimo. Allenatore: Giovanni Stroppa Arbitro: Massimiliano Irrati di Pistoia (Giachero-Liberti) Reti: 30’ Valiani Ammoniti: Cascione, Contini, Balzano per gioco scorretto. Espulso: Capuano al 41' st per doppia ammonizione, Zanon al 46' st per fallo da ultimo uomo, l'allenatore del Siena Cosmi al 44' del pt. Note: Al 43’ Pegolo para un calcio di rigore a Vukusic. Angoli: 6-5 per il Siena. Recupero: 1'e 3'. Spettatori: 8.382 per un incasso di 56.047 (abbonati 6869, quota 47.386).
 
17/11/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DI STROPPA

Questi i convocati da Stroppa per la delicatissima trasferta di Siena. PORTIERI : Perin, Pelizzoli DIFENSORI : Bocchetti, Capuano, Cosic, Balzano, Modesto, Romagnoli, Zanon CENTROCAMPISTI : Cascione, Nielsen, Bjarnason, Quintero, Togni ATTACCANTI : Abbruscato, Vukusic, Jonathas, Caprari, Celik, Soddimo
 
17/11/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DI COSMI

L’allenatore Serse Cosmi ha convocato 20 giocatori per la partita con il Pescara: PORTIERI : Campagnolo, Farelli, Pegolo; DIFENSORI : Angelo, Contini, Del Grosso, Dellafiore, Felipe, Neto, Rubin; CENTROCAMPISTI : Bolzoni, Coppola, Rodriguez, Sestu, Valiani, Vergassola, Verre; ATTACCANTI : Bogdani, Calaiò, Rosina.
 
16/11/2012  SOLOPESCARA.COM

INTERVISTA AL PRESIDENTE SEBASTIANI

Il presidente del Pescara Sebastiani ha voluto commentare il momento che stanno vivendo gli azzurri e la Roma allenata dall'ex Zeman. Queste le parole del patron del Delfino: Sul campionato del Pescara. Il momento è quello che ci aspettavamo, mi meraviglio di chi si meraviglia. Stiamo facendo un campionato di grosso sacrificio perché ci dobbiamo salvare ma questo è quello che ci aspettavamo; i tifosi sono delusi ma per la società non c'è nulla di cui essere sorpresi. Siamo soddisfatti di essere saliti in tre anni dalla Lega Pro alla Serie A. Sulla continuità tecnica del Pescara. Il filo conduttore della società è stato sempre quello di andare a prendere giovani allenatori o, nel caso di Zeman, di allenatori un po' troppo dimenticati. Di Francesco, Stroppa e Zeman ne sono un esempio. Conosco benissimo Eusebio e non sono stupito del suo bel campionato con il Sassuolo; quando lo prendemmo fu un rischio grande perché lui era giovane e inesperto però ero sicuro che la sua qualità sarebbe uscite fuori. Sulla Roma. Penso che alla Roma non manchi nulla per diventare una squadra zemaniana. Ha dei giocatori giovani e di grande qualità. In questo momento mancano i risultati e forse qualcuno crede di meno a ciò che il mister chiede. Sono però convinto che se i giocatori seguiranno il mister potranno togliersi delle grandi soddisfazioni. L'esempio è Totti perché alla sua età si è messo in testa di voler fare bene e lo sta dimostrando. Se tutti agissero in questo modo la squadra potrebbe fare benissimo. E' chiaro che se i giocatori non credono o non riescono a seguire quello che Zeman vuole poi si fa fatica a portare a casa delle belle prestazioni. La Roma è il treno di Zeman? I treni di questo tipo passano poche volte nella vita e il mister non è più un giovanotto. Pescara si è sentita tradita da Zeman? Più che tradita si è sentita delusa perché aveva instaurato con quest'uomo un rapporto di complicità. Io per primo ho fatto di tutto per rendere questo divorzio meno amaro. Quando il treno si chiama Roma capisco perfettamente che il richiamo per il mister è stato troppo forte. I tifosi sono rimasti delusi perché lo scorso anno abbiamo fatto davvero tante cose e ci sono stati anche momenti in cui c'è stato il bisogno di fare gruppo come per esempio la morte di Franco (Mancini, ndr) o di Morosini. Penso che lo scorso anno il Pescara sia stato uno spot per tutto il calcio italiano. Che idea si è fatto del calcio italiano? A Pescara abbiamo ottimi rapporti con la tifoseria e siamo stati molto trasparenti. Io sono anche l'ultimo arrivato e porto la mia esperienza personale: i grandi club devono iniziare a controllare i propri bilanci e studiare gli investimenti importanti per cambiare questo calcio. La crisi proviene dal fatto che forse abbiamo speso troppo e più di quello che si poteva; oggi ci vuole più attenzione. Noi del Pescara abbiamo una società che è un'isola felice, è la bomboniera del calcio italiano; speriamo di poter aggiungere anche qualche bella soddisfazione sul campo. Su Stroppa. Ritengo sia molto preparato e la mia fiducia in lui è illimitata. Non mi sento di chiedergli di più, soprattutto osservando la squadra che si è trovato tra le mani dopo la cessione di Verratti e il ritorno alla base di alcuni giocatori in prestito. Il nostro vanto sono i molti giocatori giovani che potranno diventare importanti per il calcio italiano. A gennaio sicuramente correggeremo qualche errore ma al mister non chiedo niente di ciò che gli ho già chiesto. Fonte: laroma24.it
 
15/11/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - ROMA: INFO PER ABBONATI CURVA SUD

Comunichiamo ai nostri tifosi che da domani venerdì 16 novembre alle ore 12 sarà attiva la vendita dei tagliandi per la gara Pescara-Roma, valida per la 14^ giornata del Campionato Nazionale Serie A TIM 2012-2013 e che si disputerà all'Adriatico “Cornacchia” domenica 25 novembre alle ore 15.00, esclusivamente per gli abbonati di curva sud, per acquistare i biglietti di tribuna adriatica laterale, con tariffa "RIDOTTO ABBONATI" che durerà 3 giorni dall'apertura delle vendite (quindi dal 16/11 dalle h 12,00 a domenica 18/11 alle h 20,00). Da lunedì mattina, 19/11, partirà la vendita libera del settore tribuna adriatica ai non abbonati di curva sud, e del resto dello stadio. In occasione di questa gara parte del ricavato verrà devoluto in favore dell'Aism. I circuiti attivi saranno: -Vendita online attraverso il portale www.ticketone.it (Clicca qui per accedere direttamente); -Tutti i punti vendita TicketOne d’Italia (consultabili sul sito www.ticketone.it) -Store Ufficiale Pescara Calcio (Via Regina Margherita, 3 – Pescara) - Biglietteria Ufficiale c/o lo Stadio Adriatico (botteghino lato curva nord), solo il giorno della gara salvo caso di sold-out anticipato. Si ricorda che la vendita per il settore ospiti, come da normativa ministeriale vigente, è riservata ai soli possessori della Tessera del Tifoso e terminerà ventiquattrore prima della gara. PER QUESTA GARA, COME DISPOSIZIONI PREFETTIZIE, LA CURVA SUD è DESTINATA INTERAMENTE AGLI OSPITI. Per tale motivo è prevista la prelazione per gli abbonati di curva sud, per acquistare i biglietti di tribuna adriatica laterale, con tariffa "RIDOTTO ABBONATI" che durerà 3 giorni dall'apertura delle vendite (quindi dal 16/11 dalle h 12,00 a domenica 18/11 alle h 20,00). Indi per cui, da lunedì mattina, 19/11, partirà la vendita libera del settore tribuna adriatica ai non abbonati di curva sud, e del resto dello stadio. Di seguito i prezzi: Tribuna d'onore Intero 180,00 € Tribuna d'onore ridotto 135,00€ Poltronissima INTERO. 140,00 € Poltronissima RID. 105,00 € Tribuna Vip 100,00€ Tribuna Vip ridotto 75,00 € Trib. Majella Sup. Lat. INTERO. 70,00 € Trib. Majella Sup. Lat. RIDOTTO 50,00 € Trib. Majella Inf. Lat. INTERO. 60,00 € Trib. Majella Inf. Lat. RID. 45,00 € Trib. Adriatica Cent. INTERO. 40,00 € Trib. Adriatica Cent. RID. 30,00 € Trib. Adriatica Lat. INTERO. 30,00 € Trib. Adriatica Lat. RID. 22,50 € Trib. Adriatica Lat. RID ABBONATI. 10,00 € (Tariffa unica sia per abbonamento intero, sia ridotto) Curva Nord INTERO. 20,00 € Curva Nord RIDOTTO 15,00 € I biglietti ridotti sono riservati a: Donne Over 65 (I nati fino al 31/12/1947) Nati tra il 01/01/1998 e il 31/12/2005 Iinvalidi iscritti a ANMIC, ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS. fonte: sito ufficiale
 
15/11/2012  SOLOPESCARA.COM

A SIENA DIRIGERA' UN ARBITRO TOSCANO

Queste le designazioni arbitrali per la 13a giornata di Serie A. Il delicato scontro salvezza tra Siena e Pescara sarà diretto da un arbitro toscano, Irrati di Pistoia!! Possibile che non si poteva designare un arbitro di un’altra regione?? Sabato H. 18.00 Juventus-Lazio : Orsato H. 20.45 Napoli-Milan : Bergonzi Domenica H. 15:00 Bologna-Palermo : Valeri Catania-Chievo : Peruzzo Fiorentina-Atalanta : De Marco Inter-Cagliari : Giacomelli Siena-Pescara : Irrati Udinese-Parma : Russo H 20,45 Sampdoria-Genoa : Mazzoleni Lunedì H 20.45 Roma-Torino : Guida
 
14/11/2012  SOLOPESCARA.COM

SIENA: PRECISAZIONE SETTORI OSPITI

Si precisa che, come da determinazione dell'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni sportive (2/11/2012), i tagliandi per i tifosi fidelizzati, non ancora materialmente in possesso della “tessera del tifoso”, potranno essere rilasciati anche previa esibizione della ricevuta di richiesta della tessera, purchè risulti dalla stessa, con timbro apposto dalla Società, che sia stata soddisfatta la verifica sui motivi ostativi, fino al 31 dicembre 2012. Dunque, vi invitiamo a recarvi presso il Pescara Store di Via Regina Margherita entro sabato alle ore 20 per la vidimazione della ricevuta della tessera Pescarese 100%. fonte: sito ufficiale
 
14/11/2012  SOLOPESCARA.COM

DIRITTI TV: PIU' SOLDI A CHI RETROCEDE IN B

A conclusione di una lunga giornata di assemblea i 20 presidenti delle società di serie A hanno raggiunto un accordo per la ripartizione dei diritti tv per il triennio 2012-2015. La decisione dovrà essere ratificata nell'assemblea in programma la prossima settimana. "Per quest'anno - ha precisato il presidente, Maurizio Beretta - si seguiranno i criteri del 2011-2012, i primi due anni di applicazione della legge Melandri, con la novità di un paracadute di 30 milioni di euro previsto per le tre retrocesse. Nel biennio successivo i ricavi incrementali previsti saranno assegnati alle prime dieci della classifica. "Fondamentalmente per quest'anno avremo un monte dei diritti tv pari a circa 840 milioni di euro. Per il prossimo biennio è invece previsto un incremento di 17 milioni e di 24 milioni, che saranno tutti utilizzati in chiave meritocratica e divisi tra le prime 10 squadre classificate. Complessivamente, aumenta pure il cosiddetto paracadute per le tre squadre retrocesse, che sarà pari a 30 milioni di euro, mentre prima andava tra i 7,5 e i 22 milioni". I dissidenti. Tra le 20 società di serie A è comunque emersa qualche posizione contrastante. Ad esempio, il Chievo ha fatto sapere di voler impugnare la decisione presa oggi. "Il Chievo - ha chiarito Beretta - ha presentato una proposta di aumentare la parte uguale per tutti e di rivedere completamente tutti gli altri parametri di redistribuzione. Una proposta che non è stata accolta, così come non erano passate al voto le altre due, una presentata dalle sei grandi e una dell'Udinese". I parametri. Con la stagione in corso è entrato in vigore il nuovo contratto triennale, che comporta un incremento delle risorse disponibili dagli 866 milioni di euro della stagione scorsa, fino ai 1.006 milioni della stagione 2014-2015. Per la stagione 2012-2013 l’importo totale da ripartire è di 966 milioni. La cifra netta viene così suddivisa: 40% in parti uguali; 30% sulla base del bacino d’utenza (25% sulla base dei sostenitori e 5% sulla base della popolazione residente nel Comune in cui gioca la squadra); 30% sulla base dei risultati ottenuti dalla squadra (5% sulla base dei risultati della stagione, 15% sulla base dei risultati del quinquennio precedente, 10% sulla base dei risultati storici dal 1946/47). L'ipotesi di ripartizione tra i 20 club. Euro più euro meno, se fosse confermata la scelta degli attuali criteri, nelle prossime stagioni alla Juventus dovrebbero andare più di 100 milioni, alle milanesi poco meno di 90, al Napoli e alla Roma circa 65. La Lazio dovrebbe incassare poco più di 50 milioni, la Fiorentina 45, Udinese e Palermo intorno ai 40. Più in basso nella graduatoria si trovano Genoa, Bologna, Cagliari, Atalanta e Catania che potranno contare su circa 35 milioni a testa. Circa 32 milioni rappresentano l'introito tv del Parma, mentre qualcosa in meno andrà al Chievo (29) e al Siena (27). Tra le neopromosse la regina è senz'altro la Sampdoria con circa 37 milioni. Il Torino dovrà "accontentarsi" di 34 milioni. Fanalino di coda è il Pescara con circa 24 milioni. fonte: sole24ore
 
13/11/2012  SOLOPESCARA.COM

DEFERITO TERLIZZI

Il procuratore federale della Figc ha deferito alla Disciplinare il giocatore del Pescara Christian Terlizzi per avere espresso il 28 settembre scorso ''giudizi lesivi sull'arbitro Carmine Russo e sulla sua reputazione, attribuendogli, altresi', un comportamento improprio, come tale offensivo della dignita' dell'intera categoria arbitrale e del suo ruolo nell'ordinamento federale''. Per responsabilita' oggettiva e' stato deferito anche il Pescara.
 
13/11/2012  SOLOPESCARA.COM

DENUNCIATI 2 TIFOSI PESCARESI

Due tifosi del Pescara sono stati denunciati in stato di liberta' all'Autorita' giudiziaria per accensione e lancio di fumogeni sulla pista di atletica e a ridosso del campo di gioco durante la partita di sabato con la Juventus. I due sono stati identificati grazie alle immagini delle telecamere a circuito chiuso dello stadio Adriatico. A causa del ripetuto lancio di fumogeni e petardi nel corso della stagione, il Pescara e' stato multato gia' per diverse migliaia di euro. fonte: Ansa Chissà come mai non c'è stato lo stesso trattamento agli ospiti, visto che anche loro hanno acceso torce: evidentemente per questa partita le telecamere non hanno funzionato da quella parte.....
 
13/11/2012  SOLOPESCARA.COM

BIGLIETTI SETTORE OSPITI A 25 € !

Sono in vendita, al prezzo unico di 25 euro (inclusi i diritti di prevendita) i tagliandi per il settore ospiti, riservati ai soli possessori della tessera del tifoso , in tutto il circuito nazionale Lottomatica (www.listicket.it). Secondo le disposizioni vigenti, i biglietti potranno essere acquistati fino alle 19 di sabato 17. Il giorno della gara, i possessori di tessera del tifoso potranno acquistare i tagliandi di tutti i settori, eccetto quelli ospiti, alla biglietteria “Il Campino” (viale Vittorio Veneto) dalle 10 alle 15,30. Questi i punti vendita lottomatica a Pescara: Via Cesare Battisti 50 Viale Giovanni Bovio Via Di Sotto 129 Via Benedetto Croce 199 Via Gabriele d'Annunzio 73 Via Rio Sparto 108 Via Vestina 152 - Montesilvano fonte: sito ufficiale
 
12/11/2012  SOLOPESCARA.COM

IL PROSSIMO TURNO SARA' IMPORTANTISSIMO

Inizia la nuova settimana dopo la batosta contro la Juve, una settimana dove la squadra dovrà prepararsi al meglio per la fondamentale gara di domenica a Siena. La tredicesima giornata di campionato sarà molto importante in termini di classifica, soprattutto per la bassa, visto che sono in programma 3 incontri che mettono di fronte le ultime sei squadre. Oltre a Siena-Pescara infatti, ci sarà il derby di Genova e Bologna-Palermo (il Chievo invece giocherà a Catania) e per i biancazzurri sarà importantissimo tornare a casa con un risultato positivo che ci permetterebbe tra l’altro, anche di preparare con uno spirito diverso la gara successiva quando all’Adriatico arriverà la pazza Roma di Zeman. Da qui alla riapertura del mercato, almeno sulla carta saranno poche le gare in cui i biancazzurri potranno far punti, specie se guardiamo i risultati collezionati con le c.d grandi incontrate finora (Inter, Lazio e Juve) e Siena è una di queste gare. Mai come stavolta dunque sarà importante il risultato.
 
11/11/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM : LA DIFESA E' INGUARDABILE

Nuova partitaccia dei biancazzurri che vengono nuovamente umiliati all'Adriatico, anche se non è stata la peggior prestazione stagionale: a differenza di Inter e Lazio che si sono fermati a tre reti prima di proseguire l'allenamento contro i biancazzurri, i bianconeri ne fanno il doppio prima di fermarsi. Ma l'aspetto più triste è sentire certe interviste dove addirittura ci si dice contenti della prestazione o che si insinuano errori arbitrali a giustificare l'ingiustificabile. SI DOVEVA INVECE SEMPLICEMENTE STARE IN SILENZIO E CHIEDERE SCUSA AI 'CLIENTI' PER L'ENNESIMA FIGURACCIA. PERIN: raccoglie sei volte la palla in fondo al sacco per demeriti dei compagni di reparto, ma da chi dicono essere l'erede di Buffon, ci aspettiamo un rendimento diverso, molto diverso. Voto 4,5 COSIC : tra i più giovani, ma anche tra i meno peggio nella serataccia della difesa, ma anche lui ha notevoli responsabilità su alcuni gol. Voto 4,5 BOCCHETTI : stavolta non si salva nemmeno lui, è apparso in bambola sin dall'inizio, tanto che la prima rete è dipesa da un suo folle passaggio. Voto 4 CAPUANO : inconsistente, gli attaccanti bianconeri fanno quello che vogliono. Da un pescarese ci aspettiamo almeno una grinta diversa per salvare l'onore. Voto 4 ZANON : anche lui incappa in una serataccia, appare intimorito e in soggezione. Voto 4 NIELSEN : nell'unica parte di gara in cui i biancazzurri sono in partita, si vede anche il danese che offre l'assist per il gol di Cascione e con un tiro da fuori per poco non agguanta il pari. Poi torna nel grigiore generale, ma almeno qualcosa di positivo l'ha fatta.Voto 5,5 CASCIONE : l'unico a salvarsi e in questa serataccia sembra essere l'unico a valere la massima serie. Grinta e voglia di combattere non gli mancano mai, segna il momentaneo 1-2 e sfiora anche il pari. E pensare che Stroppa ha avuto il coraggio di tenerlo fuori per alcune gare preferendogli compagni che la serie A al momento dovrebbero vederla solo in tv. Voto 7 QUINTERO : anche stavolta gioca più dietro, ma si vede che deve ancora imparare tanto, specie dal punto di vista tattico. Si fa vedere per le sue solite punizioni (su una è nuovamente sfortunato prendendo il palo) e per i lanci a smistare palloni. Voto 6 MODESTO : un fantasma, come si dice in questi casi “non ci mette una nota”. Dal rientro dall'infortunio, non è tornato sui livelli di inizio stagione. E pensare che lui è uno degli esperti che dovrebbe far crescere i tanti giovani, specie in serata contro certi avversari...Voto 4 ABBRUSCATO : cerca di darsi da fare, ma
 non riesce mai ad essere è pericoloso. Voto 5
 JONATHAS : anche lui cerca in tutti i modi di divincolarsi, ma resta sempre intrappolato tra le maglie bianconere. Voto 5 
 CAPRARI : viene fatto entrare per dare maggiore verve in attacco, ma non ci riesce. Più che un giocatore di calcio a volte sembra un giocatore di calcetto. Voto 5

 WEISS : entra a partita compromessa e già questo è un errore. Gli viene negato un rigore (l'ennesimo), ma anche stavolta sembra giocare un po' troppo da solo. Voto 5 VUKUSIC : inizia davvero a farci tenerezza il croato e non di certo per colpa sua. Nemmeno stavolta gli viene data la possibilità di giocare con un compagno di reparto e così, quando entra, viene richiamato un altro attaccante e quindi si ritrova a giocare ancora una volta da solo in avanti. A risultato compromesso non capiamo cosa avrebbe potuto fare. Stanno gestendo questo ragazzo in maniera pessima. Voto sv
 
10/11/2012  SOLOPESCARA.COM

IMPALLINATI DALLA JUVE: FINISCE 1 A 6

PESCARA - JUVENTUS 1-6 Pescara (3-5-2): Perin; Cosic, Capuano (46' Caprari), Bocchetti; Zanon, Nielsen, Cascione, Quintero, Modesto; Abbruscato (20' st Vukusic), Jonathas (8' st Weiss). A disp.: Pelizzoli, Romagnoli, Balzano, Bjarnason, Caprari, Celik, Togni, Weiss, Soddimo, Vukusic. All.: Stroppa. Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini (20' Marrone); Isla (14' st Padoin), Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Quagliarella (23' Bendtner)-, Giovinco. A disp.: Storari, Rubinho, Lucio, Caceres, Marrone, Lichtsteiner, Padoin, Giaccherini, Vucinic, Bendtner, Matri. All.: Alessio. Arbitro: Banti Marcatori: 9' Vidal (J), 22' Quagliarella (J), 25' Cascione (P), 30' Asamoah (J), 38' Giovinco (J), 45' Quagliarella (J), 8' st Quagliarella Ammoniti: Jonathas (P); Pirlo (J) Espulsi: 28' st allontanato Giovanni Stroppa
 
09/11/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DELLA JUVENTUS

Sono 22 i convocati da Antonio Conte per l’anticipo di sabato sera a Pescara. Per la sfida in Abruzzo, il tecnico bianconero non potrà contare su Paolo De Ceglie, Simone Pepe e Paul Pogba. De Ceglie non è disponibile a causa di un lieve affaticamento muscolare all'adduttore della coscia sinistra. Pepe disputerà la partita di domenica con la Primavera (a Siena) per recuperare la migliore condizione. Pogba non rientra nella lista dei convocati per essersi presentato in ritardo a due allenamenti. Ecco l’elenco completo 1 Buffon 2 Lucio 3 Chiellini 4 Caceres 8 Marchisio 9 Vucinic 12 Giovinco 15 Barzagli 17 Bendtner 19 Bonucci 20 Padoin 21 Pirlo 22 Asamoah 23 Vidal 24 Giaccherini 26 Lichtsteiner 27 Quagliarella 30 Storari 32 Matri 33 Isla 34 Rubinho 39 Marrone fonte: sito ufficiale
 
09/11/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DEL PESCARA

Questi i convocati per l'anticipo di domani sera tra Pescara e Juventus con inizio alle 20.45: Portieri: Perin, Pelizzoli; Difensori: Balzano, Bocchetti, Capuano, Cosic, Romagnoli, Zanon, Modesto Centrocampisti: Cascione, Bjarnason, Nielsen, Weiss, Quintero, Togni Attaccanti: Abbruscato, Caprari, Celik, Jonathas, Soddimo, Vukusic
 
09/11/2012  SOLOPESCARA.COM

STROPPA: E' NORMALE PARTIRE SFAVORITI, MA POSSIAMO GIOCARCELA

Ha parlato Giovanni Stroppa (a differenza della Juventus che continua il suo silenzio stampa pre-partite) in conferenza stampa sulla gara di domani contro i campioni d’Italia. Questi alcuni passi del tecnico. “Giochiamo contro una delle squadre più forti al mondo ed è normale partire sfavoriti, ma il bello del calcio è che non c’è nulla di scontato. Sappiamo che dovremo soffrire e stare concentrati per 95 minuti, ma anche di poter far male a chiunque. Non dobbiamo concedere nulla ed essere pronti a far male quando ne avremo la possibilità. Non credo di cambiare molto in formazione perchè la squadra sta crescendo e mi piace come sta in campo; Quintero sta bene e dovrebbe giocare. A Conte posso fare solo i complimenti per come ha saputo adattare le sue idee alle caratteristiche dei giocatori e modellare una squadra che sa essere sempre aggressiva, una squadra che rappresenta in pieno il carattere e il temperamento del suo tecnico. Può essere una gara svolta per la stagione e magari modificare i rapporti con l’ambiente? Scusate, ma questo non mi interessa niente, mentre i punti sì: se ne avremo 14 sarà meglio, ma anche se ne avessimo 12 sarebbe meglio di 11.” Infine sul turn over della Juventus: "Hanno fior di giocatori, per cui credo che non cambi molto".
 
08/11/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - JUVENTUS SARA' DIRETTA DA BANTI DI LIVORNO

Banti di Livorno è l'arbitro scelto per la gara tra Pescara e Juventus che si disputerà sabato sera all'Adriatico. Banti è la prima volta in stagione che arbitrerà le due squadre e sarà coadiuvato dagli assistenti Galloni di Lodi e Giallatini di Roma, mentre gli arbitri di porta saranno Valeri di Roma e Baracani di Firenze; il quarto uomo sarà Altomare di Molfetta.
 
08/11/2012  SOLOPESCARA.COM

WEISS: AMO PESCARA

Di lui si è parlato molto nel post Parma: soprattutto perché entra dalla panchina e per la terza volta mette a segno una perla da manuale. Ma Vladi Weiss mantiene sempre la sua calma apparente, sorride e sdrammatizza: "Sono contento più per la prestazione della squadra perché abbiamo dimostrato carattere. Abbiamo giocato tutti insieme gli uni per gli altri. Il gol di Elvis che ha rotto il ghiaccio, poi il passaggio di Fernando per me e il gol che ha sancito la nostra vittoria. Tre punti che ci volevano proprio e ne siamo tutti orgogliosi". "Abbiamo passato un momento difficile che credo abbiamo dimostrato con i fatti di aver superato; sabato arriva la Juventus, una grande squadra, ma ce la giocheremo al 100 per cento perché credo che abbiamo preso consapevolezza nei nostri mezzi". Qualcuno l'ha già accostato al genere "genio e sregolatezza", ma lui non si vede così: "Sono un bravo ragazzo, con tanti tatuaggi, e che ama il lavoro che fa, cresciuto a pane e pallone: mio padre è stato per me anche un allenatore che mi ha trasmesso la mentalità del professionista; e poi amo Pescara, adoro il mare, portare a spasso i miei cani, la città, la gente e la nostra tifoseria". Sono tre mesi che è in Italia, un'idea del calcio italiano già ce l'aveva, ma ora com'è da protagonista? "E' molto tattico, niente è lasciato al caso. Mi piace giocare in Italia, Pescara è il mio presente e voglio dare il massimo per questi colori". fonte: sito ufficiale
 
07/11/2012  SOLOPESCARA.COM

PERIN: NON CHIAMATEMI IL NUOVO BUFFON

C'è chi lo paragona a Buffon, ma appena glielo accenni lui subito si ritrae, come fosse intimorito dall'essere accostato ad un mostro sacro come il numero uno juventino. A soli 19 anni Mattia Perin è tra gli astri nascenti del calcio italiano ed ha risposto a molte domande nell'intervista esclusiva rilasciata ai microfoni del mensile TMWmagazine. "Ma io finché non vedo non credo e penso solo ad allenarmi" assicura il giovanissimo portiere del Genoa, passato in estate al Pescara per farsi le ossa dopo l'esperienza a Padova. Ha un carattere esuberante, si definisce "estroso e positivo", forse "poco diplomatico" e per inseguire il suo sogno è andato via di casa a 13 anni: "All'inizio è stata dura ma poi è andata bene". Perché hai scelto di fare il portiere? "Abitavo in un condominio ed ero il più piccolo di tutti. Quando giocavo con gli altri e mi passavano la palla la stoppavo con le mani e la giocavo. Allora mi hanno detto di andare in porta e da allora mi è sempre piaciuto fare il portiere. Mi piaceva essere preso a pallonate (ride ndr)". Alcuni ti chiamano il nuovo Buffon... "Di Buffon ce n'è uno e ne nasce uno ogni 30-40 anni e, poiché non abbiamo tutta questa differenza di età, bisognerà aspettare un altro po'..." Com'è nata l'idea di vestire la maglia abruzzese? "Conosco Immobile e Verratti molto bene e loro mi hanno detto che mi sarei trovato benissimo. Ho deciso quindi di venire anche perché c'è un grande stadio, sempre pieno, e c'è passione da parte della gente". Il tuo rapporto con mister Stroppa? "Il mister dà molti consigli soprattutto a noi giovani. Consigli su come affrontare gli allenamenti, le partite, abbiamo un buon rapporto". fonte:TMW
 
  SOLOPESCARA.COM


 
06/11/2012  SOLOPESCARA.COM

ALLA RIPRESA DEGLI ALLENAMENTI MALORE PER QUINTERO

Ripresa degli allenamenti al Vestina: durante la seduta è stato colto da un malore Juan Fernando Quintero. Crisi lipotimica per lui che ha costretto all'intervento del 118. Il centrocampista biancazzurro è stato ricoverato in ospedale per accertamenti di routine. Crescenzi e Brugman hanno svolto lavoro differenziato, Colucci e Terlizzi terapie e Blasi si è sottoposto a ecografia per verificare l'entità dell'infortunio occorsogli domenica. fonte: sito ufficiale Non dovrebbe però trattarsi di nulla di grave visto che il calciatore è stato già dimesso. Ad ogni modo facciamo un grosso in bocca al lupo a Juan Fernando da sololpescara.com !
 
06/11/2012  SOLOPESCARA.COM

BIGLIETTI GIÀ FINITI PER LA GARA CON LA JUVE

Sold out a tempo di record per la gara Pescara-Juventus: in due ore sono terminati i biglietti rimasti disponibili dopo l'operazione bi-pack che comprendeva anche il biglietto col Parma. La gara e' l'anticipo serale (sabato ore 20.45) della dodicesima giornata di campionato.
 
05/11/2012  SOLOPESCARA.COM

SEBASTIANI: AVANTI CON STROPPA

Sebastiani: "Avanti con Stroppa" Non era esattamente il volto della gioia nemeno dopo l'1-0 sul Parma, il tecnico Giovanni Stroppa: "Non ho esultato perché sono rimasto concentrato fino all'ultimo - ha spiegato -. Il Parma, anche in maniera disordinata, ci stava creando dei problemi e quindi sono rimasto concentrato. Adesso si va avanti". Già si va avanti. Stroppa attende segnali: "Non so se possa contare qualcosa - ha detto in riferimento al successo di oggi - ho lavorato per vincere questa partita, adesso vediamo cosa succederà. Ci sono stati tanti abbracci anche da parte dei dirigenti e adesso vedremo. Io vado avanti nel mio lavoro e vedremo cosa succederà in settimana". E il segnale arriva da Sebastiani, massimo dirigente biancazzurro: "Noi andiamo avanti così, Giovanni lo sa benissimo, tra noi c'è un grande rapporto. Io sono assolutamente soddisfatto così come tutti i miei soci. Non so cosa voglia in più la tifoseria". E sui motivi della contestazione, Sebastiani ha aggiunto: "È una domanda che mi faccio pure io. La settimana scorsa sono uscito in mezzo ai tifosi per capire cosa ci fosse. Stiamo facendo un campionato per la salvezza, lo stiamo facendo molto bene, certo non si può pretendere di rivedere in Serie A il Pescara dell'anno scorso. Noi come società dobbiamo essere equilibrati". Il gruppo comunque è dalla sua parte. Almeno a sentire il tecnico: "Se avessi visto che i ragazzi non mi avessero seguito, sinceramente sarei stato io a farmi da parte. La squadra è con me, ma non devono giocare per l'allenatore. Oggi hanno giocato da vero gruppo, potevamo pagare qualcosa, ma hanno sofferto insieme e questo è importante". Nulla da commentare, invece, sui cori contro da parte della tifoseria biancoazzurra: "Ero talmente concentrato sulla partita, che i cori non li ho sentiti".
 
05/11/2012  SOLOPESCARA.COM

STROPPA: SACRIFICIO DI SQUADRA

''La vigilia l'ho vissuta male, non posso nasconderlo. Qualcuno ha scritto che oggi sarei andato al mio funerale. Io pero' ho una dignita' e questo mi permette sempre di comportarmi in un certo modo e uscire a testa alta, avendo rispetto per tutti e tenendo presente che la squadra e' il mio primo pensiero''. Cosi' l'allenatore del Pescara Giovanni Stroppa dopo la vittoria sul Parma. ''E' stata una grandissima vittoria - aggiunge - La squadra ha giocato di gruppo e si e' sacrificata''.
 
04/11/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

PERIN : gara attenta del portierino che, fatta eccezione per un errore all'inizio, non sbaglia nient'altro; sicuro nelle uscite, sul finale devia sopra la traversa una bordata da fuori area che poteva valere il pareggio. Voto 6,5 COSIC : puntuale e preciso in ogni intervento, una diga nella difesa a tre, ha tutte le carte in regola per diventare un pilastro di questa difesa. Voto 7 BOCCHETTI : bene anche lui nonostante qualche difficoltà avuta con i rapidi attaccanti emiliani. Voto 6 CAPUANO : torna titolare dopo tanto e, nonostante qualche disimpegno errato, si fa trovare pronto a dimostrazione che anche lui può dire la sua in questa squadra; sfiora anche la rete nel primo tempo con un tiro che va sopra la traversa. Voto 6 
 ZANON : questo modulo sembra esaltarlo visto che finalmente l'abbiamo visto fare il pendolino sulla fascia destra come l'anno scorso mettendo tanti palloni in mezzo, tra cui anche il lancio per il primo gol di Abbruscato. Voto 6,5 BLASI : esce dopo pochi minuti, ma come a Verona, sembrava un altro giocatore rispetto a quello fuori forma visto fino a qualche settimana fa: un Blasi così serve sempre, quello di prima mai. Voto sv QUINTERO : gioia e delizia il baby colombiano: nel nuovo ruolo alla “semi-Verratti” come prima volta è andata abbastanza bene, ma deve migliorare tanto perchè perde ancora troppi palloni che possono innescare contropiedi pericolosi. Favoloso l'assist di tacco a lanciare Weiss nel secondo gol. Voto 6 
 CASCIONE : dopo un inizio in sordina, esce fuori alla grande il capitano dimostrando, se ce ne fosse bisogno, che il suo posto non è in panchina, ma col coltello tra i denti in mezzo la campo. Voto 6,5 MODESTO : meno brillante rispetto al solito probabilmente anche a causa della stanchezza di mercoledì, ad ogni modo fa il suo dovere contro gli ex compagni. Voto 6 ABBRUSCATO : finalmente arriva il primo gol per il generoso Elvis che gioca una gara monumentale: pressa, fa salire la squadra, duetta bene col compagno di reparto ed ha il grosso merito di sbloccare la gara proprio costringendo il difensore all'errore. Voto 7,5 
 JONATHAS : anche lui con due punte si vede che ne trae beneficio anche grazie alla sua stazza. C'è ancora da migliorare, ma siamo sulla strada giusta, specie se pensiamo in quale forma fisica si era presentato. Voto 6,5 NIELSEN : subentra all'infortunato Blasi, ma non è il solito vikingo che siamo abituati a vedere; non è certo una prestazione da incorniciare per il danese che probabilmente non è stato pronto ad entrare in partita a gara in corso. Comunque nulla di scoraggiante. Voto 5 
 WEISS : è uno degli esclusi eccellenti, ma la prestazione maiuscola dei compagni non lo fa rimpiangere. Quando entra però fa vedere le sue caratteristiche e il secondo gol ne è l'emblema: supera con una gran accelerazione il difensore e scarica in rete la palla che chiude il match. Voto 6,5 BALZANO : gioca l'ultimo quarto d'ora al posto di Modesto e lo fa con la solita grinta che lo contraddistingue. Voto sv 

 
04/11/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - PARMA 2-0: CRONACA E TABELLINO

Nell'undicesima giornata di serie A il Pescara gioca l'anticipo domenicale delle 12:30. I Biancazzurri di Stroppa, dopo mille polemiche e il ritiro, trova un Parma reduce da tre risultati utili consecutivi. 3-4-1-2 iniziale per Stroppa che schiera Perin tra i pali. L'ex modesto in difesa con Zanon, Brosco, Cosic e Capuano al ritorno tra i titolari. A centrocampo Quintero alle spalle di Cascione e Blasi. Attacco con Jonathas e Abbruscato. Per il Parma guidato dall'ex Ct della nazionale Roberto Donadoni 3-5-2 con Mirante tra i pali. Benalouane, Paletta e Lucarelli in difesa. Centrocampo con Morrone, Rosi, Valdes, Parolo e Gobbi. Attacco affidato a Pabon e Biabiany. Arbitra Massa di Imperia. Cronaca Parte forte il Pescara che al 7imo si fa vedere dalle parti di Mirante prima con Abbruscato e poi con Quintero su calcio piazzato. Al 15imo Blasi si stira e costringe Stroppa al cambio forzato con Nielsen. Il Parma iniza a pungere e si fa notare prima con Biabiany poi con Pobon che raccoglie bene sul fondo ma il suo passaggio non trova il finalizzatore. Al 20imo Biabiany cerca il tiro a volo in area ma frana su Bocchetti in anticipo. Dopo un avvio frizzante il Pescara fatica a trovare spazi negli ultimi venti metri ma al 23imo Capuano dagli sviluppi di angolo si mangia sottorete il gol del vantaggio. Al 33imo Pabon calcia bene dai 25 metri che va di poco fuori alla sinistra di Perin. Al 36 Perin esce su Biabiany mancando la presa. L'attaccante del Parma si defila a destra e calcia a rete. Sulla linea salva Zanon. Al 44imo Abbruscato va sulla destra e prova il passaggio al centro per Jonathas. In anticipo Lucarelli che salva Mirante. Il primo tempo si chiude con un doppio tentativo di Cascione che guadagna gli applausi dell'Adriatico. Dopo 3 minuti di recupero squadre a riposo. Pescara - Parma 0-0. Nella ripresa squadre in campo senza sostituzioni. Al 3' st Abbruscato raccoglie un cross dalla difesa, aggira Paletta e scarica a rete battendo Mirante con un diagonale perfetto. Al 6' st Lucerelli svetta e di testa fira bene a rete. Perin compie il miracolo e dice no al parmense. Sempre Elvis Abbruscato al 10mo prova la rovesciata a rete. La palla finisce acile tra e braccia di Mirante. Donadoni corre ai ripari. Richiama in panchina uno spento Valdes e manda in campo Musacci. Al 23imo Gobbi raccoglie un lancio di Lucarelli in profondità. Gobbi solo e indisturbato appoggia la palla nelle mani di Perin. Poco dopo è Rosi che di testa va vicino al pareggio. Palla di poco fuori. Musacci lancia Pabon che in scivolata manca di poco la deviazione a rete. Il Pescara rischia moltissimo lasciando spazio agli avversari. Weiss prova a svegliare i biancazzurri con un bel tiro da fuori al 28imo. Modesto con i crampi scombina ancora i piani di Stroppa. Bjarnason già pronto ad entrare rimane in panchina. Dentro Balzano. L'ingresso di Weiss tampona la stanchezza degli attaccanti. Abbruscato con i crampi fa solo presenza. Il Pescara si chiude in difesa e tenta di salvare il risultato. A 2 minuti dl termine con un contropiede Quintero lancia Weiss che per poco non arriva sulla palla. Mirante esce e soffia la palla del raddoppio al polacco. Al 45imo Musacci spara dai 30 metri costringendo Perin a volare sulla palla con deviazione in angolo. A pochi secondi dalla fine Weiss chiude la gara. Contropiede perfetto da parte del Pescara. Quintero di tacco serve Weiss che si invola in solitaria verso Mirante, entra in area e lo batte per il 2-0 che chiude il match. Dopo 3 di recupero Massa fischia la fine. Il Pescara vince 2 a 0. Tabellino 11a giornata di andata serie A 2012-13 Domenica 4 novembre 2012 ore 12:30 Stadio Adriatico di Pescara Pescara - Parma 2-0 (0-0) Pescara: Perin, Cosic, Capuano, Bocchetti, Zanon, Blasi (17′ Nielsen), Cascione, Modesto (75′ Balzano), Quintero, Jonathas (67′ Weiss), Abbruscato. A disp.: Pelizzoli, Falso, Soddimo, Bjarnason, Celik, Vukusic, Caprari. All. Stroppa Parma: Mirante, Benalouane (81′ Marchionni), Paletta, Lucarelli, Rosi, Morrone (60′ Sansone), Valdes (53′ Musacci), Parolo, Gobbi, Pabon, Biabiany. A disp.: Pavarini, Bajza, Fideleff, Zaccardo, Acquah, Palladino, Ninis. All. Donadoni Arbitro: Massa di Imperia Reti: 49′ Abbruscato (Pe), 93′ Weiss (Pe) Note: Giornata solegiata con terreno in perfette condizioni. Spettatori 15mila circa. recupero: 3' pt - 3' ST angoli: 7-3, Ammoniti: Benalouane (Pa), Valdes (Pa), Jonathas (Pe), Parolo (Pa).
 
03/11/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - PARMA: NUMERI E PRECEDENTI

13 incontri complessivi nell'archivio di solopescara.com tra Pescara e Parma a partire dal 1948. 10 incontri in serie B, 2 precedenti in serie A e 1 gara in Coppa Italia del 1996. In serie A Le due formazioni si sono incontrate nella massima serie 1992-93. All'andata l'8 novembre 1992 il Parma vinse in casa grazie alla rete di Pizzi al 18 st. piegando il Pescara di Galeone schierato con Marchioro, Sivebaek, Dicara, Ferretti, Dunga, Nobile, Bivi, Palladini, Sliskovic (sostituito da Compagno), Allegri e Massara. Nella gara di ritorno all'Adriatico, il 3 aprile 1993, Matrecano e Brolin con una rete per tempo chiusero i conti sullo 0-2. In serie B 10 incontri complessivi in cadetteria a partire dal campionato 1948-49. 5 vittorie per il Pescara, 3 pareggi e 2 sconfitte. Per i biancazzurri 13 reti fatte e 9 subite. Il 28 novembre 1948, Il Pescara vinse il primo incontro assoluto tra le due squadre per 2 a 0 grazie alle reti di Masoni e Rinaldi entrambe giunte nel primo tempo. Nella gara di ritorno a Pescara il 24 aprile 1949 il Pescara in vantaggio di una rete messa a segno da Di Marco allo scadere del primo tempo si fece raggiungere dal Parma nella ripresa con un gol di Marchi al 38imo. Il Pescara di allora in campo con Pivi; Pupillo, Tiriticco, Frugoli, De Angelis, Malagoli, Coccia, Bimbi, Masoni, Di Marco e Rinaldi. A Pescara 1948-49 B PESCARA - PARMA 1-1 1974-75 B PESCARA - PARMA 1-1 1984-85 B PESCARA - PARMA 3-0 1986-87 B PESCARA - PARMA 1-0 1989-90 B PESCARA - PARMA 2-0 1992-93 A PESCARA - PARMA 0-2 1996-97 C.Italia sedicesimi PESCARA - PARMA 3-1 In Trasferta 1948-49 B PARMA - PESCARA 0-2 1974-75 B PARMA - PESCARA 1-1 1984-85 B PARMA - PESCARA 1-0 1986-87 B PARMA - PESCARA 1-2 1989-90 B PARMA - PESCARA 1-0 1992-93 A PARMA - PESCARA 1-0 Bilancio in casa PESCARA Giocate 7 Vinte PESCARA 4 Pareggi 2 Vinte PARMA 1 Reti PESCARA 11 Reti PARMA 5 Ultima vittoria PESCARA 1996-97 C.Italia PESCARA-PARMA 3-1 Ultimo pareggio 1974-75 B PESCARA-PARMA 1-1 Ultima vittoria PARMA 1992-93 A PESCARA-PARMA 0-2 Bilancio in casa PARMA Giocate 6 Vinte PARMA 3 Pareggi 1 Vinte PESCARA 2 Reti PARMA 5 Reti PESCARA 5 Ultima vittoria PARMA 1992-93 A PARMA-PESCARA 1-0 Ultimo pareggio 1974-75 B PARMA-PESCARA 1-1 Ultima vittoria PESCARA 1986-87 B PARMA-PESCARA 1-2 Bilancio totale Giocate 13 Vinte PESCARA 6 Pareggi 3 Vinte PARMA 4 Reti PESCARA 16 Reti PARMA 10 Ultima vittoria PESCARA 1996-97 C.Italia PESCARA-PARMA 3-1 Ultimo pareggio 1974-75 B PESCARA-PARMA 1-1 Ultima vittoria PARMA 1992-93 A PESCARA-PARMA 0-2
 
03/11/2012  SOLOPESCARA.COM

PARMA SENZA L'ATTACCO TITOLARE: ECCO I CONVOCATI

Donandoni dovrà fare a meno dell'attacco titolare per la trasferta di Pescara, viste le assenze di Amauri (infortunato) e Belfodil (squalificato). In avanti Biabiany, Pabon e Sansone si giocheranno i due posti disponibili, anche se nessuno di loro è una vera punta. Ecco la lista dei convocati: Portieri: Mirante, Pavarini, Bajza Difensori: Benalouane, Fideleff, Lucarelli, Paletta, Zaccardo Centrocampisti: Acquah, Gobbi, Marchionni, Morrone, Musacci, Ninis, Parolo, Rosi, Valdes. Attaccanti: Biabiany, Pabon, Palladino, Sansone.
 
02/11/2012  SOLOPESCARA.COM

LA SOCIETA' CONTINUA A PERDER TEMPO E...PUNTI

Il Pescara è in ritiro fuori regione per preparare al meglio il delicatissimo match contro il Parma che si disputerà alle ore 12,30 di domenica prossima. Ma i biancazzurri la staranno preparando al meglio? Secondo noi no, visto che sulla panchina siederà ancora una volta Stroppa che la società inspiegabilmente continua a mantenere, anche se con i gialloblù ha avuto l'ultimatum dal presidente (deve vincere e convincere). La società sta continuando a buttar via del tempo (e dei punti) prezioso visto che a meno di cataclismi (vincere e convincere appunto) quella di domenica dovrebbe essere l'ultima panchina per Stroppa alla guida del Pescara. Dopo avergli messo a disposizione un organico discutibile (anche se riteniamo che singolarmente la maggior parte dei calciatori non è affatto da buttare) si è voluta turare il naso e foderarsi gli occhi di prosciutto pur di andare avanti con lui anche in queste ultime partite dove invece già si sarebbe dovuto accasare il nuovo tecnico (che sia Marino o qualsiasi altro), vista la palese inconsistenza dimostrata dai biancazzurri. Ma invece si è preferito guardare solo ed esclusivamente la classifica che ci sorrideva grazie ai punti fatti esclusivamente in modo fortunoso (basti vedere i pochi gol fatti come sono arrivati, frutto di episodi fortunosi o di giocate dei singoli e mai di una giocata, di uno schema di gioco) e aggrappandosi al fatto che si era il linea col “progetto salvezza”. Tutto questo persino dopo l'ennesima figuraccia contro l'Atalanta, ma invece dopo la sconfitta di Verona, appena 72 ore dopo, le cose pare siano cambiate e guarda caso quando la classifica non ci sorrideva più. Sembra quasi che si aspetti di arrivare al terzultimo posto per esonerare Stroppa, chissà magari per evitare di pagargli eventuali penali incluse nel contratto... Purtroppo viene da pensare questo perchè non troviamo alcuna spiegazione logica nell'accaduto e nel mantenere ancora un tecnico che ha fallito in tutto: non ha mai dato un'identità ed un gioco alla squadra, non ha creato feeling con la piazza e soprattutto con i calciatori e non ultimo sta contribuendo anche a depauperare il patrimonio tecnico (basti pensare ai vari Vukusic, Celik, Caprari, Capuano, Cascione, Bjarnason, Balzano, etc) Passi per salvarlo dopo l'allucinante gara di Torino, ma dopo la disfatta casalinga contro la Lazio e con la sosta di campionato alle porte, è stato delittuoso continuare a tenerlo in panchina, peggiorando le cose che col passare dei giorni ci hanno visto fare figure mediocri a Udine, con l'Atalanta e col Chievo, tutte squadra alla nostra portata. Ma la classifica, dovuta alla mediocrità del torneo, ci ha condannati a questa agonia che, se terminerà domenica sera, troverà però il nuovo tecnico a doversi cimentare con tutte le big del torneo a cominciare dalla Juve; ma anche questo stranamente sia società che la maggior parte degli organi di informazione locale è sembrata non accorgersi in queste settimane, ma visto che siamo a Pescara non ci scandalizziamo più tanto,visto a cosa abbiamo assistito negli anni passati con altre gestioni societarie... Aspettiamo dunque la gara di domenica per vedere se Stroppa sarà stato in grado in poco più di 72 ore di mettere in piedi una squadra che sia in grado di vincere, ma soprattuto di convincere: ma se non ci è riuscito in 3 mesi e mezzo..... Nulla ci toglie dalla testa che magari col Parma una sorta di autogestione dei calciatori col buon Zucchini in panchina e magari il nuovo tecnico in tribuna, sarebbe stato meglio e più fruttuoso in termini di punti, che continuare la lenta agonia. Di tempo se ne è perso tanto e si sono lasciati per strada punti fondamentali: vedremo come la società cercherà di porre rimedio ad una stagione che finora ha regalato solo dolori ai tifosi, a cominciare dai prezzi degli abbonamenti (e delle amichevoli estive) e per finire al progetto tecnico.
 
01/11/2012  SOLOPESCARA.COM

STROPPA: PUNITI SOLO DA EPISODI

Il Pescara perde a Verona lo scontro salvezza, Stroppa però ha apprezzato la prestazione della squadra "Li abbiamo contenuti bene e i pericoli arrivavano dai tiri da lontano. Per il resto non vedevo grosse difficoltà". POI IL RIGORE "Decisivo il rigore. Un episodio discutibile. Con uno in meno si è creata complicità nella squadra che ha reagito bene. Era comunque una gara che si poteva decidere solo grazie ad un episodio." "Non posso rimproverare nulla ai ragazzi, abbiamo giocato a viso aperto su un campo difficile, purtroppo l'espulsione di Romagnoli ha cambiato l'inerzia della gara, poi il Chievo ha sfruttato l'episodio del rigore ed è diventato tutto più difficile per noi. Dispiace tornare a casa con zero punti, dobbiamo rimboccarci le maniche". Corini: "Vittoria importante per la classifica" Corini si gode i tre punti conquistati contro il Pescara: "Non ci siamo mai fatti prendere dalla frenesia, siamo sempre stati tranquilli e abbiamo interpretato molto bene la partita. Il Pescara non è mai stato pericoloso e alla fine i gol ci hanno premiato. E' una vittoria che ci fa fare un salto importante in classifica".
 
01/11/2012  SOLOPESCARA.COM

CRISI PESCARA: SQUADRA IN RITIRO

Un solo punto in quattro gare. Zero reti fatte e sei incasate. Un bilancio terrificante al quale la società risponde con un ritiro imposto ai giocatori in vista della prossima gara con il Parma. Questo il comunicato apparso poco dopo la mezzanotte sul sito ufficiale del sodalizio biancazzurro. "La Delfino Pescara 1936 srl comunica che la squadra sarà in ritiro fuori Abruzzo fino alla gara di domenica contro il Parma." Il ritiro si svolge a Colli del Tronto (AP).
 
01/11/2012  SOLOPESCARA.COM

COLUCCI: ESPULSIONE AFFRETTATA

Il centrocampista del Pescara, Giuseppe Colucci: ‘L'espulsione di Romagnoli è stata affrettata, secondo me non c'era e ci ha penalizzati molto per tutto il resto della gara. Anche l'episodio del rigore a mio avviso è discutibile. È logico che rimanere in dieci per più di un'ora non è mai facile. E poi giocare con le pressioni addosso contro una squadra che lotta per la salvezza in un campo così è davvero difficile. Adesso non dobbiamo fare altro che compattarci e guardare avanti, ci aspetta il Parma e per noi sarà un'altra battaglia'. Stroppa però ha visto i suoi in crescita: "Pur in 10 non avevamo sofferto nulla. Dispiace perché la partita è stata decisa da un episodio, ma ho visto una squadra in crescita".
 
