SOLOPESCARA.COM FA USO DI COOKIE TECNICI PER GARANTIRE UN MIGLIORE USO DEL SITO.

Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy estesa

 

le previsioni del tempo per i prossimi 4 giorni inserisce solopescara.com come pagina iniziale aggiungi solopescara.com ai preferiti email info@solopescara.com    -

Solopescara.com

Mappa del Sito -> Pagina
 
Archivio News - Anno 2011 - 2o sem
  PHOTO GALLERY
  I TIFOSI DEL PESCARA
 
  PHOTO GALLERY
  LA CITTA' DI PESCARA

 

31/12/2011  SOLOPESCARA.COM

BUON 2012 DA SOLOPESCARA.COM

Solopescara.com augura a tutti i tifosi pescaresi una felice chiusura dell'anno, ma soprattutto un raggiante 2012 con la speranza che tra qualche mese ci ritroveremo nuovamente a brindare per un obiettivo che è alla portata di Sansovini & co. Auguri A tuttA PescArAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!
 
30/12/2011  SOLOPESCARA.COM

GERVASONI TIRA IN BALLO NICCO

Carlo Gervasoni, giocatore del Piacenza, avrebbe messo nero su bianco i nomi dei giocatori coinvolti o interpellati per cercare di truccare le partite. Secondo quanto riportato dal sito gazzetta.it c'è anche un episodio che riguarda il Pescara, più precisamente la partita Piacenza - Pescara, terminata con la vittoria dei biancazzurri per 2-0. Per questo incontro si legge "mi ero attivato con Nicco (tuttora giocatore del Pescara, ndr), ma poi mi fece sapere con un messaggio che non era riuscito a convincere i suoi compagni di squadra a farci vincere". Il centrocampista e Gervasoni hanno militato insieme a Mantova nella stagione 2009/2010. Con ogni probabilità gli investigatori proveranno a far luce anche su questo episodio che rientra nel lungo elenco delle gare sulle quali gli arrestati avrebbero scommesso illegalmente. Appare evidente che tutto dovrà essere appurato e verificato e noi tutti speriamo che si faccia luce al piu' presto su questa vicenda. Come accadde per Ariatti anche Nicco viene messo sul banco degli imputati dai media troppo in fretta. Il giocatore merita la nostra fiducia fino a prova contraria. Inevitabile pero' azzardare ipotesi e sviluppi. La prima domanda che sorge, se cio' fosse vero, è semplice; chi erano i compagni di squadra che avrebbero rifiutato la corruzzione e perchè non denunciarono l'accaduto? La società è al riparo da ogni problema? Vedremo! e ci auguriamo noi per primi che si faccia piena luce su questa triste vicenda.
 
29/12/2011  SOLOPESCARA.COM

ACCORDO LEGA SERIE B E TRENITALIA

Lega Serie B e Trenitalia hanno siglato un accordo che prevede riduzioni fino al 30% e altri vantaggi, come un'accoglienza dedicata in partenza e in arrivo nelle stazioni, per le 22 squadre del campionato cadetto. Anche i clienti di Trenitalia, che seguiranno in treno la trasferta della loro squadra del cuore, potranno approfittare di una particolare offerta: acquistare due biglietti per l'ingresso allo stadio al prezzo di uno e, viaggiando di sabato, spendere la meta'. fonte Ansa
 
28/12/2011  SOLOPESCARA.COM

RIPRESI GLI ALLENAMENTI

Davanti a tanti tifosi, i biancazzurri hanno ripreso oggi pomeriggio gli allenamenti al Poggio degli Ulivi agli ordini di mister Zeman che ha fato sudare gli atleti con le consuete ripetute. Tutti presenti compresi i tre rinforzi che potranno essere tesserati non prima della riapertura del mercato, cioè il 2 gennaio: oltre al terzino Marco Martin e al centrocampista Matti Ludd Nielsen, c'era anche “El Gancho”, ovvero la punta argentina Juan Sanchez Sotelo che nell'ultimo anno ha giocato in Cile. Domani e dopodomani si replicano gli allenamenti con doppie sedute, per poi chiudere l'anno con l'allenamento del 31 mattina.
 
27/12/2011  SOLOPESCARA.COM

VOCI DI MERCATO

Folta la lista dei nomi su cui il Pescara avrebbe messo l'occhio ma altrettanto folta la lista di quei giocatori in rosa che radiomercato vorrebbe lontano da Pescara. Su tutti Verratti (Roma), Zanon (Bologna), Balzano e Capuano (Napoli) ma difficilmente qualcosa andrà in porto prima della fine del campionato. Dopo gli annunciati arrivi di Juan Sanchez Sotelo, Matti Lund Nielsen e Marco Martin (70 mila euro per la metà del cartellino), secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, Manuel Fischnaller, sarebbe molto vicino al Pescara. La seconda punta dell'FC Sudtirol, classe 1991, con esperienze nelle giovanili della juventus e in Under 20, per l'estate, potrebbe giungere alla corte di Zeman. In partenza dovrebbero esserci Maniero, Soddimo, Petterini, Nicco, Corsi e il giovane portiere Ragni. L'attaccante Maniero, scuola juve, dovrebbe rimanere in serie B in prestito. Stesso discorso per Soddimo che piace ad alcuni club di B mentre per Nicco e Corsi piu' facile la strada verso la Lega Pro. Petterini avrebbe buone offerte da Gubbio, Foligno mentre su Giacomelli ci sarebbe il Lanciano. Martella al Carpi e il portierino Ragni potrebbe essere girato a L’Aquila. Tra i fuori lista Ariatti potrebbe accasarsi alla Reggiana, mentre Fruci al Lumezzane.
 
26/12/2011  SOLOPESCARA.COM

ARRIVA MARCO MARTIN

Alla ripresa degli allenamenti previsti per mercoledì pomeriggio alle ore 15 al Poggio degli Ulivi, ci sarà già uno dei nuovi acquisti del mercato invernale, il terzino sinistro Marco Martin, 24enne di Pordenone proveniente dal Sudtirol. Il difensore friulano arriverà con la formula della comproprietà, avendo il Pescara acquisito il 50% del cartellino. Prima della riapertura ufficiale dei trasferimenti, è probabile che si allenino già con i nuovi compagni anche gli altri due calciatori in procinto di vestirsi di biancazzurro, ovvero il centrocampista danese Matt Lund Nielsen (anche se lui ha già partecipato a diverse sedute d'allenamento nelle settimane passate) e l'attaccante argentino Juan Sanchez Sotelo.
 
24/12/2011  SOLOPESCARA.COM

BUON NATALE DA SOLOPESCARA.COM

Buon NAtAle A tutti i tifosi pescAresi spArsi per il mondo che ci seguono quotidiAnAmente dA oltre 10 Anni!!!! SolopescArA.com
 
22/12/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA-VERONA IN POSTICIPO LA SERA DI LUNEDI' 16/01/12

L’atteso big match contro il Verona valevole per la prima giornata di ritorno, si disputerà all’Adriatico in posticipo lunedì 16 gennaio alle ore 20,45. Altro turno che coinvolge il Pescara è la terza giornata di ritorno contro il Modena: stavolta i biancazzurri di Zeman giocheranno l’anticipo tra le mura amiche venerdì 27 gennaio con inizio alle ore 21. Quindi le prime due gara casalinghe del nuovo anno si giocheranno All’Adriatico entrambe di sera.
 
21/12/2011  SOLOPESCARA.COM

AL LAVORO FINO A VENERDI'

Dopo il confortante successo di lunedì contro la Sampdoria, la squadra continuerà ad allenarsi fino a venerdì mattina quando è previsto il “rompete le righe” per le festività natalizie, per poi riprendere il pomeriggio di mercoledì 28. La mente è ancora ferma a lunedì sera quando la squadra, con a capo capitan Sansovini, è corsa sotto la curva per abbracciare simbolicamente tutti i tifosi: un bel gesto che ha suggellato la serata che ci ha portato in dote tre punti importantissimi che ci permettono di trascorrere un bel natale. GRAZIE RAGAZZI !
 
20/12/2011  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA : qualche indecisione/incomprensione con i compagni di reparto in alcune uscite, per il resto ordinaria amministrazione visto che non viene mai impensierito dagli ospiti. Voto 6 ZANON : meno propositivo del solito in fase offensiva, si fa notare per delle ottime chiusure difensive in appoggio ai compagni. Voto 6,5 ROMAGNOLI : grande prova di entrambi i centrali: linea difensiva più bassa rispetto a Torino e fuorigioco fatto con più criterio, sono risultati decisivi per una difesa che non solo non ha subito reti, ma che è stata pressocchè perfetta. Si segnala anche per delle gran belle chiusure. Voto 7,5 CAPUANO : un’autentica diga, gioca un gara perfetta senza lasciar nessun pallone degno di nota ai blasonati avversari doriani che non riescono di fatto mai a tirare in porta su azione. Impeccabile. Lo aspetta un futuro di altissimo livello. Voto 8 BALZANO : gran primo tempo dove è imprendibile sulla fascia; cala nella ripresa, ma la sua gara è più che positiva. Voto 6,5 VERRATTI : gran partita sia sotto l’aspetto agonistico che da quello tecnico. Il gol partita è tutto merito suo con un’azione di una tenacia unica: sradica da terra la palla dai piedi di Foggia, dribbla un avversario e offre una gran palla in avanti per Sansovini che con uno splendido taglio buca la difesa e segna il gol vittoria. Voto 8 KONE : sbaglia un po’ troppi passaggi, ma è prezioso specie nella ripresa in fase di copertura giocando molti “palloni sporchi”. Voto 6 TOGNI : anche lui come Kone gioca una gara di grande contenimento, si contraddistingue specie nella ripresa nel far girare meglio la palla innescando nel finale alcuni pericolosi contropiedi. Voto 6,5 SANSOVINI : partenza in sordina, col passare del tempo prende le misure alla difesa doriana fino a segnare l’undicesima rete stagionale (tutte all’Adriatico) che vale tre punti d’oro. Voto 7 IMMOBILE : gioca la solita partita di livello e gli viene annullato ingiustamente il terzo gol consecutivo. Il voto è solo sufficiente per via dei due clamorosi errori compiuti negli ultimi minuti di gara: un bomber come lui non può fallire due occasionissime solo davanti al portiere. Voto 6 INSIGNE : prestazione decisamente migliore delle ultime, sembra aver ritrovato la forma migliore. Quando gira lui, gira tutta la squadra e forse per questo Zeman ha ragione a non sostituirlo mai. Voto 7
 
19/12/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - SAMPDORIA 1-0: CRONACA E TABELLINO

La 20a giornata di B win si chiude con il posticipo tra il Pescara di zeman e la Samp di Iachini ex allenatore di Chievo e Brescia. Pescara con Anania tra i pali. Balzano, Capuano, Romagnoli e Zanon in difesa. Centrocampo con Verratti, Togni e l'ivoriano Kone. Attacco composto dal consueto trio Immobile-Insigne-Sansovini. 4-3-3 di stampo zemaniano per il Pescara. 4-3-3 puro di Iachini Da Costa tra i pali. Rispoli, Volta, Rossini e Castellini, al rientro, a completare la linea difensiva. Dessena, Palombo e Soriano a centrocampo. Foggia, Piovaccari e Bertani i avanti. Pescara con consueta divisa biancazzurra con striscie verticali sulla maglia e pantaloncini e calzettoni bianchi. Samp in campo in completo nero blucerchiato. Arbitra Ostinelli di Como. Primo Tempo 1' pt Insigne innesca la sgaloppata di Balzano che sul limite dell'area si allunga il pallone e favorisce l'intervento difensivo avversario. 3' pt, Sansovini si infila in area di rigore, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, l’arbitro ferma il gioco per fuorigioco. 6' pt Zanon ripega su Anania con qualche difficoltà 9' pt Sansovini colpisce la traversa direttamente da angolo. 10' pt conclusione potente ma facile e centrale di Piovaccari.- Anania blocca sicuro. 12' pt Destro di bertani dai 20 metri sporcato d Romagnoli. 15' pt Zanon dalla destra mette un buon asoterra a centro ma nessun biancazzurro è pronto all'appuntamento. 16' pt Balzano serve bene per Sanosvini che si fa trovare in leggero ritardo. Palla sul fondo. 18' pt Combinazione balzano-Insigne-Immobile con tiro a pallonetto del nr. 17 biancazzurro. Da Costa aggunata facile. 19' pt Bertani ben servito con un traversone a tagliare il campo da sinisatra a destra viene fermato in fuorigioco. 20' pt combinazione Insigne - Immobile con Volta che toglie la palla prima del tiro all'attaccante scuola Juvntus. 21' pt Kone sfiora il gol di testa. Ben servito da balzano manca di poco l'angolo del sette 22' pt fuorigioco di Balzano 23' pt Immobile copre e spalle alla porta appoggia per Insigne. Lo scugnizzo, da fuori area, prova il tiro a giro sul secondo palo. Da Costa blocca a terra. 25' pt Rispoli appoggia i tacchetti sulla spalla di Insigne. Ostinelli fischia la punizione. Sulla palla batte Togni che dal limite centrale sfiora la traversa. 26' pt Sansovini prova il tiro da fuori che finisce alto. 28' st Insigne fa tutto da solo e dalla sinistra va al tiro corto sul primo palo. Da Costa ben piazzato controlla la palla che finisce sulla rete esterna. 34' pt Sansovini ruba palla a Da Costa in fase di rinvio. Il portiere blucerchiato butta a terra il nr. 10 biancazzurro ma per Ostinelli va tutto bene. 28'' pt Insigne punta Rispoli e poi tira all’improvviso, palla di poco al lato 39' pt Immobile si trascina la palla sul fondo dopo una buona combinazione con Insigne. 40' pt Insigne in area non trova il varco per concludere a rete. Muro di Volta. 44' pt Da un errore di Sansovini nasce un assist per Castellini. Palla girata a rete con Romagnoli che devia pericolosamente verso anania. La Palla finisce di poco fuori. La prima frazione termina senza recupero. Secondo Tempo Squadre in campo senza variazioni 1' st Bertani prova il tiro deviato in angolo 2' st Volta atterra Kone lanciato in contropiede: Gillo per il sampdoriano 3' st Bertani controlla in area e va al tiro corto ribattuto da balzano. 4' st Sansovini ben lanciato da Insigne va al tiro ma per l'arbitro è in fuorigioco. 5' st Giallo per Verratti che stende Bertani lanciato a rete. 6' st Batte Palombo con deviazione in angolo 8' st Giallo per Romagnoli per cintura su Bertani. 12' st Bertani, in area, si tuffa platealmente a terra dopo un contatto con Capuano. Ostinelli fortunatamente non abbocca. 15' st Pasticcio di Anania che non riesce a bloccare una palla impazzita da calcio d'angolo. La palla finisce a Piovaccari che spara alto. 16' st Togni prova dai 30 metri a impegnare Da Costa. 17' Iachini inserisce Obiang per Palombo 18' st Destro di Insege fotocopia del precedente tiro di Togni ma Da Costa deve bloccare a terra in due tempi. 22' st Pescara in Vantaggio. Verratti riconquista palla e Serve in verticale Sansovini che evita Da Costa e dalla sinistra centra l'undicesimo gol stagionale. 25' st prova a girarsi Piovaccari, Balzano lo stoppa in out 27' st giallo per Obiang per fallo su Kone 29' st Nella Samp Dessena lascia spazio a Koman 33' st Deviazione in angolo di Capuano su tiro da fuori di Koma 35' st Immobile si allarga sulla sinistra, ma non riesce a trovare il pallone disturbato da Volta 39' st Insigne prova a beffare Da Costa in uscita con un pallonetto che finisce sulla rete estrena sopra la traversa 40' st Bagarre in area dagli sviluppi di un angolo doriano. Anania risolve in uscita. 41' st Fornaroli prova la percussione sulla sinsitra ma sul piu' bello perde clamorosamente palla su disturbo di Romagnoli 44' st Immobile lanciato a rete da Kone mette scarta Da Costa e segna. Incredibile! si vede negato il gol ancora una volta per la terza volta consecutiva. 45' st Allo scadere Imoobile scarta Da Costa e fallisce il gol che avrebbe chiuso la gara. 46' st Ancora Immobile divora il raddoppio. Dopo 2 di recupero Ostrinelli chiude la gara Netta supremazia del Pescara che nel primo tempo schiaccia in difesa i blucerchiati. Pochissimo lavoro per la retroguardia biancazurra con Balzano che dimostra di essere in giornata. A centrocampo buon lavoro di interdzione di Verratti. Togni fa il minimo indispensabile. L'ivoriano colleziona troppi errori senza mai contribuire a costruire il gioco. In avanti Sansovini stranamente in difficoltà con Immobile scatenato ben supportato da Insigne. Ostinelli di Como grazia a piu' riprese i blucerchiati chein ase difensiva non fanno complimenti nella distinzione tra palla e piedi. In avvio di ripresa ospiti intraprendenti e pericolosi facilitati dal centrocampo biancazzurro sottotono e incapace di supportare la manovra offensiva. Il solo Verratti offre buone giocate e non a caso dal folletto di Manoppello nasce l'assist vincente per la rete di Sansovini che si fa perdonare l'ombra del primo tempo. Dopo il vantaggio la Samp si sbilancia in avanti aprendo spazio al gioco offensivo di zeman. La gara si apre al contropiede per entrambe le squadre che premia pero' solo lo spettacolo. La gara si chiude 1 a 0 per i biancazzurri che tornano meritatamente alla vittoria in casa. Tabellino 20a giornata di andata seie B win Posticipo serale lunedì 19 dicembre 2011 ore 20:45 Stadio Adriatico di Pescara Pescara - Sampdoria 1-0 (0-0) Pescara (4-3-3) Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Kone, Verratti, Togni, Sansovini, Immobile, Insigne. A disposizione: Pinsoglio, Brosco, Bocchetti, Nicco, Soddimo, Maniero, Giacomelli. Allenatore: Zeman Sampdoria (4-3-3) Da Costa; Rispoli, Volta, Rossini, Castellini; Dessena (29' st Koman), Palombo (16' st Obiang), Soriano (Fornaroli 85' st); Foggia, Piovaccari, Bertani. A disposizione: Fiorillo, Costa, Laczko, Koman, Obiang, Padalino, Fornaroli. Allenatore: Iachini rete: Sansovini 22' st Arbitro: Ostinelli di Como angoli: 3-7 recupero: 0' pt - 2' st
 
18/12/2011  SOLOPESCARA.COM

TUTTO SU PESCARA - SAMPDORIA

Lunedì alle ore 20,45 Pescara - Sampdoria chiude il 20° turno della Serie bwin. Il posticipo serale di lunedì appare fondamentale per entrambe le formazioni che cercano di non perdere di vista la zona alta della classifica. Per il Pescara di Zeman dopo una serie negativa di risultati e dopo due sconfitte di fila, lo scivolone in classifica dal secondo al quinto posto. Per la truppa guidata dal boemo è tempo di riprendere la marcia verso la vetta tentando comunque di rimanere in zona promozione. La Sampdoria di Iachini non riesce a vincere anche se con una striscia di 4 pareggi, la zona play off non rimane certamente distante. Dunque i blucerchiati per centrare la prima vittoria della conduzione Iachini dovranno tentare di sfruttare il piccolo momento di sbandamento degli uomini di Zeman. La trama del match appare scontata. Il Pescara tenterà di bucare la retroguardia avversaria, alzando i ritmi dall'inizio, puntando soprattutto sulle sfuriate di Immobile e compagni. La Samp, contemporaneamente, cercherà di sfruttare il contropiede, soprattutto con la rapidità di Bertani. Qui Pescara Cascione e Gessa non saranno della partita a causa dei cartellini regalati ai biancazzurri nella gara di Torino dal discusso Tommasi di Bassano del Grappa. Zeman, dovrebbe sostituirli con due tra Verratti, Kone e Nicco. Tutto confermato negli altri reparti con il consueto ballottaggio in difesa tra Capuano e Brosco. Questi i convocati per mister zeman. Portieri: Anania, Pinsoglio. Difensori. Zanon, Balzano, Bocchetti, Brosco, Capuano, Romagnoli. Centrocampisti. Verratti, Corsi, Kone, Togni, Nicco. Attaccanti. Giacomelli, Immobile, Insigne, Sansovini, Soddimo e Maniero Qui Genova sponda Samp Per Iachini diversi i problemi, a cominciare dalle pesanti assenze in difesa. Mancherà non solo Romero, squalificato, ma anche Gastaldello ancora ko. In linea dovrebbero giocare Rispoli-Rossini-Volta-Costa. A centrocampo mancherà Bentivoglio, al suo posto potrebbe scendere in campo Obiang che in settimana ha destato l’interesse niente meno che della Roma. Questi i 21 i giocatori convocati. Portieri: Da Costa, Fiorillo, Tozzo. Difensori: Castellini, Costa, Rispoli, Rossini, Volta. Centrocampisti: Dessena, Foggia, Koman, Krsticic, Laczkó, Obiang, Padalino, Palombo, Soriano. Attaccanti: Bertani, Fornaroli, Piovaccari. Le probabili formazioni PESCARA (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Nicco o Kone, Verratti, Togni; Sansovini, Immobile, Insigne. All. Zeman SAMPDORIA (4-3-3) Da Costa; Rispoli, Rossini, Volta, Costa; Dessena, Palombo, Obiang; Foggia, Piovaccari, Bertani. All: Iachini Squalificati: Gessa (P), Cascione (P), Romero (S), Bentivoglio (S) L'ex Soddimo L’ex dell’incontro è Danilo Soddimo, attaccante classe ’87, che con i doriani ha esordito in campionato di serie A il 30/04/2006 nell’incontro Sampdoria-Udinese finito 1-1 Classifica Penultima giornata del girone di andata per la Serie bwin che quasi giunta al giro di boa non accenna ad esaurire il proprio fascino: il Torino guida la classifica con 41 punti ; a tre lunghezze insegue il Verona, insidiato dal Sassuolo a quota 37. Il Sassuolo non ne vuol sapere di abbandonare la lotta promozione e dopo un buon pareggio al Granillo si attesta in terza posizione solitaria con 37 punti. Sopra la soglia dei 30 anche il Padova (35) che dopo il pareggio casalingo con la Nocerina potrebbe subire il sorpasso del Pescara fermo da troppo tempo a 34 punti. A quota 30 la Reggina che continua a crederci nonostante i risultati altalenanti. Sampdoria, Empoli e Livorno continuano a deludere le aspettative: i blucerchiati navigano a metà classifica con 26 punti, L'empoli fatica a tirarsi fuori dalla bagarre retrocessione e i toscani del Livorno sono a ridosso della zona retrocessione a quota 20: a +1 dalla Nocerina, +2 dal Gubbio penultima e +5 dall'Ascoli che chiude la classifica. Arbitro Pescara - Sampdoria sarà arbitrata dal Sig. Emilio Ostinelli della sezione di Como. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Sig. Stallone e Sig. Longo; IV Ufficiale il Sig. Maurizio Mariani di Aprilia
 
17/12/2011  SOLOPESCARA.COM

IN TESTA NON VINCE NESSUNO, TORINO KO, PARI DEL VERONA

Sorprese in testa alla classifica: cade il Torino a Modena e il Padova non va oltre il pari casalingo con la Nocerina. Pari tra Reggina e Sassuolo Occasione ghiotta per i biancazzurri. Questi i risultati Albinoleffe – Gubbio 0-0 Bari – Vicenza – 2-2 Crotone – Ascoli 1-2 Empoli – Grosseto 2-2 Juve Stabia – Cittadella 3-1 Modena – Torino 2-1 Padova – Nocerina 2-2 Reggina – Sassuolo 1-1 Livorno – Brescia 0-2 Varese – Verona 0-0 Pescara – Sampdoria (lunedì)
 
17/12/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA-SAMP: NUMERI E PRECEDENTI

Precedenti 18 confronti nella storia delle due formazioni a partire dal 1975. Pescara e Sampdoria fino ad ora si sono incontrati 16 volte in campionato (10 in serie B e 6 in serie A) e 2 in Coppa Italia. 17 gol fatti dal Pescara 29 quelli subiti. In Coppa Italia In Coppa Italia due precedenti. Il primo che risale al 21 settembre 1975 (Pescara - Sampdoria 1-2) il secondo, piu' recente al 3 gennaio 1990 (Sampdoria - Pescara 2-1). In campionato In campionato, su 16 gare a partire dal 1979, il bilancio vede primeggiare i liguri con 8 successi. 6 i pareggi e 2 sole vittorie per i biancazzurri. La prima gara assoluta Il primo incontro assoluto tra le due formazioni risale al 21 settembre 1979 nella 4a giornata del girone 6 di Coppa Italia. Il Pescara di allora guidato da Tom Rosati dopo aver chiuso il primo tempo sullo 0 a 0 dovette arrendersi nella ripresa alla formazione di Bersellini. Alle reti di Saltutti e Orlandi (9' e 28' st) rispose Repetto al 30' st. L'ultima gara assoluta L'ultimo precedente assoluto tra le due formazioni risale al 10 giugno 2001 nell'ultima giornata (19ima rit) del campionato di B 2000-01. Il Pescara già retrocesso e reduce da 10 sconfitte consecutive riusci' grazie ad un rigore a pareggiare i conti dopo una gara combattuta. Al vantaggio ospite di Marcolin nel primo tempo rispose Palladini in avvio di ripresa. Il nuovo vantaggio sampdoriano giunse poi grazie al gol di Pasquale Luiso (11imo st). Dopo un assedio biancazurro alla porta difesa da Sereni il definitivo pareggio giunse solo grazie ad un rigore concesso da palmieri di Cosenza. Sul dischetto Romano mise a segno il definitivo 2 a 2. Il Pescara in casa Il Pescara ospita la Sampdoria per la 10.a volta nella sua storia. Nei precedenti 9 incontri di campionato il bilancio è in perfetta parità avendo entrambe le squadre vinto in due occasioni. L'ultima vittoria della Samp contro il Pescara L'ultima vittoria della Samp in campionato a Pescara risale alla serie A 1988-89. Nella 13ima giornata s'impose i blucerchiati di Boskov si imposero sul Pescara di galeone per 1-0 grazie alla rete di Vialli allo scadere. L'ultima vittoria assoluta della Samp contro il Pescara risale alla serie B 1999-00. Il 12 dicembre 1999, nella 15ima giornata di andata, la Samp di Ventrura vinse a Marassi 2 a 1 contro il Pescara di Giampaolo, Gelsi, Allegri e Massara. In panchina mister Galeone. L'ultima vittoria del Pescara contro la Samp L'ultimo successo dei biancazzurri in casa contro la Sampdoria risale al 14 maggio 2000 nel campionato di B 1999-00. Il 4 a 0 finale non lascia dubbi sulla conduzione tecnica. Galeone mise a sedere l'undici di Ventura con un parziale di primo tempo di 3 a 0. Doppietta di Rossi e tris di Gelsi nel primo tempo. Poker conclusivo di Sullo al 39imo della ripresa. BILANCIO CONFRONTI DIRETTI IN CAMPIONATO 16 Partite disputate 2 Vittorie PESCARA 8 Vittorie SAMPDORIA 6 Pareggi BILANCIO CONFRONTI DIRETTI A PESCARA 8 Partite disputate 2 Vittorie PESCARA 2 Vittoria SAMPDORIA 4 Pareggi
 
17/12/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - SAMP: PROTAGONISTI

Sensibile Ds Sampdoria "Non è un momento felice, ma tutti dobbiamo reclutare le energie mentali e di senso di responsabilità perché serve concludere questo maledetto 2011 nel migliore dei modi". Pasquale Sensibile, direttore sportivo della Sampdoria, ai microfoni di TuttoMercatoWeb si esprime sul momento della squadra blucerchiata affermando che "la partita contro il Pescara è molto importante". Zeman “La Sampdoria è una squadra importante, di blasone – ha detto Zeman – quello che hanno fatto fino ad ora ci dice che hanno perso poco, ma che hanno vinto anche poco. Quando si adatteranno a questo campionato, che non è la Serie A, sarà difficile pure batterli. Nella loro rosa ci sono forse troppi giocatori che hanno un curriculum nella massima serie, però c’è da dire che fino ad ora hanno sempre offerto delle buone prestazioni”. Kone centrocampista del Pescara «Per me questa è una grande opportunità. Però è anche una gara come le altre, da vincere a tutti i costi. Sono contento di giocare anche se non vorrei aspettare squalifiche o infortuni per scendere in campo» «cerco di allenarmi bene e vorrei sempre giocare senza aspettare le assenze dei compagni. Devo accettare le scelte e lo faccio. Cercherò di fare la mia partita e di dare il massimo senza sentire pressioni e speriamo di fare una bella partita per i nostri tifosi».
 
16/12/2011  SOLOPESCARA.COM

L'ULTIMO SALUTO A CECIO

é venuto a mancare a san benedetto del tronto Giovanni Palpacelli calciatore del Pescara tra il 1950 e il 1956. "Cecio" così soprannominato era originario di Ancona, e fu protagonista della storia del delfino degli anni 50. Ala destra con propensioni offensive a Pescara gioco' soprattutto nel mitico Rampigna e di lui si ricorda la sua grande umanità. Solopescara.com si unisce al dolore dei famigliari e di tutti gli sportivi pescaresi. Ciao Cecio!
 
16/12/2011  SOLOPESCARA.COM

PILLONE DI MERCATO

Il Pescara sembra muoversi molto in vista dell'apertura invernale del calciomercato ma le informazioni che corrosno sui siti internet specializzati portano anche ai movimenti estivi. Nel mirino ci sarebbero il difensore mancino Marco Martin e l'attaccante Manuel Fischnaller talenti del Sud Tirol. Movimento ci sarebbe anche in direzione dell'esterno d'attacco Andrea Schenetti che è di proprietà del Milan. "Per Martin abbiamo ricevuto una proposta da parte del Pescara e nei prossimi giorni la valuteremo attentamente - ha rivelato il diesse degli altoatesini Luca Piazzi a tuttolegapro.com -, mentre Fischnaller è incedibile almeno fino a giugno. Per quanto riguarda Schenetti - conclude il dirigente ai nostri microfoni - non so nulla, ma il cartellino appartiene al Milan, perciò fino a giugno rimarrà in prestito da noi, poi rientrerà in rossonero". Tra i piu' chiacchierati, nonostante il rinnovo contrattuale ci sarebbe Marco capuano. L'agente del difensore a Tuttomercato web non nasconde, a breve, un possibile futuro in serie A per il giovane pescarese. "Capuano è un giocatore sotto l'attenzione di tutti e non potrebbe essere diversamente, lo stanno segunedo in tanti osservatori, tra cui quelli di Atalanta e Napoli: quest'estate c'era stata una trattativa ma poi è finito tutto in un fuoco di paglia, tanto che per ora non ho più sentito nessuno. Roma e Genoa egualmente lo stanno monitorando, poichè i giallorossi hanno un problema in difesa in seguito al ko di Burdisso e ho avuto modo di fare quattro chiacchiere con Sabatini. Gennaio non è comunque il mercato adatto ad un suo trasferimento: sta lottando per la A, occorrerà sviluppare la trattativa in un secondo momento". Per quanto riguarda il capitolo stranieri, dopo l'affare concluso per l'arrivo del danese Matt Lund Nielsen, le piste dei bene informati porterebbero addirittura in Cile. Ci sarebbe infatti un forte interessamento del Pescara per l'attaccante argentino Juan Ignacio Sanchez Sotelo. Il 24enne sudamericano sta per concludere il campionato con la squadra "La Serena", impegnata nel massimo campionato cileno.
 
16/12/2011  SOLOPESCARA.COM

SIAMO GIA' IN 10.000: LUNEDI' SERA SARA' UNA BOLGIA!!!

Lunedì pare non arrivare mai: siamo a venerdì, ma tutti noi non vediamo l’ora di vedere le maglie biancazzurre scendere in campo contro i blucerchiati: troppa è la voglia di dimenticare il furto subito a Torino! La prevendita va molto bene, visto che a più di tre giorni dalla gara già siamo a quota diecimila (comprensiva degli abbonati) ed è facile prevedere di infrangere un altro record stagionale di presenze. Mai come lunedì la squadra avrà bisogno del nostro aiuto dagli spalti: quindi per chi ancora avesse fatto il biglietto, suggeriamo di NON farlo il giorno della gara perché rischierebbe di non trovare più il settore disponibile. La squadra prosegue la preparazione con Zeman che a centrocampo, a meno di sorprese, schiererà il trio Verratti (centrale) , Togni (a sinistra) e Kone (a destra) viste le squalifiche di Cascione e Gessa. Ma a noi importa poco chi scenderà in campo, quello che conta è riempire gli spalti e spingere le maglie biancazzurre alla vittoria nell’ultima partita dell’anno. TUTTI A FARE I BIGLIETTI, RIEMPIAMO L’ADRIATICO !!!
 
15/12/2011  SOLOPESCARA.COM

OSTINELLI DI COMO DIRIGERA' PESCARA - SAMP

Sarà Ostinelli di Como a dirigere il posticipo di lunedì sera delle ore 20,45 tra Pescara e Sampdoria. In questa stagione per lui un solo precedente con entrambe le squadre con due pari (Sampdoria - Grosseto 0-0 e Sassuolo - Pescara 1-1), mentre ricordiamo che fu l’arbitro della vittoriosa finale di ritorno play off col Verona. Questo l’elenco completo dei direttori di gara: ALBINOLEFFE – GUBBIO : VITI BARI – VICENZA : IRRATI CROTONE – ASCOLI : DI BELLO EMPOLI – GROSSETO : PALAZZINO JUVE STABIA – CITTADELLA : GAVILLUCCI LIVORNO – BRESCIA : TOZZI MODENA – TORINO : GALLIONE PADOVA – NOCERINA : CERVELLERA PESCARA – SAMPDORIA : OSTINELLI REGGINA – SASSUOLO : MASSA VARESE – VERONA : CIAMPI
 
14/12/2011  SOLOPESCARA.COM

PROSECUZIONE PADOVA -TORINO 1 A 0

Il Torino è stato battuto 1-0 dal Padova nella prosecuzione dei 14 minuti (+ 2 di recupero) del match sospeso il 3 dicembre. I granata hanno però presentato all'arbitro riserva scritta e orale sulla regolarità dell'incontro prima del fischio d'inizio. Staremo a vedere cosa accadrà, al momento il Padova sale al quarto posto con 34 punti, scavalcando così il Pescara che ora è quinto.
 
14/12/2011  SOLOPESCARA.COM

LA TESSERA DEL TIFOSO RESTA, LE CARD ABBINATE ILLEGITTIME

Il Consiglio di stato ha accolto il ricorso del Codacons: il documento non è in discussione, ma non potrà più essere abbinato all'acquisto di carte di credito elettroniche, già proposte dalle società La tessera del tifoso emessa dal Milan. Archivio La tessera del tifoso, nelle forme in cui è ora previsto il rilascio, è illegittima in quanto può rappresentare una pratica commerciale scorretta. Lo indica il Consiglio di Stato - secondo quanto fa sapere il Codacons - che ha accolto l'appello presentato dalla stessa associazione di consumatori e da Federsupporter contro una decisione del Tar del Lazio. LA TESSERA RESTA — L'istituto della tessera non è in discussione, quello che non è stato ritenuto a norma è l'abbinamento con una card proposta dalle società. Anche Codacons e Federsupporter contestavano il fatto che per ottenere la tessera e, di conseguenza, abbonamenti e biglietti, i tifosi fossero costretti ad acquisire una carta di credito ricaricabile, circostanza che rischia di condizionare le scelte economiche dei tifosi/consumatori. Il Consiglio di Stato, prosegue il Codacons, accogliendo l'appello, ha sostenuto che "l'abbinamento inscindibile (e quindi non declinabile dall'utente) tra il rilascio della tessera di tifoso e la sottoscrizione di un contratto con un partner bancario per il rilascio di una carta di credito prepagata potrebbe condizionare la libertà di scelta del tifoso-utente e potrebbe pertanto assumere i tratti di una pratica commerciale scorretta ai sensi del Codice del consumo". LA POSIZIONE DI ABETE E DEL MINISTRO — Dobbiamo approfondire i contenuti e capire se l'illegittimità è collegata ad aspetta specifici". Così il presidente della Federcalcio, Giancarlo Abete, ha risposto circa sulla sentenza: "La tessera come uso primario serve per garantire sicurezza e tutelare la fruibilità dello stadio". Anche il presidente del Coni, Gianni Petrucci, in merito alla decisione si è limitato a dire "ne prendo atto". "Grande rispetto, sempre, per le sentenze". È quanto premette il ministro dell'Interno Anna Maria Cancellieri. "Adesso leggeremo la decisione del Consiglio di Stato e poi daremo le nostre risposte - spiega la titolare del Viminale- vedremo presto cosa fare". fonte: gazzetta.it
 
13/12/2011  SOLOPESCARA.COM

ZEMAN : A TORINO ABBIAMO VINTO 3 A 1

Di seguito i passaggi salienti della conferenza stampa che come di consueto ha tenuto il mister alla ripresa degli allenamenti, tornando a parlare dopo il silenzio del post gara di Torino. La spiegazione è subito data. Non ha parlato per evitare di dire cose non vere, cioè ha voluto prima documentarsi per bene con le immagini con tanto di fermo immagine per poi dare il suo giudizio che è quello che aveva avuto anche nel post gara: “ Torino – Pescara per me è finita 1 a 3 in base a quelle che sono le regole, mentre è finita 4 a 2 per l'interpretazione che è stata data alle regole”. Sul calo della squadra “siamo sempre andati li segnando 3 gol regolari, se poi vediamo il possesso palla e i palloni che ha toccato Coppola qualcosa deve pur significare...” Sulla prossima partita con la Samp “è l'ultima partita dell'anno e la giochiamo in casa: spero che la squadra faccia bene come ha sempre fatto finora”
 
13/12/2011  SOLOPESCARA.COM

SQUALIFICATI CASCIONE-GESSA E BENTIVOGLIO-ROMERO

Il Giudice sportivo ha squalificato con la prova tv per 3 giornate Maietta del Verona, mentre per 1 turno Borghese (Bari), Genevier (Livorno), Piccinni, D'Aiello e Laner (Albinoleffe), Paghera (Brescia), Abbate (Verona), Bentivoglio e Romero (Sampdoria), Cascione e Gessa (Pescara), Dicuonzo e Zito (Juve Stabia), Gomez Taleb (Verona), Kurtic (Varese), Pompeu Da Silva (Grosseto) e Vinci (Empoli). E' stato inoltre dichiarato inammissibile il reclamo presentato dal Torino dopo la partita contro il Padova, sospesa per problemi all'impianto di illuminazione dello stadio. Il club granata chiedeva la vittoria a tavolino per 0-3: la partita verra' conclusa per 14 minuti restanti domani, ma il Torino probabilmente farà ricorso.
 
12/12/2011  SOLOPESCARA.COM

BASTA FURTI CONTRO IL PESCARA !

Difficile ancora sbollire la rabbia per il furto subito a Torino. Siamo ancora chocchati per l'ennesimo danno subito dal Pescara, reo probabilmente solo di avere in panca Zeman che evidentemente deve ancora pagare dazio per aver scoperchiato tutto il marcio che c'era, e che purtroppo c'è ancora, nel calcio. Questo è l'unico motivo plausibile da ricercare in questi continui danneggiamenti che stiamo subendo, perchè ormai non regge più nemmeno la scarsa professionalità delle giacchette nere in quanto un arbitro scarso arbitra male da ambo le parti, non arbitra male solo a senso unico. E' palese che la squadra non stia attraversando il suo momento migliore in queste ultime gare (5 punti nelle ultime 5 gare), che contro il Toro la difesa non sia stata perfetta su diversi fuorigioco, che il Torino ha poi fatto quattro reti, ma.... >…se veniva assegnato il gol regolarissimo a Immobile sullo 0 a 0, avremmo visto probabilmente tutta un'altra partita col Pescara che andava a nozze in contropiede: magari sarebbe finita 4 a 2 per noi >...se veniva assegnato il gol regolarissimo a Immobile sul 1 a 1 nella gara precedente col Grosseto, avremmo visto probabilmente tutta un'altra partita col Pescata che andava a nozze in contropiede: magari sarebbe finita in goleada per i biancazzurri Ci limitiamo a citare solo gli ultimi due errori marchiani subiti nelle ultime due gare, ma ad esempio solo in quella di Torino ci sono state altre irregolarità (la terza rete dei granata con Bianchi in fuorigioco attivissimo), per non parlare dei continui cartellini gialli sventolati ai danni dei biancazzurri che vanno incontro a continue squalifiche, nemmeno fossimo una squadra di picchiatori. Per non parlare dei rigori a favore che sono appena tre (la Nocerina penultima ne ha avuti ben 11), un po' pochini per una squadra che ha il miglior attacco (40 gol) e che crea più occasioni di tutti. La gara di Torino è stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso perchè non ne possiamo più di queste continue prese per i fondelli che vanno avanti da un bel po' (come non ricordare la rapina di Modena ad esempio?) e che ci stanno costando tantissimo in termini di punti. Ci saremmo aspettati una reazione diversa da parte della società che ha da 15 gg in sella il nuovo presidente che è anche vice presidente di Lega di serie B. Già dopo il furto col Grosseto, ci aspettavamo una sfuriata del Presidente che riempiva tutte le pagine dei quotidiani nazionali palesando i continui torti subiti, richiamando così l'attenzione dei media su questi aspetti: magari a Torino prima di annullarci l'ennesimo gol regolare ci avrebbero almeno pensato prima. Ma invece niente o quasi di tutto ciò, quasi come fossimo la vittima sacrificale, testa bassa e subire... E la prossima partita la giochiamo con un'altra big, la Samp: aspettiamo altri furti? A livello locale meglio stendere un velo pietoso, visto che siamo costretti ad essere rappresentati da chi, visti i suoi trascorsi, prova solo piacere nel commentare le sconfitte di Zeman, basti vedere il resoconto della gara di sabato per rendersene conto. A noi non resta che continuare a stare vicini alla squadra ed al mister, specie in questi momenti delicati che possono portare scoramento specie in una squadra giovane come la nostra. AVANTI PESCARA, AVANTI ZEMAN, CONTRO TUTTO E TUTTI: RIEMPIAMO L'ADRIATICO LUNEDI' CONTRO LA SAMP !!!
 
12/12/2011  SOLOPESCARA.COM

B ITALIA VS UNDER 20: IN CAMPO, IMMOBILE, VERRATTI E GIACOMELLI

B Italia-Under 20, a Nocera in campo spettacolo e solidarietà Spettacolo e solidarietà scenderanno in campo mercoledì 14 dicembre allo stadio “San Francesco d’Assisi” di Nocera (ore 20.45) in occasione della gara amichevole tra le rappresentative della B Italia, allenata da Massimo Piscedda, e quella Under 20 guidata da Luigi Di Biagio. Grazie al progetto B Solidale, la nuova piattaforma della Lega Serie B legata al sociale, con la collaborazione della Federazione Italiana Giuoco Calcio e dell’Asg Nocerina, l’incasso della partita sarà devoluto a progetti di ricostruzione post alluvione in Liguria e Sicilia. “Fin dall’inizio della nostra esperienza – spiega il presidente della Lega Serie B Andrea Abodi - abbiamo operato con la consapevolezza della formidabile funzione sociale che deve interpretare il calcio. La Lega intende assumersi maggiori responsabilità sul tema, passando dalla enunciazione di principi a fatti concreti, quotidiani, sistematici. Le alluvioni hanno colpito nostra gente, nostri territori, sono fatti tangibili e drammatici che ci hanno coinvolto come nazione. Ecco che due Rappresentative italiane hanno deciso di cogliere l’occasione del proprio incontro per aiutare zone del Paese colpite così duramente”. Si tratta di un ulteriore prestigioso appuntamento del ricco programma di amichevoli che vede coinvolta la rappresentativa della Lega Serie B, già impegnata in Serbia a ottobre e in Russia a novembre. La B Italia nasce dalla volontà della Lega Serie B di offrire una vetrina internazionale a giovani calciatori della Serie bwin. Incarnando questo spirito l’elenco dei convocati è interamente composto da Under 21, ai quali viene data l’opportunità di vestire l’azzurro e mettersi in mostra. Una politica che ha già ottenuto risultati. Infatti sono diversi i giocatori passati dalla B Italia all’Under 21 di Ciro Ferrara: da Capuano a Rossi fino all’ultima novità Crimi. Lo stesso è accaduto anche per l’Under 20: nell’ultima convocazione contro la Svizzera c’erano anche Perin e De Luca, che contro la Serbia erano stati chiamati da Piscedda. La B Italia è reduce dalle vittorie con la Serbia di Sassuolo e Belgrado, oltre a quella con la Russia ad Astrakhan. L’Under di Luigi Di Biagio, alla sua prima stagione sulla panchina azzurra, è impegnata nel Torneo “Quattro Nazioni”, dove attualmente occupa la seconda posizione in classifica dietro alla Germania Per la B Italia sono stati convocati Ciro Immobile e Stefano Giacomelli, mentre per la nazionale under 20 in campo scenderà Marco Verratti. Soddisfazione anche per la linea "verdissima": è stato convocato in nazionale under 15 in occasione del Torneo di Natale (Coverciano 8/11 dicembre) l'attaccante Denis Di Rocco, classe '97
 
08/12/2011  SOLOPESCARA.COM

ZEMAN A TUTTOSPORT: FUTURO TORO? VOLENTIERI.

Il boemo svela un retroscena legato al suo passato: «Nel 2009 i vertici granata mi cercarono: volevano sostituire Beretta. Diedi la mia disponibilità, però poi loro decisero di richiamare Colantuono. La gente del Toro mi ama? Lo immagino, ma spero che non sia soltanto perché la Juventus ce l’aveva con me, ma anche per le mie qualità» PESCARA - Le lunghe pause che slanciano le risposte, gli occhi intensi e fissi, la sigaretta che ruota tra le dita, di lì a poco sdoganata e accesa e poi il timbro lieve, i concetti che non si arrampicano ma viaggiano diretti. Ci siamo tutti, si parte, destinazione Zemanlandia, tappa obbligata Torino. Estate scorsa, Zeman e il Toro apparentemente flirtano, poi? «Mai sentito nessuno la scorsa estate. Ho letto qualcosa, ma non sentito nessuno. Qualcosa era successo a dicembre del 2009, mi ci faccia pensare». Prego... «C’era Beretta in panchina che aveva sostituito Colantuono, ma volevano cambiare di nuovo. Mi avevano chiesto la disponibilità, l’avevo data. Evidentemente poi ci hanno ripensato». Se si dice Toro qual è il primo pensiero che le viene in mente? «Purtroppo penso alla tragedia di Superga, la pagina più brutta per la squadra, per la città, per i tifosi del Torino. E poi tanti ricordi dei miei primi anni in Italia quando andavo in Piemonte a trovare zio Vycpàlek. Lui con la Juve vinceva scudetti ma nei derby mi ricordo che trionfava sempre il Toro». Si immagina un giorno sulla panchina granata? «Perché no? E’ una squadra prestigiosa, con grande seguito da parte dei suoi tifosi che nel tempo si sono dimostrati molto attaccati alla propria squadra e rispettosi della propria storia».

l'intervista integrale su tuttosport
 
11/12/2011  SOLOPESCARA.COM

BRESCIA IN CRISI: PASSA ANCHE IL BARI

Crisi profonda per il Brescia. Il Bari passa 3-1 al Rigamonti con i gol di Bellomo e la doppietta di Stoian. Inutile la rete di Jonathas su rigore allo scadere della prima frazione e che era valso l'1-1. Le rondinelle restano in piena zona play out e per l'ennesima volta subiscono tre reti in casa. Ora la classifica è pesantissima, per un Brescia senza mordente e incapace di reagire il rischio della retrocessione si fa sempre più pesante. Il Bari passa in vantaggio nella prima frazione con Bellomo, che insacca da centro area. La reazione del Brescia è nel recupero del primo tempo: fallo di mano in area di Borghese, rigore ed espulsione del barese. Jonathas fa 1-1 e per i biancazzurri c'è la possibilità di sfruttare l'uomo in più. Nella ripresa però cambia poco anche perché a metà del tempo Paghera, già ammonito, prende il secondo cartellino giallo per un fallo a centrocampo. Brescia che resta in dieci esattamente come il Bari e che si frantuma davanti ai galletti, i quali trovano la doppietta del neo entrato Stoian e conquistano il Rigamonti come già avevano fatto AlbinoLeffe e Ascoli, solo per ricordare gli ultimi ko casalinghi.
 
11/12/2011  SOLOPESCARA.COM

LE VOCI DEI PROTAGONISTI

Una sconfitta pesante per il Pescara di Zeman: all'Olimpico di Torino, il Pescara non riesce a fermare la corsa della capolista Torino. La sfida della 19ª giornata di serie B finisce 4-2: si rivela inutile la doppietta di Immobile. E la sconfitta scatena la rabbia di Zeman: l'allenatore ha disertato la sala stampa in contrasto con l'arbitro Dino Tommasi. L'allenatore è rimasto in silenzio. Una decisione supportata dal presidente del Pescara, Daniele Sebastiani: "Ha ragione, se parla rischia tre mesi di qualifica", le prime parole a caldo. Le voci dei protagonisti dopo Torino-Pescara: Sebastiani “Complimenti a Ventura, dispiace per l’errore arbitrale che ci ha penalizzati. Con il Pescara in vantaggio sarebbe stata un’altra partita forse. Prendere tanti gol fa parte del nostro modo di giocare. Sia in casa che in trasferta, non ci risparmiamo mai. Il fatto di essere comunque nelle prime posizioni in classifica non può che rallegrarci, ora perÚ abbiamo bisogno di ripartire gi‡ contro la Sampdoria”. Immobile "Peccato per il gol subito poco dopo il nostro pareggio, volevamo proporci subito in avanti e invece abbiamo incassato il loro gol, Ë un momento no per quanto riguarda i risultati delle ultime settimane, abbiamo bisogno di ritrovare i punti e di metterci nuovamente al lavoro. Contro la Sampdoria serve dare una scossa alla classifica”. Vives “Il primo gol della stagione per Vives coincide anche con la rete di Basha:”E’ finito il calcio ci siamo detti nello spogliatoio, scherzi a parte sono felice per il gol che dedico alla mia seconda figlia che nascer‡ tra pochi giorni. E’ stata buona la reazione che abbiamo avuto subito dopo il loro pareggio. Abbiamo avuto più spazi e siamo stati bravi a sfruttarli. Non è sempre facile tenere ritmi alti ma siamo stati bravi, anche perchè con le squadre di Zeman se molli un attimo, la paghi. Adesso ci resta il Modena prima della sosta natalizia per finire bene la prima parte di stagione”. Basha “E’ importante che abbiano segnato anche i centrocampisti, avevamo bisogno di questo, ci ha dato coraggio”. Non vuole tornare sull’episodio di Padova ma aggiunge: “Non abbiamo potuto giocare lì, non siamo stati trattati nel migliore dei modi. Speriamo che arrivino buone notizie dal giudice”. Ventura “Complimenti ai ragazzi, sono contento per come si sono impegnati in settimana e come hanno risposto sul campo, è più facile giocare contro squadre che vogliono a loro volta fare gioco come il Pescara. Oggi siamo stati bravi ad annullare la loro fase offensiva, abbiamo giocato da squadra. Se non avessimo vinto, dopo tutte le occasioni create, avremmo dovuto andare a Lourdes”. Il tecnico elogia anche il pubblico: “Hanno apprezzato e capito che c’Ë un altro tipo di voglia rispetto al passato e il fatto di averli vicini non può che farci bene”. Sulla gara contro il Padova da recuperare invece risponde così:”Se evitiamo di andare a Padova è meglio, vediamo cosa si decide”.
 
11/12/2011  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA : colpevole solo sul secondo gol dove respinge di testa troppo centralmente che permette a Vives di segnare comodamente a porta vuota. Per il resta fa buona guardia ed è incolpevole sugli altri gol presi. Voto 5,5 ZANON : poche le sortite in avanti, ad ogni modo ci sembra il meno peggio della difesa. Voto 6 BROSCO : senza Capuano soffre la veemenza dei granata che infilano nella ripresa la difesa con troppa facilità, realizzando gol in fotocopia per fuorigioco mal riusciti. Voto 4,5 ROMAGNOLI : anche lui soffre l'assenza di Capuano che ieri ha confermato di essere indispensabile alla difesa (non sappiamo il motivo per il quale sia stato lasciato in panchina), come Brosco anche lui soffre tantissimo. Voto 4,5 BALZANO : soffre anche lui, specie nel primo tempo dove Stefanovic lo tiene in apprensione costante; anche lui come altri, ha un leggero calo in queste ultime settimane. Voto 5 TOGNI : solita prestazione compassata che non incide a dovere. Voto 5 CASCIONE : solita prestazione di livello condita da un assist da campione per la prima rete di Immobile. L'unico rammarico è il giallo rimediato che gli farà saltare la Samp. Voto 6,5 GESSA : soffre l'affollamento a centrocampo e non riesce quasi mai a rendersi pericoloso come vorrebbe. Dopo il furto subito nel primo tempo, protesta garbatamente e rimedia il giallo che farà saltare anche a lui il match di lunedì. Voto 5,5 SANSOVINI : non incide il capitano che spesso si ritrova a prendere palla nella propria area e probabilmente questo gli fa perdere lucidità in fase offensiva. Voto 5 IMMOBILE : il migliore, segna tre reti bellissime, ma l'arbitro glie ne convalida solo due, falsando la gara. Lotta su ogni pallone e dimostra ancora una volta di essere un bomber di razza. Se la società deve investire sul futuro, lui deve essere il primo della lista. Voto 7,5 INSIGNE : continua l'involuzione del talento napoletano che parte ormai dalla gara di Bari: anche ieri si vede poco e non incide, ma resta anche stavolta 90 minuti in campo. Voto 4,5 SODDIMO : entra come di consueto al posto di Sansovini: cerca di darsi da fare, ma incide poco. Almeno la volontà non gli manca. Voto 5,5 VERRATTI : entra al posto di Togni e almeno si vede qualche giocata in verticale e qualche appoggio degno di nota. Voto 6
 
10/12/2011  SOLOPESCARA.COM

TORINO - PESCARA 4-2: CRONACA E TABELLINO

Nella 19a giornata di Bwin il Pescara fa visita al Torino di Ventura. Il Pescara reduce dalla brutta e sfortunata sconfitta contro il Grosseto di Giannini è chiamato al riscatto contro un avversario temibile e motivato. 4-3-3 per Ventura con Antenucci che parte dalla panchina sostituito da Sgrigna. Coppola tra i pali con D’Ambrosio, Glik, Ogbonna e parisi Parisi in difesa. Centrocampo con Basha, Iori e Vives. Stevanovic, Bianchi e Sgrigna in avanti. Ebagua in panchina. Per il Pescara consueto 4-3-3 di stampo Zemaniano con Brosco al posto di Capuano in difesa. A centrocampo torna il brasiliano Togni che prende il posto di Verratti. Anania tra i pali con Zanon, Romagnoli, Brosco e Balzano a formare il quartetto difensivo. A centrocampo Gessa, Togni e Cascione. Attacco con il tridente formato da Sansovini, Immobile e lorenzo Insigne. Pescara in campo con la tradizionale casacca biancazzurra con pantaloncini e calzettoni bianchi. Torino in completo granata. 18mila spettatori circa in un pomeriggio soleggiato ma freddo. Arbitra Tommasi di Bassano del Grappa. Primo Tempo 1' pt Insigne fermato in fuorigioco. 4' pt contropiede del Toro con sgrigna dalla destra. La palla buttata in mezzo coglie il toro in fuorigioco. 6' pt Vives fermato in fuorigioco 16' pt Brosco ferma Sgrigna lanciato a rete ma l'intervento, fuori area, è regolare. Protesta il Toro. 17' pt Giallo per Brosco che stende Sgrigna fuori area sulla destra di Anania. 18' pt Vives lanciato a rete viene stretto tra Brosco e Zanon lasciandosi cadere. L'arbitro lascia correre. Ancora proteste del Toro. 19' pt conclusione ravvicinata di Sgrigna facile per Anania. 21' pt ammonito Cascione per fallo su D'Ambrosio. 23' pt Immobile va a rete ma l'arbitro annulla per fuorigioco inesistente. Ancora una volta Pescara penalizzato dal direttore di gara. 23' pt giallo per Gessa per proteste 25' pt Immobile al tiro con deviazione in angolo. 30' pt contropiede di Sgrigna con passaggio corto per Bianchi che di prima va al tiro. La palla finisce sul fondo. 32' pt Sgrigna scatta in contropiede e decentrato in area tenta un pallonetto su Anania senza fortuna. 34' pt Insigne dal limite spara a rete ma la palla viene ribattuta dalla difesa. 36' pt Stevanovic dalla destra spara su Anania che ribatte. Palla a Vives che manca di precisione. palla in angolo. 38' pt Vantaggio del Torino. Iori lancia bene su Basha che i acrobazia gira a rete. 41' pt stevanovic dalla destra salta Romagnoli e dal primo palo manda la palla dalla parte opposta sulla linea di porta. Bianchi sottorete manca clamorosamente la deviazione a rete. 44' pt Bianchi al tiro ravvicinato con Anania costretto alla presa in due tempi. dopo 2 di recupero Tommasi manda tutti al riposo Secondo Tempo Squadre in campo senza variazioni 3' st Gol del Pescara! combinaziopne Insigne-Cascione sulla sinistra in profondità con Immobile bravo a penetrare in area e a bucare Coppola sul palo opposto. 6' st Anania in uscita salva su Sgrigna. palla alta in angolo. 8' st Vives sfrutta una vacanza di Anania a centrocampo e dai 35 metri insacca a porta sguarnita. Torino nuovamente in vantaggio. 12' st Sansovini approfitta di un liscio di Parisi e prova il tiro. palla in angolo 14' st Vives lascia spazio a Suciu. Ventura passa al 4-2-4. 15' st Doppio cambio per Zeman. Soddimo sostituisce Sansovini e Verratti entra per Gessa. 18' st Verratti perde palla a centrocampo e nel sonno generale della difesa biancazzurra Sgrigna segna il terzo gol granata. 21' st fuori Stevanovin dentro Antenucci. 22' st sempre in fuorigioco, gol fotocopia di Sgrigna. Torino 4, Pescara 1 29' st Zanon anticipa Bianchi evitando il gol facile. 32' st Ebagua al posto di Sgrigna 38' st gran botta dai 35 mt di Immobile su punizione. La palla si spegne alta. 45' st Antenucci tenta di sfondare ma Anania fa buona guardia. 46' st Immoobile raddoppia. Il Pescara termina i attacco ma il tempo è scaduto. Dopo un buon avvio del Pescara il Toro prende le misure e comincia a macinare occasioni a ripetizione mettendo sotto torchio la difesa biancazzurra. Al 23imo Immobile va regolarmente a rete e ancora una volta si vede annullare un gol sacrosanto. Dopo la beffa arriva la rete avversaria che chiude il primo tempo. Nella prima frazione difesa bersagliata sulle fascie. Sulla destra Brosco e Zanon spesso in difficoltà su Sgrigna. Meglio Balzano sulla sinistra su Stevanovic. In avanti il solito Immobile è l'unico a rendersi pericoloso. Nella ripresa un super Immobile trova un meritato pareggio poi Anania si rende protagonista. Prima un miracolo su Sgrigna poi una papera che consente a Vives il facile raddoppio. La doppia sostituzione di Zeman con l'inserimento di Soddimo e Verratti porta l'immediato terzo gol granata. Poco dopo la difesa altissima del Pescara lascia spazio al trionfo personale di Sgrigna con il quarto gol. Allo scadere arriva il raddoppio di Immobile che regala all'ex juventino la soddisfazione personale. Pescara alla seconda sconfitta consecutiva che oltre al pesante passivo non dimostra di avere la determinazione sufficiente per tenere testa all'agonismo avversario. Il gol annullato dal direttore di gara puo' essere solo una parziale giustificazione ad una squadra che sembra aver perso la bacchetta magica. Con la sconfitta odierna il Pescara scende in 4a posizione in attesa del recupero Padova-Torino che potrebbe costare un'ulteriore gradino in classifica. Gessa e Cascione salteranno la gara con la Samp per squalifica. Tabellino Torino-Pescara 4-2 (1-0) TORINO (4-3-3): Coppola; D’Ambrosio, Glik, Ogbonna Parisi; Basha, Iori, Vives (14' st Suciu); Stevanovic (21' st Antenucci), Bianchi, Sgrigna (32' st Ebagua). A disp. Morello, Di Cesare, De Feudis, Suciu, Verdi, Antenucci, Ebagua. All. Ventura PESCARA (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli, Brosco, Balzano; Gessa (Verratti 15st), Togni, Cascione; Sansovini (15' st Soddimo), Immobile, Insigne. A disp. Pinsoglio, Capuano, Petterini, Verratti, Soddimo, Maniero, Nicco. All. Zeman. reti: Basha 38' pt - Immobile 3' st e 46' st - Sgrigna 18'st e 22' st ARBITRO: Tommasi di Bassano del Grappa ammoniti: Brosco, Cascione, Gessa, Parisi angoli 6-6 recupero: 2' pt - 3' st note: Giornata fredda ma soleggiata con terreno in buone condizioni. 18mila spettatori circa.
 
09/12/2011  SOLOPESCARA.COM

IMMOBILE SU CALCIOTIME

Pescara, Immobile e il suo “derby” col Torino: “Riacquistare la fiducia, ai granata toglierei Bianchi” Uno juventino a Zemanlandia. 22 anni da compiere il prossimo febbraio, quarto miglior marcatore della B e un futuro tutto da scoprire, Ciro Immobile, attaccante del Pescara, si prepara ad affrontare domani la supersfida col Torino con la calma del veterano. Eppure per lui – cartellino di proprietà della Signora – la sfida coi granata dovrebbe avere un significato tutto particolare. Immobile, dall’obiettivo di un campionato tranquillo ad una supersfida da vertice contro il Torino. Vincere significherebbe trovarsi a 2 punti dalla vetta. Quanto è importante questa partita? “Per noi è una partita importante per riacquistare fiducia nelle nostre prestazioni dopo le ultime gare non giocate al meglio”. Avete già pensato a come affrontare il match? “Durante la settimana abbiamo lavorato duramente sul campo, come è nostra consuetudine. Credo che rimanere umili e seguire i consigli e gli insegnamenti del mister sia la chiave per affrontare la gara”.

l'intervista integrale su Calciotime --- clicca qui
 
09/12/2011  SOLOPESCARA.COM

TORINO - PESCARA: NUMERI E PRECEDENTI

Il bilancio parla di 29 incontri in totale tutti in campionato tra serie A e B a partire dalla stagione 1977/78. L'unica amichevole risale al 1971 e non viene presa in considerazione ai fini statistici. In 28 precedenti il Pescara ha subito 13 sconfitte, 5 pareggi e vinto sul Torino 10 gare. Per il Pescara 29 reti fatte e 32 subite. La prima gara assoluta tra le due formazioni risale al 1971. Il 28 gennaio 1971 allo Stadio Adriatico di Pescara le due formazioni si incontrarono pe la prima volta nella loro storia in un'amichevole davanti a 15mila spettatori. L'Allora Pescara guidato da Capocasale impegnato nel girone C della Serie C non ebbe molto da dire ad un Torino, (Guidato da Cadè) che termino' il massimo campionato in 8ava posizione vincendo anche la Coppa Italia. Nella gara, terminata 3 a 0 in favore dei granata, le reti di Ferrini nel pt e di Puia e Poletti nella ripresa. Limitando i precedenti alle gare in trasferta (14) il Pescara a Torino ha rimediato 9 sconfitte, 2 pareggi e 3 vittorie. Il primo incontro assoluto tra le due formazioni risale al 18 settembre 1977 quando nella seconda giornata di andata (serie A 1977/78) il Pescara disputo' la prima trasferta della sua storia nella serie maggiore. I biancazzurri di Giancarlo Cadè uscirono sconfitti dal Comunale di Torino incassando una rete per tempo. Pecci al 17' e Graziani al 69' chiusero il conto in favore dei granata guidati da Gigi Radice. La sconfitta piu' pesante (tra le 14 in trasferta) per il Pescara è quella del 17 settembre 1989. Nella 4a giornata di andata del campionato di serie B 1989-90 il Torino rifilo' 7 gol al Pescara di Castagner. La gara fini' 7 a 0 con un parziale di primo tempo di 4 a 0. Tra i precedenti con i granata ci sono anche belle e importanti vittorie come il 0-2 al Comunale del 1996 o il 3 a 0 patito dal Toro all'Adriatico nel 1997 maturato grazie alla doppietta di Di Giannatale e al terzo centro di Beghetto. L'ultima vittoria dei biancazzurri in terra piemontese risale al 15 novembre 1998. Torino-Pescara (10a di andata del campionato di B 1998-99) fini' con un 1-2 patito dal Toro di Mondonico. Il Pescara di De Canio, dopo il pareggio di Artistico (T) alla rete di Esposito (P), riusci' a prendere l'intera posta in palio grazie ad un rigore realizzato da Gelsi all'84imo. L'ultima gara del Pescara a Torino risale al 19 febbraio 2011. Al Comanule di Torino l'undici allenato da Eusebio Di Francesco usci' sconfitto 3 a 1 con Rubinho che all'88imo paro' un calcio di rigore a Sansovini. Le reti messe a segno da Diamoutene e De Vezze nel primo tempo. Al 4'st Antenucci e al 31'st Bianchi per i padroni di casa. questo il tabellino della gara Torino (4-4-2): Rubinho, D'Ambrosio (32'st Cavanda), Rivalta, Ogbonna, Garofalo, Lazarevic, De Vezze, De Feudis, Pagano (22'st Bianchi), Sgrigna, Antenucci (45'st Pellicori). In panchina: Bassi, Di Cesare, Budel, Stevanovic. All. Lerda Pescara (4-4-1-1): Pinna, Zanon, Diamoutene, Capuano, Gessa, Cascione, Tognozzi (20'st Nicco), Petterini (35'st Stoian), Giacomelli (12'st Maniero), Sansovini. In panchina: Bartoletti, Del Prete, Sembroni, Bucchi. All. Di Francesco Arbitro: Massa di Imperia. Assistenti Marrazzo di Tivoli e Melloni di Modena Ammoniti: Tognozzi, Ogbonna, Zanon, Capuano, Rivalta Tra le note importanti meritano una citazione d'obbligo gli ex giocatori del passato. Primo tra tutti Leo Junior. l'indimenticato fuoriclasse brasiliano che lasciò il Toro con destinazione Pescara (e proprio con Junior il Pescara ottenne l'unica salvezza della storia in serie A). A seguire vanno ricordati Marco Ferrante e Daniele Delli Carri. L'attaccante, nato a Velletri, Ferrante figura tra gli ex con 233 presenze e 112 gol in granata (tra il 1996 e il 2004) mentre a Pescara, nella stagione 2006-07, figura con 15 presenze e 1 solo gol messo a segno. Il Difensore Daniele Delli Carri, oggi dirigente biancazzurro, figura al Toro tra il 2000 e il 2003 con 87 presenze e 2 gol. Nel Pescara, il difensore classe 71, figura tra il 2005 e il 2007 con 59 presenze e 2 reti. Questa la lista completa dei precedenti Serie A 1977/1978 Torino - Pescara 2-0 Serie A 1977/1978 Pescara - Torino 2-1 Serie A 1979/1980 Torino - Pescara 2-0 Serie A 1979/1980 Pescara - Torino 0-2 Serie A 1987/1988 Pescara - Torino 2-2 Serie A 1987/1988 Torino - Pescara 2-0 Serie A 1988/1989 Pescara - Torino 2-0 Serie A 1988/1989 Torino - Pescara 1-1 Serie B 1989/1990 Torino - Pescara 7-0 Serie B 1989/1990 Pescara - Torino 2-0 Serie A 1992/1993 Pescara - Torino 2-2 Serie A 1992/1993 Torino - Pescara 3-1 Serie B 1996/1997 Torino - Pescara 0-2 Serie B 1996/1997 Pescara - Torino 0-0 Serie B 1997/1998 Pescara - Torino 3-0 Serie B 1997/1998 Torino - Pescara 0-1 Serie B 1998/1999 Torino - Pescara 1-2 Serie B 1998/1999 Pescara - Torino 2-1 Serie B 2000/2001 Torino - Pescara 1-0 Serie B 2000/2001 Pescara - Torino 0-1 Serie B 2003/2004 Pescara - Torino 2-1 Serie B 2003/2004 Torino - Pescara 2-0 Serie B 2004/2005 Pescara - Torino 0-2 Serie B 2004/2005 Torino - Pescara 3-1 Serie B 2005/2006 Pescara - Torino 0-2 Serie B 2005/2006 Torino - Pescara 1-1 Serie B 2010/2011 Pescara - Torino 2-0 serie B 2010/2011 Torino - Pescara 3-1
 
07/12/2011  SOLOPESCARA.COM

TORINO - PESCARA AFFIDATA A TOMMASI DI BASSANO

La Can B ha reso noto le designazioni arbitrali per la 19° giornata della Serie bwin in programma sabato 10 dicembre alle 15, fatta eccezione per Sampdoria-Juve Stabia , che si gioca venerdì 9 dicembre alle ore 20,45 e Brescia-Bari in programma domenica 11 dicembre alle ore 12,30. A dirigere il big match della 19a giornata Torino - Pescara sarà il Sig. Tommasi di Bassano del Grappa coadiuvato da Meli e Schenone. IV uomo Massa, OA. Ivaldi Questo l'elenco completo delle designazioni Torino-Pescara : Tommasi (di Bassano del Grappa) Ascoli-Varese: Baratta Brescia-Bari : Giancola Cittadella-Reggina: Giacomelli Grosseto-Modena: Ciampi Gubbio-Padova: Velotto Nocerina-Crotone: Palazzino Sampdoria-Juve Stabia: Baracani Sassuolo-Livorno: Candussio Verona-Albinoleffe: Merchiori Vicenza-Empoli: Mariani.
 
