SOLOPESCARA.COM FA USO DI COOKIE TECNICI PER GARANTIRE UN MIGLIORE USO DEL SITO.

Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy estesa

 

le previsioni del tempo per i prossimi 4 giorni inserisce solopescara.com come pagina iniziale aggiungi solopescara.com ai preferiti email info@solopescara.com    -

Solopescara.com

Mappa del Sito -> Pagina
 
Archivio News - Anno 2012 - 1o sem
  PHOTO GALLERY
  I TIFOSI DEL PESCARA
 
  PHOTO GALLERY
  LA CITTA' DI PESCARA

 

30/06/2012  SOLOPESCARA.COM

IN ARRIVO GLI STRANIERI

Continua ad essere molto attivo il Pescara che sta definendo l'ingaggio del ventenne difensore centrale serbo Uros Cosic di proprietà del Cska Mosca, ma in prestito alla Stella Rossa nell’ultimo anno. A centrocampo è vicino l'arrivo del ventiquattrenne nazionale islandese Bjarnason dello Standard Liegi, mentre in attacco si chiuderà con Munoz del Colo Colo. Tutte le tre operazioni saranno fatte con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto a favore del Pescara. Per l'ufficialità delle trattative si dovrà aspettare lunedì dove si ratificherà anche lo scambio col Cesena Gessa-Colucci.
 
29/06/2012  SOLOPESCARA.COM

SEBASTIANI: UN GRANDE MERCATO

La sicurezza è dettata soprattutto dalla totale fiducia nei confronti dei dirigenti, i quali sono già a lavoro per quanto riguarda il mercato in entrata, come conferma Sebastiani: "Allestiremo un organico all'altezza per conservare la categoria. Se permettete, chi rischia di più siamo noi dirigenti che mettiamo mano al portafoglio. La mia, o meglio la nostra, è consapevolezza. Sappiamo quali sono i passi giusti, da quando abbiamo rilevato il club non abbiamo mai sbagliato una mossa e non credo sia stato solo per fortuna". Il presidente si sbilancia e fa sognare i tifosi: "Abbiamo programmato di prendere sette, otto giocatori importanti e lo faremo. Vi ricordo che l'estate scorsa Ciro Immobile arrivò alla fine del ritiro e non mi pare che siamo stati troppo penalizzati. Il nostro direttore sportivo, Delli Carri, passa notti intere a visionare i dvd dei giocatori". Un progetto a lungo termine quello portato avanti dalla società abruzzese, la quale sembra aver un occhio di riguardo anche in vista del bilancio: "Pensiamo a tutto, anche a una gestione non penalizzante per il futuro, noi in serie A vogliamo rimanerci, continuando a giocare un bel calcio. Vogliamo giocatori giovani e di prospettiva, ma di prospettiva anche per il Pescara, non solo per gli altri club". Su Verratti le valutazioni della dirigenza pescarese sono ben definite, come anche le condizioni di partenza: "Stiamo parlando di uno dei più grandi talenti del calcio italiano, di un prossimo top player. Significa che qualche grande club giocoforza se ne interesserà. Noi siamo disposti a riparlarne, però alle condizioni giuste. Se la Juve ci vuole girare Bouy e Troisi va pure bene, ma non dobbiamo mica preoccuparci noi di convincerli, lo deve fare chi ce li vuole mandare".
 
29/06/2012  SOLOPESCARA.COM

PIACE LA PUNTA MUNOZ DEL COLO COLO

L’ultimo nome associato alle trattative di mercato dei biancazzurri è Carlos Munoz, attaccante cileno del Colo Colo di 23 anni che nell’ultima stagione ha realizzato dieci gol e vanta anche tre presenze in nazionale. Il Pescara vorrebbe prenderlo in prestito con diritto di riscatto fissato a quattro milioni di dollari. Pare invece allontanarsi l’altro attaccante Celik così come il portiere Perin che potrebbe restare al Genoa. Naturalmente le cose che contano sono solo le notizie ufficiali, di voci e trattative ne sentiremo tutti i giorni: intanto aspettiamo lunedì per avere ufficialmente il primo acquisto, Elyounoussi.
 
27/06/2012  SOLOPESCARA.COM

TANTE TRATTATIVE IN BALLO

In attesa di lunedì 2 luglio quando ci sarà l’apertura ufficiale del mercato, il Pescara prosegue le tante trattative intavolate per rinforzare la squadra: circolano tanti nomi in tutti i reparti, ma in particolar modo in attacco dove si dovrà rimpiazzare al meglio il trio delle meraviglie Insigne-Immobile-Sansovini autore di ben 62 reti: l’unico superstite in avanti sarà Caprari. Ingaggiato l’esterno d’attacco El Younoussi (per l’ufficialità bisognerà attendere appunto lunedì), si parla dello svedese Celik del Gais ed ex Glascow Rangers, del brasiliano Gabionetta del Crotone e del laziale Kozak che però al momento non sembra essere sul mercato; i capitolini avrebbero proposto Foggia, ma il suo ingaggio è improponibile per il Pescara. Stesso discorso per l’udinese Floro Flores destinato agli spagnoli del Granada, società anch’essa di proprietà della famiglia Pozzo. Per il centrocampo invece si parla sempre più insistentemente di Colucci, il 32enne ex Cesena che riducendosi l’ingaggio potrebbe firmare un biennale con i biancazzurri e fare il vice-Verratti: si tratta con la società romagnola che vorrebbe solo liquidi, ma il Pescara insiste per trovare contropartite tecniche tra Gessa, Maniero e Togni; l’affare andrà in porto se i romagnoli accetteranno le proposte dei biancazzurri. Per il reparto di centrocampo si parla anche di Mazzarani del Novara In difesa invece si aspetta di conoscere le richieste ufficiali per Capuano (su tutti il Monaco di Ranieri) che però dovrebbe restare in biancazzurro la prossima stagione, a meno che arrivi un’offerta irrinunciabile. Si seguono anche l'olandese Boulahrouz (Stoccarda) e il finlandese Toivio del Djurgarden
 
26/06/2012  SOLOPESCARA.COM

IN ARRIVO ELYOUNOUSSI

Resta solo da ufficializzarlo depositando il contratto in lega, ma Tarik Elyounoussi può già considerarsi il primo rinforzo per mister Stroppa: nella giornata di ieri ha effettuato le visite mediche e firmato un triennale che lo lega al sodalizio biancazzurro. Il Pescara pagherà per il 24enne norvegese di origini marocchine circa 450.000 al Fredrikstand, squadra norvegese dalla quale è stato prelevato e nella quale è cresciuto per poi ritornarvi dopo altre esperienze. Elyounoussi ha collezionato dieci presenze con la nazionale norvegese realizzando 4 reti: è un attaccante esterno che può giocare in entrambe le fasce e nel 4-2-3-1 può ricoprire anche il ruolo di centro dietro la punta. Non sarà semplice rimpiazzare i tre attaccanti dell’anno scorso che hanno realizzato ben 62 reti in B, ma a Tarik gli diamo il benvenuto con la speranza che possa ricalcare le orme di chi l’ha preceduto.
 
24/06/2012  SOLOPESCARA.COM

TRA MERCATO E ABBONAMENTI

Mercato aperto Oltre al giovane portiere classe 1992 Perin, secondo la Gazzetta dello Sport, Il Pescara starebbe trattando il centrocampista del Napoli Mario Alberto Santana. Per l'attacco, invece, piace Antonio Floro Flores, che gradirebbe la soluzione bianco azzurra. Intanto in settimana è atteso l'arrivo in Italia del centravanti norvegese classe '88 Tarik Elyounoussi. Dato per certo, da radiomercato, l'arrivo dell’esterno mancino Masahudu Alhassan. Perin non si sbilancia Intervistato da Calcio News 24 l'ormai ex portiere padovano non vuole sbilanciarsi: "In giro leggo delle voci che mi danno già per fatto al Pescara, ma con me non ha parlato nessuno. La verità è che non so niente e spero di sapere qualcosa al più presto possibile. Le mie intenzioni? Sono quelle di poter giocare, per un giovane è importante fare esperienza e la si può fare solo giocando. Sta a me dimostrare di poter scendere in campo, spero di trovare una società che mi dia fiducia". Intanto Anania in vacanza in Grecia parla delle voci di mercato: «Arriva Perin? Non ci sono problemi: chiedo solo di potermi giocare il posto alla pari» Concluse tutte le operazioni relative alle comproprietà Dopo quella di Caprari con la Roma risolte anche quelle riguardanti gli altri attaccanti Lorenzo Del Papa, classe 1994, e Riccardo Maniero, classe 1987 entrambe rinnovate con la Juventus. Per il difensore centrale Riccardo Brosco, altro anno a Pescara dopo che il Delfino ha rinnovato l’accordo con il Parma. Stesso discorso per l'altro difensore Simone Romagnoli con accordo con il Milan. Con la Samp riscattato completamente il difensore Loris Bacchetti con cessione di Bruno Martella con conguaglio economico. Niente offerte per Simone Vitale e così il terzino è rimasto a Frosinone, mentre il mediano Giacomo Zappacosta adesso è tutto di proprietà del Barletta. Da Pisa è rientrato il giovane Luca Berardocco, che adesso verrà girato in prestito. Rinnovata la compartecipazione con l’Andria per il portiere Riccardo Ragni, quest’anno da gennaio vice di Luca Anania. Abbonamenti L'aumento per molti ingiustificato, le conseguenti polemiche, qualche problema di organizzazione in partenza e il caldo record non ha fermato i tifosi del Pescara che anche ieri hanno preso d'assalto lo store di viale Regina Margherita per garantirsi un posto all'Adriatico per la prossima stagione. Finora sono circa 2.500 gli abbonamenti fatti nella prima settimana.
 
23/06/2012  SOLOPESCARA.COM

IL PESCARA TOGLIE VERRATTI DAL MERCATO

Questa mattina i vertici societari della Delfino Pescara 1936 Srl hanno incontrato il calciatore Marco Verratti e il suo agente. A seguito di un colloquio intercorso tra le parti, dove il calciatore ha ribadito il desiderio di rimanere in biancazzurro, - avendo, tra l'altro, rinnovato lo scorso gennaio un contratto che lo lega al club di via Albegna per altri 4 anni - preso atto della volontà del calciatore, la Delfino Pescara 1936 Srl comunica di ritirare ufficialmente il centrocampista pescarese dal mercato. fonte: sito ufficiale
 
22/06/2012  SOLOPESCARA.COM

SANSOVINI CEDUTO. ARRIVEDERCI SINDACO

Arriva un’altra notizia negativa per i tifosi biancazzurri che sembra quasi non riescano a godere al meglio questa serie A: dopo l’addio di Zeman, i ritorni di Immobile e Insigne alle società d’appartenenza, l’infelice campagna abbonamenti praticata dalla società, le querelle sulla vendita di Verratti, ora arriva anche l’addio del capitano. Marco Sansovini non è più un calciatore del Pescara e quindi non potrà coronare il sogno di calcare la serie A con la maglia biancazzurra: approda infatti allo Spezia in serie B dove vi giocherà per i prossimi due anni. Non entriamo nei meriti di questa scelta che ci auguriamo sia stata presa di comune accordo tra società e calciatore, ma è indubbio che il Sindaco lascerà un vuoto in tutti i tifosi, visto il suo attaccamento alla maglia, alla città di Pescara e, particolare non indifferente, il suo contributo in termini di gol che gli hanno permesso di entrare nella storia calcistica del delfino tra i bomber più prolifici. Professionista esemplare, uomo spogliatoio, sono tanti i ricordi legati a lui, ma su tutti ne scegliamo due: - il gol del momentaneo 1 a 2 nella finale play off a Verona: quella rete di testa siglata sotto la nostra curva è stata una delle emozioni più significative degli ultimi anni e solo chi era presente quel giorno al Bentegodi può capire appieno quella gioia; - la recente promozione con il capitano che alza la coppa della squadra prima classificata del torneo Bwin nell’Adriatico in visibilio. A Marco vanno i più calorosi saluti di Solopesara.com e un grosso in bocca al lupo con l’augurio che magari un giorno le strade si possano incontrare di nuovo quando lascerà il calcio giocato, magari con qualche incarico nello staff biancazzurro. Arrivederci Sindaco, resterai per sempre UNO DI NOI !!!
 
21/06/2012  SOLOPESCARA.COM

LE COMPROPRIETA': UFFICIALE IL 50% DI CAPRARI

La Delfino Pescara 1936 Srl comunica gli esiti delle compartecipazioni: - Loris Bacchetti, difensore classe 1993, al Pescara - Bruno Martella, difensore classe 1992, alla Sampdoria - Riccardo Ragni, portiere classe 1991, rinnovata la compartecipazione con l'Andria - Luca Berardocco, centrocampista classe 1991, al Pescara - Gianluca Caprari, attaccante classe 1993, riscattato il 50% dalla Roma - Simone Romagnoli, difensore classe 1991, rinnovata la compartecipazione con il Milan
 
21/06/2012  SOLOPESCARA.COM

IN ARRIVO IL PORTIERE PERIN

In attesa dell’ufficialità degli sviluppi della cessione di Verratti alla Juve, entro la settimana potrebbe essere ufficializzato Mattia Perin, giovane (1992) e promettentissimo portiere del Genoa che l’anno scorso ha difeso i pali della porta del Padova (ricordiamo il nostro 0-6 dove lui fu il migliore in campo ed evitò un passivo da record ai suoi compagni): arriverà in prestito e con ogni probabilità sarà lui il titolare con Anania a fargli da chioccia. Dai grifoni potrebbe arrivare anche il difensore ghanese Alhassan (1992), stavolta in comproprietà. All’inizio della prossima settimana invece potrebbe essere la volta dell’attaccante norvegese di origini marocchine Elyounoussi che dovrebbe firrmare il contratto con i biancazzurri ed effettuare le visite mediche.
 
20/06/2012  SOLOPESCARA.COM

ABBONAMENTI: ARRIVA QUALCHE ALTRO RIMEDIO

Anche oggi ci facciamo portavoce di tanti tifosi sulla questione abbonamenti. Giorno dopo giorno la società sembra prender atto delle tante falle e tenta di porre qualche correttivo nei limiti del possibile: dopo aver prorogato l’orario attuando quello continuato, ecco ad esempio che per i vecchi abbonati ora c’è la possibilità di usufruire dello sconto del 15% anche se in settore inferiore rispetto a quello dell’anno scorso. Resta la singolare gestione delle prenotazioni presso l’unico punto vendita dove si ritira il numero stile supermercato e si viene rimandati a casa in attesa del proprio turno con l’auspicio vago che sia qualche giorno dopo: non potendo effettuare alcuna delega, ecco che il caos la fa da padrona. Con un tagliando in mano si è costretti a tornare non si quando per sapere se è arrivato il proprio turno: immaginiamo chi ad esempio lavora fuori sede o vive proprio fuori come possa fare per avere il prezioso abbonamento. Anche qui stanno cercando di porre parziali rimedi, visto che oggi sul sito ufficiale almeno hanno scritto il numero dal quale si sarebbe iniziata la vendita odierna: non sarebbe male se potessero effettuare costantemente questi aggiornamenti. Poco, ancora troppo poco, ma almeno è qualcosa: si spera che da questi piccoli correttivi ne arrivino altri per migliorare il tutto. Riportiamo il comunicato con i vari punti aggiornati. QUANDO E DOVE La sottoscrizione degli abbonamenti sarà possibile a partire da lunedì 18 giugno dalle ore 9.30 presso il Box Office dello Store Ufficiale di via Regina Margherita 3/1 di Pescara. Il Box Office sarà aperto tutti i giorni dal lunedì alla domenica con i seguenti orari: 9.30/20.30 orario continuato PRELAZIONE Coloro che si sono abbonati per la stagione 2011/2012 potranno usufruire del diritto di prelazione che potrà essere esercitato dal 18/06 al 17/07. La prelazione dà diritto a uno sconto del 15% sul prezzo intero (scarica file per conoscere tutti i prezzi). Chi intende usufruire di tale diritto e quindi anche dello sconto, può confermare il posto dello scorso anno, oppure sceglierne un altro libero nello stesso settore o in altri settori anche a scendere. FAMILY PACK Presentando lo stato di famiglia si può usufruire dei vantaggi del Family Pack: si devono sottoscrivere due abbonamenti interi (la moglie o il/la figlio/a primogenito/a rinuncia al ridotto) nello stesso settore e i figli devono essere nati tra il 1/1/1998 e il 31/12/2005: per il primo figlio costerà 50€, per il secondo 25€ per il terzo 5€. In caso di vecchi abbonati, un abbonamento sarà intero, l'altro intero/prelazione. Sottolineamo che la stessa promozione è valida per tre persone presenti nello stesso stato di famiglia a prescindere dal grado parentela (es. nonni o fratelli) RIDOTTI Donne, Over 65 (i nati fino al 31/12/1947), i nati tra il 1/1/1998 e il 31/12/2005, invalidi iscritti all'Anmic (dal 75% a salire), Anmil, Anmig, Ens e Unms, OMAGGI I bambini under 7 avranno l'ingresso gratuito (salvo esaurimento posti) CURVA SUD Chi si abbonerà in questo settore lo farà per 16 eventi: infatti per le gare contro la Roma, la Lazio e il Napoli, la Curva sarà destinata agli ospiti. VOUCHER Da quest'anno e a partire dal 1° luglio sarà possibile acquistare i voucher da 10 e da 9 gare esclusivamente per il settore Curva Nord. OPPORTUNITA' DI FINANZIAMENTO Il Pescara Calcio, grazie a una nuova partnership con una società finanziaria leader in Italia nel credito ai consumatori, offrirà la possibilità di rateizzare il pagamento dell'abbonamento alle partite della stagione sportiva 2012/2013. VANTAGGI Coloro che si abboneranno potranno usufruire di uno sconto del 10% presso lo Store Ufficiale di Via Regina Margherita a eccezione del materiale Errea Per qualsiasi dubbio o informazione potete scrivere esclusivamente all'indirizzo: biglietteria@pescaracalcio.com
 
19/06/2012  SOLOPESCARA.COM

TANTA DISORGANIZZAZIONE NEL PRIMO GIORNO DI ABBONAMENTI: SI PROVANO RIMEDI

Abbiamo ricevuto e sentito tantissime lamentele di parecchi tifosi per la disorganizzazione dello Store nel primo giorno di vendita degli abbonamenti con molti tifosi che hanno dovuto rinunciare ad un'intera giornata di lavoro senza nemmeno essere riusciti poi a sottoscrivere l'abbonamento. Forse per questo la società cerca di porre rimedio prorogando ai vecchi abbonati il diritto di prelazione fino al 17 luglio ed estendendo l'apertura del punto vendita con orario continuato, quindi tutti i giorni dalle 9,30 alle 20,30. La società precisa inoltre che per sottoscrivere l'abbonamento non è possibile delegare alcuno, sia per i nuovi che per i vecchi abbonati. L'intestatario eventuale dovrà recarsi personalmente presso il Box Office dell'Official Store di Via Regina Margherita per poter espletare le pratiche per abbonarsi. Infine segnaliamo che coloro che volessero usufruire del finanziamento, dovranno comunicare il codice IBAN, pertanto si dovrà avere cura di avere con se questo informazione.
 
18/06/2012  SOLOPESCARA.COM

COMUNICATO PESCARA RANGERS: APPUNTAMENTO AL 20 GIUGNO

Riceviamo e pubblichiamo il COMUNICATO UFFICIALE PESCARA RANGERS 1976 Il campionato è finito da poche settimane, ma per Noi, per chi il Pescara lo vive sette giorni su sette, per chi non fa differenza tra serie C e serie A, le "ferie" non arrivano mai ma è già tempo di ricominciare a muoverci. In questi giorni sentiamo chiacchiere da bar che impazzano sotto l'ombrellone, dentro i locali e per le strade, sul mercato del Pescara ma sopratutto sulla campagna abbonamenti che sta per iniziare a giorni. Noi ci siamo sempre abbonati, a qualsiasi costo e prezzo, anche quando si andava a Vasto o si era in serie C per salvarci. Da due anni questo non ci è consentito perchè qualcuno ha deciso che dobbiamo "fidelizzarci", dobbiamo "tesserarci", ma Noi vicini ai Nostri fratelli diffidati abbiamo deciso di Non stare ai "ricatti" di quelle persone che sedute dietro una scrivania decidono per Noi non capendo un cazzo di Ultras, non conoscendo le vere problematiche, allontanando la gente dagli stadi. Quest'anno con la serie A ci fermano tutti i giorni per le strade chiedendoci cosa faremo, come ci muoveremo, se andremo in trasferta e come. Diciamo che qualcosa si è mosso, o si sta muovendo, già per quanto riguarda le partite in casa e la possibilità di acquistare una sorta di mini-abbonamento, il cosiddetto "carnet" di biglietti, senza sottoscrivere la tessera del tifoso per Noi Ultras è un successo, una battaglia vinta. Per rispondere a tutte queste domande, per delineare una linea comune, per spiegare come funzionerà la prelazione per questi "carnet" invitiamo tutti i tifosi biancazzurri alla riunione pubblica che si terrà Mercoledì prossimo 20 Giugno presso lo stabilimento balneare Croce del Sud di Pescara alle ore 21:30. Per Noi la serie A è già iniziata tra pochi giorni si parte per il ritiro, è ora di muoversi. Vi aspettiamo numerosi. L'IMPERO CONTINUA...
 
18/06/2012  SOLOPESCARA.COM

ARRIVA IL PREVISTO -2 DALLA DISCIPLINARE

Come previsto è arrivata in mattinata la sentenza della Commissione Disciplinare sul primo filone del calcioscommesse che condanna il Pescara a partire da -2 nel prossimo campionato: come noto il Pescara non ha patteggiato come altre società in quanto si ritiene totalmente estranea ai fatti e quindi convinta che saranno restituiti i punti tolti ingiustamente oggi. Queste le condanne: - PESCARA: penalizzazione in classifica di punti 2 (due) da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; - ALBINOLEFFE Srl: penalizzazione in classifica di punti 15 (quindici) da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13 e ammenda di 90.000,00 (novantamila/00) euro; - ANCONA: penalizzazione in classifica di punti 8 (otto) da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; - AVESA: penalizzazione in classifica di punti 1 (uno) da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13 e ammenda di € 200,00 (duecento/00) euro; - EMPOLI: penalizzazione in classifica di punti 1 (uno) da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; - MONZA: penalizzazione in classifica di punti 5 (cinque) da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; - NOVARA: penalizzazione in classifica di punti 4 (quattro) da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13 e ammenda di 35.000,00 (trentacinquemila/00) euro; - PADOVA: penalizzazione in classifica di punti 2 (due) da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; - PIACENZA: penalizzazione in classifica di punti 11 (undici) da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13 e ammenda di 70.000,00 (settantamila/00) euro; - RAVENNA: penalizzazione in classifica di punti 1 (uno) da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; - REGGINA: penalizzazione in classifica di punti 4 (quattro) da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; - SAMPDORIA: ammenda di 50.000,00 (cinquantamila/00) euro; - SIENA: ammenda di 50.000,00 (cinquantamila/00) euro; 80 - SPEZIA: ammenda di 30.000,00 (trentamila/00) euro. Tra i calciatori Mario Cassano, Luigi Sartor, Alessandro Zamperini e Nicola Santoni sono stati squalificati per 5 anni.
 
18/06/2012  SOLOPESCARA.COM

VERRATTI: RESTO A PESCARA, TRA UN ANNO SI VEDRA'

Queste le parole di Marco Verratti rilasciate in un’intervista a Sky. "Il mio futuro? Rimarrò a Pescara ancora un anno, poi vediamo. Fino a quando non finisce il mercato non ci sono certezze, però la mia volontà e quella della società è di fare un altro anno qui. Le mie preferenze? Giocare a Pescara, poi se un giorno me ne dovrò andare non ho mai negato che preferirei la Juve, sono simpatizzante bianconero". Dopo una stagione eccezionale il Pescara proverà a trattenere i suoi gioielli ma non sarà facile: "Spero che del gruppo di quest'anno non se ne vada nessuno, però nel calcio non si sa mai. Vorrei che rimanessero anche Insigne e Immobile: se dipendesse da loro non si muoverebbero, in questa città si sono ambientati alla grande”
 
15/06/2012  SOLOPESCARA.COM

LA NUOVA CAMPAGNA ABBONAMENTI: GIUDIZIO NEGATIVO

24 ore per digerire i prezzi della campagna abbonamenti presentata ieri non sono serviti a trovare giustificabili alcune iniziative: più ombre che luci. Nello specifico vediamo secondo noi cosa va e cosa non va delle principali iniziative della nuova campagna abbonamenti. TICKETING Non sarà più Bookingshow, ma TicketOne. Di positivo c’è solo che ci sarà la possibilità di stamparsi il biglietto direttamente da casa, ma di contro c’è che i punti vendita sono ora più che dimezzati. Per capirci nella città di Pescara sarà possibile acquistare i tagliandi soltanto in 3 punti vendita (Copy Bet Service, Tabaccheria Camaioni e Tabaccheria Paolini); mentre in Abruzzo gli altri punti vendita sono i quattro Mediaworld di Città S. Angelo, Chieti, L’Aquila e Piano D’Accio (TE), e altri due punti vendita a Teramo (CTS e Disco Boom). 3 punti vendita a Pescara e 3 Teramo….. INIZIATIVA BOCCIATA, PENALIZZATI TUTTI I TIFOSI, IN PRIMIS I PESCARESI. FAMILY PACK Presentando lo stato di famiglia si potranno sottoscrivere due abbonamenti interi nello stesso settore (la moglie o un figlio/a rinuncia al ridotto) nello stesso settore (figli nati tra 1-1-98 e il 31-12-2005): per il primo figlio abbonamento a 50 euro, per il secondo a 25 e dal terzo in poi a 5 euro. Questo disincentiverà tutte le nuove generazioni a venire allo stadio col papà, a meno che quest’ultimo non sia particolarmente benestante. Per poter usufruire dell’agevolazione infatti sarà obbligatorio fare per 2 abbonamenti interi e, dovendo presentare lo stato di famiglia, di fatto sarà necessario che si abbonino papà e mamma, ma non solo: lo sconto sarà possibile solo per i figli minori di 16 anni. Resta così esclusa la stragrande maggioranza di chi va allo stadio con prole, composta solitamente dal papà + 1 o 2 figli: per loro vedere dal vivo il Pescara in serie A sarà dura. INIZIATIVA BOCCIATA, INVECE DI FAVORIRE LE NUOVE GENERAZIONI, SI E’ FATTO L’OPPOSTO. E’ IL PUNTO PIU’ DOLENTE. VOUCHER Sarà possibile acquistare esclusivamente per la Curva Nord voucher da 10 e da 9 gare (prime 10 gare interne o successive 9) con prezzo proporzionale rispetto a quello dell’intero abbonamento. INIZIATIVA PROMOSSA, MA SAREBBE DOVUTA ESSERE ESTESA ANCHE AD ALTRI SETTORI. CURVA SUD L’abbonamento è valido per 16 eventi (esclusi gare con Roma, Napoli e Lazio secondo indicazioni di ordine pubblico perché il settore sarà riservato alla tifoseria ospite). Sarà prevista per gli abbonati di tale settore nelle 3 gare indicate una prelazione per il biglietto in altri settori. INIZIATIVA BOCCIATA, ANCHE SE QUI LA SOCIETA’ C’ENTRA POCO. ASSURDO PRIVARE I TIFOSI LOCALI PERCHE’ NON IN GRADO DI PREVEDERE QUESTE TIFOSERIE NEL SETTORE OSPITI DEDICATO, COME AVVIENE NEGLI ALTRI STADI. PRELAZIONE Gli abbonati della scorsa stagione potranno usufruire del diritto di prelazione fino al 30 Giugno ed hanno il diritto di uno sconto del 15% sul prezzo intero, sia per confermare il posto dello scorso anno oppure di sceglierne altro libero nel medesimo settore o di settori di categoria superiore. INIZIATIVA PROMOSSA IN TEORIA, MA BOCCIATA NELLA PRATICA PERCHE’ GLI ABBONATI DELLA SCORSA STAGIONE SONO POCHI (per via della note vicende sulla TdT) ED ESSENDOCI IL VINCOLO DI NON POTER “SCENDERE” DI SETTORE, IL PRIVILEGIO DI FATTO TOCCHERA’ A POCHI. OMAGGI I bambini under 7 avranno ingresso omaggio salvo esaurimento posti. INIZIATIVA PROMOSSA PREZZI Premesso che i prezzi dell’anno scorso erano bassi, l’aumento è giustificato; escludendo la curva però dove l’aumento è ragionevole (rateo partita poco meno di € 15) , per gli altri settori gli aumenti sono spropositati (nei distinti centrali l’aumento è quasi triplicato rispetto allo scorso anno) anche in considerazione dei servizi che l’Adriatico offre, o meglio non offre visto che di fatto sono inesistenti (su tutti servizi ristoro, copertura spalti con impossibilità di entrare gli ombrelli quando piove….). INIZIATIVA BOCCIATA, NONOSTANTE TUTTO, I PREZZI SONO I PIU’ ALTI D’ITALIA. Speriamo che la società si riprenda col calciomercato allestendo una squadra competitiva. Siamo fiduciosi.
 
14/06/2012  SOLOPESCARA.COM

VERRATTI AD UN PASSO DALLA JUVE

Al pescara 5 mln per la comproprieta del talento biancazzurro. Il futuro di Verratti e' sempre piu' a tinte bianconere dopo l'incontro avvenuto tra Pescara e Juventus nella mattinata di giovedi. Secondo le prime indiscrezioni, il club di Corso Galileo Ferraris ha offerto circa cinque milioni di euro per la comproprieta' del giocatore che, comunque, vorrebbe rimanere un altro anno in Abruzzo. I due club si rivedranno nei prossimi giorni, ma la Juve sembra abbia ormai battuto la concorrenza di Napoli e Inter.
 
14/06/2012  SOLOPESCARA.COM

ABBONAMENTI dal 18 GIUGNO: ECCO I PREZZI

Questa mattina presso la sede della Humangest si è tenuta la presentazione della Campagna Abbonamenti 2012/2013: "Il Tuo posto da serie A". QUANDO E DOVE La sottoscrizione degli abbonamenti sarà possibile a partire da lunedì 18 giugno dalle ore 9.30 presso il Box Office dello Store Ufficiale di via Regina Margherita 3/1 di Pescara. Il Box Office sarà aperto tutti i giorni dal lunedì alla domenica con i seguenti orari: 9.30/13 - 16/20.30 PRELAZIONE Coloro che si sono abbonati per la stagione 2011/2012 potranno usufruire del diritto di prelazione che potrà essere esercitato dal 18/06 al 30/06. La prelazione dà diritto a uno sconto del 15% sul prezzo intero (scarica file per conoscere tutti i prezzi). Chi intende usufruire di tale diritto e quindi anche dello sconto, può confermare il posto dello scorso anno, oppure sceglierne un altro libero nello stesso settore o nei settori di categoria superiori. FAMILY PACK Presentando lo stato di famiglia si può usufruire dei vantaggi del Family Pack: si devono sottoscrivere due abbonamenti interi (la moglie o il/la figlio/a primogenito/a rinuncia al ridotto) nello stesso settore e i figli devono essere nati tra il 1/1/1998 e il 31/12/2005: per il primo figlio costerà 50€, per il secondo 25€ per il terzo 5€. RIDOTTI Donne, Over 65 (i nati fino al 31/12/1947), i nati tra il 1/1/1998 e il 31/12/2005, invalidi iscritti all'Anmic (dal 75% a salire), Anmil, Anmig, Ens e Unms, OMAGGI I bambini under 7 avranno l'ingresso gratuito (salvo esaurimento posti) CURVA SUD Chi si abbonerà in questo settore lo farà per 16 eventi: infatti per le gare contro la Roma, la Lazio e il Napoli, la Curva sarà destinata agli ospiti. VOUCHER Da quest'anno e a partire dal 1° luglio sarà possibile acquistare i voucher da 10 e da 9 gare esclusivamente per il settore Curva Nord. OPPORTUNITA' DI FINANZIAMENTO Il Pescara Calcio, grazie a una nuova partnership con una società finanziaria leader in Italia nel credito ai consumatori, offrirà la possibilità di rateizzare il pagamento dell'abbonamento alle partite della stagione sportiva 2012/2013. Per qualsiasi dubbio o informazione potete scrivere esclusivamente all'indirizzo: biglietteria@pescaracalcio.com
 
13/06/2012  SOLOPESCARA.COM

INTERVISTA AD ANDREA GESSA

Di seguito l'intervista di Andrea Gessa di Tuttomercatoweb, dove l'esterno milanese dimostra ancora una volta, semmai ce ne fosse bisogno, un attaccamento alla maglia e alla città come pochi. "Il mio futuro è a Pescara. Ci sono diverse voci che mi riguardano, aspetto di parlare con il presidente Sebastiani con cui ho ottimi rapporti. Il contratto mi scade a giugno 2013 ma per adesso non abbiamo parlato di rinnovo, aspettavamo che uscisse il nuovo tecnico. A me piacerebbe giocarmi le mie carte in serie A con questa maglia, ho fatto tutte le categorie per arrivare a giocare in A a San Siro che lo vedevo da piccolo nella curva dell'Inter. Spero che nessuno mi tolga l'affetto di questa piazza". Zeman alla Roma te lo aspettavi?
 "C'erano avvisaglie. Lui ha sempre detto che era molto legato alla sua città e si sapeva che sarebbe andato via dolo per la Roma. Un grande tecnico che potrà fare bene anche li". Il nuovo tecnico?
 "Non l'ho conosciuto personalmente. Mi hanno portato bene di lui, so che gioca sia con il 4-4-2 ma anche con 4-2-3-1 un modulo a me molto consono. Anche se ho vinto il campionato con Zemna giocando da mezzala". Verratti alla Juve?
 "Il rapporto che mi lega a lui è di amicizia importante. Posso dire che il suo futuro è un futuro importante. Merita un grande palcoscenico, di qualità importanti e caratteristiche che tra qualche anno potrà essere da pallone d'oro". Capuano al Napoli?
 "Anche lui fa parte anche del gruppo storico, grande forza fisica e può stare in A al Napoli senza problemi". Insigne il neo Lavezzi?
 "Io spero possa rimanere qui, ma lui è molto legato alle sue radici. E' un ragazzo intelligente e conosce le sue possibilità. Età giusta per tentare e anche per sbagliare". Immobile al Genoa?
 "Penso che sia il prossimo centravanti del Genoa".
 
12/06/2012  SOLOPESCARA.COM

INTERVISTA A SIMONE ROMAGNOLI

Riportiamo l'intervista a Simone Romagnoli di Radio Ies.

 Quanto è cambiato Zeman da Foggia a Pescara?
 “Non è cambiato, i suoi metodi sono sempre gli stessi. Sono cambiati i risultati, perché a Foggia non siamo riusciti ad arrivare ai playoff, mentre a Pescara siamo arrivati primi”.

 Sugli allenamenti.
 “Il ritiro è molto lungo e pesante. Non lascia un minuto di respiro, ma si fa. A Foggia ho sofferto tanto, quest’anno invece, sapendo che c’era lui in panchina, mi sono preparato 10 giorni prima che iniziasse il ritiro per farmi trovare pronto”.

 Quanti giorni di ritiro avete fatto?
 “A Foggia c’è stata una situazione particolare perché iniziammo in ritardo. Eravamo tutti nuovi e il mister ci ha tenuto in ritiro fino a campionato iniziato. A Pescara invece abbiamo fatto due settimane di ritiro in montagna e poi due settimane in città”.

 Qual è stata la vostra arma in più?
 “E’ stata la coesione che c’è stata subito tra il mister e la squadra. Zeman è uno che riesce a tirar fuori il meglio dalla squadra che ha, a patto che venga seguito. Il merito è stato degli anziani che hanno fatto capire al gruppo che bisognava lavorare per il mister”.

 Come hai preso il suo approdo alla Roma?
 “Sono felicissimo per lui, se lo meritava. Inizialmente la speranza era che restasse, ma ora abbiamo un nuovo allenatore che conosco già (Stroppa n.d.r.) e sono tranquillo perché è un grande mister”.

 Sei cresciuto nel Milan, Zeman è un allenatore spendibile nelle grandi piazze? 
“Dipende da come la società si comporta nei confronti del mister e da che squadra gli mette a disposizione. Come è giusto che sia, il mister ha bisogno di gente che ha tanta fame, ma sono sicuro che essendo persone intelligenti, anche i grandi giocatori si adeguerebbero”.

 Come ci si trova a fare il difensore con Zeman?
 “E’ particolare, è un modo difficile per difendere che richiede un attenzione quasi maniacale in tutto, perché si è sempre a rischio contropiede, ma è anche un modo di difendere che ti fa crescere molto. Zeman preferisce che il gioco inizi dai terzini, ma di sicuro non è uno che fa buttare la palla in avanti e poi quello che succede succede. E’ uno che da un senso all’azione”.

 Al calcio di inizio Zeman vuole che i giocatori partano dalla linea di centrocampo. Come avete preso questa notizia?
“ Io mi ricordo la prima volta al Foggia: battiamo il calcio di inizio e vedendo i terzini che erano bassi lui ci disse: “Cosa fate li, il gol si fa dall’altra parte”. Il suo obiettivo è intimorire gli avversari”.

 Resterai a Pescara?
 “Mi vedo ancora a Pescara. Con il Milan hanno già trovato l’accordo e la cosa mi fa estremamente piacere, perché mi posso confrontare con la Serie A, in una piazza dove mi sono trovato bene”.

 Sei stato accostato alla Roma. Dovesse arrivare una chiamata?
 “Essere fra i pupilli di Zeman è sicuramente un grande onore. Fa piacere, ma per adesso non mi ha chiamato la Roma. Dovesse farlo, farebbe molto piacere ricevere l’attenzione di una squadra così importante”.

 Su Brosco.
 “Abbiamo passato un anno insieme. Mi sono trovato benissimo con lui, è un ragazzo splendido ed è anche un ottimo difensore dal sicuro avvenire”.


 
11/06/2012  SOLOPESCARA.COM

PRECISAZIONE DELLA SOCIETA' SU ABBONAMENTI

La Delfino Pescara, in riferimento alle numerose lamentele giunte in sede in seguito a false informazioni circolate, precisa che, ad oggi, i prezzi per la campagna abbonamenti 2012/2013 sono ancora al vaglio del CdA; pertanto diffida chiunque a pubblicare prezzi o dettagli che non hanno alcun riscontro dato che gli stessi saranno decisi entro il pomeriggio del 13 giugno e resi noti soltanto il giorno successivo in occasione della conferenza stampa di presentazione che si terrà in mattinata nella sala conferenze della Humangest.
 
10/06/2012  SOLOPESCARA.COM

RITIRO PRECAMPIONATO: DAL 15/7 A RIVISONDOLI

Sarà Rivisondoli la sede del ritiro estivo del Pescara targato Stroppa. L'appuntamento per lo staff e i calciatori è fissato per il 13 Luglio (giorno in cui mister Stroppa tornerà a parlare con la stampa) per test e visite mediche, mentre il 15 inizierà il ritiro estivo a Rivisondoli sede che vedrà i biancazzurri fino al 3 agosto. In itinere il programma delle amichevoli: le date saranno fissate nei prossimi giorni, mentre - per ora - sono certe alcune avversarie. Si giocherà il tanto annunciato triangolare con Genoa e Parma, l'incontro con il Livorno, e con la Torre Alex. Dovrebbero poi esserci una partita di presentazione con una squadra straniera e il consueto incontro di "ritorno dal ritiro" contro il Teramo. fonte: sito ufficiale
 
09/06/2012  SOLOPESCARA.COM

PRESENTATO STROPPA AL PORTO TURISTICO

E' iniziata poco dopo le ore 12 dal Porto Turistico l'avventura di Giovanni Stroppa in biancazzurro, proprio come avvenne un anno fa con Zeman. Col boemo tra l'altro un'altra curiosità che speriamo essere di buon auspicio: entrambi si sono seduti sulla panchina biancazzurra dopo essersi classificati la stagione precedente al settimo posto in Lega Pro: il boemo col Foggia, Stroppa col Sudtirol. Questi alcuni passaggi della conferenza stampa dove il mister non ha risposto a domande sul mercato perchè devono ancora fare una riunione tecnica al riguardo. «Sono felicissimo di essere qui, che sia stata seconda, terza o quarta scelta non mi interessa, l'importante che sono qui: il tempo parlerà per me e giudicherete il mio lavoro» «Quella di Zeman è un eredità pesante, ma credo di avere un vantaggio: trovo una squadra che lavora in un certo modo e bisogna continuare con questo tipo di lavoro. La stagione dell'anno scorso è irripetibile perchè la serie A è una cosa molto diversa dalla B, quindi l'obiettivo è la salvezza, senza illudere nessuno». «Questa è una piazza che ha una cultura calcistica importante, nella mia carriera ho avuto tanti grandi allenatori come Sacchi, Capello e Zeman, i quali mi hanno dato tanto e dai quali ho preso qualcosa da ognuno. La mia squadra, però, deve avere una propria identità: questa squadra punterà a giocare bene anche in serie A.». «Nel mio recente passato ho cominciato con il 4-3-3 e poi col 4-2-3-1: è solo un cambio tattico, ma non cambia il modo di sviluppare gioco». Su Verratti: «Fa delle cose che in pochi hanno fatto vedere. È un fuoriclasse: ripartiremo con il 4-3-3 con Verratti al centro».
 
08/06/2012  SOLOPESCARA.COM

ORA E' UFFICIALE: STROPPA ALLENATORE, PRESENTAZIONE DOMANI

Giovanni Stroppa è il nuovo allenatore del Pescara: domani alle 12 al Porto Turistico Di Pescara sarà presentato alla stampa e alla città. Questo il comunicato apparso sul sito ufficiale che mette fine al tormentone allenatore. IN BOCCA AL LUPO MISTER, BENVENUTO A PESCARA !
 
08/06/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA RANGERS: INAUGURAZIONE NUOVA SEDE

Riceviamo e pubblichiamo il COMUNICATO UFFICIALE DEI PESCARA RANGERS Da sempre l'ultras è sinonimo di aggregazione, di amicizia, di ritrovo e con i tempi che corrono dove andare in trasferta è sempre più difficile, dove la repressione e il caro prezzi fanno sempre più in modo da allontanare la gente dagli stadi troviamo sempre più il bisogno di incontrarci, di discutere o semplicemente farci una birra insieme al di fuori del contesto domenicale. Oggi con una serie A tanto sognata quanto inaspettata dopo venti anni, questi "bisogni" si sono rafforzati e così siamo felici che l'idea di alcuni si stia per realizzare. Siamo infatti lieti di invitare tutti i tifosi biancazzurri all'innaugurazione della nuova sede dei Pescara Rangers presso il circolo biancazzurro "La voce dei Pescaresi" situato in Via Tommasi a pochi passi dal Nostro Adriatico, che si terrà Sabato 08/06/2012 dalle ore 18:00 in poi. Inutile dire che vi aspettiamo numerosi, cogliendo l'occasione per discutere della prossima stagione in temi di abbonamenti e tessera. Cogliamo l'occasione di ringraziare sentitamente i fautori di questo proggetto e tutto lo Staff della "Voce Dei Pescaresi".
 
07/06/2012  SOLOPESCARA.COM

IN ARRIVO GIOVANNI STROPPA

Il dopo Zeman si chiamerà Giovanni Stroppa. Sarà lui a guidare il Pescara nel prossimo campionato avendo infatti raggiunto un accordo di massima con la società per un contratto annuale con l’opzione sul secondo in caso di salvezza. Manca però ancora l'ufficialità perchè occorre la ratifica del CDA societario. Il 44enne Stroppa ha allenato la Primavera del Milan dal 2007 al 2011 e il Sudtirol in questa stagione sfiorando i play off con una squadra di giovani. In passato è stato anche un giocatore di Zeman, sia all’Avellino che al Foggia, conquistando tra l'altro anche la nazionale. Il modulo che predilige è il 4-3-3 Aspettiamo l'ufficialità della notizia dalla società.
 
06/06/2012  SOLOPESCARA.COM

TECNICO E ABBONAMENTI: OCCORRE LA SCELTA GIUSTA

Ancora qualche giorno e sapremo chi sarà l'allenatore che guiderà il Pescara nel prossimo campionato di serie A. Di nomi se ne leggono tanti in questi giorni (Ferrara, Gasperini, Maran, Foscarini, Stroppa, Zola, addirittura Di Francesco) e, da come si legge su alcuni organi di informazione, sembra esserci sempre Ciro Ferrara in pole position, nome che non sembra molto gradito alla piazza vista la poca esperienza maturata in panchina e il gioco non proprio entusiasmante che sta facendo vedere con l'under 21. Certo, con lui si avrebbe una garanzia maggiore sulla conferma di tutti o quasi i gioiellini biancazzurri che vestono la maglia azzurra allenata dall'ex juventino, ma riteniamo che solo questo non possa bastare per guidare i biancazzurri nella massima serie dopo venti lunghi anni di assenza. La società ha sempre detto che il nuovo mister dovrà avere la cultura del lavoro e dovrà continuare il progetto tecnico iniziato due stagioni fa con Di Francesco prima e proseguito poi alla grande con Zeman: punto di riferimento sarà naturalmente Marco Verratti che, nonostante le continue voci di mercato, il prossimo anno indosserà nuovamente la maglia biancazzurra, anche se magari in prestito da una big che lo acquisterà e lo parcheggerà ancora un anno in riva all'Adriatico. Entro fine settimana si saprà la scelta della società che così poi potrà impostare col nuovo tecnico la campagna di rafforzamento di una squadra che non dovrà essere smantellata, ma solo puntellata con elementi in grado di ben figurare nella massima serie. Ad ogni modo, a prescindere da chi sarà il tecnico prescelto, nostro dovere sarà quello di appoggiarlo senza preconcetti, chiunque esso sia, perchè noi tifiamo la maglia, fermo restando che poi sarà il lavoro sul campo e quindi i risultati a farci capire se la scelta sia stata o meno indovinata, con tutte le conseguenze del caso. Di pari passo alla scelta del mister, ci sarà sicuramente il lancio della nuova campagna abbonamenti, altro argomento caldo che sta a cuore di tantissimi tifosi. Da come si sente mormorare in giro, i prezzi potrebbero essere da capogiro: speriamo che siano solo voci che saranno smentite con la realtà dei fatti. E’ indubbio che i prezzi praticati fino allo scorso anno erano piuttosto irrisori e sicuramente non adatti alla massima serie, ma il giusto sarebbe un aumento ragionevole e non spropositato. Inoltre ci chiediamo se la società tenga presente le fedeltà dei veri tifosi (sia abbonati che non) che hanno sempre seguito la squadra a prescindere (dai tempi bui di Vasto per intenderci) agevolandoli in qualche modo rispetto ai tantissimi "occasionali" che gremiranno l'Adriatico nel prossimo campionato solo per vedere le nostre avversarie. La società che finora è stata impeccabile, è dunque chiamata nel giro di pochi giorni ad un doppio banco di prova con la tifoseria: scelta del tecnico e abbonamenti. Fare anche stavolta le scelte giuste potrebbe davvero consacrarla agli occhi di tutti i supporters biancazzurri, viceversa rischierebbero di giocarsi tutto il buono fatto finora. Aspettiamo fiduciosi nel buon esito di entrambe le cose.
 
05/06/2012  SOLOPESCARA.COM

LA SERIA A INIZIA IL 26 AGOSTO

Il campionato di serie A comincera' nel week end del 26 agosto e si concludera' il 18 maggio 2013. Saranno 3 i turni infrasettimanali: 26 settembre, 31 ottobre e 8 maggio. Oltre alla sosta natalizia (30 dicembre-6 gennaio) sono previste tre soste per le nazionali. La finale di coppa Italia e' prevista per domenica 26 maggio, con una data di riserva, sabato 1 giugno.
 
04/06/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DELL'ANNO DI SOLOPESCARA.COM

Dopo la fantatisca cavalcata che con pieno merito ci ha fatto vincere il campionato e fatto tornare in serie A, abbiamo redatto le pagelle dell'anno dei singoli calciatori che hanno giocato di più, ma la premessa fondamentale è che tutta la squadra merita un bel 10 in pagella proprio perchè è stata capace di giocare da squadra, un collettivo che ha funzionato a meraviglia incantando tutta Italia e non solo. ANANIA: vince piuttosto agevolmente il duello con Pinsoglio (che poi verrà ceduto al Vicenza)ad inizio stagione e si dimostra un portiere affidabile sia tra i pali che fuori, interpretando al meglio il ruolo negli schemi zemaniani che spesso lo hanno costretto a uscire fuori dai pali e non solo, dimostrando di saperci fare anche con i piedi. Voto 7,5 RAGNI: oltre ai pochi minuti di Cittadella, è chiamato in causa nella determinante gara col Torino dove ci giocavamo una grossa fetta di promozione diretta: gioca una gara attenta e senza sbavature, guidando da veterano la difesa senza risentire di alcuna pressione psicologica, visto che era la prima volta che giocava davanti a ventimila spettatori. Tornerà utile per il futuro. Voto 6,5 ZANON: dopo aver disputato una buona stagione lo scorso anno con Di Francesco, si consacra col maestro Zeman disputando un grande campionato, condito da svariati assist che hanno mandato in rete tanti compagni. Voto 7,5 ROMAGNOLI: qualche pausa di rendimento dovuta probabilmente ad una poca sicurezza specie nella prima parte del girone di ritorno, coincisa peraltro con una flessione di tutta la squadra, specie nelle sciagurate partite dove l'arbitro di turno l'ha fatta da padrone con fuorigioco palesi non segnalati (su tutti Ascoli); complessivamente ha dimostrato di essere all'altezza della situazione in un torneo così difficile, nonostante la giovane età. Il giusto premio è la recente prima convocazione in under 21. Voto 7 CAPUANO: una diga in mezzo all'area, ad eccezione di qualche prestazione sottotono, conferma la bontà delle sue giocate dimostrandosi un baluardo di questa squadra e della nazionale under 21: diventerà uno dei più forti difensori italiani. Voto 7,5 BALZANO: il motorino biancazzurro ha disputato quasi l'intera stagione nel ruolo di terzino sinistro nonostante fosse un terzino destro, trovandosi a meraviglia con Cascione e Insigne. Suo anche il gol che a nostro avviso è uno dei più significativi della stagione, la rete al Gubbio su assist di Zanon: ovvero lo sfondamento del terzino destro con la rete del terzino sinistro che a sua volta spadroneggiava sull'altra fascia! Voto 7,5 BROSCO: si è alternato spesso con Romagnoli e non l'ha fatto mai rimpiangere; chiude in bellezza con la gran prestazione di Genova che ci è valsa la promozione. Voto 7 BOCCHETTI: inizio di stagione non proprio esaltante a causa di una forma fisica non perfetta che lo costringe a giocare anche da centrale in situazioni di emergenza cause infortuni e squalifiche; sembrava quasi un oggetto misteriorso fino a quando torna titolare come terzino sinistro nell'esaltante trasferta di Padova e da allora non è più uscito dall'undici titolare. Grazie a lui la difesa ha acquistato maggiore sicurezza ed è stata molto più attenta, non subendo praticamente più nulla. Voto 7 NIELSEN: una della sorprese più belle di questo campionato. Arrivato a gennaio da perfetto sconosciuto, ha fatto vedere sin da subito le sue qualità fisiche e tattiche rubando il posto da titolare a Kone e Gessa che se lo "litigavano". Col passare del tempo è continuato a migliorare a vista d'occhio e gli auguriamo che continui a farlo anche nella massima serie. Senso tattico fuori dal comune. Voto 7,5 TOGNI: ha avuto la sfortuna di avere davanti a se il folletto di Manoppello e quindi le volte in cui è stato chiamato in causa il paragone erainevitabile, tuttavia ha dato anche lui il controbuto per la promozione. Voto 6 KONE: non ha giocato con continuità come forse si aspettava, ma dopo aver vinto il ballottaggio con Gessa, ha perso quello con Nielsen. Tuttavia ha fatto la sua parte segnando anche alcuni gol determinanti. Voto 7 GESSA: ha giocato poco perchè il mister lo considerava di fatto la terza scelta, ma il grande Andrea, uno dei reduci della serie C, resterrà sempre nei nostri cuori per l'attaccamento avuto alla nostra maglia. Voto 7 VERRATTI: con Zeman ha avuto la sua consacrazione culminata con la convocazione in Nazionale maggiore. Fondamentale in ogni palla giocata sin dall'inizio, l'unica pecca è stata l'assenza del suo nome tra i novanta centri fatti. Voto 9 SODDIMO: quest'anno ha giocato solo spezzoni di gara non riuscendo quasi mai ad essere determinante, cosa peraltro non facile quando si è chiamati a giocare solo pochi minuti. Ad ogni modo abbiamo avuto l'occasione, come lui stesso ha detto, di apprezzarlo più come tifoso dove tra l'altro, nella serata dei festeggiamenti, si è rivalutato dell'infelice uscita nella promozione in B di due anni fa. Voto 6 CASCIONE: onnipresente, calciatore fondamentale per tutti i reparti della squadra. Sarebbe un peccato perderlo. Voto 8,5 CAPRARI: l'ultimo arrivato e il più giovane, entra in sordina nel gruppo e ne esce protagonista con la straordinaria doppietta di Genova che ci è valsa la promozione. Promettentissimo calcatore che tra l'altro gioca con entrambi i piedi, la società ha fatto bene ad esercitare il diritto di riscatto per la metà. voto 7,5 SANSOVINI: dopo aver tirato la carretta in attacco da solo lo scorso anno, si ritrova a giocare alla sua età esterno di destra in un ruolo non suo: dopo lo scetticismo dei più, sorprende tutti forse anche se stesso, disputando un campionato grandioso non solo per le 16 reti realizzate, ma anche per i continui ripiegamenti difensivi che hanno contribuito a formare insieme a Zanon una fascia destra di tutto rispetto. Attaccato alla maglia e alla città, è un esempio per tutti: grande capitano, sarai sempre il...Sindaco di Pescara. Voto 8 INSIGNE: è stato il giocatore che più di tutti poteva alterare l'andamento di un gara: quando girava lui la squadra andava a mille, le poche volte che è stato un calciatore "normale" anche la squadra ne ha risentito. Imprendibile per i difensori, ha segnato tanto e fatto segnare altrettanto. E' pronto per giocare ai massimi livelli. Voto 9 IMMOBILE: 28 reti realizzate (oltre le tre ingiustamente annullate) che gli valgono di gran lunga non solo il titolo di bomber del torneo, ma anche di bomber di sempre dei biancazzurri, visto che nessuno ha fatto meglio in una sola stagione. Determinante sin dalla prima gara di campionato e pensare che non ha fatto la preparazione con noi perchè in tournè con la Juve: figuriamoci cosa avrebbe combinato se fosse partito sin da luglio con i biancazzurri..... Anche lui, nonostante sia stato il primo anno in riva all'Adriatico, ha dimostrato un forte attaccamentio alla città. Molto probabilmente, non per sua scelta (ne tantomeno della società) ci saluterà, nel caso ricorderemo sempre il grande Ciro con grande affetto. Voto 9 MANIERO: avendo davanti Immobile, è stata dura trovare posto, ma ogni volta che è stato chiamato in causa ha sempre dato il massimo, segnando anche qualche gol. Certamente sarà indelebile il ricordo per aver segnato il novantesimo e ultimo gol stagionale arrivato a tempo scaduto che ci è valso il primato in classifica, il giusto epilogo di questa stagione. Voto 6,5
 
02/06/2012  SOLOPESCARA.COM

UN CAMPIONATO STREPITOSO, UN ADDIO PENOSO. CIAO ZEMAN

E' finita, poco dopo le ore 19 è finita l'avventura di Zeman sulla panchina del Pescara. Volutamente non abbiamo voluto scrivere nulla in questi giorni proprio per aspettare le sue ultime parole, per cercare di capire come avrebbe giustificato il suo comportamento avuto da una settimana a questa parte, ma al di la delle solite frasi di circostanza, non ha detto, non ci ha spiegato. Inutile negare che ci siamo rimasti tutti male per questo addio che avevamo già intuito nel giorno dei festeggiamenti dove centomila persone in estasi acclamavano la squadra con a capo il mister e lui sembrava quasi infastidito e con la testa evidentemente altrove. Come nelle più belle favole, ci aspettavamo in piazza Salotto di esplodere in un boato di gioia col mister che annunciava la sua permanenza a Pescara, invece abbiamo rimediato l'infelice battuta sulle agenzie di viaggio (in risposta ai cori che gli chiedevano di portarci in Europa): da li abbiamo capito che non eravamo in una favola e che il sogno era finito. Il rammarico infatti è proprio quello di aver accarezzato un sogno che, ne siamo certi, ci avrebbe resi protagonisti anche in serie A con una banda di ragazzini terribili guidati dal boemo: avremmo potuto davvero aprire un ciclo, ma purtroppo lui ha deciso di tornare nella sua roma. Questione professionale, di cuore, di qualsiasi altra cosa, ma una città che lo ha amato in questo modo (come lui stesso ha ammesso) non meritava di essere trattata così in questa settimana: da un uomo come lui, ci aspettavamo la verità da subito chiarendo che stava trattando con la roma e che la sua intenzione era quella di tornarci, senza dover aspettare l'epilogo di questa sera quando ormai anche i muri sapevano dell'accordo. Nonostante tutto però, sarà impossibile dimenticarlo, sarà impossibile dimenticare quello che molti hanno definito il più bel Pescara di sempre che ha vinto il campionato con una serie di record impressionanti, su tutti i 90 gol: ci mancheranno gli otto uomini sulla linea di centrocampo nel calcio di inizio, ci mancheranno le sue interviste, ci mancheranno i suoi sguardi, ci mancherà il suo gioco. Ma la vita va avanti e per noi Zeman appartiene al passato, è un capitolo chiuso da riaprire solo quando l'incontreremo in campionato con la sua roma sperando di prendere 6 punti. Ciao mister Zeman.
 
01/06/2012  SOLOPESCARA.COM

DOMANI ORE 18,30 (L'ULTIMA) CONFERENZA STAMPA DI ZEMAN

Domani, sabato 2 giugno, alle 18.30 presso la Sala Stampa dello Stadio Adriatico "G. Cornacchia" di Pescara, mister Zeman terrà una conferenza stampa. Questo il comunicato pubblicato dal sito ufficiale.
 
01/06/2012  SOLOPESCARA.COM

LA PROCURA HA CHIESTO 2 PUNTI DI PENALITA' PER IL PESCARA

La Procura federale ha reso note le sue richieste, per società e tesserati: le richieste le società: AlbinoLeffe 27 punti penalizzazione nel prossimo campionato e 90 mila euro ammenda; Ancona 10 punti; Avesa 1 punto e 200 euro ammenda; Pescara 2 punti; Empoli 1 punto; Monza 6 punti ed esclusione dalla Coppa Italia; Novara 6 punti, 50 mila euro ed esclusione dalla Coppa Italia; Padova 2 punti; Pescara 2 punti; Piacenza 19 punti e 70 mila euro ammenda; Ravenna 1 punto; Reggina 6 punti; Sampdoria 50 mila euro ammenda; Siena 50 mila euro ammenda; Spezia 30 mila euro ammenda.
 
31/05/2012  SOLOPESCARA.COM

GAFFE DEL CORRIERE DELLO SPORT SUL POSTER PESCARA

Come riportato da alcuni organi di informazione, il Corriere dello Sport ha sbagliato la foto del Pescara uscita nelle edicole abruzzesi domenica scorsa omaggiando così i suoi lettori con un’immagine dell’amichevole di agosto col Real Sociedad, dove tra l’altro mancavano alcuni giocatori che hanno poi caratterizzato la vittoria del campionato, su tutti il bomber Ciro Immobile. Per rimediare alla gaffe, il giornale ha omaggiato i suoi lettori con una nuova foto più recente nell’edizione odierna. Dopo il pulman dei festeggiamenti che ha preso fuoco mentre arrivava da Roma a Pescara, un’altra notizia curiosa dalla capitale: sarà un segno del destino che, specie in questi periodi, l’asse Roma-Pescara non è proprio il massimo della vita…
 
31/05/2012  SOLOPESCARA.COM

IN CAMPO PER MANCINI E MOROSINI

il Pescara ha deciso di organizzare una ''partita del cuore Memorial Mancini'', dedicata a Franco Mancini, il preparatore dei portieri fedelissimo di Zdenek Zeman, morto prematuramente il 30 marzo scorso. E' un triangolare tra le formazioni del Pescara, Abruzzo All Stars e di ''Amici'', la trasmissione tv di Maria De Filippi. L'appuntamento e' previsto sabato prossimo, 2 giugno, allo Stadio Adriatico. Il giorno 22 giugno alle ore 21 presso lo stadio Armando Picchi di Livorno verrà disputata una partita di calcio per ricordare Pier Mario Morosini, le squadre partecipanti saranno la Nazionale Italiana Cantanti e la Nazionale Italiana Arbitri, prima della gara ci sarà un prespettacolo e sfileranno i bambini delle scuole calcio di Livorno e provincia.
 
31/05/2012  SOLOPESCARA.COM

PLAY OFF: VINCONO SAMP E VARESE

Vittorie casalinghe nell'andata delle semifinali play off: la Sampdoria rimonta sul Sassuolo e vince per 2 a 1. Neroverdi in vantaggio con un autogol di Pozzi al 34'. Pareggio di Eder durante il primo minuto di recupero del primo tempo, su pasticcio difensivo emiliano, e gol decisivo dello stesso Pozzi al 55', di testa su cross di Eder, che si fa perdonare così l'autorete. Nel primo tempo errore dal dischetto di Sansone. Minuto di silenzio all'inizio della partita per le vitime del terremoto, seguiti da altri cinque spontanei da parte del pubblico. Vittoria meritata da parte dei blucerchiati anche se il Sassuolo è andato meglio nel primo tempo. Netto 2 a 0 per il Varese all'Ossola contro l'Hellas Verona: le due marcature di Kurtic al 3', su calcio di punizione dal limite, e di Terlizzi al 78' con un colpo di testa su corner. Ribaltati così i pronostici dettati dalle posizioni in classifica: entrambe le partite molto belle.
 
30/05/2012  SOLOPESCARA.COM

IL PRESIDENTE SEBASTIANI A 360 GRADI

Il presidente del Pescara Daniele Sebastiani è intervenuto quest'oggi ai microfoni di "Te la do io Tokyo" sulle frequenze di Centro Suono Sport. Queste sono state le sue parole: "Quest'anno siamo quasi sempre usciti con gli applausi della tifoseria avversaria. Da un lato sono strafelice per quello che abbiamo fatto, dall'altro sono triste per le cose che stanno uscendo fuori adesso. Sono cose che fanno male a tutto il movimento e agli appassionati". La Serie A va affrontata al meglio. "Non pensiamo sicuramente di fare quel che abbiamo fatto in B, però dobbiamo fare la A in maniera dignitosa. Pescara è una piazza che merita la massima categoria. Noi siamo subentrati tre anni e mezzo fa, la nostra società è fatta di gente pescarese. Abbiamo fatto un mezzo miracolo, ci siamo salvati in Lega Pro al primo anno, poi abbiamo vinto il campionato, poi ci siamo salvati in B e quest'anno c'è stato il grande salto". Ora siederà al tavolo dei grandissimi. Il suo Pescara ha messo in mostra dei grandi talenti. Verratti è richiesto da tutta Italia. Zeman quando l'ha avvisata del suo addio? "Premetto che il mister è una persona correttissima. Ho trascorso un anno al suo fianco, io sono nuovo di questo mondo, ho avuto modo di imparare parecchio da lui, così come lui ha ricevuto molto dalla città di Pescara. Zeman è rimasto molto colpito da Pescara. "E' una tappa che lui avrebbe voluto percorrere agli inizi della sua carriera. Con il mister c'è un rapporto di assoluta correttezza, parlo molto con lui, già sei mesi fa mi disse che sarebbe rimasto a prescindere, ma se fosse passato un unico treno, quello della Roma, lui avrebbe voluto salirci, del resto ha 65 anni. Lui abita a Roma, ha voglia di riprovare a stare su questa panchina. Avendo vissuto un anno con lui, devo dire che a mio avviso è ancora molto combattuto in questa decisione. Pescara gli è rimasta dentro. Mi dispiace, mi sarei aspettato che lui rimanesse, ma posso parlare solo bene". Problema economico? "Non è un problema economico né di programmi e questo lo dirà lui stesso quando avrà deciso definitivamente cosa vorrà fare. Eravamo d'accordo su tutto, sul programma, abbiamo deciso insieme la sede del ritiro". Lei è stato sfortunato con Zeman. Qua nessun tifoso della Roma avrebbe mai pensato ad una soluzione del genere. "Io al mister voglio bene, mi auguro che non sia una scelta di facciata. Il mister è un grande e merita di allenare una squadra di valore. Mi dispiace che prima di lui ci siano state altre candidature, per me è il numero uno. Sono orgoglioso di averlo riportato nel calcio che conta". Difficilmente nel calcio si sentono parole d'affetto così sincere. "Abbiamo parole d'affetto per chiunque è stato a Pescara, trovarsi male qui con noi è difficile". Il futuro di Verratti? "Per me rimarrà in famiglia, nel progetto tecnico del Pescara lui è una pedina fondamentale. Potrà essere oggetto di mercato, ma che lo confermi almeno per un altro anno qui". Venderlo ma tenerlo un anno a Pescara? "Potrebbe essere. Noi vorremmo fare un mercato intelligente per restare in Serie A. Adesso si parla di tre giocatori che sono stati gli artefici, parlo di Verratti, Immobile e Insigne ma ci sono stati anche altri". Se Zeman dovesse andar via, prenderete un altro allenatore che pratica un calcio spettacolare? Si è parlato di Delio Rossi. "Noi abbiamo deciso di attendere questo fine settimana. Si è parlato di Rossi, Gasperini, Ferrara, Zola, Bergodi. Sono tutti allenatori bravi, però penso e mi auguro di poter portare una persona che ha davvero voglia di fare bene. Voglio rivedere la stessa voglia che ho visto in Zeman il giorno del primo incontro a Roma. Pescara vuol trovare le persone che riescano a farla appassionare, son convinto che ci riuscirà anche il prossimo allenatore se dovesse esserci un prossimo allenatore". Conserva una speranza di tenere Zeman? La Roma ha chiesto di Verratti? "Sabatini ha sempre avuto un debole per Verratti ma la Roma non ce l'ha mai chiesto. Su Zeman, non comprendo il tempo che passa. Sembra quasi che il mister abbandoni Pescara, qui non c'è nessun tradimento. E' una scelta che trova un cuore spezzato in due parti, in questo momento la parte che comanda va verso il giallorosso. Mi auguro che rimanga un rapporto splendido, quel che ha fatto Zeman a Pescara non si dimentica, e anche quel che abbiamo fatto noi per lui. Quando siamo andati a prenderlo lui era in vacanza, non credo avesse la fila di squadre. Ricevemmo tante critiche, i tifosi erano scettici, noi ci abbiamo creduto e abbiamo avuto un grosso riscontro. Abbiamo sempre pensato all'unica cosa che c'interessava, la sua bravura sul campo". fonte: tuttomercatoweb
 
29/05/2012  SOLOPESCARA.COM

COMUNICATO UFFICIALE PESCARA RANGERS

Riceviamo e pubblichiamo. COMUNICATO UFFICIALE PESCARA RANGERS 1976 CURVA NORD MARCO MAZZA ASTA DI BENEFICENZA organizzata dai PESCARA RANGERS in favore di AISM sezione di Pescara La società sportiva “Delfino Pescara” in occasione della partita allo stadio Adriatico G. Cornacchia tenutasi in data 16 gennaio contro il Verona ha donato le maglie indossate dalla squadra nel primo tempo al fratello di Marco Mazza in sua memoria. Dario Mazza le ha donate al direttivo del Pescara Rangers affinchè ne facesse buon uso. Per questo motivo il direttivo ha deciso di organizzare un’asta di beneficenza in favore di AISM, l’appuntamento è fissato per mercoledì 30 maggio alle ore 18.00 presso lo stabilimento balneare “CROCE DEL SUD” storico luogo di ritrovo per il club e per la tifoseria. I giocatori e i dirigenti del Pescara interverranno alla manifestazione, siete tutti invitati a partecipare all’asta il cui ricavato sarà donato all’ Associazione Italiana Sclerosi Multipla di Pescara. Vi aspettiamo numerosi, e sempre ForzA Pescara
 
28/05/2012  SOLOPESCARA.COM

FERRARA CONVOCA ANCHE ROMAGNOLI E COSÌ SONO 5 I PESCARESI AZZURRI

Anche Romagnoli in under 21, e' questa la piacevole novità delle convocazioni del CT Ferrara: con lui addirittura sono 5 i giocatori del Pescara in nazionale, un altro evento storico da ricordare negli annali. Questi i convocati: Portieri: Francesco Bardi (Livorno), Simone Colombi (Juve Stabia), Mattia Perin (Padova) Difensori: Luca Caldirola (Brescia), Marco Capuano (Pescara), Alessandro Crescenzi (Bari), Mattia De Sciglio (Milan), Giulio Donati (Padova), Simone Romagnoli (Pescara), Davide Santon (Newcastle Utd), Simone Sini (Livorno) Centrocampisti: Marco Crimi (Grosseto), Alessandro Florenzi (Crotone), Lorenzo Insigne (Pescara), Luca Marrone (Juventus), Fausto Rossi (Brescia), Marco Verratti (Pescara), Federico Viviani (Roma). Attaccanti: Stephan El Shaarawy (Milan), Manolo Gabbiadini (Atalanta), Ciro Immobile (Pescara), Alberto Paloschi (Chievo Verona)
 
28/05/2012  SOLOPESCARA.COM

TANTE DEDICHE PER QUESTA SERIE A

Ancora con i cori dei festeggiamenti di ieri nella testa, queste poche righe per ricordare chi non c’è più e non ha potuto gioire insieme a noi godendosi questa straordinaria cavalcata che ci ha riportato in serie A. Inevitabile il primo pensiero va a Franco Mancini, colui che ha contribuito materialmente a questa splendida promozione, sudando sin dal ritiro con i ragazzi. Il pensiero va a anche a Piermario Morosini, ma a lui ci hanno già pensato i suoi compagni di squadra del Livorno che gli hanno regalato la salvezza nel campionato cadetto. Ma la serie A ci sentiamo di condividerla con tutti i nostri guerrieri che ci hanno lasciato prematuramente, tutti che avevano il Pescara nel sangue. A cominciare da Domenico “gemellone” che è stato ricordato a dovere anche nella festante serata di ieri, per continuare con Pierpaolo anch’esso venuto a mancare durante questa stagione e proseguire con Marco Bubù, Stefano Paravia, Ciro Orlando, Marco Casimiri e tutti gli altri che non sono più con noi, ma che siamo sicuri avranno festeggiato anche loro tutti insieme da lassù questo fantastico campionato. LA SERIE A E’ ANCHE VOSTRA !
 