31/10/2012  SOLOPESCARA.COM

CHIEVO - PESCARA. 2-0

Chievo - Pescara 2-0 Gli uomini di Corini giocano in superiorità numerica per un'ora, ma sbloccano il risultato solo su calcio di rigore al 75' della ripresa, dopo appena un minuto chiude Stoian. La delicata sfida salvezza va al Chievo, che vince 2-0 contro un timido Pescara. Gli uomini di Corini giocano in superiorità numerica per un'ora. Sblocca il match Luciano nel secondo tempo su rigore, chiude il match Stoian dopo appena un minuto. Con l'acqua alla gola, e non per la pioggia del Bentegodi, vera protagonista di 90 minuti di basso livello. Il Pescara di Giovanni Stroppa ora annaspa, terz'ultimo solo grazie alla penalizzazione del Siena: non c'è gioco, le idee sono confuse e il gol manca dal 31' della ripresa del match di Cagliari. Era il 30 settembre, quattro partite a secco, una vita fa. Sorride e corre per la felicità invece Eugenio Corini, che vince dalla panchina un match di importanza vitale grazie al cambio di modulo in corsa: è Stoian l'uomo della provvidenza. PESCARA IN 10 - Gli ospiti sorprendono dal punto di vista tattico: 3-4-2-1 per cercare di contenere i padroni di casa, in campo col 4-3-3. I primi 32 minuti di gara mettono a dura prova le palpebre del pubblico, svegliate di soprassalto dalla fuga di Thereau su lancio di Rigoni: Romagnoli trattiene il francese, per Ostinelli è rosso, decisione forse eccessiva. È la scossa che serviva al Chievo, pericoloso al 33' - stacco di Dainelli, respinge Perin - e al 35', con un destro di Dramè, il migliore dei suoi, che si schianta sul palo. Stroppa vuole togliere Weiss ma l'infortunio di Colucci ritarda il cambio: dentro Cascione. L'avvio di ripresa conferma la crescita clivense: Pellissier solissimo in area a far sponda per Thereau, troppo lento al momento di provare la battuta. STOIAN CAMBIA IL MATCH - Guana vuole scardinare il fortino abruzzese da fuori, Perin risponde nuovamente presente. Luciano imita il compagno di squadra al quarto d'ora, destro dal limite che sfiora il palo. Stroppa sostituisce Weiss con Celik, Corini legge il match alla perfezione e rinuncia all'ormai inutile protezione difensiva di Rigoni, autore comunque di una prova sufficiente, per inserire Stoian: si passa al 4-4-2. La verve dell'esterno si nota già al 24', quando di testa gira a lato un traversone di Dramè. Il terzino si mette in proprio e va a chiudere sul palo lontano su un cross di Luciano, la sua conclusione da 8 metri termina alta. L'1-2 DA KO - Corini richiama anche un opaco Pellissier, dentro Samassa: l'attaccante al 29' chiede e ottiene il dai e vai in area e va giù a contatto con Modesto. Ostinelli indica il dischetto, Luciano è glaciale nella trasformazione col destro a incrociare. Il Pescara va in bambola e 60 secondi più tardi è sotto di due gol. Lancio in profondità, difesa piantata, Thereau scappa sul filo del fuorigioco e prova lo "scavetto" a tu per tu con Perin: il portiere resta su e respinge ma nulla può sul tap-in di Stoian. Non accade più nulla, eccezion fatta per un'anomala "invasione di campo" dei tabelloni pubblicitari, volati sul terreno a causa di una straordinaria raffica di vento: il Chievo è stato più forte anche del maltempo, il Pescara no. A fenie gara l'ex Stoian oltre ad aver impetosamente esultato per il gol alla sua ex squadra, nell'intervista post gara su sky, definisce il Pescara "una piccola" sulla quale bisogna prendere punti. tabellino Chievo: Sorrentino, Dainelli, Andreolli, Guana, Luciano (83' Cofie), Rigoni (61' Stoian), Frey, Pellissier (70' Samassa), Hetemaj, Thereau, Dramè. All. Corini Pescara: Perin, Zanon, Romagnoli, Abbruscato, Modesto, Bocchetti, Weiss (61' Celik), Colucci (44' Cascione), Cosic, Blasi, Quintero. All. Stroppa Arbitro: Ostinelli di Como Reti: 75' Luciano (R), 76' Stoian Note: 32' espulso Romagnoli; ammoniti: Colucci, Zanon, Hetemaj
 
30/10/2012  SOLOPESCARA.COM

TUTTO SU CHIEVO-PESCARA

Nella 10a di andata, in turno serale infrasettimanale il Pescara fa visita al Chievo di Corini. I veneti reduci dal Ko di Napoli sono in cerca di riscatto e di punti salvezza. Dopo l'arrivo in panchina di Eugenio Corini, il Chievo ha migliorato la pessima media ottenuta in questo campionato da Di Carlo. E a Napoli, contro la seconda forza del torneo, ha perso di misura nella ripresa. Ha un punto in più ma sta peggio il Pescara di Stroppa: contestato dalla piazza dopo le scialbe prestazioni di Udine e in casa contro l'Atalanta, che hanno fatto ripiombare la squadra nella zona calda, Punti in palio che assumono un peso particolare soprattutto per l'allenatore biancazzurro e di riflesso per la società che continua a sostenerlo, al cetro di roventi polemiche sportive. Stroppa è chiamato per l'ennesima volta a dare risposta ai tifosi che gli rimproverano una squadra abulica incapace di reagire ad ogni stimolo. Una mancanza di identità e carattere che va oltre i punti incamerati nelle precedenti gare. Nel Chievo Corini quasi sicuramente potrà tornare a fare affidamento nel reparto avanzato sul proprio capitano Sergio Pellissier, indisponibile nella trasferta di Napoli. In difesa, considerato che sarà ancora out Cesar, spazio alla coppia Andreolli-Dainelli, con Frey e Dramè sugli esterni. A centrocampo lo squalificato Vacek sarà rimpiazzato quasi sicuramente da Guana. Nel PESCARA Stroppa a centrocampo tornerà a fare affidamente sul capitano Emmanuel Cascione, escluso per scelta tecnica con l'Atalanta. In mezzo al campo, inoltre, Blasi, al rientro dopo aver scontato la squalifica dovrebbe prendere il posto di Colucci. In attacco Abbruscato sarà il centravanti supportato da Quintero e Weiss. Ancora indisponibili Terlizzi, Crescenzi, Jonathas. Convocati Corini ha convocato 23 giocatori, questa la lista: Portieri: Puggioni, Sorrentino, Viotti; Difensori: Andreolli, Frey, Jokic, Dainelli, Papp, Dramè, Farkas; Centrocampisti: Rigoni M., Cruzado, Hetemaj, Luciano, Rigoni L., Guana, Cofie; Attaccanti: Stoian, Di Michele, Moscardelli, Pellissier, Thèrèau, Samassa. Probabili Formazioni Chievo Verona (4-3-3): Sorrentino; Frey, andreolli, Dainelli, Dramè (Jokic); Guana, Rigoni L., Hetemaj; Luciano, Théréau, Pellissier. Allenatore: Eugenio Corini. Pescara (4-3-2-1): Perin; Balzano, Romagnoli, Bocchetti, Modesto; Nielsen, Blasi (Colucci), Cascione; Quintero, Weiss; Abbruscato. Allenatore: Giovanni Stroppa. Numeri e curiosità Primo confronto in serie A tra i due club, ottavo in assoluto a Verona, dove il Chievo ha vinto solo la prima volta, 3-1 nella B 1994/95. Il Pescara ha uno dei peggiori attacchi dell'attuale campionato con appena 6 reti realizzate, come anche Cagliari e Palermo; seguono ChievoVerona ed Atalanta con 7 gol a testa. Il Chievo ha finora la peggior difesa del campionato con 16 gol al passivo, stessa cifra della Roma; segue il Pescara con 15. Roberto Guana, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 300/a presenza ufficiale della propria carriera professionistica. Le attuali 299 presenze - collezionate con le maglie di Brescia, Cagliari, Ascoli, Palermo, Bologna, ChievoVerona e Cesena - sono così suddivise: 259 in serie A, 7 in B, 20 in coppa Italia e 13 nelle coppe europee. Il debutto ufficiale assoluto di Guana risale al 13 giugno 1999: Pescara-Brescia 3-2, in serie B. L'ultimo gol ufficiale segnato in assoluto dal Pescara risale allo scorso 30 settembre quando, in serie A, si impose per 2-1 in casa del Cagliari. L'autore del secondo gol abruzzese fu Weiss al 76': da allora si contano i restanti 14' di quel match, più le intere partite di campionato contro Lazio (ko interno per 0-3), Udinese (sconfitta esterna per 0-1) ed Atalanta (0-0 in casa), per un totale di 284' di digiuno assoluto. Arbitro Arbitrerà Emilio Ostinelli la gara tra il Chievo ed il Pescara. Ad assistere l’arbitro di Como ci saranno Giancarlo Rubino di Salerno, Francesco Altomare di Molfetta ed il IV ufficiale Andrea Crispo di Genova. Arbitri di porta Piero Giacomelli di Trieste e Luca Pairetto di Nichelino.
 
29/10/2012  SOLOPESCARA.COM

CHIEVO - PESCARA: NUMERI E PRECEDENTI

Le due squadre, dal 1930 ad oggi nel campionato di massima divisione a girone unico, non hanno mai avuto l'opportunitá di incontrarsi. L'incontro risulta pertanto un inedito della serie A. Differente invece se si guardano i precedenti nel complesso storico. 15 i precedenti nell'archivio di solopescara.com 14 gare in campionato tutte relative alla serie B a partire dalla stagione 1994-95 ed un'amichevole del gennaio 2008. Bilancio in perfetta parità, in campionato, con 4 vittorie per entrambe e 6 pareggi. 18 gol fatti dai biancazzurri e 13 subiti. A Verona Nei 7 precedenti in trasferta a Verona, il Pescara ha raccolto 2 vittorie, 4 pareggi e una sola sconfitta. L'unica sconfitta a Verona coincide con il primo incontro assoluto tra le due formazioni che risale al 13 novembre 1994. Nell'11a giornata di andata della serie B 1994-95 il Pescara di Rumignani subì il 3 a 1 con parziale di tempo di 2 a 0 grazie alla doppietta di Franchi. Nella ripresa tris veneto di Giordano con rete della bandiera di Gelsi al 61imo. Nelle due vittorie in trasferta il Pescara è riuscito ad imporre per entrambe le gare lo 0-2. La prima vittoria risale alla 4a di andata della serie B 1998-99. Il 27 settembre 1998 Chievo battuto con rigore di Gelsi nel primo tempo e raddoppio di Esposito nella ripresa. L'altra vittoria risale invece all B 2000-01. Nella 13a di andata il 26 novembre 2000, Chievo - Pescara finì 0 a 2 grazie alla doppietta di palmieri con una rete per tempo. L'amichevole L'unica gara amichevole tra le due formazioni censita sul nostro archivio è relativa al 6 gennaio 2008 L'allora Pescara guidato da mister Lerda impegnato nel girone B di serie C1 incontro' a Calmasino il Chievo Verona guidato da Iachini. I veronesi di allora, scesi in serie B dopo 6 stagioni consecutive nella massima serie, si apprestavano ad affrontare il girone di ritorno vincendo poi il campionato. Tra gli ex della gara Garzon da un parte e mister Lerda e Ferraresi dall’altra. Nell’occasione, grazie agli sportivi accorsi per tifare le due squadre, fu raccolta la somma di 1000 euro per aiutare Salvatore Garritano, ex calciatore di Torino, Bologna, Sampdoria e Lazio, colpito da una forma di leucemia. Marcatori dell'incontro Iunco al 13’ (Chievo) e Leone al 30’ (Pescara).
 
29/10/2012  SOLOPESCARA.COM

CHIEVO - PESCARA AFFIDATA A OSTINELLI DI COMO

Ostinelli di Como è stato designato per dirigere Chievo – Pescara di mercoledì prossimo. Questo l’elenco completo degli arbitri del decimo turno di campionato: Martedì ore 20,45 PALERMO – MILAN : RIZZOLI Mercoledì ore 20,45 ATALANTA – NAPOLI : ORSATO CAGLIARI – SIENA : GUIDA CHIEVO – PESCARA : OSTINELLI INTER – SAMPDORIA : DOVERI JUVENTUS – BOLOGNA : ROMEO LAZIO – TORINO : GIANNOCCARO PARMA – ROMA : DAMATO UDINESE – CATANIA : ROCCHI Giovedì ore 20,45 GENOA – FIORENTINA : BANTI
 
29/10/2012  SOLOPESCARA.COM

PROMOZIONE BI-PACK PER PARMA E JUVE

Comunichiamo ai nostri tifosi che sarà attiva dalle 10 di lunedì 29 ottobre la vendita dei tagliandi per la gara Pescara-Parma, valida per la undicesima giornata del Campionato Nazionale Serie A TIM 2012-2013 e che si disputerà all'Adriatico “Cornacchia” domenica 4 novembre alle ore 12.30 con la novità bi-pack (leggi in fondo alla news) che permetterà di acquistare in un'unica soluzione il tagliando d'accesso sia per la gara contro il Parma che con quella della Juventus. I circuiti attivi saranno: -Vendita online attraverso il portale www.ticketone.it; -Tutti i punti vendita TicketOne d’Italia (consultabili sul sito www.ticketone.it) -Store Ufficiale Pescara Calcio (Via Regina Margherita, 3 – Pescara) - Biglietteria Ufficiale c/o lo Stadio Adriatico (botteghino lato curva nord), solo il giorno della gara salvo caso di sold-out anticipato. Si ricorda che la vendita per il settore ospiti, come da normativa ministeriale vigente, è riservata ai soli possessori della Tessera del Tifoso e terminerà ventiquattrore prima della gara. Tribuna d'onore Intero 180,00 € Tribuna d'onore ridotto 135,00€ Poltronissima INTERO. 140,00 € Poltronissima RID. 105,00 € Tribuna Vip 100,00€ Tribuna Vip ridotto 75,00 € Trib. Majella Sup. Lat. INTERO. 70,00 € Trib. Majella Sup. Lat. RIDOTTO 50,00 € Trib. Majella Inf. Lat. INTERO. 60,00 € Trib. Majella Inf. Lat. RID. 45,00 € Trib. Adriatica Cent. INTERO. 40,00 € Trib. Adriatica Cent. RID. 30,00 € Trib. Adriatica Lat. INTERO. 30,00 € Trib. Adriatica Lat. RID. 22,50 € Curva Nord e SUD INTERO. 20,00 € Curva Nord e SUD RIDOTTO 15,00 € I biglietti ridotti sono riservati a: Donne Over 65 (I nati fino al 31/12/1947) Nati tra il 01/01/1998 e il 31/12/2005 Iinvalidi iscritti a ANMIC, ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS. NOVITA' BI-PACK La Delfino Pescara offre ai suoi sostenitori la possibilità di sottoscrivere un BI-PACK, ovvero un carnet di biglietti per 2 gare, comprendente le partite contro Parma (4/11) e Juventus (10/11); NB: Il carnet non è cedibile e verrà rilasciato sotto forma di biglietto cartaceo per entrambe le gare in esso contenute. (non è possibile ristampare il carnet in caso di furto/smarrimento). E’ possibile sottoscrivere il “BI-PACK” presso tutti i punti vendita Ticketone, compreso il Pescara Store di Via Regina Margherita, 3, da lunedì 29/10 a sabato 3/11. L'offerta è valida per tutti i settori dello stadio Adriatico a eccezione della Curva Nord e del settore ospiti fonte: sito ufficiale
 
29/10/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

Anche stavolta redigiamo le nostre pagelle, ma più passa il tempo e più le prestazione dei calciatori sono condizionate dalla pochezza di idee che Stroppa riesce ad inculcargli. Dopo nove gare e nove formazioni diverse, continuiamo a non vedere alcuna trama di gioco, errori di formazione, errori sui cambi, una squadra priva di mordente e personalità, insomma una non squadra. Ma ormai a questo ci stiamo purtroppo abituando visto che dal nostro punto di vista di tempo il mister ne ha avuto fin troppo, ma inspiegabilmente la società continua a dargli fiducia. Se finora le maggiori responsabilità erano le sue, con tutte le attenuanti del caso (su tutte l’organico allestito in sede di mercato), d’ora in avanti sarà la società ad essere maggiormente responsabile delle prestazioni della squadra, perché non c’è una sola cosa che faccia ben sperare nel futuro, se non la pochezza di questa serie A. Più passa il tempo e maggiori potrebbero essere i rimpianti. Tralasciamo invece le interviste del dopo gara, sia del tecnico che della società, perché sono incommentabili. PERIN: gara senza nessuna sbavatura, anzi nel primo tempo compie un gran intervento su tiro di Bonaventura. Voto 6,5 ZANON: a sorpresa viene schierato al posto di Balzano, la voglia c’è, un po’ meno la qualità specie in certi disimpegni che possono costarci caro. Voto 5,5 ROMAGNOLI: uno dei migliori, conferma la buona prova offerta ad Udine. Emblematica un’azione nella ripresa che rispecchia il momento della squadra: esce palla al piede e addirittura arriva a fondo campo senza che nessun compagno si fa vedere per prendersi la palla, crossa e ovviamente non c’è nessuno in area. Voto 6,5 BOCCHETTI: fatica un po’ nel primo tempo a contenere gli orobici, meglio nella ripresa anche agevolato dalla superiorità numerica. Voto 6 MODESTO: stavolta gioca una gara sottotono sbagliando sia in fase di costruzione che di ripiegamento, specie nel rimo tempo quando con uno strambo colpo di tacco perde palla e innesca la ripartenza nerazzurra. Voto 5 COLUCCI: solita prestazione priva di mordente, apatico e mai decisivo. Si limita al compitino cercando il passaggio facile al compagno vicino, ma nemmeno questo gli riesce sempre. Da un veterano della massima serie ci aspettiamo di più, anzi ci aspettavamo di più perchè ormai lo standard cui ci ha abituati questa squadra è questo e miglioramenti non se ne vedono. Voto 4,5 NIELSEN: sbaglia un po’ troppi appoggi, ma almeno ha grinta e non si risparmia mai. In una squadra del genere è già tanto. Voto 6 BJARNASON: a sorpresa Stroppa lo manda in campo al posto di capitan Cascione, ma anche stavolta la scelta del mister risulta sbagliata. L’islandese sembra un pesce fuor d’acqua, non riesce a trovare una posizione e sbaglia anche gli appoggi più semplici. Resta un oggetto misterioso. Voto 4 WEISS: gara sottotono anche per lo slovacco, ma nonostante ciò, come spesso accade, ha il merito di dribblare gli avversari che poi vengono ammoniti: dall’inizio del torneo ha ‘conquistato’ svariati di gialli. Nel finale offre un bell’assist ad Abbruscato. Voto 5,5 QUINTERO: stavolta tutte le punizioni battute si infrangono sulla barriera; dimostra nuovamente che è l’unico a poter imbastire un’azione degna di questo nome, ma se gioca solo col piede sinistro il suo potenziale è fortemente limitato. Voto 6 VUKUSIC: non becca una palla, ma anche stavolta non è sua la responsabilità. Fa quasi tenerezza vederlo isolato in avanti spalle alla porta in cui viene chiamato in causa solo con lanci lunghi dei difensori. Giocando in questo modo si rischia anche di svalutarlo economicamente. Voto 5 ABBRUSCATO: gioca il secondo tempo al posto di Vukusic e, complice la superiorità numerica, ha qualche palla giocabile in più rispetto al croato, ma anche stavolta come in passato, mancanza di precisione e di buona sorte non l’aiutano. Voto 5,5 CAPRARI: entra nella ripesa e rispetto al solito evita di intestardirsi nel cercare l’uno contro uno. Prova anche dal limite senza fortuna. Voto 6 BALZANO: subentra anche lui nella ripresa e lo fa con la grinta che da sempre lo contraddistingue. Nessuna giocata altisonante, ma se solo tutti i compagni avessero il suo furore agonistico, avremmo certamente dei punti in più. Voto 6
 
28/10/2012  SOLOPESCARA.COM

SEBASTIANI VA DAI TIFOSI: STROPPA RESTA

Per incontrare gli ultrà dagli spogliatoi dell'Adriatico è uscito in prima persona il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani. "Siamo stufi di fare queste figuracce, non ci va di retrocedere così", hanno contestato i tifosi i quali hanno chiesto l'esonero immediato di Stroppa. Sebastiani ha spiegato che il tecnico, invece, è confermato per le prossime giornate, perché in una settimana ci sono altre due partite, a partire da mercoledì. "Anche oggi non abbiamo fatto un tiro in porta, l'anno scorso con Zeman abbiamo fatto divertire l'Italia, quest'anno siamo ridicoli" hanno attaccato di nuovo i tifosi del Pescara. Sebastiani ha chiesto di avere fiducia perché la squadra è piena di giovani che andrebbero invece aiutati e supportati. A dare sostegno a Sebastiani negli attimi concitati c'erano sia il questore sia i dirigenti della Digos di Pescara. I tifosi hanno infine chiesto di incontrare di nuovo la squadra perché "la misura è colma". Fonte: Sportitalia (ANSA) - PESCARA - ''Se la squadra ha problemi, la colpa e' anche della societa'. Noi abbiamo operato sul mercato, ed evidentemente abbiamo commesso qualche errore''. Cosi' il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, oggi dopo l'incontro con l'Atalanta. ''La contestazione dispiace. I tifosi hanno preso una loro posizione ben precisa, ma noi abbiamo la nostra e andiamo avanti per la nostra strada. Rispettiamo i tifosi, ma ritengo esagerato mettere in croce un Pescara che e' fuori dalla zona retrocessione''.
 
28/10/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - ATALANTA 0-0: CRONACA E TABELLINO

Nella 9a di Andata il Pescara, dopo una settimana di polemiche con tanto di intervento della tifoseria in allenamento, torna all'Adriatico in cerca di riscatto. Nel Pescara Cascione a sorpresa va in panchina e al suo posto Stroppa manda in campo Bjarnason. 4-3-2-1 con Perin a difendere la porta. Zanon e Modesto esterni difensivi con Bocchetti e Romagnoli centrali. In mediana con Colucci centrale. Esterni di centrocampo Bjarnason e Nielsen. Attacco con Quintero a sinistra e Weiss a destra a supporto di Vukusic punta avanzata. Terlizzi, Crescenzi e Jonathas fuori per infortunio, Blasi per squalifica. Zanon in campo con la fascia da Capitano Nessuna novità nell'Atalanta di Colantuono che propone il collaudato 4-4-1-1. Come annunciato Consigli torna in porta dopo aver saltato l'ultim gara. Difesa composta da Peluso, Manfredini, Stendardo e Raimondi. Centrocampo a quattro con Cazzola e Cigarini centrali. Bonaventura e Schelotto esterni. In avanti Moralez a supporto di Denis. Marilungo e De Luca partono dalla panchina. Arbitra Paolo Valeri Primo Tempo Ritmi bassi in avvio con la prudenza a guidare le due formazioni. I primi segnali di sveglia arrivano dopo i primi 5 minuti da Quintero e da Schelotto che al 6o risponde al precedente tentativo da fuori del colombiano biancazzurro. L' atalantino va al tiro pericoloso da posizione centrale con Perin che blocca a terra. Dopo i primi 10 di gioco il Pescara va ancora con il freno a mano tirato e gli ospiti approfittano per guadagnare metri. All'11mo Moralez calcia bene dalla distanza mancando di poco il sette. Poco dopo ci prova Bonaventura di testa sbagliando di poco la mira. All'Adriatico iniziano i primi fischi. Al 21imo Cigarini spara da 30 metri un missile direttamente in porta che trova Perin pronto alla ribattuta. Biancazzurri in difficoltà ad uscire dalla propria metà si affidano soprattutto a sterili lanci in profondità a cercare Vukusic. Al 24imo Zanon anticipa di poco Bonaventura che sottorete prova a girare a rete di desta un cross di Denis dalla destra. Al 29imo Bonaventura di prima gira a rete sul palo opposto costringendo Perin alla respinta aerea miracolosa. Pescara ai minimi termini incapace di reagire subisce le incursioni offensive di Moralez e Denis. Al 36 e al 40 Quintero su punizione tenta di svegliare i tifosi dell'Adriatico. Nel finale Schelotto semina il panico in area biancazzurra con salto di Perin e tiro a rete. Sulla linea salva Zanon che mette in angolo. Dopo una sequenza di calci d'angolo degli ospiti e un tiro pericoloso di Schelotto Valeri manda tutti a riposo dopo di un minuto di recupero. Secondo Tempo Nella ripresa Stroppa fa fuori dal primo minuto Vukusic e butta dentro Abbruscato. Nelle prime battute Peluso entra duro su Quintero a centrocampo e l'arbitro estrae il rosso. Il Pescara si avvantaggia quindi ancora una volta della superiorità numerica. Colantuono in allarme passa al 4-4-1 e manda fuori l'altro ammonito Cazzola per Scozzarella. Moralez lascia per Brivio. All'8vo Weiss mette in mezzo per Abbruscato che in scivolata non riesce a buttarla dentro disturbato da Manfredini. Cigarini in contropiede manda al tiro Schelotto. Al Pescara manca qualcosa e Stroppa al 12mo prova ad inserire Caprari al posto di Bjarnason. Come accaduto per la trasferta di Udine il Pescara non riesce a sfruttare il vantaggio numerico soffrendo ancora la verve avversaria. Al 21imo Brivio da fuori calcia forte e centra il palo opposto con Perin battuto. Nerazzurri padroni del campo che con un uomo in meno giocano a torello con Colucci a centrocampo. Al 27imo Stroppa gioca la sua ultima carta. Fuori Modesto per Balzano. Il primo angolo biancazzurro arriva al 28imo!. A 15 dal termine il Pescara sembra iniziare a crederci. Quintero suona la carica e da calcio di punizione vicino al fondo prova direttamente in porta con palla che attraversa l'intera porta sguarnita di Consigli. Sale il pressing biancazzurro forse favorito dal calo fisico avversario. Al 42imo Abbruscato si mangia letteralmente il vantaggio appongiando la palla tra le braccia di Consigli. Finale all'assalto per il Pescara che arriva al finale tra i fischi dell'Adriatico. Cori contro stroppa. Tabellino 9a giornata di andata Serie A 2012-13 domenica 28 ottobre 2012 ore 15:00 Stadio Adriatico di Pescara PESCARA - ATALANTA (0-0) Pescara (4-3-2-1): Perin; Zanon, Romagnoli, Modesto (Balzano), Bocchetti; Nielsen, Colucci, Bjarnason (58' Caprari); Weiss, Quintero; Vukusic (46' Abbruscato). Atalanta (4-4-1-1): Consigli; Peluso, Manfredini, Stendardo, Raimondi; Cazzola (48' Scozzarella), Cigarini, Bonaventura (77' Troisi), Schelotto; Moralez (49' Brivio); Denis. All.: Colantuono. Arbitro: Paolo Valeri di Roma 2 (Stallone-Costanzo/Rubino/Guida-Fabbri). Note: Vento forte da sud. Espulso Peluso al 2' st per somma di ammonizioni. Ammoniti Cazzola, Peluso, Cigarini, Weiss, Quintero, Balzano. Angoli 3-8. recupero: 1' pt - 4' st.
 
27/10/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DA STROPPA: OUT TERLIZZI E JONATHAS

Questi i convocati da Stroppa per la gara contro l'Atalanta: mancheranno oltre allo squalificato Blasi e all'infortunato Crescenzi, anche Terlizzi e Jonathas che non sono al meglio e, visti i tre impegni in una settimana, si è deciso di non convocarli. Portieri: Perin, Pelizzoli Difensori: Balzano, Bocchetti, Capuano, Cosic, Romagnoli, Zanon Centrocampisti: Cascione, Bjarnason, Colucci, Nielsen, Modesto, Quintero, Weiss Attaccanti: Abbruscato, Caprari, Vukusic, Celik.
 
27/10/2012  SOLOPESCARA.COM

SOCIETA' E TIFOSI VICINO ALLA MARINERIA

Pescara Calcio e tifosi accanto alla marineria. Domenica, prima della gara di serie A Pescara-Atalanta, sono in programma manifestazioni di solidarieta'alla categoria, danneggiata dal mancato dragaggio del fiume. Prima del fischio di inizio slogan appariranno sul maxi schermo dello stadio Adriatico e sui rotoli pubblicitari a bordo campo. I tifosi in curva Nord esporranno striscioni. 'L'obiettivo - spiega il presidente della Provincia Testa - e' far passare il messaggio a livello nazionale'. fonte: ansa.it
 
27/10/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DA COLANTUONO

Sono 22 i calciatori convocati da mister Colantuono per Pescara-Atalanta, in programma domenica 28 alle 15. SI tratta di: Bonaventura Brivio Cazzola Cigarini Consigli De Luca Denis Frezzolini Gagliardini Lucchini Manfredini Marilungo Matheu Moralez Parra Peluso Polito Raimondi Schelotto Scozzarella Stendardo Troisi Fonte: Atalanta.it
 
26/10/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - ATALANTA: NUMERI E PRECEDENTI

Precedenti Gli incontri con i nerazzurri di bergamo partono dalla stagione 1974-75. 33 i precedenti complessivi dove figurano anche 4 incontri in Coppa Italia e uno spareggio per la serie A giocato il 3 luglio 1977 (terminato 0-0). Su 33 gare complessive, tutti tra serie A, serie B e Coppa Italia, per il Pescara figurano 15 sconfitte, 13 pareggi e solo 5 vittorie. A Pescara Nei 15 precedenti casalinghi il Pescara ha ottenuto 8 pareggi, 4 sconfitte e 3 vittorie. L'ultima vittoria dell'Atalanta sul terreno pescarese risale al recente 2010 quando nella 4a di andata del campionato cadetto 2010-11, Manfredini e Tiribocchi con una rete per tempo chiusero definitivamente il conto sullo 0-2. L'ultima vittoria biancazzurra all'Adriatico sui bergamaschi risale al 20 settembre 1998. Nella terza giornata di andata del Campionato di serie B 1997-98 il Pescara, orfano di Giorgini (esonerato) con Cetteo Di Mascio in panchina, risolse l'incontro grazie a un contestato rigore realizzato da Gelsi al 15' st. In quella gara De Canio appena incaricato guardo' la gara dalla tribuna. Nel 2006 nel secondo turno di Coppa Italia Pescara-Atalanta termino' 0-3 il 24 agosto 2006. Proprio l'atalanta del Colantuono I piego' l'undici di Ballardini con le reti di Zampagna al 13' e 33' pt e terzo centro di Ventola al 24' st. Lo spareggio promozione Il campionato di serie B 1976-77 è vinto dal L.R. Vicenza che totalizza 51 punti in 38 partite e per raggiungere la promozione sono necessari gli spareggi tra Pescara, Cagliari ed Atalanta tutte giunte a quota 49 punti. I biancazzurri pareggiano 0-0 con il Cagliari a Terni ed, approfittando della vittoria dell’Atalanta sul Cagliari, nell’ultimo incontro a Bologna, il Pescara pareggia 0-0 con gli orobici assicurandosi la serie A innanzi a migliaia e migliaia di tifosi biancazzurri, riversatisi nel capoluogo felsineo, in tripudio. In serie A Le due squadre tornano ad affrontarsi nella massima serie dopo 20 anni. L’ultimo precedente risale alla stagione 1992/93. Tra Pescara e Atalanta 6 precedenti. Per il Pescara in serie A contro i bergamaschi solo 1 vittoria, 3 pareggi e 2 sconfitte. L'ultima gara tre le due formzaioni risale alla serie A della stagione 1992/93. Il 10 aprile 1993, nella 10a di ritorno, il Pescara orfano di Galeone (esonerato) con Zucchini in Panchina, dopo il momentaneo vantaggio di Allegri in avvio subì la rimonta e il sorpasso dei padroni di casa con le reti in sequenza di Minaudo e Ganz (73 e 74imo). Il Pescara finì l gara in 10 per l'espulsione del portiere Savorani. Nel girone di andata della stessa stagione l'unica vittoria biancazzurra in serie A contro l'Atalanta. Galeone vinse sull'undici giudato da Lippi grazie alle reti di Dunga e Palladini. Era il 22 novembre 1992. Nella serie A 1988/89 due pareggi nelle due gare stagionali. 0 a 0 a Bergamo nella 7a di andata e 1 a 1 nella gara di ritorno il 9 aprile 1989. Sulla panchina biancazzurra sedeva Giovanni Galeone mentre su quella bergamasca sedeva Emiliano Mondonico. Nella gara terminata in parità protagonosta delle marcature fu lo svedese atalantino Robert Prytz. Al 19imo del primo tempo lo svedese devio' sfortunatamente in autorete un tiro di Leo Junior. Nella ripresa sempre lo svedese si fece perdonare realizzando la rete del definitivo pareggio (71imo). Nel campionato 1977-78 il primo incontro a Pescara, 18 dicembre 1977, si chiuse 0 a 0. Nella gara di ritorno (11a giornata del 9 aprile 1978) ci pensaro Festa e Scala con un gol per tempo ad affossare un Pescara in piena crisi con Giancarlo Cadè esonerato e turbolenze societarie che in qualche modo si riperquotevano sul campo. Bilancio in casa PESCARA Giocate 17 Vinte PESCARA 4 Pareggi 9 Vinte ATALANTA 4 Reti PESCARA 13 Reti ATALANTA 15 Ultima vittoria PESCARA 1998-99 B PESCARA-ATALANTA 1-0 Ultimo pareggio 2005-06 B PESCARA-ATALANTA 2-2 Ultima vittoria ATALANTA 2010-11 B PESCARA-ATALANTA 0-2 Bilancio totale Giocate 33 Vinte PESCARA 5 Pareggi 13 Vinte ATALANTA 15 Reti PESCARA 21 Reti ATALANTA 43 Ultima vittoria PESCARA 1998-99 B PESCARA-ATALANTA 1-0 Ultimo pareggio 2005-06 B PESCARA-ATALANTA 2-2 Ultima vittoria ATALANTA 2010-11 B ATALANTA-PESCARA 1-0 Elenco precedenti a Pescara - Archivio Solopescara.com 2010-2011 Serie B 4 Andata Campionato 11/09/2010 Pescara - Atalanta 0-2 2006-2007 Serie B 2 II° Turno Coppa Italia 24/08/2006 Pescara - Atalanta 0-3 2005-2006 Serie B 20 Ritorno Campionato 21/05/2006 Pescara - Atalanta 2-2 2003-2004 Serie B 9 Ritorno Campionato 14/03/2004 Pescara - Atalanta 0-0 1999-2000 Serie B 6 Ritorno Campionato 05/03/2000 Pescara - Atalanta 0-1 1998-1999 Serie B 3 Andata Campionato 20/09/1998 Pescara - Atalanta 1-0 1994-1995 Serie B 8 Ritorno Campionato 26/03/1995 Pescara - Atalanta 4-3 1992-1993 Serie A 10 Andata Campionato 22/11/1992 Pescara - Atalanta 2-0 1990-1991 Serie B 1 Ritorno II° Turno Coppa Italia 10/10/1990 Pescara - Atalanta 1-0 1988-1989 Serie A 7 Ritorno Campionato 09/04/1989 Pescara - Atalanta 1-1 1983-1984 Serie B 8 Ritorno Campionato 25/03/1984 Pescara - Atalanta 0-0 1980-1981 Serie B 13 Andata Campionato 07/12/1980 Pescara - Atalanta 0-1 1977-1978 Serie A 11 Andata Campionato 18/12/1977 Pescara - Atalanta 0-0 1976-1977 Serie B 18 Ritorno Campionato 12/06/1977 Pescara - Atalanta 0-0 1975-1976 Serie B 10 Andata Campionato 30/11/1975 Pescara - Atalanta 0-0 1974-1975 Serie B 19 Andata Campionato 09/02/1975 Pescara - Atalanta 1-1 1974-1975 Serie B 2 Gir. 5 Coppa Italia 01/09/1974 Pescara - Atalanta 0-0
 
25/10/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - ATALANTA AFFIDATA A VALERI DI ROMA

La delicata sfida dell’Adriatico tra Pescara e Atalanta sarà diretta da Valeri di Roma. Questi tutti gli arbitri designati per la nona giornata di campionato. Sabato ore18 Siena-Palermo : Calvarese Ore 20,45 Milan-Genoa : Mazzoleni Domenica Ore 12,30 Catania-Juventus : Gervasoni Ore 15 Bologna-Inter: De Marco Fiorentina-Lazio: Bergonzi Pescara-Atalanta: Valeri Sampdoria-Cagliari: Rocchi Torino-Parma: Giacomelli Ore 20,45 Napoli-Chievo : Celi Roma-Udinese : Massa
 
25/10/2012  SOLOPESCARA.COM

RIPRESA: TORNA TERLIZZI, QUINTERO FI FERMA

Tutti presenti alla ripresa degli allenamenti dei biancazzurri, anche gli acciaccati Colucci, Terlizzi e Crescenzi. Ma quest’ultimo resta ancora abbastanza lontano dal recupero, mentre Colucci ha svolto una parte del lavoro insieme alla squadra, salvo poi proseguire col preparatore atletico quando il gruppo ha iniziato la parte tecnica. Lavoro ordinario per Terlizzi, anche se nella fase più intensa del lavoro ha dovuto stringere i denti. In vista del match con l’Atalanta dunque per Stroppa non dovrebbero esserci particolari problemi, salvo l’ennesima rotazione obbligata a centrocampo a causa della squalifica di Blasi. Candidato a rilevarlo è naturalmente Colucci, se come pare poassibile, dimostrerà di essere al cento per cento. In caso contrario si porrebbe il solito problema di chiedere a Cascione di addattarsi al ruolo, e concedere fiducia a Bjarnason nel ruolo di interno, ovvero tornare alla linea con due mediani (Cascione-Nielsen) inserendo l’islandese tra Weiss e Quintero, in un assetto assai più spregiudicato. Qualche problema fisico però anche per Quintero che dovrebbe farcela per domenica, in caso contrario Weiss sarebbe affiancato da Bjarnason dietro l'unica punta.
 
25/10/2012  SOLOPESCARA.COM

PIERPAOLO CAMPLONE: UN TIFOSO BIANCAZZURRO

Dall'apparizione in Ocean's Twelve con George Clooney e Brad Pitt a quella in La passione di Cristo di Mel Gibson. Non c'è che dire, Pierpaolo Camplone, 27 anni, è uno dei talenti abruzzesi più promettenti della recitazione. È nato e vive a Roma, ma suo padre è di Pescara e sua madre di Tagliacozzo (L’Aquila). Tra le altre cose è lui il volto dell’ultima pubblicità delle Poste Italiane, in cui recita assieme a Manuela Arcuri. Ma oltre questa vetrina televisiva, il giovane attore vanta nel suo curriculum altre apparizioni in film importanti. La prima cosa che racconta con orgoglio è di essere legatissimo all’Abruzzo, e non soltanto perché le sue estati le trascorre nella casa di famiglia a Tagliacozzo. Pierpaolo ha un'altra grande passione abruzzese: è tifosissimo del Pescara Calcio. Piepaolo ci ha contattato per segnalarci il suo esordio come scrittore. Certi del suo valore vi segnaliamo la sua prima uscita editoriale che potrete trovare al seguente link http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=889533 L'esordio di Pierpaolo Camplone come scrittore e' un viaggio, il suo viaggio, attraverso la sua vita. Le esperienze, il dolore e l'Amore di un uomo che scappa da tutto per raggiungere se stesso, in un romanzo autobiografico da leggere tutto di un fiato.
 
24/10/2012  SOLOPESCARA.COM

CONFRONTO TIFOSI-SQUADRA

Per il momento, niente contestazione, ma la Curva Nord esige maggiore attaccamento alla maglia. E questa la sintesi del faccia a faccia tifosi-squadra svoltosi al "VESTINA" prima della seduta pomeridiana. Confronto duro ma assolutamente civile. Tecnico e calciatori richiamati alle proprie responsabilità nella speranza di un immediato riscatto, dopo lo sconcertante secondo tempo di UDINE. tratto da: sito rete8
 
24/10/2012  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I BIGLIETTI PER L'ATALANTA

Sono in vendita i tagliandi per la gara Pescara-Atalanta, valida per la nona giornata del Campionato Nazionale Serie A TIM 2012-2013 e che si disputerà all'Adriatico “Cornacchia” domenica 28 ottobre alle ore 15. I circuiti attivi saranno: -Vendita online attraverso il portale www.ticketone.it; -Tutti i punti vendita TicketOne d’Italia (consultabili sul sito www.ticketone.it) -Store Ufficiale Pescara Calcio (Via Regina Margherita, 3 – Pescara) - Biglietteria Ufficiale c/o lo Stadio Adriatico (botteghino lato curva nord), solo il giorno della gara salvo caso di sold-out anticipato. Si ricorda che la vendita per il settore ospiti, come da normativa ministeriale vigente, è riservata ai soli possessori della Tessera del Tifoso e terminerà ventiquattrore prima della gara. Tribuna d'onore Intero 180,00 € Tribuna d'onore ridotto 135,00€ Poltronissima INTERO. 140,00 € Poltronissima RID. 105,00 € Tribuna Vip 100,00€ Tribuna Vip ridotto 75,00 € Trib. Majella Sup. Lat. INTERO. 70,00 € Trib. Majella Sup. Lat. RIDOTTO 50,00 € Trib. Majella Inf. Lat. INTERO. 60,00 € Trib. Majella Inf. Lat. RID. 45,00 € Trib. Adriatica Cent. INTERO. 40,00 € Trib. Adriatica Cent. RID. 30,00 € Trib. Adriatica Lat. INTERO. 30,00 € Trib. Adriatica Lat. RID. 22,50 € Curva Nord e SUD INTERO. 20,00 € Curva Nord e SUD RIDOTTO 15,00 € I biglietti ridotti sono riservati a: Donne, Over 65 (I nati fino al 31/12/1947), Nati tra il 01/01/1998 e il 31/12/2005, invalidi iscritti a ANMIC, ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS.
 
23/10/2012  SOLOPESCARA.COM

STROPPA RESTA AL SUO POSTO

Il Pescara nonostante tutto va avanti ancora con Stroppa che è stato confermato in sella alla panchina biancazzurra dal presidente Sebastiani intervenuto telefonicamente ad una tv locale dove ha confermato la fiducia all’ex tecnico del Sudtirol: al momento infatti per lui non sussistono i presupposti per un cambio di guida tecnica. Evidentemente abbiamo visto giocare un’altra squadra e non quella che ha visto il presidente vista l’imbarazzante pochezza dimostrata in campo dalle maglie biancazzurre sin da agosto e fino alla sconfitta di Udine. Una squadra che dal nostro punto di vista non ha ancora un’identità, una fisionomia di gioco, un undici titolare, uno schema di gioco, un movimento senza palla, etc: alla fine ottobre non è concepibile e facciamo difficoltà anche a chiamarla squadra. E teniamo fuori l’aspetto ambientale dello spogliatoio, presupponendo che vada tutto bene e fili tutto liscio… Difficile essere ottimisti anche guardando i numeri che ci vedono come il peggior attacco (6 reti come il Palermo) e la peggior difesa (15 reti come il Chievo). Ad ogni modo siamo alla vigilia di un trittico di partite che sarà decisivo per le sorti del torneo: in meno di un mese, eccezion fatta per la Juventus, affronteremo le dirette concorrenti per la salvezza come Atalanta, Chievo, Parma e Siena. In tv si parla di rinforzi a gennaio, ma non ci si è resi conto, o non ci si vuol rendere conto, che gennaio potrebbe essere troppo tardi per porre rimedio. Evidentemente in società si saranno fatti i loro conti, speriamo che lo siano in favore del Pescara….
 
22/10/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

PERIN: partita senza particolari patemi, gara di ordinaria amministrazione fatta eccezione del gol dove non ha colpe. Voto 6 BALZANO: parte bene anche con buoni disimpegni in ripartenza, poi soffre anche lui l’arrembaggio“ dei friulani in inferiorità numerica. Voto 5,5 BOCCHETTI : in un modo (esterno) o nell’altro (centrale) sta trovando sempre spazio e in fin dei conti si dimostra affidabile in entrambi i ruoli; il temuto Di Natale viene disinnescato dai nostri centrali. Voto 6 ROMAGNOLI: gara attenta per il rientrante Simone che guida bene la difesa nei fuorigioco ed è sempre attento in marcatura. Sul gol preso è tagliato fuori da una deviazione di Blasi. Voto 6 MODESTO: nonostante non sia preciso in diversi appoggi, è propositivo anche in fase di spinta e in diverse circostanze fa valere la sua esperienza. Voto 6 NIELSEN: gara di alti e bassi per il danese che alterna buone cose come la traversa scheggiata nella ripresa a errori in fase di impostazione che fanno ripartire gli avversari in contropiede. Voto 5 BLASI: Stroppa continua a dargli fiducia dal primo minuto, ma anche stavolta a fine gara risulta uno dei peggiori. La grinta non gli manca, ma i risultati deludenti sono sotto gli occhi di tutti. L’ennesimo giallo lo terrà fuori almeno per il prossimo turno, il giudice sportivo farà quello che dovrebbe fare Stroppa. Voto 4 CASCIONE: si districa con disinvoltura a centrocampo specie nella prima mezzora quando le squadre sono in parità numerica, affonda anche lui a cavallo dei due tempi quando l’Udinese in inferiorità numerica ci schiaccia nella nostra area. Voto 5,5 QUINTERO: troppe volte fuori dal gioco, lui che invece dovrebbe essere il catalizzatore del pallone. Si fa notare solo su calcio piazzato: una volta sfiora il palo e l’altra centra la traversa, risultando alla fine il più pericoloso, visto che su azione corale è impossibile vedere qualcosa di costruttivo da questa squadra. Voto 6 WEISS: ci si aspettava di più da lui al rientro dopo la squalifica, invece tranne qualche ‘serpertina’ si vede poco; nonostante questo, doveva restare in campo perchè sarebbe potuto essere utile nel “forcing” finale della squadra, considerando che questa squadra quando segna lo fa solo grazie a prodezze dei singoli e lui è uno dei pochi in grado di farlo (vedi le due reti siglate). Voto 5 JONATHAS : si vede solo alla fine del primo tempo con un tiro sull’esterno della rete, per il resto è statico e non da alcun apporto sostanzioso alla squadra; non si capisce il perché sia preferito a Vukusic. Voto 4,5 VUKUSIC: entra dopo lo svantaggio, ma nemmeno lui riesce a combinare molto in avanti, ma non per suoi demeriti, ma per l’inconsistenza della squadra nel creare gioco. E’ dura fare l’attaccante di questo Pescara che non crea gioco, che non crea occasioni da rete. Voto 5,5 CAPRARI: anche lui entra nella ripresa, ma si nota solo per un tiro senza pretese dalla distanza che stava per ingannare il portiere avversario che però riesce a mettere in angolo. Voto 5,5 BJARNASON: gioca l’ultima parte di gara cercando di dare un po’ di verve alla squadra, ma quando la situazione è quella che è, cioè non c’è straccio di gioco, diventa tutto difficile. Ci piacerebbe vederlo di più in campo anche per valutarlo meglio: visti certi titolari, lui di certo non farebbe peggio…Voto 6
 
21/10/2012  SOLOPESCARA.COM

L'UDINESE IN 10 BATTE UN PESCARA NUOVAMENTE REMISSIVO

Il Pescara perde anche a Udine contro un'avversario apparso tutt'altro che irresistibile e che dopo soli 30 minuti è rimasta in dieci uomini per l'espulsione di Danilo. Da quel momento i biancazzurri che avevano retto bene il campo, si afflosciano e chiudono il primo tempo in sofferenza. Da segnalare una traversa di Quintero su punizione. Ad inizio ripresa ci si aspetta il Pescara con un cambio di ritmo e che magari può provare a vincere la gara, ma invece torna con gli stessi undici e viene schiacciato ancor di più dagli uomini di Guidolin che con Maicosuel passano in vantaggio. Il Pescara guadagna metri di campo, ma non impensierisce mai gli avversari che così prendono i tre punti avendo giocato più di un'ora con un uomo in meno. Nel Pescara invece si registrano i soli difetti: nessuna trama di gioco, nessun movimento senza palla, nessun mordente da parte dei giocatori, formazione iniziale sbagliata e cambia anch'essi sbagliati. Siamo a ridosso di novembre, ma facciamo ancora fatica a vedere dei miglioramenti tecnico-tattici tra la squadra del precampionato e questa: la responsabilità sarà di qualcuno??? Udinese: (3-5-1-1): Brkic; Benatia, Danilo, Domizzi; Pereyra (83' Coda), Allan, Pinzi (21' pt Faraoni), Lazzari, Armeno; Maicosuel (78' Willians); Di Natale. All. Guidolin Pescara: (4-3-1-2): Perin; Balzano, Romagnoli, Bocchetti, Modesto; Nielsen (73' Bjarnason), Blasi, Cascione; Quintero; Weiss (55' Vukusic), Jonathas (55' Caprari). All. Stroppa Arbitro: Giannocaro di Lecce (Petrella-Musolino; Meli; Calvarese-Roca) reti: 54' Maicosuel note: espulsi: 31' pt Danilo per doppia ammonizione. ammoniti: Blasi, Danilo, Quintero; recupero: 1'pt, 4' st
 
21/10/2012  SOLOPESCARA.COM

IL PRIMO MODULO TATTICO DEL PESCARA

Il primo Pescara calcio guidato da De Amicis affronto' il campionato di Prima Divisione 1937-38 (girone Abruzzi-Marche-Dalmazia) utilizzando il sistema di gioco denominato WM. Detto sistema fu ideato e praticato da Herbert Chapman allenatore dell'Arsenal a partire dagli anni 20. Qualche anno dopo quel nuovissimo stile di gioco fu soprannominato oltre manica Chapman system. Il sistema Chapman, noto anche con l’appellativo di sistema, fu rinominato modello WM a causa della disposizione in campo dei giocatori che guardandoli dall’alto sembravano comporre in campo le due lettere dell’alfabeto inglese, la W e la M. L’origine del nuovo modo di giocare fu determinato da una variazione della regola sul fuorigioco. Fino al 1926 infatti la regola dell’off-side prevedeva che tra l’attaccante e la porta ci fossero 3 giocatori difendeti, cosi alla squadra che si difendeva bastava far avanzare un solo giocatore oltre la linea dell’attaccante per vanificare l’azione degli avversari. Nel 1926 la regola fu modificata ed il fuorigioco fu portato da 3 a 2 giocatori cosi per chi attaccava bastava che tra la linea di porta e l’attaccante ci fossero soli 2 difendenti (di cui uno era il portiere) e lo spettacolo ne risentì altamente in positivo. Fu in questo preciso momento storico che Chapman ideo il suo WM. Visto il proliferare di reti incassate con il vecchio modulo 3-5-2(Universale) grazie alla nuova regola del fuorigioco, il tecnico britannico iniziò ad apportare delle modifiche nel suo schema. Come prima cosa indietreggiò il centrocampista centrale (Centromediano) cosi da rinforzare la difesa nella zona nevralgica di quel settore specifico (nacque cosi il ruolo dello Stopper) i due terzini, che fino a quel momento venivano utilizzati quasi esclusivamente nella zona centrale difensiva di fianco al Libero, vennero spostati sulle fasce cosi da poter controllare direttamente le ali avversarie. Si passò cosi dalla marcatura a zona praticata con il metodo Universale alla marcatura ad uomo prevista dal nuovissimo WM. I cambiamenti radicali interessarono anche la zona centrale del campo e le due mezzali, che fino a quel momento erano state dei veri e proprio attaccanti, furono arretrate cosi da poter aiutare i due centrocampisti centrali ed allo stesso tempo dovevano fungere da rifornitori per i tre attaccanti (nacquero cosi le mezze punte). La fase offensiva invece prevedeva l’utilizzo di due ali e del classico centravanti. Come è ovvio, con il nuovo schieramento, con gli uomini messi in campo in modo diverso, non potè che cambiare anche il modo di giocare. Fino a quel momento il calcio prevedeva lunghi lanci dei difensori atti a rifornire la nutrita schiera di attaccanti, ma con il Sistema Chapman tutto questo terminò e si passò al carpet football (il calcio sul tappeto), fatto di passaggi corti, possesso palla e verticalizzazioni effettuate con perizia ed intelligenza. Fu in questa fase storica che la zona nevralgica del campo passò da quella della difesa e dell’attacco al centrocampo, creando equilibri più stabili tra le tre zone del campo. Negli anni 30 il sistema si fuse, grazie all’apporto di due grandi allenatori come Pozzo e l’austriaco Meisl, con il metodo, sistema molto in voga nel resto dell’Europa calcistica.
 
20/10/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DI GUIDOLIN

Portieri Brkic, Padelli, Pawlowski. Difensori Angella, Armero, Benatia, Coda, Danilo, Domizzi, Gabriel Silva, Heurtaux. Centrocampisti Allan, Faraoni, Lazzari, Pereyra, Pinzi, Willians. Attaccanti Barreto, Fabbrini, Di Natale, Maicosuel, Ranegie.
 
20/10/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DI STROPPA

Portieri Perin, Pelizzoli Difensori Capuano, Cosic, Modesto, Bocchetti, Zanon, Romagnoli, Balzano Centrocampisti Cascione, Blasi, Nielsen, Bjarnason, Quintero, Brugman, Weiss Attaccanti Abbruscato, Caprari, Celik, Vukusic, Soddimo, Jonathas
 
20/10/2012  SOLOPESCARA.COM

UDINESE-PESCARA: NUMERI E PRECEDENTI

18 precedenti complessivi tra Pescara e Udinese a partire dalla serie B 1941-42. 4 precedenti in serie A, 12 precedenti in serie B e 2 gare in Coppa Italia. I friulani vantano 8 vittorie e 7 pareggi con 29 reti complessive messe a segno contro i biancazzurri. Per il Pescara solo 3 vittorie con 21 reti nei 18 precedenti. Il primo Incontro Il primo incontro assoluto risale al 23 novembre 1941 nella 5a giornata di andata della serie B 1941/42. L'allora Pescara guidato da Luigi Ferrero vinse in casa grazie alla rete di Paolini messa a segno al 34imo del primo tempo. L'ultimo incontro L'ultimo incontro assoluto tra le due formazioni risale al 29 gennaio 1995. Nella prima giornata di ritorno della serie B 1994-95 il Pescara di Oddo perse in trasferta contro i bianconeri guidati da Galeone. Al momentaneo vantaggio di Nobile su rigore al 39imo i friulani risposero con il pareggio di Calori al 57imo e il definitivo vantaggio di Kozminski al minuto 84. Precedenti in serie A Le due formazioni si sono incontrate nella massima serie 4 volte. 2 sconfitte e due pareggi per il Pescara che non ha mai assaporato la vittoria contro i bianconeri friulani in serie A. Complessivamente in serie A tra Udinese e Pescara sono stati messi a segno 10 goal, di cui 7 a favore della squadra Udinese e 3 a favore dei biancazzurri. La prima gara in serie A risale al 6 gennaio 1980. Nella 15a giornata di andata del campionato 1979-80 i bianczzurri di Giagnoni persero 2 a 1. L'allora tecnico biancazzurro fu espulso per le violente proteste per il rigore concesso ai friulani dall'arbitro Menicucci. Alla rete contestatissima di Del neri su rigore seguì il momentaneo pareggio di Massimo Silva al 22imo. Il gol vittoria di Ulivieri al 44imo fece registrare altre vivaci proteste biancazzurre per un presunto fuorigioco. Nella gara di ritorno giocata a Pescara l'11 maggio 1980 al vantaggio di Vritz allo scadere del primo tempo rispose Di Michele al 75imo per il definitivo pareggio 1-1. Nella stagione 1992/93 la vittoria più larga della squadra friulana. Nella giornata numero 5 di andata Udinese-Pescara si concluse per 5-2. Reti di dell'incontro di Branca, Borgonovo, Bivi, Manicone e tripletta di Balbo. Nella gara di ritorno del 7 marzo 1993 il Pescara di Galeone in svantaggio di 2 reti nel primo tempo riuscì a pareggiare i conti nella ripresa grazie alla reti di Allegri in avvio (46imo) e di Carlos Dunga al 56imo. Bilancio complessivo Giocate 18 Vinte UDINESE 8 Pareggi 7 Vinte PESCARA 3 Reti UDINESE 29 Reti PESCARA 21
 
20/10/2012  SOLOPESCARA.COM

DELLI CARRI: QUINTERO E' UN ALTRO PREDESTINATO

Il direttore sortivo del Pescara, Daniele Delli Carri, ha parlato a TMW di Quintero ma anche di Insigne e Verratti: "Su Quintero sapevo dell'interessamento dell'Inter questa estate poi non ho saputo niente, è un giocatore importante e in questo momento vedo tanti osservatori che vengono a monitorarlo. Tutto nella norma perchè è un giovane dalle grandi capacità. Per me è un altro predestinato". Ti aspettavi che Verratti facesse cosi bene? "Sinceramente si e spiace che sia andato all'estero visto che abbiamo perso un giocatore del genere. Ma per me lo ha preso chi ci ha creduto di più. Non è possibile che una trattativa si sia chiusa in così poco tempo mentre per le altre big italiane si parlava e parlava...". Insigne invece? "Sta facendo bene, dovrebbe giocare di più ma con Pandev, Cavani ed Hamsik davanti è normale che giochi quando c'è spazio". FONTE: TMW
 
18/10/2012  SOLOPESCARA.COM

OUT TERLIZZI, COSIC RECUPERA, BJARNASON POSSIBILE TITOLARE

Continua la preparazione verso Udine per i biancazzurri che torneranno a lavorare domani mattina al Vestina. Problemi oggi per Balzano per un affaticamento, ma il suo impiego ad Udine non dovrebbe essere in dubbio, mentre certamente non ce la farà Terlizzi che potrebbe così essere sostituito da Cosic (recuperato) a far coppia con Capuano, in alternativa sono pronti anche Romagnoli e Bocchetti; Modesto sarà il quarto difensore. A centrocampo Colucci dovrebbe essere rimpiazzato da Cascione che verrà spostato al centro con Nielsen e Bjarnason laterali: per il biondo islandese sarebbe la seconda gara dopo quella sfortunata di Torino. In avanti Vukusic e Weiss dovrebbero partire titolari con l'ultimo posto che si dovrebbero giocare Quintero (rientra stasera dalla Colombia) e Caprari. Udinese - Pescara sarà diretta da Giannoccaro di Lecce.
 
17/10/2012  SOLOPESCARA.COM

INFO BIGLIETTI PER UDINE

Si comunica che a partire da oggi sono in vendita i biglietti per Udinese-Pescara, match in programma allo stadio “Friuli” di Udine domenica 21 ottobre alle ore 15.00 e valido per l’8^ giornata del Campionato Italiano di Calcio Serie A Tim – Stagione Sportiva 2012/2013. I prezzi dei biglietti (non comprensivi dei costi di prevendita) sono i seguenti: POLTRONISSIME EURO 130 POLTRONISSIME – RAGAZZI 0-14 ANNI ACCOMPAGNATI EURO 5 TRIBUNA CENTRALE INTERO EURO 60 TRIBUNA CENTRALE RIDOTTO EURO 50 TRIBUNA CENTRALE – RAGAZZI 0-14 ANNI ACCOMPAGNATI EURO 5 TRIBUNA LATERALE INTERO EURO 40 TRIBUNA LATERALE RIDOTTO EURO 30 TRIBUNA LATERALE – RAGAZZI 0-14 ANNI ACCOMPAGNATI EURO 5 DISTINTI INTERO EURO 20 DISTINTI RIDOTTO EURO 15 DISTINTI – RAGAZZI 0-14 ANNI ACCOMPAGNATI EURO 5 CURVA NORD EURO 10 SETTORE OSPITI EURO 10 RIDOTTO: Donne / Invalidi Apertura Cancelli: ore 13.30 Per l’occasione tutti i ragazzi fino al 14° anno di età, accompagnati da un adulto (abbonato o titolare di un biglietto intero o ridotto) potranno accedere a qualsiasi settore dello stadio (purché il settore sia il medesimo dell’adulto con l’esclusione della Curva Nord e del Settore Ospiti) al prezzo di 5 euro. I residenti nella Regione Abruzzo potranno acquistare i biglietti di qualsiasi settore (quindi non solo il settore ospiti) per la partita in oggetto solo se possessori di una tessera del Tifoso emessa secondo le direttive di legge. Rivendite Vivaticket nella regione Abruzzo abilitate alla vendita: - TABACCHERIA DE SIMONE Piazza Umberto, 214 Montesilvano 65015 +39 085 445810 - COPY BET SERVICE Largo Maddonna dei 7 Dolori, 66/67 Pescara 65125 +39 085 4159140 - ERRE DISCO EFFE Viale Della Vittoria, 211 Alba Adriatica 64011 +39 0861 713973 fonte: sito ufficiale
 
16/10/2012  SOLOPESCARA.COM

RIPRESA DEGLI ALLENAMENTI, MODESTO RIENTRA IN GRUPPO

Ripresa degli allenamenti nel pomeriggio al Vestina dove Stroppa (che in conferenza stampa ha chiesto fiducia e detto che la squadra si salverà sicuramente) oltre ai nazionali non ha potuto contare su Terlizzi, Cosic, Crescenzi e Colucci: dei quattro solo il primo sarà disponibile in Friuli. Buone notizie per Modesto che ha ripreso regolarmente a lavorare col gruppo, così come Romagnoli che si giocherà un posto al centro della difesa con Capuano e Terlizzi. Soltanto giovedì rientrerà Quintero dal match con la nazionale colombiana e quindi si deciderà solo poco prima del match se schierarlo titolare, visto il lungo viaggio. Domani doppia seduta.
 