07/12/2011  SOLOPESCARA.COM

ASCOLI: RESTITUITI 3 PUNTI

Ridotta da 6 a 3 punti la penalizzazione dell'Ascoli in serie B, dopo il caso calcioscommesse. Lo ha deciso il Tnas, accogliendo parzialmente il ricorso del club, che era stato sanzionato dalla corte federale della Figc per responsabilita' oggettiva per gli addebiti mossi ai suoi tesserati Vittorio Micolucci e Vincenzo Sommese. L'Ascoli era penalizzato di 10 punti, tra scommesse e inadempienze amministrative: ora risale da quota 8 a 11 ma resta ultimo in B. Annullata l'ammenda di 50mila euro
 
06/12/2011  SOLOPESCARA.COM

PROSECUZIONE DI PADOVA TORINO

Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie B, preso atto della sospensione della gara Padova - Torino della 18ª giornata di andata del Campionato di Serie bwin, programmata per sabato 3 dicembre 2011, decretata dall’arbitro al 30’ 50” del secondo tempo (C.U. n. 44 del 6 dicembre 2011) a causa di un black out elettrico, dispone che la prosecuzione della gara PADOVA – TORINO, abbia luogo nella giornata di mercoledì 14 dicembre 2011, con inizio alle ore 14.30. Il Torino ha però fatto ricorso per avere lo 0-3 a tavolino, staremo a vedere
 
05/12/2011  SOLOPESCARA.COM

ULTIME NEWS BIANCAZZURRE

Il danese Nielsen in prova La mezzala danese Matti Lund Nielsen (Brøndby, 5 maggio 1988) ha già iniziato ad allenarsi con la squadra al poggio degli ulivi. Il giovane danese ha esordito nel 2007 nell'Odense, successivamente ha giocato una stagione in prestito al Lyngby nella seconda divisione svedese. Nel 2010 si è trasferito al Nordsjælland con cui finora ha collezionato 47 presenze e 7 gol. Dal 2004 fa parte stabile delle nazionali giovanili militando in Under 17, 18, 19, 20, e 21. Nel 2011 ha preso parte con la Nazionale danese Under-21 all'Europeo di categoria. Donne biancazzurre in festa L'altro ieri al ristorante Parco dei Principi si sono ritrovati dirigenti, giocatori e staff tecnico del Pescara per la tradizionale festa di fine anno. Alle signore Sensi (vedova dell’ex presidente della Roma, Franco) e Zeman un riconoscimento speciale. Un Club dedicato a Zeman Domani sarà inaugurato il primo “Club Biancazzurro Zdenek Zeman”. Si tratta del primo club in assoluto dedicato all’attuale allenatore del Pescara. In Italia esiste comunque un sito internet sul tecnico (GruppoZeman.com). La cerimonia si terrà domani sera alle 20.30 in un ristorante cittadino, alla presenza del tecnico boemo e di una rappresentanza di dirigenti e giocatori del Pescara. Zeman, soddisfatto per l’iniziativa, per essere presente all’appuntamento di domani sera avrebbe disdetto un importante impegno a Roma. “Sono davvero emozionato. Non mi aspettavo – ha dichiarato – questa bella manifestazione d’affetto dei tifosi”. Lecce: esonerato Eusebio Di Francesco, arriva Cosmi L'ex allenatore del Pescara Eusebio Di Francesco è stato esonerato ieri sera dalla panchina del Lecce, in serie A. Il tecnico pescarese lascia il posto a Cosmi, decisiva la sconfitta subita contro il Napoli al San Paolo.
 
05/12/2011  SOLOPESCARA.COM

CAPUANO PROLUNGA IL CONTRATTO COL PESCARA

Con grande soddisfazione apprendiamo dal sito ufficiale della società che è stato prolungato fino al 30 giugno 2016 il contratto al forte difensore pescarese Marco Capuano, con relativo adeguamento dello stesso. Decisamente un bel colpo per la società.
 
04/12/2011  SOLOPESCARA.COM

PADOVA-TORINO RINVIATA, MANCANO 14 MINUTI DA GIOCARE

Quattro interruzioni nel giro di poco più di mezzora ed alla fine la decisione dell'arbitro Calvarese di Teramo di far rientrare le squadre nello spogliatoio in attesa della decisione della Lega calcio. È la cronaca dei continui black out che hanno messo ko l'impianto elettrico dello stadio Euganeo di Padova. Il sistema elettrico dello stadio, inaugurato nel 1994, ha iniziato a fare le bizze alle 15.59, mentre Padova e Torino, in quel momento sullo 0 a 0, stavano uscendo dal tunnel per disputare il secondo tempo. La partita è ricominciata alle 16 e 11 minuti. Tre minuti dopo i fari dell'impianto si sono spenti ma l'arbitro ha deciso di continuare la gara dopo che i giocatori in campo si sono fermati. Scodellata una palla a due per ricominciare la gara, un paio di azioni più tardi il Padova è passato in vantaggio con Ruopolo. Alle 16.16 è ritornata la luce piena all'Euganeo ma è durata poco. Alle 17.10 i fari si sono spenti di schianto. A quel punto Calvarese ha deciso di sospendere la gara per oscurità. Quindi quattordici minuti da giocare, salvo recupero, che a discrezione dell'arbitro, dovrebbe comunque essere ampio. "Ci sentiamo danneggiati è stato un secondo tempo, per quel poco che si è giocato, falsato - ha detto il direttore sportivo del Calcio Torino Gianluca Petrachi - non sarà facile riprendere la partita al 31esimo con un gol sotto, con di fronte una squadra fresca. Eventuali decisioni di ricorso sulle decisioni che verranno prese dalla Lega Calcio li decideremo con calma". La Lega Serie B rende noto che non essendoci la disponibilità da parte di una delle due squadre di riprendere domani, domenica 4 dicembre, l'incontro Padova-Torino, sospeso al 76' per il malfunzionamento dell'impianto di illuminazione dello stadio Euganeo, il presidente Andrea Abodi deciderà la data della ripresa della gara entro 15 giorni come da regolamento
 
04/12/2011  SOLOPESCARA.COM

GIANNINI VINCE A PESCARA E SI DIMETTE

Giuseppe Giannini, tecnico del Grosseto, spiazza tutti annunciando le proprie dimissioni in sala stampa, subito dopo aver guidato i maremmani al successo in casa del Pescara di Zeman: "Lascio perchè non si può restare in una squadra a dispetto dei santi - dice il 'Principe' - a Grosseto ho avuto l'impressione di essere di troppo, e quindi preferisco lasciare la panchina a chi è più bravo di me. Un allenatore non si può giudicare in una sola partita. Io sono arrivato a campionato in corso e mi sono sentito subito in discussione, settimana dopo settimana. Uno stillicidio continuo che non poteva andare avanti. Lascio una squadra che credo sia in grado di risalire la classifica. La gara di oggi lo sta a dimostrare. Per la successione a Giannini si fa già il nome di Cuccureddu".
 
04/12/2011  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA : forse una piccola titubanza nell'uscire su Alfageme sul primo gol, tuttavia la sua prestazione è sufficiente. Voto 6 ZANON : buona la prova nonostante sia controllato a vista dagli esterni toscani che ne limitano la spinta; nonostante questo, non fa mancare il suo apporto sia davanti che dietro. Voto 6,5 BROSCO : nonostante i due gol presi, entrambi i centrali non hanno grosse colpe visto che il Grosseto di fatto si è reso pericoloso pochissime volte, purtroppo con alta % realizzativa. Voto 6 CAPUANO : stesso discorso appena fatto per Brosco. Voto 6 BALZANO : prestazione sottotono per l'esterno pugliese che si fa trovare disattento in occasione della prima rete toscana e poche volte spinge come ci ha abituato sulla fascia, probabilmente anche perchè aveva davanti a se Nicco col quale non aveva mai giocato. Voto 5 CASCIONE : meglio nel primo tempo dove gioca come al solito un'infinità di palloni, nella ripresa cala anche lui con troppi appoggi errati. Voto 5,5 GESSA : anche lui come il resto della squadra gioca un gran primo tempo per poi calare vistosamente nella ripresa. Voto 5,5 NICCO : all'esordio stagionale purtroppo sembra un pesce fuor d'acqua nei meccanismi rodati della squadra. Suo l'assist per il gol di Sansovini, ma per il resto si vede poco o nulla. Non ferma fallosamente a centrocampo l'azione che poi ci costa il primo gol. Voto 4,5 SANSOVINI : il migliore dei biancazzurri con un eurogol e un altro paio di occasioni nel primo tempo dove non riesce a raddoppiare. Nella ripresa la sua solita sostituzione che non migliora la squadra, anzi... Voto 7 IMMOBILE : solita prestazione gagliarda condita da un gol ingiustamente non assegnatogli e da una costante pericolosità. Con l'uscita di Sansovini viene messo a destra e ovviamente diventa meno offensivo, ma nonostate questo resta lui nella ripresa l'unico a cercare e creare palle gol. Voto 6,5 INSIGNE : dalla celebre gara di Bari ha iniziato una lenta e costante discesa di rendimento culminata con la prova di ieri dove sbaglia di tutto e di più sotto porta: clamorosa l'occasione dopo 1 minuto dove a porta vuota riesce a tirare alto. Quest'errore probabilmente lo condiziona per tutta la gara e forse per una volta il mister poteva richiamarlo in panchina invece di insistere col solito cambio del capitano. Tuttavia resta un elemento fondamentale su cui puntare per fare il salto di categoria. Voto 4 PETTERINI : entra al posto di Nicco occupando la zona sinistra di centrocampo: tanta voglia, ma molta imprecisione. Di certo la squadra non l'agevola nel giocare in un ruolo non suo. Voto 5 MANIERO : viene messo a sorpresa al posto di Sansovini lasciando in panca lo scalpitante Soddimo che si era appena sbloccato la domenica precedente. La mossa com'era facile prevedere non porta alcun beneficio alla squadra e la sua prestazione oltre alla solito impegno è anche stavolta inconcludente. Voto 4,5
 
03/12/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA-GROSSETO 1-2: CRONACA E TABELLINO

Con il secondo posto solitario i biancazzurri tentano di rincorrere il Torino dovendo pero' fronteggiare agguerrite avversarie poco distanti in classifica. Il Pescara proviene da un momento tutto sommato positivo. Nelle ultime 5 gare i biancazzurri hanno raccolto 8 punti frutto di 2 vittorie, 2 pareggi e una sconfitta (a Livorno). Il Grosseto con il nono posto naviga in acque pericolose. Proviene da un'altalena di risultati positivi e negativi che nelle ultime 5 gare ha fruttato ai toscani 6 punti. 3 sconfitte e due vittorie tra cui quella in trasferta con il temuto Padova. 4-3-3 per Zeman che ripropone Anania tra i pali. In difesa il boemo ritrova Capuano che completa la linea difensiva con Brosco, Zanon e Balzano. La contemporanea assenza di Togni, Verratti e Kone costringe Zeman a riproporre Nicco a centrocampo con Cascione e Gessa. In avanti i soliti tre; Sansovini, Immobile e Insigne. Formazione di emergenza per Giannini. Il modulo proposto dal principe deve adattarsi ai tanti infortuni e indisponibili. 4-2-3-1 composto con Narciso tra i pali. Antei e Padella centrali con Giallombardo e Petras esterni difensivi. Rolando e Crimi centrocampisti arretrati alle spalle di Caridi, Consonnie Alfageme. Sforzini punta avanzata. Tanti gli ex in campo; Gessa, sansovini, Anania, immobile e Alfageme. Ospiti in completo nero con striscia bianca obbligua sulla maglia da sinistra a destra. Arbitra Luigi Nasca di Bari. Primo Tempo 2' pt Insigne incredibilmente spedisce alto da due passi. 5' pt Anania deve anticipare sforzini ben piazzato sottorete. 6' pt Insigne in fuorigioco mette la palla in rete con un pregievole pallonetto 8' pr Sansovini dalla destra manca l'assist per immobile sbagliando clamorosamente. 12' pt Rolando tenta il tiro da fuori che si spegne sul fondo. 14' pt Gessa in profondità con Gianlombardo in extremis a evitare il tiro dell'esterno pescarese. 16' pt dopo una bella azione corale del reparto difensivo Insigne conclude a giro da fuori. La palla è facile preda di Narciso 17' pt Giallo per Caridi per fallo su Gessa 20' pt ancora Lorenzo Insigne va al tiro dopo essesi liberato di tre avversari. 21' pt Alfageme si inserisce bene e costringe Anania all'intervento in uscita. 21' pt Immobile dalla sinistra crossa al centro e dalla parte opposta Sansovini con uno splendido sinistro al volo sfonda la paorta difesa da Narciso. Pescara in vantaggio. 29' pt bella trama biancazzurra con zanon che innesca dalla destra. palla al centro con velo di Sansovini per Immobile che gira di prima a rete senza fortuna. 33' pt Slalom di Insigne che poco prima dell'area viene steso da Giallombardo: cartellino giallo per lui 36' pt Ammonito Gessa per fallo su Ronaldo 37' pt Ammonito Antei per fallaccio su Insigne 40' Pareggio del Grosseto. l'ex Alfageme salta in contropiede anche Anania e insacca in rete 43' Insigne ancora una volta si mangia un gol fatto non riuscendo a girare un suggerimento sottorete di Zanon dalla destra. Incredibile! 45' pt traversa di Immobile con palla che rimbalza all'interno della porta. Per Nasca nulla di fatto. Secondo Tempo Squadre in campo senza variazioni. 5' st scatto di Alfageme con Anania in uscita saltato. Capuano ci mette una pezza 8' st sinistro di consonni da fuori maturato da un flipper in area biancazurra da battuta d'angolo. 9' st Iniziativa di Nicco con Insigne al tiro ribattoto da un difensore avversrio. 11' st Fallo di Zanon su Caridi con gillo estratto da Nasca. 12' st Sforzini fa a sportellate con Capuano e da nuona posizione va al tiro. Palla controllata fuori da Anania. 13' st Sansovini in area viene atterrato con palla lontana. Nasca lascia correre. 18' st doppio cambio per Zeman; fuori Sansovini e Nicco per Maniero e Petterini. 19' st Immobile dalla destra fa tutto da solo costringendo Narciso all'uscita. 22'st Sostituzione nel Grosseto: dentro Mancino per Alfageme. 22'st Sostituzione nel Grosseto: dentro Mancino per Alfageme 30'st Combinazione spettacolare tra Maniero e Immobile, palla sul secondo palo per l'accorrente Insigne che non riesce ad arrivare all'appuntamento con la sfera 34'st Sostituzione nel Grosseto: fuori Consonni, dentro Moretti 36'st Sforzini porta in vantaggio il Grosseto. 38' st Lupoli prende il posto di Caridi. 40' st Giallo per Cascione. 42'st Ammonito Ronaldo per fallo su Gessa 45'st 3 i minuti di recupero Per buona parte del primo tempo il Pescara ha dominato il Grosseto. Dopo aver fallito mille opportunità il Pescara subisce gol in contropiede su errore di Nicco. Nell'occasione Anania esce in modo sconsiderato. Sul finale Insigne va cosi' vicino al gol del vantaggio che lo stadio Adriatico rimane senza parole. A Immobile viene annullato un gol fatto e regolare. In avvio di ripresa il Pescara fatica a ritrovare i ritmi del primo tempo lasciando spazio e iniziativa agli avversari. Nasca di Bari lascia correre troppi falli ai danni dei biancazzurri e tra gol, rigori e gialli negati contribuisce a far salire la tensione in campo. Nella seconda parte della ripresa il Pescara sale e torna a schiacciare gli avversari nella propria metà campo ma alla prima distrazione difensiva subisce il gol beffa avversario. Nel finale un Pescara demoralizzato e irroconoscibile non oppone piu' alcuna resistenza limitandosi a timide iniziative. Insigne spesso lezioso è imperdonabile su almeno due occasioni da gol clamorose. Nicco non frutta l'occasione e anche se volenteroso delude per i tanti errori. Unica nota positiva l'assist a Sansovini poi andato in rete. Con la sconfitta odierna il Pescara perde l'imbattibilità casalinga e la seconda posizione subendo il sorpasso ad opera del Verona in attesa di come terminerà Padova Torino interrotta per guasto all'impianto d'illuminazione sul 1-0 per i padroni di casa al 76'. Tabellino Pescara - Grosseto 1-2 (1-1) Pescara 4-3-3: Anania, Zanon, Capuano, Brosco, Balzano, Gessa, Cascione, Nicco (18'st Petterini), Sansovini (18'st Maniero), Immobile, Insigne. In panchina: Pinsoglio, Romagnoli, Soddimo, Giacomelli, Corsi. All. Zeman Grosseto 4-2-3-1: Narciso, Crimi, Consonni (34'st Moretti), Alfageme (22'st Mancino), Caridi (39'st Lupoli), Petras, Sforzini, Giallombardo, Padella, Ronaldo, Antei. In panchina: Mangiapelo, Formiconi, Gerardi, Nanni. All. Giannini Reti: 22' Sansovini, 40' Alfageme, 36'st Sforzini Arbitro: Luigi Nasca di Bari. Assistenti: Massimo Melloni di Modena e Luca Segna di Roma 1. IV Uomo: Fabrizio Pasqua di Tivoli Ammoniti: Caridi, Giallombardo, Antei, Gessa, Zanon, Cascione, Ronaldo angoli: 4-3 recupero: 3' pt - 3' st note: giornata soleggiata con terreno in buone condizioni.
 
02/12/2011  SOLOPESCARA.COM

TUTTO SU PESCARA - GROSSETO

Il Pescara lanciato nella rincorsa alla capolista, riceve nella 18a giornata il Grosseto di Giannini. Pescara distratto dalle turbolenze societarie con l'abbandono alla Presidenza di De Cecco contro un Grosseto alle prese con risultati insoddisfacienti e altalenanti che oltre a mettere in discussione "il Principe" hanno causato l’avvicendamento del direttore sportivo. Nel Pescara peseranno le assenze a centrocampo di Verratti e del brasiliano Togni. Kone in nazionale; per Zeman l'unica alternativa è Nicco. In attacco sarà ancora una volta riproposto il trio delle meraviglie con Sansovini, Immibile e Insigne. Convocati Portieri: Anania, Pinsoglio Difensori: Capuano, Brosco, Balzano, Romagnoli, Petterini, Zanon Centrocampisti: Cascione, Corsi, Gessa, Nicco Attaccanti: Sansovini, Immobile, Insigne, Giacomelli, Maniero, Soddimo Giannini arriva al match con l’organico ridotto per infortuni. Contro il Pescara i biancorossi cercheranno comunque il terzo successo esterno per il futuro di una società che vive momenti difficili, dopo . Nel Grosseto risultano infortunati Bianco, Mancini, Federici, Freddi, l’acciaccato Zanetti e l’ex di turno Olivi. Rimane poi da valutare la condizione di Alfageme. Pronto a sostituire l'ex biancazzurro Lupoli. Recuperato e pronto il difensore centrale Padella. Convocati 1. ALESSANDRO DANILO 2. ALFAGEME LUIS MARIA 3. ANTEI LUCA 4. ASANTE YAW 5. BRUSCAGIN MATTEO 6. CARIDI GAETANO 7. CONSONNI LUIGI 8. CRIMI MARCO 9. DA SILVA POMPEU RONALDO 10. FORMICONI GIOVANNI 11. GERARDI FEDERICO 12. GIALLOMBARDO ANDREA 13. IORIO ANGELO 14. LUPOLI ARTURO 15. MANCINO NICOLA 16. MANGIAPELO MICHELE 17. MORETTI FEDERICO 18. NANNI LEONARDO 19. NARCISO ANTONIO 20. PADELLA EMANUELE 21. PETRAS MARTIN 22. SFORZINI FERDINANDO La situazione in classifica Con il secondo posto solitario i biancazzurri tentano di rincorrere il Torino dovendo pero' fronteggiare agguerrite avversarie poco distanti in classifica. Il Pescara proviene da un momento tutto sommato positivo. Nelle ultime 5 gare i biancazzurri hanno raccolto 8 punti frutto di 2 vittorie, 2 pareggi e una sconfitta (a Livorno). Il Grosseto con il nono posto naviga in acque pericolose. Proviene da un'altalena di risultati positivi e negativi che nelle ultime 5 gare ha fruttato ai toscani 6 punti. 3 sconfitte e due vittorie tra cui quella in trasferta con il temuto Padova. Probabili formazioni PESCARA (4-3-3): Anania; Zanon, Capuano, Brosco, Balzano; Gessa, Nicco, Cascione; Sansovini, Immobile, Insigne. All. Zeman GROSSETO (4-4-2): Narciso; Antei, Padella, Iori, Giallombardo; Alfano, Zanetti, Crimi, Mancini; Caridi, Sforzini. All. Giannini Apertura botteghino e news biglietti Delfino Pescara 1936 Srl comunica che domani, sabato 3 dicembre, a partire dalle ore 10 e fino all'inizio della gara sarà possibile acquistare i tagliandi d'ingresso per tutti i settori dello stadio Adriatico "G. Cornacchia" per la gara Pescara-Grosseto anche presso il botteghino di Curva Nord sito in via Pepe lato via D'Avalos. Intanto sono 4000 i tagliandi staccati nelle rivendite autorizzate.
 
02/12/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - GROSSETO: NUMERI E PRECEDENTI

Precedenti Solo 4 precedenti assoluti tra Pescara e grosseto nella storia dei due clubs. Due in serie C e due in serie B. Il primo incontro assoluto tra le due formazioni risale al 11 settembre 1949 nella prima giornata di andata del campionato di Serie C, girone c, 1949-50. La gara si chiuse con un secco 3 a 0 per i biancazzurri con reti di Guarnieri (doppietta) e Busiello nel secondo tempo. La gara di ritorno fu giocata il 29 gennaio 1950 e si chiuse con un netto 2 a 0 ai danni dei biancazzurri. Nello scorso campionato di B i due precedenti di andata e ritorno. All'andata, nella 10a giornata il Pescara di Eusebio Di Francesco si impose sui toscani per 4 a 2. Il Grosseto di Moriero subito in vantaggio grazie al colpo di testa di Freddi con Ganci che rispose azzerando le distanze per poi siglare il raddoppio allo scadere del primo tempo. Nella ripresa prima Sansovini mise a segno due reti e poi, sul finale, Allegretti addolcì il risultato sul 4 a 2 finale. Nella gara di ritorno il 13 marzo 2011, il Grosseto si riprese la posta intera battendo i biancazzurri 3 a 2. Dopo un primo tempo concluso sul 2 a 2 con reti di Stojan, Alfageme, Turati e Sansovini, nella ripresa Sforzini al 37imo piego' l'11 biancazzurro. Bilancio dei confronti diretti in campionato 4 Partite disputate 2 Vittorie GROSSETO 2 Vittorie PESCARA 0 Pareggi 9 Gol fatti dal Pescara 7 Gol fatti dal Grosseto
 
01/12/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA E GROSSETO: ULTIME NEWS DALLE SEDI

Qui Pescara Allenamento ieri mattina al Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo. Differenziato per Cascione e Brosco in via precauzionale anche se il difensore si è unito al gruppo per la partitina. Non sembrano comunque critiche le condizioni di entrambi. Lavoro tecnico tattico, ma il mister ha ben mescolato le carte in vista della gara con il Grosseto. Oggi doppio allenamento al Centro Sportivo. Qui Grosseto Doppio infortunio nella partitella infrasettimanale disputata ieri pomeriggio dal Grosseto al Carlo Zecchini. L’attaccante Luis Alfageme e l’ala Francesco Mancini hanno avuto la peggio in due scontri di gioco e la loro presenza per la gara di sabato a Pescara in dubbio.
 
01/12/2011  SOLOPESCARA.COM

CON IL GROSSETO DIRIGE NASCA DI BARI

Sarà il Sig. Luigi Nasca di Bari il direttore di gara di Pescara-Grosseto, valevole per la diciottesima giornata del campionato di Serie bwin. Come assistenti sono stati designati il Sig. Massimo Melloni di Modena e il Sig. Luca Segna di Roma, mentre il IV Uomo sarà il Sig. Fabrizio Pasqua di Tivoli. Luigi Nasca è nato a Bari il 15 novembre 1977 e svolge la professione di impiegato. L'arbitro pugliese ha diretto in carriera quarantanove match del campionato cadetto e due incontri della massima serie. In questa stagione l'arbitro pugliese ha diretto il Pescara nella 10a giornata (Brescia - Pescara 0-3). in carriera Nasca ha altri quattro precedenti con i biancazurri: Stagione 2007-08 - Campionato Serie C1/B - Pescara-Sambenedettese 4-1; Stagione 2008-09 - Campionato Prima Divisione/B - Pescara-Virtus Lanciano 0-0; Stagione 2008-09 - Campionato Prima Divisione/B - Juve Stabia-Pescara 3-1; Stagione 2010-11 - Campionato Serie bwin - Pescara-Varese 1-0;
 
30/11/2011  SOLOPESCARA.COM

GIORNATA MONDIALE DELLA LOTTA ALL'AIDS

Dal 29 novembre al 6 dicembre L’associazione Arché Onlus e B solidale insieme per prevenire l’infezione da HIV tra i più giovani All’asta su eBay le maglie autografate dai campioni e la possibilità di assistere agli allenamenti e alla partita per sostenere il progetto Prometeo In occasione della Giornata Mondiale della lotta all’Aids del 1° dicembre, grazie al sostegno di B solidale, progetto di Lega Calcio Serie B, prende il via su eBay l’asta benefica online a sostegno di Arché Onlus, l’associazione di volontariato che da vent’anni si occupa di dare risposta al disagio sociale grave di bambini e famiglie causato dai primi casi di sieropositività infantile. Per una settimana, dal 29 novembre al 6 dicembre, sarà infatti possibile aggiudicarsi oggetti e situazioni uniche offerti dai campioni e dalle 22 società del campionato cadetto. I tifosi potranno così aggiudicarsi un “pacchetto” davvero unico: la maglia ufficiale autografata dal capitano, la possibilità di assistere a un allenamento della squadra e a una partita a scelta fra quelle disputate in casa nel mese di gennaio. Partecipare all’asta è molto semplice: basta collegarsi e iscriversi al sito www.ebay.it e rilanciare sul prezzo di partenza che per tutti i lotti è di 1 euro. In particolare il ricavato dell’asta sosterrà il progetto Prometeo con cui Arché contrasta la diffusione dell’HIV tra i giovani. Da dieci anni, giovani volontari portano tra gli studenti della scuola media inferiore informazione sulla diffusione del virus e sui comportamenti a rischio tra i ragazzi. Il progetto incoraggia i preadolescenti a riflettere sull'importanza di fare scelte quotidiane, consapevoli, e mai frutto del pregiudizio o della incapacità di "pensar prima". Ogni anno Prometeo coinvolge oltre 3.000 studenti nelle città di Milano, Roma e Firenze. Sostenere Arché vuol dire, tra l’altro, favorire la diffusione di una cultura della solidarietà sociale rivolta al minore e alla sua famiglia. Incoraggiare iniziative rivolte ai più giovani, che col loro protagonismo possono testimoniare la possibilità di una cittadinanza solidale che contrasti i modelli basati sul successo incondizionato, sull’alienazione e sull’indifferenza.

clicca qui per il collegamento diretto
 
29/11/2011  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I BIGLIETTI PER SABATO: RIEMPIAMO NUOVAMENTE LO STADIO

In vendita i biglietti per la gara di sabato prossimo in programma alle ore 15 all'Adriatico contro il Grosseto. Inutile fare appelli, lo stadio DOVRA' essere pieno per incitare la squadra come solo noi sappiamo fare. E' opportuno fare i biglietti con congruo anticipo e non aspettare il sabato per evitare lunghe code. questi i prezzi e le solite disposizioni riguardanti l'ingresso di striscioni e bandiere... POLTRONISSIMA Intero 36,50 + 3,50 ? Ridotto 22,50 + 2,50 ? TRIBUNA MAJELLA Intero 22,50 + 2,50 ? Ridotto 13,50 + 1,50 ?TRIBUNA ADRIATICA Intero 13,50 + 1,50 ? Ridotto 9,00 + 1,00 Curva NORD? e Curva SUD Intero 10,00 + 1,00 Ridotto 5,00 + 1,00 ?? Ridotto Bambini per qualsiasi settore 1,00 + 1,00 I biglietti ridotti valgono per: le donne, gli over 65 anni, i nati tra il 1/1/1997 e il 31/12/2001 e gli invalidi iscritti alle seguenti categorie:  ANMIL,  ANMIG,  ENS, UNMS  e  ANMIC. Il “ridotto bambini” è valido per i bambini nati dal 1/1/2002 in poi. Ricordiamo inoltre che, in merito all'introduzione di bandiere e all'esposizione di striscioni occorre rispettare l'attuale normativa. Più in particolare occorre presentare la richiesta di autorizzazione alla società organizzatrice entro 5 giorni precedenti l'evento specificando: 1) Generalità complete del richiedente 2) Dimensioni e materiali di bandiere/striscioni 3) Contenuto e grafica con relativa documentazione fotografica 4) Il settore in cui è prevista l'esposizione 5) Per le bandiere con i SOLI colori sociali della squadra non è necessaria l'autorizzazione fatti salvo eventuali sostegni (aste) delle stesse di dimensioni non idonee. E' dunque in ogni caso vietato introdurre materiale e/o strumenti e oggetti atti ad offendere
 
28/11/2011  SOLOPESCARA.COM

SEBASTIANI DIVENTA PRESIDENTE AL POSTO DI DE CECCO

Con questo comunicato, la società ha ufficializzato Sebastiani presidente al posto di De Cecco. A seguito del CdA appena concluso, preso atto della volontà del presidente De Cecco di diminuire le proprie quote, il CdA ha deliberato di nominare quale nuovo presidente Daniele Sebastiani. Il CdA ringrazia Giuseppe De Cecco per quanto fatto con passione e impegno durante tutto il suo mandato. La nomina durante una seduta fiume del consiglio di amministrazione: De Cecco, dopo la frattura che si era aperta in società due settimane fa, lascia la presidenza ma resta tra i soci.
 
27/11/2011  SOLOPESCARA.COM

ZEMAN INSODDISFATTO

Nonostante il pari ottenuto a pochi minuti dalla fine in inferiorita' numerica a Vicenza e il 2/o posto in classifica, il tecnico del Pescara Zdenek Zeman e' chiaramente insoddisfatto: ''Non abbiamo giocato come voglio io - ha detto - dobbiamo crescere sotto l'aspetto della consapevolezza. Non vorrei che i ragazzi guardassero un po' troppo la classifica e si sentissero forti. Comincio a vedere troppi colpi di tacco, qualche giocata sufficiente. Noi siamo forti solo quando siamo squadra''. Sull'impiego di Verratti a Sky sport il tecnico dice che Verratti palla al piede è uno dei migliori in Italia ma che deve migliorare nel gioco in profondità.
 
27/11/2011  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA : il migliore dei biancazzurri, sempre pronto e reattivo, salva la porta in un paio di occasione molto pericolose. Incolpevole sul gol arrivato su un bel calcio di punizione. Voto 7 ZANON : meno brillante del solito non spinge in avanti come ci ha abituato ultimamente; nella ripresa viene sostituito probabilmente perchè a corto di energie. Voto 5,5 BROSCO : altra buona prova del giovane centrale difensivo che non sfigura affatto contro Abbruscato, uno dei bomber più forti della categoria. Voto 6,5 ROMAGNOLI: nonostante la difesa conceda più palle gol del solito, la sua prestazione è comunque positiva. Voto 6 BALZANO : anche lui come Zanon gioca una gara al di sotto dei suoi standard che ultimamente erano stratosferici; più che normale avere un lieve calo dopo tante gare giocate a mille. Meglio nel finale quando Zeman lo mette a destra. Voto 5,5 TOGNI: gara anonima del brasiliano che non riesce mai ad essere incisivo, né per se né, per i compagni; viene espulso per un doppio giallo che poteva evitare. Voto 5 CASCIONE : prestazione appena sufficiente vista la sua gran dote di interditore, mentre stavolta si vede meno sia in fase di impostazione che di finalizzazione. Voto 6 GESSA : meglio nel primo tempo dove in paio di occasione duetta bene con Sansovini; si spegne nella ripresa. Voto 5,5 SANSOVINI : manca clamorosamente il gol nel primo tempo per un rimbalzo infelice della palla; offre la solita prestazione generosa, ma in trasferta ci aspettiamo di più dal capitano. Voto 6 IMMOBILE : corre e lotta per novanta minuti, ma la difesa ospite fa buona guardia lasciandogli poco spazio. Tuttavia è sempre prezioso per la squadra il suo lavoro. Voto 6 INSIGNE: va vicino al gol nel primo tempo, corre tanto, ma forse resta troppo lontano dalla porta per poter essere incisivo come dovrebbe. Periodo un po' appannato per lo scugnizzo che tuttavia si impegna sempre al massimo. Voto 5,5 PETTERINI: chiamato in causa dopo tanto tempo da Zeman, nei minuti in cui gioca si fa trovare prontissimo. Determinante una chiusura nei secondi finali che avrebbe potuto costarci davvero cara. Voto 6,5 VERRATTI: entra insieme a Petterini e Soddimo e anche grazie a lui la squadra si scuote riuscendo a pareggiare nonostante l'inferiorità numerica. Meglio rispetto a Togni, ma l'ammonizione rimediata gli varrà la squalifica e così entrambi salteranno il Grosseto dove inevitabilmente ritroverà spazio Nicco. Voto 6 SODDIMO : finalmente entra e risulta decisivo con la rete del pareggio. Forse siamo più contenti di lui, sperando che abbia capito come affrontare la situazione a livello mentale, visto che i mezzi tecnici sono dalla sua parte. In questo gruppo tutti sono utili, speriamo che a breve si sblocchi anche Giacomelli. Voto 7
 
27/11/2011  SOLOPESCARA.COM

VICENZA - PESCARA 1-1: CRONACA E TABELLINO

Nel posticipo pomeridiano della 17a giornata di andata il Pescara fa visita al Vicenza rigenerato dalla cura Cagni. Dopo la vittoria del Torino i biancazurri sono costretti a vincere per continuare a sperare di riprendere i granata capolisti. Contro un Vicenza in netta ripresa che dei bassifondi della classifica dimostra di non volerne piu' sapere. Cagni a sorpresa dispone i biancorossi con 4-3-3 con la chiara intenzione di cambiare gioco al suo Vicenza. Nell'ultimo riscaldamento salta il centrale difensivo Bastrini sostituito dal classe 77 Zanti. Vicenza cosi' in campo: Frison, Tonucci, Martinelli, Bastrini, Giani, Soligo, Paro, Botta, Gavazzi, Bariti, Abbruscato. In panchina: Acerbis, Augustyn, Zanchi, Misuraca, Mustacchio, Baclet, Paolucci. All. Cagni Per Zeman consueto 4-3-3 con il barsiliano Togni a centrocampo preferito a Verratti. Tridente offensivo al completo con Immobile che nonostante un risentimento muscolare scende in campo. Pescara cosi' in campo: Anania, Zanon, Romagnoli, Brosco, Balzano, Gessa, Togni, Cascione, Sansovini, Immobile, Insigne. In panchina: Pinsoglio, Bacchetti, Petterini, Nicco, Verratti, Soddimo, Giacomelli. All. Zeman Giornata fredda ma soleggiata con terreno del Menti in buone condizioni. Vicenza in campo con a consueta casacca biancorossa a striscie verticali sulla maglia. Pescara in completo azzurro con striscia bianca verticale su maglia e pantaloncini. Arbitra Vincenzo Baratta di Salerno. Assistenti Conca e Santuari Prima della gara un minuto di silenzio per ricordare le vittime delle ultime alluvioni in Sicilia Primo Tempo Batte Abbruscato che al 2' pt su calcio piazzato impegna Anania. Palla sul fondo. 3' pt Immobile lanciato da Togni manca di poco la conclusione per il disturbo in area di Zanchi. 5' pt Abbruscato tenta in scivolata di sorprendere Anania. 7' pt Gavazzi gira di testa da servizio d'angolo. Bravo Anania a deviare alto in angolo. 11' pt Sansovini al tiro ben servito da Insigne. Il tiro sporcato da un difensore avversario finisce nelle mani di Frison. 13' pt Immobile scatta in contropiede e dalla sinistra serve al centro per Insigne che manca di poco il sette. Palla sul fondo. 17' L'arbitro grazia Sansovini per un fallo di mano volontario e non gli mostra il giallo 18' Ammonito Botta per fallo su Insigne 23' pt Abbruscato scatta sul filo del fuorigioco e dalla destra mette al centro per Gavazzi che devia a rete in scivolata. Anania esce e compie l'ennesimo miracolo. 28' pt Gessa serve in avanti Sansovini che in corsa spara clamorosamente in alto. Errore clamoroso! 34' pt Ammonito Immobile per fallo su Zanchi 35' pt giallo per Cascione per fallo su Zanchi 37' pt Cagni inserisce Augustyn al posto di Zanchi 40' pt Anania in due tempi salva il risultato. Abbruscato al volo impegna Anania con uno strano pallone che rimbalza alto: bravo il portiere biancazzurro a respingre 41' pt In contropiede Immobile fa tremare il Vicenza con una conclusione di sinistro che non inquadra la porta Secondo Tempo 1' st Abbruscato e Soligo subito pericolosi alla doppia conclusione sottorete entrambe ribattute dalla difesa. 3' st Bariti da fuori e di prima intenzione spara a rete con parata facile centrale di Anania 4' st Sansovini raccoglie un suggerimento in profondità e da lontano va al tiro facile preda di Frison. 7' st Azione in attacco del Pescara conclusa con una mischia nella quale esce vincente Soligo, ma con un tocco di mano non ravvisato dall'arbitro: sarebbe stato rigore per il Pescara 8' st Ammonito Togni per fallo su Paro. Il direttore di gara assegna la punizione da posizione pericolosa. 9' st Paro su punizione batte Anania. Vicenza in vantaggio 10' st Fuori bariti entra Mustacchio. 18'st Espulso Togni per doppia ammonizione 19' st Insigne fa tutto da solo e dai 20 metri spara a rete. Frison si oppone con un miracolo e nega al Pescara il gol del pareggio. 24' st triplo cambio per Zeman: fuori Gessa, Zanon e Sansovini, dentro Petterini, Verratti e Soddimo 26' st Petterini dalla sinistra crossa al centro per Insigne che di poco manca la deviazione di testa. 28' st Botta lascia spazio a Paolucci. cagni non intende difendersi 33' st Buona azione del Pescara con Immobile che da un pallone arretrato per Insigne che al tiro manca di precisione. 37'st Ammonito Soddimo per fallo di mano 40' st Paolucci ipnotizzato da Anania non riesce a sfruttare l'occasione per il raddoppio. 41' st Pareggio del Pescara. Soddimo spara con violenza dal limite e la palla deviata entra in rete e beffa Frison. 43' st Ammonito Frison per ritardo. 44' st Da calcio d'angolo palla che affetta l'area biancazzurra e miracolosamente nessun vicentino trova la deviazione. 45' st Giallo per Verratti per fallo da tergo sul polacco Augustyn. 46' st Petterini guadagna un calcio piazzato da buona posizione sulla corsia di sinistra.nulla di fatto dalla battuta. Dopo 4 minuti di recupero Baratta mette fine all'incontro. Commento E'un pari che fa bene al Pescara. Un gol di Soddimo regala al Pescara il secondo posto in classifica al termine di una gara da montagne russe, giocata senza paura da entrambe le squadre che hanno dato spettacolo in campo. Gli uomini di Zeman hanno offerto una grande prova d'orgoglio soprattutto nel finale quando, in dieci contro undici, hanno ottenendo un 1-1 insperato. Nel primo tempo Pescara in difficoltà sulle ripartenze dell'avversario con linea difensiva non sempre efficace. Spesso necessario l'ausilio di tutta la squadra per sbrogliare situazioni critiche dalle parti di Anania. Proprio il portiere biancazzurro ha il merito di salvare il risultato in piu' occasioni con interventi strepitosi. Tridente offensivo vivace ma impreciso capace di mangiare gol semplici e decisivi. In avvio di ripresa ancora padroni di casa pericolosi e piu' determinati a raggiungere il vantaggio. Timide le incursioni dei biancazzurri che subiscono il gol di Paro da calcio piazzato. Prodezza balistica del vicentino con Anania incolpevole. Dopo lo svantaggio i biancazzurri non offrono la giusta immediata reazione. Per una grande ingenuità del brasiliano Togni il Pescara rimane nuovamente in 10 dopo il rosso rimediato da Capuano col Gubbio. Il triplo cambio operato da Zeman porta vivacità di manovra e maggiore possesso palla ma il Vicenza di Cagni non si chiude dimostrando di non voler difendere il risultato. Un buon tiro di Soddimo, con la complicità di Martinelli, regala al Pescara il giusto pareggio. Solo il pareggio sveglia veramente il Pescara che improvvisamente diventa aggressivo e arrembante. I biancazzurri chiudono la gara in avanti nonostante l'inferiorità numerica. Tabellino Vicenza - Pescara 1-1- (0-0) Vicenza: Frison, Tonucci, Martinelli, Zanchi (38'st Augustyn), Giani, Soligo, Paro, Botta (30'st Paolucci), Gavazzi, Bariti (11'st Mustacchio), Abbruscato. In panchina: Acerbis, Misuraca, Baclet. All. Cagni Pescara: Anania, Zanon (23'st Petterini), Romagnoli, Brosco, Balzano, Gessa (23' Verratti), Togni, Cascione, Sansovini (23'st Soddimo), Immobile, Insigne. In panchina: Pinsoglio, Bacchetti, Nicco, Giacomelli. All. Zeman Reti: 10'st Paro, 41'st Soddimo Arbitro: Vincenzo Baratta di Salerno. Assistenti: Conca e Santuari. IV Uomo: Riccardo Ros di Pordenone Ammoniti: Botta, Immobile, Cascione, Soddimo, Verratti Espulso: 18'st Togni per doppia ammonizione angoli: 4-3 recupeo: 2' pt - 4' st Note: prima della gara un minuto di silenzio per ricordare le vittime delle ultime alluvioni in Sicilia
 
26/11/2011  SOLOPESCARA.COM

SERIE B: RISULTATI 17A GIORNATA

Risultati degli incontri della 17/a giornata del campionato di calcio di Serie B: Brescia-Albinoleffe 1-3 Cittadella-Crotone 0-1 Grosseto-Juve Stabia 0-3 Nocerina-Varese 2-4 Sampdoria-Modena 1-1 Sassuolo-Padova 0-1 Torino-Livorno 1-0 Verona-Reggina 1-0 Gubbio-Empoli (domani ore 19) Ascoli-Bari (lunedi’ 28/11, ore 20.45) Vicenza-Pescara (domani ore 12.30). Torino batte Livorno 1-0 (0-0) in una gara della diciassettesima giornata di serie B. Decide nel secondo tempo al 36' Parisi. Al 59' espulsi i due allenatori, Ventura e Novellino per comportamento non regolamentare. Livorno in dieci dal 78' per l’espulsione di Lambrughi per doppia ammonizione. Vittoria esterna per 1-0 (1-0) del Crotone a Cittadella. Gol partita al 42/o del primo tempo grazie a una splendida azione di De Giorgio, che pesca Calil, il quale segna da due passi trafiggendo Cordaz. Vantaggio calabrese tutto sommato meritato e confermato nella ripresa in cui il Crotone ha tenuto bene il campo di fronte a un Cittadella che non mai ha saputo trovare lo spunto giusto per agguantare il pareggio. Il Padova ha battuto in trasferta il Sassuolo 1-0 (0-0) in una partita della 17/a giornata del campionato di serie B. Gol di Osuji al 6' della ripresa. Al 90' espulso Marzoratti tra i padroni di casa. A Genova, Sampdoria e Modena 1-1. Dopo un primo tempo di buon tono e buon gioco, la sampdoria cala verticalmente nel secondo tempo e consente il pareggio di un Modena modesto ma determinato. Il vantaggio della Sampdoria al 46': Costa per Foggia, velo di Pozzi e Bentivoglio insacca sul primo paolo. Si va negli spoglatoi con grandissima tensione, sfociata poco prima in una maxirissa che porta all’espulsione del tecnico del Modena. Il secondo tempo vede i doriani in evidente calo fisico e i modenesi che cercano a tutti i costi il pareggio che arriva al 38' st: cross di Milani dalla trequarti destra, Ciaramitaro stacca e incrocia nell’angolino, nulla da fare per Romero. L’Albinoleffe passeggia con il Brescia, umiliato in casa dal tris calato dagli uomini di Fortunato. Al 13' Albinoleffe in vantaggio su rigore trasformato da Cocco (fallo di Magli sullo stesso). Magli ancora sfortunato al 44' quando fa autogol sulla traiettoria della palla respinta dal palo colpito da Foglio. Gli ospiti fanno il 3-0 al 23' della ripresa: contropiede di Foglio che a tu per tu con Leali non sbaglia. Nel recupero Jonathas accorcia per l’1-3 finale. La classifica: Torino 38 17 11 5 1 20 8 Pescara 32 16 10 2 4 36 24 Sassuolo 32 17 9 5 3 21 11 Padova 31 17 9 4 4 26 19 Verona 31 17 9 4 4 24 19 Reggina 28 17 8 4 5 31 20 Varese 25 17 7 4 6 23 18 Sampdoria 24 17 5 9 3 25 16 Grosseto 23 17 6 5 6 19 22 Juve Stabia (-4) 21 17 7 4 6 24 23 Cittadella 21 17 6 3 8 18 22 Livorno 20 17 5 5 7 18 15 Bari (-2) 20 16 6 4 6 13 15 Crotone (-1) 20 17 5 6 6 16 19 AlbinoLeffe 19 17 5 4 8 23 31 Brescia 18 17 4 6 7 14 21 Vicenza 17 16 4 5 7 18 23 Modena 16 17 3 7 7 16 27 Empoli 15 16 4 3 9 20 26 Nocerina 14 17 3 5 9 24 30 Gubbio 14 16 3 5 8 15 28 Ascoli (-10) 5 16 4 3 9 16 23
 
26/11/2011  SOLOPESCARA.COM

VICENZA - PESCARA: CONVOCATI

convocati Questi i convocati per la gara Vicenza-Pescara del 27 novembre in programma al "Menti" alle 12.30 Vicenza Portieri: Acerbis (1), Frison (88). Difensori: Augustyn (44), Bastrini (3), Giani (13), Martinelli (19), Pisano (26), Tonucci (23), Zanchi (4). Centrocampisti: Bariti (22), Botta (77), Mustacchio (9), Paro (2), Rossi (18), Soligo (39). Attaccanti: Abbruscato (10), Baclet (16), Gavazzi (79), Misuraca (6), Paolucci (27), Tulli (11). Pescara Portieri: Anania, Pinsoglio Difensori: Balzano, Brosco, Petterini, Zanon, Romagnoli, Bacchetti Centrocampisti: Nicco, Gessa, Cascione, Togni, Verratti Attaccanti: Soddimo, Sansovini, Maniero, Insigne, Immobile, Giacomelli
 
26/11/2011  SOLOPESCARA.COM

VICENZA - PESCARA: PROBABILI FORMAZIONI

Domani, si gioca Vicenza-Pescara, insolito posticipo domenicale alle 12.30 allo stadio "Romeo Menti". Il Pescara di Zeman farà visita agli "amici" di Vicenza in una gara che sul campo ha poco di amichevole. Sarà certamente, come sempre, sfida sportiva vera per entrambe che in classifica vivono situazioni diverse. I biancorossi, dopo un avvio di campionato difficile e il cambio di panchina (Cagni al posto di Baldini) sono reduci da tre vittorie interne, mentre il Delfino tenta la rincorsa alla capolista Torino. La situazione a Vicenza Nell'amichevole di ieri, disputata a mezzogiorno e mezzo per prepararsi all'insolito orario del posticipo domenicale, i biancorossi hanno superato per 8-0 i dilettanti del Lido Venezia. Nel test, che sembra confermare per domenica un 4-4-2, Bastrini è rimasto fuori, tenuto prudenzialmente a riposo per un problemino alla caviglia e il suo posto in difesa è stato preso da Zanchi con Tonucci, Martinelli e Giani. A centrocampo, inversione dei laterali con Mustacchio a destra e Gavazzi a sinistra con Paro e Botta centrali. In attacco è tornato Baclet al posto di Paolucci in tandem con Abbruscato. Nella ripresa spazio agli altri componenti della rosa con Rigoni terzino destro, Augustyn e Minieri centrali e Pisano a sinistra. Centrocampo con Bariti, Soligo Rossi e Tulli alle spalle del duo composto da Misuraca e Paolucci. Per Cagni dunque test importante dal quale dovrà trarne le giuste conclusioni per opporre il suo Vicenza all'offensivo Pescara. Dunque il tecnico biancorosso dovrà scegliere tra Baclet e Paolucci da affiancare al bomber Abbruscato. La situazione a Pescara Collaudato 4-3-3 per Zdenek Zeman che probabilmente utilizzerà l'undici vittorioso nella scorsa giornata all'Adriatico. Indisponibili Kone, convocato nella nazionale olimpica della Costa d'Avorio e Capuano per squalifica. Nella formazione iniziale l'unica novità dovrebbe essere rappresentata da Brosco al posto di Capuano ingiustamente espulso nell'ultima gara (con relativo rigore contro) e quindi appiedato per un turno dal giudice sportivo. Dunque Anania tra i pali con coppia difensiva centrale Brosco-Romagnoli. Balzano e Zanon a protezione della linea difensiva sugli esterni. Centrocampo con Cascione, Gessa e il folletto Verratti in regia al posto di Togni. In avanti scontato l'utilizzo del tridente Insigne-Sansovini-Immobile. Direttore di Gara Vicenza-Pescara verrà diretta da Luigi Baratta della sezione di Salerno coadiuvato dai guardalinee Conca e Santuari. Probabili formazioni Vicenza (4-4-2): Frison; Tonucci, Zanchi (Bastrini), Martinelli, Giani; Mustacchio, Paro, Botta, Gavazzi; Baclet, Abbruscato. Allenatore: Gigi Cagni. Pescara (4-3-3) Anania; Zanon, Brosco, Romagnoli, Balzano; Gessa, Verratti (Togni), Cascione; Sansovini, Immobile, Insigne. Allenatore: Zdenek Zeman. Precedenti Undicesima volta in trasferta in serie B con bilancio dei precedenti nettamente favorevole ai padroni di casa. Nei 10 incontri precedenti i biancorossi si sono imposti in cinque occasioni, contro un solo successo degli adriatici, datato 19 gennaio 2006, per 1-0, gol di Speranza su rigore (62’). I pareggi sono stati fin qui quattro, l’ultimo un 2-2 del maggio scorso. La più recente vittoria dei padroni di casa, è relativa al confronto del 18 marzo 2007, in cui i biancorossi s’imposero per 1-0 con gol di Cavalli (65’).
 
26/11/2011  SOLOPESCARA.COM

VICENZA - PESCARA: NUMERI E PRECEDENTI

Precedenti 37 incontri in totale tra Pescara e Vicenza a partire dalla serie B del 1941-42. 32 precedenti in campionato di cui 29 precedenti in serie B e 2 in serie A. 5 i precedenti in coppa Italia In campionato 10 vittorie del pescara, 12 pareggi e 10 sconfitte. Nei 5 precedenti in Coppa Italia 2 pareggi e 3 sconfitte per il Pescara. Tra campionato e Coppa Italia il pescara ha segnato 42 reti al Vicenza subendone 50. Nei 15 incontri in trasferta, in campionato tra A e B, per i biancazzurri 7 sconfitte, 6 pareggi e 2 vittorie. 22 reti realizzate dal Pescara in trasferta con 33 subite Undicesima volta in trasferta in serie B con bilancio dei precedenti nettamente favorevole ai padroni di casa. Nei 10 incontri precedenti i biancorossi si sono imposti in cinque occasioni, contro un solo successo degli adriatici, datato 19 gennaio 2006, per 1-0, gol di Speranza su rigore (62’). I pareggi sono stati fin qui quattro, l’ultimo un 2-2 del maggio scorso. La più recente vittoria dei padroni di casa, è relativa al confronto del 18 marzo 2007, in cui i biancorossi s’imposero per 1-0 con gol di Cavalli (65’). Nei 17 incontri a Pescara, per i biancazzurri, 8 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte. Il primo incontro assoluto risale al 1941. il 16 novembre, nella 4a giornata di andata di B, il Pescara guidato da Luigi Ferrero subi' due reti dal Vicenza in trasferta. Nella massima serie le due squadre si sono incontrate nella sola stagione 1977-78. Per il Pescara di Cadè e Aggradi fu il primo anno di serie A. In campo una formazione che ancora oggi rimane nella memoria di tutti. Piloni, Motta, Mosti, Zucchini, Andreuzza, Mancin, Cinquetti, Repetto, Orazi, Nobili e Bertarelli. Per il Vicenza uno su tutti Paolo Rossi, destinato a lasciare la propria firma sulla storia del calcio mondiale. All'andata Vicenza-Pescara (5giornata 23 ott 1977) fini' 1 a 1 con autorete di Zucchini e rete del pareggio di Bertarelli al minuto 53. Il ritorno, allo stadio Adriatico, il 26 febbraio 1978, il Pescara dopo aver chiuso la prima frazione di gioco in vantaggio grazie alla rete di Repetto al 43imo subi' nella ripresa l'1-2 vicentino. Pareggio di Paolo Rossi al 69imo e vantaggio definitivo di Leji al 78imo. In panchina per i biancorossi mister Fabbri. Il Pescara non ha mai segnato piu' di 3 gol al Vicenza mentre i biancorossi in 3 occasioni hanno messo a segno 3 reti e in 2 hanno superato il tris contro i biancazzurri. Per i veneti un 6-2 il 26 giugno 1949 e un pesantissimo 0-4 all' Adiatico il 27 febbraio 2007. Nella stagione passata (serie B 2010-11). Nella 19a giornata di andata del 12 dicembre 2010 il Pescara di Eusebio Di Francesco vinse in casa 1 a 0 grazie al gol di Mengoni. L'ultimo incontro assoluto risale al girone di ritorno dello stesso campionato. Il 14 maggio 2011 i biancazzurri subirono il pareggio al Menti dopo essere passati in doppio vantaggio grazie ai gol di Olivi e Sansovini. Altro recente precedente risale al 17 marzo 2007. Nell'8a giornata di ritorno di serie B 2006-07, Vicenza ancora vittorioso al Menti grazie ad una rete di Cavalli al minuto 65 della ripresa (nella gara Aquilanti fu espulso al 50imo). Questi i precedenti in serie A 1977-78 5 05° R 26 feb 1978 Pescara - Vicenza 1-2 1977-78 5 05° A 23 ott 1977 Vicenza - Pescara 1-1 In serie B - fuori casa camp. serie giorn. A/R data partita ris. 1941-42 B 04° A 16 nov 1941 Vicenza - Pescara 2-0 1948-49 B 20° R 26 giu 1949 Vicenza - Pescara 6-2 1975-76 B 11° A 07 dic 1975 Vicenza - Pescara 2-0 1976-77 B 15° A 09 nov 1977 Vicenza - Pescara 0-1 1980-81 B 06° R 15 mar 1981 Vicenza - Pescara 2-1 1985-86 B 18° R 08 giu 1986 Vicenza - Pescara 1-1 1986-87 B 12° A 30 nov 1986 Vicenza - Pescara 1-3 1993-94 B 18° A 09 gen 1994 Vicenza - Pescara 3-3 1994-95 B 14° R 07 mag 1995 Vicenza - Pescara 3-1 1999-00 B 11° R 09 apr 2000 Vicenza - Pescara 3-1 2003-04 B 18° R 09 mag 2004 Vicenza - Pescara 1-1 2004-05 B 07° A 10 ott 2004 Vicenza - Pescara 0-0 2005-06 B 03° R 19 gen 2006 Vicenza - Pescara 0-1 2006-07 B 08° R 18 mar 2007 Vicenza - Pescara 1-0 In serie B - in casa camp. serie giorn. A/R data partita ris. 1941-42 B 04° R 22 mar 1942 Pescara - Vicenza 2-0 1948-49 B 20° A 30 gen 1949 Pescara - Vicenza 0-0 1993-94 B 18° R 29 mag 1994 Pescara - Vicenza 2-2 1994-95 B 14° A 11 dic 1994 Pescara - Vicenza 1-1 1999-00 B 11° A 14 nov 1999 Pescara - Vicenza 0-1 2003-04 B 18° A 07 dic 2003 Pescara - Vicenza 0-0 2004-05 B 07° R 27 feb 2005 Pescara - Vicenza 4-0 2005-06 B 03° A 08 set 2005 Pescara - Vicenza 3-1 2006-07 B 08° A 22 ott 2006 Pescara - Vicenza 0-0 2010-11 B 19° A 11 dic 2010 Pescara - Vicenza 1-0
 
25/11/2011  SOLOPESCARA.COM

SOCIETA': COME PREVISTO PER IL MOMENTO NIENTE POGGIO

Come previsto nell'assemblea dei soci tenutasi nel tardo pomeriggio nella sede sociale avente ad oggetto l'eventuale acquisizione del Poggio degli Ulivi, la maggioranza (circa l'80%) ha scelto come preventivato di non fare alcuna acquisizione per il momento. Il presidente De Cecco ha detto che abbasserà (sensibilmente?) le sue quote in vista della ricapitalizzazione di fine anno per poter far fronte alle spese di gestione del centro sportivo e così dovrebbero fare anche coloro che lo hanno appoggiato (Garofalo per Humangest e Gizzi). Quindi gli altri soci dovranno accollarsi la % di quote che resteranno vacanti, oppure dovranno trovare altri acquirenti disposti ad entrare in società (cosa non difficile vista la classifica e le prospettive future). L'ad Sebastiani ha rassicurato squadra e tifosi che non ci saranno problemi in tal senso e quindi i bilanci saranno approvati e la ricapitalizzazione avverrà nei tempi previsti.
 
25/11/2011  SOLOPESCARA.COM

VICENZA - PESCARA STORIA DI UN GEMELLAGGIO

"Pescara/Vicenza, nessuna differenza, Vicenza/Pescara, nessuno ci separa": ecco da anni il motto di questa fratellanza. Al "Menti", fa spesso capolino uno striscione dei "Rangers" e ad ogni gol del Pescara parte un boato, poi un applauso. Quella con i tifosi vicentini è un gemellaggio storico, nato il 9 gennaio del 1977, quando oltre tremila Pescaresi invasero praticamente la città veneta... L'amicizia nacque in quell' occasione, con il pescara che espugnò il Menti, e con i sostenitori vicentini che, nonostante la delusione, salutarono l' uscita dallo stadio dei nostri pescaresi con un clamoroso e sincero applauso. E così anche nella gara di ritorno i sostenitori biancorossi furono accolti calorosamente dai pescaresi, ricambiando l'ospitalità ricevuta. Al termine del campionato le due tifoserie festeggiarono inisieme le promozioni delle rispettive squadre. L' anno successivo (l'anno della prima promozione del Pescara in Serie A), grazie agli accordi presi dai capi ultras, ci fu il gemellaggio ufficiale, avvenuto in occasione della gara Vicenza - Pescara (1977/1978) dove nel prepartita Ciro, capo dei Rangers, e Moreno, leader degli ultras vicentini, si scambiarono le sciarpe a centrocampo. Una storia lunga piu' di trent'anni che nonostante la tante traversie è felicemente destinata a rinnovarsi con le due squadre nuovamente impegnate nel medesimo campionato. Un rapporto quello tra pescaresi e vicentini fatto di reciproco rispetto e supporto che ha superato esami non sempre facili. Supporto reciproco in occasione di particolari eventi come quando il Vicenza rischiò la C2, nello spareggio di Ferrara col Prato. A tifare biancorosso, sugli spalti del "Paolo Mazza", c'erano anche 1.000 pescaresi e così, quando fu il Pescara ad aver bisogno di supporto, nella sfida promozione col Martinafranca, i "Vigilantes" berici ricambiarono gridando assieme agli ultras biancazzurri. Rispetto nonostante le squadre spesso siano state avversarie in campo. Difficile dimenticare l'imbarazzo dei pescaresi al gol di Speranza (citando il buon Roberto ideatore del "progetto" Essequisse"), che violò uno 0-0 già scritto, un pareggio gradito da tutti, in un clima quasi irreale per la neve che cadeva copiosa e soprattutto per il dramma che aveva colpito il centravanti biancorosso Gonzales, amputato al braccio poche ore prima. Era Vicenza-Pescara del 17 gennaio 2006. Il piu' delle volte questo gemellaggio non ha mai impedito che in campo le due formazioni se le siano date di santa ragione ma la festa sugli spalti è sempre terminata davanti ad una buona tavola imbandita. Un rituale che si ripete da anni e che anche in occasione del ventennale del gemellaggio (il 3 settembre 1997 in Pescara-Vicenza di Coppa Italia) e del trentennale, i vari club hanno sfoderato bandiere e tovaglie! Se il Pescara gioca in trasferta sono i tifosi vicentini che ospitano i pescaresi, se si gioca a Pescara sono i vicentini ospiti della nostra città. In tanti, in casi di grande amicizia, partono anche il sabato per alloggiare ospiti nella città sede della gara. In molti ricordano ancora l'abbuffata in pineta nel 1994. Il Pescara a rischio retrocessione (si salvo', con Rumignani, nell'ultima gara di campionato a Cosenza) gioco' la penultima gara casalingha contro il Vicenza non ancora matematicamente promosso. La gara termino' con un bel pareggio a cui segui', subito dopo, un banchetto con tavolini imbanditi in pineta con porchette fumanti, bevande a non finire e zeppo di hurrà. Dunque un gemellaggio storico e consolidato che da lustro ad entrambe e che in un calcio dove è solo la violenza a fare notizia spicca come esempio per tutti gli sportivi. Per usare ancora un'altra bella frase, ma questa volta di Moreno De Munari sul gemellaggio tra Vicenza e Pescara diciamo: Il calcio dovrebbe essere cosi'... Tra i vari approfondimenti sull'argomento segnaliamo appunto il libro di Moreno De Munari "Lanerossi - Vicenza. Questo è il libro che ogni tifoso biancorosso vorrebbe leggere" edito nel 2009 da La Serenissima editore. Nel libro un interessante capitolo dedicato al gemellaggio con il Pescara... "P come Pescara".