26/05/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - NOCERINA 1-0: PESCARA PRIMO IN CLASSIFICA

l Pescara, dopo la matematica promozione in A guadagnata a Marassi, torna all'Adriatico dove saluta il proprio pubblico nell'ultima gara di campionato contro la Nocerina. I campani, guidati da Auteri, giungono in riviera adriatica costretti a vincere per sperare ancora nella salvezza. Per l'ultimo 4-3-3 stagionale Zeman schiera Anania tra i pali. In difesa Zanon a destra al posto di Balzano. Capuano e Brosco Centrali con Bocchetti a sinistra. Centrocampo con Verratti centrale e Cascione e Kone sulle corsie esterne. Tridente offensivo titolare con Insigne, Immobile e capitan Sansovini che vince il ballottaggio per la maglia da titolare su Caprari. Per Auteri 4-2-3-1 composto da Concetti a difendere la porta. Difesa a quattro con Giuliatto a sinistra e Laverone a destra. De Franso e Rea centrali. Mingazzini e Bruno in mediana a supporto del dridente offensivo composto da Farias, Merino e Catania. Attaccante avanzato Castaldo. All'andata, al San Francesco d'Assisi di Nocera Inferiore, finì 4 a 2 per gli uomini di Zeman. A dirigere la sfida dell'Adriatico sarà Gennaro Palazzino di Ciampino, che sarà coadiuvato dagli assistenti Iori e Costanzo e dal quarto uomo Illuzzi.“ Primo Tempo Nel primo quarto di gioco Nocerina intraprendente con Pescara sugli scudi. Al 17imo è Farias a regalare emozioni alla gara. Il brasiliano dalla destra prova il palo lontano con Anania pronto a controllare. Al 19imo è Insigne a rispondere agli ospiti che prova a girare a rete un Cross dalla destra. Il talento napoletano prova di sponda ma Concetti ribatte. Sulla palla arriva Sansovini che n on ha fortuna nella conclusione con deviazione di un difensore avversario in tuffo. Attorno al 20imo il Pescara si sveglia e la gara si accende. Al 26imo Insigne sfonda dalla sinistra e mette in mezzo un fantastico assist che nessuno raccoglie. Al 28imo Castaldo perde il tempo su Zanon che anticipa l'attaccante avverssario al momento del tiro. Al 29imo gol della Nocerina annullato per fallo di Castaldo su Anania a gamba tesa. Al 32imo Mezza rovesciata di Sansovini su imbeccata di Insigne. Fischio per fuorigioco inesistente. Al 35imo Catania riceve palla da Capuano in errore ma il tiro del campano è fuori senza brividi per Anania. Al 37imo miracolo di Anania su tiro ravvicinato di Catania. Palla ribattuta su Castaldo che da buona posizione manda alto. Al 40imo Kone prova il tiro da fuori. Al 45imo fischio per il riposo senza recupero. Da segnalare, la tensione creata a inizio partita e all'inizio del secondo tempo da un lancio di oggetti e fumogeni tra i tifosi pescaresei e i circa 800 campani presenti nel settore ospiti. Il lancio di fumogeni in tribuna Adriatica ha creato panico fra gli spettatori che si sono accalcati. Steward e agenti della Polizia di Stato in assetto antisommossa hanno creato un cuscinetto di sicurezza per arginare la reazione dei locali. Qualche problema anche all'esterno dello stadio Adriatico, dove alcune centinaia di tifosi del Pescara sprovvisti di biglietto (i tagliandi erano esauriti da dieci giorni) hanno premuto per entrare, prima di essere respinti dalle forze dell'ordine. Secondo Tempo Squadre in campo senza variazioni In avvio subito Insigne al tiro fermato dal fuorigioco. Ancora una volta inesistente. Al 6' st De Franco di testa prova a risolvere un calcio piazzato. La palla finisce alta in curva nord Al 7' st Mingazzini dalla distanza prova a im pegnare Anania. Il portiere biancazzurro va alla presa facile. Al 9' st Sansovini serve Immobile ma l'arbitro fischia il fuorigioco. Al 11' st prima Mingazzini poi Castaldo vanno al tiro. In entrambi i casi nessun problema per Anania. Doppia sostituzione per Zeman al 17' st. Fuori Sansovini e Cascione dentro Caprari e Fessa. Al 19' st destro poderoso di Insigne respinto da Concetti a pugni chiusi. Palla a Immobile che di controbalzo tenta il tiro di prima lisciando clamorosamente sottorete. Al 20' st Gessa imbeccato da Insigne si mangia la rete del vantaggio. Al 21' st fuori Merino per Bolzan Al 24' st Calcio di punizione di Giuliatto, il pallone non centra lo specchio della porta Al 27' st Caprari serve Immobile che dalla sinistra prova a calciare di destro, di piatto, a rete. La palla finisce di poco fuori. Al 28' st Gessa senza pretese prova verso Concetti. Al 29' st Immobile divora il vantaggio su filtrante di Insigne. Al 30' st Auteri cambia Luigi Castaldo per Ahmed Barusso, Zeman cambia Immobile con Maniero. Per il nr. 17 del Pescara tripudio del pubblico pescarese che ringrazia come puo' il bomber della serie B. Al 31' st Brosco stende catania lanciato a rete. Giallo di Palazzino. Al 32' st combinazione Caprari-Insigne con il nr. 11 biancazzurro fermato in fuorigioco. Al 34' st nella Nocerina fuori Rea per l'ex Alcibiade. Pescara in 10. Insigne rimane fuori per crampi. Al 37' st Kone prova da fuori con palla deviata in angolo. Al 38' St Bolzan a terra per infortunio. Squadre in 10. Al 40' st rientra Insigne con evidenti problemi. Al 41' st Caprari serve Kone che prova di testa. Deviazione del difensore avversario in angolo Risponde Laverone che in contropiede confeziona un destro a tagliare che Anania controlla sul fondo. Al 43' st Bruno lambisce il palo alla destra di Anania. 45' st segnalati 5' di recupero 46' st destro di Alcibiade con respinta a terra di Anania. Gooooooooooooooooolllllll di Maniero! Al 46' st Maniero porta in vantaggio il Pescara con un super Gol! E' finita!!!!!!!!!!!! Pescara vince la Bwin 2011-12! Che spettacolo l'Adriatico, è un tripudio per i ragazzi di Zeman! Il Pescara vincendo questa sera si è assicurato il primo posto in campionato. Notte da dimenticare invece per la Nocerina che torna in Lega Pro dopo un solo anno di B. Tabellino 42a giornata di ritorno serie B win 2011-12 Stadio Adriatico di Pescara domenica 26 maggio 2012 ore 20:45 Pescara - Nocerina 1-0 (0-0) Pescara (4-3-3): Anania; Zanon, Brosco, Capuano, Bocchetti; Kone, Verratti, Cascione (15' st Gessa); Sansovini (15' st Caprari), Immobile (30' st Maniero), Insigne. Allenatore: Zeman Nocerina (4-2-3-1): Concetti; Laverone, De Franco, Rea (34' st Alcibiade), Giuliatto; Bruno, Mingazzini; Catania, Merino (12' st Bolzan), Farias; Castaldo. Allenatore: Auteri rete: 48' st Maniero Arbitro: Palazzino di Ciampino (Ass. Iori e Costanzo. IV Illuzzi) ammonito: Brosco recupero: 0' pt - 5' st angoli: 7-3 Note: stadio tutto esaurito, più di 20 mila paganti
 
26/05/2012  SOLOPESCARA.COM

FINISCE IL CAMPIONATO: TANTI MOTIVI PER VINCERE STASERA

Stasera si chiude il torneo Bwin per i biancazzurri che dopo 19 anni torneranno a calcare il palcoscenico della serie A. Nonostante la promozione acquisita, stasera gli uomini di Zeman avranno non poche motivazioni per battere la Nocerina per chiudere così nel migliore dei modi questo fantastico torneo. Per prima cosa c'è ancora in ballo il primo posto che per quanto espresso in campo avremmo ampiamente meritato, quindi speriamo che l'Albinoleffe ripeta lo scherzetto fatto al Verona e blocchi il Torino. C'è quindi da superare quota 90 gol (siamo a 89) e per Ciro Immobile che si congederà da noi, sarebbe bello poter raggiungere e magari superare il record di Luca Toni che all'epoca di Palermo si fermò a 30 reti (attualmente Ciro ne ha 28). Insigne invece con una doppietta potrà raggiungere 20 reti e quindi vincere la Porsche promessagli. C'è inoltre da ricordare che lo scorso anno, con la Nocerina già promossa in B, il Foggia di Zeman non entrò nei play off proprio perchè i campani si imposero sui pugliesi, grazie anche a diverse reti annullate a quest'ultimi. Ad ogni modo, a prescindere da questo episodio, il mister come suo solito non farà sconti a nessuno e quindi scenderà in campo la miglior formazione possibile (mancheranno solo gli squalificati Nielsen e Romagnoli) che cercherà assolutamente la vittoria. Per ultimo, ma per importanza riveste il significato più importante per noi tifosi, stasera si dovrà battere la Nocerina perchè così aiuteremo i fratelli vicentini evitandogli la retrocessione diretta, proprio a scapito dei campani. LASCIAMO LA SERIA B CON UNA VITTORIA, POSSIBILMENTE IN GOLEADA !!!
 
25/05/2012  SOLOPESCARA.COM

INSIGNE MIGLIOR GIOVANE DELLA SERIE B

E’ Lorenzo Insigne il vincitore della seconda edizione dell’iniziativa di sky.it “miglior giovane della Serie bwin” che, da febbraio ad oggi ha raccolto nel complesso oltre 800 mila voti. Nella finalissima il talento napoletano del Pescara, dopo un avvincente testa a testa con il centrocampista del Crotone Alessandro Florenzi, ha avuto la meglio con il 53% delle preferenze. Lorenzo Insigne verrà premiato sabato 26 maggio davanti al proprio pubblico nel pre partita di Pescara-Nocerina (diretta tv dalle 20 su Sky Sport 1 HD, Sky SuperCalcio HD e Sky Calcio 1 HD).
 
25/05/2012  SOLOPESCARA.COM

LA ROMA SU ZEMAN, MA IL BOEMO RILASCIA DICHIARAZIONI D'AMORE AL PESCARA

Nelle ultime ore si fanno sempre più insistenti le voci riportate da più organi d’informazione, che vorrebbero la Roma sulle tracce di Zeman. La società giallorossa potrebbe davvero essere l’unica società in grado di strappare il boemo ai biancazzurri, visto l’ottimo ricordo lasciato dal tecnico non solo nei tifosi e nella città (in cui vive), ma anche nei calciatori, in primis Totti. Visti i problemi che stanno avendo con Montella, i capitolini starebbero pensando di riportare Zeman in giallorosso che così potrebbe lavorare sui tanti giovani di valore presenti nella rosa capitolina e, particolare non indifferente, il suo ingaggio sarebbe anche di molto inferiore a quello dell’aeroplanino o di altri pretendenti (davvero un paradosso che allenatori pur bravi come Montella o altri emergenti, prendano e pretendano ingaggi decisamente superiori a quelli del maestro Zeman…). Prima della chiusura del campionato però sicuramente non ci saranno notizie ufficiali, come più volte ribadito anche dallo stesso boemo. Ci auguriamo che queste voci restino tali e che il mister resti in biancazzurro dove si trova ottimamente e dove davvero potrebbe aprire un ciclo importante per portare alla ribalta il Pescara grazie al suo lavoro ed alla piena autonomia che gli è concessa, cosa che magari in piazze più grandi ed esigenti come Roma non avrebbe. Nella conferenza stampa di oggi poi il mister celebra Pescara tutta con una dichiarazione d'amore che lascia ben sperare per la sua permanenza in biancazzurro: "A Pescara mi sono trovato bene ed è stata la miglior stagione, sia in campo che fuori".
 
24/05/2012  SOLOPESCARA.COM

ECCO PROGRAMMA E TRAGITTO DELLA FESTA DI DOMENICA

Sarà un viaggio per le vie cittadine, per i luoghi che hanno caratterizzato un anno dei biancazzurri. Su un pullman scoperto, i giocatori, lo staff e la dirigenza biancazzurra saluterà, domenica pomeriggio, a partire dalle 16 i tifosi del Pescara Calcio. Si faranno ben 19 tappe: in alcune di queste i biancazzurri saranno accolti con brindisi e una torta dedicata che, oltre ad essere gustata, sarà anche giudicata dai palati biancazzurri. La più bella sarà poi premiata dalla società con dei gadget e premi. Prima tappa il bar Midas, poi piazza Grue dove verranno deposti dei fiori per Domanico Rigante, il porto Turistico dove la festa continuerà con il Ristorante da Franco, si ripartirà alla volta di via Paolucci, dove la Dynamin Holdin dell'Ad Martino brinderà con i biancazzurri, passando per la casa di Franco Mancini per festeggiare anche con lui e il suo ricordo questo traguardo della serie A. Altra tappa il Bar Brasile, poi lo stabilimento Calypso, poi ancora all'Acapulco e Conchiglia Azzurra fino a raggiungere l'Hotel Promenade, storico luogo dei ritiri casalinghi del Pescara, a Montesilvano. Tornando indietro ci si fermerà presso la tabaccheria De Simone, la tabaccheria Mauro, il bar Arlecchino, la pasticceria Charlot, il ristorante la terrazza Verde, il Fellini Ristopub presso l'Arca, il Bar Natale, fino ad arrivare in piazza della Repubblica (stazione) dove il pullman sarà scortato da un corteo guidato dai Rangers fino ad arrivare in piazza della Rinascita dove ci sarà la festa vera e propria. Sul palco in piazza della Rinascita, ad aspettare - alle 18 circa - i biancazzurri festanti due nomi noti del piccolo schermo: il giornalista Sky, voce narrante della serie bwin, Daniele Barone e la giornalista Rai Simona Rolandi, in più occasioni madrina degli eventi del Pescara. Questo il percorso nel dettaglio: via Pepe, via D'Avalos, via Vespucci, Lungomare Colombo, Porto Turistico, Via Doria, Ponte Asse attrezzato, Via Paolucci, Via Gobetti (contromano), via Foscolo (contromano), Lungomare MAtteotti, Viale Riviera Nord fino Montesilvano, Via nazionale Adriatica Nord, Viale Bovio, Via Michelangelo, Via del Santuario, Via Strada Vecchia della Madonna, via Monte di Campli, via Prati, via Fonte Romana, via del Circuito, via De Gasperi, via Caduta del Forte, Corso Vittorio Emanuele II, Corso Umberto e arrivo in piazza della Rinascita. Ovviamente, neanche a dirlo, tutti vestiti di biancazzurro!
 
24/05/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - NOCERINA AFFIDATA A PALAZZINO

Queste le designazioni per l’ultimo turno di campionato che si giocherà sabato 26. L’addio alla serie B dei biancazzurri sarà diretto dal sig Palazzino di Ciampino. Questo l’elenco completo delle designazioni: Albinoleffe-Torino (ore 20,45): Irrati; Bari-Gubbio (ore 20,45): Merchiori; Crotone-Brescia (ore 15,00): Di Paolo; Empoli-Cittadella (ore 20,45): Calvarese; Juve Stabia-Sassuolo (ore 18,00): Ciampi; Livorno-Grosseto (ore 20,45): Giacomelli; Modena-Verona (18,00): Velotto; Padova-Ascoli (ore 20,45): Candussio; Pescara-Nocerina (ore 20,45): Palazzino; Reggina-Vicenza (ore 20,45): Nasca; Varese-Sampdoria (18,00): Baracani.
 
23/05/2012  SOLOPESCARA.COM

SI VA VERSO IL RINNOVO CON ZEMAN

Dopo la conferenza stampa di ieri, il mister sembra essere sempre più vicino a restare in riva all’Adriatico, anche se non l’ha detto esplicitamente. Ecco i passaggi salienti della conferenza. Sulla promozione: “Le ultime vittorie sono le più belle, abbiamo messo in cassaforte molti record: 25 vittorie, tanti ragazzi nelle nazionali, tanti gol (89 finora); la soddisfazione è grande, sono strafelice perché abbiamo raggiunto un grande traguardo. I giovani sono cresciuti molto e gli anziani sono ringiovaniti". Sui tanti complimenti ricevuti, compresi quelli di Totti e Moggi: “Sono arrivati più di 500 messaggi di complimenti, alla gente piace il mio calcio, io faccio calcio che piace alla gente.”. Su Moggi: “non mi voglio rovinare la giornata”. Su Totti: “lo rispetto come ragazzo e come giocatore, lui mi rispetta come allenatore, ci vogliamo bene”. Poi sul paragone con Galeone: “è una soddisfazione aver fatto questa promozione a Pescara come l’ha fatta lui: io ho la mia soddisfazione, lui la sua. Non capisco perché si debba sempre fare questo paragone”. Sul futuro: “Tempo al tempo, nessuno ha fretta, tutti vogliono valutare e vedere quello che può succedere. Tante squadre sono senza allenatore. Abbiamo un’altra partita e vogliamo finire al meglio, poi da domenica si pensa al resto. Io sto bene a Pescara, lo dico da tempo ma nessuno lo vuole sentire”. "La società e il direttore sportivo sanno cosa bisogna fare per proseguire il rapporto, non credo che sia necessario prendere calciatori che abbiamo già fatto la Serie A per ben figurare. Occorre trovare elementi adatti al progetto e desiderosi di affermarsi. La società non è in grado di comprare un giocatore da 10 milioni ma è in grado di comprare giocatori veri”. Su eventuali premi da chiedere per il prossimo campionato: "Non ho mai chiesto premi salvezza, caso mai per l'Europa League o per la Champions. Se retrocedessi, dovrei pagare io".
 
23/05/2012  SOLOPESCARA.COM

DETERMINANTE LA CONFERMA DI MISTER ZEMAN

Sono ancora nell’aria i festeggiamenti della serie A che saranno replicati nella gara di sabato sera con la Nocerina (biglietti esauriti da diversi giorni), ma soprattutto con la grande festa che sta organizzando la società domenica pomeriggio (ore 18) a Piazza Salotto. Inevitabilmente però, è il mercato a tenere banco e sarà così per tutta l’estate, ma questi sono i giorni più importanti perché si saprà il futuro di mister Zeman che è la cosa più importante: non c’è calciatore che tenga, sarà determinante la conferma del boemo in biancazzurro. Nonostante lo voglia mezza serie A (Lazio, Fiorentina, Genoa, su tutte) ci sono buone possibilità che resti con noi. Con la conferma del boemo la società potrà iniziare a programmare il futuro e imbastire le prime trattative di mercato: Marco Verratti dovrebbe restare un altro anno a Pescara come da sua esplicita richiesta, mentre il futuro di Insigne dipenderà molto dalla conferma di Mazzarri sulla panchina del Napoli. Se resterà sotto il Vesuvio il tecnico toscano, difficilmente lo farà per puntare sui giovani e quindi Lorenzo potrebbe restare anche lui in riva all’Adriatico un’altra stagione, previa riconferma di Zeman naturalmente; più difficile rivedere Ciro Immobile che, nonostante la sua volontà di restare, è a metà tra Genoa e Juve e i grifoni pensano a lui come sostituto di Palacio. Il Pescara nel frattempo dovrebbe esercitare il diritto di riscatto della comproprietà dell’eroe di Genova Gianluca Caprari fissato a 1,3 milioni di euro, cifra pattuita a gennaio all’epoca del suo trasferimento in biancazzurro.
 
22/05/2012  SOLOPESCARA.COM

IN SERIE A CON VERRATTI, INSIGNE E IMMOBILE

Un'attesa lunga diciannove anni, per un ritorno in Serie A compiuto in grande stile. Zeman in panchina e gioco spumeggiante, 89 gol fatti e giovani predestinati. Il ritorno di Zemanlandia, per molti. Il sogno, adesso, e' quello di non smantellare la squadra, per potersela gustare anche in Serie A. Verratti, Insigne, Immobile, Caprari: tutti in partenza, pareva. Perche' vederli insieme un altro anno, forse, potrebbe essere possibile. Il primo segnale, subito dopo aver conquistato la promozione, e' arrivato da Marco Verratti, da tempo nel mirino della Juventus con cui la trattativa e' in fase avanzata. Il Pescara chiede 15 milioni di euro e i bianconeri sembrano disposti a investire con decisione su quello che, per tanti, e' l'erede di Andrea Pirlo. Il centrocampista, pero', domenica ha manifestato inequivocabilmente le proprie intenzioni: 'Vorrei giocare con la maglia del Pescara anche in serie A - le parole di Verratti dopo la partita con la Sampdoria -. Sono pescarese, ho fatto tanti sacrifici con questo gruppo e ci tengo a rimanere qui'. Ecco perche' la Juve potrebbe bloccarlo quest'estate ma lasciarlo ancora per un anno in Abruzzo. C'e' poi Lorenzo Insigne (18 gol in stagione), di proprieta' del Napoli e nominato direttamente da De Laurentiis quale erede di Lavezzi. Sono di lunedi', pero', le parole del suo agente, Fabio Andreotti, secondo cui l'attaccante dell'Under 21 potrebbe rimanere con gli abruzzesi ancora una stagione: 'Probabilmente rimarra' a Pescara o andra' in una societa' con ambizioni modeste e che punti sui giovani come Atalanta o Chievo - ha spiegato il procuratore -. Il Napoli vuole farlo crescere un'altra stagione e farlo entrare dalla porta principale l'anno successivo. Pensiamo che il giocatore sia gia' pronto per certi palcoscenici, ma e' meglio che cresca senza troppe pressioni'. Con Insigne potrebbe restare anche Caprari, come rivelato dal ds del Pescara Daniele Delli Carri: 'Vogliamo riscattare Caprari e tenerlo anche l'anno prossimo (gli abruzzesi hanno il diritto di riscattare la meta' del giocatore per 1,2 milioni, ndr)'. Lo stesso discorso vale per Capuano e per tutti gli altri talenti in squadra: 'Vogliamo trattenere tutti i nostri giovani', ha detto Delli Carri che, probabilmente, incontrera' le difficolta' piu' grandi con Ciro Immobile (28 gol in campionato), in prestito dal Genoa e destinato a giocare in rossoblu. Il nome nuovo, per il centrocampo, e' quello di Jasmin Kurtic, giocatore di proprieta' del Palermo ma messosi in evidenza al Varese, dove e' in prestito: 'Mi piace molto - ha detto il ds Delli Carri a reterete24.it -. Nei prossimi giorni tenteremo di parlare con il Palermo per intavolare la trattativa'. Staremo a vedere, mentre e' sempre piu' probabile la conferma di Zeman anche per la prossima stagione. L'intenzione della societa' e' quella di continuare col l'ex tecnico di Roma e Lazio, a cui aveva pensato la Fiorentina prima di scegliere Ranieri (per cui, comunque, manca l'ufficialita). Il boemo ancora non si e' espresso definitivamente circa il suo futuro, ma la sensazione e' che Zemanlandia - per un altro anno ancora e con quasi tutti gli enterpreti - possa continuare a incantare.
 
21/05/2012  SOLOPESCARA.COM

DALLA GAZZETTA: IL PESCARA SBANCA MARASSI

Il Pescara sbanca anche Marassi Zeman le regala la A dopo 19 anni Show abruzzese davanti a Mancini: il 3-1 alla Samp vale la promozione nella massima serie che manca dal 1992-93. Blucerchiati sesti e ai playoff. Il boemo glissa sul futuro: "Qui mi trovo bene, poi vedremo". Il presidente Sebastiani blinda Verratti: "Vuole restare qui un'altra stagione" Il Pescara ritrova la serie A dopo 19 anni. La squadra di Zeman sbanca Marassi davanti agli occhi di Roberto Mancini e con un turno di anticipo conquista la promozione (la seconda in carriera per il tecnico dopo quella con il Foggia nel 1991): gli abruzzesi mancavano dalla massima serie dal 1992-93. Due gol di Caprari e uno di Immobile piegano la Samp che ha segnato il gol della bandiera con Juan Antonio quando il match aveva già preparato i titoli di coda. Ma grazie alla sconfitta del Padova la squadra blucerchiata è comunque certa di disputare i play-off. Alla fine il pubblico di casa tributa un lungo applauso ai giocatori abruzzesi che portano in trionfo Zeman. La partita si accende subito. Il merito è della squadra di Iachini che prova a sorprendere il Pescara con una partenza a razzo. Al 10' Pozzi carica il destro da fuori area, ma la sua conclusione è deviata in corner. Sugli sviluppi del calcio d'angolo, Pozzi stacca sul primo palo, ma Verratti salva sulla linea di porta. Al 17' splendida combinazione Pozzi-Munari- Pozzi che di testa non crea grattacapi ad Anania. Nel momento migliore della Sampdoria, arriva il vantaggio del Pescara in contropiede. Merito di Verratti che ribalta magistralmente l'azione e serve in profondità Caprari, implacabile a tu per tu con Romero. Al 31' il portiere blucerchiato è protagonista, suo malgrado, del raddoppio abruzzese: rinvio sbilenco sui piedi di Immobile, palo e gol. Il Pescara sente il profumo della serie A. Al 42' Insigne sfiora il tris, ma stavolta Romero fa buona guardia. Due minuti dopo i padroni di casa potrebbero riaprire il match su calcio di rigore procurato da Pozzi, ma sbagliato dallo stesso attaccante che spizzica il palo. Nella ripresa la Sampdoria prova il tutto per tutto e ha due ghiotte occasioni nel giro di pochi minuti, prima con Pozzi e poi con Gastaldello, che solo davanti al portiere calcia debolmente. Sul ribaltamento di fronte il Pescara va vicinissimo alla terza marcatura con Insigne che di testa esalta i riflessi di Romero. Al 15' gli ospiti calano il tris. Il gol porta la firma di Caprari che va via in slalom a Costa e Gastaldello, prima di fulminare Romero in uscita. Iachini tenta la carta Juan Antonio per Foggia ed è proprio il fantasista argentino ad accorciare le distanze al 37' sfruttando un varco in area di rigore. Ma è troppo tardi. Troppo presto, invece, per stabilire dove allenerà Zeman la prossima stagione. "Andate sempre di fretta", scherza il tecnico con chi lo stuzzicava. "Ci mancano la biro e la carta per firmare il contratto", ha aggiunto il presidente Sebastiani. Ma l'impressione è che l'intesa si possa trovare. "Ora pensiamo a festeggiare - ha aggiunto il tecnico boemo - poi vedremo. Io qui mi trovo bene. Ci siamo tolti molte soddisfazioni con una squadra giovane". Il patron ha parlato anche di Verratti: "Lui mi ha chiesto di proseguire con il Pescara per un altro anno perché è legato alla città. Gli ho fatto una promessa"
 
21/05/2012  SOLOPESCARA.COM

CONFERMATO: CON LA NOCERINA SI GIOCA SABATO ALLE 20,45

Ecco il programma dell'ultima giornata di campionato che si disputerà Sabato 26 maggio 2012 ore 15.00 CROTONE - BRESCIA ore 18.00 JUVE STABIA – SASSUOLO
 MODENA - VERONA
 VARESE - SAMPDORIA ore 20.45 ALBINOLEFFE – TORINO
 BARI – GUBBIO
 EMPOLI – CITTADELLA
 LIVORNO – GROSSETO
 PADOVA – ASCOLI
 PESCARA – NOCERINA
 REGGINA - VICENZA
 
21/05/2012  SOLOPESCARA.COM

UNA DEDICA SPECIALE PER FRANCO MANCINI

La città aspettava da venti anni questo risultato: una vittoria splendida per un gruppo eccezionale che in questa stagione ci ha regalato momenti emozionanti. Questa vittoria è di tutti e la dedichiamo a tutti coloro che amano i nostri colori. Ma una dedica speciale è per il nostro Franco Mancini che stava lottando con noi per questo traguardo: Franco, questa serie A è per te! fonte: sito ufficiale
 
21/05/2012  SOLOPESCARA.COM

ZEMAN: "LA PIU' GRANDE SODDISFAZIONE DELLA CARRIERA"

ZEMAN «Credo che sia stata la più grande soddisfazione della mia carriera, sono molto contento perché è arrivata una vittoria che forse in pochi si aspettavano. La scorsa estate io pensavo di poter fare bene, ma fino a questo punto era difficile immaginarlo, anche se ci speravo. E' stata la vittoria del gruppo. I ragazzi sono stati bravi ad applicarsi sempre con impegno e serietà».
 Sul suo futuro «Si dicono tante cose, ma in questo momento preferisco non pensarci. A Pescara sono stato benissimo. Ho avuto tutto e ricevuto grande affetto. E' chiaro che ora bisognerà fare un programma da serie A». La dedica a Mancini «Mi dispiace che Franco non ci sia più, questa vittoria è anche per lui».
 SEBASTIANI «Lo abbiamo detto in tempi non sospetti di voler continuare con il nostro allenatore, ora godiamoci questa promozione. Da domani inizieremo a guardare al futuro. Ora ci siederemo a tavolino e parleremo. I programmi sono seri. Noi in serie A ci vogliamo restare».
 VERRATTI «Il presidente Sebastiani mi ha promesso che resterò a Pescara anche l'anno prossimo. Giocare con il Pescara in serie A è il mio sogno. Pescara è la mia squadra, e io da Pescara non mi muovo». INSIGNE «Sono contentissimo perché questa promozione l'estate scorsa era inattesa. Fosse per me resterei, ma non dipende dal sottoscritto. E' un discorso che devono fare Napoli e Pescara. Io voglio giocare in serie A e mi piacerebbe farlo qui»
 IMMOBILE “Sarebbe bello restare in serie A tutti insieme e con lo stesso allenatore. Non sarà facile, però, trattenere giocatori come Verratti e Insigne. Godiamoci intanto questo momento di festa; poi si vedrà. Ci abbiamo sempre creduto, anche quando abbiamo perso quattro partite consecutive. Siamo partiti per salvarci, siamo molto giovani; ma abbiamo un grande allenatore ed un grande gruppo" TOTTI «Complimenti mister Zeman, a te ed a tutta la squadra. Tu sei unico ed inimitabile, semplicemente tu sei il calcio. E voglio complimentarmi anche con Caprari : prima che partisse da qui glielo avevo detto che per la sua crescita essere allenato da te a Pescara sarebbe stato il massimo. Sento che lassù, dal Paradiso, anche Franco Mancini ha messo del suo perché il Pescara tornasse in serie A».
 
20/05/2012  SOLOPESCARA.COM

IL PESCARA VINCE A MARASSI E TORNA IN SERIE A

Zdenek Zeman riporta in serie A il Pescara dopo quasi vent'anni. Il Pescara dei giovani ha conquistato la promozione in Serie A con una spendida vittoria a Marassi contro una Samp che non ha regalato nulla ai biancazzurri. Pescara a quota 80 punti in classifica che ottiene matematicamente il secondo posto, l'ultimo utile per accedere alla massima serie italiana senza passare dai playoff. Ad inizio partita è la Samp a rendersi pericolosa un paio di volte con Pozzi ma, alla prima vera occasione, il Pescara passa in vantaggio. Verratti ispira il contropiede abruzzese che vede scappare Caprari il quale, al termine di una gran corsa, scaglia il pallone alle spalle di Romero con la complicità dello stesso portiere blucerchiato (“saponetta” sotto le braccia, intervento da dimenticare). Al 26′ la Samp potrebbe pareggiare ma il gioiellino ex Barcellona Icardi calcia sull’esterno della rete il pallone dopo aver dribblato anche Anania. E il Pescara non perdona: pressing di Immobile su Romero, l’argentino tarda il rinvio e, all’ultimo momento, calcia sul corpo dell’ex attaccante della Juventus: palla che sbatte sul palo, quindi in rete. Clamoroso errore dell’estremo sampdoriano e la partita si mette veramente male per i padroni di casa. Nel finale di tempo la gara potrebbe riaprirsi perchè Tommasi si inventa un rigore in favore dei blucerchiati, ma Pozzi calcia sul palo il possibile pallone del pareggio. Nella ripresa dopo alcune azioni convulse della Sampdoria arriva il terzo gol, quello che chiude definitivamente i conti. Caprari con un numero pazzesco fa secchi un paio di avversari e scarica senza pietà alle spalle di Romero, stavolta esente da colpe. E’ la rete dello 0-3, è la rete che sancisce la promozione diretta. A nulla serve il gol di Juan Antonio (gran lavoro di Fornaroli) che non guasta l’atmosfera festosa in casa Pescara. E ora, che la festa abbia inizio. Sampdoria - Pescara 1-3 (0-2) SAMPDORIA (4-3-1-2): Romero; Rispoli, Gastaldello, Rossini, Costa; Munari, Obiang, Renan (71′ Krstcic); Foggia (64′ Juan Antonio); Icardi (71′ Fornaroli), Pozzi. A disp.: Da Costa, Volta, Laczko. All.: Iachini. PESCARA (4-3-3): Anania; Balzano, Brosco, Capuano, Bocchetti; Nielsen, Verratti, Cascione (86′ Kone); Caprari (69′ Sansovini), Immobile, Insigne. A disp.: Ragni, Zanon, Perrotta, Gessa, Maniero. All.: Zeman. Arbitro: Tommasi di Bassano del Grappa. Marcatori: 18′ e 60′ Caprari, 29′ Immobile, 83′ Juan Antonio. Ammoniti: Renan, Cascione, Kone. Recupero: 3′+3 Note: Terreno allentato dalla pioggia incessante. Circa 7mila tifosi biancazzurri presenti a Genova. Al 45′ Pozzi calcia sul palo un calcio di rigore.
 
19/05/2012  SOLOPESCARA.COM

CALCIOSCOMMESSE: IL 31 MAGGIO PARTE IL PROCESSO

La Federcalcio ha reso noto che il presidente della Commissione Nazionale Disciplinare, Sergio Artico, ha fissato per il 31 maggio l'udienza d'apertura del processo sul primo filone del calcioscommesse. La seconda udienza si terrà il giorno dopo, venerdi' 1 giugno; per il prosieguo del processo la Disciplinare deciderà a chiusura delle prime due udienze. Il via al processo è arrivato dopo i deferimenti della Procura federale a carico di 22 società, 61 persone tra cui calciatori, dirigenti e collaboratori di società sportive. Il Pescara è stato deferito per responsabilità oggettiva. Il tutto è legato all'ex centrocampista Gianluca Nicco, ora in prestito al Frosinone, deferito a sua volta per tentato illecito per la gara Piacenza-Pescara. Il club biancazzurro con il suo avvocato Flavia Tortorella deve depositare la memoria difensiva entro il 28 maggio
 
19/05/2012  SOLOPESCARA.COM

NOTIZIARIO: RIFINITURA E PARTENZA PER GENOVA

La squadra giovedì ha lavorato con la doppia seduta al Poggio degli Ulivi. I biancazzurri stanno bene con il solo Riccardo Maniero che desta preoccupazione. L'attaccante scuola juventus nell'allenamento ha preso un pestone al piede destro. Il giocatore ha subito applicato il ghiaccio nella zona dolorante e dovrà poi essere valutato dai medici. Venerdì allenamento al mattino e per oggi dopo la rifinitura è prevista la partenza con un volo charter per Genova. Lo stesso volo riporterà la squadra a Pescara domenica notte, magari con le bottiglie di champagne in mano. La tifoseria si sta muovendo per la trasferta del Marassi e alcuni stanno sottoscrivendo la tessera del tifoso per essere presenti al big-match che mette in palio la serie A. A Bogliasco la Sampdoria prepara la trappola al Pescara. Al centro Mugnaini Munari, Eder e Berardi si sono allenati a parte. Iachini spera di recuperare il brasiliano Eder, in dubbio fino all'ultimo per dei problemi muscolari.
 
19/05/2012  SOLOPESCARA.COM

SAMPDORIA-PESCARA: NUMERI E PRECEDENTI

Precedenti 19 confronti nella storia delle due formazioni a partire dal 1975. Pescara e Sampdoria fino ad ora si sono incontrati 17 volte in campionato e 2 in Coppa Italia. 18 gol fatti dal Pescara 29 quelli subiti. In Coppa Italia In Coppa Italia due precedenti. Il primo che risale al 21 settembre 1975 (Pescara - Sampdoria 1-2) il secondo, piu' recente al 3 gennaio 1990 (Sampdoria - Pescara 2-1). In campionato In campionato, su 17 gare a partire dal 1979, il bilancio vede primeggiare i liguri con 8 successi. 6 i pareggi e 3 sole vittorie per i biancazzurri. La prima gara assoluta Il primo incontro assoluto tra le due formazioni risale al 21 settembre 1979 nella 4a giornata del girone 6 di Coppa Italia. Il Pescara di allora guidato da Tom Rosati dopo aver chiuso il primo tempo sullo 0 a 0 dovette arrendersi nella ripresa alla formazione di Bersellini. Alle reti di Saltutti e Orlandi (9' e 28' st) rispose Repetto al 30' st. L'ultima gara assoluta L'ultimo precedente assoluto tra le due formazioni risale alla gara di andata del corrente campionato. Il 12 dicembre 2011 nella 20a giornata i biancazzurri di Zeman piegarono i doriani grazie alla rete di Sansovini giunta al 22imo del secondo tempo. Nella gara Pescara schierato con il classico 4-3-3 composto da Anania, Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Togni, Verratti, Kone; Insigne, Immobile e capitan Sansovini. La Samp di Giuseppe Iachini scese all?Adriatico con uno speculare 4-3-3 composto da Da Costa; Rispoli, Volta, Rossini, Castellini; Soriano (83' Fornaroli), Palombo (61' Obiang), Dessena (74' Koman); Foggia, Piovaccari e Bertani. Prima della gara di andata di questo campionato 2011-12, il precedente, tra le due formazioni, risale al 10 giugno 2001 nell'ultima giornata (19ima rit) del campionato di B 2000-01. Il Pescara già retrocesso e reduce da 10 sconfitte consecutive riusci' grazie ad un rigore a pareggiare i conti dopo una gara combattuta. Al vantaggio ospite di Marcolin nel primo tempo rispose Palladini in avvio di ripresa. Il nuovo vantaggio sampdoriano giunse poi grazie al gol di Pasquale Luiso (11imo st). Dopo un assedio biancazurro alla porta difesa da Sereni il definitivo pareggio giunse solo grazie ad un rigore concesso da Palmieri di Cosenza. Sul dischetto Romano mise a segno il definitivo 2 a 2. L'ultima vittoria della Samp contro il Pescara L'ultima vittoria assoluta della Samp contro il Pescara risale alla serie B 1999-00. Il 12 dicembre 1999, nella 15ima giornata di andata, la Samp di Ventura vinse a Marassi 2 a 1 contro il Pescara di Giampaolo, Gelsi, Allegri e Massara. In panchina mister Galeone. BILANCIO CONFRONTI DIRETTI IN CAMPIONATO 17 Partite disputate 3 Vittorie PESCARA 8 Vittorie SAMPDORIA 6 Pareggi
 
18/05/2012  SOLOPESCARA.COM

IL CALENDARIO DEI PLAY OFF E PLAY OUT

Diffuso dalla lega di serie B il programma definitivo con date e orari della partite di play off per la promozione in serie A e play out per la retrocessione in Prima divisione. Play off: Mercoledì 30 maggio gare di andata: 6ª classificata contro 3ª classificata (ore 18.30); 5ª contro 4ª (ore 21). Ritorno, sabato 2 giugno: 4ª contro 5ª (ore 18.30) 3ª contro 6ª (ore 21). Mercoledì 6 giugno finale (andata, 20.45 in casa della squadra peggio classificata); Sabato 9 giugno finale (ritorno, ore 20.45). Play out salvezza. Domenica 3 giugno andata: 19ª contro 18ª (20.45); venerdì 8, ritorno: 18ª contro 19ª (20.45).
 
18/05/2012  SOLOPESCARA.COM

GIUDICE SPORTIVO: PER ROMAGNOLI STAGIONE FINITA

Giudice sportivo. In base ai referti degli arbitri dei recuperi della 14esima giornata, il giudice sportivo ha squalificato per una giornata il pescarese Romagnoli (che era già fermato per Genova quindi ha chiuso la stagione) Bardi (Livorno), Terranova e Valeri (Sassuolo), Basha (Torino). Ammonizione con diffida (14esima sanzione) per Damiano Zanon, che dunque porta a sei l'elenco dei biancazzurri a rischio squalifica. Gli altri diffidati sono: Brosco, Capuano, Insigne, Nielse e Soddimo. Luci del Livorno è stato ammonito e multato di 1000 euro, diffidati altri tre del Sassuolo: Sansone, Magnanelli e Piccioni
 
18/05/2012  SOLOPESCARA.COM

SOLIDARIETA': IL PESCARA PER L'AQUILA RUGBY

Il secondo Salone della Ricostruzione, il più importante evento fieristico abruzzese sulla ricostruzione dal terremoto del 2009, in programma a L’Aquila dal 24 al 27 maggio prossimi, presso l’Aeroporto dei parchi di Preturo, apre le porte alla solidarietà con l'iniziativa “Un Sorriso per l'Aquila”, un’azione di raccolta fondi da destinare alla società L’Aquila Rugby 1936 per contribuire a ridisegnare il presente e il futuro della squadra che appartiene all’identità cittadina aquilana. All’interno della manifestazione, l’installazione “Mind the Door!”, una porta scorrevole automatica che si apre solo a chi sorride, sarà la via di accesso a una galleria di immagini, filmati e oggetti attraversando la quale i visitatori potranno conoscere L’Aquila Rugby 1936 e la storia che lega la squadra alla Città e, all’uscita, lasciare un contributo perché questo rapporto continui a essere vitale. Anche la Pescara Calcio e il suo allenatore Zdeněk Zeman sono con L’Aquila Rugby 1936. Saranno infatti messe all’asta le maglie autografate di alcuni giocatori più rappresentativi della squadra abruzzese che sta dando spettacolo nel campionato nazionale di Serie bwin. La maglia del capitano Marco Sansovini, del gioiello abruzzese, fresco di convocazione nella Nazionale Italiana di Cesare Prandelli, Marco Verratti, del bomber Ciro Immobile e del “primo violino” Lorenzo Insigne, saranno consegnate domani alla squadra dell’Aquila Rugby 1936 dal presidente Daniele Sebastiani e da Zdeněk Zeman, quale segno di vicinanza e di adesione all’iniziativa.
 
18/05/2012  SOLOPESCARA.COM

RICORSO TORINO RINVIATO AL 25 MAGGIO

L'Alta Corte di Giustizia del Coni ha rinviato al 25 maggio la decisone sul ricorso presentato dal Torino contro la decisione della Corte di giustizia federale che aveva annullato lo 0-3 a tavolino inflitto al Padova dopo il blackout elettrico verificatosi allo stadio Euganeo lo scorso 3 dicembre durante Padova-Torino. Il rinvio e' stato deciso per la mancata notifica nei tempi previsti al club veneto del ricorso presentato dalla societa' del presidente Cairo. fonte: Ansa
 
18/05/2012  SOLOPESCARA.COM

A MARASSI PER VINCERE

Prosegue la preparazione della squadra che volerà a Genova sabato pomeriggio. L’importante incontro sarà diretto dal sig Tommasi di Bassano del Grappa, arbitro che non evoca bei ricordi per i biancazzurri, vedi la pessima direzione di gara avuta nella gara di andata a Torino. Per questo bisognerà fare molta attenzione ai diffidati (su tutti Insigne, Brosco e Capuano), anche in considerazione del campo che potrebbe essere pesante visto che su Genova è prevista pioggia. Ad ogni modo la squadra ha proseguito ad allenarsi regolarmente al Poggio dove il mister ha lavorato sia sulla parte tecnica che su quella tattica contutti gli effettivi a disposizione. I biancazzurri andranno a giocarsi la gara con la consapevolezza e la sicurezza di avere un match ball di scorta nella gara interna con la Nocerina, ma con l’intento di chiudere il discorso promozione direttamente a Marassi. Noi ci crediAmo.
 
17/05/2012  SOLOPESCARA.COM

VERSO SAMPDORIA - PESCARA

SQUALIFICATI Il giudice sportivo ha squalificato 12 giocatori dopo le gare valide per la 19esima giornata di ritorno. 2 turni di stop per Abbate (Verona), 1 giornata per Andelkovic (Ascoli), Lazzari (Empoli), Pellè (Sampdoria), Bovo (Padova), Diagouraga (Modena), Florenzi e Gabionetta (Crotone), Maury, Mezavilla e Zito (Juve Stabia), Salvi (Albinoleffe). A loro si aggiunge Romagnoli per l’espulsione rimediata martedì col Livorno che quindi lo costringe a saltare anche l’ultima giornata contro la Nocerina: per lui campionato finito, così c’è da stare attenti a Marassi agli altri due centrali Capuano e Brosco che sono entrambi diffidati. PESCARA Ripresi ieri pomeriggio al Poggio gli allenamenti dei biancazzurri sotto la pioggia e il forte vento: mister Zeman ha poi concluso la seduta con gli ormai celebri gradoni. Oggi previsto un doppio allenamento. SAMPDORIA Gastaldello ha smaltito la febbre ed è tornato ad allenarsi, mentre Munari, Obiang e Soriano hanno continuato a lavorare a parte, cosi come il brasiliano Eder che ha proseguito le cure; oggi previsto allenamento nel pomeriggio. A margine di un’iniziativa benefica, l’attaccante Pozzi sulla gara col Pescara ha dichiarato: “domenica affronteremo una squadra in forma ma non abbiamo paura di nessuno. Stiamo bene e so che sarà una partita importante”. Alla manifestazione era presente anche l’ex doriano Flachi che si è così espresso: “Sto vedendo una Samp alla grande, la vedo protagonista dei play off. L’unico problema potrebbe essere quello di affrontare il Pescara”.
 
16/05/2012  SOLOPESCARA.COM

NON RIESCE L'IMPRESA, MA LA SERIE A E' SOLO A 3 PUNTI

Non riesce l'impresa ai biancazzuri di ribaltare lo 0-2 al Livorno. Davanti ai ventimila dell'Adriatico i toscani riescono a non far segnare il Pescara che non va oltre un palo di Immobile nella ripresa; non era facile vincere, visto che il muro di 10 giocatori dietro la linea della palla eretto da Perotti ha impedito ai biancazzuri di giocare al meglio, specie nella prima mezz'ora di gioco. Va un po' meglio con gli ingressi di Caprari e Balzano al posto di Sansovini e Bocchetti, ma un po' la cattiva sorte e un po' alcuni errori sotto porta, impediscono di tentare di riaprire la gara;  le continue perdite di tempo del Livorno poi hanno contribuito a innervosire i giocatori che inevitabilmente non hanno disputato la solita prestazione. Finisce così 0-2 col pubblico che applaude la squadra e con i giocatori del Livorno che applaudono a loro volta il pubblico pescarese che anche stasera, hanno omaggiato Morosini. Nell'altro recupero il Torino batte il Sassuolo e si riprende la vetta della classifica, ma fa un favore ai biancazzuri a cui ora basterà  conquistare 3 punti per andare in A, magari già a Marassi nel posticipo di domenica prossima. Questo il tabellino: Pescara- Livorno 0:2 Marcatori: 3’ pt Dionisi (L), 11’pt Berlingheri (L) [il 14 Aprile] Pescara: Anania, Zanon (35’ st Maniero), Romagnoili, Capuano, Bocchetti (21’ st Balzano), Nielsen, Verratti, Cascione, Sansovini (21’st Caprari), Immobile, Insigne. All. Zeman. A disp. Ragni, Brosco,Gessa, Kone. Livorno: Bardi, Salviato, Knezevic, Berdardini, Lambrughi, Filkor, Luci, Remedi, Bigazzi (21’ st Meola), Schiattarella (35’ st Dionisi), Paulinho. All. Perotti. Mazzoni, Lignani, Piccolo, Siligardi, Barone. Arbitro: sig. Baratta di Salerno coadiuvato dagli assistenti Ciancaleoni di Foligno e Gava di Conegliano Veneto (IV Uomo: sig. Pasqua di Tivoli) Ammoniti: Zanon (P), Meola (L) Espulsi: Romagnoli (P) per doppia ammonizione Note: Prima dell’inizio proiettato sul tabellone dello stadio un video con le foto di Morosini
 
15/05/2012  SOLOPESCARA.COM

CREDIAMOCI NELLA SERATA MAGICA

Grazie all'Albinoleffe che ferma inaspettatamente 1-1 il Verona, stasera abbiamo la possibilità di entrare nella storia: immaginiamo il Pescara che sospinto dal catino dell'Adriatico riesce a ribaltare lo 0-2 al Livorno nei restanti 60 minuti di gioco e poi alle 22 squadra e tifosi che insieme ascoltano alla radio l'ultima mezz'ora di Torino-Sassuolo che in caso di vittoria dei granata ci regalerebbe la serie A matematicamente!!! CREDIAMOCI IN QUESTA SERATA MAGICA ! Coloriamo di biancazzurro l'Adriatico e spingiamo la squadra nell'impresa, poi non resterà che aspettare...la storia.
 
14/05/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI PER IL LIVORNO

Rosa al gran completo per mister Zeman che convoca 22 giocatori per la prosecuzione contro il Livorno di domani sera: ci sarà anche Romagnoli che quindi sconterà la squalifica a Genova. PORTIERI: Anania e Ragni DIFENSORI: Zanon, Balzano, Bocchetti, Romagnoli, Brosco, Martin, Perrotta e Capuano. CENTROCAMPISTI: Verratti, Kone, Togni, Nielsen, Cascione, Gessa. ATTACCANTI: Caprari, Immobile, Insigne, Soddimo, Sansovini, Maniero.
 
14/05/2012  SOLOPESCARA.COM

INFO BIGLIETTI PER GENOVA

Vi informiamo che la vendita dei biglietti per il Settore Ospiti inizierà alle ore 10.00 di lunedì 14 maggio 2012 presso tutte le ricevitorie LIS Lottomatica presenti sul territorio nazionale e terminerà alle ore 19.00 di sabato 19 maggio 2012. In base alla Determinazione dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive n. 12/2012 dell’8 marzo 2012, i titolari di Tessere del Tifoso potranno acquistare per la gara in oggetto un tagliando per il “Settore Ospiti” anche per un proprio conoscente non “fidelizzato”, previa presentazione della propria Tessera del Tifoso e di una fotocopia di un valido documento d’identità del titolare dell’altro tagliando. SI SPECIFICA CHE L’INGRESSO ALLO STADIO DEI DUE UTILIZZATORI DEVE AVVENIRE CONTESTUALMENTE. Il giorno della gara non saranno disponibili i tagliandi per il Settore Ospiti. Il prezzo del biglietto è di € 10,00. Maggiori informazioni nella sezione biglietteria del sito ufficiale dell’U.C. Sampdoria Spa. Fonte: sito ufficiale
 
14/05/2012  SOLOPESCARA.COM

COL LIVORNO SARA' DETERMINANTE: RIEMPIAMO L'ADRIATICO E PROVIAMO L'IMPRESA!

Domani sera si recupera la gara contro il Livorno e sarà questa la partita determinante, perchè riuscendo a ribaltare il risultato la serie A sarebbe davvero in tasca, ma giocare una sola ora partendo da 0 a 2 contro una squadra che ha appena cambiato l'allenatore e che è a caccia di punti salvezza, sarà davvero dura. Ma per i nostri ragazzi in questo momento nulla è vietato, ma dovremo aiutarli noi a compiere questa impresa che davvero potrebbe voler dire serie A, addirittura già da martedì sera (a patto che noi ribaltiamo il risultato, il Verona non vinca stasera con l'Albinoleffe e il Torino batta il Sassuolo): è opportuno quindi riempire gli spalti per sostenere questi ragazzi che ci stanno regalando un sogno che manca da 20 anni. Il mister dovrebbe schierare la stessa formazione che ha battuto il Torino col solo cambio di Anania per Ragni. Domani sarà decisiva, proviamo a compiere l'impresa tutti insieme e gremiamo l'Adriatico. CHE BELLO E', QUANDO ESCO DI CASA, PER ANDARE ALLO STADIO, A VEDERE IL PESCARA.......
 
13/05/2012  SOLOPESCARA.COM

VERRATTI CONVOCATO DA PRANDELLI IN NAZIONALE

Inaspettata arriva la lieta notizia della pre-convocazione di Marco Verratti in Nazionale per i prossimi europei: il ct Prandelli tra i 32 convocati ha infatti incluso anche il nostro Marcolino e a questo punto speriamo che rientri anche tra i 23 che faranno parte del gruppo che partirà alla volta di Ucraina/Polonia. Questo l'elenco diramato da Prandelli. Portieri: Buffon (Juventus), De Sanctis (Napoli), Sirigu (Paris St. Germain), Viviano (Palermo). Difensori: Abate (Milan), Astori (Cagliari), Balzaretti (Palermo), Barzagli (Juventus), Bocchetti (Rubin Kazan), Bonucci (Juventus), Chiellini (Juventus), Criscito (Zenit San Pietroburgo), Maggio (Napoli), Ogbonna (Torino), Ranocchia (Inter). Centrocampisti: Cigarini (Atalanta), De Rossi (Roma), Diamanti (Bologna), Giaccherini (Juventus), Marchisio (Juventus), Montolivo (Fiorentina), Thiago Motta (Paris St. Germain), Nocerino (Milan), Pirlo (Juventus), Schelotto (Atalanta), Verratti (Pescara). Attaccanti: Balotelli (Manchester City), Borini (Roma), Cassano (Milan), Destro (Siena), Di Natale (Udinese), Giovinco (Parma).
 
13/05/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

RAGNI : delle sue qualità se ne parlava da tanto e col Torino ne ha data piena dimostrazione. Nonostante la giovane età rimpiazza alla grande Ananìa compiendo ottimi interventi e guidando bene la difesa da portiere navigato e sicuro. Necessario puntare su di lui per il futuro. Voto 7 ZANON : rendimento standard per il terzino abruzzese che anche oggi gioca una gran partita e anche oggi è suo l'assist perfetto per la seconda rete di Immobile. Voto 7 ROMAGNOLI : sia lui che Capuano hanno offerto una prestazione attenta contro gli attaccanti granata, senza mai sbagliare i fuorigioco: peccato per l'ammonizione finale che gli costerà la squalifica. VOTO 6,5 CAPUANO : buona anche la sua prova, si fa notare anche per alcune uscite palla al piede che denotano grande sicurezza e ritrovata serenità. Voto 6,5 BOCCHETTI : altra prova positiva per l'esperto difensore che ormai è diventato titolare in quest'ultima fase del campionato: una garanzia. Voto 6,5 NIELSEN : grande prova del danese che gioca una gara tatticamente e tecnicamente perfetta: davvero un gran bel giocatore per il quale dobbiamo ringraziare il suo connazionale ed ex biancazzurro Sivebaek che ce l'ha portato a gennaio. Instancabile. Voto 7,5 VERRATTI : iniziano a scarseggiare gli aggettivi, in ogni gara è un piacere vederlo: sradica palloni dai piedi avversari e non la perde mai. Quando manda in rete i compagni è davvero un fuoriclasse: fantastico anche stavolta l'assist che manda in rete Insigne. Sarebbe un peccato se la società lo vendesse solo per qualche milione di euro, perchè un giocatore così vale tanto, ma tanto proprio. Voto 7,5 CASCIONE : è uno dei centrocampisti più forti del torneo e anche oggi l'ha dimostrato: pressa, lancia, attacca, difende, insomma fa di tutto e lo fa anche bene. Voto 7 SANSOVINI : torna titolare dopo un po' di partite e il sindaco non delude: nonostante non vada in rete, è sempre sul pezzo e gioca una gara buona non solo in fase offensiva, ma anche in copertura. Voto 6,5 IMMOBILE : solita prestazione di sostanza del bomber che oggi aveva davanti una difesa molto fisica, ma nonostante questo timbra anche oggi la gara con la rete del due a zero che gli vale come ventisettesimo centro stagionale, tutta da dedicare al suo e nostro amico Domenico. Voto 7 INSIGNE : va a segno anche oggi e in un paio di occasioni manca altri gol più semplice di quello realizzato. Anche oggi è stato determinante. Voto 7 CAPRARI : subentra nella ripresa e si fa notare per un bel tiro dal limite che esce di pochissimo. Prezioso anche il suo contributo nel bel Pescara di oggi. Voto 6 KONE : entra sul finale per dare man forte al centrocampo e lo fa come al solito con grande dinamismo e impegno, tuttavia gioca troppo poco per avere un voto. Voto SV GESSA: pochi minuti in campo, giusto il tempo di assaporare l'apoteosi dell'Adriatico. Voto sv
 
12/05/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - TORINO 2-0: CRONACA E TABELLINO

Pescara-Torino è il posticipo stellare delle ore 18.00 della 40esima giornata di serie B. Torino primo in classifica con 76 punti fa visita al Pescara che insegue a due lunghezze di ritardo (a quota 74). In campo l'attacco stellare del Pescara contro la solidissima difesa del Torino. Nel Pescara Ragni tra i pali al posto dello squalificato Anania. In difesa si rivede Zanon sulla destra al posto di Balzano con Bocchetti sulla sinistra. Romagnoli e Capuano centrali. Centrocampo affidato a Verratti con Cascione e il danese Nielsen esterni. Nel tridente torna titolare il capitano Sansovini con Immobile e Insigne. Nei granata squalificati Parisi e Vives, con Coppola, Pratali, Glik e Suciu indisponibili. Ventura schiera il Toro con un 4-3-3 composto da Benussi portiere. Darmian, Di Cesare, Ogbonna e D'Ambrosio in difesa. Pasquato, Iori e Basha a centrocampo con Stevanovic, Antenucci e Sgrigna in avanti. Arbitra Giacomelli di Trieste davanti a circa 22mila spettatori. Avvio soffocante del Pescara che già al 3' arriva ad impegnare Benussi prima con Sansovini e poi con Immobile. Il Torino accenna una timida reazione tentando il contropiede ma i primi 10 di gioco sono un monologo zemaniano con Pescara altissimo e spettacolare. Al 9no ancora Immobile tenta la botta di prima intenzione da pochi passi ma la palla scivola gli scivola tra i piedi. Al 10imo capolavoro di Insigne che sfrutta un lancio di Verratti. Il numero 11 biancazzurro con un tocco controlla la palla e salta difensore e portiere avversario toccando facile in rete. Il Torino si sveglia al 19imo e prova sfruttare un calcio piazzato da buona posizione. Sulla palla va Pasquato che spara a giro verso il sette ma Bocchetti devia in angolo. Poco dopo al 21imo sempre Pasquato ci prova da fuori con palla di poco alta. Al 27imo, da calcio d'angolo, Ogbonna svetta in area e gira debole direttamente su Ragni. Al 30imo Immobile non sfrutta bene un bel cross di Zanon. Palla girata di testa alta sulla traversa granata. Al 35imo Verratti serve Cascione che prova l'acrobazia davanti a Benussi ma Darmian ci mette un piede e nega il raddoppio al Pescara. Poco dopo Matti Nielsen costringe Benussi all'acrobazia con un siluro da 30 metri che taglia il fiato all'Adriatico. La palla finisce di poco fuori. Al 42imo Capuano rimedia il giallo per fallo su Parisi. Al 43imo Pasquato sorprende la difesa biancazzurra impegnando Ragni alla deviazione sul fondo. Al 44imo Di Cesare stende Insigne e rimedia il giallo Allo scadere (46imo) Immobile distrugge i 22mila dell'Adriatico. Cross di zanon con deviazione di testa vincente del biondo attaccante biancazzurro che batte Benussi schiacciando la palla a terra. Squadre a riposo con il Pescara in vantaggio 2 a 0. Nella ripresa Ventura inserisce Surraco al posto di uno spento Stevanovic Toro in campo deciso a recuperare e subito pericoloso. Pasquato batte una punizione velenosa che si infrange nella mischia in area. Al 5' st Sgrigna e Antenucci creano scompiglio in area biancazzurra. Capuano ci mette una pezza. Poco dopo Di Cesare affossa Capuano con palla che finisce a Sgrigna che di destro mette in rete all'incrosio dei pali. Gol non valido per il fischio di Giacomelli per fallo su Capuano. Risponde il Pescara al 7' st con Verratti che lancia Sansovini. Il capitano prova il sinistro in corsa ma la palla finisce in curva Sud. Al 9' st ancora Pasquato da calcio piazzato prova a sorprendere Ragni che va alla presa sicura centrale. Il Pescara tende ad allentare la presa e il Torino cresce Al 18'st Maggiorini prende il posto di Pasquato Al 19' st Zanon frena Sgrigna e prende il giallo. Al 22' st insiste il Toro con Meggiorini fermato in angolo da Capuano. Al 23' st Nielsen serve in profondità Immobile che in corsa prova il tiro che finisce fuori. Al 24' st Zeman manda fuori Immobile e butta dentro il giovne Caprari. Contropiede del Pescara finalizzato con un tiro di Caprari che fa la barba al palo. Subito dopo (28' st) Iori regala palla a Insigna che si mangia il tris biancazzurro. Al 29' st Iori lascia il posto a De Feudis Il Toro produce il massimo sforzo per rientrare in partita e mette in assedio il Pescara che senza troppe difficoltà si limita a controllare. Al 34' st Zeman manda fuori Sansovini e mette dentro Kone passando sulla carta al 4-4-2 Al 39' st Cascione si scontra con Surraco e rimane a terra infortunto. Gessa subentra al posto dell'ex reggino. Al 41' st Toro vicino al gol con un palo. Grandissima occasione per Sgrigna che la piazza sul palo lontano da pochi passi, grande parata di Ragni con palla che carambola sul palo. Surraco raccoglie e spara altissimo. Al 42' st, giallo per Romagnoli, diffidato salterà il prossimo match. Punizione dal limite per i granata. Prova Sgrigna, barriera Al 45' st Insigne in contropiede manca ancora il terzo gol fermato in extremis da Ogbonna. Dopo i 4 di recupero Giacomelli fischia la fine e il Pescara vola solitario in vetta. Tabellino 40a giornata di ritorno serie B win 12 maggio 2012 ore 18:00 Stadio Adriatico di Pescara Pescara - Torino 2-0 (2-0) PESCARA (4-3-3): Ragni; Zanon, Romagnoli, Capuano, Bocchetti; Nielsen, Verratti, Cascione (86' Gessa); Sansovini (80' Kone), Immobile (70' Caprari), Insigne. A disposizione: Cattenari, Brosco, Balzano, Gessa, Caprari, Kone, Maniero All. Zeman. TORINO (4-2-4): Benussi; Darmian, Di Cesare, Ogbonna, D’Ambrosio; Basha, Iori (75' De Feudis); Stevanovic (46' Surraco), Sgrigna, Antenucci, Pasquato (64' Meggiorini). A disposizione Morello, Zavagno, Masiello, De Feudis, Bianchi, Meggiorini, Surraco All. Ventura. Marcatori: 11' Insigne, 46' Immobile (P) Arbitro: Giacomelli di Trieste (Marrazzo-Paganesso, IV° Baracani) Ammoniti: Capuano, Zanon, Romagnoli (P); Di Cesare (T) recupero: 1' pt - 4' st Note: Giornata soleggiata con temperatura estiva. Circa 22.000 spettatori per oltre 200 mila euro di incasso.
 
12/05/2012  SOLOPESCARA.COM

65 VOLTE AUGURI MISTER

Oggi mister Zeman compie 65 anni: tutti noi facciamo i nostri più cari auguri ad una persona davvero speciale, ma la speranza è che sia la squadra a fargli il regalo più bello vincendo la gara di oggi. Buon compleanno mister !
 
11/05/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI DI ZEMAN E VENTURA

Nei biancazzurri mancherà solo lo squalificato Anania, visto che tra i convocati c'è anche Balzano così come aveva preannunciato Zeman nella conferenza stampa di queta mattina. Questi i biancazzurri convocati. Portieri: Ragni, Cattenari Difensori: Capuano, Romagnoli, Zanon, Balzano, Bocchetti, Brosco, Martin Centrocampisti: Cascione, Verratti, Kone, Gessa, Nielsen, Togni Attaccanti: Sansovini, Immobile, Insigne, Caprari, Soddimo, Maniero Questi invece i convocati da Ventura: Antenucci, Basha, Benussi, Bianchi, D'Ambrosio, Darmian, De Feudis, Di Cesare, Iori, Masiello, Meggiorini, Morello, Ogbonna, Pasquato, Sgrigna, Stevanovic, Surraco, Verdi, Zavagno.
 
10/05/2012  SOLOPESCARA.COM

ORA UN SOLO PENSIERO: BATTERE IL TORO!!!

Manca poco all'atteso big match col Torino ed ora è il momento di concentrarsi solo ed esclusivamente su questa gara: tutto il resto, in primis i deferimenti, è meglio lasciarli perdere e far lavorare la società e l'avvocato Tortorella. L'unico pensiero che dovremo avere in queste ore che ci separano dalla partita, dovrà essere solo ed esclusivamente l'aspetto calcistico (a tal proposito si registra lo stop di Balzano per una botta al ginocchio), quindi incitare i ragazzi nelle rifiniture e preparare la voce: sabato dovrà essere una bolgia in cui il toro dovrà essere matato a dovere. Dovremo scaricare in campo e sugli spalti tutta la rabbia accumulata finora che sta colpendo, sembra quasi scientificamente, la truppa biancazzurra in questi ultimi tempi: ma noi siamo più forti di tutto e di tutti e sabato siamo convinti che i ragazzi disputeranno una prestazione come le ultime. Se così sarà non ci sarà scampo per gli uomini di Ventura che dovranno temere i biancazzurri sin da quando metteranno piede all'Adriatico: è ancora vivo il ricordo del 'biscotto' del '99 con la Reggina che ci precluse la A e quello dell'andata dove i granata si imposero solo grazie ad un arbitraggio scandaloso che favorì spudoratamente i piemontesi. Stavolta ci auguriamo che non sia così, anche perchè è stato designato un arbitro che finora è stato abbastanza imparziale ogni volta che ci ha arbitrato, quasi un evento viste le prestazioni dei colleghi. Il big match sarà infatti diretto dal sig Piero Giacomelli di Trieste che quest'anno ha diretto i biancazzurri in tre occasioni coincise con altrettante vittorie: 0-2 a Empoli, 3-2 col Sassuolo e il roboante 0-6 di Padova. E non dimentichiamoci che sabato sarà anche la prima gara casalinga dalla scomparsa di Domenico che sarà ricordato a dovere: un motivo in più per sconfiggere i granata, possibilmente con un punteggio altisonante, come ci riesce bene ultimamente.... NOI VOGLIAMO VINCERE, PER FORZA !!!
 
09/05/2012  SOLOPESCARA.COM

SEBASTIANI: IL PESCARA E' ESTRANEO

Il presidente Daniele Sebastiani è rimasto sorpreso: «E' una cosa inattesa che sicuramente non ci aspettavamo. Già questo pomeriggio avremo un incontro con il nostro legale Flavia Tortorella per leggere le carte». «Si era parlato», ha aggiunto il numero uno della società biancazzurra, «dell'omessa denuncia del nostro ex calciatore (Gianluca Nicco) e pensavamo che tutto questo non portasse al deferimento. Noi come società siamo completamente estranei alla vicenda, ma é chiaro che a questo punto dovremo capire bene cosa viene imputato al giocatore. Quando Nicco fu interrogato anche i nostri legali seguirono la vicenda, ma passare da una omessa denuncia al tentativo di illecito, con la responsabilità oggettiva, ce ne passa. Ribadisco la totale estraneità del Pescara Calcio e siamo pronti a far valere le nostre ragioni in ogni organo di giudizio». Fonte: IlCentro.it
 
09/05/2012  SOLOPESCARA.COM

TRA I DEFERITI ANCHE IL PESCARA

Punite subito Atalanta, Novara e Siena (rimane fuori il Chievo), squadre di A coinvolte però per presunti illeciti risalenti alla passata serie B. S'abbatterà subito un terremoto sull'attuale classifica del campionato cadetto: qui, a sorpresa, risalta agli occhi il nome della Samp. Alle 13 verrà reso tutto ufficiale dalla Figc: 300 pagine che fanno tremare, migliaia di allegati per motivare 83 deferimenti, solo i primi del 2012. Sessantuno tesserati deferiti: Paolo Domenico Acerbis, Andrea Alberti, Mirko Bellodi, Cristian Bertani, Davide Caremi, Filippo Carobbio, Mario Cassano, Edoardo Catinali, Marco Cellini, Roberto Colacone, Alberto Comazzi, Luigi Consonni, Kewullay Conteh, Achille Coser, Federico Cossato, Filippo Cristante, Andrea De Falco, Franco De Falco, Alfonso De Lucia, Cristiano Doni, Nicola Ferrari, Riccardo Fissore, Luca Fiuzzi, Alberto Maria Fontana, Ruben Garlini, Carlo Gervasoni, Andrea Iaconi, Vincenzo Iacopino, Vincenzo Italiano, Thomas Hervé Job, Inacio José Joelson, Tomas Locatelli, Giuseppe Magalini, Salvatore Mastronunzio, Vittorio Micolucci, Nicola Mora, Antonio Narciso, Maurizio Nassi, Gianluca Nicco, Marco Paoloni, Gianfranco Parlato, Dario Passoni, Alex Pederzoli, Alessandro Pellicori, Mirco Poloni, Cesare Gianfranco Rickler, Gianni Rosati, Francesco Ruopolo, Nicola Santoni, Vincenzo Santoruvo, Maurizio Sarri, Luigi Sartor, Alessandro Sbaffo, Mattia Serafini, Rijat Shala, Mirko Stefani, Juri Tamburini, Marco Turati, Daniele Vantaggiato, Nicola Ventola, Alessandro Zamperini. Ventidue club coinvolti fra serie A, B, Lega pro e Dilettanti: AlbinoLeffe, Ancona, Ascoli, Atalanta, Aversa, Cremonese, Delfino Pescara, Empoli, Frosinone, Grosseto, Livorno, Modena, Monza, Novara, Padova, Piacenza, Ravenna, Reggina, Rimini, Sampdoria, Siena e Spezia. Fonte: Repubblica.it
 
08/05/2012  SOLOPESCARA.COM

RICORSO TORINO: IL 18/5 L'UDIENZA ALL'ALTA CORTE

In riferimento al ricorso presentato dal Torino contro la Figc, il presidente dell'Alta Corte di Giustizia Sportiva Riccardo Chieppa fissa la relativa udienza di discussione per il 18 maggio. I granata hanno presentato un ricorso contro la decisione della Corte di Giustizia Figc relativa alla gara di Padova del 3/12/2011. La Corte, accogliendo il reclamo presentato dal club veneto, aveva ripristinato il risultato del campo (1-0 per il Padova) mentre il Giudice Sportivo aveva dato il 3-0 al Toro. fonte: Ansa Il tutto così avverrà alla vigilia del penultimo turno di campionato e subito dopo i recuperi di campionato del 15/5 dove sono in programma Torino-Sassuolo e Pescara-Livorno.
 
08/05/2012  SOLOPESCARA.COM

LA SOCIETA' HA FATTO RICHIESTA PER LA CONTEMPORANEITA' DEI RECUPERI DEL 15 MAGGIO

Finalmente la società si è mossa con la Lega chiedendo ufficialmente la contemporaneità dei finali delle gare Pescara–Livorno e Torino–Sassuolo di martedì 15 maggio, come annunciato dall’ AD Danilo Iannascoli ieri sera nel corso di una trasmissione televisiva. Più volte abbiamo sollecitato la società a formalizzare questa richiesta e finalmente la società si è mossa a dovere: ora starà alla Lega decidere, ma almeno quello si poteva fare è stato fatto. Se poi vorranno penalizzarci anche stavolta… Ricordiamo che ad oggi è previsto per entrambe l’inizio alle ore 20,45, ma mentre a Torino si partirà dal primo minuto, all’Adriatico si ripartirà dal 30’ e quindi alle ore 22 sarà tutto finito: ingiusto favorire le altre due squadre che avranno mezz’ora di tempo da giocare sapendo già il risultato finale del Pescara. A due giornate dalla fine del torneo ci sembra davvero il minimo che la Lega accolga la richiesta del Pescara, ma in caso contrario non saremo così stupiti, visti gli innumerevoli torti subiti finora.
 
07/05/2012  SOLOPESCARA.COM

IL PESCARA DI ZEMAN ENTRA NELLA STORIA

Torna ad allenarsi oggi il Pescara dei record in vista del big match di sabato prossimo col Torino: inizio ore 18 e biglietti già esauriti. Con le quattro reti rifilate al Grosseto, il Pescara ha realizzato ben 84 gol che gli valgono il prestigioso titolo di squadra col miglior attacco della storia della serie B dal dopoguerra (è a un solo gol dal Casale del '29, che realizzò 85 reti, però in un campionato a 18 squadre), togliendo il primato alla Juventus di Del Piero & Co. che nell'anno post calciopoli si fermò a 83. Con tre partite e mezza ancora da disputare, c'è da scommetterci che saranno ancora tante le segnature dei biancazzurri: se per assurdo si mantenesse il trend delle ultime quattro gare (18 gol di cui 12 nelle tre giocate in trasferta) con 4,5 gol a partita, si toccherrebe la stratosferica quota di 100 reti..... Con i granata torneranno disponibili sia Verratti che Immobile, mentre come noto non ci sarà Anania che sarà squalificato: ancora non al meglio il dodicesimo Ragni, molto probabilmente toccherà al terzo portiere Cattenari.
 
06/05/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - TORINO: GIA' FINITI TUTTI I BIGLIETTI

Incredibile soldout per Pescara-Torino. Partita di snodo della stagione dove la prima e la seconda si incontrano per definire meglio le gerarchie in questo finale avvincente di serie bwin. E intanto, a una settimana dall'evento (si gioca sabato alle 18), sono già finiti tutti i biglietti a disposizione a eccezione del settore ospiti. Ricordiamo che sono in vendita i biglietti per Pescara-Livorno (prezzi su news principali in home page) e per l'ultima gara di campionato Pescara-Nocerina ai consueti prezzi e in tutte le rivendite bookingshow. fonte: sito ufficiale
 
06/05/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

Stavolta le pagelle ai calciatori non possiamo darle perchè non abbiamo visto la partita in quanto eravamo presenti a dare l'ultimo saluto a Domenico. Quindi il voto lo diamo ai Pescara Rangers che si meritano un 10 per quanto hanno fatto e stanno tuttora facendo: la giornata di ieri (e quella di oggi) resterà impressa nelle menti e nei cuori di tutti noi. Ciao Domenico sarai ricordato PeR sempre.
 
05/05/2012  SOLOPESCARA.COM

POKER A GROSSETO, IL PESCARA CONTINUA A VOLARE

Pescara ancora protagonista in Serie B: liquida con un 4-2 il Grosseto e, in attesa del Torino, vola in testa. Il Sassuolo tiene il passo battendo il Crotone 2-0 cosi' come il Verona che passa con il Livorno (1-0) e inguaia i toscani. In zona play-off il Varese espugna Brescia (1-2), mentre in coda la Nocerina batte l'Albinoleffe 1-0. Vince anche il Vicenza in casa dal Modena (2-1) e finisce in parita' tra Ascoli ed Empoli (1-1). Grosseto: 4-4-2: Viotti; Petras, Olivi, Antei, Calderoni; Mancino (1' st Sciacca), Crimi, Ronaldo, Caridi; Alfageme (1' st Misuraca), Sforzini. All. Ugolotti Pescara: 4-3-3: Anania; Balzano, Romagnoli, Capuano, Bocchetti; Nielsen, Togni (55' Kone), Cascione; Insigne (67' Gessa), Maniero, Caprari (55' Sansovini). All. Zeman Arbitro: Gallione di Alessandria (Vicinanza di Albenga - Manna di Isernia) Reti: 32' Alfageme (aut), 42' Insigne, 52' Nielsen, 65' Sansovini, 75' Sforzini, 94' Sforzini Note: espulso: 61' Ronaldo per proteste; amminiti: Crimi, Togni, Sciacca, Anania; al 75' Sforzini sbaglia un rigore; angoli 2-4 recupero: 1' pt, 4' st
 
05/05/2012  SOLOPESCARA.COM

OGGI I FUNERALI DI DOMENICO

Oggi i funerali, nella chiesa del Santissimo Crocifisso di Villaggio Alcyone a Pescara alle 16. La salma passerà davanti alla curva nord dello Stadio Adriatico, un gesto simbolico per ricordare la grande passione per il calcio del giovane 24enne ucciso per errore da un gruppo di rom. Per il giovane una bara biancazzurra, con i simboli del Pescara Calcio e dei Pescar Rangers, la maglia del Delfino indosso ricoperta di sciarpe. Dalle 12 di ieri è possibile dare l'ultimo saluto a Domenico Rigante nella camera ardente allestita all'obitorio“ Oggi, alle esequie, potrebbero esserci Marco Verratti e Ciro Immobile. Intanto i Pescar Rangers hanno aperto un conto corrente per ricevere donazioni per la compagna e per il figlio di pochi mesi di Rigante. Il funerale sarà pagato dal Comune
 
04/05/2012  SOLOPESCARA.COM

L'ULTIMO SALUTO A DOMENICO

Mentre la squadra scenderà in campo a Grosseto, alle ore 15 inizieranno i funerali di Domenico presso la chiesa Gesù Cristo Crocifisso di Villaggio Alcyone a Pescara. La salma lascerà l’obitorio circa un ora prima per raggiungere lo stadio dove ci sarà l’ultimo saluto con i tifosi biancazzurri che poi sarà portata a spalla fino alla chiesa. E’ prevista le presenze delle istituzioni locali e di rappresentanti anche di altre tifoserie per dare l’ultimo saluto a Domenico.
 