15/10/2012  SOLOPESCARA.COM

OGGI RIPOSO DOPO IL LAVORO DEL WEEK END

Giornata di riposo oggi per i biancazzurri che hanno lavorato durante il week end ancora senza i vari nazionali: buone notizie arrivano da Modesto che è tornato ad allenarsi col gruppo e che dovrebbe riprendere il posto sulla corsia di sinistra ad Udine, così come per Weiss che infortunatosi con la sua nazionale, dovrebbe essere a disposizione di Stroppa. Terapie invece per Colucci, Terlizzi e Crescenzi, con quest’ultimo che certamente non sarà disponibile in Friuli, ma tornerà a disposizione fra un paio di settimane. Domani pomeriggio riprenderanno gli allenamenti al Vestina per iniziare a preparare al meglio la gara di Udine dove si spera di non rivedere mai più la squadra vista contro la Lazio.
 
13/10/2012  SOLOPESCARA.COM

SEBASTIANI RISPONDE AI CONSIGLIERI COMUNALI

Il presidente Daniele Sebastiani risponde alla lettera aperta inviatagli dai consiglieri comunali Enzo Del Vecchio e Fausto Di Nisio in data 10 ottobre 2012: In risposta a quanto esposto nella lettera aperta dei consiglieri Enzo Del Vecchio e Fausto Di Nisio (10 ottobre 2012), mi preme chiarire, una volta per tutte, la posizione della Società che presiedo. La Delfino Pescara 1936 Srl, definita dai due consiglieri “una società arrogante”, intende, mio tramite, rispedire al mittente tale affermazione, in quanto sin dal momento della propria costituzione si è impegnata per avere un rapporto di proficua collaborazione con tutti gli enti e le istituzioni. Appare, in proposito, opportuno sottolineare che la stessa si è sempre attenuta ai regolamenti adempiendo a tutti gli obblighi, anche nei momenti meno felici che ha attraversato. Con riferimento, poi, alla situazione venutasi a creare nella giornata di domenica scorsa, il Dott. Acciavatti si è limitato a riportare puntualmente i fatti e cioè che la Delfino Pescara per ovviare ad un problema di sicurezza aveva regolarmente presentato un progetto al Comune di Pescara per la realizzazione di un Bar a norma (contrariamente a quanto accade da anni) nella Tribuna Centrale ed a servizio della stessa (Tribuna d’Onore, Poltronissime e Tribuna VIP) e di altri due Bar, sempre a norma, posizionati nell’area parcheggio retrostante le due Tribune Majella laterali (Nord e Sud) e a servizio dei rispettivi spettatori. Devo, purtroppo, notare, non senza disappunto, che i due consiglieri evidentemente ignorano che a seguito di nuove normative nazionali i biglietti sono diventati nominativi e, conseguentemente, ciascun spettatore è tenuto ad occupare, rigorosamente, il posto assegnato. Il progetto presentato al Comune ed approvato dagli uffici tecnici dello stesso era funzionale proprio ad evitare che prima dell’inizio della partita, ovvero durante l’intervallo tra il primo ed il secondo tempo chiunque potesse liberamente circolare nelle altre tribune, avendo poi la libertà di occupare posti diversi da quello assegnato, creando disagi, disordini e tensione tra gli spettatori e con gli stewards in servizio. Mi corre, inoltre, l’obbligo di sottolineare che il Dott. Acciavatti non si è reso protagonista di alcuna “sbruffonata”, essendosi limitato a dire che, ove il problema non si fosse risolto, in occasione delle prossime partite, la Società avrebbe provveduto ad offrire, gratuitamente, l’acqua ed il caffè agli spettatori delle Tribune Majella laterali. Sul punto ed a conferma del fatto che non si trattava di “sbruffonate”, devo ricordare ai due consiglieri che questa Società ha realizzato in questi mesi ingenti lavori di adeguamento ed ammodernamento dello Stadio, tutti a proprie esclusive cure e spese ed al solo fine di fare in modo che l’immagine della nostra Città potesse apparire, attraverso i media nazionali, all’altezza del palcoscenico che la nostra squadra aveva saputo conquistare sul campo. Relativamente ai punti nn.1 e 2 della citata “lettera aperta” faccio presente che anche su quanto in argomento, evidentemente, i due consiglieri estensori della stessa non sono adeguatamente informati in quanto, nelle more del bando, sempre in ossequio ai rapporti di cordiale collaborazione con l’ente, in particolare con il dirigente, ci era stato chiesto di gestire direttamente il servizio bar e di presentare, all’uopo, un computo metrico dei lavori che avremmo realizzato, sempre a nostre spese, per la realizzazione dei tre bar all’interno della Tribuna Majella, contenendo nella offerta anche la prospettazione di un canone di € 1.800,00 a partita (superiore a quello contenuto nel bando appena pubblicato di € 1.500,00 a partita), tanto da mettere il dirigente stesso in condizione di affidare il servizio bar alla nostra Società che avrebbe, così, oltre che pagato il canone, anche effettuato lavori per circa € 120.000,00 realizzando opere che, al pari di tutte quelle già realizzate, sarebbero rimaste di proprietà del Comune, risolvendo, definitivamente, il problema del servizio bar nella Tribuna Majella. La Delfino Pescara, ovviamente, ha presentato tutto quanto richiesto, nei tempi e con le modalità concordate, con il solo risultato di venire, ancora una volta, presa in giro con una telefonata del dirigente che chiedeva il perché della mancata presentazione della domanda di partecipazione al bando… Premesso, quindi, che la Delfino Pescara non ha nessun interesse a gestire il servizio bar e che la finalità di ottenere l’affidamento relativo era e resta, unicamente, quello di garantire all’utenza un servizio adeguato agli standard degli altri stadi che ospitano la nostra squadra nel palcoscenico della massima serie, non si può certamente addebitare alla stessa il fatto di non aver partecipato al bando. Per chiudere, trovo del tutto infondate, per tutte le ragioni ampiamente illustrate, le accuse rivolte alla società che rappresento e sono a completa disposizione dell’intero consiglio comunale per un incontro che chiarisca definitivamente la ns. posizione nei confronti dell’ente. Ritengo, infatti e con grande dispiacere, prima di tutto da cittadino pescarese che la nostra città abbia già fatto una magra figura nel recentissimo passato e che ulteriori polemiche non facciano, sicuramente, bene all’immagine della città stessa che noi tutti rappresentiamo a vario titolo e ribadisco che non è assolutamente nelle nostre intenzioni creare o alimentare problemi e discussioni, ma che, d’altro canto, non abbiamo alcuna intenzione di subire passivamente attacchi per comportamenti e condotte non imputabili. Certo di aver chiarito quanto da Voi richiesto, resto a disposizione e saluto cordialmente. Pescara, 11 ottobre 2012 Delfino Pescara 1936 Srl Il Presidente
 
11/10/2012  SOLOPESCARA.COM

DONNE E CALCIO: SABATO CONVEGNO CON GALEONE

Donne e calcio, Sabato 13 ottobre festa e convegno per i 35 anni del club donne biancazzure L'incontro avverrà nella sala dei marmi del palazzo della Provincia di Pescara. Tema del dibattito «l’evoluzione della figura femminile nel mondo del calcio», che di per se già offre spunto per interessanti considerazioni: dalla donna spettatrice distaccata alle donne arbitro, passando per il crescende fenomeno del calcio al femminine fino, appunto alle “ultrà”, tifose appassionate quanto organizzate. Il confronto sarà introdotto dalla relazione di Mila Cantagallo, giornalista e portavoce del club presieduto dalla sua fondazione dalla dottoressa Nella Grossi, vera pioniera del tifo organizzato femminile nel mondo del calcio e principale artefice della fondazione del coordinamento nazionale dei club dei sostenitori delle squadre di calcio Al convegno parteciperanno il presidente Pietro Scibilia e il dg Pier Paolo Marino, Galeone e Sebastiani, Edy Reja e Delio Rossi, l’ex difensore di Pescara, Milan e nazionale Filippo Galli e Giovanni Stroppa, Vincenzo Marinelli e Gabriele Gravina
 
10/10/2012  SOLOPESCARA.COM

RIPRESI GLI ALLENAMENTI, PARLA STROPPA IN CONFERENZA STAMPA

Oggi la squadra ha ripreso gli allenamenti, ma complici le nazionali, erano 8 gli assenti: Perin, Capuano, Romagnoli, Weiss, Celik, Vukusic, Quintero e Bjarnason. Ha ripreso a correre Modesto che dovrebbe recuperare per Udine, mentre sono ancora fermi sia Crescenzi che Cosic. Ha parlato anche Stroppa in conferenza stampa apparso alquanto stizzito e nervoso: ha cercato di spiegare la situazione dicendo in sostanza che è contento del lavoro che stanno facendo, che abbiamo sette punti e che non è preoccupato. Beh lui non lo sarà, ma noi lo siamo e pure tanto, visto quello che vediamo la domenica in campo, comprese le gare nelle quali abbiamo fatto i famosi sette punti... Domani doppia seduta. le parole di Stroppa tratte da Il Corriere dello Sport “La forza è il gruppo, la nostra risorsa. Se confrontiamo la nostra rosa di questo particolare momento con le altre della categoria, non c’è paragone. Dobbiamo essere squadra, altrimenti non andiamo da nessuna parte. La cosa che conta è che siamo vivi”. Stroppa ha passato tre giorni a spiegarsi il blackout dei suoi dopo soli 5’. “Con il gol di Hernanes tutto quello che avevamo preparato è svanito – ammette il tecnico –. Doveva esserci un atteggiamento diverso, almeno per salvare la faccia. Abbiamo svolto la miglior settimana di allenamento dell’anno prima di questa partita, ma è bastato quell’episodio a condizionare tutto. Non vedo motivi per preoccuparsi, bisogna continuare a credere in quello che stiamo facendo”. “Bisogna capire che in questa squadra ci sono molti giovani che hanno visto alla vigilia quale era la pressione che poteva dare questa partita. La non reazione è stata un problema di testa: il nostro castello è crollato”.
 
10/10/2012  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I BIGLIETTI PER L'UNDER 21

Sono in vendita i biglietti per la gara di play-off del Campionato Europeo 2011-2013 Under 21 Italia – Svezia, in programma a Pescara - Stadio "Adriatico – Giovanni Cornacchia" – venerdì 12 ottobre (ore 21). I prezzi dei biglietti sono i seguenti: TRIBUNA MAIELLA Euro 14,00 TRIBUNA MAIELLA RIDOTTO Euro 7,00 TRIBUNA ADRIATICA Euro 10,00 TRIBUNA ADRIATICA RIDOTTO Euro 5,00 CURVE Euro 5,00 ai quali vanno aggiunti i diritti di prevendita. I biglietti ridotti sono riservati alle donne, ai ragazzi fino ai 16 anni (nati dopo il 12 ottobre 1996) ed ai possessori della Card Vivo Azzurro. I biglietti, nel numero massimo di quattro, potranno essere acquistati on line sul sito www.ticketone.it , call center 892.101 (Ticket One), call center Pronto Pagine Gialle 89.24.24, call center Trovatutto – Telecom Italia 89.24.12 e presso i punti vendita Ticket One sparsi sul territorio nazionale (clicca qui). Ricordiamo che il giorno della gara non sarà possibile acquistare i biglietti al botteghino dello Stadio, ma solo nelle rivendite autorizzate. fonte: sito ufficiale pescara calcio
 
09/10/2012  SOLOPESCARA.COM

SEBASTIANI: STROPPA NON E' IN DISCUSSIONE

All'uscita della Lega Calcio ha parlato anche il presidente del Pescara Daniele Sebastiani: "Di sicuro ieri con la Lazio non era la partita da giocare per trovare punti per salvarci. Il nostro obiettivo resta la salvezza ed è chiaro che la Lazio resta una grande squadra. L'approccio non è stato dei migliori, siamo entrati in campo con troppo timore perchè era una gara troppo attesa a Pescara, e considerando la giovane età dei nostri calciatori l'hanno presa al contrario di come dovevano prenderla poi per il resto siamo consapevoli che le nostre partite sono altre: 8 o 10 squadre che sono alla nostra portata e dobbiamo giocarci la salvezza. Su Stroppa nessun dubbio. Tornando a ieri sono convinto che se non avessimo preso gol subito probabilmente la partita si sarebbe messa in maniera diversa poi è chiaro che se prendi gol con la Lazio diventa difficile. Gli altri due gol sono frutto di distrazioni difensive. Verratti e Quintero? Due giocatori talentuosi uno più tecnico mentre Quintero è più veloce di Verratti, uno tira più in porta l'altro invece non la vede mai, però sicuramente due grandi giocatori per il futuro. Non abbiamo solo Quintero, abbiamo 4-5 giocatori di grande qualità come Caprari, Waiss o Vukusic anche nelle categorie inferiori, in Primavera, abbiamo due o tre elementi importanti, per il futuro il Pescara è ben messo. A gennaio se servirà qualcosa sicuramente interverremo. Intanto cerchiamo di restare attaccati al carro il più possibile poi a inizio mercato insieme ai nostri dirigenti vedremo". fonte: TWM
 
08/10/2012  SOLOPESCARA.COM

E' GIUNTO IL TEMPO DI FARE I PRIMI BILANCI

Che la Lazio fosse più forte del Pescara e potesse batterci lo sapevamo tutti, ma c'è modo e modo di perdere: una sconfitta come quella di ieri può diventare devastante per tutto l'ambiente e le ragioni sono presto dette. I 2.000 tifosi presenti all'allenamento del sabato stavano a testimoniare l'importanza che ricopriva questa gara per l'intera città, ma i tifosi (splendidi anche ieri sullo 0-3) sono stati ripagati da una prestazione indecente della squadra sotto tutti i punti di vista, in primis quello caratteriale. E ora veniamo al dunque: questa sconfitta rimediata senza nemmeno lottare, può essere la goccia che fa traboccare il vaso e che fa mettere in risalto tutte le pecche di questa squadra che finora si erano celate dietro gli ultimi risultati positivi. Ora, dopo il settimo turno e con la sosta di campionato, c’è abbastanza “materiale” per poter giudicare la squadra per quanto fatto vedere. L’unica consolazione arriva dalla classifica che ci sorride ancora, ma per il resto si brancola nel buio. Analizzando tutte le gare, non solo quelle di campionato, ma anche amichevoli e Coppa Italia, non riusciamo a capire quale sia l'identità di questa squadra, quale sia il modulo, quali siano i titolari, quali siano gli schemi, quali siano i movimenti senza palla, insomma quali siano i compiti richiesti ai vari reparti. E' evidente come i sette punti appaiono più casuali e frutto di giocate dei singoli (basti vedere i gol realizzati) che per una chiara filosofia di gioco della squadra. In sette gare hanno iniziato sette undici diversi, abbiamo visto addirittura Balzano esterno d'attacco, giocatori in panchina (Nielsen, Weiss, Quintero, Pelizzoli) rimpiazzati da compagni che continuano ad offrire prestazioni modeste, faticato a giocare per ben due volte con l'uomo in più e in vantaggio di un gol; ogni volta che abbiamo fatto punti (3 partite) si è avuta la sensazione di aver avuto anche la buona sorte dalla nostra parte, quando invece abbiamo perso (4 partite) abbiamo avuto la sensazione che gli avversari potessero farci gol ad ogni affondo e che solo alla terza marcatura si siano fermati. Naturalmente non solo l'esordiente Stroppa ha tutte le colpe, visto che ha un organico anch’esso composto per la maggioranza da esordienti nella massima serie, organico allestito da un ds e una società anch'essi all'esordio in A: un po’ troppi esordienti/scommesse? Ora ci sono due settimane di tempo prima della ripresa ad Udine ed è questo il momento cui tirare le somme di questa prima parte di stagione e fare un bilancio: questo spetta alla società, speriamo facciano la scelta giusta per il bene del Pescara che è l’unico fine per il quale agire. Di certo non sono più tollerate prestazioni come quella di ieri.
 
07/10/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

PERIN: prende un gol su punizione da circa 25 metri dopo pochi minuti che spiana poi la vittoria alla Lazio: bel gesto tecnico di Hernanes, ma lui è in colpevole ritardo e la palla entra nemmeno troppo angolata. In generale tra oggi e Cagliari, Pelizzoli non meritava di tornare in panca, altra responsabilità di Stroppa. Voto 5 BALZANO: è tra i pochi a metterci la giusta grinta e fino alla fine corre come un dannato sia in avanti che in fase di ripiegamento. Voto 6 TERLIZZI: non ripete la super prestazione di Cagliari, è in difficoltà contro gli attaccanti biancocelesti e si fa sorprendere da Klose come un bambino della scuola calcio sul terzo gol “marcandolo” a distanza. Voto 4,5 CAPUANO: anche lui va spesso in difficoltà e si vede che ancora regge l'urto della massima serie. Voto 5 BOCCHETTI: stavolta è anche lui in affanno, probabilmente perchè tornato sulla fascia dopo due buone gare da centrale. Non spinge mai in avanti restando troppo bloccato dietro dove soffre la velocità degli avversari. Voto 5 COLUCCI: si fa vedere per una bella punizione deviata in angolo da Marchetti in avvio, per il resto continua la serie di prestazioni anonime, ma che forse sono il reale apporto di questo calciatore. D'altronde venne preso per fare la riserva a Verratti, ma poi si è ritrovato titolare inamovibile. Voto 5 BLASI: a sorpresa viene lanciato da Stroppa dal primo minuto al posto del buon Nielsen e si fa notare solo per i suoi falli che fortunatamente gli costano solo un giallo. Giusto farlo restare negli spogliatoi all'intervallo. Finora ha giocato da titolare a Torino e oggi nelle due gare più brutte della stagione: sarà un caso? Voto 4 CASCIONE: è il migliore dei nostri a centrocampo, ma oggi non ci voleva molto ad esserlo. Si impegna, ma viene sovrastato anche lui dal forte e affollato centrocampo laziale. Voto 5,5 CAPRARI: non combina nulla di buono nemmeno oggi perdendo palloni a non finire senza mai riuscire a saltare l'uomo. Nonostante ciò, fa tutti i novanta minuti in campo. Qualche panchina dovrebbe fargli bene. Voto 4 CELIK: per la prima volta dal primo minuto, ci si aspettava di più da lui, ma l'impressione è che non sappia bene cosa fare. Di “positivo” c'è che almeno non fa errori clamorosi. Voto 5,5 VUKUSIK: ennesima gara in cui è solissimo in avanti ed è così facile preda dei difensori avversari, dovendo giocare spalle alla porta. Nelle ultime due gare è sembrato meno brillante rispetto al solito. Voto 5 QUINTERO : quando entra la squadra sembra avere un minimo di gioco in più, non fosse altro perchè è l'unico che riesce a lanciare i compagni ed è l'unico che riesce a far girare la palla; è pericoloso su un paio di punizioni. Relegarlo in panchina preferendogli alcuni dei suoi compagni, specie per quanto visto oggi, è un suicidio. Voto 6 JONATHAS : si rivede dopo tanto e, nonostante sbagli diverse giocate, almeno sembra quello che impensierisce più gli avversari. Niente di eclatante, ma almeno lo spirito è sembrato quello giusto. Voto 5,5 ABBRUSCATO: entra nel finale e, come accaduto col Palermo, si ritaglia la sua palla gol che però non riesce a concretizzare calciando sul palo. Quando è chiamato in causa, anche se per poco, fa sempre il suo dovere. Voto 6
 
07/10/2012  SOLOPESCARA.COM

UN BRUTTO PESCARA PERDE CONTRO LA LAZIO: O-3

Un brutto Pescara perde senza nemmeno lottare contro una Lazio decisamente più forte, sia tecnicamente che atleticamente. Bastano 5 minuti ai biancocelesti per passare con una gran punizione di Hernanes con Perin poco reattivo: da li in poi gara controllata agevolmente dai capitolini che grazie ad una doppietta di Klose ha chiuso la gara già nel primo tempo. Un Pescara sceso in campo senza mordente e mai in grado di far male alla Lazio: tutti sottotono, brutta sconfitta. Dopo la sosta si riprenderà dalla trasferta di Udine. PESCARA Perin, Balzano, Terlizzi, Capuano, Bocchetti, Blasi ( 46’ Jonathas), Colucci, Cascione, Celik ( 58’ Quintero), Vukusic ( 67’ Abbruscato), Caprari. In panchina : Pelizzoli, Romagnoli, Soddimo, Bjarnason, Brugman, Nielsen, Falso. All. G. Stroppa Lazio Marchetti, Konko (62’ Cavanda), Biava ( 85’ Cana), Dias,Lulic, Ledesma, Candreva, Gonzales, Hernanes, Mauri, Klose ( 74’ Floccari). In panchina: Bizzarri, Carrizo, Ciani, Scaloni, Rocchi,Kozak, Onazi, Stankevicius, Zauri. All. V. Petkovic. ARBITRO: Andrea De Marco di Chiavari Marcatori: 5’ Hernanes, 25’ Klose, 37’ Klose Note: Cielo coperto, temperatura mite. Ammoniti: Blasi e Cascione Angoli: 6 a 3 per il Pescara. Spettatori 12 430 di cui 142 ospiti per un incasso di € 22.6284 .
 
06/10/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DI PESCARA E lazio

PESCARA PORTIERI Perin, Pelizzoli DIFENSORI Balzano. Bocchetti, Capuano, Romagnoli, Terlizzi. CENTROCAMPISTI Quintero, Bjarnason, Blasi, Brugman, Cascione, Nielsen, Colucci ATTACCANTI Abbruscato, Caprari, Celik, Jonathas, Soddimo, Vukusic lazio PORTIERI: Marchetti, Bizzarri, Carrizo DIFENSORI: Biava, Cavanda, Dias, Konko, Scaloni, Zauri, Ciani, Stankevicius   CENTROCAMPISTI: Cana, Ledesma, Onazi, Mauri, Candreva, Lulic, Gonzalez, Hernanes   ATTACCANTI: Floccari, Kozak, Rocchi, Klose
 
06/10/2012  SOLOPESCARA.COM

TUTTO SU PESCARA - lazio

Domani la grande sfida all'Adriatico di Pescara (inizio ore 15.00) tra i biancazzurri di Giovanni Stroppa e la Lazio di Petkovic per la settima giornata del campionato di Serie A. Stroppa deve far a meno degli squalificati Weiss e Zanon. Per la difesa dunque spazio a Capuano al centro con Terlizzi. Bocchetti a sinistra e Balzano a destra. A centrocampo il solo dubbio è tra Nielsen e Blasi, ma il danese dovrebbe essere favorito. In avanti, Caprari e Vukusic saranno supportati da uno tra Quintero e Celik. Nella Lazio è in dubbio Ederson (a segno con Maribor in Europa League e Siena in campionato): il Brasiliano non si è allenato a causa degli adduttori e potrebbe partire precazionalmente dalla panchina. Due gli osservati speciali: Klose ed Hernanes Pescara e Lazio è stata affidata al fischietto ligure del Sig. Andrea DE MARCO di Chiavari. Per lui 8 precedenti con i biancazzurri e 11 con i biancocelesti. Suoi collaboratori saranno i guardalinee Andrea Crispo di Genova e Claudio La Rocca di Ercolano. 4° ufficiale il sig. Andrea Marzaroli di Rimini. Giudici di porta: Eugenio Abbattista di Molfetta e Antonio Damato di Barletta. Probabili formazioni Probabili formazioni di Pescara-Lazio. LAZIO (4-5-1): 22 Marchetti; 29 Konko, 20 Biava, 3 Dias, 19 Lulic; 24 Ledesma; 87 Candreva, 15 Gonzalez, 8 Hernanes, 6 Mauri; 11 Klose. PESCARA (4-3-3): 77 Perin, 14 Balzano, 5 Capuano, 88 Terlizzi, 15 Bocchetti, 20 Nielsen, 18 Colucci, 4 Cascione, 93 Quintero, 22 Vukusic, 99 Caprari. Bolgia in rifinitura Con un comunicato i Pescara Rangers avevano chiesto di sostenere i giocatori nell'ultimo allenamento prima della gara. I supporters del Delfino hanno risposto alla grande, gremendo gli spalti dell’antistadio A.Flacco di Pescara che ha contenuto a stento la moltitudine di tifosi riversatasi presso la struttura sportiva sita accanto all’Adriatico. Una partecipazione, quella dimostrata oggi dai tifosi biancazzurri, che dimostra la rilevanza della partita contro la Lazio, sia dal punto di vista sportivo che da quello del tifo. Clima ostile Sono passati vent'anni e già lo scorso 20 maggio, quando a Pescara si festeggiava il ritorno degli eroi di Zeman in serie A, già si pensava a questa sfida. Pescara-Lazio a livello di tifoserie è una delle partite più sentite forse dell'intero panorama calcistico nazionale. A dimostrare quanto detto poc'anzi, infatti, è il clima che si respira nel capoluogo abruzzese: da giorni in città gira un manifesto dove un cacciatore è intento a sparare ad un'aquila, simbolo dei biancocelesti, con un fucile. L'immagine, sicuramente forte, è accompagnata da una scritta altrettanto inequivocabile: "La caccia è aperta". Ci auguriamo naturalmente che il "clima ostile" pubblicizzato serva solo a riscaldare le voci dei supporters e non le mani. Ricordiamo che una intera città è sotto assedio dalle forze dell'Ordine con grandi disagi e costi per i residenti. Curva sud agli opiti Finora, la richiesta di tagliandi dei tifosi laziali è stata deludente: soltanto 100 biglietti venduti. Per questa partita, la società biancazzurra, prevedendo l'arrivo massiccio di supporters capitolini, aveva riservato l'intera Curva Sud ai laziali. Si poteva quindi sistemare gli ospiti nel settore a loro riservato tra i distinti e la sud con capienza di 750 unità ed invece il questore di Pescara ha deciso che riserverà ugualmente l intera curva sud ai laziali. Così circa cinquemila posti non potranno essere occupati dai pescaresi. Precedenti Pescara-Lazio, vent’anni dopo. Queste due squadre tornano ad affrontarsi in A dopo due decenni. Nell’ultima circostanza in cui i laziali hanno fatto visita agli abruzzesi sono anche riusciti ad ottenere l’unica vittoria nella massima categoria (2-3 nel 1992/93), alla quale ce n’è da aggiungere un’altra ottenuta in B. Pescara leggermente in vantaggio di vittorie sia nel complessivo che nelle sfide della massima categoria: che sia un buon viatico per una compagine che è in grande forma? TUTTI I PRECEDENTI A PESCARA (SERIE A E B) 3 vittorie Pescara 3 pareggi 2 vittorie Lazio 9 gol Pescara 6 gol Lazio LA PRIMA SFIDA 1977/1978 Serie A Pescara vs Lazio 1-0 L’ULTIMA SFIDA 1992/1993 Serie A Pescara vs Lazio 2-3 L'ex Stroppa Primo confronto ufficiale tra Giovanni Stroppa, da tecnico, e la Lazio. Stroppa è un ex della partita avendo indossato la maglia della Lazio dal 1991/92 al 1992/93, in serie A: 53 presenze con 6 reti in gare ufficiali il suo bilancio in biancoceleste. Floccari a 200 Sergio Floccari, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 200/a presenza in serie A della propria carriera. Le attuali 199 presenze sono state collezionate con le maglie di Messina, Atalanta, Genoa, Lazio e Parma. Il debutto di Floccari in categoria risale al 18 gennaio 2006: Messina-Lazio 1-1.
 
06/10/2012  SOLOPESCARA.COM

GRANDE TIFO ALLA RIFINITURA

Con un comunicato i Pescara Rangers avevano chiesto di sostenere i giocatori nell'ultimo allenamento prima della gara. I supporters del Delfino hanno risposto alla grande, gremendo gli spalti dell’antistadio A.Flacco di Pescara che ha contenuto a stento la moltitudine di tifosi riversatasi presso la struttura sportiva sita accanto all’Adriatico. Una partecipazione, quella dimostrata oggi dai tifosi biancazzurri, che dimostra la rilevanza della partita contro la Lazio, sia dal punto di vista sportivo che da quello del tifo. Eloquente il commento di mister Stroppa nella conferenza stampa: " Da pelle d'oca, mi aspettavo tanta gente, ma non così tanta. ripeto, da pelle d'oca!" Curva sud agli opiti Finora, la richiesta di tagliandi dei tifosi laziali è stata deludente: soltanto 100 biglietti venduti. Per questa partita, la società biancazzurra, prevedendo l'arrivo massiccio di supporters capitolini, aveva riservato l'intera Curva Sud ai laziali. Si poteva quindi sistemare gli ospiti nel settore a loro riservato tra i distinti e la sud con capienza di 750 unità ed invece il questore di Pescara ha deciso che riserverà ugualmente l intera curva sud ai laziali. Così circa cinquemila posti non potranno essere occupati dai pescaresi. Allo Stadio in anticipo La Pescara Calcio “invita i sostenitori biancazzurri ad arrivare allo stadio con congruo anticipo per evitare code e ritardi di ingresso. L’apertura dei cancelli è fissata per le ore 13,00″. Sicurezza saranno almeno 400 gli uomini delle Forze dell’Ordine che vigileranno sulla sicurezza.
 
05/10/2012  SOLOPESCARA.COM

UFFICIALE: IL QUESTORE CHIUDE LA SUD AI PESCARESI

Nonostante siano previsti appena un centinaio di tifosi ospiti, il questore di Pescara ha deciso che riserverà ugualmente l'intera curva sud a loro. Così circa cinquemila posti non potranno essere occupati dai pescaresi.
 
05/10/2012  SOLOPESCARA.COM

NOI VOGLIAMO QUESTA VITTORIA !

Inutile stare a sottolineare l'importanza che riveste per noi tifosi questa gara che ritorna dopo 20 anni in campionato (escludendo l'ultimo incontro dieci anni fa in occasione della finale del campionato Primavera a Jesi). E' inutile girarci intorno, è la gara più sentita del campionato dal popolo pescarese e la squadra è cosciente di questo, ma domani mattina gli verrà ricordato andando tutti in massa ad incitarli nell'ultimo allenamento. Quello che chiediamo ai nostri giocatori è dare il 101% onorando la maglia come non mai fino al triplice fischio senza risparmiarsi nemmeno per un secondo, poi alla fine accetteremo il risultato del campo che, è bene ricordare, ci vedrà di fronte ad una squadra molto più forte della nostra. Noi dagli spalti avremo il compito di sostenerli incessantemente sin dal riscaldamento pre-partita rendendo l'Adriatico un catino biancazzurro infuocato, poi saranno i nostri ragazzi a dover fare la loro parte in campo per fare in modo di regalarci i tre punti. NOI VOGLIAMO QUESTA VITTORIA !
 
04/10/2012  SOLOPESCARA.COM

APPENA 90 OSPITI, POSSIBILE APERTURA CURVA SUD AI PESCARESI

Resta deludente la richiesta di biglietti da parte della tifoseria laziale. Neanche 100 ( per la precisione 90) i biglietti acquistati dai supporters biancocelesti. Nelle prossime ore è previsto un vertice tra rappresentanti delle forze dell'ordine e dirigenti del club adriatico. Se la vendita non dovesse superare le 350-400 unità, la Curva Sud sarà riservata ai tifosi del PESCARA. In questo caso, gli ospiti verrebbero sistemati nel settore destinato ai sostenitori avversari, ovvero nella cosiddetta "gabbia" situata tra "Distinti" e "Curva Sud". Fonte: rete8
 
03/10/2012  SOLOPESCARA.COM

COMUNICATO UFFICIALE PESCARA RANGERS

Riceviamo e pubblichiamo. COMUNICATO UFFICIALE PESCARA RANGERS 1976 CURVA NORD MARCO MAZZA PESCARA LAZIO Un evento atteso da vent’anni dal popolo pescarese, finalmente ci siamo, i nostri ragazzi devono capire quanto sia importante per Noi, devono arrivare carichi, per questo Sabato mattina alle ore 9:30 presso l’antistadio “A.Flacco” invitiamo tutti i tifosi biancazzurri a seguirci al campo di allenamento per sostenerli come se la partita fosse già iniziata… uniti si Vince !!! NON E’ UN INVITO ALLA CITTA’ … ESSERE PRESENTI E’ UN DOVERE DELLA CITTA’ !!! Aspettando Domenica….
 
02/10/2012  SOLOPESCARA.COM

NOTIZIE DALL'INFERMERIA: OK COLUCCI

Arrivano buone notizie dall'infermeria visto che Cosic non ha subito nessuna lesione, ma solo una distrazione alla caviglia: possibile il rientro dopo la sosta. Anche l'ecografia cui si è sottoposto Colucci non ha allarmato lo staff sanitario visto che si è trattato solo di una contusione e non dovrebbero esserci problemi per la gara di domenica, così come per Bocchetti uscito malconcio anche lui da Cagliari. Torna disponibile anche Jonathas, mentre sono ancora out Modesto e Crescenzi Domani doppia seduta d'allenamento.
 
02/10/2012  SOLOPESCARA.COM

STROPPA SULLA GARA DI CAGLIARI E SUGLI ESONERI

Stroppa sulla gara di Cagliari «Questa vittoria non cambia nulla, sono contento per la crescita della squadra ma del resto in settimana l’avevo detto, ci basta poco per essere all’altezza del torneo, per poter andare ovunque con la certezza di poter far male. E questo risultato è solo la conferma che stiamo facendo bene il nostro lavoro». «La cosa cruciale era convincerci che potevamo essere all’altezza e ci siamo riusciti. Ora siamo più squadra, abbiamo sicurezze che prima ci mancavano. Come ripeto spesso, stiamo imparando a soffrire insieme e a concedere poco agli avversari». E ancora sui primi esoneri arrivati in serie A " Felice per essere ancora alla guida del Pescara, ma anche rammaricato per quello che accade nel nostro calcio, in Italia gli allenatori vengono ingaggiati perche' vanno di moda in quel momento o perche' sponsorizzati da qualcuno. Nonostante abbia rischiato anch'io un esonero il presidente Sebastiani mi ha dato fiducia e la possibilità di andare avanti in quest'avventura"
 
02/10/2012  SOLOPESCARA.COM

FERMATI PER 1 TURNO WEISS E ZANON

Come previsto il giudice sportivo ha comminato un turno di squalifica per Vladimir Weiss (oltre ad un’ammenda di € 2.000 per aver simulato) e Damiano Zanon che così salteranno l’atteso match di domenica contro la lazio. Questi gli altri squalificati: 2 giornate a Gastaldello, 1 giornata a Brienza, Capuano, Rodriguez, Rossettini, Bonucci, Cannavaro e Lucchini.
 
01/10/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

PERIN : rientra tra i pali e lo fa con sicurezza non facendo rimpiangere….Pelizzoli. Si arrende su calcio di rigore. Voto 6,5 ZANON : soffre tanto nel primo tempo dove viene spesso puntato da Ibarbo che lo costringe spesso al fallo e rimedia l’ammonizione che lo potrebbe condizionare per il resto della gara; fortunatamente nel secondo tempo va meglio sia perché il colombiano cala di ritmo sia perché Nielsen spesso va a raddoppiarlo. Voto 5,5 BALZANO : gioca una gara attenta e nonostante le poche incursioni in avanti, riesce a garantire copertura adeguata nella sua fascia dove il Cagliari non riesce a sfondare come vorrebbe. Voto 6,5 BOCCHETTI : partita dopo partita riesce sempre più a far sentire la sua presenza in campo e non è un caso se da quando c’è lui subiamo molti meno gol: sembra stia accadendo un po’ quello che successe nel finale dello scorso campionato dove rientrò tra i titolari e non ne uscì più. Voto 6,5 TERLIZZI : giganteggia in difesa per novanta minuti dando dimostrazione di quanto c’è bisogno di giocatori come lui in questa categoria. Segna anche su punizione in modo fortunoso e compie un salvataggio di testa su punizione di Cussu che ha dell’incredibile. Questo è il calciatore di cui abbiamo bisogno. Voto 8 NIELSEN : bene in fase di copertura dove spesso va ad aiutare Zanon raddoppiando su Ibarbo; nella ripresa non sfrutta a dovere un paio di ripartenze che potevano chiudere definitivamente il match, nel complesso una gara positiva. Voto 6,5 COLUCCI : gioca la solita partita senza mai eccedere in giocate di fino, ma stavolta sbaglia meno del solito ed è prezioso in fase di contenimento. Voto 6 CASCIONE : non riesce a rendersi particolarmente pericoloso in avanti, ma dai suoi piedi partono molte delle ripartenze dei biancazzurri. Prezioso come al solito. Voto 6,5 QUINTERO : gioca quaranta minuti e sbaglia tanto mettendo in pericolo la retroguardia che viene presa in contropiede. Viene giustamente sostituito perché non è in giornata, anche se la sua collocazione tattica non ci sembra la migliore per questo giovane talento. Voto 4,5 CAPRARI : forse paga più degli altri le tre partite in sette giorni, visto che si vede poco sia in fase offensiva che in quella di ripiegamento: probabilmente avrebbe dovuto essere sostituito anche lui. Speriamo che ricarichi le pile per il “suo” derby di domenica prossima. Voto 5,5 VUKUSIC : anche stavolta è lasciato solo a far reparto, ma stavolta sbaglia qualche giocata di troppo che poteva essere gestita meglio. Le sue qualità non si discutono: aspettiamo il suo primo gol, magari già da domenica prossima. Voto 5,5 WEISS : come si dice nel gergo “spacca la partita” ! Subentra a Quintero sul finale del primo tempo e si mette subito in mostra con le sue giocate che costringono i difensori cagliaritani a poterlo fermare solo con le cattive: conquista la punizione da cui nasce il primo gol, raddoppia con un gran gol (il secondo consecutivo) ed ha il merito di fa restare i sardi in dieci. Unica pecca l’ennesima simulazione che gli costa un altro giallo che lo costringerà a saltare l’impostante gara di domenica. Voto o7,5 ABBRUSCATO : il buon Elvis si fa trovare sempre pronto quando viene chiamato in causa: con lui in campo riesce l’obiettivo di tener maggiormente il pallone lontano dall’area di rigore. Voto 6 BLASI : entra sul finale per sostituire l’infortunato Colucci e si fa notare per l’ammonizione rimediata, oltre che per un paio di punizioni prese con mestiere. Voto sv
 
30/09/2012  SOLOPESCARA.COM

CAGLIARI - PESCARA 1-2: CRONACA E TABELLINO

Prima gara con i tifosi per il Cagliari nel nuovo stadio di Is Arenas. oltre quattromila i tifosi presenti nell'impianto di Quartu sant'Elena, aperto solo agli abbonati. Il Pescara arriva da quattro punti nelle ultime due gare, mentre i sardi cercano ancora la prima vittoria in campionato privi di capitan Conti, espulso a San Siro e squalificato quest'oggi. 4-3-3 di Ficcadenti con Sau a sorpresa dal primo minuto. 4-3-2-1 per il Pescara con Perin tra i pali. In difesa il rientro di Terlizzi con Nielsens, Colucci e Cascione a centrocampo. Avanti Caprari e Quintero a supporto di Vukusic centrale avanzato. Mister Stroppa deve fare a meno di Cosic, Crescenzi e Jonathas. Formazioni ufficiali CAGLIARI (4-3-3): Agazzi, Pisano, Rossettini, Ariaudo, Perico, Dessena, Nainggolan, Ekdal, Sau, Pinilla, Ibarbo. All.: Ficcadenti PESCARA (4-3-2-1): Perin; Zanon, Terlizzi, Bocchetti, Balzano; Cascione, Colucci, Nielsen; Quintero, Caprari, Vukusic. All.: Stroppa Pescara e cagliari in campo con i colori tradizionali. Pescara con maglia a striscie biancazzurre verticali con pantaloncini e calzettoni bianchi. Arbitra Damato di barletta. Primo Tempo In avvio il Cagliari mostra subito i denti imponendo un ritmo alto al Pescara. al 1' pt di gioco il cagliari va subito al tiro con Pinilla ma Terlizzi fa da muro. Al 3' pt Zanon rischia il giallo per una manata inutile su Ekdal ce tentava di saltarlo. Al 5' pt Colucci prova un tiro da lontano che per poco non sorprende Agazzi. Al 9' pt Nielsen al tiro da fuori. Agazzi blocca a terra. Al 13' pt Terlizzi anticipa Sau. Il difensore biancazzurro al rientro dopo tre giornate di squalifica sembra particolarmente ispirato. 15' pt Ibarbo semina il panico tra la difesa biancazzurra ma è ancora Terlizzi a metterci una pezza. 16' Ibarbo parte sulla destra e salta Balzano. Palla a Sau che in area viene anticipato in scivolata da Bocchetti. Al 20' pt Ibarbo va al tiro da fuori. Grande difficoltà di Balzano nella marcatura del colombiano. Al 22' Sau prova a scheggiare di testa una palla tagliata in profondità. Perin attento blocca in piedi. 24' pt Zanon prende il giallo per trattenuta su Ibarbo che da destra si è spostato a sinistra. Al 25' pt ancora Ibarbo a dettare gioco. Tiro a girare con palla alta sulla traversa. Pescara fatica a costruire con padroni di casa sempre vicini all'area di Perin. L'unico in grado di poter sbrigliare ogni situazione pericolosa è Terlizzi praticamente ovunque in difesa. 31' pt Nielsen dalla destra spara al centro con Cascione che tenta di arrivare sulla palla ma va a terra sulla pressione di Rossettini e Ariaudo. Per Damato è fallo del nr. 5 biancazzurro. Squadre nervose con numeroso scambio di falli. 35' pt Pisano anticipa Quintero lanciato a rete da Vukusic. 37' pt Sau al tiro ravvicinato dalla destra con perin in tuffo bravo ad opporsi. 38' pt E' assedio alla porta del Pescara. Perin vede arrivare palloni da tutte le parti. In otto secondi Perin compie tre parate. Pisano e Dessena vanno al tiro ravvicinato che diventa, a ripetizione, un tiro al bersaglio con Perin che respinge piu' volte. 41' fuori Quintero, autore di una prestazione impalpabile, per Weiss. 42' pt Pinilla in contropiede va al tiro ravvicinato ma Perin dice ancora di no. 42' pt Weiss, testardo tiene palla, e penetra alla sinistra di Agazzi. Pressione avversaria e il polacco finisce a terra in area. Damato estrae il iallo per il polacco. 43' pt Giallo per Pisano per fallo su weiss. 46' dopo un minuto di recupero finisce in parità il primo tempo Secondo Tempo Squadre in campo senza variazioni. Subito Cagliari in avanti. Pinilla fa sponda per Dessena che prova il tiro. Conclusione debole para perin. 3' st eiss si lancia a rete e tenta di sfondare. Rossettini fa muro e lo stende al limite dell'area. Giallo per il difensore cagliaritano. 4' st Sulla palla va Terlizzi che con un rasoterra batte Agazzi con deviazione di Perico. Pescara in vantaggio! 6' st Il Cagliari tenta subito di reagire. Punizione di sau direttamente in area: Terlizzi anticipa tutti in angolo. Dall'angolo Perin sventa con fallo di IBarbo. 8' Ficcadenti prova la carta Cossu al posto di Dessena. Pressione del Caglari, Pescara schiacciato nella propria metà campo. 9' st Rossettini frena Weiss lanciato sulla fascia. Damato estrae il rosso e manda fuori il difensore rossoblu'. 10' st Batte Weiss che manda in area. Boccehtti gira di testa con palla di poco fuori ma l'arbitro aveva già fischiato il fuorigioco. 11' st fuori Sau al posto di Astori. Si aprono praterie per le due squadre. Continui capovolgimenti di fronte. Ora il Cagliari si schiera con il 4-2-1-2 14' st Pinilla prova da fuori. Perin blocca a terra. 17' st Cossu al calcio piazzato dai 20 metri. Palla sopra la barriera con Terlizzi che manda fuori la palla dal sette con Perin battuto. 21' st Vukusic spreca il raddoppio con un tiraccio inutile sopra Agazzi. 22' st Stroppa manda fuori Vukusic e inserisce Abbruscato. 24' st Abbruscato apre per Caprari che dalla destra spara alto di prima intenzione. 24' st Perico lascia per Casarini e il cagliari va al 4-3-3 25' st Colucci chiede il cambio. Problema alla coscia sinistra. 26' st Anora Cagliari in avanti con azione insistita in area. Perin risolve su colpo di testa di Ekdal. 26' Colucci esce e lascia a Blasi. 28' st Ekdal prende il giallo per fallo su Weiss 29' st Casarini servito da Ekdal spara alto da buona posizione. 31' st Raddoppio di Weiss! palla al polacco che dalla sinistra si accentra e con un tiro basso a girare sul palo lontano batte Agazzi. 31' st Blasi prende il giallo. 32' st Casarini da distanza ravvicinata gira forte di testa. Il tiro centrale finisce su Perin che blocca a terra. 35' st Bocchetti stende Ibarbo sulla destra. punizione con palla a Cossu che batte in area. Nella mischia la palla schizza fuori ma Terlizzi intercetta con un braccio in area. Rigore per il Cagliari con giallo a Terlizzi. 37' st Pinilla batte Perin dal dischetto. 38' giallo per Nielsen per fallo su Pinilla. Soffre il Pescara. Il Pescara non riesce ad uscire e subisce angoli a ripetizione. 43' st Il Pescara prova ad uscire ma è sempre il Cagliari a pressare. Errori clamorosi dai biancazzurri. 44' st Ibarbo va a terra nella mischia in area ma Damato, ben piazzato, non cade nel tranello. Fallo per il Pescara. 45' st 3 minuti di recupero. 46' st Ekdal spinge a terra Weiss ma l'arbitro sorvola clamorosamente! 48' st finisce la gara! Pescara espugna l'Is Arenas Commento L'intuizione di Stroppa, Weiss per Quintero, è decisiva. In cinque minuti il fantasista rovescia l'inerzia della partita. Al 5' guadagna una punizione dal limite e un giallo per Rossettini: sul pallone Terlizzi che sfrutta una doppia carambola in barriera per portare gli abruzzesi in avanti. Passano altri quattro minuti e lo slovacco scappa di nuovo a Rossettini: secondo giallo per il centrale ex Siena, e Cagliari in dieci per gran parte del secondo tempo. Ficcadenti non rinuncia ai tre attaccanti, al posto di Sau ora c'è Cossu e la differenza si vede. Gioca con personalità il numero sette e per poco non trova il gol su punizione. Ancora Terlizzi (che partita!) respinge di testa con Perin battuto. Ma i biancazzurri in contropiede non perdonano: Nielsen per Weiss, finta e 2-0. Sembra tutto finito ma alla squadra abruzzese piace complicarsi la vita: rigore per un mani di Terlizzi e gol di Pinilla. I dieci minuti di sofferenza finale valgono tre punti pesantissimi. I Migliori e i Peggiori Nel Pescara Perin e Terlizzi su tutti. Weiss determinante per il gol di terlizzi e per il rosso all'avversario. Male Quintero che privo di lucidità si ostina a tenere palla offrendo tantissimi palloni agli avversari. Prima vittoria in trasferta per il Pescara di Stroppa. Nel cagliari Pinilla, Ibarbo e Cossu i migliori. Tabellino CAGLIARI - PESCARA (0-0) Cagliari (4-3-3): Agazzi, Pisano, Rossettini, Ariaudo, Perico, Dessena (53' Cossu), Nainggolan, Ekdal, Sau (56' Astori), Pinilla, Ibarbo. All.: Ficcadenti. Pescara (4-3-2-1): Perin; Zanon, Terlizzi, Bocchetti, Balzano; Cascione, Colucci (71' Blasi), Nielsen; Quintero (41' Weiss), Caprari, Vukusic (67' Abbruscato). All.: Stroppa. Arbitro: Damato di Barletta. Reti: 49' Terlizzi. 76' Weiss, 82' Pinilla. angoli: 8-0 recupero: 1' pt - 3' st note: temperatra estiva con terreno in buone condizioni. ammoniti Zanon, Weiss, Pisano, Ekdal, Blasi, Nielsen. Espulso Rossettini al 9' st.
 
29/09/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DEL PESCARA

Questi sono i convocati da Stroppa per la partita contro il Cagliari. Portieri: Perin, Pelizzoli; Difensori: Balzano, Bocchetti, Capuano, Romagnoli, Terlizzi, Zanon; Centrocampisti: Brugman, Bjarnason, Blasi, Colucci, Cascione, Quintero, Nielsen, Weiss; Attaccanti: Abbruscato, Caprari, Celik, Vukusi
 
29/09/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DEL CAGLIARI

Sono 19 i giocatori convocati dal mister Ficcadenti per la gara di domenica contro il Pescara. Portieri: Agazzi e Avramov Difensori: Ariaudo, Astori, Avelar, Perico, Pisano, Rossettini Centrocampisti: Casarini, Dessena, Ekdal, Eriksson, Nainggolan, Attaccanti: Cossu, Ibarbo, Nenè, Pinilla, Sau, Thiago Ribeiro
 
29/09/2012  SOLOPESCARA.COM

TUTTO SU CAGLIARI - PESCARA

Dopo lo scontro tra club sardo e Prefettura di Cagliari della scorsa settimana, sembra tornato il sereno. La Commissione provinciale di Vigilanza ha dato il via libera per l’apertura al pubblico dello stadio di Quartu Sant’Elena. Potranno entrare al massimo 4.398 spettatori, in possesso della tessera del tifoso. Anche la Prefettura ha dato il suo ok dopo l’ultima verifica su estintori, impianto elettrico e altri dettagli. All'Is Arenas finalmente aperta al pubblico si affrontano due squadre affamate di punti e in lotta per la salvezza. Il Pescara reduce dalla prima vittoria in campionato nella gara casalinga contro il Palermo mentre i padroni di casa tornano in sardegna dopo il 2 a 0 subito a San Siro contro il Milan. Nel Cagliari ancora in dubbio l’impiego di Andrea Cossu. Il fantasista sardo è sulla via del recupero e potrebbe strappare una convocazione in extremis e di conseguenza una maglia da titolare. Ficcadenti potrebbe provare il tridente composto da Thiago Ribeiro, Pinilla e Ibarbo. A centrocampo è assente per squalifica Daniele Conti. Il Capitano, espulso mercoledì sera a San Siro, è stato squalificato per una giornata dal Giudice Sportivo. Spazio per Ekdal, Dessena e Nainggolan. Nel ruolo di terzino destro, Perico è favorito su Avelar. Questa la probabile formazione: Cagliari (4-3-3): Agazzi; Perico, Rossettini, Astori, Pisano; Ekdal, Dessena, Nainggolan; T. Ribeiro, Pinilla, Ibarbo. A disp.: Avramov, Avelar, Ariaudo, Casarini, Eriksson, Murru, Cossu, Sau, Nenè, Larrivey. All.: Ficcadenti. Squalificati: Conti (1). Indisponibili: Camilleri. Nel Pescara torna dalla squalifica il giovane Perin che potrebbe riprendersi il posto da titolare nonostante Pelizzoli abbia offerto ottime prestazioni sia a Bologna che mercoledì scorso. In difesa rientra Terlizzi dalla squalifica e prenderà il posto di Cosic, fermato da una distorsione alla caviglia. Colucci e Cascione a centrocampo confermati con i due stranieri Nilsen e Bjarnason a contendersi il posto. Il match winner della sfida con il Palermo, Weiss, dovrebbe, anche stavolta, partire dalla panchina. Per l’attacco, Stroppa si affida a Vukusic unica punta supportato da Quintero e Caprari. Jonathas è out per una contusione alla gamba. Questa la probabile formazione: Pescara (4-3-2-1): Pelizzoli; Zanon, Terlizzi, Bocchetti, Balzano; Nielsen, Colucci, Cascione; Quintero, Caprari; Vukusic. A disp.: Perin, Perrotta, Capuano, Terlizzi, Blasi, Bjarnson, Celik, Brugman, Weiss, Abbruscato. All.: Stroppa. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Romagnoli, Savelloni, Modesto, Crescenzi, Cosic, Jonathas Arbitro Arbitra il Sig. Antonio Damato di Barletta. Sono stati designati come assistenti Maurizio Viazzi di Imperia e Giorgio Niccolai di Livorno. Quarto uomo Alessandro Costanzo di Orvieto. Gli arbitri di porta saranno Marco Guida di Torre Annunziata e Gianluca Manganiello di Pinerolo. Precedenti 32 precedenti complessivi tra Pescara e Cagliari a partire dalla sere C del 1938-39. 4 precedenti in serie A, 21 partite in serie B (compreso lo spareggio del 1977) 2 gare di Coppa Italia, 4 in serie C e una gara amichevole giocata il 21 aprile 1971 In Serie A In Serie A precedenti favorevoli agli isolani che in 4 gare hanno raccolto 3 vittorie. Una vittoria per i biancazzurri in massima serie il 2 a 0 casalingo del 2 marzo 1980. Nella Ventiduesima giornata di ritorno della Serie A 1979-80 il Pescara di Giagnoni vinse grazie alle reti di Nobili e Di Michele giunte entrambe in zona cesarini. Il Pescara di allora in campo con Pinotti, Chinellato, prestanti, Negrisolo, Pellegrini, Ghedin, Cerilli, Repetto, Di Michele, Nobili e Cinquetti. L'ultima gara del Pescara a Cagliari, nella massima serie italiana, nel giugno del 1993. Nella trentaquattresima ed ultima giornata di A 1992-93 il Pescara al Sant'Elia di cagliari subì un pesante 4 a 0 con le reti di Bisoli, Oliveira, Moriero e Francescoli. Queste le formazioni di allora con Arena di Torre del Greco a fare da direttore di gara Cagliari: Ielpo (84' Di Bitonto); Napoli Festa; Bisoli Firicano Pusceddu; Moriero Cappioli Francescoli Matteoli Oliveira (52' Tejera) . A disp.: Villa Sanna Criniti. All.: Mazzone. Pescara: Marchioro; Alfieri Siverbaek; Di Toro (Massara) Di Cara Nobile;De Julis Epifani Borgonovo Palladini Compagno (Martorella) . A disposizione: Savorani Rosone Aureli. Allenatore Zucchini. In serie B 21 precedenti nella serie cadetta a partire dal 1976. Cagliari in vantaggio con 10 vittorie. 6 pareggi e solo 5 vittorie dei biancazzurri. 15 gol fatti e 22 i gol subiti dal Pescara. Il primo incontro assoluto in serie B risale al 2 gennaio 1977. Il Pescara di Giancarlo Cadè vinse con le reti di La Rosa e doppietta di Mosti. La gara che si chiuse con un parziale di primo tempo di 2 a 0 per i biancazzurri vide i cagliaritani giocare in 10 per tutta la ripresa. Valeri al 42imo del pt si fece cacciare da Reggiani di Bologna per fallo intenzionale su Mosti. In Coppa Italia Due gare tra le due formazioni in Coppa Italia. Due vittorie su due del Pescara sia in casa che in trasferta. Il primo incontro il 31 agosto 1977. Nel 3° turno del girone 7 il Pescara si impose sul Cagliari all'Adriatico per 4 a 1 Pescara di Giancarlo Cadè in campo con Piloni; Motta Mosti; Zucchini Andreuzza Galbiati; Cinquetti Orazi (Repetto) Bertarelli Nobili Grop (La Rosa). Rete del momentaneo vantaggio ospite con Villa. Pareggio del Pescara con Grop al 21'. Sorpasso al 25' con Zucchini. Terzo e quarto centro di Orazi e Nobili (su rigore). La seconda gara (ultimo precedente assoluto in Coppa Italia) risale al 2 settembre 1987. Nel 1° turno (4° giornata di Coppa) il Pescara di Galeone vinse grazie alla rete di Zanone al 65imo. Queste le formazioni di allora CAGLIARI: Attruia, Giancamilli, Davin, Maritozzi, Valentini, Barone, Pallanch, Pulga, A.Congiu (76' Saurini), Bernardini (75' G.L.Congiu), Papiri. All.: Robotti. PESCARA: Gatta, Benini, Dicara, Galvani, Junior, Bergodi, Mancini (58' Marchegiani), Gasperini, Zanone, Sliskovic (79' Ferretti), Berlinghieri. All.: Galeone.
 