Guarda le foto del gemellaggio
 
24/11/2011  SOLOPESCARA.COM

VICENZA PESCARA AFFIDATA A BARATTA

Sarà Baratta di Salerno ad arbitrare la gara tra Vicenza e Pescara che si disputerà al Menti domenica alle ore 12,30. Questo l’elenco completo Ascoli-Bari : Mariani Brescia-Albinoleffe : Giacomelli Cittadella-Crotone : Viti Grosseto-Juve Stabia : Di Bello Gubbio-Empoli : Tozzi Nocerina-Varese : Irrati Sassuolo-Padova : Ciampi Sampdoria-Modena : Massa Torino-Livorno : Giancola Verona-Reggina : Palazzino Vicenza-Pescara : Baratta
 
23/11/2011  SOLOPESCARA.COM

NEWS SU VICENZA: COMUNICATO PESCARA RANGERS

Riceviamo e pubblichiamo COMUNICATO UFFICIALE PESCARA RANGERS 1976 CURVA NORD MARCO MAZZA 26/11/2011…..TUTTI A VICENZA…. È di pochissime ore fa la notizia che la trasferta di Vicenza è aperta alla tifoseria pescarese anche sprovvista di tessera del tifoso; cosa vuol dire questo? CHE QUALCOSA STA CAMBIANDO!!! Stiamo da qualche giorno infatti monitorando le conseguenze che la Legge di Stabilita’ approvata sabato scorso possa avere sulla tessera del tifoso, e dalle prime informazioni raccolte sembrerebbe davvero di essere di fronte ad una svolta epocale. Continueremo a seguire con la massima attenzione lo svilupparsi degli eventi ma siamo sicuri che questo è soltanto l’inizio (ricordiamo che la trasferta non è stata resa accessibile soltanto per gli ottimi rapporti tra le tifoserie legate da una fraterna e decennale amicizia, visto che l’anno scorso ci fu impedito ugualmente di andare a Vicenza, come è stata negata fino alla settimana scorsa ai doriani di recarsi a bari nonostante i rapporti di amicizia). Ci piace ipotizzare che questo sia il primo passo verso una grande vittoria, la vittoria di chi, nonostante l’impossibilità di seguire la propria squadra in trasferta, non HA CAMBIATO IDEA ED E’ STATO SEMPRE COERENTE CON LE DECISIONI PRESE, MA SOPRATTUTTO QUESTA POTREBBE ESSERE LA VITTORIA DI CHI NON SI E’ PIEGATO AL POTERE. Ed allora adesso TOCCA A NOI…DOBBIAMO invadere Vicenza, partire con ogni mezzo, far uscire dentro lo stadio quella voce che hanno cercato di soffocare, LA NOSTRA VOCE!!! Ed è per questo che invitiamo tutti coloro che amano il delfino a recarsi a Vicenza con il massimo rispetto per i nostri fratelli biancorossi, a colorare lo stadio ed a spingere i Nostri ragazzi che per troppo tempo sono stati lasciati da soli ad una vittoria che ci farebbe continuare a camminare lungo un sentiero che potrebbe portarci ad un sogno…. Inoltre vorremmo precisare che si possono acquistare i biglietti per il settore distinti, poiché quelli per la Curva Ospite sono riservati ai tesserati, direttamente a Pescara presso i rivenditori lottomatica, pertanto invitiamo tutti ad arrivare al Menti già con il biglietto in tasca onde evitare spiacevoli situazioni !!! ULTRAS LIBERI … L’IMPERO CONTINUA
 
23/11/2011  SOLOPESCARA.COM

ANCHE A VICENZA SOLO CON TESSERA DEL TIFOSO

Non bastano oltre trentanni di gemellaggio per rendere possibile seguire la squadra a Vicenza: il comunicato della società di seguito riportato infatti non lascia dubbi al riguardo… Il Vicenza Calcio ha comunicato che sono in vendita presso i punti autorizzati Lottomatica di Pescara i biglietti per la gara Vicenza-Pescara che si giocherà domenica 27 dicembre alle ore 12.30 al "Menti". Il costo del biglietto è di 10 € più 1,50 e di prevendita. Ricordiamo che è possibile acquistare i biglietti esclusivamente se in possesso della tessera del tifoso. Si possono acquistare presso le rivendite in via: VIALE GIOVANNI BOVIO 81 VIA CRISOLOGO N. 1/2 VIA RIO SPARTO 108 VIALE GABRIELE D`ANNUNZIO 73
 
22/11/2011  SOLOPESCARA.COM

KONE IN NAZIONALE: SALTA LE PROSSIME 3 GARE

Di seguito il comunicato della società dal quale apprendiamo che Moussa Kone salterà le prossime tre gare con il Pescara per rispondere alla chiamata dalla sua nazionale olimpica. La Nazionale Olimpica della Costa D'Avorio giocherà la seconda fase del girone "Zona Africa" di qualificazione per i giochi Olimpici di Londra 2012 in programma in Marocco dal 26 novembre al 10 dicembre 2011. Moussa Kone è stato convocato con la nazionale ivoriana e da oggi sarà a Marrakech per iniziare la preparazione al girone di qualificazione. Il centrocampista biancazzurro dunque non sarà a disposizione di mister Zeman per le gare di Vicenza, Grosseto e Torino.
 
21/11/2011  SOLOPESCARA.COM

PRESO A PALLONATE ANCHE IL GUBBIO

Nella gara di sabato contro il Gubbio il Pescara si è confermato una macchina da gol che produce una mole di gioco impressionante. Non solo per la conferma dell'attacco mitraglia con ben 36 reti all'attivo, ma soprattutto per la capacità di rendersi ugualmente pericolosa nonostante l'inferiorità numerica, come se avessimo giocato in undici. Guardando lo score della gara, che è bene ricordare i biancazzurri l'hanno disputata in dieci per ben settanta minuti, è impressionante il numero di volte che gli uomini di Zeman hanno tirato: ben 26 volte (contro le 12 degli ospiti) di cui 10 nello specchio della porta (contro le 6 ospiti). E non è la prima volta che accade... Questo dato conferma quanto abbiamo ammirato allo stadio: una squadra che ha continuato a giocare come sa fare per tutta la gara, quasi come se non avesse percepito di essere in inferiorità numerica. Specie nella ripresa è stato un continuo assalto alla porta degli ospiti che sono riusciti a non capitolare per la terza volta per un niente, e solo questo gli ha consentito di restare aggrappati al match fino alla fine. Merito di tutto questo va al maestro Zeman che è l'artefice di questo progetto che ci sta facendo ammirare in tutta la penisola: un attacco mitraglia, una difesa che subisce pochi gol e un calcio fantastico che si fa fatica a vedere anche oltre i confini nazionali. grAzie mister, grAzie rAgAzzi, AvAnti così!!!
 
20/11/2011  SOLOPESCARA.COM

INTERVISTE DOPO GARA

Zeman “È stato un successo importante per le condizioni che si sono create durante la partita, dover giocare in dieci ha reso tutto più difficile. Sull’episodio del rigore non posso giudicare, Capuano ha detto di aver avuto un contatto spalla a spalla con Graffiedi. Il Gubbio, però ha creduto di poter vincere la partita e ci ha lasciato più spazio per attaccare. Il nostro obiettivo era quello di aggredirli. Invece ci siamo ritirati troppo indietro e abbiamo iniziato a correre su e giù senza mai prendere il pallone. Abbiamo sprecato troppo in avanti, saremmo stati molto più tranquilli. Forse i ragazzi volevano far divertire di più la gente, visto che così la frequenza cardiaca è sempre altissima per tutti. La squadra – conclude Zeman -, ha bisogno di una società unita. Spero torni tutto a posto e che i nostri dirigenti vadano di nuovo d’accordo. Sono felice di essere tra le prime in classifica, e spero di restarci. Non siamo più una sorpresa? No, di questa squadra si parla troppo forse, qualche giocatore inizia a sentirsi bravo e rischia di calare nel rendimento”. Nessun rappresentante del Gubbio mentre tra i protagonisti biancoazzurri dell’incontro si sono presentati Antonio Balzano, autore della prima rete del Pescara e l’attaccante Ciro Immobile, che ha regalato alla sua squadra tre punti importantissimi. Balzano “Ho provato una sensazione bellissima, fare un gol regala emozioni incredibili che diventano devastanti quanto senti il boato di un pubblico fantastico come il nostro. Sono molto felice. Quando ho visto Zanon partire sulla fascia, conoscendo la sua abilità e precisione nelle palle lunghe, ho creduto sino in fondo nella possibilità di un inserimento vincente. Non è stata una partita facile, giocare in dieci ci ha creato molte difficoltà, per questi motivi questa vittoria assume un valore importante. Si, forse giocando in dieci siccome partivamo da dietro arrivavamo un po’ stanchi davanti al portiere, però io, Lorenzo e gli altri abbiamo fatto delle cose belle, abbiamo fatto divertire il pubblico, poi è naturale che davanti alla porta si può anche sbagliare. Meno male che abbiamo vinto, questo è l’importante”. Immobile “Diciamo che questo gol è stato il più importante, perché ci ha consentito di vincere un incontro difficile, poi sinceramente è stato anche un bel gol. Anche a Modena abbiamo giocato in dieci, noi siamo consapevoli della nostra forza, noi sia in undici che in dieci mettiamo sempre in campo il nostro gioco, poi ovviamente il Gubbio si è aperto un pò e questo ci ha facilitato un po’ l’azione lì davanti; noi, pensavamo che loro venissero qui a chiudersi invece non è stato così. Durante l’intervallo il mister ci ha detto che io e Lorenzo dovevamo coprire tutto lo spazio che si era creato in attacco, penso di aver svolto questo compito egregiamente. Dedico questa rete alla mia famiglia, ed anche al mio amico Fabio Quagliarella sicuramente mi arriverà un suo sms nei prossimi giorni”.
 
20/11/2011  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA: sbaglia il tempo dell'uscita sul rigore (inesistente) ed espulsione di Capuano che ci commina l'arbitro, nella ripresa sventa un paio di occasioni importanti. Voto 5,5 ZANON: solita prestazione positiva, ottimo l'assist per la prima rete di Balzano. Non soffre nemmeno quando restiamo in dieci dove gli viene a mancare capitan Sansovini, suo punto di riferimento sulla fascia. Voto 6,5 BALZANO: arriva con pieno merito la prima rete in serie B per il terzino che sta diventando un perno fondamentale della squadra: anche stavolta lotta e corre per 95 minuti. Voto 7 CAPUANO: gioca come al solito in maniera perfetta fin quando è in campo, poi ingiustamente viene espulso. Voto ng ROMAGNOLI: anche stavolta la coppia dei centrali offre una gara importante, ottime le sue chiusure sugli avanti umbri. Dimostra di giocare bene sia con Capuano che con Brosco. Voto 7 BROSCO: altra prestazione di livello: entra al posto di Capuano e non sbaglia nulla,, annullando nella ripresa il temuto Ciofani. Continua a migliorare ad ogni partita. Voto 7 VERRATTI: prestazione positiva, ma sempre condita con troppi tocchi che rallentano la veloce manovra della squadra. Voto 6 GESSA: quando la squadra rimane in dieci svaria per tutta la fascia destra e lo fa egregiamente. Si segnala per ottimi spunti e improvvise accelerazioni, ma anche per banali appoggi mal riusciti, probabilmente a causa della stanchezza. Voto 6,5 CASCIONE: anche oggi offre una prestazione superlativa: è ovunque, si fa vedere e prende palla in tutte le zone del campo per tutta la gara. E' sprecato per la serie B. Voto 8 SANSOVINI: viene sacrificato lui per l'ingiusta espulsione subita. Anche stavolta ha il merito da gran capitano, di non batter ciglio e uscire senza polemiche. C'è solo un capitano... voto sv IMMOBILE: centravanti d'altri tempi, lotta e corre come un leone per tutta la gara facendo a sportellate con gli avversari. Realizza una rete fantastica che fa esplodere tutto lo stadio. Voto 7,5 INSIGNE: si rivede negli ultimi venti minuti lo scugnizzo che fino ad allora non aveva entusiasmato, anche se non aveva demeritato. Abbiamo l'impressione che dopo la partita capolavoro di Bari il suo rendimento si sia un po' appannato, ma resta comunque uno dei punti di forza della squadra. Oggi non è nemmeno fortunato in alcune occasioni dove la palla non entra per un niente. Voto 6,5 TOGNI: entra per dare maggiore equilibrio a centrocampo e lo fa egregiamente. Voto 6 KONE: chiamato in causa per arginare gli ospiti a centrocampo, troppe volte perde palle che potevano rivelarsi pericolose. Offre però anche qualche buona giocata. Voto 6
 
19/11/2011  SOLOPESCARA.COM

IN DIECI IL PESCARA VINCE E CONVINCE: GUBBIO BATTUTO 2-1

Il Pescara vince meritatamente col Gubbio una gara condizionata dalla direzione di gara del sig Gallione che lascia i biancazzurri in dieci dal 23' del primo tempo per l'espulsione di Capuano dopo uno svarione in uscita di Anania. Nei primi venti minuti c'è solo il Pescara che segna al 17' con Balzano che chiude in rete su cross di Zanon: cross del terzino destro e rete del terzino sinistro! Gli umbri arrivano al pari su rigore con Graffiedi che con mestiere si lascia cadere dopo un contatto con Capuano che inganna l'arbitro che così prende una decisione che condiziona la gara. Il Pescara continua a fare la partita con Zeman che richiama capitan Sansovini per inserire Brosco che disputerà una gran partita: nonostante l'inferiorità numerica i biancazzurri continuano a macinara gioco e la rete della vittoria arriva al 53' con una prodezza di Immobile che fa esplodere i diecimila dell'Adriatico. Il Gubbio tenta qualche sortita in avanti, ma è sempre il Pescara ad aver il pallino del gioco in mano e sfiora a più riprese la terza rete: questo è l'unico rammarico per non aver concretizzato una miriade di palle gol che così consentono al Gubbio di restare in partita fino alla fine. Al triplice fischio lo stadio è una bolgia e il pubblico ringrazia i ragazzi che hanno dato tutto vincendo una gara importantissima anche visti i risultati: ora il Pescara è di nuovo secondo a soli tre punti dal Torino. Migliore in campo uno straordinario Cascione. Il prossimo turno ci vedrà impegnati domenica alle ore 12,45 a Vicenza. Il tabellino Pescara: Anania, Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano, Gessa (24'st Kone), Verratti (16'st Togni), Cascione, Sansovini (24' Brosco), Immobile, Insigne. In panchina: Pinsoglio, Petterini, Soddimo, Maniero. All. Zeman Gubbio: Donnarumma, Boisfer, Giannetti (8'st Duarte), Sandreani, Benedetti, Lunardini (18'st Ragatzu), Graffiedi, Bazzoffia (1'st Ciofani), Bartolucci, Caracciolo, Cottafava. In panchina: Farabbi, Raggio, Almici, Buchel. All. Simoni Ammoniti: Lunardini, Bazzoffia, Cottafava Espulso: 23' Capuano Arbitro: Emiliano Gallione di Alessandria. Reti: 17' Balzano (P), 23' Graffiedi (rig), 52' Immobile (P)
 
19/11/2011  SOLOPESCARA.COM

ORE 15: BATTERE IL GUBBIO PER TORNARE A VOLARE

Finalmente è finita l'attesa per questa partita che in settimana è passata inevitabilmente in secondo piano per via delle beghe societarie. L'augurio è che la squadra non abbia risentito di questa situazione, anche se il mister ci ha rincuorato nella conferenza stampa di ieri: non resta che aspettare le ore 15 quando finalmente si tornerà in campo. Questi i convocati Portieri: Anania, Pinsoglio Difensori: Capuano, Romagnoli, Brosco, Balzano, Zanon, Petterini Centrocampisti: Cascione, Gessa, Verratti, Kone, Togni, Nicco Attaccanti: Sansovini, Immobile, Insigne, Soddimo, Maniero
 
18/11/2011  SOLOPESCARA.COM

CONFERENZA STAMPA DI ZEMAN

Si è tenuta nel pomeriggio la consueta conferenza stampa di mister Zeman alla vigilia della gara col Gubbio. Ecco i passaggi fondamentali: SUL RICOVERO IN OSPEDALE Abbiamo scherzato: ho una casa fredda, l’ospedale è più caldo. Sto benissimo. Ho già fumato, ma quando mi accorgerò che mi fa male smetterò, ma per ora purtroppo non me ne sono accorto. Smetterò prima di fumare o di allenare? Di fumare. SULLA SOCIETÀ Sono situazioni che siu possono risolvere con la buona volontà: la squadra è tranquilla, le cose dovute sono state assicurate. Speriamo nell’armonia. Con il Presidente non ho parlato, non entro nelle cose della società, ma spero si riesca a fare il meglio possibile per la squadra, la società e la città. SULLA GARA La squadra non si deve distrarre, ma giocare come si fa contro la prima in classifica. Con Simoni il Gubbio è cambiato, lui ha grande esperienza a differenza di Pecchia che è giovane e voleva provare le sue cose, ma non ha trovato gli equilibri giusti. Conosco Ciofani: l’anno scorso ha segnato al mio Foggia e speriamo non si ripeta domani. SULLE VOCI DI MERCATO Capuano, Insigne, Immobile e Verratti possono fare bella figura in serie A. Spero rimangano con noi per aiutarci, altrimenti resterei solo (sorriso).
 
18/11/2011  SOLOPESCARA.COM

BARI PENALIZZATO DI 2 PUNTI

La commissione Disciplinare della Federcalcio, ha penalizzato di 2 punti il Bari "per la mancata attestazione del pagamento degli emolumenti dovuti e delle ritenute Irpef nei termini stabiliti", secondo quanto è scritto in una nota diffusa dalla Figc. Il provvedimento è relativo ai mesi di aprile, maggio e giugno 2011. Inibizione per 4 mesi anche all'amministratore unico della società Claudio Garzelli. I pugliesi scendono così a 19 punti in classifica.
 
17/11/2011  SOLOPESCARA.COM

COMUNICATO UFFICIALE PESCARA RANGERS

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato dei Pescara Rangers PESCARA RANGERS Adesso basta , ne abbiamo le palle piene, non passano due giorni che ne succede una nuova… ma come ??? di chi stiamo parlando dell’isola felice di Zemanlandia ??? Più che un isola felice questo ci sembra un Circo fatto di “artisti” ma soprattutto di pagliacciate !!! Con questo comunicato intendiamo rivolgerci direttamente a Lei, presidente De Cecco. Come tutta la cittadinanza di Pescara siamo rimasti di ghiaccio nel momento in cui abbiamo letto da diverse testate giornalistiche notizie riguardanti le Sue dimissioni, alle quali comunque ci ha abituato sin da quest’estate , scaturenti da una mancata acquisizione del centro sportivo Poggio degli Ulivi da parte della Pescara Calcio. Abbiamo aspettato la sua conferenza stampa di ieri per darle il diritto di replica ed ascoltare con le nostre orecchie cio’ che lei aveva da dire. Torniamo a ieri Pomeriggio: Lei si è voluto dilungare parlando dal tribunale a oggi di ciò che ha fatto e non ha fatto, di quello che ha dato e non ha dato. Beh vorremmo ricordarle una cosa : La Pescara Calcio è della Città di Pescara e dei suoi tifosi, non è un giocattolo ma soprattutto non e’ uno strumento di mera speculazione economica con il quale raggiungere obiettivi personali di qualsiasi genere; NOI osanneremo sempre colui che farà grande il nostro amato delfino, e di contro contesteremo ed attaccheremo ogni persona che mette in primo piano interessi diversi da quelli sportivi e di risultati.!!! Siamo stufi di sentire le dimissioni, le ricapitalizzazioni o i punti di penalizzazione ma soprattutto non vi permettiamo di parlare di Fallimento e libri in tribunale, Vi abbiamo consegnato la Nostra Squadra in mano e ora avete il Dovere Morale di portarla dove avete promesso, non c’è spazio per i ricatti personali che girano soltanto intorno al vostro portafoglio. Caro Sig. De Cecco non ci sembra di ricordare che in tribunale il Poggio degli Ulivi era un problema o rientrasse nell’asta fallimentare, quella struttura esiste da dodici anni, e lei nel Pescara è arrivato da molto meno, poteva pensarci prima e non ora sottoponendolo agli altri soci come forma di ricatto. Questi ultimi, non lo dimentichi,per pagare anche quella quota dell’un per cento la mattina si svegliano e vanno a lavorare. Vorremmo ricordare che se non era per, come li definisce lei, quella “miscela” oggi avevamo preso tre punti di penalizzazione perche il Suo portafoglio è rimasto in tasca. Siamo stufi di sentire conferenze dove il più bravo è quello che fa ridere di più i giornalisti, Sig. Presidente alla domanda se il Pescara cambiava struttura per allenarsi cosa avrebbe fatto ha risposto con una “battuta” : “… me ne torno all’angolana !!!” allora non aspetti più di tanto questa è la Pescara Calcio e Noi non siamo i tifosi dell’ANGOLANA!!! Lei prima di parlare di Noi con battute che può far ridere i quattro burattini intorno a Lei si sciacqui la bocca. Faccia ciò che Vuole ma lo faccia subito non siamo disposti ad aspettare come dice Lei il 31 dicembre 2011 e le vostre beghe personali, sappiate che Vigileremo come abbiamo sempre fatto e Non permetteremo mai e poi mai di fare i vostri sporchi giochi. Non è nè una contestazione nè un taglio nei Suoi confronti né una minaccia ma state ben attenti è un avvertimento. Vorremmo inoltre sottolineare come in un momento di gloria calcistica e di ritrovato entusiasmo come dimostrano le 17.000 presenze di sabato scorso, cosa MAI accaduta in serie B alla 7° giornata di campionato, forse era davvero il momento meno opportuno per ritrovarci su tutte le testate locali e nazionali, non per meriti sportivi ma per i capricci che assomigliano tanto a quelli di un bambino viziato e capriccioso. Non dimentichi caro Presidente che a Pescara tempi addietro c’è stato un presidente che per decenni ha sostenuto economicamente e moralmente la Pescara Calcio nonostante pesanti e ripetute contestazioni. Noi chi fa qualcosa per amore del delfino anche con l’un per cento lo stimeremo sempre, se ha perso la voglia prima di fare del male alla Nostra creatura si faccia da parte ma davvero, tenendo sempre presente che TUTTI SONO UTILI E NESSUNO INDISPENSABILE … ULTRAS LIBERI … L’IMPERO CONTINUA
 
17/11/2011  SOLOPESCARA.COM

ZEMAN DIMESSO DALL'OSPEDALE, SUBITO A DIRIGERE L'ALLENAMENTO

Mister Zdenek Zeman è stato dimesso in mattinata dall'ospedale civile di Pescara dove era stato ricoverato nel primo pomeriggio di ieri per una colica renale da calcolo. Effettuati tutti gli accertamenti del caso e trascorsa tranquillamente la notte in ospedale, il boemo è stato dimesso. Il mister si è recato subito al Poggio per dirigere l’allenamento odierno, quindi è scontata la sua presenza in panchina nella gara di sabato alle ore 15 contro il Gubbio.
 
16/11/2011  SOLOPESCARA.COM

CAPUANO VERSO UN FUTURO DA CAMPIONE

Secondo quanto riportato su un quotidiano locale, Ulisse Savini, procuratore di Marco Capuano riferisce di trattative vecchie e nuove sul giovane calciatore pescarese. «Il Napoli è stato molto vicino a Capuano ad agosto, ma al momento contatti ufficiali non si sono registrati», dice l'agente, «se si dovesse riaprire la questione la valuteremo assieme alla società. Di certo il Napoli è in pole, ma ci sono anche altre società che seguono il mio assistito (Parma e Roma sono alla finestra, ndc)». Non è da escludere anche la pista estera. «Ci sono stati degli osservatori di grossi club europei che lo hanno visionato durante gli impegni che Marco ha avuto con l'Under 21, anche nell'ultima sfida contro la Turchia». Un giocatore che fa gola a tanti, ma che non ha ancora trovato l'accordo per il rinnovo del contratto. «Stiamo lavorando per rinnovare. Capuano vuole restare a Pescara. Lui è sempre stato un tifoso, prima di essere un calciatore. Il problema non è di natura economica e presto troveremo l'accordo. Marco vuole concludere il campionato a Pescara».
 
16/11/2011  SOLOPESCARA.COM

MALORE PER ZEMAN PRONTO CANGELOSI

Zeman in ospedale per un malore: in osservazione per 48 ore Il tecnico del Pescara Calcio Zdenek Zeman rimarrà in osservazione per 24/48 ore presso l'Ospedale Civile pescarese, a seguito della colica renale che lo ha colpito nella giornata di oggi. A rischoio la sua presenza sabato in panchina Zdenek Zeman è ricoverato all’ospedale civile di Pescara per una colica renale. Lo ha rivelato il presidente biancazzurro Giuseppe De Ceco prima della conferenza stampa convocata per chiarire il giallo delle dimissioni presentate e poi ritirate nella serata di ieri. Il tecnico resterà in osservazione per le prossime 24/48 ore. A questo punto difficilmente Zeman potrà sedere in panchina sabato pomeriggio allo Stadio Adriatico in occasione della Gara Pescara-Gubbio. Al suo posto dovrebbe esserci l'allenatore in seconda Cangelosi
 
16/11/2011  SOLOPESCARA.COM

SERIE B: NOVITA' A MODENA E CROTONE

Cambio di conduzione tecnica a Modena Dopo l'allenamento odierno presso la Sala Stampa dello Stadio Braglia è stato ufficialmente presentato agli Organi d'Informazione il neo allenatore Agatino Cuttone. Alla presenza del Vice Presidente Sgarbi e del Consigliere d'Amministrazione Aldo Ferrari, Cuttone ha risposto esaustivamente alle domande che i giornalisti hanno posto. Alla presentazione del nuovo allenatore erano presenti anche gli Azionisti Stefano Romani, Fabrizio, Stefani ed Andrea Gigliotti. Cambio al vertice del Crotone Come riporta il sito ufficiale del club pitagorico, Giovanni Vrenna è il nuovo presidente del Crotone. Già patron della società rossoblu, subentra al dimissionario Salvatore Gualtieri che da oggi rivestirà la carica di vice presidente.
 
16/11/2011  SOLOPESCARA.COM

INTERVISTA AL BOMBER LORENZO MAZZEO

Due anni e mezzo al Pescara da protagonista nei primi anni ottanta, professionista sul campo e nella vita, oggi vive in toscana in provincia di Pistoia dove coltiva ancora la sua grande passione; il calcio. Stiamo parlando di Lorenzo Mazzeo indimenticato bomber del Pescara di Tom Rosati che con i suoi gol contribui' al ritorno dei biancazzurri in serie B. Al telefono il sig. Mazzeo mette subito le cose in chiaro: "dammi del tu sono felicissimo di parlare con te del Pescara." Inizia cosi' una bella conversazione con l'ex attaccante che non nasconde il suo amore per Pescara e quella maglia che gli porto' gioie e dolori. Chi è Lorenzo Mazzeo Lorenzo Mazzeo nasce nell'agosto del 1961 a Torino. Inizia a giocare giovanissimo al calcio e i piedi buoni e l'intuizione al gol lo portano presto nel calcio professionistico. Già nazionale juniores, a diciassette anni, nel 1978, esordisce in serie D con l'Aosta mettendosi subito in evidenza con 14 reti in 33 presenze. Tra il 1980 e il 1982, , gioca con la Cerretese (società toscana) in C2 dove in due stagioni conferma la facilità alla via del gol con 21 reti. Grazie ai brillanti risultati in campionato e all'esperienza in nazionale di serie C, nel maggio del 1982 viene acquistato dall'Avellino di Sibilia allora in serie A dopo alcuni provini in cui non manco' di centrare il sette. Il giovane Mazzeo in irpinia resta poco senza mai esordire in massima serie perchè viene mandato "a farsi le ossa" al Pescara di Tom Rosati allora in C1. Proveniente da 36 gol in 3 stagioni il giovane Mazzeo giunge in riva all'adriatico grazie ad un accordo per la comproprietà costato al delfino la cifra importante di circa 150 milioni di lire. Mazzeo ha esordito in Serie B nella stagione 1984/85, in Pisa – Pescara 2-0. La carriera di Lorenzo Mazzeo 1979/1980 Aosta D 33 14 1980/1981 Cerretese C2 24 9 1981/1982 Cerretese C2 32 13 1982/1983 Avellino A - - Ott. 1982 Pescara C1 24 5 1983/1984 Casertana C1 28 2 1984/1985 Pescara B 19 1 1985/1986 Pescara B - - 1986/1987 Novara C2 29 7 1987/1988 Novara C2 30 7 1988/1989 Casale C2 33 11 1989/1990 Alessandria C1 25 2 1990/1991 Alessandria C2 33 10 1991/1992 Licata C1 21 2 1992/1993 Savona CND 15 6 1993/1994 Rondinella CND 30 8 1994/1995 Rondinella CND 32 14 1995/1996 Fucecchio Promoz. 1996/1997 Fucecchio Eccell. 1997/1998 Città di Castello CND 5 3 Nov. 1997 Cuneo CND 23 7 1998/1999 Poggibonsi CND 6 3 Dic. 1998 Casale CND 19 9 1999/2000 Casale CND 13 - Gen. 2000 Volpiano CND 16 3 2000/2001 Sanremese D 22 4 2001/2002 Tavolara D 14 - 2002/2003 Fossanese Eccell. 3 - Nov. 2002 Pontedera Eccell. 6 - Gen. 2003 Unione ‘98 Promoz. 3 - 2003/2004 Lampo 2a Categ. A Pescara come Bomber... 36 gol in tre stagioni In ealtà furono meno di tre stagioni. nel 1980 quando ero in forza alla Cerretese, svolsi il servizio militare e poi fui impiegato nei soccorsi alla popolazione dopo il terremoto dell'Irpinia quindi tra luglio 1980 e il Gennaio 1981 giocai forse solo due partite. I motivi della scelta o qualche ricordo sull'accordo (150milioni per camproprietà?) Sulla cifra non so dire molto e sinceramente non la ricordo anche perchè allora non vi erano percentuali per il giocatore. Sulla scelta posso dire che tra le destinazioni possibili vi era anche Carrara. Naturalmente quando mi fecero la proposta, tra Pescara e Carrara, scelsi subito Pescara! Giunsi al Pescara con il mercato di ottobre del 1982 a stagione già avviata trovando l'allenatore Tom Rosati. Che ambiente trovo' a Pescara Era un grande gruppo con giocatori d'esperienza uniti a giovani promesse. Ricordo D'Alesandro, Bartolini, Polenta... un bel gruppo! La prima partita in biancazzurro contro il Campania Ponticelli L'esordio con la maglia del Pescara non fu dei migliori. Ricordo che in quella gara sbagliai clamorosamente un gol sullo 0 a 0. Nella gara, poi persa dal Pescara, presi anche una traversa. Fui certamente sfortunato. Il 5 dicembre 1982 doppietta in Livorno Pescara (1-3) XII di andata Si era in dicembre e vincemmo in trasferta 3 a 1. Misi a segno i primi due gol (il primo di testa) servendo anche l'asist a Galli per il terzo gol. Ricordo che l'anno successivo il Livorno (poi retrocesso) mi cerco' ma io dissi di no perchè non volevo tornare in serie c L'allenatore e l'uomo Tom Rosati un rapporto difficile? No assolutamente. Tom Rosati è stato un grande allenatroe, un grande personaggio un motivatore! Aveva l'abitune discutibile agli dare schiaffi e schiaffetti ma io fortunatamente non ne ho mai presi. Si riferisce al famoso schiaffo dato a Cozzella in Pescara - Como? No prima di quello ne diede tanti altri e Beppe Galli ne sa qualcosa. Tom Rosati aveva lo schiaffo facile e come un vecchio padre di famiglia usava gli schiaffi per tentare di correggere le giovani esuberanze. Ricordo che una volta a montecatini nel buio del cinema piu' che vedere sentii un ceffone che Rosati diede a Galli che stava disturbando. Nel Marzo 1983 sui giornali locali si parlava del "caso "Mazzeo" per il suo impiego nella squadra primavera. Cosa accadde? Mi ricordo come se fosse oggi. Prima della gara a Reggio Calabria sapevo che non sarei stato tra i titolari. Al termine di un allenamento all'Adriatico Rosati mi chiamo' per fare dei tiri in porta. Io, sbagliando, gli risposi che non ne avevo voglia tornando nello spogliatoio. Rosati fece la cosa giusta. Mancai di rispetto a lui e ai compagni di Squadra. Fui mandato a giocare con la primavera oltre a rimediare una salatissima multa dalla società. Multa che pagai e accettai senza protestare. Con la primavera dimostrai di essere un professionista impegnandomi e segnando anche tre gol contro una squadra pugliese che sinceramente non ricordo. Fu una ragazzata, avevo 22 anni. Pagai giustamente per il mio comportamento e non porto nessun rancore per Rosati che fece quello che era giusto fare Dopo una settimana il ritorno in prima squadra con due gol preziosi. Li ricorda? (Fano - Pescara di Coppa Italia e Pescara - Campania 13/03/1983 VII di ritorno) Si quella con il Campania fu una gara importantissima per la classifica. Con la vittoria aumentammo il distacco in classifica. Tirai fuori dal cilindro un gol all89imo in una partrita decisiva per il campionato. Impossibile dimenticare la mia gioia e quella dei tifosi. Nella gara interna contro l'Ancona ci furono quasi 30mila spettatori all'Adriatico. Cosa ricorda del pubblico pescarese? La cornice del pubblico nelle gare interne era sempre uno spettacolo. In due anni e mezzo mai nessuna pressione dai tifosi o episodi negativi da ricordare. Anche quando perdavamo in casa non vi erano problemi. L'antagonismo con Giuseppe Galli Con Galli ho sempre avuto un buon rapporto e non parlerei di antagonismo. Avevamo caratteristiche diverse io ero una prima punta. Ricordo che con galli ci ritrovammo all'Alessandria dove io poi vinsi il campionato. Scherzando allora mi disse che prima a Pescara poi nell'Alessandria ero sempre lì a rompergli le scatole... ero la sua bestia nera. Un secondo tempo da incorniciare nell'ultima partita decisiva per la promozione in B a Caserta. Certo! era il giugno del 1983 e a Caserta nell'ultima di campionato ci giocavamo la seie B. Ricordo la grande delusione quando in avvio di gara mi fu comunicato che non ero tra i titolari. Poi nell'intervallo mi dissero che sarei entrato e mi preparai con grande motivazione in un clima particolare. La vittoria per 1 a 0 finale e la gioia dei tifosi sono indimenticabili. Dopo il ritorno del Pescara in B cosa accadde a Lorenzo Mazzeo Andai alla casertana in serie C senza nessun problema. All'epoca eri vincolato alla società e se questa ti mandava a giocare a New York andavi a New York! Credo che andai in comproprieta accettando la decisione con serenità. Era il 1983. Dopo l'esperienza di Caserta il ritorno a Pescara Si sono tornato a Pescara al termine della stagione 1983-84 trovando un Pescara diverso da quello che avevo lasciato con un diverso metodo di gioco. Era un Pescara dove si parlava di a solo di salvezza. Sulla panchina sedeva Enrico Catuzzi che proveniente da Bari aveva portato con se diversi giocatori. Ricordo Baldini, Acerbis, Ronzani e De Rosa che vennero proprio con Catuzzi mentre dai provenienti dalla Primavera ricodo De Martino. A questi si aggiungevano alcuni reduci delle stagioni precedenti. Ricordo che con Catuzzi trovai poco spazio giocando solo 19 gare su 38 con un solo gol. Fu comunque una stagione positva. Arrivammo settimi in classifica. Quale fu il momento piu' bello dell'esperienza pescarese e quale il piu' brutto. Il piu' bello forse il ritorno da caserta nel giugno del 1983. Tra Caserta e Pescara era tutto biancazzurro. Vedere tanta gente festeggiare felice con le bandiere fu una cosa bellissima. Il momento piu' brutto è certamente stato quello dell'addio. Mi lasciarono a casa e quindi senza stipendio a 24 anni con l'attesa di un figlio. Feci tutto il ritiro pre-campionato 1985-86 con il Pescara impegnandomi tantissimo. Ricordo anche le prime amichevoli con i miei primi gol. Tra queste certamente il gol a Frosinone. Ricordo che durante il ritiro Rebonato rilascio' un'intervista ad un giornalista di un quotidiano locale nel quale elogiava il mio lavoro definendomi un grande giocatore che sarebbe rimasto sicuramente a Pescara. Invece ando' diversamente e al termine del ritiro mi ritrovai senza squadra e senza stipendio. Forse catuzzi non si comporto' molto bene con me, mi promise mari e monti poi... ma preferisco non parlare di lui. Dopo avvio campionato con il Pescara ultimo in classifica fui richiamato per una settimana per poi andare via definitivamente da Pescara. A distanza di anni chi ricorda in particolare dei suoi compagni di squadra e perchè Ricordo tutti molto bene ma è chiaro che ero legato maggiormente a quelli che condividevano l'alloggio all'hotel Alcione. C'erano Repetto, Luciano Bartolini il portiere, D'alessandro, Polenta che ogni tanto vedo, Galli, Dalla Costa, Lombardi, Gavino... c'erano tanti giocatori tutti affiatati ognuno poi andato via per la sua strada. Italo Rapino è recentemente scomparso. A lui è stata intitolata una sala nel nuovo stadio Adriatico. Lo ricorda? Non sapevo di questo e la notizia mi rattrista moltissimo. Italo era spettacolare! fantastico! Ricordo un episodio che puo' far capire quale rapporto aveva con i giocatori. Galli alle prese con un dolore fisico, credo un mal di testa si era rivolto a Italo Rapino per chiede aiuto. Repetto sentita la cosa disse a Italo di dargli solo acqua al posto dell'aspirina. Detto fatto! e Galli bevve il suo bel bicchiere d'acqua convinto di prendere un'aspirina o quant'altro. Poco Italo Rapino tra le risa appena nascoste di tutti noi chiese a galli come si sentiva ricevendo in risposta un bel "tutto a posto!". Sono molto dispiaciuto della sua scomparsa. Un giudizio sul Pescara di Zeman Il pescara di oggi è una grande sorpresa e c'è poco da aggiungere. Ha dimostrato quello che vale con i risultati. vedere zeman è sempre un piacere ricordo che quando ero nel settore giovanile del Torino andai a vedere Zeman in juventus - lecce di serie B. Zeman è un tecnico innovativo con idee chiare che sa esprimere sempre e solo le sue idee e lo dimostra sempre. Seguo sempre il pescara che ripeto è una squadra alla quale mi sento molto legato. Adesso Lorenzo Mazzeo si occupa ancora di calcio? Ho terminato la mia carriera di calciatore a 43 anni e da circa 7 anni ho intrapreso quella di allenatore Crede che un giorno Mazzeo potrebbe tornare a Pescara? Per il momento sono tornato a Pescara con la Berretti del Torino nel 2007 per le fasi finali del campionato. Poi vincemmo lo scudetto. Non nascondo che Pescara sarebbe certamente un incarico gradito magari nel settore giovanile. Gradito sia perchè c'è una grande società sia perchè come detto conservo tanti bei ricordi. Come vede l'attuale settore giovanile del Pescara? Il Pescara ha avuto sempre un ottimo settore giovanile e credo che qualunque sia il giudizio della critica sull'attuale gestione per fare un bilancio serio del lavoro svolto ci sia bisogno di tempo. I bilanci quando si parla di giovani vanno fatti nel tempo. Guardare solo i risultati non sarebbe giusto. Dopo una vita spesa sui campi di calcio cosa pensa del calcio di oggi? ho smesso di giocare a 43 anni e in campo quando finivano gli allenamenti io raccoglievo borracce e palloni. Arrvavo agli allenamenti un'ora prima e andavo via due ore dopo. Oggi i giovani vogliono tutto e subito e non sono piu' come una volta attaccati alla maglia Si presentano agli allenamenti con orecchini, cuffie, e quant'altro e quando arrivano a guadagnare due euro si sentono già arrivati! Dovrebbero curare invece ben altro partendo dalle piccole cose come per esempio pulirsi le scarpette da gioco da soli! Sembra assurdo ma i giovani di oggi non puliscono neanche piu' le prorpie scarpe da gioco lasciando tutto al magazziniere. Bisogna ripartire da queste cose, dalle piccole cose con la consapevolezza che il calcio è fatto di sacrificio, rinuncie e tanta umiltà. Ricordo che Repetto mi consigliava additirtura su come muovermi. Io invece di criticare o risentirmi per questo provavo a mettere in atto i consigli sul campo traendo vantaggio dai consigli di Giorgio che non finiro' mai di ringraziare. Oggi, anche quando è l'allenatore a dare dei consigli si rischia di sentirsi rispondere che c... vuoi? Pensano di essere nati per essere giocatori ma i campioni sono umili e sanno ascoltare. Tranne poche eccezzioni i giovani sono questo. Il buon Tom Rosati da lassu' ne starà vedendo tante... Saluti finali. La ringraziamo per averci dedicato un po' del suo tempo. E' stato bello parlare con voi di Pescara che ripeto porto nel cuore. In casa mia l'unica foto da calciatore appesa al muro è quella con la maglia del Pescara! Chissà magari un giorno ci rivedremo a Pescara del resto come ho già detto non nascondo che mi piacerebbe mettere a disposizione la mia esperienza e la mia serietà a servizio dei colori biancazzurri. Album dei ricordi

 

Figurina Panini edizione 1984-85

 


Lorenzo Mazzeo nell'autunno del 1982

 


Mazzeo Esulta dopo il gol al Campania

 


13 marzo 1983 Al novantesimo Mazzeo mette a segno il gol vittoria contro il Campania. Un gol fondamentale per la cavalcata del Pescara verso la promozione in B

 


Mazzeo insegue Tacchi appena andato a segno grazie ad un suo assist. E' il 4 dicembre 1982, Lorenzo Mazzeo in Livorno - Pescara (1-3) mette a segno una storica doppietta servendo a Tacchi anche l'assist per il terzo gol.

 


Pescara - Nocerina (2-0) del 9 gennaio 1983. Nella foto Lorenzo Mazzeo in tuffo mette in rete il definitivo 2 a 0 biancazzurro al 52imo del secondo tempo.

 


1982. Ritaglio di un giornale locale con la notizia del passaggio del bomber Mazzeo dall'Avellino al Pescara

 


La stampa sull'arrivo del Bomber

 


Mazzeo è diventato un allenatore di calcio

 


Mazzeo in Formazione

 


Dalla collezione privata di Mazzeo

 


Pescara - Napoli (0-3) del 2 settembre 1984. Nella foto l'argentino Maradona (al centro) e l'attaccante biancazzurro Lorenzo Mazzeo sulla sinistra. Foto tratta dalla collezione privata di Mazzeo

 


Il Pescara che vinse il campionato di c1 1982/83. Mazzeo è il secondo a destra dopo il tecnico Rosati. Foto tratta dalla collezione privata di Mazzeo

 

 
16/11/2011  SOLOPESCARA.COM

NON ROMPETECI IL GIOCATTOLO

Passata (momentaneamente) la querelle societaria occorre inevitabilmente rituffarsi nel campionato, ma è innegabile che anche stavolta, come accaduto in estate, certi atteggiamenti hanno minato la serenità dell’ambiente e soprattutto indebolito l’appeal della società (chi più chi meno) nei confronti della tifoseria. Quello che ci sentiamo di dire ora è solo di “non romperci il giocattolo”, lasciare quindi ben distinte le questioni societarie da quelle tecniche. Stiamo vivendo un campionato esaltante grazie a mister Zeman ed ai suoi ragazzi (molti dei quali è bene ricordarlo sono qui solo perché c’è lui) e questo dovrà restare tale, a meno che non sia il campo a dare responsi diversi, l’unico giudice. Sarebbe da folli mandare all’aria questa stagione per questioni personali interne alla società la quale nella stanza dei bottoni potrà fare ciò che ritiene più opportuno, ma tenendo ben lontano l’aspetto tecnico: fare harakiri andando incontro ad esempio a punti di penalizzazione che fortunatamente sono stati scongiurati, sarebbe stato un autogol colossale con tutte le conseguenze del caso, non solo dal punto di vista della classifica. Ma ora è tempo di pensare al Gubbio di Gigi Simoni che sabato pomeriggio farà visita ai biancazzurri, occasione ghiotta per riprendere il ruolino di marcia di vittorie. Quindi non resta che riempire ancora una volta l’Adriatico per incitare le maglie biancazzurre fino al novantesimo.
 
15/11/2011  SOLOPESCARA.COM

COMUNICATO SOCIETÀ

Martedì 15 Novembre 2011 20:29 Nella giornata di ieri, così come previsto dalle normative vigenti, la società Delfino Pescara 1936 Srl ha provveduto a ottemperare al pagamento degli emolumenti, delle ritenute e dei contributi relativi al trimestre luglio/agosto/settembre del campionato 2011/2012. A seguito del CdA, tenutosi in serata, presenti il presidente Giuseppe De Cecco e gli altri Consiglieri, questi ultimi, preso atto di quanto dichiarato dal presidente stesso, in ordine alla propria momentanea impossibilità di far fronte al versamento della propria quota parte in conto futuro aumento capitale sociale e in considerazione dell'impegno da lui fin qui profuso, ritirano le proprie dimissioni e rinnovano il proprio impegno a sostegno della società, confidando che in futuro, e risolta la propria momentanea difficoltà, Giuseppe De Cecco possa tornare protagonista. I Consiglieri Daniele Sebastiani, Danilo Iannascoli, Antonio Martino, Renato Fezia, Gianni Pagliarone
 
15/11/2011  SOLOPESCARA.COM

SI DIMETTE IL PRESIDENTE DE CECCO

Pescara: si dimette presidente De Cecco Mancato accordo per acquisto proprieta' centro sportivo PESCARA, 15 NOV - Mentre la squadra allenata da Zdenek Zeman vola in classifica, e' bufera in societa'. Dopo un infuocata assemblea dei soci, la notte scorsa il presidente Giuseppe De Cecco ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili: ''Lascio la societa'. Sono stanco e deluso da tante promesse mancate''. Motivo del contendere la mancata acquisizione da parte del Pescara Calcio della proprieta' del Poggio degli Ulivi, il centro sportivo di Citta' Sant'Angelo (Ps) di proprieta' proprio di De Cecco. fonte Ansa.it
 
14/11/2011  SOLOPESCARA.COM

LA SAMP ESONERA ATZORI, ARRIVA IACHINI

E' ufficiale la Sampdoria esonera Atzori dopo l’ennesimo ko casalingo contro il Vicenza. Le maggiori testate online e cartacee titolano quest’oggi “crollo Samp” riportando i ricordi dei tifosi a qualche mese fa, alle ultime giornate di un incredibile campionato partito dalla Champions e terminato in serie B. Sono proprio da ricercare in quella resa le cause del tracollo della squadra incapace di reagire e dimostrare la sua forza nonostante un organico nettamente superiore alla media. Atzori paga l’incapacità di motivare il gruppo e dar un gioco autoritario alla squadra incapace di tener la mente in partita per tutti i novanta e sopratutto di reagire ad un evento negativo durante il corso dell’incontro. La partita di ieri a Marassi è stato lo specchio evidente di questo inizio di stagione con la squadra troppo impaurita per condurre la partita con lucidità facendosi prender poi dalla frenesia nel momento di riprender l’incontro. Il crollo Samp è in classifica con le squadre di vertice lontane ben 12 punti e adesso anche fuori dai play-off ma c’è come spesso accade nei momenti di difficoltà la sfortuna con Atzori che ha dovuto far a meno di Bertani e Semioli L’ex tecnico della Reggina paga però la resa della sua squadra convincendo il ds Sensibile ad attuare un cambio per cercare di salvare la stagione e dar una scossa alla squadra prima che la contestazione dei tifosi renda ancor più difficile le partite a Marassi. La società con un comunicato ha annunciato ufficialmente l’esonero di Atzori “L’U.C. Sampdoria S.p.a. comunica di aver sollevato dall’incarico di responsabile tecnico della prima squadra il sig. Gianluca Atzori e il suo staff. Ad Atzori e ai suoi collaboratori il ringraziamento da parte della società per l’impegno profuso in questi mesi”. Mentre Sensibile ai microfoni di Mediaset Premium si è dato 36 ore di tempo per scegliere un sostituto. I nomi dei papabili sembrano esser quelli di Donadoni e Iachini anche se in molti sperano in un ritorno di Gigi Del Neri. Chiunque arriverà troverà comunque una situazione difficile davanti con un grosso lavoro psicologico più che tecnico da fare sulla squadra. Alla fine l'ha spuntata Iachini che da oggi è il nuovo tecnico dei blucerchiati.
 
13/11/2011  SOLOPESCARA.COM

I RISULTATI DELLA 15° GIORNATA

Questi i risultati del quindicesimo turno dove spicca il largo successo del Varese a Grosseto e l'ennesima caduta casalinga della Samp che potrebbe costare cara al tecnico Atzori. Il solito fortunato Verona vince all'ultimo respiro sul Crotone e conquista la quarta vittoria consecutiva, mentre cade ancora una volta il Brescia, battuto a domicilio addirittura dall'Ascoli. Pescara - Padova 1-1 Reggina - Nocerina 2-1 Brescia - Ascoli 0-1 Cittadella - Livorno 2-2 Grosseto - Varese 1-5 Gubbio - Sassuolo 0-1 Juve Stabia - Albinoleffe 2-2 Modena - Empoli 0-2 Sampdoria - Vicenza 0-1 Verona - Crotone 2-1 Torino - Bari 1-1
 
13/11/2011  SOLOPESCARA.COM

BALZANO: MIA LA DEVIAZIONE SUL PAREGGIO

Balzano a Sky nominato uomo partita: “Avevo la febbre oggi. Il pallone del pareggio l’ho toccato io, ora dobbiamo rimboccarci le maniche e ripartire. Ci hanno chiuso molto bene gli spazi. Si sentiva la paura di prendere gol, abbiamo difeso bene fino alla fine, il gol nel finale ci ha penalizzato.” Insigne: “non sono contento, potevamo vincere, siamo sulla buona strada pero. Noi in settimana lavoriamo sia in fase difensiva che offensiva. Sono contento per il gol però siam dispiaciuti di aver preso un gol cosi. Nessuno si aspettava di rimanere lassù, ora ce la giochiamo. Ho la fiducia del mister e dei compagni, spero di ricambiarli al meglio. Cosa ci ha detto Zeman. Il mister non parla mai a termine della partita, ma in settimana. Il mio futuro? Ora sto bene qui, ma non mi dispiacerebbe giocare con mio fratello a Napoli. Chi è più forte tra i due? Lui (sorride).”
 
13/11/2011  SOLOPESCARA.COM

ZEMAN: DUE PUNTI PERSI

C'è amarezza nel boemo dopo il pari contro il Padova. "E' un peccato prendere gol dopo il novantesimo - ha detto il tecnico del Pescara -. Purtroppo abbiamo perso due punti. La partita era difficile, il Padova era messo bene in campo e puntava molto sui tre davanti che ci hanno messo in difficoltà. Però sull'1-0 pensavo che potesse finire così. Non siamo riusciti a giocare assieme, i meccanismi di gioco non hanno funzionato sempre. Però il Padova era messo bene in fase difensiva. Abbiamo sofferto soltanto nel finale, quando loro cercavano di recuperare e non abbiamo sfruttato gli spazi in fase di ripartenza. Balzano è un destro naturale, ma sta facendo bene a sinistra. Il problema è che abbiamo preso due gol di fila da rimessa laterale. Eravamo messi male in campo. Sono dispiaciuto, ma non mi arrabbio mai". Dal Canto: “Questo risultato ha un valore alto, contro la squadra più in forma del campionato, il risultato di parità è giusto. Noi dietro avevamo scelte obbligate, abbiamo fatto bene sulla linea difensiva, hanno ottenuto un punto importante contro una squadra importante. Il cambio Trevisan è stato obbligato, non furbizia. Mi avrebbe dato fastidio perdere questa partita per come l’abbiamo preparata e giocata. Cutolo? Davanti abbiamo cercato troppo presto la verticalizzazione, l’atteggiamento del Pescara invoglia questo gioco, siamo andati troppe volte in offside.”
 
13/11/2011  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA: sempre pronto e attento sia nelle uscite fuori area che tra i pali: nel primo tempo salva la porta con un gran intervento bloccando una palla calciata da distanza ravvicinata. Voto 6,5 ZANON: buona prestazione sia in fase difensiva che propositiva; a volte rischia troppo la giocata nella propria metà campo per saltare l'uomo invece di appoggiarla per il compagno, ma la cosa fortunatamente gli riesce sempre. Voto 6,5 BROSCO: prestazione di spessore per entrambi i centrali che specie nella ripresa non concedono nulla ai temuti attaccanti patavini: annullato Cacia tenuto sempre distante dall'area di rigore. Voto 7 ROMAGNOLI: anche la sua prestazione è stata molto buona: sempre sicuro nelle chiusure e nei fuorigioco. Voto 7 BALZANO: bene anche lui, specie nella ripresa dove spinge come al solito fino al novantesimo. La prestazione è ancor più positiva se consideriamo che di fronte aveva uno dei migliori attaccanti della categoria (Cutolo). Voto 6,5 TOGNI: sbaglia qualche appoggio di troppo, la sua prestazione è come spesso accade poco appariscente, ma la sua presenza da equilibrio a tutta la squadra. Voto 6 CASCIONE: solita prestazione di livello, sia in quantità che in qualità. Voto 6,5 GESSA: uno dei migliori in campo, quando parte palla al piede è spesso imprendibile: l'assist per la rete di Insigne equivale ad un gol. Voto 7 SANSOVINI: solita prestazione generosa, si va a prendere la palla fin dalla nostra trequarti; avrebbe meritato miglior fortuna la bella girata al volo nella ripresa. Voto 6 IMMOBILE: non ancor al meglio fisicamente offre una prestazione volenterosa ed anche sfortunata (palo), specie nella ripresa accusa la tanta stanchezza dovuta anche ai continui scatti che lo costringono ad uscire per crampi. Voto 6,5 INSIGNE: primo tempo leggermente sottotono dove non riesce quasi mai a saltare l'uomo, meglio nella ripresa dove dialogo più proficuamente con Balzano e sigla la sua settima rete. Nonostante non sia stata la sua miglior partita, la prestazione è comunque positiva. Voto 6 SODDIMO : ancora una volta non riesce a lasciare il segno nel momento in cui viene chiamato in causa: probabilmente il suo è un problema più mentale che psicologico. Siamo però certi che darà anche lui il suo contributo nel corso della stagione, i numeri li ha tutti per far bene. Speriamo lo capisca anche lui. Voto 5. VERRATTI : a sorpresa viene preferito a Maniero per sostituire Immobile per cercare di prendere il tempo agli ospiti ripartendo in velocità. Col senno di poi la scelta si è rivelata infelice perchè sarebbe servita maggiormente la punta di peso che facesse salire la squadra che si è fatta troppo schiacciare nella propria metà campo nei minuti finali. Ma a fine partita è facile parlare. Voto sv KONE: gioca gli ultimi minuti e trova anche il tempo per provare la conclusione che avrebbe potuto portarci sul 2 a 1; purtroppo la conclusione è stata sballata. Voto sv
 
12/11/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - PADOVA 1-1: CRONACA E TABELLINO

Nell'anticipo della 15a giornata di serie B il Pescara riceve in casa il Padova di Dal Canto che con i biancazzurri risiede nelle zone alte della classifica. La sosta della serie A per gli impegni della Nazionale ha permesso di ritagliare uno spazio prestigioso alla gara che va in scena con una cornice di pubblico da serie A. Zeman dovrà fare a meno di Capuano convocato da Ciro Ferrara per il doppio impegno nelle qualificazione all’Europeo Under 21 con Verratti non ancora al meglio. Balzano, Gessa e immobile con qualche problema di febbre. Tra i Pali torna l'affidabile Anania davanti a Zanon, Balzano esterni con Brosco e Romagnoli centrali. A centrocampo Togni al fianco di Cascione e Gessa. In avanti tridente delle meraviglie. Sansovini e Immobile svariano per tutto il fronte cercando d non dare punti di riferimento agli avversari e creando spazio agli inserimenti dal centrocampo. Problemi in difesa per Dal Canto che dovrà fare a meno di Donati convocato anche lui da Ferrara e Portin. Trevisan in non perfette condizioni. 4-3-3 schierato con Perin tra i pali con difesa composta da Legati e Schiavi centrali con Renzetti e la sorpresa Franco esterni. Centrocampo con Bovo e Marcolini ai lati di Italiano. Per Dal Canto in avanti gioco incentrato su Cacia perno centrale con Cutolo e Dramè ai lati. Serata fredda con 16mila spettatori con nuovo record stagionale di pubblico. Pescara in campo in completo blu con striscia biancazzurra verticale. Padova in completo bianco con bordi rossi. Primo Tempo 1' pt subito Cacia si rende pericoloso. Cacia si infila tra la difesa e tenta il pallonetto su Anania ma Brosco ci mette una pezza. 6' pt Il Pescara risponde con il gioco corale: giò in evidenza Immobile che sembra in giornata 7' pt Cutolo va sul fondo, crossa al centro sul primo palo e la palla esce sull'esterno della rete 10' pt Renzetti mette dentro dalla sinistra per Cacia anticipato sul primo palo da Romagnoli. 11' pt Combinazione Immobile-Insigne con il numero 10 al tiro da fuori. Palla sul fondo 14' pt Immobile da fuori spara a rete da fuori. Il destro potente ma centrale finisce tra le braccia di Perin. 15' pt giallo per Schiavi. 19' pt Insigne dal limite centrale scarica il destro con palla di poco fuori. 23' pt strepitosa parata di Anania. Legati dalla destra serve Cutolo che devia a rete a botta sicura. Il portiere biancazzurro si distende e nessuno sa come dice no al vantaggio avversario. 24' pt Perin con balzo felino dice no a Immobile che ben servito da Insigne cerca il palo lontano. 30' pt Italiano butta giu' Insigne e rimedia il giallo. 38' pt Sansovini recupera palla e serve Cascione sul primo palo. L'ex reggino fa da sponda per Insigne che devia verso la rete facendo la barba al palo con Perin battuto. 46' Drame butta giu' Gessa in area lanciato sulla palla. Massa di Imperia lascia correre. 46' pt dopo un solo minuto di recupero squadre al riposo Nel primo tempo avvio sprint del Padova che dura appena dieci minuti. Il Pescara prende le misure e inizia a giocare come tutti si aspettano. Fioccano le occasioni da entrambe le parti con gioco fisico e quasi nevrotico. Come al solito Anania si conferma miglior portiere zemaniano con uscite vertiginose e parate incredibili. Zanon vince il duello sulla fascia con Drame. cascione muro di centrocampo In avanti Insigne impreciso e lezioso con Sansovini sempre ben piazzato praticamente snobbato dai compagni. Secondo Tempo Squadre in campo senza variazioni 5' st Balzano dalla sinistra manda al centro con ponte di Gessa. Palla a sansovini che prova il sinistro in girata acrobatica con palla sulla rete esterna. 7' st Insigne serve Immobile che prima controlla e poi si gira scaricando un destro potente a rete. La palla centra il palo alla destra di Perin. 8' st Insigne prova da lontano con palla largamente sul fondo. 11' st contropiede del Pescara. Cascione spalle alla porta avversaria appoggia indietro per Gessa che va al tiro sporco facile preda di Perin. 16 st Vantaggio del Pescara! Gessa parte sulla destra e serve un pallone millimetrico per Insigne che in scivolata dal lato opposto insacca a rete. 19' st Togni da calcio piazzato sfiora il palo alla sinistra di Perin 20' st Immobile rimedia il giallo per fallo di reazione. 22' st Soddimo prende il posto di Sansovini 23' st Bovo infortunato lascia il posto a Osuji 27' st Franco lascia spazio a Trevisan 28' st Gessa libera per Zanon che sale fino ad arrivare sul fondo, palla per Immobile che stoppa di petto al limite dell'area padovana e spara una bomba che non trova lo specchio della porta di Perin 30' st Immobile in contropiede prova la conclusione respinta dal muro difensivo avversario. 31' st Verratti prende il posto di Immobile. 34' St Nle Padova Ruopolo per Marcolini. 36' st Zanon sgambetta Drame e prende il giallo 44' st Soddimo va fuori infortunato al posto di Kone. 47'st Pareggio del Padova. Trevisan da fuori raccoglie una ribattuta e con un tiro sporcato da un difensore biancazzurro gela l'Adriatico. 49' st Kone sbaglia l'ultima buona occasione del Pescara sparando alle stelle da buona posizione. Finisce 1 a 1. In avvio del secondo tempo biancazzurri intraprendenti trovano la via del gol grazie all'altruismo di Gessa che serve un gol fatto a Insigne. Dopo il gol al Pescara di Zeman, troppo remissivo, accade quello che non ti aspetti. Il Boemo smonta il tridente d'attacco titolare mandando fuori Sansovini e Immobile. Il vantaggio lascia letteralmente la scena agli avversari che giocano il tutto per tutto. L'inserimento di Soddimo al posto di Sansovini non porta giovamenti. Verratti al posto di Immobile migliora piu' la fase contenitiva a centrocampo che quella offensiva. Nel finale arriva la beffa con Trevisan che in modo fortunoso pareggia i conti. Tabellino 15a giornata di serie B 2011-12 Sabato 11 novembre 2011 ore 20:45 Stadio Adriatico di Pescara Pescara - Padova 1-1 (0-0) Pescara (4-3-3): Anania; Zanon, Brosco, Romagnoli, Balzano, Gessa, Togni, Cascione; Sansovini (22'st Soddimo)(45'st Kone), Immobile (32'st Verratti), Insigne. In panchina: Cattenari, Petterini, Maniero, Bacchetti. Allenatore Zdenek Zeman Padova (4-3-3): Perin; Legati, Franco (28'st Trevisan), Schiavi, Renzetti; Bovo (23'st Osuji), Italiano, Marcolini (35'st Ruopolo); Cutolo, Drame, Cacia. In panchina: Cano, Jelenic, Milanetto, Cuffa. Allenatore: Alessandro Dal Canto Reti: 16'st Insigne, 47'st Trevisan Arbitro: Davide Massa di Imperia. Assistenti: Fabio Vicinanza di Albenga e Gianmattia Tasso di La Spezia. IV Uomo Stefano D'Angelo di Ascoli Piceno Ammoniti: Schiavi, Italiano, Immobile, Zanon angoli: 4-3 recupero 1' pt - 5' st note: Serata fredda con terreno in discrete condizioni. 16.048 spettatori.
 
11/11/2011  SOLOPESCARA.COM

SPECIALE PESCARA-PADOVA SU RADIO UNO RAI

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DALLA REDAZIONE RAI DEL GRR SPORT. L’ennesimo goal di Zemanlandia è di quelli da bollino rosso. Radio Uno Rai dedicherà infatti grande spazio alla delicata sfida dell’Adriatico tra Pescara e Padova valida quale anticipo serale del sabato della quindicesima giornata di Serie B. Oltre alla diretta degli interi novanta minuti a cura di Giovanni Scaramuzzino - radiocronista e, tra l’altro, apprezzato scrittore di romanzi sportivi - e di Antonio Monaco, voce ormai storica del calcio abruzzese, sarà Emanuele Dotto, l’effervescente conduttore del contenitore fiume “Sabato Sport” in programma su Radio Uno a partire dalle 14 , ad aprire ampie finestre nel pre- e nel post-partita per un incontro tutto da gustare sulle onde delle sempreverdi emozioni offerte dall’ascolto di una partita alla radio.
 
11/11/2011  SOLOPESCARA.COM

CURVA NORD E DISTINTI PRATICAMENTE FINITI

Come accaduto nella precedente gara, anche stavolta nella giornata di domani sarà aperto il botteghino sotto la curva nord, come recita il comunicato della società riporato di seguito. L'invito però è quello di fare i tagliandi prima. Delfino Pescara 1936 Srl comunica che domani, sabato 12 novembre, sarà aperto il botteghino per la vendita dei tagliandi per assistere alla gara Pescara-Padova (fischio d'inizio oer 20.45). Il botteghino, che sarà aperto dalle ore 10, è il botteghino "Curva Nord" sito in via Pepe angolo via D'Avalos dove sarà possibile acquistare biglietti per qualsiasi settore ancora disponibile. Infatti alle 15.00 erano 9.200 i tagliandi staccati: il tutto esaurito in Curva Nord, sulla stessa strada si va per i distinti. Si ricorda ai supporters biancazzurri di cercare di arrivare allo stadio, qualora possibile, già muniti di biglietto per evitare disagi.
 
10/11/2011  SOLOPESCARA.COM

SUPERATO IL MURO DEI 10.000: CONTINUIAMO COSI'

Superati i 10.000 biglietti (abbonati compresi) al termine della giornata odierna, con altri due giorni pieni ancora a disposizione. Continua a salire l'attesa per la gara di sabato con la squadra che si sta preparando al meglio: con i recuperi di Anania e Immobile e l'assenza di Capuano, la formazione potrebbe essere già fatta, ma sappiamo bene che con Zeman nulla è scontato Premesso questo l'undici titolare potrebbe essere il seguente: Anania, Zanon, Brosco, Romagnoli, Balzano; Togni, Cascione, Gessa; Sansovini, Immobile, Insigne. Verratti e Kone si giocheranno il posto con Togni e Gessa, ma quest'ultimi sono i favoriti. A noi non resta che aspettare altre 48 ore e continuare ad acquistare i biglietti in prevendita perchè sabato potrebbero esserci lunghe code nei punti vendita.
 
09/11/2011  SOLOPESCARA.COM

SIAMO GIA' 8.000 !!!

Siamo già arrivati ad 8.000 presenze (compresi i tremila abbonati) e mancano ancora tre giorni al match contro il Padova: questa è la risposta che sta dando la Pescara sportiva alla squadra ed al mister facendogli sentire l'affetto che si sta creando attorno a questo gruppo. Sabato sera saremo davvero in tanti e continuiamo ad appellarci a tutti coloro che ancora si recano ad acquistare il biglietto a farlo subito, domani stesso, altrimenti c'è il serio rischio che sabato molti settori saranno esauriti. Fortunatamente le Nazionali ci priveranno solo di Pinsoglio e Capuano, visto che Kone è stato convocato con la Costa d'Avorio solo per la gara contro il Senegal del 15 e non per quella del 12 contro il Sudafrica e potrà essere regolarmente in campo così come Insigne che pur avendo ridotta la squalifica, dovrà comunque saltare i prossimi due impegni dell'under 21. Pienamente recuperati anche Anania e Immobile che così torneranno nella squadra titolare. Domani prevista una doppia seduta d'allenamento al Poggio degli Ulivi.
 