04/05/2012  SOLOPESCARA.COM

PRONTI PER GROSSETO, MA SENZA IMMOBILE

I biancazzurri proseguono gli allenamenti in vista della gara di domani a Grosseto dove mister Zeman dovrà fare a meno di Verratti squalificato: al suo posto c’è la possibilità di far giocare Togni, ma anche quella che ha funzionato di più in assenza del folletto di Manoppello, ovvero Cascione centrale con l’inserimento di Kone esterno. Salterà la gara invece ill bomber Ciro Immobile che ha avuto un risentimento muscolare e si è preferito non rischiarlo evitandogli la trasferta in terra Toscana: al suo posto dovrebbe esserci Maniero Arbitrerà la gara il sig Gallione di Alessandria (con lui quest’anno due vittorie casalinghe per i biancazzurri contro Empoli e Gubbio)
 
03/05/2012  SOLOPESCARA.COM

DURA PRESA DI POSZIONE DEI PESCARA RANGERS: DOMENICA MATTINA TUTTI IN COMUNE

Dura presa di posizione dei Pescara Rangers sulla morte di Domenico. Attraverso un comunicato che abbiamo ricevuto, invitano TUTTI a partecipare alla manifestazione che si terrà domenica 6 maggio alle ore 10 nel piazzale del Comune, al fine di sensibilizzare l’intera cittadinanza e le istituzioni tutte sull’accaduto. Di seguito i passi salienti del comunicato. Domenico PeR sempre “Il primo pensiero è DOVEROSAMENTE rivolto a TE…fratello, amico, ultras, GUERRIERO; TU che amavi e Pescara Rangers e la Pescara Calcio più della tua vita; TU che avevi una splendida compagna, una magnifica bambina da crescere ed una vita da condividere con loro; TU CHE NON CI DOVEVI LASCIARE COSI’… A SOLI 24 ANNI.” “Per Noi adesso è il momento del dolore, ma neanche un dolore cosi grande riesce a placare la rabbia che abbiamo dentro. E questa rabbia vogliamo trasmetterla all’intera città di Pescara ed alla sua VERA cittadinanza. Una cittadinanza che non può e non deve accettare prese di posizione e rivendicazioni da parte di chi PESCARESE NON E’ !!!” “Ed in memoria del nostro Fratello abbiamo deciso di invitare TUTTA la cittadinanza a manifestare Domenica 6 Maggio alle ore 10 nel piazzale del Comune, dove DEVONO ASSOLUTAMENTE essere presenti tutte le istituzioni.”
 
03/05/2012  SOLOPESCARA.COM

APPELLO ALLA SOCIETA': CHIEDETE LO SPOSTAMENTO DI ORARIO PER TORINO-SASSUOLO

Il Pescara di Zeman continua a macinare gioco e a metter sotto gli avversari di turno, ma la strada che porta alla promozione diretta è ancora lunga e soprattutto sarà bene che si eviti qualsiasi tipo di ingerenza esterna al campo, visto anche il trattamento riservatoci da inizio campionato. Questa premessa per tornare un'altra volta sulla questione del recupero del 15 maggio tra Torino e Sassuolo dove denunciammo già qualche settima fa, appena uscita la notizia, che era alquanto singolare la data visto che magari avrebbe potuto disputarsi una settimana prima come l'altro recupero tra Emploli e Albonoleffe (entrambe le gare non si disputarano perchè posticipi della tragica giornata in cui perse la vita il povero Morosini). Preso atto che la gara si disputerà il 15 maggio, lo stesso giorno del recupero tra Pescara e Livorno, la società dovrà fare in modo di chiedere ufficialmente alla Lega che sia rispettata la contemporaneità dell'orario finale di entrambe le gare, in modo da non consentire a piemontesi ed emiliani di disputare gli ultimi 30 minuti di gara sapendo già il risultato finale dell'Adriatico: a due giornate dal termine del torneo è il minimo che si possa pretendere, anche considerando che il risultato di quella gara potrebbe essere determinante ai fini del risultato finale dell'intero torneo. Questo perchè come noto, entrambe le gare inizieranno alle ore 20,45, ma all'Adriatico si giocherà solo per 1 ora perchè si riprenderà dal 31' minuto (dal risultato di 0-2). Invitiamo dunque la società a fare tale richiesta in maniera ufficiale, così come già fatto e ottenuto in serie A (vedi spostamento di Genoa - Cagliari): evitiamo che si ripeta quanto accaduto con Pescara-Bari. Se poi vorranno penalizzarci di nuovo, almeno facciamo in modo che ci venga data risposta negativa.
 
02/05/2012  SOLOPESCARA.COM

CIAO DOMENICO

Siamo stati tentati di non scrivere nulla riguardo alla tragica scomparsa di Domenico Rigante avvenuta ieri sera per evitare qualsiasi tipo di strumentalizzazione potesse nascere dall'accaduto. E invece scriviamo queste poche righe proprio per denunciare appunto la strumentalizzazione che diversi organi di informazione stanno dando al tragico omicidio del 24enne: è assurdo che si mostrino titoloni in prima pagina e che venga dato risalto a questa tragedia, evidenziando l'appartenenza di Domenico alla tifoseria organizzata pescarese e all'essere ultras, cosa che invece non ha nulla a che fare con l'accaduto che purtroppo è un episodio di cronaca nera. Ma ormai sembra una prassi nel fare di tutto per cercare di associare agli ultras qualcosa di negativo, mai viceversa come invece non di rado accade. Non resta che fare le più sentite condoglianze a tutta la sua famiglia da parte di Solopescara.com. Ciao gemellone !
 
02/05/2012  SOLOPESCARA.COM

ZEMAN PARLA DEL SUO PESCARA

«Convocabili per Prandelli? Magari in prospettiva...» Zeman parla del suo Pescara: «Mi sembra prematuro parlarne, però c'è qualcuno che se si conferma a questi livelli può ambire all'azzurro» Al termine della vittoriosa gara con il Vicenza il tecnico biancazzurro Zdenek Zeman ha parlato del futuro di qualche suo giocatore che in prospettiva potrebbe entrare nel giro della nazionale maggiore di Cesare Prandelli: "In questo momento - ha dichiarato l'allenatore del Pescara - credo sia un po' prematuro che giocatori del torneo di B possano entrare a far parte della Nazionale A, ma in prospettiva forse qualche giocatore del Pescara potrebbe entrare nel giro azzurro. È chiaro però che dovrebbe continuare a ripetersi a questi livelli". Pur non facendo nomi l'allenatore del Pescara si riferiva ovviamente ai gioielli della sua squadra, ovvero Lorenzo Insigne, Marco Verratti e al capocannoniere del campionato di Serie B Ciro Immobile che con la doppietta odierna ha raggiunto quota 26 reti.
 
02/05/2012  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I BIGLIETTI PER GROSSETO

La Us Grosseto comunica che in occasione della partita Grosseto-Pescara del 5/5/2012 sarà possibile acquistare i tagliandi relativi al solo Settore Ospiti (Curva Sud posti 2.219) presso i punti vendita Ticket One al costo di 14,00 € (intero), 9,50 € (ridotto) e 1,00 € under 14 più i diritti di prevendita (1,50 €). La vendita sarà aperta fino alle 19 di venerdì e solamente per i possessori della tessera del tifoso. Inoltre l'ufficio biglietteria comunica che la Delfino Pescara 1936 srl, di comune accordo con il GOS della Questura locale, sarà possibile sottoscrivere la Delfino Card oggi e domani (2 e 3 maggio) ed ottenere subito nella giornata di venerdì (anziché attendere i 20 giorni previsti di prassi dalla normativa), una volta che la Questura abbia effettuato i controlli di rito necessari alla concessione del nulla osta, la copia del modulo sostitutivo che permetterà, sin dal momento del ritiro dello stesso, l'acquisto del biglietto per la gara Grosseto-Pescara in programma sabato 28 p.v. È possibile sottoscrivere la Delfino Card presso il Pescara Official Store (Via Regina Margherita, 3) presentando la documentazione necessaria: - 2 fototessera - fotocopia di un valido documento d'identità fronte/retro su un'unica facciata; - fotocopia del codice fiscale (tessera sanitaria) fronte/retro su un'unica facciata. La Delfino Card ha validità triennale e ha un costo, una tantum, di €10 al momento della sottoscrizione. Orari Pescara Official Store: 9.30-13.00 / 16.00-20.30 I punti vendita TicketOne presenti a Pescara per l'acquisto dei tagliandi di Grosseto-Pescara: Copy Bet Service - Largo Madonna 66/67 Iper Pescara Via L. Petruzzi 140 - Città Sant'Angelo Media World Via L. Petruzzi 140 - Città Sant'Angelo Tabaccheria Camaioni - Via B. Croce 199 Tabaccheria Paolini - Via Rio Sparto 106/108 fonte: sito ufficiale
 
02/05/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA : anche col Vicenza solo normale amministrazione, terza gara consecutiva senza subire gol. Voto 6 BALZANO : continua a giocar bene anche a destra, suo ruolo naturale, dove spinge molto e allo stesso tempo garantisce la copertura in fase di ripiegamento. Come a Gubbio, esce nella ripresa per far posto a Zanon. Voto 6,5 ROMAGNOLI : gioca una buona gara controllando bene gli attaccanti veneti, si fa notare anche in fase offensiva dove sfiora la traversa nel primo tempo con un bel colpo di testa. Voto 6,5 CAPUANO : come Romagnoli, argina bene gli attaccanti avversari denotando una sicurezza che fino a qualche settimana fa sembrava un po' sbiadita. Voto 6,5 BOCCHETTI : conferma col Vicenza le buone prove offerte in precedenza, se la difesa non subisce reti da tre gare è anche merito suo e della sua esperienza. Voto 6,5 VERRATTI : vederlo giocare vale il prezzo del biglietto, anche ieri ci ha deliziato con giocate e assist da fuoriclasse; l'ammonizione rimediata nel primo tempo gli costerà la squalifica contro il Grosseto, ma meglio così, visto che ci sarà nella decisiva gara contro il Torino. Voto 7 CASCIONE : altra prestazione importante per questo calciatore che è indispendabile per questa squadra. Non sarebbe male se il rinnovo del contratto arrivasse quanto prima. Voto 7 NIELSEN : suggella la prestazione col secondo gol in biancazzurro, il primo all'Adriatico: una soddisfazione che il danese meritava da tempo viste le buone prestazioni che sta disputando.Voto 6,5 CAPRARI : si muove bene, ma forse paga più degli altri le due gare consecutive ravvicinate giocate con temperature estive. Si vede che non ha fatto la preparazione con il boemo... Voto 6 IMMOBILE : una garanzia: lotta, gioca per la squadra, segna.Cosa chiedere di più al capocannoniere del torneo? Voto 7 INSIGNE : anche ieri ha fatto faville deliziando l'Adriatico con le sue giocate. Arrivano altri due gol e il terzo, il più bello (mezzarovesciata), gli viene annullato per fuorigioco. E' praticamente immarcabile. Voto 8 ZANON : subentra a Balzano nella ripresa; anche se in queste ultime gare sta giocando meno, il suo apporto è sempre prezioso. Voto 6 SANSOVINI : come a Gubbio, entra e segna: ancora una grande prova del capitano che continua scalare la classifica dei migliori bomber biancazzurri di tutti i tempi . Voto 7 MANIERO : pochi minuti dove però si mette in mostra e da il suo contributo alla vittoria. Voto ng
 
01/05/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - VICENZA 6-0: CRONACA E TABELLINO

Il Pescara, dopo due vittorie consecutive in trasferta, torna all'Adriatico per il 38° turno di serie B. Nel turno infrasettimanale festivo il Pescara, davanti a quasi 15 mila spettatori, riceve il Vicenza di Cagni che torna sulla panchina dei biancorossi sostituendo Manlio Zanini e Massimo Beghetto Il Pescara arriva alla sfida con i biancorossi sulle ali dell'entusiasmo grazie al secondo posto in classifica e con una squadra tornata, dopo una tragica flessione, ad esprimere un calcio tanto bello quanto produttivo. Al contrario la formazione di Cagni affronta i biancazzurri con lo spettro play out alle porte, nonostante in organico abbia comunque giocatori che possono fare tranquillamente la differenza nella serie cadetta, come Abbruscato e Pinardi.“ Nel Pescara conferma in blocco dell'undici vittorioso sul Gubbio. Caprari ancora titolare nel tridente offensivo. Sansovini parte dalla Panchina. A centrocampo confemato il trio Nielsen, Verratti, Cascione. Escluso Togni dall'elenco dei convocati. Nel Vicenza in porta va l'ex biancazzurro Pinsoglio. 4-4-1-1 per Cagni che schiera in difesa. Soligo, Giani, Pisano e Rigoni. Centrocampo con Gavazzi, Soligo, Botta e Mustacchio. Attacco affidato a Pinardi e Baclet. Paolucci e Abbruscato in Panchina. A dirigere l'incontro Baracani di Firenze. La gara Partenza brillante del Pescara che si fa subito vedere dalle parti di Pinsoglio con Nielse e con Cascione. Il Vicenza prova a dire la sua con Baclet che nei primi 10 di gioco è l'unico a guardare Anania da vicino. Al 10imo Caprari in fraseggio corto in area avversaria non riesce a dare forza alla conclusione. E' Insigne pero' ad andare vicinissimo al gol con un controllo e destro al volo sottorete con palla di poco fuori sul palo opposto. Romagnoli al 12imo raccoglie un cross di Verratti e devia bene a rete di testa ma trova un Pinsoglio in giornata. Al 14imo Insigne show che dalla sinistra salta due avversari e corto prova il tiro a rete. Pinsoglio bravo a respingere. Al 15imo Insigne va a rete. Verratti serve il gioiellino napoletano che scatta sul filo del fuorigioco e in corsa batte Pinsoglio con un destro micidiale. Al 18imo Rigoni lascia spazio a Bianco. Al 19imo sempre Bachelet torna dalle parti di Anania ma il suo sinistro finisce in angolo con deviazione di Romagnoli Al 27imo Immobile ci prova di testa su cross alto di Balzano dalla destra. Al 29imo ottimo Capuano che anticipa Baclet, in area piccola, evitando il peggio. Verratti al 31imo rimedia il giallo che gli vale la trasferta di Grosseto. Attorno alla mezz'ora quando cala il ritmo sembra calare Verratti beve un paio di avversari e serve Insigne in area. Il napoletano in acrobazia rovescia e insacca in rete. L'urlo di gioia è spento dal fischio che decreta il fuorigioco Al 34imo ancora Insigne. Il nr. 11 raccoglie profondo da cascione e dalla sinistra sfodera un tiro cross che sorprende Pinsoglio. Fortuna o no il calciatore raccoglie gli applausi del pubblico. Dopo la rete del Pescara manca una vera reazione ospite che con il solito Baclet offre piccoli spunti offensivi. Le squadre arrivano al riposo con un Pescara che fa il minimo indispensabile in attesa del fischio di Baracani. Dopo due minuti di recupero finisce il primo tempo Nella ripresa squadre in campo senza variazioni. Prime battute scintillanti con squadre che immediatamente dimostrano di non accontentarsi del risultato. E' pero' il Pescara a tenere il gioco grazie anche ad un Verratti incontenibile. Al 2' st a rendersi pericoloso è Balzano che prova il tiro da fuori con palla alta su Pinsoglio. Risponde Mustacchio che prova il destro dopo aver vinto il duello con Balzano. La palla finisce sulla rete esterna alla sinistra di Anania. Nei primi dieci di gioco il Pescara produce gioco e azioni che pero' non trovano soluzione a rete. Al 7imo st Zeman offre nuovamente Sansovini al pubblico dell'Adriatico tirando fuori Caprari. Attorno al 10imo st il Vicenza prova a svegliarsi con Pinardi che serve bene Baclet in corsa profonda. L'attaccante vicentino, di poco, viene anticipato da Anania in uscita. Proprio grazie al capitano nasce l'azione del terzo gol. Sansovini riceve da Cascione e fa da sponda al biondo attaccante del Pescara che di testa gira a rete e trova la deviazione in autorete di Pisano. Ma il Pescara è incontenibile e il nr. 9 romano vuole dimostrare a Zeman di non essere buono per sedere in panchina. Scatto bruciante in contropiede e gol dalla distanza dopo aver saltato Pinsoglio. Esplode l'Adriatico. Al 19imo Immobile, in mezza rovesciata, manca di poco il gol con Pinsoglio bravo a deviare in angolo il tiro a rete con rimalzo a terra. Prese le misure il capocannoniere del torneo va a segno con uno splendido pallonetto confezionato in corsa. La quinta spezza le gambe ad un Vicenza che come un pugile suonato fatica ad organizzare le idee affidando cenni di vita a sporadiche iniziative solitarie di maiorino e Baclet. Al 30imo st Marco Verratti prova la botta da fuori di prima intenzione. Il tiro va fuori ma lo stadio gli concede comunque l'applauso. Al 35imo un Pescara mai domo porta a 6 il numero dei gol. Nielsen ben servito da Maniero buca Pinsoglio che nulla puo' contro il danese. Al 41imo Baclet in scivolata manca di poco il gol della bandiera. Senza recupero Baracani fischia la fine. Pescara sale a quota 71 e si piazza provvisoriamente al comando della classifica in attesa del Torino impegnato in Posticipo. 80 gol in una stagione nessuno li aveva mai visti! Tabellino 38ima giornata campionato serie B win 2011-12 Martedì 1 Maggio 2012 ore 15:00 Stadio Adriatico di Pescara Pescara-Vicenza 6-0 (2-0) PESCARA (4-3-3): Anania; Bocchetti, Capuano, Romagnoli, Balzano (18' st Sansovini); Cascione, Verratti, Nielsen; Insigne, Immobile (22' st Maniero), Caprari (8' st Sansovini). Allenatore: Zdenek Zeman. VICENZA (4-4-1-1): Pinsoglio; Brighenti, Pisano, Giani, Rigoni (18' pt Bianco); Gavazzi (8' st Capitanio) Soligo, Botta, Mustacchio; Pinardi; Baclet. Allenatore: Luigi Cagni Arbitro: Baracani di Firenze (Conca di Roma1 - Raparelli di Albano Laziale. IV Pasqua di Tivoli) Angoli: 3-9 recupero: 2' pt - 0' st Reti: 15' e 34' pt Insigne, 15' st e 21' st Immobile, 18' Sansovini, 36' st Nielsen Amoniti: Verratti
 
30/04/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI PER LA GARA COL VICENZA

Questi i 19 convocati da mister Zeman per la gara di domani contro il Vicenza. PORTIERI: Anania e Cattenari DIFENSORI: Brosco, Capuano, Romagnoli, Bocchetti, Balzano e Zanon CENTROCAMPISTI: Verratti, Kone, Togni, Cascione, Gessa e Nielsen ATTACCANTI: Sansovini, Insigne, Immobile, Caprari, Maniero e Soddimo
 
30/04/2012  SOLOPESCARA.COM

A PESCARA TORNA CAGNI AD ALLENARE IL VICENZA

La Società Vicenza Calcio comunica che, nella mattinata odierna, dopo una ulteriore e sofferta analisi del delicato momento sportivo, il Presidente, Dott. Massimo Masolo, ha disposto di sollevare dalla conduzione tecnica della Prima Squadra i sig.ri Manlio Zanini e Massimo Beghetto. Il Club biancorosso desidera comunque ringraziare i sig.ri Zanini e Beghetto per l'impegno profuso e il lavoro svolto. La guida tecnica della Prima Squadra è stata nuovamente affidata al sig. Luigi Cagni. fonte: sito ufficiale Vicenza
 
29/04/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA: spettatore in campo, fa la doccia nel dopo gara per il sole preso mentre i compagni demolivano gli avversari. Voto ng BOCCHETTI: altra prestazione positiva per l'esperto difensore che ha contribuito anche a dare la giusta serenità ai compagni di reparto. Voto 6,5 ROMAGNOLI: quel poco che c'è da fare lo fa bene, compresa l'ammonizione rimediata che è servita a fermare forse l'unica occasione pericolosa che i padroni di casa erano riusciti a costruire. Voto 6,5 CAPUANO: insieme a Romagnoli controlla agevolmente Ciofani e Graffiedi non concedendogli nulla e costringendoli a giocare sempre spalle alla porta. Voto 6,5 BALZANO: si è rivisto il motorino che ha strabiliato nel girone di andata, macina chilometri sotto un caldo afoso come se niente fosse. Voto 7 NIELSEN: gara ordinata e con la giusta dinamicità per il vikingo biancazzurro, anche ieri ha saputo fare bene sia la fase difensiva che quello offensiva. Voto 6,5 CASCIONE: anche lui è tornato ai livelli di sempre giocando un'infinità di palloni, quando gira lui gira al meglio tutta la squadra. Voto 7 VERRATTI: ennesima prestazione da protagonista, recupera palloni in ogni zona del campo e prontamente serve i compagni con lanci millimetrici. E' uno spettacolo vederlo giocare. Voto 7,5 CAPRARI: bene nel primo tempo dove coglie anche una traversa, cala nella ripresa dopo aver speso tutte le energie sotto un caldo torrido. Bene così, ma deve migliorare nell'avere maggiore cattiveria sotto porta. Voto 6,5 IMMOBILE: stavolta non segna e già questa è una notizia, ma lotta come sempre come un leone dando tutto per la squadra; a volte si intestardisce troppo nel voler sfondare con percussioni centrali, tuttavia conferma di essere determinante per questa squadra. Anche ieri almeno un paio di rigori su di lui non fischiati. Voto 6,5 INSIGNE: palla al piede fa quello che vuole divenendo imprendibile per gli avversari. Sbaglia un gol clamoroso da 30 cm dalla linea di porta, ma prende una traversa, un palo e realizza il due a zero con un gran gol. Fenomenale. Voto 7,5 ZANON: subentra a Balzano a metà ripresa e serve l'assit ad Insigne del gol che chiude la gara. Voto 6 SANSOVINI: entra in campo nell'ultimo quarto d'ora e si mette subito in mostra con un recupero caparbio della palla che poi porta ad un tiro di poco a lato ed ha il grande merito di sbloccare la gara stregata ribattendo di destro (che non è il suo piede) in rete una palla che aveva incocciato il palo dopo un suo colpo di testa. Ennesima dimostrazione di un professionista con i giusti attributi e con attaccamento alla maglia unico, mai una polemica, mai una parola fuori luogo da parte del capitano, un esempio per tutti. Un grande. Voto 8 GESSA: pochi minuti di gara nel finale. Voto ng
 
29/04/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA STORE APERTO ANCHE OGGI

Visto il turno di campionato di martedì 1 maggio, lo store ufficiale sito in via Regina Margherita 3 a Pescara sarà aperto: DOMENICA 29 aprile dalle 16 alle 20.30 LUNEDÌ 30 aprile 9.30/13 - 16/20.30 MARTEDÌ 1 maggio 9.30/13 pomeriggio chiuso Ricordiamo che nello Store è possibile acquistare i biglietti per le gare casalinghe del Pescara. Informiamo, inoltre, che è possibile già acquistare i tagliandi per tutte le partite rimanenti all'Adriatico. fonte: sito ufficiale
 
28/04/2012  SOLOPESCARA.COM

E' ANCORA UN GRANDE PESCARA: DEMOLITO ANCHE IL GUBBIO E 2° POSTO

E' ancora un Pescara stellare quello che dopo aver demolito a domicilio il Padova, fa la stessa cosa a Gubbio, anche se vince solo per 2 a 0 con le reti arrivate nel finale grazie a Sansovini (appena entrato) e Insigne. Il primo tempo è da manuale del calcio, è un continuo assedio dei biancazzurri che vanno alla conclusione ad ogni affondo e solo grazie al portiere e alla fortuna (due traverse, una per Caprari e una per Insigne), il Gubbio riesce a resistere: gara fotocopia di quella di Padova dove ci sono solo i ragazzi di Zeman a incantare il pubblico. Nella ripresa calano un po' i ritmi, ma sono sempre i biancazzurri (oggi in maglia gialla) a farla da padrona e a continuare a creare occasioni da rete: quando arriva anche il terzo legno (palo) ad opera di Insigne c'era il rischio che la squadra si scoraggiasse vedendo vanificata la gran superiorità numerica senza essere riusciti a sbloccare la gara. La svolta c'è al 76' quando Sansovini, appena entrato al posto di Caprari, realizza il gol del vantaggio dopo aver ripreso la palla che aveva colpito l'ennesimo legno su un suo colpo di testa: il capitano così realizza la quattordicesima rete stagionale, score che viene eguagliato da Insigne che al 87' raddoppia grazie ad una bella girata al volo in area su perfetto assist di Zanon (entrato nella ripresa al posto di Balzano). Finisce così col Pescara che surclassa anche il Gubbio e sale al secondo posto in classifica a 68 punti con all'orizzonte la gara casalinga di martedì col derelitto Vicenza: solo per quanto fatto vedere in campo finora, la serie A è ampiamente meritata da questi ragazzi, ma giocando così arriverà anche il conforto della matematica e non ci potranno essere arbitri che tengano (anche oggi due rigori solari negati) a fermare questo squadrone di nome PescarA. Tabellino Gubbio – Pescara 0-2 GUBBIO: Farabbi; Almici (28' st Buchel) Cottafava, Caracciolo, Benedetti, Mario Rui; Boisfer (19' st Sandreani), Obiora, Guzman (39' st Lofquist), Graffiedi, Ciofani. All. Apolloni PESCARA: Anania; Balzano (24' st Zanon), Romagnoli, Capuano, Bocchetti; Nielsen (40' st Gessa), Verratti, Cascione; Caprari (28' st Sansovini), Immobile, Insigne. All. Zeman Arbitro: Palazzino di Ciampino (Masotti di Bologna-Evangelista di Avellino) Reti: 35' st Sansovini, 43' st Insigne Note: ammoniti: Verratti, Romagnoli, Cascione, Gessa; angoli: 1-10; recupero: 1'pt, 4' st
 
27/04/2012  SOLOPESCARA.COM

RIDATI 3 PUNTI AL PADOVA, IL TORINO SCENDE A 67

La Corte di giustizia federale della Figc ha accolto il reclamo del Padova contro la decisione del giudice sportivo  in merito alla gara Padova-Torino, annullando lo 0-3 concesso a tavolino ai granata e ripristinando il risultato del campo (1-0 per i veneti).  il Torino così scende a 67 punti (il Padova sale a 59) e viene raggiunto in vetta dal Sassuolo vittorioso per 1-2 nell'anticipo di Brescia e dal Verona che non va oltre lo 0-0 casalingo contro l'Empoli.
 
27/04/2012  SOLOPESCARA.COM

COMUNICATO PESCARA RANGERS

Riceviamo e pubblichiamo il COMUNICATO UFFICIALE PESCARA RANGERS 1976 CURVA NORD MARCO MAZZA Ora Basta !!! Ne abbiamo le palle piene, tutti perbenisti, tutti pronti a salire sul carro, tutti a svettare l’uno sull’altro, su chi è più tifoso!!! Di cosa parliamo??? Dello schifo di cui si stanno rendendo partecipi la gran parte di persone pronte a fare la fila per sottoscrivere la tessera del tifoso per andare a Gubbio. Siamo schifati da tutti Voi, siamo stufi di farvi da balia, ora basta da oggi ognuno si prende le conseguenze dei propri gesti. Perché non l’avete fatta a inizio anno quando era possibile, se domani si andava a Reggio Calabria, Crotone, Verona o qualsiasi altra parte dove negli ultimi trentasei anni siamo stati sempre e soprattutto solo Noi i presenti ??? La risposta è semplice SARESTE STATI A CASA !!! Andate a Gubbio, fatevi la tessera per guadagnarvi questa scampagnata grazie ad una società complice, costretta dalle nuove ed “efficaci” leggi, pronta a mettersi a servizio dei “tifosi”, ma un consiglio da amici, anzi un avvertimento, NON accetteremo nessuno presente con il Nostro materiale, le nostre sciarpe e i Nostri simboli perché i PESCARA RANGERS NON SI TESSERANO e sappiate che da Martedì con le vostre belle tessere dovete farvi un esame di coscienza prima di entrare allo stadio o scegliere bene il settore da occupare,una cosa è certa, in mezzo a Noi non vi vogliamo. Non siamo i disfattisti di turno, Noi la squadra l’abbiamo sempre sostenuta anche quando si sono perse tre partite di seguito, anche quando dagli altri settori si alzavano i fischi per un passaggio sbagliato, Noi ci siamo sempre al contrario Vostro, avete visto il meteo ??? Forse se piove non partite?!? A già forse dal numero di richieste lì è bel tempo !!! Il ristorante l’avete prenotato ?! CI AVETE ROTTO IL CAZZO, fateci vedere ora i veri tifosi di cosa sono capaci perché Noi ai vostri piagnistei non ci stiamo più. Decideremo cosa fare per il resto del campionato nei prossimi giorni, prima della partita con il Vicenza. Questa situazione non finirà così… … L’IMPERO CONTINUA
 
27/04/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI PER GUBBIO

Tra i convocati per la trasferta di Gubbio mister Zeman dovrà rinunciare a Kone squalificato e a Ragni per febbre: il vice Anania sarà dunque Cattenari. Questi i convocati: Portieri Anania e Cattenari Difensori Capuano, Romagnoli, Brosco, Bocchetti, Balzano, Martin e Zanon Centrocampisti Cascione, Gessa, Togni, Nielsen e Verratti Attaccanti Sansovini, Immobile, Insigne, Caprari, Maniero e Soddimo
 
26/04/2012  SOLOPESCARA.COM

ULTIMO TURNO DI CAMPIONATO ANTICIPATO A SABATO 26/5

L'ultimo turno del campionato di serie B è stato anticipato da domenica 27 a sabato 26 maggio, per concedere un giorno in più alle squadre che dovranno preparare le sfide di playoff e playout, al via dal 30 maggio. Il Pescara ospiterà la Nocerina. Lo ha deciso l'assemblea della Lega di serie B, in cui i club hanno anche condiviso la bozza di codice etico presentata dal presidente Andrea Abodi.
 
26/04/2012  SOLOPESCARA.COM

ESORDIO CON GOL PER IMMOBILE IN UNDER 21. IN GOL ANCHE INSIGNE

Nell'amichevole disputata ieri sera ad Edimburgo, la nazionale under 21 di Ferrara ha battuto i padroni di casa scozzesi per 4 a 1; tra le file degli azzurrini folta la rappresentanza pescarese composta da ben quattro elementi quali Capuano, Verratti, Insigne e Immobile. Due delle quattro reti sono state segnate dagli attaccanti biancazzurri Insigne e Immobile; il bomber del torneo cadetto bagna così il suo esordio in under 21 con una rete Questi i gol: all'8' vantaggio azzurro con Florenzi, al 33' pareggio degli scozzesi con Steven Mackay. Nella ripresa gli azzurrini dilagano grazie alle reti di Immobile al 55', Insigne al 76' su punizione e Longo al 90'.
 
26/04/2012  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I BIGLIETTI PER LA GARA COL VICENZA DEL 1 MAGGIO

Sono in vendita i biglietti per la gara di martedì pomeriggio (ore 15) 1 Maggio tra Pescara e Vicenza; i tagliandi possono essere acquistati presso tutte le rivendite autorizzate di bookingshow.  Questi i prezzi: POLTRONISSIMA €. 36,50 + prev.  €. 3,50 Ridotti €. 22,50 + prev.  €. 2,50 TRIBUNA MAIELLA €. 22,50+ prev.  €. 2,50 Ridotti €.13,50 +prev.  €. 1,50 TRIBUNA ADRIATICA €. 13,50 + prev.  €. 1,50 Ridotti €. 9,00 +prev.  €. 1,00 CURVA NORD, CURVA SUD e SETTORE OSPITI €.10,00 + prev.  €. 1,00 Ridotti €. 5,00 +prev.  €. 1,00 Riduzione bambini* €.1,00 +prev.  €. 1,00 * per tutti i settori (CON ESCLUSIONE DEL SETTORE OSPITI). I biglietti ridotti valgono per: le donne, gli over 65 anni, i nati tra il 1/1/1997 e il 31/12/2001 e gli invalidi iscritti alle seguenti categorie:  ANMIL,  ANMIG,  ENS, UNMS  e  ANMIC. Il “ridotto bambini” è valido per i bambini nati dal 1/1/2002 in poi.  COME DA NORMATIVA VIGENTE, DATO IL PROTOCOLLO D’INTESA DEL 2011, I RESIDENTI DELLA REGIONE DELLA SQUADRA OSPITATA, IN QUESTO CASO IL VENETO , POTRANNO ACQUISTARE IL TAGLIANDO (SIA PER IL SETTORE OSPITI CHE PER TUTTI GLI ALTRI SETTORI DELLO STADIO ADRIATICO “G. CORNACCHIA”), SOLO ED ESCLUSIVAMENTE SE IN POSSESSO DI REGOLARE TESSERA DEL TIFOSO. LA VENDITA PER IL SETTORE OSPITI, DATA LA NORMATIVA VIGENTE, DOVRA’ INDEROGABILMENTE CESSARE ALLE ORE 19.00 DI LUNEDì 30 APRILE
 
25/04/2012  SOLOPESCARA.COM

COMUNICATO SOCIETA' SU DELFINO CARD (TESSERA DEL TIFOSO)

L'ufficio biglietteria comunica che, data la massiccia richiesta da parte dei nostri sostenitori per partecipare alla trasferta di sabato prossimo a Gubbio, la Delfino Pescara 1936 srl, di comune accordo con il GOS della Questura locale, sarà possibile sottoscrivere la Delfino Card oggi e domani (25 e 26 aprile) ed ottenere subito nella giornata di venerdì (anziché attendere i 20 giorni previsti di prassi dalla normativa), una volta che la Questura abbia effettuato i controlli di rito necessari alla concessione del nulla osta, la copia del modulo sostitutivo che permetterà, sin dal momento del ritiro dello stesso, l'acquisto del biglietto per la gara Gubbio-Pescara in programma sabato 28 p.v.. È possibile sottoscrivere la Delfino Card presso il Pescara Official Store (Via Regina Margherita, 3) presentando la documentazione necessaria: - 2 fototessera - fotocopia di un valido documento d'identità fronte/retro su un'unica facciata; - fotocopia del codice fiscale (tessera sanitaria) fronte/retro su un'unica facciata. La Delfino Card ha validità triennale e ha un costo, una tantum, di €10 al momento della sottoscrizione. Orari Pescara Official Store: 25/4: 16.00-20.00 26/4: 9.30-13.00 / 16.00-20.30 www.pescaracalcio.com
 
25/04/2012  SOLOPESCARA.COM

INFO BIGLIETTI PER GUBBIO

In occasione della gara Gubbio-Pescara del 28 aprile 2012 sarà possibile acquistare i tagliandi del settore ospite (curva Sud) presso i punti vendita del circuito Bookingshow, al costo di 13,00 € più diritto di prevendita. La capienza dello stadio "P. Barbetti" relativa al settore ospiti (curva sud) è di n. 1175 con entrata in Via Paruccini. Si fa presente inoltre che sono disponibili, negli altri settori, per la vendita per i tifosi del Pescara solo n. 114 posti in Tribuna al prezzo di € 22,00 più diritto di prevendita. Si comunica inoltre che non sono disponibili per la vendita gli altri settori neanche nei punti vendita di Gubbio e allo stadio. Si comunica, inoltre, che i biglietti saranno in vendita fino alle 19 di venerdì 27 aprile. La vendita dei biglietti è consentita solo ai Tifosi con la tessera del Tifoso. Il Gubbio informa, inoltre, che aderisce all'iniziativa "Porta un amico allo Stadio". Questi i punti vendita di Pescara e Provincia: Tabaccheria Camaioni Anna Maria, Via Benedetto Croce, 197 Pescara Eurotour, Via genova, 20 Pescara Tabaccheria De Simone, corso Umberto 214 Montesilvano Royal Bar, Via D'Avalos 110 Pescara Copy Bet Service snc, Largo Madonna dei Sette Dolori 66/67 Pescara Tabaccheria Paolini, Via Rio Sparto 108 Pescara Pescara Scommesse srl, Via Largo San Francesco 8 Penne New Midas Cafè, Via Pepe, 53/57 Pescara Bar Sprint, Via Vestina 66/68 Cappelle sul Tavo Bar Profeta, Via Tiburtina 318 Pescara Bar Dolcilandia, Corso Garibaldi, 105 Torre de' Passeri Pakundo Immobiliare, Via Monte Faito 41 Pescara Pakundobet srl (spoltore), Via Mare Adriatico 59 Spoltore Edicola Cartoleria LA COLONNA, Contrada colle luce ponte alba 52 Manoppello Snai Bacco, Via Vestina a Mare 10 Cappelle sul Tavo KING Internet Point, Via Rigopiano 103 Pescara Tabaccheria IL CERINO, Via Adige 60 MONTESILVANO Bar Ricevitoria Regina, Via V. Emanuele 75 Picciano ALE' Bar - Sala Giochi , Via Dante Alighieri 75/B Cepagatti Bar Toppi, Via XX settembre 7 Manoppello Caffè Esedra di Taresco Damiano, Via Nazionale adriatica Nord 101 Pescara Tabacchi Plevano Francesco, Contrada Crocifisso 25 Città Sant'Angelo Tabaccheria "Di Bacco", Via G. Bovio 81 Pescara Tabaccheria Primavera, Largo San Nicola 12 San Valentino in Abruzzo Citeriore Emporio Cafè (SERVI), Loc. Villa Raspa S.S. 16 Bis Spoltore ARABA FENICE SNC, Piazza della Libertà, 17 Popoli Discover, Via L'Aquila 25 Pescara Bar Perbacco, Strada Provinciale 151 Km 7,24 Loreto Aprutino
 
21/04/2012  SOLOPESCARA.COM

PAURA A NOCERA PER POMANTE

Il calciatore pescarese in campo con la Nocerina ha subito un colpo al collo. L'ex capitano biancazzurro è crollato a terra senza pero' perdere conoscenza. Subito soccorso e trasportato in ospedale, nel giro di un'ora sono arrivate le dimissioni. Attimi di pancico anche a Vicenza, un tifoso si è sentito male ed è in terapia intensiva. Paura a Nocera nel corso di Nocerina-Reggina, gara valida per il campionato di serie B. All'inizio della ripresa, infatti, il calciatore di casa Marco Pomante è caduto a terra a seguito di un contrasto di gioco, la gara si è fermata per permettere ai sanitari di soccorrerlo e successivamente di applicargli un tutore al collo. Uscito dal campo in barella, il calciatore è stato trasportato in ospedale per gli accertamenti del caso ma è bene specificare che non ha mai perso conoscenza. Nel giro di un'ora, infatti, è giunta la dimissione per Pomante, che ha potuto fare ritorno a casa. Sarebbe un colpo di frusta la diagnosi dei medici dell'ospedale di Nocera. È quanto trapela dall'entourage della società rossonera. Alla fine del match, è stato il tecnico dei molossi Gaetano Auteri a raccontare gli attimi di paura e dichiarare che "sembrava una cosa grave". MALORE A VICENZA, TIFOSO IN TERAPIA INTENSIVA - Attimi di panico anche al Menti di Vicenza. Durante la sfida contro la Sampdoria un tifoso della squadra di casa si è sentito male e si trova ora nel reparto di rianimazione dell'ospedale San Bortolo. Il paziente - da quanto si apprende da fonti mediche - non è neppure transitato per il pronto soccorso, ma è stato direttamente portato alla terapia intensiva. Le sue condizioni sarebbero gravi. Per soccorrere il supporter vicentino è stato anche utilizzato il defibrillatore presente allo stadio prima di essere portato fuori dallo stadio in poch minuti e caricato con un'ambulanza verso l'ospedale.
 
21/04/2012  SOLOPESCARA.COM

LA 36IMA GIORNATA TUTTA PRO ZEMAN

Giornata da dimenticare per le prime tre classificate Torino, Verona e Sassuolo. Il Crotone cala il tris contro i gialloblù, il Gubbio passa al Braglia. I granata bloccati dal Bari soli in vetta. Cade anche il Brescia ad Ascoli mentre la Samp non va oltre l'1-1 a Vicenza Nella prima giornata di serie B senza Piermario Morosini, ricordato con minuto di silenzio e con striscioni e maglie celebrative su tutti gli otto campi non sono mancate le soprese. Verona e Sassuolo cadono rovinosamente contro Crotone e Gubbio, il Toro no va oltre lo zero a zero contro il Bari ma resta primo da solo. Risultati 36a giornata Serie B 2012 Albinoleffe – Juve Stabia 1-2: 6′ pt Mezavilla (J); 11′ pt Belotti (A); 14′ st Maury (J) Ascoli – Brescia 3-1: 39′ pt Jonathas (B); 42′ pt Soncin (A); 11′ st Parfait (A); 22′ st Papa Waigo (A) Bari – Torino 0-0 Crotone – Verona 3-1: 5′ pt Ciano (C); 22′ pt Florenzi (C); 45′ pt Calil (C); 17′ st Galli (V) Empoli – Modena 1-3: 5′ pt Lazzari (E); 45′ pt, 22′ st e 39′ st Cellini (M) Nocerina – Reggina 0-4: 37′ pt Viola (rig.) (R); 35′ st Melara (R); 46′ e 52′ st Ceravolo (R) Sassuolo – Gubbio 0-2: 24′ pt Graffiedi (G); 9′ st Guzman (G) Vicenza – Sampdoria 1-1: 37′ pt Eder (S); 20′ st Gavazzi (V) Varese – Grosseto lunedì ore 20.45 Livorno – Cittadella martedì ore 18 Crotone – Verona 3-1: brutta sconfitta per gli scaligeri che in Calabria perdono l’occasione di andare in testa alla classifica. Il Crotone segna tre reti nel primo tempo e poi controlla la partita, inutile la rete della bandiera siglata da Galli. Rossoblu che consolidano la salvezza volando a 43 punti, mentre il Verona resta secondo a 66. Empoli – Modena 1-3: torna l’incubo Lega Pro per i toscani. Dopo un periodo positivo, l’Empoli raccoglie un’altra brutta sconfitta interna ad opera del Modena, che al contrario può ormai dirsi salvo, e viene agganciato dal Vicenza a 34 punti al quart’ultimo posto. Ascoli e Livorno distano quattro lunghezze. Nocerina – Reggina 0-4: show calabrese a Nocera Inferiore. La Reggina si impone con il risultato di 4-0 e sale a 51 punti in classifica. Nocerina invece agganciata dal Gubbio a 31 punti al penultimo posto. Sassuolo – Gubbio 0-2: la sorpresa della giornata. Gli umbri battono il Sassuolo a domicilio e coltivano nuove speranze salvezza. Decidano le reti segnate da Graffiedi e Guzman. Che spreco per il Sassuolo, che avrebbe potuto agganciare il Torino in testa alla classifica. Vicenza – Sampdoria 1-1: ennesimo pareggio per i blucerchiati bloccati al Romeo Menti dai biancorossi. La zona play-off per la Samp si avvicina di un punto, ma l’occasione sprecata è evidente. Il Vicenza invece trascina l’Empoli in zona play-out. Albinoleffe – Juve Stabia 1-2: per i lombardi arriva una sconfitta che puzza di sentenza. La Juve Stabia si impone 2-1 e condanna in pratica l’Albinoleffe alla Serie C, ultimo a 25 punti a -6 da Nocerina e Gubbio. I campani sognano invece addirittura la zona play-off che adesso dista appena quattro lunghezze. Ascoli – Brescia 3-1: importantissimo successo per i bianconeri che agganciano il Livorno a 38 punti ma soprattutto allontanano i play-out, adesso distanti quattro punti. Il Brescia resta invece a 3 punti dalla zona play-off. Bari – Torino 0-0: solo un pareggio a reti bianche per la capolista sul campo dei pugliesi. Le due partite in meno permettono però al Torino di sorridere visti i risultati delle concorrenti. Il Bari, in attesa delle probabili sentenze per il calcioscommesse, intanto è praticamente salvo.
 
21/04/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

Ancora in estasi per la spettacolare prova di ieri sera, stavolta ci pare fuori luogo redigere le pagelle dei calciatori perchè tutto il collettivo ha girato alla perfezione e saremmo anche in difficoltà nel dare giudizi ai singoli proprio perchè sono stati tutti fantastici. Anania, Balzano, Romagnoli, Capuano, Bocchetti, Nielsen, Verratti, Cascione, Caprari, Immobile, Insigne, Gessa, Sansovini, Kone e tutti i ragazzi rimasti in panchina: VOTO 10 !!! Per mister Zeman al 10 va aggiunta la lode. E ORA NON FERMIAMOCI PIU'
 
20/04/2012  SOLOPESCARA.COM

ZEMANLANDIA E' TORNATA: UMILIATO IL PADOVA 0-6

Nella partita più importante il Pescara sfodera una prestazione eccellente prendendo a pallonate il Padova che viene umiliato a domicilio con il risultato tennistico di 0-6!!! Primo tempo con i biancazzuri che creano palle gol a grappoli, ma per imprecisione e sfortuna realizzano solo una rete con Immobile su calcio di rigore, mentre nella ripresa la squadra e' più cinica e va a segno a ripetizione con la doppietta di Insigne, Nielsen (prima rete per il danese), Immobile e Cascione. Tutta la squadra ha disputato una prestazione fenomenale, su tutti spiccano Insigne, Verratti e Cascione; da segnalare anche il ritorno in campo di Gessa nella ripresa che anche stavolta ha fatto egregiamente la sua parte. Zemanlandia e' tornata e se giocherà così saranno dolori per tutti. Una prestazione da dedicare a Franco Mancini, nella speranza che la dedica più bella arriverà a fine campionato. Tabellino PADOVA (4-4-2) Perin; Donati, Portin, Trevisan, Renzetti; Franco (1' st Marcolin), BovO (25' st Drame), Bentivoglio, Lazarevic; Succi (13' st Cacia), Ruopolo.  A disposizione: Cano, Drame, Schiavi, Marcolini, Italiano, Cuffa. Cacia.  All. Dal Canto PESCARA (4-3-3) Anania; Balzano, Romagnoli, Capuano, Bocchetti; Nielsen (26' st Kone), Verratti, Cascione; Caprari (26' st Gessa), Immobile, Insigne (28' st Sansovini).  A disposizione: Ragni, Brosco, Togni, Soddimo, Kone, Sansovini, Maniero.  All. Zeman Arbitro: Giacomelli di Trieste (Chiocchi di Foligno - Tasso di La Spezia) Reti: 38' pt e 37' st Immobile (R), 8' e 12' st Insigne, 23' st Nielsen, 40' st Cascione Note: ammoniti: Portin, Trevisan; angoli 1-7; fuorigioco 3-1; recupero: 1'pt, 1' st; spettatori: 8.395 di cui 3788 per un incasso di € 33.801,86
 
20/04/2012  SOLOPESCARA.COM

PRIMA CONVOCAZIONE PER IMMOBILE IN UNDER 21

Causa turno infrasettimanale della serie A, Ciro Ferrara convoca anche Ciro Immobile per l'amichevole in Scozia di mercoledì prossimo. Il bomber del torneo cadetto così si aggiunge a Capuano, Verratti e Insigne. Questo l'elenco dei convocati Colombi (J.Stabia), Pinsoglio (Vicenza); Antei (Grosseto), Caldirola (Brescia), Capuano (Pescara), Crescenzi (Bari), Donati (Padova), Faraoni (Inter); Crimi (Grosseto), Florenzi (Crotone), Insigne (Pescara), Marrone (Juventus), Rossi (Brescia), Sansone (Crotone), Verratti (Pescara); De Luca (Varese), Forestieri (Bari), Immobile (Pescara), Longo (Inter).
 
19/04/2012  SOLOPESCARA.COM

PADOVA-PESCARA: NUMERI E PRECEDENTI

25 i precedenti complessivi tra Pescara e Padova a partire dagli anni '40. 23 gare in serie B e due in coppa italia (1982-83 e 1985-86). Bilancio complessivo a favore dei biancorossi. 12 vittorie padovane, 8 pareggi e 5 vittorie per il Pescara. 30 gol subiti e 22 reti fatte per il pescara che perde anche il raffronto totale della differenza reti. Storia dei precedenti Primo incontro assoluto nel campionato di serie B 1941/42. Il 25 gennaio 1942 Padova-Pescara termino' 1 a 0 per i biancoscudati sul Pescara di Ferrero. La rete per i padroni di casa fu messa a segno da Sforzin bravo a sfuttare una punizione battuta da Bortoletti al 36imo del secondo tempo. Sforzin sfruttando un errore difensivo di Brandimarte II riusci' a raccogliere il pallone calciato in area e a battere il potire biancazzurro Miglio sottorete. Nella gara di ritorno datata 21 giugno 1942 il Pescara al Rampigna vinse sul Padova di misura grazie alla rete di Creziato giunta al 46imo Alla fine del campionato il Pescara sfioro' la promozione in massima serie giungendo terzo in classifica con 46 punti dietro a Bari (49 pt) e Vicenza (47 pt). Al quarto posto con la differenza di un solo punto proprio i binacoscudati (45 pt) L'ultimo incontro tra le due formazioni risale alla gara di andata (15a giornata) del presente campionato cadetto. Il 12 novembre 2011 il Pescara di Zeman, in posticipo casalingo, non ando' oltre il pareggio per 1 a 1 contro i veneti guidati dal tecnico Alessandro Dal Canto. Nella gara, dopo un primo tempo chiuso sullo 0 a 0, reti di Insigne al 16imo e pareggio ospite di Trevisan al 47imo. L'ultimo incontro in trasferta per il Pescara risale invece al 23 ottobre 2010. All’Euganeo, dopo un primo tempo chiuso sull'1 a 1, i biancazzurri furono travolti nella ripresa sotto i colpi dell’ex Vantaggiato che mise a segno una devastante doppietta. L'ultimo successo Biancazzurro è datato 30 Novembre 1997, 4-0 il risultato finale con reti di Gelsi, Beghetto, Cammarata ed Aruta. A fine stagione (serie B 1997-98) il Pescara si salvò senza problemi mentre il Padova sprofondò in terza serie insieme al Castel di Sangro, Foggia ed Ancona. L'ultimo successo del Pescara in trasferta risale invece al campionato 1996/97. Il 26 gennaio 1997 (19a giornata di andata) il Pescara targato Delio Rossi si impose sui biancoscudati di Bergodi, Montrone e Lucarelli grazie alle rete di Sullo e alla doppietta di Palladini. Dopo il vantaggio biancazzurro al 23' pt di Palladini i padroni di casa giusero all'iimediato momentaneo pareggio al 24' pt grazie al gol di Riccardo. Curiosità Tra i dati spicca che dal primo incontro in trasferta del 1942 il Pescara, in campionato, è riuscito a tornare a rete a Padova dopo quasi 50 anni! Il 4 febbraio 1990 nella 3a di ritorno Padova-Pescara terminata 1-1 vide il primo gol assoluto in campionato del Pescara ai biancoscudati grazie a Traini al 23' (per la cronaca il pareggio fu di Maniero all'83').
 
19/04/2012  SOLOPESCARA.COM

ZEMAN: MOROSINI TRAGEDIA INEVITABILE

PESCARA - Zeman torna a parlare in sala stampa al centro sportivo di Poggio egli Ulivi, prima della partenza per la trasferta del Pescara a Padova. Zeman, s’è fatto tutto il possibile per evitare la morte di Piermario Morosini? "Sulla morte di Morosini voglio dire che il mio parere personale è che non si potesse fare nulla più di quanto fatto. Il fatto che sia morto in campo ha chiaramente un effetto mediatico molto forte". Ci sono ancora molti farmaci nel calcio? "Nel calcio ce ne sono ancora tanti, soprattutto integratori, ne escono ancora ogni giorno di nuovi tipi. La mia speranza è che non facciano male…" Ma lei vede qualche squadra che corre troppo? "Non posso dirlo, dovrei vedere che fanno in allenamento gli altri. Anche delle mie squadre s’è detto talvolta che correvano troppo. Ma i miei giocatori sono dopati di gradoni…" Ci sono voci di mercato che la vorrebbero dt all’Inter con Stramaccioni allenatore. "Io non lo so e non ne parlo, ma io mi sento allenatore". Lei sempre sempre distante da queste voci di mercato che la accostano all’Inter: ha perso la voglia di puntare ad un top team? "Anzi: mi sento molto competitivo e vorrei misurarmi contro le squadre più forti come ho fatto in passato. Spero che possa capitare presto col Pescara, però". Scommessopoli sta per sconvolgere i campionati? "C’è una corsa esasperata ai soldi nel calcio, oggi. Chi può prenderli ne approfitta e c’è una esasperazione del concetto di vittoria e se non ce la fai coi mezzi propri, si provano tutte le altre strade. Ecco i risultati". S’ è fatta polemica sul mancato rinvio di Pescara-Bari dopo la morte di Franco Mancini? "Non conta chiedere il rinvio. Anche il Livorno non l’ha chiesto dopo la morte di Morosini. Queste cose dipendono dalla sensibilità della Lega di B". Fonte: Tuttosport.it
 
19/04/2012  SOLOPESCARA.COM

CELEBRATI I FUNERALI DEL MORO

Bergamo, 19 apr. - Tantissima folla (si parla di 10 mila persone) e commozione ai funerali di Pier Mario Morosini, il centrocampista del Livorno deceduto sabato scorso dopo il malore accusato nella partita contro il Pescara. La chiesa di San Gregorio Barbarigo del quartiere Monterosso di Bergamo si e' riempita in netto anticipo lasciando fuori migliaia di persone andate a dare l'ultimo saluto al "Moro". Presenti al gran completo l'Atalanta e il Livorno, in chiesa anche il presidente Figc, Giancarlo Abete, il vice Demetrio Albertini, il ct della Nazionale, Cesare Prandelli, e altri dirigenti del calcio italiano e dei vari club. E' stato don Luciano Manenti, per molti anni amico del calciatore scomparso, a tenere l'omelia durante la quale ha paragonato il giovane ad un ulivo, frutto della terra bergamasca, e ha ricordato gli esordi su "un campo di sabbia polverosa d'estate, ghiacciata d'inverno". "Ma un campo prima di tutto e' terra - ha continuato il sacerdote - E questa terra, questa nostra terra produce frutti benedetti e umili. Che siano l'operaia, il papa della carezza, o i papa' e le mamme, i bambini e ragazzi che riempiono i nostri oratori, questa terra ci insegna che dal niente non viene niente. Che occorre essere onesti ma anche capaci di perdono. Per Mario e' solo l'ultimo dei frutti di questo mondo. Se penso a un albero mi viene in mente l'ulivo, e la spremitura del suo frutto che produce fragranza nuova. Un albero che e' l'albero di Gesu'. E come Gesu' il nostro Pier ha vissuto tanti getsemani ma anche tante resurrezioni. Questa e' solo la piu' evidente". In chiesa poi il coro ha intonato le canzoni di Ligabue, 'Il giorno di dolore che uno ha' e 'Non e' tempo per noi' e ha parlato anche la mamma di Anna, la fidanzata del giocatore. "Abbiamo perso un figlio e un fratello, il dolore e' grande ma sappiamo che non ci vuoi tristi ma con il sorriso, quel sorriso che illuminava sempre tuo viso", ha detto la signora Mariella che, commossa, ha proseguito: "ciao Mario, ti ringraziamo della presenza nella nostra vita, ti ringraziamo per tutto quello che hai dato alla nostra Anna, ma ti chiedo un favore, almeno dal cielo chiamami Mariella e non piu' signora: Sarai sempre con noi, proteggici dal cielo, ti vogliamo bene". Un lunghissimo applauso ha infine accompagnato l'uscita del feretro, coperto dalla sua maglia numero 25 del Livorno, col coro dei tifosi: "Mario uno di noi".
 
19/04/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - LIVORNO: PREZZI E PRECISAZIONI SOCIETA'

Da oggi sono in vendita i biglietti per il recupero della 35^ giornata tra Pescara e Livorno in programma martedì 15 maggio alle 20,45. Questi i prezzi: POLTRONISSIMA € 18,00 + prev. €. 2,00 Ridotti €. 11,00 + prev. €. 1,00 TRIBUNA MAIELLA € 11,00 + prev. €. 1,00 Ridotti € 6,50 + prev. €. 1,00 TRIBUNA ADRIATICA € 6,50 + prev. €. 1,00 Ridotti € 4,00 + prev. €. 1,00 CURVA NORD e CURVA SUD € 4,50 + prev. €. 1,00 Ridotti € 2,00 + prev. €. 1,00 SETTORE OSPITI € 4,50 + prev. €. 1,00 Riduzione bambini (per tutti i settori escluso settore ospiti) € 1,00 + prev € 1,00 I biglietti ridotti valgono per: le donne, gli over 65 anni, i nati tra il 1/1/1997 e il 31/12/2001 e gli invalidi iscritti alle seguenti categorie: ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS e ANMIC. Il “ridotto bambini” è valido per i bambini nati dal 1/1/2002 in poi. COME DA NORMATIVA VIGENTE, DATO IL PROTOCOLLO D’INTESA DEL 2011, I RESIDENTI DELLA REGIONE DELLA SQUADRA OSPITATA, IN QUESTO CASO LA TOSCANA, POTRANNO ACQUISTARE IL TAGLIANDO (SIA PER IL SETTORE OSPITI CHE PER TUTTI GLI ALTRI SETTORI DELLO STADIO ADRIATICO “G. CORNACCHIA”), SOLO ED ESCLUSIVAMENTE SE IN POSSESSO DI REGOLARE TESSERA DEL TIFOSO. LA VENDITA PER IL SETTORE OSPITI, DATA LA NORMATIVA VIGENTE, DOVRA’ INDEROGABILMENTE CESSARE ALLE ORE 19.00 DI LUNEDI’ 14/05/2012. La società ha poi diramato anche il seguente comunicato Con riferimento al comunicato stampa del 16 aprile 2012 relativo alle modalità d'ingresso allo stadio Adriatico "G. Cornacchia" in occasione della gara di recupero Pescara-Livorno in programma martedì 15 maggio 2012 alle 20.45 si precisa che: • coloro che hanno già acquistato il biglietto per la gara del 14/04 potranno accedere all'impianto sportivo senza seguire ulteriori formalità con il semplice inserimento nel lettore dei tornelli del vecchio tagliando. • per coloro che, invece, hanno smarrito il vecchio biglietto, a data 14/04, sarà possibile emettere un nuovo tagliando al prezzo agevolato di 2 € (prezzo agevolato in quanto la normativa prevede che in caso di smarrimento dello stesso, il tagliando sia acquistato ex novo a prezzo intero) presentandosi da domani alle 15 allo Store Ufficiale di via Regina Margherita 3 (dal martedì al sabato 9.30/13.00 - 16.00/20.30) e nei giorni delle gare casalinghe al botteghino dello stadio Adriatico "G. Cornacchia" lato curva Nord (circa quattro ore prima della gara) con un valido documento di riconoscimento, al fine di permettere i necessari controlli fiscali ed anagrafici da parte di un incaricato della Delfino Pescara. Si precisa che il costo del tagliando sostitutivo pari a € 2,00 è così ripartito: 1. € 1,00 per diritti Siae e tasse (nulla spetta alla Delfino Pescara 1936 Srl) 2. € 1,00 per diritti di emissione e prevendita da parte di Bookingshow (nulla spetta alla Delfino Pescara 1936 Srl) A tal proposito specifichiamo che il controllo fiscale e anagrafico per l'emissione del biglietto sostitutivo può essere elettronicamente effettuato soltanto dall'utenza amministrativa della Delfino Pescara, pertanto siamo costretti a utilizzare esclusivamente i punti vendita ufficiali (Store e botteghino stadio) anziché l'intera rete nazionale di punti vendita.
 
18/04/2012  SOLOPESCARA.COM

TORINO - SASSUOLO IL 15/5 E' ASSURDO: LA SOCIETA' PRENDA POSIZIONE

La Lega ha deciso le date dei recuperi e anche stavolta il Pescara è quello penalizzato, come se non bastassero tutti i palesi torti arbitrali subiti. Ci piacerebbe che almeno stavolta la nostra Società, capitanata dal Vice presidente di Lega Sebastiani, evidenziasse il tutto e si facesse “sentire” a dovere, anche per dare un segnale alla squadra e soprattutto al mister, visto che finora l’unico che si esposto è stato lui (vedi torti arbitrali e rinvii). Il quesito è semplice: perché far giocare Torino - Sassuolo il 15 maggio? E’ alquanto strano visto che arriva a due giornate dalla fine del torneo quando probabilmente molti giochi saranno già decisi; tra l’altro i granata in quella data dovrebbero aver già saputo anche l’esito del ricorso sui 3 punti presentati dal Padova. Inspiegabile anche l’orario d’inizio delle ore 20,45 come la prosecuzione di Pescara – Livorno: questo vorrà dire che alle ore 22 all’Adriatico la gara sarà terminata e a Torino ci saranno ancora 30 minuti da giocare conoscendo già il nostro risultato: tutto questo a soli 180 minuti dal termine del torneo. Alla faccia dell’imparzialità e della concomitanza di orari delle ultime gare di campionato. L’altra gara di serie B non disputata lo scorso weekend è stata Albinoleffe – Empoli che però sarà recuperata l’8 maggio: non potevano far disputare lo stesso giorno anche Torino - Sassuolo? Di seguito riportiamo il calendario delle prime quattro in classifica WEEK END DEL 21 APRILE Padova - Pescara Bari - Torino Sassuolo - Gubbio Crotone - Verona 25 APRILE Torino – Reggina (si parte dal 46’ da 1-0) WEEK END DEL 28 APR Torino - Crotone Verona - Empoli Brescia - Sassuolo Pescara - Vicenza WEEK END DEL 1 MAGGIO Padova - Sassuolo Livorno - Torino Pescara - Vicenza Reggina - Verona WEEK END DEL 5 MAGGIO Sassuolo - Crotone Verona – Livorno Torino – Padova Grosseto – Pescara WEEK END DEL 12 MAGGIO Livorno – Sassuolo Pescara – Torino Albinoleffe – Verona 15 maggio (recuperi) Pescara – Livorno ore 20,45 (si parte dal 30’ da 0-2) Torino – Sassuolo ore 20,45 WEEK END DEL 20 MAGGIO Sampdoria – Pescara Sassuolo – Reggina Verona – Varese Torino – Modena WEEK END DEL 27 MAGGIO Pescara – Nocerina Juve Stabia – Sassuolo Albinoleffe – Torino Modena - Verona
 
17/04/2012  SOLOPESCARA.COM

THE SHOW MUST GO ON: A PADOVA NON DOVREMO FALLIRE

The show must go on. È la solita frase che si usa in questi momenti, ma è anche la cruda realtà: ancora con le immagini negli occhi dei tristi momenti vissuti allo stadio sabato scorso, c’è da andare avanti con la vita che nel nostro caso si chiama anticipo di venerdì sera a Padova. I ragazzi scossi dagli ultimi tragici accadimenti, dovranno trovare la forza per ripartire e lottare in campo più di prima, proprio per onorare non solo Morosini, ma anche l’indimenticabile Franco Mancini che da luglio è stato a sudar con loro per cercare di portarli a raggiungere un traguardo importante. E’ questa la molla che dovrà scattare nei nostri calciatori, c’è il dovere di cercare a tutti i costi la promozione diretta impegnandosi ancor di più, proprio come avrebbe voluto Franco: non si può perdere tutto l’ottimo lavoro fatto in questi mesi. E per ripartire si dovrà cancellare la prima mezzora col Livorno che è stata alquanto disarmante con una squadra che sembra non avere più la brillantezza di qualche tempo fa nelle giocate e con gli avversari che ormai ci affrontano tutti allo stesso modo, ovvero aspettandoci nella loro trequarti e ripartendo con semplici lanci lunghi dove si spera nell’eludere il fuorigioco o nell’errore dei centrali difensivi: purtroppo questa tattica sta pagando…. A Padova sarà una gara decisiva dove i veneti hanno chiamato a raccolta tutti i tifosi per riempire lo stadio e cercare la vittoria contro di noi: una nuova sconfitta significherebbe dire addio alla speranze di promozione diretta e col gruppone delle inseguitrici a caccia dei play off a ridosso dei biancazzurri. Il compito di mister Zeman e di tutto lo staff sarà quello di cercare di ritrovare la giusta serenità che permetta alla squadra di esprimersi al meglio, non solo dal punto di vista atletico, ma anche mentale. Si dovrà fare in modo quindi che i tristi accadimenti non forniscano un alibi, ma invece dovranno essere la molla che faccia ripartire questa squadra. FORZA RAGAZZI, TUTTI INSIEME ABBIAMO IL DOVERE DI CREDERCI ANCORA !!!
 
17/04/2012  SOLOPESCARA.COM

INFO BIGLIETTI PER IL RECUPERO CON IL LIVORNO DEL 15 MAGGIO ORE 20,45

In base alla normativa ministeriale che prevede la riemissione obbligatoria dei biglietti per la gara sospesa e di conseguenza l'impossibilità di riutilizzare lo stesso titolo fruito il 14/04 in occasione della gara originaria, per il recupero di Pescara-Livorno (data da definire), la Delfino Pescara 1936 Srl comunica che sarà possibile acquistare un nuovo tagliando al prezzo simbolico di € 1,00 (+ 1,00 € prev.) per tutti coloro che sono già in possesso del biglietto. La nuova emissione potrà essere effettuata esclusivamente presso lo Store Ufficiale di Via Regina Margherita 3 - Pescara, tutti i giorni dal martedì al sabato (9.30/13-16/20.30) esibendo NECESSARIAMENTE il vecchio tagliando in originale e un valido documento di identità. Precisiamo che chi vuole usufruire di questo servizio, andrà ad occupare obbligatoriamente lo stesso posto acquistato per la gara del 14 aprile. Nei prossimo giorni, stabilita la data di recupero, verrà riaperta la vendita per i posti rimanenti agli usuali prezzi di listino. fonte: sito ufficiale Nel frattempo è arrivato anche il comunicato della che dispone la prosecuzione della gara nel giorno martedì 15 maggio alle ore 20,45
 
17/04/2012  SOLOPESCARA.COM

INFO BIGLIETTI PER PADOVA

Con la presente siamo a comunicare che i biglietti del settore ospiti (capienza 3000 persone) per la gara di campionato serie bwin Padova-Pescara di venerdì 20 aprile alle ore 20.45 sono in vendita sul circuito Ticketone della Regione Abruzzo. In base al protocollo d'intesa del 21 giugno si comunica che per i supporters pescaresi residenti nella regione Abruzzo l'acquisto dei biglietti per la gara in oggetto è consentito solamente ai tifosi in possesso di tessera del tifoso. Tale restrizione vale per tutti i settori dell'Euganeo di Padova. La prevendita del settore ospiti terminerà alle 19 di giovedì 19 aprile e il prezzo del tagliando è di € 15,00 più diritti di prevendita. L'ingresso è gratuito per i bambini nati dall'1 gennaio 2005. A Pescara i tagliandi possono essere acquistati presso: - TABACCHERIA CAMAIONI (Via Croce - Pescara) - TABACCHERIA PAOLINI (Via Rio Sparto - Pescara) - IPER PESCARA e MEDIA WORLD (Città Sant'Angelo) fonte: sito ufficiale
 
16/04/2012  SOLOPESCARA.COM

BASTA FOTO E VIDEO DELLA TRAGEDIA

In attesa che i risultati dell'autopsia chiariscano meglio le cause della morte, i familiari di Morosini chiedono ai media di non pubblicare più immagini e video degli ultimi momenti della tragedia. "L'A.S. Livorno Calcio a nome della famiglia Morosini chiede, gentilmente, a tutti i media i nazionali e mondiali di non riproporre più le immagini (video, foto) dell'attimo in cui Piermario cade in campo e degli attimi successivi dei soccorsi nella partita Pescara-Livorno del 14/04/2012". Intanto nella prossima giornata del campionato di serie B, tutti i giocatori scenderanno in campo indossando la maglia numero 25. Lo ha annunciato il presidente della Lega di serie B, Andrea Abodi.
 
15/04/2012  SOLOPESCARA.COM

ANCORA UN LUTTO: MUORE IL PAPA' DI SODDIMO

Con ancora negli occhi le raccapriccianti immagini della tragedia di Piermario Morosini, consumatasi ieri a Pescara, e dopo la scomparsa del preparatore dei portieri Mancini un altro lutto ha colpito il pianeta biancazzurro. Infatti, quest'oggi è venuto a mancare il papà del calciatore Danilo Soddimo. L'attaccante romano, infatti, non era stato convocato per il match di ieri proprio per restare vicino a suo padre. Al calciatore e alla sua famiglia vanno le più sentite condoglianze da parte di solopescara.com Con la nota che segue la società ha diffuso l'ennesima triste notizia di questo periodo nero che sembra non avere fine. La Delfino Pescara si stringe attorno al suo calciatore Danilo Soddimo per la scomparsa di suo padre. A Danilo, alla sua famiglia e a tutti i suoi cari vanno le nostre più sentite condoglianze.
 
15/04/2012  SOLOPESCARA.COM

COMUNICATO PESCARA RANGERS

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato ufficiale dei Pescara Rangers. 14-04-2012 ONORIAMO MARIO MOROSINI Trovare parole adatte per descrivere sia la tragedia che si è consumata ieri durante la partita Pescara-Livorno, sia il nostro stato d’animo è davvero difficile. E’ doveroso però ricordare in primis un grande campione ed un grande UOMO che per un destino beffardo ci ha prematuramente lasciato; una persona che per il suo comportamento sportivo ed umano dovrebbe essere un esempio per chiunque. Ma davanti ad una simile tragedia non si può e non si deve neanche restare indifferenti per una TOTALE DISORGANIZZAZIONE di tutti coloro che dovevano garantire l’ordine e la sicurezza. Non vogliamo scendere nei dettagli delle singole situazioni e delle singole mancanze che si sono ripetute sotto gli occhi di tutti e sono state immediatamente riprese da tutti gli organi di informazione, ma una cosa è certa: qualcuno ha pesantemente sbagliato e nel ricordo e nella memoria di MARIO è giusto che questo qualcuno, chiunque esso sia, si assuma le proprie responsabilità e paghi per la propria negligenza. In ultimo, ma non per importanza, vogliamo ringraziare TUTTI I GIOCATORI DELLA PESCARA CALCIO, unico nostro orgoglio nella giornata di ieri. A cominciare dal NOSTRO CAPITANO Marco Sansovini, che giustamente si è scagliato contro una persona che non merita nemmeno di essere chiamato uomo; per continuare con MARCO VERRATTI che ha dimostrato un enorme maturità e senso di responsabilità nel cercare di accelerare i soccorsi. Ma come loro TUTTI i giocatori della Pescara Calcio, che ieri hanno vinto il campionato più importante…. CIAO MARIO, RAGGIUNGI I TUOI CARI, PROBABILMENTE QUESTO MONDO NON TI MERITAVA!!!
 
15/04/2012  SOLOPESCARA.COM

TANTI CALCIATORI RICORDANO MOROSINI

Il ricordo di Morosini da parte di tantissimi colleghi calciatori: eccone alcuni. Alessio Cerci : "Nessuna parola può esprimere il dolore in questo momento. Addio Moro" Emiliano Viviano: "Sono scioccato e senza parole, riposa in pace Piermario" Giuseppe Rossi: "Senza parole, un pensiero alla famiglia di Morosini" Enzo Maresca, "Ma cosa sta succedendo? Ogni domenica ne succede una nuova, basta!" Morgan De Sanctis "Se ne va un ragazzo semplice, umile e sempre molto disponibile. E' una notizia che sconvolge tutti. Siamo vicini alla famiglia per questo tremendo dolore". Lavezzi : "Incredibile" Marco Rigoni : "Non ho parole.non riesco a trovarle. A 25 anni tradito dal cuore,tradito da cio' che il suo cuore voleva fare. Solamente giocare a pallone" Mimmo Criscito : "Ricordo la prima volta il under 17 quando dividevo la stanza con te, sei sempre stato un grande. Il destino è crudele, riposa in pace Mario!" Mauricio Isla : "Noooo che brutta notizia..nos haras mucha falta amigo Morosini que pena mas grande un dolor tremento. E' stato un piacere giocare con te". Josè Angel : "Forza agli amici e alla famiglia di Morosini" Claudio Marchisio : "Non sono sicuramente la persona che lo conosceva meglio ma posso dire che era un ragazzo straordinario. Quante sfide fatte con lui nel settore giovanile, io con la maglia bianconera e lui con quella dell'Atalanta... poi l'under 21 insieme!! Ci mancherai tantissimo Piermario" Roberto Baronio : "Adesso potrai riabbracciare tutta la tua famiglia, ciao Mario" Rio Ferdinand : "A player has died on a football pitch after a cardiac arrest. A 25yr old Livorno player....thoughts go out to his family. sad news". Pierluigi Casiraghi : 'Tutti gli allenatori vorrebbero un giocatore come Piermario. Era un giocatore modesto e perbene, un esempio per i compagni'.
 
14/04/2012  SOLOPESCARA.COM

L'AUTO DEI VIGILI BLOCCA L'AMBULANZA PER 4 MINUTI: VERGOGNA !

Sono stati circa 4 interminabili minuti vissuti in apnea dagli spalti nell'assistere impotenti nel vedere un'auto dei vigili urbani che (pare di ufficiali), parcheggiata e chiusa davanti l'ingresso di maratona, bloccava il passaggio dell'ambulanza che doveva entrare in campo a soccorrere il povero Piermario. Scene vergognose a cui abbiamo assistito nel vedere dapprima soccorritori e calciatori tentare di spostarla di forza fino a quando i vigili del fuoco hanno rotto il finestrino e permesso di spostarla a mano, mentre nel frattempo Verratti e altri calciatori correvano in campo con la barella presa intanto dall'ambulanza rimasta bloccata. Vergogna, Vergogna, Vergogna, non ci sono altre parole per descrivere quanto accaduto.
 
14/04/2012  SOLOPESCARA.COM

MOROSINI E' DECEDUTO IN OSPEDALE

Pochi minuti fa e' purtroppo deceduto all'ospedale di Pescara Piermario Morosini Scene di dolore straziante tra i giocatori del Livorno che hanno saputo in diretta la morte del loro compagno di squadra. La Figc ha bloccato tutti i campionati di questo week end
 
14/04/2012  SOLOPESCARA.COM

ARRESTO CARDIACO IN CAMPO PER MOROSINI: TUTTI CON IL FIATO SOSPESO

Momenti di grande preoccupazione questo pomeriggio all'Adriatico di Pescara nella gara Pescara - Livorno. Il calciatore toscano Morosini intorno alla mezz'ora del primo tempo, durante un'azione d'attacco del Pescara si è accasciato a terra in seguito ad un probabile arresto cardiaco. Il giocatore, classe 1986, era sulla fascia sinistra tra la tribuna Maiella e la Curva Nord, eall'improvviso lontano dalla palla si è accasciato al suolo. Dopo alcuni tentativi per rialzarsi si è definitivamente disteso sul campo privo di sensi. Il primo ad accorgersi dell'accaduto è stato Schiattarella che ha subito richiamato l'attenzione dell'arbitro Baratta. La panchina del Livorno è scattata tutta in campo e sono partiti i primi soccorsi. Morosini infatti sembra essere stato colto da un arresto cardiaco ed è stato praticato il massaggio al cuore dal massaggiatore del pescara, Claudio D'Arcangelo. Dopo poco è arrivata l'ambulanza che ha caricato il centrocampista privo di sensi all'ospedale per i primi soccorsi. La partita è stata ufficialmente sospesa e rinviata a data da destinarsi Tutti noi siamo in attesa di buone notizie dall'Ospedale Civile di Pescara.
 