29/09/2012  SOLOPESCARA.COM

STROPPA SCEGLIE PERIN TRA I PALI

Nella conferenza stampa alla vigilia del match contro il Cagliari, Stroppa ha dichiarato che Perin tornerà a difendere la porta dei biancazzurri e così l'ottimo Pelizzoli tornerà in panchina. Indisponibili in difesa Cosic, Modesto e Crescenzi, dovrebbe essere confermata la difesa che ha giocato col Palermo con Terlizzi (che ha scontato le tre giornate di squalifica) che sostituirà il serbo. Confermati Colucci e Cascione a centrocampo, Nielsen a Bjarnason si giocheranno un posto per l'altra maglia, mentre in avanti dovrebbero agire Caprari, Quintero e Vukusic, con Weiss e Celik pronti a subentrare. Indisponibile anche Jonathas che non è partito per la Sardegna. Giovanni Stroppa: «Voglio e devo essere coerente con le mie scelte. Le gerarchie ad inizio di stagione erano quelle di Perin titolare e Pelizzoli riserva. Anche Perin aveva fatto bene all’inizio, parando un rigore a Torino (penalty tirato dal granata Bianchi) e fatto bene nella gara con la Sampdoria, e prima dell’espulsione a Bologna. Lo stesso ha fatto Pelizzoli che nelle ultime due partite è stato decisivo, Avrei adottato la stessa decisione, anche a ruoli invertiti. Non vedo perchè - ha concluso l’allenatore del Pescara - devo oggi modificare quelle che erano le scelte iniziali. Cambiare giusto per cambiare non avrebbe senso»
 
28/09/2012  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I BIGLIETTI PER LA lazio

Comunichiamo ai nostri tifosi che è attiva la vendita libera dei tagliandi per la gara Pescara-Lazio, valida per la settima giornata del Campionato Nazionale Serie A TIM 2012-2013 e che si disputerà all'Adriatico “Cornacchia” domenica 7 ottobre alle ore 15.00 I circuiti attivi saranno: -Vendita online attraverso il portale www.ticketone.it (Clicca qui per accedere direttamente); -Tutti i punti vendita TicketOne d’Italia (consultabili sul sito www.ticketone.it) -Store Ufficiale Pescara Calcio (Via Regina Margherita, 3 – Pescara) - Biglietteria Ufficiale c/o lo Stadio Adriatico (botteghino lato curva nord), solo il giorno della gara salvo caso di sold-out anticipato. Si ricorda che la vendita per il settore ospiti, come da normativa ministeriale vigente, è riservata ai soli possessori della Tessera del Tifoso e terminerà ventiquattrore prima della gara. PER QUESTA GARA, COME DISPOSIZIONI PREFETTIZIE, LA CURVA SUD è DESTINATA INTERAMENTE AGLI OSPITI. Per tale motivo è prevista la prelazione per gli abbonati di curva sud, per acquistare i biglietti di tribuna adriatica laterale, con tariffa "RIDOTTO ABBONATI" che dovrà durare 4 giorni dall'apertura delle vendite (quindi dal 28/9 al 01/10). Indi per cui, da martedì mattina , 2/10, partirà la vendita libera del settore tribuna adriatica ai non abbonati di curva sud. Di seguito i prezzi: Tribuna d'onore Intero 180,00 € Tribuna d'onore ridotto 135,00€ Poltronissima INTERO. 140,00 € Poltronissima RID. 105,00 € Tribuna Vip 100,00€ Tribuna Vip ridotto 75,00 € Trib. Majella Sup. Lat. INTERO. 70,00 € Trib. Majella Sup. Lat. RIDOTTO 50,00 € Trib. Majella Inf. Lat. INTERO. 60,00 € Trib. Majella Inf. Lat. RID. 45,00 € Trib. Adriatica Cent. INTERO. 40,00 € Trib. Adriatica Cent. RID. 30,00 € Trib. Adriatica Lat. INTERO. 30,00 € Trib. Adriatica Lat. RID. 22,50 € Trib. Adriatica Lat. RID ABBONATI. 10,00 € (Tariffa unica sia per abbonamento intero, sia ridotto) Curva Nord INTERO. 20,00 € Curva Nord RIDOTTO 15,00 € I biglietti ridotti sono riservati a: Donne Over 65 (I nati fino al 31/12/1947) Nati tra il 01/01/1998 e il 31/12/2005 Iinvalidi iscritti a ANMIC, ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS. fonte: sito ufficiale
 
28/09/2012  SOLOPESCARA.COM

IL RITORNO ALLA VITTORIA IN A DOPO 20 ANNI

Il gol di Weiss ha sancito mercoledì scorso il ritorno alla vittoria del Pescara in una gara di serie A a distanza di quasi vent’anni: per la precisione era il 30 maggio del 1993 ed era la penultima giornata di campionato col Pescara già retrocesso che però sfoderò una gran prestazione umiliando la Juventus di Trapattoni con un sonante 5-1. Di seguito riportiamo il tabellino di quella gara. Campionato Serie A 1992/93 33ª Giornata Pescara, domenica 30 maggio 1993, ore 16.30 Stadio Adriatico. Pescara-Juventus 5-1 (primo tempo 1 - 1) PESCARA Marchioro, Alfieri, Sivebaek, Dunga, Di Cara, Nobile, De Juliis, Palladini, Borgonovo, Allegri (Massara 42' st), Compagno (Martorella 38' st). Panchina Savorani, Rosone, Slišković Allenatore: Vincenzo Zucchini JUVENTUS Peruzzi, Carrera M, Marocchi (Dal Canto 9' st ), Galìa, Kohler, Júlio César, Di Canio (De Marchi M. 24' st), Conte A., Ravanelli, Baggio R, Möller. Panchina Rampulla, Torricelli Allenatore: Trapattoni Arbitro: Quartuccio di Torre Annunziata Marcatori Ravanelli (J) al 2', Allegri (P) su rig. al 32' pt; Borgonovo (P) al 5', Carrera M. (J) aut. al 14', Martorella (P) al 41', Palladini (P) al 45' st
 
28/09/2012  SOLOPESCARA.COM

ORA E' UFFICIALE: SI GIOCA A CAGLIARI COL PUBBLICO (SOLO ABBONATI)

Probabilmente la mossa di Cellino di domenica scorsa ha avuto il suo effetto, cioè rendere agibile subito, seppur parzialmente, lo stadio Is Arenas che domenica sarà così inaugurato col pubblico dal Pescara di Stroppa: cosa che magari non sarebbe accaduta se non avesse fatto quell'appello che poi ha portato alla sconfitta per 0-3 a tavolino contro la Roma. Il via libera all'apertura dello stadio Is Arenas di Quartu per domenica è arrivato dopo l'ok dell'Osservatorio nazionale e la Commissione provinciale di vigilanza: l'apertura parziale prevederà l'ingresso per i soli 5.000 abbonati che si accomoderanno nell'unico settore aperto, i distinti.
 
27/09/2012  SOLOPESCARA.COM

STROPPA E GASPERINI NEL DOPO GARA

Giovanni Stroppa può festeggiare dopo la prima vittoria del suo Pescara in questo campionato: “Quando si fanno i punti si muove la classifica e si porta a casa l'autostima. Penso che il nostro campionato sia iniziato con la Sampdoria. Siamo stati sfortunati in precedenza, ma la squadra si è espressa bene, il risultato di oggi e quello di domenica scorsa (1-1 a Bologna, ndr) ci danno forza in più. Dopo il gol sembravamo un'altra squadra, con un uomo in più sembrava avessimo paura di vincere. Sembrava che chi fosse entrato non potesse essere determinante, poi Weiss ci ha regalato questi tre punti”. Stroppa è comunque consapevole del fatto che c'è ancora tanta strada da fare per centrare una salvezza che sarebbe miracolosa: “Non abbiamo spinto come dovevamo con i due terzini. In superiorità numerica abbiamo avuto qualche problema in più, ma la squadra ci ha sempre creduto. Abbiamo iniziato molto bene. Abbiamo mancato alcune palle-gol, ma abbiamo anche rischiato di andare sotto. Il Palermo ha giocato una buona gara. Credo che si sia avvertita anche la stanchezza per questi impegni ravvicinati. Devo dire che comunque nel complesso mi è piaciuto molto lo spirito dei ragazzi che hanno lottato senza mai mollare”. Gian Piero Gasperini si ritrova invece a dover commentare ancora una volta una sconfitta maturata nel finale: “È difficile parlare di questa partita, queste sono quelle sconfitte che arrivano in certi periodi che nel calcio capitano, magari non in modo così eclatante e così spesso, ma ci sono. Era difficile spiegare il k.o. con l'Atalanta, lo è ancor di più spiegare quello di oggi. Quando ci sono questi periodi succede un po’ di tutto, come prendere gol nei minuti finali, che a questa squadra accade da tre partite. La classifica? Se fossimo nelle ultime giornate sarebbe terribile ma la situazione non è così drammatica, c'è tempo per recuperare: dobbiamo soltanto continuare a giocare così”
 
27/09/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

PELIZZOLI: anche ieri ha sfoderato una grande prova mantenendo l’imbattibilità, ottimo e decisivo l’intervento del primo tempo su Hernandez. Merita la conferma tra i titolari. Voto 7 ZANON: stavolta non commette grossolani errori e si fa vedere anche in fase di spinta; nonostante qualche sbavatura, la prova è sufficiente, anche se deve migliorare ancora tanto. Voto 6 COSIC: fin quando è in campo offre una prestazione altalenante, alternando buoni disimpegni a interventi meno precisi; stavolta i centrali non sono impeccabili con Hernandez che specie nel primo tempo crea molti grattacapi. Esce per infortunio sul finire del primo tempo e viene rimpiazzato da Capuano. Voto 6 BOCCHETTI: soffre anche lui lo sgusciante Hernandez, ma in diverse occasioni fa valere la sua esperienza e si rende protagonista anche di buoni disimpegni per far ripartire la squadra. Voto 6 BALZANO: resta piuttosto bloccato nella fase difensiva, ma le poche volte che sale lo fa bene provando a creare scompiglio ai rosanero e si rende protagonista anche di un paio di tiri dal limite. Voto 6 COLUCCI: offre la solita prestazione fatta di passaggi semplici ai compagni vicini sbagliandone anche alcuni, ma da lui ci si aspetta da inizio campionato più dinamismo e soprattutto più costruzione di gioco, altrimenti meglio provare qualche altro elemento, anche se per il mister sembra inamovibile. Voto 5 CASCIONE: tornato a giocare nel suo ruolo dalla gara di Bologna, anche col Palermo si vede che gioca più a suo agio nel suo ruolo naturale e anche stavolta va vicino al gol con un colpo di testa nel primo tempo dove forse subisce anche fallo. Voto 6,5 NIELSEN: solita gara di sostanza, ma specie nel primo tempo soffre un po’ troppo i centrocampisti rosanero correndo a volte a vuoto; forse risente della fatica di Bologna. Voto 5,5 QUINTERO: anche se non gioca la miglior partita di questo scorcio di stagione, è lui l’unico che illumina la squadra con le sua giocate, l’unico che dovrebbe stare sempre in campo specie in questa squadra che fa gran fatica a costruire gioco. Inspiegabilmente viene sostituito nella ripresa, chissà cosa gli sarà passato per la testa al mister…Voto 6 CAPRARI: parte molto bene creando scompiglio nella difesa siciliana, anche se è spesso costretto a giocare e provare a scartare più di un avversario perché impossibilitato a fare altro. Cala vistosamente nella ripesa dove perde anche un po’ troppi palloni. Voto 6 VUKUSIC: sciupa una buon occasione nel primo tempo, probabilmente anche lui risente della stanchezza fisica di Bologna, anche perché gioca troppo isolato in avanti ed è costantemente raddoppiato o triplicato nella marcatura. Voto 6 CAPUANO: entra al posto di Cosic infortunato e disputa una gara attenta e senza eccessive sbavature. Voto 6 WEISS: entra nella ripresa e, come accaduto contro la Sampdoria, fa il solista cercando sempre la giocata personale perdendo a volte anche pericolosamente la palla. All’86 però gli riesce la giocata e segna un gran gol con un bolide da fuori area che cancella tutto il poco fatto in precedenza e porta la prima importantissima vittoria in casa biancazzurra. Voto 6,5 ABBRUSCATO: entra nel forcing finale e lo fa col piglio giusto; sbaglia il raddoppio non sfruttando a dovere un contropiede. Voto sv
 
26/09/2012  SOLOPESCARA.COM

ARRIVA LA PRIMA VITTORIA: PESCARA - PALERMO 1-0

Pescara-Palermo si decide nel finale grazie al primo gol in serie A dello slovacco Vladimir Weiss, che regala al Pescara la prima vittoria in campionato e tre punti importantissimi nella corsa a una salvezza che sarebbe straordinaria per una squadra che in estate è stata smantellata e ricostruita quasi da zero. Per il Pescara inoltre è la prima vittoria nel massimo campionato dal maggio 1993 (quando i bianco-azzurri lasciarono per l’ultima volta la serie A) ad oggi. Il gol con cui il Pescara si aggiudica la sua prima vittoria stagionale è una vera e propria gemma del giovane Vladimir Weiss. Lo slovacco, prelevato quest'estate dal Manchester City dopo una stagione all'Espanyol, avanza palla al piede nei minuti finali della partita, precisamente all'86'. Giunto ai ventidue-ventitrè metri avversari non trova spazio, si defila leggermente sulla destra ed esplode un gran tiro di collo destro che s'insacca imparabilmente poco sotto l'incrocio dei pali alla sinistra dell'incolpevole Ujkani. Tabellino Pescara: Pelizzoli, Zanon, Cascione, Balzano, Bocchetti, Colucci, Nielsen (29' st Abbruscato), Vukusic, Cosic (45' Capuano), Quintero (11' st Weiss), Caprari. All. Stroppa Palermo: Ujkani, Barreto, Muniz, Hernandez, Giorgi, Rios, Donati, Von Bergen, Ilicic (33' st Miccoli) Garcua, Morganella. All. Gasperini Arbitro: Doveri di Roma1 reti: 41' st Weiss Note: espulso al 25' Von Bergen; allontanato al 20' l'allenatore in seconda del Palermo Ivan Juric per proteste. Ammoniti: Donati, Colucci, Weiss
 
25/09/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA-PALERMO: ARBITRA DOVERI DI ROMA

Sarà Daniele Doveri della sezione arbitrale di Roma 1 a dirigere la sfida della 5^ giornata della Serie A Tim tra Pescara e Palermo. Assistenti Salvatore Longo di Paola e Walter Giachero di Pinerolo, quarto ufficiale Espedito Marco Musolino di Taranto. Gli arbitri addizionali saranno Domenico Celi di Bari e Francesco Castrignanò di Roma 2.
 
25/09/2012  SOLOPESCARA.COM

PALERMO - PESCARA NUMERI E PRECEDENTI

37 precedenti complessivi tra Pescara e Palermo a partire dalla serie B 1942-43 Nellarchivio di Solopescara.com presenti 33 gare in serie B, 2 nel campionato misto A e B di centro Sud, 1 gara in Coppa Italia e 1 gara amichevole. 19 gare giocate a Pescara tra Rampigna e Stadio Adriatico e 18 quelle giocate a Palermo tra Stadio Marrone (con l'allora Palermo Juventina) e lo stadio La Favorita. In campionato in 35 gare ufficiali (quindi con l'esclusione dell'unica amichevole e della gara in Coppa Italia) il bilancio tende a favore del Palermo. Per il Pescara solo 6 vittorie, 15 pareggi e 14 sconfitte. Il bilancio migliore per i biancazzurri considerando le gare casalinghe (6 vittorie, 8 pareggi e 3 sconfitte) Gara inedita in serie A Le due squadre, dal 1930 ad oggi nel campionato di massima divisione a girone unico, non hanno mai avuto l'opportunitá di incontrarsi. L'incontro risulta pertanto un inedito della serie A. La prima e l'ultima gara Il primo incontro assoluto risale al 10 gennaio 1943 contro l'allora Palermo Juventina allo stadio Michele Marrone di Palermo. Nella 15a giornata di andata del campionato di serie B il Pescara di Luigi Ferrero subi' la rete di Tosi su rigore al 73'. L'allora formazione palermitana guidata da Renato Nigiotti non completo' il campionato a causa dello sbarco alleato in Sicilia. La formazione del Palermo Juventina gioco' 29 gare prima dell'esclusione del Torneo a causa della guerra. Per questo motivo la gara di ritorno a Pescara nel maggio del 1943 non venne disputata. L'ultima gara con i rosanero risale invece al recente campionato cadetto 2003-04. Il 4 Marzo 2004 nella 30ª Giornata di ritorno di Serie B il Palermo vinse all'Adriatico 2 a 0 con un gol per tempo. A bersaglio per i rosanero guidati da Baldini Luca Toni al 5’ pt e Jeda al 32’ st. Il Pescara di Ivo Iaconi in campo con un 4-4-1-1 composto da M. Pugliesi, N. Pagani, M. Caccavale, A. Sbrizzo, G. Colonnello, M. Stella (37' st Iannuzzi), O. Palladini, D. Russo, G. Frezza (13' st Bellè), J. Gutierrez (13' st Giampaolo), E. Calaiò. All'andata il 4 Ottobre (7ª Giornata) a Palermo finì 2 a 1 per i padroni di casa La prima rete del rosanero fu messa a segno all’11’ minuto del primo tempo da Corini su rigore, fischiato dall’arbitro Bolognino per un fallo di Santarelli su Toni lanciato a rete. I biancazzurri riuscirono a pareggiare al 10’ della ripresa grazie ad un autogol di Di Donato con deviazione alle spalle di Berti di un cross di Colonnello. La squadra di Baldini vinse poi segnando il definitivo vantaggio con Pepe al 40’ andando a ribattere in rete una conclusione di Toni deviata sulla traversa da Santarelli. Precedenti in campionato In casa 1945-46 A e B 04° A 11 nov 1945 Pescara - Palermo 0-0 1946-47 B 03° R 02 mar 1947 Pescara - Palermo 2-1 1947-48 B 17° A 18 gen 1948 Pescara - Palermo 0-0 1974-75 B 01° A 29 set 1974 Pescara - Palermo 1-1 1975-76 B 03° A 12 ott 1975 Pescara - Palermo 0-0 1976-77 B 17° A 23 gen 1977 Pescara - Palermo 3-1 1978-79 B 02° R 25 feb 1979 Pescara - Palermo 1-1 1980-81 B 10° A 16 nov 1980 Pescara - Palermo 0-0 1981-82 B 03° R 21 feb 1982 Pescara - Palermo 0-5 1983-84 B 07° R 18 mar 1984 Pescara - Palermo 3-1 1985-86 B 09° R 30 mar 1986 Pescara - Palermo 0-1 1991-92 B 08° R 22 mar 1992 Pescara - Palermo 2-1 1993-94 B 06° R 27 feb 1994 Pescara - Palermo 2-2 1994-95 B 19° R 11 giu 1995 Pescara - Palermo 2-0 1995-96 B 03° A 10 set 1995 Pescara - Palermo 0-0 1996-97 B 01° R 02 feb 1997 Pescara - Palermo 2-1 2003-04 B 07° R 04 mar 2004 Pescara - Palermo 0-2 fuori casa 1942-43 B 15° A 10 gen 1943 Palermo - Pescara 1-0 1945-46 A 04° R 10 feb 1946 Palermo - Pescara 1-0 1946-47 B 03° A 13 ott 1946 Palermo - Pescara 1-0 1947-48 B 17° R 20 giu 1948 Palermo - Pescara 3-1 1974-75 B 01° R 16 feb 1975 Palermo - Pescara 1-0 1975-76 B 03° R 29 feb 1976 Palermo - Pescara 0-0 1976-77 B 17° R 05 giu 1977 Palermo - Pescara 0-0 1978-79 B 02° A 01 ott 1978 Palermo - Pescara 1-1 1980-81 B 10° R 12 apr 1981 Palermo - Pescara 0-0 1981-82 B 03° A 27 set 1981 Palermo - Pescara 2-0 1983-84 B 07° A 23 ott 1983 Palermo - Pescara 5-0 1985-86 B 09° A 03 nov 1985 Palermo - Pescara 2-1 1991-92 B 08° A 20 ott 1991 Palermo - Pescara 2-0 1993-94 B 06° A 03 ott 1993 Palermo - Pescara 3-2 1994-95 B 19° A 22 gen 1995 Palermo - Pescara 1-1 1995-96 B 03° R 04 feb 1996 Palermo - Pescara 1-1 1996-97 B 01° A 08 set 1996 Palermo - Pescara 0-0 2003-04 B 07° A 05 ott 2003 Palermo - Pescara 2-1 Altre gare 1976-77 Coppa Italia 2° turno 3° girone 05 set 1976 Pescara - Palermo 0-0 1971-72 Amichevole 18 nov 1971 Pescara - Palermo 2-1
 
24/09/2012  SOLOPESCARA.COM

PIOLI E STROPPA NEL DOPOGARA

Soddisfazione al termine dell’incontro nel Pescara per il primo punto della stagione, non troppo contento è apparso invece il tecnico del Bologna Pioli: “Per metà del primo tempo avevamo messo la partita sui binari giusti, purtroppo però le gare non durano venti minuti. Tante palle gol, un rigore parato. In superiorità numerica negli ultimi venti di gara , non siamo riusciti a sfruttarle, contro un Pescara che, a dispetto della classifica, si è dimostrata un’ottima squadra”. Il primo punto soddisfa invece il tecnico del Pescara, Stroppa che al termine dell’incontro commenta così la gara: “Mi tengo le belle prestazioni anche relative alle precedenti gare, ma quanto fatto, ottenendo un punto a Bologna, è importantissimo. Pelizzoli sul rigore ci ha salvati, certo ma la squadra in generale cresce a vista d’occhio: i meccanismi tattici entrano in funzione sempre più agevolmente e l’affiatamento tra i ragazzi in campo migliora costantemente”.
 
24/09/2012  SOLOPESCARA.COM

SI FERMANO MODESTO E CRESCENZI

Dopo il buon pari conquistato al Dall’Ara, la squadra ha ripreso ad allenarsi sin da questa mattina, visto il turno infrasettimanale che vede gli uomini di Stroppa impegnati mercoledì pomeriggio (ore 18,30) contro il Palermo di Gasperini, un vero e proprio scontro diretto visto che i siciliani hanno anch’essi un solo punto in classifica. Brutte notizie arrivano dall’infermeria. Si è fermato infatti Modesto che ieri era uscito claudicante dal campo: per lui lesione muscolare al retto femorale (come riportato sul sito ufficiale) della gamba sinistra che lo dovrebbe fermare per una ventina di giorni. Ma non solo, anche Crescenzi si è fermato (distorsione alla caviglia) e solo domani si saprà l’entità dell’infortunio. A questi aggiungiamo anche lo stop del giudice sportivo che fermerà Perin per l’espulsione subita ieri. A questo punto con Terlizzi che dovrà scontare l’ultimo turno di squalifica e Romagnoli che non dovrebbe essere ancora pronto al 100% visto l’infortunio dal quale sta guarendo, anche stavolta la difesa sarà da cambiare nuovamente. Le possibili alternative sono sostanzialmente due: - confermare Cosic e Bocchetti centrali (che hanno fatto bene ieri) con Zanon a destra e Balzano spostato sulla sinistra; - far rientare Capuano a far coppia con Cosic al centro e spostare Bocchetti sulla sinistra con Balzano confermato a destra.
 
24/09/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

Perin: compie un paio di buoni interventi, ma ha la responsabilità sul gol del Bologna dove sbaglia il rinvio con le mani dando la possibilità ai rossoblù di ripartire dalla nostra trequarti sorprendendo la difesa. Sicuro tra i pali, non ha colpe sull’espulsione, peraltro ingiusta. Voto 5,5 Balzano: torna nel suo ruolo naturale e gioca una buona gara, anche se forse gli manca quel pizzico di cattiveria in più per essere maggiormente determinante quando si propone in avanti e quando è chiamato a difendere. Voto 6 Cosic: altra prestazione positiva del serbo che si sta conquistando il posto da titolare; sul gol preso Gilardino è in posizione di fuorigioco, per il resto soffre poco i temibili attaccanti rossoblù. Voto 6,5 Bocchetti: chiamato in causa come centrale, anche stavolta si fa trovare pronto e gioca una gara senza sbavature. Come l’anno scorso, quando c’è lui la difesa sembra giocare con maggiore tranquillità, a prescindere da dove venga impiegato. Voto 6,5 Modesto: anche a Bologna dimostra di essere un giocatore di categoria coprendo tutta la fascia sinistra con mestiere. Voto 6 Colucci: si limita al compitino appoggiando palloni ai compagni vicini, quando prova a fare altro commette errori che ci possono costar caro. Col centrocampo a tre viene agevolato anche il suo lavoro. Voto 5,5 Nielsen: corsa, grinta, continui raddoppi, è praticamente da tutte le parti del campo dimostrando ancora una volta di avere caratteristiche che nessun altro compagno ha: non può non giocare. Voto 6,5 Cascione: torna al suo ruolo naturale e ne beneficia tutta la squadra, potendo anche rivedersi con i suoi inserimenti in avanti. Speriamo che il mister l’abbia capito e che resti in quella posizione. Voto 6,5 Quintero: il nostro talento migliora di gara in gara dimostrando grande personalità nonostante la giovane età. Segna un gol capolavoro su punizione, uno dei suoi pezzi forti. Perde malamente palla nella nostra trequarti da dove poi inizia il contropiede che porta al rigore, ma la sua prestazione resta molto positiva. Un altro titolarissimo. Voto 7 Caprari: parte in sordina, ma poi col passare del tempo diventa una spina nel fianco della difesa ospite e a cavallo dei due tempi va anche vicino al gol; se migliora anche sottoporta, diventerà un grande calciatore. Voto 6,5 Vukusic: fa reparto quasi da solo per novanta minuti, perde qualche pallone di troppo sul finale, ma sono errori dovuti a mancanza di lucidità per aver speso tantissimo. Gli viene negato un rigore solare dopo essersi liberato da campione di Natali, ma l’arbitro che è a due metri non vede (o meglio, fa finta di non vedere). Voto 6,5 Pelizzoli: di più non gli si poteva chiedere. Esordisce in biancazzurro respingendo un rigore a Diamanti e salvando la porta in un’altra pericolosa occasione di Gilardino. Sicuro nelle uscite, nella mezzora che gioca non sbaglia praticamente nulla. Un gigante. Voto 7,5 Zanon: entra nella ripresa e gioca una gara dove nell’unico errore commesso rischiamo di subire gol: evidentemente è ancora sotto pressione e non gioca con la giusta spensieratezza. Voto 5,5 Bjarnason: entra nel finale al posto di Cascione e da il suo contributo nel difendere il risultato con un uomo in meno. Voto sv
 
23/09/2012  SOLOPESCARA.COM

BOLOGNA - PESCARA 1-1: CRONACA E TABELLINO

Il Pescara in crisi di risultati e alla disperata ricerca di punti salvezza affronta la 4a di andata al Dall'Ara di Bologna. I rossoblu' falsinei guidati da Pioli, dopo la sorprendente vittoria esterna sul campo della Roma, provano a proseguire la sorprendente marcia Pioli rinuncia al mediano uruguaiano Perez, uscito malconcio dalla sfida dell'Olimpico, e lancia dal primo minuto Pazienza; altra novità rispetto alle previsioni l'impiego di Garics sulla destra al posto di Motta. Nessuna novità rispetto alla vigilia, invece, per Stroppa, che conferma il suo 4-3-2-1 di riferimento con Caprari e il talento Quintero alle spalle dell'unica punta Vukusic. Così in campo BOLOGNA: Agliardi, Garics, Antonsson, Natali, Morleo, Pulzetti, Pazienza, Taider, Kone, Diamanti, Gilardino.A dispsosizione: Curci,Cherubin, De Carvalho, Sorensen, Abero, Motta,Perez, Guarente, Gimenez,Acquafresca, Gabbiadini, Pasquato. All. Stefano.Pioli PESCARA: Perin, Balzano, Cosic, Bocchetti, Modesto, Nielsen, Colucci, Cascione,, Caprari, Vukusic, Quintero. A disposizione:Pelizzoli, Crescenzi, Capuano, Zanon, Blasi, Brugman, Bjarnason, Weiss, Celik, Abbruscato, Jonathas. All. G. Stroppa. La sintesi In avvio Perin rinvia corto e regala palla al Bologna. Gilardino, che raccoglie l'assist dalla destra di Garcis, gira facile a rete da pochi passi. Dopo il gol il Pescara fatica a reagire e solo dopo il 20imo si intravede una reazione. Quintero al 40imo sorprende Agliardi con una pennellata a girare da calcio piazzato. La sfera finisce alla sinistra del Portiere dopo aver sorvolato la barriera. Primo gol in serie A per il giovane colombiano. All'intervallo, dopo 2 minuti di recupero, il Pescara arriva sfiorando il gol del vantaggio con un tiro cross di cascione sul quale Caprari arriva di poco in ritardo. Nella ripresa squadre in campo senza variazioni. Il Bologna parte forte ma Diamanti al tiro da fuori manca di precisione. Per i biancazzurri risponde Caprari che dalla sinistra semina il panico tra i difensori del Bologna. Poco dopo Quintero serve Cascione in profondità ma il numero 4 del Pescara calcia senza convinzione. Al 12imo Kone fa tutto da solo e spara un bolide verso Perin che fortunatamente finisce fuori. Al 17imo Gilardino lanciato a rete va a terra su contatto con Perin in uscita. Romero estrae il rosso diretto e assegna il rigore al Bologna. Sul dischetto va Diamanti che batte forte ma Pelizzoli, subentrato a Caprari, si distende a sinistra e respinge. In dieci Stroppa schiera il Pescara passa al 4-4-1 mentre Pioli sostituisce Nico Pulzetti con Manolo Gabbiadini. Al 25imo Modesto lascia spazio a Zanon. Proprio il difensore abruzzese inizia a spingere dalla destra e il Pescara in 10 preme sul Bologna. Al 30imo st Kone esce al posto di Gimenez. Gilardino poi manca due volte il vantaggio trovando sempre Pelizzoli pronto. Cascione finito a terra per crampi lascia spazio a Bjarnason al 35imo st. Finale da crepacuore con Bologna all'arrembaggio ma il muro del Pescara tiene e conquista il primo punto del suo campionato. Tabellino Domenca 23 settembre 2012 ore 15:00 Stadio Dall'Ara di Bologna Bologna - Pescara Bologna (4-3-1-2): Agliardi; Garics, Natali, Antonsson, Morleo; Taider, Pazienza, Pulzetti (20' st Gabbiadini); Kone (30' st Gimenez); Diamanti, Gilardino. A disp.: Curci, Motta, Carvalho, Cherubin, Sorensen, Abero, Perez, Pasquato, Guarente, Gimenez, Acquafresca, Gabbiadini. All.: Pioli Pescara (4-3-3): Perin; Balzano, Kosic, Bocchetti, Modesto (25' st Zanon); Nielsen, Colucci, Cascione (35' st Bjarnason); Quintero, Caprari (17' st Pelizzoli), Vukusic. A disp.: Pelizzoli, Crescenzi, Capuano, Zanon, Blasi, Bjarnason, Brugman, Celik, Chiaretti, Jonathas, Weiss, Abbruscato. All.: Stroppa Arbitro: Romeo di Verona reti: 8' pt Gilardino - 40' pt Quintero angoli 15-4 recupero: 2' pt - st 4' st Note: Giornata soleggiata con temperatura mite. Terreno in buone condizioni.
 
22/09/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DEL PESCARA

Questi i convocati da Stroppa per la gara Bologna-Pescara: Portieri: Pelizzoli, Perin; Difensori: Balzano, Bocchetti, Capuano, Cosic, Crescenzi, Zanon; Centrocampisti: Colucci, Bjarnason, Blasi, Brugman, Cascione, Quintero, Weiss, Modesto, Nielsen; Attaccanti: Abbruscato, Caprari, Celik, Jonathas, Vukusic.
 
22/09/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DEL BOLOGNA

Questo l'elenco dei 23 giocatori convocati da Pioli per l'incontro Bologna-Pescara valido per la quarta giornata di campionato in programma domani alle 15:00. Portieri: Agliardi, Curci. Difensori: Abero, Antonsson, Carvalho, Cherubin, Garics, Morleo, Motta, Natali, Sorensen. Centrocampisti: Guarente, Pazienza, Perez, Pulzetti, Taider, Kone. Attaccanti: Acquafresca, Diamanti, Gabbiadini, Gimenez, Gilardino, Pasquato
 
22/09/2012  SOLOPESCARA.COM

ADRIATICO: RISOLTI I PROBLEMI DI VISIBILITA'

La Pescara Calcio ha promosso un incontro risolutivo con tutte le parti causa circa alcune criticità inerenti lo Stadio Adriatico "G. Cornacchia". Grazie la segnalazione di alcuni tifosi, che hanno evidenziato delle carenze all'interno dell'impianto sportivo comunale, ieri mattina l'Ad biancazzurro Alessandro Acciavatti, insieme ai rappresentanti del Comune e del Gos hanno raggiunto, con unanime consenso, la decisione di eliminare la rete metallica che inibisce la visibilità verso il campo da gioco in alcune parti della Curva Nord (lato Tribuna Majella) per permettere a tutti i tifosi la giusta partecipazione alle gare di campionato. In secondo luogo si è proceduto alla sostituzione dei seggiolini danneggiati o mancanti e per la prossima gara casalinga dovrebbe essere ripristinato anche il tabellone luminoso le cui parti elettriche erano state danneggiate dalle copiose piogge delle ultime settimane. La Pescara Calcio ringrazia come sempre tutte le parti per la grande disponibilità dimostrata verso le esigenze di tutti gli appassionati dello sport e dei nostri tifosi, altresì ringrazia questi ultimi per la comprensione e per la vicinanza alla nostra squadra. fonte: sito ufficiale Magari sarà servito anche il nostro articolo di qualche giorno fa, speriamo che risolvano anche tutto il resto.
 
22/09/2012  SOLOPESCARA.COM

PIOLI: IL PESCARA HA RACCOLTO MENO DI QUANTO MERITASSE

Alla vigilia della gara contro il Pescara, così il tecnico dei felsinei Pioli. "I miei ragazzi stanno tutti bene e ci siamo allenati al meglio, sono tutti pronti ed ora spetta a me scegliere. Questa partita riveste un'importanza notevole, perciò mi concentro solamente sul Pescara senza pensare alle tre gare in una settimana. Quali aspetti mi preoccupano degli abruzzesi? Innanzitutto hanno raccolto meno di quanto meritassero, non sono affatto in disarmo anzi possiedono elementi rapidi e tecnici: hanno l'acqua alla gola come noi alla fine del primo tempo di Roma, perciò immagino abbiano grande voglia di ribaltare questa situazione negativa. Ecco, dal Bologna mi aspetto identici atteggiamenti, in più vogliamo e dobbiamo cavalcare l'entusiasmo del Dall'Ara".
 
21/09/2012  SOLOPESCARA.COM

A BOLOGNA CON L'ALBERO DI NATALE?

In vista della delicata trasferta di Bologna, mister Stroppa pare intenzionato a cambiare nuovamente formazione e modulo prevedendo tre centrocampisti, adottando così il c.d. “albero di natale” che dovrebbe garantire maggiore copertura alla difesa. Davanti a Perin quindi resterà la difesa a quattro con Cosic e Capuano centrali e Modesto e Balzano (o Zanon) sugli esterni; davanti alla difesa i tre centrocampisti saranno Colucci, Nielsen e Cascione che così tornerà nel ruolo che più gli si addice. Dietro l’unica punta Vukusic ci sarà Quintero insieme a uno degli esterni da scegliere tra Weiss, Celik e Caprari. A prescindere dal modulo e dagli uomini in campo, speriamo che sia la volta buona e che si riuscirà a tornare da Bologna con un risultato positivo. FORZA RAGAZZI !!!
 
20/09/2012  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I BIGLIETTI PER L'ANTICIPO COL PALERMO

Comunichiamo ai nostri tifosi che è attiva la vendita libera dei tagliandi per la gara Pescara-Palermo, valida per la quinta giornata del Campionato Nazionale Serie A TIM 2012-2013 e che si disputerà all'Adriatico “Cornacchia” mercoledì 26 settembre alle ore 18.30 I circuiti attivi saranno: -Vendita online attraverso il portale www.ticketone.it (Clicca qui per accedere direttamente); -Tutti i punti vendita TicketOne d’Italia (consultabili sul sito www.ticketone.it) -Store Ufficiale Pescara Calcio (Via Regina Margherita, 3 – Pescara) - Biglietteria Ufficiale c/o lo Stadio Adriatico (botteghino lato curva nord), solo il giorno della gara salvo caso di sold-out anticipato. Si ricorda che la vendita per il settore ospiti, come da normativa ministeriale vigente, è riservata ai soli possessori della Tessera del Tifoso e terminerà ventiquattrore prima della gara. Tribuna d'onore Intero 180,00 € Tribuna d'onore ridotto 135,00€ Poltronissima INTERO. 140,00 € Poltronissima RID. 105,00 € Tribuna Vip 100,00€ Tribuna Vip ridotto 75,00 € Trib. Majella Sup. Lat. INTERO. 70,00 € Trib. Majella Sup. Lat. RIDOTTO 50,00 € Trib. Majella Inf. Lat. INTERO. 60,00 € Trib. Majella Inf. Lat. RID. 45,00 € Trib. Adriatica Cent. INTERO. 40,00 € Trib. Adriatica Cent. RID. 30,00 € Trib. Adriatica Lat. INTERO. 30,00 € Trib. Adriatica Lat. RID. 22,50 € Curva Nord e SUD INTERO. 20,00 € Curva Nord e SUD RIDOTTO 15,00 € I biglietti ridotti sono riservati a: Donne, Over 65 (I nati fino al 31/12/1947), Nati tra il 01/01/1998 e il 31/12/2005, Invalidi iscritti a ANMIC, ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS. fonte: sito ufficiale
 
20/09/2012  SOLOPESCARA.COM

BOLOGNA - PESCARA AFFIDATA A ROMEO

Queste le designazioni del quarto turno di campionato. Sabato 22/09 h. 18.00 PARMA – FIORENTINA : VALERI h. 20,45 JUVENTUS – CHIEVO : RUSSO Domenica 23/09 h. 12.30 SAMPDORIA – TORINO : CALVARESE h. 15 ATALANTA – PALERMO : GIACOMELLI BOLOGNA – PESCARA : ROMEO CAGLIARI – ROMA : GIANNOCCARO CATANIA – NAPOLI : BERGONZI INTER – SIENA : MASSA UDINESE – MILAN : CELI h. 20.45 LAZIO – GENOA : DAMATO
 
19/09/2012  SOLOPESCARA.COM

AMICHEVOLE ANNULLATA

Con un comunicato apparso sul sito ufficiale della società apprendiamo che l'amichevole odierna è stata annullata. Questo il messaggio: Attenzione: L'amichevole che si sarebbe dovuta disputare a Ortona non si terrà più a causa delle condizioni del terreno di gioco non ottimali. Dunque la squadra si allenerà al Vestina dalle 15
 
18/09/2012  SOLOPESCARA.COM

DISPONIBILI I BIGLIETTI PER BOLOGNA (SOLO X TESSERATI)

Relativamente alla gara Bologna-Pescara, si rende noto che saranno in vendita i tagliandi per il settore ospiti fino alle ore 19 di sabato 22 (sabato secondo orari di apertura dei singoli esercizi). I biglietti di curva ospiti potranno essere acquistati al prezzo di euro 20 + diritti. I biglietti di curva ospiti possono essere acquistati unicamente da possessori della tessera del tifoso, indipendentemente dalla regione di residenza. Queste le rivendite dove acquistare i biglietti in Abruzzo: TABACCHERIA DE SIMONE Piazza Umberto, 214 Montesilvano 65015 +39 085 445810 PE COPY BET SERVICE Largo Maddonna dei 7 Dolori, 66/67 Pescara 65125 +39 085 4159140 TE ERRE DISCO EFFE Viale Della Vittoria, 211 Alba Adriatica 64011 +39 0861 713973
 
18/09/2012  SOLOPESCARA.COM

LO STADIO E' PEGGIO DELLA SQUADRA

Se sul campo il Pescara arranca essendo l’unica squadra a non aver ancora mosso la classifica dopo tre turni (particolare curioso è che lo score è identico anche se si considerano solo i primi 45 minuti di gioco), fuori dal terreno di gioco per i tifosi le cose vanno di pari passo, visto che restano inefficienti o addirittura inesistenti i servizi del tanto decantato “gioellino Adriatico”. Passi per i tornelli che spesso e volentieri sono aperti a mano dagli steward per abbonati e possessori dei voucher, quello che fa rabbia è vedere come siano ancora presenti delle inefficienze che non si addicono ad uno stadio di serie A: - in curva nord lato tribuna Majella persiste una grata che copre la visuale del campo a buona parte di coloro che hanno avuto la sfortuna di aver scelto quel posto; - i tabelloni pubblicitari alti impediscono la visuale delle linee perimetrali che costringono i possessori di quei posti ad emigrare in piedi in alto per potersi vedere la partita; - nonostante la società si sia dotata di impianti acustici extra affittati per le singole gare, resta il problema audio che in molti settori dello stadio non arriva; - i pochi servizi ristoro, almeno per i settori curva e distinti, risultano inadeguati per assecondare le richieste di migliaia di tifosi; - copertura inesistente, se si esclude una parte di tribuna dove però in caso di pioggia è impossibile restare nelle file sottostanti per non subire il classico “effetto-scolo” - ciliegina sulla torta di domenica scorsa è stato il black out del tabellone elettronico che già quando è in funzione garantisce a mala pena il minimo indispensabile (risultato e tempo di gioco, ma senza segnalare i minuti di recupero…), da spento ha precluso anche la rituale lettura delle formazione del Pescara strillata dai tifosi. Tutto questo a fronte di abbonamenti e biglietti pagati a peso d’oro, mentre qualcun altro che dovrebbe vigilare e controllare, pretende l’ingresso omaggio… Dopo lo scandalo del porto (solidarietà massima alla marineria pescarese), l’aeroporto che rischia il declassamento, nemmeno lo stadio si è in grado di gestire decentemente, dopo che appena tre anni fa sono stati spesi addirittura dieci milioni di euro per ristrutturarlo… E come direbbe Totò : ”e io pago”……
 
17/09/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

PERIN: inoperoso per quasi tutta la gara, prende anche stavolta tre reti dove non ha particolari colpe, anche se forse poteva far qualcosa in più in occasione del terzo gol. Voto 6 ZANON: anche stavolta rovina la prestazione con errori grossolani che spianano la vittoria agli ospiti, specie sul primo gol. Probabilmente è un po’ in confusione e non sarebbe male farlo rifiatare in panchina. Voto 4,5 COSIC: fa il suo esordio in campionato e risulta il migliore del reparto, sia per intraprendenza che per sicurezza: da quanto fatto vedere finora da tutti gli altri, merita la maglia da titolare. Voto 6 CAPUANO: parte bene, ma poi commette anche stavolta un errore, in compartecipazione con Modesto (vedi terzo gol), che ne pregiudica la prestazione; meglio quando gioca d’anticipo, male invece quando è costretto a duellare. Anche stavolta gli avversari vanno in gol con troppa facilità. Voto 5 MODESTO: buon esordio in biancazzurro, si fa vedere sia in fase di spinta (specie nel primo tempo) che in ripiegamento dove fa vedere e valere tutta la sua esperienza anche dal punto di fisico. Serviva un elemento come lui. Voto 6 COLUCCI: solita prestazione anonima che non porta particolari vantaggi alla squadra. Da un uomo d’esperienza come lui e col mister che insiste nel metterlo fra i titolari, ci aspettiamo molto di più, specie vedendo il vichingo Nielsen marcire in panchina. Voto 5 CASCIONE: anche stavolta non gioca nel ruolo dove rende di più, ma pur non facendo sfracelli, disputa una buona gara, anche se mancano tanto i suoi inserimenti in area avversaria. Voto 6 BALZANO: prestazione insufficiente per il buon Antonio, ma i demeriti sono di Stroppa che ha tentato di inventarlo esterno d’attacco. Non avendo ne il passo, ne la tecnica, sembra un pesce fuor d’acqua spendendo solo tante energie fallendo completamente l’esperimento del mister. Quando viene rimesso in difesa è ormai cotto e si aprono praterie per gli ospiti. Voto 4,5 QUINTERO: finalmente viene schierato titolare e , seppur con qualche sbavatura, fa vedere che è l’unico in grado di dettare i ritmi di gioco a questa squadra, dimostrando grande tecnica e grande personalità. Suo anche l’assisti per il gol di Celik. Voto 6,5 WEISS: stavolta gioca una gara confusionaria dove non gli riesce niente, nemmeno tenere la posizione in campo. Andava sostituito prima. Voto 4,5 VUKUSIC: una delle poche note liete. Si vede da subito che è un gran giocatore, sa protegger palla, dialogare con i compagni e vedere la porta: un vero centravanti. Peccato che la sfortuna si accanisca con lui con due traverse centrate che con miglior sorte avrebbero potuto cambiare l’andamento della gara. Voto 6,5 CELIK: entra per uno spento Weiss e segna il primo gol del Pescara in campionato. La grinta non gli manca e forse il mister l’ha accantonato un po’ troppo presto. C’è bisogno anche di lui. Voto 6,5 CAPRARI: ha il merito di segnare il suo primo gol (e bello) in serie A, anche se ai fini del risultato cambia poco. E’ costretto ad entrare a partita in corso per effetto “dell’esperimento-Balzano”: sicuramente lui o chi ha quelle caratteristiche di ruolo, tornerà a giocare tra i titolari. Almeno si spera…. Voto 6 ABBRUSCATO: gioca solo pochi minuti. Voto sv
 
16/09/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - SAMPDORIA 2-3: CRONACA E TABELLINO

Terzo infuocato turno per il Pescara che riceve la Sampdoria capolista di Ciro Ferrara. L'ex ct della nazionale under 21 si affida nuovamente al tridente per conseguire uno storico 'tris', mentre Stroppa lancia Vukusic dal 1' al centro dell'attacco. Per la samp Stroppa cambia modulo. 4-2-3-1 con il debutto in difesa per l'ex Parma Modesto. cON Terlizzi squalificato E Romagnoli infortunato in under 21 spazio per Cosic nel quartetto difensivo con Capuano e Zanon. Cascione e Colucci in regia con Weiss e Balzano sulle corsie esterne. Quintero centrale a supporto di Vukusic 4-3-2-1 per la Samp di Ciro ferrara priva del portiere brasiliano Romero. In porta debutta Terni. Difesa a quattro con Costa, Rossini, Gastaldello e Bernardi. Centrocampo a tre con Poli, Maresca e Obiang. Tridente offensivo con Lopez e Estigarribia a supporto dell'avanzato Eder FORMAZIONI UFFICIALI Pescara (4-2-3-1): Perin; Zanon, Cosic, Capuano, Balzano; Colucci, Cascione, Weiss; Quintero, Vukusic, Modesto. All. : Stroppa. Sampdoria (4-3-3): Berni; Berardi, Gastaldello, Rossini, Costa; Obiang, Maresca, Poli; Estigarribia, Maxi Lopez, Eder. All.: Ferrara. Arbitro: Pinzani di Empoli. PRIMO TEMPO 1' pt Colucci prova a lanciare Balzano con palla troppo lunga 2' pt Quintero passa la palla a Weiss che da fuori va al tiro potente con Terni respinge a terra. 3' pt Maxi Lopez va a terra. Punizio per la Samp con battuta di eder. Perin immobile blocca in sicurezza. 5' pt palo clamoroso di Vukusic. Inserimento su assist di Colucci con tiro a volo e traversa piena! 6' Qpt uintero a terra dal limite ma l'arbitro lascia correre. 11' La partita sembra essersi tranquilizzata, tanto possesso di palla per entrambe le squadre, incontro giocato a centrocampo. 16' pt punizione guadagnata da Weiss sulla trequarti. Batte Quintero di sinistro direttamente verso la porta con palla in curva sud. 13' pt Prima sortita offensiva della Sampdoria: Costa lancia in profondità Eder che si guadagna un calcio d'angolo. Sugli sviluppi del corner la difesa biancoazzurra libera. 16' pt Maxi Lopez viene fermato di nuovo in fuorigioco dopo un bel lancio in profondità di Costa. Stiamo iniziando a prendere campo. 17' pt Obiang prova il sinistro ribattuto da Capuano 21' pt Quintero serve Vukusic in profondità. Il nr. 22 in acrobazia tenta la girata con palla di poco a lato sul palo opposto. 23' pt Poli lascia per Viaviani 24' pt Berni tiene palla e tenta di eludere il pressing di Vukusic. Il croato per poco non beffa la Samp. 25' pt Eder fermato in fuorigioco dall'Assistente di Pinzani. 28' pt Maresca lancia Maxi Lopez con Capuano costretto al fallo. Batte Maresca con palla ribattuta nella mischia davanti a Perin. 31' pt Sampdoria in Vantaggio. Maxi Lopez ben servito da Eder gira facile a porta con Perin impotente. 35' pt Pescara tenta la reazione ma è solo il nervosismo a salire. 37' pt Maresca prova ancora a lanciare Maxi Lopez. Fuorigioco netto fischiato. 38' pt Balzano prova la girata acrobatica dagli 11 metri ma la palla vola via. 39' pt Cascione prova in tuffo la girata di testa. Palla angolata ma debole preda di Terni. 40' pt giallo per Weiss per proteste. 41' pt la Samp tenta di colpire in contropiede. Maxi Lopez fermato ancora in fuori gioco. 42' pt Weiss a terra in area ma Pinzani lascia correre. Proteste dell'Adriatico. 42' pt Cascione manda giu' Obiang e rimedia il giallo. 45' pt un minuto di recupero. 46' PT FINISCE LA PRIMA FRAZIONE DI GARA. L'Adriatico fischia Pinzani SECONDO TEMPO Squadre in campo senza variazioni 1' st Eder supera Zanon sulla sinistra e va al tiro. Poca precisione con palla fuori dopo il palo lontano. 2' st Quintero ben servito da Vukusic salta tre avversari e prova il tiro. Terni para a terra. 3' st altra traversa di Vukusic che prova il campanile ma trova ancora il legno del sette di Berni. 4' st Eder infortunato ferma la gara. 5' ST Giallo per Eder per disturbo su Modesto. 6' st Kristicic prende il posto di Eder. 7' st Pescara in pressione. Weiss ne beve due e in area dalla sinistra spara alto da pochi passi. 8' st Colucci dalla destra prova il cross centrale alla ricerca di Vukusic. Applausi dell'Adriatico. 9' st Samp in difficoltà. Il Pescara tiene palla e affonda. 12' st Maresca prova da centrocampo. Perin di petto controlla. 13' st Stroppa tenta la carta Caprari. Fuori Zanon 14' st Estigarribia beffa la difesa del pescara sulla sinistra. In corsa brucia Balzano e centra la porta nel palo opposto. Samp 2 Pescara 0 15' st Soriano sgambetta Quintero e l'arbitro concede la punizione. Giallo per il sampdoriano. 17' st Weiss sulla palla con tiro di poco fuori. 18' st azione fotocopia di Estigarribia che questa volta trova la respinta di Perin. 20' st Costa a terra. Gioco fermo 21' st Castellini entra al posto di Costa 22' st Obiang dalla sinsitra entra in area ma manca l'assist ai compagni 25' st Il Pescara perde motivazione e misura. La samp gestisce con tranquillità l'importante parziale. 26' st fuori Weiss dentro lo svedese Celik 27' st Modesto manca di poco il primo gol biancazzurro. 28' st Kristicic di prima prova il tiro a girare che finisce di poco fuori. 29' st Celik, ben servito da Quintero, segna il rpimo gol del Pescara in questo campionato. Il Pescara accorcia le distanze. 31' st Maxi Lopez sigla la doppietta che chiude la partita. Capuano lascia andare l'Argentino che dalla destra non perdona e infila Perin con un micidiale rasoterra. 35' st Vukusic lascia spazio a Elvis Abbruscato. Subito l'ex Vicenza fermato in fuorigioco da calcio piazzato. 37' st Maresca e Maxi Lopez provano la percussione con palla persa sulla trequarti. 38' st Celik ruba palla dalla sinistra ma il suo campanile sorprende tutti e finisce tra le mani di Berni. 39' st Pescara in avanti con la forza della disperazione. 40' st Caprari al tiro da fuori con berni alla parata facile a terra. 41' st Contropiede della samp con Maxi Lopez che sotto rete tenta il pallonetto a Perin. Palla fuori. 42' st Doppio angolo per il Pescara che si scopre al contropiede avversario. 43' st Cross a ripetizione di balzano dalla destra ma nessuna deviazione vincente. 44' st Sul finale Caprari spara un bolide che sorprende Berni. Pescara 2 - Sampdoria 3 45' st 4 minuti di recupero. 47' st Lancio lungo di Quintero con Berni che esce a valanga su celik. L'arbitro segnala il fallo del biancazzurro. 48' st Maresca rischia con un retropassaggio su Berni. Abbruscato in agguato. 49' st Termina la terza di andata. Il Pescara incassa la terza sconfitta consecutiva con ben 9 gol incassati di cui 6 in casa. Tabellino Pescara (4-2-3-1): 77 Perin; 2 Zanon, 23 Cosic, 5 Capuano, 24 Modesto; 18 Colucci, 4 Cascione; 14 Balzano, 93 Quintero, 17 Weiss; 7 Vukusic. A disp. 1 Pellizoli, 3 Crescenzi, 15 Bocchetti, 20 Nilesen, 8 Bjarnason, 10 Celijk, 16 Brugman, 26 Blasi, 19 Chiaretti, 99 Caprari, 9 Abbruscato, 80 Jonathas. All. Stroppa. Sampdoria (4-3-3): 32 Berni; 13 Berardi, 28 Gasteldello, 35 Rossini, 3 Costa; 14 Obiang, 6 Maresca, 18 Poli; 2 Estigarribia, 10 Maxi Lopez, 23 Eder. A disp: 95 Falcone, 7 Castellini, 19 De Silvestri, 8 Mustafi, 15 Poulsen, 11 Munari, 5 Renan, 21 Soriano, 12 Tissone, 25 Krsticic, 9 Pozzi, 98 Icardi. All. Ferrara Arbitro: Pinzani di Empoli. Assistenti Marrazzo e Vuoto angoli: 6-2 recupero: 1' pt - 4' st
 
  SOLOPESCARA.COM


 
16/09/2012  SOLOPESCARA.COM

TERZO TURNO: ANCHE L'ATALANTA PASSA A MILANO

Negli anticipi del terzo turno di campionato, spicca la seconda sconfitta casalinga consecutiva del Milan che dopo la Samp, perde anche contro l'Atalanta che così sale a 2 punti. Palermo - Cagliari 1-1 Milan - Atalanta 0-1 Chievo - Lazio Fiorentina - Catania Napoli - Parma Roma - Bologna Genoa - Juventus Siena - Udinese Pescara - Sampdoria Torino - Inter
 
14/09/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - SAMP PROBABILI FORMAZIONI

La terza giornata di serie A si presenta già come un corcevia fondamentale per il giovane Pescara di Stroppa. Nonostante le smentite un ulteriore KO potrebbe minare il rapporto tra il tecnico e la società e spezzare l'entusiasmo di una piazza che aveva dimenticato le sconfitte senza mai andare al tiro. A questo appuntamento giunge la Sampdoria capace di vincere due partite su due (Milan e Siena) guidata da Ciro Ferrara che in estate si era avvicinato di molto alla panchina biancazzurra. Pescara (4-2-3-1): Perin; Zanon, Cosic, Capuano, Modesto; Colucci, Cascione; Balzano, Quintero, Caprari; Vukusic A disp.: Pelizzoli, Crescenzi, Bocchetti, Nielsen, Blasi, Bjarnason, Celik, Brugman, Weiss, Abbruscato, Jonathas, Chiaretti. All.: Stroppa Squalificati: Terlizzi (3) Indisponibili: Togni, Romagnoli Sampdoria (4-3-3): Berni; Berardi, Gastaldello, Rossini, Costa; Obiang, Maresca, Poli; Estigarribia, Maxi Lopez, Eder A disp.: Falcone, De Silvestri, Castellini, Soriano, Munari, Tissone, Palombo, Mustafi, Renan, Icardi, Krsticic, Pozzi. All.: Ferrara Squalificati: Da Costa (1 ottobre 2012) Indisponibili: Juan Antonio, Romero Arbitro: Pinzani - Assistenti: Marrazzo, Vuoto, Nicoletti (IV), Romeo (ADD1), Nasca (ADD2)
 
14/09/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - SAMP: NUMERI E PRECEDENTI

Precedenti 20 confronti nella storia delle due formazioni a partire dal 1975. Pescara e Sampdoria fino ad ora si sono incontrati 18 volte in campionato e 2 in Coppa Italia. 21 gol fatti dal Pescara 30 quelli subiti. In Coppa Italia In Coppa Italia due precedenti. Il primo che risale al 21 settembre 1975 (Pescara - Sampdoria 1-2) il secondo, piu' recente al 3 gennaio 1990 (Sampdoria - Pescara 2-1). In campionato In campionato, su 18 gare a partire dal 1979, il bilancio vede primeggiare i liguri con 8 successi. 6 i pareggi e 4 sole vittorie per i biancazzurri. La prima gara assoluta Il primo incontro assoluto tra le due formazioni risale al 21 settembre 1979 nella 4a giornata del girone 6 di Coppa Italia. Il Pescara di allora guidato da Tom Rosati dopo aver chiuso il primo tempo sullo 0 a 0 dovette arrendersi nella ripresa alla formazione di Bersellini. Alle reti di Saltutti e Orlandi (9' e 28' st) rispose Repetto al 30' st. L'ultima gara assoluta L'ultimo precedente assoluto tra le due formazioni risale alla gara di ritorno del passato campionato di Bwin 2011-12. Al Marassi di Genoa il 20 Maggio 2012 il Pescara di Zeman diede inizio alla festa promozione grazie al 3 a 1 siglato da Caprari (doppietta) e Immobile. In precedenza all'andata a Pescara, il 12 dicembre 2011 - 20a giornata di andata, i biancazzurri piegarono i doriani grazie alla rete di Sansovini giunta al 22imo del secondo tempo. Nella gara Pescara schierato con il classico 4-3-3 composto da Anania, Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Togni, Verratti, Kone; Insigne, Immobile e capitan Sansovini. La Samp di Giuseppe Iachini scese all'Adriatico con uno speculare 4-3-3 composto da Da Costa; Rispoli, Volta, Rossini, Castellini; Soriano (83' Fornaroli), Palombo (61' Obiang), Dessena (74' Koman); Foggia, Piovaccari e Bertani. Indietro nel tempo, altro precedente all'Adriatico tra le due formazioni, risale al 10 giugno 2001 nell'ultima giornata (19ima rit) del campionato di B 2000-01. Il Pescara già retrocesso e reduce da 10 sconfitte consecutive riusci' grazie ad un rigore a pareggiare i conti dopo una gara combattuta. Al vantaggio ospite di Marcolin nel primo tempo rispose Palladini in avvio di ripresa. Il nuovo vantaggio sampdoriano giunse poi grazie al gol di Pasquale Luiso (11imo st). Dopo un assedio biancazurro alla porta difesa da Sereni il definitivo pareggio giunse solo grazie ad un rigore concesso da Palmieri di Cosenza. Sul dischetto Romano mise a segno il definitivo 2 a 2. Il Pescara in casa Il Pescara ospita la Sampdoria per la 11a volta nella sua storia. Nei precedenti 10 incontri di campionato il bilancio è di poco a vantaggio del Pescara con tre vittorie contro le due blucerchiate. L'ultima vittoria della Samp contro il Pescara L'ultima vittoria assoluta della Samp contro il Pescara risale alla serie B 1999-00. Il 12 dicembre 1999, nella 15ima giornata di andata, la Samp di Ventura vinse a Marassi 2 a 1 contro il Pescara di Giampaolo, Gelsi, Allegri e Massara. In panchina mister Galeone. L'ultima vittoria della Samp in campionato a Pescara risale alla serie A 1988-89. Nella 13ima giornata s'impose i blucerchiati di Boskov si imposero sul Pescara di galeone per 1-0 grazie alla rete di Vialli allo scadere. Le ultime vittorie del Pescara contro la Samp all'Adriatico Oltre al Pescara - Samp del 12 dicembre 2011 con rete di Sansovini al 22imo st. ricordiamo il successo casalingo del 14 maggio 2000 nel campionato di B 1999-00. Il 4 a 0 finale non lascia dubbi sulla conduzione tecnica. Galeone mise a sedere l'undici di Ventura con un parziale di primo tempo di 3 a 0. Doppietta di Rossi e tris di gelsi nel primo tempo. Poke conclusivo di Sullo al 39imo della ripresa. BILANCIO CONFRONTI DIRETTI IN CAMPIONATO 18 Partite disputate 4 Vittorie PESCARA 8 Vittorie SAMPDORIA 6 Pareggi BILANCIO CONFRONTI DIRETTI A PESCARA 9 Partite disputate 3 Vittorie PESCARA 2 Vittoria SAMPDORIA 4 Pareggi
 
14/09/2012  SOLOPESCARA.COM

A CACCIA DEL PRIMO GOL E DELLA PRIMA VITTORIA

Domenica si tornerà a giocare per la terza di campionato e il Pescara (e soprattutto il mister Stroppa), è chiamato ad offrire una prestazione totalmente diversa sotto tutti i profili da quella offerta due settimane fa a Torino dove ha disputato una delle più brutte gare degli ultimi trent’anni. Grazie alla sosta Stroppa ha avuto modo di lavorare meglio specie con gli ultimi arrivati, anche se per diversi giorni sono mancati otto nazionali; nella fondamentale gara contro la Samp il mister sembra intenzionato a cambiare nuovamente la formazione. Se Cosic al posto dell’infortunato Romagnoli (con Terlizzi squalificato) al fianco di Capuano è un cambio scontato, lo è meno quello che potrebbe prevedere Balzano esterno alto al posto di Caprari che insieme a Weiss sarà a supporto di Vukusic che alle spalle avrà finalmente il colombiano Quintero che tanto ha fatto bene nei pochi minuti in cui è stato utilizzato finora e si è confermato in questa settimana di allenamento. Ad ogni modo a prescindere da chi scenderà in campo, quello che conterà sarà l’atteggiamento della squadra che non potrà più essere remissivo: in questo dovremo essere bravi noi tifosi a supportare, spronare e incitare la squadra per novanta minuti, sperando che arrivi la vittoria e ovviamente la prima rete stagionale. NOI VOGLIAMO QUESTA VITTORIA !!!
 