08/11/2011  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I BIGLIETTI, CURVA SUD COMPRESA: FINIAMOLI!

Sono in vendita i biglietti per la gara Pescara-Padova in programma sabato 12 novembre alle ore 20.45: come noto, è disponibile anche la curva Sud. Questi i prezzi: POLTRONISSIMA €.36,50 + prev. € 3,50 Ridotti €. 22,50 + prev. €.2,50 TRIBUNA MAIELLA €. 22,50+ prev. €. 2,50 Ridotti €. 13,50+ prev. €. 1,50 TRIBUNA ADRIATICA €. 13,50+ prev. €.1,50 Ridotti €. 9,00+ prev. €. 1,00 CURVA NORD E SUD €. 10,00+ prev. €. 1,00 Ridotti €.5,00+prev.€. 1,00 SETTORE OSPITI €. 10,00+ prev.€. 1,00 Riduzione bambini €. 1,00+ prev. €. 1,00 I biglietti ridotti valgono per: le donne, gli over 65 anni, i nati tra il 1/1/1997 e il 31/12/2001 e gli invalidi iscritti alle seguenti categorie: ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS e ANMIC. Il “ridotto bambini” è valido per i bambini nati dal 1/1/2002 in poi. Per conoscere le rivendite autorizzate si può consultare il sito bookingshow.com
 
07/11/2011  SOLOPESCARA.COM

UN SOLO OBIETTIVO PER SABATO: FACCIAMO IL TUTTO ESAURITO!

Assorbita la sconfitta di Livorno che fortunatamente non ha avuto nemmeno grandi ripercussioni sulla classifica, inizia oggi una settimana molto importante che ci proietta al big match di sabato sera (ore 20,45) contro il Padova. Inutile fare appelli perché è palese l’apporto decisivo dei tifosi biancazzurri, visti i risultati determinanti registrati con gli uomini idi Zeman che hanno sempre vinto davanti al pubblico amico e con Sansovini che ha realizzato tutti i nove centri all’Adriatico. L’appello è semmai per i cosiddetti ritardatari, cioè coloro i quali aspettano l’ultimo momento per acquistare i tagliandi: a loro diciamo che sarebbe opportuno accaparrarsi il tagliando appena possibile, senza aspettare l’ultimo momento perché i biglietti andranno sicuramente a ruba e sicuramente si registrerà il record di presenza stagionali, superando anche i 16.000 col Varese. Vincere sabato sera ci porterebbe davvero in alto e ci farebbe distanziare il Padova di ben quattro lunghezze con alle porte un’altra gara da giocare in casa contro il Gubbio. Facciamo quindi il nostro dovere e riempiamo l’Adriatico con sciarpe e bandiere sostenendo per tutta la gara i nostri ragazzi:al resto penseranno loro.
 
05/11/2011  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

PINSOGLIO: nel primo gol ci è parso sia stato ingannato dalla barriera che si è aperta ed ha fatto passare la palla, mentre sul secondo gol si è fatto saltare con troppa facilità; sul terzo è incolpevole. Per il resto poco impegnato. Voto 5,5 ZANON: gara non eccelsa dove sbaglia troppi appoggi e cross; meglio nella ripresa, ma può fare molto meglio. Voto 5,5 BROSCO: gara con troppe sbavature che fanno esaltare gli attaccanti del Livorno che non ci sono sembrati dei fenomeni; stavolta non ha funzionato a dovere il meccanismo del fuorigioco dell'intero pacchetto arretrato. Voto 5 CAPUANO: anche lui sottotono come parecchi compagni: entrambi i nostri centrali di difesa si sono fatti trovare troppe volte impreparati e in inferiorità numerica, anche se a volte per errori dovuti ai centrocampisti. Da sottolineare nella ripresa un'uscita prorompente palla al piede dalla difesa che gli vale mezzo voto in più rispetto al compagno. Voto 5,5 BALZANO: pur non disputando la sua miglior prestazione, è forse il migliore dei biancazzurri, specie nella ripresa quando tenta di sfondare sulla destra in svariate occasioni che i compagni non finalizzano. Voto 6,5 VERRATTI: da lui ci aspettiamo di più perchè può dare molto di più, sia sotto l'aspetto tecnico che di quello caratteriale. Tiene troppo la palla e gioca spesso orizzontalmente, rimedia l'ennesima ammonizione per un entrata scorretta dovuta al nervosismo per un precedente intervento subito e non sanzionato a dovere; e non è la prima volta che accade. Voto 5 CASCIONE: ha il merito di sbloccare la gara con una rete frutto dell'ottimo pressing sulla trequarti, ma poi pian piano si spegne; prova con qualche punizione a tentare la doppietta che non arriva. Voto 6 GESSA: fin quando è stato in campo ha dimostrato di essere uno dei più pimpanti della squadra, pur senza strafare e con qualche appoggio sbagliato di troppo. Tuttavia è uno dei pochi a salvarsi. Voto 6 SANSOVINI: oggi si è visto poco, una sola occasione nella ripresa che poteva riaprire la gara, ma che sfortunatamente è uscita di poco. Aspettiamo “l'effetto Adriatico” per sabato sera che lo ha reso capocannoniere. Voto 5 MANIERO: impalpabile, non riesce a rendersi mai pericoloso e stavolta difetta anche in fase di manovra andando poche volte a prendersi la palla sulla trequarti. Voto 5 INSIGNE: sottotono anche lui oggi, speriamo che non sia dovuto ai troppi elogi ricevuti finora e che una giornata storta sia solo da sprone per l'importantissima gara di sabato sera dove ci servirà il miglior Insigne. Voto 5,5 IMMOBILE: gioca una parte della ripresa e seppur non al meglio, la squadra ne ha tratto gran beneficio: è determinante per la finalizzazione del gioco e per i movimenti che fa. Voto 6,5 TOGNI: entrato insieme a Immobile, il loro ingresso è coinciso con una migliore fluidità di gioco della squadra. Voto 6
 
05/11/2011  SOLOPESCARA.COM

LIVORNO - PESCARA 3-1: CRONACA E TABELLINO

Per la 14a giornata la compagine biancazzurra è chiamata a tentare la rincorsa alla capolista Torino passando per l'Armando Picchi di Livorno. Una sfida che vede contrapposti Zeman e Novellino ossia il calcio-spettacolo spregiudicato contro il gioco solido e pragmatico del livornese. Oltre ai punti differente anche la situazione psicologica delle due squadre. Il Pescara reduce da una striscia di risultati utili consecutivi con il favore della critica e con il miglior atacco del campionato. Livorno reduce da una sola vittoria nelle ultime otto gare costretto a fare risultato davanti ai propri tifosi dove ha racimolato una sola vittoria. Novellino perde per squalifica Genevier, playmaker della squadra schiera il tridente d’attacco con Schiattarella, Paulinho e Bigazzi al posto di Dionisi. 4-3-3 schierato con Bardi tra i pali. Quartetto difensivo con Salviato, Perticone, Bernardini e Lambrughi. Centrocampo con Filkor, Remedi e Luci centrale. Per Zeman 4-3-3- offensivo con il trio delle meraviglie Sansovini, Maniero e Insigne. Per il tecnico boemo Immobile brucia i tempi di recupero e torna tra i convocati accomodandosi comunque in panchina. In porta Pinsoglio, con Anania costretto ancora al lavoro differenziato e terapie. Quartetto difensivo con Brosco e Capuano centrali e Balzano e zanon sulle corsie esterne. A centrocampo torna Gessa titolare con Cascione e Verratti preferito a Togni. Arbitra Cervellara di Taranto davanti a circa 4mila spettatori. Pescara in campo con la consueta maglia biancazurra con pantaloncini e calzettoni bianchi. Livorno in completo amaranto. Terreno leggermente allentato dalla pioggia, cielo coperto con vento caldo sul Picchi di Livorno. Arbitra Cervellara di Taranto. Assistenti: Posado e Ranghetti. IV Uomo: Ciampi di Roma 1 Primo Tempo Al 4' pt Filkor su calcio piazzato da fuori trova la deviazione di un difensore biancazzurro. Palla in angolo. Al 5' pt Bernardini raccoglie da calcio d'angolo e devia di testa a rete con presa sicura di Pinsoglio. Al 8' pt Bigazzi al tiro potente da fuori con palla che si perde alta sulla traversa. Al 15' pt Paulinho va al tiro da fuori con palla rasoterra centrale ancora facile preda di Pinsoglio. Al 17' pt Ancora Bigazzi prova il destro a giro da fuori. Al 19' pt Verratti serve Sansovini in profondità con l'attaccante romano che prova a deviare di testa con palla che finisce direttamente nelle mani di Bardi. Al 20' pt Pescara in vantaggio! Perticone si fa porter via la palla da Cascione che solo trafigge Bardi Al 23' pt Brosco stende Paulinho sul limite rimediando il giallo. Al 24' pt Sulla battuta va Paulinho che con un destro potente buca la barriera e Pinsoglio in netto ritardo. Al 28' pt Cross dalla destra di Gessa con sansovini in scivolata sul primo pala che per pochissimo manca la deviazione vincente a rete. Al 29' pt Insigne penetra centrale in area ma con Bardi in uscita tenta il numero acrobatico per saltare il portiere avversario. Al 30' pt giallo per Capuano. Al 31' pt anora Insigne prova il destro a giro con palla di poco fuori. Al 34' pt Pinsoglio esce bene su Lambrughi rubandogli il tempo. Al 35' pt Bigazzi sal limite va al tiro forte e centrale con palla tra le mani di Pinsoglio. Al 36' pt Paulibho in netto fuorigioco salta prima Pinsoglio con un pallonetto e poi schiaccia a rete di testa. Livorno 2 Pescara 1. Al 44' pt Insigne lasciato a rete si allunga la palla e manca la conclusione. Al 45' pt Giallo per Balzano per proteste dopo 2' di recupero si chiude la prima frazione di gioco. Secondo Tempo Squadre in campo senza variazioni. Al 2' st Insigne dal fondo mette in mezzo per Maniero che, quasi sulla linea di porta, manca la deviazione a rete di testa. Al 6' st Verratti in scivolata a piede alto rimedia il giallo. Al 8' st Paulinho pressato da Brosco non trova il tempo per girare bene a rete. Palla sul fondo Al 9' st Filkor sgambetta Gessa a centrocampo e rimedia il giallo Al 11' st Salviato spinge Maniero pronto a deviare a rete un cross di Zanon ma l'arbitro Cervellera lascia correre. Al 14' pt Bigazzi di tacco serve Barone che in corsa sorprende la difesa pescarese e centra ancora il sette battendo Pinsoglio. Al 15' pt Salviato sgambetta Insigne che cade dolorante. Il direttore di gara lascia ancora correre. Al 20' st Zeman prova a correggere la gara sostituendo Gessa con Togni e Maniero per Immobile. Al 24' st contropiede del Livorno con Baroni indisturbato al tiro manca di poco il gol Al 31' st Baroni da fuori spara a rete e Pinsoglio respinge a terra con i piedi Al 32' st Balzano, dalla sinistra, passa corto sul primo palo per Sansovini che clamorosamente sbaglia. Al 35' st Destro potente e centrale di Insigne che costringe Bardi a respingere in extremis di pugno. Al 37' st fuori Filkor per Belingheri. Al 45' st Punizione di cascione con Nardi che si distente e respinge. raccoglie Balzano che suggerisce alto per Immobile che di testa sfiora l'incrocio dei pali. Nel primo tempo il Pescara ha sofferto troppo la verve agonistica degli avversari sprecando tante occasioni da gol. I difensori centrali soffrono moltissimo la vivacità di Bigazzi spesso pericoloso in area. A centrocampo troppa imprecisione con tanti regali agli avversari. Nelle due reti incassate Pinsoglio non esente da colpe. Nella ripresa un Livorno falloso e difensivo innervosisce il Pescara che gioca quasi sempre nella metà campo avversaria soffrendo il contropiede. Cervellera fa poco o nulla per limitare i padroni di casa che fanno delle gambe degli avversari l'obiettivo principale. La terza rete del Livorno non spegne il Pescara che continua costante la manovra offensiva chiudendo la gara in avanti. Immobile non incide ma il suo rientro fa ben sperare per il futuro. Tabellino 14a giornata di andata campionato B 2011-12 Sabato 5 novembre 2011 ore 15:00 Livorno - Pescara 3-1 (2-1) Livorno 4-3-3: Bardi; Salviato, Perticone, Bernardini, Lambrughi; Filkor (38'st Belingheri), Luci, Remedi (11'st Barone); Schiattarella (28'st Piccolo), Bigazzi, Paulinho. In panchina: Mazzoni, Dell'Agnello, Meola, Prutch. All. Novellino Pescara 4-3-3: Pinsoglio; Zanon, Brosco, Capuano, Balzano; Cascione, Verratti, Gessa (21'st Togni); Sansovini, Maniero (21'st Immobile), Insigne. In panchina: Cattenari, Petterini, Romagnoli, Soddimo, Kone. All. Zeman Ammoniti: Brosco, Balzano, Verratti, Filkor, Salviato, Barone Reti: 21' Cascione, 23' e 37' Paulinho, 14'st Barone Arbitro: Cervellara di Taranto. Assistenti: Posado e Ranghetti. IV Uomo: Ciampi di Roma 1 angoli: 4-5 recupero: 2' pt - 5' st Note: Terreno leggermente allentato dalla pioggia, cielo coperto con vento caldo e pioggia a tratti. Circa 4mila spettatori.
 
04/11/2011  SOLOPESCARA.COM

GIACOMELLI PUNITO NON PARTE PER LIVORNO, MENTRE C'E' IMMOBILE

Tra i convocati che mister Zeman ha portato a Livorno, compare anche il bomber Ciro Immobile che ha bruciato i tempi di recupero, anche se potrebbe partire dalla panchina. Resta invece a Pescara Giacomelli escluso per motivi disciplinari dal tecnico, in quanto avrebbe litigato in allenamento con un compagno: su questo il boemo non transige. Ecco la lista: Portieri: Pinsoglio e Cattenari? Difensori: Balzano, Brosco, Capuano, Petterini, Romagnoli,?Zanon Centrocampisti: Gessa, Togni, Cascione, Kone, Nicco, Verratti? Attaccanti: Immobile, Insigne, Maniero, Sansovini, Soddimo.
 
03/11/2011  SOLOPESCARA.COM

INFO BIGLIETTI PER LIVORNO

Il Livorno Calcio comunica che i biglietti del settore ospiti saranno inoltre in vendita: - nelle biglietterie "Booking Show" di tutta Italia Sarà vietata la vendita ai residenti nella regione Abruzzo, escluso i possessori della Tessera del Tifoso. Sarà possibile acquistare 4 biglietti a persona presentando i documenti d'identità. Il costo del tagliando è €. 12,00 + €. 1 di prevendita. I biglietti del settore ospiti per i tifosi del Pescara sono in vendita da mercoledì 2 novembre presso: •Tabaccheria Camaioni Anna Maria, Via Benedetto Croce, 197 - Pescara •Eurotour, Via genova, 20 - Pescara •Royal Bar, Via D'Avalos 110 - Pescara •Copy Bet Service snc, Largo Madonna dei Sette Dolori 66/67 - Pescara •Tabaccheria Paolini, Via Rio Sparto 108 - Pescara •New Midas Cafè, Via Pepe, 53/57 - Pescara •Bar Profeta, Via Tiburtina 318 - Pescara •Pakundo Immobiliare, Via Monte Faito 41 - Pescara •KING Internet Point, Via Rigopiano 103 - Pescara •Caffè Esedra di Taresco Damiano, Via Nazionale adriatica Nord 101 - Pescara
 
02/11/2011  SOLOPESCARA.COM

CASTORI ESONERATO L'ASCOLI A MASSIMO SILVA

L’Ascoli Calcio comunica di aver affidato per la stagione in corso l’incarico di allenatore della prima squadra al Sig. Massimo Silva. Con il nuovo Mister collaborerà Antonio Aloisi, che lascia la conduzione tecnica della Primavera. Domani mattina alle ore 9.30, presso il Centro Sportivo Città di Ascoli, il Presidente Roberto Benigni presenterà agli organi di informazione Silva e Aloisi. Massimo Silva è stato attaccante biancazzurro tra il 1979 e il 1982. Per lui con il Pescara 87 presenze e 19 gol.
 
02/11/2011  SOLOPESCARA.COM

IL MIGLIOR ATTACCO D'ITALIA

Continua a strabiliare l’Italia intera il Pescara di Zeman che col suo gioco sta monopolizzando l’attenzione di tutti i media. Tralasciando i discorsi prettamente tecnici, facciamo parlare i numeri che sono quelli che contano. I biancazzurri hanno il miglior attacco d’Italia visto che nessuno nei campionati professionistici ha finora segnato così tanto: 32 gol in tredici partite, pari ad una media di 2,46 a partita!!! Questa media sale addirittura a 3 reti se prendiamo in considerazione le partite giocate all’Adriatico dove in appena sei gare la porta degli avversari è stata violata per ben 18 volte, di cui 9 dal solo Sansovini che evidentemente si esalta davanti al proprio pubblico. Ovviamente tutta la squadra sembra risentire degli effetti benefici del pubblico pescarese, visto che queste sei gare sono state altrettanti successi. Il primato di reti segnate nel torneo cadetto dunque, riguarda non solo le reti fatte complessivamente (32) e quelle realizzate in casa (18), ma anche di quelle in trasferta visto che nessuno ha realizzato finora 14 reti lontano dalle mura amiche. Non poteva mancare la classifica individuale dei bomber che vede tre biancazzurri ai primi tre posti, seppur in coabitazione con altri: Sansovini 9 reti, Immobile 8 e Insigne 6. Caduto anche il luogo comune della “difesa ballerina” delle squadre allenate dal boemo, visto che ci sono ben otto squadre che hanno incassato più gol di noi (19), senza considerare che molti li abbiamo subiti senza la difesa titolare, specie i centrali. Questi sono i numeri, questa è la realtà: speriamo che i calciatori continuino a seguire gli insegnamenti di Zeman, perchè questo potrebbe essere solo all'inizio..
 
01/11/2011  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

PINSOGLIO: ha responsabilità sulla rete degli ospiti per un'uscita troppo attardata, si riscatta nella ripresa con un paio di buoni interventi. Voto 6 ZANON: meno propositivo del solito sia per la capacità degli avversari che per i meccanismi ancora da perfezionare con Kone, tuttavia offre una prova positiva. Voto 6 ROMAGNOLI: bella prova con chiusure sempre efficaci, specie nella ripresa. Voto 6,5 CAPUANO: forse poteva provare a lanciarsi in scivolata per tentare di evitare il gol del Varese, per il resto offre l'ennesima prestazione maiuscola. Dove è lui, la palla non passa mai. Voto 7 BALZANO: parte in sordina e nel primo tempo si propone poco e sbaglia qualche appoggio di troppo, ma nella ripresa ara la fascia come al solito duettando con Insigne facendo decollare la squadra con un finale in crescendo. Voto 7 VERRATTI: soffre soprattutto nel primo tempo l'aggressività degli ospiti, nella ripresa riesce a giocare meglio come tutta la squadra. Voto 6 CASCIONE: meno brillante del solito, fa una partita “normale” soffrendo come tutti i compagni di reparto la buona tecnica e la grinta degli ospiti. Anche lui meglio nella ripresa. Voto 6 KONE: stesso discorso fatto per i compagni di reparto, merita mezzo voto in più per la prima rete in biancazzurro che ha spianato la vittoria della squadra. Voto 6,5 SANSOVINI: altre due reti che gli valgono il primato fra i cannonieri della cadetteria: nove centri e tutti all'Adriatico. E abbiamo giocato appena sei gare in casa...Voto 7,5 MANIERO: sostituire Immobile non semplice soprattutto dopo che i tre li davanti si trovavano a memoria, tuttavia la prestazione pur con molte sbavature è positiva. Bella la giocata che poi ha permesso di sbloccare il risultato. Voto 6,5 INSIGNE: spesso e volentieri viene raddoppiato e triplicato visto che ormai è diventato uno spauracchio per gli avversari di turno; nella ripresa alza i ritmi e con Balzano detta legge sulla sinistra. Ennesimo assist da manuale per l'ennesimo centro di Sansovini. Voto 7 GESSA: gioca venti minuti, ma li fa a mille: rincorre tutti i palloni e si propone spesso sulla fascia: bravo. Voto 6,5 SODDIMO: gioca gli ultimi venti minuti e si da da fare per aiutare la squadra. Voto 6
 
01/11/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - VARESE 3-1: CRONACA E TABELLINO

Il Pescara, nel turno infrasettimanale valevole per la 13a giornata di andata, riceve l'ostico Varese di Maran. Biancorossi in netta ripresa dopo un avvio incerto reduci da 4 vittorie nelle ultime 5 giornate. I lombardi devono rinunciare all'unico indisponibile Cazzola. L'ex tecnico del Vicenza schiera i biancorossi con un 4-4-2 ben consolidato con Bressan tra i pali difeso dal quartetto difensivo composto da Cacciatore, Troest, Terlizzi e Grillo. Ad agire a centrocampo la coppia Corti Kurtic con Carrozza esterno sinistro e Zecchin esterno destro. In avanti dal primo minuto Neto Pereira e De Luca. Biancazzurri, dopo la splendida vittoria di Bari, tornano all'Adriatico per continuare a mantenere il secondo posto in classifica alla ricerca della sesta vittoria interna consecutiva su altrettante partite giocate in casa. Zeman deve rinunciare a quattro pedine importanti. Anania, Togni, Brosco e Immobile. Anania vittima di un problema muscolare viene sostituito tra i pali da Pinsoglio. In difesa Brosco lascia spazio a Romagnoli mentre il brasiliano Togni lascia spazio a Verratti. Nel tridente offensivo assente anche il lungodegente Immobile che ancora una volta offre spazio e possibilità a Maniero che scende in campo titolare con Sansovini e Insigne. Record stagionale di spettatori all'Adriatico con circa 15mila spettatori. Dirige il Sig. Tommasi di Bassano del Grappa, coadiuvato dagli assistenti Masotti e Manna e dal quarto uomo Siciliano. Prima della gara osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Giulio Campanati ex dirigente sportivo Pescara in campo con maglia tradizionale biancazzurra a strisce verticali con pantaloncini e calzettoni bianchi. Varese in completo nero con bordi rossi sulla maglietta. Precedenti 18 i precedenti complessivi tra le due formazioni. 16 incontri in serie B a partire dal 1975 e due precedenti in Coppa Italia che risalgono al 1976 e al 1980. In serie B precedenti in netto equilibrio. 6 vittorie per entrambe con 4 pareggi. In Coppa Italia in entrambe le 2 gare giocate in trasferta 2 sconfitte per i biancazzurri. Ben diverso il discorso dei numeri riferiti alle sole gare interne del Pescara. Il pescara ospita il Varese per la 9a volta e tra le mua amiche i biancazzurri conducono nella sclassifica precedenti con cinque vittorie, due sconfitte e un pari. L'ultima sfida, giocata lo scorso 12 febbraio, fu decisa da un contestato rigore conquistato e realizzato da Sansovini al 3' minuto del secondo tempo. L'ultima vittoria del Varese a Pescara risale al 4 ottobre 1981. L'allora formazione biancazzurra guidata da Malatrasi perse in casa subendo la doppietta di Mastalli. Primo Tempo Dopo 5' di gioco Varese aggressivo fermato due volte in fuorigioco. 7' pt Balzano guadagna un calcio piazzato sulla sinistra. 9' Uscita di Pinsoglio sui piedi di Neto con palla respinta su Corti che da centrocampo tenta di insaccare a rete. 12' Bella giocata di Insigne su Cacciatore a centrocampo con fallo tattico di trattnuta per opera del giocatore del Varese. L'arbitro fischia la punizione, ma non ammonisce il giocatore ospite. 13' pt primo angolo del Pescara battoto da Sansovini. 17' Pinsogli esce nuovamente su De Luca lanciato in contropiede. 18' pt Giallo per Carrozza per proteste. 20' pt Pescara in Vantaggio con Sansovini. Cascione recupera palla a centrocampo e serve Maniero in profondità. L'attaccante tiene palla in area e serve nuovamente l'ex reggino sul primo palo sottorete. passaggio per Sansovini dalla parte opposta che infila a rete con Bressan spiazzato. 23' pt giallo per Romagnoli per fallo su De Luca. 29' pt De Luca pareggia i conti. L'attaccante lombardo sfrutta un pallone lanciato in area e di piatto destro gira a rete. Capuano per poco non riesce a deviare il pallone prima della linea di rete. 32' pt giallo per Insigne per fallo su De Luca. 42' Maniero finisce a terra in area strattonato da Troest. L'arbitro lascia correre. 45' pt La frazione di gioco termina senza recupero e con nervi alle stelle. Scontri verbali tra giocatori, panchine e dirigenti. Nella prima frazione Varese certamente piu' determinato con manovra ordinata ed efficace. Pescara apparso stanco e impreciso capace comunque di ben sfruttare l'unica vera occasione da gol con Sansovini. Secondo Tempo Squadre in campo senza variazioni. Capuano in campo con un vistoso cerotto sul naso. 3' pt Su scarico di Maniero Cascione al tiro da fuori potente ma inmpreciso. 4' pt Destro di Maniero sul primo palo con palla di poco sul fondo 7' pt Possesso palla del Pescara con Varese sulle difensive bravo a chiudere ogni varco. 9' pt primo angolo del Varese. Allontana da terra Cascione 12' pt Contropiede del Varese su errore difensivo di Insigne con Neto Pereira al tiro disturbato da Romagnoli e lo stesso Insigne. Palla facile per Pinsoglio. 13' pt Giocatore del varese a terra con Pescara che tiene palla. Cascione disturbato al tiro dal limite va a terra ma l'arbitro lascia correre. Proteste e zuffa in campo tutti contro tutti. L'arbitro estrae due volte il giallo. ammoniti Terlizzi e Neto Pereira 15' pt Martinetti al posto di Pereira 16' pt De Luca stende Verratti e rimedia il giallo 17' pt De Luca prova l'acrobazia al volo sottorete con palla deviata sul fondo. 19' pt giallo per Zecchin per trattenuta su Insigne. 20' pt Lepore prende il posto di Carrozza. 22' st Raddoppio del Pescara con Kone! Azione dalla sinistra innescata da Insigne. Pala a Balzano che mette al centro con sansovini pronto a sparare in girata corta. La palla finisce sui piedi di Kone che batte con un tiro preciso rasoterra Bressan. Giallo per Kone che esulta togliendosi la maglia. 26' st Assist meraviglioso di Isigne con Sansovini che in corsa si aggiusta la palla di destra e calcia al volo di sinistro battendo ancora una volta Bressan. 28' st Sostituzioni: nel Pescara escono Kone e Sansovini per Soddimo e Gessa. Per il Varese esce Zecchin per Cellini 30' st Penetrazione dalla destra per Gessa che guadagna l'angolo. 36' st Il fraseggio breve Insigne - Verratti manda Balzano in area a servire Maniero. L'attaccante scuola Juventus tenta il gol di tacco, ma non trova la porta e la difesa del Varese spazza il pallone 40' st Martinetti arriva solo davanti a Pinsoglio che evita in uscita il pallonetto deviando in angolo. 42' st Balzano da fuori spara a rete ma trova la deviazione 44' st De Luca prova a sorprendere Pinsoglio che ribatte facile con un piede il tiro rasoterra centrale. 48' st La gara termina dopo 3' di recupero. In avvio di ripresa ancora troppi errori del Pescara in fase di costruzione. Nonostante il gran gioco macinato Varese sempre pronto a interrompere con ogni mezzo la fase conclusiva biancazzurra. L'insistenza del Pescara premia prima Kone e poi Sansovini che con due perle legittimano la vittoria del Pescara. Dopo il 3 a 1 giocatori distesi che restituiscono il gioco Zemaniano ai propri tifosi. Finale spettacolo all'Adriatico con Pescara scatenato alla ricerca del poker a suon di assist e colpi di tacco. Varese timido in contropiede si rende veramente pericoloso i due sole occasioni con Martinetti al 40imo e con De Luca al 44imo st. Per i biancazzurri record di vittorie interne consecutive con secondo posto solitario in classifica riconquistato ai danni del Padova vincente nell'anticipo di giornata. Tabellino 13a giornata di andata Martedi' 1 novembre 2011 ore 15:00 Stadio Adriatcio di Pescara Pescara - Varese 3-1 (1-1) Pescara: Pinsoglio; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Kone (72' Soddimo) Verratti, Cascione; Sansovini (72' Gessa), Maniero, Insigne. All. Zeman Varese: Bressan; Troest, Terlizzi, Cacciatore, Grillo; Carrozza (66' Lepore), Corti, Zecchin, Kurtic; De Luca, Neto Pereira (60' Martinetti). All. Maran Reti: 21' Sansovini, 29' De Luca, 68' Kone, 71' Sansovini Arbitro: Dino Tommasi di Bassano del Grappa. Assistenti: Gianluca Masotti di Bologna e Vincenzo Manna di Isernia. IU Uomo: Diego Roca di Foggia Ammoniti: Sansovini, Romagnoli, Insigne, Terlizzi, Neto Pereira, De Luca, Zecchin, Kone Angoli: 6-3 Recupero: 0' pt - 3' st note: Giornata fredda con terreno in discrete condizioni. 15.500 spettatori circa. Prima della gara osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Giulio Campanati ex dirigente sportivo
 
31/10/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - VARESE: NUMERI E PRECEDENTI

18 i precedenti complessivi tra le due formazioni. 16 incontri in serie B a partire dal 1975 e due precedenti in Coppa Italia che risalgono al 1976 e al 1980. In serie B precedenti in netto equilibrio. 6 vittorie per entrambe con 4 pareggi. In Coppa Italia in entrambe le 2 gare giocate in trasferta 2 sconfitte per i biancazzurri. Ben diverso il discorso dei numeri riferiti alle sole gare interne del Pescara. Il pescara ospita il Varese per la 9a volta e tra le mua amiche i biancazzurri conducono nella sclassifica precedenti con cinque vittorie, due sconfitte e un pari. L'ultima sfida, giocata lo scorso 12 febbraio, fu decisa da un contestato rigore conquistato e realizzato da Sansovini al 3' minuto del secondo tempo. L'ultima vittoria del Varese a Pescara risale al 4 ottobre 1981. L'allora formazione biancazzurra guidata da Malatrasi perse in casa subendo la doppietta di Mastalli.
 
31/10/2011  SOLOPESCARA.COM

IL GROSSETO A GIANNINI

Il Grosseto a Giannini. Il presidente Piero Camilli ha allungato la lista degli allenatori esonerati: questa volta via Guido Ugolotti e il vice allenatore Fabio Andreozzi. La decisione é maturata nella nottata di sabato dopo la sconfitta di Modena contro il Sassuolo. A prendere il posto di Ugolotti é Giuseppe Giannini, ex bandiera della Roma, che in passato ha guidato Foggia, Sambenedettese, Arges Pitesti (Romania), Massese, Gallipoli e Verona. Il Grosseto é ottavo con 17 punti, gli stessi del Bari. Si tratta del quinto avvicendamento in panchina nel corso del campionato dopo quelli del Varese, del Gubbio, del Vicenza e dell'Empoli. La sfida di domani contro il Crotone sarà decisiva per Gianluca Atzori, il tecnico della Sampdoria in crisi.
 
31/10/2011  SOLOPESCARA.COM

RIAPRONO I BOTTEGHINI!

La Delfino Pescara 1936 Srl, in considerazione dei disagi riscontrati dai nostri tifosi nell'acquisto dei biglietti prima delle partite allo Stadio Adriatico "G. Cornacchia" di Pescara, comunica che domani, martedì 1° novembre, dalle ore 10 e fino all'inizio della gara Pescara-Varese, sarà possibile acquistare i biglietti per tutti i settori dello stadio (a eccezione, ovviamente, di quello "Ospiti" la cui vendita è terminata alle 19 di oggi, lunedì 31 ottobre) presso i botteghini di CURVA NORD siti in Via Pepe (lato via D'Avalos). La società ringrazia quanti hanno reso possibile questa iniziativa, e in particolare il Questore di Pescara, dott. Paolo Passamonti. Si rinnova, comunque, l'invito a premunirsi sempre del biglietto nei giorni precedenti la gara per non incorrere negli inevitabili disagi dovuti alle attuali procedure per l'acquisto dei tagliandi d'ingresso che richiedono tempi di emissione particolarmente lunghi. Intanto sono già 13.000 (compresa quota abbonati) i biglietti venduti!!!
 
30/10/2011  SOLOPESCARA.COM

IN 4 SALTANO LA GARA DI MARTEDI'

Nel turno infrasettimanale di martedì prossimo all'Adriatico contro il Varese, il Pescara oltre a Immobile ancora infortunato, dovrà fare a meno anche di Anania, non ancora al meglio per i problemi avuti durante il riscaldamento prima della gara di Bari. Ai due si aggiugono le indisponibilità di Togni e Brosco fermati per un turno dal giudice sportivo dopo le ammonizioni rimediate a Bari. Pinsoglio sarà dunque nuovamente confermato tra i pali al posto di Anania, Romagnoli tornerà a far coppia con Capuano al centro della difesa, mentre Verratti dovrebbe essere schierato al posto di Togni al centrocampo, mentre Maniero continuerà a sostituire Immobile al centro dell'attacco. Sarà una gara non semplice, dove ci si aspetta una grande affluenza di pubblico; a tal proposito consigliamo di fare i biglietti per tempo, possibilmente evitando il giorno della gara che è un festivo e molte ricevitorie sono chiuse. Ricordiamo infine che la gara si giocherà alle ore 15.
 
29/10/2011  SOLOPESCARA.COM

RISULTATI DEL 12° TURNO: PESCARA SOLO AL SECONDO POSTO

Con la sconfitta del Padova a Crotone, il Pescara è solo al secondo posto in classifica a 4 lunghezze dal Torino che solo nella ripresa riesce a battere l'Empoli. Pesante sconfitta per la Sampdoria a Nocera che potrebbe costare la panchina al tecnico Atzori, così come quella del Brescia che subisce tre reti in casa dalla Reggina. Questi i risultati della 12° giornata Ascoli - Modena 0-1 Bari - Pescara 0-2 Brescia - Reggina 0-3 Cittadella -Verona 1-2 Crotone - Padova 2-1 Livorno - Gubbio 1-1 Nocerina - Sampdoria 4-2 Sassuolo - Grosseto 1-0 Torino - Empoli 2-1 Varese - Juve Stabia 2-1 Vicenza - Albinoleffe 2-1 Si torna in campo martedì alle ore 15 nel turno infrasettimanale con i biancazzurri che ospiteranno il Varese.
 
29/10/2011  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

PINSOGLIO: chiamato in causa per il piccolo infortunio muscolare subito da Anania durante il riscaldamento, respinge bene un tiro dal limite a inizio ripresa, ma conferma qualche impaccio in un paio d'uscite. La prova è tuttavia positiva. Voto 6 ZANON: altra buona prestazione per l'esterno aquilano che specie nel primo tempo spinge tanto in fase d'attacco; nella ripresa cala un po' come il resto della squadra. Si conferma un punto di forza di questo gruppo. Voto 6,5 CAPUANO: si conferma leader della baby difesa biancazzurra giocando sempre con estrema tranquillità e sicurezza, da campione navigato. Voto 6,5 BROSCO: qualche sofferenza di troppo a inizio ripresa, ma nel complesso la prestazione è buona confermandosi anche lui un buon partner per Capuano. Voto 6 BALZANO: stesso discorso fatto per Zanon: soffre un po' ad inizio ripresa nel miglior momento dei pugliesi, ma la gara resta anche stavolta positiva. Voto 6,5 TOGNI: gioca tanti palloni, ma non sempre con la giusta rapidità, anche se non era facile giocare la palla su un brutto terreno come quello del San Nicola. Voto 6 CASCIONE: inizio in sordina con un primo tempo in cui non spicca a dovere come il resto della squadra, ma viene fuori alla grande nella ripresa proprio quando i compagni sembrano abbassare i ritmi. Si conferma il punto di riferimento inamovibile di questa splendido gruppo. Voto 7 GESSA: parte con un buon piglio, ma cala col passare del tempo. Prende una singolare ammonizione per perdita tempo nell'uscire dal campo quando viene sostituito nella ripresa. Voto 6 SANSOVINI: non ripeta la superba prova disputata contro l'Ascoli, anche se la gara è comunque soddisfacente; conferma ulteriore che le migliori gare le offre davanti al pubblico amico. Ci prepariamo per martedì....Voto 6 MANIERO: è chiamato al non facile compito di rimpiazzare Immobile, anche se ha caratteristiche tecniche diverse; lotta con la solita generosità, ma purtroppo non riesce a siglare il terzo gol ottimamente servito da Soddimo che sicuramente ne avrebbe aumentato l'autostima. Aspettiamo il suo primo gol con la maglia biancazzurra all'Adriatico. Voto 6 INSIGNE: come si suol dire “ha messo le giostre”! Un costante pericolo per l'intera difesa barese che non sa mai come fermarlo: realizza due reti da fuoriclasse confermandosi un talento cristallino dal futuro da campione. L'anno prossimo giocherà in seria A, speriamo col Pescara... Voto 8 KONE: entra nella ripresa per dare maggiore fisicità al centrocampo e, anche se non è appariscente, ci riesce col suo solito agonismo e sagacia tattica. Voto 6,5 SODDIMO: porta troppo la palla certe volte, cosa assolutamente “vietata” nel modo in cui gioca la squadra; serve un bell'assist a Maniero che poteva valere la terza rete. Voto 6 VERRATTI : pochi minuti in campo per poterlo giudicare. Voto SV
 
28/10/2011  SOLOPESCARA.COM

BARI - PESCARA 0-2: CRONACA E TABELLINO

La 12a giornata del Pescara passa per il San Nicola di Bari in anticipo serale. Una gara attesissima tra due formazioni che se pur con numeri diversi in classifica sono certamente entrambe protagoniste del campionato per potenziale e per pubblico. Confronto tra l'attacco piu' prolifico (Pescara) contro la difesa meno battuta (Bari). I galletti guidati da Vincenzo Torrente arrivano all'anticipo di giornata reduci dalla sconfitta rimediata a Castellammare di Stabia con molteplici problemi provenienti non solo dal campo. Bari reduce da una brutta sconfitta con la Juve Stabia e con il capitano Donati squalificato. Garofalo e Bogliacino alle prese con problemi fisici. Su tutto società in vendita già deferita per irregolarità in attesa di penalizzazione. L'ex tecnico del Gubbio schiera i galletti con un 4-2-3-1 con Lamacchi tra i pali. Crescenzi, Borghese, Dos Santos e Polenta in difesa. Centrocampo con l'ex De Falco al posto di Donati. Fase offensiva affidata a De Paula e all'estro dell'ex bomber del Gubbio Alessandro Marotta. Pescara zemaniano votato al 4-3-3 offensivo schierato con Pinsoglio a sorpresa tra i pali. Quartetto difensivo con Balzano riconfermato sulla sinistra. Capuano e Brosco centrali con zanon sulla destra. Centrocampo con Cascione al rientro dalla sqaulifica con Togni e Gessa estreno destro. Attacca privo del bomber Immobile sostituito da Maniero. Sansovini e Insigne titolari inanmovibili del tridente zemaniano. Temperatura gradevole con terreno con evidenti imperfezioni. Scarso il pubblico al San Nicola. In campo si gioca con un pallone dedicato a Marco Simoncelli il campione di motociclismo recentemente scomparso. Arbitra Baracani di Firenze Pescara in completo azzurro con bordi bianchi e striscia bianca verticale sulla casacca. Bari in completo bianco con bordi rossi. Primo Tempo 3' pt Insigne prova da distanza siderale con palla alta sul fondo 5' pt Gessa dalla destra mette al centro, Sansovini fa velo per Togni che da fuori prova la botta vincente. La palla si spegne sul fondo. 6' pt Zanon dalla destra suggerisce per Insigne che da pochi passi manca la conclusione a rete. 12' pt Insigne da fuori calcia di destro e costringe Lamanna a rifugiarsi in angolo. 14' pt Giallo per Tongi che mette giu' Rivas lanciato in contropiede. 16' pt Marotta con il destro a giro prova a svegliare Pinsoglio ma il tiro telefonato non crea pericoli. 18' pt Pescara in vantaggio. Insigne beffa Borghese con un colpo di tacco smarcante in area. L'attaccante Napoletano si presenta sul primo palo e salta Lamanna con un colpo preciso a tagliare il sette con palla in rete dalla parte opposta. 25' pt Togni spara da fuori con Lamanna ancora costretto in angolo 28' pt Gioco fermo per infortunio a Gessa che resta a terra dopo uno scontro di gioco 33' pt Gessa crossa al centro un buon pallone allontanato di testa da Dos Santos, sulla ribattuta si scaglia Togni che prova il tiro al volo dal limite, ma la sfera è alta. 36' pt nsigne ben serivto da Balzano prova ancora da fuori a sorprendere il portiere avversario. Il tiro forte ma centrale è facile preda di Lamanna. 40' pt Borghese atterra Insigne lanciato a rete ma per Baracani è solo giallo. 44' pt Marottagira di testa ma Pinsoglio in tuffo controlla la palla finire sul fondo. 46' pt Rivas si manga il pareggio. La palla dopo un cross di de paula dalla sinistra finisce nella mischia in area e rimbalza fuori sui piedi dell'argentino che spara alto indisturbato. Primo Tempo In avvio di ripresa doppio cambio per i padroni di caso. In campo l'ex Stoian e Scavona al posto di De Paula e Kopunek. Torrente prova ad arginare il Pescara a centrocampo. 1' st Maniero lanciato da Insigne prova un pallonetto che non sorprende Lamanna. 4' st Forestieri sfrutta uno svarione difensivo centrale e va al tiro potente che trova Pinsoglio pronto alla ribattuta. 7' st Gessa infortunato lascia spazio a Kone. Il direttore di gara ammonisce l'ex grossetano reo di rallentare l'operazione di sostituzione. 8' st Da calcio piazzato Borghese svetta nella mischia d'area e devia alto di testa. 14'st Sostituzione nel Pescara: esce capitan Sansovini, entra Soddimo 15'st Punizione-schema di De Falco per Marotta che tira forte dal limite verso la porta biancazzurra, ma Pinsoglio è bravo a non farsi sorprendere 17'st Ammonito Brosco 19'st Nuovo errore di Pinsoglio in uscita: cross di Rivas al centro per l'accorrente Marotta, la palla dovrebbe essere di Pinsoglio, ma non la trova e poi il Bari non trova la porta 20' st Raddoppio del Pescara. Insigne si inserisce tra Borghese e Crescenzi e centrale batte Lamanna. 22' st Esce Rivas entra Caputo. Torrente gioca il tutto per tutto inserendo un'altro attaccante. 25' st Soddimo recupera palla e serve Maniero centrale. L'attaccante biancazzurro nr.19 trova Lamanna pronto alla doppia ribattuta. Pescara sfortunato. 28' st Caputo prova il destro a giro da fuori che finisce di poco fuori alla destra di Pinsoglio. 29' st Caputo solitario dalla destra spara clamorosamente fuori. 31' st Borghese stende Maniero che rimane a terra. 32' st Verratti sostituisce Maniero che a bordo campo vomita. 34' st Caputo raccoglie una palla impazzita uscita da un groviglio d'area ma spara direttamente fuori. 35' st Verratti serve Kone fermato in fuorigioco. 39' st Il San Nicola applaude Insigne che salta tre avversari e serve Soddimo in area. L'ex sampdoriano arriva di poco in ritardo sul pallone anticipato da Lamanna in uscita. 43' st Cascione serve Insigne che in corsa prova un pallonetto sul portiere avversario con palla che si spegne sul fondo a fil di palo 45' st Caputo prova ancora a girare a rete da pochi passi ma la palla finisce in angolo. Il Bari chiude disperatamente e disordinatamente in attacco. Baracani di Firenze fischia dopo il recupero 4a vittoria consecutiva in serie B per il Pescara. L'ultima volta era accaduto con De Canio in panchina alla fine degli anni 90' I biancazzurri scavalcano provvisoriamente il Padova salendo al secondo posto in attesa dei prossimi risultati. Tabellino 12a giornata di serie B 2011-12 28 ottobre 2011 ore 21:00 Stadio San Nicola di Bari Bari - Pescara 0-2 (0-1) Bari: Lamanna, Crescenzi, Borghese, Dos Santos, Polenta, De Falco, Kopunek (1'st Stojan), Rivas (23'st Caputo), Forestieri, De Paula (1'st Scavone), Marotta. In panchina: Koprivec, Bellomo, Ceppitelli, Defendi. All. Torrente Pescara: Pinsoglio, Zanon, Brosco, Capuano, Balzano, Gessa (7'st Kone), Togni, Cascione, Sansovini (14'st Soddimo), Maniero (32' st Verratti), Insigne. In panchina: Anania, Petterini, Romagnoli, Verratti, Giacomelli. All. Zeman Reti: 18' pt e 21'st Insigne Arbitro: Baracani di Firenze. Assistenti: Iori e Costanzo. IV Uomo: Coccia Ammoniti: Togni, Borghese, Gessa, Brosco Angoli: 3-7 Recupero: 2' pt - 3' st note: Temperatura mite con terreno in cattive condizioni.
 
27/10/2011  SOLOPESCARA.COM

PARLA ZEMAN ALLA VIGILIA DI BARI

Nella conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Bari, mister Zeman come al solito non fornisce indicazioni sull’undici titolare che scenderà in campo al San Nicola, anche se Maniero è il candidato principale a prendere il posto di Immobile, mentre più incerta la situazione a centrocampo col solo Cascione sicuro del posto e Gessa, Kone e Verratti a giocarsi le altre maglie da titolare. Ecco i passaggi salienti. Sul sostituto di Immobile: “Ho 5 attaccanti a disposizione, Sansovini centrale non è ipotesi verosimile. Senza Immobile perdiamo un po’ in profondità, Maniero ci fornisce più soluzioni, è un ragazzo che ha qualità tecniche, tratta bene la palla e la sa giocare, ma gli manca un po’ di rabbia. Questa è una squadra non costruita su un calciatore ma su undici”. Sul centrocampo: “Bisogna coprire i quattro giocatori d’attacco del Bari, con Verratti è forse più difficile ma dobbiamo sfruttare l’assenza di un uomo importante come Donati”. Sul Bari: “Credo farà un buon campionato, gli manca l’ultima partita: se avessero vinto sarebbero vicino alle squadre di testa: hanno l’attacco meno prolifico se contiamo che giocano con tre attaccanti e mezzo. Applicano un 4-2-3-1 con Marotta che è un buon giocatore e con Foriestieri, Rivas e De Paula che sono 3 attaccanti validi. La differenza è che finora noi abbiamo fatto 27 gol e loro 10, ma siamo due squadre che vogliono giocare a calcio: noi sfruttiamo più la squadra, loro i singoli”.
 
26/10/2011  SOLOPESCARA.COM

I SOSTITUTI DI IMMOBILE

Con lo stop del bomber Ciro Immobile che ne avrà per almeno un mese (lesione muscolare di secondo grado all'adduttore della coscia destra) mister Zeman dovrebbe con ogni probabilità schierare Maniero al San Nicola nell'undici titolare. Immobile sarà costretto a saltare così anche la convocazione con la nazionale cadetta che al suo posto convocherà un altro attaccante biancazzurro: Stefano Giacomelli
 
25/10/2011  SOLOPESCARA.COM

IL GUBBIO FRENA IL TORINO

Il Gubbio ha battuto il Torino 1-0 (0-0) nel posticipo dell'11/a giornata del campionato di serie B. Il gol è stato segnato da Ciofani al 12' del secondo tempo. È la prima sconfitta stagionale del Torino, che comunque rimane da solo in vetta alla classifica, con 26 punti. Classifica della di serie B dopo Gubbio-Torino, posticipo dell'11/a giornata. Torino 26, Padova 23, Pescara 22, Sassuolo 21, Reggina 20, Sampdoria 18, Grosseto 17, Bari 17, Brescia 16, Livorno 15, Varese 15, Cittadella 14, Verona 13, Crotone (-1) 12, Nocerina 10, Gubbio 10, Juve Stabia (-6) 10, Modena 10, Albinoleffe 10, Empoli 8, Vicenza 7 Ascoli (-10) -1.
 
25/10/2011  SOLOPESCARA.COM

ALTRI 3 PUNTI DI PENALIZZAZIONE PER L'ASCOLI

La Commissione disciplinare nazionale ha inflitto altri 3 punti di penalizzazione all'Ascoli per non aver provveduto, nei termini previsti, al deposito di una serie di attestazioni finanziarie. Il club marchigiano ora crolla a -1 nella classifica di serie B, con ben 10 punti di penalizzazione. Inibito inoltre per 10 mesi il presidente Roberto Benigni. Inoltre, la Commissione ha penalizzato 6 club di Lega Pro per non aver provveduto, nei termini previsti, al deposito di una serie di attestazioni finanziarie: 6 punti alla Pro Patria, 2 al Foligno e 1 a Foggia, a Como, a Savona e Ebolitana.
 
24/10/2011  SOLOPESCARA.COM

LA GARA DI SABATO SCORSO E' STATA STORICA

Dopo aver sfatato il tabù di Verona con la vittoria all'esordio di campionato (il Bentegodi era stato violato dai biancazzurri solo contro il Chievo), la settimana scorsa è caduto anche quello di Brescia, campo notoriamente ostico per i nostri colori. Il tris è stato servito sabato scorso dalla truppa di Zeman strapazzando l'Ascoli di Castori, allenatore col quale non avevamo mai vinto da quando è alla guida dei bianconeri (ancora vivo il ricordo delle due sconfitte patite nel campionato scorso). C'è da scommetterci che se la squadra continuerà a giocare, saranno tante le soddisfazioni che continueremo a toglierci. Intanto la gara di sabato sarà da ricordare per il capitano Marco Sansovini: non solo perchè ha realizzato la sua prima tripletta in carriera, ma anche perchè è valsa a scalare la classifica dei migliori cannonieri di sempre in maglia biancazzurra. L'attaccante romano infatti, dopo aver scavalcato Stefano Rebonato a quota 34, è salito a 39 reti, una rete in più del mitico Bruno Nobili, piazzandosi al quinto posto di sempre: ora nel mirino c'è la quarta posizione occupata da Mario Tontodonati con 42 centri. Alla portata del "sindaco" ci sono anche le piazze d'onore occupate rispettivamente da Giuseppe Rinaldi con 47 reti (terzo posto) e Ottavio Palladini che occupa il secondo posto con 48 centri. Più difficile arrivare a scalzare il primato a Federico Giampaolo saldamente al comando con ben 65 centri. Ma nel calcio, e sopratutto con Zeman, mai dire mai...
 
23/10/2011  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA: salva sul finale di primo tempo un incursione di Papa Waigo, incolpevole sul gol subito. Per il resto non viene mai chiamato in causa. Voto 6,5 ZANON: continua ad offrire prestazioni maiuscole, prive di sbavature, domina l'intera fascia destra. Voto 7,5 ROMAGNOLI: difesa di fatto inoperosa, ritrova il compagno di reparto Capuano col quale si trovano alla grande. Voto 6,5 CAPUANO: al rientro dopo un lungo infortunio, dimostra ancora una volta di essere un difensore di spessore, di categoria superiore: non sbaglia una palla, tutte quelle che arrivano dalle sue parti le prende lui non lasciando agli avversari nessun pallone giocabile. Voto 7,5 BALZANO: la più bella prestazione della stagione. Un autentico pendolino che per tutti i novanta minuti spinge come un forsennato: insieme a Insigne sembrano giocare a memoria creando continuo scompiglio nella difesa marchigiana che viene bucata ad ogni loro affondo. Perfetto. Voto 8 TOGNI: è costretto ad uscire per l'entrataccia di Romero. Voto sv VERRATTI : entra al posto di Togni ed è subito decisivo servendo un assist favoloso per la prima rete di Sansovini. L'unico suo limite è quello fisico: se riesce ad avere maggiore continuità riuscendo a giocare tante partite consecutive, avrà un futuro da campione. Voto 7 KONE: deve rimpiazzare Cascione e lo fa degnamente mostrando tutte le sue doti tecniche e fisiche. Si divora un gol nel primo tempo calciando male una bella palla all'altezza del dischetto. Voto 6,5 GESSA: positiva anche la sua prova, sempre pronto a far da sponda per le incursioni di Zanon. Voto 6,5 SANSOVINI: la prima tripletta della carriera la realizza con la maglia biancazzurra dimostrando ancora una volta di esserne degnamente capitano. Segna e fa segnare, dimostra grande attaccamento alla maglia, cosa chiedere di più? Voto 8,5 IMMOBILE : gioca solo un tempo perchè Zeman preferisce tenerlo negli spogliatoi visto l'andazzo che stava prendendo la sua gara. Tecnicamente gioca la sua solita buona gara divorandosi anche un gol dopo pochi minuti, ma è troppo nervoso beccandosi continuamente con la difesa avversaria fino a rimediare un giallo che gli costa la diffida. Saggia la scelta del mister. Voto 6 INSIGNE : ancora una prestazione maiuscola dove per l'ennesima volta dimostra tutte le sue doti tecniche: salta gli avversari come birilli, serve assist straordinari ed è, specie nella ripesa, imprendibile ad ogni giocata. Insieme a Balzano annichiliscono la difesa bianconera. Alla fine arriva il meritato gol anche per lui. Voto 8 MANIERO : l'impegno come al solito non manca mai, ma deve affinare i movimenti per integrarsi al meglio in questa splendida sinfonia biancazzurra plagiata da Zeman. Voto 6 BROSCO : gioca poco tempo per poter essere giudicato. Voto sv
 
22/10/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - ASCOLI 4-1: CRONACA E TABELLINO

Dopo la splendida vittoria sul Brescia al rigamonti il Pescara torna all'Adriatico per lundicesima giornata ospitando l'Ascoli di Castori fanalino di coda del campionato. I marchigiani arrivano all’Adriatico con un misero bottino ufficiale di 2 punti, ma quello effettivo, al netto dei 7 di squalifica, ne conta 9. Dunque bianconeri da non sottovalutare contro un Pescara vittorioso 4 volte su 4 in casa. Zeman ritrova Capuano, Petterini e Verratti. Unico assente il numero 4 Cascione squalificato. Consueto 4-3-3 con Anania tra i pali. Zanon, Romagnoli, Capuano e Balzano con quest'ultimo preferito a Petterini. Centrocampo privo di Cascione sostituito dall'ivoriano kone. Completano il reprto Gessa e il brasiliano Togni. Tridente offensivo super collaudato con Sansovni, Insigne e Immobile. Castori con diversi problemi per infortuni e squalifiche deve fare a meno degli squalificati Andelkovic e Pederzoli con Di Donato e Berretta alle prese con problemi muscolari. 4-4-2 per i marchigiani schierati con Guarna tra i pali. Tamburini, il portoghese Faisca, Giovannini e Gazzola. Centrocampo con Sbaffo, vitiello, Parfait e Papa Waigo. Romeo e il veterano Soncin nel tandem di attacco Arbitra Riccardo Tozzi di Ostia Lido, coadiuvato dagli assistenti Filippo Meli di Parma e Giacomo Paganessi di Bergamo. Il quarto uomo è Federico La Penna di Roma 1. Ascoli in completo nero con striscie bianche sulla maglie Primo Tempo 2' pt Immobile brucia l'avversario su lancio in profondità e si presenta al portiere avversario. Il tocco morbido viene deviato da Guarn in uscita in corner. 14' pt Insigne dalla sinistra serve al centro per Kone che indisturbato va al tiro mancando di potenza e precisione 16' Romeo entra duro su Togni a centrocampo e Tozzi estrae giustamente il rosso diretto. Ascoli in 10. 23' Verratti sostituisce Togni ancora dolorante. 25' pt Sansovini porta in vantaggio il Pescara. Il bomber romano si ritrova solo davanti a Guarna grazie ad un'assist millimetrico di Verratti. La prima battuta viene respinta dal portiere avversario che non puo' nulla sulla ribattuta dello stesso Sansovini. 27' pt Insigne prova un pallonetto che rimbalza incredibilmente a pochi centimetri dalla linea della porta avversaria con portiere battuto. 30' pt Sansovini raccoglie un assist di Zanon dalla destra e devia debolmente a rete al volo. Palla facile preda di Guarna. 32' pt Papa Waigo in contropiede sorprende il Pescara ma in corsa verso Anania si allunga troppo la palla e il portiere biancazzurro esce sul pallone. 36' Raddoppio del Pescara! Sansovini salta lanciato da Insigne salta il portiere e insacca facile a rete. Splendido passaggio di Insigne a smarcare l'attaccante romano in piena area. 38' pt Immobile, lanciato da Insigne, si divora il tris facendosi chiudere lo specchio da Guarna. 39' pt Insigne penetra in area e spara a rete. Bravo Guarna a deviare in angolo. 41' pt Lo scatenato Insigne prova a sorprendere da lontano il portiere ospite fuori dai pali. Guarna blocca in due tempi. 48' pt Soncini parte in contropiede sulla sinistra e serve Papa Waigo solitario a centro area. L'attaccante bianconero va alla deviazione di prima con tiro potente ma centrale facile preda di Anania in uscita. Trascorsi i tre di recupero squadre a riposo. Secondo Tempo 1' st Immobile lascia il campo per l'ingresso di Riccardo Maniero. 3' st scambio kone - insigne con l'ivoriano al tiro corto. Guarna si salva ancora in angolo 7' st Verratti prova la conclusione da fuori ma il tiro finisce alto sulla traversa avversaria. 9'st Gol del Pescara! Ancora Sansovini trafigge il portiere Guarna con un tapin vincente servito splendidamente dal solito Insigne. 94imo gol in carriera per Marco Sansovini 12' st Capuano a terra per fallo da tergo di Sbaffo che rimedia il giallo 14' st Insigne cerca il gol con un pallonetto da furoi. La palla sfiora l'incrocio lontano dei pali. 15' st esce uno spento Papa Waigo per il giovane Boniperti. 18' st Balzano imprendibile serve dal fondo un buon pallone per la testa di Maniero che da due passi schiaccia la sfera a terra facilitando l'intervento di Guarna 19' st Insigne riceve da Balzano e prova a fare tutto da solo. Salta la marcatura e penetra nell'area dalla sinistra accentrandosi. Il tiro a girare sul primo palo è facile preda di Guarna a terra. 20' st Maniero prova l'acrobazia in rovesciata. La palla finisce fuori bersaglio. Applausi per l'attaccante scuola Juventus. 23' st esce Vitiello entra Ilari. 26' st dagli sviluppi di un calcio d'angolo Gessa crossa dalla destra per il centro. Capuano gira di testa in area ma la palla è furoi di poco. 27' Capuano con problemi muscolari lascia spazio a Brosco. 28' st Gol dell'Ascoli. Calcio piazzato battuto da Ilari dalla sinistra raccoglie Tamburini che gira di testa a rete anticipando Balzano nella mischia. 35' st Insigne cerca ancora il gol e lo fa con una botta da lontano che non crea problemi all'estremo difensore avversario. 44' st combinazione Insigne - Maniero con gioco fermato dal guardalinee per fuorigioco 45' st Sbaffo prova il tiro da fuori disturbato dalla marcatura stretta di Brosco. 47' st Lorenzo Insigne riesce finalmente a bucare Guarna. Lancio di Zanon con Insigne che va a colpire di destro di controbalzo. La palla finisce sotto le gambe di Guarna e si insacca a rete. 49' st dopo 4' di recupero finisce 4 a 1 per i biancazzurri. Dopo sette anni il Pescara torna a vincere sull'Ascoli con una prestazione superlativa e corale. Difficile trovare il migliore tra i biancazzurri. Tutti superlativi. Insigne, Sansovini, Balzano e Verratti di poco su tutti. Nell'Ascoli il migliore è certamente il portiere Guarna che ha limitato il passivo. Sufficienza per Tamburini che ha messo a segno il gol della bandiera. Papa Waigo il peggiore. Tabellino 11a giornata di andata Bwin 2011-12 22 ottobre 2011 ore 15:00 Stadio Adriatico di Pescara. Pescara - Ascoli 4-1 (2-0) Pescara: Anania, Zanon, Capuano (28'st Broco), Romagnoli, Balzano, Gessa, Togni (23' Verratti), Kone, Sansovini, Immobile (1'st Maniero), Insigne. In panchina: Pinsoglio, Soddimo, Bocchetti, Giacomelli. All. Zeman Ascoli: Guarna, Vitiello (24'st Ilari), Faisca, Romeo, Sbaffo, Papa Waigo (16'st Boniperti), Parfait, Giovannini, Gazzola, Tamburini, Soncin (13'st Falconieri). In panchina: Maurantonio, Ciofani, Marchionni, Peccarisi. All. Castori Reti: 26', 36' e 9'st Sansovini, 29'st Tamburini, 48' st Insigne Arbitro: Riccardo Tozzi di Ostia Lido. Assistenti: Filippo Meli di Parma e Giacomo Paganessi di Bergamo. IV Uomo: Federico La Penna di Roma 1 Ammoniti: Vitiello, Immobile, Sbaffo Espulsi: 16' Romeo angoli: 8-1 Recupero: 3' pt - 4' st Note: giornata soleggiata. Terreno in discrete condizioni. circa 11mila spettatori di cui circa 100 provenienti da Ascoli.
 
21/10/2011  SOLOPESCARA.COM

VIETATO SOTTOVALUTARE L'ASCOLI

Quella contro l'Ascoli sarà la classica gara da prendere con le molle per diversi motivi. Dopo l'impresa di Brescia, l'errore più grave sarebbe quello di scendere in campo pensando di aver vita facile contro i marchigiani fanalino di coda. Ma sappiamo benissimo che non sarà così. Storicamente abbiamo sempre sofferto le squadra allenate da Castori che fanno della fisicità e del temperamento le doti migliori; un po' come è stata la Juve Stabia dove i biancazzurri hanno perso sbagliando l'unica gara di campionato disputata finora. Fattore da non trascurare sarà anche la probabilità di avere il terreno di gioco appesantito dalla pioggia che di certo non faciliterà il nostro gioco che si basa su continue verticalizzazioni e tagli con palla a terra, mentre potrebbe giocare a favore dei marchigiani che hanno caratteristiche diverse dalle nostre e che presumiamo giocheranno principalmente di rimessa sfruttando le ripartenze. La gara riveste particolare importanza per la tifoseria visto che di fatto è un quasi derby, ma soprattutto nell'ambiente si respira grande voglia di riscattare le due brutte sconfitte patite lo scorso anno. Tutto questo è più che sufficiente per scendere in campo con la giusta cattiveria e concentrazione: solo così rivestirà maggiore importanza la vittoria di Brescia. Forza ragazzi !!!
 
20/10/2011  SOLOPESCARA.COM

COMUNICATO PESCARA RANGERS

Riceviamo e pubblichiamo COMUNICATO UFFICIALE PESCARA RANGERS 1976 CURVA NORD MARCO MAZZA Eccoci qua a tornare a parlare, finalmente delle cose che più a Noi competono, di quella Curva, di quello stadio al quale Noi di certo non abbiamo mai fatto mancare la Nostra presenza ma che finalmente, grazie alle prestazioni e ai risultati conseguiti, sta finalmente tornando a riempirsi. E’ ora però di fare un passo avanti, o per molti un passo indietro nel tempo, Vogliamo uno stadio colorato, vogliamo che tornino a sventolare i Nostri colori in tutti i settori, vogliamo bambini che vengano allo stadio ogn’uno con la propria bandiera e vestiti con i Nostri colori. In un momento in cui le leggi attuali ci impediscono di realizzare coreografie come avveniva spesso in passato solo con l’apporto di tutti si può regalare all’Adriatico un colpo d’occhio che lasci senza fiato. Ed è per questo che chiediamo a tutti i tifosi, in occasione della partita interna contro l’Ascoli di Sabato 22 Ottobre di tornare a colorare l’Adriatico portando ciascuno la propria bandiera, la propria sciarpa e la propria maglietta !!! Tutti insieme si può, coloriamo l’Adriatico biancazzurro, trasciniamo la Nostra squadra alla Vittoria per continuare a sognare !!! AVANTI PESCARESI INSIEME SI VINCE !!! ULTRAS LIBERI … L’IMPERO CONTINUA
 
19/10/2011  SOLOPESCARA.COM

UNA VITTORIA CHE VALE TANTO

Dopo l'esaltante successo di Brescia, la squadra ha osservato un giorno di riposo per riprendere la preparazione nella giornata odierna, nell'unica doppia seduta della settimana, visto che giovedì e venerdì è prevista solo la seduta mattutina. Come previsto intanto è arrivata la squalifica per un turno comminata dal giudice sportivo a Cascione per la banale ammonizione rimediata a tempo scaduto. É ancora prematuro pensare al suo sostituto e all'undici anti Ascoli, ma chiunque scenderà in campo siamo certi che non demeriterà: uno degli aspetti più importanti della magnifica prestazione di Brescia, è che la squadra tutta ha preso consapevolezza della propria forza e del credo del suo allenatore. Difetti e cose da migliorare ce ne sono ancora, ci mancherebbe, ma la vittoria sui lombardi dovrà servire da sprono per tutta la squadra a fare ancora meglio, applicando con ancora più convinzione i dettami di Zeman: questo ad esempio lo si è visto l'altra sera con Togni che, nonostante alcune critiche, ha ripagato la fiducia del mister con una gran prestazione, così come Maniero che sia a Reggio Calabria (gol) che a Brescia (assist per la rete di Insigne), ha risposto alla grande facendosi trovare pronto quando è stato chiamato in causa (da questo punto di vista ad esempio devono ancora migliorare Giacomelli e Soddimo). Se si continuerà a giocare così ne vedremo delle belle, ma il primo obiettivo nel mirino dei biancazzurri (e per noi tifosi) non può che essere solo e soltanto la gara successiva che in questo caso si chiama Ascoli di Castori: e già questo basta per evitare eventuali rilassamenti o cali di tensione.
 