14/04/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - LIVORNO 0-2: PARTITA SOSPESA E RINVIATA

Dopo tre sconfitte consecutive il Pescara di Zeman tenta il riscatto e il rilancio in classifica contro il Livorno di Armando Madonna. Consueto 4-3-3 per Zeman che recupera Zanon. Davanti al portiere Anania il terzino abruzzese torna sulla destra mentre Balzano torna sulla fascia sinistra al posto di Bocchetti. Al centro con Brosco, si rivede Romagnoli dopo due turni di panchina, subentrando a Brosco. A centrocampo confermato il solito Nielsen-CascioneVerratti con il gioiello di manoppello in cabina di regia. Tridente d’attacco con Immobile, Insigne e il baby romanista Caprari che vince il ballottaggio con Sansovini che va in panchina. Livorno in campo con un 4-4-2 al posto del 4-3-1-2. Madonna perde Siligardi per un problema muscolare e cambia modulo che vede Mazzoni in porta con la novità Schiattarella sulla corsia di destra di centrocampo e Belingheri a sinistra. Centrali l'ex biancazzurro Luci in coppia con Morosini. In avanti il brasiliano Paulinho e Dionisi. Confermata invece la linea difensiva con Knezevic e Bernardini al centro. Salviato e Lambrughi esterni difensivi. Pescara in tradizionale maglia biancazzurra a striscie verticali. Livorno in completo amaranto. Arbitra Baratta di Salerno. Pioggia e campo pesante all'Adriatico Primo Tempo Partiti! 1' pt Ritmi alti in avvio. Balzano dalla destra crossa a centro con deviazione in angolo del difensore avversraio. 2' pt Balzano prova da fuori. Tocco violento ma impreciso. 3' pt Dionisi in gol sul primo angolo del Livorno. Deviazione di testa con palla in rete. 6' pt Balzano fermato in fuorigioco. 7' pt Paulinho serve Dionisi che tenta il tiro a rete. Anania si butta sulla palla e l'arbitro fischia fallo su portiere. 8' pt Nielsen serve Zanon sulla destra. Pescara in fuorigioco. 10' pt Paulinho lanciato a rete sul filo del fuorigioco si fa prendere il tempo da Anania in uscita che ribatte. Palla a Dionisi che tenta la botta a rete ma ancora Anania esce sull'attaccante livornese con i piedi e lo stende fuori area. Baratta estrae il giallo per il portiere biancazzurro. 11' pt Punizione rasoterra di Berlingheri con palla deviata dalla barriera in rete alla sinistra di Anania. Pescara 0 - Livorno 2 16' pt Mazzoni esce su cross dalla destra di Verratti e spazza fuori. Il portiere amaranto si scontra con con Cascione e entrambi rimangono a terra. Gioco fermo. 21' pt Verratti tenta di penetrare nell'area avversaria dalla destra. La palla deviata finisce tra le mani di Mazzoni. 22' pt Paulinho steso da Romagnoli. Giall per il difensore del Pescara. 25' pt Dionisi salta Brosco e in scivolata tenta il tiro a porta. Anania si distende e para. 27' pt Dionisi fermato in fuorigioco. 28' pt Caprari da breve spara sicuro a rete di destro con Mazzoni chiamato al miracolo risponde in respinta. 29' pt Filkor prende il posto di Berlingheri infortunato. 30' pt Si accascia al suolo Morosini. Panico in campo con soccorsi immediati. Gioco fermo. Soccorsi con rianimazione in campo. Ambulanza in campo. Adriatico ammutolito. Partita sospesa
 
13/04/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - LIVORNO: NUMERI E PRECEDENTI

I precedenti tra Pescara e Livorno partono dal Campionato misto A e B post bellico di Centro Sud 1945-46. 11 precedenti in totale di cui 2 in c1, 5 in serie B, 2 nel campionato misto A e B e due precedenti di Coppa Italia di Seie C nel 2002. In totale, 18 gol subiti e 12 i gol messi a segno dal Pescara. Il primo incontro assoluto tra le due formazioni risale al 30 dicembre 1945. Il Pescara, contro l' allora Pro Livorno perse in casa 1 a 0 davanti a 10mila spettatori. Il gol di Raccis al 28imo della ripresa regalo' la vittoria agli ospiti in una gara che doveva finire in un pareggio giudicato piu' giusto dalle conache dell'epoca. In Casa Ultimo precedente assoluto all' Adriatico risale all'anticipo della 18ima giornata di ritorno della serie B 2010-11. Il Pescara di Eusebio Di Francesco subi' una pesante sconfitta interna di misura dai toscani (0-1) guidati da Novellino. La gara molto tattica e indirizzata ad un pareggio si concluse a favore del Livorno che ando' in rete grazie ad una clamorosa papera del portiere biancazurro Pinna che al 14imo pt devio' in rete un cross senza pretese di Danilevicius. In precedenza il 9 novembre 2003, Pescara e Livorno nella 13a di andata della serie B 2003-04, terminarono la gara a reti inviolate. Il 6 febbraio 2002 la gara di Coppa Italia di Serie C Pescara - Livorno termino 2 a 1 per i biancazzurri con doppietta di Ivan Tisci. Sulla panchina del Pescara Ivo Iaconi su quella dei toscani Osvaldo Jaconi. Bilancio parziale negativo per il Pescara riferito alle 5 gare tra le mura amiche. 2 sconfitte, 2 pareggi e una sola vittoria giunta pero solo in Coppa Italia. In campionato il Pescara non ha mai battuto i toscani amaranto in casa.
 
13/04/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI PER LA GARA COL LIVORNO

Sono 19 i convocati da mister Zeman per l’importantissima sfida di domani contro il Livorno. Questo l’elenco: PORTIERI : Anania e Ragni DIFENSORI: Zanon, Balzano, Brosco, Bocchetti, Romagnoli e Capuano CENTROCAMPISTI : Cascione, Gessa, Verratti, Kone, Togni e Nielsen ATTACCANTI: Immobile, Maniero, Sansovini, Caprari e Insigne
 
13/04/2012  SOLOPESCARA.COM

NUOVE PENALIZZAZIONI PER BARI E CROTONE

Con le penalizzazioni che hanno colpito Crotone (-1) e Bari (-2), cambia nuovamente la classifica del campionato cadetto alla vigilia del 14° turno del girone di ritorno. I pugliesi scendono a 44 e i calabresi a 39.
 
12/04/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - LIVORNO SARA' DIRETTA DA BARATTA DI SALERNO

Silvio Baratta di Salerno è stato designato per lagara di sabato tra Pescara e Livorno, guardalinee saranno Ciancaleoni e Gava, quarto uomo De Benedictis. In questo torneo ha diretto i biancazzurri di Zeman nella vittoriosa gara casalinga contro l’Albinoleffe (5-3) e nel pari esterno contro il Vicenza, mentre ha diretto i toscani nella vittoriosa gara contro il Crotone (2-1) Questo l’elenco delle altre designazioni: ALBINOLEFFE – EMPOLI : GIACOMELLI CITTADELLA – ASCOLI : GALLIONE GROSSETO – NOCERINA : GAVILLUCCI GUBBIO – VICENZA : NASCA JUVE STABIA – PADOVA : PALAZZINO MODENA – VARESE : VITI REGGINA – CROTONE : MERCHIORI SAMPDORIA – BRESCIA : OSTINELLI TORINO – SASSUOLO : IRRATI VERONA – BARI : DI PAOLO
 
10/04/2012  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I BIGLIETTI PER SABATO

Sono in vendita da oggi i biglietti per la gara di sabato tra Pescara e Livorno (inizio ore 15). I tagliandi possono essere acquistati in tutte le rivendite autorizzate di bookingshow (per conoscere la rivendita più vicina visitare il sito www.bookingshow.it) Questi i prezzi: POLTRONISSIMA € 36,50 + prev € 3,50 Ridotti € 22,50+ prev € 2,50 TRIBUNA MAIELLA € 22,50 + prev € 2,50 Ridotti € 13,50 + prev € 1,50 TRIBUNA ADRIATICA € 13,50 + prev € 1,50 Ridotti € 9,00 + prev € 1,00 CURVA NORD e CURVA SUD € 10,00 + prev € 1,00 Ridotti € 5,00 + prev € 1,00 SETTORE OSPITI € 10,00 + prev € 1,00 Riduzione bambini (per tutti i settori ad esclusione del settore ospiti) € 1,00 + prev € 1,00 I biglietti ridotti valgono per: le donne, gli over 65 anni, i nati tra il 1/1/1997 e il 31/12/2001 e gli invalidi iscritti alle seguenti categorie: ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS e ANMIC. Il “ridotto bambini” è valido per i bambini nati dal 1/1/2002 in poi. In merito all'introduzione di bandiere e all'esposizione di striscioni occorre rispettare l'attuale normativa. Più in particolare occorre presentare la richiesta di autorizzazione alla società organizzatrice entro 5 giorni precedenti l'evento specificando: - Generalità complete del richiedente - Dimensioni e materiali di bandiere/striscioni - Contenuto e grafica con relativa documentazione fotografica - Il settore in cui è prevista l'esposizione Per le bandiere con i SOLI colori sociali della squadra non è necessaria l'autorizzazione fatti salvo eventuali sostegni (aste) delle stesse di dimensioni non idonee. E' dunque in ogni caso vietato introdurre materiale e/o strumenti e oggetti atti ad offendere. PRENDIAMO I BIGLIETTI CON CONGRUO ANTICIPO PER RIEMPIRE LO STADIO: SABATO E’ UNA GARA IMPORTANTISSIMA E C’E’ BISOGNO DI TUTTO IL NOSTRO SUPPORTO !
 
09/04/2012  SOLOPESCARA.COM

RIAPRE IL PESCARA STORE

Apre mercoledì lo store ufficiale del Pescara Calcio. Giovedì l'inaugurazione con i biancazzurri Apre mercoledì 11 aprile lo store ufficiale del Pescara Calcio. Uno spazio per i nostri tifosi dove sarà possibile acquistare i biglietti per le gare casalinghe del Pescara, incontrare settimanalmente i propri beniamini; il luogo dove trovare tutto il merchandising ufficiale dei biancazzurri: dalle maglie personalizzate di gara a gadjet per vivere la quotidianità con gli oggetti brandizzati Pescara calcio. Oggettistica, abbigliamento, kit player: tutto il mondo del Pescara nel cuore della nostra città. Infatti il Pescara Store aprirà in via Regina Margherita 3 nei pressi di Piazza Salotto. Ma non finisce qui: GIOVEDì 12 aprile a partire dalle 17 siete tutti invitati all'inaugurazione ufficiale del Pescara Store alla presenza di tutta la squadra, dello staff tecnico e dirigenziale con musica, aperitivi, ospiti d'eccezione, naturalmente voi! Potrete vedere il nuovo universo biancazzurro accanto ai vostri calciatori preferiti che saranno a vostra disposizione per foto e autografi. Dunque vi aspettiamo da mercoledì allo Store di Via Regina Margherita per assicurarvi il tagliando per la gara di sabato alle 15 contro il Livorno e poi il giorno successivo, GIOVEDì, a partire dalle 17 per l'inaugurazione insieme al mister e ai calciatori biancazzurri. fonte: sito ufficiale
 
08/04/2012  SOLOPESCARA.COM

BuonA PAsquA da solopescArA.com

Solopescara.com augura a tutti i tifosi del Pescara una felice e serena Pasqua, in attesa della prossima settimana che ci porterà all'importante match casalingo di sabato con il Livorno che potrebbe farci decollare nuovamente, visto che la serie A diretta dista appena 2 punti. AUGURI A TUTTI I PESCARESI E AMANTI DEL DELFINO !!!
 
06/04/2012  SOLOPESCARA.COM

TORNA A PARLARE ZEMAN

Mister Zeman torna a parlare e lo fa nella conferenza stampa nel giorno successivo la sconfitta di Varese. E' sempre un bel sentire. Questi alcuni passaggi del boemo. Sul perchè del silenzio stampa ed errori arbitri "L'avevo deciso per non parlare di arbitri, oggi purtroppo devo ritornare sull'argomento perché si sta continuando e forse più di prima. Io sono qui a chiedere che squadra, società e tifosi del Pescara meritano più rispetto. Con Ascoli, Brescia, Bari e Varese abbiamo subìto evidenti torti, a causa di grossolani errori degli arbitri: per questo ci mancano 8 punti, altrimenti ora ne avremmo 70 e saremmo primi. Ci sono stati degli errori gravi e ci sono le immagini a documentarli : mi aspettavo qualche parola di scusa da parte di chi è al vertice dei campionati, ma non ho sentito nulla di tutto questo”. Sul presunto calo fisico della squadra “Sento dire che il Pescara è in crisi, ma non è così, basti vedere che gli avversari finiscono sempre con tre uomini con i crampi, a noi mai" Su alcuni titoli sulla sconfitta di ieri “Sono tornato stanotte e c'era scritto (riferimento a SKY) 'sparita Zemanlandia': ora ce la faccio vedere di nuovo....”
 
06/04/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA: Incolpevole su entrambi i gol, compie un paio di interventi decisivi nella ripresa con la squadra sbilanciata in avanti. Voto 6 BALZANO: spostato a destra nel suo ruolo naturale, parte bene, ma col passare del tempo cala fisicamente denotando una condizione fisica non ottimale che dura ormai da qualche partita; termina la gara praticamente camminando, ma il problema è che non ci sono ricambi. Voto 5 BROSCO: qualche sbavatura, ma nel complesso tiene bene il campo facendo una prestazione sufficiente. Voto 6 CAPUANO: dispiace dargli la croce addosso, ma stavolta i suoi errori hanno determinato il risultato: in entrambe le reti subite compie leggerezze che ci costano davvero caro. Siamo sicuri che tornerà presto quello di prima, magari proprio imparando ad uscire da momenti difficili come questo. Voto 4 BOCCHETTI: torna a giocare dal primo minuti dopo tanto e lo fa egregiamente senza compiere sbavature; conferma il buono stato di forma visto negli spezzoni di gara ultimamente disputati. Voto 6 NIELSEN: onnipresente in ogni zona del campo, il vikingo biancazzurro dimostra ancora una volta le sue doti fisiche mettendole per 90 minuti a disposizione della squadra. Da applausi un recupero di oltre cinquanta metri nella ripresa grazie al quale sventa il possibile terzo gol dei lombardi. Voto 6,5 CASCIONE: rientra dalla squalifica, ma anche lui appare molto al di sotto delle sue potenzialità. Sbaglia troppi appoggi anche di facile lettura disputando una prestazione sottotono: per invertire il trend negativo c'è bisogno del miglior Cascione. Voto 5 VERRATTI: parte in sordina, ma esce bene alla distanza servendo anche stavolta assist d'oro che però non sono sfruttati a dovere dai compagni. Anche stavolta tra i migliori. Voto 6,5 CAPRARI: esordio dal primo minuto bagnato col primo gol tra i professionisti. Stavolta tiene meglio la posizione in campo e i risultati si vedono; ha ancora tanti margini di miglioramento. Cala nella ripresa e viene sostituito. Voto 6,5 IMMOBILE: anche lui non è nel miglior momento stagionale, ma impegno e grinta non gli mancano mai. Si divora un gol sullo zero a zero colpendo il palo da solo davanti al portiere. Voto 6 INSIGNE: da lui ci si aspetta sempre la giocata super che accenda la squadra, ma essendo un attaccante ci si aspetta che faccia anche i gol: ieri ha avuto due occasioni limpide, ma in entrambe non è riuscito a metterla dentro. Non possiamo continuare a sbagliare sotto porta tanti gol in ogni partita, specialmente nel momento topico del campionato. Voto 5,5 SODDIMO: entra a metà ripresa al posto di Caprari quando tutti aspettavano Sansovini, ma anche stavolta combina ben poco. Visti i risultati, continuiamo a far fatica nel comprendere certe scelte del mister che continua a preferirlo a calciatori come Andre Gessa che meriterebbero più chances. Voto 5
 
05/04/2012  SOLOPESCARA.COM

VARESE - PESCARA 2-1: CRONACA E TABELLINO

Nella 34a giornata il Pescara gioca in anticipo serale al Franco Ossola contro il varese di Maran. Sfida d’alta quota tra due squdre reduci da una sconfitta e da un periodo non proprio felice. I lombardi non possono permettersi passi falsi in ottica play off mentre i biancazzurri, in un periodo no sia per risultati che per la morte del preparatore atletico Mancini, puntano ad uscire da un autentico incubo e a riprendere la marcia verso la Serie A. Il Varese privo di Maran, squalificato, recupera Neto Pereira ma deve fare a meno di Zecchin Rivas e pettinari il Varese guidato dal secondo allenatore Varaner si schiera con un 4-4-2 con Bressan tra i pali. Cacciatore, Terlizzi, Troest e Grillo in difesa. Pucino, Filipe, Kurtic e Nadarevic in mediana. Granoche e Neto Pereira in avanti. Consueto 4-3-3 per Zeman che deve fare a meno di Zanon squalificato. Brosco e Caprari titolari al posto di Romagnoli e Sansovini. Pescara dunque schierato con Anania in porta. Balzano, Brosco, Capuano e Bocchetti in difesa. Nielsen, Verratti e Cascione a centrocampo. In avanti Caprari al posto di Sansovini con Immobile e Insigne. Pescara in completo giallo. Varese in completo bianco Arbitra Pinzani di Empoli Primo Tempo Partiti! 1' pt Ritmi alti in avvio. Le squadre lottano a centrocampo 3' pt Cacciatori dalla destra prova a mettere al centro. Caprari butta in angolo 4' pt Nadalevic prova il lancio lungo. Il tiro è fuori misura con palla facile per Anania 7' pt Scambio Verratti-Caprari con passaggio a Insigne che defilato sulla destra prova il tiro che finisce alto. 12' pt Neto Pereira dalla sinsitra serve Pucino al centro che manca la deviazione vincente a rete. 13' pt Curtic prova dalla distanza con Anania costretto alle deviazione in angolo. 14' pt Palo di Immobile che non riesce a sfrutttare una disattenzione di Bressan colto fuori dai pali in contropiede. 16' pt Pucino prova dai 30 metri. Il tiro si spegne alto 20' pt Balzano prova il destro dai 20 metri ma la palla finisce fuori. 22' pt Balzano stende Pereira sulla linea di fondo. L'arbitro concede punizione. Corner corto per i padroni di casa senza sviluppi. 24' pt Immobile smarca Caprari sulla destra che penetra in area e in freddezza batte Bressan. Pescara in vntaggio 28' PT Traversone dalla sinistra di Pereira che di poco non sorprende Anania. 29' pt Da battuta d'angolo del varese Granoce raccoglie di testa e gira a rete con Anania battuta. Verratti salva sulla sulla linea ma la palla finisce a Trust che spara a rete. La palla finisce di poco fuori. 30 'pt Bressan sui piedi di caprari che prova a finalizzare un contropiede. 32' pt Terlizzi stende Caprari con una gomitata in faccia ma l'arbitro lascia correre. 33' pt Proteste Varese per un presunto fallo di Brosco su Neto Pereira in area. La partita si incattivisce. 34' pt Varaner lascia il campo su invito del direttore di gara. Varese avanti con il 3o allenatore. 35' pt Terlizzi di testa devia alto sulla traversa un traversone da angolo- 40' pt Granoce controlla in area indisturbato e sottorete gira a rete battendo facile Anania. Capuano colpevole. 41' pt Balzano serve alto Immobile che svetta su cacciatore e gira di testa a rete. La palla finisce alta sul fondo. 43' pt Granoche prova a sorprendere Anania dalla trequarti. Portiere biancazzurro pronto alla presa. 44' pt Brosco stende il brasiliano Pereira e rimedia il giallo a cenrocampo. 45' pt senza recupero si va al riposo. Secondo Tempo Squadre in campo senza variazioni 1' pt Nadarevic fermato da Capuano sulla battuta a rete. Ottimo intervento del difensore pescarese. 2' pt Granoche sottorete manca la rete del vantaggio. Errore dei centrali biancazzurri. 3' pt Giallo per Nielsen per fallo su Pereira 4' pt Giallo per Granoche per mancato rispetto della distanza su punizione 5' pt Fuorigioco per Nadarevic 8' pt Insigne in contropiede serve Cascione arretrato che spara a rete. Palla in angolo deviata dalla difesa 9' pt Bressan anticipa Insigne servito sottorete dalla destra. 13' pt Capuano pasticcia e regala a Granoche la palla del vantaggio. Il Varesino approfitta di un clamoroso liscio di Capuano al limite per presentarsi davanti ad Anania e batterlo con un preciso diagonale sul palo lontano. 15' pt Palo di Insigne che da pochi passi prende il primo palo in girata. Bressan immobile. 18' pt Nielsen fa 60 metri di campo e recupera su Troest lanciato in contropiede. 19' pt Nel Varese fuori il brasiliano Pereira dentro De Luca 21' pt Caprari serve Insigne sulla destra che tenta il tiro ormai in fuorigioco. 26' pt Insigne, ben servito da Caprari, spara direttamente su Bressa da pochi metri. Incredibile occasione mancata per il Pescara. 27' pt Zeman butta dentro Soddimo al posto di Caprari. 29' pt De Luca dalla sinistra spara a rete co n Anania alla respinta. Granoche ribatte a rete ma Bocchetti devia in angolo 31' pt Incredibile fallo di mano nell'area del varese. Cross dalla destra di balzano con palla impazzita in area varesina. Palla a cascione che spara a rete ma sulla traiettoria la mano di Grillo a deviare. L'arbitro lascia correre. 32' pt Bocchetti rimedia il giallo per proteste 34' pt Gomes lascia a Damonte che subentra a centrocampo 36' pt Anania devia in angolo un tiro ravvicinato di De Luca 42' pt Nel varese entra Lepore al posto di Cacciatore. 43' pt De Luca sul filo del fuorigioco va solitario contro Anania. Il portire biancazzurro bravo in uscita anticipa il giovane avversario. Dopo 3' di recupero Pinzani fischia la fine. Pescara in caduta libera. Terza sconfitta consecutiva. Tabellino Anticipo 34a giornata 5 aprile 2012 ore 20:45 Stadio Franco Ossola di varese Varese - Pescara 2-1 (1-1) VARESE (4-4-2): Bressan; Cacciatore (42' st Lepore), Troest, Terlizzi, Grillo; Pucino, Filipe (34' st Damonte), Kurtic, Nadarevic; Neto Pereira (20' st De Luca), Granoche. A disposizione: Moreau, Camisa, Damonte, Lepore, Plasmati, De Luca, Martinetti. All.: Maran (squalificato) PESCARA (4-3-3): Anania; Balzano, Brosco, Capuano, Bocchetti; Nielsen, Verratti, Cascione; Caprari (27' st Soddimo), Immobile, Insigne. A disposizione: Ragni, Romagnoli, Soddimo, Togni, Sansovini, Gessa, Maniero. All.: Zeman Reti: 25' pt Caprari, 40' pt e 13' st Granoche Arbitro: Pinzani di Empoli (Ass. Stallone di Foggia e Argiento di Frattamaggiore) recupero: 0' pt - 3' st Angoli: 6-4 Note: 35' espulso Maraner (V); ammoniti: Brosco, Nielsen, Granoche, Bocchetti. 2822. paganti con 5016 spettarori. 16 tifosi pescaresi presenti nel settore ospiti
 
05/04/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PROBABILI FORMAZIONI DI STASERA

Con le assenze di Zanon e Kone e il rientro di Cascione, la formazione anti Varese appare praticamente scontata con l’unico dubbio che potrebbe esserci tra Romagnoli e Brosco a contendersi una maglia la centro della difesa. Per il resto Balzano sostituirà a destra Zanon, Bocchetti prenderà posto sulla sinistra e a centrocampo e in attacco i soliti noti con Cascione, Nielsen e Verratti a supportare il trio d’attacco formato da Insigne, Immobile e Sansovini. Qualche assenza anche tra i lombardi (Zecchin, Rivas, Corti e Pettinari) che non stanno vivendo un buon periodo di forma: la speranza è quella di approfittare di questo momento di appannamento colpendo i padroni di casa con la velocità e i tagli dei nostri calciatori. Queste le probabili formazioni: Varese: Bressan, Cacciatore, Troest, Terlizzi, Grillo, Pucino, Filipe Gomes, Nadarevic, Kurtic, Neto Pereira (Plasmati), De Luca. A disp. Moreau, Camisa, Damonte, Lepore, Martinetti, Granoche, Plasmati (Neto Pereira). All. Maran Pescara: Anania, Balzano, Romagnoli (Brosco), Capuano, Bocchetti, Nielsen, Cascione,Verratti, Sansovini, Immobile, Insigne. A disp. Ragni, Brosco (Romagnoli), Gessa, Togni, Soddimo, Caprari, Maniero All. Zeman..
 
04/04/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI PER VARESE

Mister Zeman ha convocato i seguenti giocatori per Varese: oltre allo squalificato Zanon, mancheranno anche gli infortunati Martin e Kone. PORTIERI: Anania e Ragni DIFENSORI: Romagnoli, Balzano, Capuano, Bocchetti e Brosco CENTROCAMPISTI: Cascione, Gessa, Verratti, Nielsene Togni ATTACCANTI: Immobile, Sansovini, Insigne, Caprari, Soddimo e Maniero
 
04/04/2012  SOLOPESCARA.COM

VARESE - PESCARA AFFIDATA A PINZANI DI EMPOLI

Sarà il sig. Riccardo Pinzani di Empoli a dirigere Varese-Pescara in programma domani sera alle ore 20.45 (i collaboratori sono Argiento di Frattamaggiore e Stallone di Foggia, 4° uomo Penno di Nichelino). Nessun precedente stagionale con i lombardi, mentre ha diretto i biancazzurri in due trasferte: quella persa per 4 a 2 a Reggio Calabria e quella vinta con lo stesso punteggio a Nocera nell’ultima giornata del girone d’andata. Speriamo che stavolta dirigano in maniera equa.
 
02/04/2012  SOLOPESCARA.COM

DOPO L'ULTIMO SALUTO A FRANCO, SI E' TORNATI AL LAVORO

Dopo aver partecipato in mattinata ai funerali di Franco Mancini a Manfredonia, la squadra ha ripreso ad allenarsi nel pomeriggio al Poggio degli Ulivi agli ordini di Zeman coadiuvato da Cangelosi e dal prof Ferola: tutti presenti ad eccezione di Martin convalescente per l'operazione al ginocchio. Naturalmente l'aria che respirava era tutt'altro che gioiosa, ma ora i ragazzi dovranno riprendersi in fretta da questa botta tremenda perchè è già alle porte la delicata sfida di giovedì sera a Varese: da lassù Franco saprà dare la carica giusta a tutto il gruppo per tornare ad essere quelli di prima, anche se il vuoto che ha lasciato sarà incolmabile. Domani prevista una doppia seduta sempre al Poggio: alle ore 10 e alle ore 16,30
 
02/04/2012  SOLOPESCARA.COM

CALCIOSCOMMESSE: ARRESTATO MASIELLO, TREMA IL BARI

Come previsto, sta procedendo l'inchiesta sul nuovo filone del calcioscommesse e nella notte c'è stato anche il primo arresto di un calciatore, Masiello del Bari. Di seguito alcuni stralci della ricostruzione dell'accaduto riporati dal sito della Gazzetta dello Sport. Maxioperazione nella notte, la procura di Bari stringe il cerchio su 5 partite del Bari della scorsa stagione, fra cui il match col Lecce, a quanto pare truccato ma senza giro di scommesse. Indagati anche Portanova, Parisi, Bentivoglio, Marco Rossi, Ghezzal, Esposito, Bellavista e Belmonte Nuovi dirompenti sviluppi dell'inchiesta sul calcio scommesse. Su ordine della procura di Bari, nella notte sono stati eseguiti diversi arresti: sono una ventina le persone indagate, tra loro nove ex calciatori del Bari, coinvolti nella presunta combine di cinque partite dello scorso campionato di serie A. Tra le partite truccate ci sarebbe anche il derby Bari-Lecce (finito 0-2) che permise ai giallorossi di centrare la salvezza proprio in casa dei biancorossi che erano già retrocessi in B. "Per Bari-Lecce giocata il 15 maggio del 2011, finita 0-2 per il Lecce, abbiamo accertato, nel corso delle indagini, che sono stati dati in garanzia assegni poi tramutati in danaro contante a fine partita". Lo racconta il procuratore di Bari, Antonio Laudati, presentando alla stampa le prime risultanze di indagine sul calcio scommesse. Su questa partita Laudati ha precisato: "Non ci sono state scommesse" ma ha risposto un secco "sì" alla domanda se il passaggio di danaro riguardava le società di calcio interessate. ARRESTI — I provvedimenti restrittivi, ancora in corso, dovrebbero però riguardare - a quanto si sa per ora - un numero ridotto di indagati tra i quali Andrea Masiello, difensore dell'Atalanta. Masiello sarebbe stato arrestato a Bergamo e portato nella notte a Bari. Oltre a Masiello sono stati condotti in carcere due suoi amici e scommettitori, Giovanni Carella e Fabio Giacobbe, ritenuti complici delle combine di alcune partite disputate dal Bari nello scorso campionato di serie A. Le richieste di custodia cautelare sono state avanzate dal procuratore, Antonio Laudati, e dal sostituto Ciro Angelillis. Tra gli ex calciatori biancorossi indagati a Bari, oltre ad Andrea Masiello, ci sono Daniele Portanova (difensore del Bologna), Alessandro Parisi (difensore del Torino), Simone Bentivoglio, Marco Rossi, Abdelkader Ghezzal, Marco Esposito, Antonio Bellavista e Nicola Belmonte. LE ACCUSE — I provvedimenti restrittivi sono stati emessi dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Bari su richiesta dei magistrati della Procura della Repubblica del capoluogo pugliese. Il reato contestato è associazione per delinquere finalizzata alla frode in competizioni sportive. MINACCE — Una volta conseguita sul campo la matematica retrocessione in serie B del Bari, "alcune frange degli stessi ultrà del tifo barese" avvicinarono i calciatori ed imposero loro "di perdere le successive partite di campionato in modo da consentire ai tifosi di lucrare anch'essi vincite in denaro, puntando sulla sconfitta dei propri ex beniamini". Lo scrive il gip di Bari nel provvedimento di arresto notificato stamani anche ad Andrea Masiello. "Tanto accadeva - annota il giudice - in un clima di intuibile tensione che sarebbe degenerato in aperta contestazione dei calciatori da parte della tifoseria organizzata in prossimità del successivo derby Bari-Lecce". Di questo parla nell'interrogatorio del 27 dicembre 2012 l'ex centrocampista barese Marco Rossi, ora al Cesena. Rossi ha detto agli investigatori che "poco prima della partita Cesena-Bari del 17 aprile 2012, alcuni capi ultrà avevano intimato ai rappresentanti dei giocatori, tra cui il portiere Gillet e lo stesso Andrea Masiello, di perdere le successive due partite di campionato, ovvero Cesena-Bari e Bari-Sampdoria, in quanto avevano essi stessi scommesso sulla sconfitta del Bari". "Nonostante le nemmeno tanto velate minacce - rileva il gip - i giocatori tuttavia avevano deciso - a dire di Marco Rossi - di non aderire alle richieste dei tifosi". GARZELLI (BARI): "NOI PARTE LESA" — Intanto arrivano le prime reazioni, il direttore generale del Bari Claudio Garzelli è intervenuto a Radio Sportiva per commentare gli arresti: "Questi provvedimenti non modificano in nessun modo lo scenario che si è creato intorno alla nostra società: abbiamo assunto una posizione molto decisa e forse siamo stati i primi a ipotizzare un reato di truffa nei nostri confronti da parte di tutte quelle persone che hanno gravitato intorno ai nostri calciatori. Abbiamo chiesto il permesso alla federcalcio di denunciare per truffa anche alcuni calciatori, e questo non fa altro che confermare la nostra posizione di parte offesa. E´ una posizione condivisa anche nell´ultimo congresso Uefa, che pensava di rivisitare il concetto di responsabilità oggettiva. Al di là di alcuni comportamenti discutibili perchè legati ad alcune diatribe interne, non ho mai avuto motivo di pensare che lo stesso Masiello potesse essere coinvolto in situazioni fraudolente". ABETE E LA TOLLERANZA ZERO — "Tolleranza zero e processi sportivi in tempi rapidi per fare pulizia e individuare tutte le responsabilità: entro fine aprile, come già detto, arriveranno i primi deferimenti della Procura federale sul filone dell'inchiesta della Procura della Repubblica di Cremona e sono già programmate nuove audizioni2. Lo afferma il presidente della federcalcio Giancarlo Abete in una nota diffusa dalla Figc. "Ma alla luce dei clamorosi sviluppi di queste ore, la Figc e il mondo del calcio hanno un forte interesse - continua Abete - perché al più presto - nel rispetto delle esigenze istruttorie della magistratura inquirente - la Procura della Repubblica di Bari possa trasferire e mettere a disposizione del procuratore federale gli atti dell'inchiesta, in modo da approfondire tutti gli aspetti che riguardano anche violazioni delle norme del Codice di Giustizia sportiva".
 
01/04/2012  SOLOPESCARA.COM

Oggi senza Pagelle

Oggi ci pare ingeneroso redigere le pagelle in quanto i calciatori non sono scesi in campo con la consueta preparazione psico-fisica. Ci sentiamo solo di ringraziarli per l'impegno profuso in onore di Mancio.
 
31/03/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - BARI 1-2: CRONACA E TABELLINO

Il Pescara di Zeman dopo due risultati deludenti con mille polemiche arbitrali torna a giocare all'Adriatico con il lutto al braccio. Non solo Pescara ma anche Bari e tutto il mondo del calcio piange per la scomparsa di Franco Mancini venuto a mancare improvvisamente per un infarto all'età di 43 anni. Francesco, detto Franco, Mancini era nato il 10 ottobre 1968 a Matera. Proprio con la squadra della sua città aveva iniziato la carriera tra i pali. Fu portiere dei rossoneri di Zeman per tanti anni. La scorsa estate lo aveva seguito a Pescara diventanto preparatore dei portieri nel club biancazzurro. In carriera aveva vestito le maglie del Bari, Napoli, Pisa, Sambenedettese, Teramo (in C1 nella stagione 2005-2006), Salernitana, Martina e Trani. Aveva appeso i guanti al chiodo nel 2008 per iniziare la carriera da preparatore e nella passata stagione, a Foggia, era tornato a lavorare con Zeman. Giornata triste in cui comunque il Pescara stordito dall'improvviso lutto sarà chiamato a continuare a lottare per un posto diretto in serie A contro un avversario temibile e per nulla rassegnato a lasciare l'intera posta in palio. Per il Bari Zeman ritrova il bomber Immobile, che in settimana ha bruciato le tappe e non sente più dolore alla coscia destra, ma deve fare i conti con la squalifica di Cascione leader del centrocampo sostituito da Kone. In difesa Brosco prende il posto del centrale Romagnoli. Pescara dunque in campo con il consueto 4-3-3 schierato con Anania tra i pali. Zanon, Brosco, Capuano e Balzano in difesa. Nielsen, Verratti e l'ivoriano Kone a centrocampo. Tridente offensivo titolare al completo con Sansovini, Immobile e Insigne. La formazione di Torrente priva Caputo e Castillo si affida in avanti a Belloni, Defendi e l'ex biancazzurro Stoian. In difesa il rientro di Garofalo con Borghese altro ex. Bari schierato con il 4-3-3 composto da Lamanna in porta. Dos Santos, Borghese, Cavanda e Garofalo al rientro in difesa. De Falco, Bogliacino e Scavone in mediana. Attacco con Bellomo, Defendi e Stoian centrale. Arbitra Emilio Ostinelli di Como, coadiuvato dagli assistenti Angelo Carretta di Padova e Daniele Iori di Reggio-Emilia. Quarto uomo sarà Marco Viti di Campobasso. Pescara in campo con la consueta maglia a strisce verticali biancazzurre con pantaloncini e calzettoni bianchi. Ospiti in completo rosso con bordini bianchi Primo tempo Partiti! 2' pt Immobile fermato da Borghese in area 3' pt Bellomo dalla distanza prova il tiro. La palla debole finisce tra le mani di Anania. 5' pt Bogliacino tenta di servire Bellomo. Palla lunga. 6' pt Insigne, servito da Verratti sottorete, perde il tempo con Lamanna che anticipa e devia in angolo. 7' pt Immobile, servito a centro area da Insigne, batte Lamanna con un rasoterra angolato. Pescara in vantaggio. 10' pt Capuano lancia Immobile che va giu' in area su pressione di Borghese. Ostinelli di Como fischia punizione per il Bari. 11' pt Giallo per Zanon per fallo su Bellomo 13' pt Bogliacino scambia con De Falco ma il passaggio di ritorno in area piccola è lungo. 16' pt Dos Santos in scivolata anticipa Kone lanciato a rete dalla sinistra. palla in angolo. 19' pt Anania respinge una battuta corta e Scavone da pochi metri ribatte in rete. Pareggio del Bari. 23' pt contropiede del Pescara con Lamanna che precede di poco Insigne. 25' pt Kone stende Bellomo e rimedia il giallo. 26' pt Garofalo stende Kone e prende il giallo da Ostinelli. 27' pt Dos Santos butta spinge platealmente Immobile che finisce a terra al limite dell'area avversaria. Le proteste del pubblico non servono. L'arbitro lascia proseguire. 28' pt Verratti serve Sansovini in area che di testa da buona posizione manda alto. 29' pt Insigne ruba palla a Dos Santos e penetra in area dalla sinistra finendo a terra sotto la trattenuta avversaria 30' pt Bari in avanti con Pescara pressato in area. 31' pt Defendi prende la palla con le mani e prende il giallo. 32' pt Balzano prova il destro da fuori con palla in curva sud 33' pt Immobile penetra centrale ma Lamacchi e Borghese chiudono la porta. Palla in angolo 35' pt Scavone salta Brosco e entra in area palla al piede. Prima del tiro Capuano e Nilsen stringono il barese che frana a terra. Ostinelli non concede nulla. 36' pt Borghese stende ancora Immobile in area ma Ostinelli punisce Immobile 39' pt Verratti mordido per Insigne con Lamacchi che esce e anticipa. 40' pt Immobile entra in area e va sulla destra mancando il passaggio vincente su Insigne solo a centro area. 42' pt Insigne prova dai 20 metri. Palla alta. 45' pt Traversa di Sansovini che sottorete con Lamanna battuto spreca il suggerimento di Insigne. 46' pt dopo un minuto di recupero squadre al riposo Secondo tempo Squadre in campo. Nel Bari Polenta al posto di Garofalo. Il Pescara attacca verso la curva nord Marco Mazza 2' st Brosco spara dai 30 metri un destro potente ma impreciso palla fuori. 3' st Immobile fuori misura per Insigne. Pescara offensivo. 3' st Zanon va al cross con Immobile che prova a deviare a rete di testa disturbato dal difensore avversario. La palla finisce a Kone che prova la battuta respinta ancora dal muro difensivo barese. 5' st Borghese con una spallata stende Balzano in area piccola ma Ostinelli lascia correre. 6' st Fuorigioco di Bellomo 7' st Insigne in doppia battuta corta trova Lamanna in vena di miracoli. 10' st Bellomo in contropiede pesca Anania fuori dai pali e con un tiro dalla trequarti porta il Bari in vantaggio. 15' st Zanon serve dalla destra palla a centro con Immobile che tenta la deviazione di testa. Palla sul fondo 16' st Doppio cambio per Zeman. Bocchetti e Caprari sostituiscono Balzano e Sansovini 18' st Contropiede del bari con Stoian che serve Scavone centrale. Sul tentativo di conclusione arrivo il disturbo di Brosco e la palla finisce sul fondo. 18' st Albadoro sostituisce Stoian che esce in barella 21' st Verratti guadagna un calcio di punizione dal limite sinistro dell'area avversaria. 24' st De Falco tenta la battuta di prima che costringe Anania alla deviazione in angolo. 26' st Bellomo trattiene Caprari e rimedia il giallo. L'attaccante barese colpito da crampi finisce a terra e chiede il cambio. 27' st Nel Pescara esce Nilsen per Soddimo nel bari Kutuzov sostituisce Bellomo 29' st Soddimo disturbato da Borghese al tiro. Palla in angolo 30' st Soddimo fa sponda per Immobile che di testa devia a rete. Cavanda salva sulla linea con Lamanna battuto. 40' st combinazione Soddimo Caprari con palla lunga per l'ex sampdoriano. 42' st Insigne da pochi metri trova la respinta di lamanna. Nulla da fare per il Pescara. 43' st Verratti e De falco si azzuffano in campo e tutti e due vengono ammoniti da Ostinelli. 45' st 4 minuti di recupero. 48' st Fischio finale. Pescara sconfitto in casa dal Bari. Commento Ottimo avvio di gara del Pescara che grazie a Ciro Immobile trova l'immediato vantaggio. Al 20imo arriva il pareggio grazie ad un cross dalla sinistra che trova la difesa impreparata. Dopo il pareggio il Bari cresce e il Pescara fatica a uscire dalla propria metà. Attorno al 30imo i biancazzurri ritrovano la verve iniziale finendo il primo tempo in avanti e con il vantaggio incredibilmente mancato da Sansovini che indisturbato centra la traversa. In difesa Brosco si fa sorprendere in poche occasioni ma da una di queste arriva il pareggio avversario. Meglio Capuano che tiene bene Stoian ma soprattutto Scavone. A centrocampo nonostante l'ottimo Verratti il Pescara sente l'assenza di Cascione. Il sostituto Kone, veloce, è spesso impreciso. Nella ripresa avvio bruciante del Pescara che nei primi 10 minuti di gioco schiaccia il Bari nella propria area. Imprecisione e sfortuna negano il vantaggio ai biancazzurri. Poi Bellomo gela l'Adriatico sfruttando una dormita di Anania che si lascia sorprendere fuori dai pali. Il doppio cambio di Zeman che manda dentro Bocchetti e Caprari al posto di Balzano e Sansovini non cambia il risultato. Il Bari di torrente si chiude in difesa e un Pescara stanco e nervoso non riesce a sfondare. Tabellino Pescara - Bari 1-2 (1-1) PESCARA (4-3-3): Anania; Zanon, Brosco, Capuano, Balzano (Bocchetti); Nielsen (Soddimo), Verratti, Kone; Sansovini (Caprari), Immobile, Insigne. All. Zeman BARI (4-3-3): Lamanna; Cavanda, Borghese, Dos Santos, Garofalo; De Falco, Scavone, Bellomo (Kutuzov); Defendi, Bogliacino, Stoian (Albadoro). All. Torrente arbitro: Emilio Ostinelli di Como, coadiuvato dagli assistenti Angelo Carretta di Padova e Daniele Iori di Reggio-Emilia. Quarto uomo sarà Marco Viti di Campobasso. angoli: 9-6 recupero: 1' pt - 4' st ammoniti: Zanon, Kone, Garofalo, Defendi, Bellomo, Verratti e De Falco. Note: Giornata soleggiata con temperatura estiva. Terreno in buone condizioni. prima della gara osservato un minuto di silenzio per la scomparsa di Franco Mancini
 
30/03/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - BARI: NUMERI E PRECEDENTI

38 precednti in totale tra Pescara a Bari a partire dal 1941. 25 in serie B, 2 precedenti nel campionato misto centro sud A e B del 1945-46, 2 in Iv serie, 4 in serie C, 2 in Coppa Italia (campionato 1992-93) e 3 tra amichevoli e tornei vari minori Totale di 46 reti segnate dai biancazzurri e di 49 subite. Tra i 35 precedenti tra campionato e Coppa Italia figurano 11 vittorie e 13 pareggi per entrambe le squadre. A Pescara nei 17 precedenti 9 sono le vittorie dei biancazzurri, 5 i pareggi e 3 vittorie dei biancorossi. L’ultima vittoria del Pescara in casa contro il Bari risale al 26 novembre 2005. Nella Serie B 2004-05 il Pescara di Sarri vinse in casa 1-0 grazie al gol di Matteini. Nel Bari di Carboni l'indimenticato portiere biancazzurro Spadavecchia in panchina. L’ultima vittoria dei pugliesi a Pescara è datata 19 settembre 2006, sempre in Serie B, 0-1 con gol di Di Vicino. L’ultimo pareggio è del 6 gennaio 2005, ancora in Serie B, un 2-2 con i gol di Giampaolo e Sbrizzo per il Pescara e di Carrus e Scaglia dall’altra. Il primo incontro Il primo incontro assoluto risale al 2 novembre 1941. Nella 2a giornata di andata di serie B il Pescara di Luigi Ferreo perse al Della Vittoria di Bari per 2 a 1. Ai gol di Maestrelli e Mezzadra del primo tempo (12' e 28') rispose Romagnoli su rigore al 47imo. Nella gara di ritorno dell'8 marzo 1942 Creziato e Romagnoli al Rampigna siglarono il 2 a 0 di rivincita sui baresi. La gara di Andata All’andata di questo torneo, i biancazzurri di Zeman espugnarono il San Nicola di Bari per 2 a 0 grazie a una doppietta di Lorenzo Insigne al 18imo e al 66imo. Questo il tabellino della gara di andata: BARI: Lamanna, Crescenzi, Borghese, Dos Santos, Polenta, Kopunek (dal 46' Scavone), De Falco, Rivas (dal 67' Caputo), Forestieri, De Paula (dal 46' Stoian), Marotta A disposizione: Koprivec, Ceppitelli, Bellomo, Defendi Allenatore: Marotta PESCARA: Pinsoglio, Zanon, Brosco, Capuano, Balzano, Gessa (dal 53' Kone), Togni, Cascione, Sansovini (dal 58' Soddimo), Maniero (dal 78' Verratti), Insigne A disposizione: Cattenari, Romagnoli, Petterini, Giacomelli Allenatore: Zeman Arbitro: Leonardo Baracani reti: 18' e 66' Insigne. Precedenti in amichevole 2008/2009 21 Ago 2008 BARI - PESCARA 4-2 (Torneo) 2003/2004 24 Ago 2003 PESCARA - BARI 1-1 (amichevole) 1998/1999 19 Ago 1998 PESCARA - BARI 0-1 (torneo) Precedenti in Coppa Italia 1992/1993 2 Set 1992 Coppa Italia PESCARA - BARI 2-3 1992/1993 26 Ago 1992 Coppa Italia BARI - PESCARA 3-3 Precedenti in campionato 2011/2012 28 Ott 2011 Serie B BARI - PESCARA 0-2 2006/2007 17 Feb 2007 Serie B BARI - PESCARA 1-2 2006/2007 19 Set 2006 Serie B PESCARA - BARI 0-1 2005/2006 29 Apr 2006 Serie B BARI - PESCARA 2-2 2005/2006 26 Nov 2005 Serie B PESCARA - BARI 1-0 2004/2005 28 Mag 2005 Serie B BARI - PESCARA 1-1 2004/2005 6 Gen 2005 Serie B PESCARA - BARI 2-2 2003/2004 17 Apr 2004 Serie B PESCARA - BARI 2-0 2003/2004 18 Nov 2003 Serie B BARI - PESCARA 2-2 1996/1997 4 Mag 1997 Serie B BARI - PESCARA 2-1 1996/1997 8 Dic 1996 Serie B PESCARA - BARI 1-2 1993/1994 22 Mag 1994 Serie B BARI - PESCARA 3-3 1993/1994 2 Gen 1994 Serie B PESCARA - BARI 1-1 1986/1987 29 Mar 1987 Serie B PESCARA - BARI 0-0 1986/1987 26 Ott 1986 Serie B BARI - PESCARA 1-1 1984/1985 16 Giu 1985 Serie B BARI - PESCARA 2-0 1984/1985 27 Gen 1985 Serie B PESCARA - BARI 0-0 1981/1982 25 Apr 1982 Serie B BARI - PESCARA 3-1 1981/1982 29 Nov 1981 Serie B PESCARA - BARI 2-0 1980/1981 24 Mag 1981 Serie B BARI - PESCARA 3-0 1980/1981 21 Dic 1980 Serie B PESCARA - BARI 2-1 1978/1979 27 Mag 1979 Serie B PESCARA - BARI 2-1 1978/1979 14 Gen 1979 Serie B BARI - PESCARA 0-0 1966/1967 12 Feb 1967 Serie C PESCARA - BARI 1-0 1966/1967 9 Ott 1966 Serie C BARI - PESCARA 0-0 1965/1966 27 Mar 1966 Serie C PESCARA - BARI 2-0 1965/1966 21 Nov 1965 Serie C BARI - PESCARA 2-0 1952/1953 1 Feb 1953 Serie D BARI - PESCARA 2-0 1952/1953 12 Ott 1952 Serie D PESCARA - BARI 1-1 1945/1946 24 Mar 1946 Centro Sud A-B PESCARA - BARI 3-1 1945/1946 23 Dic 1945 Centro Sud A-B BARI - PESCARA 1-0 1941/1942 8 Mar 1942 Serie B PESCARA - BARI 2-0 1941/1942 2 Nov 1941 Serie B BARI - PESCARA 2-1
 
30/03/2012  SOLOPESCARA.COM

LUTTO IN CASA PESCARA: E' MORTO IL PREPARATORE DEI PORTIERI MANCINI

Come un fulmine a ciel sereno arriva nel tardo pomeriggio di oggi la triste notizie della prematura morte di Franco Mancini, preparatore dei portieri dei biancazzurri e strettissimo collaboratore di Zeman al quale era molto legato, visto che insieme al secondo Cangelosi, seguiva il boemo nelle varie esperienze professionali. Le cause del decesso sono ancora da accertare, ma con molta probabilità si tratterebbe di un infarto. A scoprire la triste notizia è stata la moglie che ha visto il marito in fin di vita appena rientrata a casa: chiamato il 118 non c'è stato però nulla da fare. Solopescara.com si unisce al dolore dei familiari di Francesco, detto Franco, che aveva appena 44 anni. Domani si osserverà 1 minuto di recupero in sua memoria e la squadra giocherà col lutto al braccio.
 
30/03/2012  SOLOPESCARA.COM

VINCERE PER RIPARTIRE DI SLANCIO

Finalmente domani pomeriggio si torna a giocare dando così fine a questa settimana post Ascoli che di certo non è stata una delle migliori. Dopo lo scippo subito sabato scorso seguito dal silenzio stampa del mister, la settimana è passata col pensiero rivolto sempre a quelle immagini e a fare il resoconto di quanto sia stato penalizzato il Pescara dagli arbitri fino ad oggi. Ciliegina sulla torta è stata la designazione del sig Viti come quarto uomo che ha finito inevitabilmente per far storcere il naso a tutti i tifosi biancazzurri. Ma ora la parola d’ordine è dimenticare! Ora toccherà solo al campo dare le risposte: l’obiettivo è ritornare a giocare come sappiamo, cioè come il primo tempo col Brescia dove si era rivisto un Pescara pimpante capace di macinare gioco come nessun’altra squadra della cadetteria. Se ripetiamo quella prestazione non ci sarà scampo per i galletti baresi e non ci potrà essere arbitro che tenga. Noi tifosi facciamo il nostro riempiendo nuovamente l’Adriatico e tifando per novanta minuti, al triplice fischio poi tireremo le somme. NOI VOGLIAMO QUESTA VITTORIA !
 
29/03/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - BARI AD OSTINELLI CON 4° UOMO VITI

Sarà Ostinelli di Como a dirigere Pescara-Bari di sabato prossimo: gli assistenti saranno Carretta di Padova e Iori di Reggio-Emilia, mentre il quarto uomo sarà un arbitro di cui ci ricordiamo molto mooolto bene: il sig. Viti di Campobasso ! In questa stagione Ostinelli ha diretto il Pescara nella trasferta di Sassuolo (1-1) e nella vittoriosa gara casalinga contro la Samp (1-0); un solo precedente stagionale con i pugliesi, la vittoria in trasferta a Livorno (1-2). Questo l’elenco delle designazioni: ALBINOLEFFE – VICENZA : Irrati EMPOLI – TORINO : Calvarese GROSSETO – SASSUOLO : PAlazzino GUBBIO – LIVORNO : Gallione JUVE STABIA – VARESE : Mrrchiori MODENA – ASCOLI : Di Paolo PADOVA – CROTONE : Velotto PESCARA – BARI : Ostinelli REGGINA – LIVORNO : Giacomelli SAMPDORIA – NOCERINA : Baracani VERONA – CITTADELLA : Nasca
 
29/03/2012  SOLOPESCARA.COM

IMMOBILE TORNA AD ALLENARSI COL GRUPPO

Cambio di programma per i biancazzurri: la squadra si è allenata solo questa mattina. Buonissime notizie dall'infermeria: a parte Bacchetti che ha lavorato in maniera differenziata, Ciro Immobile è ufficialmente tornato con il gruppo: la forza di volontà e la voglia di rientrare subito in campo sono state più forti dell'infortunio che lo aveva fermato contro l'Ascoli. Il bomber biancazzurro comunque sarà valutato nuovamente dallo staff medico per controllare lo stato di guarigione del muscolo. Domani mattina al Poggio degli Ulivi alle 11.30 sarà invece il Ds Delli Carri a concedersi ai cronisti per la consueta conferenza pregara riservata alla stampa. BIGLIETTI Intanto sono 5800 i biglietti venduti fino alle 12 di questa mattina fonte: sito ufficiale
 
28/03/2012  SOLOPESCARA.COM

RECUPERATO SODDIMO, MIGLIORA IMMOBILE

In mattinata al Poggio proseguirà la preparazione in vista della gara contro il Bari: come ieri, saranno ancora assenti i nazionali under 21 Capuano, Verratti e Insigne che si aggregheranno domani al gruppo, mentre è tornato disponibile Soddimo. Oggi sarà l’occasione per vedere anche le condizioni del bomber Ciro Immobile che ieri si è allenato per la parte atletica col resto del gruppo: chissà che sabato non sia disponibile. Per sabato Zeman dovrà rimpiazzare lo squalificato Cascione a centrocampo e, a meno di sorprese, insieme a Verratti e Nielsen ci sarà Kone a prendere il suo posto, vista anche l’assenza dell’altro squalificato Gessa.
 
27/03/2012  SOLOPESCARA.COM

IL PROGRAMMA SETTIMANALE DEGLI ALLENAMENTI

In vista del match casalingo di sabato contro il Bari dove mancheranno Cascione e Gessa per squalifica, la squadra continua gli allenamenti agli ordini di mister Zeman: oggi prevista doppia seduta, la mattina alle ore 10 e il pomeriggio alle ore 16,30 sempre presso il Poggio degli Ulivi. Stesso programma con duplice seduta anche giovedì, mentre mercoledì e venerdì ci sarà solo la seduta mattutina con inizio alle ore 10,30. Chi può andare agli allenamenti lo faccia e incoraggi la squadra, ora più che mai c’è bisogno del sostegno di tutti noi.
 
26/03/2012  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I BIGLIETTI PER PESCARA-BARI: FINIAMOLI SUBITO

Saranno in vendita dalle 15 di oggi, i biglietti per la gara di sabato tra Pescara e Bari (inizio alle ore 15). I tagliandi possono essere acquistati presso tutte le rivendite autorizzate di bookingshow (per conoscere le rivendite visitare il sito www.bookingshow.it) Questi i prezzi: POLTRONISSIMA € 36,50 + prev € 3,50 Ridotti € 22,50 + prev € 2,50 TRIBUNA MAIELLA € 22,50+ prev €. 2,50 Ridotti € 13,50 + prev € 1,50 TRIBUNA ADRIATICA € 13,50+ prev € 1,50 Ridotti € 9,00 + prev € 1,00 CURVA NORD e CURVA SUD € 10,00 + prev € 1,00 Ridotti € 5,00 + prev € 1,00 SETTORE OSPITI € 10,00 + prev € 1,00 Riduzione bambini* € 1,00 + prev € 1,00 * per tutti i settori (CON ESCLUSIONE DEL SETTORE OSPITI). I biglietti ridotti valgono per: le donne, gli over 65 anni, i nati tra il 1/1/1997 e il 31/12/2001 e gli invalidi iscritti alle seguenti categorie: ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS e ANMIC. Il “ridotto bambini” è valido per i bambini nati dal 1/1/2002 in poi. COME DA NORMATIVA VIGENTE, DATO IL PROTOCOLLO D’INTESA DEL 2011, I RESIDENTI DELLA REGIONE DELLA SQUADRA OSPITATA, IN QUESTO CASO LA PUGLIA, POTRANNO ACQUISTARE IL TAGLIANDO (SIA PER IL SETTORE OSPITI CHE PER TUTTI GLI ALTRI SETTORI DELLO STADIO ADRIATICO “G. CORNACCHIA”), SOLO ED ESCLUSIVAMENTE SE IN POSSESSO DI REGOLARE TESSERA DEL TIFOSO. LA VENDITA PER IL SETTORE OSPITI, DATA LA NORMATIVA VIGENTE, DOVRA’ INDEROGABILMENTE CESSARE ALLE ORE 19.00 DI VENERDì 30/03/2012. AVVISI IMPORTANTI Invitiamo i nostri sostenitori, in occasione della gara Pescara-Bari in programma alle ore 15, a recarsi allo Stadio Adriatico "G. Cornacchia" con congruo anticipo al fine di evitare lunghe file agli ingressi. Ricordiamo inoltre che, in merito all'introduzione di bandiere e all'esposizione di striscioni occorre rispettare l'attuale normativa. Più in particolare occorre presentare la richiesta di autorizzazione alla società organizzatrice entro 5 giorni precedenti l'evento specificando: 1. Generalità complete del richiedente 2. Dimensioni e materiali di bandiere/striscioni 3. Contenuto e grafica con relativa documentazione fotografica 4. Il settore in cui è prevista l'esposizione 5. Per le bandiere con i SOLI colori sociali della squadra non è necessaria l'autorizzazione fatti salvo eventuali sostegni (aste) delle stesse di dimensioni non idonee. E' dunque in ogni caso vietato introdurre materiale e/o strumenti e oggetti atti ad offendere Ora più che mai c’è bisogno di tutto il nostro sostegno alla squadra e al mister in tutte le restanti gare casalinghe, affinchè riusciamo nell’intento di spingere i ragazzi alla vittoria, a prescindere da tutte le avversità che ci stanno colpendo soprattutto ultimamente. IL FUTURO E’ ANCORA NELLE NOSTRE MANI, SIAMO ANCORA AL SECONDO POSTO E NON ABBIAMO ALCUNE INTENZIONE DI MOLLARLO PER NESSUN MOTIVO: RIEMPIAMO LO STADIO E TIFIAMO PER NOVANTA MINUTI, AL RESTO PENSERANNO IL MISTER E I GIOCATORI.
 
25/03/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA : non ha colpe in nessuno dei tre gol, per il resto non viene mai impegnato . Voto 6 ZANON : parte bene spingendo sulla sua fascia, poi subisce una flessione, ma ci è sembrato il più reattivo del reparto arretrato. Voto 6 ROMAGNOLI : insieme a Capuano è chiamato ad arginare gli attaccanti ascolani mettendoli sistematicamente in fuorigioco, purtroppo l'arbitro per due volte lascia giocare e la frittata è fatta. Voto 5,5 CAPUANO : come Romagnoli, seppur con qualche difficoltà in teoria argina bene gli avversari, nella pratica no, visto che l'arbitro permette di giocare e regala due gol ai marchigiani. Voto 5,5 BALZANO : continua il momento di appannamento, non spinge più come una volta e viene sostituito nell'intervallo da Bocchetti. Voto 5 TOGNI : ennesima prova d'appello per il brasiliano, che però non convince nemmeno stavolta. La squadra è parsa andare meglio quando è entrato Kone e Cascione ha preso il suo posto in mezzo al campo. Voto 4,5 CASCIONE : non è il calciatore visto fino a qualche settimana fa, nonostante questo non fa mai mancare il suo apporto cambiando anche ruolo nella ripresa. Voto 6 NIELSEN : il migliore dei biancazzurri. Qualche errore di troppo nel primo tempo, nella ripresa gioca tanti palloni e sfiora il gol in più occasioni dove tenta di battere il portiere con tiri da fuori area che però vengono ottimamente respinti. Voto 6,5 SANSOVINI : in ombra anche oggi il capitano: nonostante tutto ha un paio di occasioni per poter segnare (una di piede e l'altra di testa), ma non è giornata. Voto 5 MANIERO : aveva il difficile compito di rimpiazzare Immobile: in altre occasioni a volte c'era riuscito, ieri proprio no. Non entra mai in partita e nemmeno i cambi nella ripresa sortiscono effetti sul suo rendimento. Voto 4 INSIGNE : dei tre attaccanti è l'unico che cerca di far qualcosa, ma dopo il doppio scippo dell'arbitro, si innervosisce troppo e non indovina più nessuna giocata. Voto 5,5 BOCCHETTI : al rientro dopo tanto, gioca la ripresa al posto di uno spento Balzano e disputa una buona prova. Voto 6 KONE : col suo ingresso al posto di Togni, Zeman ridisegna il centrocampo spostando Cascione al centro e le cose vanno decisamente meglio. In assenza di Verratti potrebbe essere questa l'alternativa. Va vicino al gol della bandiera nei minuti finali. Voto 6 CAPRARI : entra al posto di Sansovini, ma nemmeno lui riesce a fare granchè anche perchè con i marchigiani rintanati dentro l'area di rigore non era facile; in qualche giocata fa vedere comunque che ha talento e che può esser utile a questo gruppo. Voto 5,5
 
24/03/2012  SOLOPESCARA.COM

UN PESCARA OPACO CADE AD ASCOLI (3-0), SEMPRE CON LA COMPLICITA' DELL'ARBITRO!

Pesante ko esterno dei biancazzurri che cedono per 3 a 0 ad un volenteroso, ma modesto Ascoli. Anche stavolta a pesare sulla gara ci sono le discutibili decisioni dell'arbitro che convalida nel primo tempo le prime due reti ascolane apparse in palese fuorigioco. La squadra di Zeman si innervosisce e non riesce a giocare come sa per tutto il primo tempo, mentre nella ripresa si assiste ad un monologo dei pesacresi che giocano interamente nella metà campo ospite sfiorando in più occasioni la rete, specie con Nielsen, ma non è giornata. Sul finire arriva il terzo gol che chiude la gara giocata comunque al di sotto delle proprie potenzialità dal Pescara, con Insigne nervosissimo a cui non riesce nessuna giocata e con Sansovini e Maniero impalpabili. Si è sentita più del dovuto la doppia assenza Verratti – Immobile, ma non è affatto facile giocare e mantenere la giusta lucidità se ogni volta ci sono arbitraggi palesemente contro: ormai sono troppi i gol irregolari dati agli avversari e quelli invece regolari non dati al Pescara. La società deve fare la voce grossa sperando che cambi qualcosa. Intanto bocche cucite da parte del Pescara: parlerà solo capitan Sansovini, mentre Zeman sarà in silenzio fin quando le regole non saranno uguali per tutti. Cioè mai....... Col Torino vittorioso agevolamente sul Gubbio, l'unica nota lieta è la sconfitta del Verona a Nocera. Sabato prossimo col Bari dovremo tornare a vincere giocando come sappiamo, arbitro permettendo ovviamente. Tabellino Ascoli: Guarna; Andelkovic (42' st Giovannini), Peccarisi, Faisca; Scalise, Di Donato, Sbaffo (28' st Ilari), Parfait, Tomi, Papa Waigo ,Soncin (19' st Pasqualini). All.Silva

 Pescara: Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano (1' st Bocchetti); Nielsen, Togni (13' st Kone), Cascione; Sansovini (19' st Caprari), Insigne, Maniero. All. Zeman

Arbitro: Ciampi di Roma Reti: 23' e 41' st Papa Waigo, 28' Sbaffo

Note: espulso: 24' Gessa; ammoniti: Togni,Cascione, Insigne, Tomi; angoli: 1-11
 
23/03/2012  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI PER ASCOLI

Questi i calciatori che mister Zeman porterà ad Ascoli. Come preannunciato è stato convocato anche Immobile, ma non scenderà in campo, mentre è tornato disponibile Caprari che, vista anche l'assenza di Soddimo, potrebbe tornare molto utile. PORTIERI : Anania, Ragni DIFENSORI : Romagnoli, Capuano, Zanon, Balzano, Perrotta, Brosco, Bocchetti CENTROCAMPISTI : Cascione, Gessa, Kone, Togni, Nielsen ATTACCANTI: Sansovini, Maniero, Insigne, Caprari, Immobile
 
23/03/2012  SOLOPESCARA.COM

IMMOBILE SALTA ASCOLI

Stamattina Ciro Immobile ha effettuato la risonanza e la società al riguardo ha diramato il presente comunicato: " Questa mattina presso la clinica Pierangeli di Pescara, Ciro Immobile si è sottoposto a risonanza magnetica. Per lui una lesione di primo grado all'ileopsoas di destra. Lo staff sanitario valuterà nuovamente le sue condizioni tra 10 giorni". Il neo “storico” bomber (record di reti in biancazzurro in una sola stagione) dovrà quindi saltare la trasferta di Ascoli (anche se verrà ugualmente aggregato ai compagni per “far gruppo”) e molto probabilmente anche la partita casalinga contro il Bari; ad ogni modo nei prossimi giorni si valuteranno meglio le condizioni. Toccherà così a Maniero prendere il posto del bomber in avanti al fianco di Insgine e Sansovini e siamo sicuri che non deluderà, come gli è spesso capitato quando è stato chiamato in causa, specie in trasferta. Problemi anche per Capuano colpito da un attacco febbrile che però non dovrebbe precludergli la presenza al Del Duca: nel caso in preallarme Brosco.
 
22/03/2012  SOLOPESCARA.COM

INFERMERIA PIENA: DOPO MARTIN, KO ANCHE SODDIMO E IMMOBILE

Dopo Martin che è stato operato dal prof Salini questa mattina, si sono fermati anche Soddimo e Immobile. Per il terzino si prevede il ritorno tra circa un mese, mentre Soddimo si è sottoposto a un'ecografia che ha evidenziato un lieve edema che di fatto lo costringe a saltare la trasferta di Ascoli, mentre Ciro Immobile dovrà effettuare domani una risonanza per valutare al meglio il problema alla coscia che lo mette a forte rischio per sabato.
 
22/03/2012  SOLOPESCARA.COM

ASCOLI PESCARA AFFIDATA A CIAMPI DI ROMA

È stato designato il sig. Ciampi di Roma a dirigere la sfida del Del Duca fra Ascoli e Pescara. Quest’anno ha diretto i biancazzurri una sola volta nella vittoriosa gara casalinga contro il Crotone terminata 2 a 0, mentre sono due i precedenti stagionali con i bianconeri ed entrambi in casa dove i marchigiani hanno sempre perso per 1 a 2: prima contro il Torino, poi contro la Sampdoria. Speriamo sia di buon auspicio. Questo l’elenco completo delle designazioni ASCOLI – PESCARA : CIAMPI BARI – JUVE STABIA : GAVILLUCCI BRESCIA – GROSSETO : VITI CITTADELLA – SAMPDORIA : BARATTA CROTONE – ALBINOLEFFE : TOMMASI LIVORNO – MODENA : CERVELLERA NOCERINA – VERONA : CANDUSSIO SASSUOLO – EMPOLI : MERCHIORI TORINO – GUBBIO : GIANCOLA VARESE – REGGINA : DI BELLO VICENZA – PADOVA : PINZANI
 
21/03/2012  SOLOPESCARA.COM

CAMBIO DI DATA PER LE GARE CONTRO BARI E VARESE

Cambio di programma per il calendario dei biancazzurri che avrebbero dovuto anticipare la gara casalinga col Bari a venerdì 30 marzo ore 20,45 e disputare regolarmente il turno pasquale venerdì 6 aprile alle ore 19. Ora la Lega ha invece deciso che Pescara – Bari sarà giocata sabato 31 marzo alle ore 15 (venerdì 30 ore 20,45 si giocherà Verona – Cittadella), mentre sarà anticipata la gara successiva: Varese – Pescara si giocherà così giovedì 5 aprile alle 20,45.
 
21/03/2012  SOLOPESCARA.COM

INFO BIGLIETTI (PER SOLI TESSERATI) PER ASCOLI

L’Ascoli Calcio informa che per la gara ASCOLI-PESCARA di sabato prossimo (ore 15) sono in vendita i biglietti del settore Curva Nord (ospiti) fino alle ore 19:00 di venerdì 23 marzo al prezzo di 14,00 €, presso le ricevitorie abilitate. Si ricorda che, in base alla normativa vigente, è vietata la vendita dei biglietti ai residenti in Abruzzo che NON sono muniti di Tessera del Tifoso. In altri tempi avremmo invaso la cittadina marchigiana con svariate migliaia di tifosi, così come avremmo fatto nelle precedenti trasferte, ma purtroppo nemmeno sabato sarà così... Tra i padroni di casa mancherà per squalifica il difensore Ciofani, mentre i biancazzurri dovranno rinunciare a Verratti, anch’egli appiedato per un turno dal giudice sportivo.
 
21/03/2012  SOLOPESCARA.COM

CIRO IMMOBILE ENTRA NELLA STORIA DEL CALCIO PESCARAESE

Con la rete realizzata al Brescia lunedì, Ciro Immobile entra di diritto nella storia del calcio pescarese alla voce “bomber”. Infatti quello realizzato alle rondinelle è stato il ventiduesimo sigillo che gli vale il primato assoluto di gol realizzati in una sola stagione, superando così Stefano Rebonato (1986/87) ed Emanuele Calaiò (2003/04) che si sono fermati a quota ventuno. Complimenti a Ciro quindi che ha la possibilità di rimpinguare (notevolmente) lo score visto che ci sono ancora undici gare da disputare: speriamo che continui a segnare, magari già dalla prossima trasferta di Ascoli.
 
20/03/2012  SOLOPESCARA.COM

ZEMAN SUL CASO PADOVA-TORINO

"Spero che non passino altri tre mesi per discutere il ricorso del Padova: si arriverebbe alla fine del campionato con le classifiche che potrebbero anche cambiare a tavolino". A sostenerlo è il tecnico del Pescara, Zdenek Zeman, incalzato dai giornalisti sulla decisione del giudice sportivo che ha sanzionato il Padova con lo 0-3 a tavolino per la gara con il Torino. "I giudici - ha spiegato Zeman durante la conferenza stampa in vista del posticipo serale di domani contro il Brescia - sono lì per giudicare. Hanno deciso credo anche a termine di regolamento perchè il regolamento dice questo. È una decisione che si poteva però avere senza attendere tre mesi".
 
20/03/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

Anania: ci mette del suo sul primo gol preferendo uscire invece che restare sulla porta, si riscatta nella ripresa con un gran intervento. Voto 6 Zanon : spinge meno del solito e a volte resta troppo lontano da Romagnoli concedendo troppo agli attaccanti ospiti. Voto 5,5 Romagnoli : si fa sorprendere in avvio di gara da Piovaccari e questo non l’aiuta a superare il momento d’appannamento che sta avendo da qualche giornata, giocando una gara con qualche insicurezza di troppo. Voto 5 Capuano : anche lui in affanno in avvio dei due tempi, sbroglia con mestiere alcune situazioni che potevano diventare pericolose. Voto 6 Balzano : bene nel primo tempo dove spinge tanto duettando con Insigne, cala nella ripresa come il resto dei compagni commettendo anche qualche leggerezza nel finale in fase d’attacco. Voto 6 Verratti : bene nel primo tempo dove riesce a dettare il ritmo a tutta la squadra con tanto di assist per il pari di Immobile, nella ripresa patisce anche lui il calo generale della squadra dovuto in gran parte all’indisponenza dell’arbitro che gli commina la prima ammonizione in maniera inopportuna, mentre il secondo giallo sul finale è stato provvidenziale perché ha fermato una possibile letale ripartenza. Voto 6,5 Cascione : sbaglia un gol nel primo tempo e gli viene fischiato un fallo assurdo nella ripresa col quale aveva fornito l’assist a Nielsen per la seconda rete annullata ingiustamente; pian piano sta tornando sui livelli cui ci ha abituato. Voto 6,5 Nielsen : va spesso in sofferenza specie nella ripresa: dopo aver rimediato il giallo, rischia il secondo a più riprese, disputando una gara sotto il suo standard. Forse il mister avrebbe dovuto cambiarlo prima con Kone. Voto 5,5 Sansovini : si vede a sprazzi senza pungere a dovere: dopo aver superato il tabù trasferta, l’aspettiamo che riprenda a segnare anche all’Adriatico. Voto 5,5 Immobile : entra nella storia del calcio pescarese segnando il 22° gol stagionale al termine di un bel duetto con Verratti. Nella ripresa rimedia un’ammonizione assurda dopo aver subito un duplice fallo e questo non lo aiuta a finire la gara con la giusta spensieratezza, tuttavia fa la solita partita da vero e proprio panzer. Voto 7 Insigne : il primo tempo è da antologia, supera a piacimento qualsiasi avversario gli si faccia sotto; nella ripresa cala anche perché colpito duramente dai picchiatori bresciani. Un fenomeno. Voto 8 Kone e Soddimo : qualche scampolo di partita, forse troppo tardivo forse il loro ingresso, specie quello dell’ivoriano s.v.
 