13/09/2012  SOLOPESCARA.COM

PINZANI DI EMPOLI DIRIGERA' PESCARA - SAMP

Sarà Pinzani di Empoli a dirigere Pescara-Sampdoria in programma Domenica alle ore 15.00 presso lo Stadio Adriatico. Nella scorsa stagione l'arbitro toscano ha diretto i biancazzurri in tre occasioni, tutte in trasferta: nelle sconfitte di Reggio Calabria (4-2) e Varese (2-1) e nella vittoria di Nocera (2-4) alla fine del girone di andata. Queste le designazioni delle altre gare: Sabato 15 PALERMO – CAGLIARI h. 18.00 
MAZZOLENI 
 MILAN – ATALANTA h. 20.45 
ORSATO 
 Domenica 16 CHIEVO – LAZIO h. 12.30 
RIZZOLI FIORENTINA – CATANIA 
DOVERI 
 GENOA – JUVENTUS 
ROCCHI 
 NAPOLI – PARMA 
GERVASONI 
 ROMA – BOLOGNA 
GUIDA 
 SIENA – UDINESE 
DE MARCO 
 TORINO – INTER h. 20.45 
BANTI
 
12/09/2012  SOLOPESCARA.COM

COL PALERMO MERCOLEDI' ALLE 18,30

La Lega di Serie A ha da poco comunicato che è cambiato l'orario della partita Pescara-Palermo prevista alla 5ª giornata del campionato, mercoledì 26 settembre 2012: la gara si disputerà alle 18:30 invece che alle 20:45 come era previsto inizialmente.
 
12/09/2012  SOLOPESCARA.COM

90° MINUTO NON AVRA' PIU' L'ANTEPRIMA DEI GOL

Arriva l'ennesimo scossone nelle abitudini domenicali del telespettatore affamato di calcio. 'Novantesimo minuto' sta per dire addio alle anteprime dei gol ed alle immagini delle azioni salienti delle partite di serie A, nella fascia dalle 18,00 alle 18,15. Dopo oltre quarant'anni la Rai non sara' piu' la prima a mostrare il meglio del campionato. La Lega professionistica di serie A ha annunciato di aver ceduto a 'Cielo', canale 'free' di Sky (visibile sul digitale terrestre e sul bouquet satellitare della pay tv), i diritti del pacchetto 6A, che contiene - tra l'altro - i collegamenti in diretta prima e durante le partite e le interviste in diretta nel post-gara. L'accordo tra Lega e Sky riguarda le stagioni sportive dal 2012 al 2015. Si trattava degli ultimi diritti televisivi sul calcio ancora da assegnare. Dopo Formula 1 e Motomondiale, Sky cala un altro asso. A forte rischio anche 'Quelli che il calcio e...', programma sportivo della domenica condotto su Rai2 da Vittoria Cabello, che perdera' molti degli ingredienti con cui era confezionato, reggendosi sui collegamenti dagli stadi a gare in corso, pur senza immagini dai campi, ma con le immagini piu' divertenti dagli spalti, striscioni, tifoserie. E Simona Ventura, che sulla Rai ha condotto per 10 anni la trasmissione ed e' attualmente a Sky (dove e' giudice a XFactor), e' in pole position per condurre il nuovo programma (ci vorra' qualche settimana per allestirlo). Dopo i primi due turni del massimo campionato giocati alle 20,45, nel prossimo fine settimana la serie A torna al pomeriggio e ora gli appassionati si chiedono dove andare a cercare l'anteprima dei gol. Fino ad ora, chi non aveva la pay-tv (e sono milioni di famiglie) faceva affidamento soprattutto sulla Rai e sul suo 'Novantesimo minuto', che da decenni trasmette gli highlights delle partite. ''Considerando i tempi di crisi che stiamo attraversando, sono comunque contento che la Rai si sia assicurata il pacchetto 6B, quello che ci consente di partire con Novantesimo minuto alle 18,15. La nostra programmazione, sostanzialmente, resta invariata. Abbiamo salvato le nostre trasmissioni storiche come Novantesimo, appunto, e la Domenica Sportiva''. Eugenio De Paoli, direttore di RaiSport, reagisce con fair play alla notizia. ''Certo, dispiace un po' che siano altri a mostrare i gol con qualche minuto di anticipo - aggiunge - ma, considerando la 'coda' di 'Stadio Sprint', il nostro ritardo sara' minimo. Ripeto, visto il momento penso che la Rai abbia fatto il suo. Come servizio pubblico, non possiamo sperperare denaro. Credo che i nostri utenti saranno comunque tutelati e soddisfatti del servizio che offriremo''. Fonte: Ansa
 
11/09/2012  SOLOPESCARA.COM

NULLA DI GRAVE PER ROMAGNOLI, PROBABILE ESORDIO DI COSIC

La risonanza magnetica cui si è sottoposto Romagnoli, ha evidenziato fortunatamente solo una lesione di primo grado per il quale dovrebbero essere sufficienti un paio di settimane per tornare a disposizione. Con la Samp quindi spazio al serbo Cosic al fianco di Capuano. Domani in programma una doppia seduta di allenamenti.
 
10/09/2012  SOLOPESCARA.COM

DOMANI RISONANZA PER ROMAGNOLI

Domani Romagnoli si sottoporrà ad una risonanza magnetica per verificare l’entità dell’infortunio muscolare rimediato con la Nazionale Under 21 domenica scorsa. La società attende gli esiti clinici per capire se sarà necessario un intervento sul mercato degli svincolati.
 
09/09/2012  SOLOPESCARA.COM

COLUCCI: I RISULTATI ARRIVERANNO, PESCARA MERITA UN GRANDE CALCIO

Dobbiamo fare ancora tanta strada - ha detto a fine amichevole il centrocampista Giuseppe Colucci -. Dopo due sconfitte con la Samp sarà una gara importante: ma non parliamo di giornata "spartiacque. Siamo alla terza partita, dobbiamo dare il massimo e dimostrare ancora tanto, ma noi siamo consapevoli che dovremo lottare fino all'ultimo istante. Meglio che questi risultati siano arrivati il primo settembre e non a gennaio, così abbiamo il tempo di capire cosa e dove migliorarci e continuare a lavorare sodo come stiamo facendo da due mesi. Probabilmente manchiamo della consapevolezza nei nostri mezzi: dal mio punto di vista siamo una squadra forte, con giocatori dalle qualità cristalline e importanti. Queste qualità devono essere messe al servizio della squadra e stiamo lavorando anche su questo, per creare un gran gruppo. Devo dire che i "vecchi", quelli che c'erano già lo scorso campionato per intenderci, sono stati molto bravi con noi: ci hanno fatto capire e conoscere cos'è Pescara, a quanto i nostri tifosi tengano alla maglia, al sudore e all'impegno che uno ci mette in campo. Noi siamo pronti a lottare con e per loro. Ci vuole solo un po' di pazienza perché il gruppo è nuovo, ma anche i ragazzi che sono arrivati dall'estero si stanno impegnando tanto per imparare la nostra lingua e per integrarsi. Sono convinto che i risultati arriveranno, perché Pescara merita un grande calcio. Io leader? No, leader siamo tutti: è ciascuno di noi che scende in campo e dà tutto per questa squadra. fonte: sito ufficiale
 
09/09/2012  SOLOPESCARA.COM

SUPERATA IN AMICHEVOLE LA PRIMAVERA PER 10-2

Nella sgambata mattutina al Vestina, i biancazzurri privi di 8 nazionali superano la Primavera (rinforzata da Pelizzoli, Togni, Berardocco, Lulli e Chiaretti) per 10 a 2 con Quintero mattatore autore di quattro reti e pronto all'esordio dal primo minuto contro la Samp nelle veci di regista avanti la difesa, così come schierato inizialmente da Stroppa nel 4-3-3. Riteniamo questo calciatore molto importante per la squadra ed ha tutte le potenzialità per essere una delle sorprese dell'intero campionato: puntiamo molto su di lui. Le altre reti sono di Abbruscato (3), Nielsen, Balzano e Cascione, mentre per la Primavera di Bucchi Chiaretti (su rigore) e Di Francesco, promettente figlio dell'ex mister biancazzurro ora al Sassuolo. Dall'under 21 è invece dovuto tornare alla base Simone Romagnoli che potrebbe star fermo per circa 1 mese: se gli esami cui si sottoporrà confermeranno questa tempistica, vista anche l'assenza per 3 turni di Terlizzi, è possibile che si cerchi qualche centrale tra gli svincolati (Kroldrup potrebbe essere un “usato sicuro”), visto che ora sono rimasti i soli Capuano e Cosic che formeranno la coppia di difesa nell'importante match di domenica contro la Samp. Pescara 1'tp: Falso; Balzano, Cosic, Terlizzi, Modesto; Nielsen, Quintero, Blasi; Caprari, Abbruscato, Brugman. Pescara 2' tp: Falso; Zanon, Cosic, Bocchetti, Modesto; Cascione, Colucci; Balzano, Quintero, Soddimo; Jonathas. Pescara Primavera: Pelizzoli; Gizzi, Scordella, Benedetti, Di Pentima; Berardocco, Togni, Lulli; Chiaretti, Camilli, Di Francesco. Terna arbitrale della sez. Uisp di Pescara: De Bartolo - Rispoli e Di Pasquale) Reti: 8' pt (R) Chiaretti; 13', 16', 28' pt Abbruscato; 20' pt Di Francesco; 27' pt, 16', 17' 34' st Quintero; 7' st Balzano; 33' st Nielsen; 35' st Cascione.
 
07/09/2012  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I BIGLIETTI PER L'IMPORTANTE GARA CON LA SAMP

Comunichiamo ai nostri tifosi che è attiva la vendita libera dei tagliandi per la gara Pescara-FC Sampdoria, valida per la terza giornata del Campionato Nazionale Serie A TIM 2012-2013 e che si disputerà all'Adriatico “Cornacchia” domenica 16 settembre alle ore 15. I circuiti attivi saranno: -Vendita online attraverso il portale www.ticketone.it (Clicca qui per accedere direttamente); -Tutti i punti vendita TicketOne d’Italia (consultabili sul sito www.ticketone.it) -Store Ufficiale Pescara Calcio (Via Regina Margherita, 3 – Pescara) - Biglietteria Ufficiale c/o lo Stadio Adriatico (botteghino lato curva nord), solo il giorno della gara salvo caso di sold-out anticipato. Si ricorda che la vendita per il settore ospiti, come da normativa ministeriale vigente, è riservata ai soli possessori della Tessera del Tifoso e terminerà ventiquattrore prima della gara. Tribuna d'onore Intero 180,00 € Tribuna d'onore ridotto 135,00€ Poltronissima INTERO. 140,00 € Poltronissima RID. 105,00 € Tribuna Vip 100,00€ Tribuna Vip ridotto 75,00 € Trib. Majella Sup. Lat. INTERO. 70,00 € Trib. Majella Sup. Lat. RIDOTTO 50,00 € Trib. Majella Inf. Lat. INTERO. 60,00 € Trib. Majella Inf. Lat. RID. 45,00 € Trib. Adriatica Cent. INTERO. 40,00 € Trib. Adriatica Cent. RID. 30,00 € Trib. Adriatica Lat. INTERO. 30,00 € Trib. Adriatica Lat. RID. 22,50 € Curva Nord e SUD INTERO. 20,00 € Curva Nord e SUD RIDOTTO 15,00 € I biglietti ridotti sono riservati a: Donne Over 65 (I nati fino al 31/12/1947) Nati tra il 01/01/1998 e il 31/12/2005 Iinvalidi iscritti a ANMIC, ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS. fonte: sito ufficiale
 
05/09/2012  SOLOPESCARA.COM

STROPPA: MAI PIU' UNA GARA COME QUELLA DI TORINO

Torna a parlare Stroppa alla ripresa degli allenamenti dopo la debacle di Torino. Ecco i punti salienti della conferenza stampa “La mia squadra non sarà più così, non si può non fare un tiro in porta: non ricapiterà più. Me ne assumo la responsabilità, non è stata la squadra che ha fatto bene contro l’Inter e ne sono dispiaciuto perché non possiamo interpretare la gara in quel modo. Le scelte? Colucci in questo momento è quello che dà ordine alla squadra, senza di lui che non stava bene ho dovuto mettere Cascione con Nielsen che era stato due giorni con la caviglia martoriata. Con il senno di poi ha inciso, ma non è giusto e corretto dare alibi. Le critiche? Fanno parte del mio lavoro, tutto può cambiare dall’oggi al domani: la settimana scorsa sembrava fossi un fenomeno (!??) , ora sono un brocco. Dobbiamo lavorare tutti insieme, senza l’assillo di giocare domenica prossima la partita della vita: con la Sampdoria sarà una partita importante, se riusciremo a tornare a fare quello che è stato fatto con l’Inter sarò contento; pensiamo a una partita per volta. Se fossi nei panni della società? Non creerei allarmismi e lascerei lavorare tranquillo il tecnico, d’altronde con l’Inter la squadra non era andata male e poi di cosa stiamo parlando se non di appena 2 sconfitte…”
 
04/09/2012  SOLOPESCARA.COM

COPPA ITALIA: A CAGLIARI IL 5 DICEMBRE

Mercoledì 5 dicembre si disputerà il quarto turno di Coppa Italia con il Pescara che affronterà in trasferta il Cagliari . La vincitrice incontrerà la settimana successiva, il 12 dicembre, la Juventus negli ottavi di finale. Gli orari delle gare sono ancora da stabilire.
 
04/09/2012  SOLOPESCARA.COM

4 ANTICIPI PER IL PESCARA

La Lega ha stabilito anticipi e posticipi per le prossime partite e ben 4 riguardano il Pescara impegnato due volte alle ore 12,30 con Parma e a Napoli, mentre con la Juve si anticiperà il sabato sera. Queste le gare che riguardano i biancazzurri 11ª giornata Domenica 4 novembre ore 12.30 PESCARA – PARMA 12ª giornata Sabato 10 novembre ore 20.45 PESCARA – JUVENTUS 15ª giornata Domenica 2 dicembre ore 12.30 NAPOLI – PESCARA 18ª giornata Venerdì 21 dicembre ore 18.00 PESCARA – CATANIA
 
03/09/2012  SOLOPESCARA.COM

3 TURNI DI STOP A TERLIZZI

Il giudice sportivo ha squalificato per ben 3 turni il difensore biancazzurro Terlizzi espulso per il fallo da rigore commesso su Bianchi. La maxi squalifica è dovuta a frasi ingiuriose espresse al direttore di gara e ai suoi collaboratori: già l’espulsione è parsa esagerata, ma dopo il danno è arrivata anche la beffa. Per 1 giornata invece sono stati squalificati Brikc (Udinese), Felipe (Siena), Peluso (Atalanta) e Osvaldo (Roma).
 
03/09/2012  SOLOPESCARA.COM

UN PESCARA COSI' BRUTTO NON SI ERA MAI VISTO

La debacle di Torino è ancora difficile da metabolizzare vista la pochezza espressa dalla squadra. A memoria facciamo fatica a ricordare una prestazione del genere: non è soltanto lo score di fine gara a rendere amara la sconfitta (zero tiri, zero calci d’angolo, ma anche zero cross e zero azioni pericolose), ma l’aspetto più preoccupante è stato l’atteggiamento della squadra apparsa remissiva e priva di mordente con nemmeno uno scatto d’orgoglio. Sul banco degli imputati c’è inevitabilmente il mister che nonostante le attenuanti (squadra allestita in ritardo e con tanti giovani stranieri), non è riuscito a dare un’identità di gioco alla squadra dato che non si è vista un’organizzazione di gioco, una sovrapposizione, un movimento senza palla. Inoltre non si capisce ancora quale sia il blocco di giocatori titolari cui puntare, considerando i cambi effettuati tra la gara con l’Inter (dove qualcosa di buono si era visto) e quella di Torino. Non solo i nuovi, ma anche i “vecchi” come il capitano Cascione, sono sembrati irriconoscibili e i giovani cui la società ha puntato (su tutti Quintero, ma anche lo stesso Vukusic) ancora trovano adeguato spazio. L’impressione avuta è quella di una squadra che è al primo giorno di ritiro e che ancora sa cosa vuole l’allenatore il quale anche nelle interviste post partita, è sembrato titubante ed ha cercato in qualche modo di giustificare la prestazione con l’espulsione e la rete in fuorigioco, invece di fare magari il mea culpa (vedi ad esempio Sannino) chiedendo scusa ai tifosi, specie per tutti quelli che hanno seguito la squadra in Piemonte. La piazza di Pescara non si accontenta di squadre remissive e timorose che giocano per il punticino, ma si è portati a prediligere un calcio propositivo (e questo senza voler scomodare il recente e antico passato): magari la partita si perderà ugualmente, ma c’è modo e modo di perdere. La società a quanto pare è disposta a dar fiducia al tecnico che avrà due settimane di tempo per presentare una squadra dignitosa alla ripresa del campionato contro la Samp, appuntamento che diventa già molto importante, nonostante si siano giocati soli 180 minuti che tra l’altro sono bastati ai media per etichettarci come cenerentola del campionato e già condannati alla retrocessione. Ci sono esempi di squadre, vedi il Cagliari di Allegri di qualche anno fa, che addirittura persero le prime 5 giornate e poi finirono il campionato alla grande, ma in quei casi c’era solo mancanza di risultati e non di gioco, cosa che purtroppo non è l’attuale Pescara. Detto questo la speranza è che mister e calciatori trovino immediatamente il bandolo della matassa e che dalla prossima gara scenda in campo una squadra che giochi al calcio, il resto proveremo a farlo noi tifosi incitando come sempre le nostre maglie, anche se la fiducia è inevitabilmente a tempo.
 
02/09/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM: SI SALVA SOLO PERIN

PERIN: il solo a salvarsi dalla disfatta di Torino, incolpevole nei tre gol subiti, para il rigore a Bianchi ed è solo per la sua bravura che il passivo non è umiliante. Conferma grande personalità e sicurezza nonostante la giovane età. Voto 7,5 ZANON: stavolta non commette errori clamorosi che determinano i gol avversari, ma la gara è insufficiente visto che soffre sia in fase di copertura che in fase propositiva dove non si vede quasi mai. Voto 5 TERLIZZI: Era partito bene, ma quell'ingenuità che spalanca le porte alla vittoria del Toro lasciando la squadra in dieci poteva risparmiarsela, anzi doveva risparmiarsela, vista anche l'esperienza cui è stato chiamato per aiutare i compagni più giovani. Voto 4,5 CAPUANO: Ha colpe in due dei tre gol granata, commettendo errori grossolani cui non siamo abituati. Una giornataccia. Voto 4 BOCCHETTI: chiamato in causa un po' a sorpresa dal primo minuto, è quello che in difesa fa meno danni. Voto 5,5 BLASI: non è ancora al meglio della condizione fisica, ma almeno ci mette grinta, anche se ciò ovviamente non basta. Voto 5,5 CASCIONE: non ne azzecca una, mai visto giocare il capitano così male, eppure anche l'anno scorso aveva giocato in quel ruolo dove spesso aveva ben fatto. Non solo non incide in fase propositiva, ma un suo errore in disimpegno spalanca la rete del raddoppio granata (seppur in fuorigioco). Irriconoscibile. Voto 4 BJARNASON: esordisce in serie A e non combina nulla di buono, ad eccezione dei primi minuti dove pareva disciplinato e attento. Col passare dei minuti sembra anche disorientato in campo e corre spesso a vuoto. Ci eravamo illusi col precampionato nelle amichevole giocate bene contro i dilettanti, ma il campionato è un'altra cosa. Voto 4,5 CAPRARI: esce per fa spazio a Romagnoli causa espulsione di Terlizzi, nei 25 minuti giocati si vede poco, ma di certo non commette ingenuità. Voto 5,5 WEISS: non ripete l'ottimo esordio fatto contro l'Inter, sia perchè gioca un po' più arretrato, sia perchè i compagni non l'aiutano e così i difensori lo riescono ad imbrigliare molto bene. Nella ripresa tenta invano giocate solitarie. Voto 5 JONATHAS: Non è aiutato minimamente dalla squadra restando isolato in avanti, ma non ne prende una nemmeno per sbaglio: si vede che non è in condizione, ma ciò non può giustificare una prestazione del genere. Assente ingiustificato. Voto 4 ROMAGNOLI: rimpiazza Terlizzi e nonostante alcune ingenuità, non sfigura in una giornataccia per l'intera squadra. Voto 5,5 VUKUSIC: entra nel secondo tempo a partita compromessa, rispetto a Jonathas però si muove, corre e cerca di combinare qualcosa, di certo non poteva esserci esordio peggiore per il croato che inspiegabilmente è stato lasciato in panchina nonostante una condizione atletica ottima (il campionato croato e iniziato da quasi due mesi) a vantaggio del compagno che invece è in apnea. Voto 5,5 COLUCCI: entra sul 3 a 0 a pochi minuti dalla fine non si sa bene per far cosa. Voto sv
 
01/09/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA DISASTROSO: VINCE FACILE IL TORO 3 A 0

Un Pescara che Stroppa rivoluziona sia in difesa che a centrocampo rispetto alla gara contro l'Inter, perde malamente anche a Torino per 3-0 e l'unica piccola attenuante è l'espulsione di Terlizzi a metà primo tempo che lascia la squadra in inferiorità numerica e spiana la strada al Torino che vince agevolmente. Eloquente lo score dei biancazzurri che la dice tutta sull'andamento della gara: zero tiri in porta, zero tiri nello specchio e zero calci d'angolo. Si salva solo Perin che oltre a parare un rigore a Bianchi, evita un passivo più pesante, per il resto si è vista una non squadra incapace di imbastire un minimo di gioco. Di positivo c'è che arriva la sosta di campionato. Torino: Gillet; Darmian, Glik, Ogbonna, Masiello; Stevanovic (71' Cerci), Brighi, Gazzi, Santana; Bianchi (77' Sansone), Sgrisgna (64' Meggiorini). All. Ventura A disp.: Gomis, Rodriguez, D'Ambrosio, Basha, Di Cesare, Cerci, Vives, Sansone, Meggiorini, Verdi. Pescara: Perin; Zanon, Terlizzi, Capuano, Bocchetti; Blasi, Cascione (74' Colucci); Caprari (28' pt Romagnoli), Bjarnason, Weiss; Jonathas (1' st Vukusic). All. Stroppa A disp.: Pelizzoli, Crescenzi, Romagnoli, Abbruscato, Celik, Balzano, Brugman, Colucci, Nielsen, Vukusic, Cosic, Quintero. Arbitro: Carmine Russo sez. di Nola (collaboratori: Fabrizio Posado -Bari, Renato Faverani - Lodi; IV ufficiale Maurizio Liberti - Genova; Add: Daniele Doveri - Roma 1, Claudio Gavillucci - Latina Reti: 33' Sgrigna, 59' Brighi, 63' Bianchi Note: Espulso al 27' pt Terlizzi per fallo da rigore, Perin para su Bianchi; Recupero: 2' pt
 
31/08/2012  SOLOPESCARA.COM

TORINO - PESCARA: CONVOCATI E PROBABILI FORMAZIONI

Nel Pescara Stroppa convoca i neo arrivati Vukusic e Pelizzoli. Questo l'elenco completo: Perin, Pelizzoli, Savelloni, Balzano, Bocchetti, Capuano, Cosic, Crescenzi, Zanon, Terlizzi, Romagnoli, Nielsen, Bjarnason, Blasi, Brugman, Cascione, Colucci, Quintero, Weiss, Abbruscato, Caprari, Celik, Jonathas, Vukusic. Questo l'elenco dei convocati da mister Ventura: Basha, Bianchi, Brighi, Cerci, D'Ambrosio, Darmian, Di Cesare, Gazzi, Gillet, Glik, Gomis L., Masiello, Meggiorini, Ogbonna, Rodriguez, Sansone, Santana, Sgrigna, Stevanovic, Verdi, Vives. PROBABILI FORMAZIONI Pescara (4-3-3): Perin; Zanon, Terlizzi, Capuano, Balzano, Bjarnason, Colucci, Cascione; Caprari, Jonathas (Vukosic), Weiss. Allenatore: Stroppa Torino (4-2-4): Gillet; Darmian, Glik, Ogbonna, Masiello; Brighi, Gazzi; Cerci, Meggiorini, Bianchi, Vives ( Stevanovic). Allenatore: Ventura.
 
31/08/2012  SOLOPESCARA.COM

ARRIVA SOLO MODESTO, RESTANO IN TANTI

l calciomercato si è chiuso e non c'è stato alcun colpo a sorpresa da parte del Pescara che oltre allo scambio col Padova tra Anania e Pelizzoli, ha preso in prestito dal Parma il terzino Francesco Modesto (classe 1982 con svariate presenze in serie A), non riuscendo così ad accontentare il tecnico che chiedeva un altro esterno, possibilmente Foggia. Riteniamo che la cosa più grave non sia il mancato acquisto di Foggia, ma la mancanza di cessioni dei tanti giocatori che ora resteranno a completare una rosa foltissima: ad inizio mercato lo stesso presidente Sebastiani si disse tranquillo perchè erano tutti calciatori che avevano richieste, ma alla fine dei tanti sono partiti soltanto Maniero e Ragusa (arrivato tra l'altro appena un mese fa) entrambi in prestito alla Ternana dove ritroveranno Brosco, l'altro ex biancazzurro da poco in terra umbra. Speriamo che questo mega organico non crei problemi al mister nella consueta preparazione settimanale della squadra.
 
31/08/2012  SOLOPESCARA.COM

L'ADDIO DI ANANIA AI TIFOSI

Miei cari tifosi.. Queste poche righe sono per voi.. Per ringraziarvi dell'effetto che mi avete sempre dimostrato.. Della sensibilità che avete avuto nel capirmi come uomo prima ancora che come calciatore .... Del calore con cui gridavate il mio nome alla lettura della formazione.. Ho i brividi solo a pensarci.. E soprattutto del sogno che grazie al vostro sostegno e quello dei miei compagni avete fatto si potesse realizzare!!!Purtroppo per me e'durato troppo poco.. Non volevo finisse.. Non desideravo lasciarvi, non ne avevo motivo.. Vivevo in una città che adoravo,avevo un bellissimo rapporto con i miei compagni.. Stavo troppo bene a Pescara..Guadagnata la serie A pensavo che non mi sarei mosso per niente e nessuno...ma sbagliavo.. Non avevo messo in conto la mia dignità, il mio orgoglio, quello che non dev'essere mai calpestato da nessuno.. A quei pochi che hanno pensato che la mia sia stata una scelta economica vorrei semplicemente precisare che il mio trasferimento non e' stato perché pretendevo ingaggi onerosi ma un semplicissimo adeguamento,il rifiuto di questa mia semplice richiesta ha chiaramente evidenziato la poca importanza nei miei confronti. Per concludere Vorrei ringraziare tutti i miei compagni della scorsa stagione e di quella odierna, lo staff , i magazzinieri i dottori e i fisioterapisti e tutte quelle persone che lavorano con grande professionalità dietro le quinte.... Mi mancate veramente tanto...... Luca Anania.
 
30/08/2012  SOLOPESCARA.COM

NELL'ULTIMO GIORNO DI MERCATO TANTO LAVORO PER DELLI CARRI

Alle ore 19 di oggi chiude questa lunghissima sessione di calciomercato e per il ds Delli Carri ci sarà tantissimo lavoro, sia in entrata ma soprattutto in uscita. Dopo la ratifica dello scambio di portieri col Padova (Anania per Pelizzoli), si cercherà di chiudere anche per Modesto dal Parma e soprattutto Foggia dalla Lazio: buone possibilità di riuscita per entrambe le operazioni. Molto lavoro però ci sarà per le cessioni dei tanti calciatori rimasti in rosa e che non fanno parte del progetto tecnico: in poche ore si dovranno piazzare i vari Maniero (Reggina?), Soddimo (Ternana?), Chiaretti (Lanciano?), Ragusa (Brescia?), Togni, Lulli e Berardocco.
 
30/08/2012  SOLOPESCARA.COM

GLI ARBITRI DELLLA SECONDA GIORNATA

Queste le designazioni degli arbitri per la seconda giornata di campionato. L'anticipo di Torino sarà diretto dall'avellinese Russo, altro arbitro campano sulla strada dei biancazzurri. Sabato ore 18 TORINO – PESCARA : RUSSO
 Sabato ore 20.45 BOLOGNA – MILAN : TAGLIAVENTO Domenica ore 18 UDINESE – JUVENTUS : VALERI Domenica ore 20.45 CAGLIARI – ATALANTA : PERUZZO
 CATANIA – GENOA : GIANNOCCARO
 INTER – ROMA : BERGONZI
 LAZIO – PALERMO : CELI
 NAPOLI – FIORENTINA : DAMATO
 PARMA – CHIEVO : MASSA
 SAMPDORIA – SIENA : ROCCHI
 
29/08/2012  SOLOPESCARA.COM

ANANIA VERSO L'ADDIO, SI CERCA UNO TRA FOGGIA E GABIONETTA

Con l'avvicinarsi della chiusura del mercato, sembrano sempre più insistenti le voci di una separazione tra Luca Anania ed il Pescara con il quale non si è trovato ancora un accordo circa il prolungamento del contratto in scadenza a giugno. A questo punto Ivan Pelizzoli potrebbe sostituirlo come vice-Perin, ruolo già ricoperto lo scorso anno a Padova; società biancoscudata che potrebbe essere la nuova destinazione del portierone milanese, uno degli artefici della splendida promozione targata Zeman. L'ultimo tassello a detta di Stroppa e di Delli Carri (stavolta fortunatamente hanno detto la stessa cosa) che si cercherà di portare in riva all'Adriatico sarà un esterno d'attacco tra Foggia e Gabionetta: nel primo caso la Lazio dovrebbe prolungargli il contratto e partecipare al pagamento dello stipendio cosa che al momento sembra difficile, in alternativa si prenderà il brasiliano del Crotone in comproprietà, girando con la stessa formula Chiaretti ai calabresi (oltre ad un conguaglio). In uscita ci sono Ragusa, Soddimo, Maniero, Togni, Lulli e Berardocco.
 
28/08/2012  SOLOPESCARA.COM

STROPPA NON CHIEDE IL TERZINO, MA UN ESTERNO D'ATTACCO

In mattinata ha parlato mister Stroppa e dalle sue dichiarazioni che di seguito riportiamo, si evince che lui non ha mai chiesto un terzino sinistro (come invece scritto nel virgolettato su tmw di ieri di Delli Carri), semmai un esterno d'attacco. Questi i passi salienti della conferenza stampa. Sulla gara con l'Inter: “Nonostante lo 0-3 finale, non abbiamo fatto male, anzi: la squadra ha giocato un primo tempo importante, mettendo anche in difficoltà i nerazzurri. Purtroppo alla prima ingenuità siamo stati puniti. Nel primo tempo abbiamo avuto il 54% del possesso palla, diverse occasioni e 6 angoli a 0. Rivedendo la gara, il primo tempo è stato importante e per una neo promossa non è stato male contro l'Inter e non un avversario qualsiasi: ci è mancato il gol. Fino a quando la squadra costruisce azioni e arriva davanti al portiere, non mi preoccupo. Lo sarei se la squadra non tirasse in porta, ma così non è stato". 
 Sulla gara di Torino
: "Ho visto la partita dei granata col Siena, ma non ho ancora iniziato a pensare alla gara di sabato, sulla formazione devo sciogliere molti dubbi. Il Torino è una squadra importante e non solo per tradizione, hanno fatto acquisti come Cerci, Santana e Sansone e dunque meritano il massimo rispetto". Sul mercato: "Intanto è arrivato Vukusic che è un giocatore che ci può offrire diverse alternative in attacco. Se dovesse arrivare anche un esterno d'attacco (i nomi sarebbero Foggia o Gabionetta) non mi dispiacerebbe". Sulle dichiarazioni di Delli Carri che ieri in una intervista aveva detto che il Pescara era interessato ad un terzino sinistro: "Credetemi. Non ne so nulla".
 
28/08/2012  SOLOPESCARA.COM

CALCIOMERCATO: NEL MIRINO TORNA MODESTO

Venerdì si chiuderà questo lungo calciomercato e il Pescara farà sicuramente almeno un altro movimento in entrata, oltre alla varie dismissioni di calciatori che non rientrano nei piani del tecnico (i vari Togni, Soddimo, Maniero, Berardocco, Lulli). Si torna a parlare con insistenza di Francesco Modesto del Parma che già un mese fa era accostato dai biancazzurri, terzino sinistro che può fare anche l'esterno di centrocampo. Anche il ds Delli Carri a tmw ha confermato che la società si muoverà per un terzino sinistro ( "Richieste del mister? Cerchiamo un terzino, vogliamo il meglio per il Pescara.")
 
27/08/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

PERIN : nessuna responsabilità sui tre gol subiti, sventa la quarta rete uscendo a valanga sul lanciato Guarin; non patisce l'emozione per l'esordio in A confermandosi un bel portiere. Voto 6,5 ZANON : Colpevole in entrambe le reti nerazzurre che nel giro di due minuti hanno deciso la gara, distrazioni che nella massima serie non ti perdonano, specie gli squadroni. Soffre tantissimo Nagatomo. Gioca meglio in fase di impostazione, ma purtroppo non è sufficiente. Si rifarà sicuramente. Voto 4,5 ROMAGNOLI : Non dispiace nel complesso, ma sulla terza rete si fa prendere il tempo dal neo entrato Coutinho che suggella la terza rete che chiude la gara. Voto 5,5 CAPUANO : Il migliore della difesa, si batte come un leone contro di caratura mondiale e non sfigura affatto; a differenza dei suoi compagni non commette particolare errori. Voto 6 BALZANO : Prestazione con luci ed ombre, bene in fase di impostazione, meno in fase di copertura; non si intende con i compagni sbagliando il fuorigioco sul secondo gol che chiude la partita. Voto 5,5 NIELSEN : Soffre il forte centrocampo nerazzurro che non gli permette di giocare come al suo solito, sbagliando troppi appoggi. Voto 5,5 COLUCCI : Gioca la gara alla “Colucci”, svolge il suo compito senza eccessive sbavature, tenta di far ripartire la squadra anche se la velocità non è il suo pezzo forte e all'occorrenza si fa sentire sulle caviglie degli avversari. Voto 6 CASCIONE : Partenza in sordina per il nuovo capitano che sbaglia un po' troppi appoggi, ma col passare del tempo trova il giusto passo e si fa vedere anche in zona gol dove un super Castellazzi con un paratone gli nega il gol che avrebbe riaperto la gara. Voto 6 CAPRARI : Bene specie nel primo tempo dove si scambia spesso la fascia con Weiss col quale portano scompiglio nella difesa nerazzurra; cala nella ripresa. Voto 6,5 JONATHAS : Fin quando ha fiato gioca una discreta gara giocando molto per la squadra e mettendo anche palloni pericolosi in zona gol. Nella ripresa cala vistosamente complice la non perfetta forma fisica che lo porta a sbagliare anche i passaggi più semplici. Voto 5,5 WEISS : La sua classe, insieme a quella di Quintero, l'avevamo apprezzata negli unici venti minuti giocati nell'amichevole col Genoa: ieri ha confermato il tutto dimostrandosi un grande giocatore mettendo in difficoltà l'intera retroguardia interista specie nel primo tempo dove c'è anche un rigore negato che gli costa l'ammonizione. Col passare del tempo si spegne anche lui come tutta la squadra che non ha ancora in tutti i suoi elementi i 90 minuti nelle gambe. Il migliore dei biancazzurri. Voto 7 QUINTERO : Gioca la seconda parte della ripresa e il diciannovenne colombiano fa vedere tutto il suo repertorio: aperture per i compagni con entrambi i piedi, tiro e personalità da vendere. Sarà lui il faro di questa squadra. Voto 6,5 CELIK : Entra a gara quasi compromessa e ci mette tanta grinta, ma non riesce ad rendersi pericoloso e si segnala solo per i doppi passi, un po' troppi. Sarà utile alla causa anche lui. Voto 5,5 ABBRUSCATO : gioca gli ultimi minuti al posto di uno sfinito Jonathas. Voto sv
 
27/08/2012  SOLOPESCARA.COM

STROPPA: PAGATE INGENUITA'

Il tecnico del Pescara Giovanni Stroppa, intervistato da Mediaset Premium, ha commentato la sconfitta contro l'Inter: "A parte la qualità dei campioni dell'Inter ci sono state alcuni errori nostri in occasione dei gol. Abbiamo pagato un uno-due scaturito da nostre ingenuità. Successivamente potevamo riaprire la partita con Cascione, ma nella ripresa i nerazzurri hanno strameritato per quanto mostrato in campo. Dobbiamo lavorare molto, lo ha dimostrato la partita di questa sera. Nei primi 20 minuti sembrava ci fossimo solo noi in campo, ma in occasione della prima azione costruita dai nerazzurri siamo andati sotto".
 
26/08/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - INTER 0-3: CRONACA E TABELLINO

Il Pescara torna sul palcoscenico della serie A dopo la retrocessione avvenuta nella stagione 1992/'93 e lo fa dopo 19 anni. Alti e bassi in due decadi che hanno visto il sodalizio biancazzurro altalenare tra terza serie e serie cadetta, passando da un penoso fallimento fino ad aver incantato la scorsa serie B con un calcio spumeggiante. Nell’esordio per Stroppa subito una big del calcio; L’inter di Stramaccioni, reduci dal successo nell'andata in Europa League contro il Vaslui. Nell'Inter non ci sono Palacio, squalificato e Maicon, non convocato così come sono out Handanovic, Chivu e Mudingayi oltre ai lungodegenti Alvarez, Stankovic e Obi. Cosi’ in campo Pescara: 77 Perin; 2 Zanon, 4 Cascione, 5 Capuano, 6 Romagnoli, 14 Balzano, 17 Weiss, 18 Colucci, 20 Nielsen, 80 Jonathas, 99 Caprari. A disposizione: 22 Anania, 8 Bjarnason, 9 Abbruscato, 10 Celik, 15 Bocchetti, 16 Brugman, 19 Chiaretti, 23 Cosic, 26 Blasi, 88 Terlizzi, 90 Ragusa, 93 Quintero. Allenatore: Giovanni Stroppa Inter.: 12 Castellazzi; 4 Zanetti, 6 Silvestre, 23 Ranocchia, 55 Nagatomo; 21 Gargano, 19 Cambiasso, 14 Guarin; 10 Sneijder, 99 Cassano; 22 Milito. A disposizione: 27 Belec, 32 Cincilla, 7 Coutinho, 24 Benassi, 25 Samuel, 33 Mbaye, 40 Juan Jesus, 41 Duncan, 42 Jonathan, 44 Bianchetti, 81 Longo, 88 Livaja. Allenatore: Andrea Stramaccioni Arbitro: Marco Guida (sezione di Torre Annunziata). Assistenti: Bianchi, Rosi Primo Tempo 1’ pt Caprari prova a raccogliere di testa un cross di Cascione. 2’ pt Guarin stende Weiss sul limite sinistro dell’area dell’inter. Punizione per il Pescara. 3’ pt batte Cascione con palla ribattuta sulla barriera. La palla finisce su Jonathas che prova a girare con palla in angolo. 4’ pt Pescara in possesso palla con redini del gioco. Cassano fischiatissimo dall’Adriatico. 5’ pt bella combinazione in verticale tra Nielsen e Weiss. Lo slovacco finisce a terra su contrasto di Ranocchia. 10’ pt L’inter prova ad alzare la testa. Ma Perin deve aspettare 10 minuti prima di toccare palla. 12’ pt Weiss va in area e Zanetti lo sgambetta in area. L’arbitro nega il penalty e rifila un giallo all’esterno abruzzese. Al Pescara un rigore così non si puo’ dare…. 13’ pt Gargano sgambetta Weiss che va giu’ alla sinistra dell’area Inter. Questa volta L’Arbitro indirizza il giallo verso il difensore nerazzurro. 14’ pt Caprari batte direttamente a rete e Castellazzi deve deviare alto un pallone ben tagliato indirizzato a rete. 15’ pt dall’angolo raccoglie Romagnoli di testa che manda fuori. 16’ pt Nagatomo cerca Milito con un traversone ma Capuano si inserisce. 17’ pt Snajder gela l’Adriatico. Milito taglia da destra a sinistra e sul palo opposto si fa trovare Sneijder che facile batte Perin da pochi passi. 18’ pt Cassano scatta sul filo del fuorigioco e dalla sinistra serve Milito centrale che facile devia a rete. Pescara 0 – Inter 2 22’ pt Gargano anticipa Cascione al momento della conclusione. Palla in angolo. 25’ pt L’Inter amministra il vantaggio il Pescara accusa l’uno-due micidiale. 28’ pt scintille tra Weiss e Guarin con colpi proibiti sotto gli occhi di Guida. 31’ pt Caprari scatta sul filo del fuorigioco e dalla destra spara fuori, sul palo opposto, davanti a Castellazzi. 32’ pt Colucci prende il giallo per fallo su Sneijder 36’ pt Nagatomo va via a Zanon e il difensore abruzzese lo stende prima dell’area. Giallo per Zanon. 37’ pt Schema su punizione per l'Inter, Sneijder tocca dietro per il destro da fuori di GUARIN, conclusione ciabattata, Milito non riesce a controllarla. 40’ pt Il Pescara ora preme l’Inter nella propria metà campo, alla ricerca del gol che riaprirebbe al gara. 42’ pt Miracolo di Castellazzi su girata di testa a rete di Cascione. 44’ pt Milito e Sneijder provano il dialogo al limite, perfetta la chiusura di Romagnoli...45’ pt senza recupero finisce il primo tempo Nonostante il doppio svantaggio si è buon Pescara con Weiss e Caprari su tutti. Secondo Tempo Squadre in campo senza variazioni 2’ st Pescara subito in attacco: Caprari sguscia sulla destra e subisce fallo, ma l’arbitro non fischia e l’Inter riparte. 4’ st Weiss lotta e guadagna l’angolo dopo una cavalcata sulla sinistra. 5’ st Angolo senza esito. Riparte L’inter 7’ st Guarin al tiro con esecuzione da dimenticare. 10’ st Zanon cerca Jonathas ma la palla finisce sul fondo 11’ st Guarin guadagna l’angolo. Batte Sneijder con palla ribattuta fuori. Poi Cambiasso tenta la girata di testa dal primo palo ma la palla va fuori alta. 12’ st Zanon va sulla destra e guadagna l’angolo. Batte Weiss. Cascione non aggancia. 13’ st Riparte l’inter con Guarin con Perin costretto all’uscita sui piedi del nerazzurro. 15’ st Romagnoli chiude su Milito. 15’ st Fa il suo esordio Quintero al posto di Nielsen. 17’ st Cala il ritmo. Il Pescara prova con il possesso palla ad alzare il baricentro. 18’ st Angolo per L’Inter. 20’ st Celik prende il posto di Caprari. 22’ st Sostituzione anche nell’Inter: esce Cassano, entra Coutinho. 26’ st Celik dalla sinistra crossa a centro dove non ci sono biancazzurri. 28’ st da angolo batte Weiss con palla che finisce ai nerazzurri pronti a ripartire. 29’ st Jonathas lascia il posto a Elvis Abbruscato. 30’ st Milito si mangia il 3 a 0. Indisturbato e centrale spara alto su Perin 31’ st Problema muscolare per Gargano 32’ st Show di Quintero che in area nerazzurra semina il panico ma da 10 metri non tira e spreca un passaggio in avanti 33’ st Sponda di Weiss con scarico a porta di Cascione da fuori. Palla di poco fuori. 35′st: Pescara-Inter 0-3. Milito scappa sulla destra e crossa al centro dove trova Coutinho che spinge in rete con il piattone. 36’ st Quintero dalla distanza mette i brividi a Castellazzi. 38’ st Fuori Milito per Livaja nell’Inter. 40’ st Guarin dalla distanza manda fuori senza pericoli per Perin 41’ st Duncan sostituisce Gargano 43’ st Zanon guadagna punizione dalla destra. Quintero va al tiro direttamente in porta con palla in curva sud. 45’ st Capuano tenta la girata in area. Il Pescara comunque ci crede. Segnalati 3 di recupero 47’ st Quintera tenta di saltare Duncan che lo stende. Da punizione Colucci spara direttamente in porta con Castellazzi che si distende e para. Finisce 0 a 3. Tabellino 1° giornata Serie A 2012-13 Domenica 26 Agosto 2012 ore 20:45 Pescara – Inter 0-3 (0-2) PESCARA (4-3-3): 77 Perin; 2 Zanon, 6 Romagnoli, 5 Capuano, 14 Balzano; 20 Nielsen (61′ Quintero 93), 18 Colucci, 4 Cascione; 17 Weiss, 80 Jonathas (74′ Abbruscato 9), 99 Caprari (65′ Celik 10). A disposizione: 22 Anania, 8 Bjarnason, 15 Bocchetti, 16 Brugman, 19 Chiaretti, 23 Cosic, 26 Blasi, 88 Terlizzi, 90 Ragusa. Allenatore: Vincenzo Stroppa INTER (4-3-2-1): 12 Castellazzi; 4 Zanetti, 6 Silvestre, 23 Ranocchia, 55 Nagatomo; 14 Guarin, 21 Gargano (85′ Duncan 41), 19 Cambiasso; 10 Sneijder, 99 Cassano (67′ Coutinho 7); 22 Milito (83′ Livaja 88). A disposizione: 27 Belec, 32 Cincilla, 24 Benassi, 25 Samuel, 33 Mbaye, 40 Juan Jesus, 42 Jonathan, 44 Bianchetti, 81 Longo. Allenatore: Andrea Stramaccioni Arbitro: Marco Guida (Sez. di Torre Annunziata) Assistenti: Bianchi, Rosi Reti: 17′ Sneijder, 19′ Milito, 37′st Coutinho Ammoniti: Weiss, Gargano, Colucci, Zanon, Duncan Angoli:10-2 Recupero: 0’ pt – 3’ st Note: Serata mite con terreno in buone condizioni.
 
26/08/2012  SOLOPESCARA.COM

I RISULTATI DEL PRIMO TURNO DI CAMPIONATO

I risultati del primo turno di serie A. Fiorentina – Udinese 2-1 Juventus – Parma 2-0 Milan – Sampdoria 0-1 Atalanta - Lazio 1-0 Chievo – Bologna 2-0 Genoa – Cagliari 2-0 Palermo – Napoli 0-3 Pescara – Inter 0-3 Roma – Catania 2-2 Siena - Torino 0-0
 
26/08/2012  SOLOPESCARA.COM

DAI PESCARA, MEMENTO AUDERE SEMPER

MEMENTO AUDERE SEMPER (ricorda di osare sempre, storica frase del nostro Gabriele d'Annunzio), sono queste le tre parole che ci sentiamo di rivolgere a mister Stroppa e a tutta la squadra che stasera dopo 19 anni di assenza guiderà il Pescara che tornerà nel palcoscenico più importante del calcio italiano. Sulla carta la gara vede super favorita l'Inter dei tanti campioni, così come più in generale tutti i “grandi” intenditori di calcio delle varie testate giornalistiche nazionali che ci danno quasi spacciati e pronti a tornare in B. Bene , questo dovrà solo essere uno sprone in più per tutti noi che con la ns forza faremo ricredere questi personaggi, così come abbiamo fatto l'anno scorso e il tutto sarà ancor più bello e godereccio. Il Pescara e i Pescaresi sono tornAti, chiunque scenderà all'Adriatico dovrà avere vita dura su tutti i fronti e con l'aiuto del grandissimo pubblico biancazzurro, siamo sicuri che questo organico ci darà tante soddisfazioni anche in serie A, magari proprio a cominciare da stasera.....
 
25/08/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DEL PESCARA

Questi i 23 convocati da Stroppa Portieri: Anania, Perin Difensori: Balzano, Bocchetti, Terlizzi, Capuano, Cosic, Romagnoli, Zanon Centrocampisti: Weiss, Bjarnason, Blasi, Brugman, Cascione, Chiaretti, Colucci, Quintero, Nielsen Attaccanti: Abbruscato, Caprari, Celik, Jonathas, Ragusa
 
25/08/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DELL'INTER

Questi i 23 calciatori che Stramaccioni ha convocato per la gara di Pescara. Portieri: 12 Castellazzi, 27 Belec, 32 Cincilla; 
 Difensori: 4 Zanetti, 6 Silvestre, 23 Ranocchia, 25 Samuel, 33 Mbaye, 40 Juan, 42 Jonathan, 44 Bianchetti, 55 Nagatomo 
Centrocampisti: 10 Sneijder, 14 Guarin, 19 Cambiasso, 21 Gargano, 24 Benassi, 41 Duncan
 Attaccanti: 7 Coutinho, 22 Milito, 81 Longo, 88 Livaja, 99 Cassano.
 
24/08/2012  SOLOPESCARA.COM

STROPPA PREPARA LA FORMAZIONE

Stroppa in vista del match d'esordio al'Adriatico contro l'Inter (26.08.2012 ore 20:45) fino a sabato, svolge gli allenamenti dei biancazzurri al Vestina a porte chiuse. Il tecnico biancazzurro cerca tutta la calma possibile per trovare le migliori soluzioni tattiche da contrapporre ai nerazzurri di Stramaccioni. Privo di Vukusic in attesa dei permessi per scendere in campo, l'ex milanista, dovrebbe affidarsi ad un 4-3-3 con i due esterni d'attacco che dovranno dare sostegno anche alla fase difensiva per poi ripartire in contropiede. In attesa della forma migliore dei neo acquisti, il tecnico biancazzurro dovrebbe utilizzare una formazione "rimaneggiata". Probabile formazione con Perin in porta; difesa a quattro di stampo Zemaniano con Zanon, Romagnoli, Capuano e Balzano. Centrocampo a tre con Cascione, Nielsen e Colucci con (Quintero e Bjarnason che potrebbero subentrare nella ripresa). In avanti Jonathas dovrebbe lasciare spazio all'ex vicentino Abbruscato che nelle amichevoli pre campionato ha dimostrato di meritarsi la maglia da titolare. Tridente offensivo con Weiss o Celik, Caprari e Abbruscato. L’Inter, invece, arriva al debutto già in perfetta forma grazie ai preliminari di Europa League disputati nelle precedenti settimane; Stramaccioni, però, dovrà far subito conto con tre defezioni: Handanovic, Chivu e Palacio. I primi due per infortunio, il terzo per squalifica. Senza di loro la formazione, verosimilmente, sarà la seguente: Castellazzi in porta; difesa con Maicon, Samuel, Silvestre e Nagatomo. Centrocampo a tre con capitan Zanetti, Cambiasso e Guarin. In avanti sicuri del posto sono Sneijder e Milito. Il terzo sarà uno tra Cassano e Coutinho. Curiosità Nelle ultime tre stagioni disputate in Serie A, i biancazzurri non hanno subito alcun gol alla prima di campionato, ottenendo due vittorie ed un pareggio a reti bianche. L’Inter non vince all’esordio in campionato da cinque stagioni: quattro pareggi di fila prima della sconfitta per 4-3 di Palermo dello scorso 11 settembre. Il Pescara ha perso tre delle ultime quattro gare di Serie B giocate senza Marco Verratti in campo.
 