18/10/2011  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

Dopo la maestosa prestazione di Brescia, la squadra non può che prendere un bell’otto in pagella, senza alcuna distinzione. Tutti i reparti si sono espressi alla grande dominando in casa propria un avversario che alla vigilia era dato tra le squadra rivelazione del torneo, ma che è stata sovrastata dai biancazzurri sia tatticamente che atleticamente. DIFESA Fatta eccezione per i primi minuti dove il Brescia ha avuto un paio di occasioni da rete, tutto il reparto si è comportato molto bene: praticamente inoperoso Anania che è stato sempre attento nelle uscite di piede fuori area, bene il rientro di Romagnoli che insieme ai suoi compagni di reparto non ha mai sbagliato un fuorigioco. Bravi. Voto 8 CENTROCAMPO Anche per gli uomini di centrocampo la giornata è stata straordinaria. Se al rendimento di Cascione siamo abituati (onnipresente e probabilmente il migliore in campo, anche se macchia la sua prestazione con un’ammonizione inutile al 90’ che gli costa la squalifica), particolare nota di merito va a Togni che stavolta sfodera una prestazione di livello: palla giocata sempre in maniera rapida e in verticale, questo è il giocatore che vorremmo vedere sempre. Voto 8 ATTACCO Quando sono in giornata i tre li davanti sono devastanti. Immobile segna una doppietta e diventa capocannoniere, Insigne realizza il 3 a 0 e fino al novantesimo è un costante pericolo per la difesa lombarda che più volte rischia di subire la quarta rete, mentre il capitano Sansovini resta a secco, ma la prestazione è da incorniciare: due pali (sul primo palo arriva la seconda rete di Immobile) e tante giocate di spessore. Buona anche la prova di Maniero che, entrato al posto di Immobile, offre un grande assist che vale la terza rete di Insigne. Voto 8
 
17/10/2011  SOLOPESCARA.COM

BRESCIA - PESCARA 0-3: CRONACA E TABELLINO

Il Pescara domina il Brescia dando spettacolo per novanta minuti al Rigamonti grazie alla doppietta di Immobile e Insigne, con Sansovini che c'entra anche un palo. Superiorità imbarazzante dei biancazzurri che irrompono prepotentemente nei quartieri alti della classifica ad un punto dal secondo posto. CRONACA E TABELLINI La 10a giornata del campionato di Bwin 2011-12 si chiude con Brescia - Pescara in una sfida che vale il quarto posto solitario. Partita assolutamente cruciale per entrambe le squadre che appaiate a quota 16 punti si trovano a dover rincorrere la vetta. In campo al Mario Rigamonti scendono le formazioni che per la critica esprimono il miglior calcio stagionale con il secondo miglior attacco della categoria (quello del Pescara in 9 giornate) contro la terza miglior difesa del torneo con una sola sconfitta in nove gare. Biancazzurri che provano a ritrovare la vittoria dopo ventinove anni (tanti ne sono passati da quel gol di Walter Mazzarri che regalo' l'unico successo a Brescia nel lontano 1982) contro il Brescia di Andrea Iaconi manager sportivo nel Pescara Calcio per quattordici anni. Il 4-3-3 di Zeman, privo di Verratti e Petterini, va in campo con Anania, Zanon, Brosco, Romagnoli e Balzano in difesa. Centrocampo con Cascione, Gessa e il brasiliano Togni. attacco con Sansovini, Immobile e il rientrante Insigne. Beppe Scienza, tecnico delle rondinelle, risponde con un 4-3-1-2 con Salamon a centrocampo come regista arretrato, nella passata stagione allievo di Zeman nel Foggia. In avanti Juan Antonio alle spalle di feczesin e Jonathas. Brescia privo di Zoboli e Magli. Pescara in campo in completo giallo. Brescia con consueta divisa blu con pantaloncini bianchi. Striscia bianca verticale centrale sulla maglia. Arbitra Nasca di Bari Primo Tempo 2' pt Feczesin si dicora il gol del vantaggio su suggerimento di j. Antonio. La palla finisce alta di poco sulla traversa. 6' pt contropiede di Feczesin con Brosco che in extremis soffia la palla all'attaccante avversario 7' pt Immobile taglia per Insigne che tira a giro sul secondo palo con palla di poco fuori. 10' pt Immobile lanciato a rete da Togni viene nettamente strattonato da De Maio, ma l'arbitro fa proseguire 15' pt il fuorigioco ferma Budel che va al rito solitario contro Anania. 17' pt Feczesin al tiro dal limite manda la palla fuori. 19' pt destro da fuori da dimenticare per Immobile che manda la palla in curva. 21' pt El Kaddouri, in contropiede, spara in corsa alto sulla traversa di Anania. 26' pt Jonathas prende bene il tempo a Romagnoli e di testa devia alto un calcio piazzato. 28' pt Sansovini raccoglie un traversone vin profondità di Cascione e al volo gira a rete con Leali costretto alla deviazione in angolo 30' pt scontro di testa tra cascione e Zambelli in area con i due chge rovinano a terra. Insigne prosegue l'azione e dal limite manda senza pretese a rete. 33' pt Sansovini spalle alla porta gira nuovamente a rete con palla fortunatamente deviata da Salamon in angolo 36' Zambelli rientra in campo dopo le cure mediche. 37' pt Pescara in vantaggio. Immobile va da destra a sinistra nell'area avversaria accentrandosi e con nun destro preciso trova l'angolo lontano con Leali battuto. 38' pt giallo per Togni per fallo su J. Antonio 41' pt Sansovini prova a sorprendere Leali fuori dai pali con un tiro da 40 metri. 45' pt Destro di Balzano in piena area del Brescia, para a terra Leali. 47' pt Raddoppio del Pescara. Sansovini controlla in area e va sicuro al tiro a giro, Leali tocca di poco con pallone deviato sul palo, arriva Immobile che ribatte a rete! 47' Finisce il primo tempo: Pescara 2 Brescia 0 Secondo Tempo Squadre in campo senza sostituzioni. Pescara subito in pressing alto 3' pt rimpalloo favorevole al Brescia con Feczesin che sottorete non riesce a controllare il pallone. 3' pt Insigne al tiro da fuori facile preda di Leali. 6' pt Cascione al tiro 7' pt testa all'indietro de Demaiore con Insigne che recupera su Leali in uscita. La palla al centro non trova nessun biancazzurro alla deviazione facile a rete 9' pt zanon dai 30 metri spara a rete con Leali che si distende. Palla sul fondo. Fischi del Rigamonti per i propri giocatori. 13' pt Immobile a terra richiede l'intervento dei sanitari. 14'st Doppio cambio nel Brescia: fuori Salamon e Feczesin, dentro Maccan e Paghera. 14 st Insigne in contropiede manda di poco fuori alto sulla traversa. 16' st Immobile lascia spazio a Maniero. 18' st Combinazione Maniero-Insigne con il nr 11 biancazzurro che batte leali in uscita dai 20 metri con un destro rasoterra. 19' st Paghera scalcia Maniero a terra ma l'arbitro lascia correre 21' st Ammonito Zambelli per fallo su Insigne. 23' st palo di Sansovini che in corsa gira verso il sette un suggerimento filtrante di Gessa. 24' st Sostituzione nel Brescia: fuori El Kaddouri, dentro Vass 25' st Show di Insigne che dopo un sombrero all'avversario spara di sinistro a rete. Applausi del Rigamonti per il Pescara. 27' st Doppio cambio nel Pescara: dentro Soddimo e Kone, fuori Gessa e Sansovini Brescia disordinatamente all'attacco nella disperata ricerca di un impprobabile recupero con Pescara sempre pronto a recuperare in avanti. 42' st Insigne sfrutta un errore difensivo di Vass e si lancia a rete verso Leali. Il portiere avversario compie il miracolo e riesce a deviare in angolo la palla indirizzata a rete. 43' st Vass da fuori spara un rasoterra che Anania deve deviare in angolo. Dopo 3 minuti di recupero Nasca di Bari fischia la fine delle ostilità. Tabellino Brescia - Pescara 0-3 (0-2) Brescia: Leali, Zambelli, De Maio, Berardi, Daprelà, El Kaddouri (24'st Vass), Salamon (14'st Paghera), Budel, Feczesin (14'st Maccan), J. Antonio, Jonathas. In panchina: Arcari, Dallamano, Mandorlini, Scaglia. All. Scienza Pescara: Anania, Zanon, Romagnoli, Brosco, Balzano, Gessa (27'st Kone), Togni, Cascione, Sansovini (27'st Soddimo), Immobile (17'st Maniero), Insigne. In panchina: Pinsoglio, Bacchetti, Giacomelli, Bacchetti. All. Zeman Reti: 38' e 47' Immobile, 19'st Insigne Arbitro: Nasca di Bari. AssistentiChiocchi e Stallone. IV Uomo: Bellotti Ammoniti: Budel, Togni, Zambelli, Cascione angoli: 3-7 recupero: 2' pt - 3' st
 
16/10/2011  SOLOPESCARA.COM

CONVOCATI E PROBABILE FORMAZIONE

Mister Zeman ha convocato venti giocatori che nel pomeriggio sono partiti alla volta di Brescia. Questo l'elenco: Portieri: Anania e Pinsoglio Difensori: Bacchetti, Balzano, Bocchetti, Brosco, Petterini, Romagnoli e Zanon Centrocampisti: Cascione, Gessa, Kone, Nicco e Togni Attaccanti: Giacomelli, Immobile, Insigne, Maniero, Soddimo e Sansovini. Questo il probabile undici che scenderà in campo: Anania; Zanon, Brosco, Romagnoli, Balzano; Kone, Cascione, Togni; Insigne, Immobile, Sansovini.
 
15/10/2011  SOLOPESCARA.COM

BRESCIA - PESCARA: NUMERI E PRECEDENTI

Brescia e Pescara si affrontano per la 47a volta nella storia. 46 incontri complessivi a partire dal 1941. 40 gare in campionato tutte in serie B con due soli incontri in massima serie nella stagione 1992-93, 4 gare in Coppa Italia e 2 partite in Coppa Anglo Italiana del 1991. Bilancio complessivo nettamente a favore delle rondinelle che hanno vinto le ultime 10 sfide in campionato, subendo solo 3 gol contro il Pescara. Su 46 precedenti si registrano 22 vittorie per il Brescia con 14 pareggi. Solo 10 le vittorie del Pescara. Primo incontro assoluto a Brescia il 28 dicembre 1942. Il Pescara guidato da Ferrero raccolse solo un pareggio a Brescia in una gara condotta in vantaggio grazie a Tontodonati. Solo nel finale di ripresa e grazie a un rigore trasformato da Martelli le rondinelle riuscirono ad evitare la sconfitta. Ultima gara risale al 30 giugno 2007 del campionato di serie B 2006-07, Pescara - Brescia si concluse 1 a 3. Al provvisiorio vantaggio di Marco Martini per il Pescara gli ospiti risposero con Possanzini prima e Santacroce e Serafini poi. Lo sfortunato Pescara al termine della stagione retrocesse in serie C. Ultima gara a Brescia disputata sempre nel campionato 2006-07. Brescia - Pescara fini' 2 a 1 con provvisorio pareggio di Delli Carri vanificato dal definitivo 2 a 1 di Stankevicius. Ultima vittoria del Pescara assoluta risale al 15 settembre 1999 in una gara di Coppa Italia. Pescara - Brescia fini' 4 a 2. Il Pescara era quello di mister Galeone. Allo stesso anno risale anche l'ultima vittoria del Pescara contro il Brescia in campionato. Il 13 giugno 1999 nella 19a di ritorno di B il Pescara di De canio vinse 3 a 2 grazie alle reti di Esposito e di Pisano (doppietta) L’unica vittoria del Pescara a Brescia risale al campionato di serie B 1981-82. Il 14 febbraio 1982 una rete di Walter Mazzarri (attuale allenatore del Napoli) al 68' della ripresa regalo' al Pescara una storica vittoria. In serie A due soli precedenti con una vittoria casalinga per entrambe le formazioni. BILANCIO CONFRONTI DIRETTI IN CAMPIONATO 40 Partite disputate 19 Vittorie BRESCIA 7 Vittorie PESCARA 14 Pareggi BILANCIO CONFRONTI DIRETTI A BRESCIA

20 Partite disputate 14 Vittorie BRESCIA 1 Vittorie PESCARA 5 Pareggi ULTIMO CONFRONTO DIRETTO A BRESCIA
Serie B, 21 gennaio 2007: BRESCIA-PESCARA 2-1 
15/10/2011  SOLOPESCARA.COM

LA DECIMA GIORNATA DI CAMPIONATO - TORO IN FUGA

Aspettando il posticipo del Pescara a Brescia, nell'anticipo del venerdì il Varese a sorpresa rifila tre reti al Padova e si riporta su in classifica e consente al Torino di allungare sui veneti grazie alla solita vittoria di misura ai danni della Juve Stabia. La Samp riesce ad espugnare Ascoli solo al 90', così come il Sassuolo che agguanta la vittoria sull'Albinoleffe proprio in chiusura di gara. Questo il programma completo della decima giornata di andata: Varese – Padova 3-0 Ascoli – Sampdoria 1-2 Bari – Empoli 1-0 Cittadella – Grosseto 2-0 Crotone – Gubbio 2-1 Livorno – Reggina 0-2 Nocerina – Modena 1-1 Sassuolo – Albinoleffe 1-0 Torino – Juve Stabia 1-0 Vicenza - Verona 2-1 Brescia – Pescara lunedì ore 20,45
 
14/10/2011  SOLOPESCARA.COM

ANTICPI & POSTICIPI CON PADOVA, VICENZA E SAMP

Resi noti anticipi e posticipi per le prossime gare e i biancazzurri saranno in scena 3 volte da qui a dicembre, oltre al posticipo di lunedì a Brescia. Pescara-Padova di sabato 12 novembre si disputerà alle ore 20,45, mentre con il Vicenza si giocherà l'anticipo delle ore 12,30 di domenica 27 novembre. Infine il big match che vedrà all'Adriatico di scena la Sampdoria si disputerà lunedì 19 dicembre alle ore 20,45.
 
13/10/2011  SOLOPESCARA.COM

BRESCIA - PESCARA AFFIDATA A NASCA

Sarà Nasca di Bari ad arbitrare l'incontro tra Brescia e Pescara che si disputerà al Rigamonti lunedì sera alle ore 20,45. Questi gli altri arbitri designati ASCOLI – SAMPDORIA - Ciampi BARI – EMPOLI - Di Paolo CITTADELLA – GROSSETO - Irrati CROTONE – GUBBIO - Giancola LIVORNO – REGGINA - Massa NOCERINA – MODENA - Gavillucci SASSUOLO – ALBINOLEFFE - Cervellera TORINO – JUVE STABIA - Ostinelli VARESE – PADOVA - Baracani VICENZA – VERONA - Gaicomelli
 
12/10/2011  SOLOPESCARA.COM

INFO (PER I TESSERATI) SUI BIGLIETTI PER BRESCIA

I tagliandi per il settore ospiti (curva sud) per la gara di lunedì a Brescia, sono disponibili nei punti vendita del circuiti Best Union fino alle ore 19 di venerdì prossimo al prezzo di € 15, così come riportato sul sito della squadra lombarda. Ovviamente, il settore è destinato ai soli possessori della Tessera del Tifoso.
 
10/10/2011  SOLOPESCARA.COM

DA DOMANI SI INIZIA A PENSARE AL POSTICIPO DI BRESCIA

Dopo la sofferta vittoria di sabato col Cittadella che è valsa la quarta posizione in classifica, la squadra ha usufruito del secondo giorno di riposo in vista della ripresa degli allenamenti previsti per domani pomeriggio. La settimana servirà per prepararsi al meglio al big match di lunedì sera al Rigamonti di Brescia degli ex Iaconi e Visci; i lombardi sono anch'essi al quarto posto e anch'essi dotati di giovani di belle speranze proprio come i biancazurri. Mister Zeman riavrà certamente a disposizione Insigne, Pinsoglio e Zanon, mentre saranno da valutare durante la settimana le condizioni di Capuano e Verratti. La società intanto ha comunicato tutto il programma di lavoro della settimana che si svolgerà al Poggio degli Ulivi; questo il dettaglio degli allenamenti: Martedì: ore 16,30 Mercoledì doppia seduta: ore 9 e ore 16,30 Giovedì: ore 9 Venerdì doppia seduta: ore 9 e ore 16,30 Sabato: ore 10 Domenica: ore 10
 
09/10/2011  SOLOPESCARA.COM

NONA GIORNATA: LA SAMP FRENATA DAL SASSUOLO, PESCARA QUARTO

Dopo le vittorie di ieri di Pescara e Padova, oggi si chiude il nono turno con le altre gare della giornata che si chiuderà col posticipo serale tra Reggina e Bari. Nella gara delle ore 12,30, la Samp non va oltre l'1-1 casalingo contro il Sassuolo. Nel pomeriggio poker del Livorno contro l'Albinoleffe e Torino che espugna Verona confermandosi capolista. NONA GIORNATA SERIEBWIN Pescara - Cittadella 1-0 Padova - Brescia 2-1 Sampdoria - Sassuolo 1-1 Albinoleffe - Livorno 0-4 Empoli - Varese 1-2 Grosseto - Vicenza 1-1 Gubbio - Nocerina 2-1 Juve Stabia - Ascoli 2-1 Modena - Crotone 1-1 Verona - Torino 1-3 Reggina - Bari 3-1
 
08/10/2011  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA : il migliore in campo. Salva il risultato in svariate occasioni, sempre pronto nelle uscite fuori area, prende tutti i palloni che arrivano dalle sue parti. I tre punti sono molto per merito suo. Voto 8 BALZANO : non è Zanon, ma non lo fa rimpiangere. Sbaglia qualche appoggio di troppo e soffre specie nel primo uno scatenato Maah, ma ha grinta e tenacia da vendere; nel primo tempo salva un gol fatto con un salvataggio strepitoso. Voto 6 BROSCO : soffre come il resto della squadra l'ottimo primo tempo del Cittadella che buca la nostra difesa in troppe occasioni. Voto 5,5 BACCHETTI : stesso discorso fatto per Brosco, resta comunque un elemento valido su cui poter fare affidamento. Voto 5,5 PETTERINI : corre per novanta minuti sulla fascia sinistra proponendosi sia in fase offensiva, che nei ripiegamenti dove in un paio di circostanze ha fatto valere la sua esperienza per fermare gli attaccanti veneti. Voto 6,5 CASCIONE : esce alla distanza e offre la sua solita prestazione fatta di tantissimi palloni giocati non disdegnando gli inserimenti che nel primo tempo potevano fruttare un gol se avesse colpito meglio di testa. Il migliore del centrocampo. Voto 7 GESSA : tanta volontà, ma continua a perdere troppi palloni che spesso si tramutano in pericolosi contropiedi per gli ospiti. Voto 5 TOGNI : ennesima prova priva di mordente e velocità. E' ancora troppo compassato palla al piede e sbaglia ancora troppo in fase di impostazione: da lui continuiamo ad aspettarci ancora molto. Voto 5 SANSOVINI : match winner grazie ad uno splendido gol che regala tre punti d'oro alla squadra in una giornata non troppo brillante per i biancazzurri; avrebbe meritato di restare in campo invece di essere sostituito appena dopo aver segnato. Voto 6,5 IMMOBILE : si da un gran da fare in avanti e fa valere tutte le sue doti fisiche lottando su ogni pallone fino al novantesimo. Da tempo non avevamo un centravanti così. Voto 6,5 GIACOMELLI : ripete la prestazione scialba di mercoledì sera. Sbaglia troppo nel primo tempo, evanescente nella ripresa anche quando viene spostato sulla fascia destra. Spreca così due occasioni da titolare che avrebbero potuto rilanciarlo, ma invece siamo a rimpiangere l'assenza di Insigne. Speriamo sia solo un momento no. Voto 4 KONE : con lui in campo, pur senza strafare, il centrocampo va molto meglio. Deve ancora recuperare la forma migliore, ma sarà molto utile a questa squadra. Voto 6 SODDIMO : non riesce ad essere determinante nemmeno stavolta, anche se la volontà sembra non mancargli. Voto 5,5
 
08/10/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - CITTADELLA 1-0: CRONACA E TABELLINO

Nella 9a giornata all'Adriatico va di scena Pescara - Cittadella. Biancazzurri reduci dal pareggio di Modena con il Sassuolo con i veneti provenienti da un secoo 2 a 0 interno rifilato proprio al Modena. Zeman privo di Verratti infortunato e Zanon squalificato ripropone Anania tra i pali. Quartetto difensivo con Petterini titolare sulla sinistra, Balzano a destra con Brosco e Bacchetti centrali. Togni a centrocampo al posto di Kone con Cascione e Gessa. Giacomelli in avanti a completare il tridente offensivo con Immobile e Sansovini. Il tecnico dei veneti che deve rinunciare a De Vito, Baselli e Gorini, da fiducia alla squadra anti-Modena. Marchesan al posto di De Vito con Di Carmine, ancora dolorante alla spalla, nel tridente offensivo con Bellazzini e il francese Maah. Foscarini risponde dunque a Zeman con uno speculare 4-3-3 schierato con Cordaz tra i pali. Martinelli, Pellizzer, Gasparetto, Marchesan in difesa. Vitofrancesco, Schiavon e Branzani a centrocampo. Bellazzini, Di Carmine, Maah. Gli ex Job e Di Nardo (con un passato nelle giovanili pescaresi) iniziano dalla panchina. Pescara in campo con i consueti colori sociali biancazzurri a striscie verticali con pantaloncini e calzoncini bianchi. Ospiti in completo giallo con bordature rosse. Circa 10mila spettatori all'Adriatico Abitra Merchiori di Ferrara Primo Tempo dopo 40 secondi Immobile si ritroca la palla tra i piedi a due passa dalla porta ma l'attaccante napoletano non trova il tempo per la battuta a rete 6' pt Balzano dalla destra taglia un rasoterra che arriva direttamente nelle mani di Cordaz 12' pt Contropiede del Pescara con Gessa che apre per Cascione che dal limite spara a rete trovando la devazione di Immobile. Palla fuori. 14' pt Il francese Maah dribbla un paio di avversari e va al tiro mandando alto su Anania. 16' pt Immobile colpisce di testa su cross di Balzano, ma Cordaz para facile 19' Togni prova la conclusioni al volo dalla distanza, ma la sfera è schiacciata e scorre a lato della porta di Cordaz. 21' pt Mah si inserisce sulla sinistra e prova il tiro disturbato. Anania devia in corner 23' pt Immobile va giu' in area ma Merchiori da pochi passi non concede il rigore. 31' pt contropiede avversario con Bellazzini che salta Petterini e da pochi metri spara a rete sicuro. Anania esce sul nr. 10 avversario e riesce a deviare in corner. 33' pt Occasione per il Pescara con Petterini che mette al centro un gran pallone sul quale si avventano sia Cascione, sia Immobile, la palla viene presa dal primo che, disturbato dal secondo, non riesce a colpire con precisione. Pallone sul fondo 36' pt Giallo per Brosco per fallo su Mah 37' giallo per Bellazzini che mette a terra Giacomelli pronto al contropiede. 38' Petterini al tiro dopo una bella azione corale del Pescara che spazia da destra a sinistra. Cordaz para a terra respingendo la palla. 39' pt Balzano si tuffa e respinge sulla linea il tiro Mah che dopo aver saltato Anania aveva tirato a porta vuota. 41' Crollo della difesa biancazzurra con ospiti vicino al gol con ultimo passaggio in fuorigioco a salvare Anania e il Pescara. 42' ancora Anania, in uscita, dice no a Mah lanciato a rete. 43' pt Schiavon dalla destra semina tutti e spara a rete. Ancora una volta Anania si distende e devia. 44' pt da calcio piazzato Cascione raccoglie di testa e gira a rete. Buona la spinta a rete ma il tiro centrale è facile preda del portiere avversario. Dopo un minuto di recupero Secondo Tempo squadre in campo senza sostitizioni 2' st Mah dalla sinistra taglia l'area biancazzurra senza trovare compagni printi alla deviazione. 3' st Cascione dalla sinistra mette al centro un cross basso che viene intercettato da Cordaz con Immobile pronto alla deviazione. 11' st combinazione Balzano-Gessa con l'ex grossetano che va al cross alto in area dalla destra. Sulla palla arriva 11' st Sansovini sblocca la partita. Cascione dalla sinistra serve il capitano biancazzurro in area che circondato da tre avversari controlla e gira a rete con un sinistro chirurgico che batte Cordaz 12' st doppio cambio per Zeman: Togni lascia per Kone e Sansovini lascia per Soddimo. 16' st cambio per il Cittadella. Di Nardo entra al posto di Di Carmine 20' st Gessa trova Immobile che si spinge troppo sul fondo provando comunque a tirare in porta. La palla finisce sull'esterno della rete 22' st Ammonito Branzani per trattenuta a Gessa. 23' st Anania strepitoso su Mah lanciato a rete. 29' st Gessa in contropiede prova il tiro da fuori con palla che finisce alta in curva sud 33' st Soddimo dalla sinistra alza per Immobile che arriva alla deviazione aerea di testa. La Palla finisce sul braccio di Pellizzer ma Merchiori non concede il penalty. 39' st Sostituzione nel Cittadella: dentro Magallanes, fuori Vitofrancesco 41' st Ammonito Giacomelli per gioco scorretto 46' st ammonito Anania per proteste Nel primo tempo Pescara propositivo ma confusionario. Dopo una prima parte equilibrata i biancazzurri lasciano campo e gioco agli avversari trovando, in fase offensiva, grande difficoltà alla conclusione con innumerevoli occasioni sprecate per imprecisione. Qualche leggerezza di troppo anche a centrocampo. Ospiti vivaci con l'unico torto nell'aver trovato il miglior Anania della stagione. Togni lento e lezioso non appare in giornata. Nel secondo tempo ancora Pescara propositivo ma con piu' determinazione e lucidità. Alla prima vera occasione Sansovini con una prodezza balistica sblocca il risultato. Zeman subito dopo il vantaggio toglie Sansovini e Togni per Soddimo e Kone. L'ingresso dell'ivoriano migliora di poco la costruzione del gioco biancazzurro che punta sempre a servire le punte con lanci spesso infruttuosi. Nel finale ospiti spesso pericolosi costringono i biancazzurri a difendersi spesso con grande affanno e a pieno organico. Nonostante il risultato Pescara lontano dallo standard zemaniano. Evidente l'assenza di Insigne in avanti. Cascione migliore in campo insieme alla saracinesca Anania. Tabellino Pescara - Cittadella (0-0) Pescara: Anania, Balzano, Brosco, Bacchetti, Petterini, Gessa, Togni (13'st Kone), Cascione, Sansovini (13'st Soddimo), Immobile, Giacomelli. In panchina: Cattenari, Bocchetti, Romagnoli, Nicco, Maniero. All. Zeman Cittadella: Cordaz, Martinelli, Pellizzer, Gasparetto, Marchesan, Vitofrancesco (39'st Magallanes), Schiavon, Branzani (26'st Di Roberto), Bellazzini, Di Carmine (16'st Di Nardo), Maah. In panchina: Pierobon, Scardina, Martignago, Job. All. Foscarini Rete: 11'st Sansovini Arbitro: Marchiori di Ferrara. Assistenti: Segna e Santuari. IV Uomo: Ceccarelli Ammoniti: Brosco, Bellazzini, Branzani, Giacomelli, Anania Angoli: 3-7 recupero: 1' pt - 3' st Note: Giornata fredda
 
07/10/2011  SOLOPESCARA.COM

ROMAGNOLI SI, VERRATTI NO

Ancora assenti i nazionali under 21, contro il Cittadella non ci sarà nemmeno Zanon squalificato per un turno, così come Verratti non ancora pronto. Tra i convocati invece c'è Romagnoli. Ecco la lista: PORTIERI Anania, Cattenari DIFENSORI Bacchetti, Balzano, Bocchetti, Brosco, Petterini e Romagnoli CENTROCAMPISTI Cascione, Corsi, Gessa, Kone, Nicco e Togni ATTACCANTI Giacomelli, Immobile, Soddimo, Maniero, Sansovini e Sciarra.
 
06/10/2011  SOLOPESCARA.COM

E' ARRIVATO IL PRIMO PARI

A Modena è andata in scena la gara tra due squadra che hanno mentalità e atteggiamento tattico diametralmente opposte, tant’è che si sono affrontati l’attacco più prolifico e una delle difese meno battute. Quello che le accumunava (insieme all’Empoli) era lo zero in classifica alla voce pareggi. A fine partita è stato cancellato lo zero (lo ha fatto anche l’Empoli), ma le due squadre hanno mantenuto fede a quelle che erano le premesse iniziali mettendo in mostra proprio le loro caratteristiche: una squadra che gioca al calcio cercando di segnare, l’altra che “gioca” all’esatto contrario, ovvero tutti dietro a difendere la porta e cercare il contropiede. L'aver segnato dopo appena 14 secondi è stata una manna dal cielo per il Sassuolo di Pea. Abbiamo così assistito ad un Pescara costretto a rincorrere il risultato sin dal primo minuto cercando di penetrare nel muro neroverde: i biancazzurri hanno avuto il 70% di possesso palla anche se, specie nella ripresa, non ci sono state copiose occasioni da rete come spesso è accaduto quest’anno. Si è fatta sentire l'assenza di Insigne che è quello che salta l'uomo e che in questo tipo di gare è spesso la chiave di volta per scardinare questi bunker. Alla fine il gol è arrivato su autorete, ma dire che è stato ampiamente meritato è il minimo. Un punto a testa che in classifica mantiene entrambe le formazioni nei quartieri alti, ma siamo contenti di essere tifosi della squadra che ha cercato di giocare al calcio e non di quella che ha fatto le barricate cercando di non far segnare gli altri.
 
05/10/2011  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA : altra buona prova del portiere che non può nulla sul gol e sventa un paio di occasioni del Sassuolo (quella di Sansone su tutte) pericolose; gioca e bene praticamente da libero aggiunto visto che la difesa ha giocato molto alta. Voto 7 ZANON : il gol lampo avversario arriva con uno sfondamento dalla sua parte, ma tolti i primi 15 secondi, disputa una grande gara spingendo tantissimo e partecipando alle azioni più pericolose. Voto 7 PETTERINI : spinge meno rispetto a Zanon e a volte fatica in qualche disimpegno, tuttavia la prova è positiva. Voto 6 BROSCO : come tutti i compagni di reparto è complice della dormita che ha generato il gol dopo pochi secondi; per il resto qualche svarione di troppo, ma stavolta funziona bene il fuorigioco con la difesa che gioca costantemente molto alta. Voto 6 BACCHETTI : Zeman gli da fiducia dandogli nuovamente la maglia da titolare e lui risponde anche stavolta con una gara positiva (fatta eccezione sul gol subito) confermando quanto di buono fatto vedere all’esordio. Voto 6,5 CASCIONE : gara non facile da affrontare per l’affollamento a metà campo degli avversari che hanno giocato l’intera gara difendendo il vantaggio iniziale. Dei tre di centrocampo ci è sembrato quello più lucido. Voto 6,5 KONE : non segnaliamo nessuna giocata importante che ci si aspetta da un calciatore come lui: sbaglia poco, ma potrebbe fare meglio. Voto 5,5 GESSA : si da un gran da fare giocando tanti palloni e provando anche con conclusioni dal limite, anche se mal riuscite. Perde un po’ troppi palloni in appoggio che si trasformano in potenziali contropiedi degli ospiti, tuttavia la sua tenacia è premiata dal gol del pari scaturito da un suo cross. Voto 6 SANSOVINI : gara opaca in cui non riesce a mettersi in luce tra la selva di uomini neroverdi; nella ripresa cicca un’occasione anche se arrivata sul piede destro, quello a lui meno congeniale. Voto 5,5 IMMOBILE : anche per lui non è la miglior giornata visto il tanto possesso palla realizzato dalla squadra, ma poche conclusioni verso la porta avversaria. Voto 5,5 GIACOMELLI : perde una grande occasione per dimostrare le sue qualità: gioca un gara anonima dove si accentra troppo nella zona di Immobile e non cerca mai l’uno contro uno che è quello che sarebbe servito e che era quello che da lui ci si aspettava. Voto 4,5 MANIERO : gioca poco per poter ricevere una votazione, ma si fa notare per la sua solita generosità. Voto sv SODDIMO : entra nel finale, ma forse sarebbe dovuto entrare prima viste le difficoltà avute nel concludere a rete. Voto sv
 
05/10/2011  SOLOPESCARA.COM

SASSUOLO - PESCARA 1-1: CRONACA E TABELLINO

L'ottava giornata di Bwin 2011-12 va di scena in turno infrasettimanale serale e l'imprevedibile compagine di Zeman fa visita a una delle squadre più in forma del torneo; il Sassuolo. Entrambe le formazioni reduci da una vittoria nell'ultimo turno. Neroverdi vittoriosi nella 7ma giornata in esterna a varese. Pescara vincente in casa nella goleada a spese dell'albinoleffe. Pea, che torna in panchina dopo la squalifica rimediata a Bari, schiera il suo Sassuolo devastato dagli indisponibili con un 4-3-3 composto da Pomini tra i pali. Marzoratti, Rea, Piccioni e Longhi in difesa. Magnanelli, Cofiee Bianchi a centrocampo. Masucci, Boakye e Sansone in avanti. Pescara falcidiato dalle assenze. Zeman privo di Pinsoglio, Insigne e Capuano impegnati in under 21. Perrotta e Verratti infortunati con Anania in forse fino all'ultimo minuto. Biancazzurri schierati con inossidabile 4-3-3 con Anania tra i pali. Quartetto difensivo composto da Zanon, Brosco, Petterini e Bacchetti preferito a Bacchetti. Gessa, Cascione e Kone a centrocampo. Sansovini, Immobile e Giacomelli come tridente di attacco. Solo panchina per Togni. Pescara in campo in completo giallo. Padroni di casa con colori sociali nero-verde. Arbitra Ostinelli di Como Primo Tempo 17'' pt secondi dopo il calcio d'inizio il Sassuolo passa già in vantaggio con Marchi. 7' pt Cascione mette al centro dalla destra per Giacomelli che di testa manca di poco la deviazione a rete. 9' Petterini va a terra su pressione avversaria in area ma il direttore di gara lascia correre. 13' pt Kone si insinua dalla sinistra e prova il tiro senza fortuna. 14' pt Giacomelli dai 25 metri prova la conclusione che si spegne fuori alla destra di Pomini. 17' pt si innesca il contropiede del Pescara con Petterini che serve Sansovini sulla destra. Il bomber romano crossa a tagliare e Giacomelli e Cascione si ostruiscono a vicenda sotto porta mancando clamorosamente il pareggio 22' pt Corner di Giacomelli con Brosco che da centro area va a botta sicura mandando a rete. La difesa scomposta del Sassuolo respinge sulla linea. Nel parapiglia successivo Immobile di testa manda la palla a sfiorare il palo di sinistra. 29' pt Anania ruba il tempo a Boakye e blocca a terra. 30' pt Cascione ammonito per fallo a centrocampo. 36' pt Zanon rimedia il giallo per fallo su Boakye. 38' pt Bianchi rimedia il giallo per simulazione di fallo in area su intervento di Bacchetti. Dopo un minuto di recupero Ostinelli di Como manda tutti a riposo Secondo Tempo Squadre in campo senza sostituzioni 2' pt Anania dice no a Sansone che sfruttando un contropiede si ritrova solo sottoporta pescarese. 5' pt Magnanelli spara da fuori area trovando la deviazione di Brosco che spiazza Anania. Fortunatamente per il Pescara la palla finisce di poco fuori. 10'st Ammonito Giacomelli, che non commette fallo sull'avversario 19' pt Cascione prova il sinistro mandando la palla alta sulla traversa. 20' st Sostituzione nel Sassuolo: fuori Boakye, dentro Masucci 21' pt Giacomelli lascia il posto a Maniero. 22' pt Zanon dalla destra manda sulla testa di Kone che da pochi metri devia di testa mancando di poco la porta avversaria 24' pt zanon dalla destra crossa e trova la traversa. Nella mischia successiva Sansovini liscia clamorosamente la palla. 34' pt Ammonito Brosco per fallo tecnico a centr 37' pt autorete di Masucci su cross di Gessa. Il Pescara in modo fortuito raggiunge un meritatissimo pareggio. 43' pt Piccioni servito in area prova la girata mandando la palla alle stelle. Dopo il recupero finisce in parità tra Pescara e Sassuolo Dopo il gol dei padroni di casa arrivato a 17 secondi dal fischio d'inizio il Pescara ha praticamente dominato in lungo e in largo il campo e gli avversari. Il primo tempo termina con il Pescara immeritatamente in svantaggio 1-0 con Zanon e Petterini tra i migliori. Immobile in ombra con Sansovini a corrente alternata. Giacomelli con troppa voglia di fare e poca lucidità. In avvio di secondo tempo la formazione di Zeman inizia a pressare nell'area avversaria difedendosi a centrocampo con i soli due centrali difensivi. L'azione offensiva è pero' piu' lenta e prevedibile rispetto a quella vista nella prima frazione di gioco. Il Sassuolo sfrutta i tanti errori del Pescara per punzecchiare in contropiede. Il Pareggio biancazzurro arriva in modo fortuito e imprevedibile che trova pero' legittimazione nel bilancio complessivo della gara. Nella seconda frazione di gioco Anania strepitoso salva il risultato ogni volta che viene direttamente chiamato in causa. Zanon dimostra di essere il vero asso nella manica del gioco offensivo di Zeman. Attraverso il nr.2 biancazzurro passano, dalla destra, tutte le migliori occasioni. Gessa col passare del tempo diventa impreciso regalando troppo alla formazione avversaria. Salva la prestazione grazie all'azione che ha propiziato il pareggio su autorete. Immobile in ombra e nonostante un palo sfiorato di testa risulta poco incisivo sulla gara. Tabellino Sassuolo - Pescara 1-1 (1-0) Sassuolo (4-3-3): Pomini, Laverone, Piccioni, Marzoratti, Longhi, Magnanelli, Cofie, Bianchi (37'st Noselli), Marchi, Boakye (21'st Masucci), Sansone. In panchina: Bassi, Bianco, Vaccari, Cappelletti, Falcinelli. All. Pea Pescara (4-3-3): Anania, Zanon, Brosco, Bacchetti, Petterini, Gessa, Kone (36'st Soddimo), Cascione, Sansovini, Immobile, Giacomelli (22'st Maniero). In panchina: Cattenari, Balzano, Bocchetti, Nicco. All. Zeman Reti: 1' Marchi, 38'st Gessa Arbitro: Ostinelli di Como. Assistenti: Tasso e Cucchiarini. IV Ufficiale: Tommasi Ammoniti: Cascione, Zanon, Bianchi, Giacomelli, Brosco angoli: 5-5 recupero: 1' pt - 4' st note: Terreno in cattive condizioni.
 
05/10/2011  SOLOPESCARA.COM

STASERA L'OTTAVO TURNO: IL VARESE PASSA A VICENZA

In attesa delle gare delle ore 20,45, ieri sera si è giocato l’anticipo tra Vicenza e Varese che ha visto i lombardi imporsi per due a zero; la sconfitta è costata il posto al tecnico dei vicentini Baldini che è stato esonerato. Queste le gare di stasera: Albinoleffe – Padova Ascoli – Reggina Brescia – Gubbio Cittadella – Modena Crotone – Bari Livorno – Empoli Nocerina – Juve Stabia Sassuolo – Pescara Torino – Grosseto Verona – Sampdoria
 
04/10/2011  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI PER SASSUOLO: C'E' ANANIA, NO VERRATTI

Questi i venti convocati per la gara di domani a Sassuolo. Oltre ai noti nazionali under 21, non c’è Verratti che accusa ancora problemi fisici, mentre c’è Anania. Portieri: Anania, Cattenari Difensori: Balzano, Brosco, Bacchetti, Bocchetti, Petterini, Zanon Centrocampisti: Cascione, Kone, Togni, Gessa, Nicco, Corsi Attaccanti: Sansovini, Immobile, Giacomelli, ,Soddimo, Maniero, Sciarra
 
03/10/2011  SOLOPESCARA.COM

PETTERINI RECUPERA, ANANIA IN FORSE

Passata la goleada contro l’Albinoleffe, la squadra ha ripreso sin da domenica la preparazione in vista del turno infrasettimanale che vedrà impegnati i biancazzurri a Modena contro il Sassuolo. Assenti (purtroppo giustificati causa nazionale under 21) saranno Insigne e Pinsoglio oltre all’infortunato Capuano, così come Romagnoli ancora alle prese con i problemi fisici delle ultime settimane. Fortunatamente niente di grave per Petterini che così sarà a disposizione di Zeman così come Bocchetti che ha scontato il turno di squalifica. Ancora incerta la presenza di Anania: il suo impiego sarà probabilmente deciso solo all’ultimo momento e quindi c’è la possibilità che la porta venga difesa dal terzo portiere Cattenari. Se così fosse, in appena otto gare sarebbe il quarto portiere diverso tra i pali (oltre ad Anania e Pinsoglio infatti, nella sfortunata gara di Modena con i gialloblù entrò Cappa vista la contemporanea assenza di Pinsoglio, in under 21 e Cattenari, infortunato) Di seguito invece il comunicato apparso sul sito ufficiale circa le modalità d’acquisto dei tagliandi per la gara di mercoledì In merito all'incontro di calcio Sassuolo-Pescara, ottava giornata del Campionato Nazionale Serie bwin, in programma Mercoledì 5 Ottobre alle ore 20,45 allo Stadio “A. Braglia” di Modena, il Sassuolo Calcio informa che, l'acquisto dei tagliandi per il Settore Ospiti sarà possibile esclusivamente in prevendita, solo per i possessori di Tessera del Tifoso, presso tutti gli sportelli della Banca Popolare dell’Emilia Romagna e nei seguenti esercizi commerciali di Pescara e provincia: BAR SAN FRANCESCO - PIAZZA SAN FRANCESCO, 2 – PENNE BAR VESTEA - VIA S. MICHELE ARCANGELO – FR 4 - CIVITELLA CASANOVA FOTOTTICA SILVIA - VIA BENEDETTO CROCE, 191 – PESCARA MASTROVECCHIO - VIA ROMA, 6 – SAN VALENTINO SUPERMARKET EFFEGI SIDIS - VIA TRIESTE, 46 – PIANELLA LA COCCINELLA - VIA DI MARZIO, 13/15 – SPOLTORE NEW MIDAS - VIA VITTORIO PEPE, 53 – PESCARA FERRANTE NADIA - PIAZZA UMBERTO I, 14 – LETTOMANOPPELLO FARMER'S HOUSE - VIA DANTE ALIGHIERI, 152 – CEPAGATTI BACK UP - VIA DON MINZONI, SNC – MONTESILVANO SI RICORDA, COME DA NUOVO PROTOCOLLO D'INTESA SULLA "TESSERA DEL TIFOSO" DEL 21 GIUGNO 2011, CHE I BIGLIETTI PER I POSTI DESTINATI AI SOSTENITORI DELLA SQUADRA OSPITE (SETTORE OSPITI) NON POTRANNO ESSERE VENDUTI AI RESIDENTI NELLA REGIONE CHE ORIGINA LA TRASFERTA, FATTA ECCEZIONE PER QUELLI IN POSSESSO DELLA TESSERA DEL TIFOSO. Si invita a portare con se un documento d'identità, sia per l'acquisto del biglietto in prevendita che per l'ingresso allo Stadio. Si ricorda ancora che ai botteghini dello Stadio “A. Braglia” di Modena non sarà possibile acquistare i biglietti del Settore Ospiti, si invita pertanto chi volesse seguire il Pescara nella trasferta sul campo del Sassuolo ad acquistare il tagliando in prevendita.
 
02/10/2011  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

Anania : chiamato in causa in due occasioni, in entrambe risponde alla grande. Voto 6,5 Zanon : solita gara positiva con continue sortite in avanti che a volte costringono al ripiegamento i compagni. Voto 6,5 Brosco : chiamato a far coppia col baby Bacchetti, offrono entrambi una prestazione soddisfacente, calando negli ultimi venti minuti come tutto il resto della squadra. Voto 6 Bacchetti : esordio in serie B per il diciottenne di Guardiagrele che non sfigura affatto dimostrando al mister che all'occorrenza può essere chiamato in causa anche lui. Voto 6,5 Petterini : rientra titolare dopo alcune gare, ma dopo aver propiziato la prima rete, è costretto ad uscire per infortunio alla metà del primo tempo. Sfortunato. Voto 6,5 Togni : si vede che sta cercando maggiore continuità nelle prestazioni, sia sotto l'aspetto della velocità che dell'agonismo. Voto 6 Gessa : grande prestazione suggellata da un eurogol che festeggia sotto la Nord: dimostra che può far bene anche in questo nuovo ruolo in cui sarà chiamato in causa quest'anno. Ennesima dimostrazione di attaccamento alla maglia. Voto 7 Cascione : molto meglio rispetto alla debacle di Castellammare, ma non ancora sui livelli ai quali ci ha abituato. Disputa comunque una prestazione positiva . Voto 6 Sansovini : buona prestazione suggellata anche dalla terza rete stagionale; esce per rifiatare in vista dell'impegno infrasettimanale e la sua assenza coincide col rilassamento dei compagni che subiscono il ritorno dei lombardi. Voto 7 Immobile : dei tre davanti è forse quello meno pimpante, anche se corre e lotta fino alla fine. Suggella la buona prestazione con la sesta rete stagionale. Voto 6,5 Insigne : il migliore in campo. Segna una rete, delizia con due assist i gol dei compagni di reparto, è praticamente imprendibile. Stavolta non è egoista, ma gioca per la squadra e i risultati si vedono. Voto 8 Pinsoglio : gioca il secondo tempo ed ha anche la sfortuna di prendere i tre gol. Sui primi due non poteva nulla, sul terzo ha responsabilità sulla corta ribattuta; compie però in precedenza una prodezza destinata sotto l'incrocio. Voto 6 Balzano: entra al posto dell'infortunato Petterini e se la cava egregiamente. Voto 6 Soddimo : troppo poco tempo per dare un giudizio in una gara già decisa. Voto sv
 
01/10/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - ALBINOLEFFE 5-3: CRONACA E TABELLINO

Dopo due sconfitte esterne consecutive il Pescara torna all'Adriatico con qualche critica di troppo. Nella 7a di campionato Zeman e i suoi ricevono l'Albinoleffe di mister Fortunato reduce da una pesante sconfitta interna ad opera della Sampdoria per 1 a 3. Nei lombardi Andrea Cocco ex cagliari (5 gol in questo avvio di stagione) e Cisse' ex atalanta autore dell'unico centro contro la Samp. Fortunato scende a Pescara privo di Tomasing squalificato. Nel 4-2-3-1 posto tra i pali per Offredi. Bergamelli, Piccinni centrali con D'Aiello e Regonesi esterni difensivi. Centrocampo a tre con Previtali, Laner e Hetemaj. In avanti Cisse e Girasole a supporto della punta avanzata Andrea Cocco. Zeman privo di Capuano, Romagnoli, Perrotta e Bocchetti (quest'ultimo squalificato) inventa la difesa con Zanon centrale. Anania tra i pali con Brosco, Zanon, Petterini e Bacchetti a formare il quartetto difensivo. Centrocampo con Cascione, Togni e Gessa. Tridente consolidato con Sansovini, Insigne e Immobile. Per Bacchetti, prodotto del vivaio biancazzurro in comproprietà con la sampdoria, esordio in serie B. Pescara in completo biancazzurro a strisce verticali sulla maglia. Ospiti in completo rosso con pantaloncini gialli. Arbitra Silvio Baratta di Salerno. Primo Tempo 1' pt subito insigne innesca immobile che arriva al tiro dalla sinistra con offredi costretto a parere in due tempi 5' pt Cisse sfiora il vantaggio su cros di girasole con deviazione sottorete di poco fuori. 7' pt autorete di previtali su cross di Petterini. 9' pt Immobile tenta la girata su battuta d'angolo con insigne che spara alto da fuori area sulla ribattuta della difesa. 11' pt Sansovini esplode un sinistro che si spegne di poco fuori alla destra di offredi. 13' pt Ammonito Hetemaj per fallo su Insigne 13' pt Scontro Petterini-Cisse, ha la peggio il difensore adriatico. Gioco fermo 17' pt Ammonito Gessa per fallo su Laner a centrocampo 17' pt Previtali prova il tiro su calcio piazzato da 40 metri che finisce fuori senza problemi per Anania 18' pt Immobile di testa sfiora il raddoppio su assist di Sansovini 23' pt Tiro di Immobile che lavora un buon pallone fuori area e da posizione defilata lascia partire una conclusione che non gira abbastanza per impensierire Offredi 24' pt Sostituzione nel Pescara: Petterini non ce la fa dopo lo scontro con Cisse e lascia il posto a Balzano 26' pt assist splendido di Insigne con servizio in avanti per Sansovini. Il bomber romano mette a segno in corsa il suo terzo centro stagionale. Esplode L'adriatico. 32' pt cisse di destro trova Anania pronto a correggere in angolo. 39' pt ancora Anania decisivo su Cocco lanciato a rete 42' pt Insigne fa tris su assist di gessa dalla destra. L'attaccante biancazzurro devia a rete in acrobazia aerea. 43' pt Gessa serve il poker con un missile da venticinque metri che fulmina il portiere avversario Secondo Tempo Nel Pescara Pinsoglio sostituisce tra i pali l'ottimo Anania. Sostituzione anche nelle fila dell'Albinoleffe: dentro Foglio per Hetemaj 5' st Gol del Pescara! Insigne fa tutto da solo e dalla sinistra serve il gol a Immobile che davanti alla porta mette facile a rete il suo sesto centro stagionale. 6' st Sansovini lanciato da Cascione si coordina e spara al volo di destro. Offredi costretto a parare a terra con qualche difficoltà. 11' st Sostituzione nell'Albinoleffe: dentro Cristiano per Cisse 19' st Sansovini lascia il posto a Soddimo 21' st Previtali di potenza su calcio piazzato impegna Pinsoglio che manda sul palo. 22' st Cristiano fa tutto da solo. Dalla destra si accentra e spara nell'angolo opposto battendo Pinsoglio. 24' st Ammonito Cocco per proteste 27' st Ammonito Togni 28' st ammonito Bergamelli 29' Soddimo prova a servire in profondità Immobile che manca l'aggancio. 31' st Daffara sostituisce Bergamelli. 32' st D'Aiello di testa impegna Pinsoglio alla parata a terra. 35' st Immobile di sinistro prova il tiro senza trovare il sette. 36' st Cristiano va a terra per fallo di Balzano. Per il direttore di gara il fallo è dentro l'area; rigore. Sulla palla va Cocco che batte Pinsoglio. 42' st angolo cross di Regonesi con testa di Cristiano verso la porta. Pinsoglio ribatte ma girasole sotto rete è pronto a ribattere. Anania straordinario. In almeno due interventi nel primo tempo salva il risultato. Pinsoglio non sempre sicuro manca di poco la palla del rigore sparata da Cocco. Buona la prova di Balzano che tiene bene a bada Cisse'. Meno bravo su Cristiano che mette a segno il gol della bandiera avversaria. A centrocampo Gessa mette a segno un glo straordinario e merita il sette per la prodezza balistica. Cascione torna a offrire il calcio che sa praticare e al quale ci ha abituato. In avanti tutti gli attaccanti a rete e tutti a punteggio pieno per carattere e agonismo. Su tutti Insigne che inesauribile arriva ovunque. Di negativo il crollo psicologico dei biancazzurri dopo il quinto gol. Il Pescara sale a quota 12 punti in classifica con punteggio pieno nelle gare casalinghe. Per l'Albinoleffe terza sconfitta consecutiva. Tabellino 7a giornata di andata serie B 2011-12 Stadio Adriatico di Pescara 1 ottobre 2011 ore 15:00 Pescara - Albinoleffe 5-3 (4-0) Pescara (4-3-3): Anania (1'st Pinsoglio), Bacchetti, Zanon, Petterini (24' Balzano), Brosco, Cascione, Togni, Gessa, Sansovini (20'st Soddimo), Insigne, Immobile. In panchina, Nicco, Giacomelli, Maniero, Kone. All. Zeman Albinoleffe (4-2-3-1): Offredi, Bergamelli (31' st Daffara) , Previtali, Cocco, Cisse (11'st Cristiano), Laner, Girasole, Hetemaj (1'st Foglio), D'Aiello, Piccinni, Regonesi. In panchina: Chimini, Malomo, Pacilli, Daffara, Torri. All. Fortunato Reti: 7' Petterini, 27' Sansovini, 43' Insigne, 44' Gessa, 5'st Immobile, 23'st Cristiano, 37' st Cocco, 42' Girasole Arbitro: Silvio Baratta di Salerno. Assistenti: Mauro Bernardoni di Modena e Sergio Ranghetti di Chiari. IV Ufficiale: Massimiliano De Benedictis di Bari Ammoniti: Hetemaj, Gessa, D'Aiello, Insigne, Cocco, Bergamelli Angoli: 3-11 recupero: 2' pt - 3' st Note: Giornata soleggiata con temperatura estiva. 8mila circa spettatori
 
30/09/2011  SOLOPESCARA.COM

NAZIONALE, CURVA SUD E CONVOCATI

NAZIONALE UNDER 21 Arriva per Lorenzo Insigne la prima convocazione in Nazionale Under 21: per la doppia gara contro Liechtenstein e Turchia (6 e 11 ottobre) Ciro Ferrara tra i ventidue convocati ha inserito anche l'attaccante biancazzurro che così affiancherà i “veterani” Pinsoglio e Capuano. Questo l'elenco dei convocati: Portieri: Bardi, Colombi, Pinsoglio Difensori: Antei, Caldirola, Capuano, Crescenzi, Donati, Mori, Faraoni, Santon Centrocampisti: Bertolacci, Fabbrini, Florenzi, Marrone, Rossi, Saponara Attaccanti: Borini, Destro, Gabbiadini, Paloschi, Insigne La nota dolente però riguarda proprio il Pescara che così perderà per ben due gare i calciatori, visto che è in programma mercoledì 5 il turno infrasettimanale a Sassuolo; ma non è finita, infatti dovrebbe essere assente anche Kone per gli impegni della nazionale maggiore ivoriana. Resta da vedere se sia il caso che Capuano risponda alla chiamata, visto che non figura nell'elenco dei convocati per la gara contro l'Albinoleffe. Certo è chi ha stilato i calendari di serie B deve essere un vero “fenomeno”, visto che è già la seconda volta che il turno infrasettimanale coincide con le gare della nazionale. CURVA SUD RIAPERTA Sempre rimanendo in tema di “fenomeni”, c'è da registrare che solo OGGI hanno comunicato l'apertura della sud ai pescaresi per la gara contro l'Albinoleffe che si giocherà tra poche ore: praticamente saranno in pochi a saperlo e sarà quindi scontato vederla di fatto vuota. Ci auguriamo almeno che questo sia un provvedimento definitivo e non “propagandistico” in vista della gara della Nazionale di Prandelli che l'11 ottobre sarà di scena all'Adriatico: nel caso tornasse chiusa nella gara successiva, sarebbe una presa in giro non più tollerabile. I CONVOCATI DEL PESCARA Infine questi sono i convocati di Zeman che in difesa disporrà di appena 5 elementi: Portieri: Anania e Pinsoglio Difensori: Baccheeti, Brosco, Petterini, Balzano, Zanon Centrocampisti: Cascione, Kone, Verratti, Gessa, Togni, Nicco, Corsi Attaccanti: Giacomelli, Sansovini, Insigne, Immobile, Soddimo, Maniero
 
30/09/2011  SOLOPESCARA.COM

GARA DIFFICILE, TUTTI ALLO STADIO A SOSTENERE LA SQUADRA!

Quella contro l'Albinoleffe è una gara difficile per diverse ragioni ed è vietato sottovalutarla assolutamente. Sarà il ritorno all'Adriatico dopo due sconfitte consecutive in trasferta, avvenute in modo diverso, ma che non hanno fruttato punti. L'emergenza difensiva si è acuita in settimana col ko anche di Perrotta e mister Zeman dovrà inventarsi qualcuno da affiancare a Brosco, l'unico centrale disponibile. E non sarà un compito semplice visto che si dovrà fare attenzione al bomber Cocco che finora ha realizzato 5 reti, come Immobile. Nonostante queste difficoltà, siamo sicuri che la squadra affronterà la gara col piglio e l'attenzione giusta: solo così al 90' potremo avere la meglio sui lombardi. Vietato dunque parlare di gara abbordabile, perchè sarebbe un errore imperdonabile. Anzi, è opportuno che tutti i tifosi vengano allo stadio per sostenere la squadra in questo primo momento di difficoltà del campionato, senza ricordarsi di essere tifosi solo quando si vince o quando c'è un big match all'Adriatico.
 
27/09/2011  SOLOPESCARA.COM

ANCORA PROBLEMI IN DIFESA

Problemi in difesa anche sabato prossimo in vista dell'arrivo all'Adriatico dell'Albinoleffe. Come previsto infatti il giudice sportivo ha squalificato Bocchetti per un turno (nei lombardi invece mancherà il portiere Tomasig) che nelle ultime due gare era stato adattato a centrale di difesa viste le assenze di Capuano e Romagnoli che salteranno anche la gara di sabato, anche se su quest'ultimo si nutre qualche speranza di averlo disponibile. L'organico non offre grandi alternative visti i soli tre centrali di difesa in rosa e quindi anche stavolta mister Zeman dovrà inventarsi qualcosa; al fianco di Brosco avrebbe potuto fare l'esordio il baby Perrotta, ma anche lui è finito ko. Quindi l'unica soluzione sarà adattare qualcuno in quel ruolo, come ad esempio Cascione che temporaneamente ricoprì quel ruolo quando era a Reggio Calabria con Ivo Iaconi. L'aver risparmiato qualcosa in estate pur di non prendere il famoso centrale d'esperienza che un po' tutti auspicavamo, si sta rivelando purtroppo come previsto una scelta sbagliata alla quale la società dovrà porre inevitabilmente rimedio a gennaio, almeno si spera...
 
25/09/2011  SOLOPESCARA.COM

LE SBERLE DI SABATO DOVRANNO ESSERE SALUTARI

Dieci gol subiti nelle ultime tre trasferte che hanno portato altrettante sconfitte. Ma ci sono sconfitte e sconfitte: quelle di Modena e Reggio Calabria infatti, non hanno nulla a che fare con la brutta prestazione offerta dai ragazzi di Zeman in quel di Castellammare di Stabia. La sconfitta contro la squadra di Braglia infatti è stata la partita più brutta disputata in questo inizio di stagione; ad eccezione di Anania, tutti hanno disputato una gara sotto tono e sono stati sopraffatti dalla determinazione dei campani. Errori un po' dappertutto: in difesa dove si continua a far fatica senza Capuano con i centrali troppe volte piazzati male rispetto ai terzini (vedi rigore del terzo gol); a centrocampo dove sono stati sbagliati anche gli appoggi più banali (vedi primo gol); in attacco dove quel poco costruito è stato spesso finalizzato male per mancanza di altruismo. Che poi la sconfitta sia arrivata al 90' con un rigore inesistente è da rimarcare, ma onestamente il pari sarebbe stato immeritato. Il fatto che tutti siano stati in ombra e che di fatto non sia riuscito niente, fa sperare in una giornata storta dove nulla ti riesce e che nel corso della stagione può starci. Tra un mese poi, il Pescara ospiterà l'Ascoli di Castori che per temperamento assomiglia molto alla Juve Stabia di Braglia: sarà il caso che si prendano per tempo contromisure contro squadra che giocano un calcio così aggressivo. Ripetere una prestazione molle come quella di sabato non sarebbe ammessa. L'importante sarà quindi reagire subito e fare in modo che le tre sberle rimediate siano salutari e che la squadra torni a giocare come sa: e questo ce lo dirà la gara di sabato all'Adriatico contro l'Albinoleffe dalla quale siamo certi che rivedremo il bel Pescara vincente ammirato finora in casa.
 
24/09/2011  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA : il migliore dei biancazzurri, stavolta è incolpevole su tutti e tre i gol. Voto 7 ZANON : non è una prestazione da ricordare la sua, ma comunque è l'unico che li dietro se la cava. Voto 6 BALZANO : brutta prestazione condizionata anche dall'ammonizione presa ad inizio gara rischiando ripetutamente il secondo giallo. Ci aspettavamo ad inizio ripresa che Zeman mettesse al suo posto Petterini, ma invece gioca (male) tutte la gara. Voto 4 BROSCO : anche stavolta la prestazione è negativa, ma stavolta è purtroppo in buona compagnia. Voto 4 BOCCHETTI : spesso salva la difesa con interventi di mestiere, ma rovina la sua gara col fallo che provoca il rigore e la sconfitta. Voto 5 TOGNI : prestazione anonima condita però dalla rete su calcio piazzato; nonostante la giornata non eccelsa, ci sembra comunque il meno peggio dei tre di centrocampo. Voto 5,5 CASCIONE : irriconoscibile, sbaglia qualsiasi cosa, non gli riesce nemmeno il più semplice degli appoggi. Finora il migliore dei biancazzurri, oggi il peggiore. Per fortuna che ci ha abituato a vedere simili prestazioni una-due volte l'anno. Siamo certi che già sabato prossimo rivedremo il miglior Cascione. Voto 4 GESSA : soffre anche lui come tutto il resto della squadra: poteva sfruttare quest'occasione di partire dal primo minuto per conquistarsi la maglia da titolare, ma dovrà riprovarci. A parziale giustificazione la non perfetta condizione fisica. Voto 5 SANSOVINI : l'impegno non manca mai, a volte è tornato anche in difesa a recuperare palloni, ma non è mai servito a dovere e non riesce a incidere. Voto 5 IMMOBILE : stesso discorso fatto per Sansovini, ma la sufficienza la raggiunge realizzando il momentaneo pari su rigore, dopo quello sbagliato col Crotone. Voto 6 INSIGNE : dei tre attaccanti è quello che si nota di più, ma allo stesso tempo è quello che sbaglia di più, specie quando si intestardisce nell'azione solitaria peccando di egoismo; alcuni tiracci da fuori potevano essere invece serviti per compagni piazzati meglio di lui. Voto 5 KONE e SODDIMO: entrano troppo tardi per poter essere giudicati, fossero entrati prima magari la squadra si sarebbe svegliata. Voto ng
 
24/09/2011  SOLOPESCARA.COM

6A GIORNATA DI ANDATA B WIN: RISULTATI E CLASSIFICA

In atesa del Posticipo questo il quadro dei risultati della 6a giornata di andata del campionato di serie B win 2011-12: Albinoleffe – Sampdoria 1-3 Ascoli – Verona 1-2 Brescia – Cittadella 2-0 Empoli – Reggina (lunedì, 20.45) Grosseto – Crotone 2-0 Gubbio – Varese 0-0 Juve Stabia – Pescara 0-0 Nocerina – Torino 1-2 Padova – Modena 2-0 Sassuolo – Bari 1-2 Vicenza – Livorno 1-1 (venerdì) Classifica: Padova 14 Brescia 14 Torino 14 Sampdoria 12 Grosseto 12 Sassuolo 12 Livorno 11 Reggina 10 Verona 10 Pescara 9 Bari 8 Albinoleffe 7 Cittadella 7 Varese 6 Nocerina 5 Crotone 4 (-1) Modena 4 Empoli 3 Juve Stabia 3 (-1) Vicenza 2 Gubbio 2 Ascoli 0 (-7)
 
24/09/2011  SOLOPESCARA.COM

JUVE STABIA-PESCARA 3 - 2: CRONACA E TABELLINO

Nella 6a giornata il Pescara di Zeman, dopo la sconfitta di Reggio, affronta la seconda trasferta consecutiva facendo visita alle vespe di Braglia. Juve Stabia in crisi, fanalino di coda in classifica, reduce dalla pesante sconfitta rimediata a Livorno. Novità per il tecnico gialloblu' che schiera le Vespe con difesa a 4. Nel reparto difensivo Mezzavilla centrale. 4-4-2 con centrocampo composto da Baldanzeddu, Scozzarella, Zito a sinistra ed Erpen ad agire sulla fascia opposta. Coppia d'attacco composta da Danilevicius e Sau. Nel Pescara privo di Verratti e dei centrali difensivi Capuano e Romagnoli 4-3-3 schierato con Anania dietro a Bocchetti e Brosco centrali. Balzano e Zanon esterni a completare la difesa. Centrocampo con Togni, Gessa e Cascione. Tridente offensivo riconfermato con Sansovini, Insigne e Immobile. Bella giornata soleggiata con campo in buone condizioni. Pescara con divisa biancazzurre a strisce verticali con padroni di casa nella tradizionale divisa gialloblu'. Primo Tempo Vespe aggressive in avvio con ottimi inserimenti dalla destra. Scottarella appare in giornata. Al 7' pt Balzano rimedia il giallo per fallo su Baldanzeddu. Al'8 pt Insigne dai 35 metri spara a rete con Colombi costretto alla deviazione in angolo. Al 12' Sau si insinua dalla sinistra e butta a rete da ottima posizione. Sulla ribattuta corta di Anania non arriva per poco Erpen che manca da deviazione. Al 14' cascione manca la deviazione sottorete su cross di insigne. Immediataente dopo Brosco in corsa ferma Sau lanciato a rete Al 15' pt Ennesimo miracolo di Anania con gol su ribattuta delle Vespe annullato per fuorigioco. Dal limite botta di Erpen con palla che penetra nel groviglio difensivo con palla indirizzata nel sette. Anania si distende in extremis e ribatte corto sui piedi di danilevicius che in fuorigioco ribatte a rete. Al 24' pt Mezzavilla rimedia il giallo per fallo su insigne lanciato a rete. Sul dischetto va Togni che spara a mezza altezza. La palla attraversa la barriera e si insinua a rete alla sinistra di Colombi. Al 30' pt Insigne prova il tocco a giro dal limite dell'area stabiese, ma la palla esce di un nonnulla a lato Al 32' pt Gran controllo al limite dell'area biancazzurra di Scozzarella, tiro in porta ciccato e palla ad Anania Al 33' pt Colombi salva sui piedi di Immobile bravo a divincolarsi in area piccola. Al 36' pt Danilevicious non arriva per poco alla deviazione di testa da pochi metri su taglio di Zito dalla destra. Al 37 Erpen impegna ancora Anania che ancora una volta dice o all'argentino. Al 38' pareggio dei padroni di casa. Pallone perso a centrocampo scottarella dalla destra serva Danilevicius che tra i due centrali batte di piattone preciso a rete. Anania immobile e incolpevole. Al 41' pt da battuta d'angolo palla fuori dalla mischia sui piedi di Cascione che dal limite indisturvato spara clamorosamente fuori. Al 45' Finisce il primo tempo senza recupero. Secondo Tempo Squadre in campo senza sostituzioni. Grande aggressività dei padroni di casa anche in avvio di ripresa. Al 5' st Cozzarella porta in vantaggio la Juve Stabia. Azione inistita dalla sinistra prova prima Danilevicius poi spara Sau e sulla ribattuta Cozzarella da fuori buca Anania. Al 6' Risponde immediatamente il Pescara con Gessa che spara da fuori; Colombi ribatte come puo'. Al 7' Togni su punizione impegna ancora Colombi che si salva in respinta aerea. Al 16' prima Togni e poi Balzano provano a sparare a rete senza fortuna. Al 19'st Sostituzione nella Juve Stabia: dentro Di Tacchio per Danilevicius Al 21'st Doppia sostituzione nel Pescara: dentro Kone e Soddimo per Gessa e Sansovi Al 23' st Insigne spara alto Al 26' st Baldazzetti stende insigne in area. Rigore giusto fischiato da Velotto di Grosseto. Dal dischetto Immobile batte Colombi. Al 28'st Sostituzione nella Juve Stabia: esce Baldanzeddu, entra Maury Al 30'st Sostituzione nella Juve Stabia: esce Scozzarella per Raimondi Al 34' st doppio Miracolo di Anania prima su scognamiglio e poi su Raimondi con palla in angolo. Al 36' st ancora Raimondi dalla distanza costringe Anania alla distesa. Al 38' st Sau tenta la rovesciata su traversone e Erpen dalla distanza spara pericolosamente a rete. Palla fuori di poco. Al 40' st Cazzola lancia una bomba sul primo palo che trova ancora Anania pronto alla respinta. Al 43' st Bocchetti frana su Raimondi in area: Vellotto decreta il rigore con rosso diretto per il difensore biancazzurro. Dal dischetto va l'argentino Erpen che con un cucchiaio spiazza Anania. Al 47' st Anche Soddimo rimedia il giallo. La gara termina con la terza sconfitta stagionale per il Pescara inchiodato in classifica per la seconda giornata consecutiva. Pescara irriconoscibile nella prima frazione di gara. Raramente determinato soffre la pressione e la grinta agonistica dei padroni di casa offrendo resistenza quanto basta. Bocchetti, centrale adattato, offre un'ottima prestazione che in parte compensa le lacune e le sofferenze di Balzano. Togni dopo uno splendido gol perde ingenuamente una palla a centrocampo che costa al Pescara il gol del pareggio. Poco incisivo il tridente d'attacco con Immobile e Insigne poco convinti sottorete. Nella ripresa, dopo lo svantaggio, Pescara costretto a sbilanciarsi con una difensa già in partenza incerta. Gara inconsueta per i biancazzurri di Zeman che per la prima volta si mostrano incapaci di proporre il proprio gioco. Per il Pescara, seconda peggiore difesa del campionato alle spalle del Gubbio. Nella prossima gara interna con l'Albinoleffe, ci sarà ancora emergenza in difesa, con Romagnoli e Capuano indisponibili più lo squalificato Bocchetti. Vittoria meritata per le vespe che ottengono il loro primo successo stagionale. Sempre primi sulla palla e bravi a mantenere la pressione costante su un Pescara sottotono e remissivo. Tabellino 6a giornata di andata 24 settembre 2011 ore 15:00 Stadio Romeo Menti di Castellammare di Stabia Juve Stabia - Pescara 3-2 (1-1) Reti: 26' Togni, 39' Danilevicius, 5'st Scozzarella, 27' st Immobile, 43' st Erpen Juve Stabia (4-4-2): Colombi; Di Cuonzo, Mezavilla, Scognamiglio, Baldanzeddu (28'st Maury); Erpen, Scozzarella (29'st Raimondi), Cazzola, Zito; Sau, Danilevicius (19'st Di Tacchio). In panchina: Seculin, Tarantino, Danucci, Zaza. All. Braglia Pescara (4-3-3): Anania; Zanon, Brosco, Bocchetti, Balzano; Gessa (21'st Kone), Togni, Cascione; Sansovini (21'st Soddimo), Immobile, Insigne. In panchina: Pinsoglio, Petterini, Maniero, Corsi, Perrotta. All. Zeman Arbitro: Massimiliano Velotto di Grosseto. Assistenti: Longo e Avellano Ammoniti: Balzano, Mezavilla, Soddimo Espulso: 43'st Bocchetti Angoli: 8-5 Recupero: 0' pt - 4' st Note: Giornata calda e soleggiata. osservato un minuto di silenzio in memoria dei tre militari italiani caduti in Afghanistan.
 