19/03/2012  SOLOPESCARA.COM

L'ARBITRO FRENA IL PESCARA: 1-1 COL BRESCIA

Davanti a oltre 18.000 spettatori il Pescara non riesce a superare il Brescia che porta via un punto anche con l'aiuto dell'arbitro che e' stato il protagonista in negativo dell'incontro fischiando in modo chirurgico contro gli uomini di Zeman. i lombardi sorprendono la difesa dopo appena 3 minuti con Piovaccari, ma i restanti minuti sono uno show dei biancazzuri che costruiscono tante palle gol suggellando il meritato pari con Immobile al termine di un'azione da manuale. Subito dopo l'arbitro regala un rigore al Brescia che fortunatamente si stampa sul palo: la squadra spinge con un ispiratissimo Insigne, ma non riesce a raddoppiare. Nella ripresa parte forte il Brescia che sfiora anche il gol nei primi minuti, poi sale in cattedra l'arbitro che indispone i pescaresi con decisioni assurde culminate con la rete annullata a Nieslen: di piu' non si poteva fare. Sul finale espulso Verratti che saltera' Ascoli. Finisce cosi' 1-1 col Pescara secondo a 1 punto dal Torino. PESCARA: Anania, Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano, Nielsen ( 86’ Kone), Verratti, Cascione, Sansovini ( 80’ Soddimo), Immobile, Insigne. A disposizione: Ragni, Togni, Bocchetti, Maniero, Gessa. All. Z.Zeman BRESCIA: ( 3-5-1-1)Arcari, Martinez, De Maio, Caldirola, Zambelli, Vass (79’ F. Rossi), Salamon, Martina Rini, Daprela’, El Kaddouri, Piovaccari ( 71’ Feczesin). A disposizione: Leali, Zoboli, Foti, Dallamano, Cordova. All. A. Calori
 
18/03/2012  SOLOPESCARA.COM

I 19 CONVOCATI PER STASERA

Mister Zeman ha convocato 19 calciatori per la gara di stasera: tutti disponibili ad eccezione di Bacchetti, Brosco e Caprari. Questo l’elenco: PORTIERI: Anania e Ragni DIFENSORI: Zanon, Balzano, Bocchetti, Martin , Romagnoli e Capuano CENTROCAMPISTI : Cascione, Gessa, Kone, Nielsen, Togni e Verratti ATTACCANTI: Immobile, Insigne, Maniero, Sansovini e Soddimo
 
18/03/2012  SOLOPESCARA.COM

90 MINUTI DI TIFO PERCHE' NOI VOGLIAMO QUESTA VITTORIA

Restano ormai pochi tagliandi disponibili per la gara di domani sera che con una vittoria ci riporterebbe nuovamente al primo posto in classifica, nonostante la sciagurata decisione del giudice sportivo (pare tifoso Torino...) di regalare lo 0-3 al Torino dopo ben tre mesi e la prestazione a dir poco stucchevole di ieri dove i granata e la Juve Stabia hanno palesato col voluto non gioco, di accettare un punto a testa. Ma noi siamo più forti di ogni cosa e questo dovrà darci una carica maggiore per fare di tutto per vincere, per dimostrare ancora una volta che siamo la squadra più forte del campionato e che andremo in A contro qualsiasi tipo di avversità. La squadra e il mister potranno contare anche domani sera del sostegno di un grande pubblico che ormai è costantemente sopra le quindicimila presenze, numeri che molte realtà non riescono a fare nemmeno nella massima serie la domenica pomeriggio. Novanta minuti di tifo per spingere la squadra alla conquista dei tre punti: NOI VOGLIAMO QUESTA VITTORIA !!!
 
17/03/2012  SOLOPESCARA.COM

COMUNICATO PESCARA RANGERS

Riceviamo e pubblichiamo COMUNICATO UFFICIALE PESCARA RANGERS 1976 L'occasione è una delle migliori in questo campionato, pensano che la sentenza di un tribunale sportivo possa scalfirci ?!?!? il primo posto era Nostro e ce lo riprenderemo sudandolo sul campo e sugli spalti perchè non siamo abituati a regali come altri... Noi siamo abituati a soffrire e lottare, lottare fino alla fine, ma state sicuri che più si lotta più la vittoria finale sarà bella. Lunedì sera nella partita contro il Brescia saranno i ventimila dell'Adriatico il Nostro tribunale e saremo Noi a dare la sentenza, dovrà essere una bolgia dovremo spingere la squadra alla vittoria dobbiamo riprenderci quello che ci spetta, quello che meritiamo. I ragazzi dovranno entrare in campo come hanno sempre fatto, ma con quella carica in più, quella carica che gli daremo Noi domani, Domenica 18 Marzo alle ore 10:00 al Poggio degli Ulivi. Andiamo al campo di allenamento, mostriamo loro cosa è capace questa città. Uniti tutti insieme fino alla VittoriA !!!
 
17/03/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - BRESCIA: NUMERI E PRECEDENTI

Brescia e Pescara si affrontano per la 48a volta nella storia. 47 incontri complessivi a partire dal 1941. 41 gare in campionato tutte in serie B con due soli incontri in massima serie nella stagione 1992-93, 4 gare in Coppa Italia e 2 partite in Coppa Anglo Italiana del 1991. Bilancio complessivo nettamente a favore delle rondinelle che hanno vinto le ultime 10 sfide su 11 in campionato, subendo solo 6 gol contro il Pescara. Su 47 precedenti complessivi si registrano 22 vittorie per il Brescia con 14 pareggi. Solo 11 le vittorie del Pescara. Il primo e ultimo incontro Primo incontro assoluto a Brescia il 28 dicembre 1942. Il Pescara guidato da Ferrero raccolse solo un pareggio a Brescia in una gara condotta in vantaggio grazie a Tontodonati. Solo nel finale di ripresa e grazie a un rigore trasformato da Martelli le rondinelle riuscirono ad evitare la sconfitta. Ultima gara a Brescia disputata il 17 ottobre 2011. Il Pescara di Zeman nella 10a di andata (posticipo) sbaraglio' le rondinelle con un 3 a 0 al Rigamonti. In precenza nel campionato 2006-07, Brescia - Pescara fini' 2 a 1 con provvisorio pareggio di Delli Carri vanificato dal definitivo 2 a 1 di Stankevicius. L'Ultima gara a Pescara risale al 30 giugno 2007 del campionato di serie B 2006-07, Pescara - Brescia si concluse 1 a 3. Al provvisiorio vantaggio di Marco Martini per il Pescara gli ospiti risposero con Possanzini prima e Santacroce e Serafini poi. Lo sfortunato Pescara al termine della stagione retrocesse in serie C. In serie A In serie A due soli precedenti con una vittoria casalinga per entrambe le formazioni nel campionato 1992-93. Nella gara di andata (3a) giocata il 20 settembre 1992 il Brescia di Lucescu si impose sui biancazzurri grazie alla rete di Raducioiu al 53imo st. Il Pescara in campo con: Savorani, Sivebaek, Nobile, Ferretti, Dicara, Mendy, Compagno, Allegri (46' Alfieri), Borgonovo, Sliskovic (56' Palladini) e Massara. Nella gara di ritorno, giocata il 14 febbraio 1993, il Pescara di Galeone pareggio' i conti. Mendy e Borgonovo siglarono le reti del 2 a 0 finale. Nella gara Pescara in campo con Marchioro tra i pali. Sivebaek, Nobile, Ferretti, Dunga, Mendy (46' Alfieri), Compagno, Allegri, Borgonovo, Ceredi e Massara (87' Bivi). Le vittorie del Pescara in casa Ultima vittoria del Pescara assoluta risale al 15 settembre 1999 in una gara di Coppa Italia. Pescara - Brescia fini' 4 a 2. Il Pescara era quello di mister Galeone. Allo stesso anno risale anche l'ultima vittoria del Pescara contro il Brescia in campionato. Il 13 giugno 1999 nella 19a di ritorno di B il Pescara di De canio vinse 3 a 2 grazie alle reti di Esposito e di Pisano (doppietta)
BILANCIO CONFRONTI DIRETTI IN CAMPIONATO
41 Partite disputate 19 Vittorie BRESCIA 8 Vittorie PESCARA 14 Pareggi
 
16/03/2012  SOLOPESCARA.COM

ANCHE COL BARI IN NOTTURNA

Ancora una notturna casalinga: stavolta sarà Pescara – Bari che si giocherà in anticipo venerdì 30 marzo alle ore 20,45 valevole per la 33° giornata. La 34° giornata sarà invece disputata il venerdì santo 6 aprile con tutte le gare con inizio alle ore 19 Questi gli anticipi e posticipi diramati: 33° giornata Venerdì 30 marzo ore 20.45 PESCARA – BARI Lunedì 2 aprile ore 20.45 REGGINA – BRESCIA 34° giornata Tutte le gare venerdì 6 aprile ore 19 35°giornata Venerdì 13 aprile ore 20.45 JUVE STABIA – PADOVA Lunedì 16 aprile ore 19.00 ALBINOLEFFE – EMPOLI Lunedì 16 aprile ore 21.00 TORINO – SASSUOLO
 
16/03/2012  SOLOPESCARA.COM

DISPOSIZIONI PER ASCOLI - PESCARA

L’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive ha stabilito che per l’incontro Ascoli - Pescara, si dovranno adottare le seguenti misure organizzative, perchè “connotato da profili di rischio”: - rafforzamento del servizio di stewarding nelle attività di pre-filtraggio e filtraggio, anche presso i varchi dedicati; - raccordo tra i responsabili degli organi della Giustizia sportiva e dei servizi di Ordine Pubblico, per l’attuazione di una compiuta attività cognitiva, che consenta di registrare tanto gli accadimenti, quanto le misure organizzative pianificate ed efficacemente attuate dalla Società, compresa la piena applicazione del programma “tessera del tifoso”, prevedendo anche la presenza da parte della Procura Federale di almeno 1 rappresentante per la gara.
 
15/03/2012  SOLOPESCARA.COM

ANGOLANA - PESCARA 0-2

Finisce 2-0 in favore del Pescara (in gol Immobile nel primo tempo e Maniero nella ripresa) la gara amichevole giocata al comunale di Città Sant'Angelo tra i biancazzurri e la Renato Curi Angolana. Scampoli di partita anche per Brosco e per il brasiliano Fabio Cracco (1988) che rimarrà in prova fino a domani. Pescara 1tp: Anania, Balzano, Romagnoli, Bocchetti, Martin; Nielsen, Togni, Cascione; Soddimo, Immobile, Insigne Pescara 2tp: Ragni, Zanon, Perrotta (Brosco), Capuano, Bocchetti; Gessa, Verratti, Kone; Sansovini, Maniero, Soddimo (Cracco) Angolana 1tp: Capozzi, Di Giannantonio, Becci, Ricci F., Micaroni, Ricci D., Cirelli, Fasciani; Curri, Ligocki, Ciampoli Angolana 2tp: Capozzi, Di Giannantonio (Ricci D.), Di Filippo, Ferrante, Natalini; Marrone, Ferraresi, Vespa; Planamente, Parmigiani, Isotti Arbitro: Di Pasquale di Pescara (Fragassi-Perrucci) fonte: sito ufficiale
 
15/03/2012  SOLOPESCARA.COM

IL GIUDICE SPORTIVO : PADOVA - TORINO 0-3 A TAVOLINO!!!

Il Giudice Sportivo avv. Gianfranco Valente, a seguito del ricorso presentato dal Torino contro l’omologazione della gara persa a Padova 1-0 dopo la sospensione per il “famoso” black out, ha deliberato come purtroppo in molti sospettavamo, cioè ha inflitto al Padova la sconfitta per 0-3 a tavolino consegnando così al Torino 3 punti d’oro che gli permettono nuovamente di riprendere il comando della classifica a 62 punti (1 in più del Pescara), mentre il Padova scivola a 49. Questo però non dovrà disturbarci più di tanto, sappiamo che la serie A dovremo conquistarcela contro mille avversità e ce la faremo PERCHE’ SIAMO I PIU’ FORTI!!!
 
15/03/2012  SOLOPESCARA.COM

ZEMAN: TORNIAMO A ESSERE PIU' AGGRESSIVI

Nella conferenza stampa di ieri il mister è apparso brillante e sagace come al solito: di seguito i passaggi più significativi. Sulla sconfitta interna del Toro contro il Verona: «Una partita storta capita a tutti, non se l'aspettava nessuno che potesse prendere quattro gol in casa con la difesa meno battuta del campionato, ma per il Pescara non cambia niente perché sta facendo il suo campionato». Sul primato in classifica: «Sono contento, anche se ora non vale essere primi: abbiamo altre dodici partite e dobbiamo giocarne una dopo l'altra cercando di mantenere questo posto». Sul Pescara meno travolgente, ma più “maturo”: «Mi piacerebbe che sia più travolgente, però bisogna accontentarsi e non bisogna pensare se il Pescara sia più maturo o no. La squadra gioca e poi anche a Cittadella ha fatto due gol e bisogna sfruttare tutte le occasioni». Sulla quota promozione: «Non lo so, non faccio calcoli , ma penso solo a giocare ogni partita: alla fine vediamo dove si arriverà». Sui campionati che si decidono a primavera: «Ci sono cinque squadre che si giocano i primi due posti, bisogna vedere in questo mese chi fa più punti. Adesso il Pescara vola con la primavera? Volare no perché dobbiamo rimanere con i piedi per terra, dobbiamo cercare di fare un buon calcio e tornare ad essere un po' più aggressivi». Sulla partita contro il Brescia «Penso che verrà a giocarsela, anche se gioca a cinque dietro, giocano bene. Anche contro il Padova hanno fatto una buona gara. E’ una squadra giovane che prima si era un po' smarrita, ma ora si sta rimettendo in piedi». Sul rinnovo a fine mese «Voi sapete sempre più di me, il presidente lo vedo ogni giorno. Ne parleremo».
 
14/03/2012  SOLOPESCARA.COM

ANANIA RECUPERA, DOMANI AMICHEVOLE CON L'ANGOLANA

La squadra continua la preparazione in vista del posticipo di lunedì; al gruppo si sono aggregati anche Caprari, Brosco e Anania che ormai ha smaltito i postumi dell’infortunio e col Brescia sarà regolarmente in campo; per precauzione però lo staff medico ha deciso per un’ecografia di controllo per sgombrare qualsiasi dubbio al riguardo. Oggi doppia seduta di allenamento al Poggio degli Ulivi (ore 9,30 e 15,30), mentre domani alle ore 15 ci sarà l’amichevole contro l’Angolana nello stadio comunale di Città Sant’Angelo.
 
13/03/2012  SOLOPESCARA.COM

E' FEBBRE DA PRIMATO: SIAMO GIA' IN 8.000

Siamo già in 8.000 per sostenere la capolista lunedì sera! E' questo il dato dei biglietti venduti, comprensivi dei tremila abbonati, dopo appena una giornata e mezza. Facile pronosticare il tutto esaurito per il posticipo col Brescia e a tal proposito la raccomandazione è sempre la stessa: acquistate i biglietti subito senza esitare, perchè col passare delle ore termineranno, specie curva nord e distinti che, con questo ritmo, potrebbero essere sold out già prima che inizi il week end.
 
13/03/2012  SOLOPESCARA.COM

LA GAZZETTA DELLO SPORT: "VERRATTI ALLA JUVE", IL PESCARA SMENTISCE

Questo il comunicato apparso sul sito ufficiale col quale la società chiarisce la vicenda Verratti,fresco di rinnovo fino al 2016. In merito alla notizia apparsa in data odierna sulla Gazzetta dello Sport a pag. 13 circa la cessione di Verratti da parte del club biancazzurro alla Juventus, la Delfino Pescara 1936 Srl, nonostante i buoni rapporti che intercorrono tra le due società, smentisce di aver avuto qualsiasi contatto con la società bianconera per trattare la cessione del calciatore.
 
12/03/2012  SOLOPESCARA.COM

IL TORINO CROLLA IN CASA: IL VERONA PASSEGGIA E VINCE 4-1

Nel posticipo serale il Torino perde l'imbattibilità casalinga crollando malamente contro il Verona che ha dominato la gara e vinto addirittura per 4 a 1. Doppietta di Gomez, Ferrari e Maietta per i gialloblù, nel finale gol della bandiera di Sgrigna per i granata. In vetta alla classifica così resta il Pescara a 61 punti con i granata fermi a 59; il Verona invece scavalca il Sassuolo (56) e vola al terzo posto.
 
12/03/2012  SOLOPESCARA.COM

VERRATTI PROLUNGA IL CONTRATTO FINO AL 2016

La Delfino Pescara 1936 srl comunica di aver prolungato fino al 2016 il contratto con il centrocampista Marco Verratti. "Sono molto contento - ha detto Marco - sapete quanto io ami questa maglia!" fonte: sito ufficiale
 
12/03/2012  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I BIGLIETTI PER PESCARA-BRESCIA

Coloro che hanno acquistato il biglietto per la gara Pescara-Juve Stabia potranno usufruire di uno sconto del 10% per assistere alla gara Pescara-Brescia di lunedì 19 marzo 2012 con inizio alle ore 20.45. Per usufruire dello sconto bisognerà recarsi ESCLUSIVAMENTE presso il botteghino di Curva Nord via Pepe/via D'Avalos, mostrare il biglietto in originale e l'intestatario dovrà essere lo stesso di quello che sarà sul biglietto per la gara contro il Brescia (lo sconto NON è cedibile). Se si è impossibilitati a recarsi personalmente al botteghino potete delegare un'altra persona che dovrà portare il biglietto in originale e delega scritta: ricordiamo che anche in questo caso il biglietto sarà intestato non a chi si reca al botteghino, ma a colui che ha effettuato la delega. GLI ORARI DEL BOTTEGHINO: da martedì a sabato dalle 14 alle 18 Domenica dalle 10 alle 14 Lunedì dalle 14 fino all'inizio della gara Ricordiamo che al botteghino possono essere acquistati anche i biglietti a prezzo intero. Questi i prezzi: Poltronissima Intero € 36,50 + 3,50 Ridotto € 22,50 + 2,50 Tribuna Majella Intero € 22,50 + 2,50 Ridotto € 13,50 + 1,50 Tribuna Adriatica Intero € 13,50 + 1,50 Ridotto € 9,00 + 1,00 Curva NORD e CURVA SUD Intero € 10,00 + 1,00 Ridotto € 5,00 + 1,00 Biglietti ridotti Bambini validi per tutti i settori, ad eccezione del settore ospiti: € 1,00 + 1,00 Il “ridotto bambini” è valido per i bambini nati dal 1/1/2002 in poi. I biglietti ridotti valgono per: le donne, gli over 65 anni, i nati tra il 1/1/1997 e il 31/12/2001 e gli invalidi iscritti alle seguenti categorie: ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS e ANMIC. Fonte: sito ufficiale
 
11/03/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA : uno dei migliori dei biancazzurri, specie nel primo tempo è nuovamente protagonista salvando su Maah così come fece nella gara di andata; sul finire esce precauzionalmente per un leggero infortunio che non dovrebbe compromettere la sua presenza lunedì prossimo. Voto 7 ZANON : buona la sua prova in fase propositiva visto che spinge molto sulla destra, ma allo stesso tempo soffre in fase di copertura dove non sempre riesce a chiudere le scorribande avversarie. Voto 6 ROMAGNOLI : soffre molto gli attaccanti veneti, specie Maah che con le sue doti da velocista ha un passo decisamente differente; a volte sembra aver perso la sicurezza che aveva fino a qualche settimana fa. Voto 5,5 CAPUANO : gara non semplice nemmeno per lui, ma riesce quasi sempre a metterci la classica pezza. Voto 6 BALZANO : prova positiva, anche se è già da qualche gara che non ha la consueta brillantezza con la quale ci abituato ad arare la fascia. Voto 6 VERRATTI : altra gara importante con la quale serve a piacimento i compagni del reparto avanzato. La nota stonata è purtroppo la solita: i falli che compie in scivolata! Stavolta l'arbitro lo grazia non tirando fuori il secondo giallo che ci poteva stare tutto. Voto 6,5 CASCIONE : ancora non al top della forma, compie comunque una prestazione ordinata e diligente, sfiorando nel finale anche la rete con un bel tiro da fuori che si stampa sulla traversa. Voto 6 NIELSEN : solita gara importante dal punto di vista del contenimento, stavolta ha anche la possibilità di segnare la sua prima rete in biancazzurro, ma la palla esce di poco. Ci era andato vicino anche contro la Juve Stabia, siamo sicuri che a breve gonfierà la rete anche lui. Grazie e Sivebaek che ce l'ha portato qui per pochi spiccioli. Voto 6,5 SANSOVINI : finalmente si sblocca anche lontano dall'Adriatico e lo fa con un gran gol che arriva nel momento opportuno, cioè quando i padroni di casa stavano nel momento migliore. Grande capitano. Voto 7 IMMOBILE : si sbatte come al solito su tutto il fronte d'attacco, ma stavolta è poco lucido in zona gol. Aspettiamo il ventiduesimo centro. Voto 6 INSIGNE: è un pericolo costante e specie nel primo tempo sguscia tra le maglie della difesa ospite diventando imprendibile. Nella ripresa realizza il gol della vittoria con una perla alla...Insigne. Voto 7,5 KONE : subentra a Nielsen e si trovare pronto senza concedere spazi agli avversari . Voto 6 RAGNI : fa l'esordio in biancazzurro sostituendo Anania nei minuti finali. Ordinaria amministrazione per lui, si nota per un'uscita di testa fuori area alla...Anania maniera: speriamo sia di buon auspicio. Voto 6 MANIERO : subentra a Immobile nei secondi finali. Voto s.v.

 
10/03/2012  SOLOPESCARA.COM

CITTADELLA - PESCARA 1-2: CRONACA E TABELLINO

Per la 9^ giornata di ritorno della Serie bwin 2011/2012 il Pescara sale in Veneto per fare visita al Cittadella di Foscarini. I granata a quota 37 in classifica navigano in acque sicure grazie ad un campionato disputato al di sopra delle aspettative. L'undici di Foscarini rappresenta dunque un ostacolo insidioso che non ha pero' nel Tombolato la propria fortezza. Tra le mura amiche, infatti, ha conquistato 21 punti con 6 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte. Per quanto riguarda la formazione Pescara in campo con il 4-3-3 schierato con gli stessi che martedì hanno superato 2-0 la Juve Stabia. Anania tra i pali dietro alla difesa a quattro composta da Zanon, Capuano, Romagnoli e Balzano. Cascione, Verratti e Nielsen a centrocampo. Solito tridente Sansovini-Immobile-Insigne in avanti. Caprari rimane ancora fuori dai convocati. Claudio Foscarini ha ancora problemi di formazione, dovrà rinunciare di nuovo a Di Nardo là davanti. In attacco schiera il tridente Busellato, Di Carmine e Maah. Out anche Baselli, De Vito, Gasparetto e Zanvettori. Cittadella dunque schierato con un 4-3-3 composto da Cordaz a difendere la porta. Ciancio, Pellizzer, Scardina e Marchesan in difesa. Vitofrancesco, Paolucci e Busellato a centrocampo. Tridente offensivo composto da Maah, Di Carmine e Di Roberto. Pescara in campo con tradizionale maglia biancazzurra a righe verticali con pantaloncini e calzettoni bianchi. Padroni di casa con tradizionale completo amaranto. A dirigere Cittadella-Pescara, è stato chiamato il sig. Filippo Merchiori della sezione di Ferrara, 1° ass. sig. Giampaolo Bianchi di Cosenza, 2° ass. sig. Valerio Pegorin di Latina ; IV° uff. sig. Daniele Minelli di Varese. Minuto di silenzio e la scritta "Ciao Dino, il nostro applauso arriva lassù in cielo". Così il Cittadella prima della partita con il Pescara e tutto il Tombolato saluta Dino Soranzo, il fisioterapista scomparso in settimana. Soranzo aveva 62 anni. Primo Tempo Partiti! 2' pt Di Roberto dalla destra fermato in fuorigioco 3' pt Zanon crossa dalla destra in area. Sulla ribattuta va Insigne ma il suo sinistro è fuori bersaglio 4' pt Maah sulla sinistra semina tutti e serve Di carmine ben piazzato in area piccola. Il tiro del padovano da pochi metri finisce su Anania che respinge di pugno 6' pt Di Carmine chiuso da Capuano. Riparte il Pescara 7' pt Immobile prova a calciare di destro ma la palla viene respinta dal muro difensivo. 9' pt Scardina devia in angolo un tiro cross dalla destra di Zanon 10' pt Maah solo si trova davanti al portiere biancazurro che chiude la saracinesca e devia il tiro dell'attaccante francese. 11' pt Di Carmine parte in fuorigioco dalla destra e serve Maah a centro area. Il francese tenta la deviazione facile ma Zanon ferma tutto. 12' fuorigioco di Immobile 13' pt Maah sfonda dalla sinistra e serve Busellato al centro che facile devia a rete. Anania battuto. Pescara in svantaggio. 17' pt Pescara in avanti prova a reagire. Azione offensiva sulla sinistra con insigne, Cascione e Balzano. 19' pt Immobile salta Ciancio ma il difensore recupera e disturba il tiro dell'attaccante pescarese che finisce in angolo. 20' pt Balzano tenta il tiro da fuori ma la palla è alta 21' pt Cordaz deve uscire sui piedi di Immobile 22' pt Insigne fermato in fuorigioco rischia il giallo per il tiro in rete. 23' pt Di Carmine prova a calciare disturbato da cascione. Palla sul fondo. 24' pt Immobile serve Insigne che supera il portiere con palla troppo lenta. Recupera la difesa granata. 25' pt Di Carmine va a terra fuori area su pressione di Balzano. 26' pt Sansovini ben servito da Verratti perde palla prima del tiro 26' pt Maah in fuorigioco. 27' pt Insigne taglia in area dalla sinistra e prova il tiro a giro. Cordaz si distende e para a terra. 29' pt Gol del Pescara. Sansovini ben servito da Insigne controlla e in girata inventa un euro gol con palla a spiovere sull'angolo del sette opposto. Cordaz battuto! 30' pt Romagnoli stende Maah e rimedia il giallo 32' pt Robert Maah sempre sulla sinistra tenta l'affondo ma trova il raddoppio difensivo biancazzurro. 33' pt Zanon dalla destra fa tutto da solo e prova il tiro. Marchesa devia in angolo. 38' pt Di Carmine a terra su pressione di Zanon con punizione dal limite per il Cittadella. Batte Paolucci con palla sulla barriera. 39' pt Di Roberto spara rasoterra a rete da fuori area con palla che passa tra le gambe di Capuano. Anania attento blocca a terra in due tempi. 40' pt Nielsen servito da Immobile prova il tiro da pochi metri. La palla deviata in angolo. 42' pt Pescara in avanti alla ricerca del vantaggio. Sansovini crossa alto e Insigne prova a girare di testa 44' pt Giallo per capuano che stende Di Roberto lanciato a rete. 45' pt Busellato spara da fuori con palla sul fondo. Finisce il primo tempo senza recupero. Secondo Tempo Partiti! 1' st Subito Immobile prova il tiro sul primo palo su assist di Balzano sulla sinistra. 2' st Ciancio dalla destra crossa a centro con ponte di Maah e palla sui piedi di Busellato che solo manda da pochi passi la palla sul fondo. 3' st Insigne prova la girata con Cordaz costretto alla rewspinta aerea. Sarebbe stato un gol fotocopia come quello messo a segno dal napoletano alla Juve Stabia 4' st Anania esce sui 30 metri su Di Roberto 6' st Anania esce su Maah e salva in angolo 7' st continui capovolgimenti di fronte. Le squadre si affrontano a viso aperto. 8' st Balzano serve al centro con Immobile e Sansovini che di poco mancano la deviazione a rete. 9' st Immobile fa a sportellate con Scardina e finisce a terra in area. 10' st Pellizer colpito al volto da una pallonata sparata da Insigne. 13' st Zanon rimedia il giallo per fallo su Maah 15' st Cascione atterra Maah e rischia il giallo. Punizione dalla trequarti per i granata. La palla rimpalla sulla testa di Maah che tenta senza fortuna di girare a rete. 17' st Giallo per Pellizzer per fallo su Immobile 18' st Errore di Insigne a centrocampo con contropiede avversario. Di Roberto spara dalla destra con palla che colpisce l'esterno della rete sulla sinistra di Anania. 18' st Giallo per Verratti per fallo su Di Roberto 22' st Insigne parte sulla sinistra arriva sul limite dell'area si accentra e di destro spara a rete sul palo opposto. Cordez battuto gol stupendo! 24' st Vitofrancesco da fuori prova il tiro nettamente fuori 25' st Foscarini effettua il doppio cambio: esce Di Carmine per Bellazzini e Vitofrancesco lascia per Schiavon 26' st Zeman sostituisce Nielsen con Kone. 27' st Anania ricorre alle cure mediche. gioco fermo. 29' st Schiavon ammonito per fallo su Balzano. 35' st Anania lascia il posto a Ragni che fa il suo esordio stagionale. 38' st Si lotta soprattutto a centrocampo con Verratti asso pigliatutto. 39' st Paolucci tenta da fuori con palla direttamente sul fondo. 40' st Immobile spara dai 35 metri direttamente alle stelle. 42' st Zeman butta dentro Maniero al posto di Immobile. 44' st Kone serve Cascione che da fuori centra la traversa. 45' st Ragni esce di testa e respinge l'incursione avversaria. segnalati 5 di recupero. 47' st Schiavon alla battuta su punizione manda direttamente fuori. Ragni sorveglia 48' st Cordaz esce palla al piede fino a centrocampo. Il portiere incita i suoi a farsi sotto. 49' st Bellazzini di testa manda sul fondo su assist di DI Roberto. 50' ST E' finita! Pescara espugna il Tombolato Commento In avvio di gara Pescara contratto e soffocato dal pressing alto dei granata. Devastante il parigino Maah che sulla sua corsia sinistra fa quello che vuole per almeno mezz'ora di gara. Proprio dall'attaccante francese arriva l'assist vincente a Busellato. Solo attorno ai 25 di gioco il Pescara inizia a farsi vedere con insistenza dalle parti di Cordaz e la rete del pareggio arriva grazie ad una splendida invenzione del Sindaco Sansovini che inventa un gol spettacolare e preziosissimo. Dopo il pareggio nessuna delle due squadre si copre e la partita va avanti tra continui capovolgimenti di fronte e occasioni da rete mancate. In difesa Capuano e Balzano in difficoltà per le incursioni esterne degli avversari. Zanon devastante per gli avversari in fase offensiva. A centrocampo bene Verratti che spesso scende a prendere palla facendo respirare la difesa. In avanti tridente pericoloso ma non incisivo. Nel finale Nielsen si mangia letteralmente il gol del vantaggio. Nella ripresa il Pescara inizia a pressare alto con maggiore possesso palla e al 22imo Insigne si inventa un gol capolavoro che mette a sedere Cordez. Zeman cambia il danese con l'Ivoriano ma è Verratti che a centrocampo fa la differenza. Il folletto lotta su ogni pallone calamitando il gioco. Nel finale Immobile lascia il campo in favore di Maniero che non ha praticamente il tempo di incidere sulla gara. Nel Pescara Insigne su tutti che con i continui movimenti a opendolo sulla sinistra disorienta spesso gli avversari. Il Pescara ottiene il terzo successo consecutivo, il decimo negli ultimi 12 impegni di campionato. I biancazzurri di Zeman salgono al primo posto in classifica in attesa del Torino impegnato nel difficile scontro che lo attende lunedì sera a Verona nel posticipo. Tabellino sabato 10 Marzo 2012 ore 15.00 stadio 'P.C. Tombolato' Cittadella - Pescara 1-2 (1-1) Cittadella 4-3-3: Cordaz, Vitofrancesco (26' st Schiavon), Scardina, Pellizzer, Di Roberto, Di Carmine (26' st Bellazzini), Maah, Paolucci, Marchesan, Busellato (37' Branzani) Ciancio. All: Foscarini Pescara 4-3-3: Anania (37' st Ragni), Zanon, Cascione, Capuano, Romagnoli, Sansovini, Verratti, Insigne, Balzano, Immobile (43' st Maniero), Nielsen (27' st Kone). All: Zeman Reti: 14' Busellato, 29' Sansovini, 23' st Insigne ammoniti: Romagnoli, Capuano, Zanon, Pellizzer, Verratti, Schiavon; arbitro: Filippo Merchiori di Ferrara. Ass. Bianchi di Cosenza e Pegorin di Latina. IV° uff. Minelli di Varese. ammoniti: Romagnoli, Capuano, Zanon, Pellizzer, Verratti, Schiavon; recupero: 0' pt - 5' st angoli: 4-7 Note: giornata mite e soleggiata con terreno in buone condizioni. pettatori: 2931 per un incasso di € 19292,37.
 
09/03/2012  SOLOPESCARA.COM

CONVOCATI PER CITTADELLA E PROBABILI FORMAZIONI

Sono 19 i convocati da mister Zeman per la trasferta di Cittadella. Nessuna novità viste le indisponibilità di Caprari e Brosco che però rientreranno in gruppo la prossima settimana. Questo l'elenco: PORTIERI: Anania, Ragni DIFENSORI: Capuano, Romagnoli, Zanon, Balzano, Bocchetti, Martin CENTROCAMPISTI: Cascione, Verratti, Kone, Togni, Nielsen, Gessa ATTACCANTI: Immobile, Insigne, Sansovini, Maniero, Soddimo Anche l’allenatore granata Claudio Foscarini ha diramato la lista dei convocati. Ecco l’elenco dei 21: PORTIERI: Alex Cordaz (71), Andrea Pierobon (1) DIFENSORI: Simone Ciancio (51), Andrea De Vito(56), Edoardo Gorini (17), Alberto Marchesan (24,) Luca Martinelli (14), Michele Pellizzer (5), Francesco Scardina (3), Ferdinando Vitofrancesco (2) CENTROCAMPISTi: Oscar Branzani (8), Massimiliano Busellato (31), Alexis Carra (21), Nunzio Di Roberto (7), Thomas Job (27), Julien David Magallanes (22), Andrea Paolucci (23), Eros Schiavon (80) ATTACCANTI: Tommaso Bellazzini (10), Samuel Di Carmine (9), Robert Maah (11)ù Ecco le probabili formazioni Cittadella-Pescara: CITTADELLA (4-3-3): Cordaz; Ciancio, Pellizzer, Scardina, De Vito; Vitofrancesco, Paolucci, Schiavon; Busellato, Di Carmine, Maah. All.Foscarini ESCARA (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Nielsen, Verratti, Cascione; Sansovini, Immobile, Insigne. All. Zeman ARBITRO: Merchiori
 
09/03/2012  SOLOPESCARA.COM

CITTADELLA - PESCARA: NUMERI E PRECEDENTI

6 precedenti assoluti tra le due formazioni. Cinque in serie B a partire dal 2000 e un incontro, il primo assoluto, che risale al torneo triangolare Memorial "Paolo e Davide" disputatosi il 2 agosto 1997 a Bassano del Grappa. Nei cinque precedenti in cadetteria tre sono le vittorie biancazzurre, un pareggio e una sola sconfitta rimediata al Tombolato il 29 maggio 2011 (3-2). Sette gol complessivi messi a segno dal Pescara e quattro quelli subiti. La prima gara Il primo contatto tra le due formazioni risale al 1997. il 2 agosto a Bassano del Grappa il Pescara di Viscidi gioco' nel torneo triangolare Memorial "Paolo e Davide" affrontando i locali del Bassano e il Cittadella guidato da Ezio Glerean. La gara con i granata, allora militanti in C2, termino' a reti bianche. In Trasferta Per i biancazzurri due soli precedenti al Piercesare Tombolato di Cittadella. Manca la vittoria dopo un pareggio e una sconfitta. Il primo incontro in trasferta fu disputato il primo ottobre 2000. Nella 5a di andata di serie B il Pescara di Delio Rossi pareggio' 1 a 1 con i granata. Reti di Sturba al 23' st e pareggio di Giampaolo al 38imo. Per il Pescara in campo con Bordoni, Gregori, Sadotti, Zanutta, Da Rold, D'Aversa, Rachini, Melosi, Sullo, Giampaolo e Palumbo fu il primo punto dopo 5 giornate. La stagione si chiuse con una triste retrocessione. Il secondo e piu' recente precedente in trasferta risale allo scorso campionato di serie B 2010-11. Nella 21a giornata di ritorno il Pescara di Eusebio Di Francesco, ormai salvo, scese in campo con la testa ormai proiettata alla vacanze contro i veneti in cerca di punti salvezza. Cittadella - Pescara si chiuse 3 a 2 con le reti di Piovaccari (2), Giacomelli, Di Roberto e VErratti. Nella gara il Pescara già rimaneggiato privo dell'allenatore squalificato e con l'utilizzo di giovani quali Perrotta, Berardocco, Cattenari e Verratti, rimase in 10 dal 24' del pt per l'espulsione del portiere Bartoletti.
 
08/03/2012  SOLOPESCARA.COM

TUTTI UNITI PER ARRIVARE DOVE CI COMPETE

Continua la marcia verso la serie A del Pescara di Zeman. Arrivati a questo punto non ci si può e non ci si deve più nascondere davanti all’evidenza dei numeri dei biancazzurri: 58 punti realizzati in 29 partite, frutto di ben 18 vittorie con 61 gol fatti (e 41 subiti) e conseguente capocannoniere del torneo (Immobile) con 21 reti. D’obbligo aspirare alla promozione diretta. I tre punti di vantaggio sul Sassuolo terzo in classifica che nella realtà sono quattro per via degli scontri diretti a ns favore, se la squadra proseguirà a giocare con questa mentalità ed applicazione, sono destinati ad aumentare, magari già sabato prossimo con la concomitanza di scontri diretti previsti tra le nostre avversarie. A questo punto del campionato è opportuno stringerci ancor di più attorno alla squadra e fare un corpo unico: squadra, società, stampa e tifosi, tutti uniti con l’unico obiettivo di tornare dove ci compete. Contestualmente la società dovrà fare in modo che ci siano tutti i presupposti progettuali affinchè il mister possa restare anche il prossimo anno, in modo tale che questo non sia solo un exploit stagionale, ma sia solo l’inizio di un progetto duraturo.
 
07/03/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA: sempre attento e preciso negli interventi e nelle uscite, compie un paio di buone parate specie nella ripresa nel forcing finale dei campani, su tutte la conclusione dal limite di Sau. Una sicurezza. Voto 6,5 ZANON: si è comportato bene come l’intero reparto non sbagliando nulla in fase difensiva su un campo molto scivoloso che però ne ha penalizzato le incursioni in avanti. Voto 6 ROMAGNOLI: buona prova per il centrale che veniva dai due svarioni di sabato scorso che ne potevano pregiudicare la serenità in campo, invece ha giocato una gara attenta concedendo poco o nulla agli attaccanti ospiti. Voto 6,5 CAPUANO: conferma la buona prestazione di sabato scorso confermando di essersi lasciato alle spalle un periodo poco felice: non era facile con quel terreno tenere a bada giocatori molto bravi tecnicamente come Sau, ma lui e Romagnoli non si sono mai fatti sorprendere. Voto 6,5 BALZANO: anche lui limita in alcune occasioni le incursioni offensive, ma quando lo fa crea sempre pericoli duettando con i compagni di fascia; pericoloso su un bel tiro dal limite che sfiora il palo. Voto 6 VERRATTI: con un terreno inzuppato non era facile il suo compito di smistare i palloni, ma invece anche in quelle condizioni detta sempre i tempi giusti alla squadra e regala un paio di disimpegni da campione. Voto 6,5 NIELSEN: nel pantano il vikingo biancazzurro sembra trovarsi a suo agio facendo valere tutte le sue doti fisiche; va vicino al gol con un gran tiro nel primo tempo ribattuto molto bene dal portiere ospite. Voto 6,5 CASCIONE: da un paio di partite sta giocando su livelli “normali” pagando forse qualche flessione a livello fisico; le condizioni meteo di certo non l’hanno aiutato a tenere per novanta minuti i ritmi alti ai quali siamo abituati, ma la prestazione è comunque positiva. Voto 6 SANSOVINI: anche stavolta ci mette l’anima, ma il bomber dell’Adriatico ha le polveri bagnate da qualche gara e anche con la Juve Stabia è poco incisivo in zona gol, nonostante non manchi mai il suo apporto alla squadra. Voto 6 IMMOBILE: impreciso su alcuni passaggi nelle ripartenze, si da un gran da fare su tutto il fronte d’attacco siglando il 21esimo centro stagionale eguagliando lo score di Rebonato. È destinato ad essere ricordato anche lui come il bomber della promozione. Voto 6,5 INSIGNE: anche su un terreno inzuppato, fa valere le sue doti tecniche saltando l’uomo a suo piacimento. Quando si accende lui, si accende tutta la squadra. Imprendibile. Voto 7 MARTIN: a sorpresa fa il suo debutto in biancazzurro prendendo il posto di Sansovini in attacco; nonostante questo, il terzino proveniente dal Sud Tirol disputa una gara attenta e non si fa tradire dall’emozione dimostrando di essere un elemento affidabile. Voto 6 KONE: entra al posto di Verratti e riesce ad essere subito in partita facendo valere la sua corsa con la quale sfrutta un rinvio maldestro degli ospiti involandosi verso la porta e realizzando così il gol che chiude la gara. Voto 6,5
 
06/03/2012  SOLOPESCARA.COM

SERIE B RECUPERI: SAMP OK STOP PADOVA

Il Pescara tiene il passo del Torino grazie alla vittoria per 2-0 sulla Juve Stabia. Vince anche la Sampdoria 1-0 sull'Empoli mentre il Padova cade 2-1 a Modena. Nel recupero della 25esima giornata, i blucerchiati conquistano tre punti fondamentali nella corsa alla caccia dei playoff a Marassi grazie al gol al 21' della ripresa di Gastaldello, che trafigge Pelagotti con un colpo di testa in tuffo. Per quanto riguarda i recuperi della 27a giornata, gli abruzzesi di Zeman battono i campani di Braglia in virtù delle reti di Immobile al 21' su calcio di rigore e dell'ivoriano Konè all'84' che di testa corregge in rete la respinta di Colombi su un suo precedente tiro. Il Pescara è così secondo in classifica a 58 punti, uno in meno del Torino capolista. Respira il Modena che in casa sconfigge il Padova 2-1 in rimonta. I veneti, in piena corsa per i playoff, passano in vantaggio al 33' con Legati; nella ripresa però i canarini ribaltano il risultato grazie ai gol di Di Gennaro su rigore al 73' e di Ardemagni all'81'.
 
06/03/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - JUVE STABIA 2-0: CRONACA E TABELLINO

Recupero serale della 27a giornata (6a giornata di ritorno) di Bwin per il Pescara che riceve all'Adriatico la Juve Stabia di Braglia. La gara rinviata per neve l'11 febbraio scorso si presenta carica di motivazione e cruciale per entrambe. Il Pescara di Zeman dopo il brutto stop interno contro la Reggina è torntato a vincere contro il Sassuolo non senza difficoltà. Con il Torino nel mirino la compagine biancazzurra vincendo contro la Juve Stabia conquisterebbe il secondo posto esclusivo in classifica ad un solo punto dai granata. Vespe alla ricerca di una vittoria che tarda ad arrivare con una serie di pareggi che alla lunga non consentono il salto di qualità in classifica. Per Zeman solito 4-3-3 schierato con Anania tra i pali. Zanon, Capuano, Romagnoli e Balzano in difesa. Centrocampo con il trio Nielsen, Verratti e Cascione. Attacco affidato al solito tridente formato da capitan Sansovini, Immobile e Insigne. Per Braglia 4-4-2 con Colombi in porta. Difesa a quattro con Biraghi, Molinari, Mauri e Baldanzzeddu. Centrocampo con Di Cuonzo, Caserta, Mezavilla, Zito. In avanti Sau ad agire alle spalle dell'avanzato Mbakogu. Arbitra il Sig. Leonardo Baracani di Firenze assistito da Andrea Crispo di Genova e Fabrizio Posado di Bari. IV° ufficiale il sig. Andrea Coccia di San Benedetto del Tronto. Pescara in campo con tradizionale maglia biancazzurra a righe verticali con pantaloncini e calzettoni bianchi. Ospiti con maglia a colori giallo-blu a strisce verticali con pantaloncini e calzettoni di colore nero. Serata mite con temperatura nella media stagionale (10°C circa). Il cielo coperto con leggera pioggia. Terreno in buone condizioni. All' Adriatico ancora pubblico delle grandi occasioni con circa 10mila spettatori paganti. Primo Tempo Partiti! il Pescara attacca verso la curva nord 1' pt Subito Sau dalla destra crossa al centro. Romagnoli fa buona guardia. 3' pt Angolo per gli ospiti. Difesa biancazzurra in difficoltà. Spazza Romagnoli 5' pt Vespe aggressive con pressing molto alto. Braglia gioca a viso aperto. 6' pt Cascione prova da fuori palla ribattuta. 8' pt Immobile serve Cascione anticipato di poco da Mezzavilla al momento del tiro. 9' pt Ciro Immobile da fuori spara alto in curva 10' pt piove sull'Adriatico 13' pt continui capovolgimenti di fronte ma pochi pericoli per i rispettivi portieri 14' pt Insigne si libera dell'avversrio e da fuori prova la botta. Palla alta. 15' pt Sau insacca ma a gioco fermo. Fuorigioco segnalato dal direttore di gara. 18' pt la pioggia rallenta i ritmi per la difficoltà nel controllo. 18' pt Balzano cerca di servire Immobile e Di Cuonzo tocca con il braccio sinistro. Baracani concede il rigore. 19' pt batte Immobile. Palla in rete alla destra di Colombi. Pescara in vantaggio 21' pt le vespe provano a reagire. Sau atterrato a terra da Balzano. Baracani non concede. 22' pt Sansovini ben servito da Inigne prova la rovesciata acrobatica di sinistro. 23' pt bella combinazione Sau-Zito in area biancazzurra. 25' pt Caserta per Sau con Anania costretto all'uscita pericolosa. Travolto Romagnoli 26' pt Romagnoli a terra dopo lo scontro con Anania viene soccorso dai sanitari. 30' pt Insigne serve Immobile che dal primo palo prova a incrociare. La palla indirizzata fuori non trova la scivolata di Sansovini che tenta di chiudere a rete. 32' pt Mezzavilla da angola prova a deviare a rete. 33' pt Biraghi prova da fuori dopo un rimpallo in area biancazzurra. Palla alta 34' pt Pescara schiacciato nella propria area soffre la verve ospite. 38' pt Verratti sbaglia un disimpegno in area e favorisce il tiro di Mezzavilla che fortunatamente finisce fuori. 40' pt Cascione servito da Nielsen spara al volo su Colombi che respinge miracolosamente. Baracani aveva comunque segnalato un fuorigioco. 41' pt Zito batte una punizione e taglia sul secondo palo. Anania esce in volo e respinge nella mischia togliendo la palla dalla testa di Mbakogu. 44' pt Caserta si libera di Nielsen e prova dai 35 metri un rasoterra che si spegne di poco a lato. 45' pt segnalati 2 di recupero 47' pt Insigne - Immobile prova a chiudere una bella combinazione. Baldanzeddu anticipa. Finisce il primo tempo Secondo tempo Squadre in campo senza variazioni 1' st Subito Pescara in avanti con Cascione che tenta la penetrazione dalla sinistra. 3' st Sau sfrutta un rimpallo corto in area biancazzurra ma va a terra stretto dalla marcatura di Capuano e Romagnoli. Nulla di fatto per Baracani. 4' st Sau fermato in fuorigioco. 7' st costringe nuovamente l'11 di Zeman nella propria metà 8' st Biraghi sbaglia clamorosamente sottorete su cross di Mbakogu. Palla alta fuori. 10' st Zito prova a lanciare Mbakogu. Palla in rimessa laterale. 11' st Insigne prova suggerire in verticale per sasnovini che non raggiunge la palla. 12' st cross dalla sinistra di Zito con palla direttamente tra le braccia di Anania. 13' st Balzano dai 35 metri prova la botta sul palo lontano. Colombi si distende e controlla. Palla fuori. 14' st esordio per Marco Martin che subentra a Sansovini. Stupisce Zeman che toglie un attaccante per un difensore. Il giovane prelevato dal Sudtirol prende il posto di sansovini come esterno d'attacco! 16' st Biraghi lascia il posto a Falcinelli 20' st ritmi bassi. La pioggia limita gioco e precisione. 22' st Giallo per Mezzavilla che rifila una manata in volto a Martin 23' st Zito brucia Nielsen e fa 30 metri in corsa verso Anania. dal limite prova il cross ma trova il muro biancazzurro. 24' st Zito sulla destra tenta in controllo in area ma cade su contrasto di Balzano. Baracani non abbocca 25' st Serpentina di Insigne in area avversaria con tiro deviato in extremis 26' st doppio cambio per le vespe Caserta lascia per Danilevicius e Raimondi prende il posto di Mbakogu. 28' st Cross basso di Nielsen dalla destra deviato in angolo sul primo palo. 29' st Immobile prima e Romagnoli poi vanno vicino al gol di testa. 29' st Kone prende il posto di Verratti accompagnato dagli applausi. 30' st Mezzavilla prova da distanza siderale con palla nettamente fuori bersaglio 31' st Vespe vicine al pareggio. Dagli sviluppi di un calcio piazzato di Zito Sau prova a mettere dentro di testa con palla che rimpalla pericolosamente davanti ad Anania. 32' st Insigne prova a sorprendere Colombi. La palla va fuori. 33' st Raimondi rimedia il giallo per fallo tattico su Martin 34' st Ancora Insigne salta due avversari e prova la soluzione a rete. Palla fuori 37' st Sau a terra dopo un contrasto con Cascione. 38' st Capuano travolge Danilevicius e rimedia il giallo 39' st clamoroso contropiede di kone che lanciato in solitaria si trova solo su Colombi. L'ivoriano in doppia battuta sigla il raddoppio 40' st Sau di destro, dai 20 metri, costringe Anania in angolo 43' st Insigne spara un destro forte e centrale facile preda di Colombi 44' st Sau alla battuta dai 30 metri con palla sulla bariera. 44' st Sau alla battuta dai 30 metri con palla sulla bariera. 46' st Il Pescara chiude in avanti. Immobile prova da fuori. Palla sul fondo. 47' st Mezzavilla spara dal limite e Anania respinge di pugno Finita! Commento Nel primo tempo Pescara un concentrato tiene a bada la formazione di Braglia che gioca a viso aperto e spesso crea pericoli dalle parti di Anania. Sau scatenato con Romagnoli spesso ancora in difficoltà nei disimpegni. La differenza la fa come al solito Immobile che sempre pericoloso in area guadagna il rigore poi realizzato. Dopo il vantaggio il Pescara si siede e rimane praticamente schiacciato nella propria area per piu' di dieci minuti soffrendo la pressione ospite. Nel finale biancazzurri in leggera ripresa ma i tentativi di affondo non impensieriscono comombi. In avvio di ripresa il Pescara sembra partire bene ma la Juve Stabia mostra immediatamente i denti e costringe nuovamente l'11 di Zeman nella propria metà. Balzano soffre le incursioni sulla destra di Mbakogu mentre Romagnoli riscatta gli errori del primo tempo con ottimi disimpegni. Ottimo Capuano con Verratti spettacolare a centrocampo. I cambi operati da Zeman non portano fuori il Pescara dalla propria metà che soffre pericolosamente la pressione ospite fino al clamoroso contropiede di kone che in doppia battuta sigla il raddoppio Il Pescara di Zeman sale al secondo posto in classifica e sfiora il Torino ad un solo punto di distanza. Immobile con il 21imo centro stagionale raggiunge il mitico Stefano Rebonato che nel 1987 mando' il Pescara di galeone in serie A. L'attaccante napoletano entra di diritto nella storia del Pescara Calcio. Tabellino recupero 27a giornata Bwin 2011-12 Martedì 6 marzo 2012 ore 18:30 Stadio Adriatico di Pescara Pescara - Juve Stabia 2-0 (1-0) Pescara 4-3-3: Anania, Zanon, Cascione, Capuano, Romagnoli, Sansovini (13' st Martin), Verratti (30' at Kone), Insigne, Balzano, Immobile, Nielsen. All: Zeman Juve Stabia 4-4-2: Colombi, Zito, Molinari, Mbakogu (26' st Raimondi),Biraghi (16' st Falcinelli), Caserta (26' st Danilevicius), Sau, Dicuonzo, Baldanzeddu, Mezavilla, Maury. All: Braglia Arbitro: Baracani di Firenze (Posado di Bari-Crispo di Genova) Reti: al 20' Immobile (R), 39' st Kone Ammoniti: Molinari, Maury, Raimondi, Capuano; recupero: 2' pt recupero 2' pt - 3' st angoli: 3-6 Note: Pioggia battente. Circa 10mila spettatori
 
05/03/2012  SOLOPESCARA.COM

TUTTO SU PESCARA-JUVE STABIA

All’Adriatico si gioca (ore 18:30) il recupero della 27a giornata (6a giornata di ritorno) di Bwin. Pescara-Juve Stabia fu infatti rinviata per neve l'11 febbraio scorso. La partita, per classifica e motivazioni, appare cruciale per entrambe. Il Pescara di Zeman dopo il brutto stop interno contro la Reggina è torntato a vincere contro il Sassuolo non senza difficoltà. Con il Torino nel mirino la compagine biancazzurra tenta di conquistare il secondo posto esclusivo in classifica e la conferma psicologica per una squadra che sembrava aver perso feeling con il gol dopo la lunga sosta forzata per neve. Vespe alla ricerca di una vittoria che tarda ad arrivare con una serie di pareggi che alla lunga non consentono il salto di qualità in classifica. Zeman va verso la conferma della squadra che ben ha figurato contro il Sassuolo. In conferenza ha confermato che il trio Nielsen, Verratti, Cascione è quello che gli offre più garanzie al momento. Ancora assenti Brosco e Caprari è difficile che il boemo cambi qualcosa dal primo minuto. Braglia rinuncia a Scozzarella, squalificato, al suo posto potrebbe giocare Caserta per dare maggior filtro al centrocampo. Davanti Mbakogu è favorito per una maglia da titolare su Danilevicius. Arbitro Sig. BARACANI. Assistenti POSADO – CRISPO. IV uomo COCCIA. OA FRANCESCHINI Convocati Pescara Portieri: Anania, Ragni Difensori: Bacchetti, Balzano, Romagnoli, Zanon, Capuano, Martin Centrocampisti: Cascione, Gessa, Kone, Nielsen, Verratti, Togni Attaccanti: Soddimo, Immobile, Insigne, Sansovini, Maniero. Juve Stabia Portieri : Colombi; Seculin; Difensori : Baldanzeddu, Biraghi, Cappelletti, De Bode, Dicuonzo, Maury, Molinari, Scognamiglio; Centrocampisti : Caserta, Danucci, Davì, Mezavilla, Scozzarella, Zito; Attaccanti : Beretta, Danilevicius, Falcinelli, Mbakogu, Nsukizantu, Raimondi, Sau, Tarantino Probabili formazioni PESCARA 4-3-3 - Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Nielsen, Verratti, Cascione; Sansovini, Immobile, Insigne. All. Zeman JUVE STABIA 4-4-2 - Seculin; Baldanzeddu, Molinari, De Bode, Di Cuonzo; Raimondi, Caserta, Mezavilla, Zito; Sau, Mbakogu. All. Braglia Ultimi 5 risultati Per il Pescara, 3 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta Per la Juve Stabia 4 pareggi e 1 sconfitta Pescara Sabato 3 Marzo 2012 Pescara 3 -2 Sassuolo Venerdì 24 Febbraio 2012 Pescara 0 -2 Reggina Sabato 18 Febbraio 2012 AlbinoLeffe 1 -1 Pescara Martedì 31 Gennaio 2012 Crotone 1 -2 Pescara Venerdì 27 Gennaio 2012 Pescara 3 -1 Modena Juve Stabia Sabato 3 Marzo 2012 Juve Stabia 2 -2 Nocerina Sabato 18 Febbraio 2012 Juve Stabia 2 -1 Reggina Sabato 4 Febbraio 2012 Juve Stabia 1 -2 Livorno Martedì 31 Gennaio 2012 Brescia 0 -0 Juve Stabia Venerdì 27 Gennaio 2012 Juve Stabia 2 -2 Crotone
 
05/03/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA-JUVE STABIA: NUMERI E PRECEDENTI

Pescara - Juve Stabia gara inedita in serie B Nove i precedenti totali tra Pescara e Juve Stabia a partire dal 1973. Sei incontri in serie C, due in Coppa Italia e un solo precedente in cadetteria relativo al girone di andata di questo campionato. Il computo totale racconta di Cinque successi per i biancazzurri, due pareggi e due vittorie per la Juve Stabia. 17 reti fatte e 10 subite per il Pescara Il primo incontro Prima gara assoluta tra le due formazioni il 23 settembre 1973. Il Pescara di Tom Rosati, all'esordio stagionale all'Adriatico nella 2a giornata di andata, vinse sui campani 2 a 0 grazie alla doppietta di Capogna. Nella stessa stagione, nella gara di ritorno, il 10 febbraio 1974, a Castellammare di Stabia fini' 0 a 0. Nella gara Ciardella fu espulso al 43imo del primo tempo per un fallo di reazione. Agnetti bruciato sullo scatto dal biancazzurro sgambettava platealmente l'avversario che reagiva. In casa Nei quattro precedenti a Pescara biancazzurri imbattuti con tre vittorie e un pareggio a reti bianche (Prima Div 2007-08 gir. B 5a rit del 03.02.2008). Nelle gare tra le mura amiche il Pescara ha messo a segno dieci reti subendone solo quattro. L'ultima gara tra le due formazioni a Pescara risale aal 23 novembre 2008. Nella 13a di andata del campionato di prima divisione (ex serie C1) il Pescara di Galderisi all'Aragona di Vasto vinse sui campani per 3 a 1 grazie alla doppietta di Zeytulaev e alla terza rete di Cardinale. L'unica rete per i gialloblu' giunse solo grazie al rigore concesso da Palazzino di Ciampino e realizzato da Biancolino al 43imo del st. In Coppa Italia Le due formazioni si sono incontrate due sole volte in Coppa Italia nel 1999. Le gare di andata e ritorno giocate il 22 e 25 Agosto 1999 terminarono entrambe con la vittoria dei biancazzurri. Il Pescara di Galeone vinse 5 - 2 in casa (doppietta di Pisano e Di Nicola) e 0 - 1 in trasferta (Rossi al 41imo pt). La prima gara si svolse al San Paolo per la squalifica del Menti dopo la bottiglia che colpì l'allora quarto uomo Gabriele. 22 agosto 1999 - Campo neutro SAN PAOLO DI NAPOLI Gara di Coppa Italia JUVE STABIA - PESCARA 0-1 Juve Stabia: Sorrentino, Caccavale, De Falco, Del Gaudio, Solimene, Di Meglio, Ricchetti (13' St Adamo), Menolascina, Di Nicola, Fontana (34' St Russo), De Liguori (1' St Lazzaro). Pescara: Cecere, Gregori, Lambertini, Rusciti, Rossi, Gelsi, Vukoja (20' St Cicconi), Sullo (34' St Pisci), Galeoto, Zanutta, Zanini (16' St Massara). Arbitro: Cassara' di Palermo. Rete: nel Pt 41' Rossi Recupero: 1' e 3' Angoli: 11-4 Ammoniti: Zanini, Cicconi e Di Nicola. Spettatori: 500. Pescara, 25 agosto '99 PESCARA - JUVE STABIA 5-2 Pescara (4-3-3): Cecere; Gregori, Cannarsa, Chionna, Rachini; Gelsi, Giacobbo (1' st Minopoli), Tisci; Baldi (1' st Palumbo), Pisano, Massara. (22 Bordoni, 3 Lambertini, 17 Galeoto, 23 Melosi, 24 Zanutta). Juve Stabia (1-3-4-2): Sorrentino; Caccavale; Saladino (1' st De Francesco), Andrisani, Di Meo; Di Meglio, Ricchetti, Menolascina (15' st Balducci), Di Nicola; Fontana (41' st De Falco), Fresta. (12 Mezzacapo, 16 Lazzaro, 17 De Liguori, 18 Russo). Arbitro: Rodomonti di Teramo Reti: 41' pt Pisano, 43' pt Massara, 4' st Di Nicola, 9' st Di Nicola (rig.), 22' e 31' st Palumbo, 39' st Pisano (rig.) Recupero: 2' e 2' Angoli: 7 a 6 per il Pescara Espulsi: 43' st Caccavale (doppia amm.) Ammoniti: Saladino, Melonascina, Caccavale, Di Meo Spettatori: 3.000 circa
 
05/03/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - JUVE STABIA SARA' DIRETTA DA BARACANI

Questi gli arbitri dei tre recuperi di campionato che si disputeranno domani alle ore 18,30. Pescara - Juve Stabia sarà diretta dal sig Baracani, Tozzi dirigerà Modena - Padova, mentre Sampdoria - Empoli Giancola.
 
04/03/2012  SOLOPESCARA.COM

LE DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

Queste le decisioni del giudice sportivo: la Juve Stabia perde Scozzarella. SQUALIFICA PER UNA GIORNATA: BIANCO Paolo (Sassuolo) TONUCCI Denis (Vicenza) FARIAS DA SILVA Diego (Nocerina) FILKOR Attila (Livorno) FOGLIO Valerio (Albinoleffe) FORESTIERI Fernando Martin (Bari) GLIK Kamil (Torino) GORZEGNO Marco (Empoli) RIGONI Nicola (Vicenza) RIZZO Giuseppe (Reggina) SCOZZARELLA Matteo (Juve Stabia) SOLIGO Evans (Vicenza)
 
04/03/2012  SOLOPESCARA.COM

ZEMAN FA 100 IN SERIE B

Il tecnico del Pescara Zdenek Zeman con la vittoria dei biancazzurri sul Sassuolo raggiunge le 100 vittorie in serie B. I successi in serie B maturate sulle panchine di Parma, Messina, Foggia, Salernitana, Avellino, Brescia, Lecce e per soprattutto Pescara. La sua prima affermazione nella cadetteria risale al 4 ottobre 1987 nella partita Parma-Atalanta vinta dagli emiliani per 2-1. Con i biancoazzurri, in questa stagione Zeman ha ottenuto 17 vittorie in totale (59 gol in 28 gare!) ovvero il 16% del suo intero bottino.
 
04/03/2012  SOLOPESCARA.COM

CON LA JUVE STABIA LA SOCIETA' FA LO SCONTO

Con un comunicato apparso sul sito ufficiale della Pescara Calcio la società offre uno sconto per l'acquisto dei biglietti. Questa l'offerta. Per chi seguirà il recupero della 27 giornata tra Pescara e Juve Stabia che si giocherà martedì 6 alle 18.30, avrà l'opportunità di seguire il posticipo casalingo tra Pescara e Brescia del 19 marzo a un prezzo speciale. Infatti presentandosi nelle rivendite mostrando il tagliando di Pescara-Juve Stabia si potrà usufruire del 10% di sconto sul biglietto di Pescara-Brescia. info su pescaracalcio.com
 
04/03/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA : anche stavolta è poco impegnato e anche stavolta nei due gol presi è incolpevole. Per il resto ordinaria amministrazione con qualche buona uscita fuori area. Voto 6 ZANON : molto meglio rispetto alle ultime prestazioni, specie nella ripresa fa decisamente bene dove offre un assist d'oro per Immobile che deve solo spingere la palla in rete. Voto 6,5 ROMAGNOLI : dopo tante gare disputate su buoni livelli, si riconferma anche oggi, ma ha sulla coscienza due interventi che ne compromettono il giudizio. Passi per il rigore dove, arbitro a parte, ha comunque effettuato un intervento scoordinato, ma il retropassaggio corto di testa a tempo scaduto ha fatto saltare molte coronarie all'Adriatico mettendo a rischio la vittoria che può risultare determinante a fine stagione. Voto 5 CAPUANO : finalmente si è rivisto il giocatore che conosciamo: dopo qualche gara sottotono, ha disputato una buona prestazione anticipando spesso gli avversari uscendo anche palla al piede dalla difesa. Sicuro e preciso. Voto 6,5 BALZANO : solito pendolino sulla sinistra, sbaglia specie nel primo tempo qualche appoggio di troppo che poteva costarci caro, tuttavia la prestazione nel complesso è positiva. Voto 6 NIELSEN : solito lavoro a centrocampo del vikingo con tanta grinta e tanto agonismo. Voto 6 VERRATTI: il migliore in campo, continua sulla scia della prestazione offerta in nazionale guidando nella ripresa la squadra alla rimonta. Quando c'è lui la squadra gira come si deve, quando manca la sua assenza si sente tanto, forse troppo. Gli osservatori del Chelsea presenti in tribuna venuti a vederlo hanno potuto constatare dal vivo le straordinarie doti del folletto di Manoppello. Voto 8 CASCIONE: ci ha abituati troppo bene e così quando fa una gara “solo” sufficiente, ci sembra sottotono. Voto 6 SANSOVINI : primo tempo abulico, molto meglio nella ripresa dove trova il ritmo giusto e offre anche l'assist per il terzo gol di Insigne. Voto 6,5 IMMOBILE: gara non facile visto che era seguito come un'ombra dai difensori neroverdi: nonostante questo realizza la doppietta ed arriva a venti reti. Bomber di razza. Voto 7,5 INSIGNE : la ripresa devastante della squadra è esaltata dalle sue giocate dove manda in bambola gli avversari a suo piacimento, confermandosi ancora una volta il Lorenzinho dell'Adriatico. Voto 7,5 GESSA : entra al posto di Nielsen e gioca il suo onesto scampolo di gara, ma la gioia di averlo rivisto in campo dopo tanti “accantonamenti” ci fa tanto piacere. Voto 6 MANIERO & SODDIMO : giocano qualche minuto al posto di Immobile e Insigne. Voto sv
 
03/03/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - SASSUOLO 3-2: CRONACA E TABELLINO

Il big match della 29ma giornata di Serie B va di scena all'Adriatico dove il Pescara dei miracoli tragato Zeman ospita il benestante Sassuolo di Pea. Gara importantissima per entrambe impegante nella rincorsa del Torino nuovamente tornato in vetta alla classifica. Il Pescara a quota 52 cerca proprio di agganciare il Sassuolo a quota 55 in una gara che vede di fronte due delle squadre che fin’ora hanno offerto il miglior calcio del campionato cadetto. Pescara zemaniano con 4-3-3 schierato con Anania, Balzano, Capuano, Romagnoli e Zanon in difesa. Centrocampo con Verratti centrale, Cascione a sinistra e Nielsen a destra. Attacco affidato al consueto tridente composto da Insigne, Immobile e capitan Sansovini Per i biancazzurri indisponibili il difensore Brosco e il giovane attaccante romano Caprari. Pea schiera i suoi con un 3-4-2-1 schierato con Pomini; Marzoratti, Piccioni, Bianco; Gazzola, Valeri, Magnanelli, Longhi; Sansone, Missiroli e Bruno punta avanzata. Dunque in avanti Bruno preferito a Marchi. Per i modenesi indisponibili Terranova, Troiano, Masucci, Laribi e Noselli Pescara in campo con tradizionale maglia biancazzurre a righe verticali con pantaloncini e calzettoni bianchi. Ospiti con maglia a colori nero-verde a strisce verticali con pantaloncini e calzettoni di colore nero. Arbitra Piero Giacomelli di Trieste, coadiuvato dagli assistenti Giacomo Paganessi di Bergamo e Sergio Ranghetti di Chiari. Quarto Ufficiale Marco Di Bello di Brindisi. Giornata soleggiata con temperatura mite. All'Adriatico pubblico delle grandi occasioni con circa 18mila spettatori paganti. Primo Tempo Partiti! il Pescara attacca verso la curva nord 1' pt Subito Pescara! Colpo di testa di Cascione di poco fuori sul primo palo servito da Zanon. 3' pt Missiroli dalla sinistra serve Bruno al centro che manca di poco l'appuntamento con la palla. 5' pt Cascione a terra dal limite guadagna una punizione da ottima posizione. Batte Cascione ma la palla viene respinta dalla barriera. 8' pt Capuano ferma Sansone che tentava l'affondo sulla destra. 9' pt Missiroli penetrain area biancazzurra ma il controllo con un braccio viene visto dall'arbitro che ferma il gioco. 10' pt Bella azione del Pescara sulla destra dove Zanon è protagonista. 11' pt Sansone fermato in area da Capuano 16' pt Magnanelli sfrutta un rimpallo fuori area e spara verso la porta biancazurra. La palla finisce in curva sud 18' pt Bruno fermato in fuorigioco. 18' pt Nielsen raccoglie un cross di Insigne e spara a volo dall'interno area ma la palla finisce su un difensore avversario. 20' pt Pressing altissimo della ormazione di Zeman. Il sassuolo fatica a giocare 21' pt Traversa di Insigne con palla ribattuta in area piccola. Cascione si avventa e colpisce di testa. La palla angolata ma lenta viene raggiunta da Pomini che butta fuori. 26' pt Capuano sbaglia e serve Bruno ma lo stesso difensore pescarese recupera e toglie palla all'attaccante avversario. 27' pt Insigne salta tre avversari in area ma si allunga troppo la palla. 28' pt Punizione ospite. Batte Bruno con palla direttamente fuori. Nessun pericolo per Anania 31' pt Balzano serve al centro con Sansovini che manca di poco la deviazione aerea. 32' pt Giallo per Zanon che atterra Missiroli in ripartenza. 36' pt fuorigioco fischiato a Salvatore Bruno che protesta con il collaboratore dell'arbitro. 39' pt Sassuolo barricato in area soffoca ogni possibilità di inserimento biancazzurro. 41' pt Sassuolo incredibilmente in rete. Palla a Sansone in area piccola con tocco sporco a rete deviato da Romagnoli. 45' pt ancora Sassuolo che termina la prima frazione in attacco cercando di concretizzare un contropiede Secondo Tempo Squadre in campo senza variazioni. 2' st Pescara in area avversaria gioca in spazi ristreti. 3' st Verratti pescar insigne che di prima alza al centro per Immobile. L'attaccante biancazzurro sottorete prova di testa ma Bianco butta fuori con la mano. L'arbitro vede e tira fuori il rosso. Rigore per il Pescara 4' st Batte Ciro e palla in rete. Pescara raggiunge il pareggio. sassuolo in 10. 5' st Pescara scatenato tenta immediatamente l'uno-due. 5' st Insigne cade in area ma Giacomalli non concede. 6' st Sansovini dal limite di fondo tenta il gol impossibile con palla deviata in angolo. 10' st Pea inserisce Cofie al posto di Bruno e sistema la difesa a 4. 11' st Insigne prova il destro da fuori con palla in curva sud 12' st Immobile serve il bis. Zanon serve al nr. 10 biancazzurro il addoppio facile di testa. Esplode L'adriatico 16' st Gol meraviglioso di Insigne che, ben servito da Sansovini, in giravolta sfonda la porta difesa da Pomini. 20' st Zeman sostituisce Nielsen con Gessa. Il danese raccoglie applausi. 21' st Sansone rimane a terra dopo un contrasto in area biancazzurra con Zanon. Gara interrotta. 24' st Insigne-Balzano sulla sinistra provano a sfondare. bella combinazione tra i due. 26' st Magnanelli lascia il posto a Tommaso Bianchi 29' st Incredibile errore sottorete di Valeri che in tuffo manca il raddoppio ospite con porta sguarnita. 32' st Longhi mette in mezzo dalla sinsitra ma Romagnoli in area devia con il petto in angolo. Per Giacomelli è un braccio e decreta il rigore. Sansone dal dischetto accorcia le distanze. 33' st Insigne insiste dalla sinistra con cascione che va al tiro da fuori. Palla alta 35' st Zanon butta giu Sansone. Punizione pericolosa con palla direttamente fuori. 36' st Fuori Immobile dentro Maniero. 38' st Pasticcio sventato da capuano con Romagnoli in difficoltà. Il difensore pescarese toglie la palla dai piedi di sansone. 40' st Crampi per Insigne che lascia spazio a Soddimo. 44' st Bianchi tenta di sfondare la difesa biancazzurra buttandosi nella mischia. La palla sfila e il centrocampista rimane a terra 45' st Giacomelli fischia una trattenuta in attacco di Sansovini segnalati 3' di recupero 46' st Romagnoli tenta il secondo crack servendo la palla a Troianello che incredibilmente manca il pareggio. 47' st Balzano spazza la palla. Pescara in difficoltà 48' st Palla in area biancazzurra con 10 uomini del sassuolo in attacco. Romagnoli manda fuori di testa e Giacomelli fischia la fine. Pescara - sassuolo finisce 3 a 2. Commento Nel primo tempo Pescara determinato e altissimo ha messo sotto pressione i neroverdi costretti a giocare quasi sempre nella propria metà. Le poche incursioni ospiti hanno trovato un grande capuano che senza troppe difficoltà ha tenuto a bada Sansone e Missiroli. Balzano sempre in sovrapposizione produce un quantità industriale di cross a centro area avversaria. Bene Verratti con Insigne vivace ma troppo lezioso e a volte pericolosamente inefficace. Poi allo scadere l'incredibile e immeritanto vantaggio ospite nasce da l'unico vero errore difensivo biancazzurro sul quale Sasnsone trova anche la fortuna della deviazione involontaria di Romagnoli. Nella ripresa Pescara incisivo che arriva subito al pareggio su rigore. Bisogna dire pero' che Giacomelli non regala nulla ai biancazzurri perchè senza Bianco Immobile avrebbe facilmente appoggiato a rete. Con il Sassuolo in 10 biancazurri scatenati praticamente accampati in area avversaria. L'assedio porta subito il raddoppio con Immobile che ancora di testa fa esplodere l'Adriatico Il tris spettacolare porta la firma di Insigne che finalmente mette a frutto tutto il suo estro girando a volo un bel cross di Sansovini. Come sempre quando meno te lo aspetti accade l'impossibile. L'ingenuità di Romagnoli costa un rigore con cui Sansone accorcia le distanze. Nel finale Pescara in sofferenza con Romagnoli spesso in grande difficoltà. Il fischio finale di Giacomelli mette fine alla sofferenza dei biancazzurri che agguantano in classifica il Sassuolo al secondo posto a quattro punto dal Torino capolista, ma con una gara da recuperare. Tabellino 29a giornata di B win Stadio Adriatico di Pescara sabato 3 Marzo 2012 ore 15:00 Pescara - Sassuolo 3-1 (0-1) Pescara (4-3-3): Anania, Zanon, Cascione, Capuano, Romagnoli, Sansovini, Verratti, Insigne (87' Soddimo) Balzano, Immobile (83' Maniero), Nielsen (20' st Gessa). All. Zeman Sassuolo (3-4-2-1): Pomini, Longhi, Magnanelli, Piccioni, Bruno (10' st Cofie), Sansone, Valeri, Bianco, Marzoratti, Gazzola, Missiroli (16' st Troianiello) All. Pea Reti: 42' Sansone, 50' e 59' Immobile (R), 62' Insigne, 80' Sansone (r) Arbitro: Giacomelli di Trieste. Ass. Paganessi e Ranghetti di Chiari. IV Di Bello di Brindisi. Espulsi: 3' st Bianco; Ammoniti: Zanon angoli: 3-1 Recupero: 1' pt - 3' ST Note: Giornata soleggiata, temperatura mite e terreno in buone condizioni. Circa 18mila spettatori paganti.
 