24/08/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - INTER: NUMERI E PRECEDENTI

Precedenti Sono tredici i precedenti tra Pescara ed Inter, di cui dieci in Serie A, due in Coppa Italia e un'amichevole giocata a Pescara il 29 dicembre 1976 (0-1 per i nerazzurri con gol di Anastasi al 33') che qui non prendiamo in considerazione ai fini statistici. In gare ufficiali otto le vittorie nerazzurre, e l’ultima risale alla stagione 1992-1993 con l'inter di Osvaldo Bagnoli. Negli scontri diretti in Serie A tra Pescara e Inter i nerazzurri conducono per sei successi a due, due sono anche i pareggi. Un solo successo casalingo per il Pescara nei cinque incontri disputati in Serie A contro l’Inter: 2-1 nell’aprile del 1978. Nelle altre quattro gare interne, tre successi dei nerazzurri e un pareggio. Il Pescara nei cinque incontri casalinghi contro i nerazzurri ha messo a segno solo quattro gol, lo stesso numero di quelli fatti dall’Inter nell’ultima trasferta all’Adriatico (novembre 1992). Inter e Pescara si sono affrontate per due volte alla prima di campionato ma sempre a San Siro con una vittoria per parte, sempre con il punteggio di 2-0. - L’ultima sfida tra i due club risale alla stagione 1992/93; era il 1° novembre del 1992 quando l’Inter si impose per 4 a 1 all’Adriatico di Pescara; le reti portarono la firma di 51’ Shalimov, 57’ Massara, 76’ Battostini, 80’ Desideri, 90’ Sammer. - L’ultima vittoria del Pescara risale invece al 16 aprile del 1978: Grop al 30’ e l’autorete di Bini al 70’ resero vano il gol di Altobelli al 67’. - 21 reti complessive messe a segno dall'Inter contro le 5 dei biancazzurri. Tutte le sfide INTER-PESCARA 1-0 (1976/77), Coppa Italia INTER-PESCARA 0-0 (1977/78), Serie A PESCARA-INTER 2-1 (1977/78), Serie A PESCARA-INTER 0-2 (1979/80), Serie A INTER-PESCARA 2-0 (1979/80), Serie A PESCARA-INTER 0-4 (1981/82), Coppa Italia INTER-PESCARA 0-2 (1987/88), Serie A PESCARA-INTER 1-1 (1987/88), Serie A PESCARA-INTER 0-2 (1988/89), Serie A INTER-PESCARA 2-1 (1988/89), Serie A INTER-PESCARA 2-0 (1992/93), Serie A PESCARA-INTER 1-4 (1992/93), Serie A L'inter a Pescara 16.04.1978 Pescara-Inter 2-1 Serie A 1977-78 13.01.1980 Pescara-Inter 0-2 Serie A 1979-80 23.08.1981 Pescara-Inter 0-4 Coppa Italia 1981-82 24.01.1988 Pescara-Inter 1-1 Serie A 1987-88 04.12.1988 Pescara-Inter 0-2 Serie A 1988-89 01.11.1992 Pescara-Inter 1-4 Serie A 1992-93
 
24/08/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - INTER SARA' DIRETTA DA GUIDA DI TORRE ANNUNZIATA

Sarà il campano Guida a dirigere Pescara – Inter domenica sera all'Adriatico. Queste tutte le designazioni del primo turno di serie A che inizierà domani pomeriggio con l'anticipo tra Fiorentina e Udinese. Sabato ore 18.00 FIORENTINA – UDINESE (MAZZOLENI) Sabato ore 20.45 JUVENTUS – PARMA (ROMEO) Domenica ore 18.00 MILAN - SAMPDORIA (BANTI)

 Domenica ore 20.45 ATALANTA – LAZIO
(GERVASONI)
 CHIEVO – BOLOGNA
(CALVARESE) GENOA – CAGLIARI
(RIZZOLI)





 PALERMO – NAPOLI
(ORSATO) PESCARA – INTER
(GUIDA)


 ROMA – CATANIA
(DE MARCO)


 SIENA – TORINO
(GIACOMELLI)
 
23/08/2012  SOLOPESCARA.COM

VERSO PESCARA-INTER APPOGGIANDO IL PRESIDENTE

Continuiamo ad assistere alla ridicola querelle indetta dai politici circa l'ingresso gratuiti allo stadio cui il presidente Sebastiani ha giustamente risposto picche (immaginiamo che dalla parte del presidente ci siano non solo tutti i tifosi, ma l'intera cittadinanza), ma siamo arrivati a soli 3 giorni dal ritorno dopo 19 anni in Serie A, quindi ci rituffiamo nel calcio giocato, pur senza abbassare la guardia sulla vicenda dove appoggiamo appieno il nostro presidente che si sta dimostrando sempre più il vero leader di questa compagine societaria che tanto bene ha fatto sul mercato (seguita anche da lui in prima persona) e altrettanto male sulla gestione di abbonamenti/biglietti e amichevoli (dove purtroppo si è notata la sua assenza visto quanto accaduto). Nell'Inter che scenderà in campo domenica sera all'Adriatico mancherà sicuramente Palacio perchè dovrà scontare un turno di squalifica, possibile dunque la partenza dal primo minuto del nuovo acquisto Cassano (Gargano invece dovrebbe partire dalla panchina) a supporto di Sneider e Milito in avanti. A centrocampo dovrebbero agire Cambiasso, Mudingay e Guarin a copertura della difesa composta da Zanetti e Nagatomo esterni con Silvestre e Ranocchia al centro; l'ex Castellazzi difenderà la porta causa infortunio di Handanovic. Stasera i nerazzurri giocheranno i preliminare di Europa League e a tal proposito avevano chiesto di posticipare a lunedì sera la gara , ma il Pescara ha rifiutato perchè è chiamato a sua volta a giocare il secondo turno di campionato in anticipo (a Torino ore 18). Tra i biancazzurri invece, nonostante la giusta pretattica di Stroppa, l'undici che esordirà davanti agli oltre ventimila dell'Adriatico dovrebbe essere il seguente 4-3-3: Perin, Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Nielsen, Colucci, Cascione; Weiss, Abbruscato, Caprari. Il neo acquisto (ancora da ratificare) Vukusic dovrebbe arrivare domani mattina a Pescara per le rituali visite mediche e firmare il contratto che lo legherà per 4 anni ai biancazzurri, ma non potrà scendere in campo domenica sera, ma solo dal prossimo turno.
 
22/08/2012  SOLOPESCARA.COM

4 ANNI DI CONTRATTO PER VUKUSIC

Mancano solo le firme, arriverà in Italia nelle prossime 48 ore. E' costato circa tre milioni di euro, firmerà un contratto di quattro anni È fatta: il Pescara ha definito l'acquisto di Ante Vukusic, 21 anni, centravanti e capitano dell'Hajduk Spalato. Mancano solo le firme, arriverà in Italia nelle prossime 48 ore. E' costato circa tre milioni di euro, firmerà un contratto di quattro anni. Decisiva nella trattativa la mediazione dell'agente Fifa Marko Naletilic. I tempi ristretti non gli consentiranno pero' di essere in campo già alla prima giornata con l'Inter, squadra alla quale aveva già segnato in Europa League.
 
22/08/2012  SOLOPESCARA.COM

ANTEPRIME DAL WEB: VUKUSIC AL PESCARA

Da Gianluca Di Marzio, giornalista e telecronista per Sky Sport, esperto di calciomercato, arriva una notizia che non ha ancora trovato conferme. L’attaccante per il Pescara sarebbe dunque Ante Vukusic dall’Hajduk Spalato. Secondo il giornalista, con una nota delle 13:56 sul suo sito web, l'affare sarebbe fatto. L’offerta modificata dal ds Delli Carri sarebbe stata accettata dall’Hajduk. Lo stesso giornalista rimanda a più tardi i dettagli. sempre secondo Di Marzio ci sarebbero dei problemi sul rinnovo tra il Pescara e il portiere Anania. La situazione non è semplice, continua Di Marzio - il ragazzo vorrebbe rinnovare prima della chiusura del mercato. Il Pescara, invece, vuole posticipare il tutto con una proposta triennale a scendere. Le parti stanno discutendo. In attesa dell’accordo… questo il link http://www.gianlucadimarzio.com/calciomercato/pescara-in-arrivo-vukusic/
 
22/08/2012  SOLOPESCARA.COM

DELLI CARRI A TMW: NO A ULLOA, VUKOSIC INACCESSIBILE

Il ds Daniele Delli Carri, in esclusiva per Tuttomercatoweb fa il punto della situazione sul mercato pescarese, in vista dell'avvio del campionato. Daniele Delli Carri, i nomi accostati per l'attacco del Pescara sono Ulloa e Vukusic. Ci conferma l'interesse? "Su Ulloa posso assolutamente smentire, non è un giocatore che ci interessa. Per quello che riguarda Vukusic il discorso è diverso, nel senso che ci piace ma è praticamente inavvicinabile. Perciò, considerato che il campionato è alle porte valuteremo con calma il da farsi, ricordiamo che comunque davanti abbiamo Abbruscato e Jonathas". Altri reparti? "Direi che il mercato negli altri reparti è chiuso, siamo a posto così". In uscita? "Stiamo lavorandoci su per quello che riguarda Brosco, Togni, Soddimo e Maniero". Brosco verso Terni? "Potrebbe". Passando al calcio giocato, è emozionato per la prima contro l'Inter? "Sì. Noi del Pescara siam felicissimi di aver raggiunto un traguardo importante e speriamo di tenere la categoria". L'Inter ha chiesto di posticipare la partita, considerato l'impegno europeo col Vaslui. Il Pescara non è stato d'accordo "Precisiamo che il rapporto con l'Inter è buonissimo, il problema è che noi non siamo abituati alle coppe e la nostra seconda di campionato è stata anticipata a sabato a Torino. Perciò onde evitare due incontri troppo ravvicinati abbiamo preferito lasciare la sfida con l'Inter domenica, altrimenti non avremmo avuto il minimo problema a posticipare".
 
22/08/2012  SOLOPESCARA.COM

OK ALLA PANCHINA LUNGA: 11 IN CAMPO + 12 IN PANCHINA

Una panchina lunghissima, con 12 riserve, come per le fasi finali di Mondiali ed Europei di calcio. La Figc ha accolto oggi una richiesta della Lega di A firmata dal presidente Maurizio Beretta ed ha dunque disposto che dalla prima giornata di campionato le squadre avranno la possibilità di mettere nella lista da consegnare all'arbitro 23 giocatori. L'apertura vale anche per la Coppa Italia, la Supercoppa e il campionato Primavera.
 
21/08/2012  SOLOPESCARA.COM

OBIETTIVO VUKUSIC

Ante Vukusic dell'Hajduk, classe 1991, è l'obiettivo del Pescara per l'attacco. A svelare gli ultimi sviluppi della trattativa è l'esperto di mercato di Sky, Gianluca Di Marzio, sul suo blog: "Il Pescara fa sul serio, pronta un'offerta da quasi 4 milioni al club croato, compresi i bonus. Questa proposta dovrebbe avere presto il via libera dai croati: basta un segnale positivo e partirà la missione pescarese per chiudere. Ante Vukusic è un attaccante croato nel giro della nazionale. Dal 2008 gioca nell'Hajduk, in cui ha segnato 36 gol in 83 partite. Vukusic si è messo in mostra a San Siro contro l'Inter, segnando su rigore". Ora resta da vedere se finalemnte la società dopo le mille polemiche legate al rincaro dei biglietti e all'organizzazione relativa alla distribuzione degli abbonamenti riuscirà a dare un segnale forte ai tifosi.
 
21/08/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - INTER: E ' GIA' TUTTO ESAURITO !

E’ durata poco più di dodici ore la prevendita per Pescara-Inter. Polverizzati circa quindicimila tagliandi (quelli in vendita al netto dei 7mila abbonati e dei quasi mille del settore ospiti) nelle rivendite ufficiali Ticketone e via internet. Attorno alle 14, è arrivata la comunicazione dei rivenditori ai tantissimi tifosi in fila sulla strada, sotto il sole: tutto finito. Saranno quindi circa ventitremila gli spettatori per la partita del ritorno in serie A dei biancazzurri dopo vent’anni. La giornata è stata lunghissima per le migliaia di fortunati che sono riusciti nell’impresa di acquistare l’agognato biglietto. In fila dalle 6 davanti all’agenzia Copybet, ai Colli: il tempo di distribuire i numerini per la fila che le scorte erano già volatilizzate. Come sempre, le curve e i distinti sono andati in fumo in mattinata. Nel primo pomeriggio, anche i costosi tagliandi per la tribuna Majella e gli spicchietti più in, tribuna Vip e tribuna d’onore, sono terminati. questo il comunicato apparso sul sito ufficiale: La Delfino Pescara 1936 Srl comunica che risultano esauriti i tagliandi di accesso per la gara Pescara-Inter che si giocherà domenica 26 agosto 2012 alle ore 20.45  in ogni ordine di posto.
 
20/08/2012  SOLOPESCARA.COM

NIENTE BIGLIETTI PER LA POLITICA

Pescara in Serie A, niente abbonamenti e biglietti gratis per i politici Fa discutere in città la decisione del Pescara Calcio di non regalare abbonamenti e biglietti gratis per il prossimo campionato a consiglieri ed assessori pescaresi Niente abbonamenti e biglietti gratuiti per assessori e consiglieri comunali pescaresi per la stagione di Serie A ormai alle porte. La decisione però ha fatto discutere scatenando le critiche di gran parte degli amministratori locali. Il presidente della Commissione Finanze Ranieri sottolinea come "Nello statuto e nel regolamento del consiglio comunale è sancito, in capo all'amministratore, il diritto di accesso nelle strutture di proprietà dell'ente, in ogni genere di manifestazione. A ciascun politico è dovuto un ticket per l'assegnazione di un posto a sedere". Ma il consigliere PDL Sospiri è d'accordo con la decisione della Pescara Calcio, che sottolinea come lui stesso da tempo abbia acquistato l'abbonamento per sè e per i propri familiari. Non condivido la polemica innescata negli ultimi giorni sulla mancata assegnazione dei biglietti o abbonamenti gratuiti per il Campionato di serie A ai politici, ma non condivido neanche chi tenta di strumentalizzare tale vicenda per dipingere la classe politica locale come la solita 'casta' di privilegiati che tenta di entrare a scrocco allo Stadio. Dunque invito tutti i miei colleghi di Consiglio a riacquistare serenità sulla vicenda, affidando la vicenda all'esame degli Organi comunali competenti, ma al tempo stesso invito tutti a comprare l'abbonamento perché l'amore e la passione per il Pescara non si misura sulla base di un biglietto regalato." ha detto Sospiri.
 
20/08/2012  SOLOPESCARA.COM

IL PESCARA SU ULLOA

Secondo quanto riportato da Sky Sport 24, il Pescara ha messo gli occhi sull'attaccante argentino classe 1986 Leonardo Ulloa, (190 cm. Peso, 80 kg) autore di 29 reti nella scorsa stagione con la maglia dell'Almeria. Il club di Sebastiani spera di prelevare il bomber sudamericano in prestito, ma la società spagnola è disposta a privarsene solo a titolo definitivo.
 
20/08/2012  SOLOPESCARA.COM

ENNESIMI DISAGI PER I TIFOSI BIANCAZZURRI, ENNESIMA DISORGANIZZAZIONE DELLA SOCIETA'

Ancora una volta i tifosi biancazzurri, peraltro i più affezionati visto che si tratta di abbonati e fidelizzati tramite i voucher (i c.d. "clienti"), sono stati vittime della disorganizzazione della società che su questo fronte sta riuscendo nell'impresa di sbagliare qualsiasi cosa. L'ennesima beffa nella mattinata di oggi dove, come comunicato dalla società, era il giorno nel quale si poteva iniziare a ritirare le prime tessere. Ma dopo ore di fila sotto il sole cocente, si è dovuto rinunciare a ritirare il prezioso pezzo di plastica (in tutti sensi, visti il costo pagato) perchè materialmente non ancora arrivate. Nel pomeriggio arriva poi il comunicato della società che riportiamo di seguito che però non riesce a giustificarli, nemmeno stavolta. Fortunatamente sul fronte mercato, centravanti a parte, si è operato bene. Comunicato società "La Delfino Pescara 1936 comunica ai propri abbonati e fidelizzati che, a causa dei disguidi derivanti dalla mancata consegna delle tessere da parte della società fornitrice, sarà possibile accedere allo Stadio Adriatico per la gara Pescara-Inter anche con il tagliando provvisorio rilasciato al momento della sottoscrizione. La società, nonostante sia parte lesa, si è subito attivata con le autorità competenti per rendere più agevole il ritiro delle tessere/abbonamenti, ottenendo che le stesse potranno essere ritirate anche nel mese di settembre 2012. La Delfino Pescara 1936 si scusa con i suoi sostenitori per i disagi occorsi e spera che nell'immediato futuro questo servizio possa proseguire nel migliori dei modi"
 
19/08/2012  SOLOPESCARA.COM

STROPPA: CON L'INTER FAREMO UNA GRANDISSIMA PARTITA

Di seguito i momenti salienti di quanto detto da mister Stroppa subito dopo la partita col Carpi. Sulla partita: “E’ migliorata la condizione, ma bisogna attaccare di più la profondità. Abbiamo sbagliato tanto tra le linee, siamo stati frettolosi. Mi è sembrato che nel momento in cui fisicamente c’eravamo, la squadra attaccava bene. Abbiamo cercato sempre il fraseggio e questo è motivo di soddisfazione. La voglia di fare però c’è stata, sono ottimista” Su Abbruscato: “Ha giocato per la squadra, creato spazi e fatto gol, ha fatto bene.” Su Jonathas : “ E' più utile a gara in corso in questa fase” Sul prossimo futuro “Vorrei avere ancora quattro, cinque partite per inserire i nuovi e trovare una condizione importante. Anche se questo tempo non lo abbiamo, sono sicuro che la partita contro l’Inter sarà un altro mondo: la squadra crescerà molto nei prossimi giorni, faremo una grandissima partita”.
 
19/08/2012  SOLOPESCARA.COM

IL TERZO TURNO DI TIM CUP

Il terzo turno di Coppa Italia ha già riservato clamorose sorprese. Vanno fuori le due squadre di Genova. I viola di Montella passano per 2-0 contro il Novara e si qualificano per gli ottavi di Coppa Italia: in rete Ljajic e Pasqual. Chievo ok con l'Ascoli (4-0), il Torino elimina il Lecce (4-2). Bene Palermo (3-1 alla Cremonese) e Bologna (2-1 al Varese). escono dopo i calci di rigore Genoa (contestato pesantemente dai suoi tifosi) e Sampdoria, rispettivamente contro Verona e Juve Stabia. Coppa Italia - Risultati del terzo turno Palermo-Cremonese 3-1 Genoa-Hellas Verona 2-5 ai rigori Prossimo turno 28/11: Palermo-Verona Bologna-Varese 2-1 Livorno-Perugia 4-1 Prossimo turno 28/11: Bologna-Livorno Atalanta-Padova 2-0 Cesena-Crotone 3-2 Prossimo turno 28/11: Atalanta-Cesena Fiorentina-Novara 2-0 Juve Stabia-Sampdoria 5-4 ai rigori Prossimo turno 28/11: Fiorentina-Juve Stabia Siena-Vicenza domenica 20.45 Torino-Lecce 4-2 Prossimo turno 28/11: vincente Siena-Vicenza contro Torino Catania-Sassuolo 1-0 Cittadella-Ternana 1-0 Prossimo turno 28/11: Catania-Cittadella Chievo-Ascoli 4-0 Modena-Reggina 1-5 dts Prossimo turno 28/11: Chievo-Reggina Cagliari-Spezia 2-1 Pescara-Carpi 1-0 Prossimo turno 28/11: Cagliari-Pescara
 
18/08/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - CARPI 1-0. MISSIONE COMPIUTA PUR SENZA ENTUSIASMARE

Un Pescara privo dei suoi maggior talenti stranieri, supera di misura il Carpi e approda al quarto turno di Coppa Italia dove affronterà il Cagliari. Prova non entusiasmante dei biancazzuri che per gran parte della ripresa giocano anche in superiorità numerica e addirittura rischiano anche il pari, pur andando vicino al raddoppio in un paio di occasioni. L'unico rammarico e' che a una settimana dall'Inter la squadra e' ancora ingiudicabile perché non ancora hai mai giocato una gara con la squadra titolare. In attesa del bomber, ci prendiamo la prima vittoria nella prima partita ufficiale della stagione con relativa qualificazione: per un cantiere aperto non e' poco. Elvis Abbrauscato sigla il primo gol della stagione 2012-2013 TABELLINO PESCARA - CARPI 1-0 Pescara: Perin; Zanon, Terlizzi, Romagnoli, Balzano; Nielsen, Colucci, Cascione; Caprari (24' st Chiaretti), Abbruscato (24' st Jonathas), Brugman. All: Stroppa Carpi: Sportiello; Poli, De Bode, Lollini, Fusar; Letizia, Concas, Obeng, Potenza; Ferretti (10' st Pasciuti), Arma. All: Tacchini Arbitro: Giannoccaro di Lecce (Marrazzo di Tivoli - Del Giovane di Albano Laziale) Reti: 38' Abbruscato Note: espulso: 7' st De Bode per fallo da ultimo uomo; ammoniti: Romagnoli; recupero: 1pt; 4'st
 
18/08/2012  SOLOPESCARA.COM

I NUMERI DEL PESCARA 2012-13

Questa mattina attraverdso il sito ufficiale la società ha comunicato la numerazione ufficiale completa dei calciatori. A Celik il nr. 10. 2 - ZANON DAMIANO 3 - CRESCENZI ALESSANDRO 4 - CASCIONE EMMANUEL 5 - CAPUANO MARCO 6 - ROMAGNOLI SIMONE 7 - SODDIMO DANILO 8 - BJARNASON BIRKIR 9 - ABBRUSCATO ELVIS 10 - CELIK MERVAN 11 - MANIERO RICCARDO 13 - BROSCO RICCARDO 14 - BALZANO ANTONIO 15 - BOCCHETTI ANTONIO 16 - BRUGMAN DUARTE GASTON 17 - WEISS VLADMIR 18 - COLUCCI GIUSEPPE 19 - CHIARETTI LUCAS 20 - MATTI LUND NIELSEN 21 - TOGNI ROMULO EUGENIO 22 - ANANIA LUCA 23 - COSIC UROS 24 - LULLI LUCA 25 - MBODJ MBAYE "MBODJ" 26 - BLASI MANUELE 41 - FALSO SALVATORE 55 - BERARDOCCO LUCA 77 - PERIN MATTIA 80 - JONATHAS CRISTIAN DE JESUS 88 - TERLIZZI CHRISTIAN 90 - RAGUSA ANTONINO 93 - QUINTERO PANIAGUA J. FERNANDO 94 - PERROTTA MARCO 95 - SAVELLONI LUCA 99 - CAPRARI GIANLUCA
 
17/08/2012  SOLOPESCARA.COM

LA STAGIONE DEL PESCARA PARTE SENZA STRANIERI

Celik, Weiss, Quintero e Cosic non saranno in campo con il Carpi Domani sera (ore 20.45) all'Adriatico parte la Tim Cup che vede il Pescara impegnato nel terzo turno con il Carpi (Lega Pro 1′ div.). La fomrazione biancazzurra di Stroppa sarà priva di Vladimir Weiss, Mervan Celik, Fernando Quintero e Uros Cosic, tutti in attesa del Tms (Transfert Internazionale). I quattro atleti saranno però disponibili sicuramente per la prima di campionato (26 agosto) con l'Inter sempre all'Adriatico. Solo nelle prossime ore si saprà invece se Stroppa potrà contare, sempre per la sfida di Coppa Italia, sull'uruguaiano Gaston Duarte Brugman e sul brasiliano Jonathas de Jesus che sono ancora in attesa del tesseramento ufficiale con la società biancazzurra. Tra gli indisponibili per infortunio il solo Crescenzi ancora in fase di recupero. Oggi dopo l'ultima seduta il tecnico scioglierà le riserve valutando la formazione che sarà per forza di cose rimaneggiata. Probabile la sperimentazione del 4-2-3-1 con ballottaggio tra i pali tra Perin e Anania. In difesa il possibile quartetto titolare di stagione; Zanon, Terlizzi, Capuano e Bocchetti. In mediana possibile impiego di Blasi, Colucci e Bjanason. Abbruscato dovrebbe partire partire titolare come terminale d'attacco supportato da Chiaretti e Caprari. Buone possibilità per Maniero e Soddimo di entrare a gara in corso. Il Carpi allenato da Daniele Tacchini, dopo un convincente precampionato potrà contare in avanti solo su Arma. Mehdi Kabine e Antonio Di Gaudio sono stati squalificati per un turno dal Giudice Sportivo e pertanto salteranno quindi la trasferta di Pescara. Squalificato anche il centrocampista Marco Perini. I tre biancorossi erano stati ammoniti sia nella gara con il Città di Marino sia in quella con il Grosseto.
 
16/08/2012  SOLOPESCARA.COM

IL PESCARA A CACCIA DI UN BOMBER E DI AMBIZIONI

Pescara a caccia di un bomber e di ambizioni Al mercato del Pescara manca qualcosa. Non si tratta della cosidetta ciliegina ma di un tassello fondamentale nel reparto d'attacco. Il reparto avanzato ha già le fondamenta necessarie con l'estro di Caprari e l'esperienza di Abbruscato ma l'urto della serie A spaventa non solo i tifosi. Il "top Player" alla portata dei biancazzurri appare di assoluta necessità e lo scoglio economico non è l'unico vero ostacolo per la società. Forse il Pescara paga la mancanza di blasone o di credibilità (anche internazionale) che dir si voglia. Quella stessa credibilità che ha portato un re appena eletto e osannato dal proprio popolo biancazzurro (Zeman) a scegliere un'altra piazza del calcio italiano perchè, per dirla con le stesse parole del boemo "Per me è l'ultima possibilità di guidare una squadra dalle ambizioni importanti". Ma allora Pescara non ha ambizioni importanti? Proprio questo scetticismo attorno alla matricola biancazzurra ha forse scoraggiato Markus Rosenberg facendogli scegliere il West Bromwich. O forse è la generale crisi del calcio italiano che ha scoraggiato il nazionale norvgese Tarik Elionoussy?. Lavoro quindi non facile per il sodalizio biancazzurro che comunque ha lavorato molto e bene sul mercato. Lo sforzo economico per l'attacco non è mai stato negato dal Pescara nelle parole del suo Presidente Sebastiani ma forse è giunto il momento di dare un segnale ai tifosi. Lo sforzo economico potrebbe essere l'unico trampolino di lancio utile a scavalcare pregiudizi e preconcetti su una matricola del calcio portando a Pescara un "Top Player". Difficile pretendere uno sforzo come quello che porto' Edmar a Pescara per cui Scibilia pago' un miliardo di lire (un'enormità per l'epoca) ma Vossen del Genk non sarà certo ibrahimovic! Si attende dunque il vero colpo di mercato perchè per Pescara e i suoi tifosi biancazzurri un altro no sarebbe preoccupante. A tutto va aggiunto che solo una parte di squadra ha effettuato la preparazione mentre gli ultimi arrivati dovranno trovare la condizione lavorando in fretta. Bisogna fare presto e bene perchè Pescara vuole diventare ambiziosa!
 
15/08/2012  SOLOPESCARA.COM

DS GENK: VOSSEN NON PARTE

"Non abbiamo trattative aperte per Jelle Vossen, ad oggi rimane con noi al Genk". Parla così a TuttoMercatoWeb.com il direttore sportivo del Genk, Dirk Deagren a proposito dell'attaccante, obiettivo di mercato del Pescara. "Pescara interessato? Non abbiamo trattative aperte, al momento, per il giocatore. Quello che posso dire è che ad oggi Vossen è un calciatore del Genk e probabilmente rimarrà tale".
 
15/08/2012  SOLOPESCARA.COM

SEBASTIANI:VOSSEN E' DIFFICILE

Il mercato del Pescara a 360°. A SkySport24 parla il presidente Daniele Sebastiani, sopratutto degli attaccanti nel mirino: "Vossen? Aspettiamo una risposta, non sarà facile perché il club tiene molto a questo giocatore. Se non ci sarà una risposta positiva, il Pescara si muoverà su altri giocatori. Guidetti? Non l'abbiamo mai cercato, non rientra nei nostri programmi. Longo mi piace, sono sempre per i giovani. Longo può fare al nostro caso ma ce ne sono anche altri di giovani. Non dimentichiamoci anche di altri giocatori che stiamo seguendo, alla fine prenderemo di sicuro un attaccante. Delli Carri è al lavoro, sa che manca ancora qualcosa al Pescara". Sebastiani parla anche di Capuano e di Foggia e Carrizo: "Per Capuano non ho mai ricevuto proposte, ce lo teniamo stretti. Con la Lazio non ci sono problemi, si può riaprire un discorso se ci sarà occasione. Dal 16 in poi ci muoveremo velocemente". Il Pescara si muoverà ancora sul mercato: "Se ci sarà occasione, il Pescara non si tirerà indietro. Vogliamo ancora investire sui giovani, vogliamo seguire questa strada. Se ci sarà da fare qualche colpo sui giovani, lo faremo sicuramente. Zeman? Oggi è venuto a trovarci, è stata una giornata piacevole. Poi è tornato a Roma dove dovrà fare un duro lavoro". Il Pescara alla caccia di un attaccante: il mercato è ancora lungo... fonte:tmw
 
14/08/2012  SOLOPESCARA.COM

ZEMAN FA VISITA AL PESCARA E PRANZA CON STROPPA

"Abbiamo avuto la gradita visita del mister Zeman questa mattina. Una sorpresa...fino ad un certo punto. Siamo rimasti con lui, infatti, in ottimi rapporti e sapevamo che presto sarebbe venuto a trovarci. E' stata una graditissima visita, un momento bello, culminato con un pranzo tutti insieme: il vecchio ed il nuovo, Zeman e Stroppa". Così, in collegamento telefonico con Sky Sport, il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, come riportato da romanews.eu. "Zdenek mi ha detto che a Roma ha una bella squadra e che conta di levarsi diverse soddisfazioni. Di certo, pero', non ha parlato di scudetto. Mi ha detto, poi, che il Pescara è una bella squadra e che gioca un buon calcio. Mi auguro che facciano bene Verratti, Insigne, Immobile e Zeman. Spero tanto che facciano un campionato all'altezza delle loro potenzialita'. Zeman mi ha invitato a Roma, presto andro' a trovarlo. Con lui ho una promessa: non dico di cosa si tratta, ma credo che succederà", ha concluso Sebastiani, alludendo ad un possibile ritorno del tecnico boemo a Pescara.
 
14/08/2012  SOLOPESCARA.COM

TERZO TURNO TIM CUP: CON IL CARPI ALLE 20:45

La Lega ha diffuso il calendario del terzo turno eliminatorio della Coppa Italia Tim Cup 2012/13. Siena-Vicenza di domenica 19 agosto chiude il programma, che quasi per intero si svolgerà sabato 18. I match del terzo turno preliminare. Palermo - Cremonese sabato 18/08 ore 20.45 Genoa - Hellas Verona sabato 18/08 ore 20.45 Bologna - Varese sabato 18/08 ore 20.45 Livorno - Perugia sabato 18/08 ore 20.45 Atalanta - Padova sabato 18/08 ore 20.45 Cesena - Crotone sabato 18/08 ore 20.30 Fiorentina - Novara sabato 18/08 ore 18.00 Juve Stabia - Sampdoria sabato 18/08 ore 20.30 Siena - Vicenza domenica 19/08 ore 20.45 Torino - Lecce sabato 18/08 ore 20.30 Catania - Sassuolo sabato 18/08 ore 20.45 Cittadella - Ternana sabato 18/08 ore 20.30 Chievo - Ascoli sabato 18/08 ore 19.00 Modena - Reggina sabato 18/08 ore 20.45 Cagliari - Spezia sabato 18/08 ore 20.30 Pescara - Carpi sabato 18/08 ore 20.45. A dirigere la gara sarà il Sig. Giannoccaro di Lecce. Assistenti Marrazzo - Del Giovane. IV Di Paolo
 
14/08/2012  SOLOPESCARA.COM

SEBASTIANI: ULTIMATUM PER VOSSEN

Daniele Sebastiani, intervistato questo pomeriggio ai microfoni di Sky, ha commentato la visita di Zeman: "In realtà è stata una sorpresa fino ad un certo punto visto che i rapporti con Zeman sono rimasti ottimi. Si è trattato di una visita graditissima, poi abbiamo pranzato tutti insieme". Sebastiani ha anche fatto il punto sul mercato: "Zeman mi ha detto che la nostra è una buona squadra e che possiamo toglierci delle soddisfazioni. Il nostro è stato un buon mercato, sono arrivati giocatori funzionali che faranno parlare di se". Il Pescara in queste ore sta cercando di piazzare il colpo Vossen: "Abbiamo dato un ultimatum fino al 16 agosto, non possiamo aspettarlo all'infinito. Nel caso in cui non dovesse arrivare ci rivolgeremo altrove". Ma i biancazzurri pensano anche e soprattutto ai giovani da valorizzare. "Longo? - prosegue Sebastiani - Potrebbe anche essere... noi non ci spaventiamo nei confronti dei giovani." E intanto il giovane attaccante del Lecce, Cristiano Ingretolli, secondo quanto riportato dal sito della Lega Serie A, si unisce al Pescara con la formula del prestito.
 
14/08/2012  SOLOPESCARA.COM

SOLUZIONE PER IL PROBLEMA DEI DISABILI ALLO STADIO

Lunedi' prossimo si svolgera' il sopralluogo tecnico per redigere il progetto entro la prima settimana di settembre e completare i lavori per fine ottobre-inizi di novembre. Nel frattempo la societa' Pescara Calcio si e' impegnata a rendere disponibile una pedana in legno mobile in cui sistemare provvisoriamente i supporter costretti sulla carrozzina, senza definirne a priori un numero massimo. Sabato prossimo, 18 agosto, in occasione della gara con il Carpi, si terra' una sorta di prova generale delimitando l'area destinata alla pedana con i nastri per verificare quanto potra' essere grande la struttura e fin dove sara' possibile arrivare per garantire la presenza del maggior numero possibile di diversabili allo Stadio, tenendo conto della richiesta di 100 unita' ribadita stamane dall'Associazione 'Carrozzine determinate', un dato che pero' continuiamo a dire, la stessa Associazione sta, a nostro giudizio, sottostimando. E' evidente che l'approdo del Pescara in serie A portera' allo Stadio un numero superiore di tifosi, compresi utenti che sino allo scorso anno non sono andati alle partite e che comunque avranno pieno diritto, quest'anno, ad assistere allo spettacolo in campo". Lo ha detto l'assessore alle Politiche sociali Guido Cerolini riferendo del vertice odierno svoltosi in questura, su convocazione del Prefetto Vincenzo D'Antuono, alla presenza dei rappresentanti di tutte le Forze dell'Ordine, dei rappresentanti dell'Associazione 'Carrozzine determinate', del 118 e del dottor Acciavatti per la Pescara Calcio. "Al centro della discussione - ha ripercorso l'assessore Cerolini - c'era ovviamente la rivendicazione portata avanti da 'Carrozzine determinate' circa il diritto di tutti i tifosi diversamente abili di accedere allo Stadio per assistere alle partite del Pescara nel campionato di serie A, chiedendo un intervento istituzionale che assicuri l'accesso al numero di almeno 100 utenti, rifacendosi alla proporzione stabilita dalla normativa e riferita alla capienza massima del nostro impianto".
 
14/08/2012  SOLOPESCARA.COM

SUPERATA L'ANGOLANA 3-0 NELL'AMICHEVOLE

Nell'amichevole giocata questa mattina al Petruzzi di Citta' Sant'Angelo, il Pescara di Stroppa ha battuto la Renato Curi Angolana (serie D girone F) per 3-0. Il Pescara sperimentale, privo dei calciatori impegnati nelle rispettive nazionali (Bjarnason, Celik, Quintero, Perin, Capuano, Romagnoli e Savelloni), passa dal 4-3-3 al 4-3-2-1 finendo con un 4-2-4. Nel primo tempo Stroppa sperimenta il brasiliano Jonathas come punta avanzata supportato da Chiaretti e Ragusa. Nella ripresa prova il tridente Caprari-Abbruscato-Brugman e arrivano i gol. Reti realizzate da Brugman (5' st), Caprari (17' st) e Abbruscato (33' st). Jonathas ancora indietro con la preparazione. Bene Soddimo al rientro dopo un risentimento muscolare con Caprari protagonista assoluto autore di una pregievole rete con pallonetto sul portiere avversario. Da segnalare la presenza a bordo campo, in compagnia del Presidente Sebastiani, dell'ex tecnico Zeman. Il boemo che ha inevitabilmente calamitato l'attenzione generale ha assistito all'amichevole e a fine gara non ha rilasciato dichiarazioni. Tabellino 14 agosto 2012 ore 10:30 stadio Comunale ‘Leonardo Petruzzi’ di Città Sant’Angelo amichevole RC Angolana - Pescara 0-3 (0-0) Angolana: Angelozzi, Di Renzo, Natalini, Vespa, Di Bartolomeo, Ferrante, Pagliuca, Ranauro, Iommarini, Ferraresi, Musilli. All. Miani Pescara: Anania (18’st Falso), Zanon, Terlizzi (18’st Lulli), Brosco, Bocchetti, Blasi (1’st Cascione), Colucci (1’st Togni), Nielsen (1’st Berardocco, 27’st Maniero), Chiaretti (1’st Caprari, 25’st Soddimo), Jonathas (1’st Abbruscato), Ragusa (1’st Brugman). All. Stroppa Reti: 5’st Brugman (P), 17’st Caprari (P), 33’st Abbruscato. Arbitro: sig. Alfredo Gianni di Pescara. note: A bordo campo ospite Zdenek Zeman. Pescara privo dei calciatori impegnati nelle rispettive nazionali (Bjarnason, Celik, Quintero, Perin, Capuano, Romagnoli e Savelloni).
 
13/08/2012  SOLOPESCARA.COM

ENNESIMO FLOP ORGANIZZATIVO SOCIETARIO

Ennesima prova di disorganizzazione della società che sotto l'aspetto prettamente organizzativo di abbonamenti e biglietti, sta dando il peggio di se. Dopo l'ormai famosa querelle sui prezzi degli abbonamenti e biglietti per il campionato, la singolare modalità di prenotazione dell'abbonamento (e quello successivo per il ritiro), la clamorosa stecca in occasione della presentazione alla città della squadra tornata in A dopo 20 anni causa in primis i prezzi folli che hanno tenuto lontani i tifosi sia in quell'occasione che nella successiva amichevole col Genoa a sole 48 ore di distanza, la giornata odierna poteva essere quella del parziale riscatto. Le intenzioni erano delle migliori visto che sul sito ufficiale è riportato che gli abbonati e i possessori dei voucher avrebbero avuto l'ingresso gratuito per la gara di sabato prossimo in coppa Italia contro il Carpi, ritirando i biglietti presso le rivendite autorizzate a partire dall'inizio della prevendita, ovvero dalle ore 15 odierne. Peccato però che la realtà dei fatti è stata diversa: le (poche) rivendite cittadine nel pomeriggio inoltrato (ore 18) non sapevano nulla al riguardo ed infatti non potevano emettere alcun biglietto per quell'evento di cui ancora non si conosceva l'orario di inizio. Se la Lega ha deciso in ritardo l'orario, erano sufficienti 2 righe sul sito ufficiale per dichiarare le cose come stavano aggiornando i tifosi, senza creargli l'ennesimo disservizio. Siamo in serie A per meriti sportivi, ma sotto l'aspetto organizzativo della gestione abbonamenti/biglietti/prezzi, la società si sta dimostrando di livello dilettantistico. Meno male che invece sull'aspetto tecnico si stiano comportando diversamente, avendo allestito a nostro avviso un organico (in attesa del bomber) che ben figurerà nella massima serie.
 
13/08/2012  SOLOPESCARA.COM

SABATO 18 SARA' IL CARPI A SFIDARE I BIANCAZZURRI IN TIM CUP

A sorpresa sarà il Carpi a sfidare i biancazzurri nell'esordio di Tim Cup sabato prossimo 18 agosto all'Adriatico. Battuto a domicilio il Grosseto per 3 a 1, ora avranno l'onore di giocare contro il Pescara che così farà l'esordio nella stagione 2012-13 in una gara ufficiale. Ricordiamo che l'orario ancora è noto e che i prezzi per la gara sono popolari, mentre l'ingresso è gratuito per abbonati e possessori di voucher. Queste le altre partite del terzo turno di Coppa: Torino-Lecce Catania-Sassuolo Cagliari-Spezia Fiorentina-Novara Modena-Reggina Bologna-Varese Genoa-Verona Atalanta-Padova Cesena-Crotone Sampdoria-Juve Stabia Cittadella-Ternana Siena-Vicenza Chievo-Ascoli Palermo-Cremonese Livorno-Perugia
 
12/08/2012  SOLOPESCARA.COM

ANCHE LA FIORENTINA SU VOSSEN

Il giovane attaccante belga Jelle Vossen è da qualche tempo nel mirino del Pescara, ma ora il giocatore sembra essere entrato anche fra gli obiettivi della Fiorentina. Il Pescara sembrava ormai ad un passo dall'accaparrarsi l'attaccante belga Jelle Vossen, ma ora ci sarebbe anche l'interesse della Fiorentina sul giocatore "Le trattative sono a buon punto e speriamo di poter chiudere a giorni", aveva dichiarato a Sky Sport24 il presidente del Pescara Sebastiani. Secondo quanto riferisce 'La Nazione', però, la Fiorentina avrebbe chiesto informazioni al Racing Genk per il bomber 23enne. La prima richiesta del club belga, comunque, sembra essere troppo alta per la Fiorentina, per un trasferimento a titolo definitivo del giocatore. Il Pescara, quindi, sembra ancora in pole position nella corsa a Vossen, ma la Fiorentina non molla la presa.
 
10/08/2012  SOLOPESCARA.COM

PERIN CONVOCATO DA PRANDELLI

Nell'amichevole che la nazionale italiana affronterà a ferragosto a Berna contro l'Inghilterra, ci sarà anche Mattia Perin che è stato convocato per la prima volta dal ct Cesare Prandelli. Questo l'elenco dei convocati tra i quali c'è anche Marco Verratti. Portieri: Andrea Consigli (Atalanta), Mattia Perin (Pescara), Salvatore Sirigu (Paris Saint Germain); Difensori: Ignazio Abate (Milan), Francesco Acerbi (Milan), Davide Astori (Cagliari), Federico Balzaretti (Roma), Mattia De Sciglio (Milan), Daniele Gastaldello (Sampdoria), Angelo Obinze Ogbonna (Torino), Federico Peluso (Atalanta); Centrocampisti: Alberto Aquilani (Fiorentina), Daniele De Rossi (Roma), Alessandro Diamanti (Bologna), Antonio Nocerino (Milan), Andrea Poli (Sampdoria), Ezequiel Schelotto (Atalanta), Marco Verratti (Paris Saint Germain); Attaccanti: Mario Barwuha Balotelli (Manchester City), Mattia Destro (Roma), Stephan El Sharawy (Milan), Manolo Gabbiadini (Atalanta).
 
11/08/2012  SOLOPESCARA.COM

ESORDIO TIM CUP DEL 18 AGOSTO: ABBONATI GRATIS

Il prossimo fine settimana si giocherà il terzo turno di Tim Cup. Il Pescara ospiterà sabato 18 agosto all'Adriatico la vincente tra Grosseto e Carpi (ora da stabilire). In occasione di questo primo incontro ufficiale coloro che hanno sottoscritto l'abbonamento o il voucher per la stagione 2012/2013 avranno diritto al tagliando omaggio per la gara di TIM CUP; queste le modalità per l'ingresso degli abbonati e dei fidelizzati: ABBONATI: presentando al punto vendita le due ricevute (una cartecea e una su supporto termico verde) rilasciate al momento dell’acquisizione dell’abbonamento, verrà rilasciato un tagliando omaggio nominativo. Il titolo non è cedibile al momento dell’acquisizione; VOUCHER: presentando al punto vendita le due ricevute (entrambe su carta termica verde) rilasciate al momento della sottoscrizione del voucher elettronico, verrà rilasciato un tagliando omaggio nominativo. Il titolo anche in questo caso non è cedibili al momento dell’acquisizione. La vendita dei biglietti partirà alle ore 15:00 di lunedì 13/8 presso tutti i punti vendita ticketone (consulta tutte le rivendite su www.ticketone.it) con questi prezzi prevendita compresa: > CURVA NORD EURO 5 (ridotto 3,50) > CURVA SUD EURO 5 (ridotto 3,50) > DISTINTI EURO 5 (ridotto 3,50) > TRIBUNE LATERALI EURO 10 (ridotto 7,50) DATE PER RIDUZIONI: DONNE, OVER65 (I NATI FINO AL 31/12/1947), NATI TRA IL 01/01/1998 E IL 31/12/2005, INVALIDI ISCRITTI AD ANMIC, ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS. Inoltre i bambini fino a 7 anni entrano gratuitamente allo stadio. fonte: sito ufficiale
 
11/08/2012  SOLOPESCARA.COM

STROPPA E DE CANIO NEL DOPO GARA

Luigi De Canio, tecnico del Genoa, al microfono di Sky Sport ha commentato il pareggio per 1-1 nell'amichevole contro il Pescara: "La squadra era molto stanca, non mi aspettavo nulla di diverso. I giocatori non vedevano l'ora di riposarsi dopo una preparazione di questo tipo. Ovviamente questo fattore vale anche per il Pescara, tutti sono molto appesantiti e nei prossimi giorni verranno smaltiti questi carichi di lavoro. La partita ha vissuto fasi alterne, alcuni momenti a nostro favore ed altri invece in cui ha giocato meglio il Pescara. Giovanni Stroppa"La condizione fisica sta migliorando e la squadra ha alternato cose buone e cose meno buone, ma è normale in questo periodo. L'ottimismo deve esserci, così come l'entusiasmo, ma c'è tanto da lavorare per far integrare i nuovi acquisti. Bisogna affrettare i tempi per essere pronti. Foggia? E' un giocatore che ci piace e stiamo portando avanti questo discorso".
 
11/08/2012  SOLOPESCARA.COM

IL PESCARA SU VOSSEN E NON SOLO

"Vossen è un nostro obiettivo, siamo abbastanza avanti e speriamo di poter concludere l'operazione a breve", ha dichiarato il presidente Sebastiani che potrebbe ufficializzare l'affare già nelle prossime ore. Trattativa importante per il Pescara per un calciatore che a soli 23 anni rappresenta già un punto fermo della nazionale belga. Sotto contratto col Racing Genk fino a giugno 2016, Vossen lo scorso anno è stato a un passo dal trasferimento alla Fiorentina e nelle ultime settimane è stato monitorato anche dall'Udinese. Interessi maturati grazie ai 40 gol messi a segno nelle ultime due stagioni. Nell'attuale Jupiler League, iniziata da soli 180 minuti, il centravanti classe '89 è già andato a segno nella sfida d'esordio contro il Cercle Brugge. "Foggia piace molto a mister Stroppa, anche per lui vedremo prossimamente. E' chiaro che in questa fase il mercato, con l'avvicinarsi del ferragosto, conoscerà una pausa". Nessuno spiraglio per Edu Vargas. Almeno per ora: "In questo momento abbiamo in mente giocatori con altre caratteristiche, ma è un calciatore importante, anche se ha avuto difficoltà d'ambientamento. Credo di aver messo una buona squadra nelle mani di un allenatore preparato: punteremo alla salvezza, ma facendo divertire i tifosi".
 
10/08/2012  SOLOPESCARA.COM

L'AMICHEVOLE PESCARA-GENOA FINISCE 1-1

Dopo la gara di presentazione con il Levante l'Adriatico ospita l'amichevole tra il Pescara e il Genoa dell'ex De Canio. In uno stadio purtroppo ancora semideserto (2961 paganti!) va di scena un importante test per saggiare la condizione e le potenzialità di due squadre impegnate nella prossima massima serie italiana. Nei grifoni, a fine preparazione, assenti Immobile e Sampirisi, convocati dall’Under 21, e gli Infortunati Gilardino e Kucka. Nel primo tempo il Pescara appare compatto ed attento con le redini del gioco per l’intera frazione. Ancora positive impressioni dal centrocampo e dalle fasce, ma soprattutto ottime conferme da parte di Celik e Caprari (il migliore), quest’ultimo autore di un gran gol (destro a giro dopo un doppio slalom ai danni di Mesto e Granqvist). Da segnalare, al 13′, un tiro da fuori area di Cascione respinto a terra da Frey. Due minuti dopo Tozser ci prova dalla distanza, palla deviata in corner. Canini chiude bene in un paio di occasioni, poi Jankovic devìa di testa su corner, palla un paio di metri sopra la traversa. Il secondo tempo inizia con cinque minuti di ritardo e vede le due formazioni cambiare in gran parte i propri interpreti. Nel Pescara Anania sostituisce Perin. Togni prende il posto di Blasi, Brugman sostituisce Caprari e Abbruscato va al posto di Jonathas. A differenza del primo tempo è il Genoa a tenere il gioco e a rendersi subito pericoloso dopo soli 5 di gioco con Mesto. Ze' Eduardo al 9' st prova a farsi vedere dalle parti di Anania. Il brasiliano del Genoa inizia a prendere le misure all'estremo difensore biancazurro. Il pareggio ospite arriva all'11imo. Tiro di Mesto da fuori con Ze' Eduardo bravo a ribattere in rete la respinta corta di Anania. Stroppa prova quindi l'innesto di Quintero e Weiss. Al 17imo e 21imo st Celik, prima di uscire, prova il tiro ma è il Genoa che fa vedere le cose migliori. Il ritmo cala progressivamente e la gara termina senza recupero. Tabellino venerdì 10 agosto 2012 ore 20:45 Stadio Adriatico di Pescara amichevole Pescara - Genoa 1-1 (1-0) Pescara ( 4-3-3): Perin ( 46' Anania), Zanon (74' bALZANO),Terlizzi, Cosic,Bocchetti,Blasi ( 46' Abbruscato), Cascione ( 62' Quintero), Bjarnason ( 86' Nielsen),Caprari ( 46' Togni),Jonathas ( 46' Brugman), Celik ( 62' st Weiss). A disp: Brosco, Colucci, Chiaretti, Falso, Ragusa. All. Giovanni Stroppa. Genoa (4-3-3): Frey ( 46' Stillo), Mesto (Birsa),Granquist ( 46' Biondini),Canini ( 46' Seymour), Antonelli ( 46' Tomovic), Anselmo ( 46' ),Tozser ( 46' Moretti), Merkel, Jankovic (46' Marco Rossi), Ze' Eduardo ( 75' Piscitella), Jorquera (46' Bertolacci). All. L. De Canio All. Luigi De Canio reti: 25' pt Caprari, 11' st Ze' Eduardo Arbitro: Carmine Russo di Nola. Ass. La Rocca di Ercolano e De Luca di Pescara. Note: Serata mite, terreno in condizioni appena accettabile. Spettatori 3000 circa. Nessun recupero nel pt e st.
 
09/08/2012  SOLOPESCARA.COM

IL GENOA ALL'ADRIATICO SENZA IMMOBILE: I CONVOCATI DA STROPPA

Dopo il flop della presentazione di ieri, domani si torna nuovamente all'Adriatico nell'amichevole contro il Genoa dove però macherà l'amatissimo ex Ciro Immobile perchè convocato in under 21, così come i 4 biancazzurri Perin, Capuano, Crescenzi e Romagnoli. Questi i convocati da Stroppa per Pescara-Genoa: Portieri: 22 Anania, 41 Falso Difensori: 2 Zanon, 88 Terlizzi, 23 Cosic, 13 Brosco, 14 Balzano, 15 Bocchetti Centrocampisti: 4 Cascione, 21 Togni, 26 Blasi, 18 Colucci, 8 Bjarnason, 93 Quintero, 20 L. Nielsen Attaccanti: 9 Abbruscato, 10 Celik, 80 Jonathas, 16 Caprari, 90 Ragusa, 19 Chiaretti, 16 Brugman
 
09/08/2012  SOLOPESCARA.COM

AMICHEVOLE PESCARA-GENOA: INFO BIGLIETTI

Domani alle 20.45 si giocherà l'amichevole Pescara-Genoa all'Adriatico di Pescara. La società attraverso il proprio sito ufficiale comunica prezzi e modalità di acquisto. Prezzi dei biglietti: CURVA 8 DISTINTI: 12 TRIBUNA: 18 OSPITI: 10 I biglietti possono essere acquistati presso tutte le rivendite ticketone (www.ticketone.it) Info stampa: le richieste di accredito vanno effettuate ESCLUSIVAMENTE all'indirizzo r.troisi@mediasportevent.comQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Si comunica che gli accrediti aia/figc/coni e richieste per osservatori, in riferimento alla gara Pescara-Genoa in programma domani sera allo stadio Adriatico, dovranno essere indirizzate al seguente indirizzo email dell’organizzazione dell’evento: r.troisi@mediasportevent.comQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Altresì vi informiamo che le richieste per accesso di diversamente abili dovranno essere inoltrate a biglietteria@pescaracalcio.comQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Lo stesso ufficio biglietteria procederà alla conferma via email dell’avvenuto accreditamento, fino ad esaurimento posti. Delfino Pescara 1936 Srl
 
08/08/2012  SOLOPESCARA.COM

TANTI PESCARESI NELL'UNDER 21 DI MANGIA

Prime convocazioni per Devis Mangia, che esordira' sulla panchina dell'Under 21 nell'amichevole con l'Olanda in programma di mercoledi' 15 agosto a Leeuwarden alle 17.30. La Nazionale si radunera' venerdi' 10 agosto a Milano e si allenera' sabato 11 e domenica 12 allo stadio 'Brianteo' di Monza per poi raggiungere Amsterdam lunedi' 13 agosto. L'elenco dei 23 convocati: Portieri: Francesco Bardi (Novara), Simone Colombi (Modena), Mattia Perin (Pescara); Difensori: Luca Caldirola (Cesena), Marco Capuano (Pescara), Alessandro Crescenzi (Pescara), Giulio Donati (Inter), Paolo Frascatore (Sassuolo), Alberto Masi (Juventus), Simone Romagnoli (Pescara), Mario Sampirisi (Genoa); Centrocampisti: Alessandro Florenzi (Roma), Lorenzo Insigne (Napoli), Karim Laribi (Sassuolo), Luca Marrone (Juventus), Fausto Rossi (Juventus), Jacopo Sala (Amburgo), Riccardo Saponara (Empoli), Federico Viviani (Padova); Attaccanti: Giuseppe De Luca (Varese), Ciro Immobile (Genoa), Samuele Longo (Inter), Alberto Paloschi (Chievo Verona).
 
08/08/2012  SOLOPESCARA.COM

L'ESORDIO COL LEVANTE FINISCE A RETI BIANCHE DAVANTI A POCHI SPETTATORI

Davanti a pochi spettatori (circa 5 mila) il Pescara di Stroppa fa l'esordio all'Adriatico pareggiando 0 a 0 contro gli spagnoli del Levante. Meglio nel primo tempo con la conferma sulla destra dell'asse Zanon- Caprari, più blanda la gara nella ripresa con la girandola delle sostituzioni; da segnalare l'esordio del tanto atteso Quintero subentrato a Nielsen negli ultimi dieci minuti. Poche emozioni per una presentazione che poteva essere gestita meglio, specie per il caro-prezzi e a sole 48 ore dal bis contro il Genoa di Ciro Immobile che hanno tenuto lontano il pubblico: i nuovi arrivati e mister Stroppa avrebbero meritato un esordio diverso nel loro nuovo stadio. Pescara Anania(1’st Perin), Zanon (1’st Crescenzi), Capuano, Romagnoli, Balzano, Nielsen (36’st Quintero), Cascione (14’st Bjarnason), Colucci, Caprari (14’st Ragusa), Abbruscato(14’st Chiaretti), Brugman (14’st Celik). All. Stroppa. Levante Navas, Konè (1’st Angel), Navarro (1’st Balesteros), H.Rodas, El Zhar (28’st Juanlu), O.Serrano (28’st Rios), Nikos (40’st Jero), Ruben (14’st Iborra), Michel (36’st Roger), Ivan (14’st Pallardo), P.Diop (27’st Barquero). All. Martinez Jimenez Juan Ignacio. Arbitro: sig. Damato di Barletta Ammoniti: Ivan (L) Spettatori : 4.500
 
08/08/2012  SOLOPESCARA.COM

JONATHAS AL PESCARA

Stando a quanto riferito da Sky Sport 24, il Pescara avrebbe chiuso per l'attaccante del Brescia Jonathas (23). A lungo seguito dal club abruzzese, a questo punto si attende solo l'ufficialità del trasferimento. Brasiliano, di Betim, Jonathas è approdato al Brescia l'anno scorso dall'Az Alkmaar, club nel quale ha militato per tre stagioni. Con la nazionale verdeoro, Jonathas ha disputato tre gare con la maglia dell'Under 19.
 