23/09/2011  SOLOPESCARA.COM

JUVE STABIA-PESCARA: NUMERI E PRECEDENTI

Juve Stabia e Pescara gara inedita in serie B 8 i precedenti totali tra Pescara e Juve Stabia a partire dal 1973. 6 incontri in serie C e 2 in Coppa Italia. Prima gara assoluta tra le due formazioni il 23 settembre 1973. Il Pescara di Tom Rosati, all'esordio stagionale all'Adriatico nella 2a giornata di andata, vinse sui campani 2 a 0 grazie alla doppietta di Capogna. Nella stessa stagione, nella gara di ritorno, il 10 febbraio 1974, a Castellammare di Stabia fini' 0 a 0. Nella gara Ciardella fu espulso al 43imo del primo tempo per un fallo di reazione. Agnetti bruciato sullo scatto dal biancazzurro sgambettava platealmente l'avversario che reagiva. L'ultima gara tra le due formazioni risale alla 13a di ritorno del campionato di Prima Divisione 2008-09. La gara giocata il 19 aprile 2009 al Romeo Menti fini' 3 a 1 per i gialloblu'. Il Pescara di Cuccureddu riusci' a mettere a segno l'unica rete grazie a Leans. L'ultima vittoria a Castellammare di Stabia risale al 23 novembre 2008. Il Pescara di Galderisi vinse all'Aragona di Vasto grazie alle reti di Zeytulaev (doppietta) e Cardinale. In Coppa Italia Le due formazioni si sono incontrate due sole volte in Coppa Italia nel 1999. Le gare di andata e ritorno giocate il 22 e 25 Agosto 1999 terminarono entrambe con la vittoria dei biancazzurri. Il Pescara di Galeone vinse 5 - 2 in casa (doppietta di Pisano e Di Nicola) e 0 - 1 in trasferta (Rossi al 41imo pt). Numeri Bilancio complessivo nettamente in parità. 3 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte. A favore dei biancazzurri il computo delle reti; 10 gol fatti dal Pescara e 5 i gol subiti.
 
23/09/2011  SOLOPESCARA.COM

IMMOBILE E BROSCO NELLA NAZIONALE DI SERIE B

Immobile e Brosco sono stati convocati dal tecnico Piscedda nella Rappresentativa B ITALIA. La Lega di Serie B infatti ha reso noto l’elenco dei convocati per il raduno di due giorni (25 e 26 settembre) che si terrà a Coverciano della nazionale di serie B dove appunto figurano il difensore e l’attaccante biancazzurri. Questo l’elenco dei convocati: Portieri: FIORILLO Vincenzo (SAMPDORIA), SECULIN Andrea (JUVE STABIA) Difensori: BASSOLI Alessandro (MODENA), BROSCO Riccardo (PESCARA), CAPPELLETTIDaniel (SASSUOLO), DE VITO Andrea (CITTADELLA), DONNARUMMA Daniele (NOCERINA),MALOMO Alessandro (ALBINOLEFFE), MASI Federico (BARI), PUCINO Raffaele (VARESE),TERIGI Leonardo (CROTONE) Centrocampisti: BELLOMO Nicola (BARI), BONIPERTI Filippo (ASCOLI), CRIMI Marco (GROSSETO), DONINELLI Andrea (HELLAS VERONA), MAIELLO Raffaele (CROTONE),MARTIGNAGO Riccardo (CITTADELLA), MARTINA RINI Marco (BRESCIA), MISURACA Gianvito(VICENZA), PAGHERA Fabrizio (BRESCIA), RAIMONDI Andrea (JUVE STABIA) Attaccanti: CARRARO Federico (MODENA), DE LUCA Giuseppe (VARESE), FALCINELLI Diego (SASSUOLO), IMMOBILE Ciro (PESCARA), MENDICINO Ettore (GUBBIO).
 
21/09/2011  SOLOPESCARA.COM

A CASTELLAMMARE COL PROBLEMA DIFESA

Prosegue la preparazione della squadra in vista della seconda trasferta consecutiva sul sintetico di Castellammare di Stabia . Anche stavolta ci saranno problemi in difesa vista la doppia indisponibilità di quella che nelle prime gare e nel precampionato è stata la coppia di centrali titolare, ovvero Capuano e Romagnoli. Entrambi ne avranno ancora per un paio di settimane, quindi contro la matricola di mister Braglia (grida ancora vendetta quella vittoria della Lucchese di cui era l’allenatore che vinse grazie ai “famosi” ingiustificati 8 minuti di recupero…) le alternative appaiono due: conferma della coppia centrale Brosco - Bocchetti che ha evidenziato alcuni problemi a Reggio, oppure lanciare dal primo minuto il baby Perrotta da affiancare ad uno dei due. Dovrebbe essere invece pienamente recuperato Soddimo. Centrocampo e attacco dovrebbero essere invece confermati, ma con mister Zeman mai nulla è dato per scontato.
 
19/09/2011  SOLOPESCARA.COM

MA CHE PARTITA AVETE VISTO? (SE L'AVETE VISTA...)

Terminata la gara di Reggio abbiamo avuto l’impressione ancora una volta che questa squadra fatta di tanti giovani, gioca al calcio a dispetto di tanti altri organici ben più blasonati e ricchi di "campioni" affermati (anche di serie A) dove di calcio se ne vede davvero poco. Resta il fatto che si sono commessi errori anche piuttosto ingenui e banali, ma questo non ci ha tolto la convinzione che anche a Reggio Calabria la squadra abbia fatta una buona prestazione giocando per tutti i novanta minuti alla ricerca del gol contro un avversario che ha badato esclusivamente a difendersi nella propria metà campo per ripartire in contropiede, agevolata anche dal gol dopo appena due minuti. Certo,ci sono ancora tante cose da correggere e migliorare, ma lo spirito è quello giusto. Passata dunque l’amarezza per il risultato negativo, questa è però prepotentemente tornata in auge vedendo come è stata dipinta la sconfitta il giorno successivo da alcuni giornalisti di carta stampa a e tv, anche locali. Leggere che la Reggina ha dominato il Pescara, che Breda ha dato lezioni di calcio a Zeman o che il Pescara ha disputato una brutta gara, ci ha fatto rimanere allibiti, quasi che coloro che abbiano scritto e detto queste cose non abbiano nemmeno visto la gara, ma si siano basati esclusivamente sul risultato. In alcuni casi nemmeno si è fatto cenno alla rimonta da 3-0 a 3-2 che ha pietrificato i calabresi e che se non ci fosse stato quell’ingenuo rigore molto probabilmente avremmo commentato ben altro risultato. A chi non ha potuto vedere la gara, ma si è limitato a leggere certi articoli o certi servizi tv, ha avuto una visione distorta della realtà dei fatti. Spesso e volentieri poi viene anteposto il mister alla squadra visto che sicuramente “fa più notizia”, quasi volendo svilire il suo lavoro (finora ottimo) e accentuare la sua sconfitta contro il tecnico di turno che di calcio ha fatto vedere ben poco. Sarebbe quindi il caso che chi fa questo mestiere di professione, sia il più possibile oggettivo, evitando che eventuali simpatie/antipatie personali prendano il sopravvento sulla realtà dei fatti, raccontando la partita per quello che è stata realmente. Sicuramente il calcio è bello proprio per questo visto che non è una scienza esatta e ognuno la vede a modo proprio, ma a tutto c’è un limite!
 
18/09/2011  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA : oltre alle reti subite è stato praticamente spettatore. Incolpevole sugli ultimi due gol, poteva fare di più nel primo, ma soprattutto sul secondo. Voto 5 ZANON : garantisce la costante spinta in avanti, ma a volte questo gli crea problemi nel difendere. Nonostante tutto un'altra prova positiva. Voto 6 BALZANO : si fa trovare impreparato nel secondo gol reggino, ma specie nel primo tempo offre una prestazione di livello macinando chilometri sotto un caldo afoso. Voto 6,5 BOCCHETTI : non è fortunata la prima gara da centrale dove si è vista la poca intesa con Brosco, ma in alcune circostanze ha fatto di necessità virtù giocando d'esperienza. Voto 5,5 BROSCO : stesso discorso appena fatto per Bocchetti, ma lui purtroppo ha sulla coscienza gli ultimi due gol, specie il rigore evitabilissimo arrivato subito dopo il 3 a 2 che avevo riaperto la gara e che così l'ha invece chiusa. Prestazione negativa, ma resta tuttavia un elemento affidabile. Voto 4,5 VERRATTI : si vede poco perchè soffre la marcatura che Breda gli ha preparato; nonostante questo qualche lampo c'è, ma da lui ci aspettiamo sempre quel qualcosa in più. Voto 5,5 CASCIONE : oltre al suo gol propizia anche quello di Maniero e si scopre anche come uomo dei calci piazzati. Il migliore. Voto 7,5 KONE : prestazione sottotono dell'ivoriano che si fa sorprendere di testa in occasione della prima rete reggina dove avrebbe potuto fare di più. Voto 5 SANSOVINI : la solita prestazione di carattere, ma la giornata no dei compagni di reparto non lo agevola. Voto 6 IMMOBILE : dopo prestazioni superlative, arriva una prestazione anonima dove non si vede di fatto mai. Voto 5 INSIGNE : è spesso nel vivo del gioco, ma spreca troppi palloni e su di lui pesa come un macigno il clamoroso errore davanti al portiere che poteva portare in parità il risultato subito dopo la rete calabrese. Voto 5,5 MANIERO : subentra a uno spento Immobile ed ha il merito di trovarsi al posto giusto nel momento giusto siglando il secondo gol che riapre (per poco) la gara. Voto 6,5 GIACOMELLI : entra al posto di Sansovini, ma non riesce a essere determinante, anche se il compito non è facile quando si è chiamati a giocare solo scampoli di gara. Voto 5,5 GESSA : gioca l'ultimo quarto d'ora, ma come al solito offre il suo prezioso contributo. Voto 6
 
17/09/2011  SOLOPESCARA.COM

I RISULTATI DELLA QUINTA GIORNATA

Risultati del quinto turno. Verona 2 – 2 Padova Ascoli 0 – 1 Sassuolo Bari 1 – 1 Nocerina Cittadella 4 – 2 Vicenza Crotone 2 - 1 Empoli Livorno 3 - 0 Juve Stabia Modena 1 - 1 Gubbio Reggina 4 - 2 Pescara Sampdoria 0 – 0 Grosseto Varese 2 – 1 Albinoleffe Torino – Brescia (posticipo)
 
17/09/2011  SOLOPESCARA.COM

IL PESCARA GIOCA, LA REGGINA VINCE (4-2). CRONACA E TABELLINO

REGGINA: Kovacsik, Cosenza, Emerson, A. Marino, Colombo, De Rose, Rizzo (42'st Ragusa), Rizzato, Missiroli, Campagnacci (18'st Ceravolo), Bonazzoli (32'st Castiglia). In panchina: P. Marino, Adejo, Viola, Barillà. All. Breda PESCARA: Anania, Zanon, Brosco, Bocchetti, Balzano, Kone (32'st Gessa), Verratti, Cascione, Sansovini (22'st Giacomelli), Immobile (22'st Maniero), Insigne. In panchina: Pinsoglio, Petterini, Petterini, Togni, Perrotta. All. Zeman Ammoniti: Cosenza, Zanon Reti: 2' e 17'st Missiroli, 42' Campagnacci, 27'st Cascione, 36'st Maniero, 39'st (rig.) Ceravolo 1' Pescara subito in avanti con una buona iniziativa di Balzano che entra in area dalla sinistra, ma difesa della Reggina spazza 2' Gol della Reggina. Missiroli di testa manda il pallone alle spalle di Anania su calcio di punizione battuto dalla destra: si vede che i centrali di difesa sono alla loro prima gara insieme 5' Gol divorato da Insigne: smarcato da Immobile davanti al portiere Kovacsik manda il pallone fuori 9' Sansovini va in rete su passaggio di Immobile, ma l'arbitro annulla per fuorigioco millimetrico che però c'era. 14' Kone avanza centralmente, scarica sulla destra dove Sansovini entra in area e crossa per Immobile che viene anticipato di testa di un soffio 19' Immobile trova un varco al limite dell'area, ma interviene un difensore calabrese a ribattere il tiro e la palla è preda del portiere 29' Rizzato dalla sinistra mette al centro un buon pallone rasoterra spazzato a fatica dalla difesa biancazzurra 35' Cascione ci prova dalla distanza e la palla sorvola l'incrocio dei pali 42' Raddoppio della Reggina in contropiede con Campagnacci. 45' Senza recupero, si chiude il primo tempo con il Pescara sotto di due gol in mdodo assurdo: i biancazzurri hanno giocato e la Reggina tutta arroccata in difesa ha segnato due reti! SECONDO TEMPO 4'st Insigne tenta la via del gol con un destro a giro dal vertice dell'area , ma la palla è del portiere 5'st Ammonito Cosenza per fallo su Immobile 6'st Punizione insidiosa di Cascione dal limite con palla sfiorata dalla barriera in angolo 8'st Cascione tira dal limite e la palla bloccata a terra dal portiere 10'st Doppio passo di Zanon sul vertice dell'area e tiro che si stampa sull'esterno della rete di Kovacsik 12'st Ammonito Zanon per fallo su Rizzato 17'st Terzo gol della Reggina con Missiroli che chiude un triangolo con Bonazzoli e non dà scampo ad Anania. 18'st Sostituzione nella Reggina: fuori Campagnacci per Ceravolo 19'st Verratti prova il tiro a giro da fuori, ma la palla è alta 21'st Kone dai 25 metri, palla alta 22'st Doppio cambio nel Pescara: fuori Immobile e Sansovini, dentro Maniero e Giacomelli 27'st Gol del Pescara: splendida punizione dal limite di Cascione e palla all'incrocio dei pali: 3-1. 32'st Sostituzioni: nella Reggina dentro Castiglia per Bonazzoli, nel Pescara dentro Gessa, fuori Kone. 34'st Miracolo di Kovacsik su punizione di Cascione e palla deviata in corner 36'st Gol del Pescara: Maniero mette in rete da pochi metri una palla mal smanacciata dal portiere Kovacsic. 3-2!!! 38'st Rigore per la Reggina: Brosco (sarà ammonito) atterra ingenuamente Ceravolo e così vanifica la rincorsa dei biancazzurri. 39'st Ceravolo batte Anania dagli 11 metri. 4-2 41'st Sostituzione nella Reggina: dentro Ragusa per Rizzo 44'st Missiroli manda alta una buona palla arrivatagli al limite dell'area 48'st Finale: 4-2 per la Reggina. Termina così una partita dove il Pescar aha giocato, ma la Reggina ha segnato. Cascione e Bazano i migliori, il tridente d'attacco in ombra.
 
16/09/2011  SOLOPESCARA.COM

LA PROBABILE FORMAZIONE

In vista dell'incontro di domani a Reggio Calabria, mister Zeman dovrà rinunciare a Capuano rimasto infortunato durante l'allenamento di ieri, pertanto difficilmente si aggregherà alla squadra che oggi partirà alla volta di Reggio. Proviamo a fare il toto formazione consci che il mister spesso e volentieri ha sorpreso tutti con scelte difficilmente preventivabili il giorno prima. In porta dovrebbe riprendere il posto Anania, al fianco di Brosco centralmente dovrebbe agire Romagnoli in sostituzione di Capuano con Balzano e Bocchetti confermati sugli esterni; possibile però anche lo spostamento di quest'ultimo al centro con Petterini sulla sinistra. A centrocampo scontata la presenza di Cascione e Kone, Verratti e Togni si giocano l'ultimo posto disponibile, con Gessa e Nicco pronti a entrare a partita in corso. In attacco scontata la conferma del trio Sansovini, Immobile e Insigne. Quella di domani rappresenta un test importante per questa squadra che sta sorprendendo un po' tutti in questo inizio di campionato: ripetere anche in Calabria le prestazioni offerte finora, vorrebbe dire molto non solo in termini di punti, ma soprattutto dal punto di vista psicologico e di entusiasmo.
 
14/09/2011  SOLOPESCARA.COM

REGGINA - PESCARA: NUMERI E PRECEDENTI

Pescara e Reggina si sono incontrate ben 32 volte nella loro storia. 14 I precedenti in serie B, 16 in serie C e 2 in IV Serie. Tutto parte dalla stagione 1955-56. Il Pescara chiude il campionato al 1° posto (girone G) con 49 punti, ma per la promozione in serie C, manca ancora lo spareggio con la Reggina (girone H) di Oronzo Pugliese. Nella prima partita, l'ultima nel "mitico" Rampigna, il Pescara di mister Notti viene sconfitto per 2-0 davanti a 12mila sostenitori. Il ritorno a Reggio Calabria si conclude con un pareggio a reti bianche. L'amarezza per la mancata promozione unita alle continue pressioni dei tifosi porta il presidente Di Properzio sul punto di lasciare, mentre la difficile situazione creatasi e la mancanza di garanzie allontanano il mister Notti con destinazione Ascoli. Le due compagini si ritrovano dopo tre anni in serie C e fino al campionato 1982-83 i precedenti sono tutti in terza serie. Dopo Quasi un decennio il Pescara e la Reggina tornano a incontrarsi in serie B nella stagione 1989-90. L'allora Pescara guidato da Reja perse a Reggio Calabria 2 a 1 con reti di Paciocco e Simonini per i calabresi e di Pagano per i biancazzurri. Al ritorno all'Adriatico i biancazzurri non andarono altre il pareggio dopo essere stati in svantaggio subendo il gol di Maranzano in avvio di gara. il pareggio grazie a Traini su rigore al 24imo. L'ultima gara in Calabria contro la Reggina risale allo scorso campionato di B 2010-11. Il 13 ottobre 2010 nella 9a giornata di andata il Pescara di Eusebio Di Francesco fece visita all'11 amaranto di Atzori in un Granillo semi allagato. La gara fu vinta della Reggina grazie al gol di Emiliano Bonazzoli al 15imo del st. Per il Pescara un palo e un gol ribattuto sulla linea da Laverone. Al ritorno il 5 marzo 2011 Pescara incapace di sbloccare il risultato, falcidiato da squalifiche e infortuni, ancora costretto a giocare contro i calabresi in una pantano. Risultato finale di 0 a 0 con Sansovini, sfortunato, ancora una volta vicinissimo al gol (Puggioni blocca a terra e sulla linea del sette una deviazione di testa del bomber romano). Il bilancio totale è nettamente a favore della Reggina. Per il Pescara solo 7 vittorie, 8 pareggi e ben 17 sconfitte. A Reggio Calabria il sodalizio del delfino ha subito complessivamente 12 sconfitte e 3 pareggi. Vittoria in trasferta in una sola occasione. Il 22 settembre 1996, nella 2a giornata del campionato di B 1996-97, Di Giannatale, Gelsi e Giampaolo (su rigore) regalarono al Pescara l'unica vittoria in terra di Calabria. La gara termino' con il Pescara in 10 uomini per l'espulsione di Terracenere per fallo su Perrotta. In Panchina per i biancazzurri c'era Delio Rossi. I tre pareggi del Pescara conquistati in tresferta sono terminati tutti a reti inviolate. L'unico pari, ottenuto in serie B tra le due formazioni a Reggio, risale al 21 dicembre 1997 per il campionato 1997/98 quando la gara si concluse a reti inviolate. BILANCIO TOTALE CONFRONTI DIRETTI IN CAMPIONATO DI B 14 Partite disputate 6 Vittorie REGGINA 4 Vittorie PESCARA 4 Pareggi BILANCIO CONFRONTI DIRETTI IN B A REGGIO CALABRIA 7 Partite disputate 5 Vittorie REGGINA 1 Vittoria PESCARA 1 Pareggio
 
12/09/2011  SOLOPESCARA.COM

UNA SQUADRA DA SERIE A, IN UNO STADIO DA SERIE C

Partita dopo partita la squadra di Zeman sta conquistando sempre più i tifosi e sta suscitando interesse anche a livello nazionale. Ma mentre la squadra sta facendo appieno il proprio dovere, lo stesso non può dirsi per tutto quello che circonda le undici maglie biancazzurre. Dopo l'assurda situazione che ha colpito i tifosi pescaresi in quel di Modena per il quale non ci sembra ci sia stato alcun interesse di chicchessia nel provare a far chiarezza sull'accaduto, anche nelle partitre casalinghe siamo costretti ad assistere a spettacoli a dir poco vergognosi per l'intera città di Pescara. Mentre infatti la squadra sembra da seria A, lo stadio è purtroppo da serie C e la cosa triste è che lo è stato fin da subito, cioè fin da quando ci è stato spacciato per un gioellino alla vigilia dei Giochi del Mediterraneo del 2009. La realtà dei fatti dice che sono stati spesi svariati milioni di euro, ma il risultato finale è sotto gli occhi di tutti: un'aggiustata alla sola tribuna dei vip e una ripittata a tutto il resto, tutto qui!!! I milioni di euro invece, come si apprende ultimamante sui giornali, sono finiti altrove. Dal terreno di gioco che proprio dal momento in cui è stato rifatto continua ad essere un campo di patate (specie ad inizio stagione nel periodo post concerti estivi), all'impianto audio scadente, per passare al tabellone elettronico nemmeno in grado di fornire l'orario fino ai bar di fatto inesistenti nei settori diversi da quello dei vip. Per non parlare del settore ospiti che ancora viene messo a norma per mancanza della rete metallica che chiuda la gabbia, fino alla famosa ratella in curva finalmente tolta in estate, ma prontamente sostituita da altro vetro, il tutto nei giorni in cui la Juventus inaugura lo stadio del calcio di proprietà senza barriere: qui siamo ancora alla preistoria. Aspettiamo che qualcuno ci spieghi il perchè di tutto ciò, ma siamo certi che non avremo risposta, così come siamo certi che appena ci sarà l'occasione di salire sul carro dei vincitori, ci sarà la corsa all'apparire su tv e giornali per dichiarare il proprio attaccamento alla maglia biancazzurra spacciandosi per l'ennesima volta come accaniti tifosi del Delfino. VERGOGNATEVI!!!!
 
11/09/2011  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

PINSOGLIO : vive un pomeriggio praticamente da spettatore, anche se si complica la situazione in alcune circostanze apparentemente semplici. Voto 6 BALZANO : copre bene la fascia destra senza far rimpiangere Zanon che però ci sembra al momento di meritare la maglia da titolare. Voto 6 BOCCHETTI : inizia bene, ma col passare del tempo accusa la stanchezza, specie nella ripresa. Può essere utile per far rifiatare Petterini. Voto 6. BROSCO : bella prova, conferma quanto di buono si dice sul suo conto, integrandosi molto bene con Capuano. Voto 7 CAPUANO : è ormai il leader della nostra difesa, rende inoffensivo il temuto Djuric e sfodera ancora una volta una prestazione superba. Voto 7,5 TOGNI : bello l'assist per il primo gol di Sansovini, ma si spegne col passare del tempo. Voto 6 CASCIONE : continua a offrire prestazioni di alto livello dimostrandosi un elemento di categoria superiore. Voto 7 KONE : esordio positivo all'Adriatico dove fa vedere tutto il suo repertorio fatto sia di tecnica che di fisicità, dimostrandosi un gran bel giocatore. Voto 7. SANSOVINI : splendida doppietta per il capitano che così zittisce anche i tanti “allenatori” che settimanalmente riempiono gli spalti dell'Adriatico: anche quest'anno sarà determinante. Voto 7,5 IMMOBILE : continua a offrire prestazioni di alto livello sia sotto porta che in fase di manovra dimostrandosi utile per l'intera squadra; nonostante l'errore dal dischetto resta capocannoniere del torneo. Voto 7 INSIGNE : sgusciante e imprendibile come al solito, gli manca solo il gol. Con Sansovini e Immobile forma un trio che pochi hanno in cadetteria. Voto 6,5. GESSA, ZANON e GIACOMELLI: s.v.
 
10/09/2011  SOLOPESCARA.COM

SERIE B WIN I RISULTATI DELLA 4A GIORNATA

le gare di oggi Lo spezzatino mediatico della Bwin offre il mal di testa a chi cerca di fare calcoli o di credersi primo in classifica per almeno 7 giorni come accadeva in passato. Nell'anticipo di Ieri il Bari perde a Padova. nelle gare di oggi il Pescara di Zeman pega un modesto Crotone senza prendere gol. Spiccano le vitorie di Reggina e Brescia su Gubbio e Juve Stabia. Mancano ancora tre gare e bisogna attendere per guardare la classifica ma il Pescara è certamente lanciato in vetta. i risultati Albinoleffe - Modena 2-1 Grosseto - Verona 2-1 Gubbio - Reggina 1-3 Juve Stabia - Brescia 0-1 Nocerina - Ascoli 0-1 Pescara - Crotone 2-0 Sassuolo - Cittadella 2-0 Padova - Bari 1-0 (giocata ieri) Posticipi Varese - Livorno Vicenza - Torino Empoli - Sampdoria
 
10/09/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - CROTONE 1-0: CRONACA E TABELLINO

Dopo la beffa di Modena il Pescara di Zeman cerca il riscatto interno contro il Crotone di Menichini. Pescara privo di Verratti e Anania squalificati si schiera con un 4-3-3 zemaniano composto da Pinsoglio in porta al rientro dalla nazionale giovanile. Difesa composta da Capuano, Brosco, Balzano e Bocchetti con Petterini in tribuna. Centrocampo affidato a Cascione, Togni e all'ivoriano Kone. Tridente con Sansovini, Insigne e Immobile. In panchina: Cattenari, Zanon, Romagnoli, Nicco, Maniero, Gessa, Giacomelli. Il Crotone di Menichini, ancora a secco di vittorie in campionato, schiera un 4-2-3-1. Bindi in porta. Pedro Correa, Migliore, Tedeschi e Vinetot in linea difensiva; Centrocampo con il giovane Florenzi affiancato da Eramo e Loviso. Linea offensiva con De Giorgio a destra, Caccavallo a sinistra e la potenza di Djuric a cercare di espugnare la porta biancazzurra. Pescara in completo bianco con striscie azzurre verticali. Ospiti in completo tradizionale rossoblu' a strisce verticali. Arbitra l'esperto Arbitro Maurizio Ciampi di Roma 1. Assistenti: Daniele Iori di Reggio Emilia e Andrea Crispo di Genova. IV Uomo: Amerigo Aloisi di Avezzano Grande pubblico all'Adriatico: più di 10 mila spettatori. Primo Tempo Partenza super del Pescara che alla battuta di inizio manda palla e otto calciatori nella metà campo avversaria. Al 2' pt Insigne parte in contropiede, salta il portiere Bindi e l'arbitro ferma tutto per una segnalazione di fuorigioco che ha visto protagonista il veloce attaccante biancazzurro Al 3' pt Ciro immobile finisce a terra tra due avversari in area ma Ciampi dice che si puo' proseguire. Al 7' pt Sansovini, servito in verticale da Togni, resiste al diretto avversario e dal limite scarica a rete. Esplode l'Adriatico!. Al 10'pt ancora Sansovini sfonda dalla destra e in corsa scarica a rete ma il tiro trova la respinta di un difensore avversario in angolo. Al 25' pt Ammonito Togni per gioco scorretto Al 26' pt Sansovini manda di poco alla destra di Bindi. Al 28' pt conclusione deviata di Cascione in angolo Al 30' pt Primo tiro in porta del Crotone dalla distanza da parte di Eramo che svirgola un po' il pallone e non impensierisce Pinsoglio: palla lontana dalla porta Al 32' pt Ammonito Eramo per fallo su Kone Al 35' pt Rigore per il Pescara! Immobile tenta di saltare il portiere Bindi in uscita in area che lo atterra. Rigore e ammonizione per il portiere. Sul pallone va Immobile che batte e manda la palla sul palo! Al 45' pt Ammonito Vinetot per fallo sul lanciato Insigne Al 46' pt Ciampi manda tutti a riposo. Secondo Tempo La ripresa inizia con la Sostituzione nel Crotone di Florenzi per Calil Al 5'st Ammonito Correia per trattenuta su Insigne. La battuta del nr. 11 da buona posizione si infrange sulla barriera. Al 6'st Brosco raccoglie un pallone vagante sui 30 metri, stoppa la sfera e tira in porta, ma il pallone non coglie lo specchio e si spegne sul fondo Al 7' st il portiere scuola juve Pinsoglio deve intervenire in due tempi su un tiro cross insidioso di Eramo Al 8'st Sostituzione nel Crotone: entra Gabionetta ed esce De Giorgio Al 13' uno due Sansovini-Immobile con il bomber romano che non tradisce la sua curva e buca per la seconda volta Bindi. Al 15' st Gabionetta mette il panico in area con un radente che taglia l'area della destra. Al 16' st contropiede micidiale del pescara con Insigne che sottorete mette al centro la palla si alza e Sansovini prova in acrobazia la conclusione a rete. Al 17' st Cascione manca la rete da due passi imbeccato da Balzano con un preciso traversone dala destra. Al 19' st Sostituzione nel Crotone: entra Sansone per Djuric Al 23' st Caccavallo controlla in area e spara di poco fuori sul primo palo. Al 22' st entra Gessa al posto di Togni Al 25' st Insigne prova il tiro da fuori are ma la palla finisce alta in curva. Al 26'st Errore in fase di impostazione da parte di Brosco che attiva un contropiede del Crotone chiuso da Caccavallo sull'esterno della rete di Pinsoglio. Brivido per i biancazzurri Al 30'st Gabionetta prova a impegnare Pinsoglio dai 25 metri. Il portiere biancazzurro blocca facile a terra Al 30' st Insigne viene fermato in area dal fuorigioco. Al 33' st Zanon rileva Bocchetti Al 38' st Insigne cerca il secondo palo con una conclusione spettacolare che finisce pero' completamente fuori dallo specchio Al 39' st Immobile, servito da Gessa, tenta la rovesciata sottorete senza fortuna Al 41' st Al Sansovini lascia il posto a Giacomelli. Applausi fragorosi per il capitano biancazzurro autore di una fantastica doppietta. Al 48' st Brosco in extremis taglia la strada a Caccavallo lanciato a rete. Subito dopo dagli sviluppi di un calcio d'angolo Pinsoglio pasticcia e favorisce il parapiglia in area. Fortunato il Pescara che evita il gol avversario. La gara termina tra applausi strameritati per i biancazzurri. Primo tempo assolutamente di dominio biancazzurro. Pescara con un tridente di attacco scatenato ha offerto spettacolo e emozioni a non finire. Nel Pescara, tra tutti, un Sansovini inesauribile merita il premio di migliore in campo. Nel secondo tempo la difesa biancazzurra soffre le incursioni di Eramo e Caccavalle dalla sinistra e di Gabionetta dalla destra. Non a caso Zeman mette dentro un fresco Zanon al posto di Bocchetti che appareva stremato. Per la prima volta il Pescara di Zeman non prende gol in una competizione ufficiale. Anche se l'avversio di oggi non era certo irresistibile è comunque un buon segnale. Buona la direzione di Ciampi di Roma. Tabellino Sabato 10 settembre 2011 ore 15:00 Stadio Adriatico di Pescara 4a giornata di andata campionato di Bwin 2011-12 Pescara - Crotone 2-0 (1-0) Pescara (4-3-3): Pinsoglio, Capuano, Brosco, Balzano, Bocchetti (34'st Zanon), Cascione, Togni (23'st Gessa), Kone, Sansovini (41'st Giacomelli), Insigne, Immobile. In panchina: Cattenari, Romagnoli, Nicco, Maniero. All: Zeman Crotone (4-3-2-1): Bindi, Migliore, De Giorgio (8'st Gabionetta), Caccavallo, Vinetot, Loviso, Djuric (19'st Sansone), Correia, Florenzi (1'st Calil), Eramo, Tedeschi. In panchina: Belec, Galardo, Terigi, Ciano. All. Menichini reti: 8' e 13'st Sansovini Arbitro: Maurizio Ciampi di Roma 1. Assistenti: Daniele Iori di Reggio Emilia e Andrea Crispo di Genova. IV Uomo: Amerigo Aloisi di Avezzano Ammoniti: Togni, Eramo, Bindi, Vinetot, Correia angoli: 5 - 3 recupero: 1' pt - 4' st note: Giornata di sole con terreno in pessime condizioni. Oltre 10 mila spettatori all'Adriatico con sparuta rappresentanza ospite. Immobile fallisce un rigore al 35'. Spettatori 10.632.
 
09/09/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - CROTONE: NUMERI E PRECEDENTI

43 precedenti in totale tra le due formazioni a partire dal 1959 10 in serie B, 30 in serie C, 2 in Prima divisione e 1 precedente in Coppa Italia nel campionato 2001-02. Bilancio complessivo per il Pescara contro i rossoblu Calabresi di 17 vittorie 10 pareggi e 16 sconfitte. Le gare giocate in calabria sono 22 di cui 21 in campionato (5 in serie B, 16 in serie C e 1 in Coppa Italia). Le gare giocate in abruzzo sono 21 tutte in campionato (5 in serie B e 16 in serie C). Bilancio nettamente in favore dei biancazzurri con 13 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte. 35 i gol fatti e 18 quelli subiti. Precedenti in casa Primo incontro assoluto tra le due formazioni in una competizione ufficiale risale al 18 ottobre 1959. Il Pescara nella 5 di andata del campionato di serie C girone c, guidato dall'ex giocatore Mario Tontodonati, rispedi' a casa i calabresi con un sonoro 5 a 1. Ultimo incontro tra le due formazioni con i rossoblu' in trasferta coincide con l'ultima sconfitta casalina del Pescara con il Crotone. Nella prima giornata di ritorno della Prima Divisione 2008-09 i calabresi di Moriero, al Guido Biondi di Lanciano) beffarono i biancazzurri di Galderisi con un gol di Russo al 37' del st. L'ultima vittoria del Crotone a Pescara, in serie B, allo stadio Adriatico, risale allo sfortunato campionato di serie B 2006-07. I Calabresi guidati da Carboni si imposero per 3 a 2 sull'undici del duo Vivarini-De Rosa grazie alle reti di Lopez e alla doppetta di Espinal. Per il Pescara a segno Russo e Aquilanti. L'ultima vittoria del Pescara tra le mura amiche risale al 2 aprile 2011. Nella 13a giornata di ritorno dello scorso campionato di B Il Pescara di Eusebio Di Francesco si impose sui rossoblu' 1 a 0 grazie al gol di Bucchi. In precedenza altra vittoria il 31 marzo 2008. Nella 12a di ritorno del campionato di serie C1 2007-08 il lanciatissimo Pescara di Lerda piego' gli ospiti guidati da Indiani con una rete allo scadere di Turchi (43' st). Tra le 5 sconfitte subite dal Crotone ricordiamo quella pesantissima giunta all 20a di ritorno del campionato di serie B 2004-05. Il 4 giugno 2005 il Pescara di Simonelli subi' 4 reti dagli ospiti calabresi guidati da Gasperini (ex biancazzurro) dopo essere andati in vantaggio con Sbrizzo in avvio di gara. Ospiti devastanti in rimonta con Vantaggiato (poi biancazzurro), in pareggio con la sfortunata collaborazione di Fusco (autorete) e in sorpasso con Paro e Giuliano. Questi i cinque precedenti in serie B a Pescara: 2010-2011 serie B 13 Ritorno campionato 02/04/2011 Pescara - Crotone 1-0 2006-2007 Serie B 16 Ritorno Campionato 05/05/2007 Pescara - Crotone 2-3 2005-2006 Serie B 13 Ritorno Campionato 25/03/2006 Pescara - Crotone 1-2 2004-2005 Serie B 20 Ritorno Campionato 04/06/2005 Pescara - Crotone 1-4 2000-2001 Serie B 18 Andata Campionato 14/01/2001 Pescara - Crotone 1-2
 
09/09/2011  SOLOPESCARA.COM

LA PROBABILE FORMAZIONE ANTI CROTONE

Il Pescara che affronterà il Crotone all’Adriatico sarà per forza di cose diverso da quello che ingiustamente è uscito sconfitto a Modena, visti agli squalificati Anania e Verratti; mancherà anche Soddimo perché ancora pienamente recuperato. Davanti a Pinsoglio quindi dovrebbero esserci Zanon e Petterini esterni con al centro Capuano che sarà affiancato probabilmente da Brosco che si gioca il posto con Romagnoli. Torna disponibile Kone a centrocampo che farà il suo esordio all’Adriatico: certa la presenza di Cascione, mentre per il ruolo di terzo centrocampista sono in lizza Togni, Gessa e Nicco col primo favorito. In attacco spazio al tridente finora titolare: Sansovini, Immobile e Insigne. Anche domani saranno almeno diecimila gli spettatori che assisteranno al match che sarà arbitrato da Ciampi di Roma.
 
08/09/2011  SOLOPESCARA.COM

ANTICIPI & POSTICIPI: IN CASA CON CITTADELLA E POI A BRESCIA E BARI

La Lega di B ha reso noto anticipi e posticipi delle prossime gare, quelle dalla settima alla tredicesima giornata di andata. Il Pescara di Zeman è coinvolto in ben 3 gare: Sabato 8 ottobre anticiperà alle ore 18 all'Adriatico ospitando il Cittadella (9° giornata), seguirà il posticipo delle ore 20,45 di lunedì 17 ottobre a Brescia (10° giornata) e anticiperà venerdì 28 ottobre ore 21 al San Nicola di Bari (12° giornata).
 
08/09/2011  SOLOPESCARA.COM

RIENTRANO I NAZIONALI, ANANIA E VERRATTI STOP DI 1 TURNO

Per la gara di sabato contro il Crotone (ore 15) mister Zeman dovrà rinunciare a Verratti e Anania appiedati per un turno dal giudice sportivo grazie alla scellerata prestazione dell’ormai tristemente famosa Viti di Campobasso. Il boemo potrà contare sui rientri di Pinsoglio, Capuano e Kone rientrati dalle rispettive nazionali i quali dovrebbero tutti e tre partire nell’undici iniziale. Per quanto riguarda il Crotone, Menchini conferma il 4-3-3 schierato con Bindi in porta, i due ex-Giulianova Vinetot (centralmente) e Migliore (sull'esterno destra), con Correia e Tedeschi a completare il pacchetto difensivo. A Centrocampo ci sarà l'ex Torino Loviso, supportato da Eramo, a sinistra, e da Florenzi a destra. In avanti tridente formato da De Giorgio, Juric e Ciano. PROBABILI FORMAZIONI: PESCARA (4-3-3): Pinsoglio, Zanon, Capuano, Brosco, Petterini, Cascione, Togni, Kone, Sansovini, Insigne, Immobile. All.: Zeman CROTONE (4-3-3): Bindi, Correia, Vinetot, Tedeschi, Migliore, Eramo, Loviso, Florenzi, De Giorgio, Juric, Ciano. All.: Menchini.
 
07/09/2011  SOLOPESCARA.COM

I PESCARESI ANCORA SENZA LA CURVA SUD

Sono in vendita i biglietti per la gara di sabato contro il Crotone: come si può leggere di seguito, la curva sud è nuovamente destinata agli ospiti (cioè a qualche crotonese con tessera del tifoso intenzionato a venire, la cui stima potrebbe essere come spesso accade di circa 3-4 unità….) privandola così ai pescaresi, in attesa che venga messo a norma il settore ospiti. Sono passati due anni e ancora si riesce a mettere una banale rete di copertura per rendere agibile la c.d. gabbia, nello stadio che in molti decantarono come uno dei più a norma in Italia (!!!), senza considerare che si sta cercando di andare verso il l’eliminazione delle barriere, ma qui a Pescara siamo abituati, non ci scandalizziamo più di niente. Dai torti arbitrali ai tifosi che illegittimamente non vengono fatti entrare, dai bar inesistenti alla famosa ratella, dal tabellone elettronico che non riesce nemmeno a segnare l’ora agli altoparlanti arrangiati, etc etc Ma l’importante è apparire solo nei momenti di gloria per fare passerelle in tv decantandosi tifosi del Pescara…… Questi i prezzi: POLTRONISSIMA € 36,50 + prev. €. 3,50= > Ridotti € 22,50 + prev. €. 2,50= TRIBUNA MAIELLA € 22,50 + prev. €. 2,50= > Ridotti € 13,50 + prev. €. 1,50= TRIBUNA ADRIATICA € 13,50 + prev. €. 1,50= > Ridotti € 9,00 + prev. €. 1,00= CURVA NORD € 10,00 + prev. €. 1,00= >Ridotti € 5,00 + prev. €. 1,00= CURVA SUD (dedicata agli ospiti) € 10,00 + prev. €. 1,00= Riduzione bambini* €. 1,00 + prev. €. 1,00= * per tutti i settori (CON ESCLUSIONE DEL SETTORE OSPITI). I biglietti ridotti valgono per: le donne, gli over 65 anni, i nati tra il 1/1/1997 e il 31/12/2001 e gli invalidi iscritti alle seguenti categorie: ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS e ANMIC. Il “ridotto bambini” è valido per i bambini nati dal 1/1/2002 in poi. Punti vendita Bookingshow in provincia di Pescara: - Tabaccheria Camaioni Anna Maria, Via Benedetto Croce, 197 Pescara - Eurotour, Via genova, 20 Pescara - Tabaccheria De Simone, corso Umberto 214 Montesilvano - Royal Bar, Via D'Avalos 110 Pescara - Copy Bet Service snc, Largo Madonna dei Sette Dolori 66/67 Pescara - Tabaccheria Paolini, Via Rio Sparto 108 Pescara - Caffè Time Out, Corso Umberto 391 Montesilvano - Pescara Scommesse srl, Via Largo San Francesco 8 Penne - New Midas Cafè, Via Pepe, 53/57 Pescara - Bar Sprint, Via Vestina 66/68 Cappelle sul Tavo - Bar Profeta, Via Tiburtina 318 Pescara - Emporio Cafè, Loc. Villa Raspa S.S. 16 Bis Spoltore - Bar Dolcilandia, Corso Garibaldi, 105 Torre de' Passeri - Pakundo Immobiliare, Via Monte Faito 41 Pescara - Pakundobet srl (spoltore), Via Mare Adriatico 59 Spoltore - Edicola Cartoleria LA COLONNA, Contrada colle luce ponte alba 52 Manoppello - Snai Bacco, Via Vestina a Mare 10 Cappelle sul Tavo - KING Internet Point, Via Rigopiano 103 Pescara - Tabaccheria IL CERINO, Via Adige 60 MONTESILVANO - Bar Ricevitoria Regina, Via V. Emanuele 75 Picciano - ALE' Bar - Sala Giochi , Via Dante Alighieri 75/B Cepagatti - Bar Toppi, Via XX settembre 7 Manoppello - Caffè Esedra di Taresco Damiano, Via Nazionale adriatica Nord 101 Pescara
 
07/09/2011  SOLOPESCARA.COM

PRECISAZIONI SOCIETA' SU DICHIARAZIONI ZEMAN

In merito alla notizia Ansa divulgata in data odierna circa le dichiarazioni del tecnico Zdenek Zeman teniamo a precisare che l'allenatore del Pescara non ha mai sostenuto che «soprattutto in serie B ci sono direttori di gara non all'altezza, o forse inesperti. [...] Gli arbitri possono sbagliare, così come i giocatori, ma quando gli errori sono solo da una parte, il discorso cambia». Nell'audio messo a disposizione potrete verificare che il tecnico ha sì affermato che "sul risultato sicuramente hanno influito le decisioni arbitrali, hanno fatto purtroppo la differenza nella partita e siamo stati sfortunati", ma non ha parlato di un'intera classe arbitrale inadatta, bensì riferendosi esclusivamente al direttore di gara di Modena-Pescara, sig. Viti di Campobasso ha detto che "questo è un giovane che è passato l'anno scorso dalla Lega Pro e penso che non è pronto almeno da quello che ha fatto vedere nella partita". E alla domanda di un cronista circa l'eventuale errore del designatore, Zeman ha detto: "Non lo so, ha deciso così, quindi...: io sugli arbitri vorrei parlare il meno possibile; poi fanno parte della partita e certe volte gli riesce e certe volte no. Magari, ripeto, noi siamo stati sfortunati che due episodi importanti sono stati valutati diversamente dal regolamento". Tutto questo per doverosa precisazione e per correttezza delle informazioni. dal sito ufficiale
 
05/09/2011  SOLOPESCARA.COM

OCCORRE FARE CHIAREZZA I TIFOSI VANNO RISPETTATI

La gara di Modena non sarà dimenticata in fretta, anzi non deve esserlo affatto: non bastava il furto subito in campo dalla squadra, ma c'è stato anche il comportamento inspiegabile avuto fuori lo stadio che non ha permesso ad alcune centinaia di tifosi pescaresi giunti in Emilia di assistere alla gara a cui è stato obbligato di tornare a Pescara senza avere alcuna spiegazione plausibile. Ieri è andata in onda l'ennesima prova della fallimentare Tessera del Tifoso sulla quale però, chissà perchè, viene data una scientifica disinformazione proprio per non far vedere quello che è invece sotto gli occhi di tutti. Proviamo a ricostruire l'accaduto. In sostanza quella di ieri era una trasferta riservata ai pescaresi possessori della Tessera del Tifoso per il solo settore ospiti, il che significava che si sarebbero potuti acquistare i tagliandi per gli altri settori dello stadio a chi non avesse la famosa tessera; infatti ci sono stati pescaresi non tesserati che hanno acquistato nei giorni antecedenti la gara i tagliandi per altri settori, così come è avvenuto ieri fino all'ora di pranzo, dove ai botteghini del Braglia i pescaresi che man mano giungevano allo stadio, hanno fatto regolarmente il biglietto in settori diversi da quello ospite. Verso le 13,30 inizia la confusione: molto probabilmente a Modena non si aspettavano che centinaia di pescaresi si presentassero a fare regolarmente il biglietto al botteghino e per evitare che tanti pescaresi stessero dentro lo stadio fianco a fianco con i modenesi (alla faccia della sicurezza della tessera), hanno deciso di chiudere i botteghini e di non far fare più biglietti ai pescaresi che invece ne avevano tutto il diritto. Le scuse sono state delle più assurde e addirittura poi è stata minacciata la diffida per tutti se non avessero fatto marcia indietro per tornare a Pescara. Coloro che invece avevano fatto in tempo a comprare il tagliando e coloro che l'avevano fatto giorni prima, sono stati fatti entrare nel settore ospiti riservato ai soli possessori della Tessera del Tifoso, anche se ne erano tesserati. Insomma, una vera a propria vergogna sia dentro che fuori lo stadio: sarebbe il caso che si inizi davvero a fare chiarezza perchè così non si può andare avanti.
 
04/09/2011  SOLOPESCARA.COM

ANCORA TORTI ARBITRALI: LA SOCIETA' DEVE FARSI SENTIRE!!!

Viti di Campobasso: è grazie a lui, arbitro esordiente in cadetteria, che il Pescara non riesce a mantenere la testa della classifica. Siamo solo alla terza giornata e non è affatto il caso di guardare la classifica naturalmente, ma invece è preoccupante che in tutte le tre gare i biancazzurri abbiano subito torti arbitrali. All'esordio di Verona gli scaligeri colpiscono la traversa in fuorigioco non segnalato e al contrario, Sansovini è fermato in offside essendo almeno un metro in gioco. Contro l'Empoli sul 2 a 2 viene negato a Immobile un rigore sacrosanto col portiere che gli frana addosso. Oggi l'apoteosi soprattutto con l'ingiusta espulsione di Anania che ha condizionato l'intera gara: palla presa col petto e sulla linea d'area, quindi intervento regolarissimo, rigore su Immobile impossibile da non vedere! Può sembrare un piangerci addosso, ma riteniamo opportuno sollevare da subito questo campanello d'allarme perchè sulla nostra panchina abbiamo mister Zeman e sappiamo tutti come sia visto nel c.d. Palazzo: anche lo scorso anno a Foggia, il boemo non fu “fortunato” con le giacchette nere... E' opportuno che la società si faccia sentire nelle sedi opportune, anche facendo la voce grossa sulla stampa per dar risalto a questi torti arbitrali subiti; abbiamo anche l'ad che è vicepresidente di Lega, sarebbe opportuno che sull'argomento mettesse la stessa tenacia che ha avuto nel tenere in società il ds inviso da tutta la piazza... Non facciamoci più prendere in giro, Pescara (e Zeman) deve essere tutelata con ogni mezzo!
 
04/09/2011  SOLOPESCARA.COM

MODENA - PESCARA 3-2: CRONACA E TABELLINO

Il Pescara a Modena cerca il terzo successo consecutivo cercando di vincere dove non è mai riuscito. Il Modena, reduce dalla beffarda sconfitta casalinga contro il Bari, ancora a secco di punti in classifica, cercando il primo acuto contro i biancazzurri. Per farlo Bergodi, punta tutto sulle torri di attacco Bernacci-Greco, mettendo alle spalle il fantasista Di Gennaro. Ancora panchina per De Vitis, stella dell'Under 20 azzurra. 4-3-3 indiscutibile per Zeman con Anania in porta. In difesa esordio per il neoacquisto Brosco, appena prelevato sul Parma su richiesta del tecnico boemo che crede fortissimamente nel suo rilancio. Con Brosco Zanon, Romagnoli e Petterini. Centrocampo con Gessa, Verratti e Cascione. Tridente con Sansovini, Immobile e Insigne che sfoggia Pescara in campo con maglietta blu rigata in verticale con pantaloncini e calzoncini bianchi. Arbitro esordiente in cadetteria Sig. Viti di Campobasso Primo tempo Anania subito chiamato in causa costretto a intervenire in piu' di una occasione. Per vedere il primo tiro del Pescara bisogna aspettare il 7' di gioco. sinistro dai 30metri da dimenticare di Peterini ben servito da Gessa Al 12' Verratti pennella in area per immobile che in girata sottorete buca Caglioni. Al 18' destro di insegne dalla sinistra e da fuori area con Caglioni che blocca a terra. Al 19' Anania esce su Bernacci toccando la palla di petto fuori dall'area. Il collaboratore di linea alza la bandierina e per il portiere biancazzurro arriva il rosso diretto. Sostituzione forata per Zeman fuori Sansovini dentro il giovane Andrea Cappa classe 93 (numero 36). Al 27 insigne inventa un assist per Immobile che in corsa si allunga la palla. Al 35 Immobile in solitaria sfonda dalla sinistra e con un bolide scheggia la traversa avversaria. Al 37' pt Errore difensivo del Pescara con Modena al pareggio. Romagnoli sbaglia clamorosamente su Gilioli che sottorete serve Greco. L'attaccantre canarino di piatto appoggia in rete Al 44' uno-due Insigne-Immobile con tiro finale del numero 11 che si stampa sotto la traversa negando un clamoroso vantaggio. Al 49' pt Insigne butta a rete di sinistro da una mischia sottorete ma la palla finisce clamorosamente nelle mani di Caglioni. Secondo tempo Modena determinato spinge subito sull'accelleratore cercando di far valere la superiorità numerica. al 3' st Giglili al destro sul fondo Al 5' st palo di gilioli che spara dalla sinistra. Al 8' st calcio di rigore netto per fallo in area di Perna su Immobile. Il direttore di gara non vede! Al 10' st Greco taglia dalla sinistra un pallone che pericolosamente atrraversa tuta l'area biancazzurra. Al 11' st Immobile smarcato da Cascione spara a rete direttamente su Caglioni. Sulla respinta Insigne batte a rete e riporta il Pescara meritatamente in vantaggio. Al 13'st Sostituzioni: nel Pescara entrano Nicco e Balzano per Immobile e Gessa. Per il Modena entra De Vitis per Spezzani Al 19' pareggio sfiorato dei padroni di casa. Cross di Greco dalla sinistra con Bernacci che sbilanciato liscia il pallone da pochi metri. Al 22' st ancora Bernacci manca il sette clamorosamente mandando la palla in curva. Al De Vitis di testa fa da ponte ad una battuta di e mette dentro il 2 a 2. Al 30'st Tiro velleitario dai 30 metri di Giampà: palla fuori. Al 34' st Nicco prova ad aggirare Perna senza fortuna. Al 35' st Petterini al tiro con disturbo di un difensore avversario. Palla sul fondo. Al 40'st Cartellino rosso diretto per Verratti per fallo a centrocampo. Pescara in nove uomini. Romagnoli in grande difficoltà commette errori pesanti lasciando strada aperta alle incursioni avversarie soprattutto nel primo tempo. Puo' solo migliorare. Petterini e Zanon due solide certezze. Bene Verratti che a centrocampo macina gioco con grande personalità fino a quando si fa cacciare per un fallo che poteva evitare. I migliori Insigne e Immobile che gol a parte sorprendono per quantità e qualità. Gara pesantemente condizionata dal direttore di gara che fa di tutto per spegnere un Pescara mai domo. Tabellino 3a giornata di andata campionato serie B 2011-12 Stadio Braglia di Modena ore 15:00 Modena - Pescara 3-2 (1-1) MODENA (4-3-1-2): Caglioni, Milani, Perna, Carini, Rullo (36'st Carraro), Giampà, Spezzani (13'st De Vitis), Dalla Bona, Di Gennaro (26' Gilioli), Greco, Bernacci. In panchina: Guardalben, Bassoli, Diagouraga, Ciaramitaro. All. Bergodi PESCARA (4-3-3): Anania, Zanon, Romagnoli, Brosco, Petterini, Gessa (13'st Nicco), Verratti, Cascione, Sansovini (22' Cappa), Immobile (13'st Balzano), Insigne. In panchina: Togni, Bocchetti, Maniero, Giacomelli. All. Zeman Reti: 13' Immobile, 36' Greco, 12'st Insigne, 24'st De Vitis 45' st Dalla Bona Arbitro: Viti di Campobasso. Assistenti: Carretta di Padova e Paiusco di Vicenza. IV ufficiale: Tommasi di Bassano del Grappa Ammoniti: Verratti, Romagnoli, Carini, Greco Espulso: 20' Anania, 40'st Verratti angoli: 7-5 recupero: 4 pt - 4 st Note: Giornata calda e a tratti soleggiata. Terreno in buone condizioni.
 
03/09/2011  SOLOPESCARA.COM

LA TERZA GIORNATA - I RISULTATI

In mancanza della serie A per gli impegni della Nazionale, la Serie B prende il suo posto e gioca di domenica pomeriggio. Il terzo turno si è aperto con l'anticipo tra Reggina e Grosseto terminato in parità e si chiuderà col posticipo serale tra Torino e Varese. Sabato ore 20,45 Reggina - Grosseto 1-1 domenica ore 12,30 Brescia - Empoli 2-1 domenica ore 15 Ascoli - Vicenza 1-1 Bari - AlbinoLeffe 2-3 Cittadella - Padova 1-4 Crotone - Juve Stabia 0-0 Livorno – Nocerina 0-2 Modena - Pescara 3-2 Sampdoria - Gubbio 6-0 Verona – Sassuolo 1-0 domenica ore 20,45 Torino – Varese
 
02/09/2011  SOLOPESCARA.COM

MODENA - PESCARA: NUMERI E PRECEDENTI

Braglia tabu'. Nessuna vittoria del Pescara in 11 incontri in trasferta spalmati in 69 anni di storia sportiva. L'ultimo gol biancazzurro al Braglia risale al 1986 (rete di Gaudenzi al 79imo che poi verrà anche espulso!) 22 precedenti complessivi tra le due formazioni tutti in serie B a partire dalla stagione 1942-43. Il bilancio totatale racconta di 4 pareggi, 13 sconfitte e 5 vittorie per il Pescara. 21 gol messi a segno dal Pescara contro i 32 modenesi. Il primo incontro assoluto tra le due formazioni risale al primo novembre 1942 quando a Modena il Pescara perse ben 5 a 1. Primo incontro che coincide anche con la prima trasferta in assoluto del club biancazzurro a Modena. Il Pescara di allora, privo del bomber Tontodonati infortunato, scese in campo con Miglio; Romagnoli e Brandimarte II; Ventura, De Angelis, Brandimarte I; Lanciaprima, Di Santo, Mincarelli, Piccinini e Guarnieri. Padroni di casa in campo con Lusetti; Remondini e Braglia; Brighenti, Magotti, Neri; Zironi, Robotti, Banfi, Bulgarelli, Ottimo. Unico centro biancazzurro messo a segno da Ventura entrato nel secondo tempo. Ultimo precedente tra le due formazioni risale al girone di ritorno dello scorso campionato di serie B il 27 marzo 2011. Il Pescara guidato da Di Francesco usci' sconfitto dal Braglia per 1 a 0 grazie alla rete di Greco al 23imo pt. Tornando ancora indietro nell'almanacco si va all'8 ottobre 2006 quando nella 6a giornata di andata il Pescara di Ballardini al Braglia perse 2 a 0 subendo entrambi i gol (Tamburini e Pinardi) nella prima frazione di gioco. Negli 11 incontri con i modenesi in trasferta il bilancio è nettamente negativo. Pescara sconfitto per ben 8 volte con 3 pareggi. Dunque biancazzurri mai vincenti in terra emiliana. Per i biancazzurri 16 gol subiti e 2 soli gol messi a segno che risalgono al 1942 e al 1986.
 
02/09/2011  SOLOPESCARA.COM

VERSO MODENA

Si avvicina la gara valevole per il terzo turno di campionato che vedrà domenica il Pescara cercare di mantenere il primato in classifica in quel di Modena, avversario che finora ha raccolto due sconfitte in altrettante gare. Zeman non potrà contare nuovamente su Kone che sarà ancora impegnato con la nazionale maggiore della Costa d’Avorio, così come Pinsoglio e Capuano con l’under 21, mentre riavrà a disposizione Verratti e Insigne (autore di due pali con la Nazionale under 20 poi sconfitta 3-2) e Gessa, recuperato dall’infortunio che lo ha costretto a saltare le prime due giornate. In difesa dunque potrebbe esserci l’esordio per Brosco al fianco di Romagnoli o in alternativa potrebbe esordire Bocchetti che pur essendo terzino sinistro, può adattarsi anche come centrale. Nel Modena di Bergodi invece mancherà Turati che è stato squalificato per 3 turni a seguito di un fallo non rilevato dagli Ufficiali di Gara, ma evidenziato dalle immagini televisive. Dirigerà l’incontro l’esordiente Viti di Campobasso che due anni fa diresse la “storica” trasferta di Cava dei Tirreni dove i biancazzurri vinsero 4 a 3 riuscendo a evitare i play out in Lega Pro.
 
01/09/2011  SOLOPESCARA.COM

INFO SU TAGLIANDI PER MODENA

Di seguito il comunicato apparso sul sito del Modena inerente i biglietti del settore ospiti. La prevendita del settore "Curva Ospiti" per la gara Modena-Pescara di Domenica 4 Settembre, ore 15,00 La prevendita riservata ai sostenitori del Pescara per la partita Modena-Pescara in programma Domenica 4 Settembre alle ore 15,00 allo Stadio "Alberto Braglia" di Modena, sarà attiva da Mercoledì 31 Agosto fino alle 19.00 di Sabato 3 Settembre presso i seguenti punti vendita: - New idas, Via Vittorio Pepe, 53 - Pescara - Fotottica Silvia, Via Benedetto Croce, 191 - Pescara - Quintilio Antonio, Via Duca degli Abruzzi, 67 - Cepagatti (PE) - Farmer's House, Via Dante Alighieri, 152 - Cepagatti (PE) - Bar Vestea, Via San Michele Arcangelo - Civitella Casanova (PE) - Ferrante Nadia, Piazza Umberto, 14 - Lettomanopello (PE) - Back Up, Multimedia Store, Via Don Minzoni, snc - Montesilvano (PE) - Bar San Francesco, Piazza San Francesco, 2 - Penne (PE) - Supermercato Sidis, Via Trieste, 46 - Pianella (PE) - Mastrovecchio, Via Roma, 6 - San Valentino in Abruzzo Citeriore (PE) - La Coccinella, Via Di Marzio, 13/15 - Spoltore (PE) - Dolcilandia, Corso Garibaldi, 105 - Torre de' Passeri (PE) Prezzo del biglietto: 12 Euro + 2 Euro (costo di prevendita). I tifosi del Pescara che intendono recarsi a Modena per la gara Modena-Pescara potranno acquistare i biglietti presso le rivendite autorizzate di cui sopra purchè provvisti di Tessera del Tifoso. E' assolutamente sconsigliato viaggiare senza avere preventivamente acquistato il biglietto della partita. Il Modena F.C. invita, pertanto, tutti i tifosi ospiti di acquistare i tagliandi presso tutti i punti vendita abilitati nella provincia di Pescara. SI RENDE NOTO CHE SECONDO LA NORMATIVA VIGENTE, OGNI SINGOLA PERSONA PUO’ ACQUISTARE UN MASSIMO DI N. 4 BIGLIETTI NOMINATIVI DIETRO PRESENTAZIONE DI DOCUMENTO D’IDENTITA’ E TESSERA DEL TIFOSO PER CIASCUN BIGLIETTO.
 