  SOLOPESCARA.COM


 
02/03/2012  SOLOPESCARA.COM

TUTTO SU PESCARA - SASSUOLO

Pescara-Sassuolo è il big match della 29ma giornata di Serie B. Di fronte si trovano due delle squadre che fin’ora hanno offerto il miglior calcio del campionato cadetto. Dopo la brutta sconfitta interna contro la Regina e il passo falso contro l'Albinoleffe il Pescara di Zeman tenta il rilancio contro il temibile Sassuolo di Pea. Gara tutta da seguire con entusiasmo alle stelle grazie all'entusiasmo dei tifosi biancazzurri che dopo aver perdonato i giocatori per la sconfitta contro i calabresi hanno rilanciato in fiducia presentandosi all'ultimo allenamento della squadra con bandiere e cori di incitamento. Il risultato di questo magico momento è che l'Adriatico, ancora una volta va verso il tutto esaurito. Superate le 13 mila presenze con Curva Nord già esaurita. Dai campi Zeman deve fare a meno ancora di Brosco, sarà sostituito da Romagnoli, a cui si aggiunge Caprari. L’esterno della Roma si è procurato un problema al polso nella partita sfortunata contro la Reggina. Pea invece recupera il suo centrocampo, falcidiato dalle squalifiche nel match contro l’Ascoli. Ancora in panchina Richmond Boakye. Arbitro sarà Piero Giacomelli di Trieste, coadiuvato dagli assistenti Giacomo Paganessi di Bergamo e Sergio Ranghetti di Chiari. Quarto Ufficiale Marco Di Bello di Brindisi Probabili formazioni Pescara (4-3-3): Anania; Zanon; Romagnoli, Capuano, Balzano; Nielsen (Kone), Verratti, Cascione; Sanosovini, Immobile, Insigne. Indisponibili: Brosco, Caprari. Sassuolo (3-4-2-1): Pomini; Marzoratti, Piccioni, Bianco; Gazzola, Valeri, Magnanelli, Longhi; Sansone, Missiroli (Cofie); Marchi (Bruno). Indisponibili: Terranova, Troiano, Masucci, Laribi, Noselli.
 
02/03/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - SASSUOLO: NUMERI E PRECEDENTI

Sono soltanto 3 i precedenti tra Pescara e Sassuolo tutti in serie B. Equilibrio nel computo totale con una vittoria, una sconfitta e un pareggio per entrambe le formazioni. 2 reti messe a segno dai biancazzurri e 3 reti incassate. La prima gara assoluta tra le due formazioni risale allo scorso campionato di B. Il 9 ottobre 2012 i neroverdi di Gregucci uscirono sconfitti dall'Adriatico nell'anticipo dell'8a giornata di andata per 1 a 0. A siglare il successo dell'11 pescarese guidato da Eusebio Di Francesco ci penso' Gessa al 24imo della ripresa. All'Andata Nella gara di andata, a Modena, il Pescara di Zeman riusci' a guadagnare un pareggio dopo essere passato in svantaggio subendo il gol di Marchi dopo circa 20 secondi dopo il fischio di avvio. Nella ripresa l'autogol di Masucci su cross di Gessa. Statistiche Il Sassuolo è la squadra che ha subito meno gol; 18 (con il Torino). Il Pescara è la squadra che ha segnato piu' gol; 56. Il Pescara in casa ha guadagnato 31 punti contro i 29 del Sassuolo In trasferta il Sassuolo ha guadagnato 26 punti contro i 21 del Pescara In questo campionato il Sassuolo è la sqaudra che ha perso meno partite; 3. Il Pescara ha perso 7 incontri. Il Sassuolo guida anche la classifica della differenza reti seguita dal Pescara (Differenza reti - Sassuolo 18 - Pescara 17)
 
01/03/2012  SOLOPESCARA.COM

SIAMO GIA' OLTRE 13.000: AVANTI TUTTA PESCARA!

Come preventivato continua a ritmo serrato la vendita in città dei biglietti per la gara di sabato: superata già quota 13.000 presenze con Curva Nord esaurita e Distinti con pochissimi tagliandi ancora disponibili, restano di fatto i biglietti per la Tribuna (non tantissimi) e per la Curva Sud. Con ancora una giornata e mezza a disposizione, facile prevedere che venga battuto il record stagionale di poco superiore le 17.000 unità. MASSIMO SOSTEGNO A ZEMAN ED AI SUOI RAGAZZI SIN DALL'ALLENAMENTO E SABATO IN GARA CON IL NS INCITAMENTO ININTERROTTO AIUTEREMO A SPINGERE LA PALLA IN RETE. AVANTI TUTTA PESCARA !!!
 
01/03/2012  SOLOPESCARA.COM

COMUNICATO UFFICIALE PESCARA RANGERS

Riceviamo e pubblichiamo COMUNICATO UFFICIALE PESCARA RANGERS 1976 Non è il momento di piangerci addosso, non è il momento di muovere critiche, nessuno di Noi si sarebbe aspettato un campionato del genere. Una sconfitta ci può stare, anzi certe volte ci deve stare, è ora di fare quadrato intorno ai nostri ragazzi, di compattare l'ambiente, di remare tutti verso la stessa meta. Ci manca ancora metà campionato quasi, bisogna mettersi sotto, ragionare e pensare settimana per settimana. Certo da qui alla fine non tutte le battaglie sono uguali, sabato con il Sassuolo sarà uno scontro diretto e mai come ora abbiamo la possibilità di zittire i malpensanti e i disfattisti che non aspettavano altro che un nostro STOP per fare la voce grossa. Ed è per questo che, domattina, invitiamo tutti a seguire l'allenamento presso l'antistadio di Pescara alle ore 10:00 per incitare i Nostri Ragazzi, per compattarci tutti verso un unico obiettivo, per dimostrargli davvero che NOI CI CREDIAMO !!! ORA PIU' CHE MAI TUTTI UNITI VERSO LA VITTORIA !!! ...L'IMPERO CONTINUA
 
01/03/2012  SOLOPESCARA.COM

GIACOMELLI DI TRIESTE DIRIGERA' IL BIG MATCH

Sarà il sig Giacomelli di Trieste a dirigere il big match di sabato all’Adriatico. Un solo precedente quest’anno con lui per entrambe le formazioni: gli emiliani hanno battuta in casa il Cittadella per 2-0 e con lo stesso risultato i biancazzurri hanno espugnato il campo di Empoli. Questo l’elenco delle designazioni: BARI – CROTONE : GALLIONE EMPOLI – LIVORNO : NASCA GROSSETO – TORINO : OSTINELLI GUBBIO – BRESCIA : DI PAOLO JUVE STABIA – NOCERINA : VELOTTO MODENA – CITTADELLA : MARIANI PADOVA – ALBINOLEFFE : CERVELLERA PESCARA – SASSUOLO : GIACOMELLI REGGINA – ASCOLI : GAVILLUCCI SAMPDORIA – VERONA : CALVARESE VARESE – VICENZA : PALAZZINO
 
29/02/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - SASSUOLO: PREVENDITA A GONFIE VELE

Con la media di 3.500 biglietti al giorno, dopo sole 48 ore di prevendita siamo già a quota 10.000 presenze per il big match di sabato, inclusi i circa tremila abbonati. Per chi è ancora sprovvisto del tagliando, l'invito è quello di farlo appena possibile senza aspettare venerdì o peggio ancora sabato, in quanto si correrà seriamente il rischio di non trovare più tagliandi disponibili. PORTIAMO ALLO STADIO SCIARPE E BANDIERE (quelle consentite...) PER COLORARE GLI SPALTI, MA SOPRATTUTTO PORTIAMO LA VOCE: SABATO L'ADRIATICO DOVRA' ESSERE UN CATINO INFUOCATO IN OGNI SETTORE PER SOSTENERE LA SQUADRA PER NOVANTA MINUTI.
 
28/02/2012  SOLOPESCARA.COM

GRANDE ESORDIO DI VERRATTI CON L'UNDER 21

Nell’amichevole contro la Francia, la nazionale under 21 di Ferrara ha pareggiato 1-1, dove hanno ben figurato tre pescaresi. Hanno fatto parte dell’undici titolare Capuano, Verratti e Insigne che il ct ha tenuto in campo per tutti i novanta minuti: sono stati tra i più attivi della squadra, ma citazione particolare merita il folletto di Manoppello. All’esordio con l’under 21, Verratti ha disputato una gara eccezionale ricevendo a fine gara anche i complimenti del ct Ferrara ("Ha un grande futuro davanti a se"). Impiegato davanti la difesa nello stesso ruolo in cui lo fa giocare mister Zeman nel Pescara, non ha avuto alcuna emozione dimostrando tutta la sua personalità giocando sempre a testa alta e cercando sempre il passaggio smarcante per i compagni. Insomma davvero un bell’esordio che speriamo gli dia la carica giusta per disputare una grande gara anche sabato prossimo all’Adriatico.
 
27/02/2012  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I BIGLIETTI PER PESCARA-SASSUOLO

Dalle ore 19 di oggi saranno in vendita i biglietti per la gara di sabato contro il Sassuolo che possono essere acquistati presso tutte le rivendite autorizzate di booking show (www.bookingshow.it). Questi i prezzi: POLTRONISSIMA €. 36,50 + prev. €. 3,50 Ridotti €. 22,50 + prev. €. 2,50 TRIBUNA MAIELLA €. 22,50 + prev. €. 2,50 Ridotti €. 13,50 + prev. €. 1,50 TRIBUNA ADRIATICA €. 13,50 + prev. €. 1,50 Ridotti €. 9,00 + prev. €. 1,00 CURVA NORD e CURVA SUD €. 10,00 + prev. €. 1,00 Ridotti €. 5,00 + prev. €. 1,00 SETTORE OSPITI €. 10,00 + prev. €. 1,00 Riduzione bambini (valido per i bambini nati dal 1/1/2002 in poi) * €. 1,00 + prev. €. 1,00 * per tutti i settori (CON ESCLUSIONE DEL SETTORE OSPITI). I biglietti ridotti valgono per: le donne, gli over 65 anni, i nati tra il 1/1/1997 e il 31/12/2001 e gli invalidi iscritti alle seguenti categorie: ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS e ANMIC. COME DA NORMATIVA VIGENTE, DATO IL PROTOCOLLO D’INTESA DEL 2011, I RESIDENTI DELLA REGIONE DELLA SQUADRA OSPITATA, IN QUESTO CASO L’EMILIA ROMAGNA, POTRANNO ACQUISTARE IL TAGLIANDO (SIA PER IL SETTORE OSPITI CHE PER TUTTI GLI ALTRI SETTORI DELLO STADIO ADRIATICO “G. CORNACCHIA”), SOLO ED ESCLUSIVAMENTE SE IN POSSESSO DI REGOLARE TESSERA DEL TIFOSO. LA VENDITA PER IL SETTORE OSPITI, DATA LA NORMATIVA VIGENTE, DOVRA’ INDEROGABILMENTE CESSARE ALLE ORE 19.00 DI VENERDI’ 02/03/2012.
 
27/02/2012  SOLOPESCARA.COM

FINALMENTE SI RIPRENDE CON LA REGOLARE PREPARAZIONE

La squadra riprenderà questo pomeriggio al Poggio degli Ulivi la preparazione in vista dell'importante match di sabato prossimo (ore 15) contro il Sassuolo: una gara da vincere, ma soprattutto da non perdere. Finalmente questa sarà una settimana "normale", cioè la squadra avrà la possibilità di allenarsi regolarmente come di consueto, senza problemi meteo e di....corrente. Sarà importante preparare al meglio la gara cercando di tornare ad una condizione fisica di un mese fa quando la squadra girava a mille e i risultati la premiavano; lo stop forzato di venti giorni arrivato proprio nell'apice della forma psico-fisica (6 vittorie consecutive, primato in classifica con due gare casalinghe da disputare) è stato determinante ed ha influito sulle ultime due prestazioni dove la squadra è parsa sottotono rispetto a quanto eravamo abituati a vedere. Siamo certi che il mister con questa settimana riuscirà a far ritrovare al gruppo quel ritrmo che, unito agli schemi zemaniani, ha portato il Pescara alla ribalta europea. A noi non resta altro che stare vicini alla squadra specie in questo mese che sarà decisivo: facciamo sin da subito i biglietti per sabato prossimo e riempiamo l'Adriatico, a tutto il resto penseranno mister Zeman e i calciatori. Questo il programma settimanale degli allenamenti comunicati dalla società: Lunedì 15.30 POGGIO Martedì 10.00 e 15.30 POGGIO Mercoledì 10.30 POGGIO Giovedì 10.00 e 15.30 POGGIO Venerdì 10.30 POGGIO
 
26/02/2012  SOLOPESCARA.COM

IL TORINO PERDE A BRESCIA

Dopo il pari interno di ieri del Sassuolo contro l'Ascoli, arriva un'altra buona notizia per il Pescara, visto che il Brescia oggi ha superato per 1 a 0 il Torino grazie ad un' autorete di Darmian nella ripresa. Con questi due risultati si addolcisce la sconfitta rimediata contro la Reggina visto che ora il Torino resta al comando con 56, seguito dal Sassuolo a 55 e Verona 54: i biancazzurri di Zeman hanno però una gara in meno e sabato prossimo affronteranno all'Adriatico il Sassuolo, prima di recuperare con la Juve Stabia. Superfluo fare appelli, sabato l'Adriatico dovrà essere una bolgia e sicuramente lo sarà!
 
25/02/2012  SOLOPESCARA.COM

CON IL BRESCIA IN POSTICIPO SERALE

Nuove date per la Serie bwin che riguardano anche il Pescara. Nella 10a giornata di ritorno Pescara - Brescia inizialmente prevista per Sabato 17 Marzo è stata posticipata a Lunedì 19:00 alle ore 20:45 10ª GIORNATA RITORNO Venerdì 16 marzo 2012 ore 20.45 PADOVA – VARESE Lunedì 19 marzo 2012 ore 20.45 PESCARA – BRESCIA 11ª GIORNATA RITORNO Venerdì 23 marzo 2012 ore 20.45 SASSUOLO – EMPOLI Lunedì 26 marzo 2012 ore 20.45 VICENZA – PADOVA
 
25/02/2012  SOLOPESCARA.COM

RECUPERI: FRENA IL SASSUOLO

Nei recuperi della 26esima giornata gli emiliani non vanno oltre lo 0-0 casalingo con l'Ascoli anche se possono recriminare per un rigore negato dall'arbitro Baracani. Gli umbri piegano il Modena con i gol di Ciofani e Sandreani e agganciano la zona play-out Il Sassuolo non sfrutta il recupero con l'Ascoli (0-0) e consente al Torino di restare in vetta da solo, ancor prima di scendere in campo contro il Brescia (domenica ore 12:30). Il Gubbio, invece, sfrutta nel migliore dei modi lo scontro diretto con il Modena (2-0) e mette un piede fuori dalla zona play-out agganciando proprio i canarini a quota 26. SASSUOLO-ASCOLI 0-0 Un brutto Sassuolo si fa bloccare sullo 0-0 dall'Ascoli che porta, così, a casa un punto d'oro in chiave salvezza. L'unico brivido del primo tempo lo provoca l'arbitro Baracani che non giudica sorprendentemente da rigore, al 26', un evidente fallo di Peccarisi ai danni di Missiroli. Nella ripresa la gara si vivacizza ma soprattutto per merito degli ospiti che per tre volte vanno vicino al vantaggio con Tomi, Ilari e Falconieri. Il Sassuolo si fa vedere solo nel finale: sfiora il gol con un colpo di testa di Gazzola e poi, soprattutto, al 93', con una punizione di Sansone che Maurantonio toglie dall'incrocio dei pali in quella che è stata la prima e unica parata del match. GUBBIO-MODENA 2-0 Con un gol per tempo il Gubbio regola il Modena trascinando gli emiliani in zona play-out. Dopo un avvio equilibrato, con un paio di limpide occasioni per parte (Stanco e Di Gennaro per i canarini, Ciofani e Lofquist per gli umbri), sono i padroni di casa a passare con Ciofani che, al 38', gira in rete al volo un cross dalla destra di Bazzoffia. Il Gubbio insiste e, dopo aver sfiorato il raddoppio con lo stesso Cofani, chiude definitivamente i conti al 77' in contropiede con Sandreani che deposita facilmente in rete a porta vuota su un assist dalla sinistra ancora di Bazzoffia. Nel finale gli uomini di Simoni hanno anche sfiorato il 3-0 con una punizione di Mario Rui, respinta dall'incrocio dei pali
 
25/02/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA : incolpevole su entrambi i gol, neutralizza bene un paio di interventi degli attaccanti reggini: Voto 6 ZANON : specie nel primo tempo la Reggina trova troppe volte terreno fertile dalle sue parti, stavolta non è efficace nemmeno in avanti dove spinge tanto, ma è altrettanto impreciso. Voto 5 ROMAGNOLI : è forse il meno peggio del reparto difensivo, cerca di far valere il suo fisico anche sui calci d'angolo, peccato però che i compagni decidano sistematicamente di non crossare mai dalla bandierina, vizio che c'è da inizio stagione. Voto 5,5 CAPUANO : purtroppo continua ad offrire prestazioni non all'altezza della sua fama. Dopo le rete subita a Bergamo, ha sulla coscienza la prima rete dei calabresi dove lascia Freddi saltare con troppa facilità: occorre che torni ad essere la diga che conosciamo al più presto. Voto 5 BALZANO : come Zanon non è efficace come la solito sulla fascia, ma a sua parziale scusanete c'è un calcione subito nel primo tempo che ne pregiudica in parte la prestazione . Voto 5,5 TOGNI : lento e impreciso nei passaggi, non verticalizza mai: Ragusa lo pressa molto alto e lui ne risente per l'intera gara che forse avrebbe dovuto durare solo 45 minuti visto il rendimento disastroso, mentre il mister gli da fiducia anche nella ripresa, ma senza fortuna. Abbiamo rimpianto molto Verratti. Voto 4 KONE : entra dopo 5 minuti al posto di Nielsen, ma anche stavolta non combina nulla di buono, se non un tiro nella ripresa deviato molto bene dal portiere ospite. Facciamo fatica a capire le decisioni del mister che lo continua a preferire a Gessa che invece si è fatto trovare pronto ogni volta che è stato chiamato in causa. Voto 4,5 CASCIONE : anche lui non offre la solita gara superlativa, ma a differenza dei compagni di reparto è l'unico che cerca di costruire gioco e di far qualcosa di buono. Col passare del tempo si fa prendere anche lui dal nervosismo dovuto alle decisioni arbitrali. Voto 5,5 SANSOVINI : non riesce a rendersi pericoloso nemmeno ieri sera, tuttavia offre un bell'assist per Immobile che poteva valere il pari e si fa notare per alcuni bei ripiegamenti difensivi. Troppo poco per arrivare alla sufficienza. Voto 5,5 IMMOBILE : nel primo tempo lotta come solito su tutto il fronte d'attacco, ma viene assistito poco dai compagni. Nella ripresa il tracollo: sbaglia il gol del pari e non gli viene fischiato un rigore che lo fa imbestialire fino al punto da indurre il mister a sostituirlo appena dopo aver preso l'ammonizione, visto che continuava a protestare ormai inutilmente. Voto 5 INSIGNE : nella serata storta di un po' tutta la squadra, è l'unico che cerca di far qualcosa di costruttivo cercando di smarcare i compagni, ma spesso e volentieri è costretto a fare tutto da solo per impensierire la difesa ospite. Sfiora la rete in un paio di occasioni e lotta fino all'ultimo secondo di gioco. Voto 7 NIELSEN : gioca appena 5 minuti , ma è cotsretto ad uscire anche stavolta per un pestone rimediato. In questo periodo è davvero sfigato. Voto sv CAPRARI : entra al posto del capitano, ma del suo ingresso purtroppo ne beneficia la squadra ospite che chiude la gara in contropiede grazie ad un suo errore a centrocampo dopo aver tentato un dribbling inutile. Non riesce a finire la gara per una brutta caduta accidentale che lo costringe ad uscire per un infortunio alla spalla. E' sicuramente un ottimo elemento che ci tornerà utile, a patto che non giochi come ieri. Voto 4,5 SODDIMO : gioca gli ultimi venti minuti al posto di Immobile, venendo così preferito a Maniero che è il naturale sostituto di Ciro: anche questo cambio non l'abbiamo capito. Fa quel che può da centravanti, ma non si rende mai pericoloso. Voto 5
 
24/02/2012  SOLOPESCARA.COM

UN OPACO PESCARA SI ARRENDE ALLA REGGINA: 0-2

Un Pescara sottotono cade in casa contro la Reggina e soccombe per 2 a 0, chiudendo così per la prima volta in campionato una gara senza aver segnato: era l'unica squadra rimasta ad avere questo record. La gara si mette subito male per l'infortunio di Nielsen costretto ad uscire dopo appena 5 minuti per un calcione rimediato a centrocampo. Zeman lo sostituisce con Kone che così viene preferito ancora una volta a Gessa e purtroppo la mossa si rivelerà sbagliata perchè l'ivoriano faticherà tanto a centrocampo senza dare quel ritmo necessario di cui c'era bisogno e che l'esterno milanese è in grado di dare. Di certo non l'agevola il fatto che al centro gioca Togni al posto dello squalificato Verratti: l'assenza del folletto di Manoppello si è fatta sentire tantissimo visto che il brasiliano ha disputato la solita gara compassata sbagliando anche diversi appoggi importanti, questo anche per merito del trequartista avversario Ragusa che lo pressava costantemente e non lo faceva ragionare. Una serataccia per il brasiliano. La Reggina così passa sugli sviluppi di un calcio d'angolo dove la difesa non è affatto impeccabile visto che viene fatto saltare con troppa facilità il difensore Freddi (un esperto saltatore) che incoccia la palla che sbatte sulla traversa e sulla ribattuta Bonazzoli si ritrova da solo a spingere di testa la palla in rete. Il Pescara appare non al meglio della condizione fisica perchè non riesce a giocare sui suoi soliti ritmi alti e così la manovra diventa prevedibile, anche perchè c'è poca verticalizzazione da parte del centrocampo che è stato il reparto che è andato maggiormente in affanno. Il solo Insigne cerca di darsi da fare, ma per essere pericoloso è costretto a fare tutto da solo perchè non supportato al meglio dai compagni, oggi un po' tutti sotto tono. Nella ripresa il Pescara prova ad alzare i ritmi e inizia a mettere in difficoltà i calabresi: Immobile si divora il pari non sfruttando a dovere un assist di Sansovini che al 60' viene sostituito da Caprari, ma anche la sua prova non è affatto da ricordare visto che da un suo errore a centrocampo nasce il contropiede del secondo gol reggino e sul finire di gara cade malamente da solo ed è costretto ad uscire per un problema alla spalla. L'episodio che poteva cambiare le sorti della gara arriva al 67' quando Immobile ruba il tempo ai difensori calabresi sfondando sulla fascia destra, ma quando entra in area viene sbilanciato da un avversario e cade a terra senza riuscire a colpire la palla: sarebbe rigore, ma l'arbitro Tozzi, anche lui in una serataccia, fa continuare e dopo trenta secondi c'è il raddoppio degli ospiti con Ragusa. Finale di gara molto nervoso dove Zeman sostituisce giustamente un Immobile molto nervoso che dopo il mancato rigore si è fatto ammonire e stava rischiando grosso il rosso; Insigne continua a trascinare da solo la squadra cercando di scardinare l'arroccata difesa calabrese, ma in un paio di circostanze è sfortunato, così come quando Kone gira al volo di destro e il portiere ospite compie un miracolo deviando in angolo: non era proprio serata. Alla fine termine la gara col Pescara che non sfrutta a dovere la prima delle gare consecutive casalinghe: come a Bergamo, anche con la Reggina è mancata la brillantezza solita della squadra che ha purtroppo dovuto pagare dazio per i venti giorni di stop forzato quando era all'apice della forma. Ora nulla è compromesso, ma sabato prossimo dovremo vincere lo scontro diretto contro il Sassuolo. Questo il tabellino Pescara (4-3-3): Anania; Zanon, Capuano, Romagnoli, Balzano; Nielsen (5′ Konè), Togni, Cascione; Insigne, Immobile (70′ Soddimo), Sansovini (60′ Caprari). A disp: Ragni, Bocchetti, Gessa, Maniero. Allenatore: Zeman
 Reggina (3-5-2): Zandrini; Freddi, Emerson, Angella (63′ Cosenza); D’Alessandro (79′ Melara), Barillà, N.Viola (54′ Rizzo), Castiglia, Rizzato; Ragusa, Bonazzoli. A disp: Belardi, De Rose, Ceravolo, Colombo, A.Viola. Allenatore: Gregucci
 Ammoniti: D’Alessandro (R), Immobile (P), Cascione (P), Ragusa ® Reti : 25' Bonazzoli, 69' Ragusa
 
23/02/2012  SOLOPESCARA.COM

TORNA INSIGNE TRA I CONVOCATI

La squadra è tornata ad allenarsi al Poggio degli Ulivi (dove un gruppo di tifosi ha contestato l'ex patron De Cecco) e al termine della seduta mister Zeman ha diramato la lista dei convocati per l'importante recupero di domani: torna Insigne. Ecco la lista PORTIERI: Anania, Ragni DIFENSORI: Zanon, Romagnoli, Capuano, Bocchetti, Balzano, Martin CENTROCAMPISTI: Nielsen, Kone, Gessa, Cascione, Togni ATTACCANTI: Immobile, Insigne, Sansovini, Soddimo, Caprari, Maniero. sono 19 i calciatori convocati da mister Gregucci per la trasferta dell'Adriatico. Questo l'elenco completo: Portieri: Belardi, Zandrini; Difensori: Angella, Cosenza, Emerson, Freddi; Centrocampisti: Barillà, Castiglia, Colombo, D'Alessandro, De Rose, Melara, Rizzato, Rizzo, N.Viola; Attaccanti: Bonazzoli, Ceravolo, Ragusa, A. Viola. Diffidati: Adejo, Colombo, Cosenza, Freddi, Rizzo, N. Viola. Arbitrerà il sig Tozzi, con lui quest'anno due vittorie: 1-2 a Verona e 4-1 con l'Ascoli.
 
22/02/2012  SOLOPESCARA.COM

DIETROFRONT: CI SI TORNA AD ALLENARE AL POGGIO!

Dopo due giorni di burrasca, sembra tornato almeno apparentemente il sereno in casa Pescara: questo pomeriggio infatti si sono incontrati l'ex patron Peppe De Cecco col presidente Sebastiani che si sono chiariti sulla querelle inerente i campi del Poggio. Risultato: già da oggi la squadra tornerà ad allenarsi al Poggio degli Ulivi! Speriamo una volta per tutte che il chiarimento sia definitivo e che la squadra venga lasciata lavorare in pace!
 
21/02/2012  SOLOPESCARA.COM

LA SOCIETÀ DECIDE DI NON ALLENARSI PIU' AL POGGIO

La società col seguente comunicato ha deciso di fatto di non allenarsi più al Poggio degli Ulivi, dopo le ultime querelle avute con De Cecco. Questo il comunicato: "Il Consiglio d’Amministrazione della Delfino Pescara 1936 Srl comunica che, dopo aver preso atto della indisponibilità della struttura Poggio degli Ulivi per riferiti problemi tecnici, in attesa di individuare una soluzione definitiva che consenta alla prima squadra, nonché a tutte le squadre del settore giovanile, di svolgere regolarmente le sedute di allenamento, intende ringraziare il Sindaco di Pescara che ha premesso e sta garantendo, pur nella contingenza della situazione, la regolarità delle sedute di allenamento con continuità presso l’antistadio "Adriano Flacco” di Pescara.  Il Consiglio comunica, altresì, che si sta già adoperando affinché nei prossimi giorni venga individuata e comunicata la sede definitiva degli allenamenti della prima squadra e di tutte le squadre del settore giovanile per la stagione in corso".
 
20/02/2012  SOLOPESCARA.COM

IL TORO BATTE LA SAMP E VOLA AL COMANDO, MENTRE A PESCARA CI FACCIAMO HARAKIRI

Con la rete di Meggiorini a 5 minuti dal termine il Torino riesce a superare la Sampdoria (finale 2-1),ma sopratutto riesce a tornare in vetta solitaria in classifica. Ora con 56 punti e una gara da recuperare, sale al comando con 2 punti in piu' di Sassuolo (anch'essa con una gara in meno) e Verona e 4 sul Pescara che pero' deve recuperare ancora due partite. Venerdì contro la Reggina dovremo cercare ad ogni costo i tre punti, anche se in questo momento sarebbe il caso di far lavorare serenamente il mister e la squadra, ma a quanto pare come spesso accade a Pescara, quando le cose vanno bene c'e' sempre spazio per polemiche stucchevoli e puerili (vedi querelle sui campi d'allenamento) che danneggiano l'intero ambiente che rischiano seriamente di pregiudicare l'eccellente lavoro che la squadra sta facendo. In questo siamo maestri nel farci autogol!!!
 
20/02/2012  SOLOPESCARA.COM

ZEMAN E ROMAGNOLI SU BERGAMO

Un Pescara un po' arrugginito dalla lunga pausa forzata (18 giorni) viene bloccato sul pareggio a Bergamo. Per la squadra di Zeman niente record e niente ritorno in vetta. Il Pescara a Bergamo domina ma non concretizza. la ruggine che Zeman aveva cercato di esorcizzare viene fuori tutta con misure sbagliate, triangoli che non si chiudono e un po' di iella. Due punti persi mentre in vetta è bagarre continua con Sassuolo, Torino e Verona che continuano a vincere. il tecnico boemo Zeman «Non abbiamo sfruttato le occasioni per chiuderla, alla fine l'abbiamo pareggiata». «Potevamo fare meglio, invece non siamo riusciti a chiudere le azioni come volevamo. Non è stata la nostra solita partita, mancavano le distanze e gioco di squadra; forse paghiamo il fatto che in tre settimane ci siamo allenati sul campo solo tre giorni». Immobile «Per lui grande soddisfazione, per me invece era meglio vincere a prescindere da chi segna». Insigne e Soddimo «Per noi Insigne è un uomo importante ma non è stato solo per questo che siamo andati meno bene del solito. Soddimo non ha demeritato per me, si è dato da fare. Sono venuti meno meccanismi del nostro solito gioco». Caprari «L'ho visto bene, non mi aspettavo che giocasse così disinvolto già al primo impegno. Ovvio che ha bisogno di lavorare con i compagni». Insomma, Zeman assolve tutti o quasi. Evidentemente le vere magagne viste le vuole discutere al chiuso dello spogliatoio. Perché problemini si sono visti, specie in difesa. Pagata cara una disattenzione, non la sola, vero? «Sì, una palla vagante. Un'altra anche nel primo tempo. Peccato. Si potevano evitare». Il gol «Sì, una palla vagante. Un'altra anche nel primo tempo. Peccato. Si potevano evitare». «Non è problema di singoli, abbiamo perso le distanze giuste tra le linee e per questo ci sono stati problemi. Qualche volta ci siamo trovati in tre contro sei, proprio perché non eravamo messi come al solito, ci siamo sbilanciati troppo». Verratti per Nielsen «Verratti si era innervosito, cominciava a cercare i falli che, però, non gli davano sempre. Era già ammonito ho preferito cambiare». Simone Romagnoli si dice deluso «Siamo delusi, inutile stare qui a fare analisi e processi sul gol subìto. Era una palla dalla trequarti, si poteva e doveva fare di più».
 
20/02/2012  SOLOPESCARA.COM

GUARDIOLA: MI PIACE ZEMAN E PESCARA

Anche l'allenatore più vincente degli ultimi anni, Pep Guardiola, elogia il Pescara. Dopo i tanti elogi ricevuti dal mondo sportivo italiano sul Pescara di Zeman arriva l'ennesimo riconoscimento ad una stagione che comunque vadano le cose è destinata a rimanere nle cuore degli sportivi. Il tecnico del barcellona campione d'Europa e del Mondo parla del boemo e dei biancazzurri nella conferenza pre-partita:"Seguo da diverso tempo le parite del Pescara, ammiro moltissimo Zeman che è un esempio da imitare e che conosco benissimo dai tempi della mia permanenza in Italia. Tifo per il Pescara e spero che Zeman lo riporti in serie A. Tra l'altro la città la conosco molto bene, la frequento quasi tutte le estati e anche perchè ho diversi miei amici (Manuel Estiarte ex Maradona della pallanuoto e attuale responsabile delle relazioni esterne del Barcellona che vive proprio nel capoluogo abruzzese). Forza Pescara".
 
20/02/2012  SOLOPESCARA.COM

VERRATTI SQUALIFICATO PER 1 GIORNATA

Come preventivato, e' arrivata la squalifica per Marco Verratti appiedato per un turno dal giudice sportivo a seguito del cartellino giallo rimediato nella gara contro l'Albinoleffe. Verratti dunque salterà il recupero di venerdì contro la Reggina dove con molta probabilità sara' sostituito da Togni.
 
19/02/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA: spettatore non pagante, è incolpevole sul gol del pari, l'unica vera insidia creata dai lombardi. Voto ng ZANON: soffre la velocità degli esterni avversari sin dall'inizio e forse per questo spinge molto meno rispetto al solito. Voto 5,5 ROMAGNOLI: solita gara senza particolari errori, attualmente è il centrale di difesa più in forma della squadra. Voto 6 CAPUANO: continua il momento non brillantissimo che oggi culmina con una dormita che consente a Cocco di pareggiare la gara. Voto 5 BALZANO: molto movimento e tanta spinta, ci è sembrato uno dei pochi ad essere sui livelli soliti di corsa; sbaglia un gol facile nel primo tempo a chiusura di una bella giocata. Voto 6,5 VERRATTI: buona prova macchiata dall'ammonizione che lo costringerà a saltare il recupero con la Reggina. Sarà stato un caso, ma appena dopo la sua sostituzione abbiamo preso gol. Voto 6,5 NIELSEN: al rientro dall'infortunio offre la solita gara di contenimento. Voto 6 CASCIONE: non gioca tutti i novanta minuti ai suoi livelli, ma quando lo fa si vede che è uno dei pochissimi indispensabili. Voto 6,5 SANSOVINI: quasi mai pericoloso, nell'unica volta che riesce a segnare in trasferta, il solito arbitro gli annulla la rete parsa almeno dubbia. Voto 5,5 IMMOBILE: continua a segnare (18 reti) stavolta con un gollonzo, ma si conferma il più in forma dei tre in avanti ed il migliore dei biancazzurri. Stavolta però in alcune occasioni è parso un po' troppo egoista. Voto 7 SODDIMO: l'impegno non gli manca, alterna cose buone ad altre meno, ma non è semplice rimpiazzare Insigne peraltro dopo la lunga sosta forzata. Voto 5,5 TOGNI e KONE: rimpiazzano Verratti e Nielsen, ma il cambio non prodce gli effetti sperati: poco reattivi. Voto 5 CAPRARI: fa il suo esordio col Pescara giocando l'ultima parte di gara. Sicuramente ci tornerà utile. Voto n.g.
 
18/02/2012  SOLOPESCARA.COM

ALBINOLEFFE - PESCARA 1-1: CRONACA E TABELLINO

Dopo quasi venti giorni il Pescara (in maglia gialla) torna in campo a Bergamo contro l'Albinoleffe. Queste le azioni salienti. Primo Tempo 3′ – Primi minuti di studio per le due formazioni con l’Albinoleffe che prova ad attaccare ma il Pescara riparte bene 5′ – Cisse tira altissimo dai 18 metri 8′ – Assist di Laner per Cocco e destro pericoloso alla sinistra di Anania 11′ – Pressing degli uomini di Zeman che cominciano a macinare gioco 14′ – Fallo di Zanon su Foglio: punizione battuta da Regonesi dalla sinistra verso Laner che da fuori calcia, ma Anania para facilmente. 16′ – GOOOLLL IMMOBILE!!! Incredibile errore del portiere Offredi che sbaglia a controllare un pallone innocuo in area di rigore, pallone che gli viene rubato da Immobile in pressing che lo trafigge per il vantaggio del Pescara!! 0-1!!!
 21′ – Albinoleffe perde metri e il Pescara controlla agevolmente il campo
 22' - Contropiede dell’Albinoleffe con Cocco che cerca Cissè, ma l’attaccante africano si perde 24′ – Punizione Albinoleffe dal limite, ma Laner sbaglia tutto tirando di molto fuori 27′ – Chiusura in angolo di Capuano che per poco non sorprende Anania, ma l'angolo non sortisce effetti 30′ – Proteste dei bergamaschi per un presunto fallo al limite su Cissè 31′ – Fuorigioco chiamato a Cocco in area di rigore: i lombardi tentano di rientrare in partita 35′ – Attacca il Pescara ma Sansovini cade nella trappola del fuorigioco 37′ – contropiede del Pescara e fuorigioco di Soddimo che non c’era perchè Piccinni teneva in gioco tutti 39′ – Grande azione del Pescara che con Verratti manda Balzano al tiro all'interno dell'area di rigore senza difensori davanti, ma clamorosamente fallisce il raddoppio calciando di poco a lato 44′ – Uno due Soddimo-Balzano e si salva Offredi: Pescara molto pericoloso che chiude meritatamente in vantaggio per 1 a 0 la prima frazione di gioco. SECONDO TEMPO nessun cambio effettuato dai due tecnici 46′ – Bel “dai e vai” tra Soddimo e Sansovini, ma il primo per pochissimo non riesce a colpire la palla appena dentro l'area 48′ – Rimessa nella propria metà campo e il Pescara guadagna anche una punizione per fallo su Cascione. 50′ – Fuorigioco perfetto dell’Albinoleffe nel quale cade Soddimo.
 55′ – Pallone morbido di Nielsen per Soddimo in area che però non raggiunge il pallone 57′ – Cambio per l'Albinoleffe: esce Pacilli dentro Cristiano 58′ – Ammonito Verratti che diffidato salterà il recupero con la Reggina. 63′ – Contatto Balzano-Cristiano in area di rigore del Pescara, bravo l'arbitro Tommasi a far proseguire.
 64′ – Contropiede del Pescara e Soddimo davanti a Offredi si fa ribattere il tiro 65′ – Angolo dell’Albinoleffe: batte Cristiano ma la difesa del Pescara allontana. 68′ – Gran giocata di Immobile che sfonda sulla destra, va sul fondo, entra in area ma poi manca l’ultimo passaggio: forse poteva passarla prima 70′ – Sansovini va in gol, ma viene annullato giustamente per fuorigioco 71′ – Doppio cambio nel Pescara: fuori Nielsen e Verratti e dentro Kone e Togni
 72′ – GOL ALBINOLEFFE: colpo di testa preciso di Cocco che viene dimenticato da Capuano e batte Anania. Ora siamo 1 a 1. 73′ – Esce Cissè entra Torri 75′ – Ora il Pescara va tutto in avanti 77′ – Ultimo cambio per Zeman: fuori Soddimo e dentro Caprari all'esordio. 78′ – Altro fuorigioco fischiato a Immobile!
 78′ – Ultima sostituzione anche per Salvioni: esce Regonesi, dentro Girasole.
 80′ – Rimessa in attacco per il Pescara: subito Caprari nel vivo dell’azione, cross per Immobile contrastato da Bergamelli. 83′ – Punizione del Pescara affidata a Togni: Sansovini in area fermato in fuorigioco, ma non era lui ad essere in off side 84′ – Uscita ottima di Offredi su Kone in area e calcio d’angolo che non sortisce effetti 85′ – Pescara nuovamente in avanti, cross di Zanon da destra ma esce Offredi!!
 88′ – Angolo per il Pescara: sciupato malamente dagli uomini di Zeman. 93' – dopo tre minuti di recupero finisce l agara in parita: 1-1 Pescara non brillante come al suo solito, probabilmente dovuto alla lunga sosta, ma che poteva chiudera la gara e portare comunque i tre punti a casa. Ora venerdì recupero con la Reggina Tabellino ALBINOLEFFE (4-4-2): Offredi; Salvi, D’Aiello, Bergamelli, Regonesi; Pacilli, Previtali, Laner, Foglio; Cissè, Cocco. A disp: Tomasig, Piccinni, Cristiano, Girasole, Previtali, Hetemaj,, Germinale, Torri. Allenatore: Salvioni. PESCARA (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Nielsen, Verratti, Cascione; Sansovini, Immobile, Soddimo. A disp: Ragni, Bacchetti, Martin, Caprari, Togni, Gessa, Maniero. Allenatore: Zeman. Arbitro: Tommasi di Bassano
 
16/02/2012  SOLOPESCARA.COM

ALBINOLEFFE - PESCARA: NUMERI E PRECEDENTI

Precedenti 13 incontri complessivi tra Pescara e Albinoleffe. 11 in campionato e 2 in Coppa Italia. Quelli in campionato tutti in serie B a partire dal campionato 2003-04. Dei 2 incontri in Coppa Italia l'ultimo è recentissimo e risale 15 agosto 2010. Il bilancio complessivo è nettamente a favore dell'Albonoleffe. Per il Pescara contro i seriani ben 7 sconfitte, 1 pareggo e 3 sole vittorie complessive. Pesante anche il confronto reti. Il Pescara ha segnato 17 reti subendone ben 26. Precedenti in campionato - Trasferta 02.10.2010 AlbinoLeffe - Pescara 1-2 22.12.2006 AlbinoLeffe - Pescara 0-0 22.10.2005 AlbinoLeffe - Pescara 2-0 03.02.2005 AlbinoLeffe - Pescara 4-0 06.01.2004 AlbinoLeffe - Pescara 1-0 In trasferta Per quanto riguarda i biancazzurri in trasferta, nelle 5 gare di campionato, due sono i risultati utili. Un pareggio (0-0) maturato il 23 dicembre 2006 nella 18 giornata di andata del campionato 2006-07 e una vittoria (1-2) nella 7a di andata della stagione 2010/11. Il 2 ottobre 2010, i biancazzurri raccolsero la prima e unica vittoria assoluta a Bergamo contro l Albinoleffe. Alla rete Olivi nel pt. segui' il pareggio seriano con Cissè al 10imo della ripresa su rigore. Gol vittoria di Bonanni al 28imo st con sinistro imprendibile dai 30 metri. Bilancio in casa ALBINOLEFFE Giocate 7 Vinte ALBINOLEFFE 4 Pareggi 2 Vinte PESCARA 1 Reti ALBINOLEFFE 13 Reti PESCARA 5 Ultima vittoria ALBINOLEFFE 2010-11 C.Italia ALBINOLEFFE-PESCARA 3-1 Ultimo pareggio 2008-09 C.Italia ALBINOLEFFE-PESCARA 2-2 Ultima vittoria PESCARA 2010-11 B ALBINOLEFFE-PESCARA 1-2 Ultime 5 gare dell'Albinoleffe (1ª giornata del girone di ritorno) Albinoleffe - Cittadella 1-1 37' (1T) Laner (A) 38' (1T) Busellato (C) (2ª giornata del girone di ritorno) Grosseto - Albinoleffe 1-0 14' (2T) Alfageme (3ª giornata del girone di ritorno) Albinoleffe - Bari 0-2 30' (2T) Castillo 46' (2T) De Falco (4ª giornata del girone di ritorno) Modena - Albinoleffe Rin (5ª giornata del girone di ritorno) Albinoleffe - Varese 1-2 4' (1T) Granoche (V) 45' (1T) Germinale (A) 15' (2T) Granoche (V) (6ª giornata del girone di ritorno) Sampdoria - Albinoleffe 1-0 25' (1T) Pozzi
 
14/02/2012  SOLOPESCARA.COM

FINO AL 19/2 I RIMBORSI DEI TAGLIANDI DELLE GARE RINVIATE

I possessori dei biglietti già acquistati per le gare Pescara-Reggina e Pescara-Juve Stabia rinviate entrambe per neve, possono utilizzare quegli stessi biglietti per le gare di recupero (il 24/2 con la Reggina e il 6/3 con la Juve Stabia). Nel caso in cui invece si volesse avere il rimborso dei tagliandi, questo sarà possibile solo ed esclusivamente presso il punto di vendita dove il tagliando è stato emesso entro e non oltre il 19 febbraio.
 
13/02/2012  SOLOPESCARA.COM

CON LA JUVE STABIA IL 6 MARZO ALLE 18,30

Come da previsioni la gara contro la Juve Stabia sarà disputata il 6 marzo, ma con inizio alle ore 18,30, orario che di fatto penalizzerà tanti sportivi lavoratori, mentre il big match col Sassuolo è spostato nuovamente: si giocherà il 3 marzo alle ore 15. Riepilogando dunque le prossime gare del Pescara saranno le seguenti: - sabato 18/2 ore 15 Albinoleffe - Pescara - venerdì 24/2 ore 20,45 Pescara - Reggina - sabato 3 marzo ore 15 Pescara - Sassuolo - martedì 6 marzo ore 18,30 Pescara - Juve Stabia Questo il comunicato La Lega Serie B ha fissato i due recuperi della 6° giornata di ritorno, Modena-Padova e Pescara-Juve Stabia, rinviati per il maltempo. Le partite si giocheranno il prossimo 6 marzo alle 18,30 in contemporanea con un altro recupero già fissato martedì scorso, Sampdoria-Empoli. In questo modo la Lega Serie B intendere recuperare in quella data tutti i rinvii, decisi a oggi, dovuti all'eccezionale ondata di ghiaccio e neve che ha colpito l'Italia nelle ultime settimane. Alla luce di questa decisione la partita Pescara-Sassuolo, che in un primo tempo doveva essere giocata in posticipo lunedì 5 marzo alle 20,45, è stata anticipata a sabato 3 marzo alle 15. Il posticipo del lunedì sera dell'8° giornata di ritorno sarà invece Gubbio-Brescia.
 
12/02/2012  SOLOPESCARA.COM

LA MASCOTTE CAMBIA LOOK: ORA SCEGLIETE IL NOME

Presto all'Adriatico nuoterà un nuovo Delfino che accompagnerà la nostra squadra da bordocampo per incitare i biancazzurri in questa splendida stagione. Ma... abbiamo bisogno di te e della tua fantasia! SCEGLI IL NOME Da oggi e fino a una settimana prima del debutto ufficiale della nuova mascotte, potrai scegliere il nome del nostro Delfino. Come? Iscriviti sulla pagina ufficiale FACEBOOK del Pescara Calcio e scrivi in bacheca quale nome hai scelto per il simbolo del nostro Club. Saranno i calciatori stessi, il mister e la società a scegliere il vincitore che sarà premiato in una maniera speciale... Ma non finisce qui... HAI IL D-FACTOR? Ti senti di avere il Dolphin Factor? Vuoi essere tu il Delfino per un giorno? Avrai l'opportunità di vestire i panni della mascotte e di vivere momenti indimenticabili a bordocampo con la tua squadra del cuore. Come? Realizza un video spiritoso (durata max 2 minuti) e caricalo sulla pagina ufficiale di Facebook e spiega il perché dovresti essere tu la mascotte per un giorno. Colleziona tanti "mi piace" e i voti si uniranno a quelli dei calciatori e dello staff. Cosa aspetti? Muovi la tua fantasia e mostra il tuo D-Factor! CURIOSITA' Chi realizzerà la mascotte? MUSGUMMIMASCOTTE CREATORI DI CREATURE - Lo studio nasce nel 1998 dalle competenze di un gruppo di professionisti provenienti da diverse esperienze nel campo della pubblicità, del design, della grafica e del promozionale. La struttura trova la sua identità nel ”promotional design” specializzandosi in “Characters mascotte”. Oggi è tra le piu’ complete aziende in grado di disegnare e realizzare “personaggi mascotte” capaci di esaltare i tratti distintivi di una comunicazione aziendale. fonte:sito ufficiale
 
12/02/2012  SOLOPESCARA.COM

NOTIZIARIO: SI FERMA BROSCO

In attesa che la la neve lasci Pescara e che la lega decida le date dei recuperi Zeman tenta di programmato alcune sedute di lavoro atletico. I problemi logistici dovuti al maltempo hanno pero' causato inevitabili disagi al calendario degli allenamenti e tra rinvii e spostamenti il lavoro prosegue a singhiozzo. L'ultima notizia è che a causa dell'impraticabilità dei campi di allenamento, la seduta prevista per questo pomeriggio alle 15 è saltata. Si riprende domani alle 15 al Poggio degli Ulivi In attesa del recupero di Lorenzo Insigne e di Matti Nielsen si ferma il difensore Brosco che per problemi muscolari rischia ri rimanere fuori almeno un mese.
 
12/02/2012  SOLOPESCARA.COM

SI CERCA DI TROVARE UNA DATA PER IL SECONDO RECUPERO

Col Pescara fermo da due turni, la società sta cercando di trovare una data utile anche per il secondo rinvio contro la Juve Stabia. Dando per scontata l'impossibilità per questa settimana (le strade a Pescara sono ancora messe male dalla neve), si sta pensando di recuperare con i campani martedì 6 marzo in serata, anticipando il big match col Sassuolo a venerdì 2 marzo, data originaria poi spostata dalla Lega a lunedì 5.
 
11/02/2012  SOLOPESCARA.COM

VINCONO TUTTE, ANCHE IL SASSUOLO

Col Pescara e Padova fermi (per i biancazzurri è la seconda volta consecutiva), hanno giocato tutte la altre squadre di vertice e com'era facile prevedere hanno vinto tutte, visti gli impegni contro squadre di bassa classifica. Importante vittoria esterna del Sassuolo che nel posticipo supera il Bari e momentaneamente affianca il Torino in vetta. Questi i risultati: Cittadella – Brescia 0-2 Crotone – Grosseto 2-2 Modena – Padova rinviata Pescara – Juve Stabia rinviata Reggina – Empoli 3-2 Sampdoria – Albinoleffe 1-0 Torino – Nocerina 3-1 Varese – Gubbio 1-0 Verona – Ascoli 2-0 Bari - Sassuolo 1-2 Livorno - Vicenza 1-1
 
10/02/2012  SOLOPESCARA.COM

ORA E' UFFICIALE: RINVIATA PESCARA -JUVE STABIA

Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie B, in esecuzione dei provvedimenti assunti dai G.O.S. di Modena e Pescara, per i quali non sussistono le condizioni di sicurezza sufficienti per lo svolgimento delle gare di Campionato MODENA – PADOVA e PESCARA – JUVESTABIA, nella giornata di sabato 11 febbraio 2012, a causa delle attuali condizioni meteorologiche avverse che interessano le città di Modena e Pescara; dispone che le gare MODENA – PADOVA e PESCARA – JUVESTABIA siano rinviate a data da destinarsi.
 
09/02/2012  SOLOPESCARA.COM

SANSOVINI: "QUESTA MAGLIA ME LA SENTO CUCITA ADDOSSO"

Questa mattina la squadra proseguirà la preparazione in vista della gara contro la Juve Stabia che ricordiamo, solo domani si saprà se potrà essere disputata o meno. Buone notizie dal gruppo visto che sono guariti dall’influenza sia Immobile che Balzano, mentre capitan Sansovini si è allenato regolarmente avendo smaltito totalmente i postumi di un leggero infortunio, mentre proseguono la riabilitazione Insigne e Nielsen. A proposito del capitano, riportiamo alcuni passi di una intervista pubblicata sul sito ufficiale dove si evince ancora una volta l’attaccamento ai nostri colori. “Quando sono arrivato a Pescara, ormai cinque stagioni fa, avevo tanta carica addosso. Per la prima volta approdavo in una piazza importante dove c'erano tantissimi tifosi a seguire allenamenti e partite. Una sensazione da brividi che non avevo mai provato prima.” “Per me è un motivo d'orgoglio essere tornato con la maglia del Pescara, una maglia che mi sento cucita addosso; sono fiero di essere il capitano di questo gruppo così unito e pronto al sacrificio.”
 
08/02/2012  SOLOPESCARA.COM

SOLO VENERDI' SI SAPRA' SE PESCARA JUVE STABIA SI POTRA' GIOCARE

Si dovrà aspettare venerdì mattina per sapere se potrà essere disputata o meno la gara tra Pescara e Juve Stabia in programma sabato alle ore 15 all'Adriatico. Il sindaco ha emesso l'ordinanza con la quale ha sospeso fino a domenica le attività che si svolgono all'interno dello stadio, ma questo non implica che la gara non possa essere disputata in quanto il primo cittadino non ha alcun potere in merito, visto che tale decisione spetta esclusivamente alla prefettura. Proprio per questo nel vertice che si terrà venerdì insieme ai rappresentanti della società, si prenderà una decisione in tal senso, tenendo conto delle condizioni meteo. Ora la situazione è migliorata in città e per domani è previsto un ulteriore miglioramento, ma le previsioni non promettono nulla di buono a partire proprio da venerdì dove tutta la costa adriatica dovrebbe essere colpita da un'altra forte nevicata. Fino a venerdì dunque, resta in bilico la gara.
 
07/02/2012  SOLOPESCARA.COM

RINVIATA PESCARA-JUVE STABIA, SPOSTATA LA DATA COL SASSUOLO

RINVIATA PESCARA-JUVE STABIA. Il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia ha decretato con apposita ordinanza la chiusura, causa neve, di tutti gli impianti sportivi cittadini, compreso lo Stadio Adriatico. La gara di campionato di serie B Pescara-Juve Stabia, in programma sabato, non verrà dunque disputata, ma per l'ufficialità occorre aspettare la decisione della Lega che è l'unica a poter decidere in tal senso. Per il primo cittadino del capoluogo adriatico non sussistono le condizioni di sicurezza per lo svolgimento della partita di calcio. Già sabato scorso a Pescara era stata rinviata per neve Pescara-Reggina che sarà recuperata venerdì 24 febbraio alle ore 20,45. Ma le novità non finiscono qui. Infatti il big match contro il Sassuolo previsto inizialmente venerdì 2 marzo, si disputerà lunedì 5 marzo, sempre con inizio alle 20,45.
 
07/02/2012  SOLOPESCARA.COM

CON LA REGGINA SI RECUPERA IL 24/2, A RISCHIO ANCHE LA GARA DI SABATO

Manca solo l’ufficialità, ma la gara tra Pescara e Reggina non disputata sabato scorso si recupererà venerdì 24 febbraio alle ore 20,45, come confermato dal presidente Sebastiani intervenuto telefonicamente in una trasmissione di una tv locale. Intanto nonostante siano in vendita i biglietti per la gara di sabato contro la Juve Stabia, la situazione meteo non prevede nulla di buono: su Pescara attualmente continua a nevicare e le previsioni prevedono un ulteriore peggioramento per venerdì. Speriamo di non dover saltare anche la seconda gara consecutiva, anche se attualmente c’è questo rischio, così come c’è oggettiva difficoltà per la squadra ad allenarsi in maniera idonea.
 
06/02/2012  SOLOPESCARA.COM

RIPRESI GLI ALLENAMENTI AL POGGIO, IN VENDITA I BIGLIETTI PER SABATO

Dopo l'allenamento domenicale svoltosi al chiuso presso il PalaRigopiano, la squadra ha ripreso oggi la consueta seduta d'allenamento al Poggio degli Ulivi, nonostante la temperatura polare. Balzano e Immobile erano febbricitanti, mentre Insigne e Nielsen hanno proseguito il lavoro differenziato per recuperare dai rispettivi infortuni. Domani è prevista una doppia seduta, tempo permettendo. Nel frattempo sono in vendita i tagliandi per la gara di sabato contro la Juve Stabia nei soliti punti vendita ai soliti prezzi.
 
04/02/2012  SOLOPESCARA.COM

RISULTATI: PADOVA - VERONA 0-0, VINCE LA SAMP

Con i rinvii di Pescara – Reggina, Sassuolo – Ascoli, Gubbio – Modena e Brescia- Torno, oggi pomeriggio si sono giocate le altre gare, dove spiccava il derby veneto tra Padova e Verona terminato a reti bianche, mentre pur senza brillare la Samp espugna Grosseto. Questi i risultati: Albinoleffe – Varese 1-2 Empoli – Crotone 1-1 Grosseto – Sampdoria 0-1 Juve Stabia – Livorno 1-2 Nocerina – Bari 1-1 Padova – Verona 0-0
 
04/02/2012  SOLOPESCARA.COM

LA NUOVA RIPARTIZIONE DELLE QUOTE SOCIETARIE POST DE CECCO

Dopo la mancata ricapitalizzazione da parte di Peppe De Cecco, gli attuali soci si sono divisi la sua quota preferendo per il momento non far entrare nessun altro, questa è la sintesi del Cda tenutosi ieri. Magari qualche tempo fa si sarebbe fatta molta fatica a trovare chi si fosse accollato altre quote, ma ora, classifica alla mano, c'è da scommettere che si saranno “accapigliati” per prendersi quelle lasciate libere. Ora le quote societarie sono così ripartite: SEBASTIANI 20% MARTINO 12% IANNASCOLI 12% IMAR 10% BANKOWSKI 7,5% FEZIA 7% ORTOLANO 7% ACCIAVATTI 6% D'ONOFRIO 4,5% DI COSIMO 2,5% GIZZI 2,5% DI TIERI 2% HUMANGEST 2% CIARCELLUTI 1% SARANDREA 1% PIROCCHI 1% PELLEGRINI 1%
 
03/02/2012  SOLOPESCARA.COM

VOTA I GIOVANI BIANCAZZURRI SU SKY.IT

Dopo il successo della passata stagione, che ha visto il trionfo del centrocampista della Reggina Nicolas Viola, per il secondo anno consecutivo, torna l’iniziativa di sky.it - la testata giornalistica on line di Sky - che consente di votare il miglior talento della Serie B 2011/2012. Come l’anno scorso, il gioco si dividerà in due fasi: la prima, a girone unico (fino al 26 marzo), che coinvolgerà 32 giocatori (uno per squadra + più 10 scelti dalla redazione di Sky Sport) e la seconda, alla quale accederanno gli 8 calciatori più votati della prima fase per affrontarsi poi in un tabellone a eliminazione diretta (dai quarti di finale alla finalissima che terminerà il 25 maggio). Sia nella prima che nella seconda fase, il voto sarà aperto a tutti gli utenti del sito (non bisogna quindi essere registrati per esprimere la propria preferenza) e sarà possibile votare solo una volta al giorno. I risultati delle votazioni saranno aggiornate in tempo reale. Inoltre, l’iniziativa troverà ampio spazio anche sui social network tramite le pagine ufficiali Facebook e Twitter di Sky Sport. Quest'anno a partecipare ci sono tre giovani biancazzurri. Si tratta di Lorenzo Insigne e dei pescaresi Marco Capuano e Marco verratti. potete votare direttamente qui.

clicca qui e vota ai su sky.it
 
03/02/2012  SOLOPESCARA.COM

ORA E' UFFICIALE : PESCARA REGGINA E' RINVIATA

Ora è arrivata anche l'ufficialità per il rinvio della gara di domani tra Pescara e Reggina prevista per le ore 15. La società aveva già sospeso la vendita dei biglietti in attesa di disposizioni ufficiale dalla Prefettura. Su Pescara continua a nevicare e ormai sono circa 10-15 i cm di coltre bianca che hanno imbiancato la città: nonostante i teloni che preservano il terreno di gioco, l’impossibilità di disputare l’incontro è dovuta agli spalti ed alle vie adiacenti lo stadio che non consentono il regolare afflusso di spettatori. In questi casi l’ordine pubblico viene prima di tutti e quindi la gara sarà recuperata in data da destinarsi (sabato 25 febbraio in occasione della sosta?). Nel tardo pomeriggio è arrivata anche l'ufficialità con questa nota: Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie B, in esecuzione del provvedimento assunto dal Prefetto della Provincia di Pescara, per il quale non sussistono le necessarie condizioni di sicurezza per lo svolgimento della gara di Campionato PESCARA – REGGINA nella giornata di sabato 4 febbraio 2012, a causa delle attuali condizioni meteorologiche avverse che interessano la città di Pescara; comunica che la gara PESCARA – REGGINA è rinviata a data da destinarsi.
 
21/02/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - REGGINA: NUMERI E PRECEDENTI

Pescara e Reggina si sono incontrate ben 33 volte nella loro storia. 15 I precedenti in serie B, 16 in serie C e 2 in IV Serie. Il bilancio totale è nettamente a favore della Reggina. Per il Pescara solo 7 vittorie, 8 pareggi e ben 18 sconfitte. 40 gol complessivi della Reggina contro i 20 messi a segno dal Pescara. Tutto parte dalla stagione 1955-56. Il Pescara chiude il campionato al 1° posto (girone G) con 49 punti, ma per la promozione in serie C, manca ancora lo spareggio con la Reggina (girone H) di Oronzo Pugliese. Nella prima partita, l'ultima nel "mitico" Rampigna, il Pescara di mister Notti viene sconfitto per 2-0 (26' Ansalone, 87' Leoni) davanti a 12mila sostenitori. Il ritorno a Reggio Calabria si conclude con un pareggio a reti bianche. L'amarezza per la mancata promozione unita alle continue pressioni dei tifosi porta il presidente Di Properzio sul punto di lasciare, mentre la difficile situazione creatasi e la mancanza di garanzie allontanano il mister Notti con destinazione Ascoli. Le due compagini si ritrovano dopo tre anni in serie C e fino al campionato 1982-83 i precedenti sono tutti in terza serie. Nell' 11ima di ritorno della serie C (GIR B) 1958-59, il 19 aprile 1959 il Pescara venne sconfitto in casa, per la prima volta dai calbresi in campionato regolare, per 2 a 0. Per la Reggina a segno Bartolaccini con rete lampo al 2' del primo tempo e raddoppio di Bongiovanni al 56imo. La stagione successiva (serie C, girone B 1959-60) Pescara si prese la rivincita in casa battendo la Reggina 1 a 0 grazie alla rete di Ferrulli all'83imo. La Reggina chiuse il campionato terzultima (28 punti), il Pescara al 10°imo posto con 32 punti. Altra vittoria del Pescara nella seguente Serie C 1960-61. Il 12 marzo 1961 (23ima di ritorno) Pescara - Reggina fini' 1-0 con rete di Marangi all'11imo. Nella Serie C 1961-62 e 1962 63 a Pescara una sconfitta e un pareggio. Pescara - Reggina del Il 14 gennaio 1962 fini' 1 a 2 con reti di Gatto e Ranzulli. Il 25 novembre 1962, nella Serie C 1962-63 Pescara-Reggina finisce 1 a 1. Il primo pareggio della storia matura grazie alle reti di Parise su rigore al 40imo e il pareggio biancazzurro di Temellin al 44imo. Il Pescara torna a perdere in casa nella 12ima giornata di andata della serie C 63-64. L'8 dicembre 1963, il reggino Valsecchi al 30imo del pt mise a segno il gol partita. L'untimo incontro in C1 risale al 24 ottobre 1982. Pescara-Reggina finì 0 a 1 con rete di Sciannimanico al 57imo. A fine stagione il Pescara torno' in serie B metre i Calabresi andarono in C2. Dopo quasi un decennio il Pescara e la Reggina tornano a incontrarsi in serie B nella stagione 1989-90. L'allora Pescara guidato da Reja perse a Reggio Calabria 2 a 1 con reti di Paciocco e Simonini per i calabresi e di Pagano per i biancazzurri. Al ritorno all'Adriatico i biancazzurri non andarono altre il pareggio dopo essere stati in svantaggio subendo il gol di Maranzano in avvio di gara. il pareggio grazie a Traini su rigore al 24imo. In Casa Contro la Reggina in serie B, in 7 partite tra le mura amiche, 3 vittorie del Pescara, 3 pareggi e 1 sconfitta. Ma i precedenti contro i calabresi nel computo totale di 16 gare interne (Iv serie, serie C e serie B) raccontano di 6 vittorie , 6 sconfitte e 4 pareggi. BILANCIO CONFRONTI DIRETTI IN CAMPIONATO di B 14 Partite disputate 7 Vittorie REGGINA 4 Vittorie PESCARA 4 Pareggi BILANCIO CONFRONTI DIRETTI In B A PESCARA 7 Partite disputate 3 Vittoria PESCARA 1 Vittorie REGGINA 3 Pareggi BILANCIO CONFRONTI DIRETTI A PESCARA 16 partite disputate 6 vittorie PESCARA 6 VITTORIE REGGINA 4 PAREGGI
 
02/02/2012  SOLOPESCARA.COM

E' POSSIBILE FARE I CARNET DI BIGLIETTI ELETTRONICI

Semplificazione per l’acquisto dei biglietti per lo stadio e più servizi ai tifosi. Sono questi gli obiettivi fissati nella seduta odierna dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive. Preso atto degli ottimi risultati raggiunti nella sicurezza delle manifestazioni sportive, testimoniati dai dati elaborati dal Centro Nazionale di Informazione sulle Manifestazioni Sportive dell’Ufficio Ordine Pubblico, che saranno resi noti nei prossimi giorni, l’organismo collegiale ha deliberato una serie di misure che aprono un percorso di semplificazione nell’acquisto dei biglietti e di accessibilità negli stadi. Il primo intervento, recentemente richiesto dalla Lega Nazionale di serie A - e già approvato - riguarda un “carnet elettronico di biglietti” che le società sportive, nell’ambito della propria autonomia di impresa, potranno adottare a partire da subito e sino alla fine di questo campionato. Il carnet, in altre parole un gruppo di biglietti caricati su una card elettronica, rispetta pienamente le normative di sicurezza, ha carattere sperimentale, riguarda le sole partite casalinghe e risponde all’esigenza di favorire al massimo i canali di vendita dei biglietti ed i processi di inclusività negli stadi delle tifoserie sane, voluti dal Ministro Cancellieri. L’Osservatorio, che ha approvato il fac-simile a cui le società sportive dovranno conformarsi, ha raccomandato alle stesse di adottare misure organizzative che facilitino i tifosi nell’adozione di tale strumento, secondo logiche di servizi e non solo di mera attività commerciale. E’ stato inoltre costituito un gruppo di lavoro ristretto che, per la prossima riunione, presenterà il pacchetto di misure di semplificazione per l’acquisto dei biglietti , in particolare per i minori, e l’uso della tessera del tifoso. Nell’ambito delle strategie di dialogo con i tifosi, l’Osservatorio ha inoltre accolto la richiesta della Società Sportiva Ancona 1905 – interessata in passato da numerosi divieti di trasferta – di riammettere i propri tifosi al seguito della squadra, prendendo atto dell’impegno dei dirigenti del Club, di garantire, con specifiche misure organizzative, le trasferte in sicurezza dei propri tifosi. Fonte: Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive
 
01/02/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA : compie un paio di interventi strepitosi a fine primo tempo che salvano la porta dei biancazzurri nel momento migliore dei calabresi. Non può nulla sul gol subito, mentre prende un grosso rischio nei secondi finali per un intervento su Vinetot che poteva indurre l’arbitro a fischiare il rigore: per fortuna non ha abboccato. Si conferma …giaguaro. Voto 7 ZANON : gioca bene la prima mezz’ora come tutta la squadra, mentre soffre l’ultimo quarto d’ora dove il Crotone preme e sfonda sulla sua fascia dove arriva la rete del momentaneo vantaggio. Suo l’assist per il gol decisivo di Cascione. Voto 6 CAPUANO : qualche svarione di troppo a conferma del periodo non brillantissimo, tuttavia la sua gare resta positiva. Voto 6 ROMAGNOLI : qualche apprensione di troppo nella fase finale del primo tempo, tuttavia conferma il buono stato di forma facendosi trovare pronto in diverse chiusure. Voto 6,5 BALZANO : inevitabile qualche inceppo nell’automatismo dei movimenti ottimamente rodati con Insigne, ma per essere la prima volta a duettare con Soddimo non è andata male. Spinge meno del solito. Voto 6 NIELSEN : costretto ad uscire per un’entrataccia di Loviso che nemmeno viene sanzionata col cartellino giallo. Aveva iniziato col piglio giusto anche stavolta. Voto sv KONE : sostituisce Nielsen facendo valere la sua prestanza fisica, tuttavia non sempre riesce a sbrogliare al meglio alcuni disimpegni. Voto 6 VERRATTI : svolge un lavoro oscuro prevalentemente in fase di interdizione e così si vede poco sul piano dell’intraprendenza in fase offensiva. Voto 6 CASCIONE : anche stavolta tra i migliori in campo, è sempre presente sia nella fese difensiva che in quella offensiva. Grandiosa elevazione che gli vale il quinto centro stagionale in uno dei tanti inserimenti. Voto 7,5 SANSOVINI : solita prestazione generosa, anche se punge poco in avanti. Ora ha due gare casalinghe dove si trova maggiormente a suo agio nell’andare in gol. Voto 6 IMMOBILE : è un pericolo costante e ogni occasione è buona per calciare in porta e mettere in apprensione l’intera retroguardia calabrese. La traversa gli nega la rete con un bolide da fuori area, ma il suo diciassettesimo sigillo arriva nel momento più delicato della gara a soli tre secondi dalla fine del primo tempo, grazie alla caparbietà dimostrata nel vincere il rimpallo decisivo in area di rigore. Un vero bomber di razza. Voto 7,5 SODDIMO : parte bene mettendosi a disposizione della squadra cercando sempre l’appoggio verso i compagni invece di intestardirsi in scorribande isolate come faceva ad inizio stagione. Non ha le caratteristiche di Insigne, ma comunque disputa una prestazione valorosa in una serata non particolarmente brillante dell’intera squadra. Voto 6 GESSA e BOCCHETTI: qualche scampolo di gara per tamponare gli ultimi assalti dei rossoblù. Voto ng
 
01/02/2012  SOLOPESCARA.COM

LE OPERAZIONI DI MERCATO DEL PESCARA

Si è chiuso ieri alle 19,00 il mercato delle società professionistiche di serie A, B, ed ex C1 e C2. Come previsto nessun colpo in entrata per il sodalizio biancazzurro, che dopo le operazioni messe a segno ad inizio anno ha operato quasi esclusivamente per i giocatori uscita. L'unica eccezione, ma anche questa largamente preannunciata come Caprari, è l'ingaggio a titolo definitivo del portiere Riccardo Ragni che torna a Pescara dall'Andria. Il giovane portiere prenderà il numero 1 che era di Pinsoglio. Riassumiamo le operazioni di mercato. In Uscita Sono partiti Giacomelli, Petterini, Nicco, Pinsoglio, Prisco, Matarazzo, Corsi e Fruci Il Pescara ha ceduto in prestito il centrocampista Gianluca Nicco. Il giocatore si è accasato al Frosinone, compagine militante nel campionato di Lega Pro, Prima divisione girone B Giacomelli e Petterini hanno lasciato Pescara rispettivamente per la Ternana e per il Barletta. Pinsoglio è finito al Vicenza via Juventus con la risoluzione consensuale della cessione a titolo temporaneo. Inoltre a titolo definitivo Il Pescara ha ceduto al Pergocrema le prestazioni sportive dei calciatori Lorenzo Prisco, portiere di 24 anni, Diego Matarazzo, centrocampista di 23 anni, Angelo Corsi, attaccante 22 enne, e Daniele Fruci, difensore di 23 anni. In entrata Caprari Ginaluca dalla Roma, Ragni Riccardo dall'Andria, Nielsen Matti Lunf dal NordsJaelland e Martin Marco dal Sudtirol
 
01/02/2012  SOLOPESCARA.COM

OPERAZIONE DI MERCATO SU IMMOBILE

Il club bianconero ha comunicato ufficialmente l'operazione Il Genoa acquista a titolo definitivo Ciro Immobile dalla Juventus, per poi cedere la metà alla Juventus generando per la società bianconera una plusvalenza di 3,9 milioni di euro. Questo il comunicato: «Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver perfezionato l'accordo con il Genoa C.F.C. S.p.A. per la cessione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Ciro Immobile per un importo di € 8 milioni pagabili in tre anni. Contestualmente le due società hanno stipulato un accordo di partecipazione (ex art. 102 bis N.O.I.F.) relativo al medesimo calciatore per un importo di € 4 milioni pagabili in tre anni. L'operazione, che consente a Juventus di mantenere la comproprietà (50%) del diritto alle prestazioni sportive del calciatore, genera sull'esercizio 2011/2012 un effetto economico positivo di circa € 3,9 milioni».
 