08/08/2012  SOLOPESCARA.COM

RAGNI ALLA NOCERINA

Dopo aver dato una grande mano al Pescara nella corsa alla promozione in Serie A, mantenendo la sua porta imbattuta durante la sfida dello stadio “Adriatico” contro il Torino, Riccardo Ragni va a “farsi le ossa” con la maglia della Nocerina. È notizia di ieri, infatti, l’operazione che ha coinvolto il portiere ventunenne: il sodalizio biancazzurro, dopo averne rilevato l’inter cartellino dall’Andria BAT, ha provveduto a girarlo immediatamente alla società molossa che parteciperà al prossimo torneo di Lega Pro. Un’occasione per crescere che Ragni difficilmente si lascerà scappare: è deciso il progetto della squadra campana che porta ad un’immediata risalita nella serie cadetta. questo il comunicato apparso sul sito ufficiale La Delfino Pescara 1936 Srl comunica di aver acquisito a titolo definitivo le prestazioni sportive del portiere Riccardo Ragni. Altresì, comunica di aver ceduto le prestazioni sportive del calciatore a titolo temporaneo con diritto di riscatto per la metà alla società Nocerina calcio.
 
08/08/2012  SOLOPESCARA.COM

NORMATIVA STRISCIONI

Si comunica che, a seguito delle recenti disposizioni emanate dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, con determinazione n. 26/2012 del 30/05/2012, (LEGGI), dalla corrente stagione sportiva 2012/13 sarà possibile ottenere l’autorizzazione, in via definitiva, alla esposizione degli striscioni negli impianti sportivi di competenza. Pertanto, ferme le regole generali dettate dalla determinazione n. 14 dell’8 marzo 2007, (CONSULTA), per ottenere l’autorizzazione permanente alla esposizione degli striscioni, occorre inoltrare, almeno 7 giorni prima dello svolgimento della prima gara, apposita istanza – via mail a info@pescaracalcio.comQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. – indicando le proprie generalità e allegando: a. Documento di riconoscimento del richiedente; b. Fotografia – formato jpeg – dello striscione. e specificando, altresì, le dimensioni ed il materiale utilizzato per la realizzazione (si precisa al riguardo che dovrà essere realizzato con materiale ignifugo) ed il settore nel quale verrà esposto. Come detto, l’autorizzazione potrà essere rilasciata una sola volta per tutta la stagione sportiva e permetterà anche di snellire le procedure per una eventuale esposizione dello striscione anche in occasione delle trasferte. fonte: sito ufficiale
 
06/08/2012  SOLOPESCARA.COM

INIZIATA LA SECONDA PARTE DEL RITIRO AL VESTINA

Primo allenamento per i biancazzuri di mister Stroppa al centro Vestina dopo il ritiro di Rivisondoli: al lavoro anche i nuovi arrivati Blasi e Terlizzi, mentre Weiss e Quintero, finalmente arrivato anche lui, hanno assistito alla seduta dei compagni a bordo campo. In attesa della tanto sospirata punta centrale, mercoledì la squadra sarà presentata ai tifosi nell'amichevole contro gli spagnoli del Levante e dopo appena 48 ore ci sarà il bis col Genoa dell'amatissimo ex Ciro Immobile, sempre all'Adriatico.
 
05/08/2012  SOLOPESCARA.COM

MODALITA' DI RITIRO ABBONAMENTI

Comunichiamo ai nostri sostenitori abbonati e fidelizzati che il rilascio delle TDT e delle Fidelity Card, sottoscritte sino al 31/7, avverrà a partire dalle ore 16,30 del 20/8 p.v., nel locale di Via Regina Margherita 3, adiacente il Pescara Store, nel quale si è svolta la stessa campagna abbonamenti. Il point sarà aperto 7 giorni su 7, dal lunedì alla domenica e gli orari sono confermati: 09.30 – 13.30 e 16.30 – 21. La riconsegna avverrà ciclicamente rispetto alla data di sottoscrizione dell’abbonamento, pertanto, il 20/8 sarà possibile ritirare la TDT o la Fidelity Card sottoscritte nella prima settimana di campagna abbonamenti. Il 21/8 saranno invece pronte le TDT e Fidelity Card dei giorni seguenti di sottoscrizione e così via sino al 26/8 mattina, giorno della prima di campionato Pescara-Inter. Per tutti coloro che invece hanno sottoscritto l’abbonamento o il voucher elettronico a partire dal 1/8/2012, per l’ingresso alla gara Pescara-Inter utilizzeranno il titolo sostitutivo stampato su carta termica verde e bianca, dotato di codice a barre per il risconoscimento, da inserire direttamente nel tornello. Tale titolo sostitutivo va conservato per il successivo ritiro della TDT e/o Voucher, a partire dal 27/8 che utilizzerete dalla gara Pescara-Sampdoria, in programma il 16/9 p.v, in poi. Ufficio Biglietteria Comunichiamo ai nostri sostenitori che sarà possibile sottoscrivere gli abbonamenti e i voucher elettronici, per il Campionato Nazionale Serie A TIM 2012-2013, fino al 18/8 compreso. Il Point Abbonamenti del Pescara Store, di via Regina Margherita 3, a Pescara centro, vi aspetta per queste ultime due settimane di sottoscrizione delle tessere, TUTTI I GIORNI dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 21. Affrettati per acquistare il tuo posto da…Serie A! fonte: sito ufficiale
 
05/08/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - INTER: IN VENDITA DAL 20/8 I COSTOSI TAGLIANDI

Comunichiamo ai nostri tifosi che la vendita libera dei tagliandi per la gara Pescara-FC Internazionale, valida per la prima giornata del Campionato Nazionale Serie A TIM 2012-2013, avrà inizio il 20/8.

I circuiti attivi saranno: 

- Vendita online attraverso il portale www.ticketone.it;
- Tutti i punti vendita TicketOne d’Italia (consultabili sul sito www.ticketone.itù9; 
-  Store Ufficiale Pescara Calcio (Via Regina Margherita, 3 Pescara) 
- Biglietteria Ufficiale c/o lo Stadio Adriatico (botteghino lato curva nord), solo il giorno della gara salvo caso di sold-out anticipato.

 Si ricorda che la vendita per il settore ospiti, come da normativa ministeriale vigente, è riservata ai soli possessori della Tessera del Tifoso e terminerà alle ore 20,45 del 25/8. 

Si precisa infine che, per la gara in oggetto, non sarà possibile far entrare gratuitamente gli under 7. fonte: sito ufficiale Di seguito invece riportiamo i costosissimi prezzi comprensivi dei diritti di prevendita (tra parentesi i ridotti): d'altronde con una campagna abbonamenti carissima e in controtendenza con tutti gli stadi d'Italia, i prezzi normali si sapeva che erano a queste cifre. curve € 20 (€ 15) distinti laterali € 30 (€ 22,50) distinti centrali € 40 (€ 30) tribuna majella inferiore € 60 (€ 45) tribuna majella superiore € 70 (€ 52) tribuna vip € 100 (€ 75) poltronissima € 140 (€ 105) tribuna d'onore € 180 (€ 135)
 
04/08/2012  SOLOPESCARA.COM

COL GENOA SI GIOCA ALL'ADRIATICO VENERDI' 10

La Delfino Pescara 1936 Srl comunica che la gara Genoa-Pescara che si sarebbe dovuta disputare l'11 agosto a Castel di Sangro, si giocherà VENERDì 10 agosto con fischio d'inizio alle ore 20.45 presso lo Stadio Adriatico "G. Cornacchia" di Pescara. Lunedì le specifiche per l'acquisto dei tagliandi.
 
04/08/2012  SOLOPESCARA.COM

STROPPA NEL POST PARTITA

Le parole di mister Stroppa dopo la gara di ieri a Teramo. “Ero solo preoccupato perché su un campo duro e sintetico come questo e le gambe pesanti è facile cadere in qualche infortunio, specie a fine preparazione” Su Bjarnason,finora il migliore dei nuovi: “Potrebbe anche giocare mezzala, quando trova il tempo dell’inserimento è devastante, ma deve migliorarsi per esaltare le sue qualità” Su Celik ancora un po' avulso dal gioco, anche se determinante nel gol vittoria: “Ha fatto una grande giocata, ma deve adeguarsi al gioco della squadra e al campionato italiano, è solo questione di tempo”. Sul mercato e sugli ultimi due acqusiti, Blasi e Terlizzi: “Sono soddisfatto per il mercato e per gli arrivi di Blasi e Terlizzi, sono due elementi che portano esperienza che hanno molta serie A nelle gambe e nella testa e aiuteranno a far crescere i giovani: sono sicuro che saranno un valore aggiunto a questa formazione. I calciatori che sono arrivati vanno bene, poi è normale che non sempre si può trovare la prima scelta. A parte Rodriguez e Jonathas , un centravanti ci vuole, non c’è realmente una prima punta“ Sull'Inter prima avversaria di campionato che ha esordito nei preliminari di europa League: “Non ho visto la partita, ma ho tempo per studiarla dal dvd”.
 
  SOLOPESCARA.COM


 
03/08/2012  SOLOPESCARA.COM

TERAMO - PESCARA 0-1 DECIDE ABBRUSCATO

Le due squadre in campo per il trofeo Vittoria Assicurazioni. Allo stadio di Piano d'Accio di Teramo va in scena l'ormai consueta "amichevole" estiva fra Teramo e Pescara. In realtà la gara è valida per l'assegnazione del Trofeo "Vittoria Assicurazioni" che ormai, alla 3a edizione, inizia a configurarsi come appuntamento estivo irrinunciabile. La gara assume importanza non solo per i tanti addetti ai lavori che da questi test estivi cercano di trarre conclusioni e previsioni ma ne assume soprattutto per i tifosi. La rivalità o campanilismo, che dir si volglia, da inevitabilmente sale e pepe alla gara. I precedenti L'appuntamento arrivato alla terza edizione ha visto il Pescara di Eusebio Di Francesco vincente nella prima edizione del 2010. Dopo un pareggio 1-1 (Sansovini e Gambino) ai tempi regolamentari furono i rigori ad assegnare il trofeo ai biancazzurri. 5 a 3 il risultato finale. Lo scorso anno fu invece il Pescara di Zeman ad aggiudicarsi il trofeo con un devastante 0-4 sui biancorossi con una doppietta strepitosa di Maniero. La gara Il Teramo di Cappellacci, inizialmente si schiera con Serraiocco; De Fabritiis, Caudi, Ferrani, Montanari; Bellucci, Valentini, Drudi, Petrella, Righini, Bucchi. Il Pescara di Stroppa risponde con un 4-3-3 schierato con Anania tra i pali. Zanon, Romagnoli, Capuano e Balzano in difesa. Nielsen, Colucci e Cascione a centrocampo. Caprari, Abbruscato e Celik tridente d'attacco. Partono dalla panchina gli ultimi arrivati Perin, Ragusa e Weiss. La direzione arbitrale è affidata a Giugliani di Teramo. Assistenti D'Alberto e D'Agostino. Il Pescara passa in vantaggio al 23imo del primo tempo con rete facile di Abbruscato. Celik sfonda sulla sinistra e serve un assist facile da girare sottorete all'ex vicentino. La prima frazione si chiude dopo un minuto di recupero con Caprari e Nielsen in assoluta evidenza. Celik appesantito si illumina solo nell'occasione dell'assist vincente. Nella ripresa Stroppa passa al 4-2-3-1 e inserisce gli attesissimi Perin, Ragusa, Crescenzi, Chiaretti e soprattutto il vikingo Bjarnason. Sempre nella ripresa dopo circa 20 di gioco c'è spazio anche per Bocchetti che sostituisce Zanon in difesa. Cosic va al posto di Capuano. Soddimo prende il posto di Abbruscato. Molto poco da segnalare se non qualche buon intervento di Perin che si mette in mostra come puo' in ogni occasione. La gara si chiude dopo 4 di recupero. Anche quest'anno speriamo che il trofeo Vittoria porti fortuna ai biancazzurri. Tabellino Venerdì 03 Agosto 2012 20:45 stadio di Piano d'Accio di Teramo Trofeo Vittoria Assicurazioni Teramo-Pescara 0-1 Teramo: Serraiocco; De Fabritiis (75' Giannetti), Caudi, Ferrani (90' Meluso), Montanari (65' Chovet); Bellucci (81' Mosca), Valentini, Drudi, Petrella (81' Patierno), Righini (75' Zerbo), Bucchi (65' Di Paolantonio). All: Cappellacci Pescara: Anania (46' Perin); Zanon (65' Bocchetti), Romagnoli, Capuano (65' Cosic), Balzano (46' Crescenzi); Nielsen (46' Chiaretti), Colucci (46' Togni), Cascione; Caprari (46' Ragusa), Abbruscato (65' Soddimo), Celik (46' Bjarnason). All. Stroppa Reti: 23' Abbruscato Arbitro: Giugliani di Teramo (D'Alberto-D'Agostino) Note: Recupero: 1'pt, 4' st
 
02/08/2012  SOLOPESCARA.COM

ORA E' UFFICIALE: VLADIMIR WEISS E' DEL PESCARA. PRESO ANCHE BLASI.

La Delfino Pescara 1936 Srl comunica di aver acquisito dal Manchester City a titolo definitivo le prestazioni sportive del calciatore Vladimir Weiss. Il ventiduenne centrocampista di nazionalità Slovacca si lega al Pescara con un contratto annuale con opzione per le seguenti stagioni sportive. Di lui dicono che sia un'ala destra che ha al suo attivo grandi trucchi nel suo repertorio, nel 2009/2010 segna il suo primo gol contro l'Arsenal e a gennaio si trasferisce al Bolton e dopo diverse apparizioni in Coppa del Mondo in Sud Africa per il suo paese, Vladi è stato ceduto in prestito al Glasgow Rangers per la stagione 2010/11 (23 presenze 5 gol). Lo scorso anno ha militato nell'Espanyol dove ha giocato 28 gare realizzando 3 reti e da oggi è ufficialmente un giocatore del Pescara. fonte: sito ufficiale In serata arriva anche la notizia dell'accordo con Blasi (1 anno con opzione sul secondo) che così completa il reparto di centrocampo. La prossima settimana si ufficializzerà anche Jonathas.
 
02/08/2012  SOLOPESCARA.COM

OGGI POTREBBE ESSERE IL GIORNO DI BLASI

Il mercato del Pescara non sembra avere un'attimo di pausa. L'ultima notizia riguarda Emanuele Blasi che da qualche tempo sembra essere entrato nella lista di Delli Carri. Nel pomeriggio di oggi il direttore sportivo biancazzurro avrebbe un appuntamento con l'ex leccese e con il suo entourage per definire il passaggio al Pescara. Blasi, classe 1980, è un Centrocampista centrale votato all'interdizione, gioca principalmente come interno destro o in alternativa come centrale in un centrocampo a 3. In carriera ha ricoperto anche il ruolo di terzino destro e possiede anche le caratteristiche per fare il regista. Secondo indiscrezioni tutte da confermare il Pescara avrebbe proposto al calciatore un contratto di un anno con opzione per il secondo con compenso legato alle presenze.
 
02/08/2012  SOLOPESCARA.COM

CALAIO' RIMANE A SIENA

"Emanuele Calaiò per il Siena rappresenta qualcosa di importante". Apre così la chiacchierata con la redazione di TMW il direttore sportivo del Siena Stefano Antonelli, interrogato in merito ad un possibile trasferimento al Pescara dell'ex attaccante del Napoli: "C'è stato un semplice colloquio informale con il direttore sportivo abruzzese Daniele Delli Carri, con il quale c'è un ottimo rapporto. Il Pescara ha avanzato questa richiesta, ma non si può parlare di trattativa in quanto da parte nostra non c'è mai stata alcuna volontà di cedere un calciatore importante come Calaiò. E' un punto di forza della nostra squadra e non abbiamo alcuna intenzione di lasciarlo partire".
 
02/08/2012  SOLOPESCARA.COM

IL PESCARA CERCA IN URUGUAY MAXI RODRIGUEZ

Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, che rilancia la notizia odierna del quotidiano pescarese "Il Centro", la società di Sebastiani avrebbe inanellato l'ennesimo colpo di mercato. Dopo Vladimir Weiss e Jonathas, giunti a Pescara per le visite mediche e la firma del contratto, dovrebbe essere a buon punto anche la trattativa per portare in biancazzurro Maximiliano Rodriguez del Wanderers di Montevideo. La trattativa sarebbe praticamente chiusa, per 2 milioni di euro circa. Il presidente del club uruguaiano era in Italia ed i dettagli per il classe '90 sono definiti: pronta la firma su un quadriennale.
 
01/08/2012  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I BIGLIETTI PER L'ESORDIO COL LEVANTE

La Media Sport Event, organizzatrice dell'evento Pescara-Levante, comunica che sono in vendita i biglietti per la gara dell'8 agosto 2012 che si terrà allo stadio Adriatico alle ore 21.30. I biglietti sono acquistabili presso tutti i punti vendita ticketone d'Italia e online su ticketone.it Questi i prezzi dei biglietti prevendita esclusa: Tribuna Coperta 30€ Distinti 18 € Curva 12€
 
01/08/2012  SOLOPESCARA.COM

STROPPA SENZA TIMORI

"Zeman? Non mi spaventa la sua eredità, io seguo le mie idee..." Il tecnico del Pescara, Giovanni Stroppa, non si mostra spaventato nel raccogliere l'eredità lasciata da Zeman: "Nessun timore, cerco di insegnare ai ragazzi ciò che ho in testa". Giovanni Stroppa, neo tecnico del Pescara al termine dell’amichevole contro una rappresentativa dell’alto Sangro ha fatto il punto della situazione a meno di un mese dall’avvio del campionato di Serie A. Soprattutto, per l’ex giocatore del Milan, è stata l’occasione per parlare del lavoro svolto fino adesso: “Stiamo lavorando bene, il nostro obiettivo è diventare un gruppo compatto”. Poi sollecitato dai cronisti che gli chiedevano se l’eredità di Zdeneck Zeman (autore della promozione nella massima serie, ora alla Roma) possa essere un problema, seccamente risponde: “Non ho nessuna paura, i parallelismi con il tecnico boemo non mi spaventano”. Infine, il tecnico abruzzese si sofferma su quello che potrebbe essere il gioco dei biancoazzurri: “Io cerco solo di insegnare ai ragazzi quello che ho in testa e se ci riuscissi, sarebbe un ottimo risultato; poi se il risultato è il bel gioco sarebbe eccezionale”.
 
01/08/2012  SOLOPESCARA.COM

SANSOVINI SUL PESCARA

Marco Sansovini, attualmente in forza allo Spezia, si racconta in un'intervista rilasciata a TuttoB. L'ex attaccante biancazzurro (139 presenze con 47 gol in campionato) parla del suo addio a Pescara. "Ho lasciato il Pescara perché avevo capito che non c'era più abbastanza spazio e che avrebbero puntato su altri calciatori. E' arrivata l'offerta di una società ambiziosa come lo Spezia, che mi ha voluto fortemente e quindi ho scelto di venire qui. Promesse ai tifosi? No, non ho mai fatto promesse e mai ne farò. L'unica che posso fare è quella che ci alleneremo e giocheremo ogni partita come se fosse l'ultima, onorando la maglia e cercando di non deludere i tifosi".
 
31/07/2012  SOLOPESCARA.COM

IL PESCARA IN CERCA DEL BOMBER

Dopo l'arrivo di Crescenzi, Perin e Ragusa il mercato del Pescara non ferma la sua corsa. Obiettivi a breve termine da centrare sono il brasiliano 23enne Jonathas che arriverà dall'Az Alkmaar in prestito (per due milioni) con diritto di riscatto obbligatorio per l'altra metà tra un anno e l'attaccante esterno destro, Vladimir Weiss per il quale Sebastiani sarebbe disposto a versare nelle casse degli inglesi un milione e mezzo di euro richiesto. Secondo la stampa ci sarebbe anche a breve la conclusione con Terlizzi e Blasi che, nonostante lo scetticismo della piazza, dovrebbero garantire esperienza in categoria. L'ex teramano, difensore centrale 33enne Cristian Terlizzi, del Varese sarebbe intenzionato a vestire il biancazzurro mettendo fuori gioco Spezia e Torino. «Vuole solo il Pescara», ha detto il ds Delli Carri che per mettere fine alla trattativa avrebbe messo sul piatto la comproprietà del centrocampista 21enne pescarese Luca Lulli. Nessun ostacolo per il 32enne svincolato ex Lecce, Emanuele Blasi. In realtà cio' che tiene banco e con il fiato sospeso i supporters biancazzurro è l'ingaggio della prima punta. Si cerca ancora la punta, il bomber per la salvezza che possa finalmente zittire i rumors che vogliono il Pescara ancora troppo debole sulla carta per l'urto serie A. La verità è che Pescara sembra non essere una piazza appetibile per i big del calcio italiano e quindi le piste portano inevitabilmente all'estero. Inconcludente la pista verso Acquafresca e quella, secondo noi grottesca, su Calaio' (i tifosi non dimenticano il suo comportamento con la maglia del Napoli a Pescara e non solo) I biancazzurri avrebbero, quindi, messo nel mirino il 26enne argentino Leonardo Ulloa, 28 reti nella B spagnola con l'Almeria, e il brasiliano Rodrigo José Lima, 29 anni, ben 26 reti nella serie A portoghese con lo Sporting Braga. Entrambi rientrerebbero nei parametri economici della società biancazzurra e quindi la pista sembrerebbe percorribile. Troppo costosa (6 milioni) la pista su Jelle Vossen, 23 anni, goleador belga del Genk e della Nazionale, ritenuto il giocatore ideale per il calcio di Stroppa. Per finire non bisogna escludere il ritorno in Italia a Pescara dell'ex Lecce Valerj Bojnov. Cessioni Qualche biancazzurro è inevitabilmente destinato a lasciare l'Adriatico. Tra i nomi circolati ci sono Togni, Soddimo e Maniero. Il centrocampista brasiliano sarebbe seguito del Varese di Castori. Il romano Soddimo sarebbe seguito del Sassuolo di Eusebio Di Francesco mentre Maniero avrebbe già rifiutato la Juve Stabia.
 
31/07/2012  SOLOPESCARA.COM

IN ARRIVO WEISS E JONATHAS

Lo slovacco Vladimir Weiss è praticamente del Pescara, visto che è stato trovato l'accordo col Manchester City (cifra vicina ai 2milioni di Euro) per il trasferimento a titolo definitivo in biancazzurro. L'esterno offensivo in settimana sarà a Pescara per le visite mediche e da lunedì prossimo dovrebbe allenarsi con i nuovi compagni al centro sportivo Vestina, dove il gruppo continuerà la preparazione pre-campionato. Sembra raggiunto anche l'accordo con l'altro assistito di Mino Raiola l'attaccante Jonathas che lo scorso anno ha fatto molto bene a Brescia: lui verrebbe in comproprietà. Due ottimi elementi per mister Stroppa cui ora manca come il pane un bomber a doppia cifra, oltre ad altri rifnorzi che arriveranno nei prossimo giorni. Anche se lentamente, sta nascendo una squadra che potrà dire la sua in serie A.
 
31/07/2012  SOLOPESCARA.COM

SEBASTIANI: DISCORSO CHIUSO PER MUNOZ

Il Presidente Sebastiani in esclusiva su Tuttomercatoweb.com "Blasi? Fa parte della lista, ma non abbiamo concluso la trattativa". Parla così a TuttoMercatoWeb il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, pronto a fare il punto sul mercato. Biondini per il centrocampo? "No. Con il Genoa abbiamo parlato di Ragusa, Perin e Alhassan. Ma abbiamo chiuso solo per i primi due, il ghanese invece non lo danno via e quindi ci abbiamo rinunciato". A proposito di Genoa, avete fatto dimettere Lo Monaco! "Non credo sia colpa nostra (sorride, ndr). Per quanto riguarda Perin con Preziosi avevo una parola risalente a circa un mese e mezzo fa, prima ancora che arrivasse Lo Monaco. L'altra sera ci siamo visti, alla fine ha deciso di darmi il giocatore, perché a Pescara potrà fare bene. Non mi sento in colpa, non penso che il motivo della discordia sia stato Perin". Insomma, il copione Lo Monaco-Preziosi era già scritto. Al di là di Perin. "Evidentemente sì. Non posso pensare che Lo Monaco sia andato via per questo". Altre operazioni per il suo Pescara? Magari Calaiò. "Ci stiamo guardando intorno. In questo momento sono tutti incedibili o a prezzi fuori mercato. Aspettiamo un attimo, guardiamo anche all'estero. Entro la settimana o al massimo la prossima decidiamo. Calaiò è già stato a Pescara, ha fatto bene ed è un giocatore che si addice al modulo di gioco del nostro mister. Cerchiamo uno come lui". Floccari? "Non credo, è ancora più difficile perché per il valore che gli dà la Lazio è inarrivabile". Quindi niente da fare neanche per Foggia. "I valori sono esagerati rispetto a quello che è il mercato oggi. Ognuno poi in casa sua decide di chiedere ciò che vuole. Ormai abbiamo abbandonato l'idea...". Vargas del Napoli? "Ne avevamo parlato due mesi con De Laurentiis, ma poi abbiamo fatto altre scelte". Capuano-Monaco, si farà? leggi tutta l'intervista su tuttomercatoweb
 
31/07/2012  SOLOPESCARA.COM

A RIVISONDOLI FINISCE 15 A 0

Dopo il memorial Morosini il Pescara di Stroppa torna in campo battendo 15-0 la selezione Rivisondoli formata da giocatori dei club dilettantistici della Valle Peligna e dell’Alto Sangro. Nel test in evidenza Nielsen e Soddimo, autori di una tripletta. Doppiette invece per Bjarnason e Abbruscato, in rete anche Capuano, Chiaretti, Caprari, Maniero e Romagnoli. Esordio per Crescenzi nella ripresa. Appuntamento al 3 agosto a Teramo nel consueto appuntamento estivo del Trofeo "Vittoria Assicurazioni" Tabellino 31 luglio 2012 ore 17:00 Comunale di Rivisondoli Pescara – Rapp. Locale Valle Peligna e Alto Sangro 15 - 0 (6-0) Pescara pt: Anania, Zanon, Balzano Cascione, Capuano, Cosic, Colucci, Bjarnason, Abbruscato, Celic, Caprari. Pescara st: Anania (20' Savelloni), Mbodj, Cresenzi, Romagnoli Brosco, Nielsen, Beradocco, Togni, Chiaretti (21’st Brugman), Soddimo, Maniero. All. Stroppa. Valle Peligna pt: Bonanno (15’pt Petito, 24’ pt Falso), Castelli, Saccoccia, Pacella, Fichera, Cotognini, Di Silvio, Bozzolini, Ramunno, Liberatore, Virtuoso. A disp. Colabrese, Di Mascio, Pallozzi, Lucci, Centofanti, Pezzi, Ginetti, Vitucci, Pellegrino. All. Giammarco Alto Sangro st: Gioia, Di Bartolomeo A., Donatelli, Pasquarelli, Di Bartolomeo G., Frascone, Ferrara R., Raiff, Capotosto, Onorato, Zuchegna. A disp. Bombaci, Moldoneanu, Donatelli P. Di Padova, Amicangioli. All. Di Bartolomeo Reti: 1’pt e 6’pt Bjarnason, 2’pt Capuano, 17’pt e 34’ pt Abbruscato, 20’pt Caprari, 1’st 3’st 45’st Soddimo, 17’ st 21’st e 40’st Nielsen, 18’st Chiaretti, 24’st Romagnoli, 32’ st Maniero. Arbitro: sig Gianni Alfredo di Pescara. Ass Perna e Vallone di Pescara.
 
30/07/2012  SOLOPESCARA.COM

UFFICIALI PERIN E RAGUSA

La Delfino Pescara 1936 Srl comunica di aver acquisito a titolo temporaneo le prestazioni sportive di Mattia Perin (Portiere 1992) dal Genoa e di aver acquisito in compartecipazione le prestazioni sportive di Antonino Ragusa (Attaccante - 1990). Cedute le prestazioni sportive, invece, al Campobasso dell'attaccante Sciarra e del portiere Cattenari. fonte: sito ufficiale
 
30/07/2012  SOLOPESCARA.COM

2° DI CAMPIONATO: TORINO-PESCARA SABATO ALLE 18

Definito il programma degli anticipi e posticipi delle prime due giornate della Serie A TIM. Il prossimo campionato sarà aperto da Fiorentina e Udinese, in campo sabato 25 agosto alle ore 18.00. Nella serata dello stesso giorno la Juventus ospiterà il Parma alle 20.45. Domenica 26 agosto il Milan giocherà a San Siro con la Sampdoria alle 18.00, mentre alle 20.45 scenderanno in campo tutte le altre squadre. Stesso programma per la seconda giornata: sabato 1 settembre alle 18.00 Torino-Pescara, alle 20.45 Bologna-Milan, domenica 2 settembre alle 18.00 Udinese-Juventus con le altre 7 partite alle 20.45 Fonte:legaseriea.it
 
29/07/2012  SOLOPESCARA.COM

IL PENSIERO DI STROPPA E PILLOLE DI MERCATO

Dopo la prima vera amichevole stagionale mister Stroppa si ritiene abbastanza soddisfatto di quanto fatto vedere dalla sua squadra contro il Livorno, almeno fino a quando hanno retto le gambe che col passare dei minuti, specie nella ripresa, hanno inevitabilmente influenzato sulla prestazione, visti i carichi pesanti sostenuti dalla squadra in questi giorni di ritiro. La condizione atletica, ha proseguito il mister, influenza inevitabilmente anche sulla tattica, visto che si rischia di avere troppa distanza tra i reparti. Ora si replica martedì pomeriggio a Rivisondoli contro una rappresentativa locale dove ci saranno anche i nuovi acquisti Perin, Ragusa e Crescenzi. A centrocampo nelle ultime ore si registra un interessamento per Blasi, mentre si continua a lavorare per portare in riva all'Adriatico anche Jonathas, Weiss e Terlizzi, oltre ad bomber che faccia fare il salto di qualità alla squadra.
 
29/07/2012  SOLOPESCARA.COM

IL LIVORNO VINCE AI RIGORI (1-1 AL 90')

Finisce 1 a 1 al 90esimo tra Pescara e Livorno nel primo Memorial Morosini che viene vinto dai toscani 4 a 5 ai calci di rigore. Entrambe le reti nel primo tempo: apre le marcature l'ottimo Bjarnason e pareggia Dionisi su rigore. Tabellino Pescara: Anania (1’st Savelloni), Zanon,(1’st Bocchetti) Romagnoli, Capuano (12’ st Cosic), Balzano (24’st Brosco), Cascione, Colucci (12’st Nielsen), Caprari (15’st Brugman), Bjarnason (36’st Beradocco), Calik (1’st Soddimo), Abbruscato (15’st (15’st Togni) Maniero). All. Stroppa. A disp. Savelloni, Perrotta Maniero, Brosco, Brugman, Mbodj, Togni, Berardocco e Lulli. Livorno: Mazzoni (24’st Trini), Salviato (24’st Meola), Gemiti (24’st Di Bella), Prutsch, Ceccherini, Lambrughi, Berlingheri (15’st Molinelli), Luci (15’st Remedi), Dionisi, (24’st Schaittarella) Paulinho (24’st Dell’Agnello), Piccolo (24’st Bigazzi). All. Nicola Marcatori: 23’ pt Bjarnason (P), 40’ pt Dionisi (L) su rig. Arbitro: Sig. Gavillucci di Latina
 
28/07/2012  SOLOPESCARA.COM

GLI ORARI DELLA SERIE A: COME L'ANNO SCORSO

Gli orari di inizio delle gare del Campionato Serie A TIM sono i seguenti: sabato ore 18.00 (1 anticipo) sabato ore 20.45 (1 anticipo) domenica ore 12.30 (1 anticipo) domenica ore 15.00 (6 gare) domenica ore 20.45 (1 posticipo) I turni infrasettimanali in programma nella 5a giornata di andata (26 settembre 2012), nella 10a giornata di andata (31 ottobre 2012) e nella 17a giornata di ritorno (8 maggio 2013) si disputano mercoledì con inizio alle ore 20.45 (8 o 9 gare), con un posticipo giovedì alle ore 20.45 e, ove consentito dal calendario, un anticipo martedì alle ore 20.45. La 1a giornata di andata si disputa domenica 26 agosto 2012 con inizio alle ore 20.45 (7 gare), con due anticipi sabato alle ore 18.00 e alle ore 20.45, e un anticipo domenica alle ore 18.00. La 2a giornata di andata si disputa domenica 2 settembre 2012 con inizio alle ore 20.45 (7 gare), con due anticipi sabato alle ore 18.00 e alle ore 20.45, e un anticipo domenica alle ore 18.00. La 18ª giornata di andata si disputa sabato 22 dicembre 2012, con inizio alle ore 15.00 (6 gare), con due anticipi venerdì alle ore 18.00 e alle ore 20.45, un anticipo sabato alle ore 12.30 e un posticipo sabato alle 20.45. La 11ª giornata di ritorno si disputa sabato 30 marzo 2013, con inizio alle ore 15.00 (8 gare), con due posticipi rispettivamente alle ore 18.30 e alle ore 21.00. La 19ª giornata di ritorno si disputa domenica 19 maggio 2013, con inizio alle ore 20.45 (10 gare in contemporanea). Tuttavia, in conformità alle previsioni regolamentari interne, le 10 gare potranno essere disputate in più blocchi, fino ad un massimo di tre in due giorni, nel caso non si renda necessaria la contestualità di tutte le gare. A partire dalla fase a gironi della UEFA Champions League e della UEFA Europa League, le società interessate potranno ottenere l’anticipo delle proprie gare di Campionato al sabato in caso di disputa degli incontri europei il martedì o il mercoledì successivo. E’ in ogni caso esclusa la possibilità di richiedere l’anticipo per le società le cui gare europee si disputano il giovedì. A parziale deroga di quanto sopra, qualora ciò sia consentito dal calendario della settimana precedente, le società interessate potranno chiedere l’anticipo delle proprie gare di Campionato al venerdì in caso di disputa degli incontri di UEFA Champions League al martedì successivo. Nel caso di disputa di più di due anticipi tra venerdì e sabato, la gara in anticipo di domenica alle ore 12.30 potrà non essere programmata. In un numero limitato di casi sarà possibile prevedere una gara in posticipo il lunedì con inizio alle ore 20.45, in sostituzione di quella in anticipo il sabato alle ore 18.00. Le prosecuzioni o i recuperi di gare previsti in date infrasettimanali si disputano con inizio alle ore 20.45, salvo diverso accordo intercorso tra le due Società, fermo restando che, in caso di concomitanza con gare di competizioni UEFA per club, in ottemperanza alle previsioni della Circolare UEFA 48/2011 le gare non potranno avere inizio dopo le ore 18.30. Il programma delle gare in anticipo e posticipo sarà oggetto di comunicazioni periodiche. fonte: pescaracalcio.com
 
28/07/2012  SOLOPESCARA.COM

IN ARRIVO ANCHE CRESCENZI E NON SOLO...

Il Pescara non si ferma sul mercato e dopo Perin e Ragusa, in arrivo anche Crescenzi dalla Roma (stesse modalità di Caprari) forte terzino dell'under 21; molto vicini anche Terlizzi, Weiss e Jonathas e richiesto anche il promettentissimo Longo all'Inter. La prossima settimana Stroppa avrà cosi a disposizione molti rinforzi presi negli ultimi giorni, in attesa del bomber che tiene sulle spine il popolo biancazzurro. Oggi presentazione ufficiale delle maglie allo Store e in serata la gara col Livorno a Castel di Sangro.
 
27/07/2012  SOLOPESCARA.COM

DELLI CARRI SU JONATHAS E WEISS

Il direttore sportivo del Pescara, Daniele Delli Carri, ha fatto il punto sul mercato degli abruzzesi in un’intervista rilasciata a ‘Sky Sport’. Due colpi sarebbero ad un passo dal concretizzarsi: si tratta dello slovacco Weiss del Manchester City e del brasiliano Jonathas del Brescia. “Per Jonathas e Weiss c’è un grande interesse – ha ammesso il ds pescarese – siamo a buon punto per il loro arrivo. Il primo è un attaccante molto forte, il secondo è un esterno di centrocampo che può giocare sia a destra sia a sinistra. Sono due ragazzi del 1989 molto interessanti, che possono ancora crescere molto”. Infine due parole sul nuovo acquisto Quintero: “È un ragazzo di talento, bisognerà provarlo nel ruolo di Verratti perché ritengo che abbia le qualità per giocare in quel ruolo”.
 
26/07/2012  SOLOPESCARA.COM

PRESI PERIN E RAGUSA, STRETTA DI MANO IN DIRETTA TV CON PREZIOSI

Dal Genoa al Pescara. Per crescere e fare bene in Serie A. Il Pescara ha preso Antonino Ragusa, attaccante classe ’90, e Mattia Perin, portiere classe ’92, dal Genoa. Perin arriva a Pescara con la formula del prestito. Il presidente Sebastiani conferma a Sky: “Se lo dice Preziosi… Stiamo lavorando perché non possiamo farci trovare sprovvisti. Quintero lo abbiamo preso per farlo giocare al posto di Verratti”. Poi in diretta arriva anche Enrico Preziosi, i due presidenti si stringono la mano per Perin e Ragusa: affare fatto, in diretta. E Preziosi conferma: ”Perin e Ragusa? Sappiamo quello che abbiamo fatto, e lo abbiamo controfirmato (ride, ndr). Oltre ai due arrivi dal Genoa, il Pescara è vicino a Jonathas del Brescia e Weiss, trequartista che nell’ultima stagione ha giocato nell’Espanyol. Il Pescara compra, gli affari si fanno anche in diretta… Fonte: gianlucadimarzio.com
 
26/07/2012  SOLOPESCARA.COM

ESORDIO CON L'INTER ALL'ADRIATICO, SI CHIUDE CON LA FIORENTINA

Questa la prima giornata di seria A Atalanta-Lazio, Chievo-Bologna, Fiorentina-Udinese, Genoa-Cagliari, Juventus-Parma, Milan-Sampdoria, Pescara-Inter, Palermo-Napoli, Roma-Catania, Siena-Torino. Queste tutte le altre gare del Pescara: 2° Torino - Pescara 3° Pescara - Sampdoria 4° Bologna - Pescara 5° Pescara - Palermo 6° Cagliari - Pescara 7° Pescara - Lazio (il 7 ottobre) 8° Udinese - Pescara 9° Pescara - Atalanta 10° Chievo - Pescara 11° Pescara - Parma 12° Pescara - Juventus 13° Siena- Pescara 14° Pescara - Roma 15° Napoli - Pescara 16° Pescara - Genoa 17° Milan - Pescara 18° Pescara - Catania 19° Fiorentina - Pescara
 
26/07/2012  SOLOPESCARA.COM

MUNOZ, PAULINHO, WEISS, BENASSI E SIGTHORSSON!

Il Pescara continua a movimentare il mercato come poche volte abbiamo visto fare negli ultimi anni. Secondo quanto raccolto da Tuttomercatoweb.com oggi dovrebbero esserci novità importanti a proposito di Massimiliano Benassi, il portiere del Lecce. Secondo quanto riporta 'Gazzetta.it', i biancazzurri vorrebbero portare in Italia il bomber finlandese, classe 1990, Kolbeinn Sigthorsson attualmente all'Ajax. Si continua a parlare di Munoz e Paulinho che sono notoiamente obiettivi di Sebastiani e co. L'agente Fifa Andrea Bagnoli, che segue in prima persona le operazioni relative a Carlos Munoz e Paulinho, su Tuttomercatoweb.com. "Per quanto riguarda Munoz, il Colo Colo fino a pochi giorni fa voleva cederlo con la formula del prestito oneroso, ma le ultime prestazioni hanno modificato la situazione. Carlos ha segnato 3 gol nelle ultime 4 partite, quindi adesso il club vuole valutare altre strade. Ho incontrato il Pescara in questi giorni, ci stiamo lavorando, anche perché il giocatore vuol venire in Italia. Aspettiamo, ma prevedo tempi lunghi per la trattativa". Per quanto riguarda Paulinho, invece, la situazione è un po' più limpida: "Il Livorno vuol monetizzare al massimo dalla sua cessione. Il giocatore è stimato dai dirigenti del Pescara, ci saranno aggiornamenti dopo le prime partite di Coppa Italia, quindi verso la metà di agosto". Tanto per finire c'è anche Bojinov nel calderone mediatico. Secondo Calciomercato.com potrebbe esserci un nuovo ritorno in Italia, ma non a Lecce, per Valeri Bojinov. Secondo il quotidiano 'O Jogo', infatti, Catania e Pescara starebbero sondando il terreno per il 26enne attaccante bulgaro. Bojinov, legato allo Sporting Lisbona fino al 2016, sarebbe disposto a ridursi l'ingaggio pur di lasciare il club lusitano.
 
26/07/2012  SOLOPESCARA.COM

ARRIVA BRUGMAN

Asse caldo tra Pescara e Mino Raiola. Ieri sera a sorpresa è iniziata a circolare la notizia che il ds Delli Carri aveva trovato l'accordo col procuratore per l'ingaggio di Gaston Brugman. Oggi, la notizia è rimbalzata sui maggiori quotidiani sportivi secondo cui il fantasista uruguyano cresciuto nell'Empoli avrebbe già firmato. Gaston Brugman trequartista uruguaiano classe ’92, si è visto scadere il proprio contratto con l’Empoli lo scorso 30 giugno. Saltato l'accordo con l'Empoli Brugman, che in questi giorni era in città in attesa dell'evolversi della situazione che lo vedeva svincolato, quindi a parametro zero, dopo 5 anni di azzurro, si appresta a firmare un nuovo contratto. Il ds pescarese Delli Carri ha trovato l'accordo col procuratore Mino Raiola. Si parla di un quadriennale. Per lui la serie A è un'occasione importante. Ai microfoni di Tuttomercatoweb.com: "Per me questa sarà la prima stagione in Serie A. E' un'opportunità grande per la quale devo ringraziare la società e il direttore sportivo Daniele Delli Carri per la fiducia mostrata nei miei confronti". Prima di tutto adattarmi ai nuovi compagni e poi mettere a frutto l'esperienza fatta la scorsa stagione con la maglia dell'Empoli. Devo crescere ancora e voglio farlo imparando dai giocatori che sono già qui. Voglio giocare per migliorarmi".
 
26/07/2012  SOLOPESCARA.COM

CALCIOSCOMMESSE: PROSCIOLTI PESCARA E SEBASTIANI

Nuova ondata di deferimenti per il calcioscommesse. Prosciolto il Pescara e il presidente Daniele Sebastiani, ascoltato in federcalcio, così come l'ex direttore generale Fabrizio Lucchesi, in relazione alla partita Pescara-Albinoleffe del febbraio 2011. In serie A nessuna società è stata ritenuta coinvolta per responsabilità diretta, quindi al massimo riceveranno punti di penalizzazione, mentre in serie B sono nei guai Lecce e Grosseto che dovrebbero essere retrocesse a vantaggio di Vicenza e Nocerina che dovrebbero tornare nel torneo cadetto. Questo l’elenco dei deferiti nell'indagine della Procura di Cremona: Angelo Esmael Da Costa Junior, Cristina Bertani, Davide Bombardini, Filippo Carobbio, Mario Cassano, Edoardo Catinali, Fernando Coppola, Davide Drasek, Ruben Garlini, Carlo Gervasoni, Marcelo Larrond, Mavillo Gheller, Dario Passoni, Alessandro Pellicori, Emanuele Pesoli, Mirko Poloni, Luigi Sala, Claudio Terzi, Roberto Vitiello. Deferite inoltre le società: Albinoleffe, Ancona, Grosseto, Novara, Siena, Torino, Varese. Deferito poi il dirigente del Grosseto Piero Camilli. Deferito l'ex allenatore del Siena, Antonio Conte, il suo vice ai tempi del Siena, Angelo Alessio. Deferito poi il collaboratore tecnico, Cristian Stellini, il preparatore dei portieri Marco Savorani, e il preparatore atletico Giorgio D'Urbano. Queste invece le gare interessate, sei di serie A (Udinese-Bari, 09/05/2010; Cesena-Bari, 17/04/2011; Bari-Sampdoria, 23/04/2011; Palermo-Bari, 07/05/2011; Bari-Lecce, 15/05/2011; Bologna-Bari, 22/05/2010) e sei di serie B (Ancona-Grosseto, 30/04/2010; Siena-Piacenza, 19/02/2011; Novara-Siena, 01/05/2011; Siena-Torino,07/05/2011; Albinoleffe-Siena, 20/05/201; Siena-Varese, 21/05/2011).
 
25/07/2012  SOLOPESCARA.COM

NELLA SECONDA AMICHEVOLE IL PESCARA VINCE 5 A 0

Nella seconda amichevole stagionale a Rivisondoli il Pescara in costruzione di Stroppa supera agevolmente la rappresentativa locale della Valle Peligna e dell'Alto Sangro. Dopo i 17 gol rifilati alla Tolle Alex al debutto lo score finale si è dunque ridotto ma questo è ancora un Pescara in costruzione. Il tecnico biancazzurro ha sperimentato molto, variando nel corso dei 90 minuti i sistemi di gioco. Dal 4-3-3 al 4-2-3-1. Nella gara in gol Colucci che torna dopo l'infortunio della prima gara. Poi Cascione su rigore, Caprari, Chiaretti e Abbruscato. Sabato sera alle 21, allo stadio Patini di Castel di Sangro, il primo test attendibile contro il Livorno nel memorial Morosini. Tabellino 25 luglio 2012 ore 17:00 Comunale di Rivisondoli Gara Amichevole Pescara – Rappresentativa Locale 5 - 0 (2-0) Pescara pt: Anania, Zanon, Capuano, Cosic, Bocchetti, Nielsen, Colucci, Cascione, Soddimo, Maniero, Celik. All Stroppa Pescara st: Savelloni, Mbodj (22’ st Perrotta), Romagnoli, Brosco, Balzano, Berardocco (22’st Lulli), Togni, Bjarnason, Caprari, Abbruscato, Chiaretti. All Stroppa Rappresentativa Locale: Meo (fioriti), Ferrara L., Cavasin, Ibishi, Bassano, Sansonetti, Petroccelli, Ferrara R., Bernardi, D’Aloisio, Dema. All. Romito Marcatori: 11’pt Colucci, 31’pt Cascione (rig.), 9’st Caprari, 28’ st Chiaretti, 30’st Abbruscato Arbitro: Maccarone di Pescara. Ass. Rispoli - Perna. note: temperatura autunnale campo in buone condizioni. Circa cento spettatori presenti. Presente alla gara il sindaco di Pescara Arbore Mascia. Rappresntativa locale della Valle Peligna e dell'alto Sangro. Al 43’ Caprari sbaglia un calcio di rigore.
 
25/07/2012  SOLOPESCARA.COM

PER LA PORTA SU BENASSI

Massimiliano Benassi potrebbe presto diventare il nuovo portiere del Pescara. Secondo quanto raccolto da Tuttomercatoweb.com, la Lazio continua a chiedere troppo per Pablo Carrizo e i biancazzurri avrebbero virato con forza sul numero uno del Lecce. I salentini, inizialmente, avevano chiesto 1,2 milioni di euro; adesso la cifra, sarebbe arrivata a 400mila euro.
 
25/07/2012  SOLOPESCARA.COM

I SORTEGGI DI COPPA ITALIA

Si è svolto in mattinata, presso la sede della Lega Serie A a Milano, il sorteggio della TIM Cup 2012/2013: Per il Pescara il Grosseto come primo probabile avversario il 18 agosto. In caso di passaggio il tabellone regalerebbe il Cagliari nel IV turno e la Juventus negli ottavi. La Coppa Italia prenderà il via il 5 agosto con le seguenti sfide: Cremonese-Chieri, Reggiana-Virtus Entella, Gubbio-Ponte San Pietro, Benevento-San Marino, Barletta-Perugia, Pisa-Arezzo, Lumezzane-Sarnese, Frosinone-Delta Porto Tolle, Vicenza-Andria Bat, Albinoleffe-Chieti, Avellino-Sambenedettese, Carrarese-Catanzaro, Trapani-Este, Portogruaro-Nuova Cosenza Calcio, Sudtirol-Cuneo, Nocerina-Paganese, Sorrento-Treviso, Carpi-Città di Marino il secondo turno il si giocherà 12 agosto, nel terzo (18 agosto) scende in campo la serie A. Da un lato del tabellone Palermo, Genoa, Bologna, Atalanta, Fiorentina e Sampdoria; dall'altro Siena, Torino, Catania, Chievo, Cagliari e Pescara. Quarto turno mercoledì 28 novembre. Dagli ottavi (12 dicembre) entrano in scena le 'teste di serie' della A: Inter, Napoli (detentore del trofeo), Roma e Udinese; Lazio, Parma, Milan e Juventus. Gare ad eliminazione diretta fino alle semifinali (23-30 gennaio 2013), finale domenica 26 maggio all'Olimpico di Roma (sabato 1/o giugno eventuale data di riserva in caso di impegni che potrebbero interessare le finaliste).
 
25/07/2012  SOLOPESCARA.COM

FOGGIA E CARRIZO: NIENTE INTESA CON LOTITO

Pescara, Delli Carri fa il punto della situazione nella trattativa con la Lazio: "Foggia e Carrizo? Ad oggi non ci sono condizioni per chiudere" Dopo l'annunciato vertice romano con Lotito Daniele Delli Carri, direttore sportivo pescarese, fa il punto della situazione. Ai microfoni di 'Radio Manà Manà Sport' il dirigente dei biancazzurri dichiara: "Ad oggi non ci sono le condizioni per chiudere con la Lazio per Carrizo, Floccari e Foggia, ma sono calciatori che da noi possono fare la differenza quindi non è stato un addio ma un arrivederci. Comunque smentisco che Lotito ci abbia chiesto 10 milioni di euro”. Infine Delli Carri smentisce anche che il problema possa essere rappresentato dal nodo ingaggi: "Non è questione di chiedere una mano alla Lazio, se c’è la volontà di fare la cosa vedremo, le trattative sono così, si possono chiudere come no. Ovviamente abbiamo anche altre alternative da perseguire”. Secondo indiscrezioni di altri organi di informazioni, l'importante doppia operazione in entrata per il Pescara riguardo il portiere Carrizo e dell'esterno Foggia si sarebbe arenata su cifre divergenti. Il Pescara avrebbe offerto due milioni di euro per chiudere contro una richiesta di quattro dai biancocelesti.
 
24/07/2012  SOLOPESCARA.COM

INFO BIGLIETTI PER AMICHEVOLI CON LIVORNO E TERAMO

Sono sttai diramati i comunicati relativi ai biglietti d'ingresso per le amichevoli che il Pescara disputerà a Castel di Sangro contro il Livorno il 28 luglio e il 3 agosto a Teramo contro la formazione locale LIVORNO PESCARA (a Castel di Sangro) "La Msevent in qualità di organizzatore dell'evento, rende noto che sono in vendita i biglietti per la gara Livorno-Pescara che si terrà allo stadio "T. Patini" di Castel di Sangro sabato 28 luglio alle 20.45. I biglietti saranno in vendita sul circuito Lottomatica fino al giorno precedente la gara, mentre sarà possibile acquistare i biglietti il giorno 28 luglio presso il botteghino dello stadio Patini dalle 11 del mattino della partita. I prezzi: Curva 10€ Tribuna scoperta 15€ Tribuna coperta 20€ Punti vendita a Pescara: VIA CESARE BATTISTI 50 - 65122 PESCARA (PE) VIALE GIOVANNI BOVIO - 65124 PESCARA (PE) VIA DI SOTTO 129 - 65125 PESCARA (PE) VIALE GABRIELE D`ANNUNZIO 73 - 65127 PESCARA (PE) VIA RIO SPARTO 108 - 65129 PESCARA (PE) Punti vendita in provincia di Chieti: VIA MARCIANESE 152 - 66034 LANCIANO (CH) VIA COLONNETTA 108 - 66100 CHIETI (CH) VIA GIUSEPPE VERDI 45 - 66100 CHIETI (CH) Punti vendita in provincia di L'Aquila: VIA PORTA NAPOLI 2 - 67031 CASTEL DI SANGRO (AQ) VIA CAVALIERI DI VITTORIO VENETO 64 - 67051 AVEZZANO (AQ) VIA DELLA CROCETTA - 67100 L`AQUILA (AQ) STRADA STATALE 17 54 - 67100 L`AQUILA (AQ) Punti vendita in provincia di Teramo: VIA ROMA - 64011 ALBA ADRIATICA (TE) VIA GRAMSCI 107 - 64021 GIULIANOVA (TE) VIA SALARA - 64026 ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE) VIALE CRISPI FRANCESCO 53 - 64100 TERAMO (TE)" TERAMO - PESCARA La S.S. Teramo Calcio comunica che in occasione della gara amichevole Teramo-Pescara, valevole per il 3° Trofeo Vittoria Assicurazioni, da disputarsi presso lo Stadio Comunale di Piano d’Accio, in data 03.08.2012, ore 20.45, nella riunione tenuta presso la Questura di Teramo, con la presenza di rappresentanti delle due Società, sono state adottate le seguenti misure di sicurezza: la vendita dei tagliandi di accesso per i tifosi del Pescara Calcio (938 di curva ospiti) potranno essere acquistati, esclusivamente in prevendita, dalle ore 9.00 di lunedì 23.07.2012 e fino alle ore 19.00 di giovedì 02.08.2012, presso i punti Bookingshow (Totoricevitoria Della Stazione, Atrio Stazione Centrale Pescara; Discover, Via L'Aquila, n. 25 Pescara; Tabaccheria Camaioni Anna Maria, Via Benedetto Croce, n. 197 Pescara; Eurotour, Via Genova, n. 20 Pescara; Royal Bar, Via D'Avalos. n. 110 Pescara), al prezzo di Euro 10,00, esclusi diritti di prevendita (non saranno emessi tagliandi “ridotti, ma i ragazzi nati dal 2006 in poi pagheranno il prezzo simbolico di Euro 1,00). Quanto ai tagliandi di ingresso riservati ai tifosi del Teramo: i tagliandi di curva potranno essere acquistati esclusivamente in prevendita, presso le seguenti rivendite autorizzate: Caffè dell’Olmo, Kokoon Sport e Discoboom-Hotel Michelangelo al prezzo di Euro 10,00, esclusi diritti di prevendita (ridotti per over 65, donne e ragazzi nati dal 1994 al 1998 al prezzo di Euro 7,00; ragazzi nati dal 1999 in poi al prezzo al simbolico di Euro 1,00) dalle ore 9.00 di lunedì 23.07.2012 e fino alle ore 13.00 di venerdì 03.08.2012; i tagliandi della Tribuna laterale, potranno essere acquistati in prevendita, al prezzo di Euro 18,00, esclusi diritti di prevendita (ridotti per over 65, donne e ragazzi nati dal 1994 al 1998 al prezzo di Euro 12,00,00; ragazzi nati dal 1999 in poi al prezzo al simbolico di Euro 1,00) dalle ore 9.00 di lunedì 23.07.2012 e fino alle ore 20.00 di venerdì 03.08.2012; i tagliandi della  Tribuna Centrale VIP, potranno essere acquistati in prevendita, al prezzo di Euro 25,00, esclusi diritti di prevendita (non saranno emessi tagliandi “ridotti”), dalle ore 9.00 di lunedì 23.07.2012  e fino alle ore 20.00 di venerdì 03.05.2012. Si fa presente che i tagliandi di Tribuna (Laterale e VIP) potranno essere acquistati anche presso il botteghino dello stadio, fino alle ore 20.00 del giorno della gara.
 
24/07/2012  SOLOPESCARA.COM

ALTRE NEWS DI CALCIOMERCATO

Continua a lavorare sul mercato la società per puntellare l’organico. L’attesa incontro avuto ieri sera con la Lazio non ha portato a nulla di buono viste le esose richieste di Lotito per i vari Foggia, Carrizo e Floccari (o Kazak), quindi per adesso sono tutte in stand by, anche se con Foggia, espressamente richiesto da Stroppa, c’è l’accordo col calciatore, ma appunto non ancora con la società. Ancora nulla di fatto per Rosenberg che dovrebbe arrivare domani in città: se non arriverà, da giovedì mattina si volterà pagina e si prenderanno in considerazioni delle alternative, visto che ormai sono tanti i giorni che si è in attesa. Per Weiss del Manchester City si segnalano tre richieste dalla Premier League, ma il calciatore sembra preferire l’Italia e grazie a Raiola l’affare potrebbe andare in porto a breve, così come pure per l’esperto difensore Natali, anch’esso assistito dal famoso procuratore: resta da battere ormai solo la concorrenza del Bologna. In alternativa interessa il nazionale polacco di origine francese Perquis. Sempre calda la trattativa per Modesto che però non può raggiungere Rivisondoli se prima non risolve alcune situazioni col Parma. Sempre in difesa è stato trovato l’accordo con la Roma per il nazionale under 21 Crescenzi (stessa formula adottata per Caprari, prestito con diritto di riscatto per la metà), ma manca l’accordo col calciatore. Per il portiere resta in piedi la candidatura di Benassi del Lecce.
 