01/09/2011  SOLOPESCARA.COM

POSTICIPI: TORINO FERMATO IN CASA

Nei posticipi del secondo turno,il Verona vince a Castellammare di Stabia per 2 a1, mentre a sorpresa il Torino non riesce ad andare oltre l'1 a 1 col Cittadella. Pescara e Sassuolo così restano sole al comando a punteggio pieno
 
31/08/2011  SOLOPESCARA.COM

MENGONI AL BARLETTA, TOGNOZZI AL SORRENTO

Nell’ultimo giorno di mercato ci saluta anche Andrea Mengoni che si accasa al Barletta, anche a lui va il nostro ringraziamento per i due anni trascorsi in riva all’Adriatico, così come a Luca Tognozzi che va al Sorrento dove ritrova l'ex mister Sarri. La società comunica inoltre anche il trasferimento di Tabacco al Foligno in comproprietà, con diritto di riscatto per la squadra umbra. Vanno in prestito rispettivamente a Pergocrema e Como Sembroni e Lulli. Delli Carri non è riuscito a piazzare i vari Ariatti, Matarazzo, Fruci, Prisco, e Romito che così restano biancazzurri, ma fuori rosa. In entrata nessun movimento, ma un centrale difensivo d'esperienza ci avrebbe fatto davvero comodo visto che in organico ne abbiamo solo 3 e tutti giovani.
 
31/08/2011  SOLOPESCARA.COM

LE PAGELLE DI SOLOPESCARA.COM

ANANIA : qualche imprecisione su alcuni rinvii, incolpevole sui due gol. Voto 6 ZANON : parte bene, ma ha un calo nella ripresa come tutta la squadra. Prende un’ammonizione evitabile. Voto 6 PETTERINI : in continuo movimento sulla fascia sinistra, tanta corsa e qualche chiusura imprecisa in fase di ripiegamento. Voto 6 ROMAGNOLI : alterna interventi importanti ad alcune sbavature come in occasione del primo gol, ma la gara resta sufficiente. Voto 6 CAPUANO : sempre preciso e puntuale nelle chiusure; anche lui commette qualche svarione, ma la sua prova è più che positiva, confermando tutte le sue doti. Se devono darlo via, dovranno pagarcelo profumatamente. Voto 6,5 CASCIONE : si conferma punto fermo del centrocampo, determinante sia in fase difensiva che in quella offensiva dove proprio grazie ad uno dei suoi inserimenti, sigla il gol vittoria. Voto 7 NICCO : chiamato in causa dal primo minuto, conferma le sue caratteristiche: tanta grinta e tanta corsa, ma poca dimestichezza col pallone tra i piedi sbagliando un po’ troppi appoggi che consentono all’Empoli di ripartire. Voto 5,5 TOGNI : anche stavolta fa il suo compitino, ma da lui ci si aspetta qualcosa in più. Magari può essere maggiormente utile entrando a gara in corsa. Voto 5,5 SANSOVINI : abbiamo l’impressione che stia perdendo un po’ della necessaria tranquillità, anche a causa di parte del pubblico che su ogni palla che tocca sembra stia pronta col “fucile spianato” per giudicarlo; questo non giova a nessuno, in primis a lui e quindi alla squadra. La prestazione di ieri conferma il suo solito impegno, ma anche i suoi soliti errori sotto porta. Il capitano si rifarà sicuramente. Voto 5,5 SODDIMO : entra al posto di Sansovini in una fase delicata della gara, ma non ha modo di mettersi in mostra. Voto ng GIACOMELLI : parte bene con la sua solita verve, ma si spegne nella ripresa. Voto 6 IMMOBILE : straripante, erano anni che non rivedevano un centravanti con queste caratteristiche. Si procura e segna il rigore, raddoppia con uno splendido gol dal limite, mette sempre in apprensione la difesa ospite e serve un grande assist per il terzo gol di Cascione. Dopo due gare è già andato a segno tre volte: difficile chiedere di più. Voto 8
 
30/08/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - EMPOLI 3-2: CRONACA E TABELLINO

Al nono minuto del primo tempo Ciro Immobile sblocca il risultato mettendo a segno su rigore per fallo subito da Tonelli. Il raddoppio, sempre firmato Immobile, arriva al 18'. Empoli accorcia le distanze al 35' con Tavano. Il pareggio è di Buscè. A cinque minuti dalla fine Cascione riporta il Pescara avanti per il 3-2 finale Il Pescara di Zeman esordisce in campionato all'Adriatico contro L'Empoli di Aglietti e di Ciccio Tavano. Per i biancazzurri importanti le assenze. Il tecnico biancazzurro privo di Kone, Verratti e Insigne per la convocazione in Nazionale e Gessa per infortunio. Pescara in campo schierato con il 4-3-3 zemaniano con Anania tra i pali. Zanon, Capuano, Romagnoli e Petterini sulla linea difensiva a quattro. centrocampo con Nicco, Cascione e Togni. Attacco formato da Sansovini, Immobile e Giacomelli come tridente di attacco In panchina: Pinsoglio, Soddimo, Balzano, Bocchetti, Maniero, Corsi, Perrotta Empoli privo di privo di Coralli, Dumitru, Brugman, Valdifiori, Signorelli, Dumitru, Mchelidze e Shekiladze. Aglietti (alla 2a stagione con toscani) schiera i suoi con un 4-2-3-1. In porta Pelagotti. Difesa a quattro con Vinci, Tonelli, Stovini, Regini. Mediana con Moro e Coppola. Centrocampo a tre con Buscè, Saponara e Lazzari e unico terminale di attacco avanzato con l'esperto Tavano. In panchina: Dossena, Chara, Guitto, Castellani, Musacci, Pucciarelli e Camano. Ospiti in completo giallo, Pescara con completo blu con maglia con fascia biancazzurra verticale. Sugli spalti circa 7.000 spettatori. Primo Tempo A fischiare l’inizio, con ritardo è il signor Emiliano Gallione di Alessandria (Ciocchi-Ciancaleoni). Dopo appena 45 secondi di gioco immobile in girata acrobatica in area piccola spara a rete sfiorando di poco il sette. Al 5' Sansovini resiste e sfonda dalla sinistra arrivando al tiro. e' costretto alla presa a terra. Al 9' Ciro immobile ancora protagonista. Tonelli lo tranniene in area e Gallone decreta il calcio di rigore. Dal dischetto lo stesso Immobile spiazza Pelagotti e fa esplodere l'Adriatico. Al 13' Giacomelli mette dentro dalla sinistra un pallone che mette il panico nella retroguardia avversaria. Raddoppio del Pescara al 18'. Ciro Immobile si accentra in area dalla sinistra e con un preciso diagonale in corsa mette la palla alla sinistra di Pelagotti che si tuffa invano Al 22' Sansovini spara dalla destra mandando di poco sul fondo. Al 23' Tavano dalla bandierina prova a innescare Saponara che di testa manda sopra la testa di Anania. Al 28' Coppola abbatte Cascione con una scivolata a forbice e rimedia il giallo. A Termini di regolamento il fallo poteva essere da rosso diretto. Al 29' Giacomelli privo di una scarpa ingaggia un duello contro due difensori aversari nel tenativo, non riuscito, di servire Immobile. Al 33' Sansovini fa ponte su cross di Zanon. La palla finisce a Immobile che di testa sfiora il clamoroso 3 a 0. L'arbitro fischia tardivamente un fuorigioco inesistente. Al 36' Tavano sfrutta un contropiede e di estreno destro batte Anania in uscita. Pescara 2 Empoli 1. Sul finale toscani in ripresa rinvigorito dal centro di Tavano. Al 42' Sostituzione nell'Empoli: fuori Lazzari, infortunato, dentro Castellani Al 47' Ammonito Zanon per gioco scorretto Dopo 3' di recupero squadre a riposo. Secondo Tempo Gara equilibrata in avvio con ospiti piu' intraprendenti. Al 8' st punizione per l'Empoli dai 30 metri con Tavano alla battuta. Botta centrale e potente con Anania costretto a salvarsi in extremis in angolo. Dagli sviluppi dell'angolo ospiti parapiglia in are biancazzurra con Anania che finisce a terra infortunato. Al 9'st Ammonito Cascione per gioco falloso. Al 11' st al secondo tiro in porta Empoli in rete. Busce' di testa gira a rete un traversone di Moro a tagliare. Pescara prova a reagire. Pressing alto ma scarsa precisione sottorete. Al 17' st Palagotti salva smanacciando fuori un cross dalla sinistra di Capuano Al 19' st Gacomelli conclude a porta una convulsa azione d'attacco. Facile la parata dell'estremo avversario. Immediatamente dopo Sansovini di testa non trova la porta di poco deiando di testa un cross favorevole di Giacomelli. Al 22'st Sostituzione nell'Empoli: Musacci rileva Coppola Al 23'st Sostituzione nel Pescara: dentro Soddimo per Sansovini Al 25'st Ammonito Nicco per gioco falloso Al 26' Petterini da calcio piazzato spara forte e centrale Al 27' Saponara sottorete divora il vantaggio in contropiede mandando alle stelle a tu per tu con Anania. Al 34' st affondo di Nicco dalla destra con palla che finisce a Giacomelli che spara sicuro a rete e palla deviata in angolo. I biancazzurri riportano in apprensione i toscani. Al 36' st Immobile atterrato in area da Pelagotti con arbitro indifferente che lascia correre. Al 40'st Gol del Pescara! Cascione trova il piatto vincente al centro dell'area toscana su passaggio arretrato perfetto di Immobile arrivato sul fondo sulla sinistra! Gioia incontenibile per tutto l'Adriatico Al 43'st Ammonito Anania per perdita di tempo 4 minuti di recupero con Empoli alla disperata ricerca del pareggio. Al fischio finale la gioia è incontenibile. Pescara a punteggio pieno dopo due giornate e primo in classifica. La gara Giacomelli continuo e instancabile supporto dalla sinistra guadagna spesso gli applausi dell'Adriatico. Immobile supera ogni aspettativa e diventa con merito il nuovo beniamino dei tifosi biancazzurri. Capuano non perde un pallone. Cascione con l'uscita di Sansovini bagna nel migliore dei modi la fascia da capitano con un gol importantissimo. Ospiti praticamente assenti nel primo tempo trovano nella ripresa le giuste misure per arginare le fiammate offensive dell'undici di Zeman. Moro e Tavano i punti fermi. Tabellino Pescara - Empoli 2-2 (2-1) Pescara (4-3-3): Anania; Zanon, Capuano, Romagnoli, Petterini; Nicco, Cascione, Togni; Sansovini (23'st Soddimo), Immobile, Giacomelli. In panchina: Pinsoglio, Balzano, Bocchetti, Maniero, Corsi, Perrotta. All. Zeman Empoli (4-2-3-1): Pelagotti, Vinci, Tonelli, Stovini, Regini; Moro, Coppola (22'st Musacci); Buscè, Saponara (29'st Pucciarelli), Lazzari (42' Castellani); Tavano. In panchina: Dossena, Chara, Guitto, Camano. All. Aglietti Reti: 10' rig. e 19' Immobile, 36' Tavano, 11'st Buscè, 40'st Cascione Arbitro: Emiliano Gallione di Alessandria. Assistenti: Andrea Chiocchi e Luca Ciancaleoni di Foligno Ammoniti: Coppola, Giacomelli, Zanon, Cascione, Nicco, Anania. recupero: 3' pt - 4' st Note: Terreno in pessime condizioni con temperatura estiva. Spettatori 13mila circa.
 
  SOLOPESCARA.COM


 
30/08/2011  SOLOPESCARA.COM

FISCHIO D'INIZIO ORE 20:45, ECCO LA PROBABILE FORMAZIONE

Con l’indisponibilità di Kone, Verratti e Insigne per gli impegni con le Nazionali (domenica a Modena mancheranno oltre all’ivoriano anche Capuano e Pinsoglio convocati in Under 21 da Ferrara) e con Gessa che non ha ancora recuperato dall’infortunio, la formazione sembra quasi scontata. Anania dovrebbe essere riconfermato tra i pali dopo la buona prova di Verona, così come tutto il pacchetto arretrato che dunque sarà composto da Zanon e Petterini esterni e Romagnoli e Capuano centrali. A centrocampo insieme a Cascione dovrebbero esserci Togni a sinistra e Nicco a destra, mentre in attacco conferma per Immobile centravanti con Sansovini sulla destra e Soddimo (o Giacomelli) a sinistra. Si prevede una buona cornice di pubblico con oltre diecimila spettatori. Calcio d'inizio ore 20,45.
 
29/08/2011  SOLOPESCARA.COM

ANCHE CAPITAN OLIVI CI LASCIA

Altro protagonista del ritorno in B deve lasciarci: da oggi, grazie alla rescissione contrattuale (così come avvenuto per Ganci), Samuele Olivi non fa più parte della squadra biancazzurra. Anche a lui vanno i nostri ringraziamenti per la professionalità dimostrata e gli in bocca al lupo per il futuro che lo vedrà molto probabilmente a Grosseto.
 
29/08/2011  SOLOPESCARA.COM

GANCI AL FROSINONE. TI RICORDEREMO SEMPRE CON PIACERE

Il Frosinone ha ingaggiato Massimo Ganci che ha sottoscritto un contratto biennale con i ciociari. Scaricato dalla società, ci lascia uno degli artefici della promozione che ha segnato il ritorno in serie B, culminata con l'esaltante vittoria sul Verona nella finale play off. Solopescara.com intende ringraziare di cuore Massimo per la professionalità e l'attaccamento alla maglia biancazzurra augurandogli le migliori fortune professionali con la nuova squadra. Ci piace ricordare di lui non il gol promozione nella finale di ritorno, ma il rigore realizzato nella finale d'andata al Bentegodi che ha sancito il momentaneo 1 - 1: segnare sotto la nostra curva ed esultare in maniera provocatoria mettendo le mani sulle orecchie zittendo il pubblico scaligero, come si suol dire "non ha prezzo" !!! Un'esultanza da pescarese! Grazie Massimo e in bocca al lupo.
 
28/08/2011  SOLOPESCARA.COM

INSIGNE E VERRATTI CONVOCATI IN NAZIONALE U.20 COSTRETTI A SALTARE LA GARA CONTRO L'EMPOLI

dal sito ufficiale riportiamo il comunicato col quel vengono chiamati nella Nazionale under 20 Verratti e Insigne che così dovranno saltare la gara di martedì contro l'Empoli. Purtroppo stessa sorte dovrebbe toccare anche a Kone. In occasione dell’incontro contro la Svizzera in programma il 31 agosto a Montreux (Stade de Chailly, ore 18.00), valido per l’XI edizione del Torneo “Quattro Nazioni”, il Tecnico federale Luigi Di Biagio ha convocato 18 calciatori. Il gruppo azzurro si radunerà a Roma nella serata di domenica 28 agosto per raggiungere Ginevra il giorno successivo. Nel pomeriggio la squadra sosterrà la prima di tre sessioni di allenamento distribuite nei giorni di martedì e mercoledì. I calciatori non saranno a disposizione, dunque, di mister Zeman per la partita di martedì in casa con l'Empoli. I convocati: Portieri: Iacobucci (Sudtirol), Tozzo (Sampdoria) Difensori: Benedetti (Gubbio), De Sciglio (Milan), Frascatore (Benevento), Piccini (Fiorentina), Sini (Bari), Suagher (Tritium) Centrocampisti: De Vitis (Modena), Laribi (Sassuolo), Minotti (Atalanta), Verratti (Delfino Pescara), Viviani (Roma) Attaccanti: Berretta (Ascoli), Dumitru (Empoli), Insigne (Delfino Pescara), Longo (Internazionale), Pettinari (Crotone).
 
28/08/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - EMPOLI: NUMERI E PRECEDENTI

25 incontri complessivi tra le due formazioni a partire dalla serie B (girone c) 1947-48. 20 incontri in serie B, 2 in serie C, 1 in Coppa Italia e 2 nella massima serie. Il primo incontro assoluto tra le due formazioni risale al 21 dicembre 1947. Nella 13ima di andata Pescara-Empoli termino' 6 a 1 per i biancazzurri. Il Pescara di allora in campo con Pini, Mincarelli, Tiriticco, Bruscantini, D'Incecco, Di Marco, Giorgetti, Innocenti, Toscani, Ricci e Rinaldi. Le riti di Toscani (4), Ricci e Bruscantini portarono il pescara quota 6. Il gol della bandiera per i toscani arrivò al 28imo st grazie a Galeotti. Al ritorno il 23 maggio 1948 i toscani ebbeo la meglio sui pescaresi 1 a 0. Recente l'ultimo incontro assoluto tra le due formazioni all'Adriatico. Nello scorso campionato di B alla 2a giornata di ritorno Pescara - Empoli termino' 1 a 0 grazie alla rete di Bonanni al 5o della ripresa. Andando indietro nel tempo Pescara - Empoli si ritrova alla 12ima giornata di andata del campionato cadetto 2004-05. Il 7 novembre 2004 Pescara-Empoli (con i toscani in testa alla classifica) fini' 1 a 0 per i biancazzurri di Simonelli grazie al gol di Emanuele Calaio' al 43imo del pt. L'ultima vittoria dell'Empoli a Pescara risale al campionato di B 2000-01. Nella 2a giornata di andata i toscani espugnarono l'Adriatico per 3 a 1. A segno Cappellini, Maccarone e Barollo. Per il Pescara unico centro di Vukoja al 25imo st. In casa il Pescara ha segnato 18 reti all'Empoli che ne ha restituiti 8. Ricordi di serie A Tra le due formazioni anche due precedenti nella massima serie nel campionato 1987-88. Nella 15ima di andata Pescara-Empoli fini' 0-0 (unica gara di serie A in calendario a terminare 0 a 0). In panchina mister Galeone con in campo Leo Junior, Sliskovic, Pagano, Berlingieri e altri indimenticabili. Nella gara Junior gioco' con una vistosa fasciatura sopra l'occhio sinistro per tamponare una ferita sanguinante rimediata in uno scontro di gioco. Nel finale Gatta salvo' il risultato negando a Cucchi il gol della vittoria. Al ritorno, il 15 maggio 1988, toscani vincenti per 3 a 2 grazie alle reti di Incocciati, Ekstrom e Cucchi. Per il Pescara a segno Gasperini e Galvani. Bilnacio totale precedenti Pescara - Empoli (A Pescara) 12 incontri con 7 vittorie per il Pescara, 3 pareggi e 2 sconfitte. In serie A 1 precedente con un pareggio a reti inviolate In serie B 10 precedenti con 6 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. In serie C 1 precedente con vittoria per 1 a 0
 
28/08/2011  SOLOPESCARA.COM

IN VENDITA I BIGLIETTI PER MARTEDI': TUTTI ALLO STADIO!

Come riportato dal sito Bookingshow, di seguito i prezzi dei biglietti per la gara di martedì sera (ore 20,45) contro l'Empoli. Inutile dire che ci si aspettano ben oltre diecimila spettatori per l'esordio casalingo dopo la vittoriosa trasferta di Verona per restare a punteggio pieno. Poltronissima Centrale Inferiore?? Intero € 36,50 + € 3,50 Ridotto € 22,50 + € 2,50 €? Bambini € 1,00 + € 1,00 €? Poltronissima Centrale Superiore? Intero € 36,50 + € 3,50 €? Ridotto € 22,50 + € 2,50 €? Bambini € 1,00 € 1,00 €? Tribuna Majella Laterale ?Intero € 22,50 + € 2,50 Ridotto € 13,50 + € 1,50 €? Bambini € 1,00 + € 1,00 €? Tribuna Adriatica?Tariffa ? Intero € 13,50 + € 1,50 €? Ridotto € 9,00 + € 1,00 €? Bambini € 1,00 € 1,00 €? Curva NORD?? Intero 10,00 + € 1,00 €? Ridotto 5,00 + € 1,00 €? Ridotto Bambini 1,00 + € 1,00 €? I biglietti ridotti valgono per: le donne, gli over 65 anni, i nati tra il 1/1/1997 e il 31/12/2001 e gli invalidi iscritti alle seguenti categorie: ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS e ANMIC.?Il "ridotto bambini" è valido per i bambini nati dal 1/1/2002 in poi.?
 
27/08/2011  SOLOPESCARA.COM

I RISULTATI DELLA PRIMA GIORNATA

Il posticipo serale tra Brescia e Vicenza termina con un facile 2 a 0 in favore dei lombardi; alle 19 si sono disputate le restanti gare della prima giornata di campionato, dopo il pareggio tra Samp e Padova (2-2) e la nostra vittoria di ieri a Verona. Un solo pareggio nelle otto gare disputate (Bari-Varese 0- 0) e due vittorie esterne, del Torino a Ascoli e del Livorno a Crotone, entrambe per 1 a 2 ed entrambe arrivate in “zona Cesarini”. Ecco i risultati: Sampdoria – Padova 2-2 Verona – Pescara 1-2 Ascoli – Torino 1-2 Bari – Varese 0-0 Cittadella – Albinoleffe 2-1 Crotone - Livorno 1-2 Empoli - Juve Stabia 2-1 Grosseto - Gubbio 2-0 Reggina - Modena 4-1 Sassuolo - Nocerina 3-1 Martedi' il campionato di serie Bwin torna in campo per il primo turno infrasettimanale della stagione 2011-2012. Squadre schierate a centrocampo alle ore 20.45. Due i posticipi: mercoledi' 31 (stesso orario serale) il Torino giochera' la prima gara stagionale all'Olimpico contro il Cittadella. Le matricole Juve Stabia e Verona si sfideranno sul terreno di gioco dei campani
 
27/08/2011  SOLOPESCARA.COM

UFFICIALE: ARRIVA IL DIFENSORE BROSCO

Ora arriva anche l'ufficialità della società: il Pescara ha acquistato in comproprietà dal Parma il difensore centrale Riccardo Brosco (1991) che l'anno scorso ha militato nella Triestina. Il ragazzo è uno dei tanti giovani cresciuti nel vivaio della Roma ed è gradito a mister Zeman che così avrà un altro centrale a disposizione. Possibile anche l'arrivo di un altro centrale con maggiore esperienza (Diamoutene?) alla fine del mercato.
 
27/08/2011  SOLOPESCARA.COM

PROTAGONISTI: ZEMAN E MANDORLINI

Zdenek Zeman: “Ho apprezzato più il risultato, positivo rispetto alla prestazione che per me doveva essere migliore. Ho cominciato con tre registi, nel primo tempo infatti mancavano profondità e spazi liberi da aggredire per i centrocampisti. La situazione è poi migliorata anche se la squadra era più preoccupata a difendere il risultato che a giocare, mentalità che a me non soddisfa. Il Verona mi ha sorpreso, è una squadra che manovra, che cerca di giocare anche se poi davanti si affida troppo al centravanti con gli esterni troppo defilati” Emmanuel Cascione: "E' stato difficilissimo vincere. Anche se siamo stati bravi a trovare il vantaggio loro hanno continuato a giocare molto bene. Siamo venuti qui senza fare calcoli e con convinzione e un pizzico di fortuna abbiamo portato a casa una splendida vittoria. Il gioco del mister è molto dispendioso, bada poco al possesso palla e preferisce andare in profondità". Andrea Mandorlini: “Sono contento della prestazione della squadra, abbiamo costruito molto ma purtroppo non siamo stati fortunati. Abbiamo trovato solo un goal su tiro dalla distanza deviato ma abbiamo costruito 7/8 palle goal senza raccogliere nulla. Tra le due squadre ha sicuramente fatto meglio il Verona, il Pescara è stato bravo a concretizzare al massimo le poche occasioni costruite”
 
26/08/2011  SOLOPESCARA.COM

VERONA - PESCARA 1-2: CRONACA E TABELLINO

Hellas Verona e Pescara in campo per il secondo anticipo della prima giornata del torneo cadetto 2011/2012. E' sfida tra tridenti: Ferrari - Berrettoni - Mancini da una parte, Sansovini - Immobile - Insigne dall'altra. Verona all'avvio di campionato reduce dal doppio passaggio di turno in Coppa Italia ai danni di Vicenza e Sassuolo. Padroni di casa schierati da Mandorlini con un 4-3-3 offensivo. Rafael tra i pali. Difesa a quattro con Cangi, Ceccarelli, Maietta e Scaglia. Centrocampo con Russo, Esposito e l'islandese Hallfredsson. Reparto offensivo con Berrettoni, Ferrari e Mancini. A disposizione Nicolas, D'Alessandro, Galli, Le Noci, Pugliese, Natalino e Tachtsidis. Per Zeman indiscusso 4-3-3 schierato con Anania tra i pali a sorpresa al posto di pinsoglio. Difasa con Petterini, Romagnoli, Capuano e Zanon. Centrocampo con Togni, Cascione e Verratti centrale che parte titolare. Tridente offensivo composto da Sansovini Insigne e Immobile. Maniero fuori per un risentimento muscolare dell'ultimo minuto. A disposizione Pinsoglio, Soddimo, Balzano, Nicco, Giacomelli, Konè, e Perrotta. Primo Tempo Partenza vivace del Pescara che subito mette in mostra la propria proprensione offnsiva. Padroni di casa immediatamente costretti ad alzare i ritmi. al 10imo il fuorigio ferma Ferrari ben servito sotto porta. Al 13' gol del Pescara! Immobile di testa insacca alle spalle di Rafael su azione di calcio d'angolo. Sansovini dalla bandierina per il cross perfetto di Zanon sul secondo palo, arriva Immobile, testa e palla nel sacco! Al 15' Pescara vicinissimo al raddoppio con un gran sinistro a giro di Sansovini che sfiora il palo lungo alla destra di Rafael praticamente battuto. Al 16' destro a fuori area di Insegne che si spegne di poco alla destra di Rafael. Al 19' Russo sul filo del fuorigioco scarica il destro in porta che trova Anania pronto alla deviazione in extremis con palla che si stampa sulla traversa alta. Al 21' Ferrari di Testa sfiora il pareggio. Romagnoli devia e ci mette una pezza. Pescara in affanno sul pressing dei gialloblu' Al 23' giallo per Romagnoli per fallo su Berrettoni Al 31' Immobile ancora vicino al gol sempre di testa che gira a rete tra due avversari grazie a un bel taglio dalla destra di Petterini. Al 34' Hallfredsson mette scompiglio nella difesa del Pescara con uno slalom tra tre avversari che termina con un tiro fuori. Al 39' Mancini serve dalla sinistra per Esposito che sottorete manca di precisione per il disturbo di capuano. Al 41' Immobile spara alto da fuori area. Al 42 ancora Mancini dalla sinistra spara dentro ma Anania controlla facile a terra. Al 43 Sansovini gira al volo in area e becca il palo basso. Il guardialiee aveva già sbandierato un fuorigioco inesistente. Secondo Tempo In avvio i padroni di casa sostituiscono Mancini con D'Alessandro. Nel Pescara fuori Verratti per l'esordio di Kone Partenza forte dei gialloblu' che provano da subito a spingere il Pescara sulla difensiva. Al 2' subito Occasione da gol per Ferrari che manda la palla fuori di poco. 12'st Combinazione Immobile-Sansovini, con tiro del romano dal limite che costringe Rafael alla distesa a terra. Il Verona fa la gara il Pescara punge in contropiede. Al 16' raddoppio del Pescara che su cross di Togni trova la deviazione in autogol di Ceccarelli. Bentegodi zittito. AL 22'st Ammonito Ferrari per proteste AL 22'st Sostituzione nel Verona: entra Le Noci, esce Berrettoni Al 23'st Ammonito Cascione per un inutile e incredibile fallo di mano. Al 24'st Sostituzione nel Pescara Petterini lascia spazio a Balzano. Al 24'st Ferrari a un passo da Anania prima di testa e poi di piede non riesce a insaccare. Si dispera il popolo del Bentegodi Al 26' Balzano taglia bene per Sansovini che in scivolata manca da deviazione vincente. Al 28'st Sostituzione nel Pescara: fuori Sansovini per Soddimo Al 30'st Ammonito Soddimo, appena entrato, per fallo su Scaglia. Al 31' mischia in area biancazzurra che manda in affanno la difesa dopo un disimpegno di tacco in area di Le Noci. Al 36' Ciro Immobile, servito da Soddimo, si presenta sotto Rafael. La girata e la botta non hanno fortuna. Capovolgimento di fronte con D'Alessandro che sfiora il gol di poco. Al 42' il Verona accorcia le distanze. Punizione dai 25 metri per l'Hellas Verona. Ci prova Le Noci, ma il pallone s'infrange sulla barriera. Sul proseguo dell'azione, Ceccarelli con un bel destro batte Anania e dimezza lo svantaggio. Allo scadere Insigne si divora il gol del 3-1 con una conclusione che finisce sull'esterno della rete. La gara termina dopo 2 muniti di recupero con il Pescara che guadagna meritatamente i primi tre punti stagionali. Pescara che vince a Verona per la prima volta nella sua storia. Ipossibie critcare questo Pescara! una vittoria del genere contro un avversario ostico in trasferta merita ogni complimento. Nei Biancazzurri assolutamente positiva la prova di Anania tra i pali e di Capuano che conferma di essere piu' che una promessa. Petterini si guadagna il posto da titolare. A centrocampo Verratti imbrigliato ma volenteroso. Cascione fondamentale negli equilibri di centrocampo. In avanti Sansovini ancora sfortunato ma sempre in partita e in grado di dare il proprio generoso contributo. Immobile bravo a sfruttare le occasioni e tiene sempre in apprensione la difesa gialloblù; sotto tono Insigne che forse ha pagato l'emozione dell'esordio. Esordio per l'ivoriano Kone più che positivo che in campo viene vergognosamente fischiato dal Bentegodi per il colore della pelle: chissà se finalmente qualcuno si deciderà a sanzionare un pubblico che notoriamente fa del razzismo la sua unica e migliore bandiera. Nei gialloblu' da segnalare l'islandese Hallfredsson scatenato e il reduce dei Play Off 2010 Berrettoni che fino a quando aveva benzina ha dato filo da torcere a Zanon. Ad ogni modo è stato splendido battere nuovamente i veneti che oltre al razzismo, si sono dimostrati ben poca cosa come dodicesimo uomo in campo: li aspettiamo al ritorno per una nuova lezione di calcio e di tifo. Nel frattempo ci godiamo questo primato e da domani si tornerà nuovamente ad allenarsi in vista dell'esordio all'Adriatico di martedì sera contro l'Empoli. Da segnalare anche una carica della polizia nei confronti della tifoseria veronese che si è resa protagonista di una sassaiola ai danni dei 9 tifosi provenienti da Pescara.
 
25/08/2011  SOLOPESCARA.COM

VERONA - PESCARA: PROBABILI FORMAZIONI

Tutto pronto per la prima uscita di campionato: gli uomini di Zeman saranno di scena venerdì al "Bentegodi" di Verona. In Veneto tutti disponibili agli ordini del boemo, tranne Andrea Gessa che dovrà ancora vedersela con dei problemi muscolari, il centrocampista si allena ancora a parte e tornerà in gruppo soltanto nei prossimi giorni. Probabili formazioni PESCARA (4-3-3):Pinsoglio; Zanon, Romagnoli, Capuano, Petterini; Kone (Nicco), Togni, Cascione; Maniero, Sansovini, Insigne. HELLAS VERONA (4-4-2): Rafael, Natalino (Cangi), Ceccarelli, Maietta, Pugliese; D'Alessandro, Russo, Esposito, Hallfredsson; Berrettoni, Ferrari. Arbitro A dirigere la gara tra Hellas e Pescara sarà Riccardo Tozzi di Ostia Lido, coadiuvato dagli assistenti Cucchiarini e Costanzo e dal IV uomo Daniele Bindoni di Venezia.
 
25/08/2011  SOLOPESCARA.COM

TORNA IL CAMPIONATO: PRONTI PER VERONA

Ci siamo: oggi parte il campionato di SerieBwin con l'anticipo Sampdoria Padova e domani ore 19 sarà la volta del Pescara impegnato al Bentegodi contro il Verona, una gara dal sapore particolare visti i trascorsi di appena due anni fa quando superammo con merito gli scaligeri in finale play off e cogliemmo la promozione in B, missione riuscita poi l'anno dopo ai veneti ai danni della Salernitana. Archiviate le amichevoli estive e la Coppa Italia, da domani finalmente si riparte dopo circa 3 mesi di astinenza da campionato. Sarà certamente una partita tosta quella che attende i biancazzurri di Zeman, visto che l'ambiente sarà col dente avvelenato per vendicare quanto accaduto due anni fa e allo stesso tempo sarà carico di entusiasmo visto che sono diversi anni che gli scaligeri non giocano nella serie cadetta. Inutile dire che quest'anno per noi, con Zeman in panchina, sarà una stagione particolare, una scommessa sulla quale puntiamo, ma che inevitabilmente comporterà partite completamente diverse da quelle alle quali eravamo abituati ad assistere: non è un caso infatti che le squadre di Zeman spesso hanno il miglior attacco e allo stesso tempo la peggior difesa. Dovremo quindi abituarci a partite che possono riservare anche scoppole pesanti così come goleade entusiasmanti, ma l'importante sarà trovare il giusto equilibrio anche sugli spalti e la gara di coppa con la Triestina è stato un primo assaggio di quanto potremo vedere in campionato. A Verona Zeman non avrà a disposizione Gessa (che dovrebbe però essere recuperato per la seconda di campionato) che dovrebbe essere rimpiazzato dall'ultimo arrivato, l'ivoriano Kone. Davanti a Pinsoglio è confermata la difesa con Zanon e Petterini esterni e Romagnoli Capuano centrali; a centrocampo con Kone e Cascione dovrebbe esserci Togni (con l'alternativa Verratti), mentre in attacco il trio di partenza sarà Sansovini, Maniero e Insigne. Si tornerà in campo già martedì sera per la seconda giornata dove all'Adriatico arriverà l'Empoli.
 
24/08/2011  SOLOPESCARA.COM

TORNANO LE PARTITE ALLA RADIO SU DELTA 1 !

Radio Delta 1 sarà la radio ufficiale del Pescara Calcio per il quale trasmetterà in diretta esclusiva le radiocronache integrali del campionato di serie bwin 2011/2012. La voce sarà del giornalista Sergio Cinquino che per Radio Delta 1 farà la radiocronaca di tutti gli incontri che vedranno protagonista il Delfino Pescara. Già venerdì 26 Agosto 2011, Cinquino sarà allo stadio Bentegodi di Verona dove si terrà l’anticipo di serie bwin con il Delfino Pescara che sfiderà il Verona alle ore 19 in un amarcord dei playoff promozione di due stagioni fa. Finalmente, dopo tanti anni, grazie all’impegno profuso dalle due società, si dà l’opportunità a numerosissimi tifosi di seguire le prodezze dei propri beniamini in radio. Buon ascolto e sempre forza Pescara!
 
24/08/2011  SOLOPESCARA.COM

A VERONA SOLO I TESSERATI

Si comunica che il Vice Prefetto di Verona, con riferimento alla determinazione n. 26 del 18/08 (2011 dell'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, ha disposto che per la gara Verona-Pescara dovrà essere attuata la piena applicazione del programma "Tessera del Tifoso", pertanto potranno acquistare il biglietto della gara suddetta solo i possessori della Tessera del Tifoso.
 
24/08/2011  SOLOPESCARA.COM

CIAO PIERPAOLO

Solopescara.com si unisce al dolore della famiglia Pietranico per la scomparsa di Pierpaolo, grande tifoso del Pescara. La Curva Nord Marco Mazza perde così un altro dei suoi guerrieri che ha portato in giro per l'Italia il nome di Pescara: CIAO PIERPA' !
 
24/08/2011  SOLOPESCARA.COM

DA VENERDI' SI POSSONO RITIRARE GLI ABBONAMENTI

Di seguito il comunicato apparso sul sito ufficiale circa le modalità per il ritiro degli abbonamenti. Tutti coloro che hanno sottoscritto l'abbonamento per la stagione 2011/2012 possono ritirare la tessera presentando il voucher e documento d'identità. Nell'eventualità si fosse impossibilitati a recarsi personalmente bisogna provvedere a consegnare a coloro che si presenteranno a ritirare l'abbonamento una delega scritta, fotocopia del documento d'identità del sottoscrittore e voucher originale. Le tessere potranno essere ritirate da VENERDì 26 agosto presso l'ex Silos della Stazione vecchia dalle 16.30 alle 20.30, tutti i giorni compreso sabato e domenica.
 
23/08/2011  SOLOPESCARA.COM

MERCATO: TORNA L'IPOTESI DIAMOUTENE

Mercato non ancora concluso per il Pescara anche se a tenere banco è sempre l'argomento partenze. Sembroni potrebbe finire al Latina dove, invece, è già andato il giovane difensore Tabacco per qualche giorno di prova. Per l'attaccante Massimo Ganci l'interessamento del Frosinone è condizionato dall'esigenza di sfoltire la rosa prima di fare un'offerta congrua all'attaccante. Il centrocampista Luca Tognozzi piace al tecnico del Sorrento Sarri, ma bisogna verificare la disponibilità del giocatore a lasciare Pescara. Il difensore Andrea Mengoni è ancora in Romania, ma il trasferimento al Vaslui non è cosa facile, dal momento che le garanzie richieste dal giocatore necessitano di tempo per essere allegate al contratto. Olivi, che inizialmente aveva rifiutato il Barletta potrebbe aver cambiato idea aprendo le porte all'arrivo a Brosco o Diamoutene. Il maliano infatti pare abbia finalmente risolto i problemi col Lecce ed è sua intenzione tornare a Pescara: vedremo nelle prossime ore cosa accadrà. Nella lista delle partenze potrebbe rientrare anche Filippo Petterini (31). L'esterno sinistro, reintegrato in rosa da Zeman durante il ritiro, è orientato a non insistere oltre nell'alimentare la concorrenza con i vari Bocchetti e Martella. Ritiene di valere un posto da titolare in categoria ma non farebbe storie a una big di Lega Pro. Sulle sue piste c'erano Benevento e Pro Vercelli ed è spuntato il Gubbio. Un biennale a due passi da casa non dispiacerebbe a Petterini (è di Foligno) che intanto potrebbe giocare a Verona.
 
23/08/2011  SOLOPESCARA.COM

VERSO LA PRIMA DI CAMPIONATO

Zdenek Zeman prepara la prima trasferta di campionato provando diverse soluzioni che vedono principalmente Togni nel ruolo di play maker di centrocampo. Il boemo ha intenzione di puntare sul brasiliano, ex Sorrento, con Cascione mezzala destra e uno tra Verratti e Kone a sinistra. Difesa probabilmente fatta con Romagnoli e Capuano centrali; sulle fasce Zanon a destra e uno tra Balzano e Petterini a sinistra. In avanti imbarazzo della scelta con due punti fermi: Lorenzo Insigne e Marco Sansovini. Venerdì non ci sarà Andrea Gessa, il centrocampista che negli ultimi giorni si è allenato a parte per i postumi di un infortunio. Non ci sarà nemmeno Bocchetti in ritardo di preparazione. Mercato Sembra aver perso quota l'ipotesi Sembroni a Latina dove, invece, è andato il giovane difensore Tabacco per qualche giorno di prova. Per Massimo Ganci resta l'interessamento del Frosinone che, però, aspetta di sfoltire la rosa prima di fare un'offerta congrua all'attaccante. Luca Tognozzi è in stand by. Il centrocampista piace al tecnico del Sorrento Sarri, ma bisogna verificare la disponibilità del giocatore a lasciare Pescara. Andrea Mengoni è ancora in Romania, ma il trasferimento al Vaslui non è cosa facile, dal momento che le garanzie richieste dal giocatore necessitano di tempo per essere allegate al contratto. Olivi, che inizialmente aveva rifiutato il Barletta potrebbe aver cambiato idea aprendo le porte all'arrivo a Brosco o Diamoutene.
 
23/08/2011  SOLOPESCARA.COM

ASSEMBLEA SERIE B

OGGI ASSEMBLEA ORDINARIA DELLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B Si terrà oggi, martedì 23 agosto 2011, presso la sede della Lega Nazionale Professionisti Serie B – Milano, via Rosellini 4 – alle ore 11.00 in prima convocazione e, occorrendo, alle ore 13.00 in seconda convezione, l'Assemblea Ordinaria della Lega Nazionale Professionisti Serie B. Questi gli argomenti all'ordine del giorno: 1. Verifica dei poteri; 2. Comunicazioni del Presidente; 3. Consiglio di Lega: elezione consigliere in sostituzione consigliere decaduto; 4. Accordi Collettivi con AIC e AIAC; 5. Diritti audiovisivi: pacchetto B Gold Live s.s. 2011-12, situazione Dahlia e Interactive; 6. Codice di Autoregolamentazione: modifiche proposte e revisioni testuali; 7. B Solidale: ratifica individuazione onlus e progetti da supportare; 8. Percorsi formativi: presentazione progetto e iniziative.
 
23/08/2011  SOLOPESCARA.COM

VERONA - PESCARA: NUMERI E PRECEDENTI

I precedenti tra Verona e Pescara raccontano di 40 gare complessive di campionato e 2 di Coppa Italia. Nelle 38 gare di campionato 20 quelle giocate in terra veneta. In riva all'Adige 14 successi gialloblù, l'ultimo nella stagione 2006/2007. I precedenti partono dal campionato cadetto della stagione 1948-49. Il primo incontro assoluto in campionato risale al 14 novembre 1948 quando nella fossa dei leoni di rampigna il Pescara si impose per 4-1 sul Verona. Al ritorno il 10 aprile 1949 Pescara sconfitto in veneto per 2 a 1 grazie alla doppietta gialloblu' di sega. Il primo incontro assoluto in coppa italia risale al 2 settembre 1981 quando nel girone 3 il Verona si impose in casa contro il Pescara per 2 a 0. In trasferta il Pescara non ha mai vinto riuscendo a conquistare solo 6 pareggi (14 le vittorie gialloblu') con un bilancio complessivo di 13 reti fatte e ben 37 subite. L'ultima gara tra le due formazioni, giocata nel campionato regolare di Prima Divisione 2009-10, risale al 4 aprile 2010 quando il Pescara di Eusebio Di Francesco si dovette accontentare di un pareggio a reti bianche dopo una prestazione eccellente e con il rammarico di un gol valido annullato a Zizzari nei minuti finali. Discorso a parte meritano i play off della medesima stagione 2009-10 dove il Pescara ha incontrato proprio il Verona nella fase finale. All'andata un 2 a 2 (06/06/2010) al cardiopalma aveva tenuto gli scaligeri ancora in corsa. Nella gara di ritorno all'Adriatico (13/06/2010) Massimo Ganci aveva definitivamente messo la parola fine ai sogni di promozione dei Veneti proiettando meritatamente il Pescara in serie cadetta.
 
22/08/2011  SOLOPESCARA.COM

INFO BIGLIETTI PER VERONA

Il club scaligero rende noto che sono già in vendita, presso i circuiti Index/Best Union e Ticket One, i biglietti per la sfida di campionato Hellas Verona-Pescara, in programma venerdì 26 agosto alle 19. La Curva Sud è inizialmente acquistabile solo in abbonamento: in caso di mancato esaurimento del settore, i tagliandi saranno disponibili presso l'Hellas Verona Ticket Point (parcheggio A dello stadio "Bentegodi"), aperto venerdì dalle 11:00 fino al fischio d'inizio. Prezzi tagliandi in prevendita (senza diritti di prevendita): poltronissime intero -28 ridotto -16 ridotto U14 -1 poltrone ovest intero -22 ridotto -16 ridotto U14 -1 poltrone est intero -19 ridotto -13 ridotto U14 -0,50 tribuna superiore ovest intero -19 ridotto -13 ridotto U14 -1 curva nord ospiti euro 14 Prezzi tagliandi in vendita allo stadio nel giorno della gara: poltronissime intero -38 ridotto -18 ridotto U14 -2 poltrone ovest intero -30 ridotto -18 ridotto U14 -2 poltrone est intero -22 ridotto -15 ridotto U14 -gratis tribuna superiore ovest intero -22 ridotto -15 ridotto U14 -2 Riduzioni valide per i biglietti: Ridotti D/R/O: Donne (qualsiasi età), Over 60 e ragazzi tra i 14 (compiuti) e 16 (non compiuti) anni Ridotti Under 14: Ragazzi che non hanno compiuto il quattordicesimo anno di età. CAMBIO UTILIZZATORE Ticket One: - fino alle ore 19:00 del giorno antecedente al match, è possibile presentarsi nel punto vendita in cui è stato acquistato il tagliando e procedere alla modifica dell’utilizzatore; - in alternativa, collegandosi all’indirizzo web http://www.ticketone.it/searchDaspo.jsp fino alle ore 19:00 del giorno antecedente al match, sarà possibile effettuare il cambio di tutti i biglietti acquistati comodamente dal proprio pc. In quest’ultimo caso, è obbligatorio stampare la ricevuta da presentare alla zona adibita al prefiltraggio. Index/Best Union: - è possibile presentarsi nel punto vendita in cui è stato acquistato il tagliando fino alle ore 18:00 del sabato, al fine di annullare il tagliando ed emetterne uno nuovo. INFO SU http://www.hellasverona.it/news.php?id=11343
 
22/08/2011  SOLOPESCARA.COM

IL VERONA PASSA AI RIGORI IN COPPA, IL PESCARA SI PREPARA AD AFFRONTARLO

Ieri si è giocato il terzo turno di Coppa Italia che ha visto impegnate tante società della serie cadetta e anche diverse di serie A. Non sono mancate le sorprese, specie l'eliminazione casalinga del Lecce di Di Francesco ad opera del Crotone e dell'Atalanta anch'essa sconfitta a domicilio dal Gubbio. Il Verona, prossimo avversario del Pescara nell'esordio di campionato di venerdì al Bentegodi, ha avuto la meglio superando in trasferta il Sassuolo ai calci di rigore, quindi speriamo che i centoventi minuti si facciano sentire anche fra cinque giorni. Atalanta-Gubbio 3-4? Bari-Avellino 4-0? Bologna-Padova 2-1? Cagliari-AlbinoLeffe 5-1? Catania-Brescia 2-1 Cesena-Ascoli 1-0 (dts)? Chievo-Livorno 1-0?1 Empoli-Sampdoria 2-1?? Fiorentina-Cittadella 2-1?? Genoa-Nocerina 4-3?? Lecce-Crotone 0-2? Modena-Reggina 2-1 Novara-Triestina 4-0? Parma-Grosseto 4-1? Sassuolo-Hellas Verona 5-7 dcr (3-3)?? Siena-Torino 1-0 Il Pescara invece continua ad allenarsi al Poggio deli Ulivi sotto il caldo torrido di queste giornate per preparare al meglio l'esordio contro gli scaligeri che per i tifosi, specie per le vicissitudini degli ultimi anni, ricopre particolare interesse: purtroppo per le ormai note vicende sulla tessera del tifoso, non ci sarà la tifoseria organizzata a sostenere i biancazzurri di Zeman così come sarà di fatto in tutte le trasferte, ma siamo sicuri che i nostri calciatori faranno di tutto per regalarci la prima gioia della stagione.
 
20/08/2011  SOLOPESCARA.COM

L'Osservatorio avvia il dialogo con le rappresentanze dei tifosi.

Il 18 agosto si è tenuta la 1^ riunione dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive per la stagione calcistica 2011/2012. Nell’occasione sono stati analizzati i rischi per le gare in programma nella 1^ giornata di campionato, TIM Cup e Coppa Italia di Lega Pro, in occasione delle quali troverà piena applicazione il protocollo di intesa firmato dal Ministro dell’Interno con i Presidenti del CONI, della FIGC, delle Lega di Serie A, B e Lega Pro, che in linea di principio prevede la trasferta ai soli tifosi fidelizzati in possesso di tessera del tifoso. Unica eccezione, prevista dallo stesso protocollo, per le gare “Napoli – Genoa” (serie A), “Sampdoria – Padova” (serie B) e “Empoli – Sampdoria” (serie B), alle quali potranno partecipare i supporters non fidelizzati, dietro precise assunzioni di responsabilità da parte dei Club, che impiegheranno anche steward in trasferta. La riunione dell’Osservatorio è stata preceduta da un incontro informale che la Presidenza ha avuto con alcune associazioni di tifosi, segnatamente, Federsupporters e F.I.S.S.C. (Federazione Italiana Sostenitori Squadre Calcio). Il campionato che si sta aprendo, infatti, come peraltro previsto dal richiamato protocollo di intesa del Ministro Maroni, vedrà l’Osservatorio impegnato ad un sempre più frequente confronto con le organizzazioni di tifoserie – si auspica sempre più numerose - che intendono dar voce agli appassionati di calcio, rendendoli sempre più consapevoli interpreti della propria sicurezza negli stadi. Tratto da osservatoriosport.interno.it
 
19/08/2011  SOLOPESCARA.COM

KONE A PESCARA

Nella corsa a Moussa Kone ha vinto il Pescara. Depositato ieri 18 luglio 2011 il contratto in Lega, il giocatore arriva a titolo temporaneo. Bruciata dunque la concorrenza il centrocampista sarà a disposizione di Zeman dopo l'esperienza dell'anno scorso a Foggia. Da parte sua Kone ha confermato la scorsa settimana, nell’amichevole contro l’Israele, di essere un centrocampista dalle grandi prospettive. Ha trascinato la Costa d’Avorio, ha segnato uno dei quattro gol, ha agito bene con i compagni, e ha assistito in attacco Didier Drogba. Conosciamo Kone Moussa Saib Kone (Anyama, 12 febbraio 1990) ivoriano, centrocampista E' un centrocampista versatile, che fa della forza fisica la sua caratteristica più importante. Nasce come centrocampista centrale, con la capacità di andare in rete con frequenza Inizia a giocare a calcio da bambino nel suo paese e, una volta arrivato in Italia, inizia a farsi notare dagli osservatori di alcune squadre di Serie A. Alla fine viene ingaggiato dall'Atalanta che lo aggrega alle sue squadre giovanili. Dopo essersi reso protagonista con la Primavera atalantina, il 28 luglio 2010, passa in prestito al Foggia in Prima Divisione.Esordisce con i rossoneri il 22 agosto nella partita vinta in trasferta contro la Cavese. Sette giorni più tardi segna il suo primo gol da professionista nell'incontro perso per 2-3 contro la Lucchese. A fine campionato saranno 32 le presenze condite da 4 reti. A fine stagione, il giocatore rientra all'Atalanta con la quale effettua il ritiro precampionato. Il 18 luglio passa al Pescara di Zeman a titolo temporaneo.
 
17/08/2011  SOLOPESCARA.COM

CIRO IMMOBILE E' UFFICIALMENTE BIANCAZZURRO

Dopo tanto tempo, è arrivata finalmente l'ufficialità dell'attaccante Ciro Immobile alla corte di mister Zeman, così come riportato dal sito ufficiale della società (acquisito a titolo temporaneo). Il calciatore ha già giocato due spezzoni di gara, a Teramo e col Real Sociedad, ma non ha potuto giocare in Coppa Italia proprio perchè problemi burocratici juventini, hanno impedito l'ufficialità del passaggio in biancazzurro, avvenuta solo oggi.
 
15/08/2011  SOLOPESCARA.COM

LUCI E OMBRE BIANCAZZURRE

Luci e ombre nella sfortunata serata che ha visto i biancazzurri uscire dalla Coppa Italia per mano della Triestina. Ecco il nostro punto di vista. OMBRE IL PRIMO TEMPO La squadra non ci è apparsa determinata e intraprendente come nella ripresa con diversi appoggi sbagliati e con Sansovini e Insigne non incisivi; SANSOVINI Pesano tanto i due rigori sbagliati dei tre tirati, oltre alle solite occasioni che in ogni gara non riesce a concretizzare; MANIERO Molto apprezzato nelle prime amichevoli, sia col Real Sociedad che contro la Triestina ci è sembrato essere troppo abulico e più vicino al giocatore anonimo del campionato scorso che quello brillante delle prime uscite. Si divora anche un gol fatto, ma a prescindere da tutto, sono assai ingenerosi e immeritati i tanti fischi subiti quando è uscito: davvero un brutto gesto da parte dei tanti “saputoni”, specie della Tribuna; TOGNI Anche con la Triestina ha dato prova di avere un buon piede, ma allo stesso tempo deve ancora migliorare e assimilare gli schemi del mister, visto che troppo spesso sbaglia appoggi che col gioco di quest'anno diventano automaticamente potenziali palle gol per gli avversari; LE OCCASIONI DA RETE SBAGLIATE Creare una quindicina di palle gol di cui almeno 5-6 con l'uomo davanti al portiere e segnarne solo due è troppo poco: in campionato la % realizzativa dovrà assolutamente essere migliore; IL RISULTATO E' quello che conta e alla fine, nonostante le tantissime occasioni da gol, resta che abbiamo pareggiato solo nel finale contro una squadra di categoria inferiore giocando in casa e venendo eliminati dalla Coppa. LUCI IL SECONDO TEMPO Molto meglio nella ripresa, la squadra ha dominato in lungo e largo l'avversario muovendosi decisamente di più e meglio rispetto al primo tempo; INSIGNE Sta rispettando i pronostici che lo hanno accompagnato in riva all'Adriatico: veloce, forte nel dribbling, negli assist, nel fiuto del gol e nei continui tagli a dimostrazione che conosce bene gli schemi del mister. Ora capiamo il perchè il Napoli ce lo ha dato solo in prestito secco... SANSOVINI Il capitano merita di stare anche da quest'altra parte. Nonostante quanto detto poco sopra, è pur vero che però Sansovini come al solito da l'anima in campo, sta giocando in un ruolo completamente nuovo e nonostante tutto riesce sempre a ritagliarsi occasioni da gol, stando spesso al posto giusto nel momento giusto, anche grazie al buon feeling creatosi con Insigne. Se ritroverà un po' più di freddezza sotto porta, quest'anno ci regalerà tantissimi gol; GIACOMELLI E VERRATTI Col loro ingresso in campo la squadra ha avuto una marcia in più. Se del primo ne eravamo certi e ne avevamo avuto prova anche nelle prime amichevoli, per Verratti è stato un esame superato, visto che non aveva potuto giocare alcune partite e si era scettici sul ruolo che avrebbe potuto interpretare nel 4-3-3: centrale di centrocampo ha fatto un figurone, ma dovrà limitare il solito vizio di tener troppo la palla; CASCIONE Straordinario giocatore ammirato anche lo scorso anno, è il perno fondamentale del centrocampo, visto che ha giocato benissimo sia da centrale che da esterno; ZANON Dopo la buona stagione con Di Francesco, si sta ripetendo anche con Zeman. Un pendolino sulla fascia destra; LE OCCASIONI DA RETE CREATE Se è vero che sono state tante le occasioni da gol sbagliate, è pur vero però che è un merito averne create così tante: realizzandone la metà, avremmo sepolto di gol gli alabardati. Non può dirci sempre male... IL PUBBLICO Circa settemila spettatori alle ore 17,30 del 14 agosto sotto un sole cocente per la gara di Coppa Italia contro una squadra di C, è davvero significativo di quanto ancora una volta il pubblico pescarese possa davvero essere anche quest'anno il dodicesimo uomo in campo.
 
14/08/2011  SOLOPESCARA.COM

PARTE MALE IL PESCARA DI ZEMAN

La Triestina di Godeas vince all’Adriatico 12-11. Il Pescara dopo un'incredibile rimonta grazie a Insigne subisce la sconfitta dopo i calci di rigore. La cronaca Dopo un avvio sottotono per entrambe al 15imo il Pescara guadagna un calcio di rigore. Sulla palla va Sansovini che sbaglia dagli undici metri. La delusione è ancora viva quando Nasca di Bari concede un rigore agli alabardati. A punire i biancazzurri ci pensa Princivalli che a differenza del bomber romano non sbaglia. L'undici di Zeman provano a reagire ma la beffa è dietro l'angolo. Al 34imo della ripresa arriva il raddoppio degli ospiti. Godeas mette a segno il gol del 2-0. Tutto sembra deciso quando Insigne risveglia i tifosi dell'Adriatico. L’attaccante napoletano riapre la partita al 38’ e in piena zona cesarini ragala al Pescara i supplementari con un gol al 48’. Due tempi supplementari in cui nessuan delle due formazioni riesce a schiodare il 2 a 2. La lotteria dei rigori è inevitabile e fatale per il Pescara. Dagli 11 metri si arriva sul 12-11 finale e a sbagliare ancora una volta per il Pescara è Sansovini che calcia sulla traversa il decimo rigore della gara. Tabellino PESCARA-TRIESTINA 2-2 (11-12 dopo i calci di rigore) Pescara (4-3-3): Pinsoglio; Zanon, Capuano, Romagnoli, Petterini (7’st Balzano); Nicco (7'st Verratti), Cascione, Togni; Sansovini, Maniero, Insigne. Allenatore: Zeman. Triestina (4-2-3-1): Viotti; D’Ambrosio, Izzo, Pezzi, Cecchini; Gissi, Princivalli; Bariti, Pani (12’ st Villanovich), Cisotti; Godeas. Allenatore: Pavanel. Reti: 30’ pt Princivalli (rigore), 34’ st Godeas, Insigne (38' e 48' st) Arbitro: Sig. Nasca di Bari.Assistenti Posado di Bari e Stallone di Foggia. IV Uomo: Albertini di Ascoli Piceno. Ammoniti: Pezzi , Izzo, Viotti, Miani (T), Togni, Insigne (P) Note: Spettatori 6150.
 
14/08/2011  SOLOPESCARA.COM

COPPA ITALIA: FATTORE CAMPO DETERMINANTE NEGLI ANTICIPI

Si sono giocate ieri le prime partite di Coppa Italia che hanno visto vincitrici tutte le squadre che hanno giocato in casa. Non ci sono state sorprese visto che hanno passato il turno tutte quelle favorite. Questi i risultati: Cittadella – Pisa : 3-2 (dts) Brescia – L'Aquila : 5-0 Livorno – Siracusa : 3-1 Reggina – Carrarese : 1-0 Torino . Lumezzane : 1-0 E oggi tocca a noi, speriamo di seguire anche noi questo trend in modo da disputare il terzo turno domenica prossima a Novara.
 
13/08/2011  SOLOPESCARA.COM

PRONTI PER LA PRIMA PARTITA UFFICIALE

Tutto pronto in casa Pescara per la prima partita ufficiale dell'era Zeman in programma domenica pomeriggio. Sarà la Triestina l'avversario di turno che, superato il Voghera nel primo turno di Coppa Italia, affronterà i biancazzurri all'Adriatico: la vincente se la vedrà nel terzo turno con il Novara in Piemonte. Qualche acciacco non rende disponibili Gessa e Verratti, così la formazione che scenderà in campo (ore 17,30) dovrebbe essere la seguente: Pinsoglio, Zanon, Romagnoli, Capuano, Bocchetti; Cascione, Nicco, Togni; Sansovini, Maniero, Insigne. Sul fronte mercato appare in dirittura d'arrivo l'acquisto (prestito con diritto di riscatto della metà) dall'Atalanta del centrocampista ivoriano Konè (messosi in luce anche con la nazionale con uno splendido gol di tacco) che il mister boemo ha già avuto alla sue dipendenze lo scorso anno e che quindi ritroverebbe i suei ex compagni Romagnoli e Insigne.
 
10/08/2011  SOLOPESCARA.COM

ANTICIPI & POSTICIPI: L'ESORDIO A VERONA DI VENERDI' ORE 19

Questo il programma degli anticipi dalla prima alla sesta giornata: Verona-Pescara è anticipo 1ª giornata di andata Giovedì 25 agosto 2011 ore 20.45 SAMPDORIA – PADOVA Venerdì 26 agosto 2011 ore 19.00 H. VERONA – PESCARA 2ª giornata di andata Mercoledì 31 agosto 2011 ore 20.45 TORINO – CITTADELLA 3ª giornata di andata Sabato 3 settembre 2011 ore 20.45 REGGINA – GROSSETO Domenica 4 settembre 2011 ore 12.30 BRESCIA – EMPOLI Domenica 4 settembre 2011 ore 20.45 TORINO – VARESE 4ª giornata di andata Venerdì 9 settembre 2011 ore 20.45 PADOVA – BARI Lunedì 12 settembre 2011 ore 20.45 EMPOLI – SAMPDORIA 5ª giornata di andata Venerdì 16 settembre 2011 ore 20.45 H. VERONA – PADOVA Lunedì 19 settembre 2011 ore 20.45 TORINO – BRESCIA 6ª giornata di andata Venerdì 23 settembre 2011 ore 20.45 VICENZA – LIVORNO Lunedì 26 settembre 2011 ore 20.45 EMPOLI – REGGINA
 
09/08/2011  SOLOPESCARA.COM

CIAO "FUNZIN"

DAL SITO UFFICIALE Ci ha lasciato Alfonso "Funzin" Ferri, all'età di 102 anni. Era l'ultimo simbolo della Strapaesana, un grande calciatore prima e poi tifoso del Pescara. Seguiva in qualunque modo i nostri colori, tanto che lo scorso anno la compagine biancazzurra ha voluto premiarlo all'Adriatico davanti al "suo" pubblico con la maglia 102 Funzin prima della gara Pescara-Grosseto. I funerali di Funzin verranno celebrati alle 16.30 presso la Chiesa di Sant'Antonio di Pescara. Alla famiglia le più sincere condoglianze da parte di tutti i biancazzurri.
 
09/08/2011  SOLOPESCARA.COM

L' 11 OTTOBRE ITALIA IRLANDA DEL NORD A PESCARA

dal sito ufficiale Lo Stadio Adriatico "G. Cornacchia" si colora di azzurro. La Nazionale di Prandelli, infatti, sarà a Pescara l'11 ottobre per la partita contro l'Irlanda del Nord per le qualificazioni ad Euro 2012. Grazie all'interessamento e all'impegno del vicepresidente di Lega B, nonché amministratore delegato del Pescara, Daniele Sebastiani, la città adriatica torna ad applaudire la nazionale azzurra, dopo aver ospitato l'anno scorso la nazionale under 21 e nell'agosto del 2009 il Trofeo Tim, eventi già allora, fortemente voluti dalla dirigenza biancazzurra. A dare la comunicazione ufficiale la Figc, tramite il presidente Abete, che ha stilato il calendario delle partite che la Nazionale italiana dovrà affrontare in vista della competizione continentale del 2012.
 
09/08/2011  SOLOPESCARA.COM

COPPA ITALIA ALLE ORE 17,30: ASSICURATI GLI SPALTI VUOTI

Come garantire che allo stadio non vada nessuno? Semplice, basta prendere ad esempio la gara che affronterà domenica il Pescara per capire l'assurdità di quanto si sta facendo. Di per se la gara non riveste importanza vista la caratura dell'avversario e della competizione, ma nonostante la società abbia applicato prezzi popolari, è facile aspettarsi gli spalti deserti visto che si giocherà alle ore 17,30 del 14 agosto!!!!! Un orario assurdo che per i motivi di cui sopra terrà lontano dallo stadio la maggior parte dei tifosi che magari sarebbe venuta se si fosse giocata in notturna come tante altre gare. Dopo tessera del tifoso, tornelli, divieti vari di ogni genere, punti ristoro inesistenti, tabellone e impianto audio stucchevoli, impossibilità di fare i biglietti nel giorno della gara se è di domenica (vedi quanto accaduto con l'amichevole col Real Sociedad dove molti non sono potuti entrare allo stadio perchè non c'erano punti vendita aperti...), ora anche gli orari assurdi: complimenti a tutti! Però attenzione: l'intera curva sud sarà riservata come al solito agli ospiti (che come di consueto si conteranno sulla punta di 1 mano) perchè il settore loro dedicato non è ancora a norma... I TIFOSI DEL PESCARA RINGRAZIANO TUTTI I RESPONSABILI DI QUESTO SCHIFO (che come di consueto non sarà nessuno per il solito teatrino dello scaribarile sulle competenze/responsabilità)
 
08/08/2011  SOLOPESCARA.COM

IN COPPA ITALIA CONTRO LA TRIESTINA PREZZI POPOLARI

Nel secondo turno di Tim Cup, il Pescara farà il suo esordio nella competizione contro la Triestina che ha avuto la meglio sul Voghera. Quella di domenica prossima sarà anche la prima partita ufficiale della stagione, la prima dove conterà il risultato. Per incentivare i tifosi a recarsi allo stadio, la società ha optato per prezzi popolari: per assistere alla gara contro la Triestina infatti, il biglietto costerà solo € 5,00, mentre per gli abbonati il prezzo sarà simbolico, appena € 1,00.
 
07/08/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - REAL SOCIEDAD: 2-2

Contro il gli spagnoli del Real Sociedad i biancazzurri di Zeman fanno bella figura terminando la gara sul 2-2. Il 4-3-3 di Zeman sembra iniziare a dare i primi frutti e l'amichevole di lusso contro una squadra di categoria superiore era l'occasione giusta per testare squadra e progetti. I baschi, reduci da una sofferta salvezza nella scorsa stagione, possono vantare nel loro palmares due titoli nazionali, due Coppe del Re e una Supercoppa di Spagna. Prima del match, alle 19.45, presentazione ufficiale dei calciatori e dell’organigramma societario del Pescara. Madrina della kermesse, la giornalista Rai Simona Rolandi, coadiuvata alla conduzione dall’inconfondibile voce dello speaker Danilo Iannascoli Cronaca Nel primo tempo il Pescara passa in vantaggio al 6’ con Insegne che offre belle giocate personali, qualche assist e perfetta sintonia con i compagni di reparto. A soli tre minuti dal vantaggio arriva il pareggio di Zurutuza. Nel secondo tempo il boemo rivoluziona la squadra ma non la sua filosofia di gioco. E il Pescara passa di nuovo in vantaggio con Soddimo. 60 secondi dopo il pari di Serpong fissa il 2-2 finale Piero Mazzocchetti al termine Il galà termina a suon di musica, con l’esibizione del tenore Piero Mazzocchetti, che interpreta a modo suo Nessun dorma, pezzo pregiato della Turandot di Puccini. Zeman sulla gara A fine gara il boemo si dice soddisfatto: “Sono soddisfatto”. La prima all’Adriatico del Pescara 2011-2012 lascia ben sperare. Tabellino 7 agosto 2011 or 20:30 Stadio Adriatico di Pescara Pescara - Real Sociedad 2-2 Pescara (4-3-3): Pinsoglio (10’ st Anania); Zanon, (31’ st Lulli), Romagnoli, Capuano, Petterinni (1’st Bocchetti); Gessa (10’st Nicco), Cascione, Togni (10’ st Balzano); Sansovini (1,st Immobile, 41’ st Sciarra), Maniero (1’ st Giacomelli), Insigne (10’st Soddimo). Allenatore Zeman Real Sociedad (4-4-2): Bravo, Dani Estrada, Demidov, Martínez, De la Bella (46' Cadamuro), Elustondo (85' Pardo), Illarramendi, Zurutuza (77' ranburu), Xabi Prieto (65' Ros), Agirretxe (61' Sarpong) e Ifrán (29' Llorente). Arbitro: Arbitro: Giannoccaro Danilo. reti: Insigne 6’ pt, Zurutuza 9’, Soddimo 21’ st, Serpong 22 note: Prima della gara presentazione della squadra ai tifosi
 
06/08/2011  SOLOPESCARA.COM

PESCARA - REAL SOCIEDAD : PROGRAMMA DELLA SERATA

Di seguito il programma per la serata di presentazione della squadra che la società ha diramato. La cerimonia inizierà alle 19,45, un'ora dopo il fischio d'inizio. Partirà alle 19.45 dallo Stadio Adriatico "G. Cornacchia" la nuova stagione del Pescara: infatti a quell'ora inizierà la presentazione ufficiale del sodalizio biancazzurro. Anche quest'anno la serata avrà come madrina d'eccezione la giornalista Rai Simona Rolandi, supportata dalla storica voce e ormai socio del Delfino, Danilo Iannascoli. Sulle note di Tony Ingrassia e Mauro Nardi degli Illivanilli, i calciatori sfileranno con le nuove divise ufficiali marchiate Erreà, accompagnati dal main sponsor Gamenet e dal best Sponsor Risparmio Casa. Verrà presentata ufficialmente anche tutta la compagine societaria, farà gli onori di casa il presidente De Cecco e un saluto speciale al pubblico pescarese da parte di mister Zeman. E per concludere Piero Mazzocchetti canterà "la romanza-amuleto", "Nessun dorma" della Turandot di Puccini che accompagna le nostre presentazioni da tre anni. E alle 20.45 fischio d'inizio per il primo impegno all'Adriatico del Pescara contro la Real Sociedad. Vi aspettiamo!
 