31/01/2012  SOLOPESCARA.COM

CROTONE - PESCARA 1-2: CRONACA E TABELLINO

Il turno infrasettimanale valevole per la 25°giornata vede il Pescara in trasferta all Ezio Scida di Crotone. In campo vanno il miglior attacco della B (Pescara) contro il peggiore della categoria (Crotone). I calabresi, dopo la sfortunata trasferta di Castellammare, esordiscono all o scida sotto la guida di ex tecnico del Chieti (ex tecnico del Chieti) subentrato a Menichini. Per Zeman unico problema l'infortunio di Insigne Crotone si schiera con un 4-3-1-2 con Belec tra i pali. Correia, Vinetot, Tedeschi e Migliore in difesa. Florenzi, Maiello e Lovidi in mediana. Il capitano barsiliano Caetano Calil a supporto delle punte Gabionetta e Sansone. Djuric parte dalla panchina. Pescara in campo con Anania; Zanon, Romagnoli. Capuano, Balzano; Nielsen, Verratti, Cascione; Sansovini, Immobile e Soddimo Arbitra Massimiliano Irrati di Pistoia coadiuvato dagli assistenti Meli e Tegoni e dal quarto uomo Adduci. Pescara con tradizionale casacca biancazzurra a striscie verticali. Padroni di casa con maglia rossoblu' a striscie verticali con pantaloncini e calzettoni blu. Primo Tempo batte palla il Pescara 2' pt Ruba palla al centro soddimo che innesca Sansovini. Il bomber romano penetra nell'area avversaria e destra spara sull'esterno rete. 3' pt Immobile taglia da destra a sinistra per Cascione che manca di poco l'aggancio. 5' pt Pressing del Pescara. Crotone chiuso nella propria metà campo 6' pt Immobile al tiro da fuori. Il tiro debole viene deviato da un difensore e finisce innocuo tra le braccia di Belec. 12' pt Immobile di prima intenzione difende bene la palla e in girata spara dalla destra sul primo palo. Belec si salva per poco. 14' pt Calil fermato in fuorigioco 17' pt Soddimo serve Sansovini che perde di poco l'attimo per il tiro. 17' primo angolo per il Pescara. Palla fuori. 19' pt Sansone tira in area ma nella mischia Balzano ribatte da terra. 20' pt Loviso atterra Nielse con un bruttissimo fallo da tergo ma l'arbitro lascia correre. Il danese rimane a terra. 22' pt Pescara ancora in 10 23' pt Calil viene anticipato di testa per poco da Zanon. 24' pt rientra Nielsen 25' pt Angolo di Soddimo con tentativo di rovesciata di Sansovini. 26' pt Sansone fa tutto da solo e dopo aver seminato il panico nella difesa biancazzurra spara sul palo lontano sfiornado di poco il sette. Anania guarda immobile. 26' pt Kone sostituisce Nielsen. 29' pt Traversa di Immobile. la palla da fuori area va a 200 km h sulla traversa con l'intera porta che sembrava finire a terra. 33' pt Combinazione Immobile - Soddimo con il romano al tiro alto sopra la traversa. 35' pt Sansone mette in mezzo con Balzano che di testa anticipa Calil. 36' pt Gabionetta da fuori spara a ll'incrocio con Anania che si oppone in volo. palla in angolo. 37' pt Sansove tenta di sfondare in area ma si scontra con Verratti. Per il direttore di gara è fallo per il Pescara. 41' pt Florenzi, ben servito da Sansone, dalla sinistra va al tiro preciso sul palo opposto. Crtotone in vantaggio. 44' pt Zanon rimedia il giallo per aver buttato via la palla dopo il fischio dell'arbitro. 45' pt Punizione del Crotone. dai 30 metri Loviso prende l'incrocio dei pali alla destra di Anania. Sulla ribattuta Gabionetta è impreciso su colpo di testa. 48' pt Incredibile Gol di Immobile! Cascione crossa a campanile in area per Immobile che in area sfrutta una papera gigantesca dei difensori rossoblu' e insacca a rete da pochi passi. Pescara al meritato pareggio in uno Scida incredibilmente ostile. Secondo Tempo Squadre in campo senza variazioni 1' st Balzano da fallo laterale serve per Soddimo che si gira e tira di prima intenzione. Il tiro violento si spegne di poco a lato alla destra di Belec. 2' st ritmi elevati in avvio con continui capovolgimenti di fronte. 4' st Gabionetta in ripiegamento difensivo su Soddimo manda in angolo. Dalla battuna nulla di fatto. palla persa. 5' st Romagnoli bravo su Gabionetta costretto in fallo laterale. 7' st Balzano dalla sinistra prova il destro sul primo palo. Belec si tuffa e prende a terra. 9' st Punizione per il Crotone dai 35 metri: Loviso mette in mezzo con Zanon che devia in angolo. 11' st bella combinazione Balzano - Soddimo sulla sinistra. Palla in angolo 12' st angolo per il Pescara batte Cascione. 13' st Liscio clamoroso di Capuano con Anania che anticipa in uscita Loviso sui piedi. 14' st Giallo per Gabionetta per fallo su Verratti. 15' st Giallo per Cascione per fallo su Gabionetta 21' st Gabionetta dalla destra cerca l'angolo lontano ma la palla finisce fuori attraversando pericolosamente tutta l'area biancazzurra. 22' stFlorenzi dalla sinistra mette in mezzo con Calil che di poco non devia di testa con Anania battuto. Palla sul fondo. 27' st Azione concitata del Pescara in avanti. Prima Kone innesca Soddimo. Poi è Sansovini a servire ancora Soddimo il cui tiro potente viene deviato in angolo. 28' st Kone in contropiede spara a rete di destro con palla che finisce alta in curva sud 29' st Gabionetta e Verratti fanno a sportellate a centrocampo. Fallo a favore del Crotone. 30' st Mischia fuori area con palla pericolosa in possesso rossoblu'. La palla finisce fuori. 31' st Fallo di Maiello su Kone. 32' st bella combinazione Soddimo - Immobile con passaggio in profondità di tacco del romano. 33' st Esce Florenzi entra Galardo 35' st Esce Sansovini entra Gessa. Facsia di capitano a Cascione. 36' st Verratti-Gessa-Zanon con cross dalla destra a centro. Su tutti vola Cascione che di testa batte il portiere avversario. Pescara in vantaggio! 39' st Rossoblu' sostituiscono Loviso per Djuric 40' st Immobile dalla sinistra guadagna una punizione preziosissima. Immobile a terra 41' st Esce Gabionetta entra De Giorgio. 43' st Sansone prova a sfondare dalla sinistra. Capuano manda in angolo. 44' st Entra Bocchetti (ex) al posto di Verratti. 45' st 4 minuti di recupero 46' st Anania anticipa Vinetot. Fallo per il Pescara 47' st Calil in fuorigioco. 48' st Anania esce su Vinetot che si tutta clamorosamente. L'arbitro non abbocca. 49' st E' Finita! Pescara in vetta alla classifica! Tabellino 24a giornata di ritorno serie B win 31 gennaio 2012 ore Stadio Ezio Scida di Crotone Crotone - Pescara 1-1 Crotone: Belec; Correia, Vinetot, Tedeschi, Migliore; Maiello, Lovis (40' st Djuric), Florenzi (34' st Galardo), Calil; Gabionetta (42' st De Giorgio), Sansone. All. Drago Pescara: Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Nielsen (26' Kone), Verratti (45' st Bocchetti), Cascione; Sansovini (35' st Gessa), Immobile, Soddimo. All. Zeman Arbitro: Irrati di Pistoia (Meli di Parma-Tegoni di Milano). IV Adduci Reti: 43' Florenzi, 48' Immobile, 37' st Cascione ammoniti: Zanon, Gabionetta, Florenzi, Cascione; angoli 4-6; recupero: 3' pt, 4' st angoli: 3-6 recupero: 3' pt - 4' st
 
31/01/2012  SOLOPESCARA.COM

IN BOCCA AL LUPO FILIPPO PETTERINI

In attesa della gara di stasera a Crotone, nell’ultimo giorno di calciomercato il Pescara ha effettuato due movimenti in uscita e uno in entrata. Come da previsioni,ci lascia uno dei protagonisti della risalita nel campionato cadetto: Filippo Petterini è stato ceduto al Barletta; ormai in scadenza di contratto, il bravo difensore si è accordato con la squadra pugliese che milita in Lega Pro. Con queste poche righe vogliamo ricordare il buon Filippo per la professionalità dimostrata in campo e fuori, un vero professionista che fino allo scorso anno ha giocato titolare dimostrando di poter bene figurare anche in questa categoria. Anche quest’anno che spesso e volentieri si è dovuto accomodare in panchina, ogni volta che è stato chiamato in causa, sia a partita iniziata che dal primo minuto, si è sempre fatto trovare pronto, ma soprattutto non ha mai creato alcun tipo di problema all’interno dello spogliatoio salvaguardando l’integrità del gruppo, la vera forza di questa squadra capitana da Zeman. A lui facciamo un grosso in bocca al lupo e lo ricorderemo sempre con piacere. Sempre sul fronte mercato, è stato ceduto in prestito Stefano Giacomelli alla Ternana, mentre è ufficiale il rientro del promettente portiere Riccardo Ragni (classe 91) che così sarà il vice Anania: per lui la maglia n°1.
 
30/01/2012  SOLOPESCARA.COM

TUTTO SU CROTONE - PESCARA

il turno infrasettimanale valevole per la 25°giornata vede il Pescara in trasferta all'Ezio Scida di Crotone. I calabresi, dopo la sfortunata trasferta di Castellammare, hanno assoluto bisogno di una vittoria per superare un momento difficile costato la panchina a Menichini in favore dell'ex tecnico del Chieti Massimo Drago. Per i padroni di casa qualificato Eramo con Abruzzese e Caccavallo infortunati. Il 4-3-1-2 di Drago dovrebbe comporsi con Belec tra i pali. Correia, Vinetot, Tedeschi e Migliore in difesa. Florenzi, Maiello e Galardo in mediana. Probabile impiego del barsiliano Caetano Calil a supporto delle punte Gabionetta e Sansone. Djuric dovrebbe partire dalla panchina. Convocati: Belec, Bindi, Vinetot, Ligi, Tedeschi, Checcucci, Correia, Migliore, Mazzotta, Loviso, Galardo, Florenzi, Maiello, Colomba, Pettinari, Ciano, Calil, Gabionetta, De Giorgio, Sansone, Djuric. Zeman sarà privo di Insigne infortunato e di Giacomelli e Petterini tagliati fuori dal calciomercato. (Giacomelli è passato in prestito per sei mesi alla Ternana, mentre il difensore Petterini andrà al Barletta) Ancora indisponibile il nuovo acquisto Caprari, per il quale non è stato ancora definito il transfert. Il probabile 4-3-3 zemaniano potrebbe quindi schierare Soddimo nel tridente offensivo assieme a Immobile e Insigne ma non è da escludere che anche Maniero possa partire titolare al posto di Sansovini. Per il resto dovrebbero essere confermati gli stessi che hanno battuto il Modena con Anania tra i pali. Capuano e Romagnoli centrali difensivi con Zanon a destra e Balzano a sinistra. Verratti, Cascione e uno tra Nielsen e Kone a centrocampo. Questi i convocati di Zeman: Anania, Cattenari, Romagnoli, Balzano, Brosco, Capuano, Zanon, Petterini, Bocchetti, Cascione, Kone', Togni, Verratti, Gessa, Nielsen, Nicco, Immobile, Sansovini, Maniero, Soddimo, Giacomelli Probabili formazioni Crotone (4-3-1-2): Belec; Correia, Vinetot, Tedeschi, Migliore; Florenzi, Maiello, Galardo; Calil; N. Sansone, Gabionetta. All.: Massimo Drago. Pescara (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli. Capuano, Balzano; Nielsen (Kone), Verratti, Cascione; Sansovini, Immobile, Soddimo (Maniero). Alle.: Zdenek Zeman Arbitro A dirigere la sfida tra Crotone e Pescara sarà Massimiliano Irrati. L'arbitro della sezione di Pistoia sarà coadiuvato dagli assistenti Meli e Tegoni e dal quarto uomo Adduci.“ Le parole dei Protagonisti Massimo Draghi, tecnico del Crotone Il tecnico Massimo Drago ha incontrato gli organi di informazione alla vigilia della sfida interna contro il Pescara. “Il Pescara è una squadra molto forte e sta esprimendo il miglior calcio della serie b – ha dichiarato Drago - la squadra di Zeman merita la classifica che ha per quanto ha espresso in questo campionato, mentre a noi ci manca qualche punto”. “Da crotonese - ha sostenuto il neo mister rossoblù - avrei preferito che il Crotone non si sarebbe mai trovato in una situazione del genere ed avrei fatto il secondo anche per altri dieci anni. Voglio solo il bene del Crotone e farò di tutto per portare il nome della squadra della mia città il più in alto possibile”. “Dobbiamo ritrovare il nostro Ezio Scida – ha detto Drago - e ripeto: voglio che i miei ragazzi facciano emozionare i nostri tifosi”. Zeman tecnico del Pescara Nessun turn-over: “Non ho la necessità di cambiare se i ragazzi stanno bene”, dice il boemo in conferenza stampa. "Il nostro calcio è basato sempre sul collettivo. L'importante è che vince il gruppo. E' vero che Insigne spesso fa la differenza ma la possono fare tutti", ha aggiunto Zeman.
 
30/01/2012  SOLOPESCARA.COM

CROTONE - PESCARA: NUMERI E PRECEDENTI

44 precedenti in totale tra le due formazioni a partire dal 1959 11 in serie B, 30 in serie C, 2 in Prima divisione e 1 precedente in Coppa Italia nel torneo 2001-02. Bilancio complessivo a favore del Pescara contro i rossoblu Calabresi. 18 vittorie, 10 pareggi e 16 le sconfitte. in trasferta Le gare giocate in calabria sono 22 di cui 21 in campionato (5 in serie B, 16 in serie C e 1 in Coppa Italia). Precedenti a favore del Crotone che tra le proprie mura ha raccolto 10 vittorie, 7 pareggi e 5 sconfitte. L'ultima sconfitta del Pescara in trasferta risale al 31 agosto 2008. Nella 1a giornata di campionato di Prima Divisione il Pescara di Galderisi (squalificato) sostituito da Cavalletto in panchina subi' allo Scida le reti di Triarico e di Espinal. L'Ultima vittoria del Pescara a Crotone risale alla 13a di andata del campionato di B 2010-11. L'allora Pescara di Eusebio Di Francesco, poi nella gara espulso per proteste, si impose allo Scida per 1 a 0 grazie alla rete di Massimo Bonanni al 32imo del st. Altra vittoria del Pescara in trasferta nel 2001. Nel girone nr. 6 di Coppa Italia il Pescara di Iaconi si impose allo Scida sugli uomini di Cabrini per 2 a 1 grazie alle reti di Tisci e Tacconelli. Questi i cinque precedenti in serie B allo Stadio Ezio Scida: 2000-01 (B) CROTONE - PESCARA 2-0; 2004-05 (B) CROTONE - PESCARA 3-0; 2005-06 (B) CROTONE - PESCARA 0-0; 2006-07 (B) CROTONE - PESCARA 2-2; 2010-11 (B) CROTONE - PESCARA 0-1. tutti i Precedenti a Crotone: 1959-60 C CROTONE - PESCARA 1-0 1960-61 C CROTONE - PESCARA 1-0 1961-62 C CROTONE - PESCARA 1-1 1962-63 C CROTONE - PESCARA 0-2 1964-65 C CROTONE - PESCARA 2-0 1965-66 C CROTONE - PESCARA 3-0 1966-67 C CROTONE - PESCARA 1-2 1967-68 C CROTONE - PESCARA 0-0 1968-69 C CROTONE - PESCARA 1-0 1969-70 C CROTONE - PESCARA 3-1 1970-71 C CROTONE - PESCARA 2-0 1971-72 C CROTONE - PESCARA 1-1 1973-74 C CROTONE - PESCARA 1-2 2000-01 B CROTONE - PESCARA 2-0 2001-02 C.Italia Gir.6 CROTONE - PESCARA 1-2 2002-03 C1B CROTONE - PESCARA 1-1 2004-05 B CROTONE - PESCARA 3-0 2005-06 B CROTONE - PESCARA 0-0 2006-07 B CROTONE - PESCARA 2-2 2007-08 C1B CROTONE - PESCARA 1-1 2008-09 1^DIV/B CROTONE - PESCARA 2-0 2010-11 B CROTONE - PESCARA 0-1
 
30/01/2012  SOLOPESCARA.COM

MENO GRAVE DEL PREVISTO L'INFORTUNIO DI INSIGNE

La società ha diramato un comunicato col quale ci aggiorna sulle condizioni fisiche di Lorenzo Insigne. Dai primi accertamenti l'infortunio è meno grave del previsto, ma sene sapràcon certezza di più fra qualche giorno. Questo il comunicato. Meno di un'ora fa Lorenzo Insigne è stato sottoposto a controllo ecografico che fortunatamente non ha riscontrato versamento ematico e ha evidenziato una forte contrattura. I medici si riservano una prognosi più completa tra due giorni dopo un ulteriore esame strumentale. Insigne si era fermato ieri nel corso dell'allenamento del mattino e la sua uscita anticipata dal campo aveva destato preoccupazione, fortunatamente l'entità dell'infortunio risulterebbe meno grave del previsto.
 
30/01/2012  SOLOPESCARA.COM

CROTONE PESCARA AFFIDATA A IRRATI

La gara di domani sera allo Scida tra Crotone e Pescara sarà diretta dal sig Irrati. Questo l'elenco completodelle designazioni: Ascoli-Nocerina : Nasca Bari-Padova : Calvarese Brescia-Juve Stabia: Di Bello Cittadella-Sassuolo: Pinzani Crotone-Pescara : Irrati Livorno-Varese: Viti Modena-Albinoleffe: Giacomelli Reggina-Gubbio: Mariani Sampdoria-Empoli: Palazzino Torino-Vicenza : Candussio Verona-Grosseto: Gavillucci.
 
29/01/2012  SOLOPESCARA.COM

INSIGNE KO SALTA CROTONE. ARRRIVA CAPRARI, MA INFLUENZATO.

Sono queste le notizie del giorno. Nell'allenamento odierno l'attaccante partenopeo ha avvertito un dolore alla coscia destra durante la partitella ed è dovuto rientrare negli spogliatoio zoppicando; dovrebbe trattarsi di una contrattura, ma solo gli esami clinici di domani ci sveleranno l'entità dell'infortunio. Si ipotizza uno stop che, a seconda della gravità, potrebbe andare da 15gg fino a un paio di mesi, ma fino a quando non ci sarà il responso degli accertamenti clinici, nulla è scontato; conforta però la giovane età e il fisico integro, e quindi si spera in un recupero non troppo lungo. Certa la sua assenza a Crotone. Il Pescara perde così un pezzo da novanta, ma la vera forza di questa squadra è il gruppo che mister Zeman ha creato: faremo certamente bene anche senza Insigne, così come già avvenuto in altre occasioni. Volendo trovare un lato positivo a questo infortunio, possiamo dire che almeno è avvenuto a 48 ore dalla chiusura del mercato e quindi la società potrà regolarsi di conseguenza, sia in entrata che in uscita. Al Poggio si è visto finalmente anche Gianluca Caprari che domani, dopo il deposito del contratto, diventerà ufficialmente del Pescara fino a fine stagione; il promettente diciannovenne romano non si è però allenato perchè influenzato e così è andato via. Anche lui non sarà tra i convocati per Crotone.
 
28/01/2012  SOLOPESCARA.COM

MA CAPRARI STA ARRIVANDO DA ROMA A PIEDI?

L'attaccante gioiellino della Roma Gianluca Caprari doveva arrivare, per l'ennesima volta ieri, ma alla fine a Pescara i tifosi hanno aspettato invano. L'imminente chiusura del calciomercato invernale sembrava aver risolto una telenovela che dura da circa un mese e che di certo non giova ne al giovane giocatore ne ai tifosi biancazzurri. Il tira e molla della società giallorossa sembra sia dovuto al tecnico di prima squadra Luis Enrique che sull'operazione avrebbe espresso malumori sul passaggio del giovane al Pescara e la società sia quindi trovata in difficoltà nel risolvere l'operazione. Alla fine come da vox populi Caprari arriverà in zona cesarini dando ragione alla Roma e al suo tecnico. Poco male diranno alcuni, l'importante è che venga a Pescara ma rimane la domanda sul motivo di un acquisto, sbandierato e pubblicizzato che Delli Carri continua a definire come risolto e ufficiale e le date continuamente rinviate. Sull'argomento Davide Lippi, agente del giocatore, risponde alle domande della redazione di ForzaRoma, in merito al trasferimento di Gianluca Caprari al Pescara. L'agente del giovane attaccante ha fatto capire che l'affare dovrebbe concludersi a breve: “Io penso che alla fine andrà a Pescara, ma al momento non c’è ufficialità. Io non mi sono ancora seduto a parlare con la dirigenza biancoazzurra, perchè la trattativa, al momento, non è affatto chiusa. La trattativa si sta dilungando? Chiedete alla dirigenza della Roma. Loro sono sicuramente più informati, io rimango in attesa di novità“.
 
29/01/2012  SOLOPESCARA.COM

PROSEGUONO GLI ALLENAMENTI ASPETTANDO CAPRARI

Continuano gli allenamenti al Poggio degli Ulivi in vista del turno infrasettimanale che ci vedrà impegnati a Crotone martedì sera. Mentre ieri i ragazzi si sono allenati nel pomeriggio, oggi è prevista la seduta mattutina; la squadra partirà per la Calabria direttamente martedì mattina per far rientro in serata subito dopo la gara. Nessun problema di formazione per Zeman che dovrebbe avere a disposizione anche Caprari che in giornata dovrebbe finalmente arrivare in biancazzurro (prestito con diritto di riscatto per la metà) e mettersi così a disposizione del mister: essendo ambidestro, può giocare in entrambe le fasce, essendo così una validissima alternativa sia per Sansovini che per Insigne.
 
28/01/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA: guida bene anche stavolta la difesa, quando è chiamato in causa si fa trovare sempre pronto; incolpevole sul gol preso. Affidabile come al solito. Voto 6,5 ZANON: primo tempo super per il pendolino della Marsica: solo nella prima mezzora avrà forse arato una decina volte la fascia destra senza mai fermarsi. Fisiologico calo nella ripresa, anche grazie al doppio vantaggio raggiunto. Voto 7 ROMAGNOLI: bella prova del giovane centrale scuola Milan: grande sicurezza in ogni intervento, preciso sia di testa che di piede, praticamente non sbaglia nulla. Voto 7 CAPUANO: non riesce a chiudere su Di Gennaro in occasione della rete emiliana, per il resto gioca la solita efficace partita. Voto 6 BALZANO: tornato sulla fascia sinistra, gioca la solita gara grintosa che lo porta a macinare km sovrapponendosi spesso a e volentieri con Insigne. Suo l'assist per il primo gol di Immobile, forse poteva far meglio in occasione delle rete avversaria. Voto 6,5 VERRATTI: anche stavolta la gara è positiva, ma anche stavolta incorre in quelle che sono le sue pecche: tenere troppo la palla tra i piedi e non provare mai a calciare in porta. Se migliorerà in tal senso, diventerà un campione come pochi. Voto 6 NIELSEN: confermato nell'undici iniziale, si da molto da fare specie in fase di interdizione. Lavoro oscuro, ma molto concreto. Voto 6,5 CASCIONE: onnipresente! Attacca, difende, pressa e fa segnare: l'ennesima prova maiuscola per il vice capitano che è determinante per l'intera squadra. Voto 7 SANSOVINI: ci è parso meno brillante del solito, fermo restando la positività della prestazione condita col dodicesimo centro stagionale (tutti all'Adriatico) arrivato su splendido assist di Cascione e appoggiato in rete di petto. Voto 6,5 IMMOBILE: timbra il sedicesimo sigillo in campionato (oltre a tre annullati ingiustamente) confermandosi re dei bomber del torneo, ma soprattutto confermandosi importantissimo per la squadra anche sotto il profilo del gioco. Voto 7 INSIGNE: altra prestazione di livello suggellata con un eurogol da fuori area sotto l'incrocio. E' l'imprevedibilità fatta persona, è l'uomo che può cambiare con una giocata l'inerzia di una partita. Indispensabile. Voto 8 SODDIMO, KONE e TOGNI: chiamati in causa sul finale, dimostrano di entrare subito in partita facendosi trovare pronti, tuttavia il tempo non è sufficiente per dare loro una valutazione significativa. Voto sv
 
27/01/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA-MODENA 3-1: CRONACA E TABELLINO

Dopo la spettacolare vittoria in trasferta ad Empoli il Pescara di zeman gioca in anticipo serale casalingo contro il Modena di mister Cuttone. All'Adriatico, il Pescara nella terza giornata di ritorno del campionato di serie Bwin, si gioca la vetta della classifica infatti in caso di vittoria i biancazzurri salirebbero in testa alla classiffica con 2 punti di vantaggio sulla coppia Torino-Sassuolo. Contro, un Modena in netta ripresa, che nelle ultime giornate ha decisamente cambiato rotta allontanandosi dalle sabbie mobili dei play out. I canarini di Agatino Cuttone, negli ultimi tempi, hanno infatti ottenuto buonissimi risultati e messo in difficoltà tutte le grandi che ha affrontato: contro il Torino ha vinto, mentre Verona e Reggina si sono salvate solo con faticose rimonte in extremis. La vetta della classifica per una e la necessità di allontanarsi dai pericolosi bassifondi per l'altra (solo un punto sopra alla zona play-out), sarebbero già sufficienti a rendere l'incontro interessante. Ma non basta. A Pescara, tifosi (e non solo) gridano vendetta (sportiva!) dopo i punti persi dai biancazzurri nella gara del girone di andata a Modena. All'andata, infatti, i gialloblù riuscirono a vincere in casa per 3-2 su un grande Pescara sfruttando la superiorità numerica (il Pescara finì in 9) e una conduzione di gara che alimento' polemiche a non finire. Così in campo Il mister modenese Cuttone deve fare a meno di Stanco (vittima di infortunio in allenamento) ma ritrova Perna, Greco e Ardemagni. Il 4-3-1-2 canarino si schiera quindi con Caglioni tra i pali. Milani, Perna, Carini e Rullo in difesa. Torna Signori in campo con Petre e Ciaramitaro a centrocampo. Di Gennaro trequartista alle spalle di Ardemagni e Greco Nel Pescara tornano dopo la squalifica Zanon e Immobile. Per il 4-3-3 zemaniano torna la formazione tipo con Anania tra i pali. Zanon rientra a destra con Balzano sulla sinistra. Coppia di Centrali Capuano e Romagnoli. A centrocampo Verratti a sorpresa viene confermato al posto al brasiliano Togni che si schiera in mediana con il danese Nielsen e Cascione. Il tridente delle meraviglie si ricompone con Sansovini (che torna titolare), Insigne e Ciro Immobile centrale. Il Pescara in campo con la tradizionale maglia biancazzurra a striscie verticali. Modena in completo giallo canarino con pantaloncini e calzettoni neri Arbitra il laziale Gennaro Palazzino della sezione di Ciampino. Solito pienone di tifo ed entusiasmo all'Adriatico Cornacchia di Pescara Temperatura rigida con terreno in buone condizioni. 15mila spettatori circa Cronaca Primo Tempo Squadre in campo. Il pescara attacca verso la nord Palla al Modena 1' pt Rullo a terra per problema muscolare. gioco interrotto. Modena in 10 Rullo chiede il cambio. 2' pt Immobile fermato in fuorigioco. 3' pt Fuori il terzino Rullo dentro Bassoli 5' pt Mischia in Area econ Immobile che da terra prova il tiro rubando palla a Sansovini 9' pt Di Gennaro prova a lanciare Ardemagni bloccato e messo a terra da Cascione 10' pt Balzano dalla destra prova a servire Sansovini al centro ma il cross è impreciso 12' pt Insigne libera Balzano sulla sinistra che dal fondo mette in mezzo. All'appuntamento arriva il biondo che fa impazzire il mondo e di testa batte Caglioni. Pescara 1 Modena 0 14' pt Il Pescara gioca di prima. Modena stordito. Il Pescara continua a pressare nell'area avversaria. 15' pt Ardemagni prova da fuori con Anania che si distende e controlla. 16' pt Balzano da fuori spara verso la rete con Caglioni costretto in angolo 17' pt Immobile mangia un gol da pochi passi su suggerimento dalla sinistra di Insigne 19' pt combinazione dalla destra di Zanon per Cascione che appoggia per Sansovini che di petto in tuffo mette in rete 22' pt Insigne sottorete prova il sinistro rasoterra ma Caglione è bravo a salvarsi in angolo. 25' pt Di Gennaro scatta dalla destra e mette al centro per Ardemagni. Romagnoli in corsa sventa il pericolo. 28' pt Capuano stende Ardemagni e il Modena guadagna un calcio piazzato dal limite. 29' pt batte Di gennaro con deviazione della barriera. Anania con un colpo di reni respinge corto. La mischia respinge. 31' pt cresce il Modena. Capuano scarica su zanon su pressione di Ardemagni. 32' pt Azione in contropiede del Pescara con Zanon che dalla destra innesca Sansovini. La palla finisce sul braccio del bomber romano e l'arbitro ferma il gioco. 33' pt Milani dalla destra serve SArdemagni che svetta e prova di testa. La palla è facile preda di Anania. 35' pt Insigne servito da Verratti viene pescato in fuorigioco. 39' pt Anania deve uscire su Ardemagni lanciato a rete tallonato da Romagnoli. Palla in tribuna maiella. 40' pt Cascione lancia in profondità Immobile che solo difronte a Caglioni perde il tempo facilitando la presa del portiere avversario. 42' pt Di Gennaro accorcia le distanze. Il nr. 10 canarino dalla destra passa tra Balzano e Capuano e sul primo palo batte Anania con palla sul lato opposto. 45' un minuto di recupero. 46' pt Anania anticipa Signori su cross di Ardemagni. Finisce il Primo Tempo. Cronaca Secondo Tempo Nessun cambio nelle formazioni 1' st Primo angolo per il Modena. Contropiede del Pescara. Sansovini commette fallo in attacco 2' st Modena aggressivo. Conquista un calcio piazzato dai 30 metri per fallo di Verratti su Ardemagni. Batte Di Gennaro con palla ribattuta dalla barriera. la palla finisce a Petre che spara in curva. 3' st Angolo dei canarini che Di gennaro che prova dalla distanza con palla nuovamente alta. 5' st Il Modena presa alto e il Pescara fatica a costruire. 7' st Scambio Ardemagni-Greco con Cascione che artiglia in scivolata il pallone agli avversri. Applausi per il nr. 4 biancazzurro. 9' st Giallo per Nielsen 10' st Sansovini lancia Insigne che viene fermato in fuorigioco. 11' st Insigne prende palla dai 30 metri e dopo il controllo smarcante fa partire un destro micidiale che si insacca nell'angolo del sette con Caglioni immobile e impotente. Pescara 3 Modena 1. 13' st Greco in fuorigioco. 14' st Zanon crossa a centro e cascione tenta di testa. scrontro con un avversario 14' st Nardini dentro fuori Greco 16' st Doppio cambio per Zeman. Sansovini lascia a Soddimo mentre Nielsen lascia a Kone. 21' st Verratti taglia 30 metri e serve Soddimo che aspetta il rimbalzo e prova a rete. La palla si spegne sul fondo. 23' st Nardini dalla destra serve arretrato Petre che di prima intenzione va al tiro rasoterra. La palla va di poco a lato. 24' st Immobile va a terra sgambettato da Carini. L'arbitro lascia correre. 25' st Di gennaro dai 25 metri centrali spara a rete e sfiora la traversa. 28' st Ciaramitaro in fuorigioco 29' st Contropiede del Pescara tutto in velocità Immobile serve Immobile che di prima intenzione va al tiro. Caglione blocca a terra. 30' st Dentro Togni fuori Verratti. 31' st Giallo per Ardemagni 32' st De Vitis al posto di Ciaramitaro 34' st Ardemagni fa sponda per Petre che dal limite spara rasoterra e manda di poco fuori. 36' st L'Adriatico canta "Torneremo in serie A" 37' st Insigne serve Cascione arretrato che prova il tiro da fuori. Palla ribattuta. 38' st Capuano fa buona guardia su Ardemagni. 39' st Insigne in contropiede prova a saltare la difesa avversaria con un pallonetto smarcante per Immobile. La palla è troppo lunga e Caglioni anticipa il biondo capocannoniere. 41' st Perna tocca dietro per Caglioni che prende la palla con le mani. Punizione in area per il Pescara. Palla a Togni che spara nella mischia che ribatte il tiro. 43' st Pescara in avanti si rende a piu' riprese pericoloso. 44' st Ardemagni tenta la rovesciata acrobatica ma la palla finisce in curva nord. 46' st destro da fuori di Insigne. Palla fuori. Finisce la gara. Il Pescara batte il Modena e vola in vetta alla classifica a 48 punti. Dopo un avvio inenarrabile che lascia tutti senza fiato con un doppio vantaggio facile e spettacolare il Pescara si siede progressivamente e a partire dalla mezz'ora lascia spazio e manovra agli avversari. I canarini incapaci di vincere il centrocampo biancazurro provano a saltare la mediana con lanci lunghi su Ardemagni che dalla destra inizia a bersaglaire l'area biancazzurra di cross per Di Gennaro e compagni. Proprio il nr.10 avversario sfrutta un'amnesia difensiva dei centrali biancazzurri e sempre dalla destra buca da corto Anania. Nella ripresa il Modena torna in campo determinato ma nel suo miglior momento Insigne inventa un gol straordinario che spezza le gambe agli avversari. Dopo il tris i biancazzurri ritrovano coraggio e la partita diventa un autentico spettacolo. Oltre al tridente completamente in attacco su tutti i biancazzurri svettano Verratti e Cascione in grado di sostenere la squadra in ogni fase di gioco. Dal febbraio 1997 il Pescara di Delio Rossi (3a di ritorno per vittoria sulla Reggina per 3 a 0) non assoporava la vetta della classifica di B. Un traguardo che, per come è maturato, merita il paluso dell'intera piazza sportiva. Cinque vittorie consecutive e 53 gol in 24 giornate. Tabellino 3a giornata di ritorno campionato Bwin 2011-12 27 gennaio 2012 ore 20:45 Stadio Adriatico di Pescara Pescara - Modena 3-1 (2-1) Pescara: Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Nielsen (17' st Kone), Verratti (30' st Togni), Cascione; Sansovini (17' st Soddimo), Immobile, Insigne. All: Zeman Modena: Caglioni; Milani, Perna, Carini, Rullo (4' Bassoli); Ciaramitaro (32' st De Vitis), Petre, Signori; Di Gennaro; Ardemagni, Greco (15' st Nardini). All: Cuttone Reti: 11' Immobile, 19' Sansovini, 42' Di Gennaro, 11' st Insigne arbitro: Gennaro Palazzino di Ciampino. Assistenti Cucchiarini di Città di Castello e Vivenzi di Brescia. IV uomo Zivelli di Torre Annunziata. Ammoniti: Nielsen angoli: 2-2; recupero: 1'pt angoli: 2-2 recupero: 1' pt - 2 st Note: Paganti 9597 per un incasso di € 89456; abbonati 2882 rateo € 15590,41; totale 12479 per un totale di € 105046,41
 
26/01/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA-MODENA: NUMERI E PRECEDENTI

23 precedenti complessivi tra le due formazioni tutti in serie B a partire dalla stagione 1942-43. Il bilancio totatale racconta di 4 pareggi, 14 sconfitte e 5 vittorie per il Pescara. 23 gol messi a segno dal Pescara contro i 35 modenesi. Il primo incontro assoluto tra le due formazioni risale al primo novembre 1942 quando a Modena il Pescara perse ben 5 a 1. Primo incontro che coincide anche con la prima trasferta in assoluto del club biancazzurro a Modena. Il Pescara di allora, privo del bomber Tontodonati infortunato, scese in campo con Miglio; Romagnoli e Brandimarte II; Ventura, De Angelis, Brandimarte I; Lanciaprima, Di Santo, Mincarelli, Piccinini e Guarnieri. Padroni di casa in campo con Lusetti; Remondini e Braglia; Brighenti, Magotti, Neri; Zironi, Robotti, Banfi, Bulgarelli, Ottimo. Unico centro biancazzurro messo a segno da Ventura entrato nel secondo tempo. 11 incontri casalinghi precedenti in cui il risultato volge nettamente a favore del Pescara. Biancazzurri vittoriosi tra le mura amiche per 6 volte con 1 pareggio e 4 sconfitte. Le sconfitte risalgono alla 12a di andata della seria Bwin 2010-11 (Pescara-Modena 0-2), allo sfortunato campionato 2006-07 (Pescara-Modena 2-6), alla 14a di ritorno del campionato 1986/87 (Pescara-Modena 1-2) e alla 16a di andata del campionato 1990-91. Il 17 maggio 1987 il Pescara di Galeone poi promosso in serie A subi' la doppietta di Frutti al 52imo e al 73imo. Lo stesso Frutti all 85imo sbaglio' un rigore. Il 23 dicembre 1990 il Pescara di Galeone subì la seconda sconfitta interna ad opera dei modenesi per 2 a 0 grazie ai gol di Broghi e Pellegrini. Sulla panchina del Modena mister Ulivieri. Tra le vittorie casalinghe sul Modena ricordiamo quella sofferta del Pescara stagione 1993-94. Nella 16a giornata di ritorno il Pescara di Rumignani, in corsa salvezza, si impose sul Modena di Chiesa per 4 a 2 in una gara terminata con 2 espulsioni. Reti di Chiesa, Nobile, Palladini e Carnevale. Pescara in campo con Pisano, Sivebaek, Ferretti, Dicara, Righetti, Nobile, Marcheggiani, Palladini, Carnevale, Gaudenzi e Massara. In corsa subentrarono Terracenere e Compagno. Espulsi: Consonni e Sivebaek. Articolo corretto in data 29.10.2010 grazie alla segnalazione del Sig. Mennilli Ultimo precedente con il Modena in casa nel girone di andata il 30 ottobre 2010 quando, all'Adriatico, i canarini dell'ex Bergodi riuscirono ad imporsi sui biancazzurri di Eusebio Di Francesco grazie ai gol di Mazzarani e Signori. In precedenza si torna al 10 marzo 2007 quando nella 6 giornata di ritorno del campionato cadetto 2006-07 il Modena dell ex Luisi vinse all Adriatico 6 a 2. Bilancio precedenti Pescara-Modena a Pescara gare disputate a Pescara 11 Vittorie Pescara 6 Vittorie del Modena 4 Pareggi 1 reti del Pescara 17 reti modena 14
 
26/01/2012  SOLOPESCARA.COM

3 GARE IN CASA IN 15 GIORNI: E' IL MOMENTO DI DECOLLARE

Le prossime due settimane saranno molto importanti per il futuro dei biancazzurri che in appena quindi giorni giocheranno 4 gare di cui ben 3 all’Adriatico: si parte domani sera col Modena, per proseguire col turno infrasettimanale di martedì prossimo a Crotone, per poi chiudere questo mini ciclo con le due gare casalinghe contro Reggina e Juve Stabia. In concomitanza con diversi scontri diretti, i biancazzurri di Zeman tra quindi giorni potrebbero davvero migliorare sensibilmente l’ottima posizione di classifica. Sarà dunque fondamentale il fattore casalingo, per cui a noi tifosi non resta altro che riempire le gradinate e tifare ininterrottamente la squadra, al resto penseranno mister Zeman e i suoi ragazzi che ci stanno dando enormi soddisfazioni (un successo domani ci proietterebbe solitari in testa alla classifica per almeno 24 ore). Prova ne è stata l’ultima vittoria di Empoli dove la squadra ha continuato a macinare gioco e azioni da gol (senza subire nulla), nonostante i tanti cambi di formazione: Petterini, l’esordiente Nielsen, Soddimo e Maniero dal primo minuto non se li aspettava nessuno, ma la squadra ha reagito come se nulla fosse. Questa è stata la vittoria del gruppo, la vittoria di Zeman che ha trovato gli uomini giusti nel posto giusto, una piazza come Pescara che sta dimostrando ancora una volta di essere di categoria superiore. Ora tutte le attenzioni devono essere concentrate sul Modena, una squadra molto diversa da quella malconcia dell’andata che vinse solo grazie alle follìe dell’arbitro molisano: i canarini sono reduci da ottime prestazioni e il rischio più grande sarebbe quello di sottovalutarli. Ma siamo certi che non sarà così perché come di consueto il mister tiene sulla corda tutta la rosa non ammettendo questi eventuali cali di concentrazione. Cerchiamo quindi di iniziare bene questo mini ciclo di 4 partite: riempiamo lo stadio e cantiamo (tutto lo stadio) per novanta minuti, il resto verrà da se.
 
25/01/2012  SOLOPESCARA.COM

IL PROFETA COMPIE 71 ANNI

Il 25 gennaio 1941 nasce Giovanni Galeone che a Pescara ha un'altro nome "Il Profeta" Allegria e libertà d’azione, per ogni giocatore il campo deve essere il pavimento di casa”, proferiva il nuovo mister sulla panchina del Pescara, nel 1986, che con questa filosofia di gioco mandò in Serie A una squadra costruita per giocare in Serie C1 e ripescata invece per partecipare alla Serie B. Qualcuno chiedeva che al Profeta venisse intitolata una via o una piazza. A Pescara si parlava addirittura di una statua ma così non è stato. Comunque sia andata a Pescara Galeone resta e lo rimarrà il simbolo vivente di un'era in cui Pescara, grazie al calcio, era il centro del “calcio champagne”, quello per il quale “il quarto passaggio è monotonia”, quello in cui le ali corrono e i centravanti fanno sponde. I mediani? impostano il gioco. Oggi Galeone sembra ormai distante dalle panchine “un po’ per la condizione fisica – ha dichiarato il Profeta in una intervista pubblicata lo scorso anno (2011) sulle pagine de Il Riformista, “ma soprattutto perché non riesco ad avere più un rapporto con i calciatori”. “Questo pallone s’è ripreso lentamente dopo essere stato mortificato per 10 anni dal 4-4-2 dei falsi imitatori di Sacchi. Per un decennio il calcio è stato prendersi a calci a centrocampo, nulla di più”. La ripresa viene trainata dai suoi tanti “discepoli” che negli ultimi anni hanno siglato alcune tra le correnti di gioco più belle del nostro campionato: Allegri, Reja, Gasperini, Giampaolo su tutti. Anche se in Serie A ancora oggi le partite vengono vinte da un calciatore che lui per primo si accorse fosse così mostruosamente bravo: “Ibrahimovic è il calciatore più forte del mondo, sui di lui avevo puntato nel 2001 ai tempi del Pescara. Una sera telefono al mio secondo, Marco Giampaolo. E gli dico: “Accendi la tv e vedi che cosa sa fare il centravanti dell’Ajax, quello alto. Poi fammi sapere”. Oggi proprio il Milan di Ibrahimovic è allenato da quello che un tempo, insieme a Ricky Massara, era l’inamovibile pedina dello scacchiere galeoniano sui campi di gioco: Massimiliano Allegri. Giovanni Galeone è un nome che non verrà mai cancellato dalla storia del calcio Pescarese e dal calcio italiano e ancora oggi, anche lontano dai campi, continua a essere protagonista dei tifosi. Ogni volta che giungerà il 25 gennaio i suoi tanti tifosi, e noi di solopescara.com, continueranno a omaggiarlo come si omaggia un vecchio amico che invecchia con noi. Auguri Mister... Auguri Galeo'!
 
24/01/2012  SOLOPESCARA.COM

ACCAPARRARSI I BIGLIETTI IL PRIMA POSSIBILE

Lo sciopero dei trasporti sta causando disagi anche ai tifosi che in alcuni casi stanno facendo fatica a comprare i biglietti perchè...manca la carta! La società si è prontamente mossa al riguardo col comunicato che segue La Delfino Pescara comunica che si rende disponibile a rifornire gratuitamente di tagliandi stampabili le rivendite autorizzate bookingshow di Pescara, qualora sprovviste di biglietti e impossibilitate a ricevere i tagliandi stessi a causa dello sciopero dei trasportatori, per evitare che i nostri tifosi incorrano in disservizi, ovvero nella mancata emissione del biglietto d'accesso per seguire il Pescara nell'anticipo di venerdì contro il Modena. Tuttavia invitiamo i nostri tifosi ad acquistare il biglietto il prima possibile per evitare disagi dell'ultimo momento.
 
23/01/2012  SOLOPESCARA.COM

ANCHE COL SASSUOLO IN ANTICIPO SERALE

Sono stati resi noti gli anticipi ed i posticipi del campionato Bwin relativi alle gare che vanno dalla sesta alla nona giornata di ritorno. Tra queste c'è una gara del Pescara: i biancazzurri di Zeman infatti giocheranno in anticipo il big match dell'ottava giornata contro il Sassuolo all'Adriatico venerdì 2 marzo alle ore 20,45. Questo l'elenco completo 6ª giornata ritorno Venerdì 10 febbraio ore 20.45 BARI – SASSUOLO Lunedì 13 febbraio ore 20.45 LIVORNO – VICENZA 7ª giornata ritorno Sabato 18 febbraio ore 18.00 JUVE STABIA – REGGINA Lunedì 20 febbraio ore 20.45 TORINO – SAMPDORIA 8ª giornata ritorno Venerdì 2 marzo ore 20.45 PESCARA – SASSUOLO Lunedì 5 marzo ore 20.45 SAMPDORIA – VERONA 9ª giornata ritorno Sabato 10 marzo ore 18.00 BRESCIA – PADOVA Domenica 11 marzo ore 12.30 BARI – REGGINA Lunedì 12 marzo ore 20.45 TORINO – VERONA
 
23/01/2012  SOLOPESCARA.COM

VIALLI CONTRO ZEMAN SU TWITTER

Ha suscitato un vespaio di polemiche il post pubblicato dall'ex calciatore ed allenatore Gianluca Vialli poco prima di Empoli-Pescara del 21 gennaio 2012 riguardante il Pescara e Zeman. Vialli infatti ha ironizzato sulla grande energia dei giocatori biancazzurri“ Il Pescara gioca bene, vince e corre moltissimo. Chissa' come si sentirebbe Zeman se qualcuno cominciasse a sospettare di così tanta energia...". Con questo tweet - che riportiamo così come scritto - Gianluca Vialli (gvlondon su Twitter) replica al Boemo, quattordici anni - e varie vicende giudiziarie - dopo la celebre intervista a L'Espresso in cui l'allora tecnico della Roma esprimeva dubbi sulla rapida crescita muscolare di alcuni calciatori di serie A, facendo i nomi di Vialli e Del Piero. Molteplici, come prevedibile, le reazioni pro e contro la frecciata dell'ex calciatore ed ex allenatore, ora commentatore di Sky Sport, che sarebbe ritornato in argomento minimizzando "l'uscita" definendo il tutto solo una battuta. Nella conferenza stampa post Empoli, il tecnico biancazzurro avrebbe risposto all'ex juventino incalzato dai giornalisti: “Battuta fuori luogo con i suoi precedenti”. “... Magari uno si può meravigliare che lo dica proprio lui…" Sulle polemiche e relativi strascichi anche giudiziari della questione Farmacie-Juventus riportiamo un articolo di MARCO TRAVAGLIO del 1998 tratto da La Repubblica che descrive un delicato e determinato momento della storia del calcio italiano. 18 agosto 1998 — pagina 41 sezione: SPORT TORINO - "Ebbene sì, alla Juve prendevo creatina, come gli altri. Ma anche Zeman, alla Lazio, non scherzava...". Gianluca Vialli si difende attaccando. E attaccando Zdenek Zeman, l' uomo che l' ha tirato in ballo, a proposito della sua stupefacente esplosione muscolare nel periodo Juve. La vendetta di Gianluca arriva in tarda mattinata, nell' ufficio del procuratore aggiunto Raffaele Guariniello, che l' ha sentito per due ore e mezzo. E che si prepara a una trasferta fuori Torino, forse a Roma nei santuari del calcio "politico". Poi, dopo il 20 agosto, il match- clou con Ronaldo: ieri il pm ha chiesto alla Federazione brasiliana le cartelle cliniche, quelle del misterioso ricovero alla vigilia della finale di Francia ' 98. Non ha paura di flash e telecamere, il testimone Vialli Gianluca. A differenza di Del Piero, non pretende vie di fuga. Appuntamento in piazza Palazzo di Città, nella sede della Procura presso la pretura. E lì arriva alle 10.50, scortato da Franzo Grande Stevens, avvocato civilista, e consulente di casa Fiat, fedelissimo dell' Avvocato. Vialli, molto amico del figlio, scende dalla sua "Uno" bianca e scuro in volto s' infila senza fiatare in Procura da una porticina laterale. Ne esce dall' ingresso principale alle 13,35, un po' più rilassato. "è andata bene, molto bene, benissimo, ma non posso parlare. Segreto istruttorio". Cinque pagine di verbale: la storia di 17 anni di carriera. Un accenno alla Cremonese, uno alla Samp. Poi Guariniello apre il capitolo-Juve. E le domande si fanno stringenti e pignole. Come per Del Piero. Quanta creatina? Quali altre sostanze e farmaci? E somministrati come? Vialli, ovviamente, nega di aver mai assunto sostanze dopanti. Distingue le due fasi: quella "artigianale" di Trapattoni e del dottor Bergamo (oggi in Procura), fino al ' 94; poi quella "scientifica" dell' èra Lippi, con il preparatore atletico Ventrone e il dottor Agricola (la cui audizione slitta di qualche settimana). "Integratori", o presunti tali, a gogò. Vialli parla di creatina, e in dosi piuttosto sostenute, come del resto Del Piero. E nomina altre sostanze, racconta altri sistemi di somministrazione: tutti particolari inediti, per il pm. Del Piero e Agricola non ne avevano mai parlato. I dosaggi - spiega il giocatore - variano da caso a caso. Ma i suoi e quelli di Del Piero sono "sorprendenti", per gli inquirenti. Oltre le soglie di rischio per la salute? Lo stabiliranno le perizie medico-scientifiche, già commissionate. Guariniello parla di "colloquio molto istruttivo", perché "s' impara sempre qualcosa di nuovo, da questi calciatori". E l' esplosione muscolare? "Tutta roba mia", si gonfia Vialli, "tanto lavoro atletico e molta palestra". Con l' aiuto, però, di elettrostimolatori muscolari: come aveva spiegato l' altro giorno il dirigente Coni Sandro Donati. Si parla di Nazionale: creatina pure lì. Poi il discorso scivola sulla Lazio di Zeman (non sul Foggia, contrariamente ad una voce). Il boemo aveva minimizzato il proprio ruolo, sostenendo di averla data a malincuore, e solo ai "nazionali" che la chiedevano. Per Vialli, che dispone di ottime fonti (nel suo Chelsea militano Di Matteo e Casiraghi), quella di imbottire i giocatori di creatina era una politica ben precisa del suo grande accusatore. Alla fine, Guariniello butta lì: "Mi scusi, ma come mai da due anni la Juve "scoppia" alla vigilia della finale di Coppa Campioni?". Vialli, che ha chiuso con la Juve proprio due anni fa, sorride e scappa via. A quella domanda risponderà qualcun altro. Magari Didier Deschamps. Forse già oggi. E Zeman è contento del polverone sollevato. "Certo, perché le reazioni del mondo sportivo mi hanno fatto capire che si tratta di una faccenda seria, più di quanto si pensasse. E io non mi sento un terrorista. Mi dispiace che alcuni continuino a non capire, come Ravanelli. La Juve? Ha reagito in maniera contraddittoria. Logico che fosse così, perché là non c' è una situazione normale".
 
22/01/2012  SOLOPESCARA.COM

CALCIOMERCATO

Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb la Lazio sarebbe fortemente interessata a Marco Capuano. La situazione di emergenza in difesa starebbe spingendo i biancocelesti a virare sul giovane difensore pescarese Marco Capuano. La dirigenza biancoceleste avrebbe pensato a lui per tappare il buco creatosi con l'infortunio di Dias, anche se la concorrenza di Napoli e Juventus suggerisce una trattativa piuttosto complicata da chiudere nell'immediato. Operazione che potrebbe avere un senso e fondamento di veridicità ricordando le voci dell'interessamento del sodalizio biancazzurro per il baby-bomber della Primavera laziale Tommaso Ceccarelli. Noi naturalmente speriamo che la società, pur rispettando le ambizioni del giovane difensore, mantenga inalterato la parte migliore dell'organico in un momento cruciale per la rincorsa alla massima serie. Altra notizia che rimbalza sui canali di informazione è il presunto interessamento del Crotone per Riccardo Maniero reduce da una stupenda prestazione a Empoli. Il Corriere dello Sport rilancia la notizia aggiungendo che quello di oggi potrebbe essere il giorno decisivo per il passaggio dell'attaccnte scuola juventus ai rossoblu'. L'eventuale dolorosa partenza di Maniero dovrebbe essere conseguenza dell'arrivo di Caprari dalla Roma. L'accordo tra Roma e Pescara sarebbe già stato raggiunto sulla base di un prestito con diritto di riscatto fissato ad 1,2 milioni di euro. Sempre secondo i quotidiani sportivi il giovane attaccante romano dovrebbe giungere da trigoria il prossimo mercoledi 25 gennaio.
 
22/01/2012  SOLOPESCARA.COM

ZEMAN SULLA GARA DI EMPOLI

Ne lui ne il Pescara aveva mia vinto al Castellani. Il tecnico biancazzurro Zdenek Zeman, dopo la vittoria in trasferta a Empoli è contento per aver sfatato un'altro tabù Così il tecnico ai microfoni dei giornalisti: "Volevamo una vittoria e l'abbiamo conquistata. Sono contento, sopratutto per la fase difensiva visto che il nostro portiere non è mai stato impegnato. Questo è un successo importante perché qui non avevo mai vinto. - continua Zeman rincuorando il collega Carboni - L'Empoli ha giocatori importanti e giovani di valore. I toscani hanno la possibilità di salvarsi facilmente, ma devono ritrovare un po' di entusiasmo".
 
23/01/2012  SOLOPESCARA.COM

GIA' IN VENDITA I BIGLIETTI PER VENERDI': FINIAMOLI!

Sono in vendita i biglietti per l'anticipo di VENERDI’ tra Pescara e Modena (inizio ore 21). Questi i prezzi : POLTRONISSIMA € 36,50 + prev € 3,50 Ridotti € 22,50 + prev € 2,50 TRIBUNA MAIELLA € 22,50 + prev € 2,50 Ridotti € 13,50 + prev € 1,50 TRIBUNA ADRIATICA € 13,50 + prev € 1,50 Ridotti € 9,00 + prev € 1,00 CURVA NORD E CURVA SUD € 10,00 + prev € 1,00 Ridotti € 5,00 + prev € 1,00 SETTORE OSPITI € 10,00 + prev € 1,00 Riduzione bambini € 1,00 + prev € 1,00 I biglietti ridotti valgono per: le donne, gli over 65 anni, i nati tra il 1/1/1997 e il 31/12/2001 e gli invalidi iscritti alle seguenti categorie:  ANMIL,  ANMIG,  ENS, UNMS  e  ANMIC. Il “ridotto bambini” è valido per i bambini nati dal 1/1/2002 in poi. COME DA NORMATIVA VIGENTE, DATO IL PROTOCOLLO D’INTESA DEL 2011, I RESIDENTI DELLA REGIONE DELLA SQUADRA OSPITATA, IN QUESTO CASO L’EMILIA ROMAGNA, POTRANNO ACQUISTARE IL TAGLIANDO (SIA PER IL SETTORE OSPITI CHE PER TUTTI GLI ALTRI SETTORI DELLO STADIO ADRIATICO “G. CORNACCHIA”), SOLO ED ESCLUSIVAMENTE SE IN POSSESSO DI REGOLARE TESSERA DEL TIFOSO.  LA VENDITA PER IL SETTORE OSPITI, DATA LA NORMATIVA VIGENTE, DOVRA’ INDEROGABILMENTE CESSARE ALLE ORE 19.00 DI GIOVEDI’ 26/01/2012. AVVISI IMPORTANTI Invitiamo i nostri sostenitori, in occasione della gara Pescara-Modena del 27 gennaio in programma alle ore 21.00, a recarsi allo Stadio Adriatico "G. Cornacchia" con congruo anticipo al fine di evitare lunghe file agli ingressi. Ricordiamo inoltre che, in merito all'introduzione di bandiere e all'esposizione di striscioni occorre rispettare l'attuale normativa. Più in particolare occorre presentare la richiesta di autorizzazione alla società organizzatrice entro 5 giorni precedenti l'evento specificando: - Generalità complete del richiedente - Dimensioni e materiali di bandiere/striscioni - Contenuto e grafica con relativa documentazione fotografica - Il settore in cui è prevista l'esposizione Per le bandiere con i SOLI colori sociali della squadra non è necessaria l'autorizzazione fatti salvo eventuali sostegni (aste) delle stesse di dimensioni non idonee. E' dunque in ogni caso vietato introdurre materiale e/o strumenti e oggetti atti ad offendere
 
22/01/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA : praticamente a riposo, non viene mai impensierito dagli avversari. Voto ng BALZANO : gioca a destra rimpiazzando lo squalificato Zanon ritornando in quello che è il suo ruolo naturale: ovviamente cambiando fascia i risultati non cambiano. Inarrestabile. Voto 7 PETTERINI : anche stavolta gioca una buona gara senza alcuna sbavatura facendosi trovare pronto per l'ennesima volta, sia che si tratti di partire titolare che di subentrare in corsa. Nonostante si parli di una sua cessione, continua ad essere un professionista esemplare che ci dispiacerebbe perdere. Voto 6,5 ROMAGNOLI : insieme a Capuano annulla gli attaccanti toscani che mai impensieriscono la retroguardia pescarese. Molto scuro di se. Voto 6,5 CAPUANO : gara praticamente perfetta di entrambi i centrali che non fanno entrare mai in partita gli avverasi che vengono costantemente sovrastati sia tecnicamente che fisicamente. Voto 6,5 VERRATTI : gara senza particolari acuti per il folletto di Manoppello che avrebbe potuto anche tentare qualche sortita migliore vista la pochezza dei padroni di casa. Voto 6 CASCIONE : gioca la solita gara in cui è onnipresente in campo e stavolta da l'impressione di farlo senza nemmeno faticare più di tanto: insostituibile. Voto 7 NIELSEN : la vera rivelazione della giornata. Lanciato dal primo minuto da Zeman, fa vedere in campo quanto avevamo ammirato negli allenamenti confermandosi un calciatore di grande valore. Suo l'assist per il secondo gol di Insigne. Gran bell'affare della società che lo ha preso a 4 soldi. Voto 7 SODDIMO : a sorpresa viene schierato titolare al posto del capitano che viene risparmiato per un turno accomodandosi in panchina. Nonostante si veda la differenza tra i due, ci sembra in costante miglioramento, decisamente molto meglio rispetto alle prime apparizioni in cui sembrava un corpo estraneo: anche lui può essere utile a questo gruppo. Voto 6 MANIERO : chiamato a sostituire il bomber Immobile, anche stavolta fa il suo dovere realizzando la rete che sblocca la gara rispondendo “presente” anche stavolta. Voto 7 INSIGNE : da diverse partite è tornato ai suoi livelli, ma la sfortuna gli aveva negato diverse volte la gioia del ritorno al gol. Oggi finalmente riesce a farlo anche se col repertorio a lui meno congeniale, il colpo di testa. Ogni sua giocata può essere determinante. Voto 7,5 TOGNI e SANSOVINI: pochi minuti a gara ormai finita. Voto sv
 
21/01/2012  SOLOPESCARA.COM

EMPOLI - PESCARA 0-2: CRONACA E TABELLINO

La 23a giornata (2a di ritorno) vede i biancazzurri impegnati al Castellani di Empoli dopo lo strabiliante successo interno con il Verona. Per Zeman assenze pesanti per squalifica di Zanon e Immobile (cannoniere di categoria). Il terzino di destra viene sostituito da Balzano con l'inserimento in difesa di Petterini. A centrocampo a sorpresa insieme a Cascione e Verratti debutta il danese Nielsen. Altra sorpresa nel tridente offensivo dove torna titolare Soddimo sulla destra con Insigne e Maniero che sostituisce Sansovini. Davanti al portiere Anania dunque Petterini sulla sinistra, Balzano a destra con Capuano e Romagnoli centrali. Verratti in regia con Cascione a sinistra e Nielsen a destra per completare il centrocampo. Tridente con sansovini centrale. Insigne sulla sinistra e Soddimo a destra. Per Carboni assenze pesanti: Tavano, Buscè, Valdifiori. 4-3-1-2 schierato con Pelagotti tra i pali. Vinci, Tonelli, Stovini, Gorzegno nel quartetto difensivo. Signorelli e Coppola in mediana con Gallozzi come esterno destro di centrocampo. Brugman trequartista alle spalle di Corelli e Mchedlidze. Empoli con tradizionale completo azzurro a bordi bianchi. Pescara in completo giallo con bordi blu. Giornata soleggiata con temperatura sopra la media stagionale. Terreno in buone condizioni Arbitra Piero Giacomelli di Trieste, coadiuvato dagli assistenti Alfonso Marrazzo di Tivoli e Valerio Pegorin di Latina. IV° ufficiale il signor Mirko Mangialardi di Pistoia. Primo tempo Partiti! 2' pt primo pallone giocato dall'esordiente Danese che prova un lancio sulla sinistra. 5' pt Coralli dalla sinistra perde palla nel duello con Romagnoli. 6' pt Verratti perde palla a centrocampo che scopre la squadra. Nell'azione fulminea dei padroni di casa Romagnoli stende Brugman e rimedia il primo giallo della gara. 7' pt Fallo su Petterini, giallo per Tonelli 8' pt Insigne prova il destro da fuori. La palla si spegne alta. 10' pt Gol annullato al Pescara. Azione concitata dalla sinistra con combinazione Soddimo-Insigne. la palla sotto rete si alza e Maniero mette dentro con una mano. Giallo per l'attaccante biancazzurro. 13' pt destro a giro di Insigne da fuori con Pelagotti che sorveglia la palla di poco fuori. 15' pt L'Empoli insiste nell'area biancazzurra con difficoltà del Pescara a ripartire. 16' pt Insigne fa tutto da solo e da posizione centrale scambia conrto con Soddimo e va al tiro. La palla si spegne di poco sopra la traversa. 17' pt Coppola si fa medicare. Empoli momentaneamente in 10. 18' pt Squadre contratte con gioco spezzettato. L'empoli si affida soprattutto a lunghi lanci per Coralli ben tenuto dall'U21 Capuano. 21' pt Cascione ruba palla a Signorelli sulla trequarti e prova il tiro da fuori. Pelagotti non si scompone e controlla la palla spegnersi sul fondo. 22' pt Gallozzi dalla destra serve basso Coralli che in tuffo tenta la deviazione. Buona guardia di Romagnoli. 25' st Destro bomba di Nielsen che impegna il portiere toscano. Maniero, schiacciato, non riesce a sfruttare la ribattuta corta di Pelagotti. La palla carambola fuori. 28' pt Il Pescara sembra aver preso le redini del gioco. Possesso palla biancazurro. 29' pt Cascione lancia bene Soddimo che tenta la presa difficile in area. Palla sul fondo. 30' pt Balzano-Nielsem sulla destra. Palla alta al centro con deviazione aerea flebile di Maniero 31' pt giallo per Coppola per fallo su Cascione. 32' Nielsen calcia da fuori con ribattuta della difesa avversaria. 33' pt Sale il Pescara. 34' pt Primo angolo della gara. Batte il Pescara. 34' pt Balzano dalla destra e di controbalzo esterno di prima intenzione spara verso il sette con palla di poco fuori. 36' pt Petterini dalla sinistra mette al centro. Soddimo manca la girata aerea. 37' pt Primo angolo per l'Empoli. Tonelli manca di poco la deviazione di testa. 38' pt Angolo dell'Empoli con Gallozzi che tenta di testa disturbato da Nielsen. 39' pt Coppola prova il sinistro dalla distanza con palla che fa il pelo al palo sinistro di Anania. 40' pt Maniero serve un pallone incredibile per Insigne che lanciato a rete tocca malissimo con la punta mandando fuori. 41' pt Contropiede dell'Empoli con ultimo passaggio di Coppolo troppo corto per Coralli. Anania si distende e blocca. 42' pt Maniero lancia Cascione che dalla sinistra gira verso Pelagotti. La palla sfugge di mano all'estremo difensore ma la difesa spazza via il pericolo. 45' pt Soddimo di tacco serve Maniero che appoggia per Insigne. Il napoletano da pochi passi manda clamorosamente fuori. 45′ pt, E’ finito il primo tempo. Dopo neanche un minuto di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi. Empoli-Pescara 0-0 Secondo Tempo Squadre in campo senza variazioni. Parte il secondo tempo. Palla al Pescara. 0' pt Subito Empoli sulla destra con Coralli che prova a innescare Brugman. Angolo per l'empoli. Gran botta da fuori con Anania che blocca a terra. 1' pt Maniero Gol. Insigne in contropiede serve in modo perfetto maniero sottorete che facile gira di testa a rete. 5' pt Pescara in avanti. Empoli in difficoltà 6' pt Petterini dalla sinistra mette al centro per Nielsen che di testa prova a girare. 7' pt Gol di Insigne! Soddimo- Nielsen con cross per Insigne che dopo il controllo buca Pelagotti. 8' pt Brugman guadagna punizione da buona posizione. La battuta deviata finisce in angolo. 10' pt Esce Signorelli entra Saponara. 13' pt Petterini si inserisce bene sulla sinistra ma dal limite mette al centro con palla fuori misura 15 st L Empoli tenta di reagire ma non punge. La gara iniazia a farsi nervosa. 16 pt Fuori Gallozzi dentro Lazzari nell Empoli. 17 pt Brugman prova da fuori il destro ma la palla finisce in curva. 19 st La reazione toscana è tutta fisica. Biancazzurri bersaglio di falli di ogni tipo. 20' st Lazzari prova a sfondare centralmente. Romagnoli ci mette una pezza. Il Pescara non riesce piu' a ripartire. 23' st Maniero prova il tiro ravvicinato sul primo palo con palla che finisce nella rete esterna. 24' st Maniero a terra per fallo di Gorzegno. 25' st Contropiede del Pescara con Insigne che perde l'attimo. il tiro viene ribattuto. 26' st Verratti lascia il posto al brasiliano Togni. 27' st Terzo campio per L'Empoli. Esce Coppola per l'ingresso di Moro. 28' st Contropiede dell'Empoli con Saponara fermato da Balzano. 29' st Coralli fermato in fuorigioco. 30' st L'Empoli continua a cercare i piedi avversari. Giacomelli lascia correre. 31' st Togni prova da centrocampo ma Pelagotti non si fa sorprendere. 32' st Angolo per i toscani. Batte Lazzari con palla ribattuta fuori nella mischia. 34' st Kone prende il posto di Nielsen. Ottimo il debutto italiano del danese. 35' st Il Pescara prova il possesso palla ma si chiude pericolosamente nella propria metà. 36' st Capuano si scontra con Mchedlidze.entrambi rimangono a terra. 38' st Insigne ancora fermato fallosamente a centrocampo. Giacomelli non estrae il giallo. 41' st Espulso Gorzegno per proteste. Empoli in 10. 42' st secondo giallo per Tonelli che si prende il rosso per trattenuta su Cascione. Empoli in 9 43' st Maniero a terra. Zeman lo sostituisce con Sansovini 45' st 5 minuti di recupero 46' st Lazzari tenta la battuta da fuori 47' st Angolo dei toscani. Saponara prova la botta da fuori ma svirgola clamorosamente. 48' st Lazzari da fuori spara a rete con Coralli che per poco non centra la deviazione. 50' st Finisce la gara. Il Pescara batte L'Empoli 2 a 0. Fischi al castellani In avvio di gara Zeman esclude a sorpresa Kone e Sansovini e fa debuttare il danese Nielsen. Soddimo in attacco con Maniero e Insigne. Nel primo tempo la squadra fatica a prendere il ritmo ma è comunque brava a contenere gli avversari che almeno in avvio sembravano determinati all'immediato vantaggio. Bene l'intero reparto difensivo impegnato soprattutto nei lunghi lanci avversari sempre concentrati su Coralli. Insigne in gran forma gioca e fa giocare la squadra con il danese che sulla destra lavora molto bene con Balzano. Bravo Verratti che nonostante qualche imprecisione dimostra buona personalità. Ottimo il debutto italiano del danese. Partita a senso unico. Il Pescara tramortisce l’Empoli a inizio ripresa con un uno-due micidiale dal quale l’undici di Carboni non si riprende più. Ma in tutta la gara si assiste al dominio del Pescara che col minimo sforzo porta a casa 3 punti fondamentali. Di Maniero e Insigne i gol della partita Con la vittoria, quarta consecutiva, il Pescara vince per la prima volta nella sua storia a Empoli guadagnandosi la 3a piazza solitaria ad un solo punto dal duetto di testa Torino-Sassuolo. Tabellino 2a giornata di ritorno B win Sabato 21 gennaio 2012 ore 15:00 Stadio Carlo Castellani di Empoli Empoli - Pescara 0-2 (0-0) Empoli (4-3-1-2): Pelagotti; Vinci, Tonelli, Stovini, Gorzegno; Gallozzi (dal 16′ st Lazzari), Signorelli (dal 10′ st Saponara), Coppola (dal 27′ st Moro); Brugman; Coralli, Mchedlidze. A disp: Dossena, Ficagna, Regini, Dumitru. Allenatore: Carboni Pescara (4-3-3): Anania; Balzano. Romagnoli, Capuano, Petterini; Nielsen (dal 34′ st Kone), Verratti (dal 26′ st Togni), Cascione; Insigne, Maniero (dal 44′ st Sansovini), Soddimo. A disp: Cattenari, Bocchetti, Brosco, Giacomelli Allenatore: Zeman Marcatori: al 2′ st, Maniero (P); 6′ st Insigne (P) arbitro: Piero Giacomelli di Trieste, coadiuvato dagli assistenti Alfonso Marrazzo di Tivoli e Valerio Pegorin di Latina. IV° ufficiale il signor Mirko Mangialardi di Pistoia. Ammoniti: Romagnoli (P); Tonelli (E); Maniero (P); Coppola (E) Espulsi: Gorzegno (E); Tonelli (E) angoli: 8-1 recupero: 1' pt - 5' st
 
  SOLOPESCARA.COM


 
20/01/2012  SOLOPESCARA.COM

TUTTO SU EMPOLI-PESCARA

Dopo lo strabiliante successo interno con il Verona, il Pescara di Zeman va in trasferta al "Castellani" di Empoli per affrontare i toscani di Carboni nella gara valevole per la seconda giornata di ritorno. Empoli - Pescara che, sulla carta a inizio campionato, poteva già sembrare uno scontro a senso unico con i toscani favoriti tra i big alla promozione diretta si rivela un testacoda a parti invertite. Pescara in prossimità della vetta della cadetteria con toscani precipitati nei bassifondi della classifica in piena lotta salvezza. Carboni ha assenze pesanti: Tavano, Buscè, Valdifiori. Nel 4-3-1-2 toscano la novità potrebbe essere Brugman (come trequartista) e Gallozzi (come esterno destro di centrocampo) dal primo minuto. Tonelli dovrebbe prendere posto accanto a Stovini in difesa. Mori, vittima negli ultimi giorni di un brutto virus influenzale è in forse. Il neo acquisto Gallozzi esordirà da subito e Brugman agirà dietro le punte Coralli-Mechedlidze. Partirà dalla panchina l’avventura azzurra di Ze Eduardo. Biancazzurri senza gli squalificati Ciro Immobile, Damiano Zanon e l'infortunato Marco Martin alle prese con uno stiramento muscolare. Il tecnico Zdenek Zeman ritrova pero' i giovani Marco Capuano e Lorenzo Insigne, reduci dall’amichevole con l’under 21. Per quanto riguarda la formazione Immobile e Zanon dovrebberero essere sostituiti da Riccardo Maniero e Filippo Petterini. Davanti al portiere Anania Petterini dovrebbe agire a sinistra con il ritorno di Balzano a destra. Per il resto tutto dovrebbe essere confermato con Centrali difensivi Romagnoli e Capuano. Trio di centrocampo composto da Kone, Cascione e Verratti. Trio d'attacco con Insigne, Sansovini e Maniero. Probabili Formazioni EMPOLI (4-3-1-2): Pelagotti; Vinci, Tonelli, Stovini, Gorzegno; Gallozzi, Signorelli, Coppola; Brugman; Coralli, Mchedlidze. Allenatore: Carboni PESCARA (4-3-3): Anania; Balzano, Capuano, Romagnoli, Petterini; Cascione, Kone, Verratti; Sansovini, Insigne, Maniero. All.: Zeman Arbitro La gara Empoli - Pescara, affidata a Giacomelli; Marrazzo e Pegorin gli assistenti. La partita tra Empoli e Pescara è stata affidata all’arbitraggio del Sig. Giacomelli della sezione di Trieste. L’arbitro giuliano è alla dodicesima conduzione nell’attuale campionato di serie B ed in questa stagione ha già diretto gli azzurri in occasione della vittoria interna per 3-2 contro la Reggina. Quest’anno, invece, non ha mai diretto il Pescara e l’ultima volta con i biancazurri risale allo scorso campionato quando alla 19a giornata all’”Adriatico” scese il Vicenza. Per i tifosi La Questura di Firenze ha comunicato il percorso consigliato ai tifosi biancazzurri che andranno sabato a Empoli. Per quando riguarda l'andata, dopo l'uscita dalla A1 Firenze-Scandicci, dovranno dirigersi verso Pisa e uscire a Empoli Est per poi percorrere la Statale 67, via Tosco-Romagnola, viale Petrarca, via Bisarnella e viale delle Olimpiadi. In via Bisarnella e in viale delle Olimpiadi ci sono i parcheggi riservati agli ospiti. Per quanto riguarda il ritorno è consigliato il seguente percorso: viale delle Olimpiadi, via Bisarnella, vaile Petrarca, Statale 67 Tosco-Romagnola, entrata superstrada Empoli Est direzione Firenze e per poi immettersi sulla Scandicci-A1
 
20/01/2012  SOLOPESCARA.COM

EMPOLI - PESCARA: NUMERI E PRECEDENTI

26 incontri complessivi tra le due formazioni a partire dalla serie B (girone c) 1947-48. 20 incontri in serie B, 2 in serie C, 1 in Coppa Italia e 2 nella massima serie. Il primo incontro assoluto tra le due formazioni risale al 21 dicembre 1947. Nella 13ima di andata Pescara-Empoli termino' 6 a 1 per i biancazzurri. Il Pescara di allora in campo con Pini, Mincarelli, Tiriticco, Bruscantini, D'Incecco, Di Marco, Giorgetti, Innocenti, Toscani, Ricci e Rinaldi. Le riti di Toscani (4), Ricci e Bruscantini portarono il pescara quota 6. Il gol della bandiera per i toscani arrivò al 28imo st grazie a Galeotti. Al ritorno il 23 maggio 1948 i toscani ebbero la meglio sui pescaresi 1 a 0. Ricordi di serie A Tra le due formazioni anche due precedenti nella massima serie nel campionato 1987-88. Nella 15ima di andata Pescara-Empoli fini' 0-0 (unica gara di serie A in calendario a terminare 0 a 0). In panchina mister Galeone con in campo Leo Junior, Sliskovic, Pagano, Berlingieri e altri indimenticabili. Nella gara Junior gioco' con una vistosa fasciatura sopra l'occhio sinistro per tamponare una ferita sanguinante rimediata in uno scontro di gioco. Nel finale Gatta salvo' il risultato negando a Cucchi il gol della vittoria. Al ritorno, il 15 maggio 1988, toscani vincenti per 3 a 2 grazie alle reti di Incocciati, Ekstrom e Cucchi. Per il Pescara a segno Gasperini e Galvani. La gara di andata All'andata fini' 3 a 2 all'Adriatico con doppietta di Immobile e terza rete di Cascione. Nella gara di andata del 30 agosto 2011 il Pescara di Zeman fece il suo esordio stagionale in campionato all'Adriatico. Al nono minuto del primo tempo Ciro Immobile sblocco' il risultato mettendo a segno su rigore per fallo subito da Tonelli. Il raddoppio, sempre firmato Immobile, giunse al 18'. Al 35' Tavano ridusse lo svantaggio con il successivo clamoroso pareggio di Buscè. A cinque minuti dalla fine Cascione chiuse la gara in favore del Pescara 3-2. Sugli spalti circa 7.000 spettatori Questo il tabellino della gara di andata Pescara - Empoli 3-2 (2-1) Pescara (4-3-3): Anania; Zanon, Capuano, Romagnoli, Petterini; Nicco, Cascione, Togni; Sansovini (23'st Soddimo), Immobile, Giacomelli. In panchina: Pinsoglio, Balzano, Bocchetti, Maniero, Corsi, Perrotta. All. Zeman Empoli (4-2-3-1): Pelagotti, Vinci, Tonelli, Stovini, Regini; Moro, Coppola (22'st Musacci); Buscè, Saponara (29'st Pucciarelli), Lazzari (42' Castellani); Tavano. In panchina: Dossena, Chara, Guitto, Camano. All. Aglietti Reti: 10' rig. e 19' Immobile, 36' Tavano, 11'st Buscè, 40'st Cascione Arbitro: Emiliano Gallione di Alessandria. Assistenti: Andrea Chiocchi e Luca Ciancaleoni di Foligno Ammoniti: Coppola, Giacomelli, Zanon, Cascione, Nicco, Anania. recupero: 3' pt - 4' st Note: Terreno in pessime condizioni con temperatura estiva. Spettatori 13mila circa. L'ultima volta a Empoli L'ultima trasferta del Pescara a Empoli risale allo scorso campionato di B 2010-11. Nella 2a giornata di andata del campionato cadetto il Pescara di Eusebio Di Francesco usci' indenne dal castellani con un pareggio a reti inviolate. Questo il tabellino Empoli: Handanovic, Gotti, Moro, Musacci, (dal 12’ st Valdifiori), Coralli, Cesaretti (dal 23' st Mchedlidze), Nardini (dal 34’ st Fanucchi), Stovini, Vinci, Fabbrini, Angella. A disposizione: Pelagotti, Dumitru, Tonelli, Soriano. All. Aglietti Pescara: Pinna, Zanon, Mazzotta (dal 45’ st Del Prete), Mengoni, Olivi, Cascione, Nicco, Soddimo (dal 37’ st Verratti), Gessa, Sansovini, Ganci (dal 26’ st Maniero). A disposizione: Bartoletti, Semproni, Alcibiade, Zappacosta. All. Di Francesco Arbitro: Doveri di Roma Ammoniti: Moro (E), Cascione (P), Nicco (P) Angoli : 8 a 1 per il Pescara Minuti di recupero: pt 1, st 5 Bilnacio totale precedenti Empoli - Pescara (A Empoli) 13 incontri complesivi tra le due formazioni. Un precedente in serie A del 15 maggio 1988 (campionato serie A 1987-88 15a rit), un precedente in Coppa Italia del 31 agosto 1986 e i restanti 11 in serie cadetta. Bilancio complessivo a favore dei toscani con 6 pareggi e 7 vittorie dell'Empoli. 0 vittorie del Pescara in trasferta. 7 reti del Pescara contro le 14 dell'Empoli.
 