24/07/2012  SOLOPESCARA.COM

SI TORNA A PARLARE DI CAPUANO AL MONACO

Entro questo fine settimana si deciderà finalmente il futuro di Marco Capuano, uno dei giovani più promettenti del panorama calcistico italiano. Secondo alcune indiscrezioni raccolte dalla redazione di 'TuttoMercatoWeb' il difensore del Pescara (classe '91) incontrerà la dirigenza del Monaco di Claudio Ranieri per discuetere della possibilità di trasferirsi in Ligue 2. Secondo la redazione sportiva l'accordo tra la società biancazzurra del presidente Sebastiani e quella monegasca sarebbe già stato trovato e a mancare sarebbe solo il sì del calciatore. In realtà piu' volte il presidente del sodalizio biancazzurro ha smentito qualsiasi tipo di trattativa diretta con in francesi per Capuano. Crediamo al nostro presidente sperando che il sacrificio di Verratti sia l'unico necessario e giustificabile.
 
24/07/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA SU TERLIZZI

Sembrava che in difesa ci fosse un ballottaggio a due, tra Cesare Natali ed il nazionale polacco, Damien Perquis. In realtà il Pescara tiene attivi piu' canali contemporaneamente e l'ultima voce parla di un forte interessamento per Christian Terlizzi, ma a patto che l'operazione sia a costo zero. Secondo quanto riferisce Sky Sport, infatti, il club abruzzese sarebbe pronto ad offrire un biennale al difensore, che ha però ancora un anno di contratto con il Varese. L'operazione, dunque, potrebbe andare in porto solo nel caso in cui Terlizzi riuscisse a trovare un accordo con il Varese per la risoluzione del suo rapporto con il club lombardo. Intanto il Pescara attende il sì del City per Vladimir Weiss, che ha già dato il suo ok.
 
24/07/2012  SOLOPESCARA.COM

LA PRIMA DI VERRATTI CON IL PSG

PSG-Chelsea 1-1: antipasto di Champions League Finisce in parità, 1-1 l'amichevole di lusso tra Chelsea e Paris Saint Germain allo Yankee Stadium di New York, che non ospitava una gara di calcio da 36 anni. Vantaggio parigino con Nenè, risposta blues con il brasiliano Piazon. Verratti fa il suo esordio nella ripresa APRE NENE', PAREGGIO DI PIAZON - Ancora senza Ibrahimovic e Thiago Silva, Carlo Ancelotti 'sfoggia' dal primo minuto Lavezzi in coppia con Gameiro mentre Verratti fa il suo debutto nella ripresa, dall'altro lato Hazard gioca alle spalle di Lukaku e Kakuta, in mezzo al campo si rivede Lampard mentre Terry entra a metà secondo tempo, alla prima dopo l'assoluzione per insulti razzisti. A sbloccare la gara è, al 30', Nenè, che ribatte in rete una conclusione di Pastore finita sul palo. Il pari dei Blues di Roberto Di Matteo arriva all'82', col giovane brasiliano Piazon che duetta con Ramires e insacca poi alle spalle di Areola. Per il giovane talento pescarese una buona prestazione condita pero' da un cartellino giallo. LE PAROLE DEGLI ALLENATORI - "E' stata una buona partita - ha commentato Ancelotti - Abbiamo affrontato una delle migliori squadre d'Europa, un'esperienza importante. Pastore ha fatto molto bene, anche Verratti ha dimostrato di avere personalità e qualità, Lavezzi non è ancora al top dal punto di vista fisico ma ha fatto vedere la sua velocità, rendendosi pericoloso". "Risultato giusto - sono state invece le parole di Di Matteo - Il Psg ha fatto meglio di noi nel primo tempo, ha tenuto di più la palla, mentre nella ripresa abbiamo giocato meglio noi, siamo riusciti a pareggiare e abbiamo anche avuto le occasioni per vincere".
 
23/07/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAROLE DI STROPPA

Al termine della prima amichevole stagionale mister Stroppa ha risposto alle tante domande dei giornalisti, questi alcuni passaggi: Sulla gara "Ho avuto poche indicazioni, lo spessore dell'avversario era quello che era e i carichi di lavoro di questi giorni sono stati pesanti; c'era la volontà di andare a fare gol, ma si può fare meglio. Troppo poco lo spessore dell'avversario e poco anche il tempo che siamo stati insieme per trarre delle indicazioni". Sulle già buone intese della fascia sinistra con Balzano, Bjarnason e Caprari "è importante imparare a gestire i tempi di gioco, hanno fatto bene, ma troppe volte si sono ritrovati contemporaneamente tutti e tre in attacco. Bjarnason? Ha fatto vedere buone cose, è bello da vedere, è ordinato". Su Celik: "sembrava giocasse al circo, voleva mettersi in mostra. Ha una condizione migliore dei compagni visto che era alla 14esima o 15esima gara: mi piacerebbe facesse queste cose anche in campionato". Su Nielsen: "è un giocatore eccezionale: ha corsa, tempi di inserimento, umiltà, voglia di migliorarsi e di crescere, non me l’aspettavo così bravo tecnicamente. E' il giocatore perfetto per ogni allenatore". Su Cosic: "Lo avevo visto nei video, ma mi ha fatto una bella impressione dal vivo, è molto intelligente e già cerca già di esprimersi in italiano ! ". Su Quintero “anche lui dovrà inserirsi, tecnicamente può giocare in tre ruoli di centrocampo” Sul modulo "Farò girare tutti i calciatori, l'importante sarà arrivare al campionato organizzatissimi. Il 4-3-3 non è scontato come modulo, ne proverò un altro, il 4-2-3-1, e vedremo il migliore".
 
22/07/2012  SOLOPESCARA.COM

NELLA PRIMA USCITA IL PESCARA DI STROPPA NE FA 17

Sotto un autentico nubifragio, il Pescara ha superato questo pomeriggio, al Comunale di Rivisondoli, nella prima uscita stagionale, i dilettanti della Torre Alex Cepagatti (Pescara) con il risultato di 17-0. Per la squadra di Giovanni Stroppa sono andati a segno: Maniero (5), Celik (3), Bjarnason (3), Chiaretti (2), Abbruscato (2), Sciarra (2). In evidenza l'ultimo arrivato Mervan Celik, autore di una tripletta e di buone giocate. In campo anche il serbo Uros Cosic. Primo test stagionale per il nuovo Pescara di Stroppa a Rivisondoli contro la Torre Alex. Nella ormai classica partita "portafortuna" che bagna ogni prima uscita pre-campionato i biancazzurri si impongono per 17 a 0 in una gara giocata in gran parte sotto la pioggia.   Stroppa manda in campo Colucci dal primo minuto a fare il regista centrale con Cascione e Bjarnason a completare il centrocampo. In avanti l'ex vicentino Abbruscato come punta centrale con Caprari esterno sinistro d'attacco e il brasiliano Chiaretti sulla destra.   Nel primo tempo in evidenza l'esterno d'attacco brasiliano prelevato a parametro zero dopo l'ultima stagione giocata con la maglia del Taranto che conferma una certa abilità nel saltare l'avversario e nel rimettere palloni in mezzo dal fondo del campo.   Nella ripresa Stroppa manda in campo oltre ai tanti giovani l'ultimo arrivato Celik in coppia con Maniero. Tra i due attaccanti è pero' Sciarra, il terzo offensivo, a riaprire le marcature. Il giovane attaccante classe 1991 Daniele Sciarra subentrato al posto di Caprari si fa trovare pronto all'appuntamento e mette la firma sul tabellino dell'incontro. Passa poco e Maniero e Celik tirano fuori dal cilindro una serie di centri che mandano lo score alla vertiginosa quota 17. Piccola nota negativa, l’infortunio di Colucci che ha giocato solo 14′ in mediana, sostituito poi da Togni. Bene i veterani e gli artefici della promozione, come Zanon, Balzano e Capuano in difesa, Cascione e Nielsen a centrocampo. Mancano ancora alcuni tasselli per completare la squadra, soprattutto in difesa. Ma la presenza di Mino Raiola a bordo campo oggi a Rivisondoli fa ben sperare i tifosi biancazzurri. Il procuratore di Ibra infatti, assiste anche Natali (Fiorentina), Weiss (Manchester City) e Jonathas (Brescia), tutti giocatori molto graditi a Sebastiani e Delli Carri.   La Cronaca   Al 5' del pt Chiaretti sblocca il risultato. Il brasiliano lanciato a rete salta il portiere avversario e mette la palla in rete. Al 10' pt Bjarnason sfrutta una respinta corta del portiere avversario e mette a segno il suo primo gol in biancazzurro. Al 13' pt esce Colucci per un risentimento muscolare e lascia il posto al brasiliano Togni. Al 18' pt terzo gol del Pescara. Balzano serve Bjarnason che in corsa batte Di Qinzio in uscita. Al 21' pt cross dalla destra di Cascione con palla sul palo opposto. Elvis Abbruscato si fa trovare pronto e insacca di testa il suo primo centro stagionale. Al 43' pt Balzano dalla sinistra serve Abbruscato che va a segno ancora di testa. 5 a 0 Pescara. Al 44' pt Sesto centro biancazzurro. L'islandese centra la tripletta ben servito da Caprari. Al 46' pt Chiaretti sigla il parziale 7 a 0 dal dischetto.   Al 8' st L'attaccante classe 1991 Daniele Sciarra riapre le marcature. Il giovane si mette in evidenza dopo essere rientrato da una mezza stagione al Chieti Al 9' st Riccardo Maniero torna in rete con un potente rasoterra ravvicinato. 9 a 0 Pescara. Al 12' st Ancora Sciarra in gol. bella conclusione dal limite con stop e tiro appena sotto la traversa. Al 21' st Doppietta di Maniero ben servito da Mbaudi dalla destra. Al 26' st Maniero fa il tris sfruttando un errore del portiere avversario. Al 29' st Celik a rete. Dopo aver preso le misure l'ultimo arrivato in casa biancazzurri va finalmente a segno grazie ad una ribattuta corta del portiere avversario su tiro da fuori di Nielsen. Al 31' st Doppietta di Celik che lanciato a rete supera il portiere avversario con una finta e segna. 14 a 0 per il Pescara Al 36' st Celik butta la palla al centro dalla destra. In area girata di testa di Sciarra con respinta del Portiere avversario che involontariamente serve per Maniero che facile insacca il gol nr. 15. Al 38' Ancora Maniero gira in rete da pochi passi. 16 a 0. Al 45' st Celik cala il tris con un bel tiro da fuori che sorprende l'estremo difensore avversario. E sono 17.   Tabellino Pescara - Torre Alex 17 - 0 (7-0) Pescara 1 pt st: Anania, Balzano, Romagnoli, Capuano, Zanon, Cascione, Colucci (13' pt Togni), Bjarnason, Chiaretti, Abbruscato, Caprari. All. Stroppa Pescara 2 st 4-3-3: Savelloni, Bocchetti, Perrotta, Cosic, Mbaudi, Togni, Lulli, Nielsen, Celik, Maniero, Sciarra. All. Stroppa Torre Alex: Di Quinzio, Crisante, Schiedi, Di Tommaso, Baschelli, Morelli, Cerasa, Chicciricò, Masciovecchio, Martorella, Di Meo. All. Masciovecchio reti: 5' pt Chiaretti, 10', 17' e 44' pt Bjarnason, 21' pt Abbruscato, 46' pt Chiaretti (R) - 8' e 12' st Sciarra, 9' 21 e 26' st Maniero, 29' , 31', 36' e 38' st Celik 29' 31' e 45' st Arbitro: sig. Antonio Rispoli di Pescara, coadiuvato dagli assistenti Vallone e D’Alessandro recupero: 1' pt - 1' st note: Pioggia e temperature autunnali. Campo in buone condizioni ma allentato dalla pioggia. Circa mille i tifosi presenti, tra cui il procuratore Mino Raiola.
 
21/07/2012  SOLOPESCARA.COM

ULTIME DI CALCIOMERCATO

Continua il lavoro di preparazione della rosa del Pescara da serie A. Dopo Colucci, Abbruscato, Bjarnason, Quintero e Celik la dirigenza del Pescara sarebbe molto vicina a concludere altri due colpi. Il primo riguarda l'arrivo di Vladimir Weiss, esterno di centrocampo slovacco che arriverà dal Manchester City, mentre l'altro acquisto sarà quello del terzino parmense Francesco Modesto. Il difensore classe 1982, dal punto di vista dell'esperienza sarebbe un bel rinforzo per Stroppa: Modesto (che ha esordito in serie A nel 2005) è stato per anni un simbolo della Reggina, per poi vestire le maglie di Genoa, Bologna e Parma. altre trattative Continua la trattativa con la Lazio, per gli arrivi in prestito del portiere Juan Pablo Carrizo e del fantasista Pasquale Foggia, mentre è atteso domani Markus Rosenberg. Delli Carri sta seguendo attentamente il difensore colombiano Pedro Franco e il difensore del Sochaux Damien Perquis. Perquis e’ un centrale francese naturalizzato polacco e fa parte della nazionale della Polonia (ha disputato anche l’ultimo campionato europeo). I francesi non vogliono mollarlo per meno di un milione di euro e la trattativa sarà tutt’altro che semplice. Giandonato Sfuma Altro obiettivo era Manuel Giandonato della Juventus. I bianconeri hanno pero' chiesto al Pescara 1,2 milioni di eruo per la metà del cartellino mettendo praticamente fuori corsa il sodalizio biancazzurro. Per il centrocampista di Casoli poche speranze di vestire il biancazzurro.
 
21/07/2012  SOLOPESCARA.COM

CELIK SALUTA I TIFOSI

Dopo la firma del triennale avvenuta in tarda serata del 20 luglio scorso, l'attaccante svedese Celik ha rilasciato alcune brevi dichiarazioni poi riportate dai quotidiani locali: «Sono molto contento. Per me questa sarà un’esperienza fantastica, ci divertiremo. Ho firmato per tre anni, spero di fare bene e saluto tutti i tifosi: ciao Pescara!» Il Pescara per assicurarsi il giovane talento di origini turche ha dovuto pagare al Gais 900mila euro per la clausola rescissoria. Per Celik la firma di un triennale con ingaggio annuo di circa 250 mila euro a stagione.
 
21/07/2012  SOLOPESCARA.COM

COLPO PESCARA: PRESO MERVAN CELIK

Altro acquisto importante per Stroppa: ieri sera è arrivato in città ed ha siglato un contratto triennale col Pescara lo svedese di origini turche Mervan Celik. Il forte ventiduenne attaccante oggi sosterrà le visite mediche di rito e poi si aggregherà ai nuovi compagni nel ritiro di Rivisondoli. Mervan Celik ha giocato dal 2008 al 2011 in Svezia con il Gais e nello scorso mese di gennaio si è trasferito in Scozia ai Rangers di Glasgow, ma la sua avventura è durata un paio di mesi perché il club scozzese ha avuto difficoltà economiche che hanno spinto Mervan a tornare al Gais che dal Pescara riceverà € 900.000 per la clausola rescissoria. Si parla un gran bene dell'attaccante cui piace giocare esterno per poi accentrarsi, è dotato di un buon tiro ed è bravo anche nel gioco aereo: un gran bel rinforzo per il nuovo Pescara che pian piano sta nascendo.
 
20/07/2012  SOLOPESCARA.COM

ANCORA QUALCHE SPERANZA PER MUNOZ

In attesa di regolarizzare tutte le carte per il trasferimento in Italia di Quintero che avverrà la prossima settimana, non si è ancora spenta la possibilità di far arrivare Munoz. L’intermediario italiano Andrea Bagnoli che in settimana è tornato dal Cile dopo l’ultimo incontro negativo con il Colo Colo, ha detto che la prossima settimana il calciatore e la società si incontreranno nuovamente per ridiscutere del suo trasferimento in riva all’Adriatico: di venire a Pescara c’è la volontà sia del calciatore che quella del suo procuratore cileno, resta da convincere la società che vuol monetizzare subito la sua cessione cedendolo già quest’anno e non come pattuito l’anno prossimo. C’è da segnalare infine che c’è una clausola rescissoria del contratto di € 2,8 milioni, quindi ancora è detta l’ultima parola. In dirittura d’arrivo Modesto dal Parma e sembra vicino anche l’ingaggio di Mervan Celik, mentre la prossima settimana si definiranno le situazioni di Rosenberg e di Foggia che sembra sempre più vicino, mentre il centrocampista Greco della Roma andrà all’Olympiacos. Sui portieri si tratta dei soliti nomi: Carrizo, Benassi e ultimamente c’è stato anche un sondaggio per Rafael del Verona.
 
19/07/2012  SOLOPESCARA.COM

ANTICIPATA DI UN GIORNO LA PRESENTAZIONE AI TIFOSI

Si giocherà mercoledì 8 agosto ore 21,30 (e non più il 9 come in precedenza comunicato) all'Adriatico la gara amichevole tra Pescara e Levante, gara preceduta dalla presentazione ufficiale della squadra davanti al pubblico pescarese.
 
18/07/2012  SOLOPESCARA.COM

SFUMA ANCHE MUNOZ, MA ARRIVA QUINTERO, L'EREDE DI VERRATTI

MUNOZ Probabilmente complice il fatto di aver segnato a ripretizione nelle ultime gare, compresa la nazionale under 25, i cileni del Colo Colo hanno cambiato le carte in tavola e invece del prestito oneroso (€ 500 mila) con diritto di riscatto (€ 3,5 mio) hanno chiesto direttamente la cessione a titolo definitivo dell'attaccante per 4 milioni di euro, nonostante la volontà del calciatore era quella di venire in Italia. A queste condizioni il Pescara si è chiamato fuori giustamente, ma questo serva da lezione, specie con i giocatori sudamericani. Altro no per i biancazzurri che ora davvero hanno bisogno di una forte accelerata al mercato per dare a Stroppa la possibilità di allenare la squadra che dopo 20 anni dovrà provare a conquistare la salvezza in A: lo scorso anno Zeman fu accontentato partendo in ritiro con tutto l'organico, ad eccezione di Immobile. Quest'anno l'esordiente Stroppa ha mezza squadra e l'altra metà l'aspetta al più presto dalla società. QUINTERO Finalmente una bella notizia, il 19enne colombiano Juan Fernando Quintero è del Pescara. Questo è quanto riportano diversi organi di stampa, anche se visti i precedenti, il 100% l'avremo quando lo leggeremo sul sito ufficiale del Pescara. Sarà lui l'erede di Verratti che si legherà ai biancazzurri per 5 anni, all'Atletico Nacional andranno circa 2,5 milioni di dollari più il 10% dell'eventuale futura vendita del calciatore. Un gran colpo per la società che in nottata ha chiuso l'affare anticipando l'Inter che si stava tuffando sul calciatore per poi girarlo al Siena. Queste le parole del calciatore: “In un trasferimento quello che conta è che tutte le parti siano contente, è così e io in prima persona sono felicissimo. Adesso partirò per l’Italia, diciamo nei prossimi giorni, andrò a firmare col Pescara. Il club fa la Serie A, una società importante e speriamo di essere protagonisti in campionato” Ora avanti così con gli altri acquisti.
 
17/07/2012  SOLOPESCARA.COM

COMUNICATO UFFICIALE PESCARA RANGERS

Riceviamo e pubblichiamo il COMUNICATO UFFICIALE PESCARA RANGERS 1976 Un mese è passato, e come avevamo detto ci rincontriamo, per parlare sì, perchè è giusto che chi ci ha sempre seguito decida con Noi. Qualcosa a livello nazionale si è mosso, ma tanto si dovrà ancora muovere. L'abbiamo detto mille volte, e lo ribadiamo, quello che fanno gli altri non ci interessa, Noi siamo Pescara, Noi decidiamo per fatti Nostri sempre con la testa alta e coerenti con il nostro passato, presente e futuro. Il posto è sempre lo stesso, tutti i ragazzi della Curva Nord sono invitati alla riunione pubblica che si terrà Mercoledì prossimo 18 Luglio presso lo stabilimento balneare Croce del Sud di Pescara alle ore 21:30. Il Pescara è partito, a giorni ci sarà la Nostra prima uscita, ci arriveremo con le idee chiare con la linea da seguire per la prossima stagione. Vi aspettiamo numerosi. L'IMPERO CONTINUA...
 
17/07/2012  SOLOPESCARA.COM

L'ADDIO DI MARCO VERRATTI A PESCARA

L'ennesima lettera d'addio, stavolta è del nostro Marcolino che così chiude ufficialmente la sua avventura col Pescara, dopo aver firmato nel primo pomeriggio un quinquennale con i francesi del PSG che lo presenteranno domani, probabilmente insieme ad Ibrahimovic. Queste le parole di Marco: "Non so da dove iniziare. Forse da dove sono partito: Pescara. Per me è la maglia che mi rimarrà stampata per sempre sulla pelle, la maglia della mia città e del mio cuore. La maglia con cui ho vinto due campionati e la maglia che mi ha fatto conquistare la nazionale. Pescara è la città che mi ha visto crescere e che mi ha dato l'opportunità di diventare un calciatore, abbracciato dal calore della gente, dall'amore della mia famiglia e dall'affetto dei miei amici e dei miei compagni di squadra. In questi giorni ho sentito tanti discorsi su di me e sul mio futuro: quello che so è che ho 19 anni che certe esperienze capita di viverle poche volte nella vita e quando se ne ha l'occasione bisogna coglierla al volo. Sappiate che quando vi ho detto che il mio sogno di bambino era giocare con il Pescara in serie A, non mentivo, ma giocare con il Psg è un'opportunità per me, per la mia famiglia e per il Pescara. Vi abbraccio tutti a partire da chi mi ha sostenuto in questa scelta di vita e che ha compreso le mie ragioni, e anche a chi, non conoscendomi, non ha avuto parole amorevoli nei miei confronti. Voi sarete sempre con me, insieme ai miei affetti più cari. So che sapete che è la verità. Appena avrò un momento libero tornerò a Pescara per tifare ancora con voi». IN BOCCA AL LUPO MARCOLI' DA SOLOPESCARA.COM, APPREZZIAMO IL TUO GESTO CHE TI GRATIFICA PERSONALMENTE, MA CHE AL TEMPO STESSO DA UNA GRANDE BOCCATA D'OSSIGENO AL TUO PESCARA. TI SEGUIREMO SEMPRE CON AFFETTO E TI ASPETTIAMO CON I TANTI TROFEI CHE TI AUGURIAMO DI CUORE DI VINCERE.
 
16/07/2012  SOLOPESCARA.COM

VERRATTI E' VOLATO A PARIGI

Decollato da Fiumicino poco prima delle ore 20, Marco Verratti ha rilasciato queste dichiarazioni a Sky Sport "Non vedo l'ora di cominciare, era un'occasione che non potevo lasciarmi sfuggire. Sono emozionato, perché andrò a giocare con campioni che vedevo solo in televisione. Pescara la tengo nel cuore, tornerò appena possibile" Nel pomeriggio Sebastiani ha incontrato e trovato l'accordo con i dirigenti della Roma per Greco (prestito con diritto di riscatto): manca solo l'accordo col calciatore già seguito due anni fa dai biancazzurri.
 
15/07/2012  SOLOPESCARA.COM

INIZIATO IL RITIRO, MA L'ORGANICO E' DA RINFORZARE PESANTEMENTE

E' partito il ritiro di Rivisondoli dove la truppa biancazzurra ha iniziato a sudare agli ordini di mister Stroppa. Come noto non c'è Marco Verratti che martedì dovrebbe essere annunciato ufficialmente dal Paris Saint Germain. Proprio la cessione di Verratti dovrebbe consentire alla società di poter consegnare al mister un organico all'altezza, visti i tanti soldi che gli arabi daranno nelle mani della società capitanata dal presidente Sebastiani: ormai è noto a tutti che si parla di almeno 12 milioni di euro e per il Pescara sarebbe la cessione più remunerativa della storia. Specie in un momento di grande crisi economica del nostro calcio, avere a disposizione “cash” tutti questi soldi, faranno del Pescara una delle poche società in grado di poter investire. Pertanto ci auguriamo che la società faccia al più presto un organico all'altezza rinforzando pesantemente quello attuale che manca di diverse pedine, specie nel reparto avanzato. Sono venti anni che manchiamo dalla serie A ed avremo cifre da investire che nessun'altra proprietà ha mai avuto nella storia biancazzurra. Porre rimedio poi sarebbe non solo più costoso, ma probabilmente anche infruttuoso: gli investimenti dovranno essere fatti ora e siamo fiduciosi che la società li farà.
 
14/07/2012  SOLOPESCARA.COM

ELYOUNOUSSI NON VIENE PIU'

Elyounoussi ci ripensa e dopo essere stato il primo ad effettuare le visite mediche, ha deciso di rinunciare all'esperienza italiana, nonostante il Pescara lo avesse accontentato anche dal punto di vista economico. Capitolo chiuso, anzi mai aperto: avanti il prossimo!!! All'inizio della prossima settimana proprio quando Marco Verratti volerà a Parigi, dovrebbe arrivare a Pescara lo svincolato trentenne Rosenberg per chiudere definitivamente il passaggio in biancazzurro: l'ultimo tassello da mettere a posto è la durata del contratto (il Pescara offre un biennale, lui vuole un triennale), ma alla fine l'accordo si troverà. Su Celik invece c'è l'interesse nelle ultime ore dei turchi del Trazbonspor che offrono più dei biancazzurri, ma il calciatore pare non essere intenzionato a giocare in Turchia e quindi anche questa trattativa fa ben sperare nell'esito positivo. Sondaggio anche per Gomez del Verona e per il portiere Benassi che gradirebbe Pescara, ma il Lecce chiede oltre un milione di euro: a queste condizioni non si farà nulla Ad ogni modo la prossima settimana la società dovrà chiudere le diverse trattative che sta impostando, in primis la cessione di Verratti che consentirà di fare l'intera campagna acquisti ai biancazzurri e non solo...
 
13/07/2012  SOLOPESCARA.COM

IL PROGRAMMA DI TUTTE LE AMICHEVOLI PRE CAMPIONATO

In attesa di perfezionare gli ultimi colpi di mercato, la società ha diramato il calendario delle amichevoli pre campionato. Domenica 22 luglio ore 17 a Rivisondoli PESCARA – Torre Alex Mercoledì 25 luglio ore 17 a Rivisondoli PESCARA – Rappresentativa locale Sabato 28 luglio ore 21 a Castel di Sangro PESCARA – Livorno Martedì 31 luglio ore 17 a Rivisondoli PESCARA – Rappresentativa locale Venerdì 3 agosto ore 21 a Teramo Teramo – PESCARA Giovedì 9 agosto ore 21 stadio Adriatico PRESENTAZIONE UFFICIALE PESCARA – Levante Sabato 11 agosto ore 21 a Castel di Sangro PESCARA - Genoa
 
13/07/2012  SOLOPESCARA.COM

IL PESCARA VICINISSIMO A CELIK E ROSENBERG

Alla vigilia del ritiro, arrivano importanti novità in casa Pescara fronte mercato. Trovato l'accordo con l'attaccante cileno Munoz (in gol anche con la nazionale under 25 l'altro ieri) che dovrebbe arrivare la prossima settimana, il Pescara ha dato una grande accelerata,, probabilmente decisiva su altri due attaccanti i cui nomi erano stati già in passato accostati ai biancazzurri: si tratta degli svedesi Merwan Celik e Marcus Rosenberg. Anche loro potrebbero essere in città fra una settimana. Da registrare anche la cessione a titolo definitivo di Sembroni all'Aprilia e il prestito di Bacchetti al Lanciano.
 
12/07/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI PER IL RITIRO DI RIVISONDOLI

Parte ufficialmente domani la stagione 2012/2013 del Pescara Calcio che, quest'anno, calcherà i campi della serie A Tim. Nei giorni scorsi i calciatori e lo staff si sono sottoposti alla consueta visita medica di idoneità sportiva e, da domani, si inizierà a sudare con i test fisici allo stadio Adriatico. Questi i convocati da mister Stroppa: PORTIERI: Luca Anania, Luca Savelloni, Francesco Cattenari DIFENSORI: Damiano Zanon, Antonio Balzano, Antonio Bocchetti, Simone Romagnoli, Riccardo Brosco, Marco Capuano, Marco Perrotta, David Mbodj Mbaye, Loris Bacchetti, Eugenio Calvarese, Uros Cosic. CENTROCAMPISTI: Marco Verratti, Emmanuel Cascione, Matti Lund Nielsen, Romulo Eugenio Togni, Luca Lulli, Luca Berardocco, Giuseppe Colucci, Birkir Bjarnason. ATTACCANTI: Gianluca Caprari, Elvis Abbruscato, Daniele Sciarra, Riccardo Maniero, Danilo Soddimo. Gli allenamenti saranno a porte chiuse. L'AGENDA Venerdì 13 Luglio 2012 ore 9.30 allenamento Stadio Adriatico (a porte chiuse) ore 12 presso la sala stampa dello Stadio Adriatico si terrà la presentazione alla stampa di Elvis Abbruscato e di Giuseppe Colucci. A seguire la conferenza stampa di mister Giovanni Stroppa. Si prega di inviare la richiesta di accredito a press@pescaracalcio.com indicando la testata, i dati anagrafici e il numero di tessera dell'OdG. Sabato 14 luglio 2012 ore 9.30 allenamento Stadio Adriatico (a porte chiuse) ore 11.45 presso la sala stampa dello Stadio Adriatico presentazione main sponsor Si prega di inviare la richiesta di accredito a press@pescaracalcio.com indicando la testata, i dati anagrafici e il numero di tessera dell'OdG. ore 19.30 Penne - Club biancazzurro A seguire partenza per il ritiro
 
12/07/2012  SOLOPESCARA.COM

IL MONACO SU CAPUANO

Oltre Verratti, il Pescara potrebbe cedere all'estero un altro protagonista della promozione in Serie A. Secondo quanto emerso dagli studi di Mediaset Premium, il Monaco di Claudio Ranieri ha presentato un'offerta di 4.5 milioni di euro al club biancazzurro per il difensore pescarese Marco Capuano (20). La trattativa sarebbe già a buon punto, mentre al giovane difensore, nazionale under 21, è stato proposto un quinquennale a 800mila euro annui.
 
11/07/2012  SOLOPESCARA.COM

SEBASTIANI CERCA IN CASA LAZIO

Il presidente del Pescara Daniele Sebastiani, intervistato stamane ai microfoni di 'Radio Manà Manà', ha parlato del mercato e svelato che con la Lazio ci sono varie trattative. "Non nascondo che mi piacerebbe avere a Pescara Floccari, Carrizo e Foggia. A breve mi incontrerò con il Presidente Lotito. Bisogna trovare comunque giocatori giusti, che hanno voglia di venire al Pescara che non deve essere un ripiego per nessuno". "Kozak? Quando parlo con Lotito mi dice sempre di non chiederglielo perchè per lui è incedibile - ha poi spiegato il numero del club abruzzese - E' un grande attaccante, giovane e che si inserirebbe bene da noi. Si tratta dell'unico giocatore per il quale potrei anche accettare il prestito secco. Stiamo allestendo una squadra importante e che dovrà far divertire il pubblico. Non vogliamo fare da comparse in serie A...".
 
11/07/2012  SOLOPESCARA.COM

SEBASTIANI SENTITO DALLA PROCURA FEDERALE

E' durata appena quaranta minuti l'audizione in Procura federale del presidente del Pescara, Daniele Sebastiani. Il numero uno del sodalizio biancazzurro, chiamato dagli inquirenti federali a chiarire la sua posizione nella presunta combine della partita Pescara-Albinoleffe 2-0 del 26 febbraio 2011, ha lasciato gli uffici di via Po assieme al suo legale, Flavia Tortorella, intorno alle 19.35 per poi allontanarsi a bordo di un'auto. Ascoltato anche il calciatore Marco Turati, in merito al match Salernitana-Grosseto del 17 aprile 2010. Sotto interrogatorio nella stessa giornata dal procuratore federale anche il portiere Ferdinando Coppola, chiamato a confermare le dichiarazioni del pentito Filippo Carobbio sulle partite del Siena della stagione 2010/11 e sulle posizioni del presidente Massimo Mezzaroma e di Antonio Conte, all'epoca tecnico della squadra toscana.
 
11/07/2012  SOLOPESCARA.COM

PRENDE FORMA IL NUOVO PESCARA

Bjarnason e Colucci sono due giocatori del Pescara, In attesa di MOdesto e Chiaretti Verratti prepara i documenti. Il 32enne regista classe 1980, arrivato dal Cesena, ha firmato ieri il contratto biennale che lo lega al Delfino. Colucci chiude l'avventura in bianconero con 70 presenze raccolte tra serie A e serie B e tre reti. "Sono davvero felice - ha detto ieri sera Colucci - , si chiude una trattativa lunga, non vedevo l'ora che arrivasse la fumata bianca. Adesso sono davvero soddisfatto e sono pronto per iniziare questa nuova esperienza. A Cesena ho ottenuto una promozione in serie A e una salvezza fantastica. Poi sapete com'è finita l'anno scorso. Io però ho una grande voglia di fare bene e portare al Pescara tutto il mio entusiasmo e la mia esperienza. Sono qui per cercare di realizzare la grande impresa della salvezza" L’islandese è arrivato lunedì pomeriggio e con un breve tour ha conosciuto, la città, la sede del club, lo stadio Adriatico e la sua futura abitazione. Ieri mattina la firma del triennale e le visite mediche. Per il trasferimento di Verratti al Psg ieri sono stati messi a posto i documenti. Il folletto di Manoppello partirà per il ritiro con il Pescara, ma già dalla prossima settimana dovrebbe essere con Carlo Ancelotti. Il club parigino si sta muovendo per mettere in ordine anche il passaporto del centrocampista abruzzese, visto che il Paris Saint Germaine ha in programma una tournée negli Stati Uniti. Domani probabilmente verrà ufficializzato l’arrivo del terzino Modesto dal Parma, e dovrebbe giungere a Pescara il centrocampista brasiliano Chiaretti lucas Cossenzo dal Taranto. Mentre resta aperta la pista che porta all’attaccante Rosemberg (ex Werder Brema) circolano voci biancazzurre anche su Pizarro della Roma.
 
10/07/2012  SOLOPESCARA.COM

DA GIOVEDI' DISPONIBILI I VOUCHER

Si partirà giovedì 12 luglio alle 16.30 con la sottoscrizione dei voucher per assistere alle gare interne del Pescara. Da giovedì, infatti, sarà possibile acquistare il pacchetto da dieci eventi (settore Curva Nord) che permetterà di assistere alle prime dieci gare in calendario dei biancazzurri che si giocheranno all'Adriatico per la serie A Tim 2012/2013. Il Box Office dello Store Ufficiale di via Regina Margherita 3/1 di Pescara. Il Box Office sarà aperto tutti i giorni dal lunedì alla domenica con i seguenti orari: 9.30/13.30 - 16.30/21 Si ricorda che al fine della sottoscrizione sarà necessario portare un valido documento di riconoscimento. fonte: sito ufficiale
 
10/07/2012  SOLOPESCARA.COM

ARRIVATO ANCHE BJARNASON

Arrivato ieri in città, oggi ha sostenuto le rituali visite mediche Birkir Bjarnason, il nazionale islandese proveniente dai belgi dello Standard Liegi. Il nuovo vikingo del centrocampo biancazzurro arriva con la formula del prestito oneroso (circa trecentomila euro) con diritto di riscatto fissato intorno ai novecentomila euro. Se ne parla un gran bene del ventiquattrenne islandese che abbina potenza fisica a doti tecniche: vista le felice esperienza avuta con Nielsen, ci sentiamo di scommettere sul nuovo acquisto biancazzurro. Benvenuto a Pescara vikingo !
 
09/07/2012  SOLOPESCARA.COM

LETTERA APERTA DI ANDREA GESSA

Lettera Aperta di Andrea Gessa Lunedì 09 Luglio 2012 16:36 A TUTTI I MIEI COMPAGNI, GLI STAFF TECNICI E MEDICI... AI TIFOSI, LA SOCIETÀ E IL PRESIDENTE, ALLA CITTÀ E A TUTTI GLI AMICI PESCARESI... In punta di piedi... nell'estate del 2009 sono arrivato... e senza far rumore in quello spogliatoio sono pian piano entrato... In punta di piedi ho poi indossato questi colori... e me ne sono presto innamorato... Dopo l'operazione sono tornato impaurito ma poi un passo dopo l'altro ho ricominciato, di nuovo, da capo... ho lavorato sempre con dedizione dentro e fuori dal campo e ho conosciuto grandi persone e professionisti che mai avevo incontrato... Senza far rumore ma col fuoco dentro ho sempre accettato decisioni ostili, le panchine e le tribune forzate, perché far rumore non serve, perché non conta il singolo, conta solo vincere... In punta di piedi insieme abbiamo vinto, 2 volte, sempre consapevoli che vincere non sarebbe bastato... Piano piano ho conosciuto anche il lato umano, caratteristica vincente di questa società, e del suo presidente... e in punta di piedi dico che spero rimanga così... ho subito apprezzato il modo di concepire il calcio QUI, dove chi si comporta bene viene amato quanto se non più di chi ha sterilmente segnato un goal vincente... porto con me i ricordi di festa e di contestazione, le lacrime e le risate in ritiro.. In punta di piedi vi porto tutti via con me, compagni, tifosi, magazzinieri, allenatori, preparatori, presidente, massaggiatori, dottori , dirigenti e impiegati... porto via con me il Sole, il Mare, il Gran Sasso e lo stadio Adriatico, porto via con me la gente che mi ha voluto bene... In punta di piedi porto via con me quel pizzico di Veleno che ahimè non riesco mai a tirar fuori... anche contro chi se lo sarebbe meritato... In punta di piedi si cerca di non far rumore ma non è che chi non fa rumore è più stupido degli altri... Porto via con me la sensazione di aver ricevuto più di quello che ho dato... Ma in punta di piedi ho la consapevolezza che più di tutto me stesso non potevo dare... In punta di piedi voglio dire Grazie e arrivederci a voi tutti... E come sono arrivato, senza far rumore me ne voglio andare così, come piace a me... ...IN PUNTA DI PIEDI !!!! Andrea Gessa x sempre Forza Pescara
 
09/07/2012  SOLOPESCARA.COM

VIA GESSA, ARRIVA COLUCCI

La Delfino Pescara comunica di aver acquisito a titolo definitivo le prestazioni sportive del centrocampista Giuseppe Colucci, centrocampista classe 1980. Colucci si lega al Pescara con un contratto biennale. Comunichiamo, altresì, di aver ceduto a titolo definitivo, le prestazioni sportive del centrocampista Andrea Gessa al Cesena. Con questo comunicato arriva l’addio ad Andrea Gessa, un altro calciatore che ha vissuto la splendida cavalcata dalla serie C fino alla serie A con la maglia biancazzurra, dimostrando sempre grande attaccamento ai nostri colori e alla nostra città. Per questo anche lui sarà ricordato da noi sempre con grande piacere non solo per le sue doti professionali, ma anche e soprattutto per quelle umane. Ciao Andrea e in bocca al lupo!!! Contestualmente diamo il ben arrivato a Giuseppe Colucci.
 
08/07/2012  SOLOPESCARA.COM

IL SALUTO DI INSIGNE

Come avvenuto qualche giorno fa per Ciro Immobile, anche Lorenzo Insigne saluta Pescara attraverso la sua pagina di Facebook nella vigilia della sua nuova avventura a Napoli, squadra della sua città. DOMANI SI RIPARTE PER UNA NUOVA AVVENTURA, QUELLO TRASCORSO è STATO PER ME UN ANNO DAVVERO UNICO,INDIMENTICABILE... MI SEMBRA GIUSTO E DOVEROSO RINGRAZIARE TUTTA LA CITTà DI PESCARA , I TIFOSI E LA SOCIETà PER AVERMI ACCOLTO COME UN FIGLIO E PER AVERE SOSTENUTO ME E TUTTO IL GRUPPO SEMPRE. RIMARRò SEMPRE LEGATO A TUTTI I COMPAGNI DI SQUADRA,CONSAPEVOLE CHE SENZA IL LORO INCORAGGIAMENTO E AIUTO IN CAMPO IL PESCARA NON SAREBBE RIUSCITO NELL ' IMPRESA. UN SENTITO RIGRAZIAMENTO Và ANCHE A MISTER ZDENEK ZEMAN CHE MI HA VOLUTO FORTEMENTE PER QUESTA CAVALCATA FANTASTICA E A TUTTO IL SUO STAFF, SENZA DIMENTICARE IL GRANDE ♥ MANCIO ♥. SPERANDO DI NON AVER DIMENTICATO NESSUNO, ANCORA GRAZIE DI CUORE A " VOI TUTTI ".
 
07/07/2012  SOLOPESCARA.COM

SETTIMANA DECISIVA PER TANTI ACQUISTI

In attesa della fumata bianca per Verratti al PSG, la prossima settimana il Pescara dovrà chiudere diverse trattative in modo da partire per il ritiro con buon parte della rosa che potrà essere perfezionata fino alla chiusura del mercato, cioè il 31 agosto (dopo la prima di campionato). Lunedì è previsto l'arrivo del centrocampista islandese Bjarnason proveniente dallo Standard Liegi, mentre il giorno successivo dovrebbe essere quello decisivo per l'attaccante Munoz del Colo Colo di cui si dice un gran bene. Per il reparto arretrato dopo il serbo Cosic potrebbe arrivare l'esperto Natali svincolatosi dalla Fiorentina e piace anche il terzino Pasquale dell'Udinese che però è seguito anche da altre squadre di A. Sempre in difesa l'olandese Boulahrouz  continua a piacere tantissimo, ma per arrivare in riva all'Adriatico si dovrà lavorare sul suo ingaggio. A centrocampo è seguito anche Modesto del Parma, mentre in attacco piace sempre il laziale Floccari (oltre a Kozac che però Lotito vuol tenersi).
 
06/07/2012  SOLOPESCARA.COM

ASSEMBLEA DEI SOCI: CONFERMATO SEBASTIANI PRESIDENTE

Questo pomeriggio l'assemblea dei soci ha nominato il nuovo Consiglio d'Amministrazione, confermando Daniele Sebastiani presidente. Il nuovo CdA si compone di sette membri: Daniele Sebastiani, Antonio Martino, Gianni Pagliarone, Alessandro Acciavatti, Danilo Iannascoli, Gabriele Bankowski e Giacomo Ortolano. Subito dopo si è riunito il nuovo consiglio d'Amministrazione che ha attribuito la carica di vice presidente ad Antonio Martino e di Amministratori Delegati agli altri consiglieri. fonte: sito ufficiale
 
06/07/2012  SOLOPESCARA.COM

GIUSTIZIA E' FATTA: PESCARA ASSOLTO, TOLTO IL -2

La Corte di Giustizia Federale ha parzialmente accolto 7 ricorsi di club e tesserati contro le sentenze di primo grado emesse dalla Commissione Disciplinare Nazionale in relazione al primo filone del calcio scommesse, relativo all'inchiesta condotta dalla Procura di Cremona. In virtù della decisione odierna, al Pescara è stata annullata la penalizzazione di 2 punti, convertita in un’ammenda di 30.000 euro; ridotte anche le penalizzazioni di Novara e Siena (entrambe da -4 a -3), Albinoleffe (da -15 a -9), Reggina (da -4 a -3) e Monza (da -5 a -4). Tra i tesserati, ridotte le squalifiche di Franco De Falco (da 3 anni e 9 mesi a 1 anno e ammenda di 30.000 euro) e Gianluca Nicco (da 3 anni a 1 anno e ammenda di 30.000 euro). Respinti invece i reclami di Siena, Spezia, Empoli, Sampdoria e Padova e tutti gli altri dei singoli tesserati.Inammissibili i ricorsi della Nocerina, del Vicenza, del Barletta, in parte inammissibili e in parte respinti quelli del Cesena e del Gubbio. AI procedimento di appello, le cui udienze si sono svolte tra lunedì e martedì scorsi, hanno preso parte 10 dei 14 club (non hanno presentato ricorso la dilettante Avesa e le fallite Ancona, Piacenza e Ravenna) e 30 dei 33 tesserati (tutti tranne Cossato, Paoloni e Santoruvo) condannati in primo grado. Sono stati 47 i ricorsi presentati (comprese le parti terze e le associazioni di consumatori e tifosi), 51 le parti intervenute comprendendo anche Atalanta, Cremonese, Grosseto, Modena, 110 gli interventi. fonte: sito Corriere dello Sport
 
06/07/2012  SOLOPESCARA.COM

LA CESSIONE DI VERRATTI SARA' STORICA

Nonostante le smentite di sorta, appare scontato l'addio di Marco Verratti al Pescara destinazione al Paris Saint Germain di Ancelotti: si parla di cifre vicine ai 14 i milioni di euro e un contratto quinquennale al calciatore di circa 1,5 milioni a stagione oltre i bonus. A queste cifre, per una società come il Pescara, sarà impossibile dire di no. Sarà l’operazione di mercato più importante fatta dal Pescara nella sua storia. Possibile anche l’addio dell’altro pescarese Capuano che potrebbe anch’egli andare in Francia, al Monaco di Ranieri. Ora la palla passa alla società che dovrà reinvestire buona parte dei milioni incassati per allestire a mister Stroppa un organico in grado di raggiungere la salvezza. Buon lavoro società.
 
05/07/2012  SOLOPESCARA.COM

IL SALUTO DI IMMOBILE A PESCARA

L'addio a Pescara del grande Ciro Immobile attraverso la sua pagina Facebook. "Ed eccomi qua pronto per questa nuova avventura dopo un anno fantastico e pieno di gioie e dolori ringrazio Pescara e i suoi tifosi per quello che mi hanno dato le emozioni che mi avete regalato le porterò x sempre nel cuore siete un pubblico fantastico e so quanto ci tenete alla serie a vi auguro il meglio per questo nuovo campionato io faro sempre il tifo per questi colori e per questa città fantastica per me che mi dato la fortuna di conoscere persone fantastiche che rimarranno parte della mia vita e mi riferisco sopratutto a te grande amico mio che anche da lassù mi hai dato la forza di combattere e di andare avanti anche se il cammino era difficile......nn dimenticherò mai Pescara perché mi avete dato la mia metà la persona che mi ha migliorato e mi ha completato ed io ora gli ho regalato il mio cuore a lei grande tifosa biancazzurra....in bocca al lupo per tutto delfini...il Vostro ciuffo biondo. Ciro Immobile. " IN BOCCA AL LUPO CIRO, UNO DI NOI! Solopescara.com
 
04/07/2012  SOLOPESCARA.COM

DELLI CARRI CERCA CALCIATORI IN CASA LAZIO

Di seguito l'intervista al ds Delli Carri realizzata da lalaziosiamonoi.it visto l'interessamento di ben 4 calciatori: Carrizo, Foggia, Floccari e Kozak. "Ho parlato con il presidente Lotito serenamente e in maniera leale come sono abituato a fare da sempre, ma al momento è tutto fermo. La Lazio deve capire che questo è un periodo particolare per il calcio italiano bisogna sapersi muovere e sfruttare al meglio quelle sono le proprie risorse. La società biancoceleste è libera di gestire i propri giocatori come meglio crede, è un club economicamente sano che può permettersi di richiedere quanto crede per i suoi calciatori in vendita, ma al momento, se le pretese rimarranno tali, credo che difficilmente la Lazio troverà degli acquirenti sul mercato". "Floccari è un grande giocatore oltre che un ragazzo umanamente splendido. Ci interessa ovviamente, ma la richiesta della Lazio è proibitiva per un club come il nostro neopromosso in Serie A". "Impossibile trovare una società disposta ad investire 5 milioni su giocatori trentenni che percepiscono un ingaggio alto. Noi, comunque, abbiamo voluto parlare chiaramente con il presidente per formulare un'offerta consona alle nostre possibilità. Abbiamo richiesto l'attaccante in prestito da subito, senza aspettare agosto quando la maggior parte dei club si muovono perché gli ingaggi di giugno e luglio sono già stati pagati dal club di appartenenza. Penso che anche questa sia una prova di lealtà assoluta e di rispetto". "Anche Foggia ci piace molto, lo osserviamo da tempo e pensiamo possa fare al caso del Pescara. Personalmente conosco il giocatore e so quando è in grado di dare ad una squadra umanamente e sul campo. Bisogna solo saperlo prendere e sono sicuro che con noi starebbe bene ma il problema è sempre lo stesso: anche per lui la Lazio non prende in considerazione l'opzione del prestito". Su Carrizo la musica non cambia: "Per lui è stato richiesto l'acquisto della comproprietà del cartellino. Quello o non si fa nulla". Libor Kozak: : "Il presidente ha detto che il giocatore non si muove da Roma. La società punta molto su di lui per la prossima stagione e non vuole cederlo".
 
03/07/2012  SOLOPESCARA.COM

LA PROCURA ASCOLTERA' ANCHE SEBASTIANI

La Procura Figc ha definito il calendario delle nuove audizioni sui filoni di Bari, Napoli e Cremona del calcio scommesse: tra le persone da ascoltare anche il presidente Sebastiani e Ariatti. Questo il calendario: 5 luglio Gianfranco Parlato (tecnico), Federico Cossato (ex calciatore), Michele Cossato (ex calciatore), Silvio Giusti (tecnico); Biagio Pagano (calciatore della Nocerina), Eugenio Vincenti (Osservatore del Livorno); 
 6 luglio Matteo Gianello (calciatore Villafranca Veronese), Walter Mazzarri (tecnico Napoli), Gianluca Grava (calciatore Napoli), Paolo Cannavaro (calciatore Napoli), Giuseppe Mascara (calciatore Novara); 
7 luglio Marco Turati (calciatore svincolato); 
 9 luglio Giuseppe Santorum, Fabio Quagliarella (calciatore Juventus), Federico Piovaccari (calciatore Sampdoria), Luca Ariatti (calciatore Pescara), Esmael Angelo Junior Da Costa (calciatore Sampdoria), Paolo Acerbis (calciatore svincolato); 
 10 luglio Filippo Carobbio (calciatore Siena); 
 11 luglio Roberto Bagalini (associato Aia), Stefano Bagalini (calciatore Fermana), Ferdinando Coppola (calciatore Milan), Daniele Sebastiani (presidente Delfino Pescara); 
 13 luglio Massimo Mezzaroma (presidente Siena), Piero Camilli (presidente Grosseto), Antonio Conte (tecnico Juventus).
 
01/07/2012  SOLOPESCARA.COM

SPONSOR, SOCIETA' E ABBONAMENTI

La novità per la nuova stagione riguardano anche e soprattutto lo sponsor. Dopo aver salutato e ringraziato "Gamenet" il nuovo main sponsor individuato dalla Pescara calcio è la società di acque minerali "Santa Croce". «Santa Croce in questi anni», afferma il presidente Camillo Colella, «è stata vicina alla realtà abruzzese colpita dal terribile sisma e, tra l'altro, ha sponsorizzato numerosi eventi sportivi ed è stata per diverse stagioni anche sponsor del Luco Canistro che milita in serie D. Adesso abbiamo deciso di approntare tale progetto per dare una nuova e più forte immagine al nostro marchio. Il nostro fine, in pratica, è di creare», conclude Colella, «una partnership in grado di gettare le basi per un percorso di crescita e successo comune, non limitato ai confini nazionali». La campagna abbonamenti prosegue a buon ritmo e le tessere sottoscritte superano la cifra dei 3mila. Per Venerdì pomeriggio in programma un importante assemblea degli azionisti biancazzurri. Verrà probabilmente votato il nuovo assetto societario indirizzato ad una semplificazione nella ripartizione delle cariche in modo da rendere piu' snella la società. Si lavora per far passare la proposta per avere un Presidente (Sebastiani), il vice (Martino) e un solo Amministratore delegato (Pagliarone).
 
02/07/2012  SOLOPESCARA.COM

SU VERRATTI IL PSG

C'è il Psg su Verratti, lo conferma Leonardo: "Lo stiamo seguendo, ma ancora nulla di concreto" Il dirigente del Psg ha confermato che sul promettente centrocampista del Pescara c'è anche l'interesse della dirigenza francese. Il direttore generale parigino ha infatti confermato l'interesse nei confronti del centrocampista del Pescara Marco Verratti ai microfoni dellEquipe: "Stiamo monitorando da un po' di tempo il ragazzo, ma al momento non c'è nulla di concreto". Sembra che il tecnico Carlo Ancelotti voglia assicurarsi le prestazioni di colui che viene considerato in Italia il nuovo Andrea Pirlo. Sempre secondo quanto riportato dalla stampa francese nei prossimi giorni alcuni emissari del Psg saranno a Milano per cercare di aprire la trattativa con il Pescara. Gli arabi sembrano disposti a mettere sul piatto della società abruzzese una cifra vicina ai 10 milioni di euro. Juventus e Napoli, che in passato hanno espresso interesse per le prestazioni del ragazzo dell'Under 21, staranno a guardare o adotteranno delle contromosse per potersi assicurare il giocatore?
 
01/07/2012  SOLOPESCARA.COM

CARDIOMIOPATIA PER MOROSINI

Piermario Morosini è morto per una cardiomiopatia aritmiogena: lo ha detto la perizia richiesta dalla Procura di Pescara La patologia è la prima causa di arresto cardiaco negli sportivi di alto livello. La malformazione è la stessa che ha causato il decesso nel 2007 dello spagnolo Puerta. Cardiomiopatia aritmiogena: emerge finalmente un responso preciso dalla perizia chiesta dalla Procura di Pescara per chiarire le cause della morte di Piermario Morosini, centrocampista del Livorno deceduto in campo all’improvviso lo scorso 14 aprile, dopo essersi accasciato al suolo nel corso della gara di Serie B fra il Pescara e la formazione toscana A determinare la morte del giovane sarebbe stata dunque la causa più frequente di arresto cardiaco negli sportivi di alto livello. Fu sempre una cardiomiopatia aritmiogena, infatti, a causare il decesso del difensore del Siviglia Puerta, morto nell’agosto 2007. La patologia è spesso di carattere ereditario. Secondo quanto emerge dalla relazione di 250 pagine del professor D’Ovidio, medico incaricato di far luce sulla morte del calciatore, nel caso di Morosini la malformazione era ancora in una fase iniziale.
 
01/07/2012  SOLOPESCARA.COM

PRESO ABBRUSCATO

La Delfino Pescara 1936 Srl comunica che sono state acquisite a titolo definitivo le prestazioni sportive del calciatore Elvis Abbruscato, attaccante classe 1991 ( 1981 ndr) dal Vicenza calcio: il giocatore si lega al Pescara fino al 2014, mentre ha ceduto a titolo definitivo ( alla società vicentina ndr) le prestazioni sportive di Stefano Giacomelli, attaccante 1990; Con molta soddisfazione tra le parti si rende ufficiale anche il prolungamento di contratto del centrocampista Emmanuel Cascione che ha rinnovato con i biancazzurri fino al 2015. La Delfino Pescara comunica, altresì, di aver ceduto a titolo definitivo, le prestazioni sportive dell'attaccante Marco Sansovini a La Spezia, neopromossa in serie B. 

 

Visualizzato: 4211 volte

ID: 234

Stampa questa Pagina

Torna alla Home Page

Indietro - Pagina Precedente



Contenuti Correlati

Knowledge Base - Chi Siamo [vedi]
Nell'ormai lontana estate del 2001 navigando qua e la nella grande rete, ci accorgemmo che erano poc
Knowledge Base - Ringraziamenti [vedi]
Solopescara.com ringrazia tutti quelli che in qualsiasi modo hanno contribuito e continuano a farlo
Knowledge Base - Note Legali - Condizioni Generali di Utilizzo del Portale [vedi]
Uso del sito - Norme Generali di Utilizzo Solopescara.com è un sito amatoriale, non può pertanto co
Nuova pagina 1

               


Powered by www.solopescara.com

SOLOPESCARA.COM NON E' UNA TESTATA GIORNALISTICA E NON E' IN ALCUN MODO COLLEGATO ALLA PESCARA CALCIO.
Loghi e marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li posta, tutto il resto è di www.solopescara.com
Contatti: info@solopescara.com, fabio@solopescara.com, max@solopescara.com 
E' assolutamente esclusa da questo sito, per le sue stesse finalità, qualsiasi forma di attività pubblicitaria diretta o indiretta.

Questo sito non offre alcun servizio commerciale e non effettua vendita di oggetti e/o prodotti direttamente o indirettamente. Il materiale esposto (biglietti, figurine, maglie etc etc) è a puro scopo illustrativo e non è in alcun modo in vendita!. Il loghi e i banner diversi da solopescara.com se presenti sono esclusivamente per scambio link e comunque senza alcun corrispettivo economico.

E' e rimane del tutto gratuita la lettura agli utenti ai soli fini culturali/cognitivi dell'intero contenuto del sito stesso, mentre è fatto espresso divieto di riproduzione per fini commerciali.

Prima di consultare il sito e utilizzare servizi è fatto obbligo a tutti di leggere le note legali e le condizioni di utilizzo di solopescara.com Questo portale è on line dal settembre 2001 - NU SEM NU E QUAND PASSEM NU LA GEND DIC:<< ESSE QUISS LI PISCARIS>>