05/08/2011  SOLOPESCARA.COM

ECCO LA GIUNGLA DEGLI ORARI DELLE PRIME 3 GARE

I primi tre turni di campionato si giocheranno in appena 8 giorni col solito spezzatino tv. Prendete carta e penna perché c’è da prendere appunti: grazie alle pay tv ci tocca questo e chissà quanto altro… PRIMA GIORNATA Si gioca sabato 27 agosto con inizio alle ore 19.00 (9 gare), con un doppio anticipo, uno giovedì 25 agosto alle ore 20.45 e un altro venerdì 26 agosto con inizio alle ore 19.00. SECONDA GIORNATA Si disputa martedì 30 agosto con inizio alle ore 20.45 (10 gare) e con un posticipo il giorno seguente alle ore 20.45. TERZA GIORNATA Si gioca domenica 4 settembre con inizio alle ore 15.00 (8 gare), con un anticipo sabato 3 alle ore 20.45; sempre domenica 4, ci sarà un altro anticipo alle ore 12.30 e un posticipo domenica alle ore 20.45.
 
05/08/2011  SOLOPESCARA.COM

PINSOGLIO E CAPUANO IN UNDER 21, INSIGNE CON L'UNDER 20

Per l’amichevole a Varese contro la Svizzera, il ct della nazionale under 21 Ciro Ferrara ha convocato 23 calciatori tra cui i biancazzurri Pinsoglio e Capuano. Ecco la lista completa: PORTIERI: Bardi (Inter), Colombi (Juve Stabia), Pinsoglio (Pescara); DIFENSORI: Caldirola (Inter), Capuano (Pescara), Crescenzi (Roma), Donati (Padova), Faraoni (Inter), Mori (Empoli), Santon (Inter), Sini (Roma); CENTROCAMPISTI: Bertolacci (Roma), D'Alessandro (Roma), Fabbrini (Udinese), Florenzi (Crotone), Marrone (Juventus), Rossi Fausto (Vicenza), Saponara (Empoli), Soriano (Sampdoria); ATTACCANTI: Borini (Parma), Gabbiadini (Atalanta), Macheda (Manchester United), Paloschi (Milan). Gigi Di Biagio, ct della nazionale under 20 ha invece convocato Lorenzo Insigne per uno stage a Pinzolo: il calciatore raggiungerà il ritiro azzurro subito dopo la gara amichevole contro il Real Sociedad di domenica sera.
 
04/08/2011  SOLOPESCARA.COM

TERAMO - PESCARA: 0-4

Prosegue bene la fase di preparazione del Pescara targato Zeman. Ai biancazzurri va il Trofeo Vittoria Assicurazioni, trofeo già portato in bacheca lo scorso anno. I gol sono stati messi a segno nel primo tempo da Maniero (per ben due volte, 38' e 45') e alle reti realizzate da Insigne al 22', prima dell'autorete al 45' della ripresa, causata da Pompei. Da segnalare una doppia interruzione della partita a causa di lancio di fumogeni e petardi sul manto erboso durante un'accesa protesta della tifoseria del Delfino nei confronti del proprio direttore sportivo Daniele Delli Carri. Tabellino Teramo: Pompei, De Fabritiis (35' st Di Paolo), Tommaselli (18' st Mariani)i, Galli (8' st Vitone), Galuppi (18' st Ekani), Speranza (35' st Filipponi), Laboragine (35' st Petrella), Valentini (27' st Traini), Arcamone (8' st Berra), Masini (1' st Bucchi). All. Cappellacci. A disp. Serraiocco, Diop, De Iulis Pescara: Anania (1' st Pinsoglio), Zanon (1' st Balzano), Bocchetti (1' st Martella), Cascione, Capuano, Romagnoli (41' st Perrotta), Sansovini (1'st Giacomelli), Gessa (1' st Nicco), Maniero (1'st Immobile), Togni (33'st Lulli), Insigne (33'st Petterini). All. Zeman. A disp. Sciarra. Reti: 38' e 45' pt Maniero, 22'st Insigne, 45' st Cascionei. Note: Ammoniti: 9' st Romagnoli (P); Recupero: 2' pt; 4' st; Angoli 2-5. doppia interruzione della partita a causa di lancio di fumogeni e petardi sul manto erboso durante un'accesa protesta della tifoseria del Delfino nei confronti del proprio direttore sportivo Daniele Delli Carri.
 
03/08/2011  SOLOPESCARA.COM

ADDIO CAMORANI, ECCO I NUMERI DI MAGLIA

La Delfino Pescara 1936 Srl comunica di aver risolto consensualmente il contratto di prestazione sportiva con il calciatore Alfonso Camorani. Questi i numeri di maglia attribuiti ai nostri calciatori per la stagione 2011/2012: 1 - PINSOGLIO 2 - ZANON 3 - PETTERINI 4 - CASCIONE 5 - CAPUANO 6 - ROMAGNOLI 7 - SODDIMO 8 - TOGNI 9 - SANSOVINI 10 - VERRATTI 11 - INSIGNE 14 - BALZANO 15 - BOCCHETTI 16 - MARTELLA 18 - NICCO 19 - MANIERO 20 - GESSA 21 - GIACOMELLI 22 - ANANIA 24 - LULLI 25 - CORSI 27 - SCIARRA 28 - PERROTTA 30 - FACCINI 31 - CALVARESE 32 - DI BARTOLOMEO 33 - BACCHETTI 39 - MATARAZZO 42 - OLIVI 43 - SEMBRONI 55 - ROMITO 57 - CATTENARI 59 - FRUCI 76 - RAGNI 78 - ARIATTI 80 - D'ALTERIO 87 - PRISCO 88 - TOGNOZZI 90 - TABACCO 92 - MENGONI 99 - GANCI
 
03/08/2011  SOLOPESCARA.COM

STASERA A TERAMO, DOMENICA COL REAL SOCIEDAD: ECCO I PREZZI

In attesa della gara di stasera a Teramo, sono disponibili anche i biglietti per domenica sera 7 agosto per la serata di presentazione che sancirà l’esordio all’Adriatico contro gli spagnoli del Real Sociedad (inizio gara ore 20,45). Questi i prezzi Interi: - POLTRONISSIMA 40 € - TRIBUNA LATERALI 25 € - DISTINTI 15 € - CURVE (Nord e Sud) 10 € I tagliandi ridotti (per gli under 12) costeranno 5 € per qualsiasi settore.
 
02/08/2011  SOLOPESCARA.COM

ESORDIO A VERONA, SI CHIUDE CON LA NOCERINA. IL CALENDARIO COMPLETO

Prima Giornata ASCOLI-TORINO BARI-VARESE BRESCIA-VICENZA CITTADELLA-ALBINOLEFFE CROTONE-LIVORNO EMPOLI-JUVE STABIA GROSSETO-GUBBIO REGGINA-MODENA SAMPDORIA-PADOVA SASSUOLO-NOCERINA VERONA-PESCARA Seconda giornata ALBINOLEFFE-GROSSETO GUBBIO-ASCOLI JUVE STABIA-VERONA H. LIVORNO-SAMPDORIA MODENA-BARI NOCERINA-BRESCIA PADOVA-REGGINA PESCARA-EMPOLI TORINO-CITTADELLA VARESE-CROTONE VICENZA-SASSUOLO Terza giornata ASCOLI-VICENZA BARI-ALBINOLEFFE BRESCIA-EMPOLI CITTADELLA-PADOVA CROTONE-JUVE STABIA LIVORNO-NOCERINA MODENA-PESCARA REGGINA-GROSSETO SAMPDORIA-GUBBIO TORINO-VARESE VERONA H.-SASSUOLO Quarta giornata ALBINOLEFFE – MODENA EMPOLI – SAMPDORIA GROSSETO – VERONA H. GUBBIO – REGGINA JUVE STABIA – BRESCIA NOCERINA – ASCOLI PADOVA – BARI PESCARA – CROTONE SASSUOLO – CITTADELLA VARESE – LIVORNO VICENZA – TORINO Quinta giornata ASCOLI – SASSUOLO BARI – NOCERINA CITTADELLA – VICENZA CROTONE – EMPOLI LIVORNO – JUVE STABIA MODENA – GUBBIO REGGINA – PESCARA SAMPDORIA – GROSSETO TORINO – BRESCIA VARESE – ALBINOLEFFE VERONA H. – PADOVA Sesta giornata ALBINOLEFFE – SAMPDORIA ASCOLI – VERONA H. BRESCIA – CITTADELLA EMPOLI – REGGINA GROSSETO – CROTONE GUBBIO – VARESE JUVE STABIA – PESCARA NOCERINA – TORINO PADOVA – MODENA SASSUOLO – BARI VICENZA -LIVORNO Settima giornata BARI – LIVORNO CITTADELLA – NOCERINA CROTONE – VICENZA EMPOLI – PADOVA GROSSETO – ASCOLI GUBBIO – VERONA H. MODENA – BRESCIA PESCARA – ALBINOLEFFE REGGINA – JUVE STABIA SAMPDORIA – TORINO VARESE – SASSUOLO Ottava giornata ALBINOLEFFE – PADOVA ASCOLI – REGGINA BRESCIA – GUBBIO CITTADELLA – MODENA CROTONE – BARI LIVORNO – EMPOLI NOCERINA – JUVE STABIA SASSUOLO – PESCARA TORINO – GROSSETO VERONA H. – SAMPDORIA VICENZA – VARESE Nona giornata ALBINOLEFFE – LIVORNO EMPOLI – VARESE GROSSETO – VICENZA GUBBIO – NOCERINA JUVE STABIA – ASCOLI MODENA – CROTONE PADOVA – BRESCIA PESCARA – CITTADELLA REGGINA – BARI SAMPDORIA – SASSUOLO VERONA H. – TORINO Decima giornata ASCOLI – SAMPDORIA BARI – EMPOLI BRESCIA – PESCARA CITTADELLA – GROSSETO CROTONE – GUBBIO LIVORNO – REGGINA NOCERINA – MODENA SASSUOLO – ALBINOLEFFE TORINO – JUVE STABIA VARESE – PADOVA VICENZA – VERONA H. Undicesima giornata ALBINOLEFFE – CROTONE EMPOLI – SASSUOLO GROSSETO – BRESCIA GUBBIO – TORINO JUVE STABIA – BARI MODENA – LIVORNO PADOVA – VICENZA PESCARA – ASCOLI REGGINA – VARESE SAMPDORIA – CITTADELLA VERONA H. – NOCERINA Docicesima giornata ASCOLI – MODENA BARI – PESCARA BRESCIA – REGGINA CITTADELLA – VERONA H. CROTONE – PADOVA LIVORNO – GUBBIO NOCERINA – SAMPDORIA SASSUOLO – GROSSETO TORINO – EMPOLI VARESE – JUVE STABIA VICENZA – ALBINOLEFFE Tredicesima giornata ALBINOLEFFE – ASCOLI EMPOLI – NOCERINA GROSSETO – BARI GUBBIO – CITTADELLA JUVE STABIA – VICENZA MODENA – SASSUOLO PADOVA – LIVORNO PESCARA – VARESE REGGINA – TORINO SAMPDORIA – CROTONE VERONA H. – BRESCIA Quattordicesima giornata ASCOLI – CITTADELLA BARI – VERONA H. BRESCIA – SAMPDORIA CROTONE – REGGINA EMPOLI – ALBINOLEFFE LIVORNO – PESCARA NOCERINA – GROSSETO PADOVA – JUVE STABIA SASSUOLO – TORINO VARESE – MODENA VICENZA – GUBBIO Quindicesima giornata BRESCIA – ASCOLI CITTADELLA – LIVORNO GROSSETO – VARESE GUBBIO – SASSUOLO JUVE STABIA – ALBINOLEFFE MODENA – EMPOLI PESCARA – PADOVA REGGINA – NOCERINA SAMPDORIA – VICENZA TORINO – BARI VERONA H. – CROTONE Sedicesima giornata ALBINOLEFFE – REGGINA BARI – SAMPDORIA CROTONE – TORINO EMPOLI – VERONA H. JUVE STABIA – MODENA LIVORNO – ASCOLI NOCERINA – VICENZA PADOVA – GROSSETO PESCARA – GUBBIO SASSUOLO – BRESCIA VARESE – CITTADELLA Diciassettesima giornata ASCOLI – BARI BRESCIA – ALBINOLEFFE CITTADELLA – CROTONE GROSSETO – JUVE STABIA GUBBIO – EMPOLI NOCERINA – VARESE SAMPDORIA – MODENA SASSUOLO – PADOVA TORINO – LIVORNO VERONA H. – REGGINA VICENZA – PESCARA Diciottesima giornata ALBINOLEFFE – NOCERINA BARI – CITTADELLA CROTONE – SASSUOLO EMPOLI – ASCOLI JUVE STABIA – GUBBIO LIVORNO – VERONA H. MODENA – VICENZA PADOVA – TORINO PESCARA – GROSSETO REGGINA – SAMPDORIA VARESE – BRESCIA Diciannovesima giornata ASCOLI – VARESE BRESCIA – BARI CITTADELLA – REGGINA GROSSETO – MODENA GUBBIO – PADOVA NOCERINA – CROTONE SAMPDORIA – JUVE STABIA SASSUOLO – LIVORNO TORINO – PESCARA VERONA H. – ALBINOLEFFE VICENZA – EMPOLI Ventesima giornata ALBINOLEFFE – GUBBIO BARI – VICENZA CROTONE – ASCOLI EMPOLI – GROSSETO JUVE STABIA – CITTADELLA LIVORNO – BRESCIA MODENA – TORINO PADOVA – NOCERINA PESCARA – SAMPDORIA REGGINA – SASSUOLO VARESE – VERONA H. Ventunesima giornata ASCOLI-PADOVA BRESCIA-CROTONE CITTADELLA – EMPOLI GROSSETO – LIVORNO GUBBIO – BARI NOCERINA – PESCARA SAMPDORIA -VARESE SASSUOLO-JUVESTABIA TORINO -ALBINOLEFFE VERONA H. – MODENA VICENZA REGGINA
 
01/08/2011  SOLOPESCARA.COM

IMMOBILE SARA' PRESENTATO MERCOLEDI'

L'attaccante Ciro Immobile di ritorno dalla "precettazione" juventina negli Usa, è arrivato a Pescara e sarà presentato alla stampa mercoledì mattina. Ciro Immobile cresce nelle giovanili del Sorrento dove con la formazione Allievi nella stagione 2007-2008 realizza 30 reti, tra cui una doppietta ai pari età del Torino che impressionò gli osservatori della Juventus. Nel 2008, a 18 anni, viene acquistato dalla Juventus per giocare con la formazione Primavera; con la quale nel febbraio 2009 vince il Torneo di Viareggio, realizzando due doppiette, una in semifinale ed una in finale. Il 14 marzo 2009 fa il suo esordio in Serie A, subentrando a Del Piero nei minuti finali di Juventus-Bologna (4-1). Il 25 novembre 2009 debutta in Champions League durante la partita Bordeaux-Juventus (2-0), subentrando all'infortunato Del Piero, chiudendo così in bellezza l'anno solare 2009 che lo ha visto andare a segno 26 volte con la maglia della Primavera bianconera. Il 13 gennaio 2010 debutta in Coppa Italia durante la partita Juventus-Napoli (3-0). Il 15 febbraio 2010 conquista nuovamente il Torneo di Viareggio, segnando una tripletta nella finale contro l'Empoli (4-2).[4] È stato nominato miglior giocatore del torneo ricevendo il prestigioso "Golden Boy" e ha anche ottenuto il titolo di capocannoniere della manifestazione con 10 reti. Nella partecipazione alle 2 edizioni ha eguagliato il record di reti realizzate al Torneo di Viareggio con ben 14 reti, stabilito negli anni ‘50 dal vicentino Renzo Cappellaro. Inoltre realizzando 10 reti ha battuto il record di maggiori reti realizzate in una singola edizione del viareggio. Il 1º luglio 2010 passa in prestito al Siena in uno scambio di prestiti che porta in Toscana anche il suo compagno di squadra Luca Marrone. Il 20 novembre successivo segna il suo primo gol in Serie B nei minuti finali del successo per 4-1 contro il Portogruaro. Nel mercato di gennaio, però, Immobile decide di lasciare il Siena, torna quindi alla Juventus per poi essere girato in prestito con diritto di riscatto al Grosseto il 24 gennaio successivo.Si dimostra immediatamente disponibile al mister Michele Serena e il 18 febbraio,durante il derby toscano contro l'Empoli nell'anticipo di Serie B segna di testa il suo primo gol con la maglia del grifone,gara vinta dai maremmani al 96" grazie ad un gol di Gaetano Caridi. Il 25 marzo 2009 esordisce con la Nazionale Under-21 diretta dal tecnico Pierluigi Casiraghi, nella partita amichevole Austria-Italia (2-2) giocata a Vienna. Nello stesso anno entra anche nella Nazionale Under-20 di Francesco Rocca, con la quale partecipa ai Giochi del Mediterraneo 2009 di Pescara.
 
01/08/2011  SOLOPESCARA.COM

I BIGLIETTI PER L'AMICHEVOLE DI TERAMO (ore 21)

Per l'amichevole di mercoledì sera ore 21 a Teramo, i biglietti per il settore ospiti riservato ai pescaresi costeranno € 8 + prevendita. Di seguito il comunicato apparso sul sito ufficiale della società riguardante i prezzi e le ricevitorie (le solite che anche lo scorso anno vendevano i biglietti per le gare casalinghe). Si comunica che in occasione della gara Teramo-Pescara, valevole per il "2° Trofeo Vittoria Assicurazioni", che si svolgerà mercoledì 3 Agosto, alle ore 21.00, presso lo Stadio Comunale di Piano d'Accio, sono stati stabiliti i seguenti prezzi di ingresso: Tribuna: Euro 12,00; Donne e Ridotti: Euro 10,00 Curve: Euro 8,00; Donne e Ridotti: Euro 5,00 I tagliandi di curva ospiti potranno essere acquistati esclusivamente in prevendita, presso le rivendite Bookingshow, con l'aggravio dei diritti di prevendita. Pertanto nella giornata del 3 Agosto resteranno operativi i soli botteghini di Tribuna, che saranno aperti dalle ore 19.30.
 
31/07/2011  SOLOPESCARA.COM

8 A 0 ALL'ANGOLANA: PROSEGUE A SUON DI GOL IL PRECAMPIONATO

Continua a macinare gol la truppa di Zeman che anche oggi ne fa 8 all'Angolana nel test di Città S.Angelo. Sicuramente questo era un test di uno spessore superiore agli altri visto che l'Angolana milita nel campionato di serie D, anche se stiamo sempre parlando di calcio estivo. La squadra però da l'impressione di crescere e di iniziare ad assimilare sempre più gli schemi di Zeman partita dopo partita: continua ad essere devastante l'attacco (40 reti in 4 gare), mentre la difesa oggi non è stata mai impensierita. Il primo tempo termina con due sole reti siglate da Giacomelli e Sciarra, mentre nella ripresa (dove ha giocato quello che potrebbe essere l'undici titolare o quasi) ne arrivano altre sei (2 Insigne, 2 Maniero, Gessa e Romagnoli) che così determinano lo 0 a 8 finale. Mercoledì sera altro test a Teramo. Questo il tabellino: ANGOLANA 1° tempo: Ortolano, Di Giannantonio, Ferrante, Di Martile, Natalini; Planamente,Adorante, Forlano, Vespa; Parmigiani, Isotti . PESCARA 1° tempo: Anania, Balzano, Bacchetti, Perrotta, Petterini, Lulli, Togni, Nicco, Sansovini, Sciarra, Giacomelli. ANGOLANA 2° tempo: (4-3-3): Capozzi; Natalini, Bucci, Di Filippo, Cirelli; Di Gennaro, Di Paolo, Ricci; Planamente, Parmigiani, Forlano. All. Montani PESCARA 2° tempo: (4-3-3): Pinsoglio; Zanon, Romagnoli, Capuano, Martella; Gessa, Togni, Cascione, Sansovini (14' st Corsi), Maniero, Insigne. All. Zeman Reti: 13' Giacomelli; 17' Sciarra; 48' st Insigne; 58' Maniero, 61' Gessa, 77' Insigne, 82' Maniero; 88' Romagnoli.
 
30/07/2011  SOLOPESCARA.COM

LA SOCIETA' PROVA A GIUSTIFICARE IL CARO BIGLIETTI

Di seguito il comunicato emanato dalla società per giustificare il caro biglietti di queste prime apparizioni di precampionato (€ 10 per una "partita" con squadra di 1° categoria!!). Anche stavolta , come un paio di mesi fa, probabilmente avrebbero fatto meno "danni" restando in silenzio... "In riferimento alle polemiche apparse su alcune testate locali in merito all'organizzazione delle amichevoli precampionato e ai relativi costi, la Delfino Pescara tiene a sottolineare che è ormai consuetudine - nell'ottica di una sempre maggiore organizzazione della fase del ritiro precampionato da parte di club accreditati - usufruire di società esterne specializzate in questo settore. A esse sono demandate gli adempimenti e i relativi costi di tutta la macchina organizzativa comprese le amichevoli che rappresentano l'unica fonte di ricavi: infatti teniamo a precisare che i suddetti ricavi vengono concordati e di conseguenza divisi tra la società organizzatrice (MSE) e i club ospitanti: pertanto nulla di quanto introitato entra nelle casse della Delfino Pescara. Ci preme chiarire, altresì, che la società MSE che ha scelto come unica squadra di Lega B proprio il nostro sodalizio, sopporta direttamente tutti i costi relativi all'organizzazione degli eventi compreso quello del 7 agosto che ci vedrà impegnati contro la Real Sociedad, una delle protagoniste della Liga Spagnola. Crediamo di aver sempre dimostrato la vicinanza ai nostri tifosi attraverso politiche vantaggiose di prezzo che hanno riguardato sia la campagna abbonamenti sia la biglietteria, oggi come in passato. Ritenevamo doverosa questa precisazione sia nell'interesse della Delfino Pescara sia in quello della Mse, società partner che ci accompagna."
 
29/07/2011  SOLOPESCARA.COM

ASCOLI, CROTONE E JUVE STABIA PENALIZZATE DI 1 PUNTO

Ascoli, Crotone e Juve Stabia dovranno scontare un punto di penalizzazione nella prossima stagione, così come stabilito dalla Commissione Disciplinare Nazionale in riferimento ai deferimenti della Procura Federale per inadempienze di carattere amministrativo in relazione al versamento dei contributi Enpals e delle ritenute Irpef a beneficio dei tesserati.
 
27/07/2011  SOLOPESCARA.COM

14 RETI RIFILATE NELL'AMICHEVOLE ODIERNA

Nell'amichevole odierna di Pianella i biancazzurri rifilano ben 14 reti ai dilettanti della Torre Alex (consueto sparring partner del precampionato) dove si è messo in mostra Maniero che è andato in rete ben 6 volte. 3 sono state le reti di Insigne, 2 di Sansovini e 1 per Cascione, Nicco e Soddimo. Questo il tabellino riportato dal sito ufficiale. PESCARA pt (4-3-3): Pinsoglio; Zanon, Romagnoli, Capuano, Martella; Gessa, Togni, Cascione; Giacomelli, Sansovini, Soddimo. PESCARA st (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli (17' Perrotta), Capuano (28' Calvarese), Balzano; Gessa, Nicco, Cascione; Sansovini, Maniero, Insigne. All. Zdenek Zeman. TORRE ALEX pt: Di Quinzio C., Fraccastoro, Ciccotelli, Di Quinzio L., Spinozzi, Morelli, Buccella (28' pt Fakak), Di Tommaso, Di Meo, Martorella, Annunziata. TORRE ALEX st: Ninni, De Nardis, Sablone, Nepa, Del Castello, Di Quinzio L., Di Tommaso, Marcucci, Palozzo, Giancristoforo, De Amicis. All. Di Pasquale RETI: nel pt 5' Cascione, 20' Soddimo, 25' Sansovini; nel st 8', 9', 17', 26', 42' e 45' Maniero, 13' Nicco e 15' Sansovini, 24', 32' e 41' Insigne.
 
27/07/2011  SOLOPESCARA.COM

COPPA ITALIA: ESORDIO IL 14/8 CONTRO TRIESTINA O VOGHERA

Si sono tenuti in mattinata, i sorteggi per gli accoppiamenti della Tim Cup edizione 2011-2012, presso la sede della Lega Nazionale Professionisti Serie A a Milano. Questo il tabellone completo del primo turno che si disputerà domenica 7 agosto: tra parentesi le avversarie del secondo turno che si disputerà la domenica successiva 14. Il Pescara esordirà nel torneo il 14 agosto all'Adriatico contro la vincente tra Triestina e Voghera. Alessandria-Casertana (Sampdoria); Barletta-Carrarese (Reggina); Benevento-Tritium (Gubbio); Como-Prato (Grosseto); Foggia-Trapani (Nocerina); Frosinone-Pomigliano (Modena); Latina-L’Aquila (Brescia); Lumezzane-Pro Patria (Torino); Piacenza-Pontedera (Empoli); Pisa-Sibilla Bacoli (Cittadella); Portogruaro-Avellino (Varese); Reggiana-Carpi (Padova); Siracusa-Teramo (Livorno); Sorrento-Tamai (Crotone); Spezia-Valle d’Aosta (Bari); Taranto-FeralpiSalò (Ascoli); Triestina-Voghera (Pescara); Virtus Lanciano-Castel Rigone (AlbinoLeffe);
 
26/07/2011  SOLOPESCARA.COM

IL 2 AGOSTO I CALENDARI

Martedì 2 agosto alle ore 12 saranno diramati i calendari della Serie Bwin, così come stabilito dalla Lega. Inutile dire che c'e interesse e curiosita' nell'ambiente per vedere contro chi esordirà il nuovo Pescara targato Zeman.
 
25/07/2011  SOLOPESCARA.COM

ORA E' UFFICIALE: ARRIVA BOCCHETTI DAL FROSINONE

Ora è ufficiale: arriva il 31enne Bocchetti dal Frosinone a titolo definitivo, mentre in ciociaria vanno l'attaccante Artistico, anch'egli a titolo definitivo, e Vitale in comproprietà. Con l'acquisto dell'esperto terzino sinistro che all'occorrenza può giocare anche centrale, è probabile l'addio a Petterini. Sempre sul fronte mercato le prossime 48-72 ore potrebbero essere decisive per il ritorno di Dedè Diamoutene. Oggi la squadra ha usufruito di un giorno di riposo: domani riprenderà la preparazione al Poggio degli Ulivi dove si aggregheranno anche quelli in attesa di sistemazione, per un totale di oltre 40 elementi!
 
24/07/2011  SOLOPESCARA.COM

NELLA SECONDA USCITA ALTRE 9 RETI

A Vignanello, nello seconda amichevole estiva, il Pescara supera i dilettanti dell'omonimo paese militante in prima categoria per 9 a 0. Nel primo tempo Zeman ha schierato davanti a Pinsoglio, Zanon e Petterini, con Capuano e Romagnoli centrali; Nicco, Togni e Cascione a centrocampo e in attacco il tridente che avevo giocato il secondo tempo della scorsa amichevole, ovvero Soddimo, Maniero e Sansovini. La prima frazione si è conclusa 4-0 grazie alle reti di Sansovini, Maniero, Sciarra (entrato al posto di Maniero) e Cascione. Nella ripresa spazio un po' a tutti, compresi Vitale, Facundo e Mbodj e squadra che segna le altre 5 reti con le doppiette di Insigne e Balzano e il sigillo di Giacomelli. Domani si riprende la preparazione a Poggio degli Ulivi. Vignanello- Pescara  0-9 Pescara 1 tempo: Pinsoglio, Zanon, Capuano (30’ Perrotta), Romagnoli, Petterini (30’ Martella); Nicco (30’ Lulli), Togni, Cascione; Soddimo, Maniero (30’ Sciarra), Sansovini. Pescara 2 tempo: Anania, Calvarese, Romagnoli (16’ Mbodj), Perrotta, Martella (16’ Vitale); Gessa, Lulli (16’ Balzano), Togni (16’ Facundo); Giacomelli, Sciarra (16’ Insigne), Corsi. Marcatori: 6’ Sansovini, 17’ Maniero, 31’ Sciarra, 33’ Cascione, 67’ e 75’ Insigne, 73’ e 90’ Balzano, 87’ Giacomelli st.
 
23/07/2011  SOLOPESCARA.COM

DOPO L'AMICHEVOLE SI TORNA A CASA

Con l'amichevole contro i dilettanti del Vignanello, si conclude in anticipo il ritiro in terra laziale della truppa di Zeman che da domani riprenderà la preparazione a Poggio degli Ulivi, visto che da domani si aggregheranno al gruppo tutti quei calciatori che non rientrano nei piani tecnici, ma che sono sotto contratto coi biancazzurri: non c'erano le condizioni sufficienti per proseguire il ritiro nel Lazio con tutti questi atleti. L'inesperto ds Delli Carri dovrà fare il possibile e anche l'impossibile per cercare di dar via al più presto tutti questi giocatori che possono solo creare attriti nel gruppo, visto che il mister ha fatto capire chiaramente che per loro non c'è speranza. Cambiano così anche le prossime due amichevoli che saranno disputate mercoledì 27 contro la Torre Alex a Pianella e domenica prossima contro l'Angolana a Citta S.Angelo.
 
22/07/2011  SOLOPESCARA.COM

IL PESCARA TORNA IN ABRUZZO

Attraverso un comunicato stampa apparso sul sito ufficiale si apprende che dopo dieci giorni di allenamenti sui monti del Cimino i biancazzurri continueranno la loro preparazione, a partrire dal 25 luglio, al Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo. Non è stato chiarito se e quali amichevoli saranno disputate. Appare comunque improbabile che la gara amichevole con la Sorianese, preista per il 27, verrà disputata.
 
22/07/2011  SOLOPESCARA.COM

A ZEMAN SERVE SOLO UN DIFENSORE PER CHIUDERE IL MERCATO

Al termine del test di ieri, mister Zeman soffermandosi con i cronisti, ha detto che per concludere il mercato occorre solo un centrale di difesa (che molto probabilmente non sarà Diamoutene che ancora risolve le sue questioni economiche col Lecce) e che a centrocampo non servirà nessun altro. A centrocampo quindi, appare scontata la conferma di Gessa, vista anche la sua duttilità di giocare sia esterno che centrale. Affare fatto col Frosinone per Bocchetti: il 31enne difensore arriverà a Pescara a titolo definitivo, ai ciociari andrà l'intero cartellino di Artistico e la comproprietà di Vitale. Intanto lunedì si aggregheranno alla già folta truppa tutti i vari calciatori che non rientrano nei piani di Zeman (i vari Ganci, Mengoni, Olivi, Tognozzi, Romito, etc) e, anche per questo motivo, con ogni probabilità la squadra lascerà il ritiro laziale per far ritorno a Pescara dove proseguirà la preparazione al quartier generale di Poggio degli Ulivi
 
21/07/2011  SOLOPESCARA.COM

FINISCE 9 A 2 IL PRIMO TEST STAGIONALE

Primo test per il Pescara targato Zeman che supera il Ronciglione, prima categoria laziale, andando 9 volte in gol, ma anche subendone 2. I ragazzi erano molto appesantiti per i carichi di lavoro svolti in questi giorni, mattina compresa, e come ovvio che sia, queste sgambature lasciano il tempo che trovano, anche se già si sono intraviste alcune note liete. Il mister ha fatto giocare nei due tempi un mix di squadra composta da calciatori più esperti e giovani del vivaio (Bacchetti, Lulli, Sciarra, Perrotta, Martella, Corsi). Andando con ordine, nel primo tempo hanno giocato davanti a Pinsoglio, Balzano e Petterini, con Romagnoli e il giovane Bacchetti centrali; a centrocampo Nicco Cascione e Lulli, mentre in attacco Insigne a sinistra, Giacomelli a destra e il baby Sciarra al centro, quest'ultimo autore della prima rete stagionale. Termina 6-2 il primo tempo grazie alle doppiette di Sciarra (15', 44') e Insigne (18', 36') e alle reti di Giacomelli (17') e Lulli (38'). Nella ripresa invece, davanti ad Anania hanno giocato Zanon e Martella esterni con Capuano e Perrotta centrali; a centrocampo Verratti, Corsi e Gessa, mentre in avanti Maniero centrale con Soddimo a destra e Sansovini a sinistra. Le tre reti della ripresa portano la firma di Maniero autore di una doppietta (53', 65') e Gessa (89'). Come detto, nonostante fosse una semplice sgambatura contro una formazione modesta, tra le note stonate ci sono i due gol subiti, ma tra quelle positive ci sono la verve di Insigne apparso già in forma, la buona intesa intravista sulla destra tra Balzano e Giacomelli, le doti realizzative del baby Sciarra, ma soprattutto la buona prova di Gessa provato anche come centrale di centrocampo. Alla luce di questo, non è più così scontata la sua partenza, visto che sembra che Zeman abbia apprezzato le doti del centrocampista milanese, senz'altro uno dei migliori centrocampisti del torneo cadetto. Speriamo resti con noi. RONCIGLIONE-PESCARA 2-9 (Primo tempo: 2-6) PESCARA 1° TEMPO: PINSOGLIO, BALZANO, ROMAGNOLI, BACCHETTI, PETTERINI; NICCO, CASCIONE, LULLI; GIACOMELLI, SCIARRA, INSIGNE. PESCARA 2° TEMPO: ANANIA, ZANON, PERROTTA, CAPUANO, MARTELLA; VERRATTI, GESSA, CORSI; SODDIMO, MANIERO, SANSOVINI. RETI: 15’ Sciarra, 17’ Giacomelli , 18’ e 36’ Insigne, 38’ Lulli, 44’ Sciarra, 53’ e 65’ Maniero, 89’ Gessa.
 
20/07/2011  SOLOPESCARA.COM

DOMANI PRIMO TEST

Prosegue la preparazione nel ritiro di San Martino al Cimino al ritmo di doppie sedute giornaliere e che domani vedrà impegnati i biancazzurri nella prima sgambata stagionale contro il Ronciglione (prima categoria laziale) a Carbognano. Come noto purtroppo, anche per assistere a questa “partita”, i tifosi dovranno sborsare addirittura € 10 !!! Sul fronte mercato, in attesa dell’arrivo di Immobile previsto a fine mese, si resta sempre alla finestra per l’evolversi della situazione Diamoutene col Lecce (situazione di stallo che però non potrà durare all’infinito) e di Bocchetti col Frosinone per la difesa e di un altro centrocampista per completare di fatto l’intero organico. L’obiettivo prioritario resta però sempre quello di dover piazzare una ventina di calciatori in esubero e che a giorni si aggregheranno alla già folta truppa in ritiro in terra laziale. Prosegue intanto la campagna abbonamenti che è già arrivata a circa 700 tessere in quattro giorni (la prelazione per i vecchi abbonati scade il 26 luglio)
 
18/07/2011  SOLOPESCARA.COM

CALCIOMERCATO: AGGIORNAMENTI SU IMMOBILE, VITALE E DIAMOUTENE

E' al momento congelata la trattativa col Frosinone che doveva portare Bocchetti in biancazzurro e Artistico e Vitale in ciociaria, in quanto quest'ultimo non ha ancora sciolto le riserve sul trasferimento in terra laziale; probabilmente tra un paio di giorni si saprà se l'operazione andrà in porto o meno. Problemi anche per Immobile che, nonostante l'accordo raggiunto con la Juventus e col giocatore, non raggiungerà i nuovi compagni in ritiro perchè Conte, il mister bianconero, ha deciso di portarlo in tournè negli Usa causa carenze nell'attacco juventino: dovrebbe aggregarsi al gruppo di mister Zeman non prima di una settimana, ma in questi casi il condizionale è d'obbligo. Ancora nessuna novità sul fronte Diamoutene che è in ritiro col Lecce di Di Francesco: per firmare il biennale con i biancazzurri col quale ha da tempo trovato l'accordo, deve risolvere la questione della sua buonuscita con i salentini a cui è legato da un altro anno di contratto. Intanto sono oltre 600 gli abbonamenti sottoscritti in poco più di due giorni, nonostante la tifoseria organizzata non sia interessata come l'anno scorso, per via dell'ormai tristemente nota "tessera del tifoso".
 
16/07/2011  SOLOPESCARA.COM

BALZANO E IMMOBILE AL PESCARA

La Delfino Pescara 1936 Srl comunica di aver acquisito in compartecipazione con l'Atletico Roma le prestazioni sportive di Antonio Balzano. Il difensore di fascia destra, classe '86, arriva a titolo definitivo mentre il Pescara sta trovando più difficoltà del previsto per il riscatto dal Lecce di Diamoutene Sembrerebbe anche fatta con un accordo per un prestito con diritto di riscatto per l'attaccante Ciro Immobile, classe '90. L’attaccante arriva dai bianconeri con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà. Nello scorso campionato Immobile ha giocato in B con il Siena di Conte.
 
15/07/2011  SOLOPESCARA.COM

ABBONAMENTI: TARIFFA FAMILY PER I VECCHI ABBONATI

TARIFFA FAMILY PER ABBONATI 2010/2011 dal sito ufficiale La tariffa FAMILY è usufruibile solo per chi deve riconfermare la medesima tariffa dello scorso anno e non è cumulabile con altre iniziative (compreso il 15% di sconto per i vecchi abbonati). E’ usufruibile solo previa sottoscrizione di n. 1 abbonamento a tariffa “INTERO”. Ovviamente è necessario mostrare il vecchio abbonamento per usufruire dello stesso vantaggio Di seguito le tariffe FAMILY: CURVA NORD FAMILY € 22 TRIBUNA ADRIATICA FAMILY € 33 TRIBUNA MAJELLA FAMILY € 55 POLTRONISSIMA FAMILY € 110 NB: Rispetto allo scorso anno sono aumentate del 10%, proporzionalmente ai prezzi sempre in aumento del 10% dei biglietti "interi" 2011/2012 L’orario dei “box silos” sarà il seguente: GIORNO D’APERTURA (16 LUGLIO): 15-20 Domenica 17 Luglio: 10-14 / 17-21 Da lunedì 18: dal LUN al VEN … 08.30-12.30 / 14.30-18.30 SAB e DOM … 10-14 / 17-21 Nel box Silos si potranno ritirare, per chi non l'avesse ancora fatto, la Delfino Card sottoscritta in occasione della scorsa campagna abbonamenti e sottoscriverne di nuove.
 
14/07/2011  SOLOPESCARA.COM

ANANIA AL PESCARA

In prossimità dell'inizio del ritiro continua il lavoro di trasformazione del nuovo Pescara targato Zeman. La società guidata da De cecco ha raggiunto l'accordo con il Portiere milanese Luca Anania. Il Portiere classe 1980, già nell'orbita del Pescara, si aggregherà al ritiro di San Martino al Cimino.
 
14/07/2011  SOLOPESCARA.COM

LA B PARTE B IL 27 AGOSTO

Comunicate le date ufficiali del prossimo campionato d serie B 2011-12. Saranno cinque i turni infrasettimanali, tra cui anche i giorni festivi del 1 Novembre e del 1 Maggio, e 8 saranno le giornate senza la concomitanza con la Serie A; più breve rispetto a quella della massima serie la sosta natalizia, prevista dal 24 al 31 Dicembre (la Serie B, inoltre sarà in campo anche nel giorno dell'Epifania). Queste le date di calendario per la stagione sportiva 2011/2012: Inizio sabato 27/08/2011 Turni infrasettimanali martedì 30/08/2011 mercoledì 05/10/2011 martedì 01/11/2011 martedì 31/01/2012 martedì 01/05/2012 Soste sabato 24/12/2011 sosta natalizia sabato 31/12/2011 sosta natalizia sabato 25/02/2012 sosta Fine domenica 27/05/2012
 
14/07/2011  SOLOPESCARA.COM

OBIETTIVO PRIORITARIO: DIMEZZARE LA ROSA

In attesa di definire gli ultimi tasselli da mettere a disposizione di mister Zeman (saltati in dirittura d'arrivo gli ingaggi di Madonna e Caracciolo), l'obiettivo impellente è quello di sfoltire la rosa composta da circa 40 elementi, un numero di calciatori improponibile da gestire in ritiro. La rosa che servirà nell'arco della stagione dovrà essere dimezzata e fortunamente molti calciatori hanno mercato perchè buoni atleti, ma non restano in riva all'Adriatico perchè non particolarmente adatti al gioco di Zeman; se aggiungiamo che con la loro cessione la società si risparmierà un bel po' di soldini per l'esborso dei relativi ingaggi, siamo sicuri che entro al fine del calciomercato la società sarà riuscita a piazzare tutti i calciatori in esubero,anche se non sarà facile. Questo sarà uno dei compiti a cui dovrà assolvere l'inesperto ds Delli Carri.
 
13/07/2011  SOLOPESCARA.COM

IL BENVENUTO DELLA CITTA' A ZEMAN: UN AUTOGOL DELL'AMMINISTRAZIONE

Nella giornata di ieri sono state presentate le nuove maglie (ancora con le strisce celesti invece che azzurre e di nuovo con la maglia gialla che non raccoglie i consensi di gran parte dei tifosi) e in serata c'è stato il benvenuto della città a Zeman al teatro d'Annunzio, organizzato dall'amministrazione comunale. Un evento durato meno di un'ora che è stata la sintesi di come non organizzare un evento che ha deluso tutto il pubblico presente. Giordano Bruno Guerri (consulente d'immagine per la città di Pescara a molti ancora sconosciuto) chiamato a presentare la serata indossando la nuova maglia della squadra così come il Sindaco che, ogni volta che viene chiamato in causa, viene subissato dai fischi della platea; in maglia biancazzurra di almeno due taglie più piccole anche l'Assessore allo Sport che goffamente ha prima dialogato col mister (che gli ha smontato subito il paragone propostogli tra basket e calcio viste le enormi differenze dimensionali dei terreni di gioco) e poi premiato le squadre pescaresi che si sono distinte quest'anno in altre discipline (Ponzio per il calcio a 5, Simply per la pallanuoto, Amatori per il basket e Vianello per la pallavolo): peccato che non conoscesse nemmeno i nomi dei premiati!!! Il tutto con la presenza di Galeazzi che, com'era facile immaginare, è stato beccato da qualcuno del pubblico per la sue fede laziale. Meno male che c'era Zeman a risollevare le sorti della serata che con i suoi interventi sempre pacati e mai banali, ha riscosso i consensi della platea. Il benvenuto vero fortunatamente lo vedrà allo stadio dove il mister avrà modo di ammirare le potenzialità del pubblico pescarese già a lui note, ma solo da avversario.
 
12/07/2011  SOLOPESCARA.COM

BONANNI RESCINDE IL CONTRATTO

Massimo Bonanni non figura tra i convocati per il ritiro perchè ha rescisso il contratto che lo legava un altra stagione alla società biancazzurra. Per lui si profila un'esperienza in Svizzera, nel Lugano. La società cercherà la stessa soluzione per Camorani. Questa sera intanto ricordiamo la presentazione del mister, accompagnato da tutta la squadra, al teatro d'Annunzio.
 
11/07/2011  SOLOPESCARA.COM

I CONVOCATI PER IL RITIRO E PROGRAMMA AMICHEVOLI

Questii convocati da mister Zeman per il ritiro di San Martino sul Cimino (14/07-3/08): PORTIERI: Cattenari Francesco (90), Pinsoglio Carlo (90), Prisco Lorenzo (87) DIFENSORI: Bacchetti Loris (92), Calvarese Eugenio (92), Capuano Marco (91), D’Alterio SAlvatore (80), Fruci Daniele (88), Martella Bruno (92), Mengoni Andrea (83), Olivi Samuele (80), Perrotta Marco (94), Petterini Filippo (80), Romagnoli Simone (90), Romito Tommaso (82), Sembroni Emmanuele (88), Tabacco Antonello (90), Vitale Simone (86), Zanon Damiano (83) CENTROCAMPISTI: Ariatti Luca (78), Camorani Alfonso (78) , Cascione Emmanuel (83), Gessa Andrea (80), Lulli Luca (91), Matarazzo Diego (88), Nicco Gianluca (88), Togni Romulo Eugenio (82), Tognozzi Luca (77), Verratti Marco (92) ATTACCANTI: Artistico Mario (85), Corsi Angelo (89), Di Bartolomeo Gianluca (93) , Faccini Stefano (92), Ganci Massimo (81), Giacomelli Stefano (90), Insigne Lorenzo (91), Maniero Riccardo (87), Sansovini Marco (80), Sciarra Daniele (91), Soddimo Danilo (87) Queste le date delle amichevoli ufficiali: 21/07/2011 a Carbognano amichevole Ronciglione/Pescara 24/07/2011 a Vignanello amichevole Vignanello/Pescara 27/07/2011 a Soriano del Cimino amichevole Sorianese/Pescara 31/07/2011 a Viterbo amichevole Viterbese/Pescara 03/08/2011 a Teramo amichevole Teramo/Pescara 07/08/2011 a Pescara, presentazione ufficiale Pescara/Real Sociedad
 
11/07/2011  SOLOPESCARA.COM

ABBONAMENTI: SI PARTE DAL 16 LUGLIO

dal sito ufficiale 4-3-3 Io gioco all'attacco Il 16 luglio parte la campagna abbonamenti Partirà sabato 16 luglio la campagna abbonamenti del Pescara Calcio per la nuova stagione 2011/2012. 4-3-3- io gioco all'attacco il claim scelto dal club biancazzurro. Una campagna incentrata sulla filosofia di gioco del nuovo tecnico Zdenek Zeman. Tante le agevolazioni per i tifosi, a partire dal prezzo eccezionale riservato ai supporter della Curva Nord che, quest'anno, sarà di soli €. 110,00 per ben 21 gare di campionato bwin. Per gli altri settori sono previsti, invece, prezzi speciali per gli abbonati della stagione 2010/11 che usufruiranno dello sconto del 15% sul prezzo ufficiale ed il diritto di “conferma posto” da esercitarsi dal 16 fino al 26 luglio. Ovviamente la vendita sarà aperta anche ai nuovi abbonati per i posti non opzionabili (dal 27 luglio non si potrà più esercitare il diritto di “conferma posto”). I ridotti sono validi per i nati dall'1/1/1997 al 31/12/2001, per le donne, per gli “over 65”, e per gli invalidi iscritti alle seguenti associazioni, enti e unioni: AMNIL, ANMIG, ENS, UNMS, ANMIC. I bambini nati dal 2002 pagheranno l'abbonamento per tutta la stagione solo €. 10,00. PROMOZIONE 4-3-3 Promozione riservata alle famiglie, alle associazioni, alle aziende private, agli Enti e a tutte le società sportive dilettantistiche. Coloro che hanno tali requisiti avranno diritto a 4 abbonamenti pagandone solo 3, a 10 abbonamenti pagandone solo 7. Qualora le richieste dovessero superare le 10 unità la Società si riserva di applicare ulteriori agevolazioni. Es: 4 abbonamenti di Tribuna Adriatica €. 924,00 con la promozione 4-3-3 solo €. 693,00 con uno sconto quindi del 25%. 10 abbonamenti di Tribuna Adriatica €. 2.300,00 con la promozione 4-3-3 solo €. 1.610,00 con uno sconto del 30%. Per usufruire della promozione 4-3-3, le famiglie dovranno presentare uno stato di famiglia, le aziende private dovranno rilasciare una dichiarazione a firma del legale rappresentante con indicati i dipendenti che vorranno usufruire dell’agevolazione, per i dipendenti degli Enti Pubblici sarà necessario esibire il cartellino identificativo; le associazioni sportive dovranno rilasciare a firma del presidente un elenco con i tesserati che vorranno aderire alla campagna abbonamenti con tale promozione. I 3 VANTAGGI Tutti I nuovi abbonati acquisiscono il diritto ad usufruire di 3 eccezionali vantaggi: - uno sconto particolare presso gli esercizi commerciali convenzionati ( vedi All. ). Sul sito www.pescaracalcio.com sarà sempre consultabile l'elenco aggiornato degli esercizi commerciali fidelizzati biancoazzurri. Per usufruire degli sconti basterà presentare la Delfino Card; - la possibilità di sottoscrivere l'abbonamento della prossima stagione 2011/2012 della squadra Vice Campione d''Italia del Pescara Calcio a 5 a soli €. 25,00; - uno sconto del 20% presso lo Store del Pescara Calcio, su tutti i prodotti in vendita. Per usufruire degli sconti basterà presentare la Delfino Card; DELFINO CARD L’abbonamento prevede, per coloro che ne fossero ancora sprovvisti, della sottoscrizione obbligatoria della Delfino Card (Tessera del Tifoso). Il costo è di €. 10,00 ed ha validità di 3 anni. LA LOCATION Gli abbonamenti potranno essere sottoscritti presso l’ex Silos della Stazione Vecchia di Pescara dal 16 luglio e fino al 15 settembre: a tal proposito un ringraziamento particolare va al presidente della Fondazione PescarAbruzzo Mattoscio, all’assessore Masci, al sindaco Albore Mascia, al presidente della Provincia Guerino Testa, agli assessori Cazzaniga e Cilli, al Dg dell’Aptr Di Fabrizio, al presidente della Camera di Commercio Becci e alla Confesercenti Pescara che hanno reso possibile la nostra presenza nel gioiellino architettonico sito nel cuore di Pescara. LA CURIOSITA’ In segno di stima e di ringraziamento per l’attaccamento ai colori biancazzurri, verranno consegnate le prime due tessere al Sindaco Avv. Albore Mascia e al sig. Giuseppe D’Epifanio, nostro storico abbonato che nel corso della passata stagione avevamo già premiato quale “recordman” di sottoscrizione di abbonamenti.
 
09/07/2011  SOLOPESCARA.COM

MARTEDI' POMERIGGIO PRESENTAZIONE NUOVE MAGLIE E SPONSOR

Martedì 12 alle 15 presso la sala riunioni della Humangest (via Vomano 6) sarà presentato alla stampa il nuovo main sponsor del Delfino, la Gamenet e verrà ufficializzato l'accordo con l'Errea sponsor tecnico biancazzurro a partire da questa stagione . Alla presentazione parteciperanno gli Ad biancazzurri Daniele Sebastiani e Danilo Iannascoli, Cinzia Antonini, Direttore Generale Gaming Gamenet SpA, Giacinto D’Onofrio, Amministratore Fondo Trilantic Capital Partners e il responsabile della Comunicazione Errea, Luca Carra.
 
09/07/2011  SOLOPESCARA.COM

MARTEDI' SERA PRESENTAZIONE ZEMAN E SQUADRA AL D'ANNUNZIO

dall sito ufficiale Comunicato stampa Evento Speciale “d’Annunzio festival” Teatro Monumentale Gabriele d’Annunzio Martedì 12 luglio 2011 ore 21,30 – ingresso libero “IL MISTER SVELATO” Benvenuto della città a Zeman intervistato dal Sindaco Luigi Albore Mascia, dall’Assessore allo Sport Nicola Ricotta, Giampiero Galeazzi e Giordano Bruno Guerri Sarà presente l’intera squadra "Tutte le partite partono dallo 0-0, sta alla squadra cambiare il risultato" Parteciperanno: I vertici della Pescara Calcio,l’assessore alla Cultura Elena Seller, il Presidente dell’Ente Manifestazioni Pescaresi Alfredo Cremonese L’Assessore alla Sport Nicola Ricotta premierà le eccellenze sportive pescaresi: A.S. AMATORI BASKET, G.S. VIANELLO PESCARA VOLLEY, A.S. PONZIO PESCARA, A.S. SIMPLY SPORT I due nuovi protagonisti della città di Pescara Zdenek Zeman e Giordano Bruno Guerri si incontreranno e porteranno il tifo a Teatro! Tra un tripudio di bianco e azzurro, il Sindaco Luigi Albore Mascia, Giordano Bruno Guerri e Gianpiero Galeazzi in un incontro – racconto presenteranno alla Città di Pescara Zdenek Zeman il boemo più italiano d’Italia. L’occhio pulito del calcio riparte dall’Adriatico per portare il Pescara a Zemalandia, quali traguardi? Quali obiettivi? Conosceremo i suoi pensieri, la sua visione e del calcio e della vita, sarà una festa dello sport e della città, sarà una festa dei “delfini”. Vi aspettiamo numerosi!
 
08/07/2011  SOLOPESCARA.COM

UFFICIALE ANCHE INSIGNE

dal sito ufficiale La Delfino Pescara 1936 Srl comunica di aver acquisito a titolo temporaneo le prestazioni sportive del calciatore Lorenzo Insigne. L'attaccante nato a Napoli il 4 giugno del 1991, ha giocato la scorsa stagione con il Foggia di Zeman collezionando 33 presenze (su 34) realizzando ben 19 reti.
 
08/07/2011  SOLOPESCARA.COM

LUNEDI' LA PRESENTAZIONE DELLA CAMPAGNA ABBONAMENTI

dal sito ufficiale Lunedì 11 alle ore 15 conferenza stampa per la Campagna Abbonamenti 2011/2012 presso la sala conferenze della Humangest di via Vomano 6. L'iniziativa verrà presentata da Alessandro Acciavatti, responsabile della campagna abbonamenti e dagli amministratori delegati Daniele Sebastiani e Danilo Iannascoli.
 
07/07/2011  SOLOPESCARA.COM

IN ARRIVO TOGNI E ROMAGNOLI

Per completare il reparto difensivo il Pescara sembra aver concluso l'affare per portare in biancazzurro il difensore scuola Milan che pare fosse in cima alla lista di Zeman per la difesa. Simone Romagnoli, secondo quanto riportato dal sito della lega di B, è ufficialmente un giocatore del Pescara per la prossima stagione (proveniente dal Milan con la formula della Partecipazione). Lo scorso anno Romagnoli fu autore di una grande stagione con il Foggia ed era conteso da diverse formazioni della cadetteria. Sempre di oggi è l'uufficialità dell'arrivo di Togni. La Delfino Pescara 1936 Srl, attraverso un comunicato apparso sul sito ufficiale, comunica di aver acquisito a titolo definitivo le prestazioni sportive del calciatore centrocampista, classe 82, Romulo Eugenio Togni.
 
06/07/2011  SOLOPESCARA.COM

TRA LUPO E LUCCHESI, ALLA FINE HA VINTO DELLI CARRI!

Si è chiusa di fatto oggi l'esperienza del direttore generale Fabrizio Lucchesi nel Pescara, anche se il contratto era già scaduto il 30 giugno. Società e Dg non hanno trovato l'accordo economico e così ci lascia un personaggio di spessore che in questi due anni trascorsi in riva all'Adriatico ha svolto un egregio lavoro e che molto probabilmente avrebbe fatto ancora molto comodo a questa società ancora molto inesperta. Certo è che fino a poche settimane fa c'era il dubbio tra Fabio Lupo e la riconferma di Fabrizio Lucchesi. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: nessuno dei due preso, ruolo di direttore generale che ora viene ritenuto superfluo e così, il tanto inviso alla tifoseria Delli Carri si ritrova direttore sportivo a dirigere l'intero mercato dei biancazzurri! In bocca al lupo a Fabrizio Lucchesi e per quanto ci riguarda, non resta che incrociare le dita...
 
05/07/2011  SOLOPESCARA.COM

PROGRAMMA AMICHEVOLI: IL 7 AGOSTO ESORDIO ALL'ADRIATICO

Tra una settimana inizierà ufficialmente il nuovo corso del Pescara targato Zeman. La partenza per il ritiro in terra Viterbese è previsto il 15 luglio, ma già tre giorni prima si effettueranno in sede i primi test atletici. Come consuetudine del mister boemo, si faranno tante amichevoli (ogni 3 giorni) con squadre di serie minori (serie D tra cui la Viterbese) a partire sin dal 18 luglio. Il 3 Agosto ritorno in Abruzzo con l’amichevole a Teramo contro la squadra locale, mentre l’esordio all’Adriatico ci sarà il 7 agosto con l’amichevole con gli spagnoli del Real Sociedad.
 
04/07/2011  SOLOPESCARA.COM

PEPPE DE CECCO CONFERMATO PRESIDENTE

dal sito ufficiale Questo pomeriggio l'assemblea dei soci ha eletto il nuovo Cda che è composto da: Giuseppe De Cecco, Daniele Sebastiani, Danilo Iannascoli, Antonio Martino, Gianni Pagliarone e Renato Fezia. Il Consiglio d'Amministrazione si è riunito subito dopo il termine dell'assemblea e ha deliberato quanto segue: presidente è Giuseppe De Cecco, Daniele Sebastiani è l'amministratore delegato del club biancazzurro; Danilo Iannascoli ha la delega all'immagine, comunicazione, eventi, gestione e coordinamento rapporti soci-stampa; Antonio Martino all'amministrazione-finanza e controllo; Pagliarone ai rapporti istituzionali. Si è provveduto anche a definire alcuni incarichi: Amerigo Pellegrini è il presidente del settore giovanile, Gianluca Zelli è responsabile del settore giovanile e con lui collaborerà Pio Gizzi allo sviluppo dello stesso, mentre Ferdinando Ruffini sarà il coordinatore di settore; Gabriele Ciarcelluti è responsabile del personale; Alessandro Acciavatti si occuperà della campagna abbonamenti; Luigi Gramenzi è il segretario sportivo e il responsabile della sicurezza, Fabio Sergio Rossi è consulente dell'area amministrazione-finanza e controllo; Federica Rogato addetto stampa. Nell'organico entra anche Ivano Di Sciascio. Ufficio Stampa_Delfino Pescara 1936 Srl
 
04/07/2011  SOLOPESCARA.COM

OGGI L'ASSEMBLEA DEI SOCI

Dopo Insigne, Togni, Romagnoli e Balzano si attendono altre importanti novità sia sul fronte calciomercato che su quello societario. Il Pescara sonda anche la pista di un portiere da affiancare al giovane Carlo Pinsoglio. Interessamenti del Pescara ci sarebbero per l'ex Crotone Emanuele Concetti, classe 1978, e su l'ex portiere del Foggia Simone Santarelli, 23 anni, con Zeman in rossonero la passata stagione. Ci serebbero comunque altre piste da seguire in un mercato che al momento lascia aperta ogni possibilità. Sul fronte societario si attende la decisione sulla carica di Presidente. Oggi c'è l'assemblea per rinnovare le cariche nel Cda biancazzurro. Le ultime indiscrezioni raccontano che i soci e soprattutto Sebastiani che vorrebbero ancora De Cecco alla Presidenza.
 
02/07/2011  SOLOPESCARA.COM

BUCCHI POSSIBILE AVVERSARIO NELLA PROSSIMA STAGIONE

Dopo aver vestito la maglia del Pescara per sei mesi (11 presenze 1 gol) il giocatore del Napoli Bucchi potrebbe tornare a giocare nel campionato cadetto in una formazione avversaria. Per Cristian Bucchi (34) si profila un nuovo prestito che stando alle ultime indiscrezioni di mercato raccolte da Tuttomercatoweb porterebbero l'attaccante di origini marchigiane verso la matricola Gubbio o in alternativa ai veneti del Cittadella.
 
01/07/2011  SOLOPESCARA.COM

MERCATO: DOPO INSIGNE ARRIVA TOGNI

Lorenzo Insigne, attaccante classe 1991, ha firmato il contratto. Il Napoli ha concesso il prestito di Insigne con diritto di riscatto per il Pescara, riservandosi però il contro-riscatto. Praticamente il giocatore alla fine del prossimo torneo tornerà nel club partenopeo con i pescaresi che incasseranno il premio di valorizzazione del bomberino, che quest'anno guadagnerà tra ingaggio e bonus a rendimento sui centomila euro. L'U.C Sampdoria, dalle pagine del proprio sito ufficiale, ha comunicato di aver ceduto in prestito al Pescara, nell'ambito degli accordi di compartecipazione in essere, i giovani Bruno Martella e Loris Bacchetti. Sembra essersi definitivamente allontanata la pista che avrebbe portato Destro a Pescara. Il forte attaccante sembra indirizzatto ad atterrare a Siena per poter disputare il campionato di serie A. Per l'attacco la dirigenza biancazzurra potrebbero tornare all'attacco per Elvis Abbruscato ma voci parlano anche di Marco Sau (Con Zeman lo scorso anno a Foggia). Il brasiliano Diego Farias, sul quale sembrava eserci stato un interessamento della società biancazzurra, finirà alla Nocerina. Per il centrocampo si pensa a Francesco Sciacca, al brasiliano Eugenio Togni e all'ormai immancabile Carlo Luisi. In difesa è in diritttura d'arrivo la trattativa con l'Atletico Roma per il terzino Antonio Balzano. A Roma potrebbero finire uno tra Romito e Vitale. Sembrerebbe fatta per il terzino italo-brasiliano del Sorrento Romulo Eugenio Togni, classe 1982, che secondo fonti giornalistiche cittadini avrebbe già firmato il contratto. Per finire segnaliamo che attraverso il sito ufficiale la società rende noto che il tecnico biancazzurro Zdenek Zeman si avvarrà della collaborazione di Vincenzo Cangelosi (allenatore in seconda), Francesco Mancini (preparatore dei portieri) e Roberto Ferola (recupero infortunati).
 
01/07/2011  SOLOPESCARA.COM

MERCATO IN USCITA: PER CAPUANO SPUNTA IL LECCE

Per quanto riguarda il mercato in uscita tante sono le possibilità. Andrea Mengoni piace al Crotone e al Verona. Olivi piace al Modena di Bergodi, Bonanni viaggia verso Vicenza. Più complicate le cessioni di Tognozzi e Ganci Congelata la trattativa con l'Atalanta, il difensore del Pescara Marco Capuano (19) potrebbe comunque trasferirsi il Serie A, ma si registra anche un interesse straniero per lui. Infatti, secondo indiscrezioni di TMW, si è fatto avanti il Lecce, dove il ragazzo è richiesto da Eusebio Di Francesco, che lo ha allenato in Abruzzo e lo stima molto. Alla finestra ci sono inoltre il Cesena e la squadra spagnola dell'Osasuna. secondo quanto riferisce SkySport24 - stanno lavorando ad uno scambio: in Toscana approderebbe l'esterno destro di centrocampo Andrea Gessa (31), elemento che si sposa perfettamente con il 4-4-2 di mister Novellino, mentre alla corte di Zdenek Zeman dovrebbe andare il portiere Luca Mazzoni (28) Più complicate le cessioni di Tognozzi e Ganci con quest'ultimo sempre nel mirino del Verona.

 

Visualizzato: 5672 volte

ID: 232

Stampa questa Pagina

Torna alla Home Page

Indietro - Pagina Precedente



Contenuti Correlati

Knowledge Base - Chi Siamo [vedi]
Nell'ormai lontana estate del 2001 navigando qua e la nella grande rete, ci accorgemmo che erano poc
Knowledge Base - Ringraziamenti [vedi]
Solopescara.com ringrazia tutti quelli che in qualsiasi modo hanno contribuito e continuano a farlo
Knowledge Base - Note Legali - Condizioni Generali di Utilizzo del Portale [vedi]
Uso del sito - Norme Generali di Utilizzo Solopescara.com è un sito amatoriale, non può pertanto co
Nuova pagina 1

               


Powered by www.solopescara.com

SOLOPESCARA.COM NON E' UNA TESTATA GIORNALISTICA E NON E' IN ALCUN MODO COLLEGATO ALLA PESCARA CALCIO.
Loghi e marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li posta, tutto il resto è di www.solopescara.com
Contatti: info@solopescara.com, fabio@solopescara.com, max@solopescara.com 
E' assolutamente esclusa da questo sito, per le sue stesse finalità, qualsiasi forma di attività pubblicitaria diretta o indiretta.

Questo sito non offre alcun servizio commerciale e non effettua vendita di oggetti e/o prodotti direttamente o indirettamente. Il materiale esposto (biglietti, figurine, maglie etc etc) è a puro scopo illustrativo e non è in alcun modo in vendita!. Il loghi e i banner diversi da solopescara.com se presenti sono esclusivamente per scambio link e comunque senza alcun corrispettivo economico.

E' e rimane del tutto gratuita la lettura agli utenti ai soli fini culturali/cognitivi dell'intero contenuto del sito stesso, mentre è fatto espresso divieto di riproduzione per fini commerciali.

Prima di consultare il sito e utilizzare servizi è fatto obbligo a tutti di leggere le note legali e le condizioni di utilizzo di solopescara.com Questo portale è on line dal settembre 2001 - NU SEM NU E QUAND PASSEM NU LA GEND DIC:<< ESSE QUISS LI PISCARIS>>