19/01/2012  SOLOPESCARA.COM

INFO BIGLIETTI PER EMPOLI

In osservanza alla Determinazione n.24 del 19 luglio 2011 adottata dall'Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive, i sostenitori del Pescara Calcio residenti nella Regione Abruzzo potranno acquistare i biglietti per la gara Empoli vs Delfino Pescara del 21 gennaio 2012, solamente se sono in possesso di una tessera del tifoso emessa secondo le direttive di legge. La restrizione della vendita vale per tutti i settori dello Stadio Carlo Castellani. Ai non possessori della tessera del tifoso che non sono residenti nella Regione Abruzzo è consentito l'acquisto dei biglietti per la gara in oggetto con la sola esclusione del settore ospiti (Curva Sud). La curva Sud riservata agli ospiti è in vendita a 11,50 € compresa prevendita. Punti vendita Ticketone autorizzati: Copy Bet Service - Largo Madonna 66/67 - Pescara Iper Pescara - Via Petruzzi - Città Sant'Angelo Media World Pescara - Via Petruzzi - Città Sant'Angelo Tabaccheria Camaioni - Via B. Croce - Pescara Tabaccheria Paolini - Via Rio Sparto - Pescara fonte: sito ufficiale
 
18/01/2012  SOLOPESCARA.COM

ANDREA GESSA NON SI TOCCA

Col rientro di Pinsoglio al Vicenza via Juve e Fausto Rossi che torna in bianconero, sono uscite voci che vorrebbero lo stesso Pescara interessato all’esterno bianconero che non ha trovato spazio a Vicenza: nel caso si concretizzi questa operazione, Andrea Gessa dovrebbe fargli spazio. Ci auguriamo che l’operazione sia una delle tante voci di mercato e che non vada in porto perché l’esterno milanese (seguito dal Pisa di Lucchesi) ha meritato sul campo la conferma con questo gruppo ed ha dimostrato un attaccamento alla maglia e alla città come pochi. Quindi ANDREA GESSA NON SI TOCCA ! Per Caprari che ormai da due settimane ci dicono biancazzurro al 99% non c’è ancora alcuna ufficialità: la “telenovela” dovrebbe terminare giovedì col promettente talento giallorosso che fino a giugno sarà a disposizione di Zeman. Con l’addio di Pinsoglio resta invece da reperire un valido dodicesimo e la cosa ci auguriamo venga fatta a brevissimo in modo da portare il vice Anania già ad Empoli, per non ripetere quanto verificatosi nella gara di andata a Modena.
 
18/01/2012  SOLOPESCARA.COM

PINSOGLIO AL VICENZA VIA JUVE

Carlo Pinsoglio lascia i biancazzurri per tornare alla Juve che lo gira in prestito al Vicenza, così come recita il comunicato della società bianconera: "La Juventus comunica di aver raggiunto con il Vicenza l’accordo per la cessione in partecipazione di Carlo Pinsoglio.il portiere, rientrato dal prestito al Pescara, passa dunque alla società veneta. E sempre dal Vicenza rientra invece Fausto Rossi, la cui partecipazione è stata liquidata anticipatamente".
 
17/01/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA: anche stavolta è poco impegnato, ma offre la solita sicurezza all'intero pacchetto difensivo,anche se nella ripresa respinge malamente una palla che gli ospiti non sfruttano a dovere. Si rifà con un paio di interventi importanti. Incolpevole sul primo gol. Voto 6,5 ZANON: meno brillante rispetto alle ultime gare, il contropiede che ha portato al momentaneo pari arriva da un suo errore in fase di attacco, tuttavia la sua gara è sufficiente. Prende un’ammonizione che gli farà saltare la gara di Empoli. Voto 6 ROMAGNOLI: insieme a Capuano si fa infilare da Ferrari sul gol del pari, per il resto della gara la difesa soffre poco i veneti che non hanno creato tante occasioni: legge bene i movimenti da effettuare sugli avanti gialloblù quasi sempre innescati da lunghi lanci. Voto 6 CAPUANO: stesso discorso fatto per Romagnoli. Nelle ultime gare sembra meno brillante del solito, tuttavia resta il baluardo di questa difesa. Voto 6 BALZANO: solita generosa prestazione, instancabile motorino sulla fascia destra, anche se rispetto ad altre gare gioca molto in fase di contenimento dovuto all’impostazione degli avversari. Voto 6,5 VERRATTI: biancazzurri padroni del centrocampo anche grazie alle sue giocate: fa girare la palla con una sicurezza degna di un campione veterano. Voto 6,5 CASCIONE: continua ad offrire prestazioni superlative dimostrando ancora una volta di essere di uno dei migliori centrocampisti del campionato, di categoria superiore. Voto 7 KONE : meno preciso negli appoggi rispetto ai compagni di reparto, ha il pregio di realizzare la prima rete (la seconda stagionale) a conclusione di un’azione da manuale fatta di nove passaggi. Prezioso come al solito in fase di contenimento. voto 6,5 SANSOVINI : non gioca la sua miglior partita davanti al pubblico amico, probabilmente è più in sintonia con i movimenti che fa con Gessa rispetto a Kone, tuttavia ha grinta da vendere ripiegando spesso e volentieri fino all’area di rigore. Guida i compagni a fine gara a ringraziare tutti i settori dello stadio, da vero capitano! Voto 6 IMMOBILE : capocannoniere del torneo, 15 gol realizzati (+ 3 ingiustamente annullati), quinta doppietta stagionale: centravanti d’altri tempi forte sia fisicamente che tecnicamente. Eccezionale la progressione sulla terza rete distaccando il difensore che aveva molti metri di vantaggio, denotando una condizioni fisica perfetta, così come tutta la squadra. Peccato che la sua esultanza gli sia costata l’ammonizione che gli farà saltare la trasferta di Empoli. Voto 8 INSIGNE : salta sempre l’uomo creando la superiorità numerica, da un po’ di partite è tornato il calciatore ammirato nella prima parte di stagione. Gli manca solo il gol per suggellare una prestazione maiuscola. Voto 7,5 GIACOMELLI : si rivede dopo tanto per giocare gli ultimi minuti dove si fa trovare pronto a differenza di altre volte. Tuttavia gioca troppo poco per poter dare una votazione Voto sv GESSA : anche lui troppo poco tempo in campo per poter essere giudicato. Voto sv
 
17/01/2012  SOLOPESCARA.COM

ZEMAN NEL DOPO GARA

"Ci siamo fatti sorprendere dopo una nostra occasione, questo significa che possiamo migliorare". Interrogato sulle possibilità di ascendere alla serie maggiore, il boemo è chiaro: "La strada è lunga, restano molte partite. Abbiamo fatto bene, ma possiamo migliorare". Zeman chiude, infine, su Immobile, autore oggi di una doppietta: "Nonostante abbia messo a segno una doppietta, voglio vedere Ciro più spesso in area. Spero che possa riprendersi il suo posto in Under 21 e confermarsi con noi".
 
16/01/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - VERONA 3-1:CRONACA E TABELLINO

I biancazzurri di Zdenek Zeman ricevono il Verona nella 22a giornata in posticipo serale in un match da record grazie alla posta in palio molto alta. All'Adriatico, tutto esaurito, si affrontano due formazioni che mirano a cominciare nel migliore dei modi il proprio girone di ritorno. Il Pescara, quarto in classifica, gioca per il sorpasso ai danni dello stesso Verona (al terzo posto), distante solo due punti e quindi la vittoria vale sorpasso e terzo posto solitario a ridosso del duetto in fuga composto da Sassuolo e Torino. Contro, gli uomini di Andrea Mandorlini puntano a conquistare l’intera posta in palio con il mirino puntato al Sassuolo che se scavalcato garantirebbe la seconda posizione. Il 4-3-3 di Zeman propone Anania tra i pali con Zanon, Romagnoli, Capuano e Balzano in difesa. Centrocampo con Verratti, Kone e Cascione. Confermatissimo il tridente formato da Insigne, Sansovini ed Immobile che Guida la classifica cannonieri del campionato cadetto. Dall’altra parte Mandorlini perde l'islandese Halfredsson per influenza. Nessun recupero, invece, tra Cangi, Gomez ed Esposito, oltre allo squalificato Maietta. Si rivede invece Abate. 4-1-3-2 gialloblu' con Rafael tra i pali. In difesa Scaglia e Abbate sulle corsie laterali con Mareco e Ceccarelli centrali. centrocampo composto da Tachsidis, Russo e Doninelli. Jorginho agisce appena dietro al tandem composto da Ferrari e Lepiller. Bocciati inizalmente Bjelanovic e Pichlmann. Arbitra il signor Cervellera della sezione di Taranto. Pescara in campo con la tradizionale maglia biancazzurra a striscie biancazzerre verticali con pantaloncini e calzettoni bianchi Verona in completo giallo con bordi blu. Primo Tempo Al Verona il calcio d'inizio. Squadre corte e nervose iniziano a studiarsi con Pescara 3' pt scambio Kone-Sansovini con ivoriano a terra in area gialloblu'. Cervellera lascia correre 7' pt Lepiller prova da 40 metri a sorprendere Anania. Palla direttamente sul fondo. 10 pt Cascione, in area, tenta il tiro in scivolata con contrasto avversario. La Palla si alza con facile presa di Rafael 12' pt Insigne sulla sinistra si beve Abate e Scaglia il tiro sporcato da un avversario finisce sull'esterno della rete di rafael. 13' pt combinazione di prima Kone-Sansovini-Insigne-Kone con l'ivoriano che, dritto e centrale, spiazza Rafael e fa esplodere l'Adriatico! 16' pt Insigne riceve da Sansovini e dopo lo stop calamita rientra a destra e spara a giro sul sette lontano. Rafael vola e diavia in angolo. Calcio Spettacolo! 18' pt Verratti prova da fuori senza pretese. 19' pt Sansovini in furoigioco ben servito da Insigne. 20' pt Tachsidis prova a sorprendere Anania battendo una punizione dal centro direttamente in porta 25' pt Lepiller di testa gira lento a rete un cross dalla destra. Anania blocca facile. 25' pt contropiede di Insigne che serve Immobile. Il nr. 17 spara forte centrale con palla che sfiora la traversa. 27' pt Sponda di verratti per Kone che di destro in mezza girata spara da fuori sul primo palo. Rafael si distende e devia in angolo. 29' pt Dominelli stende Insigne con fallo da dietro. cervellera lascia correree non estrae il giallo. 31' pt Calci a ripetizione da parte del Verona nell'indifferenza di cervelleri. 33' pt Giallo per Zanon 35' pt Immobile prova a fare tutto da solo sulla destra con tiro fuori verso il primo palo. 37' pt Cacsione guadagna una punizione dal limite centrale. Batte lo steso nr. 4 che manda sulla barriera. 39' pt pareggio ospite. Tachsidis serve bene Russo in contropiede che, dalla destra, taglia al centro. Ferrari bravo a bruciare centralmente Romagnoli e Capuano e di prima devia a rete. 45' pt Si chiude il primo tempo su un tiro da fuori di Insigne che finisce in curva. Secondo Tempo Squadre in campo senza variazioni. Palla al Pescara che attacca verso la sud Si ripropone il copione del primo tempo con possesso palla biancazzurro e Verona in attesa. 3' st Balzano dalla sinistra crossa basso e guadagna un angolo 4' st Cascione in percussione dalla sinistra serve Immobile centrale che di prima gira preciso a rete. Rafael ancora battuto! Pescara 2 verona 1 7' st Ferrari fa a sportellate con Romagnoli con il centrale biancazzurro che riesce a guadagnare palla. 9' st Tachsidis rimedia il giallo per fallo su Immobile 12' st Verona vicinissimo al gol con girata di Testa di Abate in mischia. La palla rimbalza davanti alla linea di porta biancazzurra con Anania a terra. 12' st sul contropiede Insigne serve Immobile che buca ancora Rafael. Esplode L'adriatico! Mandorlini prepara il doppio cambio 14' st Jorginho lascia per D'Alessandro e Lepiller per Berrettoni; 15' st punizione dalla destra per il verona. batte Tachsidis con uscita di pugno di Ananaia. 16' st Traversa del verona. Testa di berrettoni ben servito da scaglia. Anania devia a terra con palla che rimbalza sulla traversa. 17' st Insigne va a terra e guadagna pnizione dal limite centrale dell'area avversaria. sulla palla Sansovini che spara forte e centrale. Rafael si distende e respinge come puo' 18' st Insigne prova il tiro corto ma si chiudono gli avversari. 21' st Ferrari prova a sfondare dalla destra ma Balzano recupero e spazza. 23' st Il Pescara fa girare palla all'indietro prendendo Berrettoni in un torello senza fine. 25' st Insigne ancora a terra con gilla per Abate 27' st D'Alessandro impegna Anania in angolo 30' st Kone lascia il posto a Gessa. L'ivoriano raccoglie l'applauso dell'Adriatico 32' st Giallo per Cascione che prende il giallo per proteste. Cervelleri aveva fischiato un tocco di mano che l'ex reggino ha contestato. 34' st Ferrari fermato in fuorigioco 35' st Giacomelli torna in campo e sostituisce Insigne. Terza presenza stagionale per il giovane nr. 21 36' st Giallo per Verratti che ferma da dietro Dominelli 37' st Mandorlini sostituisce Doninelli con Pichlmann 41' st Giacomelli raccoglie un passaggio arretrato di Immobile ma il tiro debole è facile preda di Rafael. 42' st Immobile pressa ceccarelli sottorete e lo costringe a concedere il 7imo angolo per il Pescara 43' st doppio angolo per il verona con mischia in area biancazzurra. Anania risolve in entrambe le occasioni. 44' st verona alla dispserata ricerca della rimonta con Pescara esausto che concede spazi. 45' st Berrettoni disturbato prova il tiro che debole arriva docile tra le mani di Anania. 3' di recupero 47' st Percussione di Giacomelli e Sansovini con Rafael costretto a spazzare in tribuna. 48' st Finisce all'Adriatico. Pescara batte il Verona 3 a 1 Bene, benissimo il Pescara che nel primo tempo schiaccia il Verona sotto ogni fronte. Ospiti costretti a difendersi con falli di ogni tipo con il benestrare del direttore di gara. Poi, dopo troppe occasioni sprecate dai biancazzurri, accade l'impossibile e sull'unico vero contropiede Ferrari trova la deviazione vincente che porta il pareggio allo scadere di tempo. Nel secondo tempo ottima reazione del Pescara che ritrova immediatamente il vantaggio grazie alla percussione diBalzano sulla sinistra che innesca Cascione. Il nr. 4 biancazzurro serve splendidamente Immobile che ben piazzato e di prima non perdona. Il tris di Immobile è un autentico manifesto Zemaniano con tre tocchi. Rinvio di Cascione, contropiede di Insigne e gol spettacolare di Ciro immobile. Dopo 11 risultati utili consecutivi il Verona ferma la sua corsa contro un grande Pescara. Biancazzurri a ridosso della vetta a quota 42 con Immobile capocannoniere di Bwin con 15 reti in 2o presenze. Balzano e Immobile i migliori in campo. Zanon ammonito salterà la prossima gara al castellani di Empoli. CLASSIFICA: Torino 45, Sassuolo 43, Pescara 42, H. Verona 41, Padova 38, Reggina 32, Juve Stabia 31, Varese 31, Sampdoria 29, Bari 29, Cittadella 29, Grosseto 29, Brescia 28, Vicenza 26, Livorno 24, Crotone 24, AlbinoLeffe 23, Empoli 22, Gubbio 22, Modena 21, Nocerina 16, Ascoli 15 Tabellino 22a giornata Bwin 1a di ritorno Lunedì 16 Gennaio 2012 ore 20:06 Stadio Adriatico di Pescara Pescara - H. Verona 3-1 (1-1) Pescara (4-3-3): Anania, Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Kone, Verratti, Cascione; Sansovini,Immobile, Insigne. All. Zeman Verona (4-3-1-2): Rafael, Ceccarelli, Lepiller (14' st D'Alessandro), Russo, Ferrari, Abbate, Mareco, Jorginho, Doninelli, Scaglia, Tactsidis. All: Mandorlini Reti: 13' Kone, 39' Ferrari, 4' st Immobile, 13' st Immobile Arbitro: Cervellera di Taranto Ammoniti: Zanon (P), Tachtsidis (V), Abbate (V), Cascione (P), Verratti (P) Angoli: 7-3 recupero: 1' pt - 3' st Note: circa 500 i tifosi ospiti
 
15/01/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA-VERONA: CONVOCATI

Ecco la lista dei due allenatori per l'attesa gara di domani sera all'Adriatico. Nel Pescara fuori Martin infortunato mentre tra i veneti fuori l'islandese Hallfredsson colpito da un attacco influenzale. Sono 21 i calciatori convocati da Zeman per il posticipo di lunedì sera (20:45) tra Pescara e Verona. Rientra Romagnoli dalla squalifica, mentre non è tra i convocati il neo acquisto Martin, infortunato. Portieri: 22 Anania, 1 Pinsoglio Difensori 2 Zanon, 14, Balzano, 15 Bocchetti, 13 Brosco, 5 Capuano, 6 Romagnoli, 3 Petterini Centrocampisti: 4 cascione, 10 Verratti, 20 Gessa, 23 Kone, 26 Nielsen, 8 Togni Attaccanti: 21 Giacomelli, 17 Immobile, 11 Insigne, 19 Maniero, 9 Sansovini, 7 Soddimo L'allenatore dell'Hellas Verona Mandorlini ha convocato 19 giocatori per la trasferta di Pescara. Prima chiamata per il nuovo acquisto Frattali, recuperato Abbate, assenti Cangi, Esposito, Gomez Taleb ed Hallfredsson, con l'islandese colpito da un attacco influenzale, oltre a Maietta, squalificato. Portieri: 26 Frattali, 1 Rafael; Difensori: 13 Abbate, 5 Ceccarelli, 17 Mareco, 57 Natalino, 33 Pugliese, 25 Scaglia; Centrocampisti: 14 D'Alessandro, 20 Doninelli, 16 Galli, 19 Jorginho, 8 Russo, 77 Tachtsidis; Attaccanti: 27 Berrettoni, 32 Bjelanovic, 9 Ferrari, 6 Lepiller, 11 Pichlmann.
 
15/01/2012  SOLOPESCARA.COM

CON IL VERONA VERSO IL RECORD DI PRESENZE

Pescara si prepara alla partitissima contro il Verona e dopo aver preso d'assalto i botteghini si stringe attorno alla squadra. I tifosi si erano dati appuntamento per incitare la squadra nell'ultimo allenamento al Poggio degli Ulivi a Città Sant'Angelo e alla fine hanno risposto in piu' di 1.500. L'allenamento di rifinitura del Pescara è diventata quindi una festa per Zeman e compagni con cori, bandiere e sciarpe biancazzurre. Inevitabile dunque pensare che visto l'entusiasmo e l'apertura della curva sud, domani lo stadio Adriatico sarà tutto esaurito con conseguente record di presenze (dopo la ristrutturazione). Il Questore Passamonti, infatti, aveva dato il consenso all'apertura della sud solo ieri, concedendo, di fatto, altri 4101 tagliandi a disposizione dei tifosi biancazzurri. Dalla Pescara Calcio, intanto, l'ultimo aggiornamento ufficiale fatto alle 19:00 di ieri parla di tredicimila tagliandi venduti a cui si devono aggiungere i tremila abbonati. Conti alla mano tutti i biglietti per gli altri settori sono praticamente esauriti e crediamo che in queste ore anche quelli della sud andranno esauriti. Ai tifosi veronesi sono stati riservati 600 tagliandi. ricordiamo che la vendita dei biglietti chiuderà lunedì al calcio d'inizio e il giorno della partita verranno aperti anche i botteghini sul lato di via D'Avalos. L'ondata dei 20mila è vicina.
 
14/01/2012  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - VERONA: NUMERI E PRECEDENTI

I precedenti tra Verona e Pescara raccontano di 41 gare complessive di cui 39 in campionato (33 in serie B e 6 in serie A) e 2 di Coppa Italia. In Serie A Nelle 39 gare di campionato figurano anche 6 precedenti nella massima serie. In A il Pescara contro il Verona ha rimediato 2 sconfitte, 1 vittoria e 3 pareggi. La prima gara in serie A tra le due formazioni risale alla 7a giornata di andata del campionato 1977-78. Il 6 novembre 1977 Pescara - Verona fini' 2 a 2 con reti biancazzurre di Bertarelli e Nobili. L'ultima gara tra le due in A risale al 12 Marzo 1989. Nella 4a di ritorno il Pescara di Galeone non riusci' ad avere la meglio sui gialloblu' di Bagnoli in una gara terminata 0 a 0. Il primo incontro Il primo incontro assoluto in campionato risale al 14 novembre 1948 (stagione 1948-49) quando nella fossa dei leoni di Rampigna il Pescara si impose per 4-1 sul Verona. Al ritorno il 10 aprile 1949 Pescara sconfitto in Veneto per 2 a 1 grazie alla doppietta gialloblu' di Sega. Il Pescara in casa 20 i precedenti in Abruzzo, con un bilancio di 8 vittorie (l'ultima proprio negli spareggi-promozione, con rete di Ganci), 2 sconfitte (l'ultima il 10 ottobre '93, 2-0 con doppietta di Filippo Inzaghi) e 10 pareggi. Tra questi pareggi si trova anche l'ultimo precedente all'Adriatico tra le due formazioni, in campionato regolare. Il 16 novembre 2009 nell'andata del campionato 2009-10, Pescara - Verona fini' 0-0 in una gara giocata incredibilmente nella nebbia!. I Play Off del 2010 per la serie B Discorso a parte meritano i play off 2009-10 dove il Pescara ha incontrato proprio il Verona nella fase finale. All'andata un 2 a 2 (Verona - Pescara 2-2 06/06/2010) al cardiopalma aveva tenuto gli scaligeri ancora in corsa. Nella gara di ritorno all'Adriatico (Pescara - Verona 1-0 13/06/2010) Massimo Ganci riusci' a mettere definitivamente la parola fine ai sogni di promozione dei Veneti proiettando meritatamente il Pescara in serie cadetta. In Coppa Italia 2 precedenti in Coppa Italia che risalgono alle stagioni 1980-81 e 1981-82. Il primo incontro assoluto in coppa italia risale al 24 agosto 1980. Pescara e Verona si incontrarono all'Adriatico nel 2o turno del torneo (girone 6) e la gara fini' 1 a 0 per i biancazzurri con gol di Massimo Silva contro l'ex tecnico Cadè. Il 2 settembre 1981 il secondo e ultimo precedente in Coppa Italia. Nel girone 3 il Verona si impose in casa (in realtà la gara fu giocata al Martelli di Mantova) contro il Pescara di malatrasi per 2 a 0 con reti di Di Gennaro e Fattori. I Precedenti a Pescara in serie A 1988-1989 Serie A 4 Andata Campionato 30/10/1988 Pescara - Verona 0-0 1987-1988 Serie A 9 Ritorno Campionato 27/03/1988 Pescara - Verona 3-0 1977-1978 Serie A 7 Andata Campionato 06/11/1977 Pescara - Verona 2-2 I Precedenti a Pescara in serie B Stagione Categoria Giornata Descrizione Data Partita Ris 2006-2007 Serie B 5 Andata Campionato 30/09/2006 Pescara - Verona 0-0 2005-2006 Serie B 8 Andata Campionato 01/10/2005 Pescara - Verona 1-0 2004-2005 Serie B 16 Ritorno Campionato 07/05/2005 Pescara - Verona 1-1 2003-2004 Serie B 22 Andata Campionato 11/01/2004 Pescara - Verona 2-1 1998-1999 Serie B 1 Ritorno Campionato 31/01/1999 Pescara - Verona 1-1 1997-1998 Serie B 5 Andata Campionato 28/09/1997 Pescara - Verona 1-1 1995-1996 Serie B 15 Andata Campionato 10/12/1995 Pescara - Verona 1-0 1994-1995 Serie B 3 Andata Campionato 18/09/1994 Pescara - Verona 0-0 1993-1994 Serie B 7 Andata Campionato 10/10/1993 Pescara - Verona 0-2 1990-1991 Serie B 3 Ritorno Campionato 10/02/1991 Pescara - Verona 0-1 1981-1982 Serie B 18 Ritorno Campionato 06/06/1982 Pescara - Verona 0-0 1980-1981 Serie B 9 Ritorno Campionato 05/04/1981 Pescara - Verona 0-0 1974-1975 Serie B 15 Andata Campionato 12/01/1975 Pescara - Verona 2-1 1948-1949 Serie B 10 Andata Campionato 14/11/1948 Pescara - Verona 4-1 I Precedenti a Pescara in Prima Divisione (c1) 2009-2010 Serie C1 Prima Divisione Ritorno Play Off Campionato 13/06/2010 Pescara - Verona 1-0 2009-2010 Serie C1 Prima Divisione 13 Andata Campionato 16/11/2009 Pescara - Verona 0-0 I Precedenti a Pescara in Coppa Italia 1980-1981 Serie B 2 Gir. 6 Coppa Italia 24/08/1980 Pescara - Verona 1-0 Bilancio in casa PESCARA Giocate 20 Vinte PESCARA 8 Pareggi 10 Vinte H. VERONA 2 Reti PESCARA 20 Reti H. VERONA 11 Ultima vittoria PESCARA 2009-10 P.Off 1^DIV/B PESCARA-H. VERONA 1-0 Ultimo pareggio 2009-10 1^DIV/B PESCARA-H. VERONA 0-0 Ultima vittoria H. VERONA 1993-94 B PESCARA-H. VERONA 0-2 Bilancio totale Giocate 41 Vinte H. VERONA 16 Pareggi 16 Vinte PESCARA 9 Reti VERONA 51 Reti PESCARA 36 Ultima vittoria H. VERONA 2006-07 B H. VERONA-PESCARA 2-1 Ultimo pareggio 2009-10 P.Off 1^DIV/B H. VERONA-PESCARA 2-2 Ultima vittoria PESCARA 2011-12 B H. VERONA-PESCARA 1-2
 
14/01/2012  SOLOPESCARA.COM

22° TURNO: OK TORINO E SASSUOLO, KO IL PADOVA

Nell'anticipo del 22esimo turno, il Sassuolo vince di misura l'ennesima partita battendo a domicilio la Nocerina con la rete del solito Sansone portandosi a 43 punti. In attesa del big match dell'Adriatico dove sarà molto importante non perdere (così da restare in vantaggio col Verona negli scontri diretti) il Torino batte di misura l'Ascoli, mentre il Padova capitola in casa dalla Samp. Questi tutti i risultati Nocerina-Sassuolo 0-1 Albinoleffe- Cittadella 1-1 Gubbio-Grosseto 4-0 Juve Stabia-Empoli 3-1 Livorno-Crotone 2-1 Modena-Reggina 3-3 Padova-Sampdoria 1-2 Torino-Ascoli 2-1 Varese-Bari 0-2 Vicenza-Brescia 0-1 Pescara-Hellas Verona
 
13/01/2012  SOLOPESCARA.COM

MEGLIO TARDI CHE MAI: CURVA SUD APERTA AI PESCARESI!

Si comunica che a breve sarà attiva la vendita dei tagliandi di Curva Sud per i sostenitori del Pescara. Sarà possibile acquistare i biglietti fino al calcio d'inizio della gara Pescara-Verona delle ore 20.45. "Ringraziamo il Sig. Questore, Paolo Passamonti, - ha ribadito Alessandro Acciavatti che si è occupato in prima persona della questione "Curva Sud" - per la disponibilità e lo spirito di collaborazione dimostrati. Avendo monitorato insieme la situazione e controllato il flusso delle vendite del settore ospiti, abbiamo ottenuto l'apertura del settore Curva Sud per i nostri tifosi. Un risultato importante visto che tutti gli altri settori dello Stadio sono al completo e così molti altri potranno intervenire per sostenere i nostri ragazzi". Ricordiamo che il giorno della gara dalle 16 si potranno acquistare i biglietti anche al botteghino di Curva Nord lato via D'Avalos. Intanto i biglietti venduti a oggi 11.358 (202 ospiti + 2882 abbonati) per un totale di 14240. fonte: sito ufficiale società
 
12/01/2012  SOLOPESCARA.COM

CICLONI DI MERCATO

Pescara attivo sul fornte calciomercato con voci e presunte conferme che giungono dagli addetti ai lavori e che rimbalzano sul web. Immobile al Genoa? Tra le mille voci la piu' importante riguarda Ciro Immobile, attuale capocannoniere della serie B, di proprietà della Juventus. Secondo quanto riportano gli addetti ai lavori la Juventus avrebbe trovato l'accordo con il Genoa per la cessione della metà del cartellino dell'attaccante biancazzurro. Tra il club di Preziosi e la vecchia signora ci sarebbe solo uno scambio di compartecipazioni e quindi niente soldi, Alla Juve andrebbe la comproprietà di Richmond Boyake, classe 1993, attaccante ghanese del Genoa in prestito al Sassuolo. A tutto pero' bisogna aggiungere la variabile Fiorentina che nella scorsa settimana si era fatta avanti per l'attaccante e che potrebbe nuovamente tornare all'attacco disturbando l'operazione. In ogni caso Immobile non dovrebbe muoversi da Pescara prima di giugno. Pinsoglio al Vicenza Carlo Pinsoglio potrebbe finire al Vicenza con il benestare della Juventus che nell'operazione potrebbe risolvere un'altra comproprietà proprio con il Vicenza. La sorpresa dell'operazione tra Vicenza e Juventus è che dai biancorossi potrebbe giungere a Pescara il giovane centrocampista Fausto Rossi. Fausto Rossi che come detto è attualmente in comproprietà tra Vicenza e Juventus vanta 24 presenza in B con il Vicenza e 10 presenze in U21. Cresce nella Juventus, con la cui primavera vince il Torneo di Viareggio 2009. Nel 2010 passa in comproprietà al Vicenza in Serie B Esordisce con la Nazionale Under-21 guidata da Ciro Ferrara il 1º giugno 2011, nella partita vinta 2-0 contro la Costa d'Avorio Under-23 al Torneo di Tolone. Capuano piace anche alla Juve L'asse intrecciato da Delli Carri con la vecchia signora continua a produrre voci e risultati che questa volta toccano Capuano. Il difensore centrale pescarese Marco Capuano sarebbe entrato nelle attenzioni di Antonio Conte, probabilmente ben consigliato da Ciro Ferrara che guida Capuano in Under 21. Potrebbe trattarsi di una semplice opzione per giugno o di una proposta piu' concreta visto che sul giovane pescarese non nasconde le sue attenzioni anche il ds del Napoli Riccardo Bigon. Ceccarelli dalla Lazio Altra voce di mercato vorrebbe Zdenek Zeman interessato al giovane Primavera della Lazio, Tommaso Ceccarelli. L'attaccante, classe '92, spesso aggregato da Edy Reja alla prima, fino a questo momento giudicato incedibile, potrebbe seriamente finire al Pescara grazie proprio al Boemo in grado di valorizzare i giovani moltiplicandone il valore del cartellino. ata odierna avrebbe per arrivare a Ceccarelli. Le prossime ore potrebbero essere decisive per capire il futuro del giovane attaccante e in merito ci sarebbe già un appuntamento all'Hotel Hilton tra i dirigenti del Pescara con la dirigenza laziale Torna Calvarese Per finire segnaliamo il ritorno di Calvarese. Il difensore classe '92 Eugenio Calvarese, in prestito all'Avellino nel corso del mercato estivo 2011, torna a Pescara. Lo comunica con una nota il club biancoverde irpino.
 
12/01/2012  SOLOPESCARA.COM

BIGLIETTI, MERCATO E SQUADRA

BIGLIETTI Praticamente esauriti Curva Nord e Distinti, restano solo pochi tagliandi di Tribuna: si aspetta ora l'apertura della Curva Sud ai pescaresi visto che agli scaligeri sono stati destinati 600 biglietti (numero che può contenere ampiamente il settore ospiti) e che ad oggi ne sono stati venduti appena qualche decina. Speriamo sia così perchè rinunciare a circa 5.000 tifosi nel tanto decantato stadio più a norma d'Italia sarebbe davvero comico, anche se a Pescara purtroppo siamo abituati a questo. CALCIOMERCATO Marco Martin è ora ufficialmente biancazzurro avendolo il Pescara acquisito a titolo temporaneo con diritto di riscatto per la metà. Il difensore friulano proveniente dal Sud Tirol avrà la maglia col numero 24. Per Caprari l'affare sembra fatto e probabilmente già lunedì ci potrebbe essere l'ok della Roma. ARBITRO Sarà il sig Angelo Cervellera di Taranto a dirigere il big match di lunedì sera: il fischietto pugliese ha diretto quest'anno i biancazzurri nella sfortunata trasferta di Livorno persa 3 a 1. SQUADRA Prosegue regolarmente la preparazione della squadra sotto gli occhi di mister Zeman che per lunedì dovrebbe avere tutti a disposizione. Rinnoviamo l'invito a salutare la squadra domenica mattina alle ore 10 nell'allenamento al Poggio degli Ulivi.
 
11/01/2012  SOLOPESCARA.COM

CIAO MARCO, IL RICORDO DI SOLOPESCARA.COM PER BUBU'

Il 10 gennaio 2006 Pescara piange la morte di Marco Mazza. Un lutto gravissimo che ha colpito la tifoseria intera del Pescara, ed in particolare i Pescara Rangers. Era infatti uno dei leader storici del gruppo, Marco Mazza ai più conosciuto con il nome di Marco Bubù. Alla celebrazione del funerale, il cui corteo partì dalla Curva Nord, parteciparono migliaia di persone tra cui tutto lo staff della Pescara Calcio, ex dirigenti, il sindaco della città e tantissimi amici e tifosi del Pescara e non solo (ricordiamo ad esempio che gli amici vicentini fecero addirittura un pullman). Di li a poco la curva nord dello stadio Adriatico prenderà il suo nome: Curva Nord Marco Mazza. A Pescara giungono tantissimi amici e tifosi da tutta Italia per manifestare il proprio cordoglio per la scomparsa del "Condottiero". La successiva giornata sportiva il nome di Marco Mazza "Bubù" si legge su innumerevoli striscioni esposti nella maggior parte degli stadi italiani. Ogni anno i Pescara Rangers ricordano il loro "condottiero" con particolari coreografie e striscioni dedicati (quest'anno pare di no perchè vietatati...) e i giocatori depositano dei fiori sotto la curva che porta il suo nome in omaggio alla sua memoria. Anche noi vogliamo ricordarlo con queste poche righe. Utilizzando le parole dei suoi stessi Rangers che nel 2006 scrivevano: TUTTI GLI UOMINI MUOIONO MA NON ALLO STESSO MODO: C'E' CHI LASCIA DI SE UN RICORDO CHE DURA UN ETERNITA' !!! Ciao Marco

Guarda la galleria fotografica

Scarica il file PPS dedicato a Marco Mazza

11/01/2012  SOLOPESCARA.COM

COMUNICATO PESCARA RANGERS

Riceviamo e pubblichiamo COMUNICATO UFFICIALE PESCARA RANGERS 1976 CURVA NORD MARCO MAZZA 10/01/2006 – 10/01/2012 Lunedì 16 Gennaio, non è come ben saprete una semplice partita, non è la seconda contro la quarta, non è Pescara – Verona, è la Nostra Partita, è la partita della Nostra Curva, è la partita del Nostro Capo, del Nostro Amico, del Nostro Fratello, è la partita di Bubù !!! E’ inutile sottolineare quanto sia importante per Noi, sono passati oramai sei anni e il ricordo è sempre più forte, purtroppo quest’anno non potremo ricordare il Nostro Capo come avremmo voluto, come siamo stati abituati a fare negli ultimi anni, ma la repressione e le leggi attuali non permettono più di fare neanche una coreografia, però lo faremo a modo nostro con la voce e con le mani per novanta minuti e non dobbiamo aggiungere altro, fare raccomandazioni a nessuno, i biglietti a oggi sono introvabili quindi chi non ci sta e vuole semplicemente vedere la partita andasse in altri settori, in Curva si canta, si fa il tifo, vedere la partita deve essere l’ultima preoccupazione. L’appuntamento per il popolo pescarese non è per Lunedì sera ma ancora prima, è fissato per Domenica mattina 15 Gennaio, ore 10:00 presso il centro sportivo Poggio degli Ulivi, andiamo alla rifinitura della Nostra Squadra, andiamo a fare il tifo per tutta la durata con sciarpe bandiere e striscioni, andiamo a caricare i Nostri Ragazzi, facciamogli sentire tutto il Nostro appoggio, facciamogli capire quanto sia importante questa partita per Noi, facciamogli vedere cos’è Pescara !!! BUBU’ VIVE !!!
 
09/01/2012  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I TAGLIANDI PER IL VERONA, MA AL MOMENTO SENZA LA SUD

Di seguito il comunicato apparso sul sito ufficiale della società inerente l’acquisto dei tagliandi per la gara di lunedì prossimo contro il Verona. Come si legge, purtroppo ad oggi la curva Sud non è in vendita. Speriamo possa esser data ai pescaresi, altrimenti saremo costretti a fare nuovamente il tutto esaurito con appena 15.000 spettatori. A noi tifosi non resta altro che acquistare subito tutti i tagliandi disponibili, sperando che anche la Sud possa essere a noi destinata. Saranno in vendita dal primo pomeriggio di oggi, lunedì 9 gennaio i biglietti per la gara Pescara-Verona di LUNEDI’ 16 GENNAIO 2012, CALCIO D’INIZIO ALLE ORE 20,45. Questi i prezzi: POLTRONISSIMA € 36,50 + prev. €. 3,50 Ridotti € 22,50 + prev. €. 2,50 TRIBUNA MAIELLA € 22,50 + prev. €. 2,50 Ridotti € 13,50 + prev. €. 1,50 TRIBUNA ADRIATICA € 13,50 + prev. €. 1,50 Ridotti € 9,00 + prev. €. 1,00 CURVA NORD € 10,00 + prev. €. 1,00 Ridotti € 5,00 + prev. €. 1,00 Riduzione bambini* € 1,00 + prev. €. 1,00 * per tutti i settori (CON ESCLUSIONE DEL SETTORE OSPITI). I biglietti ridotti valgono per: le donne, gli over 65 anni, i nati tra il 1/1/1997 e il 31/12/2001 e gli invalidi iscritti alle seguenti categorie: ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS e ANMIC. Il “ridotto bambini” è valido per i bambini nati dal 1/1/2002 in poi COME DA NORMATIVA VIGENTE, DATO IL PROTOCOLLO D’INTESA DEL 2011, I RESIDENTI DELLA REGIONE DELLA SQUADRA OSPITATA, IN QUESTO CASO IL VENETO, POTRANNO ACQUISTARE IL TAGLIANDO (SIA PER IL SETTORE OSPITI CHE PER TUTTI GLI ALTRI SETTORI DELLO STADIO ADRIATICO “G. CORNACCHIA”), SOLO ED ESCLUSIVAMENTE SE IN POSSESSO DI REGOLARE TESSERA DEL TIFOSO. IMPORTANTE: LA VENDITA TOTALE, DI TUTTI I SETTORI, COME DA DISPOSIZIONE DEL CASMS IN DATA 14/12/2011 (DET. N. 47), DEI BIGLIETTI DOVRA’ CESSARE ALLE ORE 19:00 DI DOMENICA 15/01/2012: in quest'ottica attendiamo ulteriore comunicazione sulla vendita dei tagliandi della Curva Sud. AVVISI IMPORTANTI Invitiamo i nostri sostenitori, in occasione della gara Pescara-Verona del 16 gennaio in programma alle ore 20.45, a recarsi allo Stadio Adriatico "G. Cornacchia" con congruo anticipo al fine di evitare lunghe file agli ingressi. Inoltre ricordiamo di arrivare allo stadio già muniti di biglietto in quanto per questa gara, secondo la determinazione succitata, la vendita si concluderà domenica alle 19 per TUTTI I SETTORI. Per coloro che devono ritirare accrediti Stampa-Coni-Aia-Figc-Osservatori il botteghino sarà aperto dalle ore 16.00. Ricordiamo inoltre che, in merito all'introduzione di bandiere e all'esposizione di striscioni occorre rispettare l'attuale normativa. Più in particolare occorre presentare la richiesta di autorizzazione alla società organizzatrice entro 5 giorni precedenti l'evento specificando: 1. Generalità complete del richiedente 2. Dimensioni e materiali di bandiere/striscioni 3. Contenuto e grafica con relativa documentazione fotografica 4. Il settore in cui è prevista l'esposizione 5. Per le bandiere con i SOLI colori sociali della squadra non è necessaria l'autorizzazione fatti salvo eventuali sostegni (aste) delle stesse di dimensioni non idonee. E' dunque in ogni caso vietato introdurre materiale e/o strumenti e oggetti atti ad offendere
 
08/01/2012  SOLOPESCARA.COM

TUTTI I NUMERI DEL PESCARA A META' CAMPIONATO

Terminato il girone di andata, diamo un po' di numeri relativi allo straordinario campionato dei biancazzurri di mister Zeman che, oltre alla raffica di gol segnati, ha spesso impartito vere e proprie lezioni di calcio. Oltre ad essere la squadra che ha segnato più gol di tutti (45), l'attacco super si conferma sia in casa (23) che fuori (22) dove in entrambi i casi risulta essere la più prolifica; a questo occorre aggiungere anche che Immobile è il capo cannoniere del torneo (insieme a Tavano) e che siamo l'unica squadra ad aver sempre segnato almeno un gol in ogni partita. Infine il Pescara è anche la squadra che ha vinto più di tutti (12 volte come Torino e Verona) e l'unica che ha pareggiato meno (solo 3 volte). PARTITE GIOCATE : 21 (12 vittorie, 3 pareggi, 4 sconfitte) PUNTI REALIZZATI : 39 (4° posto) GOL FATTI : 45 (miglior attacco) GOL SUBITI : 33 MEDIA PUNTI A PARTITA : 1,85 IN CASA PARTITE GIOCATE: 10 (8 vittorie, 1 pareggio, 1 sconfitta) PUNTI REALIZZATI: 25 (1° posto) GOL FATTI: 23 (miglior attacco) GOL SUBITI: 11 MEDIA PUNTI A PARTITA : 2,50 IN TRASFERTA PARTITE GIOCATE: 11 (4 vittorie, 2 pareggio, 5 sconfitta) PUNTI REALIZZATI: 14 (9° posto) GOL FATTI: 22 (miglior attacco) GOL SUBITI: 22 (peggior difesa) MEDIA PUNTI A PARTITA : 1,27 RIGORI A FAVORE : 3 (di cui 2 realizzati) RIGORI CONTRO : 4 (tutti realizzati)
 
07/01/2012  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA: incolpevole sui due gol presi, le poche volte che è chiamato in causa dimostra sicurezza. Voto 6 ZANON: un autentico pendolino, domina in lungo e largo la fascia destra nel primo tempo sfoderando assist al bacio che fruttano i primi due gol biancazzurri, oltre all'altro che però viene sciupato da Sansovini. Nella ripresa viene sostituito anche perchè ammonito. Voto 7,5 BROSCO: nonostante i due gol subiti, la prestazione è positiva confermando di potersi giocare con Romagnoli la maglia da titolare al fianco di Capuano. Voto 6 CAPUANO: perno fondamentale della difesa biancazzurra, neanche stavolta lo riescono a superare nell'uno contro uno, anche se qualche sbavatura la commette insieme ai compagni in occasione dei due gol. Voto 6 BALZANO: bene in fase offensiva come al suo solito con l'assist per il primo gol di Immobile, poteva far meglio nei gol subiti. Chiude la gara a destra per l'inserimento di Petterini al posto di Zanon. Voto 6,5 VERRATTI: gran primo tempo dove smista palloni ovunque facendo girare la squadra a mille, un po' in ombra nella ripresa dove per buona parte della frazione si vede poco, riuscendo poi nel finale come tutta la squadra. Voto 6,5 KONE: fa valere le sue doti fisiche e tecniche ed offre un gran contributo alla squadra soprattutto in copertura. Voto 6 CASCIONE: ancora una volta si dimostra determinante per questa squadra. Attacca, difende, pressa, corre e segna (il 4 gol stagionale): cos'altro chiedergli? Voto 7,5 SANSOVINI: solita prestazione generosa, ma anche stavolta non riesce a sfatare il tabù trasferta sbagliando un gol facile nel primo tempo a coronamento di un'azione da manuale del calcio. Vorrà dire che aspetteremo il dodicesimo centro stagionale all'Adriatico lunedì sera. Voto 6 IMMOBILE: continua a dimostrarsi un attaccante di razza come pochi siglando il tredicesimo gol stagionale che gli vale il primo posto tra i bomber, senza considerare i tre regolari annullati recentemente. La società dovrà fare di tutto per investire su questo ragazzo. Voto 8 INSIGNE: si rivede lo scugnizzo di inizio stagione sfoderando una prestazione positiva al quale è mancato solo il gol che stavolta non è arrivato solo per sfortuna. Voto 7 PETTERINI: chiamato in causa nella ripresa, anche stavolta si fa trovare pronto. Sarebbe un peccato perderlo. Voto 6 GESSA: gioca la parte finale della gara e la fa egregiamente entrando subito in partita; il suo ingresso coincide con la ripresa dei biancazzurri che si erano assopiti nella prima parte del secondo tempo. Voto 6,5 MANIERO: entra e segna la rete che chiude la gara con una splendida progressione bruciando il difensore che lo marcava. Un gol che merita specie dal punto di vista morale. Voto 7
 
06/01/2012  SOLOPESCARA.COM

NOCERINA - PESCARA 2-4: CRONACA E TABELLINO

Nell'ultima giornata di andata il Pescara gioca a Nocera in una sfida che promette spettacolo. Quella del "San Francesco d'Assisi" parte come la sfida tra le formazioni che giocano il calcio più spregiudicato del torneo: lo si evince dai gol incassati dalle rispettive difese ( 31 il Pescara, 36 la Nocerina ) e dall'elevato numero di esiti "Goal" finora collezionati da campani (16) e abruzzesi (15). La Nocerina deve fare a meno degli infortunati Sacilotto, Del Prete e Negro, che si aggiungono ai “separati in casa” e all’ultimo arrivato Piroli, destinato a partire in prestito verso la Lega Pro. Per Gaetano Autieri privo di elementi importanti appello ai tifosi locali: "I veri tifosi stiano vicini alla Nocerina per la gara col Pescara" 3-4-3 per il rivale di Zeman, che lancia nella sfida Sacillotto dal primo minuto, formazione composta da Russo tra i pali. Di Maio, Franco, Nigro sulla linea difensiva. Giuliatto, Bruno, Mingazzini e Scalise a centrocampo. Tridente offensivo con Gherardi sulla sinistra, Castaldo centrale e Farias sulla destra. Nocerina in campo con maglia rossonera a striscie verticali con pantaloncini e calzettoni neri. Zeman perde il centrale difensivo Romagnoli ma recupera Gessa e Cascione a centrocampo. Per la Nocerina sceglie Verratti regista con Cascione e l'ivoriano Kone in mediana. Anania tra i pali. Balzano, Capuano, Brosco e Balzano in difesa. Tridente offensivo riconfermato composto da Insigne, Immobile e Sansovini. Pescara con tradizionale maglia biancazzurra a striscie verticali con pantaloncini e calxzettoni bianchi arbitra il sig. Riccardo Pinzani di Empoli coadiuvato dai guardalinee Giampaolo Bianchi di Cosenza e Vincenzo Manna di Isernia. IV° ufficiale il sig. Guido Operato di Isernia. OA Sig. Siciliano. Primo Tempo all'vvio subito Gherardi in fermato in fuorigioco. 2' pt Verratti prova a lanciare Sansovini da sinistra a destra ma il bomber Romano manca l'aggancio 3' pt Giuliatto innesca Castaldo che prova, in area, a fare da sponda a Gherardo. 4' pt Immobile prova il tiro da fuori ma l'intervento avversario disturba l'attaccante biancazzurro. 7' pt Gol della Nocerina. Farias parte dalla destra e sfonda in profondità due tiri ribattutti in area piccola con palla che carambola sui piedi di Gherardi che facile mette in rete. 8' pt Pareggio del Pescara!. Neanche il tempo di esultare e Cascione mette a tacere l'esultanza dei tifosi locali. Zanon dalla destra serve Cascione che di esterno in controbalzo batte Russo sottorete. 9' pt Cascione prova a il tiro da fuori. Russo si distende e para. 10' pt Gol di Ciro Immobile! gran cross dalla sinistra di Balzano che trova Immobile pronto alla deviazione aerea di testa. Pescara in vantaggio! 11' pt Sansovini ruba palla da fuori area e prova il tiro di potenza ma al momento del tiro scivola e la palla finisce debole tra le mani di Russo. 14' pt Sansovini divora il 3 a 1. combinazione corale del Pescara con palla che da Immobile va a Insigne e Zanon. Il terzino serve di prima una palla incredibile sotto rete al bomber Romano che clamorosamente spara fuori. 21' pt Kone rischia il giallo per fallo su Castaldo. Azione insistita di Immobile dalla sinistra con ultimo passaggio errato 26' pt De Franco vicinissimo al gol del pareggio. Anania si oppone con le mani al colpo di testa ravvicinato avversario. 27' pt ancora la Nocerina con il brasiliano, ex foggia, Farias che dalla destra serve al centro taglaindo tutta l'area biancazzurra. Nessuno si fa trovare pronto alla deviazione. 28' pt Grandissimo gol del Pescara con Immobile. Zanon tocca morbido per Immobile che batte tutti sul filo del fuorigioco e tocca in acrobazia a rete. Pescara 3, Nocerina 1 29' pt Farias fermato in fuorigioco. 30' pt Sansovini non approfitta a dovere di un errore clamoroso su battuta d'angolo. il nr. 10 biancazzurro non riesce a concludere l'attacco solitario. 31' pt Ancora sansovini sbaglia incredibilmente. Immobile gli serve un pallone filtrante comodo da deviare e ancora il capitano, non in giornata, sbaglia a due riprese il 4o gol. 32' pt Pescara distratto sciupa occasioni da rete a non finire dimostrando un pericoloso calo di tensione. 33' pt Azione personale di Insigne che non trovando sponde fa tutto da solo e costringe Russo a concedere l'angolo. 37' pt Cascione viene fermato in fuorigioco. 40' pt Farias serve Gherardi che di testa prova la girata acrobatica di testa con palla di poco fuori alta su Anania. 41' Insigne da fuori manda di poco a lato sulla destra di Russo che controlla in distesa. 44' Giallo per Sansovini. 45' Castaldo spara da fuori con Capouano che devia in modo scomposto. La nocerina reclama un calcio di rigore che Pinzani inflessibile e giustamente non concede. Secondo Tempo Squadre in campo senza variazioni. 1' st Immobile subito al tiro ben servito sul primo palo da cascione. Russo blocca a terra. 2' st Scalise prova il tiro di prima in area ma Verratti devia in angolo. 6' st Farias accorcia le distanze. Il brasiliano raccoglie una ribattuta corta di balzano e dalla destra spara sul palo opposto battendo Anania. 10' st combinazione Immobile - Insigne con il nr. 17 biancazzurro che viene fermato da Russo in uscita. 11' st giallo per Zanon per fallo su Castaldo. 12' st Bruno tenta la deviazione di testa dagli sviluppi di un calcio piazzato. Anania, ben piazzato, blocca a terra. 13' st Maniero prende il posto di Immobile. 15' st grande controllo di Insigne che dai 35 metri prova il piatto destro a girare. La palla finisce di poco fuori. 17' st Maniero va a terra in area ma l'arbitro lascia proseguire. 19' st Petterini entra al posto di Zanon 21' st Sansovi triangola con Kone che butta sul primo palo. deviazione e palla bloccata da Russo con qualche difficoltà. 22' st Scalise da fuori prova il tiro deviato in angolo da Petterini 23' st Giallo per Scalise per trattenuta su Maniero. 25' st Catania prende il posto a Gherardi. 25' st Fallo su Anania che nella mischia manca la presa per la carica avversaria. 28' st Doppio cambio per Autieri. Crampi per Minghazzini che lascia spazio a De Liguori. Castaldo lascia spazio a Plasmati. 31' st Verratti serve bene Kone che finisce in fuorigioco. 34' st sull'apertura di Catania, Giuliato si divora il pareggio in solitaria sull'uscita di Anania 35' st Gessa sostituisce un generoso Sansovini praticamente esaurito. 36' st Contatto in area tra Giuliatto e Capuano con proteste accese dei padroni di casa. In realtà l'attaccante campano si lascia cadere nelle mischia. 39' st Petterini serve Insigne che va al tiro deviato in extremis da Di Maio. 40' st Cacsione al tiro potente ma impreciso da fuori. 42' st Gessa ben servito da Insigne mette in rete ma la terna arbitrale fischia il fuorigioco. 43' st Cascione insiste su Di Maio e per poco non beffa Russo. 44' st Verratti si becca il giallo per fallo tecnico. 45' st Maniero in contropiede rsiste alla carica di due avversari e dopo aver scartato Russo mette a rete. Il Pescara sbanca il San Francesco con un Poker clamoroso. 46' st Giallo per Liguori. 47' st Gessa dalla destra serve Maniero che da fuori manca di precisione. 48' st De Franco duro su Gessa. Il Pescara guadagna tempo. 49' st Insigne sul finale controlla e tira sfiorando il gol. Commento Nel primo tempo Anania miracoloso in almeno un'occasione. Zanon e Balzano devastanti negli affondi. Retroguardia biancazzurra in difficoltà soprattutto su Farias dalla sinistra (il migliore dei suoi). Verratti sicuro con Cascione decisivo e determinante con un gol. In avanti Insigne inviperito semina scompiglio nella retroguardia avversaria con Immobile bravissimo a sfruttare ogni occasione. Sansovini impreciso e sfortunato. Nel finale di frazione leggero calo del Pescara che lascia spazio ai padroni di casa che comunque non riescono a concretizzare sottorete collezionando errori clamorosi. Nella ripresa il Pescara parte con qualche incertezza di troppo e la Nocerina ne approfitta subito per accorciare le distanze. La partita inizia a farsi nervosa e il campo pesante favorisce interventi al limite del regolamento. Il generale calo agonistico del Pescara favorisce gli avversari che anche se con poca lucidità impegnano spesso Anania e compagni. Zeman stupisce ancora con il cambio di Immobile, apparso tra i migliori in campo, per Maniero. L'avvicendamento non porta grandi vantaggi al Pescara che si limita a controllare gli avversari alla disperata ricerca del pareggio. Proprio quando il risultato sembrava bloccato Maniero da ragione a Zeman e chiude la gara con un gol voluto e importante. Nel Pescara qualche iniziale inconsueta inceretzza di Capuano che comunque non incide una prova assolutamente positiva. Balzano che nel primo tempo aveva strabigliato con il passare del tempo perde precisione e favorisce spesso le incursioni avversarie. Sansovini resta vittima della sfortuna che ancora una volta non premia la sua generosità (lo abbiamo visto fare anche il terzino). Immobile e Insigne superlativi. Nella Nocerina debutto per tre dei cinque nuovi acquisti. Farias e Ghirardello i migliori, Scalise nel solo secondo tempo. Tabellino Nocerina - Pescara 2-4 (1-3) Nocerina: (3-4-3): Russo; Nigro, De Franco, Di Maio; Scalise, Mingazzini (31' st Plasmati), Bruno, Giuliatto; Gheraldi (27' st Catania), Castaldo (31' st De Liguori), Farias. All: Auteri Pescara: (4-3-3): Anania; Zanon (20' st Petterini), Brosco, Capuano, Balzano; Cascione, Verratti, Kone; Insigne, Immobile (13' st Maniero), Sansovini (37' st Gessa). All. Zeman Reti: 6' Gherardi; 7' Cascione, 9' e 27' Immobile; 6' st Farias, 45' st Maniero Arbitro: sig. Riccardo Pinzani di Empoli coadiuvato dai guardalinee Giampaolo Bianchi di Cosenza e Vincenzo Manna di Isernia. IV° ufficiale il sig. Guido Operato di Isernia. OA Sig. Siciliano. ammoniti: Sansovini, Zanon, Verratti, Bruno, Scalise, De Liguori. angoli: 10-7 recupero: 0' pt - 4' st note: giornata fredda con campo pesante. spettatori: 4305 per un incasso di 48.942 € compreso rateo abbonati.
 
05/01/2012  SOLOPESCARA.COM

NOCERINA - PESCARA: PROBABILI FORMAZIONI

Nocerina - Pescara: probabili formazioni Auteri deve fare i conti con diverse assenze importanti. Fuori Negro, Sacilotto e Ramaglia. Catania e Pomante (indimenticato ex capitano biancazzurro), per problemi fisici potrebbero non farcela a scendere in campo. Tra i campani in difesa potrebbe quindi esserci spazio per il neo acquisto Giuliatto. CONVOCATI Il tecnico Gaetano Auteri al termine della consueta rifinitura allo Stadio San Francesco di Nocera Inferiore, ha diramato la seguente lista dei convocati: Portieri: Concetti, Russo Difensori: De Franco, Di Maio, Filosa, Giuliatto, Nigro, Pomante, Rea. Centrocampisti: Bolzan, Bruno, De Liguori, Donnarumma, Mingazzini, Scalise. Attaccanti: Castaldo, Catania, Farias, Gherardi, Plasmati. PROBABILE FORMAZIONE Nocerina (3-4-2-1) Russo (Concetti); Nigro, De Franco, De Maio, Scalise (Del Prete), Bruno (Mingazzini), De Liguori, Giuliatto (Bolzan); Farias, Gherardi; Castaldo (Plasmati). Allenatore: Gaetano Auteri Per Zeman nessun problema di formazione rientrano dalla squalifica Gessa e cascione. Unico eslcuso lo squalificato Romagnoli che dovrebbe essere sostituito in difesa da Brosco in tandem con Capuano centrali. In attacco sarà confermato il tridente Insigne, Immobile, Sansovini. Centrocampo probabile con Cascione, Gessa e Verratti in regia con l'alternativa di Togni. Marco Martin, neo giunto non è convocato così come Sotelo e Nielsen, solo spettatori, in attesa del transfert. Questi i convocati: PORTIERI: Anania, Pinsoglio DIFENSORI: Brosco, Capuano, Bocchetti, Zanon, Balzano, Petterini CENTROCAMPISTI: Verratti, Togni, Cascione, Gessa, Kone ATTACCANTI: Sansovini, Immobile, Insigne, Maniero, Soddimo, Giacomelli PROBABILE FORMAZIONE PESCARA (4-3-3): Anania; Zanon, Brosco, Capuano, Balzano; Gessa, Verratti (Togni), Cascione; Sansovini, Immobile, Insigne. Allenatore: Zdenek Zeman Arbitro Dirigerà il sig. Riccardo Pinzani di Empoli coadiuvato dai guardalinee Giampaolo Bianchi di Cosenza e Vincenzo Manna di Isernia. IV° ufficiale il sig. Guido Operato di Isernia. OA Sig. Siciliano.
 
05/01/2012  SOLOPESCARA.COM

3 PUNTI NELLA CALZA DELLA BEFANA

Finalmente si torna a giocare dopo la lunga pausa e la gara di domani a Nocera segnerà anche la fine del girone di andata. La formazione campana è penultima in classifica (sarebbe ultima senza le penalità dell'Ascoli) ed ha la peggior difesa in casa (il Pescara il miglior attacco), ma questo non deve far sottovalutare l'avversario perchè è una gara che nasconde tantissime insidie. Infatti c'è da considerare che ogni gara dopo le soste è sempre un'incognita in quanto non si è mai in grado di sapere come risponderà la squadra che aveva finito alla grande contro la Samp; se aggiungiamo che durante le vacanze di Natale mister Zeman ha fatto un bel richiamo di preparazione, ecco che i dubbi aumentano. Anche l'avversario non è da sottovalutare affatto perchè è una squadra che gioca molto bene al calcio, forse seconda solo dopo di noi, giocando con tre attaccanti e prediligendo il gioco offensivo: non da ultimo c'è da considerare che è la squadra che ha avuto più rigori a favore, ben 11! Di contro però lasciano giocare ed hanno il tallone d'achille nella difesa che, al contrario della nostra, non è impeccabile nei fuorigioco ed è molto perforata: sarà importante per i nostri attaccanti fare i tagli giusti al momento giusto sfruttando le loro carenze. Se il Pescara giocherà da Pescara vinceremo sicuramente, se viceversa scenderemo in campo senza la giusta concentrazione, andremo incontro a brutte sorprese. Speriamo di trovare nella calza della Befana tre punti che sarebbero il miglior viatico per un grande girone di ritorno a partire dal big match di lunedì prossimo.
 
04/01/2012  SOLOPESCARA.COM

IN ARRIVO CAPRARI DALLA ROMA

Proseguono gli allenamenti al Poggio degli Ulivi in vista della ripresa del campionato a Nocera. Venerdì l'unico assente sarà lo squalificato Romagnoli, quindi scontata la coppia di centrali Capuano-Brosco. Sul fronte mercato, aperto ufficialmente ieri, il Pescara continua il pressing sul promettentissimo attaccante romanista Caprari: oggi Delli Carri ha incontrato la dirigenza giallorossa e sembra che si sia trovato l'accordo per il prestito con diritto di riscatto per la metà del cartellino, ma per l'ufficialità bisognerà aspettare sabato quando l'entourage giallorosso darà ai biancazzurri la risposta definitiva. Marco Martin sarà quindi l'unico volto nuovo in terra campana (siederà in panchina), mentre per Martin e Sotelo occorrerà aspettare i transfert.
 
03/01/2012  SOLOPESCARA.COM

NOCERINA - PESCARA: NUMERI E PRECEDENTI

11 precedenti assolui tra Pescara e Nocerina a partire dal 1947. 4 precedenti in serie B, 6 incontri in serie C1 e un'amichevole nell'agosto del 2008. Il bilancio complessivo, in campionato, nettamente favorevole ai biancazzurri con 7 vittorie, 2 pareggi e 1 sola sconfitta. 18 reti fatte dal Pescara e solo 8 quelle subite. Il primo incontro assoluto La prima gara tra Nocerina e Pescara, che coincide con la prima trasferta del Pescara a Nocera, risale al 14 settembre 1947. Nella 1a giornata di andata del campionato di serie B 1947-48 i biancazzurri, guidati dal tecnico ungherese József Bánás, si dovettero arrendere allo scadere sotto i colpi di Zucchinali e Marchionni giunti rispettivamente al 77' e all'88'. La prima e l'ultima vittoria del Pescara a Nocera La prima vittoria dei biancazzurri a Nocera risale al 22 ottobre 1978. Nel campionato di serie B 1978-79 i biancazzurri lanciati nella rincorsa alla serie A, guidati da Angelillo, espugnarono il campo di Nocera grazie alla rete di Cinquetti al 78imo realizzato da trenta metri. Nel corso della gara lo stesso Cinquetti, scatenato, aveva anche colto una traversa con un colpo di testa. L'ultima vittoria del risale invece al 22 maggio 1983. Anche allora il Pescara lanciato nella rincorsa alla promozione vinse sui campani 3 a 1 grazie alle reti di Tacchi, Tacconi e Massi. In panchina l'indimenticato Tom Rosati. A Nocera Il Pescara in trasferta a Nocera ha raccolto 2 vittorie, 2 pareggi e 1 sola sconfitta. I biancazzurri i dette gare hanno subito 5 gol realizzandone 6. L'amichevole Nocerina - Pescara 2-1 13/08/2008 ore 20:30 Stadio Comunale "San Francesco d'Assisi" di Nocera. Gara Amichevole Nocerina 1 Tempo: Galeano, D'Angelo, Giordano, Caridi, De Fabiis, Scornaienchi, Mangiapane, Giraldi, Cavallaro, Magliocco, Moro. Nocerina 2 Tempo: Galeano, Roccisano, Petti, Iossa, Cirilli, Basile, Parlagreco, Zappia, Romeo, Sthenhaus. All: Ussia Pescara 1 tempo: Prisco, Diliso, Romito, Cuomo, Fruci, Stella, Cardinale, Mottola, Vitale, Verratti, Irineu. Pescara 2 tempo: Bartoletti, Diliso, Prizio, Pomante, Sembroni, Verratti, Fortunato, Ferraresi, Pisciotta, Gomes, De Sousa. All: Galderisi Marcatori: 6'De Sousa(P) , 7'Mangiapane(N)rig. , 87''Sthenhaus(N) Note: 1500 tifosi presenti. Precedenti Stagione Categoria (A)ndata (R)itorno 1947-48 Serie B A Nocerina - Pescara 2-0 1947-48 Serie B R Pescara - Nocerina 1-0 1973-74 Serie C1 A Pescara - Nocerina 2-1 1973-74 Serie C1 R Nocerina - Pescara 0-0 1978-79 Serie B A Nocerina - Pescara 0-1 1978-79 Serie B R Pescara - Nocerina 2-1 1982-83 Serie C1 A Pescara - Nocerina 2-0 1982-83 Serie C1 R Nocerina - Pescara 1-3 2001-02 Serie C1 A Nocerina - Pescara 2-2 2001-02 Serie C1 R Pescara - Nocerina 5-2 2008 amichevole Nocerina - Pescara 2-1
 
03/01/2012  SOLOPESCARA.COM

INSIGNE: RESTO A PESCARA, POI SI VEDRA'

L'erede di Lavezzi studia dal professor Zeman per diventare grande. Non proprio lezioni private, ma quasi. Il boemo, infatti, è stato finora il suo unico allenatore. In attesa dell'azzurro partenopeo veste il biancazzurro del Pescara. Una dimensione che lo protegge e contestualmente lo prepara al grande salto. Dire che Lorenzo Insigne sia un predestinato non è un azzardo, anche se adesso vuole gustarsi la quotidianità senza troppe distrazioni. PREDESTINATO - "Fino a giugno giocherò conil Pescara, poi si vedrà. O meglio, vedranno le società". Se il futuro può attendere, il presente è comunque pieno di buone intenzioni. Tanto il Napoli può sempre goderselo da tifoso. "Non so se ce la farà a vincere lo scudetto, ovviamente me lo auguro" . Al tempo stesso si augura un 2012 pieno di sorrisi. "Spero di riuscire a segnare tanti gol e contribuire ai successi del Pescara. Il mio impatto con la serie B è andato oltre le più rosee previsioni, però in zona gol potevo fare di più. In campo corro tanto, ma con Zeman sono abituato. Quando arrivo davanti alla porta non è la lucidità che mi manca, piuttosto la precisione. Devo migliorare in questo senso, essere più concentrato, ci sto lavorando". LO SGUARDO DI ZEMAN - Lo fa sotto lo sguardo attento del tecnico boemo che sa stimolarlo e sostenerlo. E' riuscito a rimproverarlo quando in campo volava, "deve essere più attento, a volte ha troppe pause", mentre lo ha blindato nel periodo di appannamento, "Insigne non lo faccio uscire mai perché è il giocatore più importante della squadra". Il nuovo "pocho" ha registrato tutto con disinvoltura, proteso com'è a imprimere una svolta alla sua carriera, magari imitando Giovinco al quale si ispira. Già, ma come sarebbe Insigne senza Zeman? "E' una domanda che si fanno e mi fanno in tanti. Onestamente non lo so, perché lui è stato il mio unico allenatore, oltre quelli delle giovanili. Mi sta insegnando molto e sicuramente per chi si trova lì davanti è sempre un vantaggio giocare con una squadra a vocazione offensiva e con le occasioni che si moltiplicano nel corso della stessa partita. La mia inclinazione naturale è quella di seconda punta, nella nazionale Under 21 di Ferrara ho agito anche da esterno sinistro di centrocampo. Questi sono i ruoli che potrei coprire in un modulo diverso. Però oggi mi trovo a meraviglia nel 4-3-3 e me lo tengo stretto". L'Oro di Napoli custodito a Pescara è un motivo di riflessione per la società abruzzese. Che infatti ha deciso: d'ora in poi mai più prestiti. Troppo doloroso il caso-Insigne. Dirsi addio non sarà facile. Fonte: Corriere dello Sport
 
02/01/2012  SOLOPESCARA.COM

TORO E INSIGNE I TOP

Il Torino di Gianpiero Ventura promosso in A, l'attaccante del Pescara Insigne è il miglior giovane, mentre Hellas Verona e Sassuolo sono le sorprese del campionato. Questi i responsi decretati dai 22 allenatori della Serie bwin a quattro domande, formulate dall'agenzia di stampa Italpress: chi va in A, il miglior giovane, la sorpresa e la delusione (che secondo i 22 mister è la Sampdoria). Il Torino è la squadra che nel sondaggio salirà direttamente in serie A (21 voti), seguita da Verona (8 voti) e Padova (7), in tre credono alla rimonta della Sampdoria, in due alla promozione del Pescara. Insigne, invece, è considerato dalla maggioranza dei tecnici il giovane più promettente (8 preferenze), seguito da Sau (3 voti), quindi dal compagno Ciro Immobile, El Kaddouri e Pardi (due voti). La Sampdoria (10 voti) è quella che ha più deluso, seguita da Livorno (3 voti), Modena e Brescia (2 voti), mentre Verona (7 voti) e Sassuolo (6 voti) si dividono il primato di squadra rivelazione.
 
02/01/2012  SOLOPESCARA.COM

NESSUNO COME IL PESCARA DI ZEMAN

Il Pescara riprende oggi la preparazione in vista del primo impegno dell'anno a Nocera (venerdì 6 gennaio ore 15) che coincide con l'ultima gara del girone di andata. Finora la squadra di Zeman ha disputato un campionato straordinario e nonostante l'ottimo quarto posto, la classifica sarebbe dovuta essere ancora migliore se non ci fossero stati alcuni grossolani errori arbitrali che ci sono costati diversi punti. Nonostante questo i biancazzurri hanno fatto registrare dei numeri da record in questi primi venti turni della Serie Bwin: - MIGLIOR ATTACCO con 41 reti in 20 gare (oltre 2 gol a partita di media) - MIGLIOR ATTACCO CASALINGO con 23 reti in 10 gare - MIGLIOR ATTACCO IN TRASFERTA con 18 reti in 10 gare - MAGGIOR NUMERO DI VITTORIE IN CASA con 8 successi e appena 1 pari (Padova) e 1 sconfitta (Grosseto) A questi numeri aggiungiamo il minor numero di pareggi che sono solo 3 (a Sassuolo, a Vicenza e col Padova), ma soprattutto che IL PESCARA E' L'UNICA SQUADRA IN ITALIA AD AVER SEMPRE SEGNATO IN OGNI GARA !!! Nei prossimi 6 mesi ci accontenteremmo di ripetere questi numeri...
 

 

Visualizzato: 3288 volte

ID: 233

Stampa questa Pagina

Torna alla Home Page

Indietro - Pagina Precedente



Contenuti Correlati

Knowledge Base - Chi Siamo [vedi]
Nell'ormai lontana estate del 2001 navigando qua e la nella grande rete, ci accorgemmo che erano poc
Knowledge Base - Ringraziamenti [vedi]
Solopescara.com ringrazia tutti quelli che in qualsiasi modo hanno contribuito e continuano a farlo
Knowledge Base - Note Legali - Condizioni Generali di Utilizzo del Portale [vedi]
Uso del sito - Norme Generali di Utilizzo Solopescara.com è un sito amatoriale, non può pertanto co
Nuova pagina 1

               


Powered by www.solopescara.com

SOLOPESCARA.COM NON E' UNA TESTATA GIORNALISTICA E NON E' IN ALCUN MODO COLLEGATO ALLA PESCARA CALCIO.
Loghi e marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li posta, tutto il resto è di www.solopescara.com
Contatti: info@solopescara.com, fabio@solopescara.com, max@solopescara.com 
E' assolutamente esclusa da questo sito, per le sue stesse finalità, qualsiasi forma di attività pubblicitaria diretta o indiretta.

Questo sito non offre alcun servizio commerciale e non effettua vendita di oggetti e/o prodotti direttamente o indirettamente. Il materiale esposto (biglietti, figurine, maglie etc etc) è a puro scopo illustrativo e non è in alcun modo in vendita!. Il loghi e i banner diversi da solopescara.com se presenti sono esclusivamente per scambio link e comunque senza alcun corrispettivo economico.

E' e rimane del tutto gratuita la lettura agli utenti ai soli fini culturali/cognitivi dell'intero contenuto del sito stesso, mentre è fatto espresso divieto di riproduzione per fini commerciali.

Prima di consultare il sito e utilizzare servizi è fatto obbligo a tutti di leggere le note legali e le condizioni di utilizzo di solopescara.com Questo portale è on line dal settembre 2001 - NU SEM NU E QUAND PASSEM NU LA GEND DIC:<< ESSE QUISS LI PISCARIS>>